Potremmo quasi parlare di una “filiera” del vaccino, basandoci sulla sconcertante teoria – suffragata da dati statistici – di un allevatore americano. Sì, perché i vaccini a mRNA contro il Covid-19 verrebbero somministrati nel bestiame. “Per ucciderci”, precisa l’allevatore. Costui, nel video rilanciato da Il Giornale d’Italia (l’unica testata che se ne è occupata) rivela programmi segreti di vaccinazione che hanno provocato morti e reazioni avverse  gravi negli animali trasformati per il consumo di carne da parte della popolazione americana. Le statistiche sui vaccini mRNA negli animali vivi sembrano dargli ragione: “Ci sono 525 maiali, è stato iniettato loro un vaccino Covid a mRNA – spiega l’uomo – e dopo 21 giorni le statistiche erano queste: 25 di loro sono morti. Altri 55 sono diventati così anoressici da essere vicini alla morte. Poi, 20 di loro soffrivano di zoppia, infine 12 di loro sono morti e altri 25 hanno mostrato sintomi prossimi alla morte”. Ne consegue che il 30% di questo campione è morto o mostra sintomi di morte imminente. È importantissimo ribadire, ancora una volta, che stiamo parlando degli animali destinati alla tavola.

Una sconcertante scoperta

I danni dell’mRNA sono certamente ben noti al lettore, ma sinora ci siamo sempre occupati degli esseri umani, tralasciando il fatto che potrebbero, come sostiene l’allevatore, essere oramai entrati nella catena alimentare. E, se tutto ciò ancora non bastasse: durante l’autopsia degli capi di bestiame morti, “nella carne degli animali sono stati rinvenuti residui del vaccino vivo“, continua l’uomo del video. Se, dal punto di vista del consumatore, a questo punto non possiamo preoccuparci che ci sia “un virus vivo” nella carne che stiamo ingeriamo, “anche noi produttori dobbiamo prenderci cura della salute dei nostri animali”, ancora nelle parole dell’allevatore statunitense che rivela, dunque, i “programmi segreti di vaccinazione che hanno provocato morti e reazioni avverse gravi negli animali trasformati per il consumo di carne da parte della popolazione americana”.

L’appello finale

Sicché, in conclusione, la vaccinazione degli animali contro il Covid “distruggerà noi, la nostra mandria e la nostra attività. Diffondiamo queste informazioni e sensibilizziamo le persone”, afferma ancora l’allevatore di bestiame americano.

Fonte Il Paragone

Comments  
Se si utilizza un RNA messaggero, non si può sapere a cosa si va incontro.

Chi ricorda gli esperimenti con i retrovirus? Una sorta di sistema per veicolare materiale biologico all'interno della cellula?

Non ha funzionato!

Testato sulle scimmie sono morte tutte, testato su un essere umano è morto.

Non si gioca con l'RNA, ci sono molti elementi che portano a concludere che il gene non è la base di tutto e che a monte ci sono ancora chissà quanti meccanismi inesplorati.

Purtroppo è così
oltre che con l'RNA, ancor meno con il DNA bisognerebbe giocare agli apprendisti stregoni; cmq non solo animali, ma anche ortaggi sono stati usati per produrre, e presumibilmente come veicolo, i vacchini mRNA covid; ben ricordo che nei primi tempi dei vacchini covid di cui si tentava disperatamente di approvvigionarsi a più non posso, arrivò la trionfalistica notizia che in ucraina erano riusciti ad ottenere piante di pomodori che producevano il vacchino mRNA covid grazie a tecniche OGM; tempo addietro avevo provato a ritrovare l'articolo, o gli articoli, che ne parlavano, senza esito; forse sarebbe il caso che magari qualcuno qui più bravo di me nelle ricerche riuscisse rintracciare la "notizia", comunque la mia memoria non mi inganna, che fosse stata vera o no, ma purtroppo temo che lo fosse, vera, intendo
Vorrei tanto che questa notizia (che circola da un po' di tempo) fosse una bufala, perchè ciò può voler dire solo una cosa: che in ogni cibo vi può essere stato iniettato dal sacro siero volutamente, anche le bottiglie d'acqua. Se ciò è vero c'è da preoccuparsi davvero. Sarebbe interessante interpellare chi può analizzare materialmente se ciò può avvenire e togliere ogni dubbio, cioè se il passaggio dalla carne da macello al consumatore è fattibile ed anche attraverso altri prodotti. Se la notizia fosse vera non mi stupirebbe, ormai hanno deciso che la classe media (che ormai non esiste quasi più)e i poveri debbano essere sterminati in quanto inutili a sentir loro per la società, CRIMINALI ASSASSINI.
Sembra che anche l'Italia vada sulla stessa strada.
In pratica se uno usa troppo il cervello e non ci sta a farsi avvelenare, lo faranno loro con le buone o le cattive.

Questo video è tratto dal "il salotto di mimar"

https://youtube.com/watch?v=OgB06gFQI_o&si=7xnNCr8s_kcvF-4Y

-ZR-
Da riffa o da raffa il non siero è servito. Siamo alla frutta, è il caso di dirlo. Non si dirà più quindi che solo i vaccinati avranno conseguenze.
Ho trovato un articolo di un anno fa che ne parla.

L’uso di vaccini a mRNA in campo veterinario su animali da reddito comporta rischi per il consumatore? Negli Stati Uniti si è aperto il dibattito sulla sicurezza

https://www.sivempveneto.it/luso-di-vaccini-a-mrna-in-campo-veterinario-su-animali-da-reddito-comporta-rischi-per-il-consumatore-negli-stati-uniti-si-e-aperto-il-dibattito-sulla-sicurezza/
Ma in Italia si fa ?

Chi lo sa ?
Cerco di essere positivo, è possibile che la cottura della carne renda il vaccino innoquo al consumatore di quella carne?
Va bene tutto... ma anche no! Posto che i vaccini a mRNA possono essere devastanti, cosa fanno in America, gruppi oscuri vanno in giro di notte a vaccinare di nascosto i maiali all'insaputa degli allevatori?? Perchè questo tizio che denuncia ed ha avuto la possibilità di fare questa constatazione o è il proprietario dei maiali (ergo veniamo a quello che ho detto prima) o dovrebbe menzionare chi ha fatto questo studio, quando e come. Perchè nell'articolo non c'è traccia di questo.
Ci accorgiamo, possiamo vedere o intuire, solo una minima frazione di quello che i Mostri fanno, hanno fatto o faranno.

E, inoltre, ormai si sono formati a colpi di indottrinamento pluridecennale con opportune "oliature", una massa sterminata di zombie che li segue, li appoggia, li difende e li sostiene.
PIERO68:

Quote:

cosa fanno in America, gruppi oscuri vanno in giro di notte a vaccinare di nascosto i maiali all'insaputa degli allevatori?? Perchè questo tizio che denuncia ed ha avuto la possibilità di fare questa constatazione o è il proprietario dei maiali (ergo veniamo a quello che ho detto prima) o dovrebbe menzionare chi ha fatto questo studio, quando e come.

Probabilmente gliela hanno proposta come una cosa postiva, e SOLO DOPO ha capito quello che era successo.

La vera domanda è: con QUANTI allevatori hanno fatto la stessa operazione, raccontandogli magari che era a fin di bene?
#11 redazione


Quote:

Probabilmente gliela hanno proposta come una cosa postiva, e SOLO DOPO ha capito quello che era successo.

Ovviamente io ho enfatizzato. Ma chiaramente, se l'hanno fatto, devono comunque averlo fatto di nascosto. In un modo o nell'altro.


Quote:

La vera domanda è: con QUANTI allevatori hanno fatto la stessa operazione, raccontandogli magari che era a fin di bene?

E' proprio per questo che io ponevo il punto su chi, come e quando è stata fatta questa ricerca. Perchè il passo successivo è ovviamente quanti allevamenti sono nelle stesse condizioni.
Ma purtroppo l'articolo non fa menzione di nulla su questo
Tanto sbandierata (exgoverno e accoliti ) essere una falsa teoria "Complottista", a dirla correttamente "Anticomplottista" , per l'ennesima volta si rivela essere vera e fondata , fine ultimo il depopolamento ,umano ,animale e vegetale. Siamo davvero in mano a dei sociopsicopatici malati di onnipotenza e nazifascimo (WEF & compagni di merende). Ho trovato su questo argomento anche altri articoli nel Il Giornale d'Italia. L'allevatore nel video ci ha messo la faccia. An very good Job ,Yankee.





https://www.ilgiornaleditalia.it/video/esteri/596974/vaccino-covid-allevatori-somministrati-animali-morti-reazioni-avverse-video.html

e dopo a quanto pare qualcuno comincia a "svegliarsi".




fonte https://www.ilgiornaleditalia.it/news/cronaca/597504/gismondo-sul-vaccino-covid-astrazeneca-ha-fatto-danni-va-indagato-l-aumento-dei-tumori-temo-ci-saranno-problemi-genetici-molto-seri.html

Quote:

La virologa Maria Rita Gismondo, senza peli sulla lingua, non nasconde le sue paure sugli effetti del vaccino Covid

L'utente Stolypin, senza peli sulla lingua, non nasconde le sue paure per la salute della dottoressa Gismondo.
#2 komax

Ricordavo di averlo letto anch'io ed a suo tempo conservai questo link:


Il vaccino commestibile per la COVID-19 prodotto dal pomodoro TOMAVAC induce IgG neutralizzanti nei sieri sanguigni di topi e esseri umani


I vaccini commestibili a base vegetale che forniscono una protezione a due strati contro la sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) superano i tipi di vaccini parenterali attualmente utilizzati, che causano prevalentemente una risposta immunitaria sistemica. Qui, abbiamo progettato e selezionato un genotipo di pomodoro transgenico (TOMAVAC) che sintetizzava stabilmente una proteina antigenica S1 di SARS-CoV-2. L'alimentazione forzata di topi distanziata in due cicli con ≈5,4 μg/ml di TOMAVAC ha aumentato fino a 16 volte la sintesi di NAbs specifici per RBD nel siero del sangue e la significativa induzione di S-IgA nel liquido di lavaggio intestinale. In un test di neutralizzazione del virus surrogato, i NAbs indotti da TOMAVAC hanno avuto un’attività neutralizzante virale del 15-25%.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC10800535/

All'inizio ho pensato che comunque vada quel maledetto mrna se ingerito non dovrebbe causare danni, poi mi è tornato in mente il filmato nel quale la dottoressa Bolgan evidenziava il fatto che proteine spike ogm sono state trovate anche nel sangue dei non sierati, causando loro il classico brain fog ed altri disturbi minori, dunque c'è il serio rischio che possa essere trasmesso anche con l'assunzione orale perchè in qualche modo riesce a superare la barriera emato-encefalica.
Mi pare evidente che l'unico scopo consista nel minare ancor più la salute di chi assume i prodotti trattati, non c'è altra spiegazione.
riguardo l'articolo..
e' l'allevatore che consente il sieraggio o è obbligatorio?
non l'ho capito e francamente non mi è chiaro.
Buongiorno a tutti.
Sicuramente non è una bufala, può darsi che queste cose succedano già da tempo.
Ad ogni modo il primo problema legato molto al siero, ma anche a coloro che non ne hanno fatto uso, è una certa sostanza immessa in quel siero.
Propongo a tutti sierati e non, di fare un esperimento.
Prendete una monetina da 2 o 5 centesimi provatela su una calamita, per vedere se è di materiale magnetico.
Poi appoggiatela in vari punti del petto, praticamente di fronte ai bronchi, provate a mettere la moneta sia verso sinistra che verso destra. Poi provate anche dietro, nella parte alta delle due spalle, dove ci sono i muscoli, non ossa. Spero vivamente che la moneta non vi resti attaccata.
A me e successo anche se non ho fatto nessuna puntura. Quindi vuol dire che certe "PARTICOLARI" sostanze le stiamo già respirando o mangiando da tempo. Chissà!? Il tutto è partito quando ho visto un video dove uno aveva attaccato delle forchette sul proprio corpo, credevo fosse una bufala ma invece poi si è rivelata una verità. Ora sono riuscito quasi a toglogliermi tutta stà roba, sudando per la parte posteriore e usando la NAC nella parte anteriore. Scusate se scrivo questa roba ma sarebbe interessante sapere se succede anche a qualcun altro. Un saluto!
#15 Azrael66
in questo articolo parlano di paternità uzbeka, io la ricordavo ucraina:

L'Uzbekistan sviluppa il vaccino commestibile COVID-19 a base di pomodoro

allego la foto dell'articolo, sono questi o no, almeno sappiamo da che forme stare alla larga, tipo pomodori a grappolo olandesi, che anche loro con gli ogm ci vanno a nozze

https://www.poandpo.com/in-sickness-and-health/uzbekistan-develops-edible-covid19-vaccine-made-from-tomato
e qui a preoccuparci dei maiali, scusate se mi viene in mente Orwell, la fattoria degli animali; come dire, da maiale a maiale è lineare, Watson..
Quello che mi stupisce è il fatto che una cotoletta a Mrna potrebbe finire sulle loro tavole , non credo che tutti e quando dico tutti mi riferisco a dottori, giornalisti, magistrati, politici, etc cioè tutti coloro che avallano queste eventuali porcherie abbiano il potere di mangiare veramente sano come lo potrebbe avere un Kill Gates. Sono così idioti? Sicuramente l’avidità fa brutti scherzi.
Error
Mi risulta che nei paesi islamici chi manomette il cibo in qualsiasi modo è messo a morte.

Non è la prima volta che spendo qualche parola non dico buona ma almeno permeata di ragionevole dubbio sulla strombazzata arretratezza dell'Islam rispetto al turboccidente.

Prima di odiarlo, il Diavolo va studiato
#17 Olindo2024-04-09 21:11

Quote:

Buongiorno a tutti.
Sicuramente non è una bufala, può darsi che queste cose succedano già da tempo.
Ad ogni modo il primo problema legato molto al siero, ma anche a coloro che non ne hanno fatto uso, è una certa sostanza immessa in quel siero.
Propongo a tutti sierati e non, di fare un esperimento.
Prendete una monetina da 2 o 5 centesimi provatela su una calamita, per vedere se è di materiale magnetico.
Poi appoggiatela in vari punti del petto, praticamente di fronte ai bronchi, provate a mettere la moneta sia verso sinistra che verso destra. Poi provate anche dietro, nella parte alta delle due spalle, dove ci sono i muscoli, non ossa. Spero vivamente che la moneta non vi resti attaccata.
A me e successo anche se non ho fatto nessuna puntura. Quindi vuol dire che certe "PARTICOLARI" sostanze le stiamo già respirando o mangiando da tempo. Chissà!? Il tutto è partito quando ho visto un video dove uno aveva attaccato delle forchette sul proprio corpo, credevo fosse una bufala ma invece poi si è rivelata una verità. Ora sono riuscito quasi a toglogliermi tutta stà roba, sudando per la parte posteriore e usando la NAC nella parte anteriore. Scusate se scrivo questa roba ma sarebbe interessante sapere se succede anche a qualcun altro. Un saluto!

Bene fare l'esperimento ma vi suggerisco, per non finire accalappiati in falsi positivi, di seguire questa procedura.

- Lavate e asciugate bene la pelle dove vorreste appoggiare la moneta.
- Passateci sopra dell'abbondante borotalco, meglio ancora se tra moneta e pelle interponete un foglio di carta.
- La parte del corpo su cui volete fare l'esperimento deve essere verticale, meglio se leggermente inclinata in avanti.

Meglio ancora sarebbe se avvicinaste, senza entrare in contatto con il corpo, una bussola per vedere se ci sono deviazioni nell'ago.

Fatemi sapere i risultati.
#19 nardicar2024-04-10 01:43

Quote:

Quello che mi stupisce è il fatto che una cotoletta a Mrna potrebbe finire sulle loro tavole , non credo che tutti e quando dico tutti mi riferisco a dottori, giornalisti, magistrati, politici, etc cioè tutti coloro che avallano queste eventuali porcherie abbiano il potere di mangiare veramente sano come lo potrebbe avere un Kill Gates. Sono così idioti? Sicuramente l’avidità fa brutti scherzi.

"Rubando" questa immagine a #335 Mig25 vorrei cercare di dare una spiegazione.

La carne modificata al mRna non arriverà mai sulle tavole del "re", dei "principi" e dei "sette capi". Questa verrà selezionata da allevamenti sicuri. Già Zucchemberg (chissenefrega di come c***o si scrive) si è premunito di un allevamento privato di vacche di alta qualità ultra selezionate per la sua isola-bunker.

I cosiddetti "uomini liberi", ovvero giornalisti, politici, influencer della propaganda a senso unico, favoreggiatori, debunker, fact-checker, ecc. questi verranno convinti che si tratta solo di una bufala, e come tale la combatteranno.
Sono pedine utili al sistema ma sacrificabili.

I "contadini" siamo noi, solo che non siamo i contadini ma gli insetti, esseri infestanti un pianeta che, secondo Loro, gli appartiene.
Con il senno di poi (purtroppo) il puzzle continua a diventare sempre più chiaro.
La fake-pandemia è servita a introdurre (parola quanto mai azzeccata) il siero venefico a mRna, di cui hanno sperimentato gli effetti sulla popolazione, effetti che loro conoscevano perfettamente e che non sono assolutamente quelli che ci hanno spacciato.

Visto il "successo" dell'esperimento, ovvero le migliaia di effetti collaterali, hanno proseguito con il programma.
Sapendo che la campagna """vaccinale""" umana non sarebbe potuta essere prolungata per sempre, nonostante gli allarmismi di "nuove pandemie", sono passati allo step successivo, ovvero inoculare il cibo.
In questo modo possono raggiungere tutta la popolazione al completo (ovviamente quando dico "popolazione" intendo NOI, non Loro che si ritengono esclusi dal farne parte) senza dover complicarsi la vita con false propagande.

E la "disinfestazione" continua.
Non vorrei fosse una coincidenza, ma la settimana scorsa in un Carrefur della Sardegna, nel banco della carne già preconfezionata , con mia grande meraviglia ho notato che c'era anche della carne preconfezionata proveniente dagli USA, l'etichetta diceva.... allevato in Usa e lavorato in italia, c'era l'etichetta con il simbolo della bandiera USA, mi sono meravigliata perchè fino a qualche giorno si trovava solo della carne già confezionata proveniente dalla Francia, dalla Sardegna e dall'Italia... l'ho trovato molto strano. Che vogliano ampliare il mercato?

Quote:

#11 redazione 2024-04-09 14:14 PIERO68: Citazione: cosa fanno in America, gruppi oscuri vanno in giro di notte a vaccinare di nascosto i maiali all'insaputa degli allevatori?? Perchè questo tizio che denuncia ed ha avuto la possibilità di fare questa constatazione o è il proprietario dei maiali (ergo veniamo a quello che ho detto prima) o dovrebbe menzionare chi ha fatto questo studio, quando e come. Probabilmente gliela hanno proposta come una cosa postiva, e SOLO DOPO ha capito quello che era successo. La vera domanda è: con QUANTI allevatori hanno fatto la stessa operazione, raccontandogli magari che era a fin di bene?

Non serve presentare la cosa agli allevatori come UN BENE - UNA COSA POSITIVA.
Ci sono dei chiari contratti tra allevatori e le industrie acquirenti che crevedono protocolli di trattamenti farmaceutici "per la salvaguardia della qualità alimentare" destinata ai prodotti per il consumo umano.
Caro Mazzucco, il giochino è lo stesso di cui tu sempre parli: il fine di questi trattamenti e controlli in linea teorica è nobile, ma chi controlla realmente il prima, il durante e il dopo? Solo che può monitorare contemporaneamente tutti e tre questi momenti può comprendere cosa accade e perchè, e di certo allevatori e consumatori hanno solo una visione parziale del tutto che mai sarà fatta valida, da chi poi.......? Dalla magistratura? ahahahah!
Non ci riconoscono il nesso causa effetto neppure per astrazeneca, pianificata come testa di ponte e di sacrificio per far passare Pfizer, e adesso quest'altra?
La vedo dura e sempre più in salita, ma confido nella capacità umana di autodistruggersi prima che loro completino questo nuovo piano.
Alcool, droghe, alimenti skifezza e stili di vita deleteri, che tanto desideriamo consciamente, li stanno anticipando di gran lunga.
#25 lucigno752024-04-10 10:16

Quote:

Non serve presentare la cosa agli allevatori come UN BENE - UNA COSA POSITIVA.
Ci sono dei chiari contratti tra allevatori e le industrie acquirenti che prevedono protocolli di trattamenti farmaceutici "per la salvaguardia della qualità alimentare" destinata ai prodotti per il consumo umano.

Non solo.
Penso che esistano dei trattamenti obbligatori (pena sanzioni) per adempiere a qualche normativa "igienico sanitaria" che non possono essere evitati, specialmente se si tratta di grossi allevamenti per carne destinata al commercio.
In pratica una via preferenziale per inoculare qualsiasi cosa "per legge".