Ombre divergenti

Di più
6 Anni 2 Mesi fa #17139 da CharlieMike
Risposta da CharlieMike al topic Ombre divergenti
Scusate l'OT

Un piccolo vademecum per discutere con un sostenitore degli allunaggio o con i debunker in generale.
C'è lo fornisce gratuitamente Patti.
Basta solo sostituire la parola "lunacomplottista" con "debunker" e il gioco è fatto.

Un ringraziamento a Patti per la collaborazione e cortesia. :shake:
dal libro/sito di Patti

Fine OT


Vulgus vult decipi, ergo decipiatur.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #31047 da valt51
Risposta da valt51 al topic Ombre divergenti
Avevo cominciato una riflessione sulla questione 34 (e 35 e 36 che sono poi riformulazioni della stessa domanda) - quella delle ombre anomale - nel thread delle 42 questioni
Ora quest'ultimo è stato chiuso e mi trovo al bivio se abbandonare questo forum o postare quanto dovevo ancora dire in un altro thread. Poiché mi dispiace buttare alle ortiche un lavoro che ha un qualche interesse provo a postarlo in questa discussione che è inattiva da più di un anno però formalmente non è chiusa e riguarda proprio il tema in oggetto. Che resti a futura memoria.
Ripeterò più sinteticamente qui quanto già detto nella discussione delle 42 questioni (per non fare continui rimandi), togliendo le parti in qualche modo OT, e aggiungerò molto altro.
Iniziamo.
La foto AS14-68-9487 Apollo 14 tema della questione 34 non è affatto uno scatto singolo bensì fa parte di una lunghissima serie (15 foto) che compone un panorama a 360°.
Abbiamo così gli scatti a sinistra della AS14-68-9487 per cui si evince ( nella AS14-68-9484) la posizione della fonte luminosa e molto altro.
Questo è il panorama:
[img


postimg.cc/YLmCK4FJ
(continua)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #31049 da valt51
Risposta da valt51 al topic Ombre divergenti
(segue)
La questione 34 ( + 35 e 36) è basata sul postulato che:
1) il sole è ortogonale all'osservatore (a ore 9.00)
2) tutto giace su un biliardo, o in una condizione molto prossima a questa.
E' una situazione ultra-rara in natura. Ma può capitare.
Innanzitutto contesto l'ortogonalità dell'osservatore.
La fortuna di avere un panorama circolare ci consente di dividere in gradi la "torta" della visione di Mitchell.
[img

postimg.cc/jC8FBgd0
[img

postimg.cc/mc8YhnnT
Quindi Mitchell guarda e fotografa il LEM con la fonte luminosa a ore 10 poiché l'angolo tra luce e lem di 60°
Quindi il postulato 1) è senza fondamento.
(continua)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #31050 da valt51
Risposta da valt51 al topic Ombre divergenti
(segue)
Le pendenze sono state forse l'argomento più dibattuto ma è inevitabile perché hanno un effetto notevole sull'andamento delle ombre. Uscite fuori con una matita e un foglio di carta; mettete la matita in verticale sul foglio di carta in modo che formi un'ombra a ore 3.00 o ore 9.00 col sole; poi alzate il foglio di carta anche di soli 10° rispetto all'orizzontale, e poi fate il contrario, lo abbassate di 10°; se vi abbassate quasi a livello del foglio vedrete l'impatto drammatico che ha sulla visione dell'ombra.
C'è chi risolve dicendo che il terreno lì è praticamente piatto (AM a h 2.53.51) e chi riconosce la pendenza di 8°.
Rivediamo questo terreno:
[img

Visivamente il terreno non sembra affatto piatto. Ma vedremo di dimostrarlo.
Applichiamo un po' di regole prospettiche.
Per il momento. pur sapendo che che Mitchell fotografa col sole a ore 10, mantengo il postulato del film che fotografi con sole a ore 9.
Poiché possediamo il punto della luce possiamo determinare lo scostamento d'inclinazione (nell'ipotesi terreno piatto) della direzione dell'ombra del Lem tra l'ipotesi sole (in blu) e l'ipotesi lampada (in rosso); nel caso del sole, puntiamo all'orizzonte visibile; nel caso della lampada puntiamo all'intersezione della verticale della luce con la linea a ore 9. Scopriamo così che la differenza di inclinazione della direzione dell'ombra del Lem è di 5 gradi tra l'ipotesi sole e l'ipotesi lampada.
scostamento.
Un terreno inclinato anche modestamente fa deviare l'ombra molto facilmente di questi pochi gradi.
Facciamo una simulazione con la vista del LEM sia su terreno piatto che su uno inclinato di soli 6 gradi. Vediamo che il pendio "tira su" l'ombra con una differenza di inclinazione è di 6 gradi.
[img

Quindi ci vuol proprio poca pendenza per raggiungere 5° di scostamento.
(continua)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #31051 da valt51
Risposta da valt51 al topic Ombre divergenti
(segue)
Però come detto sopra la luce è a ore 10, non 9.
E questo in un set apre uno scenario semplicemente paradossale.
a ore 9 Mitchell (lo rappresento col palo) fotograferebbe nel capannone questo:
[img

a ore 10 Mitchell fotografa nel capannone questo:
[img

Cioè: a ore 10 una lampada che si trovi a 100 metri dal LEM , una lampada così distante, insomma, comincia a comportarsi come il sole e produce un'ombra inclinata e poco dissimile dal sole.
Concludendo: su un terreno piatto l'ombra orizzontale del LEM in AS14-68-9487 è assurda col sole ma è egualmente assurda con la lampada.
L'unica spiegazione possibile è che le ombre sono influenzate dalle pendenze.

Nota: nell' ipotesi set con lampada la distanza di 100 metri è iper-prudenziale perché misura (per difetto) la distanza apparente a terra LEM-base della lampada. Esattamente le misure apparenti sono base 107 mt / "palo" lampada 42 / distanza lem - lampada 115 mt. Ma in realtà poiché la luce sta a ore 10 c'è da considerare lo schiacciamento prospettico.
[img

Quindi le misure vere ci danno la base di 124 mt, il "palo" lampada di 71 mt e la distanza lem - lampada di 143 mt. Nel capannone delle riprese fotografiche la lampada sta all'equivalente di un 23esimo piano e dista dal LEM più di un campo da calcio. A maggior ragione l'ombra della lampada a 143 mt si comporta praticamente come il sole. Se l'ombra del LEM è "sbagliata" con il sole allora è "sbagliata" anche con la lampada.

(continua)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #31052 da valt51
Risposta da valt51 al topic Ombre divergenti
(segue)
Potrebbe bastare ma diamo un'altra dimostrazione proprio sulla foto incriminata.
Prendiamo con forte ingrandimento la AS14-68-9486 e concentriamoci sulla zona LEM, fonte dell'ombra "impossibile", e in particolare sulla bandiera, ignorata da Massimo Mazzucco (anzi da tutti, per quel che ne so) di cui si vede l'ombra.
[img

Il punto rosso è la base del palo.
Tiriamo la linea dalla base del palo all'inizio dell'ombra della bandiera (giallo ) e poi sull'asse dell'ombra della bandiera (celeste).
[img

Ciò che conta è la linea gialla che unisce base del palo con inizio ombra bandiera. (La linea dell'ombra bandiera in celeste non conta perché palesemente va nel piccolo cratere che devia l'ombra (ribadisce però quanto le pendenze modifichino la traiettoria delle ombre)
Come si vede, la linea gialla ha un andamento completamente diverso dall'ombra lem ed è convergente.
se il terreno fosse "praticamente piatto" (sempre, lo ricordo, a h 2.53.51 di AM) con sole a ore 9 (e quindi con ombre parallele) come in premessa vincolante alla questione 34 l'ombra non dovrebbe trovarsi là ma dovrebbe puntare a ore 9, non puntare al cratere. Vedremmo una cosa del genere:
[img

( Giallo: direzione -e ombra del palo, se fosse visibile- / Rosso: ombra bandiera) In termini pratici si confonderebbe con l'ombra del LEM
Ripeto, con "terreno praticamente piatto" (sempre, lo ricordo, a h 2.53.51 di AM) e il sole a ore 9.00 l'ombra della bandiera dovrebbe correre parallela all'ombra del LEM. Ma così non è.

Concludo quindi che il postulato 2) è senza fondamento: il terreno non è piatto.

Anche lo spessore dell'ombra della bandiera e l'ombra del cratere dietro al LEM avrebbero da dire molto ma per brevità tralascio.

(continua)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.425 secondi
Powered by Forum Kunena