Il Dott. Massimo Citro, in questo video messaggio, parla a nome dei 1000 medici firmatari delle 50 domande rivolte oramai quasi un anno fa, alle agenzie regolatorie e di controllo dell'imposta campagna vaccinale degli ultimi anni.

QUI il documento originale, con le 50 domande (a pag. 73) seguite dalla lista dei nomi dei 1000 medici firmatari.

Comments  
Come si può obbligare i referenti a rispondere?
l'11 marzo è la data per vederci e contarci.
diffondete la notizia
Oltre che a ricordare "il giorno della memoria" sarebbe anche da re-inviare le domande annualmente ad libitum fino ad ottenere una risposta, magari con il contributo di ogni persona, in modo che non possano essere ignorate.

Quote:

#2 CharlieMike
Oltre che a ricordare "il giorno della memoria" sarebbe anche da re-inviare le domande annualmente ad libitum fino ad ottenere una risposta, magari con il contributo di ogni persona, in modo che non possano essere ignorate.

Annualmente?
No no, giornalmente!
Ma poi, se non hanno risposto la prima volta perchè dovrebbero farlo dopo?
Per l'affollamento di rinvii delle domande?
Le hanno ignorate, le ignorano, le ignoreranno e le avranno ignorate.
C'è una sola ed unica risposta a queste domande: i potenti vogliono abbassare il numero di persone al mondo. Punto. È stato fin troppo chiaro.
Però sui siti gossip e di informazione legati ai motori di ricerca girano fake come questa:
https://www.wired.it/article/covid-19-vaccini-effetti-collaterali-rischi-salute-risultati-piu-grande-studio-globale/?utm_source=pocket-newtab-it-it
che ha il coraggio di ribadire che i vaccini sono sicuri ed efficaci oltre ogni forma di dubbio e che uno studio è stato fatto per censire i "rarissimi" effetti collaterali.

L'unico rimedio per tutta questa gente non è mandare loro le domande una volta all'anno, ma vaccinarli con Pfitzer e Moderna una volta all'anno.
Politici, pseudogiornalisti ed ex scienziati rinnegati e corrotti che in realtà fanno gli informatori sanitari.
E non col placebo ma col vaccino vero, quello col grafene, con le contaminazioni di DNA, con SV40, col gene del cancro brevettato da Moderna...
Giampaolo ha scritto:

Quote:

C'è una sola ed unica risposta a queste domande: i potenti vogliono abbassare il numero di persone al mondo. Punto. È stato fin troppo chiaro.

Allora c'è qualcuno di più potente dei potenti del mondo che li ha fermati.
Perché la gente che ragionevolmente sta morendo per gli effetti collaterali dei vaccini è nell'ordine di una decina al giorno.
In realtà non sappiamo quanti morti al giorno sono imputabili

Quanti incidenti? Cancri, infarti, ictus, trombosi ecc?
Una decina sono quelli che riportano le cronache locali, gente giovane sana anche bambini

Non possiamo saperlo, potrebbero essere 10 anche 100 volte di più

L'hanno studiata bene, sanno tutto, chi, quando e cosa ha ricevuto individualmente la massa, molteplici aspetti hanno conseguito, ottenuto.
Le morti improvvise è soltanto uno
di questi
@Stolypin:

Quote:

https://www.wired.it/article/covid-19-vaccini-effetti-collaterali-rischi-salute-risultati-piu-grande-studio-globale/?utm_source=pocket-newtab-it-it

Wow, questo link è una vera e propria miniera di oro marrone.
Se qualcuno mi chiedesse cosa si intende col termine "pseudoscienza" non dovrei far altro che mostrargli questo pezzo:

Quote:

Per verificare gli effetti collaterali dei vaccini contro il coronavirus, i ricercatori hanno passato in rassegna i dati del Global vaccine Date Network, includendo quindi 99 milioni di persone vaccinate in otto Paesi diversi. Da qui, hanno identificato potenziali collegamenti, chiamati “segnali di sicurezza”, entro 42 giorni dalla somministrazione del vaccino, a vettore virale o a mRna, confrontando i tassi di 13 condizioni mediche (neurologiche, ematiche e cardiache) dopo la vaccinazione (tassi osservati) con ciò che ci si aspetterebbe di vedere sulla base dei tassi precedenti, ossia i tassi (tassi attesi) con cui si prevede che queste condizioni si verifichino in assenza delle vaccinazioni. “Il rischio fino a 42 giorni dopo la vaccinazione era generalmente simile al rischio di fondo per la maggior parte dei risultati”, scrivono gli autori dello studio, sottolineando che la loro analisi ha confermato le associazioni già note tra i vaccini e i bassi rischi di miocardite, pericardite, sindrome di Guillain-Barré e trombosi del seno venoso cerebrale.

In altre parole:
- Studio effettuato sui SOLI vaccinati senza confronto con il gruppo di controllo (non vaccinati)
- Cosa ancora peggiore, hanno preso in considerazione SOLO i casi avvenuti entro un lasso di tempo totalmente arbitrario di 42 giorni
- Hanno preso in considerazione SOLO i casi che rientrano tra 13 altrettanto arbitrarie condizioni (tra le quali guardacaso non è incluso il cancro)
E nonostante questi trucchetti hanno comunque dovuto ammettere che per alcune condizioni i rischi risultano effettivamente aumentati fino anche al doppio!
Spettacolare.
Se questa è scienza, Otelma è il nuovo Galileo

Quote:

#6 Sertes
Perché la gente che ragionevolmente sta morendo per gli effetti collaterali dei vaccini è nell'ordine di una decina al giorno.


Quote:

#7 andersonp
In realtà non sappiamo quanti morti al giorno sono imputabili

la mortalità in eccesso in Italia è stata di circa 70.000 sia nel 2021 sia nel 2022 (ha praticamente doppiato gli effetti del covid)
E' un fenomeno stabile, non a ondate, quindi spiegabile solo tramite una causa che ha iniziato a lavorare nel 2021 e procede costantemente.
Chi ha suggerimenti diversi dal vaccino alzi la mano.
70.000 diviso 365 fa 191.
Questi sono i morti giornalieri (in Italia) presumibilmente dovuti al vaccino.

E attendo con interesse i dati per il 2023, perché solo tra le mie conoscenze ho avuto notizia di parecchi decessi per turbocancro.
Ok, 200 al giorno, allora.

Con il massimo rispetto per questi 200 morti al giorno, e per le dieci volte di più di mutilati, questi numeri smentiscono categoricamente la teoria secondo cui l'intento dei potenti fosse quello di uccidere la gente tramite vaccini.

Ci sono 50 domande senza risposta, e la questione dei vaccini letali è fuorviante.
La grossa incognita resta naturalmente in termini di milioni di morti a nazione, cosa che fortunatamente ad oggi non è avvenuta - deagel.com aveva fissato il 2025 come data in cui gli USA sarebbero passati dai 330 milioni attuali a 99, la Germania da 82 a 28, UK avrebbe perso una 40ina di milioni, ecc., insomma cifre inverosimili, a meno che l`ecatombe non avvenga entro i prossimi 10-22 mesi...
Proprio ieri ho saputo che un mio conoscente, di 46 anni, tridosato per parola della madre, 6 mesi fa si è beccato un infarto....per fortuna è vivo, e si sta pian piano riprendendo. Un mesetto fa, negli annunci mortuari, vedo la foto di un mio coscritto, 47 anni con la dicitura "è improvvisamente mancato all'affetto dei suoi cari"; una decina di giorni dopo, incrocio la moglie in paese, faccio condoglianze, poi piazzo la domanda "Era vaccinato per il Covid?" risposta "Sì sì, l'abbiamo fatto tutti in famiglia, 3 dosi (compresi i figli di 14 e 16 anni).Ha avuto un malore improvviso prima di cena, ho chiamato l'ambulanza ma era già morto quando è arrivata.".Poi si è messa a piangere...
Più che concentrarsi sulle morti al giorno, che comunque sono molti e sono su di una sempre più definita categoria (quelli tra i 20 e i 60 anni altro che lìetà media dei decessi covid) che un domani diventerà molto più rilevante nei numeri effettivi di nascite (una popolazione che non riesce a riprodursi in maniera adeguata sommata ad una lenta e costante mortalità produrra un costante depopolamento). Oggi sono importanti i soldi fatturati attraverso i trattamenti genici, i soldi che verranno intascati dal lento avvelenamento che questi trattamenti stanno causando, e lo vediamo tutti i giorni sempre di più ( io l'ho visto in famiglia con mia suocera che a 70 anni dopo la terza+influenzale si è beccata 2 cancri e in 4 mesi se ne è andata). Non dobbiamo pensare ad un depopolamento immediato ma ad un depopolamento nel medio termine, hanno tempo e il tempo per loro significa una montagna di danaro (gente sempre più fragile sempre più debole e che sempre più necessita di cure). In ufficio da me ci sono 5 persone, nel 2023 hanno avuto almeno 3 influenze piuttosto potenti a testa, le 2 iper vacciniste di 40 e 42 anni entrambe con 4 dosi + influenzale si sono ammalate almeno 8 (sottolieno 8 ) volte nel 2023 per un totale di almeno 35 giorni a casa con febbre e tosse (ad una la tosse è durata 2 mesi e mezzo) e secondo voi cosa non hanno acquistato in medicinali durante la convalescenza? Come arriveranno ai 50/60 anni? Qunato avranno reso a BigPharma? Moltiplichiamolo per x milioni, persone sane fraudolentamente ammalate da questa merda che non figlaino o se lo fanno rischiano di creare malati perpetui, pensate che sogno per queste industrie ammalare milioni di persone sane fatturare miliardi e togliersi dai coglioni piano piano gli esseri inferiori

Quote:

#10 Sertes
Con il massimo rispetto per questi 200 morti al giorno, e per le dieci volte di più di mutilati, questi numeri smentiscono categoricamente la teoria secondo cui l'intento dei potenti fosse quello di uccidere la gente tramite vaccini.
Ci sono 50 domande senza risposta, e la questione dei vaccini letali è fuorviante.

D'accordo, le domande pongono questioni concrete che da sole inchiodano le autorità a gravi responsabilità.
L'interrogativo sul perché le autorità abbiano fatto questo non ha risposte altrettanto certe e potrebbe anzi costituire una scusa per non rispondere da parte delle autorità, bollando le domande di complottismo e fantasie apocalittiche, anche se nello stesso documento di Citro viene scritto:

Quote:

sono stati anteposti alla salute dei cittadini interessi di altro genere (industriali, economici, politici, malthusiani, eugenetici).



Nella nostra discussione privata, tuttavia, i motivi per cui la crisi covid è stata scatenata ricoprono un notevole interesse.
Il tuo ragionamento è: se i morti sono così pochi ergo non era questo uno strumento di sterminio.
Intanto da un punto di vista demografico un calo costante di aspettativa di vita unito a un costante calo di fertilità ha effetti pesanti nel medio periodo, Quindi anche se l'effetto immediato sembra piccolo l'effetto in dieci o vent'anni potrebbe essere grande (lo stesso Gates dice se facciamo un buon lavoro... riduciamo del 10, 15%).
Poi è stato introdotto lo strumento epidemico, che dovrebbe essere replicato.
Secondo i piani trapelati la sequenza di azioni previste è
covid - attacco alla Russia - carestia - seconda epidemia più letale (e se non basta dopo il 2025 anche terza guerra mondiale).
In effetti l'azione combinata di questi fattori produrrebbe uno sterminio e questi fattori sono quelli che tradizionalmente l'umanità ha sempre temuto e sofferto e per cui una volta si invocava la protezione di Dio cioè
Fame, Guerra, Peste.

Di certo non sarò io a dire che la campagna vax è solo uno strumento di sterminio.
Per certo sono stati usati per condizionare le menti, cambiare i rapporti sociali, rafforzare il potere delle autorità, demolire i residui di democrazia etc etc
però non escluderei che siano anche strumenti di sterminio.
L'istigazione a delinquere è reato e quindi non istigherò nessuno a delinquere...ma l'unica cosa che può appagare la nostre sete di giustizia è ormai solo la vendetta.

Quote:

però non escluderei che siano anche strumenti di sterminio.

Eh no, non lo escluderei
Le domande
Perché terrorizzare? Perché non curare? Perché intubare a morte?
Non mi pare difficile capire il fine, certamente non unico, ma palese.


Quote:

appagare la nostre sete di giustizia è ormai solo la vendetta.

Personalmente non mi piace granché la parola vendetta, preferisco di gran lunga giustizia, la intendo come pena commisurata ai fatti commessi, escludo totalmente la pena di morte, troppo facile signori.
Inchiodare i colpevoli ai fatti commessi, senza scappatoie, senza uscita, una lunga lunga vita adeguata al prendere coscienza e al duro lavoro per produrre risarcimenti anche materiali alle vittime, sempre ripresi da telecamere che documentano come passano le giornate, vorrei usarle contro di loro, visto che gli piaccion tanto
Il "piccolo" problema è che a rispondere dovrebbe essere una batteria di "Marchese del Grillo", quello del: "Io 'so' io e voi (i medici firmatari) siete ecc. ecc.".

Da questo si può giudicare se e come ci sarà una risposta. In ogni caso anche una ulteriore mancata risposta (o "risposta" in stile azzeccagarbugli) sarebbe una certificazione di cosa è stato deliberatamente fatto. Una sorta di confessione dopotutto.
Suggerisco di linkare l'appello a Giordano, forse l'unico a mettersi di traverso, e che dal suo coming out ha dimostrato sempre coerenza
Ci affanniamo per quanto accaduto con il covid e gridiamo alla riflessione......possibile che non avete capito un caxxx?..... alla gente non interessa, vive alla giornata, vive per l'apparire, pensa all'oggi. Osservate quanto accaduto in Sardegna con le votazioni regionali. Intanto faccio fatica a trovare la percentuale esatta dei votanti, si dice che l'astensionismo sia al 49% "troppo poco" m aspettavo un 60% minimo. Ha vinto la peggiore coalizione, quella che ha permesso questo olocausto, io pur gioendo della perdita dell'attuale governo sempre più ambiguo e falso, ma soprattutto, di iene affamate. Non mi aspetto grandi risvegli per le prossime europee, i segnali sono questi............
NB: IO NON VOTO
#19 anfora


Quote:

alla gente non interessa, vive alla giornata, vive per l'apparire, pensa all'oggi.

Infatti questi ragionamenti restano confinati esclusivamente alla nostra area - un 10% a dire tanto - il resto, quello della moltitudine degli zombie telecomandati, va avanti senza alcuna consapevolezza, nè gli interessa averla, accettando passivamente quello che gli viene somministrato metaforicamente e anche materialmente.

Ma proprio per questo i ragionamenti sono più che mai meritori e doverosi.
Ritengo ci debbano essere più giorni dedicati alla memoria, ne vogliamo parlare del 15 ottobre? Giorno in cui è stato sospeso l'articolo 1 della Costituzione, l'articolo più importante. Giorno in cui sono stati allontanati tutti i lavoratori non disposti al suicidio di stato e lasciati morire senza stipendio. E' una vergogna, un obbrobrio dello stato italiano, che tutto è meno che uno stato, o forse non lo è mai stato uno Stato, dice bene chi dice che siamo sempre stati una colonia americana e, i fatti lo dimostrano. Il 15 ottobre dovrebbe essere ricordato per far si che una tale vergogna di stato non debba più ripetersi.
hanno cambiato la faccia di Citro nella copertina del video??
prima era più accigliato! :-D

vabbè... comunque: ottimo promemoria e riepilogo di tutte le contraddizioni anti-scientifiche avvenute.
Giusto per rimarcare quanto affermato prima..... ho letto per caso Libero quotidiano e ho voluto divertirmi su un sondaggio che chiedeva sé sei favorevoli o contrari sul 3 mandato ai governatori. Ho votato che sono contrario. Guardando l'andamento delle preferenze, noto con dolore che la gente crede ancora in questi politi per il 50%.
Non ho parole......
Sul perchè delle irrazionali politiche messe in campo durante la pandemia si possono solo fare ipotesi in base ad un quadro complessivo che va oltre la questione sanitaria. La manina degli apparati militari su questa questione e il relativo segreto possono fornire qualche indizio.

Che ci sia una sperimentazione sanitaria/sociale in atto a me sembra palese e direi difficile da negare.
L'implementazione di soluzioni digitali a controllo centralizzato hanno una parte importante come strumento coercitivo in alcune condizioni, di guerra biologica ad esempio dove diventerebbe necessario "immunizzare" rapidamente e senza troppe storie contro la "malattia grave" la maggior parte della popolazione "amica". Lo spauracchio del conflitto nucleare è solo un diversivo per aumentare la tensione tra i blocchi che, è evidente, nessuno ha intenzione di pacificare. Sanno bene che tale modalità non avrebbe vincitori.

Quello a cui stiamo assistendo potrebbero essere gli "effetti collaterali" di una esercitazione generale in attesa del "big one". Il messaggio costante della "prossima inevitabile" pandemia di malattia X, la legislazione che si cerca di imporre per centralizzare processi e regole, nessun messaggio mediatico per mettere in dubbio le terapie che sono diventate un totem intoccabile. Tutto troppo "telefonato".

Che questo abbia come conseguenza anche un certo sfoltimento demografico -che aiuterebbe anche l'implementazione di un nuovo modello sociale ed economico collettivista e assistenziale- alla fine è quello che è sempre successo con i conflitti. Ma certo le pandemie sono più efficaci.
In ogni caso anche fosse stato quello uno degli obbiettivi, con questa "prima" pandemia non avrebbero potuto certo fare una strage né con il virus, che aveva tutto sommato una bassa letalità, né con le terapia perchè sarebbe stato troppo evidente.
Un 10% fisiologico?

Se vediamo l'eccesso di mortalità per ogni causa nel 2023 diversi paesi ci sono vicini, a parte noi che siamo come sempre un'anomalia in termini di collezione di "dati".



Fonte: https://stats.oecd.org/index.aspx?queryid=104676
https://rumble.com/v4gvclx-dr.-masimo-itro-11-mart-dan-sjeanja.html[fv]https://www.facebook.com/DraganJanjic.me/posts/pfbid02pqgsxkC2t2hRVUBwEotipmsJcYMzErns4FgoXGwQYAMqJpNNGVdhxPh8eWY25xunl[/fv]

DR. MASIMO ĆITRO: 11 MART, DAN SJEĆANJA NA DRUGI HOLOKAUST

28 februara 2024 / Luogocomune.net

Dr. Masimo Ćitro u ovoj video poruci govori u ime 1000 italijanskih ljekara koji su potpisali 50 pitanja upućenih prije gotovo godinu dana regulatornim i kontrolnim agencijama tokom kampanje vakcinacije posljednjih godina.

Prevod videa: D. J

Tradotto in serbo-croato

https://rumble.com/v4gvclx-dr.-masimo-itro-11-mart-dan-sjeanja.html


https://www.facebook.com/DraganJanjic.me/posts/pfbid02pqgsxkC2t2hRVUBwEotipmsJcYMzErns4FgoXGwQYAMqJpNNGVdhxPh8eWY25xunl
Se osserviamo i dati forniti da Istat, in Italia il tasso di mortalità del 2023 è in linea con la media del periodo 2015-2019. Se però normalizziamo questo valore tenendo conto del numero degli abitanti e dell'età media della poplazione che tende ad aumentare costantemente, il tasso di mortalità effettivo del 2023 è inferiore alla media 2015-2019, e quello degli anni 2021-2022 in linea con la media del periodo 2015-2019. Solamente l'anno 2020 mostra un eccesso di mortalità.
Questo è quello che ho ricavato con alcuni semplici calcoli di statistica. Si può discutere sul perchè il 2020 sia stato l'anno con più decessi ma non sul fatto che tutte le altre annate non abbiano evidenziato anomalie matematicamente significative.
#26 Enrico72

Quote:

Si può discutere sul perchè il 2020 sia stato l'anno con più decessi ma non sul fatto che tutte le altre annate non abbiano evidenziato anomalie matematicamente significative.

E' proprio l'opposto.

Il 2020 ha purtroppo fatto mancare un gran numero di anziani, per i quali il covid-19 è stato con-causa di morte, e nello specifico causa scatenante di patologie gravi pre-esistenti.
Questo effetto che in gergo Istat è stato nominato "effetto harvesting" ha ucciso in grande numero gli 80+ enni con bassa aspettativa di vita (https://www.ars.toscana.it/2-articoli/4541-mortalit%C3%A0-istat-2021-decessi-gennaio-febbraio.html), e quindi negli anni successivi se si è tornati alle quote medie senza questi anziani, significa proprio che sono morte altrettante persone di altre fasce, in numero pari a quante ne morivano di vecchiaia negli anni comuni.

Questo è il punto: se hai un anno da 100.000 morti in più, e lo certifica l'istat che sono i morti covid anziani 80+ anni e con 3+ patologie gravi, dov'è l'anno in cui ne hai 100.000 in meno? Non c'è. E non era covid.

Sarà pure falso sostenere che i vaccini siano stati inventati per causare morti; ma usare i dati della mortalità complessiva per negare le significative morti da vaccino sarebbe altrettanto sbagliato.

Quote:

Sarà pure falso sostenere che i vaccini siano stati inventati per causare morti

Già. Falso come sostenere che le lobby degli armamenti inventano guerre per vendere armi. Non fomentano guerre per causare morti feriti torturati, loro vogliono solo vendere i loro prodotti.