Ilaria Capua può finalmente dormire sonni tranquilli. La famosa “malattia X”, quella che “non sappiamo quando, ma arriverà di certo”, finalmente è alle porte.

Si chiama HPAI-A (Highly Pathogenic Avian Influenza A). Il suo nome tecnico è H5N1, e sarà “cento volte più letale del covid”, con un tasso di letalità pari al 50% (in altre parole, un contagiato su due dovrebbe morire).

A farsi portavoce del nuovo allarme è il dottor Jeremy Farrar, chief scientist (scienziato capo?) dell’OMS. Ecco le sue dichiarazioni:

 

"L'H5N1 è un'infezione influenzale, iniziata prevalentemente nel pollame e nelle anatre e si è diffusa efficacemente nel corso degli ultimi uno o due anni fino a diventare una pandemia zoonotica - animale - globale. La grande preoccupazione, ovviamente, è che così facendo e infettando anatre e polli – ma ora sempre più mammiferi – il virus si evolva e sviluppi la capacità di infettare gli esseri umani. E poi, in modo critico, la capacità di passare dalla trasmissione da uomo a uomo”.

Quindi ci siamo: per qualche strano motivo, ormai sappiamo che queste “preoccupazioni” si traducono sempre in tristi realtà. Le capacità predittive di questi virologi stupiscono ormai gli stessi maghi, veggenti e cartomanti in ogni parte del mondo.

Ma non preoccupiamoci, perchè i nostri cari virologi pensano sempre alla nostre salute, e a come proteggerci. Sentite sempre Farrar: "Questa è una grande preoccupazione e penso che dobbiamo assicurarci che, se l'H5N1 dovesse entrare in contatto con gli esseri umani, con trasmissione da uomo a uomo, saremmo nella posizione di rispondere immediatamente con un accesso equo ai vaccini, alle terapie e alla diagnostica."

Ecco, l’importante è che l'accesso ai vaccini sia "equo", cioè disponibile per tutti. Altrimenti che lo vendiamo a fare, se non riusciamo a darlo come minimo a tutta l’umanità?

Massimo Mazzucco

Comments  
Fnkl :-)
L' hanno già fatta fuori dal vaso, una patologia virale con 50% di mortalità non può diventare una pandemia, e con 2 settimane di lockdown si bloccherebbe davvero.

Mah...
ahah 50% avranno trovato un caso e analizzato due casi.. :hammer:
DUE COSE IMPORTANTI

1) Ecco come si comporta un virus con una vera mortalità 50%:

Da wiki: La più grande epidemia di Ebola è avvenuta a partire dai primi mesi del 2014 in Africa Occidentale, interessate in particolare la Guinea, Sierra Leone, Liberia e Nigeria, terminata nel 2016. La più vasta epidemia congolese uccise 245 individui nel 1995 a Kikwit.

2) L'influenza delle anatre è PROPRIO quello scenario che studiavano alla Rockefeller Foundation nel 2010 quando cercavano di capire come riuscire a portare la dittatura in stile cinese anche nei paesi occidentali.
Lettura obbligatoria dell'articolo di Massimo Mazzucco del 2010, scenario LockStep: https://old.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3588
"Ricordati che devi morire!
Come?
Ricordati che devi morire!
Va bene.
Ricordati che devi morire!
Sì, sì... Mo' me lo segno. "

Dal film, " Non ci resta che piangere" 1984
Sembrano i due amanti che lo fanno per la prima volta, e' cosi' bello che uno dei due esclama sempre ...lo rifacciamo?
Gli e' piaciuta cosi' tanto la prima pandeminchia che non vedono l'ora di rifarla con annesse morti, lookdown, permessi speciali e vaccinazioni di massa.
Stavolta i morti devono essere di piu', ma in modo che tutti lo prendano come iter normale, la capua, novella mengele degli animali, stara' sperimentando con i suoi pari in qualche lab zooprofilattico come rendere il virus ancora piu' virulento e questa volta per costringere la gente a rimettersi in fila negli hub, picchieranno duro, non solo sulla propaganda, ma temo anche sulla mortalita' della malattia, a meno che qualche scienziato o giornalista cui e' rimasto un briciolo di coscienza, non sveli il complotto.
Mi piaceva di piu' il virus uscito dal permafrost scongelato dal climate change, faceva molto xfiles :-D ma evidentemente avranno pensato...no dai questa e' troppo sfacciata, persino per i boccaloni in giro per il pianeta e forse persino per xfiles...comunque anche quella delle anatre non e' male, cosi' imparano a migrare!

Il fiume karma e' sempre li' con le sue rive comode-comode.
Cento volte la mortalità del Covid, significa che da 0 a 20 anni la letalità sarà dello 0,0000023 * 100 = 0,00023 e negli ultra 80enni dello 0,00075*100 = 0,075. Una vera ecatombe.......
Con queste percentuali non mi vaccinerei nemmeno se fossi un ultra centenario con 5 patologie pregresse.
CONTRO NATURA

Una virosi abbastanza letale non è normale che si propaghi su larga scala altrimenti l'essere umano sarebbe già estinto da migliaia di anni.

Poi però ci sono i bio laboratori.

E magari pure gli untori.

Ma questa è un'altra storia.
#5 Perla

Quote:

"Ricordati che devi morire!

Ormai lo puoi immaginare scritto a caratteri cubitali dovunque, persino nelle aule di tribunale, al posto della "la legge e' uguale per tutti".

Il fiume karma e' sempre li' con le sue rive comode-comode.
Solo il 50% ? Niente 51% di mortalità?? Che dilettanti... Sarà necessario il quorum allora...
Fiùuuu ci andrà ancora bene dai. Hai voglia di restare con i 500 milioni di superstiti tanto sospirati dagli amici di Gelli. Urge un'altra tattica... Così non ce la fanno, non possono farcela... Hanno poi sottovalutato le direttive di C. Bukowski che non si fidava affatto delle statistiche, considerando che un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore, statisticamente dovrebbe avere una temperatura media...
L'importante è allarmare sempre e comunque la popolazione.
Basta spegnere la TV.
marlo ha scritto:

Quote:

L'importante è allarmare sempre e comunque la popolazione.
Basta spegnere la TV.

Purtroppo no, perchè la TV la tengono accesi gli altri, e se ti chiudi nella tua torre d'avorio ti puoi ritrovare in men che non si dica un altro greenpass rinforzato da vaccino per lavorare, entrare nei negozi, salire sui mezzi pubblici.
Purtroppo tocca parlare con la gente e spiegare sta cazzata, prendendosi il rischio di perdere amicizie tra il pecorume.

Quote:

nella tua torre d'avorio

Non lo sapevo che Marlo avesse una torre d'avorio. Magari vista mare? Si potrebbe programmare una festicciola, io porto la mortadella che produce Prodi..
Prima o poi arriveranno agli animali da compagnia.
Spero che almeno a quel punto la gente si incazzi.
Caro Sertes, dopo lunghi anni comincio a pensare che parlare alla gente sia inutile.
Si tratta secondo me di un problema di coscienza, per chi vuole capire non è importante il discutere, ma già il proprio sesto senso pizzica quando si va incontro ad una truffa. Per chi non vuole capire (pecorame), non bastano 1000 discorsi e 1000 evidenze.
Sai quanti avvocati, medici, ricercatori conosco? Tanti. Nessuno di questi ha fiatato durante la pandemenza.
Autorimosso perche' doppio.
#4 Sertes

Mi sono messo a cercare il documento sul sito della Rockfeller foundation ma sembra non esista piu'.
Qualcuno riesce a linkarmi qualcosa dove poterlo scaricare di nuovo? Ricordo che era molto interessante....
POST CANCELLATO

Sei sospeso da questa discussione.

La prossima volta che pubblichi un incitamento alla violenza sarai esoulso.

M.M.
Duluoz ha scritto:

Quote:

Mi sono messo a cercare il documento sul sito della Rockfeller foundation ma sembra non esista piu'.
Qualcuno riesce a linkarmi qualcosa dove poterlo scaricare di nuovo? Ricordo che era molto interessante....

Eccolo qua:
https://www.nommeraadio.ee/meedia/pdf/RRS/Rockefeller%20Foundation.pdf
#19 Sertes

Grazie!
#18 lucigno75

Io invece penso seriamente che certi commenti sarebbe meglio evitarli...
Non ci mettono nulla a staccare la spina a LC per incitamento alla violenza ;-)
Certo che ogni cosa prodotta artificialmente nei laboratori ameri-kani, non puo' essere sottovalutata. Qui in Russia il virus A/H5N1 lo stavano attivamente studiando da tanto tempo. Ormai l'opinione pubblica sa che siamo sempre sotto la cappa di una guerra ibrida, intentata sempre da un unica direzione e sempre per un unico scopo: intentare lo sterminio.
2004: https://www.influenza.spb.ru/files/File/usnaszagrippom.pdf
2021: https://www.forbes.ru/obshchestvo/422041-ugroza-na-kurih-nozhkah-zhdet-li-rossiyu-epidemiya-opasnogo-dlya-lyudey-ptichego
2023: https://tass.ru/info/17784333

Quote:

#6 starburst3 2024-04-24 09:39
Sembrano i due amanti che lo fanno per la prima volta, e' cosi' bello che uno dei due esclama sempre ...lo rifacciamo?
Gli e' piaciuta cosi' tanto la prima pandeminchia che non vedono l'ora di rifarla con annesse morti, lookdown, permessi speciali e vaccinazioni di massa.
Stavolta i morti devono essere di piu',

A volte facendosi servizievoli nei confronti del potere (laboratori biologici) potrebbe capitare prima o poi di lasciarci le penne, un po' come la storia del fonditore Perillo che aveva costruito un bue di bronzo da arroventare per introdurre le vittime e ci finì per primo lui.

Come 'l bue cicilian che mugghiò prima
col pianto di colui, e ciò fu dritto,
che l'avea temperato con sua lima
Ah, l'aviaria, quel periodo in cui i polli italiani volarono oltre i confini per atterrare nei minimarket di Tokyo! Mentre in Italia si diffondeva il panico per l'influenza aviaria, con l'abbattimento di milioni di capi, i giapponesi hanno avuto l'opportunità di gustare il pollo Arena. E mentre gli italiani guardavano con sospetto ogni ala e coscia, a Tokyo si festeggiava al sapore di pollo.
Attenzione ragazzi. la notizia del "50% di letalità" è uscita sul Daily Mail, che vale più o meno come la carta igienica.

La vera notizia è l'allarmismo sui giornali, non il virus dell'aviaria.
La prossima arriverà dai boccaloni.
LUCIGNO75 post #18:

Ho rimosso il tuo post. La prossima volta che pubblichi un incitamento alla violenza sarai espulso. (Sei sospeso da questa discussione, non replicare).
Siamo alle solite. I giornali devono sempre fare notizie "grosse" per vendere di più, perciò non è facile capire se dietro c'è qualcuno oppure è la solita sparata per attirare lettori. Diciamo che l'allarmismo sanitario, per me, è nato nel 2010 con l'H1N1 (febbre suina), infatti quando arrivò il covid ho capito subito che sotto c'era qualcosa. Nel senso che si voleva creare una paura assolutamente sproporzionata.
È evidente che c'è un piano globale per gestire le masse
#23 sinonimo

Quote:

A volte facendosi servizievoli nei confronti del potere (laboratori biologici) potrebbe capitare prima o poi di lasciarci le penne, un po' come la storia del fonditore Perillo che aveva costruito un bue di bronzo da arroventare per introdurre le vittime e ci finì per primo lui.

Sono d'accordo ma con una sostanziale differenza, il bue di bronzo non scappa di mano al fonditore e va in giro ad arroventare la gente, nel caso dei biolab, se "scappa" un virus modificato crepano quelli del biolab ma anche gli altri, non sto parlando della notizia che stiamo commentando, sto facendo solo una ipotesi, sperando che resti tale.

Il fiume karma e' sempre li' con le sue rive comode-comode.
INFLUENZA OVINA

Nuova farsa in preparazione, ma
QUESTA VOLTA I MORTI CI SARANNO DAVVERO, come profetizzava il venditore di computer con gli occhialini.

Non avranno bisogno di gonfiare i numeri ammazzando in ospedale ultraottantenni pluripatologici o mettendo nella conta dei morti incidenti stradali e annegamenti positivi al finto tampone.

Basterà pubblicare a livello nazionale ciò che si trova frammentato ogni giorno nella cronaca locale e assegnare finalmente una causa a tutte quelle “morti improvvise insoiegabili” che da tre anni hanno iniziato a comparire dal nulla tra la popolazione inoculata.

C’è anche l’imbarazzo della scelta su quale virus attribuire alla nuova emergenza di arresti cardiaci, si può indifferentemente passare da
Morte inspiegabile per malore improvviso
a
Sale ancora la conta dei morti di influenza aviaria”, oppure “influenza suina”, o magari, molto meglio, sarà stata la nuova “influenza ovina”.

All’ISTAT basterà una facilissima manipolazione dei dati per sostenere la nuova narrazione, spostando le cifre dei morti per malore improvviso del 2022-23 al 2024.
#5 Perla
hai poca memoria... la frase ricordati che devi morire ...è del film con De Sica, Sofia Loren e la simpaticissima Tina Pica.....
#30 Aironeblu

Magari questo fantomatico virus provoca miocarditi, arresto cardiaco e trombosi...
Questa storia non finirà mai. Oramai hanno deciso di usare gli umani in blocco come cavie da laboratorio e non si fermeranno fino a quando non riusciranno a raggiungere dei risultati accettabili.
Una curiosità: avrà effetti mortali anche per politici, virologi , ecc. ?
#31 anfora
mhh la prima SARS-CoV era particolarmente letale ma poco trasmissiva, la seconda variante poco letale ma molto trasmissiva e questa terza variante sarà letale e trasmissiva, non c'è bisogno che dica qui che non dipende da pipistrelli e pollame.
io è già dal periodo COVID-19 che dico state attenti alla terza variante e sfortunatamente forse ho indovinato nuovamente, meglio essere meno goliardici sulle parole del dottor Jeremy Farrar.
#36 Zepelin_22

Oppure letalità e trasmissibilità erano controllati dai media e da tamponi e certificati di decesso farlocchi.
i dati sono tutti falsati, ma se un virus è una variante di una influenza è molto trasmissibile a prescindere.
e sappiamo tutti che sono stati fatti in laboratorio ed il perché.
io è anni che dico che la terza variante sarà letale e trasmissiva e le parole del dottor Jeremy Farrar lo confermano, spero di sbagliarmi !!!
#14 matedena

Infatti, non ricordo bene cosa fosse, ma tanni fa vidi un film o simile che parlava proprio del problema che non vi erano più animali di compagnia. Ne cani ne gatti sterminati tutti da un oscuro virus.
Ricordo che c'erano le statue di cani e gatti a ricordo storico.
Era di tanti anni fa, ci avevano già visto lungo!

Ps: nuova pandemia molto più feroce del covid?
Bene, stavolta li aspetto sul serio.
Stavolta, se toccheranno un mio caro, reagirò seriamente!
Non è un incitamento all'odio, bensì una promessa!
Ora sappiamo su cosa stavano lavorando i biolaboratori, tipo i 36 in Ucranazia. Ma proprio nessuno si preoccupa di queste bolgie infernali? Uno che sia uno dei politici sempre preoccupati per la salute pubblica ?
maxtube100 ha scritto:

Quote:

Infatti, non ricordo bene cosa fosse, ma tanni fa vidi un film o simile che parlava proprio del problema che non vi erano più animali di compagnia. Ne cani ne gatti sterminati tutti da un oscuro virus.
Ricordo che c'erano le statue di cani e gatti a ricordo storico.

Il reboot de "il pianeta delle scimmie".
Spiegano che mancando cani e gatti, si era scelto di far sviluppare di più al loro posto scimmie e scimpanzè.
#41 Sertes

ah, ecco.
Grazie Sertes per questo "sblocco ricordo".
Limiti 30 Km/h in città = superspot x auto elettriche (gli aumenti a colpo del 200% l'autonomia)

Virus derivanti da animali allevamento = evvai con gli insetti, magna sicuro!
@andrea70


Quote:

Magari questo fantomatico virus provoca miocarditi, arresto cardiaco e trombosi...

Ovviamente… sono i tipici sintomi dei virus rilasciati dai volatili: così come quelli del pangolino causavano deficienza respiratoria, quelli degli uccelli causeranno deficienza cardiaca, cambiano i sintomi, ma la costante perché il virus abbia effetto è sempre la deficienza.
A quanto mi pare se tutta questa storia dell'aviaria andrà in porto, i padroni di ovini prenderanno il colpo di grazia garantendo perciò allora ai soliti grandi produttori di latte industriale di prendere il monopolio totale del settore caseario. Ovviamente perché loro sono sicuri, certificati e tencologici.
#30 Aironeblu

Non ho capito se affermi che a sto giro rilasceranno davvero un virus letale o semplicemente riesumeranno i dati delle morti improvvise (di cui ora non parlano) per farci propaganda.

Se fosse la seconda, allora basterebbe non aver fatto nessun inoculo per stare tranquilli?
Come per il covid la vera pandemia sono i media, comprati e comandati dai Grandi Burattinai.

Non ha nessuna importanza che circoli una nuova malattia sconosciuta: l'importante è che se ne parli.
I media poi, per rendere il tutto plausibile, confezionano gli allarmismi miscelando bugie a verità, in modo da generare confusione e non avere una idea ben precisa in testa.

Io mi sono convinto di una cosa, e l'ho già detto quì più volte.
I Burattinai non possono mettere in circolazione un virus altamente letale, perchè la diffusione dei patogeni non è controllabile e potrebbe benissimo contagiarli anche all'interno delle loro Torri d'Avorio.

Dato che il fine ultimo (uno dei tanti) non è sicuramente il guadagno economico (le loro risorse finanziarie farebbero venire l'acquolina in bocca a uno stato), ma con buona probabilità ridurre la popolazione (lo aveva detto Mr. Microsoft esplicitamente), la vera pandemia avverrà tramite le ""vaccinazioni"", perché queste sono mirate e soprattutto controllabili: non ci può essere il rischio di contagi "indesiderati".

Ovviamente per non "gridare: al lupo! al lupo!" e far si che la gente non intuisca l'inganno, occorre diffondere qualcosa sì contagioso, ma non pericoloso, in modo da avere un capro espiatorio per la propaganda mainstream.

Quindi i media bombarderanno a tappeto h24 la popolazione con ogni mezzo disponibile, i televirostar saranno in TV e social per terrorizzare la popolazione ovina inebetita "un giorno si e l'altro pure" dall'alto della loro "autorevolezza", e la paura farà si che il pecorame faccia la fila davanti agli hub spintonandosi con la manica arrotolata.

Quale modo migliore per uccidere qualcuno restando impuniti se non quello di convincerlo a suicidarsi spontaneamente?
#44 Aironeblu

Io ho la sensazione, come ho scritto più volte, che i malori improvvisi non siano così tanto improvvisi, ma siano scatenati da una sorta di trigger, un evento che genera il malore e non un processo degenerativo progressivo. Probabilmente la seconda "pandemia" servirà come causa primaria per scatenare queste morti improvvise con maggior frequenza e mascherarle da morti di natura virale.
A questo giro siamo senza Speranza, un buon motivo per essere ottimisti :pint:
Tra l'altro la repubblica dei transumani titola cosi a fondo pagina:

"Aviaria nel latte Usa, sono le prove generali del virus per arrivare fino a noi?"

Interessante come sempre la scelta delle parole

Quote:

#47 CharlieMike
Io mi sono convinto di una cosa, e l'ho già detto quì più volte.
I Burattinai non possono mettere in circolazione un virus altamente letale, perchè la diffusione dei patogeni non è controllabile e potrebbe benissimo contagiarli anche all'interno delle loro Torri d'Avorio.

Concordo.
Possono anche preventivamente proteggersi iniettandosi una cura, ma devono però sempre fare i conti con chi sta rappresentando.
Un loro scopo quindi è far coincidere tutti i componenti per avere il miglior effetto possibile per X componente.
I primi componenti clou sono Loro stessi, poi a seguire la gestione dei popoli (senso generico), poi a seguire una diversificazione per classi (da politiche, socialite importanti e altri), fino ad arrivare ai medici di famiglia.
#39 maxtube100
OT
Nel libro "Il cacciatore di androidi" (in originale Do Androids Dream of Electric Sheep?), un romanzo di fantascienza scritto da Philip K. Dick nel 1968, da cui è stato tratto il celebre film Blade Runner di Ridley Scott (1982), gli animali sulla Terra sono rarissimi, perfino gli insetti, rimpiazzati da cloni sintetici ("elettrici" (sic)) a pagamento per chi se lo può permettere. (Questo nel film non c'è).
Fine OT
#4 Sertes
DUE COSE IMPORTANTI
Sertes, sono d'accordo su tutti i suoi interventi, soprattutto su questo (#4), verissimo che l'unico virus con 50% di mortalità è Ebola, verissimo che i virus con tale letalità si propagano per contagio diretto, se però modificandoli, sono riusciti a renderli contagiosi per via aerea, e credo lo possano fare, allora un rischio c'è, bisogna vedere se sono così bastardi da usarlo veramente, non voglio allarmare sia chiaro, la penso come lei, credo però che sia opportuno tenere la guardia alta e non sottovalutarli, personalmente reagirò come per il Covid, mi leggerò più studi possibile, ascolterò cosa dicono gli esperti che ritengo più credibili, per non essere impreparato ma continuerò a dormire tranquillo. In questo caso, se si tratta davvero di H5N1, non dovrebbe essere molto diverso da una SARS o da un H1N1 come la Spagnola ad esempio.
" Il suo nome tecnico è H5N1, e sarà “cento volte più letale del covid”, con un tasso di mortalità pari al 50% (in altre parole, un contagiato su due dovrebbe morire)."

Mizze che paura corro subito a cambiare le mutande che non uso nemmeno portare ahahahah
#47 CharlieMike

Proprio per questo si rinforza la sensazione che ho scritto nel post successivo al tuo.
#12 Sertes2024-04-24 09:53
marlo ha scritto:
Citazione:
L'importante è allarmare sempre e comunque la popolazione.
Basta spegnere la TV.
Purtroppo no, perchè la TV la tengono accesi gli altri, e se ti chiudi nella tua torre d'avorio ti puoi ritrovare in men che non si dica un altro greenpass rinforzato da vaccino per lavorare, entrare nei negozi, salire sui mezzi pubblici.
Purtroppo tocca parlare con la gente e spiegare sta cazzata, prendendosi il rischio di perdere amicizie tra il pecorume.

grande
@ Gabriele Ricci:

Quote:

se però modificandoli, sono riusciti a renderli contagiosi per via aerea, e credo lo possano fare, allora un rischio c'è,

io non credo che il rischio ci sia.

Se hanno fatto carte false per imporre il vaccino significa che NON C'ERA ALTRO MODO per raggiungere i loro scopi che, secondo me, includono anche (non solo, ma anche):

- l'indebolimento delle difese immunitarie e lo sviluppo di varie patologie (=maggiori entrate per big pharma)
- la riduzione della popolazione mondiale

Se queste le avessero potute ottenere anche senza iniezioni, non sarebbero stati così categorici nell'imposizione forzata, no?
#51 robyale2024-04-24 14:56

Quote:

Possono anche preventivamente proteggersi iniettandosi una cura,

Perché iniettarsi qualcosa che potrebbe creare gravi problemi di salute e con il rischio che non sia efficace al 100%?

Molto meglio fare circolare una malattia perfettamente curabile ma propagandandola come se fosse la peste nera, creando le condizioni per l'aggravamento e limitando il più possibile le cure in modo da far sì che sembri più pericolosa di quello che è in realtà.

Il covid è stato un primo esperimento in tal senso.
E' stato una malattia artificiale derivata da una sindrome influenzale esistente perfettamente curabile, a cui è stata aumentata la sola contagiosità che ha aumentato i casi clinici, principalmente in soggetti deboli e con patologie pregresse, ma le restrizioni, le condizioni psicologiche, la negazione delle cure efficaci e la propaganda di quelle inutili (tachipirina e vigile attesa), le terapie ospedaliere sbagliate, la manipolazione dei dati, hanno fatto si che sembrasse più pericolosa e letale di quello che era in realtà, generando paura e convincendo le "pecore" a iniettarsi spontaneamente il siero, la vera "arma letale".
#57 medicialbe, vero, ma di SARS modificati e brevettati, ce ne sono almeno 9 ed il SARS CoV-2 è ,presumibilmente, il meno pericoloso tra questi, le modifiche sui virus ormai sono pratica consueta, non so se abbiano lo scopo di usarli in questo modo o solo a scopo militare, mirato, se li fanno però un motivo ce l'hanno, non dico di preoccuparsi ma di stare in guardia, io non mi fido, poi i media dicano quello che vogliono non mi interessa, sono militari e Big Pharma che ritengo pericolosi.
#48 Andrea_19702024-04-24 14:47

Quote:

Io ho la sensazione, come ho scritto più volte, che i malori improvvisi non siano così tanto improvvisi, ma siano scatenati da una sorta di trigger, un evento che genera il malore e non un processo degenerativo progressivo. Probabilmente la seconda "pandemia" servirà come causa primaria per scatenare queste morti improvvise con maggior frequenza e mascherarle da morti di natura virale.

Non è implausibile, ma io ritengo che non ci sia un trigger.
Hanno iniettato nella gente un "qualcosa" che provoca danni cardiovascolari (mi perdonino gli esperti per l'eventuale uso improprio del termine) e non devono fare altro che aspettare.
Studi seri hanno trovato la proteina spike in posti dove non doveva stare.
E' come gettare una biglia di ferro in un ingranaggio complesso. Prima o poi finirà per incastrarsi da qualche parte e bloccare tutto.
E' solo una questione di tempo.
Non serve spezzarsi il cervello inventandosi fantomatici eventi scatenanti artificiali.
#57 medicialbe
Vedo che siamo sulla stessa linea di pensiero.
MINI OT

Quote:

#52 CharlieMike
OT
Nel libro "Il cacciatore di androidi" (in originale Do Androids Dream of Electric Sheep?), un romanzo di fantascienza scritto da Philip K. Dick nel 1968, da cui è stato tratto il celebre film Blade Runner di Ridley Scott (1982), gli animali sulla Terra sono rarissimi, perfino gli insetti, rimpiazzati da cloni sintetici ("elettrici" (sic)) a pagamento per chi se lo può permettere. (Questo nel film non c'è).
Fine OT

Simile a questo romanzo c'è la serie animata di Conan il ragazzo del futuro (tratto dal romanzo di Alexander Key del 1970), che contiene tematiche prettamente simili ma con luoghi distanti. Consiglio di vederla.


Quote:

#60 CharlieMike2024-04-24 15:29
#48 Andrea_19702024-04-24 14:47
Citazione:
Io ho la sensazione, come ho scritto più volte, che i malori improvvisi non siano così tanto improvvisi, ma siano scatenati da una sorta di trigger, un evento che genera il malore e non un processo degenerativo progressivo. Probabilmente la seconda "pandemia" servirà come causa primaria per scatenare queste morti improvvise con maggior frequenza e mascherarle da morti di natura virale.
Non è implausibile, ma io ritengo che non ci sia un trigger.
Hanno iniettato nella gente un "qualcosa" che provoca danni cardiovascolari (mi perdonino gli esperti per l'eventuale uso improprio del termine) e non devono fare altro che aspettare.
Studi seri hanno trovato la proteina spike in posti dove non doveva stare.
E' come gettare una biglia di ferro in un ingranaggio complesso. Prima o poi finirà per incastrarsi da qualche parte e bloccare tutto.
E' solo una questione di tempo.
Non serve spezzarsi il cervello inventandosi fantomatici eventi scatenanti artificiali.

Un'altra serie animata (stavolta basata su un manga) è senza dubbio Death Note, che immagino non sarà così sconosciuta per la gente di questo sito, e che ne avrà notato la vaga somiglianza tra l'arresto cardiaco causato dalla penna di Kira, al malore improvviso degli ultimi due anni e mezzo.
#59 Gabriele Ricci2024-04-24 15:27

Quote:

vero, ma di SARS modificati e brevettati, ce ne sono almeno 9 ed il SARS CoV-2 è ,presumibilmente, il meno pericoloso tra questi, le modifiche sui virus ormai sono pratica consueta, non so se abbiano lo scopo di usarli in questo modo o solo a scopo militare, mirato, se li fanno però un motivo ce l'hanno, non dico di preoccuparsi ma di stare in guardia, io non mi fido, poi i media dicano quello che vogliono non mi interessa, sono militari e Big Pharma che ritengo pericolosi.

Ti suggerisco di leggere il mio #58 CharlieMike.

Chi, meglio dei militari, può fare le cose segretamente?
Usa come scusante la Sicurezza Nazionale et voilà, nessuno può mettere il naso nei laboratori, può entrare in possesso delle specifiche, dei verbali dei test e delle sperimentazioni.
Sono riusciti perfino a tenere segreti i contratti con la UE.
#62 robyale
Perdonami ma se voglio vedere una serie distopica mi è sufficiente la realtà.

Quote:

di SARS modificati e brevettati, ce ne sono almeno 9 ed il SARS CoV-2 è ,presumibilmente, il meno pericoloso tra questi, le modifiche sui virus ormai sono pratica consueta,

Lungi da me voler riportare il dibattito all'esistenza o meno dei virus, se no il Mazzuccone nazionale mi banna - A VITA! - e gli darei pure ragione, però questa storia della modifica dei virus richiede un minimo di approfondimento, in quanto spesso si citano i fondi spesi per i laboratori di GoF (Gain of Function) a riprova della loro esistenza.

Anche il dr. Stramezzi, nel corso di una presentazione a Biella, ha pensato di mettere una pietra tombale sulla questione citando il mitico David Martin, che per me è quasi una bibbia in materia di Covid e argomenti correlati, ma la realtà è che lo stesso Martin ha ammesso:

1. che si è cercato di creare un patogeno usando il modello virale (modello: qualcosa di astratto, non necessariamente esistente nella realtà)
2. che non sono mai stati isolati questi presunti patogeni

Spiegato tutto nel terzo video contenuto in questo post:
https://www.ingannati.it/2024/03/03/david-martin-la-grande-messinscena-the-great-setup/


(giuro che non risponderò a nessuno su questo argomento - ma la precisazione era opportuno farla, anche perchè - ripeto - David Martin mi sembra proprio una brava persona)
#65 medicialbe,
Se posso, ti consiglio di guardare le interviste di Fracassi al Prof. Joseph Tritto
https://www.oval.media/it/1db6a58a-a9ba-420d-a461-888a04dcc0b7/
"Quali sono le informazioni che tuttora mancano sui vaccini, secondo i loro stessi produttori?

Il Risk Management Plan è un documento generato dalle case farmaceutiche da consegnare all'autorità garante per la commercializzazione di farmaci o vaccini, e nel caso dei vaccini cosiddetti "anti-Covid" viene aggiornato di volta in volta.

L'ultimo documento presentato per il vaccino Comirnaty è piuttosto interessante per le vicende processuali - archiviate e non - sugli obblighi imposti in periodo pandemico.
In particolare perché a pagina 28 della lunga sequela di documenti raccolti dall'avvocato Renate Holzeisen, sono presenti i rischi e le informazioni mancanti per tale siero a ottobre 2023, tra i quali leggiamo "Uso nei pazienti autoimmuni o con disordini infiammatori, interazione con gli altri vaccini, sicurezza a lungo termine".

Tutte perplessità che chi, anche tra i medici, aveva fatto presente, si è visto negare se non addirittura contestare con toni canzonatori nei salotti TV.

Invece si tratta di informazioni molto importanti, perché alla luce di queste l'autorità garante europea (l'EMA) aveva diramato delle direttive agli Stati su come informare la popolazione circa tali rischi.

E' qui che sarebbero dovuti entrare in gioco i magistrati, che finora però non hanno generato una sola sentenza di condanna verso chi ricopriva incarichi di governo importanti e ha glissato sulle pratiche informative.

E invece le giudici del Tribunale dei Ministri, nel decreto di archiviazione di Roberto Speranza, lasciano intendere di essersi rifatte a regolamenti diramati dall'OMS: che però non ha alcuna autorità al momento sui singoli Stati, al contrario dell'EMA.

Si tratta di documenti di vitale importanza, quelli qui spiegati dall'avvocato Holzeisen, anche alla luce di eventuali nuove cause e controversie future.
Controversie alle quali, vista la direzione in cui sta andando la politica europea su vaccini e pandemie, si dovrà prestare molta attenzione."


"NON ABBIAMO QUESTE INFORMAZIONI": ECCO IL REPORT 2023 SUI RISCHI VACCINALI SCRITTO DAI PRODUTTORI
https://www.youtube.com/watch?v=LGzxwYVDZOQ&t=1131s




COSA SVELA IL REPORT SUI RISCHI VACCINALI ▷ "SIAMO SENZA ALCUNA TUTELA, POSSONO FARE TUTTO" - PT2
https://www.youtube.com/watch?v=zsseec_TVOk


Il problema essenziale è che per noi lettori di Luogocomune (o frequentatori di altri siti di “disinformazione alternativa”), non c’è nessun pericolo di restare fessi una seconda volta, grazie anche all’esperienza maturata con la prima pandemia (vera o inventata che fosse), ma lo sciame di pecore che con il covid si è messo in coda per ricevere la salvifica unzione, belando felicemente per l’iniezione benedetta, è pronto a subire un nuovo lavaggio del cervello senza farsi venire il minimo sospetto, basta solo che l’OMS faccia partire lo scenografico allarme e tutto ricomincia come un “déja vu”. Noi che leggiamo MM siamo i pericolosi novax, i pazzi complottisti, ma la gran parte della gente è pronta a replicare tutto senza avere il minimo contorto ragionamento che metta in dubbio i fatti. Purtroppo per me, la maggior parte delle persone che conosco sono pecore.
manco sto preciutto lasciano più in pace...

https://www.repubblica.it/cronaca/2024/04/24/news/influenza_suina_parma_distretto_prosciutto-422713879/?ref=RHLF-BG-P13-S1-T1
Noi abbiamo imparato dall'ambaradan coso, purtroppo anche loro, gli ideatori, troppo allettante tentare la replica, non credo resistano
Non ho mai dimenticato il Cancelli e la sua dichiarazione " con la prossima se ne accorgeranno" e le risatine anche della ex che aveva al fianco.
Per contro spero che tanti non si fidino più, stanno troppo zitti i tridose, non credo facciano le corse come la prima volta.
I medici? Saranno ancora disposti alla replica?
Ho più timore che siano tutti arrendevoli ancora davanti alle minacce di restare senza lavoro
Il coraggio è raro

Io glielo ticordo tutte le volte che posso, è stato un ricatto assurdo, roba da regime totalitario, anzi peggio.

Ce ne fosse uno che dice qualcosa

Zitti come pesci rossi
Tenete conto che possono usufruire anche della tecnologia 4 e 5 G, la settimana passata segnalai un filmato su Rumble nel quale un ricercatore, tale Anders Brunstad, evidenziava le correlazioni esistenti tra i campi elettromagnetici e l'insorgenza di malattie e pandemie, lo rimetto qualora a qualcuno interessasse rivederlo:

https://rumble.com/v4p0lth-interazione-tra-microonde-e-decessi-improvvisi-.html
#68 Animalieta

Occhio che pure qui c'è gente che vuole comprare un'auto elettrica per salvare il pianeta. Non essere così ottimista.

Per estensione del ragionamento qualcuno qui su LC al prossimo giro di sieri genici uno shottino se lo fa, vedrai.
Per quanto mi riguarda, questa volta, invece di impazzire con tamponi e green pass, mi metterò in malattia per esaurimento nervoso per mesi. The end.
Mi scuso con la Redazione,
quanto scritto non voleva essere in alcun modo "violento", ma semplicemente grottesco e assurdo nella sua estremizzazione.
Immolare qualcuno a mo' di sacrificio umano, c'è davvero chi prenderebbe seriamente una cosa del genere? A posto, ce la possiamo fare!
Comprendo che per iscritto le battute possano risultare ben diverse da quanto sarebbe de visu e sono rammaricato per quanto inteso.
Di contro voglio però ricordare che quanto intimamente subito da ognuno di noi sia sul piano umano, relazionale e lavorativo, non è edulcorabile con qualche anno di "altri" implementati problemi e se ci si sta a tirare bacchettate sulle nocche tra chi la situazione l'ha voluta contrastare in concreto, ancora oggi, e senza accettare le mascherate, le igienizzate e le restrizioni oltre che ad educare le giovani generazioni... mah?!?!?!
D'accordo Redazione, ognuno a casa sua mette la musica che più gli aggrada.
Io comunque prendo atto dello "strike" che mi indica la porta e per il futuro mi esimerò da una partecipazione che a qualcuno appare molesta.
Buon proseguimento.
E' arrivato il momento di organizzare fin da subito una campagna di contro-informazione che smonti punto per punto ogni singola affermazione che la mediocrazia farà riguardo a questa nuova presunta pandemia.
Così come loro, per ogni possibile obiezione, hanno già bella e pronta una scusa/slogan/frase fatta con cui liquidarla sbrigativamente, anche noi a ogni loro verità rivelata dovremo avere una confutazione precisa, puntuale e documentata.
Tanto per cominciare, come giustamente ha fatto notare qualcuno, un virus col 50% di letalità non può diventare una pandemia.

In parallelo a ciò, anche una campagna di sensibilizzazione sull'ecatombe provocata dai vaccini, nonchè su tutti i trucchi statistici usati per nasconderla (vedere: https://theethicalskeptic.com/2024/04/16/the-state-of-things-pandemic-week-50-2023/) così che alla prossima campagna vaccinale un po' più di gente si faccia trovare almeno mentalmente preparata.
Mortalità al 50% ? Mmmmmm…. troppo alta rischierebbero pure lor signori , che fanno si rinchiudono nei bunker? Direi piuttosto che potrebbe essere utile alla riduzione drastica di cibo del tipo non possiamo più mangiare pollame carni uova latte etc etc per via di questa influenza che colpirebbe questi animali . Ecco questo lo vedo bene come obiettivo.
@Dulouz#46

Quote:

Non ho capito se affermi che a sto giro rilasceranno davvero un virus letale o semplicemente riesumeranno i dati delle morti improvvise (di cui ora non parlano) per farci propaganda.

Se fosse la seconda, allora basterebbe non aver fatto nessun inoculo per stare tranquilli?

Sì, ovviamente, ma purtroppo si tratterà di stare tranquilli solo dal punto di vista salutare: sul versante sociale sarà un'altra guerra contro la nostra libertà.
Sono eattamente 13 anni che ho scoperto di essere Elettrosensibile, ma "con il senno di poi" credo di esserlo sempre stato, solo che prima l'elettrosmog era minore, quindi soffrivo meno.
Durante la Psicopandemia ho consultato la mappa di comertura 5G ed ho notato che nel Bergamasco c'era una maggiore concentrazione.
Tutto questo può sembrare fantasia o che non centri nulla con questo tema.
Però guarda caso ogni volta che aumentano le emissioni, tipo quando hanno immesso il 4G+, molte persone non si sono accorte che il loro sistema immunitario è andato in crisi, di conseguenza si hanno dei problemi fisici, a partire da: Dermatiti, Psoriasi, problemi al cuore, Acufeni, Abbassamento della vista, Dolori allernia cervicale; insonnia, Mal di schiena (legati ad infiammazione di un ernia tipo L5S1), molte persone che conosco hanno dovuto fare protesi allle ginocchia ed un'altro mio amico tra poco dovrà operarsi all'anca, Fibromialgia ecc.ecc..
Io ho la fortuna di vivere in un posto dove non supero un certo limite di Hertz (Hz) sono sotto gli 800Hz e sto molto bene, ho il computer (da dove scrivo) completamente schermato e se proprio sono obbligato accendo un vecchio telefono (solo telefono) e con la mia felpa schermata con cappuccio faccio una telefonata (breve).
Ritornando al tema:
Non sono inoculato e, non ho fatto il covid, mentre tutti i miei ancora amici, sierati, lo hanno fatto.
Quindi è un dato di fatto che il vaccino abbassa ulteriormente il sistema immunitario, sperando non faccia purtroppo altro danno.
Ma avendo visto che almeno l'80% dei sintomi avversi lievi, sono esattamentente gli stessi che ho avuto io in tutti questi anni.
La mia domanda è:
Ma non è che vogliono nascodere le problematiche sull'innalzamento dei limiti dell'elettrosmog, con finte pandemie?
Ricordo a tutti che da fine aprile di quest'anno (2024) da 6Vm passiamo a 15Vm, che poi non la faccio lunga, ma saranno, nelle 24 ore molti di più.
In caso qualcuno volesse ascoltare un'altra campana, consiglio questo link.
https://www.byoblu.com/2024/04/21/piazza-liberta-di-armando-manocchia-26/
Mi auguro di non essere stato noioso e per favore non ditemi, "e ma se" o altri dubbi, cercate solo di provare il contrario, allora sono disposto ad aiutare o ammettere di essermi sbagliato.
Un augurio e spero che chiuque legga questo, almeno quando va a nanna lo spenga e magari avvolto in una tenda schermante, perché quelle macchine infernali buttano fuori anche da spente dimenticavo staccate anche il wifi e anche la vostra smarth tv. Sorry!
Mi scuso, non so ancora come fare a cancellare un'errore nei messaggi.
Riscrivo l'ultima parte.
Mi auguro di non essere stato noioso e per favore non ditemi, "e ma se" o altri dubbi, cercate solo di provare il contrario, allora sono disposto ad aiutare o ammettere di essermi sbagliato.
Un augurio e spero che chiuque legga questo, almeno quando va a nanna spenga il proprio cellulare magari anche avvolto in una tenda schermante, perché quelle macchine infernali buttano fuori anche da spente, dimenticavo staccate anche il wifi e la vostra smarth tv. Sorry!
#63 CharlieMike:

Quote:

Ti suggerisco di leggere il mio #58 CharlieMike.

L' ho letto, prima di intervenire leggo tutti i commenti e le risposte, trovo corretto il tuo commento, mi chiedo quante e quali sperimentazioni abbiano in mente di fare questi "signori", tra l'altro pure a pagamento, con il Covid hanno provato un virus ingegnerizzato, un siero mRNA, una dittatura sanitaria e reazione della popolazione, in un decimo del tempo necessario e li abbiamo pagati profumatamente.
#71 Azrael66

è il "trigger" di cui parlavo, l'elemento scatenante delle morti improvvise.
#60 CharlieMike

Come dici tu sarebbe un sistema nel quale le morti non sono prevedibili e potrebbero risultare tantissime nell'unità di tempo. Con un evento scatenante ne posso controllare la frequenza a piacimento.
Le ipotesi ormai possono toccare tutto lo scibile. Rimangono almeno due fatti: la palese necessità di controllo sulle decisioni di masse di individui e il segreto militare. Se l'intenzione è quella di usare in futuro armi biologiche per da una parte danneggiare la controparte e dall'altra formare il nuovo modello economico e sociale che ha bisogno di totale obbedienza, queste sono strategie ad hoc. Venti di guerra tra i blocchi storici, totale mancanza di collaborazione sugli "antidoti", solo il mio è buono, plasmare una società ubbidiente per la nuova normalità, tutto questo necessita di strumenti di controllo e tutto al momento converge. Infrastruttura del green pass acquisita da OMS, trattato pandemico, dsa per censurare il dissenso, prossima pandemia inevitabile e letale (martellano da quando è finita" l'emergenza"), manco l'oracolo di Delphi.
L'esercitazione ovviamente non poteva essere fatta con patogeni letali ma la reazione è le misure avrebbero dovuto essere come se lo fossero stati, in previsione del prossimo "big one", quello vero.
Linguaggio di guerra, lockdown, coprifuoco, misure draconiane e limitazione di libertà e diritti, necessità di produzione rapida di antidoti con tutte le conseguenze che vediamo, alleggerimento delle norme e della burocrazia per le autorizzazioni. Esattamente come è andata con il covid e il follow up che stiamo vivendo.
Tutte ipotesi buone per un film distopico o per una triste realtà, dominii ormai indistinguibili.
#53 Gabriele Ricci
in questo caso, se si tratta davvero di H5N1, non dovrebbe essere molto diverso da una SARS o da un H1N1 come la Spagnola ad esempio.”

Spagnola presa a modello, - per aumentare il terrore? - , anche da esperti di Pnei e da Repubblica “moriranno prima gli anziani e poi i giovani, come per la spagnola” https://accademiadellaliberta.blogspot.com/2023/09/i-mariagrazia-dondini-e-andrea-tosatto.html

Aviaria: Report:” In principio fu l'oca “. L'influenza dei polli è un reale allarme sanitario o la più grande montatura del nuovo millennio? Report è andato sui luoghi dove per la prima https://www.facebook.com/watch/?v=809335456201146
In particolare da 41’ in poi.
L’aviaria narrata – a 14,50’ - da un giovane manager che ha lasciato Goldman Sachs nel 2005
perché non voleva vendere derivati che scommettevano sulle morti di aviaria e il commento del giornalista Severgnini – a 17,10 - : “ gli scienziati si sono dimostrati molto più responsabili dei finanzieri”. https://www.youtube.com/watch?v=KTtdtFXh14Q
Ma come? Non è la Natura che crea questi problemi con la zoonosi ? Che c’entrano i finanzieri?
Anche in tutte le altre epidemie-pandemie antiche o attuali non c’entra la zoonosi. Prima degli aerei le ritenevano causate da animali di terra, topi in particolare, poi con gli aerei dai volatili che a volte si contagiano dai suini, dai polli ecc.
Se si confuta la zoonosi sono costretti a dire altro. Qualche scienziato ne ha parlato come Nikulin ma tant’è ….
https://www.youtube.com/watch?app=desktop&v=pAah7vs02HE – a 12’ ca – “un “virus” naturale non può vivere contemporaneamente nell’animale e nell’uomo”
#65 medicialbe

Anche il dr. Stramezzi, nel corso di una presentazione a Biella, ha pensato di mettere una pietra tombale sulla questione “

Da https://accademiadellaliberta.blogspot.com/2024/03/virus-isolato.html

Non ero presente all’incontro con il dr. Stramezzi e pertanto ho pubblicato nella chat dell’associazione Etica di Biella e in altri social la risposta di Alberto Medici suindicata e questo mio commento:
Quanto alla perdita di credibilità agli occhi di amici e parenti: sono molto grata a mia nonna perché mi ha aiutata a comprendere che la causa della sua influenza spagnola non era ascrivibile ai virus degli uccelli, come afferma la VU, ma al suo shock emotivo per la paura della morte del marito al fronte, sono grata ai ricercatori che ho citato nei miei due interventi ad Etica , sono grata a al presidente di Etica e ai suoi collaboratori per avermi chiesto di esprimere liberamente le mie ricerche - supportate da prove documentali , da mie esperienze personali e da quelle di parenti ed amici . e sono grata anche al dr. Stramezzi perché, pur avendo idee diverse dalle mie riguardo la causa delle pandemie-epidemie, ha curato e guarito moltissime persone e per i suoi interventi in contesti istituzionali internazionali per contrastare pericolose imposizioni vaccinali pediatriche obbligatorie.
#81 Andrea_1970

Quote:

è il "trigger" di cui parlavo, l'elemento scatenante delle morti improvvise.

Lo ritengo altamente probabile ma non c'è solo quello.
Ricorderai il filmato nel quale Massimo intervistò il dr. Citro ed il ricercatore in fisica Dario Spera interrogandoli sui quantum dots, che consentono da remoto di inviare segnali agli elettroni presenti
all'interno di essi impiegando gli elettroni presenti all'interno del set up del laboratorio al quale sono collegati tramite fotoni, sfruttando il principio dell'entaglement quantistico, se questa tecnologia fosse impiegata per scopi nobili sarebbe stupendo ma è più facile il contrario.
Non è fantascienza, si tratta della nuova telemedicina.
Il filmato:



Trovo sospetto il comportamento che ci fu da parte delle case farmaceutiche su chi fosse il primo a sviluppare un siero contro il coso19, fu una corsa spasmodica, e chissà che tutto ciò non fosse legato al marchio di fabbrica dei quantum dots...

Ho scandagliato il web alla ricerca di info che potessero suffragare che la nuova aviaria possa essere la candidata per il virus X trovando poco e niente, almeno per ora.
Vale comunque la pena rafforzare il proprio sistema immunitario impiegando in sinergia prodotti detossinanti e depurativi.

E comunque quando il virus X farà la sua entrata trionfale palesandosi come la nuova pandemia, voglio proprio vedere chi avrà il coraggio di andare dal giovane Tawy , il ragazzo che portò il padre sulle spalle camminando per dodici ore di fila nella foresta amazzonica per farlo sierare contro il coso19, ad una notizia del genere potrebbe reagire cannibalizzando il latore della sventura!



EDIT: postando ho notato che il filmato non viene embeddato, lascio la url completa:

https://www.youtube.com/watch?v=DMyYGFg2pao
#84 Paolab, la Spagnola poteva terrorizzare nel '19, quando la gente era denutrita, malata, ferita dentro e fuori, quando non c'erano medicinali ed ospedali, oggi sarebbe trattata, o dovrebbe essere trattata, come una normale influenza, era un' H1N1, naturale o portata dai soldati americani vaccinati, non importa, era un'influenza, come i Corona virus, sono parainfluenze. non dico che spargeranno virus mortali, dico che se volessero, sarebbero in grado di farlo, secondo me, con l'editing genomico, oggi, possono creare di tutto. Ovvio che poi entrano in gioco gli scopi, che possono essere molteplici, le lotte di potere, la curiosità, la follia, non credo vogliano sterminarci ma guadagnarci, soldi e potere.
#87 Gabriele Ricci

La spagnola era una tubercolosi. Durante le guerre, tutte, vi è un aumento esponenziale di questa malattia come attualmente anche in Ucraina https://www.medicisenzafrontiere.it/news-e-storie/news/giornata-mondiale-tubercolosi-in-ucraina-epidemia-ventennale/ Si fa di tutto per escludere gli shock emozionali mentre è noto, come hanno detto anche i medici intervenuti nel dibattito organizzato dall’avv. Fettolini. che la paura ammala i polmoni. https://www.quotidianoweb.it/attualita/evento-dibattito-un-farmaco-o-un-ideologia-vaccinista/- Le cure sono importanti ma altrettanto importante è la consapevolezza delle cause. Come ha scritto Mazzucco qui https://luogocomune.net/29-palestina/6476-il-problema-%C3%A8-l%E2%80%99antisemitismo “. Un po’ come la medicina allopatica, che cerca di curare il sintomo senza preoccuparsi di rimuovere la causa."
#88 Paolab:

La spagnola era una tubercolosi...mmm...

https://it.wikipedia.org/wiki/Influenza_spagnola
https://www.treccani.it/enciclopedia/influenza-spagnola_%28Dizionario-di-Medicina%29/
https://museodellaguerra.it/wp-content/uploads/2022/02/02.-Francesco-Cutolo_Linfluenza-spagnola-nel-Regio-Esercito-1918-1919.pdf

...No, Paloab, no!
#88 Paolab,
Tubercolosi
https://it.wikipedia.org/wiki/Tubercolosi
https://www.humanitas.it/malattie/tubercolosi/
https://www.treccani.it/enciclopedia/tubercolosi/
La tesi secondo cui il vaccino sia stato imposto per sterminarci (o più eufemisticamente, per "ridurre la sovrappopolazione") non mi convince affatto.
Se lo scopo fosse stato di ridurre la popolazione, non avrebbero mai usato un metodo che elimina per primi proprio i loro più fedeli sostenitori lasciando però in vita principalmente chi ha l'intelligenza e il coraggio di opporsi, semmai il contrario.
Quando mai si è vista una dittatura che stermina i propri seguaci ma risparmia gli oppositori?
Trovo assai più sensato sostenere che il vero scopo del vaccino sia stato quello di creare un esercito di malati permanenti a cui estorcere denaro per i prossimi decenni; le morti sono danni collaterali.
Dalle news di Borsa:

La battaglia tra Pfizer e Moderna sui brevetti del vaccino COVID inizia nel Regno Unito
23/04/2024 13:11 - RSF
((Traduzione automatizzata da Reuters, vedi disclaimer https://bit.ly/rtrsauto)) di Sam Tobin
LONDRA, 23 aprile (Reuters) - Pfizer e BioNTech hanno chiesto a un tribunale di Londra di revocare i brevetti della rivale Moderna sulla tecnologia chiave per lo sviluppo di vaccini contro il Covid-19, mentre martedì è iniziata l'ultima tappa di una battaglia legale globale.

Pfizer (PFE.N) e il suo partner tedesco BioNTech (22UA.FRA) hanno citato Moderna (MRNA.O) presso l'Alta Corte di Londra nel settembre 2022, cercando di revocare i brevetti detenuti da Moderna, che ha risposto giorni dopo sostenendo che i suoi brevetti erano stati violati.

Le cause in competizione sui due vaccini delle due aziende, che hanno contribuito a salvare milioni di vite e hanno fruttato alle aziende miliardi di dollari, sono solo uno dei filoni delle controversie in corso in tutto il mondo, incentrate sulla tecnologia dell'RNA messaggero (mRNA).

Moderna sostiene che Pfizer e BioNTech hanno copiato i progressi dell'mRNA di cui erano stati pionieri e che avevano brevettato ben prima dell'inizio della pandemia Covid-19 alla fine del 2019.

Moderna, con sede negli Stati Uniti, chiede un risarcimento per la presunta violazione dei suoi brevetti da parte di Pfizer e di Comirnaty shot di BioNTech sulle vendite dal marzo 2022.

Lo scorso anno Pfizer ha realizzato 11,2 miliardi di dollari di vendite con Comirnaty, mentre Moderna ha guadagnato 6,7 miliardi di dollari con il suo vaccino Spikevax, a dimostrazione delle somme potenzialmente enormi in gioco.

Pfizer e BioNTech, tuttavia, chiedono all'Alta Corte di revocare i brevetti di Moderna, sostenendo che gli sviluppi della tecnologia mRNA di Moderna erano evidenti miglioramenti rispetto al lavoro precedente.

Le cause di Londra sono state suddivise in tre processi distinti, uno dei quali prenderà in considerazione l'impegno di Moderna, assunto nel 2020, a non far valere i propri brevetti relativi ai vaccini durante la prossima pandemia.

Pfizer, BioNTech e Moderna sono inoltre coinvolte in procedimenti paralleli in Germania, Paesi Bassi, Belgio e Stati Uniti (link), molti dei quali sono stati sospesi, nonché presso l'Ufficio europeo dei brevetti (link).
Correlata alla precedente:


BUZZ-Pfizer, BioNTech crollano mentre GSK fa causa per la tecnologia del vaccino Covid-19
25/04/2024 17:50 - RSF
((Traduzione automatizzata da Reuters, vedi disclaimer https://bit.ly/rtrsauto))
25 aprile - ** Le azioni dei produttori di vaccini Pfizer (PFE.N) e BioNTech (BNTX.O) scendono tra il 2% e il 3%
** Il produttore di farmaci GlaxoSmithKline (GSK.L) cita in giudizio (link) BNTX e PFE accusandoli di aver violato i suoi brevetti relativi alla tecnologia dell'RNA messaggero (mRNA) nei vaccini di successo Covid-19 delle due aziende
** GSK afferma che i vaccini Comirnaty di PFE e BNTX violano i suoi diritti di brevetto relativi alle innovazioni sui vaccini a mRNA sviluppate "più di un decennio prima" dello scoppio della pandemia Covid-19
** GSK ha inoltre chiesto alla corte federale del Delaware un ammontare non specificato di danni monetari da parte di entrambe le aziende, che include un compenso per la licenza di brevetto in corso
** Un portavoce di Pfizer ha detto in un comunicato che l'azienda è "fiduciosa nella nostra posizione di proprietà intellettuale intorno a Comirnaty" e intende "difendersi vigorosamente" dalle richieste di GSK, mentre un portavoce di BioNTech non ha voluto commentare
** Includendo i movimenti della seduta, PFE è scesa dell'11,3% e BNTX è scesa del 18,1% a fine anno
Aviaria nel latte Usa, sono le prove generali del virus per arrivare fino a noi?
https://web.archive.org/web/20240424145629/https://www.repubblica.it/salute/2024/04/24/news/aviaria_nel_latte_usa_sono_le_prove_generali_del_virus_per_arrivare_fino_a_noi-422717992/

Come ti viene in mente una metafora del genere?
#89 - #90 Gabriele Ricci
Wikipedia e gli altri articoli consigliati riportano la VU. Nulla sulle cause che rimangono per la VU o il virus o il castigo divino https://www.maurizioblondet.it/10408-2/ E non servono quindi le esperienze personali, nemmeno quelle di Sri Aurobindo e Mere che dovettero vaccinare tutti i loro adepti controvoglia per il vaiolo
https://www.arianuova.org/it/mere-e-sri-aurobindo-sui-vaccini Ed è proprio l’esperienza personale invece che potrà aiutare la scienza e l’IA come afferma Federico Faggin. E’ curioso, ma anche drammatico, che un “virus” zoonotico, così afferma la VU, assurga al ruolo di divinità mondiale.
Dobbiamo riconoscere il merito: c' é gente che lavora 21 ore al giorno per sterminare e schiavizzare l' umanità
#95 Paolab,
va bene, hai ragione, se però prendessi l'influenza, spero di no, non fare la terapia per la tubercolosi mi raccomando
#97 Gabriele Ricci

grazie. ogni "influenza" è un unicum
Olindo 78


Quote:

Ma non è che vogliono nascodere le problematiche sull'innalzamento dei limiti dell'elettrosmog, con finte pandemie?

È un ipotesi plausibile.
Per me molto più plausibile del virus letale.
Hanno fatto di recente un esperimento con le blatte sottoposte a frequenze 5g e non se la sono passata proprio bene.

Le blatte... Figuriamoci noi esseri umani.
Ma il tutto sarà pressoché indimostrabile siccome la scienza guarda solo ai virus e non ai campi in cui siamo costantemente immersi.
#4 Sertes


Quote:

1) Ecco come si comporta un virus con una vera mortalità 50%: Da wiki: La più grande epidemia di Ebola è avvenuta a partire dai primi mesi del 2014 in Africa Occidentale, interessate in particolare la Guinea, Sierra Leone, Liberia e Nigeria, terminata nel 2016. La più vasta epidemia congolese uccise 245 individui nel 1995 a Kikwit.

Il numero modesto di morti durante le epidemie di Ebola non è dovuto all'elevata mortalità, ma al fatto che le pandemie di Ebola (per ora) sono avvenute in Africa, in zone scarsamente popolate e dove le persone non hanno accesso a mezzi di trasporto veloci durante il periodo d'incubazione.

Se si rilascia un virus a trasmissione aerea con incubazione lunga e mortalità elevata all'interno di una zona metropolitana la quantità di morti potrebbe essere davvero spaventosa.
Tralasciando l' ovvio commento sul "trattamento esemplare" a cui dovrebbero essere sottoposti i signori nella stanza dei bottoni che hanno già pianificato l'operazione , io invece "punto tutto" sull' Ebola . Credo che la nuova vera pandemia sarà creata con una nuova versione di Ebola con un po' meno mortalità e maggiore contagiosità e penso che quello che è successo in Africa qualche anno fa sia stata solo una prova generale per poi "lanciare il prodotto" , migliorato ed ottimizzato, nel resto del mondo tra qui ed il 2026.E penso che anche la pandemia di Covid sia stata solo una prova generale , usandola anche per ingrassare i soliti noti, per quella vera , di Ebola 2.0 .
Da naturopata dico questo: è il terreno che crea la possibilità del contagio e la gravità della patologia. Quindi aldilà della possibilità di ingegnerizzare un patogeni (e io sono del parere del dotto. Scoglio) l’ultima carta da giocare è sempre quella legata al proprio equilibrio psicoemozionale.
#102 Renolto:

Quote:

Da naturopata dico questo: è il terreno che crea la possibilità del contagio e la gravità della patologia. Quindi aldilà della possibilità di ingegnerizzare un patogeni (e io sono del parere del dotto. Scoglio) l’ultima carta da giocare è sempre quella legata al proprio equilibrio psicoemozionale.

Uno stato psicofisico ottimale, sicuramente ha il suo peso e previene gran parte dei problemi di salute ma non esagererei nel senso opposto, ho girato mezzo mondo senza fare vaccini o profilassi e non ho mai preso nulla di nulla, nel 2014, un signore poco educato che gettava rifiuti e deiezioni, sue e dei suoi animali, in un fiume vicino a casa mia e dove tutti facevano il bagno, me compreso, fece scoppiare un'epidemia di gastroenterite virale che riempì l'ospedale di zona di persone con la febbre a 40 in preda ai deliri, io ero uno di questi ed ero al massimo della forma sia a livello fisico che psicologico, per alcuni come me bastò una flebo di antibiotici a largo spettro, per molti altri ci volle una cura di 15 giorni con antivirali specifici. Per virus e batteri particolarmente patogeni non sempre basta la buona volontà.