Contrazione termica - Nuovo capitolo film?

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17663 da redazione
CALVERO: Pubblica pure, certo che mi interessa....

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 2 Mesi fa - 6 Anni 2 Mesi fa #17664 da Calvero

Redazione ha scritto: CALVERO: Pubblica pure, certo che mi interessa....


Okay, grazie.

Allora, subito premessa: non sono parole mie. (Spero il buon Gesù di non dovermi ritrovare ancora una volta a spiegare questa cosa); quando avevo sollevato il problema, un utente mi aveva risposto con questa obiezione:

_________

«Le macchine fotografiche, così come gli astronauti stessi nelle loro tute e tutti gli oggetti che sono arrivati sulla luna col LEM, escono che si trovano alla stessa temperatura dell'aria condizionata del LEM a porte chiuse. Una volta all'aperto sulla luna, la temperatura di tutto inizia a salire a causa dei raggi solari. Ma di quanto? Di pochissimo. Non c'è aria per condurre il calore, e l'irraggiamento è in gran parte respinto (le tute e le macchine fotografiche sono bianche o grigio chiaro). Il terreno, che raggiunge 230° dopo 14 giorni di irraggiamento continuo (e che era inferiore nella zona degli sbarchi, in quanto non direttamente esposto al sole da così tanti giorni ma da molto meno), è in grado di trasmettere un po' di calore per conduzione direttamente soltanto alla suola delle scarpe degli astronauti, che come sistema corpo-tuta sono COSTANTEMENTE bilanciati dal sistema di raffreddamento delle tute. Le macchine fotografiche, attaccate alla tuta, sono quindi a loro volta (molto blandamente) raffreddate da tale sistema. La pellicola dentro la macchina fotografica, che è tesa fra due clip di metallo, si trova sostanzialmente in un thermos, e prima di essere danneggiata dal calore dovrebbe giacere sulla luna per qualche giorno (dando il tempo alla minuscola superficie di contatto di trasmettere calore a tutto il corpo della pellicola fino a raggiungere una temperatura critica, dopo che l'intero corpo della macchina fotografica l'avesse a sua volta raggiunta).

In definitiva, gli astronauti sulla Luna, e le macchine fotografiche con loro, stavano AL FRESCO.»

[Misti mi morr Z - 283] Una volta creato il manicomio, la ragione l'ha sempre il direttore; che l'abbia o meno.
Ultima Modifica 6 Anni 2 Mesi fa da Calvero.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17665 da matrizoo

Ghilgamesh ha scritto:

Redazione ha scritto: Datevi TUTTI una calmata perfavore, altrimenti chiudo il thread.


Me sembra che c'è solo uno nervoso .. .altri cercano di capire facendo domande.

Il punto è che, intanto bisogna capire che il calore si TRASMETTERA' tra corpi solo tramite contatto, MA il calore dal sole, ARRIVA!

E non è che non scalda, altrimenti la Luna o tutti i pianeti senza atmosfera, sarebbero allo zero assoluto ... perchè qui, quello nervoso, sta "dimenticando" l'IRRAGGIAMENTO!

Quando la camera è esposta al sole, l'IRRAGGIAMENTO solare gli arriva tutto, dato che IN QUESTO CASO, l'atmosfera che da noi fa da filtro, li NON C'E'!

E' una considerazione che secondo me va fatta ... o quantomeno mi si dovrebbe spiegare perchè non dovrebbe essere così.

Quello che non scalda (o raffredda) per conduzione, potrebbe benissimo essere compensato dal maggior irraggiamento ...solo che come detto, non essendo la cosa replicabile, si può solo avere il dubbio.

Anche se uno si mettesse li a fare tutti i calcoli del caso,, dimostrando dati alla mano, che la macchina sarebbe arrivata a 100 gradi in 4, 36 minuti (cifre a caso come quelle di Matri) ... quelli della NASA potrebbero dire che quando la macchina stava diventando troppo calda, si giravano per metterla in ombra.
Se la girano come vogliono ...


mamma mia ragazzi, mamma mia.
ma come potete pretendere di mettere in discussione l'allunaggio se non riuscite ad assimilare un banale concetto come l'irraggiamento?
come cazzo si fa a subire perculate da uno che non è in grado di capire che l'irraggiamento lo puoi semplicemente contrastare con una vernice??

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17667 da Ghilgamesh

matrizoo ha scritto:
mamma mia ragazzi, mamma mia.
ma come potete pretendere di mettere in discussione l'allunaggio se non riuscite ad assimilare un banale concetto come l'irraggiamento?
come cazzo si fa a subire perculate da uno che non è in grado di capire che l'irraggiamento lo puoi semplicemente contrastare con una vernice??


Tu come al solito tendi a farla semplice, dato che non posso DIMOSTRARTI il contrario ... però, così, a intuito, se bastasse la vernice bianca, mi spieghi perchè per la sonda Venus Express, cito da Wiki:

La missione venne proposta nel 2001 come riutilizzo del progetto della sonda Mars Express. Tuttavia le peculiarità di Venere hanno spinto l'ESA ad apportare alcuni cambiamenti alla sonda. In particolare le zone preposte al controllo termico, alle comunicazioni e all'alimentazione elettrica sono state modificate. Venere è due volte più vicino di Marte al Sole e quindi lo schermo termico è quattro volte più grande


Non bastava dargli una pittata di bianco?

Chiedo, io non lo so, ci metto la battuta, ma onestamente non so se esista un bianco in grado di riflettere TUTTE le radiazioni solari ... non saprei manco come verificarlo appunto.

Però prima di eliminare del tutto una cosa, cerco di pensarci bene ...

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17668 da komax
quote="FranZeta" post=17656]Secondo me il capitolo così come è impostato si presta a diverse critiche. La più evidente, che è già stata messa in evidenza, è che quando siamo nel vuoto parlare di temperatura richiede parecchia cautela. Questo perchè dire che la macchina è esposta a una temperatura di -100°C non è corretto, dato che se vogliamo attribuire una temperatura al vuoto questa sarebbe di -270°C. Ma la cosa di per sè non sposta l'evidenza nella direzione voluta. Per esempio nel periodo in cui la macchina resta a bordo del LEM, pure se depressurizzato, questa è soggetta all'irraggiamento dell'interno del LEM, e a priori non abbiamo idea di quale possa essere la sua temperatura, dato che una parte del LEM è comunque esposta al sole.
una delle poche cose che so è che -270° centigradi è la temperatura dello zero assoluto nello spazio e bisogna essere distanti da ogni fonte di calore non credo sia possibile raggiungerla nel sistema solare ma solo nello spazio profondo

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17669 da matrizoo

Ghilgamesh ha scritto:

matrizoo ha scritto:
mamma mia ragazzi, mamma mia.
ma come potete pretendere di mettere in discussione l'allunaggio se non riuscite ad assimilare un banale concetto come l'irraggiamento?
come cazzo si fa a subire perculate da uno che non è in grado di capire che l'irraggiamento lo puoi semplicemente contrastare con una vernice??


Tu come al solito tendi a farla semplice, dato che non posso DIMOSTRARTI il contrario ... però, così, a intuito, se bastasse la vernice bianca, mi spieghi perchè per la sonda Venus Express, cito da Wiki:

La missione venne proposta nel 2001 come riutilizzo del progetto della sonda Mars Express. Tuttavia le peculiarità di Venere hanno spinto l'ESA ad apportare alcuni cambiamenti alla sonda. In particolare le zone preposte al controllo termico, alle comunicazioni e all'alimentazione elettrica sono state modificate. Venere è due volte più vicino di Marte al Sole e quindi lo schermo termico è quattro volte più grande


Non bastava dargli una pittata di bianco?

Chiedo, io non lo so, ci metto la battuta, ma onestamente non so se esista un bianco in grado di riflettere TUTTE le radiazioni solari ... non saprei manco come verificarlo appunto.

Però prima di eliminare del tutto una cosa, cerco di pensarci bene ...


tu non sai, mazzucco non sa, calvero non sa, io sparo da wikipedia...ma se nessuno sa un cazzo, mi speghi di cosa stiamo parlando?
se vado da decathlon a comprarmi un bel thermos, che utilizza il vuoto per mantenere inalterate le temperature di ciò che contiene, mi spieghi per quale motivo uno dovrebbe credere che un corpo nel vuoto perda energia a tal punto da modificare le proprie dimensioni in mezz'ora??
se metto una maglietta bianca sto al fresco, ne metto una nera sudo come una bestia...possibile che tu non riesca a fare due più due ed estendere questo concetto in maniera scientifica?
su wikipedia non si parla di "una mano di bianco" ma si parla di argento, e se le tute avevano il colore che avevano non è perchè l'avesse scelto la moglie di armstrong.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.387 secondi
Powered by Forum Kunena