Telescopio Webb

Di più
2 Anni 3 Giorni fa #46790 da stacchio
Telescopio Webb è stato creato da stacchio
Buongiorno, permettetemi una domanda stupida: i "raggi" delle stelle non dovrebbero essere causati dalla distorsione dell'atmosfera (o qualcosa del genere)? Se si, perché la prima foto del telescopio Webb ce li ha?

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

  • francobis
  • Visitatori
  • Visitatori
2 Anni 3 Giorni fa - 2 Anni 3 Giorni fa #46791 da francobis
Risposta da francobis al topic Telescopio Webb
Riassumo quel che ho letto e mi pare di avere capito sul telescopio James Webb.
Lo specchio è di mt 6,5, si trova ad un milione e mezzo di chilometri dalla Terra (parametro: ca. 4 volte la distanza Terra-Luna) e la durata dell’orbita attorno a Sole è la stessa della Terra, quindi l’asse Sole-Terra-Telescopio rimane invariato durante la rivoluzione.
La posizione rimane costante (anche se non credo sia perfettamente corretto dire ciò) in quanto è posizionato in uno dei punti di Lagrange, la somma delle forze gravitazionali di Sole e Terra permettono al satellite di orbitare attorno al Sole con la stessa tempistica della Terra anche se è più lontano e quindi dovrebbe impiegarci più tempo.
Però, pur mantenendo lo stesso passo della Terra nella rivoluzione attorno al Sole, compie una orbita in 6 mesi attorno a quel punto di Lagrange (L2), per avere un parametro: l’ampiezza di tale orbita è approssimativamente uguale a quella della Luna attorno alla Terra.



Citazione :

Lo specchio principale di JWST , l' elemento del telescopio ottico , è costituito da 18 segmenti di specchio esagonali realizzati in berillio placcato in oro che si combinano per creare uno specchio di 6,5 metri di diametro, rispetto ai 2,4 m di Hubble.
Ciò conferisce al telescopio Webb un'area di raccolta della luce circa 5,6 volte più grande di quella di Hubble: l'area di raccolta di Webb è di 25,37 metri quadrati rispetto ai 4,525 di Hubble.
A differenza di Hubble, che osserva negli spettri del vicino ultravioletto, visibile e vicino infrarosso (0,1–1,0 μm), JWST osserverà in un intervallo di frequenza inferiore, dalla luce visibile a lunghezza d'onda lunga (rosso) al medio infrarosso (0,6–28,3 μm). Ciò gli consentirà di osservare oggetti ad alto spostamento verso il rosso che sono troppo vecchi, deboli e distanti per Hubble.
wblog.wiki/it/James_Webb_Space_Telescope


Quindi le immagini che pubblicheranno saranno frutto di elaborazioni perché dello spettro visibile rileva solo il rosso ed il resto è l’invisibile infrarosso.

Qui le immagini che pubblicheranno a partire dalle 16,30
jwst.nasa.gov/content/webbLaunch/countdown.html
Ultima Modifica 2 Anni 3 Giorni fa da francobis.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 3 Giorni fa #46794 da matrizoo
Risposta da matrizoo al topic Telescopio Webb

francobis ha scritto: Riassumo quel che ho letto e mi pare di avere capito sul telescopio James Webb.
Lo specchio è di mt 6,5, si trova ad un milione e mezzo di chilometri dalla Terra (parametro: ca. 4 volte la distanza Terra-Luna) e la durata dell’orbita attorno a Sole è la stessa della Terra, quindi l’asse Sole-Terra-Telescopio rimane invariato durante la rivoluzione.
La posizione rimane costante (anche se non credo sia perfettamente corretto dire ciò) in quanto è posizionato in uno dei punti di Lagrange, la somma delle forze gravitazionali di Sole e Terra permettono al satellite di orbitare attorno al Sole con la stessa tempistica della Terra anche se è più lontano e quindi dovrebbe impiegarci più tempo.
Però, pur mantenendo lo stesso passo della Terra nella rivoluzione attorno al Sole, compie una orbita in 6 mesi attorno a quel punto di Lagrange (L2), per avere un parametro: l’ampiezza di tale orbita è approssimativamente uguale a quella della Luna attorno alla Terra.



Citazione :

Lo specchio principale di JWST , l' elemento del telescopio ottico , è costituito da 18 segmenti di specchio esagonali realizzati in berillio placcato in oro che si combinano per creare uno specchio di 6,5 metri di diametro, rispetto ai 2,4 m di Hubble.
Ciò conferisce al telescopio Webb un'area di raccolta della luce circa 5,6 volte più grande di quella di Hubble: l'area di raccolta di Webb è di 25,37 metri quadrati rispetto ai 4,525 di Hubble.
A differenza di Hubble, che osserva negli spettri del vicino ultravioletto, visibile e vicino infrarosso (0,1–1,0 μm), JWST osserverà in un intervallo di frequenza inferiore, dalla luce visibile a lunghezza d'onda lunga (rosso) al medio infrarosso (0,6–28,3 μm). Ciò gli consentirà di osservare oggetti ad alto spostamento verso il rosso che sono troppo vecchi, deboli e distanti per Hubble.
wblog.wiki/it/James_Webb_Space_Telescope


Quindi le immagini che pubblicheranno saranno frutto di elaborazioni perché dello spettro visibile rileva solo il rosso ed il resto è l’invisibile infrarosso.

Qui le immagini che pubblicheranno a partire dalle 16,30
jwst.nasa.gov/content/webbLaunch/countdown.html


Si ma lui è in cerca del gombloddo, vuole sentirsi dire che il telescopio non esiste, che la foto l'ha fatta biden con il telefonino, un vecchio nokia.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

  • francobis
  • Visitatori
  • Visitatori
2 Anni 2 Giorni fa - 2 Anni 2 Giorni fa #46795 da francobis
Risposta da francobis al topic Telescopio Webb
stacchio

Nel precedente post non avevo risposto perché mi pare che M.M. abbia già dato una sua risposta, che a mio avviso non è completa per cui l'ho integrata qui #458 luogocomune.net/35-commenti-liberi/6031-...-2022#comment-315769

matrizoo

Non so quale sia il suo pensiero quindi, voglio specificarlo bene, senza fare riferimenti specifici è una questione che è difficilmente risolvibile, ci sono persone che vivono totalmente immerse nella realtà la quale è frutto di molteplici influenze e mai si pongono domande su ciò che le muove e mai se le porranno, poi ce ne sono altre che per qualche ragione ad un certo punto della loro vita iniziano ad intuire di soggiacere a queste suggestioni che per la loro pervasività e per le complesse stratificazioni vengono accolte normalmente come imprescindibili, ecco io credo che a causa di diversi fattori per questi individui ad un certo punto si giunga ad un punto di rottura, si inizia ad avvertire di essere immersi in un mondo fittizio, o in altre parole uno dei tanti possibili, e che questo mondo non ha come fine la libertà individuale, il problema è che questa presa di coscienza anche se nebulosa crea uno shock che porta dallo stato di sonno al delirio; se non vi è gradualità e se non vi è riflessione si finisce sbalzati in territori che fino a un minuto prima non erano conosciuti per cui quanto si osserva, non avendo parametri noti, viene recepito in modo estremamente caotico e dalla padella si finisce nella brace.
La terra piatta è il tipico esempio.

 
Ultima Modifica 2 Anni 2 Giorni fa da francobis.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 2 Giorni fa #46796 da stacchio
Risposta da stacchio al topic Telescopio Webb
francobis

Grazie, ho trovato un altro articolo che conferma quello che dici nell'altra discussione: bigthink.com/starts-with-a-bang/james-webb-spikes/
Sta di fatto che se hanno elaborato i colori "in postproduzione" potevano togliere anche le spikes (parola di moda, tra l'altro).


Interessante anche la seconda immagine, mi pare che il "best fit" sia a tratti (soprattutto dai 2 micron in su) abbastanza poco fedele rispetto ai campioni:
 

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 2 Giorni fa #46798 da Sertes
Risposta da Sertes al topic Telescopio Webb
La prima foto pubblica dal telescopio Webb é ritoccata - un bel segnale dalla NASA, così ci si mette subito il cuore in pace!

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.460 secondi
Powered by Forum Kunena