Durata scie chimiche

Di più
4 Anni 11 Mesi fa - 4 Anni 11 Mesi fa #30290 da Tavernello Acido
Risposta da Tavernello Acido al topic Durata scie chimiche

Dimostramii che in piena estate,alle nostre latitudini,questo è un fatto normale.

Io non devo dimostrare un bel niente. Non esiste nessun parametro statistico sulla scemenza che continui a ripetere. Sei tu che avresti dovuto dimostrare che non si potevano formare all'epoca. Io non ho mai visto nulla di strano in tutte le volte che lo faccio, e tanto mi basta. Tra l'altro poi vorrei capire che attendibilità dovrei dare ad un tizio qualunque su un forum che cerca di ricordare il numero di giorni consecutivi di 13 ANNI FA e basando tutto sulla fiducia. Mi fido di quello che vedo io stesso, e va bene così.

Per quanto concerne il giornale del 1944,ometti di considerare che quei motori erano molto,molto inquinanti,con altissimo rilascio di particolato

Cosa c'entra il particolato? NON SIGNIFICA UN EMERITO CAspiO. Ti stai arrampicano sugli specchi in una maniera da circo. TU HAI DETTO "spiega perché vedo le scie quando non ci sono nuvole, e poi diventa nuvoloso bla bla bla...", e io avevo già dato la spiegazione del PERCHÉ, ed ho nell'ultimo post mostrato anche un esempio. Il particolato non significa nulla, cosa dovrebbe significare? NIENTE! Non c'è una correlazione tra il particolato e il fatto che si formi in assenza di nuvole e poi porti nuvoloso. Ridicolo paraculo in extremis.

Alla tua terza risposta,diventi ridicolo. Secondo te a 9000 abbiamo condizioni per le scie (ricordati che parlo sempre di scie PERSISTENTI),a 9500 non si forma nessun scia a 10000 invece riprendono le giuste condizioni per riperderle a 10500.

Ridicola ci sarà la tua risposta. Non c'è nulla di strano. Stai cercando di estraniare la normalità. I fattori atmosferici cambiano nello spazio e nel tempo, e senza dover dare conto e ragione a nessuno sciachimista. Nulla vieta quello ho scritto.

Ma gli aerei che non rilasciavano nulla ci passavano sia sopra che sotto le diverse scie

Ho già spiegato che non c'è nulla di anormalo. Sei tu che decidi che è "strano", e tu che al tempo stesso decidi che "non è possibile". HO GIÀ SPIEGATO E DIMOSTRATO CHE È POSSIBILE. Inoltre per sapere l'altezza effettiva non basta dire sopra e sotto guardando a minchia il cielo. Bisogna usare i dati di FLIGHTRADAR. SOPRA E SOTTO, SIGNIFICA DIRE NIENTE E DI MENO. Ci sono scarti di migliaia di metri di spazio sopra e sotto, per cui ad ogni altezza precisa corrispondono dei determinati fattori che andranno visionati nei dati GFS.

Puoi dimostrarmelo?

L'HO FATTO PROPRIO IN QUEL COMMENTO :tantrum:
luogocomune.net/LC/forum/scie-chimiche/7...-di-2?start=30#27091

QUELLE CONDIZIONI SUSSISTONO PER UNA VENTINA DI GIORNI. Ora,ti ripeto, ci sono studi scientifici che spiegano questo?

La prima parte sta sopra.
Perché dovrebbe mai esistere uno studio sul numero dei giorni? Ma sei fuori di melone? Lo ripeto. Sei tu che dovevi dimostrare all'epoca il contrario.

Alla sesta risposta,....no,non hai risposto ( vedi la quinta)

Invece ho risposto. Sopra non significa quella ESATTAMENTE SOPRA, MA IN ALTO. Infatti ti sei pure visto bene dallo scrivere "la quinta", perché sai benissimo che a questo avevo risposto al punto prima ancora.

BENE COSA?

Bene che hai confermato:
1- Che i dati che hai preso non corrispondono alla tua località

2- Che specificando questo hai dimostrato che hai preso i dati dalle radiosonde, che non vanno invece considerate durante questi "controlli"

Sarebbe bastata 1 sola cosa ad invalidare tutto, ma abbiamo fatto l'ambo.


Edit: elimina tutti quei commenti doppioni come ho fatto io in precedenza. Si è creato un bordello
Ultima Modifica 4 Anni 11 Mesi fa da Tavernello Acido.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa - 4 Anni 11 Mesi fa #30311 da orsoinpiedi
Risposta da orsoinpiedi al topic Durata scie chimiche
1-certo,ma vuol anche dire che in nessun altra località si sono registrate,e si registrano ,condizioni che spieghino la totalità del fenomeno osservato.La mia città non è fuori dal mondo,e ti sto parlando di 4 anni di grafici giornalieri inerenti lo stesso periodo dell'anno. (Luglio e Agosto).Prima di parlare,fallo anche tu.

Le radiosonde non vanno bene?Allora c'è ancora molta stupidità in giro,visto che sono dati ancora in uso e considerati importanti.

Il particolato nel caso degli aerei del '44,è molto importante.Quei motori rilasciano il particolato,che fungono da nuclei di condensazione,e che al contatto dell'umidità esterna,diciamo il 100%,,forma le goccioline.Quelle scie che fai vedere formate da quegli aerei sono esattamente questo.Scie che si dissipavano abbastanza velocemente,e lasciavano,quando c'era,il cielo perfettamente azzurro.Testimonianza di gente che la guerra l'ha fatta,anche in aviazione.

Il problema ora è :perché, nonostante l'evidenza dei fatti,voi continuate ad affermare che si tratta semplicemente di scie di condensa,e noi di scie chimiche?
Visto che nessuno è andato lassù a raccogliere campioni,pensate di aver buon gioco a sposare ciò che la cultura scientifica afferma.Anche lei senza minimamente pensare di andare a prendere campioni.Fanno solo un estensione delle teorie correnti.Possono essere giuste,per carità, ma senza un regolare prelievo,possono essere anche sbagliate. Si da per scontato ciò che scontato non è.
Dal canto nostro,neanche noi possiamo salire lassù a prendere campioni,senza sapere esattamente quando questa irrorazione avviene.
Pertanto dobbiamo considerare una prova indiretta:Le analisi al suolo,e gli elementi che ne vengono fuori.
Ampie analisi fatte in Italia,in Europa, negli USA ecc.ecc.
Tutte le analisi indicano valori anomali di alluminio,bario ecc...ecc...ben oltre il limite di quella determinata zona.Analisi fatte su terreni,acque di fiumi,laghi, e piovane.
Tutto questo è stato fatto quando si è assistito al fenomeno delle scie.Ovvia la deduzione della causa e dell 'effetto.
Ovviamente,da parte mia,mi sono interessato alle analisi,nel momento in cui non era affatto convinto delle spiegazioni date nei siti dei debunkers.
Ascolto sempre tutte le campane,con mente aperta.

"Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare."
Ultima Modifica 4 Anni 11 Mesi fa da orsoinpiedi.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #30374 da Tavernello Acido
Risposta da Tavernello Acido al topic Durata scie chimiche

certo,ma vuol anche dire che in nessun altra località si sono registrate,e si registrano ,condizioni che spieghino la totalità del fenomeno osservato.La mia città non è fuori dal mondo,e ti sto parlando di 4 anni di grafici giornalieri inerenti lo stesso periodo dell'anno. (Luglio e Agosto).Prima di parlare,fallo anche tu.

Le radiosonde non vanno bene?Allora c'è ancora molta stupidità in giro,visto che sono dati ancora in uso e considerati importanti


Forse non ti vuole proprio entrare in testa, ma i radiosondaggi non vanno usati per queste cose

Small negative systematic errors in radiosonde relative humidity measurements at high humidity in clouds have caused problems in numerical weather prediction analyses, if the error is not compensated.
...

The uncertainties in modern relative humidity sensor measurements at temperatures higher than -50 ºC, mostly fall within the range 5 to 14 per cent R.H.
...
At temperatures lower than -50 ºC, the uncertainties increase, with the best operational radiosonde sensors having an uncertainty of around 16 per cent R.H.

www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j...WQn4ZC-YK2KZyRh55KTH


Esistono altri problemi ancora più importanti delle radiosonde.

Per prima cosa, si tratta di una misurazione puntiforme. La sonda misura l'umidità dell'aria in uno spazio piccolissimo, e non è in grado di fornire una visione corretta della situazione. C'è infatti la possibilità che finisca nello spazio di una "sacca" dove a differenza di tutto il resto dello spazio circostante l'umidità è molto superiore, o molto inferiore. Questo può fornire una visione estremamente errata dell'effettiva situazione.

In secondo luogo anche se non si verifica ciò, e la sonda capta la reale umidità media della zona, questa dove finisce????
Le radiosonde non ti possono in alcun modo fornire una mappatura che ti dica dove si sviluppa. Bene, quella grande zona ha quel gradiente di umidità! Ma in che direzioni si sviluppa?? E per quanto spazio?? BOHH
Inoltre vanno bene solo per valutare la situazione è nell'esatto momento in cui viene fatto. L'umidità si sposta col tempo.


Concordo, c'è molta stupidità, e questa è locata tutta nei siti sciachimisti. Queste misurazioni se pur talvolta fuorvianti vanno bene per il loro scopo (la previsione meteo), quello per cui non vanno bene è il "nostro".

Stesso documento: Thus, the measurements mostly meet the breakthrough limit for numerical weather prediction, but many need improvement to meet the breakthrough limit for climate measurements


Infatti

Attempts have been made to validate the predicted threshold temperatures using ground-based observations of contrails and nearly colocated radiosonde measurements of temperature and humidity [Peters, 1993; Busen and Schumann, 1995]. However, the inaccuracy of radiosonde humidity measurements and the separation between humidity measurements and the contrails have limited the usefulness of these studies

www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j...fSMtGog-ZUH1mev43Uqk


Con che cosa dovrei trovarli i vecchi dati relativi ai giorni filati?? Le mappe le trovi solo giorno per giorno, e non esistono archivi come per le radiosonde. Oppure dovrei cercarli con le radiosonde secondo questa logica pazzoide? Cosa facciamo, il cane che si morde la coda?
Mi sono già espresso su questo

Io non devo dimostrare un bel niente. Non esiste nessun parametro statistico sulla scemenza che continui a ripetere. Sei tu che avresti dovuto dimostrare che non si potevano formare all'epoca. Io non ho mai visto nulla di strano in tutte le volte che lo faccio, e tanto mi basta. Tra l'altro poi vorrei capire che attendibilità dovrei dare ad un tizio qualunque su un forum che cerca di ricordare il numero di giorni consecutivi di 13 ANNI FA e basando tutto sulla fiducia. Mi fido di quello che vedo io stesso, e va bene così.

[hr]

Il particolato nel caso degli aerei del '44,è molto importante.Quei motori rilasciano il particolato,che fungono da nuclei di condensazione,e che al contatto dell'umidità esterna,diciamo il 100%,,forma le goccioline.


Ennesimo paraculo. Il particolato (che per tua disgrazia viene prodotto da tutti gli aerei) non c'entra nulla con la persistenza è l'annuvolamento successivo. Al massimo può solo influire sulla formazione, ma non sulla durata e tutto il resto.

Scie che si dissipavano abbastanza velocemente,e lasciavano,quando c'era,il cielo perfettamente azzurro

PECCATO CHE SEI STATO SMENTITO IN PIENO PROPRIO DAL DOCUMENTO. HO GIÀ DIMOSTRATO CHE NON C'È NULLA DI STRANO, E AVEVO SPIEGATO PURE IL PERCHÉ.
Fare finta di nulla non è un motivo per continuare a dire il contrario. Inoltre stai continuando a blaterare che un tempo le scie fossero non persistenti. Purtroppo per te le bugie complottiste hanno le gambe torte, ed è stato conclusiva ente dimostrato il contrario. Tanto che adesso la scia secondo alcuni, dovrebbe essere persistente E ESPANSIVA per essere chimica (cazzata anche questa), mentre la stessa risposta 6 mesi fa sarebbe stata "se è persistente è chimica".
[hr]

Perché, nonostante l'evidenza dei fatti,voi continuate ad affermare che si tratta semplicemente di scie di condensa,e noi di scie chimiche?

Mi sa che hai rovesciato la domanda. Dovrebbe essere:
"Perché nonostante la totale assenza di prove, continuiamo ad affermare che si tratta di scie chimiche?"

Che prove avete portato?? In tutti questi anni solo scemenze dimostrate false. NESSUNA PROVA

Visto che nessuno è andato lassù a raccogliere campioni,pensate di aver buon gioco a sposare ciò che la cultura scientifica afferma

C'è chi li ha presi, esistono diversi prelievi in volo per studi di settore. Peccato che dimostrino tutto il contrario di quello che dite voi. Non li porto, perché semplicemente so benissimo che verrà giocato l'asso nella manica "ma allora si vede che proprio quella che hanno testato non era una scia chimica". Se voi non avete intenzione di portare le prove, non lamentatevi se vi chiamano fuffari. Con tutti sti soldi regalati a "colui che non deve essere nominato" in portachiavi chemtrails, nei suoi DVD, e in tutte le sue iniziative in cui ha frodato i suoi seguaci (vedi il caso del telemetro), ne avreste organizzati una 30ina di prelievi.

Anche lei senza minimamente pensare di andare a prendere campioni.Fanno solo un estensione delle teorie correnti.Possono essere giuste,per carità, ma senza un regolare prelievo,possono essere anche sbagliate

Intanto non mi dai del lei!!
Io adesso dovrei fare il prelievo? Ma stiamo scherzando? Io vedo una nuova teoria totalmente inventata che non corrisponde al vero, è non supportata da nessuna tipologia di prova. Adesso sarei io a doverlo fare?
Bene, allora domani mi invento una teoria al volo non supportata da nessuna prova e mando VOI a dimostrare il tutto.

Dal canto nostro,neanche noi possiamo salire lassù a prendere campioni,senza sapere esattamente quando questa irrorazione avviene

Quindi questo che non esistono prove visive per distinguere le scie chimiche. MA ALLORA DOVE SONO TUTTE LE PROVE ED EVIDENZE CHE MILLANTAVI QUALCHE SECONDO FA, SE NON SIETE NEMMENO CAPACI DI DISTINGUERE QUALI SIANO CHIMICHE E QUALI NO??????

Pertanto dobbiamo considerare una prova indiretta:Le analisi al suolo,e gli elementi che ne vengono fuori.
Ampie analisi fatte in Italia,in Europa, negli USA ecc.ecc.
Tutte le analisi indicano valori anomali di alluminio,bario ecc...ecc...ben oltre il limite di quella determinata zona.Analisi fatte su terreni,acque di fiumi,laghi, e piovane.
Tutto questo è stato fatto quando si è assistito al fenomeno delle scie.Ovvia la deduzione della causa e dell 'effetto

Le analisi sono tra le cazzate più grandi che avete portato fino ad ora. Tutto sta semplicemente nel fatto che non avete la minima idea di come leggerle, cosa significhino realmente, e come portare dei confronti reali. Ne ho già smentite diverse qua sul sito, e mi sono venuti anche a dire "ma si vede che allora le scie chimiche non influiscono sulle analisi". La più classica dimostrazione di chi ragiona partendo dal principio che le scie chimiche esistono.

(In un certo senso anche tu hai portato "l'analisi" di Overcast, e ne è uscito fuori che non avete capito proprio un bel nulla)

Ascolto sempre tutte le campane,con mente aperta

A me non interessa convincere te o nessun altro qua. Ho già detto altre volte che lo faccio solo per divertirmi, infatti potrei subito iniziare a portare le prove che non possono essere scie chimiche, ma altrimenti se ne va il bello. So benissimo che non si può far capire a un terrapiattista che la terra è tonda, e la stessa cosa vale per chi crede alle scie chimiche. Credi a quel che preferisci. A me non cambia proprio nulla

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #30395 da orsoinpiedi
Risposta da orsoinpiedi al topic Durata scie chimiche
"Il rilevamento satellitare......individuare, seguire e controllare i piu' svariati fenomeni naturali che possono avvenire all'interno dell' atmosfera terrestre, come tempeste, uragani, tifoni. Il satellite rivela in precisi istanti della giornata (sia di giorno che di notte) la posizione delle nubi, la loro densita' e altezza, le temperature dell'atmosfera e del manto terrestre, la loro umidita', e spesso anche la velocita' dei venti. Questi dati vengono inviati ad una stazione di Terra che li unisce a quelli riportati da altre stazioni fisse o mobili (navi, boe, stazioni idrologiche, palloni sonda..."
geologia2000.anisn.it/A_satelrile.html

Errori del 5-14% siamo su un range di + - 2.5% /7% rispetto a temperaturra superiore a -50 gradi .Temperature Inferiori a -50 il range è d'8%(numeri un pò più accettabili,tanto per essere chiari

Dunque le sonde anno ancora una loro utilità.

Ti cito"Ennesimo paraculo. Il particolato (che per tua disgrazia viene prodotto da tutti gli aerei) non c'entra nulla con la persistenza è l'annuvolamento successivo. Al massimo può solo influire sulla formazione, ma non sulla durata e tutto il resto."
Allora perche posti quelle fotografie in merito alle scie persistenti/chimiche,che si sviluppano in maniera complatemente differente.Siete voi che, con quelle foto, volete dimostrare che le scie di condensa sono esistite anche dagli anni '40 Vero,ma la causa è quella che ti ho detto,tanto da poterla considerare quasi come un irrorazione,senza considerare la differenza termica dei motori.
Oggi i motori emettono molto meno particolato.
E questa sarebbe la dimostrazione che le scie chimiche non esistono???Le scie di condensa persistenti esistono,ma questo non vuol dire che non esistano quelle "chimiche"Le nostre osservazioni visive,assolutamente basilari per iniziare uno studio,non coincidono con la descrizione delle scie persistenti,ne mi risulta che dopo il passaggio,in terra ed in acqua si ottenga valori fuori norna di elementi come alluminio e bario.Tu non vedi differenze,perchè,in mala fede, non le vuoi vedere.
Ti cito:"
Mi sa che hai rovesciato la domanda. Dovrebbe essere:
"Perché nonostante la totale assenza di prove, continuiamo ad affermare che si tratta di scie chimiche?"

Che prove avete portato?? In tutti questi anni solo scemenze dimostrate false. NESSUNA PROVA.

La prova sarebbe quella di controllare un aereo,cosa che come sai non ti permettono.Non c'è la prova diretta,ma molte prove indiziarie,quelle si che ci sono.
I vostri numerini,profusi in quantità industriale, non vogliono dire assolutamente nulla,se non che esistono la scie di condensazione persistenti(condizioni non cosi frequenti) e dati atmosferici per queste scie,non cosi frequenti.In ultimo l'assoluta differenza del compostamento di queste ultime con quelle che noi definiamo "chimiche"

"Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare."

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa - 4 Anni 11 Mesi fa #30406 da Tavernello Acido
Risposta da Tavernello Acido al topic Durata scie chimiche

Errori del 5-14% siamo su un range di + - 2.5% /7% rispetto a temperaturra superiore a -50 gradi .Temperature Inferiori a -50 il range è d'8%(numeri un pò più accettabili,tanto per essere chiari

Che significa quello che hai scritto? Non si capisce che cavolo vuoi dire. Gli errori veri e propri nel calcolo dell'umidità vanno dal 5 al 16%. Punto. Che vuol dire quella percentuale? Non dirmi che hai calcolato la percentuale rispetto alla seconda!?!?! SAREBBE LA COSA PIÙ STUPIDA CHE SI POSSA FARE. A che serve calcolare la differenza di errore tra i due, quando ti basta sapere che vanno dal 5 al 16%?? Che fai la percentuale di differenza delle 2 percentuali di errore?? :jason: Se hai già l'errore non serve a un bel nulla. Che delirio.
Hanno un errore fino al 16%. STOP

Dunque le sonde anno ancora una loro utilità

Le sonde hanno sempre avuto la loro utilità PER QUELLO CHE È IL LORO VERO SCOPO, NON QUELLO CHE SERVE A NOI!!! Lo vuoi capire o no? Lo riscrivo di nuovo, non si sa mai che tu mi venga a dire "non hai ancora risposto"

Vanno bene per il loro scopo (la previsione meteo), quello per cui non vanno bene è il "nostro".

Stesso documento: Thus, the measurements mostly meet the breakthrough limit for numerical weather prediction, but many need improvement to meet the breakthrough limit for climate measurements


Infatti

Attempts have been made to validate the predicted threshold temperatures using ground-based observations of contrails and nearly colocated radiosonde measurements of temperature and humidity [Peters, 1993; Busen and Schumann, 1995]. However, the inaccuracy of radiosonde humidity measurements and the separation between humidity measurements and the contrails have limited the usefulness of these studies

www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j...fSMtGog-ZUH1mev43Uqk



"Il rilevamento satellitare......individuare, seguire e controllare i piu' svariati fenomeni naturali che possono avvenire all'interno dell' atmosfera terrestre, come tempeste, uragani, tifoni. Il satellite rivela in precisi istanti della giornata (sia di giorno che di notte) la posizione delle nubi, la loro densita' e altezza, le temperature dell'atmosfera e del manto terrestre, la loro umidita', e spesso anche la velocita' dei venti. Questi dati vengono inviati ad una stazione di Terra che li unisce a quelli riportati da altre stazioni fisse o mobili (navi, boe, stazioni idrologiche, palloni sonda..."
geologia2000.anisn.it/A_satelrile.html

Tralasciando che non sono nemmeno sicuro che questi remote sensing siano gli stessi a cui faccio riferimento, bisognerebbe controllare, ma non credo visto che le mie mappe hanno valori diversi dai tuoi amati palloni e pallonari. E forse non ti vuole entrare nella zucchetti che ste merda di radiosonde non potrebbero mai fornire una situazione del genere. Il dettaglio, la mappatura, le zone e sottozone a diverse umidità, le località lontane...

Fanculo le radiosonde. Se ti piacciono usale, ma poi non lamentatevi se vi viene detto che non vanno bene.
[hr]

Allora perche posti quelle fotografie in merito alle scie persistenti/chimiche,che si sviluppano in maniera complatemente differente.

Ma sta stronzata la stai dicendo solo tu che nelle vecchie foto sono diverse. Mai nessuno ha detto una cosa del genere. Sta fissazione la hai solo tu. Non hanno un bel niente di diverso. Inoltre se sembrano strane, dovresti quanto meno considerare che venivano riprese con dei catorci degli anni 40. Io non vedo comunque nulla di diverso
[hr]

E questa sarebbe la dimostrazione che le scie chimiche non esistono??

Ma se ho detto che ancora non le metto in mezzo le prive che non possono esserlo? Ma seriamente?

Io: ...infatti potrei subito iniziare a portare le prove che non possono essere scie chimiche, ma altrimenti se ne va il bello


[hr]

ne mi risulta che dopo il passaggio,in terra ed in acqua si ottenga valori fuori norna di elementi come alluminio e bario.Tu non vedi differenze,perchè,in mala fede, non le vuoi vedere

Hai semplicemente riscritto la stessa cosa in modo diverso. Non hai detto nulla di nuovo. Allo stesso modo all'allora ti rispondo io

Io: Le analisi sono tra le cazzate più grandi che avete portato fino ad ora. Tutto sta semplicemente nel fatto che non avete la minima idea di come leggerle, cosa significhino realmente, e come portare dei confronti reali. Ne ho già smentite diverse qua sul sito, e mi sono venuti anche a dire "ma si vede che allora le scie chimiche non influiscono sulle analisi". La più classica dimostrazione di chi ragiona partendo dal principio che le scie chimiche esistono.


[hr]

La prova sarebbe quella di controllare un aereo,cosa che come sai non ti permettono

Ahahhah e ci mancherebbe il contrario. Un aereo che sta a terra, è un aereo che perde soldi. Perché la compagnia dovrebbe perdere una marea di grano facendo saltare al suo aereo la sua schedule? Questo significa far saltare tutti gli orari e rimandare i voli (2/3/4 voli di norma al giorno per lo stesso aereo [medio-corto raggio]). E poi chi paga i ricorsi dei passeggeri? Ti possono far risarcire biglietti, e obbligarti a pagare hotel pasti e servizi fino alla loro partenza se rientrano nei casi di diritto. Ma ovviamente i complottisti ti smontano tutto il giocattolino da centinaia di milioni di euro come piace a loro.
Ripagate una compagnia di tutto quello che perde e fategli guadagnare quello che pretenderà. Uscite i milionicini e vedrai che te lo faranno smontare. Ma tanto non trovando nulla piangerete "abbiamo beccato quello che non le spruzza".
Grazie a Dio che non potete fare una cosa del genere come vi pare, per fortuna esiste la legge. Io non posso pretendere di entrare alla Ferrari e bloccare la catena di montaggio come mi pare perché devo verificare che non sia in corso il complotto dei freni di cui ho letto su Tankerenemy. Pago i milioncini, e forse la Ferrari mi darà il permesso di farlo. Ma in quel caso piangerei "si vede che avviene nell'altro stabilimento".

L'alternativa a basso costo l'avete, il prelievo in volo. Ma ovviamente è più importante scoperchiare la verità facendo comprare ad esempio un telemetro da 4mila euro, e facendo intascare metà dei dindini al genio di turno che compra una versione diversa del prodotto dichiarato.

molte prove indiziarie,quelle si che ci sono

Tutte quelle che avete proposto su questo sito, non lo sono nemmeno quelle. Tutta roba già dimostrata falsa.

In ultimo l'assoluta differenza del compostamento di queste ultime con quelle che noi definiamo "chimiche"

I tuoi amici fin adora hanno fallito con tutti comportamenti anomali in questi mesi. Ma scommetto che tu avrai delle prove schiaccianti
Ultima Modifica 4 Anni 11 Mesi fa da Tavernello Acido.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 11 Mesi fa #30531 da orsoinpiedi
Risposta da orsoinpiedi al topic Durata scie chimiche
A tutte le tue cagate,ripondo ad una sola.
Ho detto:"La prova sarebbe quella di controllare un aereo,cosa che come sai non ti permettono"
Cito tua risposta:Ahahhah e ci mancherebbe il contrario. Un aereo che sta a terra, è un aereo che perde soldi......

Ma quando è fermo in manutenzione??????
Sei proprio una calcina.Tutte risposte su questa falsariga.

"Leggi non per contraddire e confutare, né per credere e dare per scontato, ma per soppesare e considerare."

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.527 secondi
Powered by Forum Kunena