Le Contrails sono persistenti? Pt 2 di 2

Di più
04/03/2019 11:01 - 04/03/2019 11:02 #27262 da Aigor

La memoria non è un dato oggettivo

Vero: per te o chiunque altro.

Però per me, la mia memoria è un dato tanto soggettivo quanto oggettivo, soprattutto se legato a curiosità ed interesse per il fenomeno: quando vedevo le strisce stendersi lungo tutto l'arco del cielo rimanevo stupito a guardare finché si dissolvevano.
E' come se mi dicessi che il colore della bicicletta regalatami da mio nonno non è un dato oggettivo… per me lo è eccome, anche in assenza di foto :wink:

I reticolati che vedo oggi nella mia infanzia non li ho mai visti, così come non ho mai visto strisce durare ore e trasformarsi in biancore lattiginoso coprendo il cielo per tutta la giornata.

Pertanto ciascuno pensi ciò che vuole: non desidero convincere nessuno, ma so cosa ricordo e lo ricordo bene :pint:

PS: io vivo a Genova, magari altrove è stato diverso

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 04/03/2019 11:02 da Aigor.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 11:26 - 04/03/2019 11:27 #27263 da Tavernello Acido

I reticolati che vedo oggi nella mia infanzia non li ho mai visti, così come non ho mai visto strisce durare ore e trasformarsi in biancore lattiginoso coprendo il cielo per tutta la giornata.

Di quelli ne parlerò un'altra volta

Però per me, la mia memoria è un dato tanto soggettivo quanto oggettivo, soprattutto se legato a curiosità ed interesse per il fenomeno: quando vedevo le strisce stendersi lungo tutto l'arco del cielo rimanevo stupito a guardare finché si dissolvevano.


MA L'HO SPIEGATO PERCHÉ C'È NE SONO DI PIÙ. QUELLO CHE DICEVA LUI ERA RIFERITO AL FATTO CHE AVEVO SCRITTO CHE NON ERA RARISSIMO. LE SPIEGAZIONI SEMPRE LE STESSE SONO, E FINO A PROVA CONTRARIA SONO VALIDE. Se non vi piacciono pazienza, qualcuno ascolterà. Intanto ho risposto alle domande di massimo

Abiti a Genova? Quando farò quello delle forme in cielo ti dedicherò un pezzo di post (ritieniti onorato :wink:)
Ultima Modifica 04/03/2019 11:27 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 12:07 - 04/03/2019 12:08 #27264 da charliemike
Più di trentanni fa mi era capitato per le mani un libro di escursionismo.
C'era un capitolo che spiegava come prevedere il cambiamento del tempo mediante una semplice osservazione del cielo, tra cui le scie degli aerei.

Diceva che più le scie sono lunghe, più sarebbe stato probabile un peggioramento del tempo, dato che "sono dovute all'aumento dell'umidità dell'aria in atmosfera" (s.i.c.).

All'epoca mi divertivo a predire il tempo con questo sistema e devo dire che il sistema funzionava spesso.

Oggi, se dovessi usare lo stesso sistema, dovrei predire pioggia tutti i giorni, data la presenza sempre e comunque di scie in cielo.
Eppure abbiamo riscontrato periodi di assenza di pioggia che hanno rasentato la siccità.


Posso anche pensare che da trentanni a questa parte la frequenza dei voli sia aumentata, ma possibile che in quota la temperatura e l'umidità relativa media si siano abbassate così tanto? Specialmente d'estate??


Countdown to 1984
Ultima Modifica 04/03/2019 12:08 da charliemike.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 14:40 - 04/03/2019 14:54 #27267 da Tavernello Acido
Gran bel metodo alla cazzo per le previsioni di contrails :hammer:

Piuttosto, come si chiama il libro? In un altro thread avevi scritto che parlava di persistenza...
Ultima Modifica 04/03/2019 14:54 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 15:31 #27268 da Primus eccetera
grazie, interessante link
Ringraziano per il messaggio: Tavernello Acido
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 16:20 #27269 da charliemike

Tavernello Acido ha scritto: Gran bel metodo alla cazzo per le previsioni di contrails :hammer:

Piuttosto, come si chiama il libro? In un altro thread avevi scritto che parlava di persistenza...


Io non ho parlato di previsioni di Contrails, ma di previsioni meteo. 30 anni fa non esistevano gli Smartphone con Internet, e pure i cellulari erano un lusso di pochi.
Se ti trovavi nei boschi o su un monte e volevi sapere se il tempo sarebbe cambiato dovevi fare "come gli antichi": arrangiarti guardando il cielo.

Innanzitutto in un altro thread non ho mai parlato di questo libro, e dato che sono passati più di trent'anni e non so nemmeno più che fine ha fatto altro che ricordarsi il titolo.
Di conseguenza non posso averlo citato per parlare di persistenza.

Il mio post era inteso solo per dire che trent'anni fa le scie erano, probabilmente, principalmente di condensa e meno frequenti di adesso.

Da cui la domanda:

Posso anche pensare che da trent'anni a questa parte la frequenza dei voli sia aumentata, ma possibile che in quota la temperatura e l'umidità relativa media si siano abbassate così tanto? Specialmente d'estate??

... da causare un così alto numero di presenze di scie in cielo e pure quotidiane?


Countdown to 1984
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 18:08 - 04/03/2019 19:12 #27270 da Tavernello Acido
L'umidità relativa, non diminuisce in estate rispetto all'inverno, ma è sempre costante. D'estate vedi più scie perché è il periodo con più voli in assoluto

Surprisingly, there is no significant difference in daily average relative humidity between summer and winter. Since warm air is less dense than cold air, there is more room for water vapor in warm summer air as compared with cold winter air.
climate.ncsu.edu/edu/Humidity

In passato le scie persistenti ESISTEVANO, e l'ho dimostrato con le foto. Se oggi ce ne sono una marea in più è per via dei motori, del traffico, e delle nuove rotte.

Ps:stasera ti rispondo anche a quello che mi hai chiesto in Pm. Ora non posso
Ultima Modifica 04/03/2019 19:12 da Tavernello Acido.
Ringraziano per il messaggio: paglia53
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 21:26 #27273 da horselover
per essere classificate nell "atlas international de nuages" gia nel 1954 (l'edizione che mi fu regalata da bambino) dovevano essere abbastanza comuni. per ogni tipo di nuvola c'è la foto con data ora latitudine e longitudine. non era un opera in commercio, ma circolava negli ambienti dell'aviazione civile
Ringraziano per il messaggio: Tavernello Acido
L'argomento è stato bloccato.
Di più
04/03/2019 21:39 #27274 da Tavernello Acido
Interessante, vedo se riesco a trovare qualcosa online
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 00:59 #27281 da ItalHik

Aigor ha scritto: I reticolati che vedo oggi nella mia infanzia non li ho mai visti, così come non ho mai visto strisce durare ore e trasformarsi in biancore lattiginoso coprendo il cielo per tutta la giornata.

Pertanto ciascuno pensi ciò che vuole: non desidero convincere nessuno, ma so cosa ricordo e lo ricordo bene :pint:

PS: io vivo a Genova, magari altrove è stato diverso

Anch'io rimango sulle mie posizioni: all'epoca in cui mi divertivo ad osservarle (fine anni '60, primi anni '70), le scie degli aerei, corte o lunghe che fossero, finivano tutte per sparire senza lasciar traccia visibile, di spettacoli come quelli di cui sono stato spettatore negli ultimi anni non ne ricordo assolutamente e per me sono dovuti a qualcosa di nuovo che si evidenzia in determinate circostanze, probabilmente l'accumularsi di sostanze inquinanti (polveri sottili metalliche?) magari prodotte dallo stesso traffico aereo...
.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 03:29 #27282 da Ghilgamesh
Come detto, i ricordi non saranno prove, MA tutti quelli dai 40 in su, ricordano la stessa cosa!
Poi vabbè che siamo oltre 1984 (non "il") ... ma se TUTTI ricordano le stesse cose ...

Poi ci sono interpretazioni diverse del fenomeno ... non potendo verificare di persona, l'unica è fare ipotesi, MA la cosa CERTA, è che qualcosa è cambiato!

Io me lo ricordo!

Finchè nun more tutta la mia generazione ... diventa difficile cambiare i ricordi!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 09:12 #27283 da Tavernello Acido

qualcosa è cambiato!

Esattamente: i motori, le rotte ed il traffico
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 09:13 #27284 da mg

Ghilgamesh ha scritto: MA tutti quelli dai 40 in su, ricordano la stessa cosa!


Ma anche sotto i 40, fidati! :pint:
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 09:53 #27285 da Ghilgamesh

mg ha scritto:
Ma anche sotto i 40, fidati! :pint:


Non volevo offendere ... è che anagraficamente, le scie chimiche sono un fenomeno di inizio anni 90, oramai i 30enni cominciano a esser stati piccoli quando i cieli cominciavano a essere irrorati (o qualcosa è cambiato ... oltre a motori rotte e traffico) ... ho detto 40 pe sta sul sicuro ^__^

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 09:54 - 05/03/2019 09:59 #27286 da Aigor

Esattamente: i motori, le rotte ed il traffico


Scusa ma questa non te la passo.
- le rotte: se nel 1970 una scia si dissolveva nel giro di 5 minuti e ora non si dissolve nemmeno dopo 5 ore la rotta non c'entra un cavolo, sempre 10.000 metri sono
- il traffico: come sopra
- i motori: se le scie sono fatte di cristalli d'acqua e basta lo erano allora e lo sono oggi, quindi o mi spieghi di cosa sono fatte oggi le scie oppure il motore non c'entra

D'estate vedi più scie perché è il periodo con più voli in assoluto


Sicuro sicuro?
Veramente non faccio altro che vedere scie e non mi risulta di essere già in estate.
Stanotte ci hanno dato di brutto: questa mattina alle 7,00 3/4 di cielo era lattiginoso, si vedevano benissimo le strisce allargate a formare lo strato bianco.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 05/03/2019 09:59 da Aigor.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 10:24 - 05/03/2019 10:31 #27287 da Tavernello Acido

Scusa ma questa non te la passo.
- le rotte: se nel 1970 una scia si dissolveva nel giro di 5 minuti e ora non si dissolve nemmeno dopo 5 ore la rotta non c'entra un cavolo, sempre 10.000 metri sono
- il traffico: come sopra
- i motori: se le scie sono fatte di cristalli d'acqua e basta lo erano allora e lo sono oggi, quindi o mi spieghi di cosa sono fatte oggi le scie oppure il motore non c'entra

Ma siamo Seri?
Ho già parlato di questa cosa nel post iniziale. Più c'è ne sono e sempre più sarà alta la possibilità

Veramente non faccio altro che vedere scie e non mi risulta di essere già in estate.

Non mi pare di aver detto che esistano solo d'estate. Voi leggete solo quello che vi piace leggere

cielo era lattiginoso si vedevano benissimo le strisce allargate a formare lo strato bianco.

Colpa in parte del vento. Parlerò di questo quando l'argomento sarà quello delle forme in cielo
File allegato:

Infatti guarda caso, stanotte al nord c'era più vento che nel resto di Italia (oltre 90kts)

Aspetterò che pubblichino anche i dati delle 6:00
Ultima Modifica 05/03/2019 10:31 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 10:33 - 05/03/2019 10:41 #27288 da Aigor

Ho già parlato di questa cosa nel post iniziale. Più c'è ne sono e sempre più sarà alta la possibilità

Fai finta di non capire.

Ho detto che non ricordo nessuna scia permanente per più di 5/10 minuti. NESSUNA
Oggi è la normalità, pertanto a parità di supposta composizione delle scie il motivo è da ricercare altrove.

Non mi pare di aver detto che esistano solo d'estate

Non rispondere alla cazzo, che non attacca.
Tu hai detto: D'estate vedi più scie, ti ho anche citato.
E ti ho risposto che non è vero, perché non faccio altro che vederne a mucchi e siamo in inverno.

Colpa in parte del vento

Come sopra continui a far finta di non capire.
Il vento le distribuisce perché permangono invece di dissolversi come facevano 40 50 anni fa.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 05/03/2019 10:41 da Aigor. Motivo: mi ero ringiovanito di 10 anni :-D
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 11:03 - 05/03/2019 11:12 #27289 da Tavernello Acido

ti ho risposto che non è vero, perché non faccio altro che vederne a mucchi e siamo in inverno.


Ma come ragioni scusa? D'estate ne vedrai ancora di più. Non ho mai detto che ora ce ne devono essere poche. Questo te lo sei inventato tu. Semplicemente come notava CM d'estate se ne vedono ancora di più. Di meno non significa poche

Come sopra continui a far finta di non capire.
Il vento le distribuisce perché permangono invece di dissolversi come facevano 40 50 anni fa.

Io non faccio finta di non capire, quello che non capisce sei tu. Le scie che permangono e si espandono sono sempre esistite. Tu hai detto che oggi sopra la tua zucca il cielo era....
E io ti ho spiegato perché

Ho detto che non ricordo nessuna scia permanente per più di 5/10 minuti. NESSUNA

Mi dispiace per te, le scie permanenti sono sempre esistite. L'ho dimostrato

Oggi è la normalità

Lo so che intendevi dire ai tempi d'oggi, però questa volta ci hai azzeccato.
OGGI a Genova è una giornata meravigliosa per le scie permanenti
File allegato:

File allegato:

File allegato:



Da me per sfortuna non si vedono permanenti da 3 giorni, l'unica cosa interessante una scia ibrida da un 4 motori A340. Amo osservare gli aerei
Chissà come mai quei massoni del meteo ci azzeccano sempre
Ultima Modifica 05/03/2019 11:12 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 11:18 - 05/03/2019 11:18 #27291 da Ghilgamesh

Tavernello Acido ha scritto: Ma siamo Seri?
Ho già parlato di questa cosa nel post iniziale. Più c'è ne sono e sempre più sarà alta la possibilità


Ma sei serio?!
Che lui noo so ... te sembra de no!

La ripeto

Più c'è ne sono e sempre più sarà alta la possibilità


Ma manco per il cazzo!

SE ci sono le condizioni, ALLORA CI SONO!

E a quel punto, passa un aereo lascia una scia, ne passano 10 lasciano 10 scie!

Chiarito questo, che è scienza, non stamo a giocà a dadi, che più tiri e più pò esse che esce 7!

Oggi faranno i reticolati perchè sono esteticamente belli, MA na volta, invece delle griglie almeno una scia lunga, si doveva vedere di tanto in tanto, quando appunto, si verificavano le condizioni necessarie ... chi abitava sotto alle rotte lo sa!
Ricorda la vagonata di scie di condensa che seguivano l'aereo ... io ne ricordo UNA lunga e persistente!
Gli altri manco quella!
Oggi ci sono tutti i cazzo di giorni!
NON E' NORMALE!

Te puoi continuare a ignorare tutte ste testimonianze ... probabilmente sei troppo giovane per aver VISTO.

Ma te sarà impossibile convince gente che ha VISTO na cosa, che invece ha visto tutt'altro pe tipo 20 o 30 anni ... come fai?!
In bocca al lupo!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
Ultima Modifica 05/03/2019 11:18 da Ghilgamesh.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 11:58 #27293 da Sertes
Ciao ragazzi, ultimamente scrivo molto poco ma vorrei ringraziare chi ha ancora tempo e voglia per star dietro a queste ridicole argomentazioni, già smontate così tante volte.
Direi che l'unico elemento utile emerso dalle discussioni degli ultimi due mesi è che lo stesso utente che sosteneva in homepage la teoria della terra piatta, una volta chiuso quel thread s'era messo a difendere la validità della NASA in un'altra discussione. Bravo Ghilgamesh per averlo notato e segnalato.
Qui invece c'è chi ci racconta che non "crede" alle chemtrails ha un immagine che schernisce lo studio sulla nanothermite.
Alla fine se questo sito non servisse, non terrebbero due debunker fissi a spammare disinformazione 24/7 e 365 giorni l'anno da così tanti anni.
Quindi ribadisco: alla vostra! :pint:
Speriamo che Massimo tenga aperto il thread a lungo, a dispetto della pochezza delle argomentazioni, visto che l'addestramento contro la propaganda serve sempre. A presto!
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 11:58 - 05/03/2019 12:59 #27294 da Tavernello Acido
Mi pare di averlo già spiegato nella parte dei motori, e lo stesso discorso si applica alle rotte visto che l'umidità cambia da zona in zona. Se poi prima passava un aereo al giorno, mentre oggi ne passa uno ogni 10 min allora è ovvio che ci siano più scie persistenti. L'umidità cambia zona di ora in ora per via del vento.

A me non interessa convincere voi, so che non cambierete idea nemmeno se non muoio dopo aver bevuto un bicchiere d'acqua prelevata dalle scie. Io I post li ho scritti per le persone che non sono certe di quello che succede e fornisco delle risposte. Sta a loro decidere se è più affidabile la documentazione scritta da un secolo a questa parte e tutti i dati disponibili, o le "testimonianze" di 4 tizi in un forum che a mala pena sapranno come vola un aereo, o che probabilmente si dimenticheranno sempre dove hanno parcheggiato la macchina (ma che si ricordano le scie degli aerei di 50 anni fa)
Ultima Modifica 05/03/2019 12:59 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 12:10 - 05/03/2019 12:17 #27295 da Tavernello Acido

Alla fine se questo sito non servisse, non terrebbero due debunker fissi a spammare disinformazione 24/7 e 365 giorni l'anno da così tanti anni.

Infatti l'ho sempre riconosciuto di essere un orco disinformatore :zombie: :zombie:

Magari le parole di un disinformatore, debunker, troll goblin o Shreck come me non valgono nulla in confronto...


"Qui invece c'è chi ci racconta che non "crede" alle chemtrails ha un immagine che schernisce lo studio sulla nanothermite"


Tralasciamo che non ho capito il collegamento tra Nanothermite e Scie Chimiche (visto che non esiste), ma questa è la 2a volta che mi "deridete" per questa storia. Io posso anche aprire un thread di 20 pagine sulla Nanothermite, ma non lo faccio perché come dice Massimo non mi frega di come la gente pensi che siano state abbattute le torri. L'importante è che si sappia che lo siano state.
Le scie chimiche in quanto panzana, hanno meritato un mio thread.
Ultima Modifica 05/03/2019 12:17 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 12:23 - 05/03/2019 12:25 #27296 da Aigor

Mi dispiace per te, le scie permanenti sono sempre esistite. L'ho dimostrato


Mi spiace ma non hai dimostrato proprio un bel niente.
E le scie permanenti tutto il giorno, a mia vista e memoria NON ESISTEVANO.

Ho 55 anni, e gli anni 60 li ricordo bene.
Tu quanti anni hai?

PS: in estate vederne più di ora è difficile, già ora sono tantissime.

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ultima Modifica 05/03/2019 12:25 da Aigor.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 12:40 - 05/03/2019 12:45 #27297 da Tavernello Acido
Va bene, ti do ragione (come si suol fare con bambini e terrapiattisti) basta che la finiamo con questa pagliacciata. In estate non esiste il solito aumento di almeno il 15/20% dei voli, e i potenti hanno ritoccato foto e sono ritornati indietro nel passato cambiando tutta la documentazione storica. Le scie permanenti non sono mai esistite. Tutti gli articoli che ho postato sono falsi. Sei contento?
Ultima Modifica 05/03/2019 12:45 da Tavernello Acido.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 12:50 #27298 da Aigor

come si suol fare con bambini e terrapiattisti


Non me ne frega un cazzo della tua ragione.
Io ho un'esperienza diretta della cosa, pertanto sei tu che stai cercando di convincermi di una cosa che ho vissuto in prima persona.

Comunque, andrò a ri-leggermi tutti i documenti che hai prodotto per vedere se affermano l'esistenza di scie permanenti un'intera giornata.

Per quanto riguarda le foto, come già detto da qualcun altro, non servono ad una beata cippa. A meno che non presenti sequenze di foto dello stesso quadrante di cielo rappresentanti un tempo superiore ad un quarto d'ora. Cosa che non mi sembra tu abbia fatto.
Servono prove della persistenza oltre i 15 minuti, non prove della esistenza in un dato momento, ce la fai a capire?

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 13:16 #27299 da hurricane87
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 13:48 #27300 da Tavernello Acido
Su Giannini dirò un'altra volta perché quello che dice non mi ha mai convinto
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 14:47 #27301 da ItalHik

Aigor ha scritto:
Comunque, andrò a ri-leggermi tutti i documenti che hai prodotto per vedere se affermano l'esistenza di scie permanenti un'intera giornata.


Una singola scia non può durare così a lungo, perché - per stessa ammissione degli "ufficialisti" - è soltanto una piccola nuvola e come tale può sopravvivere solamente finché i fattori di aggregazione superano quelli di disgregazione; nel caso di una contrail, una volta allontanatosi il motore dell'aereo, cessa anche l'apporto di "materia prima" e pertanto la scia più di tanto non può resistere (a meno, appunto, di ammettere la presenza di particolari e tuttora imprecisati fattori occulti che contribuiscano sostanzialmente alla sua sopravvivenza)... Dov'è che avrebbero notato persistere scie per un'intera giornata, forse alle latitudini polari?!...
.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 15:03 #27302 da Tavernello Acido
Avendoli letti in parte so che in tutti i libri e gli studi che ho linkato c'è scritta sempre la stessa cosa! La persistenza dipende dall'umidità dell'aria, e quando la scia si forma si aggrega con questa in continuazione e "rimane in vita". Non c'è nessun ingrediente misterioso. È falsa la tua premessa dove viene detto che dopo il passaggio dell'aereo non c'è più nulla alla scia per sopravvivere. Finché non viene spalmata via dal vento, o fin quando non si secca l'aria sotto una certa quantità, questa continuerà ad esserci o ad ingrnadirsi in certi casi.
In alcuni articoli che ho postato infatti si parla anche di scie che restano tutto il giorno, basta che li rileggete. No, non hai poli
L'argomento è stato bloccato.
Di più
05/03/2019 15:04 #27304 da Ghilgamesh

Tavernello Acido ha scritto: Mi pare di averlo già spiegato nella parte dei motori, e lo stesso discorso si applica alle rotte visto che l'umidità cambia da zona in zona. Se poi prima passava un aereo al giorno, mentre oggi ne passa uno ogni 10 min allora è ovvio che ci siano più scie persistenti. L'umidità cambia zona di ora in ora per via del vento.


Come al solito non hai capito ... dovrebbe essere facile da capire anche per te ...

Un aereo che fa voli intercontinentali, potrebbe beccare la zona giusta, dove ci sono le giuste condizioni e fare una scia lungha centinaia di chilometri, appena la superta, ed entra in una con condizioni diverse, QUELL'aereo smette di fare la scia ... MA se quella fatta per centinaia di chilometri persiste, vuol dire che LI, ci sono ancora le condizioni giuste, che se ci passa un altro aereo, fa n'altra scia!

Uno o 10, SE ci sono le condizioni, la scia la DEVE fare!
E' che NESSUNO ha ricordi così frequenti di tali scie da piccoli .... e questo NON lo puoi cambiare!

Uno scettico dai piedi di balsa, inventore di una storia falsa ...
L'argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.406 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO