Il voto ha ancora ragione di essere segreto ?

Di più
05/01/2018 16:12 - 05/01/2018 16:19 #12003 da marocg
Parte civile.
---
Le motivazioni della condanna: "Bossi consapevole di appropriazione di denaro pubblico"
05 gennaio 2018 - di FRANCO VANNI
I giudici che hanno condannato il senatur a due anni e tre mesi sostengono che il fondatore della Lega fosse al corrente dell'uso da parte della sua famiglia di denaro preso dalle casse del partito. Renzo e Riccardo Bossi, i figli, sono stati condannati a pene minori
Il fondatore della Lega, Umberto Bossi, è stato "consapevole concorrente, se non addirittura istigatore, delle condotte di appropriazione del denaro" del partito, ma proveniente "dalle casse dello Stato", "per coprire spese di esclusivo interesse personale" suo e della sua "famiglia". Condotte portate avanti "nell'ambito di un movimento" cresciuto "raccogliendo consensi" come opposizione "al malcostume dei partiti tradizionali".
milano.repubblica.it/cronaca/2018/01/05/...-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1
---
P.S.: Elettori "in buon fede" costituitevi parte civile, di un furto ben aldila' della "appropriazione di denaro pubblico".
Meditiamo, possibilmente prima del 4-3-2018.
Ultima Modifica 05/01/2018 16:19 da marocg.

Di più
06/01/2018 06:00 #12007 da marocg
Una scelta vincente.
Paragone: “Mi candido con il Movimento cinque stelle”
Il giornalista varesino Gianluigi Paragone conferma di aver partecipato alle parlamentarie. "La partita politica che mi interessa è quella della crescita dell'economia reale contro le banche e la finanza"
Pubblicato il 04 gennaio 2018 - Marco Giovannelli
www.varesenews.it/2018/01/paragone-mi-ca...ento-5stelle/681321/
P.S.: Una scelta vincente per entrambi, ma anche per la "mia" Varese e per il "bel Paese".
Comunque vada, Forza Varese!
Auguri!

Di più
07/01/2018 20:50 #12026 da marocg
Verso le elezioni Politiche.
---
Verso le #Parlamentarie: istruzioni per l'uso
5 Gen 2018, 15:57 - di MoVimento 5 Stelle
"Mentre i partiti piazzeranno i soliti professionisti della poltrona nei listini bloccato, il MoVimento 5 Stelle continua con il percorso delle parlamentarie.
Tutti coloro che hanno finalizzato la loro proposta di candidatura per le Parlamentarie, devono far pervenire, ai fini di consentire la verifica della sussistenza dei requisiti per accettare la medesima, entro il termine perentorio del 15 gennaio 2018, i seguenti documenti (in originale):
- certificato penale
- certificato dei carichi pendenti
- 335 c.p.p. SOLO se a conoscenza di indagini o procedimenti penali a loro carico, con una breve descrizione dei fatti".
www.beppegrillo.it/2018/01/tutti_coloro_ch.html
P.S.: Commentatore certificato: viviana vivarelli, bologna - 06.01.18 - 07:35
Candidature negli altri partiti.
I candidati eletti devono pagarsi la poltrona.
Il Pd chiede 35mila euro tutti assieme o 1500 al mese.
Per entrare nel listino di Forza Italia bisogna versare tra i 30 e i 40mila euro.
La Lega chiede 20 mila euro.
Matteo Renzi, pur avendo messo in cassa integrazione i 180 dipendenti, può contare sui 6,4 milioni arrivati grazie all’ultimo 2 per mille: la cifra più alta tra tutti i partiti.
Appena Grasso ha lasciato il Pd, il tesoriere Bonifazi gli ha intimato di pagare le pendenze: 83.250 euro, entro il 15 dicembre".In pratica Grasso non avrebbe mai versato quanto dovuto al partito di Renzi, a differenza di altri ex iscritti come Pierluigi Bersani o Guglielmo Epifani che hanno saldato tutti i propri debiti prima di abbandonare il Pd.
P.P.S.: Verso le elezioni Politiche.
“Bisogna fare anche una progettualità per il futuro che non fa nessuno”.
Le critiche, purche' costruttive, sono necessarie:
M5S mette a disposizione gli strumenti (Rousseau) per convogliare queste "energie", per portare avanti le battaglie necessarie al rinnovamento.
Chiaro avendone i requisiti, occorrebbe impegnarsi concretamente, non delegare come spesso si e' fatto, per poi ritrovarsi puntualmente nella realta' virtuale di chi sa come approfittare.
"CERTO CHE LA DIFFERENZA LA FARA' CHI SI PRESENTERA' CON IL M5S".
Nessuna conquista e' per sempre, quindi siamo responsabili delle nostre idee di liberta', che dobbiamo difendere giorno per giorno, e' un dovere civico.
At the moment, posso ancora manifestare i miei orientamenti:
Il MoVimento 5 Stelle

Di più
11/01/2018 16:35 #12083 da marocg
Il vero problema dell'Italia è Spelacchio.
---
Processo Trattativa, la requisitoria del pm Nino Di Matteo: “Canali di comunicazione tra Berlusconi, Dell’Utri e Riina”
Secondo la procura di Palermo il boss dei boss, morto lo scorso novembre, non era consapevole di essere intercettato. Il magistrato recita alcune delle frasi intercettate: "Ma noi altri abbiamo bisogno di Giovanni Brusca per cercare Dell’Utri? Questo Dell’Utri è una persona seria...". E ancora: "...Berlusconi in qualche modo mi cercava... si era messo a cercarmi... mi ha mandato a questo... Gli abbiamo fatto cadere le antenne"
di F. Q. - 11 gennaio 2018
www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/11/proc...tri-e-riina/4086416/
P.S.: COMMENTI: Adolfo Ramacciato
Il vero problema di questo martoriato Paese, non sono le mafie colluse col potere politico, e neppure le banche, usate come bancomat dai governi che si sono succeduti negli ultimi 30 anni.
Il vero problema dell'Italia è Spelacchio, sul quale i media si sono scatenati e stamattina ho scoperto che, addirittura, è stata aperta un inchiesta dal giudice Cantone per far luce su eventuali abusi per l'acquisto.
A questo siamo arrivati: Spelacchio è la rovina dell'Italia.
---
Vertice centrodestra, l’arrivo ad Arcore di Salvini, Meloni e La Russa
www.lastampa.it/2018/01/07/multimedia/it...EIIb6M9I/pagina.html
P.S.: Di nuovo, tutti insieme, forza spelacchio.

Di più
12/01/2018 06:31 - 12/01/2018 19:51 #12088 da marocg
30-60-90.
... 4-3-18 ...
Exit poll votanti 51%:
% cum. voto
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
P.S.: Resto 10% partiti minori:
% cum. voto area
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
P.P.S.: Resto Totale schede nulle:
% cum. voto area
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
********************************
Exit poll astenuti 49%:
% cum. area
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
P.S.: Resto 10% partiti minori:
% cum. area
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
P.P.S.: Resto Totale schede nulle:
% cum. area
30 30 M5S
30 60 CDX
30 90 CSX
********************************
P.S.: 30-60-90 (2:22)
Ultima Modifica 12/01/2018 19:51 da marocg.

Di più
18/01/2018 04:36 - 18/01/2018 04:57 #12228 da marocg
4 Marzo 2018: Un nuovo miracolo italiano?
Non manca molto, restano pochi giorni per depositare i simboli e le liste al Viminale.
Forse c'e' ansia per gli addetti ai lavori, per chi e' coinvolto direttamente al rinnovo dei rappresentanti delle nostre istituzioni.
Ansia di voto che non avverto per queste elezioni, forse le delusioni passate hanno lasciato il segno.
Oppure e' un segno dei tempi, dove tutto si consuma rapidamente e le risposte inadeguate alle aspettative creano disaffezioni insanabili.
Eppure il popolo italiano ha dato prova di grande spirito di sopportazione, evidenziando con cio' che non c'e' limite al peggio.
C'e' contraddizione in tutto questo?
"Commettere errori è umano, ma perseverare (nell'errore) è diabolico"
Ricordo nel 1994 dopo le vicende di "Mani pulite" gli italiani concessero la fiducia a Berlusconi, dopo il famoso «scendo in campo» (con Alleanza Nazionale e Lega Nord):
"Vi dico che possiamo, vi dico che dobbiamo costruire insieme per noi e per i nostri figli, un nuovo miracolo italiano."
Dire che da li in poi ( ... we can ...), siamo finiti dalla padella alla brace potrebbe sembrare una analisi semplicistica, di pancia.
Non si puo' dire che gli italiani si siano sottratti alle richieste di sacrifici contingenti, equamente ripartite dagli schieramenti politici che si sono avvicendati: Tutti hanno avuto pari opportunita'.
Certo la conseguenza piu' evidente, per questa fiducia mal ricambiata, e' che la forza politica piu' importante e' diventata il "partito" dell'astensione.
Fiducia e' stata la parola chiave abusata per molte tornate elettorali, superfluo ricordarle.
Purtroppo gli spot hanno un ruolo fondamentale nel bombardamento mediatico che ha trasformato una parte del parco elettori in un "parco" gioco preferito dai politici: I quattro cantoni.
Un'altra parte significativa, per il mancato sostegno ai valori tradizionalmente rappresentati dai partiti di destra e sinistra, ha progressivamente rinunciato alla speranza, abbandonando il carosello.
Ora la proposta e' sostanzialmente la stessa, non vedo novita' significative nel panorama nazionale, se non alleanze riciclate, déjà-vu.
Cosa sanno fare lo abbiamo gia' visto, quando il nostro voto o non voto, gliene ha dato la possibilita':
"L'unica competenza dei partiti è fare i loro interessi e così hanno distrutto il Paese".
Il M5S non ha mai governato, di certo non posso imputare a loro la responsabilita' dei mali che affliggono il Paese da troppo tempo.
Il voto e' un diritto/dovere, la cosa ci riguarda perche' e' con i nostri soldi, indipendentemente dalle nostre opinioni personali, che le cose si formalizzano con questo evento.
Se ci sono dissensi tali da ripudiare o non riconoscere questo strumento, ci sono tutti gli altri giorni dell'anno (moltiplicati per il numero di anni fino alla prossima scadenza), per tentare altre vie per contribuire a cambiare lo stato delle cose.
C'e' un tempo per ogni cosa e l'esperienza mi ha insegnato che le cose e' meglio farle quando si puo', quando ci sono le condizioni, per non avere rimpianti.
Quindi per me, questa e' l'unica occasione in cui si puo' "ballare" e dato che siamo in ballo e' meglio farlo bene, come principio.
Se e' stata concessa a quasi tutti gli altri la possibilita' di (ri)provare, io non rinucio a priori a questa concreta opportunita' di vedere all'opera i 5 stelle.
Il mio voto vale uno, non voglio rimpianti e sono fiducioso che e' la scelta giusta.
Senza aspettarmi la luna (un nuovo miracolo italiano), poi vada come vada, saro' il primo ad ammettere i miei errori, in buona fede.
Ultima Modifica 18/01/2018 04:57 da marocg.

Di più
23/01/2018 02:41 - 23/01/2018 04:36 #12355 da marocg
L'Italia "globalizzata".
---
"Ci vuole un bel coraggio a chiamare missioni di pace gli avamposti delle conquiste neo-liberali"
Notizia del: 22/01/2018 - Mauro Armanino il Fatto Quotidiano
"Siamo una forza militare non desiderata. E’ questa la pura e semplice realtà del posto e della gente".
www.lantidiplomatico.it/dettnews-ci_vuol...eoliberali/82_22886/
P.S.: L’Italia dovrebbe ripudiare la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.
---
Il Venezuela risponde alle nuove sanzioni dell'UE. "E' la prova inconfutabile della sua indegna subordinazione a Trump"
Il governo venezuelano ha respinto, attraverso un comunicato pubblicato questo lunedì, le sanzioni imposte a sette suoi alti funzionari da parte dell'Unione Europea (UE).
Notizia del: 22/01/2018
www.lantidiplomatico.it/dettnews-il_vene...ne_a_trump/82_22890/
P.S.: L’Italia dovrebbe essere perlomeno neutrale alle sanzioni.
---
I grandi perché dei bambini: perchè la Turchia è ancora nella Nato?
Notizia del: 22/01/2018 - Alberto Negri
"Alla Nato l'Italia dovrebbe chiedere i danni e invece si è accodata alle decisioni altrui confermando di avere una classe politica di ignavi. Non siamo tanto meglio dei turchi".
www.lantidiplomatico.it/dettnews-alberto...nella_nato/82_22877/
P.S.: L’Italia dovrebbe essere fuori da "alleanze" militari.
---
P.S.: L'Italia "globalizzata", dovrebbe essere meglio tutelata.
... E poi, dovrebbe iniziare a mettersi i "pantaloni" ... OK Italia ...
Siamo sicuri che il cosiddetto Bel Paese non possa esprimere di meglio che ... Gianni e Pinotto ?
D'accordo che non erano nostri, ma perche' Mogherini e Pinotti sono "nostre"?
Gia' contare uno nelle sedi internazionali sarebbe un successo rispetto alle politiche degli ultimi 31 anni, perlomeno ... (Fonte: C.d.: Warner Fonit).
C'e' molto da fare in politica estera e le decisioni da prendere non sono meno importanti delle questioni interne.
L'Italia ha un passato importante, meritiamo rappresentanti adeguati per sostenere politiche rispettabili.
Politiche rispettabili che ci dovrebbero essere, ma che neppure con il copia e incolla ...
Ultima Modifica 23/01/2018 04:36 da marocg.

Di più
03/02/2018 07:15 - 03/02/2018 19:30 #12649 da marocg
PROGRAMMI.
ELEZIONI POLITICHE 2018. I 3 PROGRAMMI A CONFRONTO
Pubblicato il 18 gen 2018 - KUNOX
"Vi illustro nel modo più semplice possibile i programmi politici dei 3 maggiori schieramenti italiani in relazione alle votazioni politiche del 4 Marzo 2018."
"P.S.: Piccola ma importante correzione. Non saremo chiamati ad eleggere il governo. Bensì saremo chiamati ad eleggere i membri del Parlamento. Di conseguenza ad una delle parti (quella che avrà la maggioranza dei seggi) verrà assegnato dal presidente della Repubblica l'incarico di formare il governo".
---
P.S.: Confesso che sono un po' spiazzato dall' insomnia di Grillo in questo periodo cruciale per le elezioni.
L'avrei voluto piu' presente in questa fase finale, cosi' come avrei preferito avere Di Battista come candidato premier del M5S.
Aldila' di tutte le considerazioni, ritengo che al centro delle attenzioni debbano esserci i contenuti, i programmi.
Personalmente non soffro di insonnia e non sara' certo l'avvicinarsi della prossima scadenza elettorale a togliermi il sonno.
Nel senso che ho gia' deciso di chiudere la campagna elettorale, indipendentemente dal lavoro dei protagonisti per accapparrarsi il voto degli indecisi:
- E' comunque sicuro che faro' di tutto per votare per le elezioni politiche del 4-3-2018 (e sarebbe la mia prima volta all'estero).
- Di sicuro non votero' per il centro-sinistra che mi ha fatto pentire di averlo votato in passato.
Non mi riconosco in questo schieramento che per me non ha nulla di sinistra, a cominciare dal segretario del partito Matteo Renzi.
Men che meno potrei sostenere "sinistre" candidate che hanno reso possibile la legge sui vaccini che vorrei fosse obbligatoria SOLO per le persone l'hanno "partorita".
Di piu', vorrei che chi promuove leggi poi dichiarate incostituzionali, debbano essere sanzionati, quantomeno essere messi in condizione di non riprovarci (quindi esenterei il presidente della repubblica dal firmarle).
- Del centro-destra non parlo perche' non rientra nel mio "DNA".
Entrambi gli schieramenti (CDx-CSx) sono responsabili della situazione in cui si trova il nostro Paese, l'alta percentuale di astensioni passate, in progressivo crescendo, dimostra la fiducia tradita dalle classi politiche che hanno governato, alternativamente.
- Per quanto riguarda i partiti minori, sono convinto che, salvo rare eccezioni, servono principalmente a distrarre l'attenzione dei cittadini dalla contesa reale, quindi per me e' sostanzialmente un voto disperso.
- Non mi resta che rivolgermi al M5S e non si tratta solo di votare per il meno peggio, altrimenti non mi sarei iscritto.
Con il mio voto, in rete, ho contribuito a sostenere il programma elettorale del Movimento e spero vivamente che possano realizzarlo.
Soprattutto spero che gli italiani non sprechino questa opportunita'.
---
P.P.S.: Programma Rousseau M5S 2018 completo
di Franco Corrado
Ultima Modifica 03/02/2018 19:30 da marocg.

Di più
07/02/2018 21:42 #12871 da marocg
Dibba, parole benauguranti!
M5s, Di Battista:
"Non lo so, perché gli italiani li vedo molto rincoglioniti". Così Alessandro Di Battista, ieri, ai cronisti che durante una diretta sulla sua pagina Facebook gli chiedevano se i 5 Stelle potranno governare. "So che queste parole potranno fare polemica ma è così", ha aggiunto Di Battista ai cancelli della fabbrica Embraco a Riva di Chieri, in provincia di Torino, che ha annunciato 500 licenziamenti
7 FEBBRAIO 2018
video.repubblica.it/politica/m5s-di-batt...-BS-I0-C6-P1-S1.6-T1
Alessandro Di Battista: Una rapida visita ai lavoratori della Embraco
...
"RENZI STA ANCORA QUI A ROMPERE I C... QUESTO IPOCRITA" DI BATTISTA INFIAMMA LA PIAZZA A CHIERI
Pubblicato il 6 feb 2018
---
P.S.: Dibba, parole benauguranti!

Di più
07/02/2018 22:00 #12872 da Sertes
Sarebbe bello avere il video completo, per capire se l'hanno tagliato ad arte o se davvero sta lavorando per affossare il M5S pure lui

Di più
07/02/2018 23:13 #12873 da Marauder
È una volta che si è capito, o in questo caso confermato/smentito, che ti cambia?
Se "anche" lui affossa il 5s non fa né più né meno di quando chiedeva gratuità e obbligo; nell'altro caso un media racconta Delle balle.
Quale Delle due conferme ti lascerebbe meno sorpreso?

You'll not see this coming.

Di più
07/02/2018 23:32 #12874 da marocg
Ciao Sertes,
Sertes:

Sarebbe bello avere il video completo, per capire se l'hanno tagliato ad arte o se davvero sta lavorando per affossare il M5S pure lui

Non sono riuscito a trovare il video completo, spero che lo pubblichino in modo che, chi e' interessato, possa capire.
Per quanto riguarda l'alternativa (se davvero sta lavorando per affossare il M5S pure lui), credo che Di Battista possa averti risposto con questo nuovo video (i primi 9 minuti).
Ovviamente, non so se riuscira' a convincerti.
In ogni caso, non e' mia intenzione provarci, ho troppo rispetto per le tue idee e convincimenti. Ciao.
ALESSANDRO DI BATTISTA AD AOSTA 07/02/18

Di più
09/02/2018 02:42 #12919 da marocg
Un gran bel popolo di dormienti.
VareseNews speciale elezioni 2018:
Di Battista in piazza Podestà scalda Varese.
8 febbraio 2018 - Elezioni Politiche, Elezioni Regionali
«Amo la piazza perché non c’è intermediazione, crediamo nella partecipazione».
elezioni2018.varesenews.it/2018/02/08/ba...alda-piazza-podesta/
...
P.S.: Un “dimissionario” parlamentare M5S sotto la sede della Lega Nord.
P.P.S.: Prometto di non inflazionare oltre questo thread con video di ex parlamentari, anche se domani c'e' un appuntamento "ghiotto" ad Arcore.
... Pero' vedere questo incontro con la mia "infreddolita" Varese, dal "calduccio" dei Caraibi e' di un bello ... give me five!

Di più
21/02/2018 22:19 #13471 da marocg
Se non si vota meglio, andra' sempre peggio.
---
Perché voterò il M5S
21 febbraio 2018 - di CARLO BERTANI
comedonchisciotte.org/perche-votero-il-m5s/
---
P.S.: Se non si vota meglio, andra' sempre peggio.
Pochi all'alba e anche quando non ci pensi, te lo ricordano messaggi elettronici "telecomandati":
Il voto degli italiani all’estero e' gia' iniziato.
Se, come sembra, alle elezioni di marzo non ci sarà una maggioranza parlamentare, gli eletti all’estero potrebbero fare la differenza.
Il numero degli aventi diritto (iscritti all’A.I.R.E.) e' di 4.282.990 e nel 2013 votarono meno di un milione!
Forse anche per questo la societa' incaricata per le consegne dei plichi e' stata sostituita con UPS, che perlomeno e' conosciuta a livello internazionale.
Comunque oggi ho votato ed e' la mia prima volta all'estero per le "politiche", dal 2001.
Ricordo che quando stavo in Italia, dopo ogni annuncio dei risultati elettorali sono sempre rimasto deluso, ho sempre "perso".
Ripensandoci, se i giorni di delusione fossero "solo" relativi al momento delle elezioni, non ci sarebbe da preoccuparsi.
La realta' e' che le conseguenze del voto si sono poi fatte sentire per l'intera legislatura e poi a seguire tutte le altre, sempre pensando che ci deve pur essere un limite al peggio.
Evidentemente no, se siamo in queste condizioni, evidentemente no.
Per questo quando oggi mi hanno consegnato il plico per votare, ho visto questa opportunita' come un'ultima spiaggia, ossia che non potevo fare niente di meglio per tentare di cambiare.
E' la prima volta che ho votato M5S, mi sembrava corretto contribuire a concedere una possibilita' dopo averla data ad altri per tutta una vita.
Se poi le cose continueranno ad andare sempre peggio, ognuno sara' responsabile per la propria parte.

Di più
28/02/2018 16:36 - 28/02/2018 23:49 #13812 da marocg
Per non dimenticare.
---
Roma, migliaia di lavoratori contro Euro, Ue e Nato. I media di regime censurano
La resistenza di chi non si piega ai diktat di Bruxelles e le politiche guerrafondaie della NATO
Notizia del: 11/11/2017
www.lantidiplomatico.it/dettnews-nevica_...a_e_i_treni/6_22109/
---
P.S.: Per non dimenticare: Editto bulgaro
"La locuzione editto bulgaro (chiamato anche editto di Sofia, diktat bulgaro o ukase bulgaro) è utilizzata nel dibattito politico italiano per indicare una dichiarazione rilasciata il 18 aprile 2002 dall'allora Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, durante una conferenza stampa in occasione di una visita ufficiale ...".
Proviamo ad immaginare S.B. & CO. con oltre 15 anni di esperienza in piu' su come "interagire" con i mezzi di informazione nazionali.
Se prima di parlava di "imbavagliare", quale nuova "locuzione" ci aspetta dietro l'angolo?
Ancora pochi giorni e lo sapremo, a meno che ...
Ultima Modifica 28/02/2018 23:49 da marocg.

Di più
02/03/2018 03:57 #13914 da marocg
Cambiare, oh oh oh oh.
Vedo nel Movimento Cinque Stelle, l'unica possibilita' di tentare di cambiare, in questo decennio.
Tutte le altre opzioni sono inevitabilmente per questa forma di associazione che ci ha governato fino a questa legislatura.
Dall'attuale sinistra che non ha niente di "centro" che ha potuto sub-alternarsi a governare "SOLO" per un piano ben orchestrato dalla tessera numero 1816, codice E. 19.
All'attuale destra che non ha niente di "centro" che ha potuto governare "SOLO" per un voltafaccia di una "rifondazione" comunista e di una sinistra logorata da atavica astinenza.
Poi tutti a sbandierare un "centrismo" per appropriarsi dei conati di vomito del popolo che non ne vuole sapere di questo abbraccio mortifero del finto duopolio politico di fatto.
L'entrata in scena del M5S ha rotto lo schema, per questo e' osteggiato da entrambi gli schieramenti, a reti unificate, nel tentativo di pescare nel mare degli astensionisti.
Il mainstream ha fatto la sua parte, da copione.
La sinistra anche, si fa da parte, da copione (alternanza fisiologica, dopo la scoppola del referendum).
Per il sistema e' il turno della destra (la coalizione di Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni), quindi, TUTTI uniti, facendo del loro meglio per gettare fumo negli occhi della gente con menzogne e falsità.
Gli italiani sono gente pacifica, si schierano solo se si sentono gravemente in pericolo, come quando furono rimessi in gioco i principi costutuzionali.
Spero che si rendano conto di questa possibilita' di cambiare, affidando il potere a questo movimento ORA, prima che il sistema possa "metabolizzarlo" definitivamente.
Saluto quindi con piacere il "ritorno" di Fulvio Grimaldi e dei suoi apprezzati commenti.
---
Sequestro Gatti-Montanari; campagna elettorale dello Stato di Polizia - VOTARE, OH OH… La domanda è: chi è il più detestato da quelli che io più detesto?
GIOVEDÌ 1 MARZO 2018 - Pubblicato da Fulvio Grimaldi alle ore 18:28
"... Chissà perché quel mio interlocutore non mi ha chiesto dei 5 Stelle. Deve aver ritenuto l’ipotesi troppo improbabile, forse scandalosa… Io posso solo dire che, per quante perplessità mi suscitino le parole, mosse e cravatte di Luigi Di Maio, con tanti 5 Stelle ho fatto esperienze che contano. Se tengo presente Alessandro Di Battista, che conosco, i suoi alti e bassi, la forza della sua indignazione, l’impegno a essere preparato, penso, spero che non sia ancora il momento di ammainare la bandiera della rabbia e indossare quella della rispettabilità, con conseguente ricollocazione del M5S nello spazio politico. M5S che resta comunque in prima fila nella difesa di welfare, lavoro, ambiente, anche se occorrerebbe meno casualità nella selezione dei quadri e, finalmente, una visione complessiva, culturale e ideologica, della società che si vuole.
Di più non è dato, ma filmando e raccontando la lotta contro il TAV, il TAP, i gasdotti, le trivelle, le basi Usa a partire dal MUOS a Niscemi, le discariche e gli inceneritori, i poligoni della morte in Sardegna, le missioni militari, i decreti sui vaccini, le rapine dei banchieri, gli scempi del dopo-terremoto, le cementificazioni, tra tanti cittadini singoli, comitati e associazioni, senza casacca partitica, come forza parlamentare ho trovato sempre e solo i 5 Stelle. Mi auguro che sappiano tenere dritta la barra. In ogni caso mi riservo il diritto di pentirmene.
E poi c’è una considerazione risolutrice, per quanto in negativo: il M5S fa paura, odio, schifo a tutti coloro che a me fanno paura, odio, schifo. Detto questo, al momento so solo per chi NON voterò e mi specchio in Eugenio Montale: "Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo"."
fulviogrimaldi.blogspot.it/2018/03/seque...tanari-campagna.html

Di più
04/03/2018 08:00 #14069 da marocg
"Indovinala Grillo!".
Si dice a Firenze di una cosa difficile da prevedere, molto incerta, complessa da risolvere.
---
Si dice che il giovane Ferdinando Medici, figlio di Cosimo II, un giorno volle fare un dispetto al giullare di corte, Mastro Grillo.
Ferdinando si chinò a terra e raccolse qualcosa stringendolo in mano; chiese poi a Mastro Grillo, burlandosi di lui e prendendolo in giro, di indovinare che cosa fosse: "Indovinala Grillo!".
Il giullare, disperato per l'ennesimo tranello tesogli dal giovane, esclamò, riferito a se stesso:
"Povero Grillo, in che mani sei capitato!".
Ferdinando non credeva alle sue orecchie: Mastro Grillo ci aveva indovinato, era proprio un grillo quello che stringeva tra le mani!
www.055firenze.it/art/121262/Modi-dire-f...ni-indovinala-grillo
---
P.S.: ... D'accordo, e' una cosa difficile da prevedere, molto incerta, complessa da risolvere.
Ma se "Mastro" Grillo ci avesse indovinato anche questa volta?
Vabbe', di ... ma io ci ho provato!

Di più
06/03/2018 16:15 #14288 da marocg
Non finiranno tutti arrosto.
C'e' una emergenza planetaria che non si sottolinea mai abbastanza: il disarmo nucleare.
Ogni Stato deve fare la sua parte, perche' il rischio di essere coinvolti in una guerra per conto dei soliti "altri" e' sempre piu' alto, in questa corsa agli armamenti semplicemente folle.
Nel malaugurato caso in cui "gli autorizzati" dalle nostre istituzioni, dovessero decidere di obbedire agli ordini espressi per bocca di Trump (o di chi per lui), si presume che siano supportati da un governo "consapevole".
Putin e' stato chiaro e fermo nelle intenzioni, nell'intervento di fine mandato del 01.03.18, davanti all'Assemblea Federale: “Smettete di agitare il Pianeta Terra”
Pertanto deduco che l'eventuale "risposta" difficilmente coinvolgera' U.S.A.
( ... A BUON INTENDITOR ... ) !!!
Quindi ritengo che questa sia una priorita', indipendentemente dal colore politico incaricato da Mattarella, a seguito delle elezioni.
Certamente ci sono altre priorita', come quella di una legge elettorale, finalmente costituzionale, che consenta agli eletti di formare il governo senza tentativi di alleanze precostituite.
A mio avviso al governo ci deve andare SOLO il partito che ha "raccolto" piu' voti, e governare sino alla fine della legislatura.
Sarebbe sufficiente modificare la legge per consentire un turno di ballottaggio di conferma per i primi due, riservato SOLO a chi ha votato effettivamente, possessore del "tagliando antifrode" di legittimazione (da gestire).
Sono sicuro che l'astensionismo subirebbe un colpo mortale, responsabilizzato dalla mancanza di alibi.
Poi gli italiani potranno giudicare obiettivamente, se ci riescono, se mandarli a casa o riconfermarli a lavorare, a prezzi di mercato, finalmente per noi (da regolamentare).
Torniamo all'arrosto ...
Intervento di GIulietto Chiesa allo IASSP (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) di MIlano, ripreso dalle telecamere di Byoblu, sul tema del rapporto tra la sovranità degli stati e la mondializzazione.
Pubblicato il 28 feb 2018 - byoblu

Di più
08/03/2018 18:53 - 09/03/2018 04:03 #14432 da marocg
E noi, sicuri che non bisogna incazzarsi?
---
11 países firman el nuevo acuerdo comercial transpacífico sin EE.UU.
Publicado: 8 mar 2018 13:33 GMT
Las naciones participantes, tres de ellas latinoamericanas, buscan el éxito del pacto luego de que Donald Trump retirara a su país.
actualidad.rt.com/actualidad/264976-tpp-...vo-acuerdo-comercial
---
P.S.: Facciamo un breve riassunto: TPP, TTIP, CETA: qual´e´la fregatura?
Pubblicato il 14 set 2016
Nel 2008 col bail out abbiamo salvato le grandi banche, garantendo loro l´impunita´dai crimini commessi e di fatto l´asservimento delle nazioni allo strapotere finanziario di Wall Street e la perdita della sovranita´monetaria.
Col TTIP (il TPP in Asia) di fatto garantiremo l´impunita´alle grandi corporazioni, non solo perdendo la sovranita´nazionale, ma dando ai grossi monopoli la possibilita´di commettere tutti i crimini (ambientali, sociali, economici) impunemente.
In una dittatura i poteri dello stato (legislativo, giudiziario, esecutivo) sono nelle mani del dittatore.
In questo caso i poteri dello stato saranno nelle mani dell´oligarchia finanziaria e corporativa che dovranno rispondere al tribunale (ISD) i cui membri saranno nominati da LORO.
Torneremo ad una societa´di tipo feudale sulla falsariga dell´ex URSS in cui chi comandava non erano i politici (nominati e non eletti) ma l´elite di oligarchi.
...
Documentario shock sul CETA: e se fosse un colpo di stato? (INTERVISTA A KRISTIEN POTTIER)
M5S Europa
Pubblicato il 9 feb 2017
Con il CETA sono a rischio la democrazia, l’ambiente, la salute dei cittadini, la sopravvivenza delle piccole e medie imprese e persino i nostri risparmi, eppure la stampa italiana censura tutte le notizie sul Ceta.
...
NONOSTANTE TUTTO CIO':
Gentiloni: "Con Ceta si aprono opportunita' per Italia"
...
Mentre Trump annulla il TPP, di nascosto e nel silezio di tutti i giornali, al Parlamento Europeo il PD e Forza Italia approvano il CETA. Ascoltate di cosa si tratta.
Sicuri che non bisogna incazzarsi?
---
P.P.S.: I rappresentanti indegni del P.D. hanno avuto una risposta adeguata dagli elettori, riportandoli a livello "normale" dopo la sbornia Renzi e affini.
Con il voto del 4-3-2018 si aprono opportunita' per Italia.
Ora, se anche gli alleati d'oltre oceano si ribellano, vogliamo smetterla di "svendere" il futuro?
Da qualche parte occorre pure iniziare a guardare con piu' attenzione e ricordando il recente caso " Embraco ":
Qué son las empresas multinacionales
Ultima Modifica 09/03/2018 04:03 da marocg.

Di più
14/03/2018 04:31 #14952 da marocg
La politica del "ce lo chiede l'Europa"
---
L'Arte della Guerra - L’Italia nella morsa Usa/Nato
PandoraTV - Pubblicato il 13 mar 2018 - Manlio Dinucci
Sono in corso simultaneamente, nella prima metà di marzo, due grandi esercitazioni di guerra – l’una nel Mediterraneo di fronte alle coste della Sicilia, l’altra in Israele – ambedue dirette e supportate dai comandi e dalle basi Usa/Nato in Italia.
---
P.S.: CE LO CHIEDE(va) L'EUROPA
Come passa il tempo! E che tristezza ammettere che a proposito di sovranita', le cose continuano a peggiorare.
Dal video di PandoraTV, la Juniper Cobra 2018 e' iniziata il 4 marzo, il giorno stesso in cui il premier israeliano Netanyahu, incontrando il Presidente Trump, sosteneva che l'Iran non ha rinunciato alle sue ambizioni nucleari, dicendo pero' che Israele e' l'unica potenza nucleare in Medioriente.
E concludeva, l'Iran va fermato, questo e' il nostro comune compito.
Per combinazione il 4 marzo si sono svolte le elezioni in Italia.
Ora restano delle formalita' da sbrigare, come l'elezione dei presidenti delle Camere.
I gruppi parlamentari dovranno eleggere il proprio presidente.
Poi le dimissioni del presidente del Consiglio e le consultazioni per la formazione del nuovo governo.
La settimana santa offrira' un anticipo delle vacanze estive.
Gli incaricati avranno presumibilmente vita dura per trovare i numeri necessari per sciogliere la riserva.
Quindi potrebbero passare un paio di mesi e quasi si percepisce il profumo, l'aroma pungente di iodio, nei desideri di chi e' obbligato a "faticà" per le Istituzioni:
Verrebbe da pronosticare un governo di transizione, tipo balneare.
... Non c'e' nessuna fretta ..., mica ce lo chiede l'Europa.
Tutt'al piu' potrebbe EVENTUALMENTE fare comodo un governo "inesperto" da dare in pasto alla pubblica opinione per far passare "manovre militari" in difesa degli alleati dal "pericoloso cattivo" di turno.
Un po' quello che successe nel 1999:
Il governo presieduto da Massimo D'Alema autorizzò l'uso dello spazio aereo italiano per la guerra della Nato contro la Serbia di Milosevic, scoppiata per la crisi in Kosovo. Anche i nostri aerei andarono a bombardare.
Vent'anni e' un tempo piu' che sufficiente per dimenticare, se poi ce lo chiede l'Europa.

Di più
16/03/2018 16:37 #15278 da marocg
Gli antenati, "Ciao la sovranita'"
---
Il punto di Giulietto Chiesa: “Il burattinaio americano degli assassini di Moro”
Sono passati 38 anni, ma potremmo capire meglio i colpi di stato che sono in atto in questo momento e le azioni terroristiche che stanno bombardando la scena europea se guardassimo con onestà alla storia del nostro paese.
PandoraTV - Pubblicato il 12 ago 2016
---
P.S.: Sono passati 40 anni.
Onorevole "la smetta"
Smettiamola di chiamare le cose con i nomi di fantasia che ci "suggeriscono".
Sono terroristi.
"Ciao le brigate rosse" - Fonte: "Cetto L.Q."
...
"Ciao la sovranita'".

Di più
17/03/2018 13:28 #15399 da marocg
La direzione sbagliata.
---
Ma come si permette il governo dimissionario Gentiloni di accodarsi alla vera e propria dichiarazione di guerra contro la Russia?
Prima questi fautori di guerre e servi della NATO libereranno le sedie del potere che ora occupano abusivamente, dopo la scoppola elettorale, meglio sarà per noi e, soprattutto, per la pace nel mondo.
Notizia del: 16/03/2018 - Mauro Gemma
www.lantidiplomatico.it/dettnews-ma_come..._la_russia/82_23411/
---
P.S.: Ci sono molti modi per la classe politica dirigente per esercitare il proprio peso nelle funzioni di rappresentanza dei cittadini.
Non entro nel merito delle cose da fare, perche' questo governo nel periodo in cui poteva dimostrarlo e ne aveva i numeri, non le ha fatte.
Cio' che ha fatto e' nella direzione sbagliata, non nella direzione (linea politica) che la maggior parte della popolazione italiana si aspettava, carta canta.
E questo gia' dovrebbe mettere sull'avviso anche il piu' distratto viaggiatore, indipendentemente dai mezzi di "navigazione", almeno un minimo di prudenza ...
L'unico modo per ora, dovrebbe essere quello di prendere coscienza della sua ragione di essere, dopo una tornata elettorale che gli ha inequivocabilmente indicato la direzione di casa.
Quindi si tratta di ricoverare la situazione per non aggravare ulteriormente le condizioni prima di cedere la guida del Paese a chi ne ha i requisiti sanciti.
Prendere posizioni per dichiarare affiliazioni prestando il fianco (si fa per dire, magari fosse solo quello) a manovre di potere piu' grandi di noi e dalle quali dovremmo chiamarci fuori, non mi sembra politicamente corretto.
A chiamarli fuori c'e' una sentenza del 4 marzo, quindi l'invito a Mattarella nel rispetto delle regole sovrane per la transizione.
Quanto alla direzione sbagliata, avremo modo di ritornarci sulle cose da fare, magari per rivedere certe alleanze pericolose per la nostra sopravvivenza, anche se il nostro ruolo e' certamente marginale.
Con rappresentanti differenti.

Di più
21/03/2018 06:07 #15833 da marocg
Ciao Ilaria.
Sono passati 24 anni dal terribile delitto di Mogadiscio e ancora non si conosce l'identità degli esecutori materiali e dei mandanti.
...
"Il volto coperto con le mani, nel tentativo vano di schermirsi da quegli assassini su commissione.
Davanti a lei Miran, operatore e compagno d’eccezione in quel viaggio insieme – il settimo e ultimo nei piani di Ilaria – e che ultimo lo sarà per davvero.
Un’andata senza ritorno per quella terra che aveva fatto presto a conoscere e amare, e che avrebbe probabilmente voluto difendere.
Dalle ruberie della cooperazione, dalle ingiustizie sui civili.
Aprendo gli occhi all’opinione pubblica italiana su quanto aveva scoperto negli ultimi giorni trascorsi a Bosaso.
“Cose molto grosse”, aveva detto al suo caporedattore poche ore prima di essere uccisa preannunciando il suo servizio per l’edizione della sera del Tg3.
Ma il servizio non andrà mai in onda".

...
Ilaria Alpi, i tentativi di archiviare la verità a 24 anni dall’omicidio in Somalia
Nel libro "Ciao, Ibtisam!" Serena Marotta ricompone i tasselli di un caso che vede la morte della giornalista e dell'operatore Hrovatin ancora senza colpevoli
Pubblicato il 20-3-2018 - Valentina Barresi
www.lavocedinewyork.com/news/primo-piano...4-anni-dallomicidio/
---
P.S.: Aprire gli occhi all’opinione pubblica italiana sugli sporchi "affari" delle guerre e' una impresa ardua.
La speranza e' che prosegua la ricerca della verita' per Ilaria e che possa emergere per confortare mamma Luciana Alpi.
...
Ilaria Alpi, M5s: istituire commissione d'inchiesta
Presidio a Saxa Rubra per ricordare lei e Miran Hrovatin
20 marzo 2018 - Redazione ANSA
www.ansa.it/sito/notizie/politica/2018/0...cf-dadb6fc04deb.html

Di più
22/03/2018 05:59 #15868 da marocg
DEF, ce lo chiede l'Italia.
Documento di Programmazione Economico Finanziaria, che l’Europa vuole entro il 10 di aprile 2018.
...
Abbiamo un elefante in salotto – Alberto Micalizzi
Alberto Micalizzi, economista e ricercatore universitario già ospite di Byoblu (“Le falle del sistema“), torna a parlare di euro, debito e del rischio insidioso dell’approvazione del Documento di Programmazione Economico Finanziaria (DEF), che l’Europa vuole entro il 10 di aprile, in assenza di un Governo insediato, cosa che espone il Paese all’approvazione del DEF predisposto dal Governo Gentiloni, tutto incentrato sui tagli alla spesa pubblica e sulla riduzione del debito pubblico.
www.byoblu.com/post/minipost/abbiamo-un-...to-alberto-micalizzi
Pubblicato 21 marzo 2018 - 19.39 - Da Claudio Messora
P.S.: DEF, ce lo chiede l'Italia.
Giulia Grillo (M5S) - I dati del DEF sono un bollettino di guerra
Pubblicato il 27 apr 2016 - M5sParlamento
...
Nota di aggiornamento al DEF 2016, dichiarazione di voto M5S (Lezzi)
Pubblicato il 12 ott 2016 - Senato Cinque Stelle
...
Federico D'Incà (M5S): "Un Def schiavo degli zerovirgola. Rimettiamo al centro il cittadino"
Pubblicato il 26 apr 2017 - M5sParlamento
... e per finire:
M5S, Toninelli: "Imporremo i nostri temi economici già con il Def del 10 aprile"
Pubblicato il 9 mar 2018 - La Repubblica

Di più
29/03/2018 01:04 - 29/03/2018 07:24 #16211 da marocg
Il "nuovo ordine mondiale": Una cuestión de fe (Una questione di fede).
EE.UU. no necesita pruebas para culpar a Rusia del caso Skripal: basta que lo diga Londres
U.S.A. non ha bisogno di prove per incolpare la Russia per il caso Skripal: basta che lo dica Londra
Pubblicato: 28 mar 2018 14:24 GMT
Al responder a la pregunta sobre la existencia de dichas evidencias, Nauert ha alegado que el Reino Unido es "nuestro aliado" y que si en Londres "afirman" que hay pruebas y "saben que Rusia es responsable" de esto, "tenemos todos los motivos para creerlo".
Nel rispondere alla domanda sull'esistenza di tali prove, Nauert ha affermato che il Regno Unito è "nostro alleato" e che se a Londra "affermano" che ci sono prove e "sanno che Russia è responsabile" di questo "abbiamo tutte le ragioni per crederlo".
actualidad.rt.com/actualidad/266838-eeuu...ipal-palabra-londres
...
P.S.: Se e' una questione di fede, noi italiani, siamo avvantaggiati, ... "giochiamo" in casa (ho dovuto ... anche ... aggiungere una immaginetta, ... piu' di cosi' ...).
---
"El cierre del Consulado ruso en Seattle es una incautación abierta de propiedad rusa por EE.UU."
"La chiusura del Consolato russo a Seattle è un aperto sequestro di proprietà russa da parte degli Stati Uniti"
Pubblicato: 28 mar 2018 21:17 GMT
El cierre de la residencia del cónsul general de Rusia en Seattle es una incautación abierta de una propiedad rusa por parte de las autoridades de EE.UU., dijo a RIA Novosti el cónsul consejero Halit Aisin.
La chiusura della residenza del console generale di Russia a Seattle è un aperto sequestro di una proprietà russa da parte delle autorità statunitensi, ha detto a RIA Novosti il console consigliere Halit Aisin.
actualidad.rt.com/actualidad/266868-cier...-seattle-apropiacion
...
P.S.: Quindi? Possiamo fare un po' come ci pare?, ANDIAMO A COMANDARE .
---
P.S.: Se e' una questione di fede:
(Buona Pasqua) " ... Fate quel che volete! " (Mauro Biglino).
Auguri agli utenti di L.C.
Ultima Modifica 29/03/2018 07:24 da marocg.

Di più
31/03/2018 01:44 - 31/03/2018 01:52 #16348 da marocg
Cavie a cielo aperto?
---
Gas lacrimógeno caído del cielo: Ejército israelí ataca a los palestinos con drones (FOTOS, VIDEO)
Gas lacrimogeno caduto dal cielo: l'esercito israeliano attacca i palestinesi con i droni (FOTO, VIDEO)
Pubblicato: 30 mar 2018
12 palestinos han muerto y cientos resultaron heridos a manos de las Fuerzas de Defensa de Israel durante los enfrentamientos en la frontera con Gaza este viernes.
12 palestinesi sono stati uccisi e centinaia risultarono feriti per mano delle forze della difesa di Israele durante gli scontri nella frontiera con Gaza questo venerdì.
Granadas con gases lacrimógenos fueron disparadas desde el lado israelí de la frontera y también arrojadas desde drones.
Granate con gas lacrimogeni sono stati sparati dal lato degli israeliani del confine e inoltre sono stati lanciati dai droni.
actualidad.rt.com/actualidad/267050-gas-...o-israeli-palestinos
P.S.: Dopo la democrazia, esporteranno anche i sistemi di repressione "testati" sul popolo della Palestina.
Una curiosita': Le "vittime" della propaganda sono ancora 6 milioni o c'e' un bollettino piu' aggiornato?
---
Intanto, da noi ...
...
Taser, l’elettroshock supera il manganello
30 marzo 2018 - DI PATRIZIO GONNELLA - Fonte: ilmanifesto.it/
comedonchisciotte.org/taser-lelettroshock-supera-il-manganello/
P.S.: Commenti dall'articolo (potpourri):
- Solo un demente può concepire un'arma simile. E altrettanto dementi quelli che la commercializzano e quelli che la consentono. 'Quelli che la usano' che altro non sono che luridi vermi ad alto tasso di depravata delinquenza!!!
- A volte sembra proprio che le soluzioni più semplici non vengano nemmeno considerate in nome di interessi economici e clientelismi vari...
- Quello che stupisce è la facilità con cui questo piano mostruso procede spedito verso la dissoluzione finale. Altro che taser!
- A quando ''robocop'' ... ???
- Questa pistola spara contemporaneamente due veri proiettili muniti di un grosso ago che si conficca per almeno un centimetro nel corpo della vittima. I due proiettili - che escono dalla bocca dell'arma in due diverse direzioni, una più in alto e l'altra verso il basso - alla distanza di circa 4 metri coprono un'area di circa 50/60 cm con una precisione aleatoria che induce a supporre il grave rischio che corre la vittima se colpita sul viso da un proiettile sparato da un agente che sta reagendo/agendo rapidamente e in fase di stress.
Si guardi attentamente il video qui appresso dove l'arma è usata su una cavia umana per rendersi conto di persona della barbarie di questo oggetto che solo la mente distorta di un americano poteva concepire... e un'altra mente italiana consimile poteva proporre in alternativa al manganello alle nostre forze dell'ordine!
Taser Impacts on Bare Skin at 28,000fps
---
P.S.: ... Ripensando ai fatti del G8 di Genova, 21 luglio 2001 ...
Forse e' meglio mandare un messaggio di pace, non molto gradito all'epoca dalla CIA:
John Lennon - Give Peace A Chance
Ultima Modifica 31/03/2018 01:52 da marocg.

Di più
05/04/2018 07:38 - 05/04/2018 16:38 #16502 da marocg
In difesa del rutamatt.
Premetto che non sono esperto del campo, come del resto in moltissimi altri campi.
Quindi se diro' qualche cazzata, non me ne vogliate, infatti prendo questo argomento un po' a pretesto per esprimere qualche idea assente nei programmi politici.
Lo spunto e' dalla figura del rutamatt che per me e' un affarista, ossia una persona che e' capace di capire l'evoluzione della societa' con le molte contraddizioni, inventandosi mestieri per trasformare obsolescenze in opportunita'.
Penso ad esempio alle demolizioni di treni o di navi in disuso, dove il recupero dei materiali e' parte del business.
Penso al mercato dei mobili antichi, il loro restauro, oppure oggetti vari che sono stati soppiantati come praticita' ma che riflettevano l'immagine creativa di un tempo "contemplativo":
In definitiva il riciclo.
Mi hanno insegnato che « Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma ».
Casualmente, avevo trovato questo articolo e non so perche' lo ho immediatamente relazionato con Renzi e il "su babbo":
Ha patteggiato il 're dei rutamatt' - PressReader
www.pressreader.com/switzerland/laregion...0114/281917362772759
Forse ho delle tare mentali, pero' la mia fantasia ha iniziato ad associare questo fatto, che tra l'altro non mi interessa di approfondire, con la figura di Renzi, dove l'approfondimento mi interessa ancora meno.
Quindi la politica, ... e sara' che sono prevenuto perche' se Craxi mi ha distrutto l'illusione che avevo del socialismo, Renzi e i governi successivi hanno completato "l'opera" con le residue illusioni che avevo riposto nella sinistra.
Tra l'altro, sempre parlando delle mie prevenzioni, ad una brutta copia preferisco un pessimo originale, quindi anche se e' stato il presidente del "mio" Milan (A.C.), proprio non c'e' feeling.
Poi non entro nel dettaglio delle rottamazioni di cui parlava Renzi, anche perche' non era credibile e il primo ad essere rottamato doveva essere lui, come confermato dagli italiani con il referendum di dicembre 2016 e dalle ultime elezioni di marzo 2018.
Pero' le rottamazioni, a mio modo di vedere, devono essere "armonizzate" con l'ambiente, in particolare per un argomento importante come la difesa del suolo patrio e dal quale ho sintetizzato il mio titolo:
In difesa del rutamatt.
Mi avvalgo della notizia dell'incontro di Gentiloni con Trump:
Trump annuncia: "L'Italia pagherà di più per la Nato"
www.repubblica.it/esteri/2017/04/24/news...loni_nato-163802577/
Certo la difesa militare e' necessaria, facciamo parte della NATO e questo ha un costo.
Pero' e' bene ricordare che la NATO (Organizzazione del Trattato Nord Atlantico), aveva la sua ragione di essere quando dopo la seconda guerra mondiale e con l'inizio della cosiddetta guerra fredda, si contrapponevano le due superpotenze: U.S.A. e U.R.S.S..
Dopo la dissoluzione della ex Unione Sovietica (favorita da U.S.A), non c'erano ragioni valide per proseguire con questa organizzazione, tant'e' che Putin (subentrato a Eltsin alla guida della Russia) constatata la decisione NATO di continuare, chiese ufficialmente e invano di entrare a farne parte.
Quindi in teoria non si capisce contro chi dovremmo essere difesi, anche se in pratica la NATO e Alleati, hanno fatto di tutto e di piu' per procurarsi "nemici" dai quali difendersi.
Ammesso e non concesso di trovarsi in condizione di essere difesi.
Non concesso in virtu' del fatto che le "nostre" difese (NATO+USA) sono e saranno utilizzate per OFFENDERE, ATTACCARE. E' chiaro ?
L'ammissione della condizione di essere difesi e' legata al fatto che sicuramente saremo il primo obiettivo delle inevitabili risposte dei non alleati e le ragioni sono semplici:
- risposta naturale ad un atto ostile
- luogo strategicamente importante
- alto numero di obiettivi militari presenti (NATO+USA)
- minori distanze e difese rispetto a obiettivi USA
Si potrebbe discutere sulla legalita' delle basi militari (NATO+USA) costruite in Italia, Paese sovrano soprattutto a parole.
Se poi consideriamo l'alto numero di immigrati presenti in Italia, causato principalmente dalle mire espansioniste di USA & COALITIONS, "l'affare" si ingrossa.
Si ingrossa poi per i problemi sociali di integrazione e di ordine pubblico per situazioni difficili da gestire in un contesto europeo dove le Unioni precostituite sono affari travestiti da opportunita'.
Valutazioni mie volutamente ambigue per coprire casistiche che meriterebbero pagine di analisi serie ma che sono ridotte a problemi buoni da strumentalizare ad ogni occasione.
Il succo del mio discorso e' che il prezzo della difesa del "nostro" suolo spetta a USA e in subordine agli Alleati.
Quindi, non solo non dovremmo pagare il pizzo richiesto da Trump, ma se avessimo i pantaloni, dovremmo chiedere noi il conto, per esempio azzerare il debito pubblico, come contropartita.
P.S.: E la rottamazione "armonizzata"? potrebbe chiedere qualcuno.
Non credo proprio che USA rinuncerebbe alle "sue" basi in Italia, cosi come difficilmente rinuncera' alle basi NATO in Turchia.
L'Italia dovrebbe giocare con intelligenza questa partita e potrebbe trasformare, con la Turchia, lo zerbino in un tappeto volante, "riciclando" le basi militari:
Rottamare le vecchie "difese" per poter poi tentare di iniziare a decidere dei nostri destini.
Gia' i pantaloni. ...
Alla eventuale domanda: Dove si firma? ...
Puoi dire che sono un sognatore, ma non sono il solo, Spero che ti unirai anche tu un giorno, e che il mondo diventi uno.
Ultima Modifica 05/04/2018 16:38 da marocg.

Di più
07/04/2018 01:00 - 09/04/2018 04:30 #16599 da marocg
Poveri noi.
...
L'Isis ritocca il suo selfie a New York, turista sardo interrogato dall'Fbi
La notizia è stata riportata dal sito New York Post. Gli agenti sono arrivati in Sardegna per chiedere spiegazioni al giovane e per scoprire che la foto era un fake
«Un fatto, questo - hanno dichiarato gli investigatori dell'Fbi -, che fa pensare fino a che punto siano disperati gli uomini del Califfato
06 aprile 2018
www.lanuovasardegna.it/regione/2018/04/0...-dall-fbi-1.16679594
P.S.: Manca qualcosa all'elenco dei poveri:
- Povera Fbi (era meglio una "trasferta" a Porto Cervo, un selfie con ban(d)ana)
- Povero Pentagono e le telecamere di videosorveglianza del 11-9-2001
(Dopo tre mesi di ricerche, l'Fbi riesce a individuare il turista, attraverso le telecamere di videosorveglianza posizionate davanti al museo, e scopre il nome grazie al pagamento fatto con la carta di credito per visitare il celebre Met).
- Poveri CIA e ISIS (... che fa pensare fino a che punto siano disperati gli uomini del Califfato?)
- Povero Mainstream (La notizia è stata riportata dal New York Post e da numerosi altri siti americani).
---
L'Epic fail della bufala dell'anno non si arresta: La perquisizione della casa di Skripal era stata "così accurata" che.... solo adesso, dopo un mese, hanno trovato i suoi animali domestici morti!
Lo scandalo nasce quando Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo, chiede che fine avessero fatto i due porcellini d’India e il gatto che, secondo segnalazioni giunte all’Ambasciata russa a Londra, vivevano in casa Skripal.
Povera Scotland Yard.
E povero gatto.
Notizia del: 06/04/2018 - FS
www.lantidiplomatico.it/dettnews-lepic_f...ci_morti/6119_23609/
P.S.: Anche qui, manca qualcosa all'elenco dei poveri:
- Poveri Sergei e Yulia Skripal
(anche se non è più in condizioni “critiche”, come già sua figlia Yulia)
- Poveri D.Trump, B.Johnson e T.May
- Poveri più di 27 Paesi "allineati"
- Povera Italia, "allineata" da P.Gentiloni
---
P.S.: Grande assente in queste assurde vicende: O.N.U. .
Poveri noi ... e povero anche il cavallo!
Enzo Iannacci e Dario Fo - Ho visto un Re
Ultima Modifica 09/04/2018 04:30 da marocg.

Di più
09/04/2018 21:39 #16742 da aledjango
Secondo me il voto non dovrebbe essere segreto.. però allo stesso tempo bisognerebbe lasciare libere le persone di divulgarlo oppure no. Diciamo che è più la curiosità di sapere cosa ha votato il vicino di casa, l'amico o il parente... perché sull' utilità o i miei dubbi.. potrebbe far nascere parecchi litigi... Alla fine gli intelligenti rimarrebbero intelligenti..... è i cretini... cretini.

Di più
10/04/2018 00:05 #16749 da marocg
L'informatore e le gambe corte.
...
Dopo l'imbarazzante silenzio sul massacro a Gaza, Roberto Saviano torna a parlare di Siria in questo modo
Dopo giorni di sospettoso silenzio visto la prolissità consueta, Roberto Saviano torna a parlare di politica estera attraverso i suoi canali social.
Notizia del: 08/04/2018
www.lantidiplomatico.it/dettnews-dopo_li...questo_modo/6_23625/
---
Roberto Saviano Account verificato @robertosaviano
Italian journalist and writer. Author of Gomorra, ZeroZeroZero, La paranza dei bambini and Bacio feroce. Creator of the TV series Gomorra.
Nonostante continui a negare, Assad sta usando armi chimiche. Gas che uccide lasciando soffocare le persone nella propria saliva. Fotografarsi coprendosi bocca e naso come @muhammadnajem20 è solo un gesto simbolico, ma utile per diffondere la consapevolezza di questo crimine.
14:27 - 8 apr 2018
---
P.S.: Eravamo rimasti a che:
L'Attacco Chimico In Siria (a Idlib) è un False Flag!!!
Poi qualche giorno fa ho rivisto Saviano in TV, nell'intervallo tra una partita di calcio ed altro (per il fuso orario).
Dopo anni in cui non ci dormivo la notte (?), si riesce finalmente a capire la necessita' della scorta a Roberto Saviano. ...
E' bastato sentirlo aprire bocca da Fazio e ora con quel messaggio sul suo Account verificato.
Il desiderio di fargli conoscere qualche siriano "di quelli giusti" e' forte, pero' mi frena anche il sapere che ha una scorta (la salute prima di tutto!).
Quello che pero' non si riesce di capire e' perche' la sua scorta la dobbiamo pagare noi.
Ossia, senti parlare i vari Travaglio e perche' no anche Di Maio, di politica estera e uno come sempre, non ha difese, quindi se crede, sopporta.
Non gli posso dire di persona di cambiare canale, di metterla sul secondo che ci sono le partite, non capirebbero.
Pero' non mi risulta che i sopraccitati abbiano la scorta e quindi la cosa mi fa incazzare, leggermente.
All'estero tuttalpiu' godrebbe di un inquadramento di favore dovuto piu' che altro alla particolarita' dell'organizzazione:
“Crisis Actors” (2013!).
Certo, data la non molto folta chioma, dovrebbe lavorare in trincea con un casco (c'e' uno stock, smaltato bianco , da smaltire).
Inoltre, date le misure delle leve inferiori , (non molto lunghe, ma e' un caso?) il ruolo e' giocoforza di "non azione", da imboscato.
Resta il problema di chi gli passa le veline da "decantare", anche se i teologi, anche qui, non mancano.
L'applicazione del dogma (l'esatto contrario della logica) e' lacerato per l'usura e quindi lascia margini di interpretazione.
Se poi si aggiunge la confusione che il "nostro" ha delle vicende di Sodoma e Gomorra , si capisce lo stato confusionale delle sue uscite.
Uscite che per inciso, sembrano piu' "entrate a gamba tesa" su un popolo che ha la sola colpa di difendersi da aggressori indemoniati.
L'informatore dovrebbe rendersi conto che il personaggio non e' credibile, pero' forse anche lui, avendo problemi esistenziali, non si fa problemi di s(c)orta.

Tempo creazione pagina: 0.251 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO