L'esperienza di mia moglie in cura con il Metodo Di Bella

Di più
1 Anno 6 Mesi fa - 7 Mesi 4 Settimane fa #49744 da andrea.grassi71
Sperando di fare cosa gradita ed utile, riporto l’esperienza di mia moglie in cura con il metodo Di Bella da due anni circa.Cercando di essere schematico, riporto la storia per sommi capi, verso la fine di Luglio 2020, annus horribilis,  mia moglie inizia a notare delle piccole secrezioni brunastre dal capezzolo della mammella sinistra, informa il suo medico di base che la indirizza presso l’ospedale dove il senologo la rassicura, ma per scrupolo richiede che venga effettuato l’esame citologico della secrezione, prelievo del campione il 27 Agosto, in data 11 Settembre riceve il seguente la seguente diagnosi:” DUBBIO (C3) REPERTO CITOLOGICO CON ATIPIE DI SIGNIFICATO INDETERMINATO”

Nel frattempo, visto che le secrezioni non erano cessate, decidono di procedere con ecografia e mammografia e duplice biopsia e agoaspirato alla mammella ed ascellare, dall’ecografia vengono evidenziate masse multifocali e multicentriche di varie grandezze, la più grande 3 x 1,6 cm circa altre sparse di misure inferiori, 2,5 x 1,6 cm e  1,8 x 1,0 cm, il linfonodo ascellare veniva riportato di una grandezza pari a 1,7 cm. (misure riportate per difetto)
Alcuni giorni dopo arrivarono i referti delle biopsie, per quanto riguarda il linfonodo ascellare riportava: “ B5 REFERTO CITOLOGICO CON CARATTESTICHE DI MALIGNITA’” mentre quello della mammella riportava quanto segue:” LESIONE NEOPLASTICA MALIGNA (1-2) , CARCINOMA DUTTALE INFILTRANTE, VALUTAZIONE ORMONALE DEI RECETTORI CON METODO IMMUNOISTOCHIMICO PER ESTROGENO E PROGESTERONE: ER:90%; PgR: 90 – VALUTAZIONE DEGLI INDICI DI PROLIFERAZIONE CON METODO IMMUNOISTOCHIMICO: Ki-67: 8% c-erB-2 NEGATIVO : SCORE 1”

Da questo momento è iniziata una delle fasi più difficili, ovvero cosa fare a chi affidarsi, mia moglie viene indirizzata al centro oncologico di Careggi (Firenze), dove in pochi giorni la visitano e procedono con una miriade di esami come scintigrafia, TAC, visita genetica, esami del sangue ecc.
Dopo aver visionato tutti glie esami e visitata, gli viene esposto come avrebbero proceduto, un primo intervento con mastectomia totale del seno sinistro e rimozione del capezzolo- oltre allo svuotamento ascellare sx.
Con un secondo intervento, avrebbero proceduto con una protesi al seno sx e  ricostruzione (posticcia) del capezzolo e per poter rifare un seno simmetrico, inserimento di un espansore sotto il muscolo pettorale destro, ovvero, necessario anche un intervento sulla parte sana.
A seguire, post intervento, chemioterapia e cura ormonale per con tempistiche che avrebbero valutato/comunicato solo successivamente.

Rabbrividendo per quanto proposto da Careggi, che comunque è norma/protocollo per questo tipo di tumori, con non poche difficoltà convinco mia moglie a fissare un consulto con il dott. Di Bella, il quale dopo aver attentamente valutato la situazione gli propone di provare MDB almeno per qualche mese, aspettando quindi ad effettuare l’intervento chirurgico e tenendo monitorata la situazione in modo costante.

Con tanta paura, si fa coraggio e decide almeno di provare MDB, iniziando il 17 Novembre 2020 con la terapia che segue, quanto sotto riportato viene assunto giornalmente, sette giorni su sette.

07:30-Soluzione Retinoidi un cucchiaio + 15 gocce di Atiten, a seguire soluzione  Schoum forte (un cucchiaino da caffè) subito dopo (15 min prima del pasto)
08:00-Oncocarbide 500 mg. + Parlodel 2,5 mg (mezza compressa) + Deursil 450 mg (una compressa) (subito dopo il pasto)
13:00-Acido Retinoico 0,500 gr. + 15 gocce di Atiten (15 min. prima del pasto)
13:30-Arimidex 1 cpr. + Acido Ascorbico (1 cucchiaino raso in un bicchiere d'acqua) durante il pasto
19:00-Acido Retinoico 0,500 gr. + 12 gocce di Atiten (15 min. prima del pasto) - Melatonina 2 cpr durante la cena +  Acido Ascorbico (1 cucchiaino raso in un bicchiere d'acqua) durante il pasto Oncocarbide 500 mg. + Parlodel 2,5 mg (mezza compressa) + Deursil 450 mg (una compressa) (subito dopo il pasto)
19:30-INIEZONE CON MICROINFUSORE TEMPORIZZATO A 12 ORE Somatostatina 3 mg diluiti in 10ml di fisiiologica
22:00-Melatonina 2 cp prima di coricarsi 

A questo schema giornaliero, si aggiungono Lattoferina 2 cpr al giorno e calcio folinato ogni giorno
Due volte a settimana prende mezza compressa di Dostinex insieme ai farmaci che assume a pranzo.
Mensilmente, iniezione di Sandostatina LAR 30 ogni 30 gg ed una iniezione di Enantone ogni 26/27 gg.

I risultati: non hanno tardato ad arrivare, a Gennaio 2021 dopo circa un mese e mezzo di terapia, gli esami ecografici e risonanza magnetica riportavano riduzioni delle masse di circa 3 mm, il linfonodo addirittura diminuito di 7 mm, esame PET negativo.

Con questi esami, torniamo quindi da Di Bella che ci conferma la buona partenza e dicendoci che al momento l’intervento poteva essere rimandato ma non poteva ancora escluderlo continuando a rifare gli esami PET, risonnanza ed eco ogni 4 mesi.
Fiduciosa di questi risultati incoraggianti, mia moglie ha quindi deciso di andare avanti, riportando miglioramenti costanti quantificati in circa 1-2 mm di riduzione delle masse ogni mese, il linfonodo ascellare addirittura era tornato completamente normale già alla fine di Febbraio 2021.

Per il primo anno Di Bella l’ha visitata ogni 4 mesi circa, visto che le cose andavano bene siamo poi passati ad una visita ogni 6 mesi, sempre con la terapia descritta, in merito alla qualità della vita, ovviamente non cambia in meglio, ogni sera deve infillarsi un ago a farfalla nell'addome attaccato ad un microinfusore temporizzato che gli somministra la somatostatina nell'arco di 12 ore e solo questa operazione ti cambia letteralmente la vita, ma nel frattempo posso anche dire che, non ha mai fatto un giorno di malattia, è sempre andata a lavorare, gli esami ematici sono sempre risultati molto buoni, fisicamente fa di tutto, sport compreso ed è sempre in forze, coloro che non sono a conoscenza della sua situazione, non sospettano minimamente che è/era una paziente oncologica.

Arriviamo quindi al controllo dello scorso novembre, riporto sotto la parte finale del referto della risonanza magnetica del  22/11/2022:” Al controllo attuale, dopo somministrazione mdc paramagnetico in studio dinamico, si rivelano a SN, multipli spots>5mm di impregnazione contrastografica, da considerarsi non specifici per rilievo di patologia. In particolare a livello dei QC inferiori, un livello di background enhancement moderato-elevato. Non si apprezzano impregnazioni di mdc sicuramente indicative per malattia N+ a SN”Durante l’ultima visita a fine Novembre il dottor Di Bella dopo aaver visionato tutti gli ultimi referti, ha decretato la totale remissione del tumore e quindi ha definitvamente escluso la necessità di interventi chirurgici. Andrà avanti così fino alla prossima visita di Maggio, poi inizierà a scalare la terapia.

Spero di essere stato esaustivo, chiunque volesse maggiori informazioni sarò ben lieto di fornirgliele nei limiti delle mie capacità.

Un saluto, Andrea
Ultima Modifica 8 Mesi 2 Minuti fa da andrea.grassi71.
I seguenti utenti hanno detto grazie : gronda85, fumeo17, pencri93, clemmy73, danielas, chgall, Stradivarius

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 6 Mesi fa #49746 da Aigor
Grazie per il contributo :-)

Mitakuye Oyasin
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 6 Mesi fa - 1 Anno 6 Mesi fa #49748 da andrea.grassi71
Figurati, visto anche l'esito e l'efficacia che abbiamo riscontrato con questa cura fa solo piacere poter condividere queste informazioni che sono sconosciute alla maggior parte della gente, con MDB sono documentati molti casi di guarigione, il metodo risulta particolarmente efficace con i tumori mammari e prostatici, con diversi casi guariti senza intervento chirurgico, ma sono documentate anche guarigioni e/o ottime mediane di sopravvivenza anche con tumori ben più gravi.

Ritengo quindi che il problema più grande sia la non conoscenza e consapevolezza, in genere le persone credono che la storia del metodo Di Bella sia terminata 25 anni fa dopo la sperimentazione farsa che furono costretti a concedere a Luigi Di Bella soll'onda emotiva delle migliaia di persone che avrebbero voluto tale metodo riconosciuto dal SSN.

Tale sperimentazione fu letterlmente sabotata, MDB è stato quindi relegato a cura alternativa da mezzi stregoni, non sto a raccontarvi l'ostracismo e gli ostacoli che abbiamo dovuto superare per potersi curare con MDB, e come saprete ed immaginerete l'altro grande ostacolo, dovendosi pagare il 90/95% dei farmaci utilizzati è rappresentato dal costo, che per molti è proibitivo con il risultato che molti di coloro che comunque vorrebbero provare questa cura, sono poi scoraggiati, rinunciandoanche per questo aspetto...
Ultima Modifica 1 Anno 6 Mesi fa da andrea.grassi71.
I seguenti utenti hanno detto grazie : chgall

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 6 Mesi fa #49752 da SAM
Grazie per il contributo e per la speranza (concreta) che diffonde questa tua testimonianza.

Sono felice per Tua moglie. Un abbraccio a tutti voi.

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 6 Mesi fa #49753 da andrea.grassi71

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 6 Mesi fa #49756 da Aigor
@Andrea

Infatti.
E pensare che ci sono centinaia di sentenze che impongono alla sanità pubblica di rimborsare la cura perché un Giudice (e una CTU) hanno riscontrato che la MDB è stata l'unica cura possibile dopo che le convenzionali avevano fallito...
Neppure questo è bastato ad un mio conoscente per farlo ricredere... purtroppo

Mitakuye Oyasin
"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)

Si prega Accesso a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.472 secondi
Powered by Forum Kunena