Il bene il male, armonia e disarmonia.

Di più
1 Anno 1 Mese fa - 1 Anno 1 Mese fa #50876 da invisibile
@Epaminonda

Quando anzichè discutere si vuole dispensare saggezza come fai tu, si ha un problema di Ego ipertrofico che inibisce il potenziale interlocutore che potresti essere.
Osservazione: Se tante tue discussioni finiscono in "caciara" ci sarà un perchè.



Stai disturbando la discussione. Intervieni solo ed escluviamente per denigrarmi gratuitamente.
Non frega nulla a nessuno del tuo sommo giudizio ma soprattutto stai violando il regolamento.
Ultimo avviso.

Scendi dal pidistallo dove ti sei messo tutto da solo e sporcati le manine come fanno tutti, solo allora potrai avere una qualche voce in capitolo.
Troppo comodo sputare sentenze e scappare dal confronto sul merito.

 
Ultima Modifica 1 Anno 1 Mese fa da invisibile.
L\'Argomento è stato bloccato.
Di più
1 Anno 1 Mese fa #50879 da Volano49
FLOR: ..."nella speranza che nel frattempo non ti sia addormentato... passiamo al nocciolo della questione".
:::::::::::........
Troppo tardi cara amica, ormai mi ero appisolato... Forse un lavoro meno stressante sarebbe d'uopo. Magari quello di fare il barcarolo tra le sponde dell'Acheronte, in aiuto di Caronte che, poveraccio, data la millenaria attività di traghettatore, immagino non ce la faccia più... Sostengo, fino a convinzione contraria, il mio punto di vista (mi consenta, direbbe colui il quale), anche sul satanello che citi, e che, a mio parere, non è che una piccola parte del "male" nel prospetto di una visione più ampia, universale, ingigantito a dismisura solo dal potere temporale. Insomma la paura fa... spavento.

Proviamo pure a considerare questo diavolo in un'ottica umana (d'altronde non possiamo far altro...) Questo Dio del Male sarebbe dunque in eterno conflitto col Dio del Bene. La logica è più elementare. In questo scontro tra il Dio del Male e il Dio del Bene sembra che dall'eternità non sia uscito un vincitore e dunque, coesistendo ancora il Dio del Bene col Dio del Male, va da se che queste due forze sono necessarie l'una all'altra, si complementano. Diversamente si potrebbe pensare che il DIO DEL BENE non è stato in grado di sconfiggere il Dio del Male.

Da qui, per logica, anche dal punto teologico le cose non quadrano. Perchè secondo la teologia, al diavulun è inferiore a Dio, non è Dio, ma (e QUI ti voglio Rosina) essendo inferiore a Dio come poteva questi creare in sè una forza di male tale da essere potenzialmente pari a quella del Dio del Bene e, quindi, da non poter essere debellata? Così non può essere ovviamente. Dio quindi NON ha creato il "male", e dal momento che Dio non può generare il "male", la stessa libertà non sta nella scelta tra "bene" e "male", ma sta esclusivamente nei metodi adatti a capire QUESTA LEGGE , non come alternanza tra bene e male, ma come libertà di scelta della STRADA da percorrere per quanto ci consta. Il "male" esiste solo nella ristretta visuale umana, certamente non in quella universale. Lo stesso "bene" talvolta assume degli aspetti tanto diversi da poter essere scambiato per "male".
Ciao Flor, mi riappoggio alla parete e riprendo a pisolare...
L\'Argomento è stato bloccato.
Di più
1 Anno 1 Mese fa - 1 Anno 1 Mese fa #50880 da flor das aguas
@Invisibile

Sul concetto di male e bene mi fermo, ho detto quello che c'era da dire, e continuare non servirebbe alla discussione, perche' e' sempre la solita roba trita e ritrita

E poi tu l'hai mai vista una di queste divinità che chiedono sangue?
Io  si', ma ti risparmio i dettagli :D
 Io mai, invece ho visto dei tizi, assai strani diciamo, che sostengno che sia così.
Argomentazione solida direi :D. Mannaggia a te!
Giuro, io non sono strana, almeno non credo... Ma in fondo sticazzi, diciamo in un manicomio a cielo aperto essere considerati strani e' quasi una medaglia all'onore!
Anche su questo ho già risposto, più volte. Non ha nessuna importanza se c'è una spinta o meno.
C'è una spinta? Mi scanso. Fine della spinta. Non è difficile. Quindi la domanda è: come mai appare così difficile "scansarsi"?

Perche' magari la maggior parte della gente non sa?! Cosi', tanto per buttarla li'. Tipo la propaganda, i lavaggi del cervello... Eh, quanto sangue amaro mi sono fatta a strillare a destra e manca durante la pandemenza, ho litigato col mondo eh! tra mascherine lockdown vaccini disinfettanti... per poco non mi arrestavano. Ma che te devo di', niente, sembravano sotto incantesimo, o magari lo erano per davvero... :O
Quindi la distruzione, intesa come il male, non è la distruzione delle entità create ma il tentativo di distruggere il principio primo, cosa a mio avviso impossibile da fare, insomma è un delirio di onnipotenza, al massimo si può turbare un pò l'Armonia universale in un angolino minuscolo del tutto, tipo qui sulla terra.
Certo, sono d'accordo, e' sicuramente un delirio di onnipotenza visto da una prospettiva diversa da quella materiale, ne sono stata testimone. Ma noi qui, sulla terra, viviamo, non so tu! E il genere umano necessita di svegliarsi e in fretta, perche' il cerchio intorno si sta stringendo
La morte non è niente, è solo il pasaggio da una forma ad un altra. E' la mente, l'ego in particolare, che vorrebbe vivere per sempre. In un mondo in divenire questo non è possibile altrimenti si infrangerebbe una delle più fondamentali leggi universali.
Un mondo manifesto DEVE trasformarsi in continuazione in tutti i livelli di esistenza e nulla può permanere per sempre, solo nel mondo dello Spirito questo può avvenire.

Chiarisco, guarda Invisibile, io manco vegetariana sono, anzi, quindi non e' quello il punto, accetto stoicamente che la natura funzioni cosi', da quello che sappiamo va avanti allo stesso modo da millenni.
Quindi figurati...
Ma non si tratta di volersi attaccare alla vita e rifiutare la morte, si tratta di chiamare le cose per quello che sono, in natura ci si ammazza per sopravvivere (chiamalo vivere se ti piace di piu'). Quindi la gazzella accetta che la sua fine sia arrivata, daccordo, ma ehi mica e' morta di vecchiaia, un altro essere ha deciso che per lei era giunta l'ora. Quindi con tutta l'ipocrisia che ne deriva da parte mia con questi discorsi (ne sono conscia), ce la possiamo giustificare come vuoi, cosi' va il mondo per carita'... Ma se guardi da un punto di vista totale, un essere vivente che ha deciso la fine di un altro, e' il divenire dell'armonia per te? Per me no. E se invece di gazzella e leone fosse uomo contro uomo? Eh ma il leone deve mangiare... capisco e sono d'accordo, ma sul piano oggettivo, non c'e' giustizia, e moralmente (capisco la morale qui centra poco e niente) non sembra cosa buona e giusta. Tutto qui.
Durante l'eta' dell'oro, che e' il momento precedente alla caduta dell'uomo, secondo i racconti vari, non funzionava cosi', c'era abbondanza, non serviva coltivare la terra, tutto quello di cui c'era bisogno cresceva spontaneo, anche il clima era mite sempre e non si poneva fine ad altre vite per vivere, c'era ARMONIA con la natura, anche la morte non generava sofferenza o dolore. Era un passaggio naturale.
Se ti appresti ad una cerimonia con l'ayahuasca devi preparare il tuo corpo (credo sia cosi' per ogni pratica spirituale), non mangiare carne o pesce per almeno 3 giorni, perche' sappiamo che a quelle creature che ti mangi e' stata (piaccia o no) provocata sofferenza, e sarebbe elemento negativo da portarsi dentro in una pratica spirituale.
Ora lungi da me fare la moralista-animalista, ripeto non sono vegetariana, mangio carne e tutto...E' ipocrisia, forse si'. Ma l'essere umano ha bisogno di questo ciclo, per come siamo fatti, non siamo piu' fisicamente come eravamo, Hanno cambiato anche noi, non solo il nostro ambiente. So che non concorderai, ma io la penso cosi'.
Ultima Modifica 1 Anno 1 Mese fa da flor das aguas.
L\'Argomento è stato bloccato.
Di più
1 Anno 1 Mese fa #50881 da flor das aguas
@Volano
E ti sei appisolato e ancora ti devi svegliare pero'!
Mannaggia a te, non ho mai detto che il male sia potente, anzi ho detto che e' una caccola.
Ci stiamo ammarando o e' finito l'idillio, decidi tu, anche perche' t'avevo pure dato ragione, ma te niente eh...

Certo che il male puo' essere "debellato", ho detto "annullato", incarcerato, relegato nei remoti angoli inferiori dei piani dell'universo, che ne so! Ma non si trasforma come sembra (ripeto sembra) avvenire nell'Ordine che si instaura di continuo a seguito di quello che potremmo descrivere come trasformazione o fusione di polarita'. Non si comporta allo stesso modo in pratica.
E il male non e' potente, il suo e' un delirio di onnipotenza (questa l'ho rubata a Invisibile :D). Ma per noi esseri umani nella materialita' (che di per se' e' illusione) aggiungici pure l'illusione creata dal male... e sembra qualcosa di titanico.
Il male ha la pretesa di fare qualcosa di impossibile, e lo sa perche' tutto e' gia' successo da qualche parte.
Ma e' piu' forte di lui, e' la sua natura, non puo' fare altrimenti, va avanti come un ariete impazzito.
Il suo e' un arrabattarsi a costruire inganni su inganni per coprire la Verita' ed e' destinato a perdere, proprio perche' copri che te ricopri, illusione su illusione, diventa tutto cosi' grottesco e assurdo nella sua bruttezza che crolla inevitabilmente su se stesso quando non ha un pubblico che lo applaude.

Lo ha creato dio? Boh, gli gnostici dicevano fosse un "errore" della manifestazione divina (tale Sofia, sempre ste donne che fanno casini), la quale, cadendo, provoco' un tale disastro (doveva essere un po' in sovrappeso sta Sofia) da generare un "aborto" di creatura da cui nacquero i famosi arconti.
E' cosi'? Non lo so, ma e' una teoria, buona come le altre, anche perche' a quanto ne so nessuna religione parla di male generato dal dio.

Ci siamo? Non e' che devi essere d'accordo, ma almeno non mi attribuire cose che non ho detto, fatte un caffe'! Io sto gia' al terzo :D
L\'Argomento è stato bloccato.
Di più
1 Anno 1 Mese fa #50882 da Volano49
Flor... Finito l'idillio dici? Orco can, boia dun mond ledar, e pensare che da novello Joseph Smith stavo considerando di ampliare il mio personale Harem. Seriamente (si fa per dire...), noto quanto sia difficile comprendere il senso di quanto si espone. In questo caso tu, mia cara non mi hai letto, (ho letto male) e ti sei appisolata. Ho detto e RIBADISCO che il MALE ha le STESSE potenzialità del BENE, altro che caccola... altro che imbrigliamento dello stesso: nessuno può veramente farlo. Qualcosa che si avvicina come un pallido riflesso risulta essere il Kundalini, e ben poco d'altro. Vabbè vabbè, moglie permettendo ti sveglierò con un bacio e una rosa, ma che non si ripeta più... Capirai, il bacio è agggratis, ma le rose costano... Le grandi leggi uguali e contrarie che presenziano nell'eternità (IN EGUAL MISURA) il "bene" e il "male", non potranno MAI essere imbrigliate dall'essere umano, ma solo parzialmente avvicinate.

Flor che mi attribuisci mai? E' dall'inizio che vado affermando che bene e male, pur contrapposti (ma solo dalla nostra ristretta visuale) hanno le STESSE POTENZIALITA? E questo l'ho spiegato e riririspiegato tirando in ballo l'intero Universo, che non potrebbe esistere senza queste due polarità, distinte ma nel contempo unite negli scopi universali, da quella stessa ENTITA' che viene chiamata la Grande Sofia, da distinguersi con la piccola Sofia, chè tutta altra roba. Se mi rileggi con più calma vedrai che questo è il (mio) nocciolo sulla eterna questione bene/male.

Con questo ho mai detto di possedere la verità in tasca? Assolutamente NO! Insisto però nel dire che risulta essere (solo) la mia verità. Dirò di più, "incorporare" la polarità "male" solo nella figura di tal lucifero che tanto fa paura è, e resta (sempre per il sottoscritto ovviamente) un ridurre le vere potenzialità di questa eterna polarità, appunto perchè la riduciamo e pretendiamo d'inglobarlo nella nostra dimensione materiale. Spero mi si intenda altrimenti famo notte famo... Forse mi spiego meglio in un altro senso, ovvero che l'uomo risulta essere uno spirito incarnato e, quindi nell'accogliere le condizioni di uomo, lo spirito accetta di vivere secondo giustizia e secondo le leggi della Terra, all'orquando viene meno a queste leggi saranno altre leggi a colpirlo, vedi appunto l'intromissione del cosidetto "male".
L\'Argomento è stato bloccato.
Di più
1 Anno 1 Mese fa - 1 Anno 1 Mese fa #50883 da invisibile
@flor

E poi tu l'hai mai vista una di queste divinità che chiedono sangue?
Io  si', ma ti risparmio i dettagli :D

Grazie per la premura. Ma tu come lo sai che era una divinità e non qualcun/qualcos'altro? ;-)

Giuro, io non sono strana, almeno non credo... Ma in fondo sticazzi, diciamo in un manicomio a cielo aperto essere considerati strani e' quasi una medaglia all'onore!

Siamo tutti strani, almeno un pò. D'altronde siamo stati cresciuti in un manicomio, appunto.

Anche su questo ho già risposto, più volte. Non ha nessuna importanza se c'è una spinta o meno.
C'è una spinta? Mi scanso. Fine della spinta. Non è difficile. Quindi la domanda è: come mai appare così difficile "scansarsi"?

Perche' magari la maggior parte della gente non sa?! Cosi', tanto per buttarla li'. Tipo la propaganda, i lavaggi del cervello... Eh, quanto sangue amaro mi sono fatta a strillare a destra e manca durante la pandemenza, ho litigato col mondo eh! tra mascherine lockdown vaccini disinfettanti... per poco non mi arrestavano. Ma che te devo di', niente, sembravano sotto incantesimo, o magari lo erano per davvero... :O

Per me "non lo sapevo" non è una giustifcazione, troppo comodo. Qui è come l'atra cosa di chi è scemo, non esistono gli scemi, esiste chi decide di essere scemo, a prescindere dalla conoscenza. Soffri e stai li imbambolato come un deficiente? Bè datti una mossa. Siamo esseri potetissimi, esseri umani, non ci sono scuse in tal senso.

Per il resto ti dico che la gazzella ci fa stringere il cuore perché ha gli occhioni ed il nasone lucido. Invece siamo felicissimoi che le abili e graziose rondini compino ogni anno sopra le nostre teste un genocidio di zanzare.
Non possiamo giudicare Dio, non possiamo giudicare l'Armonia e lo Spirito che la guida e la regola. Capisco i sentimenti umani, anche io li provo come ti ho detto, ma poi penso alle zanzare... :-)
Tutto è fatto per mantenee l'Armonia, tutto, che poi nell'età dell'oro non fosse così e che oggi per causa dell'uomo che crea il male ci siano bestie feroci che uccidono le gazzelle è una delle ipotesi possibili, ma di giudicare il Tutto io personalmente evito di farlo, perché ogni volta che l'ho fatto in passato poi me ne sono pentito, a volte amaramente.
La prima legge universale è: "Tutto ciò che ha inizio ha una fine" e questo per vari motivi. Le "cose" devono nascere, crescere, trasformarsi e morire altrimenti non ci sarebbe il divenire e si finirebbe che ti ritrovi le gazzelle che occupano il tuo bagno e dormono nel tuo letto, e quando la cacca di gazzelle avrà raggiunto tipo il mezzo metro in casa tua magari uscirai in cerca di qualche leone :-D
Le "gazzelle" devono lasciare spazio ad altre "gazzelle", altrimenti l'Armonia ne sarebbe distrutta e siccome tutto è basato sull'Armonia la vita finirebbe.
Infine spezzo una lancia per i leoni; i leoni non sono crudeli, sono feroci, è diverso. I leoni cacciano le gazzelle per vivere e se non lo fanno muono. Quindi il loro è un bisogno, non un desiderio.
Invece l'uomo può decidere di essere crudele anche se non ha nessun bisogno di esserlo, ma permette a se stesso, per cercare di soddisfare i suoi desideri, di esere crudele.
Ecco un esempio di eccesso che crea il male, uno dei più comuni e molto praticato da qualche millennio.
Il leone non crea alcun male, anzi il suo bisogno, come il bisogno del seme attaccato dal sole, lo fa agire in accordo con il Tutto, fa parte dell'Armonia anche se quegli occhioni e quel nasone umido a noi ci fa stringere il cuore ;-)

Non possiamo giudicare l'Armonia, il Tutto, non è alla nostra portata questo tipo di giudizio.
 
Ultima Modifica 1 Anno 1 Mese fa da invisibile.
L\'Argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.438 secondi
Powered by Forum Kunena