Il Paranormale esiste nonostante Polidoro...

Di più
11 Mesi 1 Giorno fa #51602 da sparviero41
Quindi dopo Setti il Cerchio ha sbandato, deve essere raro trovare qualcuno con queste capacità. Hai mai avuto esperienze simili?
I seguenti utenti hanno detto grazie : Volano49

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
11 Mesi 1 Giorno fa - 11 Mesi 1 Giorno fa #51603 da Volano49
Ciao Sparviero.
Il "cerchio" non ha sbandato, semplicemente è venuto a mancare (dopo lunga malattia sopportata con il sorriso) l'elemento principale, il "ponte", il tramite del collegamento tra questa e l'altra (le altre?) dimensione. Qui sotto troverai diversi video che spiegano bene l'attività, meglio dire la "missione" di R. Setti, e ciò che ancora gli corrisponde ai nostri giorni.

(4261) Renato del Favero cerchio firenze video 1 2 3 - YouTube

Per quanto riguarda la tua domanda diretta, rispondo di si. Per un ventennio, ho partecipato a diverse sedute spiritiche con risultati eclatanti, con interventi di guide la cui cultura superava di gran lunga quella di noi partecipanti, comprese diverse manifestazioni che si avvicinavano a quelle del Setti, ma non credo sia il caso di entrarne nel merito qui, a queste latitudini.
Ultima Modifica 11 Mesi 1 Giorno fa da Volano49.
I seguenti utenti hanno detto grazie : sparviero41

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Mesi 4 Settimane fa #51609 da Aigor
Solo per precisare, visto che l'argomento è stato "sfiorato", da operatore (parlo di me stesso) radiestesico apprendista e in fase di studio/approfondimento/apprendimento/sperimentazione e quant'altro, che nè il pendolino nè qualsiasi altro strumento si muovono di vita propria: siamo noi, inconsciamente, che muoviamo tali attrezzi.
È infatti giusto quanto da te detto Volano: anche una scarpa da tennis appesa ai lacci potrebbe andar bene, se si istruisce a dovere il proprio io interno e si codificano in modo corretto le sue risposte.
Non è difficile, basta mettersi d'accordo (tu e il tuo io interno, intendo).
Io ho fatto un pendolino, perfettamente utile al lavoro che gli chiedo di fare, con una gomma appesa a un filo...
La cosa straordinaria (in realtà le cose straordinarie sono tante, e si ripetono in modo tale che alla fine di "stra"ordinario non hanno più nulla... diventano infatti "ordinarie") è che chiunque ha la possibilità di interagire, tramite pendolo o altro, con il proprio inconscio, vera e propria "antenna" collegata a quegli stati di energia/esistenza a noi consciamente negati.
Non solo, questa antenna non è solo "ricevente" ma anche emanante", tramite schemi radionici o semplice concentrazione.
Ed emanando "intento" allo stato puro possiamo esercitare, se siamo è abbastanza "evoluti" in questa pratica (sarebbe meglio chiamarla "arte"), vere e proprie azioni che modificano stati fisici e psichici.
Su cose animate e inanimate (ma sono inanimate davvero?).
E qui mi fermo ;-)

Mitakuye Oyasin
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
I seguenti utenti hanno detto grazie : Volano49, sparviero41

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Mesi 4 Settimane fa #51621 da Volano49
Interessante intervento caro Aigor, dal quale si intuisce il tuo coinvolgimento per la tematica radioestesia, uno tra i tanti canali di origine ESP, di fatto la "sigla" all'inglese "Extra Sensory Perception". Percezioni inconsce che si definiscono di Rabdomanzia. Tu ti diletti con il pendolino, così come faceva il nostro medium, metodo deriso dai componenti dei CICAPiscounamazza, ignorando (forse) che l'uso del pendolino è pratica antichissima, più o meno come quello della "bacchetta"... NON è solo fantomatico il suo uso, dal momento che fin dal 1850 se ne interessò l'Accademia delle Scienze di Francia, rendendolo in seguito ufficialmente riconosciuto nel 1913.

Ti sarai informato oltre che praticarlo di persona, e saprai meglio di me che le oscillazioni del pendolino sono di vario tipo, ossia lineari, circolari, destrosie e/o sinistrosie nonchè alternate, ma spesso il significato che ne deriva non risulta sempre univoco, dal momento che le risultanze hanno un valore soprattutto individuale, proprio perchè ognuno di noi è un essere-sensitivo unico, con "potenzialità" diverse.

C'è sempre chi abusa della credulità altrui, e su questi abusi fiondano Polidoro & compagnia cantante, ai quali non pare vero di fare di ogni erba un fascio. Poi, si sa, quando questi zuzzerelloni esagerano vi è chi (giustamente) si sente preso per i fondelli e non ci sta a passare per maghetto da circo. Come appunto l'efficiente rabdomante Maurizio Armanetti che a più riprese chiese al CICAP di metterlo alla prova e di confutare o meno i suoi successi in fatto di ritrovamenti di falde acquifere. Sfida mai accettata.
I seguenti utenti hanno detto grazie : sparviero41

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Mesi 4 Settimane fa - 10 Mesi 4 Settimane fa #51630 da Aigor
@Volano

le oscillazioni del pendolino sono di vario tipo, ossia lineari, circolari, destrosie e/o sinistrosie nonchè alternate

Si, ovviamente, sono un pelo più avanti di così ;-)

E' infatti fondamentale istruire il proprio subconscio (uso questo termine, ma potrebbe essere "io interno" o altro) su quali sono i movimenti e cosa significano, altrimenti si rischia di parlare lingue diverse...!
Anche perché ognuno di noi è fatto in modo diverso e può capitare, chiedendo al pendolino (in realtà al proprio subconscio) "fammi vedere qual'è il movimento per indicare positivo" il pendolino si metta a girare in senso antiorario... che in genere è il significato per "negativo".

Qualcuno di noi è strutturato con giro destrorso, altri sinistrorso, tanto è e va accettato, senza naturalmente assegnare una accezione positiva o negativa alla cosa.
Ciò che conta è metterlo in chiaro, perché se io testo una bevanda e il pendolino gira in modo orario, io SO che quella bevanda non mi può far male.
Se però non avessi specificato e allenato il mio subconscio a rispondere nel modo in cui io intendo "positivo o negativo", con il suo consenso ovviamente, il nostro subconscio è tutt'altro che passivo... beh, va da sé che otterei molto spesso come minimo dei mal di pancia :-D

Peraltro, approfondendo l'argomento e assimilando i concetti e le tecniche espresse da colui per il quale non riesco a trovare le parole giuste per esprimere la mia gratitudine, la mia stima e il mio rispetto, ovvero Raymon Grace, con l'utilizzo del pendolino come mezzo e dell'intento come forza motrice, uniti allo stato alfa di pensiero come ambiente dove "tutto è possibile" ho trasformato più volte l'energia negativa (per me) di un cibo in positiva (per me e altri).
Parlo di cose che generalmente mi causano conseguenze se assunte in certi momenti o a stomaco pieno/vuoto che, dopo il trattamento, non hanno prodotto nessuna conseguenza.
Non pretendo di arrivare a fare le cose che fa Grace, mi accontenterei di molto meno, ma è anche vero che se non fai nulla non ottieni nulla, se invece provi a far qualcosa aumenti le possibilità di riuscire a farla ;-)

Sul fatto che i cicapisconamazza sfruttino i furboni per gettare fango su un'arte che ha centinaia di anni di provata efficacia e che continua, quotidianamente, ad avere conferme in molti campi diversi (mica solo la ricerca delle falde acquifere), beh... loro sono quello che sono, si sa :-D
Non vorrei essere nei loro panni nel momento in cui il loro fardello karmico verrà pesato ;-)
Ma forse io da lì ci sono già passato (o ci devo ancora passare, chissà)...

Mitakuye Oyasin
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 10 Mesi 4 Settimane fa da Aigor.
I seguenti utenti hanno detto grazie : sparviero41

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
10 Mesi 4 Settimane fa #51634 da sparviero41
visto e considerato che siete dei visionari complottisti :-) volevo raccontarvi la mia esperienza paranormale che non trova,io non trovo, spiegazione.
allora mille anni fa quando vivevo a Genova avevo sta fidanzata e all'epoca ero impallato con la caccia ai fantasmi,andavo spesso a Villa Lomellini vicino allo stadio dove vivevo( all'inizio di via robino) perché avevo sentito dire che appariva qualcosa sulla scalinata interna della villa e all'epoca c'era la "società",una specie di ANPI/club del Genoa all'interno della villa nel parchetto e mio papà conosceva i veci che andavano lì. vabbè ma non c'entra niente ora lol
ad ogni modo,questa ragazza aveva uno zio medium e sapendo del mio interesse ci invito' a pranzo dopo la scuola e andammo a casa sua. iniziammo con la "Sibilla"( son passati tanti anni,se non ricordo male erano due cubetti viola,girandoli dava la "risposta" alla tua domanda), vabbè poi facciamo la "solita" seduta spiritica. siamo sul tavolo della cucina e usiamo il piattino del caffè,tovaglia di plastica,lettere attorno al piattino etc.
mettiamo le dita sul piattino e incomincia a muoversi,guardo lei e lei guarda me e poi guardiamo lui "dai lo stai muovendo tu", ad un certo punto, e questo me lo ricordo come fosse successo due minuti fa,noi con le.dita sul piattino..e il piattino incomincia a muoversi verso il bordo del tavolo..fa per cadere..ma rimane come attaccato ad un lembo della tovaglia..non ci potevo credere. poi risale e torna al centro della tavola. giuro che ho controllato per bene il tavolo lol ma era un tavolo normale con la classica tovaglia di plastica da cucina quelle con la frutta stampata. bon fra tutte le esperienze pseudo paranormali questa è l'unica che non mi sono mai spiegato. da lì incominciai a leggere appunto sul Cerchio di Firenze 77.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.449 secondi
Powered by Forum Kunena