FOTO : RADIAZIONI, ESPOSIZIONI E SORGENTI LUMINOSE.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16622 da Marauder

mi sto riferendo ai due personaggi che ho citato, i quali sostengono teorie di altri argomentando teorie di altri il cui unico valore aggiunto è quello di denigrare chi non sostiene quello che dicono loro.

Ah OK. Tu invece cosa faresti di diverso dal quadretto che hai dipinto?
Ah, già: tu sostieni che alla NASA sono così bravi da mandare persone sulla Luna e al tempo stesso che sono talmente imbecilli che non saprebbero trovare il modo di non far incrociare due cavi. Effettivamente un contributo non trascurabile.

Attento alla trave quando ti siedi.

You'll not see this coming.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16623 da Ghilgamesh

matrizoo ha scritto: state sostenendo che non siamo andati sulla luna sulla base....del nulla


Veramente, in base alla definizione di prova fornita da Ruocco, sulla luna NON ci siamo andati ... e il discorso è già finito!

Tu manco sei riuscito a dirci una TUA definizione di prova ... bel contributo! ^__^

Quando ce la fornirai, se dovessi riuscirci, capirai che anche per la TUA definizione di prova, NON siamo mai stati sulla Luna!

ti ricordo che le teorie deliranti appartengono a voi, a coloro che in contraddizione con il mondo intero


E io ti ricordo che per parecchi secoli, il mondo intero ha pensato la terra fosse piatta ... e PURE in quel caso, senza alcuna prova a sostegno!
Se non dei cialtroni che lo affermavano dall'alto del loro ego.

O per far un esempio più facilmente comprensibile a Ruocco ... mangiate merda, miliardi di mosche non possono mica sbagliare!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa - 6 Anni 3 Mesi fa #16624 da ahmbar
Matrizioo@

ti ricordo che le teorie deliranti appartengono a voi, a coloro che in contraddizione con il mondo intero, continuano a sostenere queste immani cazzate.

Non facendo parte della schiera di "sostenitori di teorie deliranti", mi permetto di farti notare che certamente io, ma credo molti altri che leggono e/o partecipano alla discussione, sto/stiamo cercando di capire se esistono spiegazioni alle anomalie descritte nel film

Ovviamente non posso sapere se c'e' stato o meno l'hoax completo, pero' posso dire che, anche nell'aspetto "radiazioni", chi propone spiegazioni inverosimili sono proprio ile persone che partono dall'assunto che il possibile hoax sia un'invenzione

Grazie ai calcoli effettuati sui dati Nasa, ora sappiamo che le pellicole di Apollo 14 hanno subito una dose di radiazioni equivalente a 25.200[passaggi sotto uno scanner (di soli raggi X, ti ricordo)
Un passaggio e' sufficiente a bruciare quasi completamente una pellicola, ma per quelle di Apollo 14 bisogna andare a cercare con ingrandimenti questi danni (che si presentano, oltretutto, ad intermittenza e non identici per ogni rullino)
Gli esperimenti sullo skylab hanno evidenziato quanto gli effetti delle radiazioni sulle pellicole siano molto simili a quelle che si riscontrano dopo il passaggio sotto uno scanner, quelle di Apollo 14 ne hanno subite una dose 25.000 volte superiore senza subire danni, se non marginali
E, coteggiati i raggi X, poi ci sono tutte le altre radiazioni, ugualmente in grado di danneggiare/bruciare una pellicola in misura anche maggiore

Le "spiegazioni" che ha indicato SR , come avrai letto, erano costruite su dati falsi come una banconota da 3 euro e/o personali convinzioni/interpretazioni (che si sono dimostrate altrettanto sbagliate o ininfluenti, dati i valori riscontrat)i, ed altre nessuno ha provato a proporle
E non vedo come chiunque potrebbe, dato che il valore riscontrato e' 25.000 volte superiore al necessario

A te sembra possibile che quelle pellicole non si siano carbonizzate mille volte?





Io non avevo idea che i valori fossero cosi' macroscopici (non me ne voglia Kamiokande, che si e' sforzato da tempo di farlo capire a tutti quando ha esaminato i dati Nasa), lo ho compreso solo quando ci ha fornito anche l'intensita' di un passaggio sotto uno scanner, ed ora penso di poter escludere come lui che quelle pellicole si siano mai spostate dalla terra
Ultima Modifica 6 Anni 3 Mesi fa da ahmbar.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa - 6 Anni 3 Mesi fa #16625 da ahmbar

che schermatura percentuale avevano quelle Hasselblad per quanto riguarda i raggi X?

Se non ricordo male, quasi inesistente
Le sole differenze da una normale Hasselblad erano una speciale vernice argentea per il calore e un lubrificante specifico per lo spazio, ma niente che schermasse dalle radiazioni

Solo l'ennesima teoria senza uno straccio di prova a supporto che ha proposto in quantita'
Ultima Modifica 6 Anni 3 Mesi fa da ahmbar.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16626 da Calipro

ahmbar ha scritto:

che schermatura percentuale avevano quelle Hasselblad per quanto riguarda i raggi X?

Se non ricordo male, quasi inesistente
Le sole differenze da una normale Hasselblad erano una speciale vernice argentea per il calore e un lubrificante specifico per lo spazio, ma niente che schermasse dalle radiazioni

Solo l'ennesima teoria senza uno straccio di prova a supporto che ha proposto in quantita'


Non c'era schermatura specifica vera e propria ma nel caso dei raggi X (diversamente da altri tipi di radiazioni) le pareti metalliche del corpo macchina potrebbe aver fornito un qualche tipo di protezione.
Non ho trovato dati numerici a riguardo e sarebbe interessante, perché questo fattore andrebbe conteggiato per poter fare un confronto numerico corretto.

Immagino che conoscendo lo spessore del corpo macchina delle Hasselblad e il tipo di metallo di cui erano fatte si potrebbe fare qualche calcolo...

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16627 da CharlieMike

Calipro ha scritto: Non c'era schermatura specifica vera e propria ma nel caso dei raggi X (diversamente da altri tipi di radiazioni) le pareti metalliche del corpo macchina potrebbe aver fornito un qualche tipo di protezione.
Non ho trovato dati numerici a riguardo e sarebbe interessante, perché questo fattore andrebbe conteggiato per poter fare un confronto numerico corretto.

Immagino che conoscendo lo spessore del corpo macchina delle Hasselblad e il tipo di metallo di cui erano fatte si potrebbe fare qualche calcolo...


Scusa tanto ma normalmente per schermare gli ambulatori di radiologia si usa il piombo, e non per un fattore estetico.

Pensi che se fosse stato sufficiente non avrebbero usato l'alluminio?


Vulgus vult decipi, ergo decipiatur.
I seguenti utenti hanno detto grazie : TdC Ghost

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.432 secondi
Powered by Forum Kunena