Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

"Non ci sono veti su nessuno, ma con lui non trattiamo". "Non ci opponiamo, ma non voteremo a favore". "Siamo disponibili a trattare, ma stiamo all'opposizione".

Ormai il festival dell'ossimoro ha superato ogni previsione, da parte di tutti i principali attori della battaglia politica per andare al governo. Ciascuno dei protagonisti, nell'arco di 60 giorni, è riuscito a dire tutto e il contrario di tutto. E ora che le nuvole delle parole iniziano a diradarsi, si profila all'orizzonte l'unica soluzione che sia mai stata numericamente plausibile sin dall'inizio: una alleanza Lega - 5 Stelle.

Ma chi farà il capo del governo? E a chi saranno assegnati, soprattutto, i ministeri più importanti? Potranno veramente, Salvini e Di Maio, scegliere chi vogliono loro agli Interni, agli Esteri e all'Economia? O dovranno accettare le imposizioni di Mattarella, che finirà per mettere in quei ministeri personaggi graditi all'Europa, e quindi assolutamente inutili dal punto di vista programmatico di Lega e 5 Stelle?

Dopo tutta la bagarre verbale che è stata fatta per riuscire comunque ad andare al governo, potranno un giorno la Lega e i 5 Stelle dire che ne sarà veramente valsa la pena? Oppure il vero vincitore sarà ancora una volta lui, il Caimano che con un risicato 15 per cento dei voti - e con il ricatto che potrà esercitare sul governo in qualunque momento - riuscirà ancora a perpetuare in modo determinante l'immobilismo che ha caratterizzato gli ultimi decenni di politica italiana?

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

ben44
#1 ben44 2018-05-09 23:12
in ogni modo come avevo scritto a suo tempo c'era poco da festeggiare il giorno dopo le elezioni.
la soluzione che ci troviamo davanti agli occhi ora la ritengo una vera porcata. sarò cmq felice di essere smentito dal tempo.
Antdbnkrs
#2 Antdbnkrs 2018-05-09 23:29
Ha vinto salvini , pareggiato i 5 stelle e decisamente perso il nano mafioso che si è dovuto piegare per evitare di scendere sotto il 10%.
Il m5s ha pareggiato perche':

1) Di Maio non sara' premier
2) Secondo me i ministri piu' importati (interno,economia) saranno della lega
3) reddito di cittadinanza, si, ma ridotto
4) flat tax non credo
5) la maggioranza dei ministri saranno dei 5 stelle visto che FI e (forse) meloni non votano la fiducia

In ogni caso m5s + lega non hanno bisogno di "aiuti" per la fiducia
scrapolla
#3 scrapolla 2018-05-09 23:30
scusate mi devo ripetere...
2018-05-08 21:16
Povcaputtanadiquellatvoia.. Anno domini 2018... HA VINTO LUI!!!
SI PARLA ANCORA ED ANCORA DI SILVIO...
HA VINTO LUI !!!!
Det.Conan
#4 Det.Conan 2018-05-09 23:49
Io ho una teoria alternativa su quello che sta succedendo oggi.
Il m5s e la Lega non faranno alcun governo insieme né intendono farlo ma devono allungare il brodo di un'altra ventina di giorni fra "dialoghi",consultazioni e contratti alla tedesca.
Perché?
PER EVITARE AD OGNI COSTO IL GOVERNO TECNICO CHE ALTRIMENTI MATTARELLA GIA' DOMANI AVREBBE INCARICATO.

Così quando fallirà l'accordo Lega-m5s il Quirinale non potrà ripresentare il tecnico e dovrà per forza sciogliere le Camere.
Saremo arrivati ad estate inoltrata e si andrà a votare a settembre scavallando il periodo di alto astensionismo che ihmo favorirebbe solo pd e fi.

Se Mattarella avesse incaricato il tecnico probabilmente sia nel m5s che nella Lega ci sarebbero state defezioni.
Ma ancora più importante,da quello che ho letto in giro,anche senza fiducia sarebbe stato il governo legittimo in carica con pieni poteri nelle emergenze.
Così facendo resta Gentiloni per il momento.

Se è davvero così mi sembra una mossa geniale.
Mosse e contromosse come negli scacchi...vediamo la contromossa del Sistema ora...
Calvero
#5 Calvero 2018-05-09 23:51
Scossa della madonna in Friuli, in questo momento. Brevissima e intensa. Altro che Berlusconi.
maryam
#6 maryam 2018-05-09 23:52
Articolo di un mese fa 9aprile

Berlusconi cederà: e (presto o tardi) sarà governo Lega-Cinque Stelle

www.linkiesta.it/.../37700
Det.Conan
#7 Det.Conan 2018-05-09 23:54
Citazione:
Sul contratto di governo il capo politico pentastellato assicura che “gli iscritti M5S si esprimano con un voto e ai giornalisti aggiunge: “Voi non dovete immaginare che in ventiquattro ore avrete squadra di governo e contratto, non vi do il timing perché non lo conosco, ma io credo che il Presidente Mattarella, vedendo gli spiragli per la formazione di un governo politico, sicuramente ci darà tempo per formarlo senza metterci una spada di Damocle per realizzarlo. D’accordo con Salvini per i tempi rapidi: o si chiude accordo o per me finestra di luglio rimane aperta” conclude Di Maio.
Questa intervista di stasera di Di Maio conferma la mia versione degli eventi.
Fra incontri,programma,voto degli iscritti e bla bla bla passeranno settimane nelle quali Mattarella non potrà nominare nessun governo tecnico.
Sulla finestra di luglio ho qualche perplessità,secondo me più probabile settembre.

Comunque chapeau alla Casaleggio associati e pure a Salvini ed ai suoi consiglieri.
La considero la mossa tattica più geniale di due partiti politici dalla caduta del Muro.

Qui lo scontro non è fra la coalizione di cdx, di csx ed il m5s.
Ma fra gli interessi europeisti e del sistema di potere italiano e le nuove leve del potere che provengono da un processo di tipo rivoluzionario partito dal basso.
E l'arbitro del gioco non è imparziale quindi bisogna barare con i bari al tavolo da gioco.
ben44
#8 ben44 2018-05-10 00:11
stento a capire quale sarebbe la genialata dei 5s e delle lega.
prima di tutto un balletto farsa non penso possa durare cosi a lungo da portare le elezioni a settembre.
e per ultimo se i 5s e la lega continuassero questa farsa farebbero una bella figura di merda.
imho ora lega e 5s devono dimostrare di saper governare altro che fare i geni
ben44
#9 ben44 2018-05-10 00:23
in ogni modo io spero di sbagliarmi ma di maio in questa situazione mi ricorda molto quella rana che diede un passaggio allo scorpione.
horselover
#10 horselover 2018-05-10 00:31
a questi machiavelli gli fa un baffo
Bakunin
#11 Bakunin 2018-05-10 00:38
Ah beh...ma allora non va mai bene nulla !!! I fatti dicono che gli italiani hanno scelto gli unici due partiti/movimenti che abbiano espresso una qualche opposizione alle sciagurate politiche di austerità europeiste e che hanno, per esempio, promesso l'abolizione della criminale legge Fornero.
Poi che vi siano altri importati nodi ambigui o da definire è altro discorso, ma la perfezione non esiste.

Affermare poi che abbia vinto Berlusca, costretto a farsi da parte, dopo aver cercato per due mesi di mettersi in mezzo, per non venire umiliato in ulteriori elezioni, mi pare veramente fantascienza.

Ora Lega e M5S non hanno scuse, hanno i numeri e alcuni punti convergenti per dare un segnale di cambiamento, mettiamoli alla prova, ora è il momento giusto.

Per coloro che vorrebbero immediatamente vaccinazioni free, denuncia di scie chimiche, uscita dell'euro e ricchi premi per tutti, provvedimenti che io auspicherei in modo altrettanto vigoroso, sia chiaro, resta sempre la strada del piagnisteo. Io mi accontenterei di almeno un paio di provvedimenti forti e seri, già l'abolizione della Fornero darebbe un senso a tutto il teatrino e soprattutto all'utilità del voto. Se anche questa strada non porterà a nulla di nulla, allora avranno ragione gli incontentabili e i pessimisti.
Parsifal79
#12 Parsifal79 2018-05-10 01:28
E' meglio che M5S e LEGA si mettano d'accordo, dato che ci sono delle nomine da fare ,come quelle della RAI:

Il post di Roberto Fico sul Cda Rai

Fra poche settimane verrà scelto il nuovo consiglio di amministrazione della Rai, che per la prima volta non sarà votato dalla Commissione di Vigilanza. La Camera dei deputati infatti eleggerà due componenti, il Senato della Repubblica altri due, un componente sarà scelto dai dipendenti Rai mentre l’amministratore delegato e un secondo componente del cda saranno di nomina governativa. ....
primaonline.it/.../...

giusto per ricordare chi è l'attuale presidente rai:

it.wikipedia.org/wiki/Monica_Maggioni
Andoram
#13 Andoram 2018-05-10 06:12
Non ha vinto e non vincerà nessuno.

Perdono tutti.

Con questa legge elettorale scellerata e criminale hanno scavato una grande fossa comune.. li giace l'Italia.
Tizio.8020
#14 Tizio.8020 2018-05-10 07:17
Io invece ho paura che abbiano vinto tutti: in fin dei conti, stanno là e vengono pagati fiori di quattrini!
Solo noi cittadini abbiamo perso...
Adonis
#15 Adonis 2018-05-10 07:20
Ferma restando la grandissima buffonata che sta esponendo l’intero Paese da oltre due mesi al ludibrio mondiale, detto ciò Berlusconi non è uno scemo e sa il fatto suo. E’ uno specialista nel pensare ai cazzi suoi e questo apparente cedimento cela comunque il fatto che sarà comunque lui l’eminenza grigia di un prossimo governo che ancora deve iniziare (se inizierà) e già si tiene con lo sputo.
E comunque sono d’accordo con #13 Andoram: Non ha vinto e non vincerà nessuno. Perdono tutti.
Siamo in mano a gente incapace, confusa che non sa nemmeno mettere in atto quelle porcherie politiche così in auge nelle repubbliche precedenti dove almeno sapevano ben gestire gli intrallazzi e i compromessi anche se luridi. Berlusconi, finché riuscirà a stare in piedi, non ce lo leveremo più dalle palle così come Renzi che ha il vantaggio di essere molto più giovane. Dispiace solo che assisteremo per l’ennesima volta ad un ulteriore disfacimento di un Paese già bello che andato….d’altra parte è ciò che ci meritiamo…e si continuerà imperterriti a piagnucolare su tutto ciò che non va e non andrà in futuro. Di questo ne sono assolutamente certo.

#14 Tizio.8020

Citazione:
Solo noi cittadini abbiamo perso...
Direi soprattutto noi cittadini abbiamo perso, ma ormai siamo talmente abituati a prenderlo in culo che taluni non se ne accorgono per niente....
mabel
#16 mabel 2018-05-10 08:17
Non c'è alcun problema! Il nanomafioso tirerà le fila come ha sempre fatto dal 1994....
Con o senza veto contro il mafioso di hardcore non cambiava ugualmente nulla....
perchè il il pluripregiudicato mafioso è incandidabile (legge severino).
Quindi non può essere eletto in parlamento ma ugualmente fa la regia di tutta la sua coalizione di governo.
Salvini compreso!
Di conseguenza non molla proprio nulla, mai lo ha fatto.
Ci sarà sempre lui dietro a stabilire come e quanto durerà il prossimo governo!
Di conseguenza se non si starà ai suoi dictat allora cadrà immediatamente il governo...
Quindi tiene ancora una volta l'italia per le palle!
peonia
#17 peonia 2018-05-10 08:17
quoto :-(
Sertes
#18 Sertes 2018-05-10 08:19
Dal momento che non partecipa nemmeno alla fiducia, Berlusconi ha perso su tutta la linea. Questi due mesi sono serviti per fargli capire che lui non comanda più l'Italia, è subentrato il piccolo Prodi del 2018 e l'Italia ritorna a guida atlantica.
Senza fiducia nè ministri, non ha alcuna leva per manovrare alcunchè.

Ora verranno fatte un paio di cose marginali per accontentare anche l'elettorato, come fare il reddito di cittadinanza e mettere mano alle aliquote fiscali, queste due cose in automatico si scongiurerà l'aumento d'iva e la gente sarà dell'umore adatto a mandar giù tutti i successivi magoni dei prossimi 3-4 anni. Di tanto in tanto ci sarà qualche operazione di facciata contro i politici corrotti... ma senza toccare veramente nulla. E poi giù contro l'unico nemico che non si può rivalere: gli immigrati.

Passaggio obbligato, ricordiamolo, sarà quello di andare a farsi conoscere al Bilderberg di Torino (alcuni dicono Venezia) il prossimo mese, 7-10 giugno. Ai dirigenti piace stringere la mano al nuovo impiegato, per vedere dove hanno investito i loro soldi e per sentire a voce che i loro interessi saranno tutelati.
Non lui in persona, qualcuno di secondario. Lui c'è già andato, negli states, come primo viaggio subito dopo aver vinto le primarie-farsa del m5s, subito dopo aver baciato la reliquia vaticana in piazza davanti a tutti.

Cambiare tutto per non cambiare niente.
Aironeblu
#19 Aironeblu 2018-05-10 08:32
Bakunin:
Citazione:
Affermare poi che abbia vinto Berlusca, costretto a farsi da parte, dopo aver cercato per due mesi di mettersi in mezzo, per non venire umiliato in ulteriori elezioni, mi pare veramente fantascienza.
D'accordo. Credo che di fronte ad un Monti-bis, Di Maio e Salvini abbiano finalmente messo da parte I giochi di partito per dare vita a un governo, e che Berlusconi semplicemente preferisca farsi da parte per un governo Lega-5stelle piuttosto che vedersi divorare le aziende dalla Troika.
Aironeblu
#20 Aironeblu 2018-05-10 08:40
Che palle sta solita solfa del gattopardo... Ma secondo voi nel corso della storia non è mai cambiato nulla e non cambierà mai nulla?
La Russia di Putin è la stessa di Eltsin?Gli USA di Trump gli stessi dei Clinton-Bush-Obama?
L'Italia Salvini-Di Maio sarebbe la stessa di Gentiloni?
Sertes
#21 Sertes 2018-05-10 08:42
Citazione Aironeblu:
L'Italia Salvini-Di Maio sarebbe la stessa di Gentiloni?

L'italia di Di Maio-Salvini sarà come quella di Monti. Decidono dall'estero e i camerieri locali eseguono
Lo hai già visto per la Siria.
BELLINI
#22 BELLINI 2018-05-10 08:50
Pensare che il potere di Berlusconi dipenda solo dai suoi voti è fuorviante.
Usando la stessa logica, Agnelli e Rockefeller non ha mai avuto alcun potere visto che non sono mai stati dirigenti di nessun partito. E questo è assurdo.
Il fatto che per fare il governo, la Lega abbia avuto bisogno dell'ok di Berlusconi, fa capire quanta influenza esercita Berlusconi sulla Lega.
Ora Lega e M5S hanno di fronte un bivio: uscire dall'euro contro il volere della maggioranza degli italiani oppure continuare con l'attuale politica economica che è il tragitto obbligatorio se non si detiene la sovranità monetaria.
In qualsiasi momento sarà semplice far passare il governo Lega e M5S come dei dilettanti allo sbaraglio.
peonia
#23 peonia 2018-05-10 08:50
@ Calvero (scusate l' O.T.)

www.facebook.com/.../1039690182855108
ARULA
#24 ARULA 2018-05-10 08:56
@15 Adonis
Citazione:
soprattutto noi cittadini abbiamo perso, ma ormai siamo talmente abituati a prenderlo in culo che taluni non se ne accorgono per niente....
Addirittura festeggiano...
redazione
#25 redazione 2018-05-10 09:00
BAKUNIN: Citazione:
Affermare poi che abbia vinto Berlusca, costretto a farsi da parte, dopo aver cercato per due mesi di mettersi in mezzo, per non venire umiliato in ulteriori elezioni, mi pare veramente fantascienza.
Prima di farsi da parte, Berlusca avrà certamente ottenuto delle garanzie da Salvini: fra queste, sicuramente quella di non fare nessuna legge anticorruzione che lo possa danneggiare, e quella di non fare la legge sul conflitto di interessi.

In questo senso intendo dire che ha "vinto": che ha comunque potuto proteggere i suoi interessi.

Poi è chiaro che la sberla morale l'ha presa. Ma nella sostanza ha comunque vinto lui.
mabel
#26 mabel 2018-05-10 09:03
#22 BELLINI

Sarebbe fantastico, ma non potrà mai accadere...
Non verrà mai permesso di tornare alla lira perchè altrimenti il meccanismo di sfruttamento del lavoro nero
e tutto il caporalato creato non avrebbero più modo di esistere!
Perchè se si torna alla lira nell'arco di massimo due anni l'80% degli immigrati presenti nel territorio
se ne andrà verso quei paesi con moneta più forte.
Infatti quando c'era la lira gli immigrati arrivavano ugualmente ma transitavano solamente.
Arrivavano in italia e se ne andavano in francia, germania, inghilterra, tutti paesi con moneta forte.
In italia non conveniva rimanere, perchè tutti gli immigrati che vengono nel primo mondo lo fanno
per migliorare il proprio tenore di vita e quello delle proprie famiglie nel paese d'origine....
Lavorano nel primo mondo e mandano i soldi a casa per aiutare la famiglia e spesso per crearsi un futuro
da benestanti nel proprio paese d'origine.
In pratica quello che fecero gli italiani agli inizi 900 andandosene a lavorare all'estero.....
Se torna la lira spariranno quasi tutti e tornerà sovranità nazionale della moneta italiana stampata dalla banca italia.
E tornerà immediatamente il lavoro!
Questo non lo faranno mai, gli si toglierebbe il giochino che hanno creato con l'euro.
Sertes
#27 Sertes 2018-05-10 09:03
Repubblica riporta che dal contratto di governo M5S-Lega sono scomparsi il conflitto d'interessi e la legge anticorruzione.
Ecco come si sono comprati Berlusconi, di cui adesso non hanno nemmeno bisogno dei voti. L'importante era che non si mettesse a giocare sporco.
E così sarà sempre sotto ricatto durante tutta la legislatura

rep.repubblica.it/.../...
peonia
#28 peonia 2018-05-10 09:05
"Repubblica riporta che dal contratto di governo M5S-Lega sono scomparsi il conflitto d'interessi e la legge anticorruzione."

Bingo Massimo! :-D
mabel
#29 mabel 2018-05-10 09:09
Citazione:
#28 peonia 2018-05-10 09:05 "Repubblica riporta che dal contratto di governo M5S-Lega sono scomparsi il conflitto d'interessi e la legge anticorruzione." Bingo Massimo! :-D
Appunto, dimostrato che dietro detta le regole del gioco sempre il mafioso di hardcore!
Se questa non è una ennesima dimostrazione che comanda sempre lui, cosa sarebbe?
Antdbnkrs
#30 Antdbnkrs 2018-05-10 09:19
Repubblica... affidabilissimo :-D

Magari è cosi.. ma prima di parlare io aspetterei di vedere sto contratto...

www.ilfattoquotidiano.it/.../4345486
robcoppola
#31 robcoppola 2018-05-10 09:28
La situazione che ha di fronte il M5S è estremamente complessa dovendo mediare su 2 fronti, quello esterno (tutta la partitocrazia in blocco che lo vuole fare fuori + il resto del sistema: pseudo giornalisti in primis) e quello interno (parte dei suoi candidati che potrebbero ribellarsi mettendo il loro tornaconto personale prima di tutto il resto. Grazie alla mancanza del vincolo di mandato in costituzione..).
La strategia odiosamente ambigua per molti è in realtà necessaria per la sua sopravvivenza.
Secondo me la lega è tra tutti il suo peggior nemico perché preleva i voti direttamente dal suo elettorato, gli altri hanno come obiettivo massimo l'incremento dell'astensione ...
wendellgee
#32 wendellgee 2018-05-10 09:33
Il fatto è che Lega e M5s da soli hanno la maggioranza. Non sappiamo perché Salvini sia rimasto, o abbia tentato di rimanere fedele a Berlusconi. Potrebbe essere correttezza politica ma anche qualcos'altro. C'è che pensa che il Berlusca sia in grado di ricattare Salvini. Non lo so anche se mi pare verosimile. Essendo all'oscuro di ciò che succede dietro le quinte è difficile sapere chi ha vinto.

Anch'io sono scettico sulla possibilità che si formi un governo favorevole per la maggioranza degli italiani, e cioè un esecutivo che privilegi politiche di sostegno della domanda e del pieno impiego. Prima fra tutte l'uscita dall'euro. Nonostante sia Lega che M5s siano "euroscettici", ognuno con sfumature diverse, non credo che i poteri internazionali (USA e UE) consentiranno al nostro paese di compiere questo passo. Non che il governo non sia teoricamente nelle possiblità di fare ciò che ritiene opportuno per il paese, ma credo che quando un Salvini o un Di Maio ricevano delle telefonate da Merkel e Trump si trovino in una posizione di grande difficoltà. Fare uno sgarro ai potenti è difficile anche se milioni di italiani ti hanno dato il loro voto. Credo che continuerà così fino a quando i nostri politici avranno più paura degli elettori che dei governanti delle potenze internazionali. Ma Magari mi sbaglio e Salvini e Di Maio mostreranno il coraggio che non mi aspetto. Vedremo.

Addendum: o magari gli USA decideranno che questa storia dell'euro incomincia ad essere sconveniente sia economicamente che politicamente.
Sertes
#33 Sertes 2018-05-10 09:41
Citazione:
Se questa non è una ennesima dimostrazione che comanda sempre lui, cosa sarebbe?
La sua resa.
Hanno riscattato il guinzaglio di Salvini, che adesso è libero di partecipare al governo eterodiretto
Aironeblu
#34 Aironeblu 2018-05-10 09:49
Massimo:
Citazione:
Prima di farsi da parte, Berlusca avrà certamente ottenuto delle garanzie da Salvini: fra queste, sicuramente quella di non fare nessuna legge anticorruzione che lo possa danneggiare, e quella di non fare la legge sul conflitto di interessi. In questo senso intendo dire che ha "vinto": che ha comunque potuto proteggere i suoi interessi
In questo senso, d'accordo, ha certamente vinto... Del resto mica si governa solo dal parlamento, no?
Adonis
#35 Adonis 2018-05-10 09:51
#25 Redazione
Citazione:
Prima di farsi da parte, Berlusca avrà certamente ottenuto delle garanzie da Salvini: fra queste, sicuramente quella di non fare nessuna legge anticorruzione che lo possa danneggiare, e quella di non fare la legge sul conflitto di interessi. In questo senso intendo dire che ha "vinto": che ha comunque potuto proteggere i suoi interessi. Poi è chiaro che la sberla morale l'ha presa. Ma nella sostanza ha comunque vinto lui.
Ecco cosa intendevo dire quando parlavo di eminenza grigia….in pratica Salvini svolgerà una sorta di funzione di prestanome, obbedendo laddove il “padrone” farà sentire le sue ragioni…ormai la politica qui in Italia si fa sempre, in un modo o nell'altro a braghe calate....
fefochip
#36 fefochip 2018-05-10 09:59
a leggere tutti voi che avete commentato pare che abbiano tutti vinto e perso contemporaneamente.
il punto è che la politica è fare compromessi, c'è poco da fare
Aironeblu
#37 Aironeblu 2018-05-10 10:00
Sertes:
Citazione:
La sua resa. Hanno riscattato il guinzaglio di Salvini, che adesso è libero di partecipare al governo eterodiretto
Spero vivamente che tu abbia ragione.
fefochip
#38 fefochip 2018-05-10 10:04
#20 Aironeblu
Citazione:
Che palle sta solita solfa del gattopardo... Ma secondo voi nel corso della storia non è mai cambiato nulla e non cambierà mai nulla?
sai cosa? se non cambiano le geometrie di chi è dietro i politici difficile che cambierà qualcosa.
se i rapporti di forza rimangono sempre gli stessi difficile che cambi qualcosa
se le persone continuano a dormire da piede difficile che cambi mai qualcosa

e in ogni caso non è detto che cambiare è positivo in se stesso , bisogna vedere come cambia.

Citazione:
La Russia di Putin è la stessa di Eltsin?
no , ma è crollato il comunismo e questo fatto ha portato ovviamente degli sconvolgimenti e assestamenti non da poco
Citazione:
Gli USA di Trump gli stessi dei Clinton-Bush-Obama?
piu o meno...
Citazione:
L'Italia Salvini-Di Maio sarebbe la stessa di Gentiloni?
staremo a vedere se questi partiti faranno finalmente gli interessi dei lavoratori o come al solito della classe dominante ultra-capitalistica
fefochip
#39 fefochip 2018-05-10 10:06
per tutti quelli che ritengono che berlusconi abbia vinto:
dipende cosa ritenete che abbia avuto come obiettivi
Parsifal79
#40 Parsifal79 2018-05-10 10:10
I pessimisti e i disfattisti lo capiranno mai che il raffronto corretto da fare non è col governo dei propri sogni, ma bensì con quelli che che si sono insediati prima e di cui TUTTI ci siamo lamentati ogni giorno per le leggi che sfornavano???

Io credi di no. :-(
Aironeblu
#41 Aironeblu 2018-05-10 10:21
A proposito delle ingerenze berlusconiane in un possibile governo Salvini-Di Maio, riporto l'inizio di un eloquente articolo-intervista di Giuseppe Turani del 5 maggio su Italia Oggi (citato da Blondet):

Colazione milanese con un importante banchiere.
«La mia prima preoccupazione è che Berlusconi non riesca a tenere a freno Salvini e che alla fine si faccia un governo Di Maio-Salvini. Sarebbe una catastrofe».
Domanda. Ma sarebbero subito bloccati dall'Europa e dai mercati, per fortuna c'è lo spread, che potrebbe rimettersi a volare
Risposta. Non credo a questi automatismi. Sono tutte cose che richiedono tempo. Per essere realizzate e per trovare delle alternative. Non si tratta di passaggi semplici .
D. Ma cosa vuole che combini un governo, eventuale, Di Maio-Salvini.
R. Sa, all'inizio possono fare tante cose demagogiche per procurarsi il favore popolare. E questo renderebbe ancora più difficile una loro liquidazione. Liquidazione che dovrebbe avvenire comunque per vie extra-parlamentari. Insomma, se arriva un governo populista, che fa cose populiste e che ha i voti in parlamento, poi toglierselo di torno non sarà una cosa semplice, e nemmeno indolore.
(...)
D. Non pensa che Berlusconi riesca a tenere a freno Salvini impedendogli di andare con i grillini? R. Berlusconi ha 81 anni e, età a parte, non è più quello di una volta, ha meno voti. In più, Bossi gli doveva molto, Salvini non gli deve niente. Salvini, inoltre, è un moderno conquistatore, uno che guarda dritto al risultato. Di amicizie, solidarietà, tradizioni non gli importa nulla. Lui vuole arrivare al potere e basta. Disponibile a tutto. Oggi il vero pericolo è lui. È lui che potrà darsi un governo di grande coalizione o un governaccio con Di Maio. Sembra incredibile, ma siamo finiti nelle sue mani. D. Non è un po' troppo pessimista? Se le cose dovessero mettersi male, Berlusconi gli compra mezzo gruppo parlamentare e lo lascia da solo R. È lei che è troppo ottimista. Non sono più quei tempi. Berlusconi è un sorvegliato a vista, è in attesa di una riabilitazione che per lui è la vita, deve viaggiare su un sentiero molto stretto, certe cose non le può più fare. D. Quindi lei pensa a un possibile governo Di Maio-Salvini R. Me lo sento nelle ossa, come sentivo che il referendum di Renzi non sarebbe mai passato, innescando questo caos di oggi."
ARULA
#42 ARULA 2018-05-10 10:28
1. L’ACCORDO DI GOVERNO TRA DI MAIO E SALVINI, CON LA “BENEVOLA” ASTENSIONE DEL CAV, MANDA SU TUTTE LE FURIE MARCO TRAVAGLIO: “E' UNA PAGLIACCIATA MAI VISTA IN ITALIA”
2. “PERCHÉ OGGI BERLUSCONI AUTORIZZA SALVINI A FARE CIÒ CHE PER OLTRE DUE MESI GLI HA FURIOSAMENTE PROIBITO? O PERCHÉ HA PAURA DEL VOTO O ANCHE PERCHÉ HA OTTENUTO QUELLE "GARANZIE" CHE HA SEMPRE PRETESO DAI GOVERNI NON SUOI PER NON SCATENARE LA GUERRA TERMONUCLEARE: FAVORI A MEDIASET E NESSUNA NORMA CONTRO LE QUATTRO RAGIONI SOCIALI DELLA SUA BANDA (CORRUZIONE, EVASIONE FISCALE, MAFIA E CONFLITTO D'INTERESSI). SE BERLUSCONI E' 'INTERNO' AL GOVERNO, TIPO CETRIOLO, LO CAPIREMO DA..."
www.ilfattoquotidiano.it/.../le-larghe-fraintese
dagospia.com/.../...
Sertes
#43 Sertes 2018-05-10 10:37
Fissata anche la quinta stella:
ARULA
#44 ARULA 2018-05-10 10:39
@43 Sertes
Si... concordo. :roll:
Det.Conan
#45 Det.Conan 2018-05-10 10:42
Io la mia ve l'ho detta.
Non rimanete alle apparenze dei fatti.
Il m5s e la Lega vogliono le elezioni il prima possibile ma se Mattarella avesse nominato il governo tecnico non ci sarebbero state.
Probabilmente in questi due giorni sia Salvini che Di Maio si sono resi conto che avrebbero avuto ampie defezioni di parlamentari e che il governissimo sarebbe partito.
Ed hanno preso l'unica decisione per bloccare la manovra : stare a perdere tempo qualche altra settimana, superare maggio e costringere Mattarella a sciogliere le Camere dopo questo fallimento senza passare per un governo tecnico.
Non c'è nessuna volontà di fare un governo insieme che ihmo fallirebbe per motivi esterni ed interni (i numeri contando le defezioni e le compravendite berlusconiane sono risicati).
E fallendo porterebbe alla rovina entrambe le formazioni con successivo governo tecnico.

Voi vi state a lamentare ma OGGI M5S E LEGA SONO RIUSCITI AD IMPEDIRE LA NASCITA DEL GOVERNO TECNICO VOLUTO DA BRUXELLES.

E' una partita a scacchi, ora la mossa tocca agli avversari.

Ps : mi rivolgo ad Airone, che considero un geniaccio, pensaci bene anche tu, vedrai che ho ragione ;-)
Aironeblu
#46 Aironeblu 2018-05-10 10:55
Fefochip:
Citazione:
sai cosa? se non cambiano le geometrie di chi è dietro i politici difficile che cambierà qualcosa.
Non ti sei accorto di come sono cambiate negli ultimi 5 anni?
Citazione:
e in ogni caso non è detto che cambiare è positivo in se stesso , bisogna vedere come cambia
Questo e' indubbiamente vero. Nella situazione attuale pero' le prospettive del cambiamento sembrano infinitamente migliori rispetto al declino in corso.
Citazione:
La Russia di Putin è la stessa di Eltsin? no , ma è crollato il comunismo e questo fatto ha portato ovviamente degli sconvolgimenti e assestamenti non da poco
Dunque le cose cambiano... e con sconvolgimenti non da poco. Ricordo che Eltsin si e' insediato al Cremlino DOPO la Perestrojka, cosi' come Putin, ma le loro politiche sono state agli antipodi: il primo ha collaborato con l'oligarchia mondialista per la svendita del paese, privatizzando tra una vodka e l'altra tutte le aziende e il patrimonio pubblico e devastando tutti gli asset economici, militari e politici, mentre il secondo ha preso in mano il disastro ereditato, e' uscito fuori dal progetto NWO (a cui partecipavano Gorbachev e Eltsin), diventando cosi' il nuovo Hitler agli occhi della propaganda mondialista, ha ri-nazionalizzato gli asset energetici, ha ricostruito l'apparato militare, ha rilanciato enormemente il ruolo politico della Russia nel mondo, e tanto altro...
Citazione:
Gli USA di Trump gli stessi dei Clinton-Bush-Obama? piu o meno...
Piu' o meno? Ti sembra che Trump stia ricevendo dalla stampa, dalle tv, dal congresso, dai servizi di intelligence, e dal sistema giudiziario lo stesso trattamento dei suoi predecessori?
Citazione:
L'Italia Salvini-Di Maio sarebbe la stessa di Gentiloni? staremo a vedere se questi partiti faranno finalmente gli interessi dei lavoratori o come al solito della classe dominante ultra-capitalistica
Appunto, staremo a vedere, e non e' affatto scontato che Di Maio-Salvini andranno a stringere la mano a Soros promettendogli di aprire le porte del paese a nuove milionate di clandestini nigeriani, o che ricevano la Legione d'onore per aver regalato alla Francia qualche azienda di stato o qualche centinaio di km di coste.
wendellgee
#47 wendellgee 2018-05-10 10:57
#41 Aironeblu
Citazione:
A proposito delle ingerenze berlusconiane in un possibile governo Salvini-Di Maio, riporto l'inizio di un eloquente articolo-intervista di Giuseppe Turani del 5 maggio su Italia Oggi (citato da Blondet)
Avevo già letto uno straccio su twitter. Non è che c'è molto da stupirsi. Ma chissà se è vera poi.

#45 Det.Conan
Citazione:
Voi vi state a lamentare ma OGGI M5S E LEGA SONO RIUSCITI AD IMPEDIRE LA NASCITA DEL GOVERNO TECNICO VOLUTO DA BRUXELLES.
Sei sicuro che continuare qualce giorno in più eviti un governo tecnico? E perché mai? Solo perché così si vota in autunno e non in estate? Non sono così convinto. Vedremo se hai ragione tu.
Sly
#48 Sly 2018-05-10 11:01
Intanto, come già mi lamentavo in un'altra discussione, il PuttaniereexCavgiàdelinquente ha piazzato Maria Elisabetta Alberti Casellati, senatrice di Forza Italia, eletta nel Consiglio superiore di magistratura nel 2014, avvocato divorzista,berlusconiana della prima ora, come presidente del senato! PD a parte la votazione è stata unanime, prima cazzata del M5s non ancora al governo. Da elettore del M5s mi sono sentito preso ingiro, mi sarei aspettato una chiusura totale verso candidati ultra berlusconiani di quel tipo, invece....Per quanto riguarda il Governo Lega/5s posso dire che dopo essersi cagati addosso a causa dell'ipotesi di nuove elezioni la reazione di accettare la proposta attuale è assolutamente fisiologica. Sentendo i pareri della gente, che nonostante i 5s non siano mai stati al governo, critica e sfiducia i grillini, probabilmente in un'altra prova elettorale ci sarebbe stato il rischio di una vittoria più netta del partito dell'alhzeimer e del bicarbonato (centro destra/centrosinistra), visto che la maggior parte degli Italiani ha digerito e dimenticato 70 anni di governi fallimentari. Staremo a vedere se i due partiti più Populisti riusciranno a proteggerci dall'ingerenza dei poteri forti europei e USA che continuano a spingerci nel baratro della mezzadria, dal dopo guerra a oggi, restando ospiti a casa nostra. Personalmente non credo cambiarà nulla.
Marzo
#49 Marzo 2018-05-10 11:19
Come se cambiasse qualcosa tra il governo tecnico ed il governo Lega-5s.
Det.Conan
#50 Det.Conan 2018-05-10 11:26
Siete fantastici :-D
Se oggi Mattarella avesse presentato il governo tecnico i commenti all'articolo sarebbero stati : ma perché quei due coglioni di Di Maio e Salvini non si sono messi d'accordo per evitarlo? :hammer:
wendellgee
#51 wendellgee 2018-05-10 11:33
#48 Sly
Citazione:
Per quanto riguarda il Governo Lega/5s posso dire che dopo essersi cagati addosso a causa dell'ipotesi di nuove elezioni la reazione di accettare la proposta attuale è assolutamente fisiologica. Sentendo i pareri della gente, che nonostante i 5s non siano mai stati al governo, critica e sfiducia i grillini, probabilmente in un'altra prova elettorale ci sarebbe stato il rischio di una vittoria più netta del partito dell'alhzeimer e del bicarbonato (centro destra/centrosinistra), visto che la maggior parte degli Italiani ha digerito e dimenticato 70 anni di governi fallimentari.
A giudicare dai sondaggi non sembra proprio che Lega e M5s abbiano molto da temere da nuove elezioni

www.termometropolitico.it/.../
Parsifal79
#52 Parsifal79 2018-05-10 11:36
#48 SlyCitazione:
Da elettore del M5s mi sono sentito preso ingiro, mi sarei aspettato una chiusura totale verso candidati ultra berlusconiani di quel tipo, invece....
e qual'era l'alternativa, oltre a rinunciare alla presidenza di entrambe le camere?

lo sai che il M5S non ha il 51% del parlamento e le cariche/nomine vengono decise a maggioranza?

io non ne farei una tragedia per una carica NON governativa imposta dalla coalizione che ha preso il 37%, che oltretutto si è vista respingere dal M5S la nomina di altri che erano pure peggio.
Sertes
#53 Sertes 2018-05-10 11:52
Citazione Parsifal79:
lo sai che il M5S non ha il 51% del parlamento e le cariche/nomine vengono decise a maggioranza?

Eh, infatti, ma la diretta streaming per la consultazione dei vertici del Movimento 5 Stelle con la Lega e poi con Mattarella a che ora inizia? Non son riuscito a trovare il link per guardarla.

Edit: Scusate, trovata: è su Mediaset premium :hammer:
Parsifal79
#54 Parsifal79 2018-05-10 12:04
#53 Sertes

la diretta streaming, a mio modesto parere, non serve a niente, in quanto non ti da nessuna certezza che ciò che vedresti nei video siano gli unici incontri/accordi fatti. Chiunque può fare la diretta/recita dopo aver già inciuciato alle tue spalle.
Parsifal79
#55 Parsifal79 2018-05-10 12:12
Gentiloni già ha fatto capire cosa accadrebbe se l'eventuale governo giallo-verde cominciasse a dar fastidio all'U.E.:

''Sul piano generale Gentiloni dice a tutti i partiti che “dire no a Mattarella sarebbe dire no al Paese: è molto pericoloso“. Il riferimento è a Di Maio e Salvini che hanno già risposto che sono contrari a un possibile “governo del presidente”, ultima carta di Mattarella dopo due mesi di fallimenti dei partiti.''

''Da una parte il capo del governo non esulta certo davanti all’ipotesi di un governo formato da Cinquestelle e Lega che definisce comunque “un’operazione legittima”: “In campagna elettorale da una parte si è sentita la fiera delle velleità. Se poi pensiamo ai toni, ancora fatico a capire come la Lega e i Cinquestelle, che non sono parenti stretti, riescano a fare davvero un governo insieme. E comunque certamente è un’operazione legittima ma a livello europeo sarebbe considerata un’incognita abbastanza singolare per un grande Paese come l’Italia”. Gentiloni assicura che “i fondamentali sono a posto e non faccio profezie di sventura”. Ma, avverte, “a riportare fuori strada l’Italia ci si mette un attimo: in pochi mesi ci si può portare a una crisi molto pericolosa. Attenzione alle scelte che si fanno in economia e politica estera“. Per il presidente del Consiglio “se in Europa sono tranquilli, è merito degli sforzi fatti dagli italiani in questi anni. Lo spread era a 600, ora siamo a 100. C’è una calma piatta a piazza Affari. Sul piano sociale c’è moltissimo da fare anche se sui grandi numeri siamo messi bene. E’ una calma di attesa, non di fiducia. Gli altri Paesi non si agitano particolarmente perché non hanno capito come si risolve la crisi”.''
www.ilfattoquotidiano.it/.../4337389
Michele Pirola
#56 Michele Pirola 2018-05-10 12:30
@Sertes
Scusa, ma che c'entra Mediaset con il Movimento 5 Stelle?
ARULA
#57 ARULA 2018-05-10 12:34
FLASH! E' FATTA: SALVINI E DI MAIO HANNO CHIUSO L'ACCORDO...
dagospia.com/.../...

MATTARELLA AVVELENA IL POZZO DI SALVINI/DI MAIO: “LA NARRATIVA SOVRANISTA PROPONE SOLUZIONI TANTO SEDUCENTI QUANTO INATTUABILI” – TRADUZIONE: SCORDATEVI LE PEN, PUTIN E LE CAZZATE ANTI-EURO - A BUON INTENDITOR…
L'EUROPA VI GUARDA -
Jurij
#58 Jurij 2018-05-10 12:35
Det.Conan

Comunque chapeau alla Casaleggio associati e pure a Salvini ed ai suoi consiglieri.
La considero la mossa tattica più geniale di due partiti politici dalla caduta del Muro.

Qui lo scontro non è fra la coalizione di cdx, di csx ed il m5s.
Ma fra gli interessi europeisti e del sistema di potere italiano e le nuove leve del potere che provengono da un processo di tipo rivoluzionario partito dal basso.
E l'arbitro del gioco non è imparziale quindi bisogna barare con i bari al tavolo da gioco.

Condivido, bella lettura della situazione
Aggiungo che è un’ultima speranza di rovesciare l’andamento nero della storia italiana ( e del sul della Svizzera)
redazione
#59 redazione 2018-05-10 12:49
PARSIFAL: Citazione:
I pessimisti e i disfattisti lo capiranno mai che il raffronto corretto da fare non è col governo dei propri sogni, ma bensì con quelli che che si sono insediati prima e di cui TUTTI ci siamo lamentati ogni giorno per le leggi che sfornavano???
Su questo hai perfettamente ragione. Ora li vedremo alla prova. Finalmente.
Michele Pirola
#60 Michele Pirola 2018-05-10 13:01
Mattarella in questo periodo ha una responsabilità incredibile. Non vorrei mai essere lui ....
Pavillion
#61 Pavillion 2018-05-10 13:32
#54 Parsifal79 2018-05-10 12:04
#53 Sertes

la diretta streaming, a mio modesto parere, non serve a niente, in quanto non ti da nessuna certezza che ciò che vedresti nei video siano gli unici incontri/accordi fatti. Chiunque può fare la diretta/recita dopo aver già inciuciato alle tue spalle.


][
In qualche modo occorreva mascherare l'autoritaria imbecillità degli avveduti screanzati i quali accortisi della loro dabbenaggine decisero di premiare quelli in sesta fila. Essi vennero assunti a copertura dell'avveduto: Stato, Istat, Povertà e quant'altro.

Avrei preferito un euro di serie B, ci si mise di mezzo il generoso tasso di cambio, evidentemente utile solo al Governo.

Parola, dopo averti immaginato rimasi in attesa dell'interlocutore, il silenzio.
Marzo
#62 Marzo 2018-05-10 13:39
Alla prova si sono già visti sulla questione dei vaccini.
fefochip
#63 fefochip 2018-05-10 13:59
#46 Aironeblu
Citazione:
sai cosa? se non cambiano le geometrie di chi è dietro i politici difficile che cambierà qualcosa.

Non ti sei accorto di come sono cambiate negli ultimi 5 anni?
francamente no, spiegamelo tu (ma ricorda che io parlo di chi è DIETRO i politici ovvero i poteri forti come banche, industrie ,ecc)
mabel
#64 mabel 2018-05-10 14:02
Ma che due palle!
Come si può credere che le cose andranno meglio in futuro se in italia ci sono una stragrande quantità di persone
che giudica prima che possa essere dimostrato coi fatti reali quanto si sta facendo?
L'intento di m5s di non considerare alcuna rappresentanza politica
perchè responsabili del disastro italiano degli ultimi 20 e più anni
era palesemente un'utopia perchè per realizzarla bisogna raggiungere la maggioranza assoluta di voti.
Cosa praticamente impossibile con questa legge elettorale creata apposta.
Quindi l'unico modo del m5s per poter governare è quello di concedere alcune cose e cercare il dialogo
per evitare che ancora una volta l'italia sia governata dai soliti farabutti.
Ma ugualmente a questa gente non va bene, perchè non ci sarebbe coerenza.
A parte che la coerenza non l'hanno avuta mai gli altri ma viene PRETESA per m5s.....
Cosa si può fare allora?
Secondo queste persone cosa bisognerebbe fare?
Lasciare in mano il paese ancora ai soliti e rimanere all'opposizione senza concludere nulla ma restando coerenti?
Non si andrebbe più a votare perchè allora nessuno sarebbe coerente?
Ma allora chi non vota non deve poi lamentarsi e/o correre qui dentro ad urlare il proprio dissenso
perchè doveva preoccuparsene prima andando a votare esprimendo la propria opinione.
Quell'opinione che ha sicuramente maggiore importanza e valore che espressa invece qui dentro.
Di conseguenza penso che il diritto di giudicare sia coerente con il voto.
Quindi se vai ha votare hai pieno diritto di lamentarti
perchè sei stato coerente con te stesso avendo espresso un voto!
Quelli invece che si lamentano ma non votano non avrebbero diritto poi di urlare contro alla tal forza politica
perchè non andando a votare dimostrano che la politica non gli interessa e non vi partecipano.
In conclusione, tra tutti i mali quello del m5s è sino ad ora il male minore...
Solamente per questo motivo bisognerebbe dargli la possibilità di governare e dimostrare quanto vale!

ps: gli italiani sono in maggioranza una massa di opportunisti, doppiogiochisti, individualisti e untori....
una massa di ipocriti che pretendono dagli altri ma sono poi i primi a non sbattersi.
Ad esempio pretendono maggiore sicurezza, maggiori controlli e rispetto delle regole...
poi però li vedi praticamente tutti quanti a sfrecciare come piloti di formula uno nelle strate
superando di molto i limiti di velocità e facendo spesso manovre da ritiro immediato della patente....
Oppure pretendono coerenza e stabilità politica mai poi non votano,
come successe infatti anni fa per il referendum che comprendeva anche la possibilità di installare o meno sui tetti delle case le antenne telefoniche (con relativo inquinamento elettromagnetico cancerogeno), se ne sbattono e preferiscono andare al mare non facendo raggiungere il quorum dando così la possibilità
a tutti i gestori di telefonia di mettere le antenne ovunque!
Italiani (non tutti) massa di coglioni, ignoranti e ipocriti.
fefochip
#65 fefochip 2018-05-10 14:07
#45 Det.Conan
Citazione:
Il m5s e la Lega vogliono le elezioni il prima possibile ma se Mattarella avesse nominato il governo tecnico non ci sarebbero state.
non mi torna qualcosa di questo ragionamento
il governo tecnico deve comunque avere la fiducia, come averla se gliela neghi?
alsecret7
#66 alsecret7 2018-05-10 14:40
anche io sostengo che sta vincendo un altra volta purtroppo berlusconi! gratis non si toglie! e se i 5 stelle non faranno la legge sul conflitto di interesse! hanno fallito e gli elettori! gli faranno un mazzo tanto! non parliamo poi di tutto quello che hanno promesso! di cui o forti dubbi che si realizzeranno, purtroppo. :-D :-(
Parsifal79
#67 Parsifal79 2018-05-10 15:04
#66 alsecret7Citazione:
se i 5 stelle non faranno la legge sul conflitto di interesse! hanno fallito
di cose giuste da fare ce ne sono centinaia, e mi sembra esagerato parlare di fallimento se non ci sarà la possibilità, causa forza maggiore, di farne una. Il vero fallimento sarebbe starsene altri 5 anni all'opposizione a farsi bocciare tutte le loro proposte.
Tianos
#68 Tianos 2018-05-10 15:10
www.maurizioblondet.it/.../
Interessante visione laterale.
mc
#69 mc 2018-05-10 15:19
FefoCitazione:
il governo tecnico deve comunque avere la fiducia, come averla se gliela neghi?
Per la fiducia Mattarella , avendo nominato un governo tecnico che potesse mettere d'accordo PD-CDX e tutti gli altri (M5S esclusi), ce l'avrebbe pure fatta:
Il ragionamento fila.

Quindi, ricapitolando: questo pseudo accordo di governo - discussione ad oltranza - tempi allungati per definire dettagli e nomi - disaccordo su qualche punto in extremis - crollo accordo di governo Lega-M5S ... elezioni anticipate (il piu' presto possibile, essendo passati troppi giorni ormai), senza poter paventare un governo tecnico (a tempo, o balneare) da parte del Presidente. E' plausibile che l'intento possa essere questo.

Se mai succedesse: a questo punto la Lega si sarebbe tirata fuori da FI, avrebbe dimostrato lealta' e serieta' ai propri alleati ma ... (almeno provandoci) e cosi', anche, M5S che necessitava di un alone di serieta' istituzionale agli occhi della opinione pubblica, serebbero entrambi forti dei loro numerosi elettori e che avrebbero affrontato le urne con rinnovata forza.
Questo il ragonamento di Det.Conan

Secondo me, l'occasione di avere dei numeri inattaccabili in parlmento e' molto allettante sia per il carroccio sia per i pentastellati, quindi, non liquiderei tutta la possibilita' di governo cosi' velocemente.

Che la Lega sia ricattabile dal CDX di berlusconi o meno non e' cosi' importante con questi numeri in Parlamento. Con il potere legislativo nettamente nelle loro mani (di entrambi) c'e' poco che non possano mettere in azione, anche per contrastare eventuali ripercussioni.
Ripeto con quel tipo di numeri non c'e' compravendita che regga, ritorsioni contrastabili e un rilancio politico per il futuro, qualora decidano di fare la differenza come sempre comunicato ai 4 venti.

Ora per la Lega ci sono i fatti passati a definirli (infatti la mia fiducia e' poca). Per M5S, magari non ci sono precedenti passati ad influenzarne il giudizio, pero' non nego che la fiducia non e' al 100%. Spero che colgano l'occasione per scolpire nel proprio passato le credenziali politiche necessarie a spianare al movimento la difficoltosa strada del riappropriamento del territorio, strappato alle mafie e alla corruzione.
Occasione d'oro (soprattutto per M5S) per crearsi un passato politico inattaccabile che non hanno mai avuto, o per finire nel dimenticatoio delle brutte esperienze politiche italiane una volta per tutte.

mc
redazione
#70 redazione 2018-05-10 15:38
MC: Citazione:
Che la Lega sia ricattabile dal CDX di berlusconi o meno non e' cosi' importante con questi numeri in Parlamento.
In senato Lega e 5 Stelle hanno una maggioranza di sei voti. S-e-i, non uno di più. Ti sembra davvero di poter stare tranquilli?

Al primo starnuto di Berlusconi vanno sotto e non riemergono più.
Aironeblu
#71 Aironeblu 2018-05-10 15:41
Det Conan
Citazione:
Siete fantastici :-D Se oggi Mattarella avesse presentato il governo tecnico i commenti all'articolo sarebbero stati : ma perché quei due coglioni di Di Maio e Salvini non si sono messi d'accordo per evitarlo? :hammer:
Sottoscrivo.
Michele Pirola
#72 Michele Pirola 2018-05-10 15:52
Oltre alla legge sul conflitto d'interessi il Movimento 5 Stelle vorrebbe anche istituire una banca pubblica di investimenti su modello tedesco (le imprese in Germania sono più competitive, questo modello funziona benissimo) e vorrebbe cambiare la prescrizione anche per avere certezza della pena. I media e i delinquenti come incubo hanno il Movimento 5 Stelle. Chissà come mai
mc
#73 mc 2018-05-10 16:09
Massimo:
Cosi' pochi? :-o

Non sono cosi' inattaccabili in effetti.
Non mi fa impazzire l'idea di un governo con la Lega e quindi non mi sono messo a valutare la cosa. Credevo nettamente di piu'.
Magari si portano dietro qualcun'altro, di quelli legati allo stipendio da parlamentare... :-)

mc
Antdbnkrs
#74 Antdbnkrs 2018-05-10 16:13
In senato Lega e 5 Stelle hanno una maggioranza di sei voti. S-e-i, non uno di più. Ti sembra davvero di poter stare tranquilli?



La meloni ne ha 18....
mc
#75 mc 2018-05-10 16:19
Alla Camera:
LEU, qualche fratellino d'italia...

Al Senato ... beh ... :-(

A questo punto spero che Det.Conan abbia ragione e che si torni al voto.

mc
Michele Pirola
#76 Michele Pirola 2018-05-10 16:20
La Meloni è un'altra scema! Vuole abolire la Legge Fornero quando l'ha votata anche lei.
Ha fatto solo il 5% delle presenze in Parlamento. Che vergogna!
Antdbnkrs
#77 Antdbnkrs 2018-05-10 16:42
Scema o non scema ha 18 senatori... quindi berlusconi non e' determinante se la meloni decidesse di "farlo fuori"
pensatore
#78 pensatore 2018-05-10 16:44
Mattarella non vuole governi "sovranisti",
traduzione:
il popolo voti pure per chi vuole ma sappia che le scelte politiche fondamentali non gli competono.
mc
#79 mc 2018-05-10 16:46
Scusate:
Chi e' che puo' postare la "fotografia" attuale dei seggi (Camera e Senato possibilmente) perche' non riesco a trovarne di stilati recentemente... (nemmeno sul sito .gov :-o ).

Gentilissimi.


mc
Parsifal79
#80 Parsifal79 2018-05-10 17:03




mc
#81 mc 2018-05-10 17:12
Parsifal:
Obrigado

(nel frattempo avevo trovato la Camera... sul .gov... ma non ancora il Senato :) thanks.

mc
peonia
#82 peonia 2018-05-10 17:24
UN INSOLITO BLONDET... :-D

SONO NATI DUE POLITICI DI QUALITA’.

"D’accordo, per il governo Giallo-Verde le difficoltà e i pericoli cominciano proprio ora; inutile parlarne, perché si riveleranno presto da soli, in Italia e in Europa. Ma una cosa mi pare certa: salutiamo la comparsa di due politici di stoffa. Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

E’ un mio parere personale, ma in questo modo con cui hanno strappato la vittoria (e i loro elettori) dalle fauci della sconfitta già segnata, mi ha colpito. E sorpreso.

Un mio lettore, al leggere il mio articolo in cui spiegavo la trappola che Mattarella stava tendendo all’Italia, l’ennesimo governo “tecnico” alla Monti con supporto PD (“Sarà il solito governo PD-golpista”), appena Salvini e Di Maio hanno fatto capire che una soluzione fra loro era ancora possibile, ha subito scritto:

“…alla faccia dei destrorsi masochisti, vittimisti, tuttologi e dietrologi, che con le loro sensibili antennine percepiscono in anticipo inganni, catastrofi e sventure e vogliono pontificare come novelle Cassandre. Sursum corda”."

maurizioblondet.it/.../...

edit: Scusa Tianos, non avevo letto che l'avevi già postato
Parsifal79
#83 Parsifal79 2018-05-10 17:25
#81 mc
De nada.
Mande
#84 Mande 2018-05-10 18:12
Non sono sicuro abbiate abbastanza informazioni per esprimervi. Magari è meglio chiarire qualche punto.

1) I risultati elettorali
Chi ha votato si è espresso chiaramente affidando il 70% dei voti alle forze politiche che promettevano la fine dell'austerità ovvero la ripresa della spesa a deficit statale.
Chi ha votato cinque stelle pensava che lo stato dovesse spendere a deficit per elargire un reddito di cittadinanza.
Chi ha votato centro destra pensava che lo stato dovesse spendere a deficit per un taglio delle tasse (flat-tax)

Un misero trenta per cento se lo sono divisi i partiti del pareggio di bilancio. Cosa ridicola ed altamente dannosa tanto che nonostante sia inscritto in costituzione da sette anni non sia mai stato realizzato.

2) Le giravoltole post voto
Al termine delle elezioni è stato chiaro che le forze anti-austerità avevano una maggioranza schiacciante ma Di Maio era compromesso. Nel tentativo di racimolare qualche voto in più aveva già tradito i suoi elettori neanche un mese prima del voto. Si era recato in Inghilterra e negli states per accreditarsi come moderato. Era andato alla confcommercio chiamando il reddito di cittadinanza "flexsicurity". Praticamente aveva adottato un programma totalmente pro euro, pro nato, ect. Tanto per capirci la flexsicurity avrebbe coperto una ristretta minoranza di disoccupati ed avrebbe avuto forti condizionalità tanto che nelle previsioni degli stessi pentastellati sarebbe costata sui 15 miliardi. Cifre che si possono trovare senza sforare il deficit e avere l'ostilità dell'europa. A questo punto Di Maio è spiazzato e sa che non può andare al governo e mostrare le carte. Avrebbe col centrodestra il 70% dei voti e dunque nessuna scusa. Si inventa dunque di tutto per rigettare il risultato elettorale. Il veto a Berlusconi, l'ostinazione a fare il premier, ect.

3) Il forno col PD
Dopo tutte le giravoltole fatte ora il suo programma era filoeuropeo ed incompatibile col centro destra. Da dunque incarico al prof Della Cananea di scrivere un programma "comune" il cui incipit era che i trattati europei erano sacri ed inviolabili, anzi ci voleva più europa come da intenti del PD. Ovviamente l'atlantismo e l'appartenenza alla nato erano irrinunciabili.

4) Le elezioni regionali
Nel frattempo Salvini ha messo Di Maio di fronte al futuro. Se avesse continuato con le sue giravoltole ed il sostegno all'europa i suoi elettori lo avrebbero sbriciolato.

5) Il rinsavimento di Di Maio
Preso atto che col suo comportamento aveva distrutto il consenso del movimento cinque stelle accetta in extremis un governo con Salvini se quest'ultimo andava da solo. Certo, come fa notare Mazzucco così la maggioranza al senato è risicata. Ma questo non è certo un problema di Salvini. Se ci sarà da votare una flat-tax la maggioranza sarà del 70%. Se ci sarà da votare un reddito di cittadinanza sarà al massimo di sei voti (sperando nessuno si astenga). Tutto questo perché Di Maio non ha voluto vincolare tutto il centro destra ad un programma condiviso alla tedesca. Il perché di una miopia simile mi sfugge. Magari se non si realizzano le parti del movimento cinque stelle può accusare qualcuno invece di se stesso?

A questo punto si potrà dar vita ad un governo. Avrà un Bagnai all'economia od un pupazzetto di Bruxelles? Da questo si vedrà dove veramente Di Maio vuole parare. Senza mettere in discussione l'austerità e l'euro ogni promessa è irrealizzabile. Dal reddito di cittadinanza, alla flat-tax, alla Fornero, ect.

Vedremo dal ministero dell'economia se Di Maio vuole fare sul serio o come dicono ormai in molti ha tradito. Di sicuro il 70% degli italiani è contro l'austerità del pareggio di bilancio impostoci dall'europa.

P.S. Berlusconi cosa c'entra? Non è neanche in parlamento? Nessuno si è accorto che non è neppure eletto? E' stato offeso e vilipeso solo come scusa per non accettare i voti del centrodestra ed avere un alibi per non fare politiche contro l'unione europea che Di Maio non voleva scontentare.
ARULA
#85 ARULA 2018-05-10 18:27
@84 Mande
Ma infatti io stavo cercando di capire cosa ci fosse da festeggiare...
La contentezza che trapela da certi commenti qui e nei social mi lascia perplessa.
Primo perché sono sicura che Berlusconi avrà voluto qualcosa di importante in cambio del suo si e qualunque cosa sia mi preoccupa.
Secondo perché già le promesse pre-elettorali dei 5 stelle erano lontane dalle origini.
Cioè... ma di cosa stiamo parlando?
Si, ora li vedremo in azione e capiremo. Ma c'è davvero bisogno di vederli in azione? Non so...
Michele Pirola
#86 Michele Pirola 2018-05-10 18:45
Grazie mille Parsifal!!
notomb
#87 notomb 2018-05-10 18:54
@84 Mande. Ottimo
Aggiungo:
la seconda carica dello stato è comunque di un fido scudiero del Berlusca.
La Lega fuori dal centrodestra avrebbe preso molti meno volti, un travaso sempre nella stessa coalizione.
Per il fù M5S il travaso è avvenuto sopratutto dal PD con annessi e connessi
Parsifal79
#88 Parsifal79 2018-05-10 19:03
#84 MandeCitazione:
Dopo tutte le giravoltole fatte ora il suo programma era filoeuropeo ed incompatibile col centro destra.
ancora con sta balla che il CDX sarebbe antieuropeista???

Roma, 22 gen. (askanews) – Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi è volato per due giorni a Bruxelles per incontrare e rassicurare i vertici di Unione Europea e Partito Popolare Europeo sull’impegno europeista del suo partito di centrodestra, in vista delle elezioni politiche in Italia del 4 marzo. Nell’agenda di Berlusconi ci sono incontri con il presidente della Commissione Ue Juncker, il presidente dell’Europarlamento Tajani, la Commissaria Ue Marija Gabriel, segretario presidente e capogruppo del Ppe Lopez, Weber, Daul.
askanews.it/.../...


Calvero
#89 Calvero 2018-05-10 20:12
Quelli che erano saliti in politica perché l'avevano duro, si accordano con quelli che avevano a mandato a fanculo tutti, compresi quelli della lega. Cialtroni.

Det:

Citazione:
Se oggi Mattarella avesse presentato il governo tecnico i commenti all'articolo sarebbero stati : ma perché quei due coglioni di Di Maio e Salvini non si sono messi d'accordo per evitarlo?
Nella tua testa, sicuramente. Ormai il tuo palmares di credere di sapere cosa pensino gli altri, è assai ricco su LC. Bizzarra come onestà intellettuale. A meno - come è tuo stile, chi lo sa, tu non stia parlando della casalinga di Voghera, e non di chi - da anni, ha ben alzato il tiro sulla farsa politica e ha ben denunciato altri problemi e ha contestato ben altre questioni.

Ma ti faccio contento:

Se oggi Mattarella avesse presentato il governo tecnico, i commenti di chi contesta (come da sempre ha contestato questa farsa), sarebbero stati i seguenti (cioè semplicemente quello che sostengono DA SEMPRE) ma la cecità selettiva ha i suoi vantaggi:


«Non cambia un cazzo. Visto che non è a Roma che comandano».

Te la sei segnata? Non credo, visto l'atteggiamento da tifoseria. Se non l'hai capita, te la spiego meglio. Sono solo dieci anni che la si sostiene. Altro che governo tecnico e populismi un tanto al chilo e grissini dei Puffi.

______

Sly:

Citazione:
Staremo a vedere se i due partiti più Populisti ...
Popu-che?

Ma se hanno già messo nero su bianco che sono allineati al partitismo più becero. La nuova DC è tornata.

Parsifal:

Citazione:
I pessimisti e i disfattisti
Bella questa, da prendere nota che essere contro i fascismi significa essere pessimisti.

Bella anche quella che sapere che a Roma non comandano significa essere disfattisti.

Non fa una grinza.

A Te il linguaggio orwelliano fa una pippa.

Citazione:
lo capiranno mai che il raffronto corretto da fare non è col governo dei propri sogni,
Questa è bella veramente.

E qui alziamo il tiro, siamo ben oltre il linguaggio orwelliamo.

Pensa Te, che a non colludersi e a non avallare chi gioca sulla pelle dei bambini e ha tradito quello per cui sono stati votati (e si sono genuflessi all'imperialismo che bombarda civili innocenti e vota Leggi contro la libertà di pensiero) è un sognatore che non sta con i piedi per terra :perculante: chi invece li sottoscrive e li difende è un costruttivo ottimista che sta lavorando per il bene altrui ...

... grandi barzellette, oggi.

Citazione:

significa ma bensì con quelli che che si sono insediati prima e di cui TUTTI ci siamo lamentati ogni giorno per le leggi che sfornavano???
Veramente ti lamentavi Te, vedi di non proiettare le tue paure e le tue frustrazioni sugli altri. Non mi lamentavo certo io, né quelli come me, ad esempio. Però generalizzare "alla Attivissimo", comoda eh ;-) Mischiamo un po' di becero complottismo da Terra piatta con la questione 11 Settembre, eh Parsifal? ;-) Cosa si prova ad usare le stesse tattiche del CICAP con chi non la pensa come Te sullo Status Quo? ... dev'essere emozionante.

Qui chi si lamentava e vi contestava e vi contesta, lamentava che cambiare i padroni non cambia un cazzo. Ma Te sei un altro come DetConan, vero? ... che si costruisce gli avversari su misura e s'inventa cosa pensano gli altri ... e tutti zitti ...

... almeno, dico, avere le palle di contestare quello che gli altri obiettano. Ah vero, te sei uno di quelli che odia il disfattismo: di chi poi, non si sa, ve la cantate e ve la scrivete da soli.

Pazzesco, la Lega e le sue radici razziste con quelli che mandavano a fanculo tutti e poi dicono che non si fanno populismi. E adesso ad attendere per vedere come si comportano :pint: Mi farò grasse risate.
Calipro
#90 Calipro 2018-05-10 20:13
Ma in teoria il capo dello Stato non dovrebbe essere il garante di un famoso testo dove si blatera di un popolo sovrano?

www.ilfattoquotidiano.it/.../4346006
"Il capo dello Stato: "No a seduzione sovranista, occorre riscoprire l’Europa sottraendoci all’egemonia di particolarismi senza futuro""

Se non ha voglia di sentir parlare di sovranità, oggi che siamo dipendenti in tutto e per tutto da enti esteri come la BCE, perché non lascia fare il lavoro a qualcun altro di più
in sintonia coi dettami costituzionali?

Perché Costituzione alla mano non mi pare che la sovranità sia cedibile, né in linea teorica né per necessità pratiche. La si può al massimo derogare, ma non certo rinunciarvi come ha fatto questo simpatico "garante"
BELLINI
#91 BELLINI 2018-05-10 20:19
Mattarella mette il veto sull'uscita dall'euro.
Il governo non è ancora nato, ma è già stato azzoppato.
L'anno prossimo dopo le elezioni europee ci ritroviamo Draghi premier, il suo mandato alla BCE scade a dicembre.
Il curriculum di Draghi è spaventoso, senza prendere un voto, da quasi 30 anni ha un potere enorme.
Descritto dai media come il vero Salvatore, ha nell'armadio lo scheletro del consenso a MPS per l'acquisto di Antonveneta.
Parsifal79
#92 Parsifal79 2018-05-10 21:32
#89 Calvero

Io sono a posto con la mia coscienza. L'opinione negativa che hai di me è affar tuo e non mi interessa farti cambiare idea. :-)
miles
#93 miles 2018-05-10 22:07
Calvero

Hai messo una topa che mi turberà i sonni per una settimana.
ben44
#94 ben44 2018-05-10 22:09
io cmq avessi votato 5s ora sarei incazzato come una bestia...
dal vaffanculo a tutti... al non fare mai nessuna alleanza sono arrivati a fare un governo con salvini quando solo il giorno prima delle elezioni si prendevano a sputi in faccia...
loro che dicevano di essere diversi dagli altri e di avere una sola parola hanno dimostrato che sono al pari degli altri partiti.
MA CHE SCHIFO.
tommy77
#95 tommy77 2018-05-10 22:54
Ora non è per sfottò,perchè sfottere è sbagliato e non consente un onesto contraddittorio.Ma quando leggevo un esternare autoritario,un pulpito risoluto dal quale uscivano + o - queste PAROLE famose▬▬►LE ULTIME◄▬▬ :

Citazione:
UNA COSA è SICURA e cioè che IL MOVIMENTO NON FARA' MAI UN'ALLEANZA CON SALVINI,ORMAI DI MAIO HA PRESO UNA POSIZIONE ED INDIETRO NON SI TORNA.
E C.V.D.▬▬►COME VOLEVASI DIMOSTRARE :Tadààààààààààààààààààààààààààààààààà :L'affiatamento tra i five starz e la premier lig lombarda,cresce a vista d'occhio in meno di 24 ore e dopo 2 mesi di BUFFONATE e SPETTACOLI TEATRALI.

L'IMPOTENZA RIDONDANTE DI STRONZATE EPOCALI,GALATTICHE,SIDERALI,COSMICHE,AGLIENE ed UNIVERSALI.

Si,ora ho capito : UNA COSA E' SICURA...si .....CHE LE PERSONE NON CAPISCONO UN CAZZO E BLATERANO.
mg
#96 mg 2018-05-10 23:10
#90 Calipro

Avevo letto. Subito ho pensato: dov'è il plotone di esecuzione?

Poi, mi sono ricordato che chi striscia non corre il rischio di inciampare.
Aironeblu
#97 Aironeblu 2018-05-10 23:11
Ben44
Di essere "diversi" dagli altri avranno l'opportunità di dimostrarlo se finalmemte formeranno questo governo. Al momento teniamo presente che il mondo reale non è il migliore dei mondi possibili come sosteneva qualcuno, e per risanare un paese marcio e malato, tocca per forza di cose metterci le mani dentro e sporcarsele. Le critiche preventive non portano molto lontano.
Pensoso
#98 Pensoso 2018-05-10 23:12
I complimenti per la bravura di Di Maio e Salvini mi sembrano eccessivi, perché devono soprattutto ringraziare Berlusconi che ha dato il via libera... al limite facciamo i complimenti anche a lui.
Un governo che parte con questa premessa, e che dovrebbe fare tutte le cose promesse dai due partiti, parte già male perchè proprio quella premessa contraddice molte delle cose promesse. Tutto sta a vedere quanto lascerà tirare la corda Berlusconi, prima di minacciare di far crollare le giunte delle regioni del nord (e lì si vedrà se il priapismo leghista è effettivo o solo di facciata). Ad esempio su televisione, conflitto di interessi, corruzione, giustizia... tutte cose sulle quali la Lega stando al governo con lui non si è mai strappata le vesti più di tanto, anzi, a differenza del M5S. Che però adesso dovrebbe farle con la stessa Lega che non le ha fatte allora, e che è ancora in coalizione con tutto il centrodestra, insomma ha il piede in due staffe.
Sull'economia ci penserà il nuovo presidente del consiglio (già dichiarato espressamente che non sarà né della Lega né del M5S, quindi un tecnico... a meno che non intendano uno del PD?), e ci penseranno i ministri principali che saranno ben vagliati, se non scelti direttamente, da Mattarella, per garanzia dei mercati e degli alleati internazionali (quindi si giocherà molto sulle parole: la Fornero sarà abolita, ma non si tornerà alla situazione precedente, bensì si farà una nuova riforma, magari con lo scalone previsto da Maroni; il reddito di cittadinanza sarà un leggero ampiamento di quanto già previsto anche dal PD; la flat tax non sarà al 15% e non sarà Flat, ma una parziale revisione delle aliquote Irpef). Insomma si toccherà quanto promesso, ma non come promesso (per ovvi motivi di bilancio e fattibilità).
Quindi il partito più grande dovrà, pur di fare un governo, rinunciare a molti ministeri importanti, oltre che a molte sue politiche-bandiera, ed il secondo partito al governo dovrà rinunciare alla sua linea sovranista. Un ibrido tra un governo di coalizione trasformista (per il piede in due staffe) post-elettorale, ed un governo tecnico/del presidente (che sarebbe nato se Berlusconi non avesse dato il via libera).

Forse il governo sarà fatto ma, per quello che otterrà rispetto alle promesse, ed alle speranze che ha alimentato, sarà probabilmente una delusione per molti (almeno per quelli che li avevano votati davvero per il programma, e non per semplice empatia personale o simbolica, o per antipatia per il PD), ed è da vedere quanto potrà durare.

PS: Dimenticavo, l'unica cosa che potranno sicuramente fare al governo sarà continuare la politca contro i migranti già iniziata dal governo del PD; e mi sembra di capire che sarà più che sufficiente per lasciare soddisfatti gli elettori italiani.
Aironeblu
#99 Aironeblu 2018-05-10 23:23
Calipro
Citazione:
Ma in teoria il capo dello Stato non dovrebbe essere il garante di un famoso testo dove si blatera di un popolo sovrano?
Infatti... È una cosa che dovrebbe darsi per scontata, ma che non bisognerebbe mai smettere di far presente: nel proprio paese o si è sovrani, come dice la nostra costituzione, o non lo si è, dove non essere sovrani di sè stessi significa necessariamente essere servi di un altro padrone.
Più che mai oggi che la "sovranità" è diventata una parolaccia (sempre affiancata all'altra parolaccia, populismo) in ogni canale televisivo e in ogni giornale mainstream.
ben44
#100 ben44 2018-05-10 23:51
Aironeblu io mi stupisco di come il m5s sia sempre stato GIUSTAMENTE intrasigente quando gli altri partiti si rimangiavano la parola ed ora invece laltro ieri grillo e dimaio dicevano mai alleanze puntiamo alla maggioranza assoluta ed ora invece si alleano con la lega che sta ancora alleata con forza italia come se tutto fosse normale.
ma ragazzi ma un minimo di onestà dai...
travaglio molto onestamente quando venne interpellato su una possibile alleanza tra 5s e lega rispose con queste parole : "se dovessero fare un accordo con la lega perderebbero metà del loro elettorato, come minimo"
ripeto speriamo che facciano bene ma quello che sta succedendo fa schifo a prescindere...
mg
#101 mg 2018-05-10 23:57
#100 ben44

Basta poco per stupirti, allora.

:perculante:
maryam
#102 maryam 2018-05-11 00:33
Andare oltre! Intendo oltre Berlusca.
Già segnalato il commento di Blondet?
Vada come vada, ho visto nascere due politici di valore.
Detto da Blondet :O
www.maurizioblondet.it/.../
Det.Conan
#103 Det.Conan 2018-05-11 00:39
Come detto sopra, magari mi sbaglio e chiederò scusa lunedì prossimo...ma secondo me salta tutto all'ultimo minuto.
Lo scopo è solo impedire il governo tecnico ed "obbligare" Mattarella a sciogliere le Camere evitando la conta in Parlamento dove voltagabbana, scouting e gente che vuole lo stipendio farebbe partire il governo tecnico che intanto parte...poi l'anno prossimo torna Draghi.
Ora, se l'alternativa è questa tirate un sospiro di sollievo per questo accordo.
Tuttavia i numeri sono limitatissimi (solo 6 di scarto al Senato) quindi propendo ancora per la mia ipotesi.
Dovesse poi partire davvero sarebbe il male minore per il momento...
Bakunin
#104 Bakunin 2018-05-11 00:45
Sinceramente sono allibito: ma avete mai sentito qualcun altro in Italia parlare di reddito di cittadinanza, abolizione della Fornero, indipendenza dalle politiche europeiste ?? Anche solo parlare, nè, che comunque è già qualcosa, perdiana ! Ci prendono per il culo ? Finora l'hanno fatto lo stesso manco sforzandosi di illuderci, manco sognandosi di proferire verbo in una direzione "altra", almeno questo lo volete riconoscere ?

Leggo di tante verginelle schifate dai vari giochi politici, e mi piacerebbe tantissimo vederle al posto di Salvini e Di Maio che, fino a prova contraria, lo stanno cetriolando, loro si, a un bel pò di gente che su questi sviluppi, "MERCATO" compreso, non ci credevano manco per sbaglio.
Blondet comunque dice già tutto questo assai bene nell'intervento segnalato.

IL RESTO DEL COMMENTO E' STATO RIMOSSO

M.M.
mg
#105 mg 2018-05-11 00:58
#104 Bakunin

E' anomala, sono d'accordo. Ma difficile credere non fosse prevista.

Avete visto che già lo spettro dello spread aleggia minaccioso?

Non si vuole sentire parlare di sovranismo.

Non mi spiace affatto per gli speculatori della domenica (come quelli che hanno messo il tfr in mano a fondi speculativi, ad esempio), ma, oddio, piazza affari è la peggiore d'europa in questi giorni.

Che paura! :perculante:
Ale1
#106 Ale1 2018-05-11 02:42
Maaaaaaammmaaaaa miaaaaaaa....quanti rosiconi ci stanno su questo sito.
Quante seghe mentali a due mani molti si fanno quando si parla dei 5 stelle.

E Casaleggio di qua, Casaleggio di là, e i poteri forti, e i vaccini, e l'inciucio con Berlusconi...

Ma la smettete di masturbarvi?

P.S. quanto godo vedere fefochip e Sertes in particolar modo che rosicano.

Mi sono iscritto apposta su LC per dirlo, leggendo i loro commenti deliranti sul M5S da tempo.

Rosicate ancora un po', e segatevi mentalmente sul MoVimento.

Voi vi segate e rosicate e io godo.

P.P.S: sono nuovo, non mi date il benvenuto?
Pavillion
#107 Pavillion 2018-05-11 04:08
Blondet avrà le sue buone ragioni nel sostenere che SONO NATI DUE POLITICI DI QUALITA’
spero che non siano le stesse che lo indirizzarono verso la cantonata Trump.

Per quanto sia innegabile la mia stima nei suoi riguardi -qualcuno ben lo sa- questo non mi esime dall'enunciare qualcosa che potrebbe apparire strampalato. Potere nutre una imbarazzante forma di ammirazione nei suoi riguardi, se si potesse programmare un evento si potrebbe istituire uno show: il Seminatore d'odio.
Blondet pur essendo una penna ragguardevole non avrebbe nessuna possibilità di vincere ciò non toglie che sarebbe un divino partecipante.

Data benevolenza profitto dell'occasione che forse mai più si presenterà per raccontare di una lettera che scrissi avendo Lui come immagine: un ragazzino in casa Blondet e un vecchio ad attenderne l'uscita.

Detto anche questo mi auguro di avere torto allora prenderò il posto del vecchio e registrandomi gli porgerò le mie scuse.
Parsifal79
#108 Parsifal79 2018-05-11 06:29
"Governo, riflessioni sul Salvimaio"
www.ilfattoquotidiano.it/.../4346033
mangog
#109 mangog 2018-05-11 08:38
Mattarella deciderà lui chi saranno i ministri che contano.
Da Berlusconi detronizzato da Napolitano il popolo Italiano non ha più neanche l'apparenza della democrazia.
redazione
#110 redazione 2018-05-11 08:49
ALE1: Citazione:
quanto godo vedere fefochip e Sertes in particolar modo che rosicano. Mi sono iscritto apposta su LC per dirlo, leggendo i loro commenti deliranti sul M5S da tempo. Rosicate ancora un po', e segatevi mentalmente sul MoVimento. Voi vi segate e rosicate e io godo. P.P.S: sono nuovo, non mi date il benvenuto?
No. Sei stato espulso.
Aigor
#111 Aigor 2018-05-11 09:12
@ Redazione

Citazione:
No. Sei stato espulso.
:-D :-D :-D Belin, altroché Pyter (senza nulla togliere al suo genio malvagio), riderò tutto il giorno :hammer:
Antdbnkrs
#112 Antdbnkrs 2018-05-11 09:25
No. Sei stato espulso.

Ben...eandato
L'espulsione piu' veloce da quando e' stato creato il sito :-D
robcoppola
#113 robcoppola 2018-05-11 09:37
#103 Det.Conan

Può darsi che vada come hai detto. L'aspetto più interessante però è che sarebbe (dal mio punto di vista) la prova schiacciante che la lega di salvini sia una gigantesca fregatura, completamente in mano a berlusconi (e non escludo per via indiretta anche dal pd attraverso il suo braccio armato, la magistratura).

Un governo M5S-lega è in teoria vantaggioso per entrambi per la possibilità di fare alcune leggi che potrebbero incidere in modo pesante sugli equilibri futuri di potere. La prima delle quali è una norma sul conflitto d'interessi, devastante sia per FI che per il PD :-)

Inoltre ci sarebbe la possibilità di fare una rai pubblica, indipendente dai partiti. Fine delle trasmissioni di propaganda h24 che abbiamo ora :-)

Bastano alcune mosse giuste e i piani dei lecchini del sistema finanziario saranno messe in grande difficoltà.

Se la lega di salvini è libera come dice non ha alcun motivo per opporsi, avrebbe solo vantaggi a fare quanto sopra.
fefochip
#114 fefochip 2018-05-11 10:35
#103 Det.Conan
adesso ho capito meglio cosa intendi e ci può stare come spiegazione di questo stagnamento
non conosco le procedure di questo caso per darti ragione, tipo tempi in cui si deve per forza fare un governo , ecc
ma se è cosi probabilmente hai ragione tu
fefochip
#115 fefochip 2018-05-11 10:37
non ho capito una cosa
perche non si è parlato/contemplato (almeno sul piano tecnico) di un accordo m5s lega e fratelli di italia?
cosi avrebbero dei numeri non risicati anche senza berlusconi
redazione
#116 redazione 2018-05-11 10:46
FEFOCHIP: Citazione:
perche non si è parlato/contemplato (almeno sul piano tecnico) di un accordo m5s lega e fratelli di italia? cosi avrebbero dei numeri non risicati anche senza berlusconi.
Infatti, la pedina importante in questo momento è proprio la Meloni. Ha detto che si asterrà, voterà a favore oppure contro il governo "a seconda di chi sarà il primo ministro".

Se il PM dovesse andarle a genio, quindi, la tenuta del governo è assicurata anche al senato.
slashrs
#117 slashrs 2018-05-11 10:48
@ Calvero #89
Ti straquoto e grazie di esistere :pint:

@ Redazione #111
Grazie Massimo per averlo fatto con quella tempestività che visto la mole di lavoro che richiede il sito i troll come quello son sempre lì ad approfittarsene ;-) anch'io come altro sto ridendoci minuti per l'ironia con la quale lo hai cacciato :hammer:
Aigor
#118 Aigor 2018-05-11 10:54
#113 robcoppola

Come già detto prima da qualche parte, non ce lo vedo Berlusca farsi da parte "gratis"...
Quindi la vedo dura per conflitto di interessi e tv libera (per la tv libera la vedo dura comunque).

Una persona dove lavoro mi ha detto che un piddino ben introdotto (non fate battute scontate :hammer: ) gli ha confessato che si sta preparando un rientro alla grande di Renzi... ovviamente va presa con le molle, ma le strategie in ballo sono tutto fuorché scontate, a mio parere.
mc
#119 mc 2018-05-11 11:04
Fefo
Stavo ragionando sulla stessa cosa.

Mi sono andato a guardare prima la composizione del gruppo misto per cercare di capire quanti dei componenti di tale raggruppamento possano dare appoggio esterno. Essendo la composizione in buona maggioranza costituita da esponenti della sinistra tradizionale italiana, le possibilitá di tale appoggio si riduce drasticamente nelle ipotesi che si insegua un programma condiviso con la lega.
Ma poi, in effetti, è venuta anche a me in mente la terza componente del cdx, molto più sensibile a ciò che potrebbero proporre lega-m5s, ipotizzando che si sbilancino derivando a destra nelle intenzioni.

Non coinvolgerli direttamente a priori potrebbe essere un indizio importante per scoprire il bluff di questo tentativo di governo.

E si ritorna al punto di ragionamento iniziale, cioè quello che verrà proposto nel programma congiunto sarà illuminante sotto molti aspetti.

Con la Meloni i numeri diventano meno compromissibili.

P.s.:
Con i politici italiani si può avere una confidente certezza che non ci saranno vincoli di mandato elettorale o lealtà nei confronti degli alleati di coalizione nel momento in cui si potrà decidere opportunisticamente per i propri interessi partitici e politici. Che tradotto, non vedo perché la Meloni non possa decidere che b. in fin dei conti può anche fottersi.
Chissà.

mc
mc
#120 mc 2018-05-11 11:26
Riepilogo della composizione gruppo misto al Senato:
Presidente
DE PETRIS Loredana, LeU
Vicepresidenti
BUCCARELLA Maurizio
NENCINI Riccardo, PSI-MAIE-USEI
Membri
BONINO Emma, PEcEB dal 28 marzo 2018
CARIO Adriano, PSI-MAIE-USEI fino al 5 aprile 2018
Dal 6 aprile 2018 fino al 2 maggio 2018 USEI
Dal 3 maggio 2018 PSI-MAIE
ERRANI Vasco, LeU
GRASSO Pietro, LeU
LAFORGIA Francesco, LeU
MARTELLI Carlo
MERLO Ricardo Antonio, PSI-MAIE-USEI
MONTI Mario
SEGRE Liliana

Fratelli d'Italia:
18 senatori.

P.s.:
Con Martelli conterei 7 voti alla coalizione sopra la soglia minima senza FdI.
C'è qualche altro "disperso" m5s al Senato che mi sfugge? :-)

mc
NRG
#121 NRG 2018-05-11 11:26
Citazione:
#90 Calipro 2018-05-10 20:13
Se non ha voglia di sentir parlare di sovranità, oggi che siamo dipendenti in tutto e per tutto da enti esteri come la BCE, perché non lascia fare il lavoro a qualcun altro di più
in sintonia coi dettami costituzionali?

Perché Costituzione alla mano non mi pare che la sovranità sia cedibile, né in linea teorica né per necessità pratiche. La si può al massimo derogare, ma non certo rinunciarvi come ha fatto questo simpatico "garante"
Guarda che la Costituzione Italiana la puoi considerare carta straccia da almeno 10 anni

mai sentito parlare del Trattato di Lisbona?!?


sulatestagiannilannes.blogspot.com/.../...


Citazione:
Mediante il “Trattato di Lisbona” le carte costituzionali dei Paesi europei sono state annullate, compresa la Costituzione repubblicana promulgata nel 1948.
Di conseguenza: venuta meno la norma fondamentale su cui si reggeva la Repubblica italiana, c’è stato un golpe silenzioso, senza spargimenti di sangue ben prima che andasse in onda la farsa del governo di Mario Monti (già al soldo di banche e potentati segreti anglo-americani). Provate a chiedere lumi a qualche costituzionalista italico, semplicemente distratto
mc
#122 mc 2018-05-11 11:35
MaSsiMo
Citazione:
a pedina importante in questo momento è proprio la Meloni. Ha detto che si asterrà, voterà a favore oppure contro il governo "a seconda di chi sarà il primo ministro".
Trad.: "La cassetta delle offerte è ufficialmente aperta."

Comunque, tra lega e Meloni, un vero incubo.

:-(
mc
fabiomln
#123 fabiomln 2018-05-11 11:56
Secondo me Berlusconi ha capito che se si fosse andati ad elezioni FI sarebbe sparita.
I voti si sarebbero concentrati su 5S e Lega.
Ora comunque riuscirà a ricattare Salvini.
Parsifal79
#124 Parsifal79 2018-05-11 12:03
#120 mc

Al senato, Bucarella, oltre a Martelli, è un altro ex 5stelle che non aveva fatto tutte le donazioni, anche se c'è da dire che hanno già versato l'ammanco. Oltre al fatto delle donazioni, non c'è nessun litigio politico tra loro e il M5S. Quindi dovrebbero votare la fiducia.
Calipro
#125 Calipro 2018-05-11 12:40
#121 NRG

Certo, come no...un italiano fa una firma e la Costituzione, che è il pilastro della nostra democrazia, non vale più
Non è assolutamente detto che la Costituzione sia annullabile da un trattato.
Del resto se così fosse la schiforma del Cazzaro a cosa sarebbe servita, se la Costituzione non è comunque più valida?
E la Corte Costituzionale a cosa servirebbe ancora?

Certo si può fare finta che sia così. Si può ocnvincere la magistratura a non interessarsi dell'argomento. Si possono convincere tutti gli ignoranti in materia.

Ma quando è ora di tribunali la musica cambia.

Giudice Massimo Lo Mastro:
ilgiornale.it/.../...
""La sovranità - scrive il magistrato - dunque non può essere ceduta, ma solo limitata ed anche le mere limitazioni hanno ulteriori "limiti". Fermo il divieto assoluto di cessioni, la limitazione della sovranità può avvenire unicamente in condizioni di reciprocità e al fine esclusivo (ogni altra soluzione è espressamente bocciata in seno all' Assemblea Costituente) di promuovere un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia tra le nazioni. Limitare significa circoscrivere un potere entro certi limiti, ovvero di omettere di esercitare il proprio potere d' imperio (che pure deve rimanere intatto) in una determinata materia, oppure di esercitarlo all' interno di certi limiti generalmente riconosciuti dal diritto internazionale ai fini di pace e cooperazione tra le Nazioni""
BELLINI
#126 BELLINI 2018-05-11 13:23
Basterebbe applicare la Costituzione per risolvere il 90% dei nostri problemi.
La sovranità non appartiene più al popolo.
Il problema è che ho sentito Bagnai all'istruzione.
Se avessero Che Guevara, lo farebbero diventare barbiere alla Camera.
Det.Conan
#127 Det.Conan 2018-05-11 13:31
La settimana prossima chiederò umilmente scusa a tutti se avrò preso un granchio :-) perché sono solo ipotesi le mie.
Ma continuo a ritenere assurdo un governo m5s-lega.
Berlusconi potrebbe farlo cadere in qualsiasi momento perché una parte dei leghisti sono a lui fedeli, perché soprattutto al senato dovrebbero essere tutti sempre presenti e perché l'elettorato pentastellato accetterebbe molto male di vedere Calderoli o la Meloni ministro dopo tutti gli insulti ricevuti ecc.ecc.

Quindi qui o qualcuno bluffa oppure...
Il motivo di questo teatrino è impedire il governo tecnico ad ogni costo perché sia Di Maio che Salvini sanno che chiunque Mattarella presenti avrà la fiducia dei parlamentari che non vogliono tornare a casa.
Quindi non solo Pd e FI ma tutto il gruppo misto, molti leghisti berlusconiani e tanti "attivisti disoccupati" e "membri della società civile" del m5s.
In pratica sanno già che il governo tecnico avrebbe i numeri.

Ora, immaginiamo il seguente scenario di quello che può essere avvenuto.
Il m5s (seppur purgato dei soliti dissidenti che sarebbero stati subito espulsi e maledetti) non deve dare conto a nessuno e sarebbe andato senza tentennamenti all'opposizione del tecnico.
Ma la Lega? Il cdx si sarebbe spaccato e pure la Lega al suo interno fra puristi e governisti.
In pratica le possibilità future di essere il perno di una coalizione di cdx sarebbero tramontate.
PERCHE' IHMO IL TECNICO SAREBBE PASSATO.
Stanti così le cose Salvini ha obbligato Berlusconi a cedere minacciando il voto anticipato.
Perché Berlusconi ha ceduto? Solo per amore del cdx di cui non gliene fotte nulla?
Evidentemente Berlusconi pensa di avere la Lega per le palle e di far fallire l'accordo all'ultimo momento oppure di far cadere il governo nel giro di un mese.

Ora torniamo al m5s.
Possibile che il m5s sia così sprovveduto a fidarsi di tali soggetti?
Innanzitutto anche loro hanno evitato il tecnico che ihmo avrebbe fatto un governo super mega anti-5s.
Dall'altro lato sono riusciti a spaccare la coalizione di cdx quando ormai sembrava impossibile.
Se l'accordo fallisce con la Lega entrambi faranno pressing sul Quirinale per andare subito al voto.
Ma il m5s avrà un vantaggio strategico enorme che secondo me molti non hanno ancora capito.

La coalizione di cdx ha avuto il 37 % dei voti proprio perché disomogenea e con programmi diversi, non nonostante questo (CAPITE BENE LA DIFFERENZA).
L'elettorato di FI non ha proprio nulla a che fare con quello che segue Salvini sui social.
E' un elettorato che ha votato in massa Renzi alle europee ed a cui piace il fiorentino visto come il vero erede di Berlusconi nei modi e nei toni.
Il famoso "popolo dei moderati".
Questi hanno votato al 14 % Berlusconi con tutta la sua campagna elettorale che per due mesi è stata "il m5s sono i nuovi comunisti, se votate me non andranno mai al governo".
E' l'elettorato (insieme a quello renziano doc piddino) più ostile al m5s ed in parte anche alla Lega.
Se si tornasse a votare la Lega prenderebbe più del 20 % ma la coalizione del cdx meno del 37 perchè BERLUSCONI HA CEDUTO.
E' FINITO POCHI GIORNI FA DANDO IL SUO AVALLO AL GOVERNO M5S-LEGA.

Ed i moderati ora sanno che solo Renzi è l'unico argine contro i "populismi".
Non voteranno mai per Salvini che stava quasi per fare il governo con i 5s da cui loro sono spaventati a morte.
E Salvini adesso sarà il candidato ufficiale del cdx, non ci può essere ambiguità su questo.
La legge elettorale con i collegi in teoria doveva svantaggiare i 5s, adesso li avvantaggia enormemente.
Con un equilibrio diverso di voti fra cdx e csx e con un aumento fino al 36-37 % che è nelle loro corde sono alla portata della maggioranza assoluta da soli.
Quindi al m5s conviene assolutamente tornare a votare al più presto.

E il Quirinale?
Il sistema di potere italiano vorrebbe il governo tecnico ma sa anche che avere un m5s all'opposizione insieme alla lega vuol dire gonfiare i populismi quindi per ora sta a guardare forse pensando di far fallire il loro governo il prima possibile.

Insomma, qui qualcuno sta barando nelle sue vere intenzioni.
O forse tutti.
Perchè il tavolo è truccato e solo barando si può giungere al vero obiettivo che si ha in mente.
Vedremo...
fefochip
#128 fefochip 2018-05-11 14:22
#127 Det.Conan
Citazione:
Ma continuo a ritenere assurdo un governo m5s-lega.
politicamente lo ritengo assurdo anche io (e lo ho detto giorni e giorni fa all'inizio di questo interminabile teatrino post voto)
Citazione:
Insomma, qui qualcuno sta barando nelle sue vere intenzioni.
sono convinto anche io

l'unica cosa che ti ripeto non capisco bene ,forse per mia ignoranza, questo teatrino interpretato a tuo modo
perche non spingere da subito per il voto ? se si mettono di traverso centro destra(o anche solo lega) e m5s qualunque governo durerebbe 5 minuti
peonia
#129 peonia 2018-05-11 14:25
GOVERNO, MATTARELLA CHIEDE GARANZIE A SALVINI E DI MAIO PER “TRANQUILLIZZARE” I “PADRONI” USA E UE

www.stopeuro.news/.../
ARULA
#130 ARULA 2018-05-11 14:32
MA COSA VOTIAMO A FARE SE OGNI VOLTA DOBBIAMO TEMERE LE SCULACCIATE DEI MERCATI? - L'ESECUTIVO M5S-LEGA SPAVENTA GLI INVESTITORI, PIAZZA AFFARI CALA E SALE LO SPREAD ANCHE CON LA SPAGNA - VISTO CHE I MERCATI VOGLIONO UN’ITALIA PRONA AL RIGORISMO DI BRUXELLES, SOSPENDIAMO LA DEMOCRAZIA E AFFIDIAMOCI A UN PROCONSOLE MANDATO DA JUNCKER & MERKEL
Gianluca Paolucci per “la Stampa”
dagospia.com/.../...
ARULA
#131 ARULA 2018-05-11 14:48
Citazione:
Il sistema di potere italiano vorrebbe il governo tecnico ma sa anche che avere un m5s all'opposizione insieme alla lega vuol dire gonfiare i populismi quindi per ora sta a guardare forse pensando di far fallire il loro governo il prima possibile.
Concordo... non ci vuole molto per far cadere il governo e mettere chi vogliono loro. Stanno temporeggiando.
Edit:
Contrariamente a quello che pensate io sarei la prima ad essere felice se questo governo realizzasse anche solo in parte il programma elettorale, ma le premesse non sono buone.
Det.Conan
#132 Det.Conan 2018-05-11 15:48
Fefochip,
secondo me è che Di Maio e Salvini (bontà loro) pensavano che si sarebbe tornati alle urne per giocarsi il tutto per tutto.
Ma Mattarella (che ha tirato per le lunghe apposta le consultazioni) ha fatto capire che no, a luglio gli italiani sono a sciare, a Capalbio, ai Caraibi o a zoccole in Thailandia e quindi non potrebbero votare.
Quindi un tecnico.
E m5s e lega hanno dovuto decidere all'ultimo minuto cosa fare.
Accortisi che il tecnico sarebbe passato perché i parlamentari tutti se ne fottono sia di Salvini che dei 100.000 euro da ripagare (cosa che non esiste per legge) hanno inscenato questa mossa in attesa di vedere le mosse degli avversari (Renzi, Berlusconi e Mattarella).
Vediamo che succede ora...sarà una lotta a chi tira più forte la corda...
Calipro
#133 Calipro 2018-05-11 17:00
Potrebbe anche essere una trappola. C'è tanta voglia di sovranità nei Paesi europei e questo sarebbe il primo governo in Europa di stampo sovranista.

Così invece di far fermentare ancora di più queste idee "dannose" hanno deciso di far partire un governo ma con dei paletti precisi...ovvero zoppo e con vita breve.
Così da dimostrare a tutti che il sovranismo non ha futuro.

Mettendo tra l'altro anche in difficoltà Di Maio: aveva detto che questa non sarebbe stata considerata una vera e propria legislatura, in modo da riproporsi per la prossima assieme a tutti i parlamentari, che sarebbero stati confermati:
ilgiornale.it/.../...
"Il limite dei due mandati? Non è iniziata neanche la legislatura, se pensiamo dal punto di vista politico. Quindi per me si deve andare a votare il prima possibile: il governo neanche si è riusciti a farlo partire".

Così, invece, una volta fallito il suo governo, non avrà più scuse e dovrà farsi da parte per le prossime elezioni.
Det.Conan
#134 Det.Conan 2018-05-11 17:23
M5s-Lega, Di Maio. "Se non si chiude si torna al voto. Chi vede minaccia per l'Ue teme per la poltrona"

Bene così, devono far capire che o questo o il voto.
Nessun governo tecnico.
BELLINI
#135 BELLINI 2018-05-11 17:27
NOTIZIA DEL GIORNO

it.reuters.com/article/topNews/idITKBN1IC1QT-OITTP

Miracolo. Ci è arrivato anche lui.
Il mondo la chiama solidarietà.
Se vai male e ti ritrovi a pagare anche tassi d'interesse più alti, prima o poi salti per aria se sei all'interno dell' euro e non puoi svalutare.

OTTIMA NOTIZIA
evitamina
#136 evitamina 2018-05-11 18:19
Io credo che molti di noi non riusciamo ad accettare che il mondo è così e basta e che i cambiamenti anche se quasi impercettibili, bisogna saperli accettare nello stesso modo come si fa nel quotidiano, cioè abbracciare qualsiasi momento di lieve benessere e felicità.
Detto questo i 5 stelle di suo non hanno inventato niente, basta guardare i primi 4 articoli della nostra Costituzione per accorgersi che il lavoro è un diritto senza si e senza ma. E compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale. Un po' più avanti all'articolo 32 abbiamo la tutela della salute come fondamentale dell'individuo e della collettività. Come si suol dire tanto rumore per nulla, avevamo i grillini fin dal gennaio del 1948 e non l'avevamo compreso.
NRG
#137 NRG 2018-05-11 20:21
@ #136 evitamina

l'articolo 1 della costituzione

una repubblica basata sul lavoro

è una grossa mega galattica stronzata massonica per farci accettare il nostro stato di schiavitù



NRG
#138 NRG 2018-05-11 21:19
Citazione:
#125 Calipro 2018-05-11 12:40
#121 NRG

Certo, come no...un italiano fa una firma e la Costituzione, che è il pilastro della nostra democrazia, non vale più
Non è assolutamente detto che la Costituzione sia annullabile da un trattato.
Del resto se così fosse la schiforma del Cazzaro a cosa sarebbe servita, se la Costituzione non è comunque più valida?
E la Corte Costituzionale a cosa servirebbe ancora?

Certo si può fare finta che sia così. Si può ocnvincere la magistratura a non interessarsi dell'argomento. Si possono convincere tutti gli ignoranti in materia.
ebbè avrai ragione tu allora... che ti devo dire... più di farti ascoltare anche ciò che Paolo Barnard quasi 10 anni fa denunciò (non che amo particolarmente Barnard, anzi) però:

Parsifal79
#139 Parsifal79 2018-05-11 23:19
«L'Italia soccombe ai populisti»: crescono i timori all'estero per il patto tra Lega e 5 Stelle
I dubbi e le preoccupazioni di alcuni dei principali giornali stranieri per un governo guidato da due forze anti-sistema. E gli analisti sostengono che proseguendo su questa strada l'Italia potrebbe di nuovo far "ballare" i mercati
espresso.repubblica.it/.../...
robcoppola
#140 robcoppola 2018-05-11 23:40
Det.Conan
#141 Det.Conan 2018-05-11 23:57
Massimo, vorrei che leggessi questa considerazione di Francesco Erspamer, un professore di sinistra italiano di Harvard.
Condivido ogni sillaba di ciò che dice, indipendentemente da quello che succederà...

Una deprimente scoperta che ho fatto in questi giorni (deprimente in sé ma anche perché avrei dovuto accorgermene da anni) è che tanti italiani che si credono o dicono di sinistra hanno assoluto bisogno del mito di un Berlusconi onnipotente per giustificare i propri errori, la propria inadeguatezza organizzativa e ideologica, la propria rinuncia all'impegno. Palesemente malato, sfatto, è stato abbandonato da più di metà dei suoi sostenitori; quelli che lo hanno votato, quasi tutti per l'ultima volta, sono nostalgici, disinformati o sul suo libro paga. Ormai non conta niente, malgrado i suoi miliardi e le sue televisioni.
Eccetto, come dicevo, che per gli altri sconfitti delle passate elezioni, i militanti o simpatizzanti della sinistra. Che disperatamente si aggrappano all'illusione che dietro il consenso di Berlusconi all'ipotesi di un governo M5S-Lega ci sia chissà quale accordo segreto inteso a preservare il suo potere. Invece è solo una resa: decrepito fisicamente e mentalmente, Berlusconi è finito anche politicamente. È un egomaniaco e dunque qualche suo colpo di coda è probabile; ma anche lui sa bene che se si andasse a elezioni anticipate Forza Italia scomparirebbe e senza l'appoggio di un partito rappresentato in parlamento lui finirebbe presto in galera. Per questo cede: perché è vecchio e perché ha perso, e lo sa.
Non mi pare che lo sappiano, invece, i piddini e i liberal e uguali: che vedono ovunque complotti ai loro danni per non prendere atto che della loro totale irrilevanza gli unici responsabili sono loro stessi. Il M5S e la Lega si sono dimostrati politicamente superiori, sia a loro (ci voleva poco contro personaggi come Renzi, Boschi, Boldrini, Grasso, Orfini, Martina) che al berlusconismo in disfacimento. Se la sinistra vuole rinascere deve innanzi tutto smetterla di inventarsi un Moloch a cui attribuire la colpa della propria inettitudine e di un'ormai drammatica estraneità al popolo che vorrebbe rappresentare. Servono una spietata autocritica e la liquidazione dell'intera dirigenza. Non ci sono destini manifesti: solo scelte.
FranZeta
#142 FranZeta 2018-05-12 01:57
Poi all'improvviso salta fuori un'ottima ragione per sperare nel meglio:



*************************

Scherzi a parte (ma neanche tanto: con le profezie di Fassino c'è poco da scherzare...), si fa un gran parlare del conflitto d'interessi, che sarebbe stato un argomento di rilievo una quindicina di anni fa, ma nell'anno 2018 direi che le cose sono un pochetto evolute e attualmente questa legge non cambierebbe quasi niente, a livello di informazione mainstream. Francamente penso che chi non ha il cervello fritto dovrebbe essersi reso conto da un pezzo che il problema dell'informazione libera non è un vecchio ottuagenario con più sintomi di demenza senile che televisioni, il problema è l'apparato mediatico in generale, il mainstream appunto. Non è che smembrando mediaset ti liberi delle Botteri e delle Goracci, o di colpo il tg1 smette di leggere le veline atlantiche.

Poi parliamoci chiaro: attaccare mediaset che si accinge a trasmettere il mondiale in chiaro e "aggratis", oltre che irrilevante negli scopi, sarebbe un pessimo biglietto da visita, perchè l'italiano a certe cose ci tiene assai. Sarebbe già più intelligente eliminare il canone e vedere cosa resta della RAI, prendendo la scusa che se non ci fa vedere i mondiali non ha proprio più nessun motivo di esistere. Per sopperire alla mancanza del tg1 proporrei di mandare in onda delle repliche, tanto i pensionati che lo seguono abitualmente non se ne accorgerebbero per un bel po', e quand'anche alla fine capissero, probabilmente realizzerebbero che tutto sommato il format funziona meglio così.
redazione
#143 redazione 2018-05-12 10:33
DET. CONAN: Citazione:
Invece è solo una resa: decrepito fisicamente e mentalmente, Berlusconi è finito anche politicamente.
Proprio stamattina lo hanno "sepolto", rendendolo nuovamente candidabile.

Parlando seriamente, concordo sul fatto che la sua stella sia al tramonto, ma non c'è bisogno di ipotizzare trame oscure per capire che ha un potere immenso ancora oggi.
Parsifal79
#144 Parsifal79 2018-05-12 12:25
“La minoranza permalosa”, di Marco Travaglio
infosannio.wordpress.com/.../...
peonia
#145 peonia 2018-05-12 13:05
NON C'E' DA ESSERE NE' OTTIMISTI NE' PESSIMISTI: C'E' SOLO DA VINCERE. IN NOME DELLA SOVRANITA' DEMOCRATICA DEL LAVORO


orizzonte48.blogspot.it/.../...
peonia
#146 peonia 2018-05-12 13:08
cit.: "non c'è bisogno di ipotizzare trame oscure per capire che ha un potere immenso ancora oggi."

Io ricordo bene cosa disse molti anni fa Magaldi di Berlusconi...non facciamoci ingannare dall'apparenza "pagliaccio", è uno "astuto" ben collocato nella sua Loggia P2...
Antdbnkrs
#147 Antdbnkrs 2018-05-12 13:23
Il nano mafioso ritorna in campo. Sara' pure finito ma questo paese (l'italia) merita di scomparire!
Il problema e' che non posso sperare nemmeno nel padre eterno perche' se il padre eterno e' quello della bibbia (pedofilo,assassino) ...
Adonis
#148 Adonis 2018-05-12 14:40
Citazione:
Proprio stamattina lo hanno "sepolto", rendendolo nuovamente candidabile

Roba da non credere.... Ora gli verrà ridato anche il cavalierato???? Ma in che cazzo di paese ci troviamo??? Mah!
Calipro
#149 Calipro 2018-05-12 15:43
A questo punto non cambia nulla se il nano delinquente ridiventa candidabile.

Alla fine la campagna elettorale la fa ugualmente e allo stesso modo.
Il premier non lo fa in ogni caso, perché la Lega ha molti più voti quindi sarà sempre Salvini a fare il premier, in caso di vittoria del centrodestra.
O al massimo Maroni, se proprio riuscisse a eliminare Salvini (ma la vedo dura).

La reputazione non l'avra certo indietro ed è ufficialmente un delinquente, con sentenza della cassazione.

Sarebbe stato diverso qualche tempo fa, quando la Lega era inferiore a FI come voti. Ma adesso non vedo proprio cosa cambi all'atto pratico.

Se poi Salvini e Di Maio riuscissero a combinare qualcosa di buono, i due berlusconi (quello vecchio e quello cazzaro) potrebbero finalmente diventare solo un brutto ricordo.
Mande
#150 Mande 2018-05-12 15:47
Mazzucco
Citazione:

Proprio stamattina lo hanno "sepolto", rendendolo nuovamente candidabile.

Parlando seriamente, concordo sul fatto che la sua stella sia al tramonto, ma non c'è bisogno di ipotizzare trame oscure per capire che ha un potere immenso ancora oggi.
Un "potere immenso" dici?
Dopo decine di ricorsi, persino alla corte di giustizia europea, vince oggi. Una persona anziana di 81 anni che dovrà attenderne altre cinque per candidarsi. A 86 anni sarà ancora lucido, in salute od addirittura in vita? Del domani non v'è certezza.

Ricapitoliamo i fatti:
1)Una persona che possiede un ipotetico "potere immenso", ma che nonostante ciò non riesce o vuole usarlo in tempo per essere candidabile.
2)Una persona che dopo le elezioni ha dichiarato che se fosse stato candidabile il suo partito (Forza Italia) sarebbe stata la prima forza politica del centro-destra. La caduta nei voti secondo lui era dovuta solo al fatto che non era candidabile.
3)Una persona che fa un "passo di lato" proprio per evitare nuove elezioni convinto del fatto che non essendo candidabile i voti al suo partito sarebbero stati cannibalizzati.

Riassumendo se lui fosse stato candidabile qualche giorno fa avrebbe rischiato nuove elezioni convinto di vincerle e non sarebbe mai iniziato un dialogo tra M5S e Lega.

A me Hoccam "suggerisce" che una persona terza, interessata a nuove elezioni piuttosto che ad un governo "giallo-verde", abbia usato i suoi di poteri per far arrivare questa sentenza.
Il giudice che doveva decidere era in "quota" PD e non gli piaceva il nuovo potenziale governo?
Qualcuno che poteva influenzare un giudice gli ha suggerito che era la cosa giusta da fare?

Se Berlusconi ha ottenuto questa sentenza ad orologeria di sicuro non può essere dovuta ai suoi di "poteri". Altrimenti l'avrebbe ottenuta prima e non in questo preciso momento. Cosa servirebbe a lui una sentenza beffa oggi? Fra quattro anni gli sarebbe andata bene uguale. Se invece qualcuno spera che Berlusconi possa far crollare l'accordo e portare a nuove elezioni allora il tempismo è perfetto.
Calipro
#151 Calipro 2018-05-12 15:47
#138 NRG

Da un lato l'opinione di un giornalista. Dall'altro la sentenza di un magistrato.

Mi pare che la seconda pesi di più.
Calipro
#152 Calipro 2018-05-12 15:59
A proposito: si sa niente dei vaccini nel contratto di governo?

Erano entrambi a favore se non sbaglio:
repubblica.it/.../...
"Vaccini, Di Maio come Salvini: "No all'obbligo, siamo per le raccomandazioni""
"Ospite di Radio1 il candidato premier M5s ha annunciato che se arriverà a Palazzo Chigi abolirà il decreto Lorenzin. La ministra: "Il populismo parla la stessa lingua""

Speriamo che, parlando la stessa lingua, rifilino anche un calcio nel sedere coordinato alla ministra-ancora-per-poco De Lorenzin, al suo ignobile decreto pro-Glaxo e alle sue epidemie inventate di Londra e di Gardaland. Tanto immagino che la Glaxo avrà già pronto il posto come Direttrice da qualche parte per questa diplomata al classico.
robcoppola
#153 robcoppola 2018-05-15 18:06
Sertes
#154 Sertes 2018-05-15 18:26
Citazione Calipro:
Erano entrambi a favore se non sbaglio:
repubblica.it
"Vaccini, Di Maio come Salvini: "No all'obbligo, siamo per le raccomandazioni""
"Ospite di Radio1 il candidato premier M5s ha annunciato che se arriverà a Palazzo Chigi abolirà il decreto Lorenzin. La ministra: "Il populismo parla la stessa lingua""

Sbagli, Di Maio è sempre stato a favore dell'obbligo, e quando abolirà la legge Lorenzin la sostituirà con la proposta di legge M5S che prevede 4 obblighi di legge, prevede obblighi automatici di vaccinazione qualora siano dichiarate delle epidemie, prevede che il ministro della salute possa dichiarare unilateralmente che è in corso un epidemia (quindi il combinato di legge è che il ministro della salute può imporre obblighi di legge automatici senza sentire il governo o il parlamento o dover promulgare ulteriori leggi), e prevede che tu genitore puoi scegliere di non vaccinare il tuo figlio per i vaccini senza obbligo, ma in questo caso se le percentuali di copertura vaccinale scendono sotto un determinato numero scelto arbitrariamente allora tu genitore sei obbligato a sottostare a sedute di formazione a favore dei vaccini da parte dei centri vaccinali del territorio.
ben44
#155 ben44 2018-05-19 22:11
ma Det.Conan è venuto a chiedere umilmente scusa a tutti ?
Francesco5
#156 Francesco5 2018-05-22 23:13
Berlusconi comanda come il 2 di picche a briscola! Non esistono più popoli sovrani da decenni, il 5 stelle si è piegato a 90° anche lui, popoli interi zombificati che lavorano per pagare chi? Perché? Generazioni schiacciate, spalmate come marmellata sul pane, ci sono soldi infiniti per la pazzia dei "Bombaroli Nato" ma nemmeno un € per scuole, ospedali, infrastrutture ecc. ecc. cambiano gli attori del teatrino politico ma nulla cambia, ma la colpa non è loro! Ma nostra che siamo sempre a 90° mai con la schiena dritta, basterebbe seguire Gesù: "Ama il prossimo tuo come te stesso".

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO