Marijuana a scopo ricreativo

Di più
04/04/2016 11:08 - 04/04/2016 11:09 #3362 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Marijuana a scopo ricreativo

igork58 ha scritto: riguardo il topic, l'erba la vedo come droga trampolino per i soggetti a rischio, di contorno per gli ex soggetti a rischio,


Trampolino per cosa? Eroina? Coca? Strane pastigliette? ...si beve più alcool?
..e poi cos'è un soggetto a rischio..? E su quale base...
Commento che presuppone una non conoscenza delle proprie debolezze...

Anteater

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta
Ultima Modifica 04/04/2016 11:09 da Anteater.

Di più
04/04/2016 12:33 - 06/04/2016 13:22 #3366 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Vorrei tornare un secondo sull'affermazione fatta da igork58. Si tratta solo dell'1% di quello che si potrebbe dire sull'argomento, ma credo sia interessante dare almeno uno spunto ulteriore rispetto al (già comunque eccezionale) doc di Massimo.

La ridicola teoria della "gateway drug" viene diffusa in America con l'arrivo di Nixon alla Casa Bianca e come al solito non trova nessun fondamento scientifico. La sua divulgazione avviene proprio per giustificare l'inasprimento della war on drugs. In questo modo fu possibile dar vita alla DEA (che da allora ha sempre beneficiato di crescenti ed ingenti finanziamenti pubblici) e limitare enormemente i diritti civili (non vi ricorda qualcosa? qualche analogia con l'attuale war on terror?). Fu reso così possibile effettuare sequestri, irruzioni, perquisizioni ed arresti in tutta l'America anche senza fondati elementi di prova di colpevolezza (qualcosa fino ad allora impensabile).



Circa una settimana fa una c'è stata una rivelazione che ha fatto scalpore. E' stata pubblicata un'intervista resa da John Ehrlichman (ex capo consigliere per la politica interna di Nixon) a Dan Baum nella quale l'ex alto funzionario fa ammissioni circa la consapevolezza sin dall'inizio da parte della Casa Bianca di aver sostenuto un sacco di minchiate sulla la war on drugs:

Traduco di seguito la parte dell'intervista che ci interessa tratta dal libro di Dan Baum:

A quel tempo stavo scrivendo un libro sulle politiche proibizioniste in materia di stupefacenti. Iniziai a fare ad Ehrlichman una serie di domande decise e scottanti a cui lui rispose senza indugio, quasi a volersele per togliere da davanti quanto prima. "Vuoi sapere a cosa tutto girava intorno?" mi chiese con la franchezza di un uomo che, dopo la gogna pubblica e un periodo passato in una prigione federale, non aveva più nulla da perdere. "La campagna elettorale di Nixon del 1968, e la Casa Bianca di Nixon in seguito, avevano due nemici: la sinistra pacifista e i negri. Capisci cosa intendo? Capisci che non potevamo rendere illegale né essere contro la guerra né essere neri. Ma associando gli hippies alla marijuana e i neri all'eroina e poi criminalizzandole pesantemente entrambe, potevamo destabilizzare quelle comunità di persone. Potevamo arrestare i loro leaders, irrompere nelle loro case, interrompere le loro riunioni e demonizzarli giorno dopo giorno sulle pagine dei giornali. Sapevamo di mentire a proposito delle droghe? Ovviamente sì."

Qui il link all'articolo con l'intervista in lingua originale:
https://www.civilized.life/war-on-drugs-racist-1681864098.html

L'assurdità della gateway theory è resa ancora più evidente dal fatto che recentemente (nei pochi luoghi dove la legge lo consente) si è iniziato ad impiegare - con eccellenti risultati - la cannabis nell'opera di disintossicazione dalle droghe pesanti (legali e non). Così la cannabis viene prescritta alle persone per sostituire i farmaci oppiacei (per i quali è in corso un vera e propria epidemia di overdosi negli USA) ed aiutare le persone a smettere di assumere cocaina, alcolici od eroina.

Per approfondire (in inglese):
http://www.hightimes.com/read/study-cannabis-improves-outcomes-opioid-dependent-subjects-undergoing-treatment?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+HIGHTIMESMagazine+%28HIGH+TIMES+Magazine%29

In altre parole è vero proprio l'esatto contrario di quello che veniva affermato da Nixon, e che Giovanardi e qualcun altro hanno ancora purtroppo la faccia tosta di affermare.
La cannabis in realtà è un Way Out Therapy, non una gateway drug.

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 06/04/2016 13:22 da Floh.

Di più
04/04/2016 17:44 #3367 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
Floh, te fai propaganda ad una droga illecita, io solamente porto a conoscenza che esistono droghe lecite vendute in net. Non e' OT per niente.
Chi sei te per dir chd l'erba e' ok mentre l'apt-5 e' dannoso??

Di più
04/04/2016 17:46 - 04/04/2016 17:48 #3368 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
@anteater
Se non conosci il significato di "trampolino" in ste situazioni taci .
Ultima Modifica 04/04/2016 17:48 da igork58.

Di più
04/04/2016 18:14 #3369 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
Per l'amico dipende, che non riesce a risparmiar i figli di troia puttanate ecc,
dico solo che l'opinione data da un suo vissuto e' assai contraria al mio vissuto.
Son stato un acid head dai 18 ai 25 ...micro liquido cartoni......vasche in olanda, polonia, turkia....
Fosse per me l'erba sarebbe da legalizzar. Il fatto che la veda come trampolino non vulo di niente in sto senso. Anche l'alcool e' droga trampolino...
Ripeto che esistono droghe potenti e legali che son acquistabili in net. Questo dovrebbe far pensar

Di più
04/04/2016 18:24 - 04/04/2016 18:38 #3370 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
@ igork58

1) In questo thread si informa sulla cannabis e si ragiona. Punto. Nessuno è qui a consigliare l'uso di cannabis al di fuori di una valida prescrizione medica.

2) Vedo che hai dei seri problemi di comprensione. Non capisci i sillogismi. Ignori il significato di OT. Non importa quanto sia importante un argomento in termini assoluti, può essere anche importantissimo in generale, ma, se non attiene alla cannabis, in questo thread è fuori luogo (ossia OT).

3) Vedo che hai ignorato tutto ciò che ho scritto circa la teoria della "gateway drug" e anche il consiglio di vedere almeno il documentario di Massimo.
Se vuoi ti accontento: la cannabis è una droga pericolosissima, se una persona dovesse anche accidentalmente mai entrarvi in contatto vi sono elevatissime probabilità che in seguito divenga dipendente di almeno altre 5 droghe pesantissime e dei Teletabbies (in taluni casi potrebbe sviluppare persino una forte dipendenza nei confronti della Nutella e di Little Tony).





Spero che ciò sia sufficiente a renderti contento.

Non riceverai da me ulteriori risposte, invito anche gli altri utenti a fare altrettanto.

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 04/04/2016 18:38 da Floh.

Di più
04/04/2016 18:48 #3372 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
Hey Floh, che legalizzino tutto per me e' ok, ho solo espresso una mia opininone.. Se i dati scientifici dicon il contrario ok, ne prendo atto.
Riguardo al post OT, ti prego di cancellar le tue affermazioni riguardo le trivelle nei commenti liberi. Propaganda non e' informazione/

Di più
04/04/2016 21:08 - 04/04/2016 21:10 #3379 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo



beata gioventu'
Freak Antoni uno dei grandi.
Ultima Modifica 04/04/2016 21:10 da igork58.

Di più
04/04/2016 21:35 - 04/04/2016 22:26 #3380 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo


...i love you...ohhh you know it.....
Una curiosita': scienziati stan studiando come mai Ozzy sia ancora vivo.
Ultima Modifica 04/04/2016 22:26 da igork58.

Di più
05/04/2016 09:35 #3386 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo
Io invece vorrei continuare perché questo è una puttanata inesattezza che va avanti da un mucchio di anni.

Prima di tutto bisogna capire cosa si vuol indicare con il termine “trampolino” Se si pensa che ci sia uno “starter” organico che possa portare un consumatore di una sostanza A ad una sostanza B si è in errore. Esistono un mucchio di ricerche che indicano soprattutto una diversa composizione ed azione fra le sostanze. Diversi recettori, diverse zone del cervello interessate, ma soprattutto esiste una nutrita schiera di gente che assume canapa da anni e si è sempre limitata a questa sostanza.
Ciò dovrebbe tagliare la testa al toro.
Se si pensa che esista la possibilità psicologica che la cannabis possa fare da “trampolino” nel senso che l'assuntore possa pensare: “Vabbè, ormai ho preso una droga illegale, manco tanto pesante, direi che è il caso di provare le altre droghe illegali” e allora bisogna capire che forse è proprio la proibizione e la poca informazione a fare da trampolino.
Rendere illegale una sostanza liposolubile che non solo accompagna l'uomo da millenni, ma che risulta poco tossica e facilmente gestibile, alla stregua di altre sostanze idrosolubili e molto difficili da gestire, non solo è disonesto e criminale, ma potrebbe far scattare nella testa di qualche “soggetto a rischio” la voglia di provare altre sostanze.
C'è da considerare pure che il proibizionismo porta automaticamente un mercato illegale. Gli spacciatori di questo mercato nero, spacciano vari tipi di droghe.
Può capitare che un tizio va dallo spacciatore per comprare un po' di fumo e sia stesso lo spacciatore ad indirizzarlo verso altre sostanze “Fratello il fumo non ce l'ho, però c'ho delle pasticche che...”

Le tesi proibizioniste più in voga da sempre (anche fra chi non la vorrebbe illegale) sono prevalentemente 3:

Droga da passaggio,
Sostanza demotivante,
Perdita della memoria.

Tutte e tre sono scorrette e si può dimostrarlo (vabbè quella del trampolino è proprio una puttanata)

Di più
05/04/2016 10:47 #3387 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo
I cannabinoidi come sostanza demotivante.

„Mentono sulla marijuana. Vi dicono che fumare l'erba vi rende demotivati. Falso! Quando sei fatto puoi fare tutto quello che fai normalmente, uguale: solo che capisci che non ne vale la fottuta pena.“
Bill Hicks

Questa battuta di Bill Hicks è una battuta fino ad un certo punto.
Prima di tutto bisogna considerare che l'azione dei cannabinoidi in farmacologia è intesa come narcotica, per cui se si esagera con l'assunzione di cannabis ti viene sonno.
Bisogna poi distinguere l'assunzione cronica da quella sporadica e una volta fatta questa distinzione, bisogna considerare l'intossicazione acuta.
L'intossicazione acuta (cioè un super sballo) avviene molto più frequentemente a chi assume la cannabis in maniera occasionale.
Chi invece la assume in maniera metodica, dopo un po' riuscirà a gestire lo sballo e sarà davvero in grado di fare qualsiasi cosa avrebbe fatto da lucido, questo perché la cannabis, come ogni sostanza, presa metodicamente da una leggera assuefazione (fattore positivo per l'assunzione farmacologica quotidiana)
Per cui, chi sta sotto un super sballo difficilmente potrà operare in maniera corretta, anzi molto probabilmente l'unica cosa che sarà in grado di fare e stendersi un po' sul divano.
Un consumatore abituale e cosciente questi problemi non li ha e può continuare ad operare nella società senza nemmeno destare sospetti.

La motivazione. E' vero, la canapa ha questo strano effetto che fa in modo che se tu stai facendo una cosa che proprio non ti va di fare e ti fai una canna, questa cosa da fare non la farai mai, o la farai una merda.
Se invece stai facendo una cosa che ti piace, ti appassiona e che suscita il tuo interesse (anche cose complicate come lo studio della fisica quantistica) e ti fai una canna, ti verrà fuori un lavoro coi fiocchi, forse ci metterai più tempo a farlo, ma dopo ti farai i complimenti da solo.
Può mai essere questo un motivo valido per criminalizzare della gente? Mah...dal punto di vista dell'èlite che pretende dall'umano sacrifici su sacrifici direi proprio di si.

Questo stato rilassato indotto dai cannabinoidi ha una ragione chimica che si lega alla terza tesi proibizionista che vede il proibizionista spaventato dal rischio che il consumatore di cannabis perda la memoria.
Prima di tutto bisogna sapere che esistono vari tipi di memoria, quella che alimenta la tesi proibizionista è la perdita della memoria a breve termine.
Cerco di spiegare in maniera semplice cosa avviene quando assumiamo cannabis.
Esiste una sostanza endogena che verrà poi classificata come endocannabinoide e nominata “Anandamide”.
Questa sostanza esiste nel corpo umano dalla nascita. E' un acido che regola numerose reazioni chimiche dell'organismo umano, prima di tutte l'istinto meccanico che indirizza il neonato verso la tetta della mamma. Neonati con un sistema endocannabinoide non attivo, o poco presente, non hanno questo istinto.
L'anandamide si lega agli stessi recettori a cui si legano i cannabinoidi, anzi bisognerebbe dire il contrario, sono i cannabinoidi che usurpano i recettori degli endocannabinoidi.
Questi recettori si trovano nel cervello (CB1) e nella milza e nel sistema immunitario (CB2).
Ritornando alla memoria a breve termine, quando una persona osserva un oggetto per la prima volta, i nostri neuroni cominciano una frenetica danza da un recettore all'altro per definire l'oggetto nuovo che stiamo visionando.
E' nuovo come oggetto, non l'abbiamo mai visto prima, allora il primo meccanismo che scatta è una comparazione con altri oggetti che abbiamo nel nostro archivio di memoria. Non trovando alcunchè di simile, i neuroni cominciano ad inviare al cervello tutte le informazioni del caso. Dimensione, colore, consistenza, utilizzo etc.
Per far questo i neuroni impiegano una determinata energia.
Quando rivediamo lo stesso oggetto, non c'è bisogno di nuovo di tutto questo lavoro di indagine, ma i neuroni (che non stanno mai fermi) fosse per loro ripartirebbero nuovamente con lo stesso lavoro (dimensione, colore etc.) e allora parte il sistema endocannabinoide che acquieta i neuroni ed invia un messaggio che dice suppergiù così: “Neuroni belli, non vedete che è sempre l'oggetto di prima? Non c'è bisogno di far tutto sto casino...state calmi”
Per far questo gli endocannabinoidi usano i recettori CB1 e il neurone si acquieta.
Questo meccanismo viene messo in atto per preservare/conservare l'energia dell'organismo. La natura tende a non sprecare energia.
Quando si assume cannabis, i recettori che gli endocannabinoidi dovrebbero usare per addormentare i neuroni, vengono usati dai cannabinoidi e i neuroni non hanno più l'ordine/obbligo di acquietarsi.
E allora non solo ti ripropongono l'oggetto già visto come per la prima volta, ma lo arricchiscono di particolari in più che da lucido non avresti notato.
Per questo motivo quando sei abbastanza fatto, anche un semplice fiore, o un insetto può destare la tua meraviglia.
Questa enormità di dati proposti e riproposti creano una condizione per cui il nostro sistema di immagazzinamento dati s'inceppa, o meglio riesce ad immagazzinare solo alcuni degli elementi che stai registrando per cui la memoria a breve termine viene compromessa.
Questo non significa come dicono alcuni pappagalli che la cannabis brucia i neuroni, a parte il fatto che i neuroni si bruciano quotidianamente che tu fumi, o meno, ma è l'elaborazione dei dati a fare la differenza.
Però questa è una condizione provvisoria, quando non sarai più fatto come un tamburo, il sistema endocannabinoide riprenderà il suo posto e tutto ritornerà alla normalità.
Per chi invece assume la cannabis in maniera metodica, visto che il super sballo non è più facilmente raggiungibile, si creerà una sorta di memoria selettiva, dove fai entrare solo le cose che davvero ti interessano e eviterai di immagazzinare cose che ritieni meno importanti, o noiose.
Il fumatore di cannabis potrebbe anche dimenticare cosa ha mangiato a pranzo, ma state certi che le cose che a lui interessano saranno bene impresse nella sua memoria.

Si può criminalizzare una persona per questo motivo?
Ricordo che qui non stiamo parlando di consigliare, o meno, non parliamo di avvertimento, o meno, qui parliamo di gente che va in galera per un paio di piante, di ragazzi che si suicidano perché beccati ed umiliati solo per essere in possesso di un po' di fumo.
Se di fondo non ci fosse questa proibizione luciferina e tante vittime in tutto il mondo da quasi un secolo, sarebbe bello discutere serenamente di questa sostanza, dei suoi benefici, dei suoi pericoli, dell'approccio migliore, di come coltivarla a costo zero etc.
Ma non si può, almeno fino a quando non sarà liberato l'ultimo recluso per cannabis.

Di più
05/04/2016 12:37 - 05/04/2016 12:51 #3390 da redazione
IGORK: Ho rimosso i tuoi link: qui non facciamo pubblicità ai siti che vendono prodotti, di qualunque tipo.

****************

DIPENDE:

Che grande insulsa puttanata! Questa tesi imbecille è la stessa tesi che quel lurido figlio di troia di Anslinger propose all'ONU quasi 80 anni fa e fu proprio questa tesi che determinò la proibizione a livello ufficiale. Non avendo alcunchè di valido per vietare sta pianta, il pupazzo Henry se ne uscì con questa puttanata che solo un idiota potrebbe riproporre ancora ora. Qui non c'è nemmeno bisogno di cacciar fuori statistiche e ricerche, ci sono io con un numero davvero grande di miei amici che siamo cavie/testimoni che possiamo dimostrare chimicamente/fisiologicamente che non esiste alcun nesso fra l'uso di cannabis e l'uso di altre sostanze più difficilmente gestibili.

In realtà tu non devi dimostrare assolutamente nulla. Sono gli IGNORANTI che affermano che la cannabis sia una "gateway drug" a doverlo dimostrare. Ma purtroppo non riescono ad indicare UNA SOLA ricerca scientifica che confermi questa tesi. UNA SOLA! Pensa, se davvero la cannabis fosse una gateway drug, QUANTE RICERCHE SCIENTIFICHE CHE LO DIMOSTRANO CI SAREBBERO. Invece, non se ne trova nemmeno una.

Ma gli ignoranti non si domandano come mai. Preferiscono continuare a ripetere il ritornello inventato dalla propaganda, piuttosto che informarsi seriamente.
Ultima Modifica 05/04/2016 12:51 da redazione.

Di più
05/04/2016 16:33 #3394 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
REDANZUCCO: hai fatto bene. Volevo solamente che chi, ancora ignaro, venisse a conoscenza di questo commercio di droga pesante legale.

Come gia' scritto, i media non ne parlano, quindi postar i siti era l'unica alternativa.

Riguardo all'ignorante , le stronzate della propaganda le lascio a te. la mia era un'opinione di vissuto. non certo di letto o sentito dire.

E se te non sei mai stato un soggetto da 20 canne al giorno, l'ignorante sei te.

Di più
05/04/2016 23:48 - 06/04/2016 11:31 #3408 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Marijuana a scopo ricreativo

igork58 ha scritto: REDANZUCCO:
E se te non sei mai stato un soggetto da 20 canne al giorno, l'ignorante sei te.

@anteater
Se non conosci il significato di "trampolino" in ste situazioni taci .


Certo che so cosa intendi per "trampolino".. infatti ti ho chiesto uno specifico...
Sulla debolezza umana...ne so tanto...basta un lutto e chissà.. ti lasci andare...lutto non canna...anzi 20! Quello che ignori è che la canna come effetto, non è cumulativa: 5 o 10 canne crea casomai più tosse...mentre se si parla di sniffate, siringhe, pastiglie, alcool...tra il 5 e il 10 ci scappa il morto...

Poi dirmi di stare zitto?....davanti a chi potrebbe invece approfondire meglio la sua cultura..a prescindere dalle esperienze personali...che così dirette, sembrano più che un'eccezione, una scusa delle proprie debolezze...

Anteater

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta
Ultima Modifica 06/04/2016 11:31 da Anteater.

Di più
06/04/2016 08:12 #3411 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Anteater ha scritto:

igork58 ha scritto: REDANZUCCO:
E se te non sei mai stato un soggetto da 20 canne al giorno, l'ignorante sei te.

@anteater
Se non conosci il significato di "trampolino" in ste situazioni taci .


Certo che so cosa intendi per "trampolino".. infatti ti ho chiesto uno specifico...
Sulla debolezza umana...ne so tanto...basta un lutto e chissà.. ti lasci andare...lutto non canna...anzi 20! Quello che ignori è che la canna come effetto, non è comulativa: 5 o 10 canne crea casomai più tosse...mentre se si parla di sniffate, siringhe, pastiglie, alcool...tra il 5 e il 10 ci scappa il morto...

Poi dirmi di stare zitto davanti a chi potrebbe approfondire meglio la sua cultura..a prescindere dalle esperienze personali...che così dirette, sembrano più che un'eccezione, una scusa delle proprie debolezze...

Anteater


Io non ho detto che ti lasci andare. Ho scritto che soggetti A RISCHIO continuano con altro. Non vedo cosi strano che il tipo da 20 canne al giorno poi voglia provar funghi , trips o altre storie. Poi le 20 canne al giorno che la vedi un'eccezzione son date dal fatto d'averne tanta e gratis.

Di più
06/04/2016 11:23 - 06/04/2016 11:24 #3418 da redazione
IGORK: Mi dispiace, ma in questo caso l'ignorante sei tu: come ho mostrato nel mio film, esistono decine di ricerche scientifiche che sostengono la NON-CORRELAZIONE fra marijuana e droghe pesanti, mentre NON ESISTE UNA SOLA RICERCA SCIENTIFICA che la confermi. (Non confondere i tuoi problemi personali con una correlazione scientificamente provata. La debolezza umana non è un fattore quantificabile in campo scientifico).
Ultima Modifica 06/04/2016 11:24 da redazione.

Di più
06/04/2016 12:51 - 06/04/2016 13:26 #3419 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
A proposito di gateway drug. Recentissimi studi indicano una cosa che non va giù ai politicamente corretti, ossia che è l'alcol la sostanza che cronologicamente precede, nella maggior percentuale dei casi, all'uso di doghe pesanti illecite.



Qui l'articolo del Washington Post:
https://www.washingtonpost.com/news/wonk/wp/2016/01/06/the-real-gateway-drug-thats-everywhere-and-legal/

Anche in questo caso tuttavia parlare di gateway drug è comunque fuorviante. Infatti si tratta solo di una correlazione statistica che implica (per l'appunto) l'assenza di un rapporto causa-effetto. Per capire cosa abbia spinto quella percentuale di persone che ha prima provato l'acol e poi è passata anche ad altre droghe, dobbiamo cercare altri elementi di influenza (famigliari, culturali, mediatici, genetici, etc.).

Per concludere, oltre all'assenza di studi scientifici che corroborino la gateway drug theory (e anzi, nel caso della cannabis, la presenza di studi che dicono l'esatto opposto), abbiamo altresì gli stessi uomini che l'hanno ideata e propagandata quando erano al Governo che dicono che sono tutte stronzate inventate per perseguire fini politici antisociali e conservatori.
Che ci serve ancora di sapere, per capire che si tratta di un mucchio di colossali stronzate propagandistiche?

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 06/04/2016 13:26 da Floh.

Di più
06/04/2016 14:40 #3421 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Redazione ha scritto: IGORK: Mi dispiace, ma in questo caso l'ignorante sei tu: come ho mostrato nel mio film, esistono decine di ricerche scientifiche che sostengono la NON-CORRELAZIONE fra marijuana e droghe pesanti, mentre NON ESISTE UNA SOLA RICERCA SCIENTIFICA che la confermi. (Non confondere i tuoi problemi personali con una correlazione scientificamente provata. La debolezza umana non è un fattore quantificabile in campo scientifico).



Intanto non parlo di miei problemi personali, perche' per me non son problemi, anzi a volte ho nostalgia dei i bei tempi, per quanto riguarda la debolezza umana non vedo cosa c'entri nel discorso ( con questo ragionamento allora anche chi fuma erba e' un debole ) e per finir, non ho visto il tuo film, ergo non so' che intendi per non correlazione tra erba e droghe pesanti. E parlar di studi su una droga , che e' altamente soggettiva come effetto, e dove anche il contorno sociale e' importante, non li trovo affidabili.



Per dirti una, qua in thai i giovani se ne fottono altamente dell'erba, partono direttamente col chimico.

Di più
06/04/2016 14:48 - 06/04/2016 14:52 #3422 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

A proposito di gateway drug. Recentissimi studi indicano una cosa che non va giù ai politicamente corretti, ossia che è l'alcol la sostanza che cronologicamente precede, nella maggior percentuale dei casi, all'uso di doghe pesanti illecite.




Qui l'articolo del Washington Post:
www.washingtonpost.com/news/wonk/wp/2016...verywhere-and-legal/

Anche in questo caso tuttavia parlare di gateway drug è comunque fuorviante. Infatti si tratta solo di una correlazione statistica che implica (per l'appunto) l'assenza di un rapporto causa-effetto. Per capire cosa abbia spinto quella percentuale di persone che ha prima provato l'acol e poi è passata anche ad altre droghe, dobbiamo cercare altri elementi di influenza (famigliari, culturali, mediatici, genetici, etc.).

Per concludere, oltre all'assenza di studi scientifici che corroborino la gateway drug theory (e anzi, nel caso della cannabis, la presenza di studi che dicono l'esatto opposto), abbiamo altresì gli stessi uomini che l'hanno ideata e propagandata quando erano al Governo che dicono che sono tutte stronzate inventate per perseguire fini politici antisociali e conservatori.
Che ci serve ancora di sapere, per capire che si tratta di un mucchio di colossali stronzate propagandistiche?


L'alcool e' anche visto come droga trampolino nel senso che abassando i freni inibitori ti porta a far "cazzate" che da lucido non faresti... Tra queste cazzate appunto assumer sostanze.


L'alcool e' la droga dei poveri.
Ultima Modifica 06/04/2016 14:52 da igork58.

Di più
06/04/2016 16:22 - 06/04/2016 16:24 #3425 da Anteater
Risposta da Anteater al topic Marijuana a scopo ricreativo

Non vedo cosi strano che il tipo da 20 canne al giorno poi voglia provar funghi , trips o altre storie. Poi le 20 canne al giorno che la vedi un'eccezzione son date dal fatto d'averne tanta e gratis.


Ti sbagli...prendere funghi, trips...è come quando decidi di far un lancio col paracadute, ti capita l'occasione ..tentenni e poi ...via...
...non ti lanci col paracadute, come conseguenza di 20 tuffi in piscina...

Poi finchè son funghi (psilocibina) ...
Hoffmann prendendo LSD campò 103anni e "senza" cascarci col THC...

La conseguenza di prendere droghe "pesanti" non è un passato di droghe leggere...La coca la puoi trovare ad una festa privata...ma siii... fai un tiretto...allora, ti ha fatto qualcosa...? ECCO LA SITUAZIONE un tiretto tira l'altro...e quando sei troppo agitato arriva uno con la soluzione: l'eroina...e dopo una vomitata...si sentii sopra un tappeto volante...

Se vuoi ti racconto 50situazioni tipo, per finir nella droga pesante senza per forza esser stati "condizionati" da cannabis/hashish...

Piuttosto mi ricordo l'abuso di Roipnol mischiato a superalcolici da parte di certi genitori, avessero fumato una canna..ma che dico...? Venti canne...e due posaceneri...

Anteater

La speranza e la preghiera sono un chiedere...MEGLIO INVECE DARE! ...Slobbysta
Ultima Modifica 06/04/2016 16:24 da Anteater.

Di più
06/04/2016 17:07 #3427 da Franco893
Secondo me non è tanto il fumo o l'erba come "gateway drugs", il fatto è che quando vai comprarti da fumare dallo spaccino ( ed ecco che la legalizazzione eliminerebbe questo passaggio perchè magari avreste la vostra piantina a casa.. ), prima o poi incontrerai inevitabilmente altri aquirenti di droghe "pesanti". O l'amico che ti offre una linea.

Le droghe sono un pò come le armi, in mano ad uno squilibrato possono essere molto dannose.

Quante volte ad un party, un rave od una "festa" siete andati col fumo a siete tornati sballati di ketamina?
E' propio l'illegalità della sostanza che facilita l'"entrata" di altre sostanza ben più pericolose.

Io sono a favore della legalizzazione di TUTTE le droghe, perchè una volta sotto controllo la qualità si alzerebbe per tutte quelle sostanza che al momento sono le più adulterate come l'eroina e la cocaina, il taglio di queste due sostanze paradossalmente è responsabile della maggior parte dei danni a breve termine causati dalla stesse. Perchè se tu predni la morfina o l'oppio, si danno assuefazione ovvio, ma ci mettono più tempo a sminchiarti e l'astinenza è molto diversa da quella dell' eroina da strada; provare per credere.
In quei paesi progressisti in tema di droghe e riduzione del danno,a quei pazienti che non hanno avuto nessuno successo con le terapie di metadone e subutex ( derivato della morfina ) viene prescritta la diamorfina, eroina pura. I costi rispetto ai danni che un tossicodipendente può causare durante una vita sono ampiamente sostenibili.

www.talkingdrugs.org/the-state-of-heroin-prescribing-in-uk
Heroin-assisted treatment
en.wikipedia.org/wiki/Heroin-assisted_treatment
patient.info/medicine/diamorphine
www.bbc.co.uk/news/uk-england-london-13944209
It costs the NHS about £14,000 to maintain an addict on heroin for a year.
Supporters of heroin prescription say this is dwarfed by the cost of crime users might otherwise commit. Experts have estimated an addict spends £45,000-a-year on average on street heroin.

Di più
06/04/2016 17:10 #3428 da Franco893

Non confondere i tuoi problemi personali con una correlazione scientificamente provata. La debolezza umana non è un fattore quantificabile in campo scientifico


:cheer:

Di più
07/04/2016 07:45 #3451 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
@anteater

Ti sbagli...prendere funghi, trips...è come quando decidi di far un lancio col paracadute, ti capita l'occasione ..tentenni e poi ...via...
...non ti lanci col paracadute, come conseguenza di 20 tuffi in piscina...


Ottimo esempio, visto che l'ambiente e lo sport riguardano i tuffi, ci puo' star il tuffarsi dalla piattaforma di 10m invece che lanciarsi col paracadute.. Ovvio che i 20 tuffi al giorno li fai dal famoso TRAMPOLINO.

Poi finchè son funghi (psilocibina) ...
Hoffmann prendendo LSD campò 103anni e "senza" cascarci col THC


prima e' salto col paracadute, adesso e' addirittura elisir di lunga vita.

La conseguenza di prendere droghe "pesanti" non è un passato di droghe leggere...La coca la puoi trovare ad una festa privata...ma siii... fai un tiretto...allora, ti ha fatto qualcosa...? ECCO LA SITUAZIONE un tiretto tira l'altro...e quando sei troppo agitato arriva uno con la soluzione: l'eroina...e dopo una vomitata...si sentii sopra un tappeto volante...


La conseguenza di prender droghe pesanti e' prender droghe pesanti.

Se vuoi ti racconto 50situazioni tipo, per finir nella droga pesante senza per forza esser stati "condizionati" da cannabis/hashish...


Son tutto orecchi. Gia' che sei cosi' informato fanne altrettanti di gente che prima e' passata dalle droghe leggere.

Piuttosto mi ricordo l'abuso di Roipnol mischiato a superalcolici da parte di certi genitori, avessero fumato una canna..ma che dico...? Venti canne...e due posaceneri...


si parlava infatti se sia meglio fumare o distruggersi di psicofarnaci e alcool..

Di più
07/04/2016 08:06 - 07/04/2016 08:22 #3453 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo

L'alcool e' la droga dei poveri.


:blank:



Non che voglia difendere l'alcol, personalmente non mi è mai piaciuto.



Ma la vuoi finire di sparare minchiate colossali?

La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 07/04/2016 08:22 da Floh.

Di più
07/04/2016 08:13 - 07/04/2016 08:40 #3454 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
@franco

Quante volte ad un party, un rave od una "festa" siete andati col fumo a siete tornati sballati di ketamina?
E' propio l'illegalità della sostanza che facilita l'"entrata" di altre sostanza ben più pericolose


Ma non si era del discorso che uno si fa bastar il fumo?? Chissa' come mai sei andato al rave invece d'andar a sciare come facevi prima di cominciar a fumar.


Te sei gia' nella fase 2 tra gli ex a rischio e fumo di contorno.
Ultima Modifica 07/04/2016 08:40 da igork58.

Di più
07/04/2016 08:26 - 07/04/2016 12:22 #3456 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Floh ha scritto:

L'alcool e' la droga dei poveri.


:blank:



Non che voglia difendere l'alcol, personalmente non mi è mai piaciuto.

Ma la vuoi finire di sparare minchiate colossali?


La minchiata l' hai sparata te.
Il 99.9% degli alcolizzati e forti bevitori nel mondo, quelle bottiglie che te mostri in foto, non le ha mai stappate..
Posta pure adesso una foto con tavernello in cartone, birra a 40 centesimi e stock84.

La droga dei ricchi era o forse lo e' ancora la coca:" Nel corso di un controllo è stata trovata con due dosi di cocaina, una da 0,3 e l’altra da 0,16 grammi. Luna Grillo, figlia di Beppe Grillo,"

Cheffigura dimmerda

www.ilfattoquotidiano.it/2012/11/14/figl...-per-cocaina/414286/
Ultima Modifica 07/04/2016 12:22 da igork58.

Di più
07/04/2016 08:51 - 07/04/2016 17:10 #3457 da Floh
Risposta da Floh al topic Marijuana a scopo ricreativo
Catalogna: tra quattro mesi il parlamento dovrà decidere se regolamentare le attività dei cannabis club

Dopo aver raccolto 54.937 firme riconosciute valide dall'organismo preposto, le associazioni dei cannabis club che gravitano attorno a Barcellona attendono con ansia che il parlamento valuti l'approvazione della proposta di legge che regolamenterebbe la loro attività (coltivazione, distribuzione, controlli igienici e sanitari).
La legge a partire a da ora dà tempo quattro mesi per presentare emendamenti, dopodiché la proposta di legge popolare dovrà essere messa ai voti.

http://www.lamarihuana.com/presentan-firmas-debatir-parlamento-catalan-clubes-marihuana/

Sono centinaia i cannabis club che operano da tempo in Spagna, ma si trovano in costante rischio di essere chiusi a causa dell'incertezza legale che avvolge le loro attività.
Ora la regione più progressista della Spagna potrebbe mettere fine alle loro preoccupazioni e fare un passo in avanti verso la civiltà.

Nel video che segue potete vedere come si svolge la vita in uno dei tanti cannabis club catalani. :pint: :popcorn: :cool:


La massoneria è il cancro dell'Umanità! È necessaria una reazione dei non iniziati che la cancelli una volta per tutte dalla faccia della terra.
Ultima Modifica 07/04/2016 17:10 da Floh.

Di più
07/04/2016 09:26 #3459 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo

Floh ha scritto: Catalogna: tra quattro mesi il parlamento dovrà decidere se regolamentare le attività dei cannabis club

Dopo aver raccolto 54.937 firme riconosciute valide dall'organismo preposto, le associazioni dei cannabis club che gravitano attorno a Barcellona attendono con ansia che il parlamento valuti l'approvazione della loro proposta di legge che regolamenterebbe la loro attività (coltivazione, distribuzione, controlli igienici e sanitari).
La legge a partire a da ora dà tempo quattro mesi per presentare emendamenti, dopodiché la proposta di legge popolare dovrà essere messa ai voti.

http://www.lamarihuana.com/presentan-firmas-debatir-parlamento-catalan-clubes-marihuana/

Sono centinaia i cannabis club che operano da tempo in Spagna, ma si trovano in costante rischio di essere chiusi a causa dell'incertezza legale che avvolge le loro attività.
Ora la regione più progressista della Spagna potrebbe mettere fine alle loro preoccupazioni e fare un passo in avanti verso la civiltà.

Nel video che segue potete vedere come si svolge la vita in uno dei tanti un cannabis club catalani. :pint: :popcorn: :cool:


In Spagna con la dissocupazione alle stelle e' meglio spegner i giovani nei cannabis club. non si sammai che s'incazzino.

Di più
07/04/2016 09:52 #3460 da igork58
Risposta da igork58 al topic Marijuana a scopo ricreativo
@dipende

Per cui, chi sta sotto un super sballo difficilmente potrà operare in maniera corretta, anzi molto probabilmente l'unica cosa che sarà in grado di fare e stendersi un po' sul divano.
Un consumatore abituale e cosciente questi problemi non li ha e può continuare ad operare nella società senza nemmeno destare sospetti.


Siam sicuri che il consumatore abituale senza sostanza non sia demotivato?? Capita anche questo

Di più
07/04/2016 10:55 #3462 da Dipende
Risposta da Dipende al topic Marijuana a scopo ricreativo
Sempre più spesso sento dire in giro...”ah io sono per la legalizzazione però la marijuana ti fotte la memoria, o ti brucia i neuroni, o fa da trampolino, o ti fa diventare un fancazzista, però io sono per la legalizzazione sia ben chiaro”.
E lo sono davvero! Questi personaggi sono per la legalizzazione primo perché loro dal proibizionismo non ci ricavano alcunchè, cioè non hanno interessi in ballo, per cui non sono portati a strumentalizzare, secondo non sono dei timorati di Dio e terzo perché sono intelligenti quanto basta per comprendere che vietare, proibire, incarcerare non è un buon insegnamento e crea motivo per approfittare.
Quasi un secolo di disinformazione ha creato dei mostri giganti che a quanto pare nessuno riesce a sopprimere.
La prima volta che fu inteso il termine “marijuana” (con la j e non con l'h) in maniera dispregiativa la gente andava in giro col cappello e nei cinema si proiettavano film in bianco e nero.
Fino ad allora era semplicemente cannabis indica, o da noi, canapa indiana.
Fu suppergiù nello stesso periodo che quel, più o meno inconsapevole, figlio di troia di Harry Ansliger andò in una fattoria di bifolchi americani dopo che uno schizzato fece a pezzi con l'accetta l'intera famiglia. Il faccendiere di Lucifero obbligò la stampa locale ad aggiungere al pezzo la frase...”...dopo aver fumato degli spinelli di marijuana...”
Troppi interessi, troppe macchinazioni, troppi oscuri personaggi dietro per essere affrontati da un gruppo di “fattoni” e gli anni passano. Poi è diventata un simbolo, spesso associato a quello della pace, a quello dell'amore cosmico e di conseguenza a dei “fattoni” e gli anni passano.
Nel frattempo un scienziato in Israele mette a punto una delle ricerche più tecniche sul THC e sui cannabinoidi che conoscono in pochi, ma di ricerche e scoperte soprattutto dettate dall'esperienza ce ne erano già da un fottio di tempo, da circa 6 millenni.
Poi è giunta l'era di internet e come tutte le cospirazioni, anche la marijuana ha avuto i propri paladini telematici. Foto di Ford che monta sul cofano di una FordT fatta di canapa e cerca di martellarla, foglie a cinque punte dovunque, sulle T shirt, sui portachiavi e sui calzini e gli anni passano.
Da allora sono successe un mucchio di cose, ma sta cazzo di sostanza rimane comunque “marijuana” ...che all'occorrenza più anche bruciarti i neuroni, o trasformarsi in un trampolino.

Igork, il problema è che capitano un mucchio di cose e se uno vuole essere davvero onesto non può prendere dei singoli casi e farne un assunto per tutti.
Dietro la “marijuana” è stata costruito un teatrino di propaganda, molta di questa propaganda è negativa.
Non tutti siamo uguali e non lo siamo per vari motivi, il discorso alla fine si riduce ad una unica domanda: “E' giusto che questa pianta/sostanza sia illegale?”
Illegale significa punizioni amministrative e controlli se trovati in possesso, reclusione se trovati a coltivarla.
Questo tipo di repressione e il relativo alto numero di perseguitati, a chi piace punire la gente, potrebbe andar bene se questa sostanza fosse altamente tossica, quasi radioattiva. Se avessimo la certezza di un pericolo sociale grave derivante dal suo uso, che possa rendere qualcuno un po' più demotivato può giustificare tutto questo?Insomma, essere così duri ed intransigenti contro una sostanza che in generale non ha mai dato grossi problemi, è diabolico e fa sparire un mucchio di soldi.

http://www.lanuovaprimapagina.it/news/home/13742/Trovato-con-3-etti-di-droga.html#.VwYUE1Su6_c.facebook

Vi consiglio di leggere attentamente questo articolo, ci sono 2, 3 meccanismi che fanno del proibizionismo ad hoc una delle cose più diaboliche, ingiuste e lerce mai esistite.

Tempo creazione pagina: 0.248 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO