Al grande, liberalissimo “filantropo” Bill Gates la satira dà fastidio. Secondo questo articolo, pubblicato sul sito della Gavi Alliance (finanziata da Bill Gates), i meme sono “super-diffusori di disinformazione sanitaria”.

Dall’articolo leggiamo. “Se pensate che i meme siano semplicemente immagini online di gatti carini e celebrità con didascalie divertenti, potresti essere sorpresi nell’ apprendere che possono avere una funzione più sinistra. La nostra ricerca mostra che i meme fanno parte di una strategia altamente sofisticata per diffondere e monetizzare la disinformazione sanitaria. I meme possono sembrare banali, ma dovrebbero essere presi seriamente. Considerarli scherzi innocui significa sottostimare grossolanamente la loro influenza e rafforzare il loro potere di diffondere messaggi potenzialmente dannosi per la salute.”

 

L’articolo poi ci ricorda come i meme degli antivaccinisti (che una volta si chiamavano semplicemente “vignette”) siano antichi come le vaccinazioni stesse:

L’articolo conclude dicendo che “Oggi i meme rimangono una parte importante del movimento anti-vaccini. Internet consente di creare meme in modo anonimo, riproporli e condividerli su larga scala, rendendoli un mezzo altamente efficace per diffondere la disinformazione sanitaria. Sono spesso utilizzati come parte di una guerra dei meme, definita come “la propagazione intenzionale di meme politici sui social media allo scopo di persuasione politica o costruzione di comunità, o per diffondere strategicamente narrazioni e altri messaggi cruciali per una campagna di manipolazione dei media”.

Insomma, l’uomo che controlla il mercato mondiale delle vaccinazioni, e che controlla la OMS con le sue donazioni miliardarie, vorrebbe abolire una delle poche forme di protesta che la gente ancora ha per sottrarsi alla dittatura sanitaria.

Evidentemente, nonostante tutti i loro miliardi e nonostante il potere immenso che hanno sui governi del mondo, personaggi come Bill Gates (e tutti gli altri che vorrebbero abolire la libertà di espressione in rete) non si sentono tranquilli di fronte a Internet, e vorrebbero vedere implementate misure di censura ancora più rigorose di quelle attuali.

Come direbbero Aldo Giovanni e Giacomo, “Ci stiamo cacando sotto!”

Massimo Mazzucco

Comments  
Grazie Massimo


Quote:

"diffondere messaggi potenzialmente dannosi per la salute.”

"Covid patologia incurabile" cos'era allora?

La più grande disinformazione di massa della nostra era.
il danno e la beffa, amplificati. adesso la satira gli si accanirà ancora di più, e lui avrá la sua Pearl Harbor, morbo ics o come lo vorranno chiamare.
Come non essere d'accordo con zio Tibia, ehm Kill Gates. ;-)
Sostituisci la parola "disinformazione" con "Verità" e avrai il vero senso dell'articolo.

I media e l'OMS li puoi controllare ma i meme, che sono una forma di comunicazione breve, sintetica ma precisa e facilmente comprensibile no.
I meme sfuggono al controllo perchè, al pari dei granelli di sabbia, sono piccoli, sono tanti e ti sgusciano tra le dita, ti si infilano dappertutto e danno fastidio e irritazione quando li hai nel costume.

L'unica cosa su cui non essere d'accordo è il tipo di messaggio: i meme sono la libera espressione popolare non la disinformazione.


Quote:

Evidentemente, nonostante tutti i loro miliardi e nonostante il potere immenso che hanno sui governi del mondo, personaggi come Bill Gates (e tutti gli altri che vorrebbero abolire la libertà di espressione in rete) non si sentono tranquilli di fronte a Internet, e vorrebbero vedere implementate misure di censura ancora più rigorose di quelle attuali.

Come direbbero Aldo Giovanni e Giacomo, “Ci stiamo cacando sotto!”

Un'altro fattore è che la gente sta aprendo gli occhi e la situazione gli sta sfuggendo di mano.
La gente la convinci quando gli dai la soluzione al problema, ma quando ti accorgi che l'imbonitore dal suo carro ti ha venduto acqua colorata o peggio, qualcosa che ti fa ammalare ancora di più, la gente mangia la foglia e non la convinci più.
I meme non fanno altro che rafforzare questa convinzione ed è anche per questo motivo che fanno paura.
Menziono uno studio indipendente, dell'Università delle scienzhe Babbo doiu, che dimostra come la concentrazione di capitali in mano di questi filantropi sia la prima causa di emergenza planetaria, che un esproprio di proprietà privata oramai ampiamente sdoganata, sia un ottimo rimedio per ridimensionare l'ego smisurato di questi piccoli uomini.
Lo stesso studio dimostra anche come un drone sarebbe risolutivo anche rivolto a solo uno di questi individui.
Ovviamente il drone avrebbe il solo scopo di monitoraggio del soggetto fino all'ultimo :pint:
Faccio un po' di spam:

Ieri ho avuto il piacere di vedere l'ultimo video di Nova Lectio sul Vietnam e zio Sam, le manifestazioni feroci degli anni '60.... risultato: UNA PIPPA!

Già solo per "cultura storica" vale la pena guardarselo, Simone non è uno di quelli "edulcorati" e gli USA che ci racconta sono le "povere vittime" esportatrici di bontà e libertà di sempre.

Oggi invece NOI di ragioni per manifestare ne avremmo almeno 14 per settimana (am/pm) ... e facciamo i meme...

Dinanzi ad un mostro disposto ad avvelenare addirittura i propri scagnozzi in divisa e/o uniforme che nel frattempo per gentilezza bastonano i nostri figli, andrà tutto bene?

Mah, più leggo questi articoli, le risposte illuse, più vedo come la gente cresce i PROPRI figli, più mi viene voglia di mettermi dalla parte del sistema e attingere alla mangiatoia, seppur avvelenata... come fanno gli sbirri e i vari collaborazionisti.

https://www.youtube.com/watch?v=ENu9NQAtbhQ
L'ho sempre detto: Il vero terrore del potere è la satira, non l'opposizione.
Berlusconi aveva paura di Luttazzi, non di Prodi.

Infatti quello che si può fare all'interno del nostro mondo e dei canali youtube"giusti", anzichè scaldarsi e lanciare improperi contro il potere è prendere tutti per il culo. Come faceva Peppino Impastato. Se tu esageri coi complimenti e le lodi, una persona o un movimento li fai diventare delle macchiette.

Successe qualche anno fa in una partita di calcio a Verona. I tifosi locali iniziarono ad applaudire in massa urlando bravo ad ogni tocco di palla di Balotelli anzichè urlare improperi razzisti. Lui impazzi' letteralmente e sbagliò ogni palla toccata.
Niente ferisce più del sarcasmo e della satira.
"La nostra ricerca mostra che i meme fanno parte di una strategia altamente sofisticata..."
:-D
Che cazzo tocca leggere
Ma anche monetizzare la disinformazione sanitaria

Molto autoironico
Io suggerirei, a questo punto, di scatenare l'inf... la fantasia e darci dentro con i meme su zio Kill Gates.

Mia madre, quando ero piccolo, mi diceva: "Se ti fai male, quando torni a casa te ne do altrettante io sopra".
Adottiamo la stessa tattica.
Bill the kill si è fatto male da solo con questo articolo. Rincariamo la dose. :-x

Quote:

#7 SAM

che scherzi, un meme in cui zio Kill scava una fossa mentre recita "...e se avremo fatto un buon lavoro..." richiede tempo e perizia :-D
#10 veljanov
Con la IA non servono nemmeno abilità grafiche: basta solo una descrizione testuale.
#7 SAM

Quote:

Che cazzo tocca leggere

A me sembra un meme pure l articolo di Gavi.
E poi quanto stanno sui coglioni questi discorsi sull' essere influenzati da un meme o dalla disinformazione, come se fossimo tutti dei citrulli che credono a chissà che cosa, certo che di boccaloni ce ne sono, ma vedi, caro filantropo del cazzo, non sono stati i meme a farmi capire che sei un cancro societario, è bastato guardarti in faccia.

Quote:

#11 CharlieMike

chiaro, sará un gran passo avanti, ma se nella mia richiesta alla IA ci aggiungo per esempio che vorrei una rappresentazione in stile Forattini, io che sono superpuntiglioso potrei lamentare la resa di nasi e sopracciglia, in quanto più vicina allo stile Altan :-D


Alla facciaccia tua


Il cappio si sta stringendo, il regime autoritario occidentale sta mostrando il suo vero volto.

Quote:

L’articolo poi ci ricorda come i meme degli antivaccinisti (che una volta si chiamavano semplicemente “vignette”) siano antichi come le vaccinazioni stesse:

Il che dimostra che non erano tutti stupidi, neanche una volta. Bellissime quelle vignette!
Bill,bill lo vedi che succede a stare troppe ore davanti al computer? Va a finire che non scopi, non ridi, lavori troppo e credi che i soldi e il potere siano tutto nella vita, mi domando che infanzia di merda che puoi avere avuto! Ma il mainstream politico/economico/culturale e cioe' i nuovi servi in livrea bluette da una parte e rosa fuksia dall'altra continuano a ripetere che sei un genio.....nooo, io non me la prendo con te , me la prendo cor quer deficente che t'ha fatto usci' da a lampada!!!!

Il fiume karma e' sempre li' con le sue rive comode-comode.
Mio padre è convinto che io sia ancora vivo grazie alle sue dosi.
E ARRIVA LA PAGELLA ANNUALE DI NEWSGUARD (Microsoft) stamattina la letterina con le bacchettate e l'invito a rispondere.
"Un accordo permetterà a Microsoft di continuare ad avere accesso ai dati di NewsGuard per combattere la disinformazione e sostenere il giornalismo di ..." https://support.microsoft.com/it-it/topic/newsguard-b28e453e-568c-4d57-98ef-c61056f99462
Aspettando che arrivi il turno di Bill... è morto Jacob Rothschild.

Dante Bertello.
Una vera vita di merda se non riesce nemmeno a sorridere un minimo davanti a dei meme a volte veramente carini. Se effettivamente un personaggio del genere con tutto il potere che ha fra le mani teme dei disegnini probabilmente vede sfuggirgli dalle stesse mani tutto l’ambaradam che gli hanno permesso di costruire in questi ultimi decenni. Che torni rintanato nel garage di cotanta ispirazione ? Intanto uno dei suoi padroni , Rothschild, sta a rapporto dal direttore e credo che non stia passando dei momenti molto sereni.
gugliemo canceli è permaloso, dal canale dell'autore "five times august" è sparito... non so quanto durera qui

https://youtu.be/VA-ccGSqtr4?si=qE4_UEMFwlExslXa

(i sottotitoli automatici funzionano abbastanza bene)
@#22 nardicar

Quote:

Una vera vita di merda se non riesce nemmeno a sorridere un minimo davanti a dei meme a volte veramente carini.

aspetta però, la logica di per sé non è affatto sbagliata, pensa se ti accusassero tra le righe di mondocidio... per come sappiamo bene essere messe le cose, lui non deve sorridere, ma manco per il cazzo.

è ovvio che se invece fosse stato un vero filantropo, un santo, il nuovo Padre Pino ecc. allora la protesta ci starebbe tutta.

Quanto a noi, quando la malvagità viene dai grandi circoli, non c'è modo di fermarla, quindi ci si prova con la satira. Frigni quanto vuole, non lo renderà meno stronzo.
Solo in un mondo malato un personaggio del genere può avere tutto il potere che ha.




Non servono meme, ecco il nostro eroe !
Ha denaro per fare il finto filantropo, ma e' un tale sciocco....
-
Chi non ricorda le torte tirate in faccia a lui?
https://www.youtube.com/watch?v=CIc2sokcM2M