FOTO : RADIAZIONI, ESPOSIZIONI E SORGENTI LUMINOSE.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16758 da Marauder

Scusate ma vi siete mai chiesti come hanno fatto le foto le altre missioni lunari prima del digitale ??

*THUD!*
*SPACK!*
Scusate, mi son caduti i coglioni.

Ma Sergio caro, di grazia, stiamo parlando di quello dall'inizio del thread, non te ne sei accorto?

You'll not see this coming.
I seguenti utenti hanno detto grazie : Ghilgamesh, Andrea_1970

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa - 6 Anni 3 Mesi fa #16760 da Calipro

Sergioruoccoo ha scritto: Dato che il 90% dei raggi cosmici è composto da radiazioni e particelle impossibili da fermare (leggi i post di Kamiokande), come mai TUTTE le pellicole non presentano danni palesemente visibili dovuti a queste particelle?"""

Penso di averlo detto circax90 volte anch'io che sono impossibili da fermare i raggi cosmici però ci si dimentica... vabbè...Comunque per la risposta ci vuol poco . Perché la particelle di cui parli non hanno reso tutte inutilizzabili le pellicole su cui sono state testate fino a 99 ore! ( studio NASA 1972 su SO168 studio Nada 1998 su pellicole da 400 a 3600 Asa )


E questo non ti suggerisce nulla?
In teoria i danni da radiazione dovrebbero essere uniformi su tutti i rullini e invece nello studio della NASA magicamente ci sono differenze.
Ultima Modifica 6 Anni 3 Mesi fa da Calipro.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16763 da Sergioruoccoo
@ Ghilgamesh
io non ci avro' capito un cazzo ma tu non lo hai letto . il documento è per lo skylab non per l'apollo....

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16764 da Sergioruoccoo
@marauder
mi riferisco alle missioni survayor, luna ecc...
se ti cadono per cosi poco... lasciale stare che quelle ti possono ancora servire

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16765 da Sergioruoccoo
@Calipro
scusa non ho capito , quindi dici che lo studio della nasa è falso?
secondo la nasa( entrambi gli studi) la non uniformità sta proprio nel fatto che ci sono sensibilità differenti di pellicole differenti.
quindi è da invalidare anche lo studio nasa 1998?
Personalmente lo ritengo valido, ma per me va bene , ma dovresti spiegarlo a Mazzucco e a Kamikande che lo hanno usato come fonte.
Se ho capito male fammi capire meglio

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
6 Anni 3 Mesi fa #16776 da Marauder

mi riferisco alle missioni survayor, luna ecc...

Sí avevo capito, ma mi diresti cosa cambierebbe tra le pellicole a bordo delle Surveyor e quelle a bordo dell'Apollo?
Le Surveyor erano schermate piú efficacemente contro i raggi X e i raggi cosmici piú di quanto non fosse l'Apollo?
E se sí lo erano in misura da poter fermare le radiazioni?

A me é noto che le sonde avessero un Sistema di stampa e trasmissione alla Terra, il che implica che fondamentalmente possiamo considerare una differenza di tempo di esposizione tra I due tipi di missione.
All'inizio missione le foto provenienti dalle sonde venivano esposte per un period minore alla radiazione. Superato il tempo di rientro della missione (minimo 8 giorni mi pare di Apollo 11) le foto scattate arrivavano da pellicole esposte per un tempo maggiore.
Non conosco i tempi di esposizione alle radiazioni cosmiche (X e gamma) dei vari rullini equipaggiati sulle sonde e le foto risultanti.

You'll not see this coming.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.419 secondi
Powered by Forum Kunena