Forum

Commenti Recenti

rss

La visione di questo video è consigliata SOLO a chi abbia una forte capacità di metabolizzare in fretta la bile generata.

.

 

Aggiungi Commento   

eco3
#1 eco3 2018-06-26 09:54
E' inutile partecipare a queste trasmissioni, vanno evitate come la peste bubbonica.
Ormai la proporzione è 3 più il conduttore a uno al quale peraltro si impedisce di esprimere il suo pensiero mediante interruzioni, messa in onda di servizi, pubblicità, ecc.
Che se la cantino e se la suonino da soli in attesa che, almeno alla RAI sia fatta un po' di pulizia.
fefochip
#2 fefochip 2018-06-26 10:11
dove è il pulsante per distruggere tutto?
Bakunin
#3 Bakunin 2018-06-26 10:30
Eppure, nonostante l'indecorosa caciara, la signora un bel messaggio secondo me l'ha fatto passare: tutti i bimbi sono diversi e sono assolutamente necessari esami preventivi, se proprio volete vaccinare.

A quel beota di Friedman, sarebbe bastato far notare che gli USA hanno la più alta percentuale di vaccinati, così come di pari passo, lo stato di salute dei bambini più disastroso fra i paesi occidentali (e anche di grandissima parte dei non occidentali)
rafterry
#4 rafterry 2018-06-26 10:44
La signora Fioravanti non ha figli, è un'attrice ben pagata chiamata a interpretare la Milf gnocca con qualche dubbio.
Alla casalinga viene quasi naturale immedesimarsi nella sua bonanza e quasi quasi se le farebbe anche lei 2 domandine sull'utilità dei vaccini, ma ecco che subito arrivano "gli esperti" a cui muoiono bambini in braccia (ci sarebbe da chiedersi come mai? denutrizione? condizioni igieniche non proprio salubri? mavà!! è chiaro che è morto perchè non è stato vaccinato!) con le risposte ufficiali. .
Cara mamma, in 10 minuti ti risolvo tutti i dubbi. In america, l'esperto dice, chi non vaccina i figli è considerato ignorante..

"La più grossa vittoria di Berlusconi è stata quella di aver reso l'Italia un popolo di ignoranti".

La cosa buffa è che 2 gg fa leggevo su "Repubblica":
www.repubblica.it/.../?refresh_ce

Dopo questa i 5* sono diventati tutti leghisti.. :hammer:
Zina
#5 Zina 2018-06-26 10:48
Mi fa davvero rabbia che questi medici, ben consapevoli che ci sono dei rischi, continuino ad insistere che sono ipotesi trascurabili. Come se anche la vita di un solo bambino fosse sacrificabile. Ogni bambino è unico! Questi parlando sempre di gregge si sono convinti che siamo delle pecore per davvero. Io sono in serie difficoltà per colpa di questi vaccini perché faccio di tutto per far stare bene i miei figli e ogni volta che li ho portati a fare i vaccini sono stati male. I miei sono dei bambini vaccinati tardi e poco. Ogni volta che mi sono lamentata con i medici dell'ASL per questi malesseri mi hanno risposto che dovevo segnalare non so a chi la reazione avversa ma i vaccini glieli dovevo fare lo stesso
fefochip
#6 fefochip 2018-06-26 10:55
#3 Bakunin
Citazione:
Eppure, nonostante l'indecorosa caciara, la signora un bel messaggio secondo me l'ha fatto passare: tutti i bimbi sono diversi e sono assolutamente necessari esami preventivi, se proprio volete vaccinare.
secondo me il discorso messo cosi purtroppo dice poco è la cosi detta foglia di fico
prima di parlare di sicurezza dei vaccini (e quindi esami preventivi contro eccipienti ,principi attivi , dicorso mercurio ,allumino, ecc ,ecc)
la semplice constatazione che il vaccino è un farmaco e come tale va usato con criterio e usandolo a tappeto si hanno per forza delle conseguenze anche gravi fino alla morte
quindi bisogna mettere sul piatto della bilancia questi danni "collaterali" con i presunti vantaggi e per farlo ...
c'è da discutere semplicemente sul fatto che la gran parte della malattie per cui si vaccina o sono scomparse (polio, difterite)
o è inutile il vaccino (es. tetano e epatite) per questioni di buon senso o semplicemente bisognerebbe fare una valutazione attenta (pertosse morbillo) che vede
comunque il vaccino come una arma spuntata.
in ogni caso ci sarebbe da chiarire come mai il recente rapporto al parlamento sui vaccini militari suggerisce l'uso massimo di 5 vaccini per adulti in forze
mentre dei neonati di appena 2 mesi si inoculano 6 vaccini isieme
poi magari qualcuno ci spiegasse come mai si radiano i medici che la pensano diversamente
solo dopo possiamo parlare di eventuali esami prevaccinali e compagnia (nanoparticelle nei vaccini , mercurio , alluminio , ecc)

e diverse altre cose di cui adesso con l'incazzatura non ho scritto
flor das aguas
#7 flor das aguas 2018-06-26 11:09
Ma l'utilita' di questo dibattito? la mamma preoccupata per la salute della figlia e gli "scienziati" che cercano di rassicurare sulla sicurezza dei vaccini.
Perche' dovremmo prendere esempio da questa signora? Che se la lasciano parlare alla rai un motivo ci sara'! Boh, mi sfugge il senso. Strano che in questi talk show non si sieda qualche cervellone che ha delle ricerche da mostrare, ma solo mamme apprensive ripetutamente prese per il cul....
Va beh
ahmbar
#8 ahmbar 2018-06-26 11:12
Citazione:
tutti i bimbi sono diversi e sono assolutamente necessari esami preventiv
Conduttrice: "ci sono bambini che non possono essere vaccinati.... gli arriva la lettera a casa ed i genitori portano il bambino a vaccinarsi, giusto professor morrone (minuscolo)?"

morrone: "Si, ed e' sostanziaòlmente sicuro"

Anche di fronte ad un danno CERTO che la vaccinazione comporrterebbe a chi e' intollerante ad una qualunque delle sostanze contenute in quei farmaci, questo disgraziato (se non riesce a capire cosa sta dicendo) o farabutto (se sa' cosa provocherebbe la vaccinazione ) si permette di recitare il "mantra" :" il vaccino e' sicuro, gli esami non sono necessari"

E sta dicendo questo anche di fronte ad una madre a cui sarebbe stata restituita una bambina morta o gravemente danneggiata se avesse ubbidito a quel diktat senza porsi domande :-o :-o


Spero per la sua coscienza che il "professore" sia vittima della disinformazione, e non complice di questa follia
Zina
#9 Zina 2018-06-26 11:14
La trasmissione è di La7 non della Rai
flor das aguas
#10 flor das aguas 2018-06-26 11:16
Ops, scusate, grazie Zina!
Moonchild
#11 Moonchild 2018-06-26 11:29
Alan Friedman e' un "massone".
Ci vogliono tanto bene questi "massoni"! Ci tengono alla nostra salute, vaccinate i vostri figli!
free image uploading
Antdbnkrs
#12 Antdbnkrs 2018-06-26 12:03
Arianna Fioravanti: lo show della solita “mamma informata” a Tagadà

Potevano mancare i soliti pezzi di emme? No e infatti...

www.nextquotidiano.it/.../
peonia
#13 peonia 2018-06-26 12:19
Per evitare travasi di bile manco lo guardo..
ARULA
#14 ARULA 2018-06-26 12:28
Non posso... ho finito l'antiacido.
ARULA
#15 ARULA 2018-06-26 12:44
Fiano:
"Servirebbe una commissione d'inchiesta sui social per capire cosa succede in Italia"
ansa.it/.../...
Ma questi la democrazia c'è l'hanno nel sangue ...
eco3
#16 eco3 2018-06-26 12:57
#15 ARULA

Lascia che continuino...
Alle prossime elezioni pure i loro familiari più stretti voteranno Lega o M5S.
flor das aguas
#17 flor das aguas 2018-06-26 12:57
@Peonia, Arula, non consiglierei al mio peggior nemico di guardarlo! Infatti m'ha rovinato la giornata!
Sta poraccia che viene trattata da deficiente, e gli scianziatoni che parlano ancora di immunita' di gregge (e nessuno che contesti il fatto che e' una bufala), e di poveri bambini africani salvati dai vaccini (e nessuna obiezione, documenti alla mano, sui poveri bambini africani ammazzati su cui sono stati sperimentati i vaccini).
Ti fanno credere di essere in democrazia perche' danno la parola ai "no-vax", ohh, "come e' umano lei", direbbe fantozzi...
Ma perche' non fanno un confronto serio? perche' non invitano Montanari o qualcuno che porti documenti (e ce ne sono a valanghe, solo con la roba uscita qui dentro ci si riempirebbe una biblioteca!). La risposta mi pare ovvia, la domanda era solo retorica
Bakunin
#18 Bakunin 2018-06-26 13:08
Eh..
Come al solito non va mai bene nulla :hammer:
Mo pure questa non ha figli...ma dai !! Io invece leggo la questione in modo differente. Una mamma qualsiasi è in grado di smerdare, si, perchè nessuna obiezione decente è stata fatta alla necessità dei controlli, dei professoroni che fanno la figura degli asini che sacrificano "rari" bambini.

Poi Fefo, a me invece sembra correttissimo ed intelligente, rivolgendosi al popolo bue, portare come primissima argomentazione quella dei controlli: sono sicuri ? Bene, vediamo se è vero... e tutto già cade qui, senza scomodare altri giusti ma più ostici ragionamenti.
peonia
#19 peonia 2018-06-26 13:12
Flor non a caso infatti ho buttato la TV 14 anni fa, era una incazzatura continua! e, sapendo a chi sta in mano, l'ultima volta dissi, spegnendola, "Non avrete il mio cervello!"
Antdbnkrs
#20 Antdbnkrs 2018-06-26 13:16
Un metodo SEMPLICISSIMO per aprire le menti delle pecore ci sarebbe...

Voi dite che i vaccini sono acqua fresca e piu' ne facciamo piu' ci fanno bene? OK

Allora adesso facciamo una bella trasmissione dove portate i figli di:

Burioni,Lorenzin, Villani, e di tutti quelli che difendono i vaccini (cruciani,

parenzo e altre merde varie)

Poi NOI (per evitare che ci mettano l'aqua fresca) portiamo dei lotti di vaccini SIGILLATI e

sempre NOI facciamo la punturina sui vostri figli. Come dite? Lo hanno gia' fatto?

L'acqua fresca non fa male, giusto? Quindi uno in piu' uno in meno non ci sono problemi...

OPPURE CI SONO?
flor das aguas
#21 flor das aguas 2018-06-26 13:18
Ottima scelta Peonia, tanto ci sono solo programmi spazzatura che servono solo a farti il lavaggio del cervello, perche' non sono i fatti che contano, ma la percezione e i consensi. Triste ma vero
wendellgee
#22 wendellgee 2018-06-26 13:29
Io non ne capisco molto dell'argomento, quindi la mia opinione non ha valore. Tra i commenti che ho letto però mi è piaciuto molto quello di Fefochip #6. Mi sembra che sull'argomento abbia le idee chiare.
HumanClone
#23 HumanClone 2018-06-26 13:30
Ci sono così tante cose sbagliate in questo video che non saprei da dove cominciare.

Primo, la signora non è nè stupida nè pazza, è psicologicamente normale. Il suo problema è un bias cognitivo normalissimo, chiamato effetto Dunning-Kruger, per cui chi è poco esperto tende a sopravvalutarsi, e più sì è ignoranti più ci si sopravvaluta. Questo probabilmente l'ha portata a credere di poter diventare competente leggendo su internet. E probabilmente ha anche letto molto, cosa che ha rafforzato la sua illusione di competenza e le ha dato una sicurezza tale da andare in televisione a discutere con un medico.
Ma non basta essere laureata all'università di Google per essere competente su un tema scientifico complesso, come quello dei vaccini. Per essere veramente competenti è necessario seguire un percorso di studi ben preciso e avere anni di esperienza sul campo.

Secondo, il solito errore dei giornalisti, quello di creare un dibattito tra esperti e non, mettendoli sullo stesso piano e dando a entrambi pari dignità, cosa che non hanno e non possono avere.
Burioni afferma che "la scienza non è democratica", espressione infelice perchè può essere interpretata come "la scienza è una dittatura", ma in realtà vuol dire che la scienza non può essere messa ai voti. Molto meglio la frase di Piero Angela: "la velocità della luce non si decide per alzata di mano", perchè la scienza si basa sui fatti e non sulle opinioni.
Ma in quest'epoca di post-verità, anche i fatti sono diventatati opinioni, da piegare a questa o quella agenda politica a seconda della convenienza. E i giornalisti, che dovrebbero attenersi ai fatti, creano dibattiti dove dibattito non ci può essere. In questo caso, non solo hanno contrapposto la signora a un medico, ma hanno anche inserito il medico nella "fazione" dei pro-vax insieme a due giornalisti, come se tutte le opinioni avessero la stessa importanza. Come ridurre un tema importante a chiacchiere da bar.

Terzo, se si è arrivati al punto di dover obbligare alle vaccinazioni è perchè una parte notevole della popolazione non è consapevole dei benefici delle vaccinazioni ed ha perso fiducia nelle istituzioni e nella scienza. E l'ignoranza genera paure, su cui certi politici fanno leva per ottenere consensi, e su cui certi siti (non faccio nomi) ci sguazzano per vendere teorie complottiste e medicine alternative.
Ma la colpa non è dei cittadini, tutto questo è indice di un fallimento della politica, delle istituzioni e dei medici, che non hanno saputo informare e riacquistare la fiducia perduta.
Bakunin
#24 Bakunin 2018-06-26 14:01
Il discorso sui vaccini in realtà di scientifico non ha nulla di nulla ed è tutt'altro che complesso. Lo si può tranquillamente ridurre ad un mero calcolo delle probabilità.
A prescindere dalle porcate che ci mettono dentro, solo il giorno in cui su una data popolazione della stessa area geografica, TUTTI i non vaccinati si saranno ammalati di una x malattia coperta dai vaccini, mentre TUTTI i vaccinati ne saranno risultati immuni, si potrà parlare di prova SCIENTIFICA.
Un solo caso che smentisca questa condizione, fa tornare i numeri al calcolo delle probabilità. QUESTO è il vero metodo scientifico, o meglio, quello che dovrebbe essere il LORO metodo scientifico.
raba1980
#25 raba1980 2018-06-26 14:06
La questione è molto semplice SE, ed uso il condizionale, i vaccini sono sicuri e non causano danni di alcuna natura ai bambini, perchè i signori medici che li inoculano non sottoscrivono LORO una bella dichiarazione in cui si prendono tutte le responsabilità del caso? Perchè il consenso informato lo fanno firmare a noi poveri ignoranti? Visto che le pratiche mediche sono cosi sicure perchè non lo firmano loro? Perchè non si prendono le loro C***o di responsabilità come fa un semplice ingegnere che firma il progetto di un ponte? Se mio figlio mi viene restituito autistico chi devo ringraziare? Me lo tengo cosi e buonanotte? Io lo amo profondamente questo sistema, si è bellissimo questo mondo liberista dove le regole valgono solo per i fessi ed i deboli e dove tutto è mercificato. Purtroppo la tragedia totale, la vergogna estrema è che si tocca la cosa più preziosa, l' amore più puro ed il nostro futuro. Vogliono creare generazioni di appestati bisognosi di continue cure, ci avvelenano con tutto per poi tenerci schiavi con i loro placebi somministrati dai nuovi stregoni. Ormai non puoi fidarti più nemmeno del tuo medico, siamo cavie signori, animali da laboratorio su cui testare di tutto.
eco3
#26 eco3 2018-06-26 14:11
#23 HumanClone

Non mi sembra che sia andata a "dibattere". Se non ho capito male, la signora che tiene alla salute di sua figlia e la cui laurea è stata certamente rilasciata da una università italiana e non da Google, ha dichiarato di avere posto 59 domande all'ASL, dove ci sono solo persone in possesso di quella dignità da te richiamata, e di non avere avuto da questi luminari alcuna risposta.
Ghilgamesh
#27 Ghilgamesh 2018-06-26 15:13
Citazione:
Secondo, il solito errore dei giornalisti, quello di creare un dibattito tra esperti e non, mettendoli sullo stesso piano e dando a entrambi pari dignità, cosa che non hanno e non possono avere.
In realtà, qualsiasi normodotato (non è il tuo caso human, tranquillo!) capisce che il medico ha sparato delle minchiate assurde!


Tipo, la dignora faceva notare che se avesse seguito le sue indicazioni,(e de sta legge der cazzo) la figlia ci sarebbe rimasta secca ... e il coglione cosa replicava?
Che ci sono dei rari casi in cui si, forse, fare dei controlli preventivi è utile ... MA come cazzo fai a sapere SE è il caso di tuo figlio?
Vai a culo?
Mica ce l'ha detto, il coglione!

Ce lo vuoi dire tu? Come faccio a sapere se mio figlio è uno dei pochissimi casi "sfortunati" che ci rimane secco?
Ce lo faccio morire?
Così poi tu e il coglione mi chiedete scusa e siamo a posto così?!

Citazione:
Ma la colpa non è dei cittadini, tutto questo è indice di un fallimento della politica, delle istituzioni e dei medici, che non hanno saputo informare e riacquistare la fiducia perduta.
In realtà è un pò più semplice, i medici hanno cominciato a lucrare sulla pelle della gente un pò troppo ... e le persone se ne stanno accorgendo.
Non trovano una cura a qualcosa da almeno 25 anni ... trovano solo il modo di cronicizzarti un problema per renderti loro schiavo a vita.

Loro sono dei luridi assassini ... e la gente come te, pagata per difenderli on line, non è certo tanto meglio ...
Zina
#28 Zina 2018-06-26 15:20
Il problema dei vaccini è sostanzialmente questo secondo me. Loro ti impongono un trattamento sanitario nonostante non ci sia urgenza di effettuarlo. Come tutti i trattamenti anche questo ha dei rischi però loro ti dicono che sono "trascurabili". Quindi sanno perfettamente che qualcuno potrebbe rimanere danneggiato. Solo che lo reputano trascurabile nel totale dei vaccinati. La questione non si porrebbe se fossero trattamenti non obbligatori in quanto ognuno potrebbe assumersi il rischio di effettuarlo. Così come stanno le cose l' unico modo per renderlo democratico è quello di garantire sicurezza al 100% con vaccini controllati ed esami prevaccinali
juss
#29 juss 2018-06-26 15:39
prima di leggervi ytutti con calma sono alla visione del video...sono al min. 2.23 e il cartellone mostra la gravità della situazione recitando: Le vittime del morbillo in Italia: 4 morti e 5600 contagi....una peste senza dubbio. ma andiamo avanti...finito.
di questi 10 minuti rubati alle cose belle della vita mi resta solo quel cartellone: se non sbaglio, tra i contagi lo 0.072% muore.
Il vaccino, scientificamente, migliora questa situazione (purtroppo non bella per i 4 morti)? Vale la pena fare una vaccinazione di massa come primo tentativo, quindi senza uno storico alle spalle, per migliorare lo 0.072% ??

Momento epico per la trasmissione: c'è uno (si lo chiamo uno e basta, non di più) che da degli ignoranti senza sapere ed esser preparato ,detto da lui 10 secondi prima di darci degli ignoranti e deficienti, in materia al min. 5.10

per il resto c'è salvini

PS: è comunque un vantaggio che se ne parli...qualcuno di dubbioso lo risvegli e aumentiamo la flotta.
Tianos
#30 Tianos 2018-06-26 15:39
@ANTIDBKRS
Ma scusa l'acqua fresca fa sol bene, invece della punturino facciamogli una flebo ai loro bimbi, con i vaccini.
peonia
#31 peonia 2018-06-26 16:02
Condivido con voi una mail ricevuta oggi da Loris Palmerini

"Ti aggiorno sull'Istanza indirizzata al Presidente della Repubblica affinché depositi la Ratifica italiana della Convezione di Oviedo presso il Consiglio d'Europa, che avevo inviato il 12 dicembre 2017. Se non l'hai firmata c'è una nuova pagina con ulteriori dettagli ti spiega perché farlo subito.

La settimana scorsa ho telefonato alla Presidenza della Repubblica per sapere se procedeva, ma mi hanno risposto che non l'hanno ricevuta. A detta di una funzionaria l'indirizzo email a cui l'avevo spedita non è più attivo da mesi.

Quello che è certo è che l'email è stata certamente ricevuta dal loro servizio (ti allego la ricevuta del server PEC) e che in alcun modo il Quirinale ha segnalato l'inesistenza della casella o il suo non uso come fanno tutti i servizi email del mondo.

Comunque sia, in data 22 giugno 2018 ho rimandato l'Istanza all'indirizzo PEC del Quirinale, ma questa volta ho allegato anche i dati dei sottoscrittori online, più di 2600 persone, che hanno "virtualmente" presentato la richiesta al Presidente della Repubblica sottoscrivendo online. Ora il Quirinale sa che siamo in tanti.

La comunicazione al Consiglio d'Europa che l'Italia ha ratificato la Convenzione di Oviedo è un semplice atto amministrativo, bisogna attendere un mesetto, poi potremo decidere cosa fare per far rispettare i nostri diritti umani alle Istituzioni, perché non è nel potere del Presidente violare una legge sui diritti umani che è stata ratificata dal Parlamento Italiano.

Se nei prossimi mesi incredibilmente ed improvvisamente vedrai che verrà cancellato l'obbligo vaccinale, saprai che è stato merito di questa azione ed anche della tua firma.
Fai attenzione che non sto parlando della sola cancellazione del divieto di accesso ai nidi e alle scuole dell'infanzia, e nemmeno della riduzione del numero di vaccini obbligatori, la Convenzione di Oviedo impone una TOTALE CANCELLAZIONE DELL'OBBLIGO VACCINALE E DELLE RELATIVE MULTE.

Purtroppo sarebbe utile ci fossero molte più firme, un milione magari, questo rafforzerebbe la pressione e la forza dell'azione, per questo ti chiedo di scrivere ad altri affinché anche loro firmino l'Istanza per il Deposito.

Per altro non si tratta solo della questione vaccinale. Non è un caso che subito dopo l'Istanza del 12 dicembre, fatta circolare la notizia, il Parlamento Italiano abbia cambiato l'agenda discutendo del fine vita, un elemento che sta nella Convenzione di Oviedo.

La Convenzione di Oviedo in realtà protegge i bambini dalla sperimentazione medica, impedisce dalla creazione di cloni umani, obbliga ad informare sui rischi di ogni farmaco, come delle moltissime reazioni avverse, e ci proteggerà anche dal microchip obbligatorio poiché il suo inserimento, essendo un atto medico, non potrà essere imposto dalla legge, ci vorrà il consenso di ogni persona.

Per questo è fondamentale sostenere questa Istanza, firmarla, e ti chiedo nuovamente il piccolo sforzo di segnalare a tutti l'indirizzo di sottoscrizione.

palmerini.net/.../istanza-al-presidente-per-oviedo

Per Info

palmerini.net/.../...

Grazie

Loris Palmerini"
zlatorog
#32 zlatorog 2018-06-26 16:08
Antdbnkrs

Citazione:
Allora adesso facciamo una bella trasmissione dove portate i figli di: Burioni,Lorenzin, Villani, e di tutti quelli che difendono i vaccini (cruciani, parenzo e altre merde varie)
Ma no poracci...cosa c'entrano i loro figli! Visto che i vaccini fanno solo bene e più se ne fanno meglio è somministriamoli direttamente a LORO, proporzionalmente al loro peso rispetto a quello di un neonato, con un bel siringone adeguato alla maxi dose :-).
Quindi considerando che il peso di un bimbo di 2 mesi è di circa 5 Kg mentre quello di un adulto è ben oltre i 50 direi che 12 - 13 dosi per ogni vaccino x 10 vaccini da un totale di 120 - 130 dosi...si, direi che può andare.
Da decidere se utilizzare un'unica somministrazione con un siringone da 1/2 litro oppure sottoporre i "grandi esperti" a 120 - 130 iniezioni ... diventerebbe una trasmissione molto lunga, ma piuttosto divertente :-)
Poi naturalmente in diverse puntate successive vanno rivisti e visitati i plurivaccinati per mostrare al pubblico quanto scoppiano di salute.
Ecco se facessero una cosa del genere diventerebbero più credibili.
Antdbnkrs
#33 Antdbnkrs 2018-06-26 16:29
Ma no poracci...cosa c'entrano i loro figli! Visto che i vaccini fanno solo bene e più se ne fanno meglio è somministriamoli direttamente a LORO, proporzionalmente al loro peso rispetto a quello di un neonato, con un bel siringone adeguato alla maxi dose :-).

Giusto, cosi' le pecore si rendono conto anche del peso/vaccino :-D
Piano piano parenti/amici/colleghi sti stanno rendendo conto di quanto sia assurdo dire "sono come acqua fresca"!. Il vaccino è un farmaco e come tale non puo' essere acqua fresca. Prenderesti mai 4/6 pillole contemporaneamente? Questa domanda li destabilizza e quelli che provano a rispondere con "se me lo dice il medico, mi fido" li lascio al loro destino.
juss
#34 juss 2018-06-26 16:33
Peonia, quindi secondo quella legge e trattato firmato anche dall'italia e entrato in vigore nel 2001 non ci sono problemi. sta scritto!! che discorsi si fanno ancora?
Andoram
#35 Andoram 2018-06-26 17:25
La visione del video...vomitevole...come elegantemente direbbero i nostri "cugini" d'oltralpe.
totalrec
#36 totalrec 2018-06-26 17:27
HumanClone:
Citazione:
E probabilmente ha anche letto molto, cosa che ha rafforzato la sua illusione di competenza
Quindi se ho capito bene, in virtù della fondamentale legge Dunning-Kruger (due parolai americani, guarda un po' la coincidenza), se nasci ignorante non hai speranze: se non studi, resti incompetente; se invece studi e t'informi, è ancora peggio, perché resti incompetente con l'illusione della competenza.
Non c'è scampo.
L'unica salvezza è rimettersi con fede incrollabile ai sacerdoti della medicina come HumanClone, cioè coloro che competenti lo sono per definizione fin dal concepimento.
Basterebbe già soltanto questo - il fatto che questi miserabili abbiano trasformato la medicina in una religione di cui loro sono gli unici sacerdoti - per non volerne sapere di mettere mio figlio nelle loro mani, quand'anche i pericoli di cui vanno cianciando esistessero davvero.
totalrec
#37 totalrec 2018-06-26 17:31
HumanClone:
Citazione:
Molto meglio la frase di Piero Angela: "la velocità della luce non si decide per alzata di mano", perchè la scienza si basa sui fatti e non sulle opinioni.
La scienza si basa sulle dichiarazioni di Piero Angela.
Ora decidete pure se far vaccinare vostro figlio è una scelta intelligente. Pensateci con calma, neh...
pencri93
#38 pencri93 2018-06-26 17:43
Domanda sincera: cosa, nello specifico, vi fa venire (a chi è venuta) la bile?

Per quanto mi riguarda sono 11 minuti di vita che non riavrò indietro:

una tizia che dice solo "io sono una persona che legge e che si informa";

Friedman che dice solo "negli USA questi son considerati complottisti e deficienti" (ci si potrebbe scrivere un libro in risposta a 'sta frase qui);

Il giornalista in mezzo con il solito aneddoto personale totalmente irrilevante ai fini della discussione;

Il medico con le solite mezze risposte.



A me sembrano 11 minuti di nulla, che non lasciano nulla.
Pavillion
#39 Pavillion 2018-06-26 17:46
Cassato
totalrec
#40 totalrec 2018-06-26 17:48
Citazione:
4 morti e 5600 contagi
Bisognerebbe anche capire di che cosa sono davvero morti quei quattro.
Quasi sempre si tratta di morti di leucemia, chemioterapia, malattie cardiache, ecc. che la stampa e gli "scienziati" spacciano per morti di morbillo.
flor das aguas
#41 flor das aguas 2018-06-26 18:01
#38 pencri93
Citazione:
cosa, nello specifico, vi fa venire (a chi è venuta) la bile?
Piu' o meno le cose che hai elencato e nello specifico quel "complottisti", parolina magica che serve a screditare la gente a deriderla a etichettarla come paranoica. Una signora messa nell'arena dei leoni, e zittita da un branco di venduti pseudo/scienziati.
In linea generale, e' palesemente ovvio che un confronto serio non e' nemmeno lontanamente contemplabile. La scienza non e' democrazia, verissimo, infatti ci sono scienziati e medici indipendenti che hanno fatto ricerche serie sui vaccini, ma questi signori non vengono mai interpellati (anzi spesso vengono azzittiti e radiati) in un faccia a faccia televisivo. La manipolazione costante della verita' che viene fatta dai mezzi di comunicazione e' cosi' palese, che non si puo' non vedere. Ecco, questo mi ha fatto venire la bile
Azrael66
#42 Azrael66 2018-06-26 18:08
Sono arrivato tardi per commentare, quello che volevo dire lo hanno già scritto Fefo, Flor, Totalrec ecc.
E' vomitevole osservare i venditori di morte che impunemente si presentano in tv, pagati lautamente due volte, e dalle case farmaceutiche e dalla tv che li ha invitati, li metterei di fronte ad una platea composta dai genitori che hanno avuto figli danneggiati o periti come conseguenza dei vaccini.
E poi spegnerei la luce in sala...
maurixio
#43 maurixio 2018-06-26 18:15
Citazione:
#8 ahmbar 2018-06-26 11:12
Citazione:

tutti i bimbi sono diversi e sono assolutamente necessari esami preventiv

Conduttrice: "ci sono bambini che non possono essere vaccinati.... gli arriva la lettera a casa ed i genitori portano il bambino a vaccinarsi, giusto professor morrone (minuscolo)?"

morrone: "Si, ed e' sostanziaòlmente sicuro"
Se qualcuno riesce a decifrare questre poche parole riportate dal video me lo spieghi per favore. Io sono appena finito qui www.musicaememoria.com/.../
Tizio.8020
#44 Tizio.8020 2018-06-26 18:23
Citazione:
#6 fefochip
#3 Bakunin





la semplice constatazione che il vaccino è un farmaco e come tale va usato con criterio e usandolo a tappeto si hanno per forza delle conseguenze anche gravi fino alla morte
quindi bisogna mettere sul piatto della bilancia questi danni "collaterali" con i presunti vantaggi e per farlo ...
NO: è questo il problema.
I vaccini NON sono considerati "farmaci".
E' così che ci fregano: con le parole!
Se fossero considerati "farmaci", prima di poterli usare e commercializzare sarebbe oblbigatorio fare test in "doppio cieco", che durano anni e costano.


Per capirci:

“I vaccini, in Europa e negli Usa, non sono considerati farmaci ma misure di prevenzione nonostante in Italia se ne occupi Aifa, l’agenzia per il farmaco. Così, mentre per gli altri medicinali è prevista una lunga procedura di studio prima dell’approvazione in commercio, per le misure di prevenzione (i vaccini, appunto) questa non occorre. Una cosa non richiesta, non si fa. Sui vaccini gli studi controllati randomizzati in doppio cieco con placebo non ci sono“. (Per capire che cos’è uno studio randomizzato in doppio cieco clicca qui).

tratto da:

laleva.org/.../...

Invece, dovrebbero fare così:


agenziafarmaco.gov.it/.../come-nasce-un-farmaco


E' una farsa: sanno benissimo che non passerebbero mai una sperimentazione "seria".
Come fai a dimostrare che chi si vaccina "guarisce" di più di chi non si vaccina???
NRG
#45 NRG 2018-06-26 18:30
GOVERNO CASALEGGIO-LEGHISTA: SI' ALLE VACCINAZIONI :

sulatestagiannilannes.blogspot.com/.../...

Citazione:
Chiamatele illusioni. Tra quelli che hanno votato 5 stelle o Lega, qualcuno si illude che il cosiddetto governo del cambiamento a chiacchiere fritte, abrogherà la legge sulla coercizione vaccinale. Prontamente, la ministra grillina Grillo ha tranquillizzato gli animi delle tifoserie giallo-verdi: “sì alle vaccinazioni”.
Tonki
#46 Tonki 2018-06-26 18:33
#23 HumanClone

L'effetto Dunning-Kruger è una trovata recentissima inventata per zittire le persone. Di fronte ai temi che sono a tutti gli effetti un tabù ( per interessi economici in genere ), se non si è "esperti" arriva l'effetto "Dunningkruger". Mentre si è invece esperti, magari anche troppo, si è rincoglioniti ( non conosco il nome che è stato dato al bias cognitivo normalissimo del rincoglionimento, sentiremo dunning o kruger che ne pensano ). E per fare degli esempi concreti mi viene in mente Montagnier, James Watson, Kary Mullis, Linus Pauling, cioé tutti premi nobel che da un momento all'altro, dopo essere andati contro le imposizioni antiscientifiche passate per scienza, sono stati relegati a folli.
Ma di esperti, al di là dei premi nobel, cene è tantissimi. E parlano anche di vaccini e dei rischi a loro correlati.
Servisse ( o magari c'é già, anzi, sicuramente), un novello "kruger" col suo compagnone di turno inventerà l'"effetto" per dimostrare e razionalizzare come chi è troppo esperto finisce per rincoglionire e non capire più niente. Posso inventarlo io: "il premio nobel o l'estrema specializzazione porta a "un bias cognitivo normalissimo, chiamato effetto sparamerda, per cui chi è troppo esperto tende a sopravvalutarsi, e più sì è esperti più ci si sopravvaluta cadendo nel delirio".

Insomma human, io mi chiederei quale è la distorzione cognitiva che fa credere che dunnig e kruger abbiano capito qualcosa e che queste leggiuole psicologiche inventate ieri meritino di essere citate con tanto di saccenza. Poi sei ilbero di non cambiare idea, ma non sarà mica un "backfire effect"? Oh mamma mia.
NRG
#47 NRG 2018-06-26 18:39
Alterare la genetica umana attraverso la vaccinazione

jonrappoport.wordpress.com/.../...
ELFLACO
#48 ELFLACO 2018-06-26 18:50
Citazione:
La visione di questo video è consigliata SOLO a chi abbia una forte capacità di metabolizzare in fretta la bile generata.
Ma sei pazzo ! Non ce la posso fare. Mai !!! :-o
juss
#49 juss 2018-06-26 19:21
humanclone , questa è l'unica verità che hai detto:

Secondo, il solito errore dei giornalisti, quello di creare un dibattito tra esperti e non, mettendoli sullo stesso piano e dando a entrambi pari dignità, cosa che non hanno e non possono avere.

Se metti un esperto al posto della signora (che sembra nessuno per gli intelligentoni e invece ha le palle a differenza di quei 3 uomini li) vedrai che tutto il resto che hai scritto è un tantino da rivedere...ma giusto un tantino eh.

é vero anche che non hanno pari dignità...quei 3 maskietti quel po' che avevano l'hanno venduta per qualche euro/dollaro...tanto vale la loro dignità
juss
#50 juss 2018-06-26 19:28
Citazione:
#40 totalrec 4 morti e 5600 contagi Bisognerebbe anche capire di che cosa sono davvero morti quei quattro. Quasi sempre si tratta di morti di leucemia, chemioterapia, malattie cardiache, ecc. che la stampa e gli "scienziati" spacciano per morti di morbill
ma facciamo che sia proprio stato il morbillo...parliamo sempre dello 0.072%. E te vaccini di massa per migliorare quella percentuale??
prima penserei a migliorare il 40% di disoccupati.
Nomit
#51 Nomit 2018-06-26 19:41
HumanClone - Citazione:
Secondo, il solito errore dei giornalisti, quello di creare un dibattito tra esperti e non, mettendoli sullo stesso piano e dando a entrambi pari dignità, cosa che non hanno e non possono avere.
E' vero: dovrebbero invitare esperti a favore di una tesi ed altri esperti sostenitori della tesi opposta.
Ma non è vero che danno ad entrambe le tesi pari dignità: è l'esatto contrario, perché la discussione è quasi sempre tra un pinco pallino qualsiasi e due o tre dottori, aiutati peraltro da giornalisti e ospiti VIP. Imbastire scene di questo tipo serve a dare l'impressione che ci siano da una parte le nazi-mamme esaltate e dall'altra parte La Scienza.
Ducruet
#52 Ducruet 2018-06-26 19:47
Mi sono fermato al 2 minuto. L'incazzo è troppo forte e le cazzate di un assortimento di imbecilli, puntellati dalla conduttrice, sono difficili da sopportare. Fossero tutte le madri come questa, preparata e consapevole sulla inutilità, peggio, sui danni irreversibili che i vaccini di oggi causano al sistema immunitario, avremmo qualche morto in meno, decine di bambini autistici in meno e migliaia di persone, che hanno sviluppato allergie e intolleranze alimentari a vita a causa delle sostanze tossiche presenti nei vaccini, più sane e felici. Qual è la funzione della presenza nei vaccini di sali di alluminio, mercurio, formaldeide, squalene, antibiotici, ecc. tutte sostanze notoriamente tossiche e qualcuna anche cancerogena? Per non parlare della presenza di cellule di feto abortito, derivati di suini pollo e sangue bovino… I tre individui in trasmissione possono sempre far vaccinare amorevolmente i loro nipoti se sono così sicuri della sicurezza dei vaccini e lascino che ognuno decida da sè sulle azioni da fare per tutelare la salute dei propri figli.
Tizio.8020
#53 Tizio.8020 2018-06-26 20:07
Ma senza farla tanto lunga...
Perchè il dibattito non lo fanno con Montanari?
Patti chiari, però: quando uno parla, TUTTI gli altri stanno zitti.
Ho visto Conferenze e Dibattiti per anni: non è mai successo.

Bastano le recenti vicende di Bagnai (con la De Romanis), Biglino (con i "Dotti" delle varie Religioni, uno dei quali ha avuto la disperazione di dichiarare che "La Bibbia non va presa alla lettera" !), Montanari (lam polemica a distanza con Burioni!), Salvini (la polemica con saviano...).

Se pensate di andare là, e combattere ad armi pari, siete degli illusi.
Questi teatrini servono a loro, per afr vedere che sì, ci sono dei dissezienti, ma non capiscono un cacchio!
angelo88
#54 angelo88 2018-06-26 20:29
Direi che la Fioravanti ha fatto una bella figura di merda :perculante:
fefochip
#55 fefochip 2018-06-26 20:33
#44 Tizio.8020
Citazione:
I vaccini NON sono considerati "farmaci".
evvabbè , possono pure raccontarci che gli asini volano , cretino chi ci crede.
Citazione:
Come fai a dimostrare che chi si vaccina "guarisce" di più di chi non si vaccina???
per questo tipo di farmaci non è proprio possibile fare una sperimentazione in doppio cieco come prevede il protocollo
ma ci sono studi epidemiologici che bastano e avanzano per determinare il funzionamento o meno di un vaccino.
tra l'altro c'è il test per vedere se si hanno anticorpi di quel tipo di malattia
fermo restando le altre considerazioni
juss
#56 juss 2018-06-26 20:35
PS: chi è che informa i 5stelle di quest'altra inadempienza, tra l'altro obbligatoria, del pdr...in questo caso chiederanno ancora lo stato di accusa visto che non fa quello per cui è pagato dalle tasse dei cittadini italiani?

Il Parlamento italiano del 2001, con la legge di ratifica e messa in esecuzione della Convenzione di Oviedo, ha incaricato il Presidente della Repubblica di comunicare al Consiglio d’Europa l’avvenuta ratifica della Convenzione di Oviedo, ossia che lo Stato si è sottoposto a tale norma. Eppure né Ciampi, né Napolitano, né Mattarella lo hanno fatto, nonostante ci sia stata anche una seconda legge per fare i cambiamenti necessari nel sistema sanitario, non solo per il fine vita, ma sopratutto per il consenso informato e per la cancellazione dell’obbligo alla vaccinazione.

bah
Tizio.8020
#57 Tizio.8020 2018-06-26 20:38
Eh, ma è troppo facile!
Dichiarando che "non sono Farmaci" hanno risparmiato tutta la trafila di sperimentazione, approvazione etc.
Secondo me la cosa è voluta.

Sugli studi, stendiamo un velo pietoso..
La mortatlià delle principali malattie era tendente a zero già prima dell'introduzione dei vaccini.
SE una persona mangia poco e male , vive in ambiente sporco (senza fogne e senza acquan potabile)ed al freddo; graziearca che avrà malattie.
Il suo corpo è debole, basta poco.
Da quando sono migliorate le condizioni, son calati i morti.
Pyter
#58 Pyter 2018-06-26 21:25
Allora se ho capito bene, tutte le volte che gli scienziati in passato si sono riuniti per mettersi d'accordo su qualcosa, tipo non so... decidere se è più figa la teoria del big bang rispetto a quella dell'universo stazionario, non lo hanno fatto per alzata di mano. Quindi restano altre opzioni: tipo a estrazione o a bussolotti.
eco3
#59 eco3 2018-06-26 21:28
#50 juss
Citazione:
ma facciamo che sia proprio stato il morbillo...parliamo sempre dello 0.072%
Quello che mi piacerebbe sapere è quanti certificati di morte, diciamo dal 1950 all'introduzione della vaccinazione obbligatoria, periodo nel quale annualmente le scuole si svuotavano per almeno una settimana e più all'anno per le malattie esantematiche, riportano come causa della morte: morbillo.
Tiro a indovinare: nessuno.
peonia
#60 peonia 2018-06-26 22:13
"....Natural News ) Possa Dio benedire la famiglia Tarsell, che ha combattuto il governo degli Stati Uniti per otto lunghi anni per convalidare un onere medico di prova che il vaccino di Gardasil ha ucciso la loro figlia. La figlia di 21 anni di Tarsell, Christina Richelle, “è morta per un’aritmia indotta da una risposta autoimmune” a Gardasil, un vaccino HPV che ha ricevuto solo pochi giorni prima della sua morte.

La sentenza finale è stata confermata dal Dipartimento della salute e dei servizi umani: il vaccino Gardasil di Merck causa problemi autoimmuni che causano improvvisa debilitazione e / o morte . Se la ragazza fosse stata uccisa da un pazzo con un AR-15, allora ci sarebbero stati titoli nazionali e una marcia su Washington. Dal momento che questa giovane donna è stata “colpita” a morte da un vaccino, tutta la storia viene spazzata sotto il tappeto.

Non importa che il vaccino di Gardasil sia responsabile per porre fine alla vita di 271 giovani donne fino ad oggi , secondo oltre 57.520 segnalazioni di eventi avversi ottenuti dal sistema di segnalazione degli eventi avversi vaccino . Se 271 giovani morirono durante le riprese a scuola, la copertura delle notizie sarebbe ininterrotta a sostegno dei divieti della pistola. Che ne dici di un divieto di Gardasil – una vera e propria arma d’assalto moderna"



palmerini.net/.../...
Ste_79
#61 Ste_79 2018-06-26 22:29
Citazione:
Ma non basta essere laureata all'università di Google per essere competente su un tema scientifico complesso, come quello dei vaccini. Per essere veramente competenti è necessario seguire un percorso di studi ben preciso e avere anni di esperienza sul campo.
Si, anni di studio in cui i vaccini non si trattano minimamente nei corsi, tant'è che i medici non sanno nemmeno come fanno a produrli. Esperienze sul campo negli uffici delle varie sanofi - gsk di turno.
Credo proprio che ad ignoranza sui vaccini giochiamo alla pari coi medici, gli unici che ho sentito parlare con cognizione di causa sono medici che poi hanno rifiutato in parte o del tutto le vaccinazioni come metodo di prevenzione delle malattie infettive. E sto parlando della scuola americana di medicina. Per saperlo basta sentire cosa dice Suzanne Humphries a riguardo.

Citazione:
tizio 8020 Se fossero considerati "farmaci", prima di poterli usare e commercializzare sarebbe oblbigatorio fare test in "doppio cieco", che durano anni e costano.
Non solo, c'è sempre il pretesto etico che lo vieta. In sostanza ti dicono che non puoi rifutare ad una persona un potenziale salva vita, soprattutto quando la persona è un bambino. Naturalmente per sapere se si tratta davvero di un salva vita bisognerebbe fare un esperimento col palcebo. E il cerchio si chiude, fine della discussione.

La bile tra poco me la dovrò far venire da solo dato che dovrò affrontare un incontro col medico del lavoro per il vaccino antitetano. Si narra di possibile mancanza di idoneità al lavoro e possibile allontanamento. Vedremo...
Naturalmente sono l'unico che ha presentato una riserva, gli altri sono corsi a mettersi in regola senza troppi pensieri. Anzi sono in pensiero per la mia sorte :-D

Addiruttura ad una persona a cui è stato fatto il trapianto di midollo hanno detto che deve rifare tutti i vaccini. Io l'ho messa in guardia dal farli però mi sa che ....
TdC Ghost
#62 TdC Ghost 2018-06-26 22:39
Friedman era più divertente quando faceva coppia con quello smilzo...Stanlio...!!!
Dar56
#63 Dar56 2018-06-26 22:52
Sarebbe sufficiente portare in trasmissione un bel contratto di assunzione di responsabilità e vedere chi ha il coraggio di firmarlo davanti alle telecamere. Partita chiusa! :hammer:
Al2012
#64 Al2012 2018-06-26 22:53
Effetti delle Vaccinazioni Massali contro il Morbillo
www.facebook.com/.../1542817705729776

"L’indagine scientifica a cui ci si riferisce nella presente nota è stata pubblicata sul “British Medical Journal” in risposta alla pubblicazione dal titolo: “Measles in older children and adults” dalla Dr Viera Scheibner (PhD) scientist/author retired n/a - Blackheath NSW Australia in data 21 Febbraio 2017. - BMJ 2017; 356 doi: doi.org/10.1136/bmj.j426 (Published 16 February 2017) Cite this as: BMJ 2017; 356: j426.

Dr Viera Scheibner: “...La vaccinazione contro il morbillo ha cambiato la naturale distribuzione per età tipica di questa malattia esantematica: molti bambini nati da madri vaccinate contro il morbillo durante l’infanzia hanno sperimentato una carenza di immunità trasmissibile per via transplacentare, che normalmente protegge i bambini contro tutte le malattie infettive e che ha protetto in modo naturale le loro madri (Gans e Maldonado (2013), esponendoli a possibili complicazioni gravi.

Inoltre è comparso un altro problema: il manifestarsi del morbillo in adolescenti e in giovani adulti, un’altra distribuzione per età svantaggiosa, causata dalla medesima vaccinazione (Fonte: MMWR, 1997), caratterizzata da un’alta incidenza nei bambini, negli adolescenti e di età più avanzata, e con bassa incidenza nella fascia di età 4-10 anni.

Il piano, troppo ambizioso di eradicare il morbillo attraverso le vaccinazioni entro il 1967, è clamorosamente fallito. (...)"
juss
#65 juss 2018-06-26 22:54
#59 eco3, io per non saper ne leggere ne scrivere, ho chiesto a moltissime persone, e potete farlo pure voi così facciamo una statistica più ampia, dicevo, ho chiesto a più persone se conoscevano qualcuno di persona che fosse morto di morbillo. Risposta del 100% degli intervistati: no. parliamo più o meno di un 200 persone. provate pure voi
DanieleSpace
#66 DanieleSpace 2018-06-26 23:02
Un tenero sguardo di compassione a chi ancora spera di sentire verità controverse in televisione.
Sono i media che controllano il popolo, non viceversa
Al2012
#67 Al2012 2018-06-26 23:03
Danni Neurologici da Vaccino Morbillo, Parotite e Rosolia (MMR)
autoimmunityreactions.org/.../...

Al2012
#68 Al2012 2018-06-26 23:17
Patologie autoimmuni: i vaccini le innescano…
autoimmunityreactions.org/.../...

"La ricerca è difficile da ignorare, i vaccini possono scatenare autoimmunità con una lunga lista di patologie.
Con i metalli nocivi e tossici come componenti dei vaccini, chi è suscettibile e quali individui sono più a rischio?

Questo è ciò che si è domandato negli ultimi anni di ricerca il noto e stimato Prof. Dr. e ricercatore israeliano Yehuda Shoenfeld, che ha trascorso più di tre decenni a studiare il sistema immunitario umano.

Egli è al vertice della sua professione e rappresenta più il cardine che il margine nella sua specialità; ha scritto libri di testo la cui lista ne contiene 25 fra i quali «The Mosaic of Autoimmunity, Autoantibodies, Diagnostic Criteria in AutoimmuneDiseases, Infection and Autoimmunity, Cancer and Autoimmunity» ed il recentissimo «Vaccines & Autoimmunity», ed alcuni di questi sono pietre miliari della pratica clinica. Non sorprende affatto che Shoenfeld sia quindi stato definito “il padre dell’autoimmunologia”

Egli ha potuto constatare tramite studi scientifici che quasi tutti i tipi di vaccini sono stati segnalati per essere associati con la comparsa di patologie cosiddette ASIA

–in inglese Autoimmune/inflammatory Syndrome Induced by Adjuvants ed in italiano Sindrome autoimmune/infiammatoria indotta dagli adiuvanti (conosciuta anche come sindrome di Shoenfeld)-
che è stata ufficializzata per la prima volta soltanto quattro anni fa ( bit.ly/ASIA-first-study ):

si tratta di un termine generico per un insieme di sintomi simili, tra cui la sindrome da affaticamento cronico, risultanti dopo l’esposizione ad un adiuvante -agenti ambientali compresi i comuni componenti dei vaccini che stimolano il sistema immunitario

In particolare l’alluminio in quanto metallo utilizzato nei vaccini, può innescare una reazione a catena del sistema immunitario nei soggetti sensibili e può portare a patologie autoimmuni conclamate!! (...)"
Maurizio Antolini
#69 Maurizio Antolini 2018-06-26 23:24
Era tanto che non bestemmiavo, ho retto fino al minuto 5,30 poi ha cominciato a parlare friedman e li mi e' partita, se lo avessi avuto davanti gli avrei dato una testata in faccia.

Cazzo Massimo mi sono rovinato la serata
Nomit
#70 Nomit 2018-06-26 23:31
Citazione:
Era tanto che non bestemmiavo, ho retto fino al minuto 5,30 poi ha cominciato a parlare friedman e li mi e' partita, se lo avessi avuto davanti gli avrei dato una testata in faccia.
Vuoi dire che gli avresti dato UN PUNIO...
Maurizio Antolini
#71 Maurizio Antolini 2018-06-26 23:39
#70 Nomit
Citazione:
Vuoi dire che gli avresti dato UN PUNIO...
No proprio una Capocciata hai presente?! Tra il naso e l'impalcatura superiore della bocca che ospita l'arcata dentaria superiore, meglio conosciuta come mascella, cercando di apportargli il peggior danno possibile.

Forse adesso e' piu' chiaro.
Polidoro
#72 Polidoro 2018-06-26 23:57
Caprarica dice "Giorgio III fece vaccinare i suoi figli" ma non sa, il brav'uomo che, dopo la vaccinazione, stettero male e MORIRONO, Octavius e Alfred. Non so se ne fece vaccinare altri ma questi due si e morirono. www.englishmonarchs.co.uk/hanover_29.html :-D :-D
fefochip
#73 fefochip 2018-06-27 00:14
#72 Polidoro
Citazione:
Caprarica dice "Giorgio III fece vaccinare i suoi figli" ma non sa, il brav'uomo che, dopo la vaccinazione, stettero male e MORIRONO, Octavius e Alfred. Non so se ne fece vaccinare altri ma questi due si e morirono.
questa cosa ne dimostra due

uno che le persone se non sanno dovrebbero stare zitte

due che anche se sei un re non è detto che capisci un cazzo e/o hai le migliori cure

spettacolare figura di merda di cui nessuno purtroppo se ne accorgerà
Al2012
#74 Al2012 2018-06-27 00:26
VACCINI: I PRIMI RISULTATI DELLE VERIFICHE DI UNA IMPORTANTE UNIVERSITA’ ESTERA CONFERMEREBBERO LA PRESENZA DI SOSTANZE INQUINANTI NEI VACCINI ANALIZZATI
codacons.it/338442-2/

"(...) Una prima indagine, seppur non conclusa, porta esattamente nella direzione indicata dal Codacons nel febbraio 2017, subito dopo la pubblicazione dello studio Gatti-Montanari: “sono presenti metalli non dichiarati nei vaccini somministrati agli infanti che possono rappresentare un grave pericolo per la salute dei bambini a cui sono destinati tali farmaci”.

Questi i primi risultati della DTU (Technical University of Denmark), Università danese tra le più prestigiose al mondo che sta svolgendo apposite indagini sul caso, i cui risultati integrali saranno illustrati non appena lo studio sarà completato.

Per tale ragione il Codacons ha depositato formale opposizione all’archiviazione richiesta dal Procuratore aggiunto di Torino, Vincenzo Pacileo, nell’ambito dell’indagine sulla presenza di metalli pesanti all’ interno di alcuni vaccini.

Come noto la Procura aveva aperto un fascicolo d’inchiesta senza indagati in cui si ipotizzava il reato di “somministrazione di farmaci imperfetti” dopo la presentazione di un esposto da parte del Codacons. (...)"
fefochip
#75 fefochip 2018-06-27 00:30
#23 HumanClone
Citazione:
Per essere veramente competenti è necessario seguire un percorso di studi ben preciso e avere anni di esperienza sul campo.
non diciamo cazzate basta prendere i dati epidemiologici e fare 2+2 insieme ad un altro paio di considerazioni
poi c'è sempre il libro di gava da leggere ....ah beh certo ma siccome lo vogliono radiare allora non va bene ...sei veramente un comico
Citazione:
Burioni afferma che "la scienza non è democratica"
ancora con questa fesseria? ebbasta
questa affermazione non dice nulla sulla veridicità delle affermazioni di burioni o di nessun altro quindi non è di nessuna utilità se non quella
di mischiare le carte in tavola
i depositari della verità non sono quelli che si autoproclamano tali
in ogni caso a me non me ne fotte un cazzo della scienza su questo argomento
è un problema di libero arbitrio/di diritto e quindi filosofico e solo marginalmente scientifico
se si invertono i fattori si fanno i soliti governi tecnici ...no grazie

in ogni caso chi viene da me obbligandomi a iniettare qualcosa in me o in mio figlio gli sparo e fine della questione.

Citazione:
Terzo, se si è arrivati al punto di dover obbligare alle vaccinazioni è perchè una parte notevole della popolazione non è consapevole dei benefici delle vaccinazioni ed ha perso fiducia nelle istituzioni e nella scienza
ma quante fesserie dici?
le persone hanno perso la fiducia sicuramente nelle istituzioni (mi sembra veramente inutile spiegare perchè) mentre ancora una volta mischi le carte in tavola.
non si può avere "fiducia" in una cosa astratta come la scienza, che non esiste (in quanto appunto astratta) se non come concetto.
esistono gli scienziati e in particolare i medici che oggi sono l'anello di congiunzione tra le case farmaceutiche che rincorrono i profitti economici e i pazienti che vogliono essere in salute
quindi non c'è nessun complotto c'è semplicemente una divergenza di interessi insanabile di cui pian piano le persone se ne stanno rendendo conto
Melfi
#76 Melfi 2018-06-27 01:34
Ormai la televisione partorisce aborti di ipocrisia… Giornalisti di gossip che si improvvisano divulgatori di saggezza, dirigenti sanitari che si ergono a detentori della scienza…


Per questi disonesti intellettuali siamo solo delle masse, dei numeri, delle statistiche di cui non importa a nessun potente. Discriminare anche "solo" dei caratteri genetici per far quadrare i loro numeri equivale ad un genocidio, e mette le basi a concetti come l'eugenetica.


Io farei una e duna sola domanda ai signori tronfi del vaccino facile:
perché lo stato si rifiuta di assumersi le responsabilità dei danni causati dai vaccini?


Io qualche presentimento l'ho avuto...
Ghilgamesh
#77 Ghilgamesh 2018-06-27 08:01
Citazione:
Caprarica dice "Giorgio III fece vaccinare i suoi figli" ma non sa, il brav'uomo che, dopo la vaccinazione, stettero male e MORIRONO, Octavius e Alfred. Non so se ne fece vaccinare altri ma questi due si e morirono.
Giusto per amor di precisione e come fonte ho solo quelle merda di Wiki, quindi prendete la cosa con le pinze, sembra che Alfred si ammalò e morì, così fece vaccinare i due figli dopo ... di questi, una si riprese MENTRE l'altro morì di morbillo ... il 50% ci ha lasciatole penne, non male, ma non il 100%

Non fa statistica, ma i primi 8 non vaccinati, uno morto (12,5%)
Gli ultimi due vaccinati, un morto. (50%)

E dopo è impazzito ... dite che fosse soddisfatto della scelta?
eartahhj
#78 eartahhj 2018-06-27 08:23
Ma i commenti al video li avete letti? Se avete avuto il coraggio e la pazienza.
Comunque mi sono impegnato e ho speso 15 minuti di tempo a postare più volte un commento informativo che chissà possa essere utile.
Polidoro
#79 Polidoro 2018-06-27 10:48
#77 Ghilgamesh
Wiki no buono
www.unofficialroyalty.com/.../ ..
Two of the 3% who died after receiving the smallpox inoculation were the two youngest sons of King George III, Prince Octavius and Prince Alfred. 19 months younger than Octavius, Prince Alfred was born on September 22, 1780. Alfred was probably a “blue baby” due to a heart defect and was always in delicate health. In 1782, Alfred received the smallpox vaccination. However, after the inoculation, Alfred did not recover as he should have. His face and his eyelids had eruptions from the smallpox inoculation and he had difficulty with breathing. The doctors agreed that he would survive for only a few weeks more which came as a great shock to his family. After suffering from prolonged bouts of fever, Alfred died on August 20, 1782, a month short of his second birthday. King George III said, “I am very sorry for Alfred, but if it had been Octavius, I should have died too.”

Six months later, Octavius and Sophia had their smallpox inoculations. Sophia recovered without incident, but four-year-old Octavius became ill and died several days later, on May 3, 1783 at Kew Palace. King George III was heartbroken, “There will be no heaven for me, if Octavius is not there.” On May 10, 1783, Octavius was buried beside his brother Alfred at Westminster Abbey.

Avevo già visto questo filmato ed avevo "sussultato" alle parole di Caprarica perché conoscevo il fatto, appreso casulamente facendo ricerche su come questa pratica demenziale fosse arrivata ai "piani alti" e da loro incoraggiata [grosse donazioni a Jenner]
michele.penello
#80 michele.penello 2018-06-27 10:51
Riposto qui che forse è più appropriato:

Difficile scendere più in basso, anche nella propaganda dovrebbero esserci dei limiti

"Lettera di una bambina non vaccinata"
nurse24.it/.../lettera-bambina-non-vaccinata.html

Come se i bambini morti o danneggiati a causa del vaccino, non avessero il diritto di dire: "mamma, ma stavo male che hai sentito il bisogno di farmi iniettare della porcheria?"
Polidoro
#81 Polidoro 2018-06-27 10:58
Il sistema immunitario è troppo complicato (non lo dico io ma un grande immunologo)
"il sistema immunitario rimane una scatola nera," dice Garry Fathman ...... non sappiamo davvero cosa faccia o debba fare


A metà del 1900, la pertosse era diminuita di oltre il 99%. Il fatto che anche la mortalità di tutte le malattie infettive fosse egualmente diminuita è stato rilevato in una relazione di Gordon T. Stewart nel 1981.
Storicamente, il fatto dominante e ovvio è che la maggior parte, se non tutte, le principali malattie trasmissibili sono diventate meno gravi in tutti i paesi sviluppati da 50 anni o più. La tosse convulsiva non fa eccezione. Si è comportata in tal senso come il morbillo e, analogamente, la scarlattina e la difterite, in ognuna delle quali almeno l'80 % del calo totale della mortalità, dal momento in cui nel Regno Unito iniziarono a essere conservate le statistiche nel 1860, si verificò prima che fossero disponibili vaccini o farmaci antimicrobici e il 90 per cento o più prima che esistesse un programma nazionale di vaccinazione.{563}

{563} Gordon T. Stewart, “Whooping Cough in Relation to Other Childhood Infections in 1977–9 in the United Kingdom,” Journal of Epidemiology and Community Health, vol. 35, 1981, p. 144.

Invece di riconoscere la vera causa di questo calo straordinario della mortalità prima dell'inizio della vaccinazione, la professione medica ha scelto la vaccinazione come un redditizio e fondamentale strumento medico. I problemi con i vaccini sono stati consegnati all'oblio o sistemati e alla fine sostituiti dal mito. Pochi si preoccupano mai di indagare o considerare se sia successo qualcosa oltre a quello che è stato detto loro.
La vaccinazione non è una questione semplice e diretta. E' complicato. Le malattie sono complicate e, inoltre, il sistema immunitario è molto superficialmente compreso anche dai più esperti immunologi di oggi.
...."il sistema immunitario rimane una scatola nera," dice Garry Fathman, MD, professore di immunologia e reumatologia e direttore associato dell'Istituto di Immunologia, Trapianto e Infezione..."In questo momento stiamo ancora facendo gli stessi test che ho fatto quando ero uno studente medico alla fine degli anni' 60..." E' incredibilmente complesso, che comprende almeno 15 diversi tipi di cellule interagenti tra loro ". All' interno di ciascuna di queste cellule siedono decine di migliaia di geni la cui attività può essere alterata per età, esercizio fisico, infezione, stato di vaccinazione, dieta, stress, od altro.... Questo è un sacco di parti in movimento. E non sappiamo davvero cosa faccia o debba fare la stragrande maggioranza di loro... Non possiamo nemmeno essere sicuri di sapere quando il sistema immunitario non funziona bene, per non parlare del perché no, perché non abbiamo una buona metrica di quello che sembra un sistema immunitario umano sano. Nonostante i miliardi spesi l' anno scorso nei supermercati e nelle drogherie per gli stimolanti immunitari, non sappiamo che cosa facciano veramente, se tutto sommato, o che cosa significhi "stimolante immunitario".{564}

{564} B. Goldman, “The Bodyguard: Tapping the Immune System’s
Secrets,” Stanford Medicine, Summer 2011

tratto da:
Dissolving illusions
Pavillion
#82 Pavillion 2018-06-27 12:37
HumanClone,
In quei giorni logica ebbe a che fare con Human, chi scrive sa come andò a finire.
Chi legge?
In tema vaccini, ragionevolmente, son fatti della stessa pasta.
ayarbor
#83 ayarbor 2018-06-28 01:15
Stanno puntando più in alto, ben oltre l'arroccamento sulla questione vaccini:



Rai Uno "La vita in diretta estate" puntata del 27/06/2018
Joda
#84 Joda 2018-06-28 01:50
Quindi se ho capito bene, la vaccinazione non mi rende immune, giusto ?
Io per esempio da piccolo sono stato vaccinato eppure ho avuto la Rosolia, la Pertosse, gli Orecchioni e la Varicella.
Come mai mi sono ammalato nonostante i vaccini ?
In sostanza il vaccino cosa fa ? Abbassa la % di contagio ?
Di quanto la abbassa non si sa a quanto pare (?) Magari non la abbassa affatto... chi può saperlo con certezza ?
E gli effetti collaterali dei vaccini quali sono ? In quali % si manifestano ?

Faccio queste domande perchè non sono un esperto, cerco di capire.
Però mi pare di capire che in questo campo brancolano nel buio, non c'è alcuna certezza pro o contro, ne uno studio SERIO che possa fornire un protocollo medico.
Piero68
#85 Piero68 2018-06-28 08:49
Ma perchè gonfiarsi di bile?? E' sempre il solito gioco delle TV mainstream. Si invita un figurante/attore che fa la parte dell'anticonformista (o complottista che dir si voglia) e la si fa smerdare da 2-3 personaggi di regime. Conduttore compreso nel prezzo. Un ottimo modo per deridere tutte le tesi non allineate con l'Agenda dei poteri forti. La signora, che non è parente del Fioravanti 5 Stelle, aveva già partecipato a questa trasmissione. Solo che la volta precedente era andata nelle vesti di vegana e puntava il dito contro il consumo della carne. Insomma, in un paese che fa quasi 60 milioni di abitanti, mi sembra strano che bisogna affidarsi alla stessa "cittadina" per discutere su due argomenti totalmente diversi.
E poi, ma quale persona sana di mente, non figurante e che crede realmente nel NoVax accetterebbe di andare in TV a fare la figura del fesso ed a farsi dare dell'imbecille in quel modo da un Friedman qualunque??
fefochip
#86 fefochip 2018-06-28 10:01
#84 Joda
Citazione:
Quindi se ho capito bene, la vaccinazione non mi rende immune, giusto ?
non c'è assolutamente la certezza, anziCitazione:

Io per esempio da piccolo sono stato vaccinato eppure ho avuto la Rosolia, la Pertosse, gli Orecchioni e la Varicella.
Come mai mi sono ammalato nonostante i vaccini ?
ammesso che hai fatto il vaccino per quelle malattie evidentemente te come tanti altri non ha funzionato
perche il sistema immunitario è ancora per lo piu un mistero checchè ne dicano i sapientini de sto c...
Citazione:
In sostanza il vaccino cosa fa ? Abbassa la % di contagio ?
ci sono vari tipi di vaccino ma in pratica è come se facessi delle esercitazioni per una determinata crisi
non è detto che una volta fatta l'esercitazione poi nella situazione reale tutti reagiscano come da programma.
Citazione:
Di quanto la abbassa non si sa a quanto pare (?) Magari non la abbassa affatto... chi può saperlo con certezza ?
francamente questi dati non me li ricordo ma ci sono
se consulti il libro di gava "le vaccinazioni pediatriche" ti puoi fare una cultura in merito
Citazione:
E gli effetti collaterali dei vaccini quali sono ? In quali % si manifestano ?
dolente nota
ci sono genitori che riportano di morti di bambini a seguito di vaccinazioni oppure danni molto gravi come testimonianze
di genitori che notano che dopo la vaccinazione il loro bambino cambia radicalmente e involve fino a rientrare in quello che si
indica come spettro autistico.
purtroppo siccome non si ammette che possono esserci questi danni secondo l'ufficialità non ci sono
e quando vengono segnalati la farmacovigilanza complice non fa il suo lavoro
una persona sensata quando però vede che ci sono delle leggi sui danni da vaccino si dovrebbe fare qualche domanda
Citazione:
Faccio queste domande perchè non sono un esperto, cerco di capire.
ti rinnovo la mia raccomandazione di leggere il libro di gava che oggi purtroppo è di difficile reperibilità perche siccome
non fa un quadro rassicuramente sui vaccini è stato messo all'indicie ne piu ne meno come nel medioevo
Citazione:
Però mi pare di capire che in questo campo brancolano nel buio, non c'è alcuna certezza pro o contro, ne uno studio SERIO che possa fornire un protocollo medico.
gli studi ci sono, il problema è che gli studi e gli studiosi che non si adeguano alla versione del pensiero unico che se non vede le case farmaceutiche degli istituti di beneficenza
vengono boicottati , radiati , perseguitati , ecc
vedi caso wakefield e tanti altri
mg
#87 mg 2018-06-28 11:01
@ juss
@ totalrec

Abbiamo un epidemia molto grave in italia: 7000 morti l'anno!Citazione:
Si entra per un intervento chirurgico o per una batteria di controlli e si esce con una bella infezione. I nostri ospedali brulicano di batteri e virus che oramai fanno più vittime degli incidenti stradali. Le infezioni ospedaliere, stima l’Istituto superiore di sanità, mietono tra le 4500 e le 7000 vittime l’anno, contro le 3500 della strada. Ma sono oltre mezzo milione i pazienti che ogni anno si ricoverano per curare una cosa e si trovano a dover fronteggiare un’altra malattia presa proprio in ospedale. In pratica tra il 5 e l’8 per cento degli assistiti è vittima di un’infezione ospedaliera.
(www.lastampa.it/.../pagina.html)
Citazione:
Come accennato, l’ultimo anno ha fatto registrare poco meno di 7mila decessi ospedalieri a causa di infezione contratte proprio durante il periodo di degenza, rappresentando l’8 percento del totale dei ricoverati in Italia. Una percentuale elevatissima, che fa il paio con i dati relativi al resto del mondo: ragionando sempre rispetto all’ultimo anno, in Europa 37mila pazienti sono morti a causa di malattie ospedaliere, e addirittura 50mila negli Stati Uniti.
(bergamopost.it/.../...)
Citazione:
OLTRE DUE milioni e mezzo di infezioni nosocomiali vengono registrate ogni anno in Europa e il loro impatto è superiore a quello di influenza Aids e tubercolosi insieme. Lo indica uno studio epidemiologico pubblicato su Plos medicine condotto analizzando i dati ECDC, European centre for disease prevention and control, da ricercatori, del Robert Koch Institute tedesco e del National Institute for Public Health and the Environment olandese e dell’Ecdc.
(www.repubblica.it/.../?refresh_ce)
Citazione:
L’8-10 % dei pazienti in ospedale va incontro a infezioni contratte durante il ricovero, e molto spesso si tratta di polmoniti. In terapia intensiva questa incidenza può raggiungere il 15% dei ricoverati
(www.umbriaecultura.it/.../)

E si potrebbe andare ancora avanti con molti altri articoli.

Intanto non si muore di morbillo, casomai sono le complicazioni. Ma, ops, sono spesso le stesse "normali" complicazioni da ricovero ospedaliero, come la polmonite. Quindi sono morti per colpa del morbillo o per colpa del ricovero? Il morbillo, dicono con dati di non si sa quando e non si sa dove, porta a complicazioni in un range che va da un caso su 2000 a un caso su 1000. Il ricovero porta a complicazioni in 8 casi su 100. Fate voi.

Per me il caso è chiuso e l'udienza è tolta. :hammer:

Ricordiamo bene tutti che gli ospedali uccidono più degli incidenti stradali.

P.S.: il troll scientista ci mancava. :perculante:
Citazione:
Diet, injections, and injunctions will combine, from a very early age, to produce the sort of character and the sort of beliefs that the authorities consider desirable, and any serious criticism of the powers that be will become psychologically impossible.
(archive.org/.../...)
pencri93
#88 pencri93 2018-06-28 11:06
Citazione:
Ricordiamo bene tutti che gli ospedali uccidono più degli incidenti stradali.
Negli Stati Uniti gli errori dei medici sono al terzo posto fra le cause di morte, dietro le cardiopatie ed il cancro.

cnbc.com/.../...
titano75
#89 titano75 2018-06-28 13:24
Citazione:
Ricordiamo bene tutti che gli ospedali uccidono più degli incidenti stradali.
Però non generalizziamo a CAZZUM ..... io ho avuto un gravissimo incidente nel 2006 e se non fosse stato per un ospedale di merda come quello di TERRACINA ( bada bene TERRACINA ) non sarei qui ....

proprio l'altra settimana ho perso un amico di 39 anni , tumore al TIMO ... niente ... tutto sbagliato.. se ne è andato in 2 mesi!!!
Però ??? buttiamo proprio tutto ?? così ???

Emiliano
fefochip
#90 fefochip 2018-06-28 13:29
#87 mg
ottimo argomento per far capire quanto le priorità vengono strumentalizzate e la percezione del pericolo da parte delle persone completamente distorta rispetto ai dati crudi e semplici
fefochip
#91 fefochip 2018-06-28 13:30
#89 titano75
però fallo uno sforzetto per capire il messaggio di mg eh?
titano75
#92 titano75 2018-06-28 13:59
Citazione:
però fallo uno sforzetto per capire il messaggio di mg eh?
Vogliamo fare uno sforzo ?? dai oggi sono in ferie e lo faccio .....

Non sto criticando MG per quello che ha detto ... sono dati ... ci sta ...
Però , siccome i dati della sanità pubblica ( ovviamente grossisimo affare ) sono decisamente più grandi dimmi tu allora ...
rispetto al suo commento pieno di statistiche, ovviamente corrette, allarmati e quant'altro, ( premesso che del morbillo non me ne frega un cazzo , vado un tantino più avanti ) .... quale sarebbe la soluzione ???
Pensi che togliere i vaccini sia una soluzione ??? concordo .. pensa un pò.. anzi, meglio prendere da piccoli un morbillo che una siringata del cazzo senza garanzie...

Io sono critico , sul metodo di critica senza quartiere che raccoglie l'intero sistema sanitario.... i vaccini sono un pretesto.. sbagliati si, ma sono solo un pretesto.

La medicina è comunque una scienza ( purtroppo chiaramente contaminata da interessi ) e siccome ne parliamo qui, fuori quale sarebbe la soluzione ??? Fammi capire....

Ascolto ( senza acidume giuro ... )

Emiliano
pencri93
#93 pencri93 2018-06-28 14:39
Citazione:
proprio l'altra settimana ho perso un amico di 39 anni , tumore al TIMO ... niente ... tutto sbagliato.. se ne è andato in 2 mesi!!!
Però ??? buttiamo proprio tutto ?? così ???
Ciao Titano45.

Una domanda: un tumore al timo ha portato via il tuo amico in soli due mesi?


Fatico a pensare che possa essere arrivata una diagnosi così tardiva, parliamo di un caso di malasanità? Solitamente questa patologia ha un decorso molto più lento.
fefochip
#94 fefochip 2018-06-28 14:41
#92 titano75
Citazione:
quale sarebbe la soluzione ?
la soluzione per cosa? fai una domanda precisa e circoscritta a cui posso rispondere
Citazione:
Pensi che togliere i vaccini sia una soluzione ?
attualmente levare l'obbligatorietà della vaccinazione porterà beneficio sia in termini di salute sia in termini di fiducia nelle istituzioni che invece di essere viste (come sono ora) alla stregua di nazisti tornerebbero ad avere un ruolo di protezione. quello a cui porterà maleficio sarà la reputazione dei vaccini che piano piano crollerà e i lauti guadagni delle case farmaceutiche si ridurranno(anche perche senza i vaccini che demoliscono il sistema immunitario ci sarebbero piu persone sane e quindi meno clienti)
ovviamente togliendo l'obbligatorietà dei vaccini altri problemi permangono come appunto quello segnalato da mg che va affrontato in maniere diverse, ma il discorso è un po lungo perche andrebbe riformata alla base l'attuale paradigma del nemico da combattere
Citazione:
Io sono critico , sul metodo di critica senza quartiere che raccoglie l'intero sistema sanitario
non so esattamente cosa intendi ma se non capisci che in cima alla piramide ci sono le case farmaceutiche che hanno come obiettivo GUADAGNARE e in fondo ci sei TU con tutti altri noi e IN MEZZO i medici allora non hai capito come funziona la nostra sanità oggi .spiacente per te.
per riassumere oggi il malato è un cliente una persona sana no e il sistema sanitario vira nel procacciarsi clienti in ogni modo lecito o meno.
Citazione:
La medicina è comunque una scienza
a prescindere di quale medicina parliamo(occidentale? cinese ? -ci si curano molte piu persone che con quella occidetale- erboristica? ecc)
interessi a parte che ho trattegiato sopra la medicina NON è una scienza mi spiace disattendere le tue aspettative
che poi si cerchi di fare medicina con il metodo scientifico questo è un altro paio di maniche ma questo atteggiamento dell'uomo non fa della medicina una scienza

per fare un esempio leonardo da vinci fu uno che usò in maniera abbondante la scienza della prospettiva nei suoi dipinti.
possiamo affermare che la pittura sia una scienza?

“La medicina non è una scienza, è una pratica basata su scienze e che opera in un mondo di valori. È, in altri termini, una tecnica – nel senso ippocratico di techne – dotata di un suo proprio sapere, conoscitivo e valutativo, e che differisce dalle altre tecniche perché il suo oggetto è un soggetto: l’uomo.”
(Giorgio Cosmacini, Il mestiere di medico, Raffaello Cortina Editore, 2000, p XI)
www.oggitreviso.it/medicina-è-una-scienza-73578
fefochip
#95 fefochip 2018-06-28 14:46
la medicina occidentale attualmente spesso salva delle vite in episodi di urgenza e acuti , ma sul cronico è un disastro su tutta la linea
fefochip
#96 fefochip 2018-06-28 14:53
Citazione:
E gli effetti collaterali dei vaccini quali sono ?
forse un immagine vale piu di tante parole
mg
#97 mg 2018-06-28 16:02
#89 titano75

Io non ho assolutamente generalizzato.

Ci sono 3500 morti per le strade, sta a me decidere se usare la macchina ed accettare il rischio eventualmente prendendo tutte le precauzioni che ritengo opportune. Ed è mia la responsabilità dei passeggeri se sono io a giudare.

Ci sono 7000 morti all'anno per ricoveri ospedalieri, sta a me decidere se farmi ricoverare ed accettare il rischio di prendermi un infezione potenzialmente mortale anche in base al rischio che corro NON facendomi ricoverare.

Il punto è: l'importante è che ognuno faccia la sua scelta consapevole e si prenda le sue cazzo di responsabilità. Per questo c'è bisogno di informazione onesta e non venduta agli interessi delle lobby di turno.

La medicina non è una scienza, puoi starne certo. La legge di gravità è scienza: lancio un sasso dal terzo piano e questo cade a terra, sempre, nel 100% degli esperimenti. Se ci fosse anche solo un esperimento che prova il contrario la legge di gravità sarebbe stracciata. La medicina non è scienza: se una droga o un'operazione chirurgica funziona qualche volta si e qualche volta no non si può certo parlare di scienza.

Ha ragione da vendere Fefo, che mi permetto di correggere: la medicina occidentale attualmente spesso salva delle vite in episodi di urgenza e acuti, ma sul cronico e sulla prevenzione è un disastro su tutta la linea.

P.S.: e poi c'è l'aspetto molto specifico, tutt'altro che generale, che ho affrontato riguardante i 4 cosidetti "morti per morbillo". I dati parlano chiaro: ci sono 80 possibilità contro 1 che la polmonite mortale sia stata causata dal ricovero e non dal morbillo.
pencri93
#98 pencri93 2018-06-28 16:51
Citazione:
La medicina non è una scienza, puoi starne certo. La legge di gravità è scienza: lancio un sasso dal terzo piano e questo cade a terra, sempre, nel 100% degli esperimenti. Se ci fosse anche solo un esperimento che prova il contrario la legge di gravità sarebbe stracciata. La medicina non è scienza: se una droga o un'operazione chirurgica funziona qualche volta si e qualche volta no non si può certo parlare di scienza.
Se posso permettermi...

La medicina È una scienza, una scienza palesemente perfettibile ma che non possiamo rinnegare o contrastare con un'affermazione tanto generica.

Un'operazione chirurgica funziona o non funziona in base a 1000 + 1 variabili che trascendono il nome dell'operazione in sé.

L'asportazione di un tumore cerebrale ad esempio può avere numerosi esiti (come qualsiasi altra operazione, tendenzialmente) tra cui la morte del paziente.

Ora, avrebbe senso prendere una decisione basandosi semplicemente sulla statistica?

Ovviamente no, perché ogni situazione è un caso a sé che rientra in una sotto-statistica non per forza raccolta.

Di che tipo di tumore parliamo? Quanto è esteso? In che zona del cervello si trova? Qual'è l'età del paziente? Ed il suo stato di salute generale? Quante operazioni ha già subito? Presenta deficit neurologici? Se sì, quali?

E sicuramente ce ne saranno altre.

Ora, capisci che di fronte ad una simile mole di variabili è ingenuo ridurre tutto ad un "a volte funziona e a volte no, ergo la medicina è tout-court una non-scienza".

Ogni operazione presenta molte variabili, alcune ponderabili altre imponderabili (come la volontà del paziente di lottare, o il fattore X sconosciuto che ancora non abbiamo scoperto), ma anche in presenza di questi "vuoti" per ogni operazione e terapia medica abbiamo una tendenza, precisa e stabile, frutto di un progresso scientifico che porta numerose prove scientifiche.

Tu hai contrapposto una scienza tanto estesa come la medicina con la forza di gravità, oggetto di studio di un'altra scienza (la fisica) che oggi presenta sicuramente più lacune della medicina. Chiaro che se prendi il singolo fatto in sé tutto è concesso e nulla lo è, ma è un errore logico. Perché un commento pari al tuo potrebbe essere: se io incido un paziente senza anestesia questo proverà dolore nel 100% casi, esattamente come nel caso del sasso lanciato in aria.

Ogni materia di studio procede tramite la raccolta e l'elaborazione graduale di informazioni, che nel tempo poi danno origine a teorie le quali, una volta stressate a sufficienza, possono essere classificate in un modo o nell'altro. E' chiaro quindi che nella stessa materia di studio coesistono dati scientifici e teorie.



La medicina oggi è oggetto di un enorme paradosso: i progressi ci sono, ma la materia è smerdata dalle tante cazzate che si sentono per proteggere gli interessi delle lobby che ci sono dietro.


Se vogliamo fare un discorso serio, dobbiamo operare le giuste distinzioni.
Antdbnkrs
#99 Antdbnkrs 2018-06-28 17:14
La medicina È una scienza, una scienza palesemente perfettibile ma che non possiamo rinnegare o contrastare con un'affermazione tanto generica.

Hai ragione, la medicina e' una scienza e infatti e' ripetibile... una volta ogni 50 vaccini crea un bimbo autistico!

www.emergenzautismo.org/content/view/859/48/
mg
#100 mg 2018-06-28 17:17
#98 pencri93

Non sono affatto d'accordo, e ripeto che la medicina NON è una scienza.

Se proprio uno si dovesse sforzare per chiamarla scienza dovrebbe come minimo dire scienza molle.

La definizione che più si avvicina a cosa è la medicina è quella di arte.

Non a caso si è chiamata per secoli ars medica.

Il fatto che utilizzi alcune conoscienze che si possono definire scientifiche non ne fa una scienza.

E con questo non voglio dire che tutta la medicina è da buttare, ma bisogna mettere le cose nella loro giusta prospettiva.
pencri93
#101 pencri93 2018-06-28 17:28
Citazione:
Se proprio uno si dovesse sforzare per chiamarla scienza dovrebbe come minimo dire scienza molle.
Non c'è bisogno di sforzarsi per definirla scienza, basta che non vi sia la pretesa di definirla una scienza esatta. Definiamola una disciplina con una solida base scientifica, più che altro la mia era una critica alla contrapposizione fra operazione e forza di gravità (che comunque è una legge, non una scienza).
Ghilgamesh
#102 Ghilgamesh 2018-06-28 18:00
Citazione:
La medicina È una scienza
Estraggo da wiki, riguardo una medicina che avevano prescritto a mi padre, prima che intervenissi io a mandare affanculo il medico:

"Tuttavia l'effetto antipsicotico si pensa sia mediato tramite attività antagonista sui recettori"

"La quetiapina ha inoltre un effetto antagonista sul recettore H1 dell'istamina e si pensa che questa sia la spiegazione dell'effetto sedativo del farmaco"

Quale scienza si basa sul "si pensa"?!

Tra l'altro "Un rapporto del 2005 del British Medical Journal ha mostrato come la quetiapina sia stata inefficace nel ridurre l'agitazione tra i pazienti sofferenti di Alzheimer, i cui consumi costituiscono il 29% delle vendite; nei fatti, quetiapina è stata trovata come peggiorativa delle funzioni cognitive in pazienti anziani sofferenti di demenza"

E ci sono cose anche peggiori riguardanti la stessa "medicina", era solo per fare un esempio ... non penso serva un genio o 5 lauree per capire che dare una cosa così, SOLO per la sindrome di gamba senza riposo, è da malati mentali. (o figli di puttana che prescrivendo ste porcate, ogni tanto si fanno un convegno vacanza a Bali!)
pencri93
#103 pencri93 2018-06-28 18:07
Premesso che non capisco il senso del tuo post, che mi pare uno mero sfogo personale per le vicende della tua vita privata, direi che ha poco senso discutere su dubbi che possiamo fugare tramite l'uso del dizionario.

La medicina è definita come la scienza che ha per oggetto lo studio delle malattie, la loro cura e la loro prevenzione.

Se si cerca la parola scienza sul dizionario, fra le varie descrizioni vi è anche quella che comprende la medicina.

EDIT:

Citazione:

Quale scienza si basa sul "si pensa"?!
Dammi retta, cancella 'sta roba prima che qualcun altro la legga e facciamo finta che tu non l'abbia mai scritta.
fefochip
#104 fefochip 2018-06-28 18:36
#103 pencri93
abbi pazienza pencri...
si può parlare di scienza quando si ha una disciplina nella quale si può esplicare con il metodo scientifico.
il metodo scientifico ha dei capisaldi uno dei quali la ripetibilità che nel caso della medicina sono cure, protocolli , ecc
i risultati sono differenti a seconda del soggetto che applica queste cure (il medico in questo caso) ovvero dell'osservatore per dirla con il metodo scientifico.
(questo accade anche nel resto delle scienze e infatti il metodo scientifico tutto è alle corde ultimamente anche se le persone comuni non se ne accorgono,
ma questa è un altra storia)
quindi non stiamo parlando di scienza
tanto è che sullo stesso paziente ci sono opinioni diverse e addirittura su una malattia ci sono pareri differenti
ci sono studi uno che contraddicono un altro all'ordine del giorno e questo non succede nelle scienze come ad esempio nell'ingegneria edile
non è che ogni giorno uno se ne esce con pareri differenti su quanto può sopportare una trave di un certo spessore e lunghezza

p.s. ma hai letto il link a proposito ?
www.oggitreviso.it/.../
fefochip
#105 fefochip 2018-06-28 18:38
#97 mgCitazione:
Ha ragione da vendere Fefo, che mi permetto di correggere: la medicina occidentale attualmente spesso salva delle vite in episodi di urgenza e acuti, ma sul cronico e sulla prevenzione è un disastro su tutta la linea.
hai perfettamente ragione , me ne sono dimenticato di citare la prevenzione perche è completamente assente , una bufala completa.
la prevenzione secondo la medicina occidentale ufficiale è fare delle retate per trovare clienti a cui appioppare nella migliore delle ipotesi
farmaci per cronicizzare i loro problemi
Joda
#106 Joda 2018-06-28 18:57
#86 @ fefochip

Grazie mille per l'approfondimento ;)
mg
#107 mg 2018-06-28 19:05
#101 pencri93

Scienza esatta è un'altro concetto ancora. La medicina non è neanche una scienza dura, figuriamoci esatta. :perculante:

L'esempio che ho fatto è semplicistico per motivi di brevità.

Per l'esempio che fai tu dell'incisione, è sicuramente possibile trovare qualcuno che a fronte dello stesso tipo di incisione non sente dolore, ad esempio perchè può non avere sensibilità in una data parte del corpo (la spiegazione più semplice ma ce ne sarebbero altre).

Si potrebbe andare avanti a parlare della falsicabilità: sotto questo aspetto la teoria vaccinista come è propagandata non è falsificabile in alcun modo quindi non ha nulla di scientifico. Cioè, secondo i vaccinisti qualsiasi cosa succeda sperimentalmente i vaccini fanno bene (a priori) quindi li devi fare e basta. Questo ha un nome e si chiama dogma.

O si può parlare del bias di partenza con un esempio sulle trasfusioni: incidente stradale, quattro pazienti in pericolo di vita al pronto soccorso, i medici sostengono che solo una trasfusione può salvarli. Due di questi non la possono ricevere per motivi religiosi. Dei due che hanno accettato la trasfusione solo uno si salva. Anche dei due che hanno rifiutato la trasfusione solo uno si salva. Una lettura oggettiva direbbe che le trasfusioni non hanno avuto niente a che fare col salvare i pazienti o perlomeno dedurrebe che il mistero della vita non compete a dei semplici medici che applicano freddamente un protocollo. Una lettura medica, che per definizione tende a giustificare i trattamenti che propaganda, direbbe invece che:

uno si è salvato grazie alla trasfusione
uno non si è salvato nonostante la trasfusione
uno si è salvato nonostante abbia rifiutato la trasfusione
uno è morto a causa del rifiutato della trasfusione

In pratica, e lo stesso succede con i vaccini, essendo deciso a priori che un trattamento è valido la realtà viene interpretata e catalogata in modo da giustificare la decisione già presa a priori.

La medicina non è, e non può essere, una scienza dura (e a mio avviso nemmeno una scienza in generale) semplicemente perchè gli esperimenti in laboratorio anche se sono ripetibili non sono scientificamente applicabili ai casi reali, e gli esperimenti in vivo non sono proprio ripetibili per definizione. Non è che sia colpa della medicina, è colpa dei soggetti a cui la si vuole applicare che hanno il brutto vizio di essere unici, infinitamente diversi l'uno dall'altro e diversi anche da se stessi col passare del tempo, anche in momenti diversi della stessa giornata.
fefochip
#108 fefochip 2018-06-28 20:39
#101 pencri93
#107 mg
Citazione:
Si potrebbe andare avanti a parlare della falsicabilità: sotto questo aspetto la teoria vaccinista come è propagandata non è falsificabile in alcun modo quindi non ha nulla di scientifico. Cioè, secondo i vaccinisti qualsiasi cosa succeda sperimentalmente i vaccini fanno bene (a priori) quindi li devi fare e basta. Questo ha un nome e si chiama dogma.
per precisazione ricordo che è stato karl popper a formulare il concetto che solo qualcosa di falsificabile può essere scientifico
secondo le sue stesse definizioni la medicina è metafisica
Citazione:
Quello generalmente conosciuto come principio di falsificabilità (dal tedesco Fälschungsmöglichkeit, traducibile più correttamente come "possibilità di confutazione") è il criterio formulato dal filosofo contemporaneo Karl Popper per separare l'ambito delle teorie controllabili, che appartiene alla scienza, da quello delle teorie non controllabili, da Popper stesso identificato con la metafisica.
it.wikipedia.org/.../Principio_di_falsificabilità

cosi quando parliamo della teoria del cancro essa non è una teoria scientifica in quanto gira che ti rivolta non è falsificabile
per come la mette giù popper basterebbe un solo esperimento per falsificare la teoria della cellula impazzita
un esperimento è anche assimilabile a un solo caso
ci sono piu di 40 casi documentati in cui del bicarbonato elimina il cancro
ci arriva chiunque a pensare che una cellula impazzita con un anomalia genetica non rinsavisce certo per del bicarbonato che invece se si cambia teoria
l'esperienza comincia ad avere subito un senso
cosa si è fatto?
si mette alla gogna chi si è permesso di fare queste esperienze (radiazione di simoncini) oppure lo si cerca di sputtanare in ogni modo (medstronzer) piuttosto che ammetere che c'è un evidente baco nella teoria ufficiale del cancro
ogni volta si mette una pezza per spiegare cose che si scoprono in modo tale che si può andare avanti all'infinito
(lo stesso problema di falsificazione è la teoria darwiniana che di volta in volta i reperti e le scoperte la negavano ma si facevano continui ritocchi alla teoria iniziale)

tutto ciò NON è scienza
Ghilgamesh
#109 Ghilgamesh 2018-06-28 20:47
@Pencri

Se non hai capito l'attinenza, credo sia un problema tuo ...

Per scienza si intende un sistema di conoscenze ottenute attraverso un'attività di ricerca prevalentemente organizzata e con procedimenti metodici e rigorosi.*

La conoscenza è la consapevolezza e la comprensione di fatti.*

Il "si pensa" NON è previsto nella SCIENZA!

O lo sai, ed è scienza, o lo pensi ... ed è una teoria, un'ipotesi ... nel medioevo si pensava il mercurio potesse curare la sifilide, dato che NON è così, NON è scienza!

Esattamente come ora per molti psicofarmaci... e per molte altre cose.


*definizioni prese da Wiki, ma sostanzialmente corrette.
pencri93
#110 pencri93 2018-06-28 22:24
@mg

Citazione:

Per l'esempio che fai tu dell'incisione, è sicuramente possibile trovare qualcuno che a fronte dello stesso tipo di incisione non sente dolore, ad esempio perchè può non avere sensibilità in una data parte del corpo (la spiegazione più semplice ma ce ne sarebbero altre).
Ah sì, possiamo anche trovare chi soffre di CIPA, chi è in uno stato di shock, chi soffre di depersonalizzazione e non ha la percezione né la sensibilità in una data porzione del suo corpo, troppe ce ne sarebbero.

Allo stesso modo però il sasso non cade se mi trovo in un ambiente privo di gravità, non cade se viene contrastato da una corrente ascendente che abbia la forza per arrestare la sua caduta, o se magari invece di una roccia lasciassimo cadere un magnete che trovasse la resistenza di una polarizzazione opposta, ma non per questo la gravità sarebbe da scartare.

Se cambi l'equazione cambi potenzialmente il risultato, l'esempio dell'incisione regge fintanto che ci troviamo in una situazione che potremmo definire "normale", usando un termine improprio. Cioè, dato un individuo psicofisiologicamente sano, che non sia sotto anestesia o sotto altre sostanze che possano alterare la percezione del dolore, il risultato quello sarà.

Se poi troviamo il tizio che soffre di CIPA mica possiamo usare l'eccezione per annullare la regola.

Citazione:

Si potrebbe andare avanti a parlare della falsicabilità: sotto questo aspetto la teoria vaccinista come è propagandata non è falsificabile in alcun modo quindi non ha nulla di scientifico. Cioè, secondo i vaccinisti qualsiasi cosa succeda sperimentalmente i vaccini fanno bene (a priori) quindi li devi fare e basta. Questo ha un nome e si chiama dogma.
Sì, ma qui parliamo di propaganda e non di medicina, che in questo contesto assume il ruolo di oggetto di propaganda.



Citazione:
ci sono piu di 40 casi documentati in cui del bicarbonato elimina il cancro
ci arriva chiunque a pensare che una cellula impazzita con un anomalia genetica non rinsavisce certo per del bicarbonato che invece se si cambia teoria
l'esperienza comincia ad avere subito un senso
cosa si è fatto?
Colgo l'occasione per ringraziarti per il link che hai postato, ammetto di aver assunto una posizione leggermente diversa, quantomeno di critica rispetto a quello che penso a riguardo. Approfondirò sicuramente, premesso che la prima impressione è stata quella di una differenza meramente semantica.


Qui però non sono d'accordo.

PREMESSA: non sono un debunker, e anzi in tema di dietrologia e retroscena "off the record" la medicina è l'ambiente che più mi interessa.

40 casi dici tu, e io ci credo, però vorrei sapere su quanti in totale.

E al di là di questo, il fatto che il bicarbonato abbia (ripeto: è da verificare, ma ci credo e accetto la premessa) eliminato il cancro non sovverte in alcun modo la teoria della cellula impazzita (sulla quale mi astengo da qualsiasi tipo di giudizio, se non ci capiscono un cazzo manco i ricercatori che ogni giorno vedono cellule cancerose al microscopio qualsiasi mia considerazione sarebbe spazzatura).

Una cellula impazzita non rinsavisce per via del bicarbonato? E chi l'ha detto che è rinsavita? E' una premessa che non necessariamente accetto. Magari quella cellula è morta, o semplicemente è stata messa in uno stato di quiescenza dando origine ad un altro processo X.

------------------------------------------------------------------
EDIT anche i protocolli a base di farmaci chemioterapici, che in ogni caso danno dei risultati concreti su talune patologie, non sono mica mirati a far "rinsavire" la cellula. Semplicemente uccidono tutto ciò che trovano, sperando di lasciar vivo il paziente.
------------------------------------------------------------------

E' come dire "non si può curare una persona che soffra di agitazione psicomotoria indotta da droghe con 4 grammi di piombo". Eh, ma se quei 4 grammi li "assumi" sotto forma di pallottola sparata a 950 km/h verso il tuo cranio stai sicuro che non non ti agiti più.

Troppe ce ne sono di cure alternative che hanno dato prova di avere un'efficacia di qualche tipo, non per questo la teoria di base è sbagliata (né giusta).

Tempo fa segnalai a Massimo il caso del Dottor Paolo Rege-Gianas, neurologo per quasi 40 anni in un ospedale di Milano che è stato deferito all'ordine perché consigliava ai suoi pazienti oncologici l'adozione di una dieta a basso indice glicemico. Piccolo problema: molti di quei pazienti, alcuni affetti da glioblastoma (la neoplasia cerebrale più aggressiva), sono guariti. E la sua teoria a riguardo è che talune patologie abbiano bisogno di glucosio come carburante per il loro decorso, in ogni caso compatibile con la teoria della cellula impazzita.

Bisogna fare attenzione ad incollare nessi causali.

In ogni caso non ho mai capito su cosa si basasse Simoncini per ritenere il cancro un effetto della candida albicans. Da quanto ho capito la candida appare nei reperti patologici solamente nel 7% dei casi (vado a memoria).
fefochip
#111 fefochip 2018-06-29 00:00
Citazione:
In ogni caso non ho mai capito su cosa si basasse Simoncini per ritenere il cancro un effetto della candida albicans. Da quanto ho capito la candida appare nei reperti patologici solamente nel 7% dei casi (vado a memoria).
la candida è presente in maniera evidente praticamente in tutti i pazienti oncologici
il punto di trovare NEL tumore solo nel 7% dei casi è una boiata nel senso che non c'è una ricerca seria in tal senso
non è che qualcuno si è preso la briga di verificare quello che dice simoncini
il punto è che candida e i tessuti sono difficili da distinguere dal momento che si intrecciano indissolubilmente. non la trovi li distinta e separata , la devi andare a cercare
in ogni caso non so cosa dirti se non comprendi che anche una sola guarigione accertata con del bicarbonato di sodio sovverte completamente l'intero paradigma
attuale del tumore. francamente non mi va piu nemmeno di argomentare, io le mie idee me le sono fatte , le interviste le ho fatte e so cosa mi hanno detto i pazienti.
in realtà sono andato un po oltre l'idea di simoncini nel senso che se è vero che la candida causa tutto questo putiferio allora è chiaro che il microbiota sano è la chiave di volta per risolvere (e ovviamente anche causa dell'inizio di tutto che parte da un disbiosi locale), il punto è che il microbiota è attuamente un oggetto del mistero e quindi è molto difficile proporre sperimentazioni di sorta.
Citazione:
E la sua teoria a riguardo è che talune patologie abbiano bisogno di glucosio come carburante per il loro decorso, in ogni caso compatibile con la teoria della cellula impazzita.
non capisco cosa ci sarebbe di "alternativo" come teoria
la PET come esame misura proprio il consumo di zucchero anomalo in un determinato punto del corpo e se ciò avviene si considera che c'è un tumore. ma lo zucchero è metabolismo di vita , quindi dice in pratica che c'è un attività particolarmente "frenetica" in quel punto.
Citazione:
EDIT anche i protocolli a base di farmaci chemioterapici, che in ogni caso danno dei risultati concreti su talune patologie, non sono mica mirati a far "rinsavire" la cellula. Semplicemente uccidono tutto ciò che trovano, sperando di lasciar vivo il paziente.
ok , e il bicarbonato cosa farebbe ?
forse ti sfugge che un risultato simile sovverte ogni senso della teoria ufficiale
chiaro devi indagare, fallo . io lo ho fatto , non mi serve piu farlo.

edit
Citazione:
Sì, ma qui parliamo di propaganda e non di medicina, che in questo contesto assume il ruolo di oggetto di propaganda.
e dove inizia l'una e finisce l'altra? dove dici tu? dove dicono i medici? dove lo dice burioni? dove?
io direi che le storture della medicina ufficiale sono sotto gli occhi di tutti e quello che fa la differenza non è capire o non capire ma
non VOLER capire ....perche è troppo doloroso
la medicina è quello che è e non in un presunto iperuranio di qualche idealista come puoi essere tu
pencri93
#112 pencri93 2018-06-29 00:46
Citazione:
forse ti sfugge che un risultato simile sovverte ogni senso della teoria ufficiale
chiaro devi indagare, fallo . io lo ho fatto , non mi serve piu farlo.
Eh ma se non si accende il cervello si può indagare quanto si vuole.

Se il computer è rotto metterci dentro i dati serve a poco.



Dietro la tua argomentazione ci sono alcune premesse palesemente fallaci. Ma roba elementare proprio.



Secondo il tuo ragionamento:


1) La teoria ufficiale dice che il cancro sia la risultante di una cellula impazzita (e fin qui ci siamo)

2) Il bicarbonato è stato utilizzato con successo in 40 casi contro il cancro (sarebbe da verificare, ma ripeto che io ci credo e che accetto la premessa)

ERGO

3) La teoria ufficiale è sbagliata.

Eh no, manco per il cazzo. O meglio, magari sbagliata lo è (e ripeto: non posso saperlo), ma non certo per il bicarbonato.


Perché per arrivare a questa conclusione, che è un falso sillogismo, bisogna passare attraverso l'errore logico di pensare che per riparare l'effetto (CANCRO) sia necessario far "rinsavire" la cellula, ma questo è un assunto tutto tuo, una contro-teoria che si basa solo sulla tua fantasia.

Chi l'ha detto che in presenza di un'anomalia cellulare alla base del cancro, il risolvimento di tale anomalia sia l'UNICA strada percorribile per arrivare alla guarigione? Magari la teoria ufficiale è vera ma il cancro in ogni caso può essere trattato ed eventualmente curato anche spazzandolo via con la chemio (o con il bicarbonato). La cosa quadrerebbe perfettamente.

Paradossalmente poi, se la teoria dell'anomalia cellulare fosse verificata non vi sarebbe comunque garanzia alcuna che andando a risolverla si otterrebbe un effetto sul decorso della patologia.


CI sono patologie di ogni tipo che possono essere causate o slatentizzate da uno stress psicologico, ma non è detto che risolvendo lo stress la patologia sparisca.

Tutti questi nessi causali non hanno la benché minima solidità, sono tutti collage che hai messo insieme senza prove.




Citazione:
e dove inizia l'una e finisce l'altra? dove dici tu? dove dicono i medici? dove lo dice burioni? dove?
io direi che le storture della medicina ufficiale sono sotto gli occhi di tutti e quello che fa la differenza non è capire o non capire ma
non VOLER capire ....perche è troppo doloroso
la medicina è quello che è e non in un presunto iperuranio di qualche idealista come puoi essere tu
Dico, seriamente, ma c'è un nesso logico in ciò che scrivi o sfogli il dizionario e la prima parola che leggi la scrivi tanto per?

Idealista io? Nei confronti della medicina poi?


Guarda che si può essere scettici nei confronti delle versioni e teorie ufficiali anche senza cadere nel complottismo becero fino a sé stesso.




Davvero, ma lo conosci il significato della parola "idealista"?
Ghilgamesh
#113 Ghilgamesh 2018-06-29 07:22
Pencri, io ho semplificato parecchio la cosa, non so se dipenda dalla candida o da altro, ma so che i tumori hanno un'elevata acidità ... ora, non dovrebbe servire un genio per capire, che se vuoi combattere una cosa "acida", provi a buttarci sopra una cosa basica... come appunto il bicarbonato.

Il problema ENORME della medicina moderna, è che il bicarbonato NON è brevettabile!

Quindi non puoi proprio farci ricerca! Cosa la fai a fare? Per guarire le persone? Che gliene frega? Devono guadagnare!
E' questo lo scopo di tutte le società private, case farmaceutiche comprese!
Perchè finanziare una ricerca su cui non possono guadagnare?

E questo rende la medicina moderna una pseudisicenza ... facendo si che ti vendano cose che "si pensa" facciano una cosa, quando in realtà fanno l'esatto contrario ... SOLO per spillare soldi a gente disperata!

Valeva con l'esempio che aveva fatto io, vale con la chemio, con l'aids ...e con molte altre cose.

Hanno fatto più morti loro delle guerre ...
fefochip
#114 fefochip 2018-06-29 09:44
Citazione:
Eh ma se non si accende il cervello si può indagare quanto si vuole.
vero, però calmino eh? quello che non capisce un cazzo potresti essere tu
(non giocare con le parole con me)
Citazione:
Dietro la tua argomentazione ci sono alcune premesse palesemente fallaci. Ma roba elementare proprio.
la mia non è un argomentazione, te lo ho premesso . se non te ne rendi conto da solo di argomentare non mi va proprio
non so se hai conto del concetto di "causa eziologica"
se ipotizzi che una certa cosa è causa eziologica di una malattia , se risolvi la causa risolvi la malattia
Citazione:
CI sono patologie di ogni tipo che possono essere causate o slatentizzate da uno stress psicologico, ma non è detto che risolvendo lo stress la patologia sparisca.
"risolvendo lo stress"? e come decreti che lo stress sia finito? è un po complicato eh
in ogni caso che c'entrerebbe con il cancro e la teoria ufficiale della cellula impazzita?
Citazione:
Dico, seriamente, ma c'è un nesso logico in ciò che scrivi o sfogli il dizionario e la prima parola che leggi la scrivi tanto per?
Davvero, ma lo conosci il significato della parola "idealista"?
e dopo quest'ennesimo insulto velato possiamo tranquillamente finirla qui
Citazione:
Guarda che si può essere scettici nei confronti delle versioni e teorie ufficiali anche senza cadere nel complottismo becero fino a sé stesso.
e allora che vuoi insinuare ?
stai molto attento a come vuoi continuare, io lascio ,non mi interessa avere un dialogo con te .
ma gli altri ti leggono
fefochip
#115 fefochip 2018-06-29 09:51
#113 Ghilgamesh Citazione:

non so se dipenda dalla candida o da altro, ma so che i tumori hanno un'elevata acidità ... ora, non dovrebbe servire un genio per capire, che se vuoi combattere una cosa "acida", provi a buttarci sopra una cosa basica... come appunto il bicarbonato.
solo per tua info sappi che la cosa del tumore acido è stata tirata fuori da un medico dell'inizio del secolo scorso (adesso non ricordo il nome) sulla quale cosa ha vinto anche un nobel (non che vuol dire che nonel = ha ragione per forza eh?)
ma questa tua considerazione non regge sull'esperienza di simoncini che ha provato altre sostanze alcalinizzanti senza successo.
simoncini sostiene che è qualcosa del bicarbonato e non la sua alcalinità.
ora non so cosa possa essere ma è un FATTO ASSODATO che il bicarbonato uccida la candida , lo sanno pure i sassi (c'è scritto nel libro dei veda)
vedi tu...
Citazione:
Il problema ENORME della medicina moderna, è che il bicarbonato NON è brevettabile!
c'è un problema ancora piu enorme
come detto da altri si può trovare soluzioni diverse allo stesso problema , tradotto una sostanza che uccida la candida senza fare scempio dell'organismo(tipo la chemio) che possa essere brevettabile.
quello che impedisce di trovare una cura è che attualmente il mercato del cancro frutta cifre da capogiro e se si trovasse una cura queste cifre si ridimensionerebbero fino a sparire.
pencri93
#116 pencri93 2018-06-29 10:47
@FEFOCHIP.

Mi perdonerai (oppure no, dormirò lo stesso) se davanti al tuo "eh ma se non capisci manco questo non so che dirti" ho risposto adottando il tuo stesso tono.

Parli di insulti velati, mi pare che il primo a lanciarne uno sia stato tu. Se poi volevi che io non ti rispondessi, è un problema tuo.

Torna su toni civili, e vedrai che io farò lo stesso.

Citazione:

la mia non è un argomentazione, te lo ho premesso . se non te ne rendi conto da solo di argomentare non mi va proprio
non so se hai conto del concetto di "causa eziologica"
se ipotizzi che una certa cosa è causa eziologica di una malattia , se risolvi la causa risolvi la malattia
Io sì, a dire il vero. Tu ne comprendi le implicazioni? Perché se non te ne rendi conto da solo di argomentare non mi va proprio.


Vai avanti a suon di falsi nessi logici.

Una cellula "impazzita" potrebbe dare il via ad una serie di eventi che non abbiano bisogno della miccia iniziale per sussistere.

Non è che puoi spegnere un incendio semplicemente raccogliendo il fiammifero che lo ha originato.

Citazione:

"risolvendo lo stress"? e come decreti che lo stress sia finito? è un po complicato eh
in ogni caso che c'entrerebbe con il cancro e la teoria ufficiale della cellula impazzita?
No, non è complicato, basta affidarsi a specialisti qualificati che sappiano fare il proprio mestiere.

Cosa c'entra? C'entra per farti capire che togliendo la causa iniziale non necessariamente cancelli l'effetto che ne segue, se l'evento iniziale da' luogo a delle trasformazioni che di per sé sono poi sufficienti per alimentare il fenomeno.




Ti faccio l'ennesimo esempio per farti capire la fallacia della tua logica.

Se ho ben capito il tuo ragionamento:

Il bicarbonato cura il cancro + Il bicarbonato uccide la candida = Il cancro è causato dalla candida.


Ora, sorvolando sul fatto che questo è un nesso non necessariamente valido, e che se ricordo bene c'era almeno uno studio su PubMed che sconfessava questo legame (cercherò e posterò), spiegami come la tua teoria (considerando anche la tua interpretazione di eziologia) possa spiegare le guarigioni occorse con altre terapie come ad esempio la Gerson, la Hamer, quella di Rege-Gianas, la Hoxley e così via.

Tanto per essere chiari: io credo che il bicarbonato abbia degli effetti benefici. Ma non perché lo dice Simoncini, perché ci sono studi a riguardo. Ma la storia della candida non mi quadra.
pencri93
#117 pencri93 2018-06-29 10:51
Citazione:
e allora che vuoi insinuare ?
stai molto attento a come vuoi continuare, io lascio ,non mi interessa avere un dialogo con te .
ma gli altri ti leggono
Ma non c'è alcun dialogo se prendi i dati e li unisci come ti fa' comodo.


Fai esattamente quello che fanno i vaccinisti: loro per perorare una causa, tu per perorarne un'altra.
fefochip
#118 fefochip 2018-06-29 12:44
#116 pencri93Citazione:
Tanto per essere chiari: io credo che il bicarbonato abbia degli effetti benefici. Ma non perché lo dice Simoncini, perché ci sono studi a riguardo. Ma la storia della candida non mi quadra.
per esserlo altrettanto non mi interessa quello che quadra o meno a te.
Citazione:
Ma non c'è alcun dialogo se prendi i dati e li unisci come ti fa' comodo.
in realtà non ci può essere dialogo se TU pretendi che io debba unire i dati come dici te
Citazione:
spiegami come la tua teoria (considerando anche la tua interpretazione di eziologia) possa spiegare le guarigioni occorse con altre terapie come ad esempio la Gerson, la Hamer, quella di Rege-Gianas, la Hoxley e così via.
la teoria del cancro causato dal fungo è di simoncini , l'idea che mi sono fatto io è leggermente adattata alla luce delle scoperte sul microbiota visto che se è la candida la causa del tumore ovviamente il microbiota intorno o meno non sta a guardare ed è un elemento FONDAMENTALE mancante all'idea di simoncini che spiegherebbe ogni risultato che hai citato(e varie altre cose).
mi perdonerai(ma come dici tu non perderò il mio sonno in altre eventualità) ma ho perso abbastanza tempo a farmi mettere in bocca cose che non ho mai detto
pencri93
#119 pencri93 2018-06-29 13:42
Va beh va, ti concedo 'sto calcio d'angolo.
pencri93
#120 pencri93 2018-06-29 13:47
Comunque, lascio queste due righette così, tanto per farti capire l'equazione sbagliata che poni a premessa del discorso:

Citazione:
in ogni caso non so cosa dirti se non comprendi che anche una sola guarigione accertata con del bicarbonato di sodio sovverte completamente l'intero paradigma
Parole tue, non mie.
fefochip
#121 fefochip 2018-06-29 15:59
#120 pencri93Citazione:
Parole tue, non mie.
e queste le confermo , ma non c'è l'ombra di un offesa, a meno che pensi di poter capire tutto (il che si chiamerebbe presunzione)e contemporaneamente prendere come
sinonimo "comprendere" e "capire"
e ho usato accuratamente il termine "comprendere" invece di "capire" che sono due cose leggermente diverse
se usavo "capire" potevi ritenerti offeso a ragione perche stavo dando per scontato che sei stupido perche non capisci, ma ho usato "comprendere" che vuol dire etimologicamente una cosa un po diversa (anche se in certi casi sono intercambiabili ) ovvero Contenere in sé, abbracciare, racchiudere

cosa molto differente di dire a un altro che non capisce un cazzo (come di fatto hai fatto tu con altre parole)
Citazione:
Eh ma se non si accende il cervello si può indagare quanto si vuole.
danto per scontato che non avrei "acceso il cervello" nelle mie indagini

in ogni caso ribadisco il concetto: per me è talmente plateale l'idea che se il bicarbonato fa sparire il cancro allora le teorie ufficiali sono completamente sballate
che non saprei nemmeno da dove iniziare per spiegartelo, se per te è un offesa allora considera che è un mio limite non sapertelo spiegare.

edit
e tanto per essere proprio cristallini
Citazione:
Tanto per essere chiari: io credo che il bicarbonato abbia degli effetti benefici. Ma non perché lo dice Simoncini, perché ci sono studi a riguardo. Ma la storia della candida non mi quadra.
io credo che il bicarbonato abbia degli effetti benefici sul cancro Ma non perché lo dice Simoncini,ma perché lo ho visto intervistando le persone
per me questa è un evidenza. se per te no amen , ti assicuro che me ne sono fatto una ragione molto prima del tuo arrivo qui su luogocomune
il fatto che la candida venga distrutta dal bicarbonato è un altra evidenza (che nessuno mette in discussione tranne chi ignora)
come suggerisci tu potrebbe essere un caso e non esserci nessuna relazione tra queste due evidenze, tuttavia anche in base ad altri ragionamenti ed evidenze lo trovo molto probabile. morale se spieghi la genesi del tumore con il paradigma ufficiale della cellula impazzita non si spiega l'effetto del bicarbonato , se spieghi l'effetto del bicarbonato nell'ottica che il cancro è un fungo tutto torna e conta che NON ESISTONO altri paradigmi scientifici del tumore. (che è successo?ti ho spiegato l'inspiegabile? ;-) )
pencri93
#122 pencri93 2018-06-29 17:53
Prendiamo un bel respiro.

Citazione:

e queste le confermo , ma non c'è l'ombra di un offesa, a meno che pensi di poter capire tutto (il che si chiamerebbe presunzione)e contemporaneamente prendere come
sinonimo "comprendere" e "capire"
e ho usato accuratamente il termine "comprendere" invece di "capire" che sono due cose leggermente diverse
se usavo "capire" potevi ritenerti offeso a ragione perche stavo dando per scontato che sei stupido perche non capisci, ma ho usato "comprendere" che vuol dire etimologicamente una cosa un po diversa (anche se in certi casi sono intercambiabili ) ovvero Contenere in sé, abbracciare, racchiudere

cosa molto differente di dire a un altro che non capisce un cazzo (come di fatto hai fatto tu con altre parole)
L'offesa non stava ovviamente nella frase che ti ho postato, ma nell'altra.

Non nascondiamoci dietro sfumature semantiche, suvvia, il tono era piuttosto chiaro.


Comunque, offesa o non offesa il discorso non cambia nella sua sostanza.




Citazione:
in ogni caso ribadisco il concetto: per me è talmente plateale l'idea che se il bicarbonato fa sparire il cancro allora le teorie ufficiali sono completamente sballate
che non saprei nemmeno da dove iniziare per spiegartelo, se per te è un offesa allora considera che è un mio limite non sapertelo spiegare.
Perdona la lunghezza della risposta, ma se veramente non ci stiamo capendo è magari giusto spendere qualche riga in più per chiarire ogni singolo rivolo della discussione.

Tu mi dici che è palese che la teoria sia sbagliata perché con il bicarbonato abbiamo ottenuto delle guarigioni.

Ma la domanda è: perché? Dov'è il nesso?

La teoria ufficiale dice che il tumore nasce da una cellula "impazzita" che tramite un errore nella replicazione diventa cancerosa, ma in che modo questo dovrebbe implicare che l'UNICA soluzione al problema sia andare a riprogrammare quella cellula, o quell'insieme di cellule (che già di per sé sono due discorsi molto diversi)?

Una soluzione potrebbe essere quella di usare del veleno (chemio) per distruggere tutto, secondo un principio di "non capisco la genesi del fenomeno, ma posso comunque estirparne la manifestazione".

Un altro ancora, ad esempio, potrebbe essere quello di "affamare" il tumore togliendogli il "carburante" come proposto da Paolo Rege-Gianas. Anche qui, pur non comprendendo la genesi del fenomeno possiamo trattarlo con efficacia.

E allora, visto che abbiamo più di una soluzione, perché arrivare a questa conclusione? Magari il bicarbonato in alcune patologie tumorali può agire secondo lo stesso principio della chemio, o magari creare un ambiente sfavorevole che porti poi alla scomparsa dal tumore.

Non abbiamo bisogno di capire la genesi di un fenomeno per arginarlo o addirittura sopprimerlo. Eventualmente, scoprendola possiamo arrivare a dei trattamenti più efficaci, ma anche questa affermazione è totalmente da verificare.

Noi conosciamo per caso l'eziologia precisa dei disturbi schizofrenici? No, però oggi ci sono farmaci che in moltissimi casi funzionano.

Non voglio sostenere la tesi ufficiale, non me ne frega nulla, ma cerco di non trarre conclusioni affrettate quando ci sono altre possibili spiegazioni. Anche perché il bicarbonato andrebbe testato per verificarne l'efficacia, bisognerebbe testarne l'efficacia statistica e vedere fino a che punto possa essere d'aiuto.


Per me quei 40 casi vogliono solamente dire che il bicarbonato, in alcuni casi, può essere usato in maniera efficace per il trattamento delle patologie tumorali. Questa è l'unica conclusione a cui io possa arrivare logicamente, perché ogni altro passo in più sarebbe mosso senza avere il pavimento della prova (inteso come logica) sotto i piedi. Sarebbe un salto, da un'argomentazione ad una conclusione non necessariamente collegata.


Citazione:
io credo che il bicarbonato abbia degli effetti benefici sul cancro Ma non perché lo dice Simoncini,ma perché lo ho visto intervistando le persone
per me questa è un evidenza. se per te no amen , ti assicuro che me ne sono fatto una ragione molto prima del tuo arrivo qui su luogocomune
il fatto che la candida venga distrutta dal bicarbonato è un altra evidenza (che nessuno mette in discussione tranne chi ignora)
come suggerisci tu potrebbe essere un caso e non esserci nessuna relazione tra queste due evidenze, tuttavia anche in base ad altri ragionamenti ed evidenze lo trovo molto probabile. morale se spieghi la genesi del tumore con il paradigma ufficiale della cellula impazzita non si spiega l'effetto del bicarbonato , se spieghi l'effetto del bicarbonato nell'ottica che il cancro è un fungo tutto torna e conta che NON ESISTONO altri paradigmi scientifici del tumore. (che è successo?ti ho spiegato l'inspiegabile? ;-) )
1) Era sottinteso che mi riferissi al cancro, stiamo parlando di quello.

2) Intervistare le persone non aggiunge né leva nulla alla discussione. A maggior ragione nel momento che (e credo che questa sia la terza volta che lo dico) ACCETTO LA PREMESSA DELLE 40 GUARIGIONI. Accetto, le prendo per buone, ci credo, ammetto la premessa, come altro mi devo spiegare?

3) Ok, la candida viene distrutta dal bicarbonato, questo lo sappiamo.


Citazione:
(che è successo?ti ho spiegato l'inspiegabile? ;-) )
Ammesso (e non concesso) che il cancro sia un fungo, qualcuno deve spiegare allora perché l'efficacia del bicarbonato non è totale, visto che manco Simoncini diceva di poterli curare tutti, ed in ogni caso mi sembra che più di una persona sia morta nonostante il suo protocollo.

Ma al di la' di questa, che ripeto è una roba totalmente da verificare...


Il cancro come fungo è un'ipotesi. Non è un paradigma, e non è neanche una teoria, è un'ipotesi.

E di ipotesi ce ne sono più di una, quindi sbagli a farne un dualistico "cellula impazzita vs candida".

Una di queste, ad esempio, sostiene che il cancro sia la manifestazione di un disagio psicologico che il soggetto non è riuscito a metabolizzare e che quindi si presenta come manifestazione psicosomatica. La teoria (che è stata cavalcata da molti e vede forse in Hamer il maggior esponente, premesso che anche Reich diceva una cosa molto simile), sostiene anche che nel momento in cui il soggetto dovesse riuscire a metabolizzare il disagio il cancro sparirebbe.

Ci sono sicuramente più evidenze di questo (basti pensare a quelle del dottor Hamer) che non del bicarbonato.

A riguardo, consiglio l'Harvard Study.
fefochip
#123 fefochip 2018-06-29 18:59
#122 pencri93
Citazione:
ACCETTO LA PREMESSA DELLE 40 GUARIGIONI. Accetto, le prendo per buone
solo quelle documentate (da me o massimo)...ma ok andiamo avanti.
Citazione:
Tu mi dici che è palese che la teoria sia sbagliata perché con il bicarbonato abbiamo ottenuto delle guarigioni.
Ma la domanda è: perché? Dov'è il nesso?
non c'è, è questo il punto
all'interno del paradigma (ipotesi ? teoria? chiamala come ti pare) della cellula che si replica ormai impazzita non si può spiegare l'efficacia del bicarbonato.
non si spiegano quei casi (tra l'altro alcuni sono di melanoma curati con la tintura di iodio che uccide evidentemente qualcosa....)
se hai un altra spiegazione dimmela tu
Citazione:
Una soluzione potrebbe essere quella di usare del veleno (chemio) per distruggere tutto, secondo un principio di "non capisco la genesi del fenomeno, ma posso comunque estirparne la manifestazione".
e il rapporto morgan ti dice chiaramente che non estirpi una sega, il tumore dopo la chemio torna e ti ammazza. 2% di successi
Citazione:
Un altro ancora, ad esempio, potrebbe essere quello di "affamare" il tumore togliendogli il "carburante" come proposto da Paolo Rege-Gianas. Anche qui, pur non comprendendo la genesi del fenomeno possiamo trattarlo con efficacia.
efficacia? bah e dove sono questi risultati? (in ogni caso "affameresti" pure la candida o le cellule stesse)
Citazione:
Non abbiamo bisogno di capire la genesi di un fenomeno per arginarlo o addirittura sopprimerlo. Eventualmente, scoprendola possiamo arrivare a dei trattamenti più efficaci, ma anche questa affermazione è totalmente da verificare.
perdonami se uso parole dure ma questa è la demenza della medicina moderna, che è convinta che abbassando una febbre si risolve qualcosa.
se pensi cose del genere è chiaro che poi non ci si capisce, troppe riflessioni ci separano.
Citazione:
Noi conosciamo per caso l'eziologia precisa dei disturbi schizofrenici? No, però oggi ci sono farmaci che in moltissimi casi funzionano.
funzionano ? basta essere convinti ....se c'è una cosa che hanno capito peggio del tumore è tutta la psichiatria
Citazione:
Ammesso (e non concesso) che il cancro sia un fungo, qualcuno deve spiegare allora perché l'efficacia del bicarbonato non è totale, visto che manco Simoncini diceva di poterli curare tutti, ed in ogni caso mi sembra che più di una persona sia morta nonostante il suo protocollo.
te l'ho spiegato perchè (a mio avviso) : la candida non sta li da sola. c'è un microbiota a contorno che entra in gioco e le cui dinamiche sono pressoche ancora ignote ma anche adesso si possono immaginare partendo da quello che sappiamo su di esso ovvero il concetto di antagonismo tra batteri e funghi all'interno dell'organismo stesso.
Citazione:
E di ipotesi ce ne sono più di una, quindi sbagli a farne un dualistico "cellula impazzita vs candida".
non avevo citato hamer per semplificazione ma non ce ne sono altre di teorie tranne queste 3:
cellula impazzita
fungo
trauma emotivo (o quello che è di hamer)
hamer francamente non mi ha mai convinto ma magari mi sbaglio (non è falsificabile quindi non è una teoria scientifica)
la cellula impazzita dopo 100 anni di insuccessi francamente sarebbe un attimo da mettere da parte
cosa rimane?
in ogni caso spiega tu perche funziona il bicarbonato di sodio (visto che dai per buona la sua azione) su praticamente tutti i tipi di tumore (tranne sulla pelle)
il bicarbonato non uccide la cellula sana ne una "impazzita" (mutata)
come agisce? è questa la domanda a cui ti devi rispondere.
Citazione:
Ci sono sicuramente più evidenze di questo (basti pensare a quelle del dottor Hamer) che non del bicarbonato.
davvero? e dove?
ci sono dei casi di tumori guariti con il metodo di hamer? tac prima della cura(quale che essa sia) , tac dopo la cura .....
dove stanno? me le devo essere perse
e in ogni caso se il cancro viene per un problema psicologico (emotivo o quello che minchia è) come agisce il bicarbonato ?che anello della catena tumore rompe?
pencri93
#124 pencri93 2018-06-29 20:26
Preferisco non rispondere.

Ci sono almeno 4-5 errori logici dietro alle tue affermazioni, premesso poi che gli slogan a me non piacciono e quelli sulla psichiatria o sulla "medicina che pensa che abbassando la febbre risolva qualcosa" (che non c'entra nulla con quello che ho detto) mi fanno cadere i cosiddetti.



Le generalizzazioni magari vendono, ma a me non convincono.


Buona serata.
Ghilgamesh
#125 Ghilgamesh 2018-06-30 07:41
Grazie Fefo, non sapevo avessero testato altre basi alcaline senza successo ... dovrò rivedere le mie idee.
Ghilgamesh
#126 Ghilgamesh 2018-06-30 07:51
Citazione:
Noi conosciamo per caso l'eziologia precisa dei disturbi schizofrenici? No, però oggi ci sono farmaci che in moltissimi casi funzionano.
Ora capisco perchè mi avevi chiesto di togliere parte di un commento .. .perchè di medicina non capisci una mazza!

Ti ho fatto vedere come uno dei tanti farmaci prescritti, ANCHE per la schizofrenia, PENSINO che funzioni in un modo, MA non ne hanno la più pallida idea ... e INFATTI NON funziona, anzi, secondo uno studio, fa l'esatto OPPOSTO di quello che dovrebbe fare!

Era un'esempio che conosco, in quanto mi ha toccato in prima persona, ma basta che ti leggi un pò di statistiche ... vedrai ad esempio (un altro, ma se ti informi sugli psicofarmaci, vedrai che so tutti uguali, dato che non sanno com funzionano! Cosa che per te non è un problema, ma per un normodotato si.) che i bambini a cui viene dato il ritalin per una "malattia" che si sono inventati, tendono a suicidarsi molto più di quelli a cui non viene somministrato.

Ne abbiamo parlato anche qui: www.luogocomune.net/.../viewtopic.php?topic_id=238
fefochip
#127 fefochip 2018-06-30 09:51
#124 pencri93
come vuoi tu,
buona serata(anzi buon giorno) a te
fefochip
#128 fefochip 2018-06-30 09:58
#125 Ghilgamesh
Citazione:
Grazie Fefo, non sapevo avessero testato altre basi alcaline senza successo
questo è quello che mi aveva dichiarato simoncini all'epoca
come saprai fais all'istituto superiore di sanità starebbe testando gli IPP (quando usci quel celebre articolo su repubblica che invece parlava di bicarbonato successivamente
corretto perche non si poteva parlare di bicarbonato perche era eresia simonciniana) per il cancro.

storiella che ripeto ogni tanto:
qualche anno fa simoncini mi disse:"ma lo sai che quando fanno le operazioni al regina elena (mi pare)per levare un tumore poi ci mettono il bicarbonato dentro per evitare le recidive?"
io mi dissi vabbè guarda sti fetenti che sottobanco ...in ogni caso lo dice lui , quindi non ci possiamo fare niente
qualche tempo dopo rividi una mia amica che non vedevo da un pezzo e parlando delle vecchie amicizie :
"ma ti ricordi di patrizia (non mi ricordo nemmeno piu il nome) ?" "bhe gli hanno dovuto levare un tumore alla figlia, ha passato un brutto momento ma adesso è tutto apposto"
"hanno sterilizzato la parte"
e io "ma che vuol dire che hanno sterilizzato la parte?" (sapevo bene che non hanno modo di sterilizzare la parte nell'oncologia ufficiale)
lei:"si ci hanno messo dentro il bicarbonato"
:-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o
immagina la mia reazione .....
harmafelicia
#129 harmafelicia 2018-07-07 16:08
Voglio ringraziare DR.LUKA LELE per avermi riportato il mio amante entro 48 ore. Quando mio marito mi ha lasciato ero così stanco e frustrato fino a quando ho cercato aiuto in internet e ho visto tante belle chiacchiere sul Dr LUKA LELE di o whatsapp lui +2348151729226 e ho deciso di provarlo e lo contatto e spiegare i miei problemi a lui e ha lanciato un incantesimo d'amore per il mio che io uso per ottenere indietro mio marito.Se vuoi ottenere il tuo amante indietro contatto DR.LUKA LELE via email: o whatsapp him +2348151729226 DR. LUKAS LELE il grande uomo che è in grado di riportare l'amore perduto. E cura anche tutti i tipi di malattie, virus e malattie e si specializza anche in seguito.

(1) Se vuoi la tua ex schiena.
(2) hai bisogno di un divorzio nella tua relazione
(3) Vuoi essere promosso nel tuo ufficio.
(4) Vuoi che donne e uomini ti corrano dietro.
(5) Se vuoi un bambino.
(6) Vuoi essere ricco.
(7) Vuoi legare tuo marito e tua moglie per essere tuoi per sempre.
(8) Se hai bisogno di assistenza finanziaria.
(9) Cura delle erbe
(10) Malattia, virus e malattia
Contattalo oggi su: o whatsapp him +2348151729226 La ringrazio molto e sono estremamente grato o whatsapp him +2348151729226.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO