Proposta di un nuovo tipo di banca orientata al contante. Che ne pensate?

Di più
4 Anni 6 Mesi fa - 4 Anni 6 Mesi fa #33455 da Calipro
L'idea è quella di una banca orientata al contante. Una "CashBank".

Linee guida:

1) non ci sono conti correnti, né home banking, né bancomat. C'è uno sportello, le cassette di sicurezza e le guardie.

2) In caso la banca riceva richieste di accertamenti fiscali li segnalerà tempestivamente al cliente tramite SMS (se il cliente ha richiesto questo servizio).

3) è possibile effettuare dei depositi anticipati in cash per il pagamento delle bollette ("deposito RID")
a) La banca assegnerà un IBAN virtuale al cliente che lo utilizzerà normalmente coi suoi fornitori di servizi.
b) Quando arriva il RID su quell'IBAN virtuale, la banca utilizza il deposito RID collegato e paga la bolletta.
c) A richiesta la banca fornirà servizi di segnalazione, su SMS, di quanto rimane nel deposito RID dopo ogni bolletta pagata oppure del fatto che non ci fossero abbastanza soldi per pagare la bolletta stessa

4) la banca richiede i dati del cliente per il minimo indispensabile previsto per legge


Perché servirebbe

C'è la possibilità concreta che il nuovo MES serva per far arrivare i risparmi degli italiani alle banche tedesche. Quindi tenerli "a disposizione della BCE" non è detto sia una buona idea
Gli interessi, nei c/c sono ormai di fatto negativi. Quindi avere un c/c costa, anche non utilizzandolo
La comodità di un c/c è spesso collegata alla domiciliazione delle bollette (i RID).
C'è sempre il rischio di un Bail In nelle banche (certo, sotto i 100.000 Euro lo Stato poi ti rimborsa. Non ha i soldi per restituire i soldi che le aziende avanzano da lui, ma i vostri conti correnti li risarcirà sicuramente al 100% il giorno dopo...)


Con questo tipo di banca si ha la sicurezza del contante in cassetta di sicurezza unita alla comodità dei RID per le bollette.

Per bonifici ed acquisti si rimanda alle nuove carte di credito come la Revolut.


Che ne dite? Vi convince?
Se ci fosse un servizio del genere ad un prezzo decente...voi la utilizzereste?
Ultima Modifica 4 Anni 6 Mesi fa da Calipro.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 6 Mesi fa #33485 da Jediel74
Ecco credo che il problema sia comunque il prezzo anche se decente :D
Mi spiego meglio, anch'io ho immaginato come potrebbe essere un "sistema bancario felice" nelle mie fantasie, ne ho concluso che per essere felice non deve essere bancario! si dovrebbe tornare ai tempi dei nostri nonni e dei soldi sotto al materasso e, finchè ce li avevi sotto al materasso quei soldi erano solo tuoi, poi ci hanno costretti a sostituire il materasso con la banca che di fatto ha assunto il controllo sul nostro denaro che poi tanto nostro non lo è più.
Se fosse realizzabile secondo me la tua ipotesi di banca è buona, ma dubito che i detentori del potere globale permettano l'esistenza di istituti finanziari che agevolino l'utente, soprattutto se orientata al contante che anzi a breve scomparirà del tutto

"Chi ha capito ha capito e non ha bisogno di consigli, chi non è in grado di capire non capirà mai"

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 6 Mesi fa #33486 da Mig25
Io sono per l'economia pianificata.
1 banca di Stato
Denaro in circolazione solo in relazione alla ricchezza vera.

Mig25 foxbat

Ci siamo messi dalla parte dei dittatori perché da quella dei democratici erano tutti legati e imbavagliati.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 6 Mesi fa - 4 Anni 6 Mesi fa #33487 da Calipro

Jediel74 ha scritto: Se fosse realizzabile secondo me la tua ipotesi di banca è buona, ma dubito che i detentori del potere globale permettano l'esistenza di istituti finanziari che agevolino l'utente, soprattutto se orientata al contante


Io ho l'impressione che ci sarà sempre più richiesta di soluzioni di questo tipo, quindi ad un certo punto la cosa potrebbe diventare inevitabile.
E il contante non credo proprio che sparirà, anzi.

Perché lo dico? Perché sta per passare il MES con relativa possibile svalutazione automatica dei titoli di Stato in caso di emergenza.
Chi compra titoli per 1000 Euro potrebbe trovarsene restituiti ad es. 800. E i rendimenti attuali per i titoli più sicuri sono negativi (titoli tedeschi).


Il contante potrebbe diventare il nuovo "titolo" su cui investire:
-non possono decurtartene il valore con tassi negativi
-non possono decidere di cambiartelo a un valore inferiore alla scadenza
-se il Paese va in default non rischi che non te lo restituiscano
-non possono portartelo via col bail-in
-non possono impedirti di utilizzarlo
-non possono sapere che ce l'hai né farti i conti in tasca quando lo spendi (con spesometro/redditometro/ecc. la cosa non è affatto secondaria)
-e ci guadagni pure come valore, dato che siamo in tempi di deflazione

Alla fine non c'è paragone con i titoli di Stato.

che anzi a breve scomparirà del tutto

Art. 47 della Costituzione Italiana:
La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme;

Qualsiasi legge che annulli i risparmi in contante sotto a tutti i materassi d'Italia sarebbe incostituzionale e quindi nulla.
Quello che possono fare è non stamparne più. Ma se fosse possibile farlo senza ritrovarsi appesi per i piedi in piazza lo avrebbero già fatto.
Ultima Modifica 4 Anni 6 Mesi fa da Calipro.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 6 Mesi fa #33507 da Ste_79

Che ne dite? Vi convince?
Se ci fosse un servizio del genere ad un prezzo decente...voi la utilizzereste?


È una domanda retorica... ovviamente si.

Qualsiasi tipo di modifica che vada in contrasto con le leggi vigenti è migliorativa .

Ti dico di più pagherei anche qualcosa in più rispetto alle altre banche se fosse così.

Pagherei le bollette in posta come si faceva prima.

Togliere denaro al sistema è il modo migliore per indebolirlo.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 6 Mesi fa - 4 Anni 6 Mesi fa #33516 da Calipro

È una domanda retorica... ovviamente si.

Neanche tanto...ci sono parecchie persone che non vedono di buon occhio il contante. E magari una cosa del genere la considererebbero inutile e a favore degli evasori.
Ma non si rendono conto che per lo Stato lo siamo tutti fino a prova contraria.

Qualsiasi tipo di modifica che vada in contrasto con le leggi vigenti è migliorativa .

Non mi risulta che sarebbe in contrasto con alcuna legge. Anzi.
Si tratta di una banca normale (con le cassette di sicurezza) da dove togli i servizi non collegati al contante per far pagare meno il servizio.

Anche i RID pagari in contanti, che alla fine sono dei bonifici...niente di nuovo:
www.affarimiei.biz/conti-correnti/bonifico-in-contanti
"Nella guida di oggi ci occuperemo proprio di questo, ovvero delle possibilità che vengono offerte per chi non ha un conto e ha bisogno di disporre per cassa un bonifico."

Il problema è che una banca normale ti fa pagare parecchio (qualche Euro) per un bonifico per cassa (in contanti). Mentre a me piacerebbe che il servizio costasse il meno possibile.

Ti dico di più pagherei anche qualcosa in più rispetto alle altre banche se fosse così.


Ne sono lieto!

Pagherei le bollette in posta come si faceva prima.

E' infatti la stessa cosa: quando paghi la bolletta in contanti in posta, stai di fatto facendo un bonifico in contanti. E paghi il costo dell'operazione.
Ultima Modifica 4 Anni 6 Mesi fa da Calipro.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.414 secondi
Powered by Forum Kunena