Durata scie chimiche

Di più
5 Anni 3 Giorni fa #30038 da DeadKillWar
Durata scie chimiche è stato creato da DeadKillWar
salve a tutti! Mi sono interessato alla questione "scie chimiche" e credo di aver capito che la prova più consistente sulla loro non naturalezza sia l' effettiva durata nei cieli.
Tuttavia ho letto anche le varie "smontature" a ciò, spiegando che la loro grande durata sia dovuta dall'umidità. Io non trovato nessuna controprova a riguardo e mi sembra strano. Per questo chiedo a voi sei potete aiutarmi ad trovare fonti che trattano questo argomento. Forse sono io, distratto, che non ho trovato niente a riguardo.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Giorni fa - 5 Anni 3 Giorni fa #30039 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Durata scie chimiche
Ciao DeadKillWar, benvenuto.

La persistenza in sé non vuol dire nulla, è un evento non comune ma conosciuto: ad esempio anche i primi grafici di Appleman del 1953 citati sul sito della NASA mostrano che si possono creare scie di condensa persistenti a determinate combinazioni di pressione, temperatura ed umidità:


La linea tratteggiata rossa è la temperatura massima per la quale puoi avere casi di scie persistenti.

Fonte sito NASA: science-edu.larc.nasa.gov/contrail-edu/r...ppleman_student.html

Il problema è quando le scie oltre a persistere si espandono, ed essendo questo un evento prima inspiegabile si sono dovuti recentemente (marzo 2017) inventare la definizione di nuvola homogenitus, cioè di nuvola creata dall'uomo tramite passaggio di aereo e conseguente scia di condensa persistente ed espansiva.

www.cnr.it/it/nota-stampa/n-7350/nuovo-a...nclude-l-homogenitus
Ultima Modifica 5 Anni 3 Giorni fa da Sertes.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Giorni fa - 5 Anni 3 Giorni fa #30041 da NiHiLaNtH
Risposta da NiHiLaNtH al topic Durata scie chimiche
che in natura la scia di un aereo possa in casi particolari persistere ed espadersi un pò ci può stare ( dipende molto dal tipo di motore e dal carburante )

mai visto un celo in totale assenza di scie persistenti ma con diversi cirri naturali e un aereo con scia non persistete che diventa gradualmente più lunga man mano che l'aereo si avvicina ad un cirro naturale per poi diventare persistente al suo interno? capita ma poi la scia non aumenta di volume all'infinito

attualmente però credo che anche la densità il colore e la persistenza di molte scie naturali sia alterata dal materiale che viene irrorato nei nostri cieli

questa secomdo me non è naturale

Ultima Modifica 5 Anni 3 Giorni fa da NiHiLaNtH.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Giorni fa #30044 da DeadKillWar
Risposta da DeadKillWar al topic Durata scie chimiche
grazie mille del chiarimento, quindi la questione "umidità" non può spiegare l'espansione di queste scie?

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Giorni fa #30045 da DeadKillWar
Risposta da DeadKillWar al topic Durata scie chimiche
interessante, dove hai trovato questa sequenza di foto?

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
5 Anni 3 Giorni fa #30046 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Durata scie chimiche

DeadKillWar ha scritto: grazie mille del chiarimento, quindi la questione "umidità" non può spiegare l'espansione di queste scie?

No, perché secondo gli ufficialisti la nube homogenitus può diventare così larga da essere visibile pure dal satellite.

Guarda questa sequenza del 2010: chiesero ad un gruppo di ignari meteorologi di spiegare come ha fatto un aereo che semplicemente volava in circolo a creare una nube che ha poi coperto il 10-15% dell'inghilterra. E loro dissero: in base a questi dati, può.
Mica hanno pensato che c'era dell'altro... così ci hanno regalato questa autentica chicca:

news.bbc.co.uk/2/hi/sci/tech/8309629.stm
I seguenti utenti hanno detto grazie : valbor_X

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.455 secondi
Powered by Forum Kunena