American Moon - discussione sul film

Di più
22/03/2018 11:32 #15876 da Sergioruoccoo
@Redazione

Se mi intrometto ancora nella discussione è solo per la richiesta specifica di Mazzucco , non voglio sembrare quello che si fa pregare e pertanto in sistesi daro' le mie
risposte .
Ho rispetto per chi gestisce il forum . Non rispondero' ad altro per mantenere fede a quanto dichiarato ieri. Sottolineo che in poche righe non si puo' dare spiegazioni
esaustive e che queste possono essere travisate, ma tanto ho notato che anche dando risposte in " molte righe" , si viene volutamente travisati lo stesso ( da qualcuno ,
non generalizzo)
1 - Sai spiegare perchè la NASA, nonostante tutto quello che van Allen aveva scritto sul pericolo delle radiazioni, abbia spedito i primi astronauti attraverso le fasce
radioattive senza protezioni particolari, e senza prima averci mandato almeno una scimmia, allo scopo di verificare gli effetti delle radiazioni su un organismo biologico
complesso come l'essere umano?

risposta1
perchè il rischio è stato ritenuto accettabile, come dai dati che poi sono emersi a seguito della missione. Van Allen non è Dio e i dati seppur giusti non tenevano conto
della velocità di attraversamento delle fasce e della traiettoria di uscita che intersecava la zona di campo meno intensa dell FVA.
2 - Se i precisi dosaggi di radiazioni erano già noti alla NASA al tempo delle missioni Apollo, perchè oggi la stessa NASA dichiara che "I sensori di bordo di Orion
registreranno i livelli di radiazione, per poi farli studiare agli scienziati"?

risposta 2
nessuno forza le parole di kelly smith , lui afferma che il problema radiazioni è in primis un problema di elettronica di bordo e conseguentemente degli astronauti( K.Smith +
è un tecnico di "guida" non un medico)+
3 - Se è vero, come sostiene la NASA, che 50 anni fa il viaggio sulla luna ha comportato dosi di radiazioni "trascurabili" per gli astronauti, perchè oggi la stessa NASA,
parlando delle fasce di Van Allen, dichiara che "dobbiamo risolvere queste sfide prima di poter mandare delle persone in questa regione dello spazio".

risposta 3
leggi risposta 2
4 - Come è possibile che uno dei pochissimi esseri umani che abbia mai attraversato le fasce di Van Allen non sappia nemmeno dove si trovano, e dica di non sapere nemmeno
con certezza se è andato abbastanza in alto da raggiungerle?

risposta 4
Bean è stao incalzato durante una intervista scorretta e falsata e ha detto una inesattezza, ci sono fior fiore di documenti che lo dimostrano( compreso il calcio nel culo
che il giornalista si è preso da B.Aldrin)
5 - Se un semplice spazzafoglie può portare via la sabbia in superficie, rivelando la roccia sottostante, come mai questo non è accaduto sotto il motore del LEM?

Risposta 5
falso , è accaduto . non abbiamo uina foto ad altezza suolo che dimostra come era prima dell'allunaggio il sito per dimostrare il contrtario, inoltre Armstrong dopo 2
minuti dallo sbarco afferma che non vi era cratere sotto il Lem e che cera il segno di uno spazzamento del suolo sottostante a raggiera
6 - E come mai sul terreno sotto il motore si vedono ancora i sassolini, che non sono nemmeno volati via durante l'allunaggio?

Risposta 6
leggi risposta 5
7 - Visto che James Irwin ha descritto uno strato di terreno soffice profondo una quindicina di centimetri, perchè sotto il cono del motore del suo modulo lunare non c'è
nessun buco nella sabbia?

Risposta 7
leggi risposta 5 e inoltre non c'è cono perche la sabbia superficiale è stata spazzata via mostrando lo strato di roccia sottostante
9 - Visto che questo è il motore di risalita del LEM collaudato sulla terra, perchè sotto di esso non c'è nessuna fiamma visibile, quando riparte dalla luna?

Risposta 9
il motore non produce fiamma ( nel senso classico ma una scia che alla partenza non si vede, sulla terra per via dell'atmosfera si), alla partenza sarebbe stato possibile
vedere guardando da sotto in verticale una luce chiara molto intensa , ma non abbiamo questa immagine. In seguito la scia del motore ipergolico puo' essere visibile come
dimostrato dalle seguenti foto apollo 11
www.lpi.usra.edu/resources/apollo/images/thumb/AS11/37/5506.jpg e le 3 seguenti
11 - Visto che, come confermano gli stessi debunker, gli astronauti sono "letteralmente seduti sul motore" all'interno della cabina, perchè durante la ripartenza non si
sente nulla? 12 - Visto che durante la ripartenza di Apollo 15 si sente addirittura la musichetta che proviene dal registratore in cabina, come mai il motore non si sente
affatto?
Risposta 11
il rumore non si trasmette nel vuoto , qualcosa poteva arrivare in cabina per " trasmissione" della vibrazione delle paratie , ma certo non giungere ai microfoni che erano
chiusi durante il decollo e sono stati aperti dagli occupanti del Lem 5 volte nei primi minuti dal decollo e solo per brevi istanti, gli astronauti inoltre intervistati
hanno riferito che il suono era niente in confronto alla PARTENZA, per la muusichetta ( su cui si è glissato) , come ho dimostrato questa è stata messa dall'astronauta
a bordo del CM e non nel Lem e quindi la sentiamo come è stato spiegato, inoltre come ho dimostrato, l'unico registatore in grado di trasmettere quella musichetta era a
bordo del CM
13 - Visto che noi abbiamo esaminato i video originali della Spacecraft Films, e visto che gli stessi debunker confermano che questi video non sono stati modificati da
nessuno, sai spiegare perchè in diversi casi c'è un ritardo, fra la domanda e la risposta, decisamente inferiore a quello che ci dovrebbe essere se la conversazione fosse
realmente avvenuta fra la terra e la luna?

Risposta 13
I CASI , mi risultano 1 caso!( ma ni sbaglio magari e se saro' corretto mi scuso in anticipo), nei dati nasa il ritardo non risulta , per me la fonte originale è la nasa
non la spacecraft. se anche fosse ( opzione 2) bisogna capire il discorso che si faceva per non cadere nell'errore che la risposta fosse a una domanda precedente.
14 - Visto che di solito i veicoli trasmittenti vengono equipaggiati con piedini mobili per stabilizzarli durante le trasmissioni, perchè la NASA non si è preoccupata di
metterli anche sul rover, che avrebbe dovuto trasmettere da una distanza dozzine di volte superiore a quella di un semplice satellite terrestre?

Risposta 14
"di solito"... già dice tutto (non è un obbligo), comunque ... sulla terra il problema esiste perche il satellite va inseguito e c'è bisogno di una posizione stabile, dalla
luna ci si dimentica che la terra ha sempre la stessa posizione nel cielo( nelle ore non nei giorni) e una volta puntata li rimane , inotre le stazioni riceventi sul
pianeta consentivano di avere una trasmissione corretta in base alla rotazione terrestre, un po' come se non si dovesse inseguire il satellite come accade sulla terra ma
è il sapellite che insegue te...
15 - Visto che, secondo il manuale della NASA, "Il puntamento dell'antenna deve rimanere entro i 2 gradi e mezzo rispetto alla terra", e che "il segnale video degraderà
molto rapidamente oltre quel punto", come è stato possibile fare delle trasmissioni con ondeggiamenti violenti come questi, senza che il segnale televisivo si degradasse
nè si sganciasse mai, durante la diretta dalla luna?

Risposta 15
Falso il manuale nasa diche che il puntamento consente una trasmissione corretta entro i 10 gradi , il mirino di 2,5 gradi è l'optimum , infatti rappresenta esattamente la
grandezza della terra nel cielo lunare.
16 - Visto che sulla luna non esiste umidità, e che il vento solare dissipa quasi istantaneamente eventuali cariche elettrostatiche, sai spiegare perchè la polvere rimane
costantemente attaccata ad ogni tipo di materiale, dalle tute degli astronauti alle macchine fotografiche, dalle superfici del rover al vetro degli obiettivi delle telecamere?

Risposta 16
i link che ho pubblicato dimostrano che l'effetto elettrostatico puo' esserci durante il giorno lunare.
17 - Sai spiegare come si possano formare sulle ruote del rover degli strati come questi, che sembrano decisamente fango?
non ho risposte
18 non ho risposta
19 - Visto che i mytbusters hanno replicato le condizioni lunari, con il simulante di regolite in una camera a vuoto, sai spiegare perchè non sono riusciti a replicare
le stesse impronte lasciate dagli astronauti nelle foto originali?

Risposta 19
perche non basta una camera a vuoto per simulare le condizioni della luna
20 - Visto che non si tratta nè di difetti di conversione dal video originale, nè di riflessi nell'obiettivo, sai spiegare cosa sono questi lampi di luce che si vedono
ogni tanto sopra la testa dell'astronauta?

Risposta 20
riflessi di qualcosa fuori campo ( opinione personale)
21 - Sai spiegare come sia possibile fare un movimento come questo...; come questo...; oppure come questo, senza che ci sia una forza esterna che ti tira verso l'alto?

Risposta 21
non mi sono espresso in merito
22 - Visto che sulla luna non c'è atmosfera, sai spiegare che cosa possa frenare e sostenere a mezz'aria le particelle più leggere di sabbia, che formano delle nuvolette
di polvere prima di ricadere a terra?

risposta 22
Il fenomeno è noto e studiato , avviene su altri satelliti del sistema solare come dai link che ho riportato. Se lo chiedevano pure gli astronauti delle missioni apollo
23 - Sai spiegare che cosa possa aver causato questo sbuffo di polvere verso l'alto, mentre il resto della sabbia sul Rover rimane immobile, proprio nel momento in cui
viene chiusa la copertura della jeep?

Risposta 23
non mi sono espresso in merito
24 - Visto che la bandiera inizia a muoversi prima ancora che l'astronauta le passi accanto, escludendo così sia un effetto elettrostatico sia un contatto fisico, sai
suggerire qualcosa di diverso da uno spostamento d'aria per spiegare l'oscillamento della bandiera?

Risposta 24
la bandiera si muove in modo innaturale solo sul bordo e mantenendo gobbe e avvallamenti sulla sua superficie , quindi non è aria che la muove , tutte le altre ipotesi
sono compatibili con l'ambiente lunare , inoltre la possibilita che l'astronauta abbia calciato della regolite che ha intercettato l'asta della bandiera facendola oscillare
è realistica , meno quello degli sfiati della tuta . Tutte le opzioni comunque sono state valutate dalla NASA stessa che ha fatto uno studio sull'argomento ( nasa journal)
(ammeso che le bandiere non siano di carta pesta!!!)
25 - Visto che la bandiera oscilla per ben due volte, senza essere stata toccata da nessuno, sai spiegare cosa abbia causato l'oscillamento di questa bandiera?

Risposta 25
la bandiera si muove in modo innaturale solo sul bordo e mantenendo gobbe e avvallamenti sulla sua superficie , quindi non è aria che la muove , tutte le altre ipotesi sono
compatibili con l'ambiente lunare. in questo caso si è parlato di un assestamento dell'asta nel terreno , per cause naturali o dovuto a piccole vibrazioni al passaggio degli
astronauti nei suoi pressi.(ammeso che le bandiere non siano di carta pesta!!!)
26 - Visto che gli astronauti si trovano nel Lem da almeno 15 minuti, e che non c'è nessun altro che possa aver toccato la bandiera, sai suggerire qualcosa di diverso da uno
spostamento d'aria per spiegare i ripetuti oscillamenti di questa bandiera?

Risposta 26
la bandiera è rivolta verso il Lem ed e' inclinata l'asta sempre verso il Lem , la bandiera subisce la forza del/dei getto/i di pressuruzzazione e torna nella sua posizione
originale ( per gravità in quanto l'asta è inclinata ) . Il movimento è più ampio e dura più a lungo perche al termine dell'azione della forza il drappo per tornare nella
sua posizione di quiete non è sottoposto che ad altre forze se non alla gravità ridotta.
27 - Visto che, secondo la NASA, "non esiste alcun metodo pratico per eliminare i danni dovuti alle radiazioni cosmiche", e che "questo fattore di degrado deve essere
accettato", dov'è il degrado, significativo ma accettabile, che dovrebbe risultare sulle pellicole delle foto lunari?

Risposta 27
Secondo il report Kodak , pubblicato qui a più riprese gli effetti da radiazione sulle pellicole si possono presentare in vario modo , guardando le immagini esempio di quel
report, da cui Mazzucco ha preso la foto dell'accentuata granulosità ( una delle espresioni dell'effetto da radiazioni), si notano chiaramente similitudini con molte immagini
a colori delle missioni apollo . Non so se sono errori di esposizione o effetti da radiazioni ma la similitudine è chiara .
28 - Visto che questo è il risultato dell'impatto dei raggi cosmici sulla pellicola all'interno della magnetosfera, dove le radiazioni sono attenuate rispetto allo spazio
aperto, sai spiegare perchè nelle foto lunari non si nota alcun danno dovuto alle radiazioni?

Risposta 28
VEdi risposta 27
29 - Visto che questo è il risultato di uno semplice passaggio allo scanner con raggi x, sai spiegare perchè sulle foto delle missioni Apollo, che sono rimaste esposte alle
radiazioni cosmiche fino ad 8 ore consecutive, non c'è alcun segno visibile di granulazione?

risposta 29
Vedi risposta 27 , inoltre la pellicola non era aperta e libera di subire l'effetto delle radiazioni , ma inserita in un contenitore metallico con una macchina metallica
che comunque era stata modificata solo per la radiazione termica. l'esperimento di mazzucco non ha alcun valore scientifico, i raggi cosmici sono composti per il 90 % da
protoni e i raggi x sono piccola percentuale , le prove fatte sullo shuttle sulle pellicole hanno più senso anche se non si è riprodotto la condizione degli astronauti
apollo, i risultati sono in un documento che ho pubblicato e si evince che gli effetti da radiazione esistono , la questione è come si "esprimono"
Come ripeto guardando le foto in alta definizione nasa delle apollo , si notano moltissimi effetti che potrebbero essere la causa di radiazioni.
30 - Visto che la superficie lunare viene colpita da una media da una a 4 particelle al secondo per centimetro quadrato, e che le macchine fotografiche sono state sulla
superficie lunare fino ad otto ore consecutive senza alcuna protezione, sai spiegare perchè non ci siano segni di degrado sulla pellicola dovuti alle radiazioni?


Risposta 30
Sempre la stessa domanda , vedi risposta 27
31 - Visto che il sole dovrebbe illuminare tutto il terreno con la stessa intensità, sia quello più vicino che quello più lontano, sai spiegare a cosa siano dovute queste
vistose cadute di luce che si verificano in molte fotografie delle missioni Apollo?

risposta 31
non ne ho idea
32 - In questo caso particolare, la caduta di luce si verifica proprio al centro dell'inquadratura, escudendo così il fenomeno della vignettatura, e con la sorgente
piazzata di lato, escludendo così il fenomeno Heiligenshein. Sai spiegare a cosa è dovuta la vistosa caduta di luce che si può notare sul terreno, proprio alle spalle
dell'astronauta fotografo?

risposta 32
non ne ho idea
33 - Quando il sole si trova di lato, le ombre sul terreno devono essere tutte parallele. Sai spiegare perchè invece in questa foto della NASA l'ombra del lem e quelle
dei sassi in primo piano siano chiaramente divergenti fra di loro?

Risposta 33
E’ questione di prospettiva e inclinazione del terreno.( unica e parziale riasposta onesta di jproctor)
34 - Visto che questa scena dovrebbe essere illuminata dal sole, che si trova a milioni di chilometri di distanza, sai spiegare perchè le ombre nella foto riconducano
ad una fonte luminosa che si trova invece poco distante dal bordo sinistro dell'inquadratura?

solo ipotesi non suffragate
35 - Visto che i fotografi intervistati collocano la fonte di luce a pochi metri sulla sinistra dell'inquadratura, sai spiegare come questa possa essere il sole?

Risposta 35
sarebbe lungo da spiegare , ma negli ultimi post ne abbiamo parlato, i fotografi , senz'altro degli eccellenti professionisti, possono fare valutazioni con dei limiti su
questi casi, occorrono competenze specifiche per comprendere l'ambiente lunare, che nulla a che fare con la terra....
36 - Visto che il sole, trovandosi a milioni di chilometri di distanza, deve fare delle ombre nette sul terreno, sai spiegare perchè invece in queste foto, tutto attorno
all'ombra dell'astronauta, c'è un contorno fortemente sfumato?

Risposta 36
effetto da radiazioni,? polvere sollevata x effetto elettrostatico? obiettivo sporco? effetto di diffusione della luce dovuta a contrasto tra la tuta dell'astronauta e
l'ambiente circonstante?... ipotesi
37 - Visto che è la NASA stessa ad aver dichiarato che "poichè la superficie della luna è scarsamente riflettente, i soggetti fotografati si troveranno o in piena luce,
oppure nell'ombra più completa", sai spiegare perchè la parte in ombra del LEM risulta invece fortemente illuminata? 38 - Come abbiamo appena mostrato, il riflesso della
sabbia non è sufficiente a rischiarare le parti in ombra dell'ambiente lunare, mentre la tuta dell'astronauta è troppo piccola e troppo lontana per rischiarare la parte
in ombra del LEM. Sai quindi spiegare che cosa abbia illuminato in modo così sostanziale le parti in ombra del modulo lunare?

Risposta 37,38
La Nasa sbaglia ( voi lo dite sempre!) . la superficie è riflettente e la terra anche produce quello che al contrario sulla terra definiamo luce cinerea( ricordiamoci che
la terra occupa 2,5 gradi nel cielo lunare , almeno 4 volte in piu' della luna)
39 - Visto che nemmeno i Mythbusters, con il loro esperimento, sono riusciti a bilanciare la luce incidente e la luce riflessa, sai spiegare come questo sia potuto succedere
nelle varie fotografie delle missioni Apollo?

Risposta 39
guardando bene le foto, sopratutto quelle a colori... questo bilanciamento non è sempre presente....
40 - Visto che i fotografi professionisti intervistati sostengono che queste foto non sarebbero state possibili senza l'utilizzo di pannelli riflettenti e di luci
supplementari, sai spiegare come possano averle realizzate degli astronauti sulla luna, che non disponevano nè di pannelli riflettenti, nè di luci supplementari?

Risposta 40
Vedi risposta 35

se qualcuno in privato vuole vedere il mio piccolo report sulle foto delle missioni apollo 11 , mi contatti. Non sono un professionista e seppur con valutazioni di
massima , sicuramente puo' dare una idea diversa.
Ringraziano per il messaggio: Sertes, TdC Ghost, Marauder, Michele Pirola
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 11:52 #15878 da redazione
Molte grazie Sergio, davvero. Sarebbe stato un peccato buttare al vento tutto il lavoro fatto.

Aspettiamo a vedere se altri sostenitori della VU vogliono aggiungere le loro risposte.

Nel frattempo, tutti gli altri sono pregati di aspettare ad intervernire.

***

Il tuo lavoro sulle foto mi interessa certamente. Però apriamo un thread a parte, oppure aspettiamo la fine di questa discussione. Scegli tu.
Ringraziano per il messaggio: Sergioruoccoo
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 16:31 - 22/03/2018 16:33 #15884 da redazione
SCHNIBBLE, LUCRED, MATRIZOO (ALTRI): Mi potete confermare se avete intenzione di contribuire alla sintesi delle risposte fatta da SR? Avete qualcosa da aggiungere/cambiare? O avete la vostra lista da proporre?
Ultima Modifica 22/03/2018 16:33 da redazione.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 16:56 #15885 da Schnibble
Io mi fermo qui.
Grazie di avermi dato la possibilità di vedere il film e di esprimere le mie opinioni.
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 19:25 #15886 da matrizoo
pure io mi fermo qui, anche perchè non c'è mai stata la minima apertura verso chi la pensa in modo diverso.
alla lunga diventa quasi fastidioso aprire la discussione per vedere le repliche ai propri argomenti sapendo che non solo non interessano, ma danno pure noia.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 22:28 #15897 da DanieleSpace
@matrizoo
"non c'è mai stata la minima apertura verso chi la pensa in modo diverso."
Ti riferisci ai complottisti o ai sostenitori della VU ?
In un commento ti avevo chiesto cosa avessi da dire sul documentario o su un punto in particolare. Non mi hai più risposto.

Una teoria del complotto è ridicola solo quando sono ridicoli i suoi moventi.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
22/03/2018 23:56 - 22/03/2018 23:56 #15899 da ahmbar
matrizoo

pure io mi fermo qui, anche perchè non c'è mai stata la minima apertura verso chi la pensa in modo diverso.
alla lunga diventa quasi fastidioso aprire la discussione per vedere le repliche ai propri argomenti sapendo che non solo non interessano, ma danno pure noia.

Io sono uno dei tanti che sta cercando di farsi una opinione leggendo le obiezioni che vengono portate alle domande sollevate dal materiale presente nel film, senza prevenzione alcuna

Leggo tutto, anche le versioni/spiegazioni etc etc di chi sostiene l'autenticita' delle missioni, e "pensarla in modo diverso" rispetto alle contestazioni va benissimo
Quello che non va bene e' "contestare" ignorando leggi fisiche o inventando pseudo-spiegazioni (sbuffi in grado di coprire 200mt nel vuoto e ritornare quasi intatti.....) che definire fantasiose e' usare un eufemismo
E ancora peggio e' ignorare i post altrui, specialmente quando dimostrano che quanto credevi corretto non lo era per niente ,cosa che hai fatto piu' volte


Quale "mancanza di apertura " lamenti se ti viene offerta l'occasione di inserire le tue opinioni senza censura alcuna?

A giudicare dal tuo comportamento in questo thread, chi non ha mai avuto il minimo dubbio sembri proprio tu
E' il timore di dover scrivere in alcune occasioni "Non lo so", come ha fatto Sergio?

Oppure dove lui ha scritto "non lo so" sei in grado di fornire risposte? Se si, vorrei leggerle
Ultima Modifica 22/03/2018 23:56 da ahmbar.
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost, Pagurus
L'argomento è stato bloccato.
Di più
23/03/2018 09:13 #15901 da charliemike
È interessante notare che i debunker sono sempre attivi a contrastare qualunque ns ipotesi chiedendo prove su tutto, e offendendosi come bambini alla prima risposta nervosa, ma quando gli si da carta bianca per esternare le proprie idee tirano i remi in barca accampando tutte le scuse possibili e immaginabili:
- le risposte sono già state date
- non risponderò agli insulti
- siete tutti arroccati sulle vostre idee
- ecc.

Un plauso a Sergio Ruocco che è l'unico che contribuisce ad un confronto corretto. :shake: :clap:


Countdown to 1984
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost
L'argomento è stato bloccato.
Di più
23/03/2018 09:52 #15903 da Aigor
@charliemike

Concordo. Plauso a Sergioruocco, l'unico che oltre le parole è arrivato a concludere. :clap: :clap: :clap:

"La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci" (I. Asimov - Il crollo della galassia centrale)
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost
L'argomento è stato bloccato.
Di più
23/03/2018 10:44 - 23/03/2018 10:45 #15904 da redazione
Anch'io mi unisco al plauso a SR. Nonostante avesse iniziato con delle insinuazioni poco carine sul mio conto, nel corso della discussione ha cambiato atteggiamento, dimostrando la sua sincera volontà di affrontare i problemi presentati.

Farò un commento conclusivo sulle sue risposte, più tardi o domani al massimo. Nel frattempo chiedo a tutti il massimo rispetto.

***

MATRIZOO:

pure io mi fermo qui, anche perchè non c'è mai stata la minima apertura verso chi la pensa in modo diverso.

Hai perfettaente ragione, non c'è mai stata la minima apertura verso di voi. Specialmente quando Mazzucco scrive: "Siete liberi di intervenire senza essere disturbati da nessuno. Non credo di potervi offrire più di così, per fare chiarezza sui mille punti discussi. "

Nessuna apertura. Che peccato.

(La cosa curiosa è che, mentre ora non vuoi approfittare della possibilità di chiarire bene le tue posizioni, quando avremo tratto le conclusioni da questa discussione avrai sicuramente qualcosa da ridire. Ne sono certo).
Ultima Modifica 23/03/2018 10:45 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: Sertes, TdC Ghost, Decalagon, Pagurus, charliemike, Michele Pirola, Crotti
L'argomento è stato bloccato.
Di più
23/03/2018 16:18 #15919 da Schnibble
Ho deciso che darò il mio contributo e risponderò alle domande di Massimo. Ho cambiato idea turandomi il naso perchè continuo comunque a leggere messaggi a vanvera. Così almeno non vanifico il tempo perso e potrò riassumere la mia idea su tutti gli argomenti.
Mi ci vorrà un po di tempo ma spero nel week end di finire.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
23/03/2018 16:35 - 23/03/2018 16:37 #15920 da redazione
SCHNIBBLE:

Ho deciso che darò il mio contributo e risponderò alle domande di Massimo. Ho cambiato idea turandomi il naso perchè continuo comunque a leggere messaggi a vanvera.

Come vedi, i "messaggi a vanvera" sono stati tutti cancellati.

Sono contento della tua decisione.

La discussione è sospesa finchè Schnibble (e Lucred, se vuole), avranno pubblicato la loro sintesi, e io avrò dato l'OK per riprendere.

Lavora con calma. L'unica cosa che ti chiedo è la SINTESI. Le spiegazioni le hai già date. Se lo ritieni, metti il riferimento al numero dei post, ma qui metti solo la sintesi. Come ha fatto Sergio Ruocco.

Grazie.

(E sturati pure il naso. In confronto ad altri posti, qui l'aria è ancora relativamente pulita).
Ultima Modifica 23/03/2018 16:37 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: TdC Ghost, Michele Pirola
L'argomento è stato bloccato.
Di più
24/03/2018 10:18 #15926 da lucred
Penso in settimana concluderò le risposte.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
24/03/2018 13:59 - 24/03/2018 15:36 #15928 da redazione
Take your time.

***

Attenzione, ANCHE DOPO che saranno state pubblicate le risposte, la discussione rimane sospesa fino a nuovo ordine.
Ultima Modifica 24/03/2018 15:36 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: Decalagon
L'argomento è stato bloccato.
Di più
25/03/2018 11:19 #15937 da Schnibble
1 - Sai spiegare perchè la NASA, nonostante tutto quello che van Allen aveva scritto sul pericolo delle radiazioni, abbia spedito i primi astronauti attraverso le fasceradioattive senza protezioni particolari, e senza prima averci mandato almeno una scimmia, allo scopo di verificare gli effetti delle radiazioni su un organismo biologicocomplesso come l'essere umano?
Le missioni Apollo 4 e 6 avevano come principale obiettivo quello di misurare strumentalmente le radiazioni. I dati risultanti sono serviti per predisporre protezioni e traiettorie necessarie affinché il rischio fosse minimizzato nelle missioni umane.

2 - Se i precisi dosaggi di radiazioni erano già noti alla NASA al tempo delle missioni Apollo, perchè oggi la stessa NASA dichiara che "I sensori di bordo di Orionregistreranno i livelli di radiazione, per poi farli studiare agli scienziati"?
Innanzi tutto non è la NASA a fare dichiarazioni ma un suo tecnico (c’è qualcuno alla NASA che crede anche nella fusione fredda e lo fa utilizzando carta intesta NASA). Le dichiarazioni di Kelly Smith riguardano i test dei sistemi elettronici avanzati della navicella Orion che dovrà trasportare gli uomini nello spazio. Questi sistemi risultano più vulnerabili alle radiazioni quindi è di fondamentale importanza che siano testati approfonditamente perché il loro funzionamento è legato all’incolumità dell’equipaggio della Orion.

3 - Se è vero, come sostiene la NASA, che 50 anni fa il viaggio sulla luna ha comportato dosi di radiazioni "trascurabili" per gli astronauti, perchè oggi la stessa NASA,parlando delle fasce di Van Allen, dichiara che "dobbiamo risolvere queste sfide prima di poter mandare delle persone in questa regione dello spazio".
Leggi Risposta 2

4 - Come è possibile che uno dei pochissimi esseri umani che abbia mai attraversato le fasce di Van Allen non sappia nemmeno dove si trovano, e dica di non sapere nemmenocon certezza se è andato abbastanza in alto da raggiungerle?
Alla sua età è evidente che possa essersi dimenticato di un “dettaglio” che ha dovuto subire passivamente e di cui non aveva nessun controllo.

5 - Se un semplice spazzafoglie può portare via la sabbia in superficie, rivelando la roccia sottostante, come mai questo non è accaduto sotto il motore del LEM?
Questo è errato, ci sono diverse foto che testimoniano che il suolo è stato spazzato dalla polvere lunare sotto il LM, ne è testimonianza anche le dichiarazioni dei 2 astronauti di Apollo 15 che hanno dovuto allunare facendo riferimento alla sola strumentazione di bordo perché già da 60 piedi di quota la polvere aveva coperto la visuale. Il risultato fu che il LEM allunò molto inclinato e urtando con una certa violenza con il cono inferiore del motore al suolo.

6 - E come mai sul terreno sotto il motore si vedono ancora i sassolini, che non sono nemmeno volati via durante l'allunaggio?
Il motore veniva spento immediatamente dopo la “spia di contatto” a circa 1,5 metri dal suolo quindi detriti più pesanti possono non essere stati spostati. Nulla vieta che i sassi che si vedono sotto il LM siano anche asperità del basalto rivelato sotto la polvere.

7 - Visto che James Irwin ha descritto uno strato di terreno soffice profondo una quindicina di centimetri, perchè sotto il cono del motore del suo modulo lunare non c'ènessun buco nella sabbia?
Irvin parla di 15cm ma Schmitt parla di 10 cm vicino ad un cratere e 1 cm come normalità
“The rims of the small craters in the talus are softer than the normal terrain. My foot goes in maybe 10 centimeters where normally it only goes in a centimeter”
Quindi nessun buco, solo pochissimi cm di polvere spazzata.

9 - Visto che questo è il motore di risalita del LEM collaudato sulla terra, perchè sotto di esso non c'è nessuna fiamma visibile, quando riparte dalla luna?
Il motore ipergolico non emette fiamma visibile nel vuoto, se si fa caso nella ripartenza del modulo di risalita dell’Apollo 17 inquadrato dalla telecamera del rover, quando il modulo si trova vicino alla verticale si vede comunque il chiarore del motore dato dal calore dello stesso.

11 - Visto che, come confermano gli stessi debunker, gli astronauti sono "letteralmente seduti sul motore" all'interno della cabina, perchè durante la ripartenza non sisente nulla? 12 - Visto che durante la ripartenza di Apollo 15 si sente addirittura la musichetta che proviene dal registratore in cabina, come mai il motore non si senteaffatto?
Le capsule dei microfoni degli astronauti sono nelle immediate vicinanze della bocca e tarati per quella distanza, lo squelch può aver annullato i rumori di sottofondo che comunque a detta degli astronauti non erano intensi. Nella trasmissione della partenza di Apollo 16 si sente chiaramente il rumore del motore (attutito). La musichetta della partenza di Apollo 15 veniva dal modulo di comando e non da quello di risalita.

13 - Visto che noi abbiamo esaminato i video originali della Spacecraft Films, e visto che gli stessi debunker confermano che questi video non sono stati modificati danessuno, sai spiegare perchè in diversi casi c'è un ritardo, fra la domanda e la risposta, decisamente inferiore a quello che ci dovrebbe essere se la conversazione fosserealmente avvenuta fra la terra e la luna?
Credo che questo problema sia stato spiegato bene da Khalid, io non mi sono informato sulla questione e non ho idea. Comunque se l’audio della NASA è differente e corretto a differenza di quello della SCF, darei più adito alla NASA.

14 - Visto che di solito i veicoli trasmittenti vengono equipaggiati con piedini mobili per stabilizzarli durante le trasmissioni, perchè la NASA non si è preoccupata dimetterli anche sul rover, che avrebbe dovuto trasmettere da una distanza dozzine di volte superiore a quella di un semplice satellite terrestre?
Da quello che ho visto ne hanno fatto giustamente a meno anche se con qualche problema che spiego sotto.

15 - Visto che, secondo il manuale della NASA, "Il puntamento dell'antenna deve rimanere entro i 2 gradi e mezzo rispetto alla terra", e che "il segnale video degraderàmolto rapidamente oltre quel punto", come è stato possibile fare delle trasmissioni con ondeggiamenti violenti come questi, senza che il segnale televisivo si degradassenè si sganciasse mai, durante la diretta dalla luna?
Per avere un segnale decente bastava un puntamento di 10 gradi e dato che la terra è praticamente ferma rispetto alla luna il puntamento non era molto difficoltoso. Ci sono comunque molte sequenze del rover con trasmissioni disturbatissime e diversi momenti con perdita totale disegnale.

16 - Visto che sulla luna non esiste umidità, e che il vento solare dissipa quasi istantaneamente eventuali cariche elettrostatiche, sai spiegare perchè la polvere rimanecostantemente attaccata ad ogni tipo di materiale, dalle tute degli astronauti alle macchine fotografiche, dalle superfici del rover al vetro degli obiettivi delle telecamere?
La polvere lunare è decisamente elettrostatica, sebbene il sole possa mitigarne le caratteristiche elettriche, la NASA ha addirittura studiato un generatore che sfrutta questa energia per accumulare corrente elettrica.
ntrs.nasa.gov/archive/nasa/casi.ntrs.nasa.gov/20100032922.pdf

17 - Sai spiegare come si possano formare sulle ruote del rover degli strati come questi, che sembrano decisamente fango?
leggi sopra


18 - Sai spiegare come faccia la polvere lunare a restare così compatta, conservando addirittura la forma dei numeri dopo che è stata rimossa dalla sede in cui si era formata?
La regolite è formata da granelli aguzzi perchè sulla Luna non esistono agenti atmosferici che li arrotondino. Questo aumenta decisamente il potere di coesione a se stessa e di adesione alle superfici oltre alla carica elettrostatica.

19 - Visto che i mytbusters hanno replicato le condizioni lunari, con il simulante di regolite in una camera a vuoto, sai spiegare perchè non sono riusciti a replicarele stesse impronte lasciate dagli astronauti nelle foto originali?
Vedendo il filmato devo dire che è l’unico esperimento fatto che non mi ha entusiasmato soprattutto per il meccanismo utilizzato per emulare il passo dell’astronauta. Se lo avessero fatto più reale e con un peso maggiore (i circa 30kg pesati) sicuramente avrebbero ottenuto un risultato molto più vicino alla realtà.

20 - Visto che non si tratta nè di difetti di conversione dal video originale, nè di riflessi nell'obiettivo, sai spiegare cosa sono questi lampi di luce che si vedonoogni tanto sopra la testa dell'astronauta?
Difficile dire cosa siano realmente ma tenuto conto che avvengono quasi contemporaneamente ai riflessi dell’antenna dello zaino degli astronauti direi che le 2 cose sono strettamente legate. Aggiungo che se fossero stati i riflessi dei cavi di acciaio che avrebbero sostenuto gli astronauti si sarebbero visti centinaia di volte nelle ore di trasmissioni dalla Luna e non 2 sole volte.

21 - Sai spiegare come sia possibile fare un movimento come questo...; come questo...; oppure come questo, senza che ci sia una forza esterna che ti tira verso l'alto?
Tutti i movimenti degli astronautiper alzarsi dal suolo sono sempre coadiuvati da almeno un braccio, tenendo presente che un astronauta pesa circa 30kg e una buona parte del peso sta sulle gambe, un solo braccio è più che sufficiente per tirarsi su.

22 - Visto che sulla luna non c'è atmosfera, sai spiegare che cosa possa frenare e sostenere a mezz'aria le particelle più leggere di sabbia, che formano delle nuvolettedi polvere prima di ricadere a terra?
Se fosse stato sulla terra il rover sarebbe sparito nella nebbia di sabbia. Invece la polvere ricade velocemente in assenza di atmosfera e con traiettoria parabolica Tipica di un ambiente senza atmosfera e con gravità ridotta.

23 - Sai spiegare che cosa possa aver causato questo sbuffo di polvere verso l'alto, mentre il resto della sabbia sul Rover rimane immobile, proprio nel momento in cuiviene chiusa la copertura della jeep?
La copertura chiudendosi schiaccia la polvere sul bordo della chiusura facendola schizzare via, il resto rimane giustamente immobile perché non c’è spostamento d’aria.

24 - Visto che la bandiera inizia a muoversi prima ancora che l'astronauta le passi accanto, escludendo così sia un effetto elettrostatico sia un contatto fisico, saisuggerire qualcosa di diverso da uno spostamento d'aria per spiegare l'oscillamento della bandiera?
Credo che il movimento della bandiera prima del passaggio dell’astronauta sia dovuto ad un artefatto nella trasmissione quando davanti all’obiettivo passa la tuta bianca.

25 - Visto che la bandiera oscilla per ben due volte, senza essere stata toccata da nessuno, sai spiegare cosa abbia causato l'oscillamento di questa bandiera?
Il movimento che si vede dopo potrebbe essere avvenuto per un sollevamento di polvere da parte dell’astronauta o un assestamento del terreno sempre al suo passaggio. Sta di fatto che il movimento prolungato della bandiera è chiaro sintomo che ci si trovi in assenza di atmosfera.

26 - Visto che gli astronauti si trovano nel Lem da almeno 15 minuti, e che non c'è nessun altro che possa aver toccato la bandiera, sai suggerire qualcosa di diverso da unospostamento d'aria per spiegare i ripetuti oscillamenti di questa bandiera?
È stato appurato che i movimenti della bandiera avvengono in concomitanta con la depressurizzazione del LM dovuto alla espulsione dei PLLS e del materiale superfluo prima del liftoff. Depressurizzazione che è avvenuta dopo 3 aperture della valvola per dei problemi ad una tuta di uno degli astronauti. La fuoriuscita dell’ossigeno, che ha una traiettoria balistica influenzata solo dalla gravitá lunare, avrebbe mosso la bandiera che di trova parallela alla vista della telecamera. Probabilmente l’asta è piegata verso il LEM perchè su un terreno scosceso di circa 8 gradi, come detto dagli astronauti, ciò probabilmente la fa tornare alla sua posizione di origine.

27 - Visto che, secondo la NASA, "non esiste alcun metodo pratico per eliminare i danni dovuti alle radiazioni cosmiche", e che "questo fattore di degrado deve essereaccettato", dov'è il degrado, significativo ma accettabile, che dovrebbe risultare sulle pellicole delle foto lunari?
Le pellicole venivano riposte in contenitori schermati tuttavia molte diapositive presentano diversi difetti e striature dovute alle radiazioni

28 - Visto che questo è il risultato dell'impatto dei raggi cosmici sulla pellicola all'interno della magnetosfera, dove le radiazioni sono attenuate rispetto allo spazioaperto, sai spiegare perchè nelle foto lunari non si nota alcun danno dovuto alle radiazioni?
Leggi sopra

29 - Visto che questo è il risultato di uno semplice passaggio allo scanner con raggi x, sai spiegare perchè sulle foto delle missioni Apollo, che sono rimaste esposte alleradiazioni cosmiche fino ad 8 ore consecutive, non c'è alcun segno visibile di granulazione?
Leggi sopra

30 - Visto che la superficie lunare viene colpita da una media da una a 4 particelle al secondo per centimetro quadrato, e che le macchine fotografiche sono state sullasuperficie lunare fino ad otto ore consecutive senza alcuna protezione, sai spiegare perchè non ci siano segni di degrado sulla pellicola dovuti alle radiazioni?
Leggi sopra

31 - Visto che il sole dovrebbe illuminare tutto il terreno con la stessa intensità, sia quello più vicino che quello più lontano, sai spiegare a cosa siano dovute questevistose cadute di luce che si verificano in molte fotografie delle missioni Apollo?
Non lo so.

32 - In questo caso particolare, la caduta di luce si verifica proprio al centro dell'inquadratura, escudendo così il fenomeno della vignettatura, e con la sorgentepiazzata di lato, escludendo così il fenomeno Heiligenshein. Sai spiegare a cosa è dovuta la vistosa caduta di luce che si può notare sul terreno, proprio alle spalledell'astronauta fotografo?
Non lo so spiegare

33 - Quando il sole si trova di lato, le ombre sul terreno devono essere tutte parallele. Sai spiegare perchè invece in questa foto della NASA l'ombra del lem e quelledei sassi in primo piano siano chiaramente divergenti fra di loro?
I Mythbuster hanno fatto la simulazione e hanno ottenuto gli stessi identici risultati della foto mettendo un po di sabbia sotto le pietre in primo piano.


34 - Visto che questa scena dovrebbe essere illuminata dal sole, che si trova a milioni di chilometri di distanza, sai spiegare perchè le ombre nella foto riconducanoad una fonte luminosa che si trova invece poco distante dal bordo sinistro dell'inquadratura?
Mi astengo non sapendo un tubo di fotografia

35 - Visto che i fotografi intervistati collocano la fonte di luce a pochi metri sulla sinistra dell'inquadratura, sai spiegare come questa possa essere il sole?
Leggi sopra

36 - Visto che il sole, trovandosi a milioni di chilometri di distanza, deve fare delle ombre nette sul terreno, sai spiegare perchè invece in queste foto, tutto attornoall'ombra dell'astronauta, c'è un contorno fortemente sfumato?
Rifrazione del suolo lunare.

37 - Visto che è la NASA stessa ad aver dichiarato che "poichè la superficie della luna è scarsamente riflettente, i soggetti fotografati si troveranno o in piena luce,oppure nell'ombra più completa", sai spiegare perchè la parte in ombra del LEM risulta invece fortemente illuminata?
Leggi sotto

38 - Come abbiamo appena mostrato, il riflesso dellasabbia non è sufficiente a rischiarare le parti in ombra dell'ambiente lunare, mentre la tuta dell'astronauta è troppo piccola e troppo lontana per rischiarare la partein ombra del LEM. Sai quindi spiegare che cosa abbia illuminato in modo così sostanziale le parti in ombra del modulo lunare?
Dopo aver visto le foto del rover della sonda Chang’e 3 del modulo di atterraggio, trovo che abbia le stesse identiche caratteristiche delle foto presentate ai fotografi e ciò mi fa credere che sulla Luna quelle foto si possano fare.

39 - Visto che nemmeno i Mythbusters, con il loro esperimento, sono riusciti a bilanciare la luce incidente e la luce riflessa, sai spiegare come questo sia potuto succederenelle varie fotografie delle missioni Apollo?
Leggi sopra

40 - Visto che i fotografi professionisti intervistati sostengono che queste foto non sarebbero state possibili senza l'utilizzo di pannelli riflettenti e di lucisupplementari, sai spiegare come possano averle realizzate degli astronauti sulla luna, che non disponevano nè di pannelli riflettenti, nè di luci supplementari?
Ho visto le scansioni originali e non ritoccate delle foto presentate ai fotografi e sono completamente differenti nei contrasti, comunque sono convinto che quelle foto sono reali perchè ho visto anche gli stessi risultati dalla telecamera del rover che inquadrava il LEM dopo aver fatto una panoramica a 180 gradi dove di pannelli riflettenti non se ne vedevano.
Ringraziano per il messaggio: Sertes, TheNecrons, Michele Pirola, Sergioruoccoo
L'argomento è stato bloccato.
Di più
26/03/2018 08:34 #15973 da lucred
CAPITOLO RADIAZIONI

* 1 - Sai spiegare perchè la NASA, nonostante tutto quello che van Allen aveva scritto sul pericolo delle radiazioni, abbia spedito i primi astronauti attraverso le fasce radioattive senza protezioni particolari, e senza prima averci mandato almeno una scimmia, allo scopo di verificare gli effetti delle radiazioni su un organismo biologico complesso come l'essere umano?
Queste fasce non avvolgono uniformemente la Terra ma sono più dense e spesse all'equatore, più deboli sopra le zone temperate e quasi inesistenti ai poli. I lanci spaziali ovviamente tenevano conto di queste densità.
* 2 - Se i precisi dosaggi di radiazioni erano già noti alla NASA al tempo delle missioni Apollo, perchè oggi la stessa NASA dichiara che "I sensori di bordo di Orion registreranno i livelli di radiazione, per poi farli studiare agli scienziati"?
La scienza va avanti.Dopo 40 anni si vogliono fare valutazioni più precise.

3 - Se è vero, come sostiene la NASA, che 50 anni fa il viaggio sulla luna ha comportato dosi di radiazioni "trascurabili" per gli astronauti, perchè oggi la stessa NASA, parlando delle fasce di Van Allen, dichiara che "dobbiamo risolvere queste sfide prima di poter mandare delle persone in questa regione dello spazio"?
La scienza va avanti.Oggi l'opinione pubblica non ammetterebbe che si affrontino eventuali problemi con la stessa leggerezza e incoscienza.

4 - Come è possibile che uno dei pochissimi esseri umani che abbia mai attraversato le fasce di Van Allen non sappia nemmeno dove si trovano, e dica di non sapere nemmeno con certezza se è andato abbastanza in alto da raggiungerle?
Sono passati 40 anni.Ci si può confondere.
CAPITOLO LEM

A) Manca il buco nella sabbia

5 - Se un semplice spazzafoglie può portare via la sabbia in superficie, rivelando la roccia sottostante, come mai questo non è accaduto sotto il motore del LEM?

6 - E come mai sul terreno sotto il motore si vedono ancora i sassolini, che non sono nemmeno volati via durante l'allunaggio?

5-6 7 - Visto che James Irwin ha descritto uno strato di terreno soffice profondo una quindicina di centimetri, perchè sotto il cono del motore del suo modulo lunare non c'è nessun buco nella sabbia?
Qui si confonde il motore dell'Apollo 11 con quello del LEM. Erano cose ben diverse, come diversi erano i motori all'interno del Saturn V. I primi due stadi contenevano cinque motori ciascuno, poi vi era un motore nel terzo stadio, uno nella navicella e due nel Modulo Lunare. Quest'ultimo era dotato di un primo motore, potente quel tanto che bastava per poter raggiungere la superficie lunare dopo essersi sganciato dalla navicella in orbita. Anche in questo caso non serviva una grande potenza considerata la scarsa gravità. Di un secondo motore ancora più piccolo era dotata la parte superiore del LEM, che si staccò dalla Luna mentre quella inferiore, con le "zampe" e il motore servito per la discesa, rimase al suolo.


B) Manca la polvere nei piatti delle zampe

8 - Se questa è la quantità di polvere sollevata dal motore del LEM durante l'allunaggio, perchè nelle zampe del LEM non si trova la minima traccia della polvere sollevata?
Ci sono fotografie e filmati con la polvere sulle zampe e altre senza.Molto è dipeso dal luogo di atterraggio.


C) Manca la fiamma sotto il motore

9 - Visto che questo è il motore di risalita del LEM collaudato sulla terra, perchè sotto di esso non c'è nessuna fiamma visibile, quando riparte dalla luna?
Collaudato sulla terra appunto.Ma nel vuoto non produce fiamme visibili.
* 10 - Visto che la fiamma del modulo di comando si vede chiaramente anche nello spazio, e visto che il modulo di comando usa lo stesso tipo di carburante usato dal LEM, perchè sotto il motore del LEM non si vede la fiamma, quando riparte dalla luna?
Lo stesso tipo di carburante ma non lo stesso motore.La domanda è fuorviante.
D) Manca il ruore del motore

11 - Visto che, come confermano gli stessi debunker, gli astronauti sono "letteralmente seduti sul motore" all'interno della cabina, perchè durante la ripartenza non si sente nulla?
Nel vuoto non si propagano rumori.
12 - Visto che durante la ripartenza di Apollo 15 si sente addirittura la musichetta che proviene dal registratore in cabina, come mai il motore non si sente affatto?
Dentro c'è atmosfera,fuori no.
CAPITOLO TELECOMUNICAZIONI

A) Manca il ritardo audio

13 - Visto che noi abbiamo esaminato i video originali della Spacecraft Films, e visto che gli stessi debunker confermano che questi video non sono stati modificati da nessuno, sai spiegare perchè in diversi casi c'è un ritardo, fra la domanda e la risposta, decisamente inferiore a quello che ci dovrebbe essere se la conversazione fosse realmente avvenuta fra la terra e la luna?
Non sono un debunker e non posso escludere manipolazioni.Le anomalie nelle registrazioni sono pochissime e non si è valutato il contesto.
B) Oscillazioni Rover TV

14 - Visto che di solito i veicoli trasmittenti vengono equipaggiati con piedini mobili per stabilizzarli durante le trasmissioni, perchè la NASA non si è preoccupata di metterli anche sul rover, che avrebbe dovuto trasmettere da una distanza dozzine di volte superiore a quella di un semplice satellite terrestre?

15 - Visto che, secondo il manuale della NASA, "Il puntamento dell'antenna deve rimanere entro i 2 gradi e mezzo rispetto alla terra", e che "il segnale video degraderà molto rapidamente oltre quel punto", come è stato possibile fare delle trasmissioni con ondeggiamenti violenti come questi, senza che il segnale televisivo si degradasse nè si sganciasse mai, durante la diretta dalla luna?
I ritardi e le presunte incongruenze nelle risposte sono imputabili a tagli nei nastri.Non è detto che il puntamento dovesse essere così preciso.Così i piedini stabilizzatori non erano necessari.L'antenna anche se spostata non perdeva il segnale.
CAPITOLO POLVERE

16 - Visto che sulla luna non esiste umidità, e che il vento solare dissipa quasi istantaneamente eventuali cariche elettrostatiche, sai spiegare perchè la polvere rimane costantemente attaccata ad ogni tipo di materiale, dalle tute degli astronauti alle macchine fotografiche, dalle superfici del rover al vetro degli obiettivi delle telecamere?
Non è detto che la polvere lunare si comporti come sabbia o come polvere.E nemmeno che il vento solare dissipi .le cariche
17 - Sai spiegare come si possano formare sulle ruote del rover degli strati come questi, che sembrano decisamente fango?
Magari è fango.Magari è sufficiente un minimo di temperatura per cambiare la chimica della regolite.
18 - Sai spiegare come faccia la polvere lunare a restare così compatta, conservando addirittura la forma dei numeri dopo che è stata rimossa dalla sede in cui si era formata?
La regolite si compatta a causa della sua stessa conformazione.E'fatta di granuli dai bordi aspri e taglienti.
19 - Visto che i mytbusters hanno replicato le condizioni lunari, con il simulante di regolite in una camera a vuoto, sai spiegare perchè non sono riusciti a replicare le stesse impronte lasciate dagli astronauti nelle foto originali?
Questione di punti di vista.Un simulante di regolite in una camera a vuoto non mi sembrano le stesse condizioni.
CAPITOLO CAVI D'ACCIAIO

20 - Visto che non si tratta nè di difetti di conversione dal video originale, nè di riflessi nell'obiettivo, sai spiegare cosa sono questi lampi di luce che si vedono ogni tanto sopra la testa dell'astronauta?
Riflessi dell'antenna
21 - Sai spiegare come sia possibile fare un movimento come questo...; come questo...; oppure come questo, senza che ci sia una forza esterna che ti tira verso l'alto?
I cavi non si vedono mai.nemmeno in quel fotogramma presente nel film.Quello non è un cavo ma un artefatto della fotocamera.
CAPITOLO ARIA SULLA LUNA

22 - Visto che sulla luna non c'è atmosfera, sai spiegare che cosa possa frenare e sostenere a mezz'aria le particelle più leggere di sabbia, che formano delle nuvolette di polvere prima di ricadere a terra?
Quello è esattamente il comportamento della regolite nel vuoto.
* 23 - Sai spiegare che cosa possa aver causato questo sbuffo di polvere verso l'alto, mentre il resto della sabbia sul Rover rimane immobile, proprio nel momento in cui viene chiusa la copertura della jeep?
NO
24 - Visto che la bandiera inizia a muoversi prima ancora che l'astronauta le passi accanto, escludendo così sia un effetto elettrostatico sia un contatto fisico, sai suggerire qualcosa di diverso da uno spostamento d'aria per spiegare l'oscillamento della bandiera?

25 - Visto che la bandiera oscilla per ben due volte, senza essere stata toccata da nessuno, sai spiegare cosa abbia causato l'oscillamento di questa bandiera?

26 - Visto che gli astronauti si trovano nel Lem da almeno 15 minuti, e che non c'è nessun altro che possa aver toccato la bandiera, sai suggerire qualcosa di diverso da uno spostamento d'aria per spiegare i ripetuti oscillamenti di questa bandiera?
24-25-26-Effetto elettrostatico.sfiati del LEM.assestamenti dell'asta.sfioramenti degli astronauti.
SEZ. FOTOGRAFIA

CAPITOLO DANNI DA RADIAZIONI

27 - Visto che, secondo la NASA, "non esiste alcun metodo pratico per eliminare i danni dovuti alle radiazioni cosmiche", e che "questo fattore di degrado deve essere accettato", dov'è il degrado, significativo ma accettabile, che dovrebbe risultare sulle pellicole delle foto lunari?

28 - Visto che questo è il risultato dell'impatto dei raggi cosmici sulla pellicola all'interno della magnetosfera, dove le radiazioni sono attenuate rispetto allo spazio aperto, sai spiegare perchè nelle foto lunari non si nota alcun danno dovuto alle radiazioni?

29 - Visto che questo è il risultato di uno semplice passaggio allo scanner con raggi x, sai spiegare perchè sulle foto delle missioni Apollo, che sono rimaste esposte alle radiazioni cosmiche fino ad 8 ore consecutive, non c'è alcun segno visibile di granulazione?

30 - Visto che la superficie lunare viere colpita da una media da una a 4 particelle al secondo per centimetro quadrato, e che le macchine fotografiche sono state sulla superficie lunare fino ad otto ore consecutive senza alcuna protezione, sai spiegare perchè non ci siano segni di degrado sulla pellicola dovuti alle radiazioni?
Le foto sono migliaia e ce ne sono molte rovinate.
dentro alla macchina fotografica non c'è aria, c'è il vuoto.
La piastra è all'interno, come la pellicola, e nel vuoto il calore non si propaga.
Hai presente l'esempio dei thermos che hanno l'intercapedine sotto vuoto?
Per quelle macchine bastava la schermatura argentea esterna.
CAPITOLO HOTSPOTS

31 - Visto che il sole dovrebbe illuminare tutto il terreno con la stessa intensità, sia quello più vicino che quello più lontano, sai spiegare a cosa siano dovute queste vistose cadute di luce che si verificano in molte fotografie delle missioni Apollo?
Le cadute di luce si vedono solo giocando coi contrasti.
32 - In questo caso particolare, la caduta di luce si verifica proprio al centro dell'inquadratura, escudendo così il fenomeno della vignettatura, e con la sorgente piazzata di lato, escludendo così il fenomeno Heiligenshein. Sai spiegare a cosa è dovuta la vistosa caduta di luce che si può notare sul terreno, proprio alle spalle dell'astronauta fotografo?
Nelle foto originali l'illuminazioine è omogenea.
CAPITOLO OMBRE

33 - Quando il sole si trova di lato, le ombre sul terreno devono essere tutte parallele. Sai spiegare perchè invece in questa foto della NASA l'ombra del lem e quelle dei sassi in primo piano siano chiaramente divergenti fra di loro?
Le ombre,specialmente in assenza di atmosfera che falsa le distanze,non devono essere parallele.
34 - Visto che questa scena dovrebbe essere illuminata dal sole, che si trova a milioni di chilometri di distanza, sai spiegare perchè le ombre nella foto riconducano ad una fonte luminosa che si trova invece poco distante dal bordo sinistro dell'inquadratura?
La scena è illuminata dal sole.Non ci sono prove di altre fonti di luce.
35 - Visto che i fotografi intervistati collocano la fonte di luce a pochi metri sulla sinistra dell'inquadratura, sai spiegare come questa possa essere il sole?
Ai fotografi sono state mostrate foto non originali.
36 - Visto che il sole, trovandosi a milioni di chilometri di distanza, deve fare delle ombre nette sul terreno, sai spiegare perchè invece in queste foto, tutto attorno all'ombra dell'astronauta, c'è un contorno fortemente sfumato?
La sfumatura dei contorni è data dalla distanza del soggetto.Infatti le ombre delle rocce che sono vicine al terreno sono nette.
CAPITOLO CONTROLUCE

37 - Visto che è la NASA stessa ad aver dichiarato che "poichè la superficie della luna è scarsamente riflettente, i soggetti fotografati si troveranno o in piena luce, oppure nell'ombra più completa", sai spiegare perchè la parte in ombra del LEM risulta invece fortemente illuminata?
Scarsamente riflettente la luna?E'talmente poco riflettente che in condizioni di luna piena riesco a leggere il giornale a mezzanotte.
38 - Come abbiamo appena mostrato, il riflesso della sabbia non è sufficiente a rischiarare le parti in ombra dell'ambiente lunare, mentre la tuta dell'astronauta è troppo piccola e troppo lontana per rischiarare la parte in ombra del LEM. Sai quindi spiegare che cosa abbia illuminato in modo così sostanziale le parti in ombra del modulo lunare?
Il riflesso della superficie lunare(non della sabbia)è più che sufficiente.
39 - Visto che nemmeno i Mythbusters, con il loro esperimento, sono riusciti a bilanciare la luce incidente e la luce riflessa, sai spiegare come questo sia potuto succedere nelle varie fotografie delle missioni Apollo?
Il riflesso della superficie lunare(non della sabbia)è più che sufficiente.

40 - Visto che i fotografi professionisti intervistati sostengono che queste foto non sarebbero state possibili senza l'utilizzo di pannelli riflettenti e di luci supplementari, sai spiegare come possano averle realizzate degli astronauti sulla luna, che non disponevano nè di pannelli riflettenti, nè di luci supplementari?
E'una supposizione.Lo dicono loro.Se si guardano tutte le foto con attenzione si nota che non c'è bisogno di alcun pannello.


CONCLUSIONI
E' stato istruttivo,anche se ho sbagliato a prendere un impegno che non sapevo avrebbe richiesto competenze tecniche assolutamente fuori dalla mia portata.Non è il mio mestiere,non sapevo nulla di spazio e luna e di imprese spaziali,di lavoro faccio tutt'altro. Però in qualche modo c'era un aspetto legato al mio lavoro che poteva rivelarsi interessante,ci tornerò.Detto questo ho dovuto chiedere a persone esperte nel campo.Nessuno,e dico nessuno ha mostrato il minimo dubbio sulla veridicità delle imprese spaziali.E' stata mia moglie una sera che mi ha visto cenare mentre leggevo La Teoria delle Ombre che ha voluto sapere cosa stavo combinando.Ha voluto leggere tutto il 3D,ha preteso di leggere le mie risposte,si è seduta sul divano a gambe incrociate e mi ha guardato di traverso."Lascia perdere"ha detto."Non sarai mai in grado in base alle tue conoscenze di dimostrare al di là di ogni ragionevole dubbio che l'uomo è stato sulla luna.E'molto probabile,anzi quasi certamente è successo ma rimane una remotissima possibilità che non sia avvenuto e questo,ai tuoi amici del forum basta e avanza per credere ciecamente al falso.Niente e nessuno mai li convincerà del contrario.E poi le hai lette bene le domande?Qui non ti stanno chiedendo perchè i pomodori sono rossi,domanda alla quale sapresti rispondere tranquillamente. Ti stanno chiedendo come mai i pomodori non sono blu.Tu ti fai fregare,farfugli delle risposte che a te sembrano plausibili e ti sei fottuto da solo.Lascia stare.L'idea di essere a andati sulla luna in quegli anni,con quei mezzi,in quelle condizioni può apparire inverosimile.L'inverosimile è la cosa più vicina al miracolo e il miracolo è la cosa più vicina a Dio."
"E quindi?"
"Quindi sono domande formulate per NON ottenere risposte.Le risposte non le vogliono e nemmeno gli interessano.Da quanto ho capito poi tutta la questione non è dimostrare che non siamo stati sulla luna ma dimostrare che la versione dei fatti che ci hanno proposto è falsa."
"Beh ma equivale a dire che non ci siamo stati."
"Certo.Ma loro si guardano bene dal dirlo."
"E allora cosa avrei dovuto rispondere,di stare tranquilli che stiamo tutti cercando Dio?"
"Forse."
Ringraziano per il messaggio: Sertes, TheNecrons, Michele Pirola, Sergioruoccoo
L'argomento è stato bloccato.
Di più
26/03/2018 09:13 - 26/03/2018 09:13 #15974 da redazione
Grazie LUCRED, grazie SCHNIBBLE. Vi garantisco che ci sarà il massimo rispetto per il vostro lavoro, come per quello di SR.

Ora però FERMI TUTTI. Nessuno intervenga a commentare, per ora. Devo prima fare un compiling di tutte le risposte.

A presto.
Ultima Modifica 26/03/2018 09:13 da redazione.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 12:05 - 29/03/2018 08:58 #16171 da redazione
Dopo una discussione di oltre 60 pagine, questa è una compilation delle risposte date da tre utenti sostenitori della Versione Ufficiale (Schnibble, Lucred e Sergioruocco) alle 40 domande poste dal film. Naturalmente si tratta di una sintesi, nel senso che le motivazioni per ciascuna risposta le hanno già date nel corso della discussione. Ho riportato qui le risposte di ciascuno, con il loro nome davanti. Dove l'ho ritenuto oppurtuno, ho inserito una mia replica, per fare delle precisazioni.

*************************************************************
RADIAZIONI
**************************************************************
1 - Sai spiegare perchè la NASA, nonostante tutto quello che van Allen aveva scritto sul pericolo delle radiazioni, abbia spedito i primi astronauti attraverso le fasce radioattive senza protezioni particolari, e senza prima averci mandato almeno una scimmia, allo scopo di verificare gli effetti delle radiazioni su un organismo biologico complesso come l'essere umano?

SCHNIBBLE - Le missioni Apollo 4 e 6 avevano come principale obiettivo quello di misurare strumentalmente le radiazioni. I dati risultanti sono serviti per predisporre protezioni e traiettorie necessarie affinché il rischio fosse minimizzato nelle missioni umane.

LUCRED - Queste fasce non avvolgono uniformemente la Terra ma sono più dense e spesse all'equatore, più deboli sopra le zone temperate e quasi inesistenti ai poli. I lanci spaziali ovviamente tenevano conto di queste densità.

- - - M.M. - Questo non è sempre vero. Ad esempio, la missione Apollo 14 è passata proprio nel cuore delle FVA. Lo dichiara la NASA stessa, senza giri di parole.

SERGIO RUOCCO - perchè il rischio è stato ritenuto accettabile, come dai dati che poi sono emersi a seguito della missione. Van Allen non è Dio e i dati seppur giusti non tenevano conto della velocità di attraversamento delle fasce e della traiettoria di uscita che intersecava la zona di campo meno intensa dell FVA.

- - - M.M. - A parte che non ha senso correre PRIMA un rischio, basandosi su dati che verranno DOPO. Ma i dati di Van Allen in ogni caso TENEVANO conto della velocità. Infatti VA aveva scritto: "In qualche modo il corpo umano dovrà essere schermato da queste radiazioni, anche per un transito rapido attraverso la regione".

**************************************************************
2 - Se i precisi dosaggi di radiazioni erano già noti alla NASA al tempo delle missioni Apollo, perchè oggi la stessa NASA dichiara che "I sensori di bordo di Orion registreranno i livelli di radiazione, per poi farli studiare agli scienziati"?

SCHNIBBLE - Innanzi tutto non è la NASA a fare dichiarazioni ma un suo tecnico (c’è qualcuno alla NASA che crede anche nella fusione fredda e lo fa utilizzando carta intestata NASA). Le dichiarazioni di Kelly Smith riguardano i test dei sistemi elettronici avanzati della navicella Orion che dovrà trasportare gli uomini nello spazio. Questi sistemi risultano più vulnerabili alle radiazioni quindi è di fondamentale importanza che siano testati approfonditamente perché il loro funzionamento è legato all’incolumità dell’equipaggio della Orion.

- - - M.M. - L'idea che Smith non parli per conto della NASA non sta in piedi. Il filmato in cui compare la sua intervista è PUBBLICATO dalla NASA. Alla fine c'è pure la scritta WWW.NASA.GOV

LUCRED - La scienza va avanti. Dopo 40 anni si vogliono fare valutazioni più precise.

SERGIO RUOCCO - nessuno forza le parole di kelly smith, lui afferma che il problema radiazioni è in primis un problema di elettronica di bordo e conseguentemente degli astronauti( K.Smith + è un tecnico di "guida" non un medico)+

- - - M.M. - Smith parla chiaramente di mandare "persone (people) in questa zona dello spazio". A me dire che sta riferendosi all'elettronica sembra una forzatura.

**************************************************************
3 - Se è vero, come sostiene la NASA, che 50 anni fa il viaggio sulla luna ha comportato dosi di radiazioni "trascurabili" per gli astronauti, perchè oggi la stessa NASA, parlando delle fasce di Van Allen, dichiara che "dobbiamo risolvere queste sfide prima di poter mandare delle persone in questa regione dello spazio".

SCHNIBBLE - Leggi Risposta 2

LUCRED - La scienza va avanti.Oggi l'opinione pubblica non ammetterebbe che si affrontino eventuali problemi con la stessa leggerezza e incoscienza.

- - - M.M. - Quindi bisogna rimisurare quello che già si conosceva alla perfezione, per tranquillizzare l'opinione pubblica?

SERGIO RUOCCO - leggi risposta 2

**************************************************************
4 - Come è possibile che uno dei pochissimi esseri umani che abbia mai attraversato le fasce di Van Allen non sappia nemmeno dove si trovano, e dica di non sapere nemmeno con certezza se è andato abbastanza in alto da raggiungerle?

SCHNIBBLE - Alla sua età è evidente che possa essersi dimenticato di un “dettaglio” che ha dovuto subire passivamente e di cui non aveva nessun controllo.

LUCRED - Sono passati 40 anni. Ci si può confondere.

SERGIO RUOCCO - Bean è stato incalzato durante una intervista scorretta e falsata e ha detto una inesattezza, ci sono fior fiore di documenti che lo dimostrano (compreso il calcio nel culo che il giornalista si è preso da B.Aldrin)

- - - M.M. - Definire la svista di Bean un "dettaglio" o una "inesattezza" è leggermente eufemistico, specialmentre quando Bean riferisce con accuratezza sul funzionamento del controllo termico, e di molte altre cose. Sarebbe come intervistare Compagnoni sulla scalata del K2, e scoprire che lui si ricorda con precisione gli stivali e i chiodi usati, ma "non sa se è andato abbastanza in alto da raggiungere la vetta". Il fatto che l'intervista fosse scorretta nessuno lo mette in dubbio, ma è proprio nel tranello di Sibrel che Bean è cascato in pieno.

**************************************************************
LEM
**************************************************************
5 - Se un semplice spazzafoglie può portare via la sabbia in superficie, rivelando la roccia sottostante, come mai questo non è accaduto sotto il motore del LEM?

SCHNIBBLE - Questo è errato, ci sono diverse foto che testimoniano che il suolo è stato spazzato dalla polvere lunare sotto il LM, ne è testimonianza anche le dichiarazioni dei 2 astronauti di Apollo 15 che hanno dovuto allunare facendo riferimento alla sola strumentazione di bordo perché già da 60 piedi di quota la polvere aveva coperto la visuale. Il risultato fu che il LEM allunò molto inclinato e urtando con una certa violenza con il cono inferiore del motore al suolo.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - falso, è accaduto. non abbiamo una foto ad altezza suolo che dimostra come era prima dell'allunaggio il sito per dimostrare il contrario, inoltre Armstrong dopo 2 minuti dallo sbarco afferma che non vi era cratere sotto il Lem e che c'era il segno di uno spazzamento del suolo sottostante a raggiera.

- - - M.M. - Usare le affermazioni di Armstrong per dimostrare che l'allunaggio è reale mi sembra un po' troppo autoreferenziale. Armstrong sta semplicemente descrivendo quello che vede. Ma può tranquillamente trovarsi in uno studio, per quel che ne sappiamo noi.

**************************************************************
6 - E come mai sul terreno sotto il motore si vedono ancora i sassolini, che non sono nemmeno volati via durante l'allunaggio?

SCHNIBBLE - Il motore veniva spento immediatamente dopo la “spia di contatto” a circa 1,5 metri dal suolo quindi detriti più pesanti possono non essere stati spostati. Nulla vieta che i sassi che si vedono sotto il LM siano anche asperità del basalto rivelato sotto la polvere.

- - - M.M. - Chiunque osservi quella foto vede dei sassolini. Ma ovviamente, la realtà è soggettiva.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - leggi risposta 5

**************************************************************
7 - Visto che James Irwin ha descritto uno strato di terreno soffice profondo una quindicina di centimetri, perchè sotto il cono del motore del suo modulo lunare non c'ènessun buco nella sabbia?

SCHNIBBLE - Irvin parla di 15cm ma Schmitt parla di 10 cm vicino ad un cratere e 1 cm come normalità “The rims of the small craters in the talus are softer than the normal terrain. My foot goes in maybe 10 centimeters where normally it only goes in a centimeter”. Quindi nessun buco, solo pochissimi cm di polvere spazzata.

- - - M.M. - 10 o 15 cm. che fossero, lo strato di polvere sotto il LEM è rimasto intatto. E i "pochissimi cm" spazzati sotto la sonda marziana Phoenix si vedono benissimo in ogni caso.

LUCRED - [Risponde a 5-6-7] Qui si confonde il motore dell'Apollo 11 con quello del LEM. Erano cose ben diverse, come diversi erano i motori all'interno del Saturn V. I primi due stadi contenevano cinque motori ciascuno, poi vi era un motore nel terzo stadio, uno nella navicella e due nel Modulo Lunare. Quest'ultimo era dotato di un primo motore, potente quel tanto che bastava per poter raggiungere la superficie lunare dopo essersi sganciato dalla navicella in orbita. Anche in questo caso non serviva una grande potenza considerata la scarsa gravità. Di un secondo motore ancora più piccolo era dotata la parte superiore del LEM, che si staccò dalla Luna mentre quella inferiore, con le "zampe" e il motore servito per la discesa, rimase al suolo.

- - - M.M. - Temo che tu abbia confuso le risposte. Nessuno qui ha parlato dei motori del Saturno. E in ogni caso la questione dei 15 cm. di polvere rimane insoluta.

SERGIO RUOCCO - leggi risposta 5 e inoltre non c'è cono perche la sabbia superficiale è stata spazzata via mostrando lo strato di roccia sottostante.

- - - M.M. - Quella che si vede sotto il Falcon è chiaramente sabbia, non roccia. E' sabbia intatta.

**************************************************************
8 - Se questa è la quantità di polvere sollevata dal motore del LEM durante l'allunaggio, perchè nelle zampe del LEM non si trova la minima traccia della polvere sollevata?

SCHNIBBLE - [Ha saltato la domanda]

LUCRED - Ci sono fotografie e filmati con la polvere sulle zampe e altre senza. Molto è dipeso dal luogo di atterraggio.

- - - M.M. - Certo, ma quelle in cui c'è polvere nelle zampe possono essere spiegate con gli astronauti che hanno calciato la polvere DOPO, muovendosi intorno al lem. Mentre quelle in cui la polvere non c'è (A11, A12, A14) restano senza spiegazione.

SERGIO RUOCCO - [Ha saltato la risposta]

- - - M.M. - Inoltre, bisogna decidersi una volta per tutte. Non si può sostenere contemporaneamente che il getto del motore fosse talmente debole da non aver creato alcun buco nella sabbia, ma anche talmente forte da aver spazzato via la polvere dalle zampe del lem, durante l'allunaggio. Una delle due affermazioni deve essere falsa per forza.

**********************************************************
9 - Visto che questo è il motore di risalita del LEM collaudato sulla terra, perchè sotto di esso non c'è nessuna fiamma visibile, quando riparte dalla luna?

SCHNIBBLE - Il motore ipergolico non emette fiamma visibile nel vuoto, se si fa caso nella ripartenza del modulo di risalita dell’Apollo 17 inquadrato dalla telecamera del rover, quando il modulo si trova vicino alla verticale si vede comunque il chiarore del motore dato dal calore dello stesso.

LUCRED - Collaudato sulla terra appunto.Ma nel vuoto non produce fiamme visibili.

SERGIO RUOCCO - il motore non produce fiamma ( nel senso classico ma una scia che alla partenza non si vede, sulla terra per via dell'atmosfera si), alla partenza sarebbe stato possibile vedere guardando da sotto in verticale una luce chiara molto intensa , ma non abbiamo questa immagine.

- - - M.M. - Il carburante ipergolico produce una fiamma chiaramente visibile, sia sulla terrra che nel vuoto dello spazio. Nel film ci sono diversi esempi a dimostrarlo.

**************************************************************
11 - Visto che, come confermano gli stessi debunker, gli astronauti sono "letteralmente seduti sul motore" all'interno della cabina, perchè durante la ripartenza non sisente nulla?

SCHNIBBLE - Le capsule dei microfoni degli astronauti sono nelle immediate vicinanze della bocca e tarati per quella distanza, lo squelch può aver annullato i rumori di sottofondo che comunque a detta degli astronauti non erano intensi. Nella trasmissione della partenza di Apollo 16 si sente chiaramente il rumore del motore (attutito).

LUCRED - Nel vuoto non si propagano rumori.

SERGIO RUOCCO - il rumore non si trasmette nel vuoto , qualcosa poteva arrivare in cabina per "trasmissione" della vibrazione delle paratie, ma certo non giungere ai microfoni che erano chiusi durante il decollo e sono stati aperti dagli occupanti del Lem 5 volte nei primi minuti dal decollo e solo per brevi istanti, gli astronauti inoltre intervistati hanno riferito che il suono era niente in confronto alla PARTENZA.

- - - M.M. - Ne film viene mostrato chiaramente come il motore sia situato all'INTERNO del LEM, e quindi in ambiente pressurizzato. Il suo rumore si dovrebbe sentire chiaramente.

*************************************************************
12 - Visto che durante la ripartenza di Apollo 15 si sente addirittura la musichetta che proviene dal registratore in cabina, come mai il motore non si sente affatto?

SCHNIBBLE - La musichetta della partenza di Apollo 15 veniva dal modulo di comando e non da quello di risalita.

LUCRED - Dentro c'è atmosfera, fuori no.

SERGIO RUOCCO - per la musichetta (su cui si è glissato), come ho dimostrato questa è stata messa dall'astronauta a bordo del CM e non nel Lem e quindi la sentiamo come è stato spiegato, inoltre come ho dimostrato, l'unico registatore in grado di trasmettere quella musichetta era a bordo del CM.

- - - M.M. - Questo lo ha dichiarato l'astronauta del CM, in un'intervista trent'anni dopo. (A proposito, solo Bean può perdere la memoria, ma gli altri no?). Ma la NASA sull'Apollo Journal scrive chiaramente "The Falcon climbs off camera [...] just as 'Air Force Song' can be heard from the onboard tape recorder".

**************************************************************
TELECOMUNICAZIONI
**************************************************************
13 - Visto che noi abbiamo esaminato i video originali della Spacecraft Films, e visto che gli stessi debunker confermano che questi video non sono stati modificati da nessuno, sai spiegare perchè in diversi casi c'è un ritardo, fra la domanda e la risposta, decisamente inferiore a quello che ci dovrebbe essere se la conversazione fosserealmente avvenuta fra la terra e la luna?

SCHNIBBLE - Credo che questo problema sia stato spiegato bene da Khalid, io non mi sono informato sulla questione e non ho idea. Comunque se l’audio della NASA è differente e corretto a differenza di quello della SCF, darei più adito alla NASA.

- - - M.M. - Questa sarà una vera rivoluzione, nel campo del dibattito lunare. Fino ad oggi, a detta di tutti i debunker, i DVD originali della SF erano la "bibbia di riferimento", mentre da domani delle piccole clip ricaricate a pezzettini sull'Apollo Journal diventano "l'originale di riferimento", mentre automaticamente i video della SF diventeranno "manipolati". Sarà un giorno fantastico, assistere a questa "mutazione".

LUCRED - Non sono un debunker e non posso escludere manipolazioni.Le anomalie nelle registrazioni sono pochissime e non si è valutato il contesto.

- - - M.M. - Sono pochissime ma ci sono. Non è che uno debba sbagliarsi 20 volte, prima di essere beccato a truccare le carte.

SERGIO RUOCCO - I CASI, mi risultano 1 caso! (ma mi sbaglio magari e se saro' corretto mi scuso in anticipo), nei dati nasa il ritardo non risulta, per me la fonte originale è la nasa non la spacecraft. se anche fosse (opzione 2) bisogna capire il discorso che si faceva per non cadere nell'errore che la risposta fosse a una domanda precedente.

- - - M.M. - I casi sono 3, e nessuno di questi può essere imputato ad una risposta anticipata. Quando uno chiama dicendo "This is Houston" e l'altro risponde "Yes" non c'è errore che tenga.

**************************************************************
14 - Visto che di solito i veicoli trasmittenti vengono equipaggiati con piedini mobili per stabilizzarli durante le trasmissioni, perchè la NASA non si è preoccupata dimetterli anche sul rover, che avrebbe dovuto trasmettere da una distanza dozzine di volte superiore a quella di un semplice satellite terrestre?

SCHNIBBLE - Da quello che ho visto ne hanno fatto giustamente a meno anche se con qualche problema che spiego sotto.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - "di solito"... già dice tutto (non è un obbligo), comunque ... sulla terra il problema esiste perche il satellite va inseguito e c'è bisogno di una posizione stabile, dalla luna ci si dimentica che la terra ha sempre la stessa posizione nel cielo (nelle ore non nei giorni) e una volta puntata li rimane, inoltre le stazioni riceventi sul pianeta consentivano di avere una trasmissione corretta in base alla rotazione terrestre, un po' come se non si dovesse inseguire il satellite come accade sulla terra ma è il satellite che insegue te...

- - - M.M. - Una volta puntata lì rimane, è vero. Ma se poi il rover traballa, la trasmissione si sgancia in ogni caso. Ecco perchè si usano i piedini.

**************************************************************
15 - Visto che, secondo il manuale della NASA, "Il puntamento dell'antenna deve rimanere entro i 2 gradi e mezzo rispetto alla terra", e che "il segnale video degraderà molto rapidamente oltre quel punto", come è stato possibile fare delle trasmissioni con ondeggiamenti violenti come questi, senza che il segnale televisivo si degradassenè si sganciasse mai, durante la diretta dalla luna?

SCHNIBBLE - Per avere un segnale decente bastava un puntamento di 10 gradi e dato che la terra è praticamente ferma rispetto alla luna il puntamento non era molto difficoltoso. Ci sono comunque molte sequenze del rover con trasmissioni disturbatissime e diversi momenti con perdita totale di segnale.

- - - M.M. - Nuovamente, il fatto che esistano trasmissioni "disturbatissime" non spiega i casi in cui queste non lo sono.

LUCRED - I ritardi e le presunte incongruenze nelle risposte sono imputabili a tagli nei nastri.Non è detto che il puntamento dovesse essere così preciso.Così i piedini stabilizzatori non erano necessari. L'antenna anche se spostata non perdeva il segnale.

SERGIO RUOCCO - Falso il manuale nasa diche che il puntamento consente una trasmissione corretta entro i 10 gradi, il mirino di 2,5 gradi è l'optimum, infatti rappresenta esattamente la grandezza della terra nel cielo lunare.

- - - M.M. - Il manuale dice esattamente quello che è riportato nella domanda: "Il puntamento dell'antenna deve rimanere entro i 2 gradi e mezzo rispetto alla terra", e "il segnale video degraderà molto rapidamente oltre quel punto". Ma, pur andando oltre "quel punto", il degrado non avviene. Come mai?

**************************************************************
POLVERE LUNARE
**************************************************************
16 - Visto che sulla luna non esiste umidità, e che il vento solare dissipa quasi istantaneamente eventuali cariche elettrostatiche, sai spiegare perchè la polvere rimane costantemente attaccata ad ogni tipo di materiale, dalle tute degli astronauti alle macchine fotografiche, dalle superfici del rover al vetro degli obiettivi delle telecamere?

SCHNIBBLE - La polvere lunare è decisamente elettrostatica, sebbene il sole possa mitigarne le caratteristiche elettriche, la NASA ha addirittura studiato un generatore che sfrutta questa energia per accumulare corrente elettrica. ntrs.nasa.gov/archive/nasa/casi.ntrs.nasa.gov/20100032922.pdf

LUCRED - Non è detto che la polvere lunare si comporti come sabbia o come polvere. E nemmeno che il vento solare dissipi le cariche.

SERGIO RUOCCO - i link che ho pubblicato dimostrano che l'effetto elettrostatico puo' esserci durante il giorno lunare.

- - - M.M. - Questo argomento è stato ampiamente dibattuto nel thread. Resta il fatto che la NASA non ha mai smentito il SUO documento ufficiale, nel quale spiega che le cariche elettrostatiche si disperdono quasi immediatamente a causa del vento solare.

**************************************************************
17 - Sai spiegare come si possano formare sulle ruote del rover degli strati come questi, che sembrano decisamente fango?

SCHNIBBLE - leggi sopra

LUCRED - Magari è fango. Magari è sufficiente un minimo di temperatura per cambiare la chimica della regolite.

- - - M.M. - Sarebbe davvero una scoperta clamorosa, se fosse così. Nessuno però l'ha mai nemmeno suggerita, nel mondo scientifico.

SERGIO RUOCCO - non ho risposte

**************************************************************
18 - Sai spiegare come faccia la polvere lunare a restare così compatta, conservando addirittura la forma dei numeri dopo che è stata rimossa dalla sede in cui si era formata?

SCHNIBBLE - La regolite è formata da granelli aguzzi perchè sulla Luna non esistono agenti atmosferici che li arrotondino. Questo aumenta decisamente il potere di coesione a se stessa e di adesione alle superfici oltre alla carica elettrostatica.

LUCRED - La regolite si compatta a causa della sua stessa conformazione. E' fatta di granuli dai bordi aspri e taglienti.

- - - M.M. - Quindi uno si potrebbe fare anche una collanina con la regolite, che questa rimane comunque "coesa" a sè stessa? (Fra "aguzzo" e "appiccicoso" c'è una bella differenza, ragazzi).

SERGIO RUOCCO - non ho risposta

**************************************************************
19 - Visto che i mytbusters hanno replicato le condizioni lunari, con il simulante di regolite in una camera a vuoto, sai spiegare perchè non sono riusciti a replicarele stesse impronte lasciate dagli astronauti nelle foto originali?

SCHNIBBLE - Vedendo il filmato devo dire che è l’unico esperimento fatto che non mi ha entusiasmato soprattutto per il meccanismo utilizzato per emulare il passo dell’astronauta. Se lo avessero fatto più reale e con un peso maggiore (i circa 30kg pesati) sicuramente avrebbero ottenuto un risultato molto più vicino alla realtà.

- - - M.M. - E' davvero un peccato che i Mythbusters abbiano commesso un errore così clamoroso, anche perchè loro sostengono che l'esperimento sia riuscito in pieno.

LUCRED - Questione di punti di vista. Un simulante di regolite in una camera a vuoto non mi sembrano le stesse condizioni.

SERGIO RUOCCO - perche non basta una camera a vuoto per simulare le condizioni della luna.

- - - M.M. - Queste cose dovreste spiegarle ai Mythbusters. Sono loro che sostengono che l'esperimento abbia replicato le impronte lunari. Non io.

**************************************************************
CAVI D'ACCIAIO
**************************************************************
20 - Visto che non si tratta nè di difetti di conversione dal video originale, nè di riflessi nell'obiettivo, sai spiegare cosa sono questi lampi di luce che si vedono ogni tanto sopra la testa dell'astronauta?

SCHNIBBLE - Difficile dire cosa siano realmente ma tenuto conto che avvengono quasi contemporaneamente ai riflessi dell’antenna dello zaino degli astronauti direi che le 2 cose sono strettamente legate. Aggiungo che se fossero stati i riflessi dei cavi di acciaio che avrebbero sostenuto gli astronauti si sarebbero visti centinaia di volte nelle ore di trasmissioni dalla Luna e non 2 sole volte.

- - - M.M. - Se le due cose sono "strettamente legate", bisogna spiegare il perchè. E poi, quando c'è di mezzo la velocità della luce, "quasi contemporaneamente" non vuole dire niente. O l'evento è simultaneo, oppure si tratta di due fenomeni diversi.

LUCRED - Riflessi dell'antenna.

- - - M.M. - Il film dimostra che non è così. E' chiaro che non l'hai guardato con attenzione.

SERGIO RUOCCO - riflessi di qualcosa fuori campo (opinione personale)

- - - M.M. - Opinione rispettabilissima, ma altamente improbabile. Anche perchè i riflessi si trovano proprio al centro dell'inquadratura, sopra l'astronauta, e non di lato. Non risulta che ci fosse qualcosa "fuori campo" proprio SOPRA la testa degli astronauti. (Ai lati, sarebbe ancora possibile, ma sopra non c'era niente).

**************************************************************
21 - Sai spiegare come sia possibile fare un movimento come questo...; come questo...; oppure come questo, senza che ci sia una forza esterna che ti tira verso l'alto?

SCHNIBBLE - Tutti i movimenti degli astronauti per alzarsi dal suolo sono sempre coadiuvati da almeno un braccio, tenendo presente che un astronauta pesa circa 30kg e una buona parte del peso sta sulle gambe, un solo braccio è più che sufficiente per tirarsi su.

LUCRED - I cavi non si vedono mai.nemmeno in quel fotogramma presente nel film.Quello non è un cavo ma un artefatto della fotocamera.

- - - M.M. - Quelli che tu chiami "artefatti" stanno nei filmati originali della NASA. (In ogni caso, non era questa la domanda).

SERGIO RUOCCO - non mi sono espresso in merito

**************************************************************
ARIA SULLA LUNA?
**************************************************************
22 - Visto che sulla luna non c'è atmosfera, sai spiegare che cosa possa frenare e sostenere a mezz'aria le particelle più leggere di sabbia, che formano delle nuvolette di polvere prima di ricadere a terra?

SCHNIBBLE - Se fosse stato sulla terra il rover sarebbe sparito nella nebbia di sabbia. Invece la polvere ricade velocemente in assenza di atmosfera e con traiettoria parabolica Tipica di un ambiente senza atmosfera e con gravità ridotta.

- - - M.M. - Il filmato dimostra proprio che la polvere NON ricade con traiettoria parabolica, ma forma piccole nuvolette che restano in sospensione. Altrimenti non avrei sollevato la questione.

LUCRED - Quello è esattamente il comportamento della regolite nel vuoto.

- - - M.M. - La regolite nel vuoto forma le nuvolette? Questo non lo sapevo.

SERGIO RUOCCO - Il fenomeno è noto e studiato, avviene su altri satelliti del sistema solare come dai link che ho riportato. Se lo chiedevano pure gli astronauti delle missioni apollo.

- - - M.M. - Veramente il sito di debunking Clavius dice proprio l'opposto: "Se l'atmosfera è abbastanza densa, può trattenere piccole particelle in sospensione, contro la gravità, per un breve periodo di tempo. Nulla di ciò accadrebbe sulla luna, perchè lì non c'è nulla che possa mantenere in sospensione le particelle di polvere." Invece "ciò" accade. Come mai?

**************************************************************
23 - Sai spiegare che cosa possa aver causato questo sbuffo di polvere verso l'alto, mentre il resto della sabbia sul Rover rimane immobile, proprio nel momento in cuiviene chiusa la copertura della jeep?

SCHNIBBLE - La copertura chiudendosi schiaccia la polvere sul bordo della chiusura facendola schizzare via, il resto rimane giustamente immobile perché non c’è spostamento d’aria.

- - - M.M. - La "schiaccia" e la fa schizzare VERSO L'ALTO?

LUCRED - NO.

SERGIO RUOCCO - non mi sono espresso in merito

**************************************************************
24 - Visto che la bandiera (A15) inizia a muoversi prima ancora che l'astronauta le passi accanto, escludendo così sia un effetto elettrostatico sia un contatto fisico, saisuggerire qualcosa di diverso da uno spostamento d'aria per spiegare l'oscillamento della bandiera?

SCHNIBBLE - Credo che il movimento della bandiera prima del passaggio dell’astronauta sia dovuto ad un artefatto nella trasmissione quando davanti all’obiettivo passa la tuta bianca.

- - - M.M. - Un altro curioso "artefatto", che appare proprio come un ondeggiamento.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - la bandiera si muove in modo innaturale solo sul bordo e mantenendo gobbe e avvallamenti sulla sua superficie, quindi non è aria che la muove, tutte le altre ipotesi sono compatibili con l'ambiente lunare, inoltre la possibilita che l'astronauta abbia calciato della regolite che ha intercettato l'asta della bandiera facendola oscillare è realistica, meno quello degli sfiati della tuta. Tutte le opzioni comunque sono state valutate dalla NASA stessa che ha fatto uno studio sull'argomento ( nasa journal)
(ammesso che le bandiere non siano di carta pesta!!!)

- - - M.M. - Se l'astronauta avesse "calciato della regolite che ha intercettato l'asta della bandiera", la bandiera vibrerebbe tutta insieme. Invece la bandiera resta immobile, ondeggia solo l'angolo in basso a destra, quello libero di muoversi.

**************************************************************
25 - Visto che la bandiera (A16) oscilla per ben due volte, senza essere stata toccata da nessuno, sai spiegare cosa abbia causato l'oscillamento di questa bandiera?

SCHNIBBLE - Il movimento che si vede dopo potrebbe essere avvenuto per un sollevamento di polvere da parte dell’astronauta o un assestamento del terreno sempre al suo passaggio. Sta di fatto che il movimento prolungato della bandiera è chiaro sintomo che ci si trovi in assenza di atmosfera.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - la bandiera si muove in modo innaturale solo sul bordo e mantenendo gobbe e avvallamenti sulla sua superficie, quindi non è aria che la muove, tutte le altre ipotesi sono compatibili con l'ambiente lunare. in questo caso si è parlato di un assestamento dell'asta nel terreno , per cause naturali o dovuto a piccole vibrazioni al passaggio degli astronauti nei suoi pressi.(ammesso che le bandiere non siano di carta pesta!!!)

- - - M.M. - La domanda specifica era riferita al doppio ondeggiamento della bandiera di Apollo 16. Temo che abbiate risposto nuovamente a quella su Apollo 15.

PS. Non risultano risposte valide per l'ondeggiamento della bandiera di A16, durante la discussione. Se le avete date riportatele, che le inserisco.

**************************************************************
26 - Visto che gli astronauti si trovano nel Lem da almeno 15 minuti, e che non c'è nessun altro che possa aver toccato la bandiera (A14), sai suggerire qualcosa di diverso da unospostamento d'aria per spiegare i ripetuti oscillamenti di questa bandiera?

SCHNIBBLE - È stato appurato che i movimenti della bandiera avvengono in concomitanta con la depressurizzazione del LM dovuto alla espulsione dei PLLS e del materiale superfluo prima del liftoff. Depressurizzazione che è avvenuta dopo 3 aperture della valvola per dei problemi ad una tuta di uno degli astronauti. La fuoriuscita dell’ossigeno, che ha una traiettoria balistica influenzata solo dalla gravitá lunare, avrebbe mosso la bandiera che di trova parallela alla vista della telecamera. Probabilmente l’asta è piegata verso il LEM perchè su un terreno scosceso di circa 8 gradi, come detto dagli astronauti, ciò probabilmente la fa tornare alla sua posizione di origine.

LUCRED - 24-25-26-Effetto elettrostatico.sfiati del LEM.assestamenti dell'asta.sfioramenti degli astronauti.

SERGIO RUOCCO - la bandiera è rivolta verso il Lem ed e' inclinata l'asta sempre verso il Lem , la bandiera subisce la forza del/dei getto/i di pressuruzzazione e torna nella sua posizione originale ( per gravità in quanto l'asta è inclinata ) . Il movimento è più ampio e dura più a lungo perche al termine dell'azione della forza il drappo per tornare nella sua posizione di quiete non è sottoposto che ad altre forze se non alla gravità ridotta.

- - - M.M. - La depressurizzazione del LEM è sicuramente una "coincidenza" interessante. Resta da spiegare perchè la bandiera si muova sempre PRIMA verso il LEM, e POI esca nuovamente di campo. Nel primo caso, addirittura, la bandiera entra in campo verso SX dopo 15 minuti di quiete assoluta (nel campo visivo).

**************************************************************
FOTOGRAFIA - DANNI DA RADIAZIONI
**************************************************************
27 - Visto che, secondo la NASA, "non esiste alcun metodo pratico per eliminare i danni dovuti alle radiazioni cosmiche", e che "questo fattore di degrado deve essere accettato", dov'è il degrado, significativo ma accettabile, che dovrebbe risultare sulle pellicole delle foto lunari?

SCHNIBBLE - Le pellicole venivano riposte in contenitori schermati tuttavia molte diapositive presentano diversi difetti e striature dovute alle radiazioni.

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - Secondo il report Kodak , pubblicato qui a più riprese gli effetti da radiazione sulle pellicole si possono presentare in vario modo, guardando le immagini esempio di quel report, da cui Mazzucco ha preso la foto dell'accentuata granulosità (una delle espresioni dell'effetto da radiazioni), si notano chiaramente similitudini con molte immagini a colori delle missioni apollo. Non so se sono errori di esposizione o effetti da radiazioni ma la similitudine è chiara.

- - - M.M. - Abbiamo discusso a lungo su questo, c'è addirittura un thread apposito. Ma non è stata presentata una sola fotografia con evidenti danni da radiazioni. Nessuno ci ha saputo mostrare il degrado "significativo ma accettabile" che la NASA stessa dice dovrebbe esserci sulle foto. E dovrebbe esserci su TUTTE le foto, non solo su uno scatto ogni tanto. Le radiazioni cosmiche non vanno a intermittenza, sulla luna.

**************************************************************
28 - Visto che questo è il risultato dell'impatto dei raggi cosmici sulla pellicola all'interno della magnetosfera, dove le radiazioni sono attenuate rispetto allo spazioaperto, sai spiegare perchè nelle foto lunari non si nota alcun danno dovuto alle radiazioni?

SCHNIBBLE - Leggi sopra

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - Vedi risposta 27

**************************************************************
29 - Visto che questo è il risultato di uno semplice passaggio allo scanner con raggi x, sai spiegare perchè sulle foto delle missioni Apollo, che sono rimaste esposte alle radiazioni cosmiche fino ad 8 ore consecutive, non c'è alcun segno visibile di granulazione?

SCHNIBBLE - Leggi sopra

LUCRED - [Risponde sotto]

SERGIO RUOCCO - Vedi risposta 27 , inoltre la pellicola non era aperta e libera di subire l'effetto delle radiazioni , ma inserita in un contenitore metallico con una macchina metallica che comunque era stata modificata solo per la radiazione termica. l'esperimento di mazzucco non ha alcun valore scientifico, i raggi cosmici sono composti per il 90 % da protoni e i raggi x sono piccola percentuale , le prove fatte sullo shuttle sulle pellicole hanno più senso anche se non si è riprodotto la condizione degli astronauti apollo, i risultati sono in un documento che ho pubblicato e si evince che gli effetti da radiazione esistono , la questione è come si "esprimono". Come ripeto guardando le foto in alta definizione nasa delle apollo, si notano moltissimi effetti che potrebbero essere la causa di radiazioni.

- - - M.M. - Vedi sopra anche per me. Nessun "contenitore metallico" o "macchina metallica" può fermare i raggi cosmici.

**************************************************************
30 - Visto che la superficie lunare viene colpita da una media da una a 4 particelle al secondo per centimetro quadrato, e che le macchine fotografiche sono state sullasuperficie lunare fino ad otto ore consecutive senza alcuna protezione, sai spiegare perchè non ci siano segni di degrado sulla pellicola dovuti alle radiazioni?

SCHNIBBLE - Leggi sopra

LUCRED - Le foto sono migliaia e ce ne sono molte rovinate. dentro alla macchina fotografica non c'è aria, c'è il vuoto. La piastra è all'interno, come la pellicola, e nel vuoto il calore non si propaga. Hai presente l'esempio dei thermos che hanno l'intercapedine sotto vuoto? Per quelle macchine bastava la schermatura argentea esterna.

- - - M.M. - La schermatura argentea era per il calore. NON ESISTE AL MONDO un sistema di schermatura da radiazioni per le macchine fotografiche (a meno di rivestirle con pareti di piombo di diversi centimetri, ovviamente).

SERGIO RUOCCO - Sempre la stessa domanda , vedi risposta 27

**************************************************************
HOTSPOTS
**************************************************************
31 - Visto che il sole dovrebbe illuminare tutto il terreno con la stessa intensità, sia quello più vicino che quello più lontano, sai spiegare a cosa siano dovute queste vistose cadute di luce che si verificano in molte fotografie delle missioni Apollo?

SCHNIBBLE - Non lo so.

LUCRED - Le cadute di luce si vedono solo giocando coi contrasti.

- - - M.M. - Il professionista le vede anche senza i contrasti, come dimostrato dal film. L'aumento di contrasti serve solo per l'occhio meno allenato dello spettatore. Ma il problema esiste comunque.

SERGIO RUOCCO - non ne ho idea

**************************************************************
32 - In questo caso particolare, la caduta di luce si verifica proprio al centro dell'inquadratura, escudendo così il fenomeno della vignettatura, e con la sorgentepiazzata di lato, escludendo così il fenomeno Heiligenshein. Sai spiegare a cosa è dovuta la vistosa caduta di luce che si può notare sul terreno, proprio alle spalle dell'astronauta fotografo?

SCHNIBBLE - Non lo so spiegare

LUCRED - Nelle foto originali l'illuminazioine è omogenea.

- - - M.M. - Nuovamente, all'occhio del professionista non è omogenea. Nel film viene mostrato ai fotografi lo scatto originale, e si accorgono comunque della differenza di luminosità sul terreno. Uno di loro si mette addirittura a ridere, di fronte a quella differenza di luminosità.

SERGIO RUOCCO - non ne ho idea

**************************************************************
OMBRE
**************************************************************
33 - Quando il sole si trova di lato, le ombre sul terreno devono essere tutte parallele. Sai spiegare perchè invece in questa foto della NASA l'ombra del lem e quelle dei sassi in primo piano siano chiaramente divergenti fra di loro?

SCHNIBBLE - I Mythbuster hanno fatto la simulazione e hanno ottenuto gli stessi identici risultati della foto mettendo un po di sabbia sotto le pietre in primo piano.

- - - M.M. - Purtroppo i Mythbusters, nella loro simulazione, hanno utilizzato una sorgente artificiale. Il loro esperimento quindi vale meno di zero. (Oppure, nel peggiore dei casi, hanno dimostrato che anche la NASA ha utilizzato una sorgente artificiale).

LUCRED - Le ombre, specialmente in assenza di atmosfera che falsa le distanze, non devono essere parallele.

- - - M.M. - Nell'universo in cui vivo io le ombre create dal sole SONO parallele. Altrove non saprei.

SERGIO RUOCCO - E’ questione di prospettiva e inclinazione del terreno.( unica e parziale riasposta onesta di jproctor)

- - - M.M. - La "questione di prospettiva" si pone quando fotografiamo le ombre lungo l'asse VERTICALE dell'immagine, non lungo quella ORIZZONTALE. Questo nel film è spiegato molto chiaramente. (C'è pure l'esempio delle rotaie del treno).

**************************************************************
34 - Visto che questa scena dovrebbe essere illuminata dal sole, che si trova a milioni di chilometri di distanza, sai spiegare perchè le ombre nella foto riconducano ad una fonte luminosa che si trova invece poco distante dal bordo sinistro dell'inquadratura?

SCHNIBBLE - Mi astengo non sapendo un tubo di fotografia

LUCRED - La scena è illuminata dal sole. Non ci sono prove di altre fonti di luce.

- - - M.M. - Se è per quello, non ci sono nemmeno prove che sia illuminata dal sole. E' per questo che si analizzano le ombre, per cercare di individuare la fonte usata.

SERGIO RUOCCO - solo ipotesi non suffragate.

**************************************************************
35 - Visto che i fotografi intervistati collocano la fonte di luce a pochi metri sulla sinistra dell'inquadratura, sai spiegare come questa possa essere il sole?

SCHNIBBLE - Leggi sopra

LUCRED - Ai fotografi sono state mostrate foto non originali.

- - - M.M. - Questa è una bugia. La foto che viene mostrata ai fotografi è l'originale preso dal sito NASA, non modificato.

SERGIO RUOCCO - sarebbe lungo da spiegare , ma negli ultimi post ne abbiamo parlato, i fotografi , senz'altro degli eccellenti professionisti, possono fare valutazioni con dei limiti su questi casi, occorrono competenze specifiche per comprendere l'ambiente lunare, che nulla a che fare con la terra....

- - - M.M. - Non mi risulta che la direzione delle ombre debba mutare, solo perchè ci troviamo sulla luna e non sulla terra. A meno di sostenere che le leggi della FISICA sulla luna siano diverse.

**************************************************************
36 - Visto che il sole, trovandosi a milioni di chilometri di distanza, deve fare delle ombre nette sul terreno, sai spiegare perchè invece in queste foto, tutto attorno all'ombra dell'astronauta, c'è un contorno fortemente sfumato?

SCHNIBBLE - Rifrazione del suolo lunare.

- - - M.M. - Se così fosse, TUTTE le ombre delle foto lunari dovrebbero avere lo stesso alone sfumato intorno. Invece quell'alone si trova solo nella serie di foto che ho indicato io.

LUCRED - La sfumatura dei contorni è data dalla distanza del soggetto. Infatti le ombre delle rocce che sono vicine al terreno sono nette.

- - - M.M. - La prima parte della tua risposta è vera, ma vale solo fino ad un certo punto. Il contorno sfumato attorno al gomito dell'astronauta è assolutamente innaturale per quella distanza, come rimarcato dai fotografi intervistati.

SERGIO RUOCCO - effetto da radiazioni,? polvere sollevata x effetto elettrostatico? obiettivo sporco? effetto di diffusione della luce dovuta a contrasto tra la tuta dell'astronauta e l'ambiente circonstante?... ipotesi

**************************************************************
CONTROLUCE
**************************************************************
37 - Visto che è la NASA stessa ad aver dichiarato che "poichè la superficie della luna è scarsamente riflettente, i soggetti fotografati si troveranno o in piena luce,oppure nell'ombra più completa", sai spiegare perchè la parte in ombra del LEM risulta invece fortemente illuminata?

SCHNIBBLE - Leggi sotto

LUCRED - Scarsamente riflettente la luna? E' talmente poco riflettente che in condizioni di luna piena riesco a leggere il giornale a mezzanotte.

- - - M.M. - La scarsa riflettenza del suolo lunare (8%) va valutata relativamente alle zone d'ombra che illumina, non in base al fatto che uno riesca a leggere il giornale di notte su un altro pianeta. Una cosa è la luminanza (assoluta), ben altra è la riflettenza (relativa).

SERGIO RUOCCO - [risponde sotto]

**************************************************************
38 - Come abbiamo appena mostrato, il riflesso della sabbia non è sufficiente a rischiarare le parti in ombra dell'ambiente lunare, mentre la tuta dell'astronauta è troppo piccola e troppo lontana per rischiarare la parte in ombra del LEM. Sai quindi spiegare che cosa abbia illuminato in modo così sostanziale le parti in ombra del modulo lunare?

SCHNIBBLE - Dopo aver visto le foto del rover della sonda Chang’e 3 del modulo di atterraggio, trovo che abbia le stesse identiche caratteristiche delle foto presentate ai fotografi e ciò mi fa credere che sulla Luna quelle foto si possano fare.

- - - M.M. - Le foto cinesi non hanno nulla a che fare con la domanda. Inoltre, sono realizzate con fotocamere digitali, che hanno una latitudine di posa completamente diversa dalla pellicola fotografica. E comunque nel film viene mostrato chiaramente come la sabbia lunare non sia sufficiente ad illuminare le zone in ombra del lem.

LUCRED - Il riflesso della superficie lunare (non della sabbia) è più che sufficiente.

- - - M.M. - Nel film viene dimostrato che non è così.

SERGIO RUOCCO - Risposta 37,38 La Nasa sbaglia (voi lo dite sempre!) . la superficie è riflettente e la terra anche produce quello che al contrario sulla terra definiamo luce cinerea (ricordiamoci che
la terra occupa 2,5 gradi nel cielo lunare, almeno 4 volte in piu' della luna).

- - - M.M. - Lo ripeto, nel film viene dimostrato che la superficie NON E' sufficientemente riflettente. Altrimenti TUTTE le zone in ombra con la sabbia davanti sarebbero illuminate allo stesso modo.

**************************************************************
39 - Visto che nemmeno i Mythbusters, con il loro esperimento, sono riusciti a bilanciare la luce incidente e la luce riflessa, sai spiegare come questo sia potuto succederenelle varie fotografie delle missioni Apollo?

SCHNIBBLE - Leggi sopra

LUCRED - Il riflesso della superficie lunare(non della sabbia) è più che sufficiente.

- - - M.M. - Vedi sopra.

SERGIO RUOCCO - guardando bene le foto, sopratutto quelle a colori... questo bilanciamento non è sempre presente....

- - - M.M. - E' vero. Ma bisogna spiegare quando il bilanciamento c'è, non quando non c'è.

**************************************************************
40 - Visto che i fotografi professionisti intervistati sostengono che queste foto non sarebbero state possibili senza l'utilizzo di pannelli riflettenti e di luci supplementari, sai spiegare come possano averle realizzate degli astronauti sulla luna, che non disponevano nè di pannelli riflettenti, nè di luci supplementari?

SCHNIBBLE - Ho visto le scansioni originali e non ritoccate delle foto presentate ai fotografi e sono completamente differenti nei contrasti, comunque sono convinto che quelle foto sono reali perchè ho visto anche gli stessi risultati dalla telecamera del rover che inquadrava il LEM dopo aver fatto una panoramica a 180 gradi dove di pannelli riflettenti non se ne vedevano.

- - - M.M. - Come ripetuto mille volte, i contrasti non hanno nulla a che vedere con il bilanciamento luce/ombra. Inoltre, se i pannelli non si vedono, vuol dire che le riprese TV sono state fatte in un momento diverso dalle fotografie. Stesso set, stessa situazione, ma momenti diversi. (E infatti, se guardi le riprese TV il LEM è molto più scuro che nelle foto, nelle zone d'ombra).

LUCRED - E' una supposizione. Lo dicono loro. Se si guardano tutte le foto con attenzione si nota che non c'è bisogno di alcun pannello.

- - - M.M. - Forse questo lo noti tu. Ma tutti i fotografi concordano che pannelli/luci supplementari siano necessari per fare quelle foto.

SERGIO RUOCCO - Vedi risposta 35 (I fotografi non hanno competenza specifiche NDR).

- - - M.M. - Per sostenere questo, bisognerebbe spiegare quali "competenze specifiche" siano necessarie per giudicare la direzione delle ombre, oppure il bilanciamento fra luce e ombra. A quel che risulta infatti, l'unica differenza col vuoto spaziale è la mancanza di atmosfera per fare da rifrazione. Per il resto, dovrebbero valere le stessi leggi della Fisica che valgono sulla terra.

******************************************************
******************************************************

SCHNIBBLE, LUCRED, SERGIORUOCCO: Credo di aver riportato correttamente le vostre risposte. Se notate qualche errore ditemelo, che lo correggo.

La discussione è riaperta per tutti, anche quelli che erano stati sospesi.

Vi ho appena dimostrato come sia possibile replicare ai difensori della VU anche senza aggredirli o criticarli personalmente. Basta attenersi agli argomenti trattati, senza fare riferimenti o dare giudizi sulla persona. I giudizi li darà casomai chi ci legge.

Il primo che posterà un commento personale di qualunque tipo sarà sospeso definitivamente dalla discussione, senza preavviso. Il suo commento sarà cancellato.

Ne approfitto per mandare un messaggio ad Attivissimo: Caro Paolo, dovresti ringraziare questi tre "eroi", che hanno combattuto su un terreno ostile per cercare di dare delle risposte alle mie domande. Tra l'altro, ti hanno risparmiato molto lavoro, perchè saprai già quali risposte puoi usare e quali no, il giorno in cui ti decidessi a rispondere anche tu alle mie domande.
Ultima Modifica 29/03/2018 08:58 da redazione.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 12:30 #16175 da lucred
Perlomeno......l'onore delle armi.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 12:58 #16177 da Andrea_1970
Complimenti a chi ha elaborato la tabella riassuntiva con domande e risposte. Chiara ed esaustiva. Grazie.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 13:40 #16178 da Anakin Skywalker
Non ho ancora visto il film ( e me ne scuso!), ma dal dibattito mi sono fatto un idea molto precisa di come potrebbero essere andati i fatti. Grazie a tutti veramente, considerate che chi come me non sa nulla di fotografia e di tecnologie dell'epoca ha imparato davvero tanto.
Seguo con attenzione gli sviluppi, e spero di poter contribuire in seguito su argomenti meno tecnici.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 15:04 - 28/03/2018 15:38 #16180 da Sergioruoccoo
IL SUNTO DI MAZZUCCO LO TROVO CORRETTO
Ultima Modifica 28/03/2018 15:38 da redazione.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 15:44 #16183 da tommy77
Un sincero plauso al commento di LUCRED...ed anche a quello di Sergio.....dopotutto siamo tutti alla ricerca della Verità......:wave:

quello che conta è solo LA PAROLA (dalla Lettera di San Pietro)
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 17:42 #16189 da redazione
SERGIO RUOCCO: Alla domanda 9 tu hai scritto: "In seguito la scia del motore ipergolico puo' essere visibile come dimostrato dalle seguenti foto apollo 11 www.lpi.usra.edu/resources/apollo/images/thumb/AS11/37/5506.jpg e le 3 seguenti"

Ma sei sicuro che quella sia la scia del motore ipergolico? A me sinceramente sembra un pezzo del LEM, fotografato in primo piano fuori dal finestrino. Pure la dida della NASA dice "EARTH; LUNAR MODULE"

www.lpi.usra.edu/resources/apollo/frame/?AS11-37-5506

(Nel caso dimmelo, che correggiamo la tua risposta).
L'argomento è stato bloccato.
Di più
28/03/2018 20:17 #16197 da Schnibble
@Redazione
In questo articolo pubblicato sul sito della NASA c’è la presentazione di possibili aerei che andrebbero a LENR (low energy nuclear reaction, cioè FUSIONE FREDDA) su pagine intestate NASA.
Come vedi i cani sciolti ci sono dappertutto e trattano argomenti che sfiorano il paranormale...
nari.arc.nasa.gov/sites/default/files/SeedlingWELLS.pdf
Ringraziano per il messaggio: Michele Pirola
L'argomento è stato bloccato.
Di più
29/03/2018 01:18 #16212 da Sergioruoccoo
@redazione
Verifico e ti faccio sapere potrei aver commesso un errore
L'argomento è stato bloccato.
Di più
29/03/2018 01:43 #16214 da Sergioruoccoo
@redazione
ho controllato
La foto è fatta da Armstrong dalla superficie lunare guardando dal finestrino che ha sulla testa
"View of earth from the lunar surface taken through the rendezvous window over Neil's head"
www.hq.nasa.gov/alsj/a11/images11.html

L'oggetto che si vede è una parte del lem confermo ho fatto confusione. Mi sono rincoglionito a furia di vedere foto.

CANCELLA PURE DALLA RISPOSTA 9 LA SEGUENTE FRASE "":In seguito la scia del motore ipergolico puo' essere visibile come dimostrato dalle seguenti foto apollo 11
www.lpi.usra.edu/resources/apollo/images/thumb/AS11/37/5506.jpg e le 3 seguenti""

SCUSA È UNA SVISTA
L'argomento è stato bloccato.
Di più
29/03/2018 08:40 #16217 da Sertes

Schnibble ha scritto: @Redazione
In questo articolo pubblicato sul sito della NASA c’è la presentazione di possibili aerei che andrebbero a LENR (low energy nuclear reaction, cioè FUSIONE FREDDA) su pagine intestate NASA.
Come vedi i cani sciolti ci sono dappertutto e trattano argomenti che sfiorano il paranormale...
nari.arc.nasa.gov/sites/default/files/SeedlingWELLS.pdf


Questa è l'argomentazione più debole dell'intero thread di 62 pagine.

In pratica si sta affermando che siccome sul sito della NASA c'è anche un documento che parla dell'applicazione di possibili motori a fusione fredda nella premessa che questi motori esistessero davvero (c'è scritto bene in chiaro nel documento) allora Kelly Smith quando parla nel video ufficiale della presentazione della navicella Orion non sta parlando a nome della NASA.

Un'argomentazione totalmente insostenibile.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
29/03/2018 08:58 #16218 da matrizoo
21 - Sai spiegare come sia possibile fare un movimento come questo...; come questo...; oppure come questo, senza che ci sia una forza esterna che ti tira verso l'alto?

Mi permetto di rispondere a questa.
Visto che è stata appurata l'impossibilità di utilizzare paranchi e carrucole (impossibili altrimenti alcune traiettorie incrociate tra astronauti), è stato definito da voi un sistema alternativo, ossia i palloni ad elio come in una serie del 1998.
Quei movimenti particolari, in presenza di palloni ad elio, sarebbero i medesimi che ci aspetteremmo se fossero realmente sulla luna (il pallone esercita sempre la stessa forza verso l'alto, non ti può "tirare su" di peso come farebbe un paranco).
Se ne deduce che, siano palloni ad elio o siano veramente sulla luna, quei movimenti sono perfettamente compatibili con un ambiente lunare.
L'argomento è stato bloccato.
Di più
29/03/2018 09:09 - 29/03/2018 09:15 #16220 da redazione
MATRIZOO:

Mi permetto di rispondere a questa. Visto che è stata appurata l'impossibilità di utilizzare paranchi e carrucole (impossibili altrimenti alcune traiettorie incrociate tra astronauti), è stato definito da voi un sistema alternativo, ossia i palloni ad elio come in una serie del 1998. Quei movimenti particolari, in presenza di palloni ad elio, sarebbero i medesimi che ci aspetteremmo se fossero realmente sulla luna (il pallone esercita sempre la stessa forza verso l'alto, non ti può "tirare su" di peso come farebbe un paranco). Se ne deduce che, siano palloni ad elio o siano veramente sulla luna, quei movimenti sono perfettamente compatibili con un ambiente lunare...

A parte che arrivi in ritardo. L'appello per rispondere alle domande vi è stato rivolto in diverse lingue e per diversi giorni, prima di passare alle conclusioni.

Ma in ogni caso:

A) Che sia "stata appurata l'impossibilità" lo dici tu. IL fatto che non ti venga illustrata una tecnica precisa di carrucole e contrappesi non vuol dire che non esista.

B) Quando io ho suggerito i palloni ad elio non era "perchè i cavi sono impossibili", ma solo per aggiungere una SECONDA possibilità alla prima. Siete voi che avete deformato la mia risposta, trattandola come l'unica alternativa possibile.

Una scorrettezza non più accettabile, a questo punto del discorso.

***

SR: Ho rimosso la tua frase dalla risposta 9.
Ultima Modifica 29/03/2018 09:15 da redazione.
Ringraziano per il messaggio: Sertes, Pagurus, Michele Pirola
L'argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.330 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO