Vaccini: documentazione a favore

Di più
20/01/2018 11:47 - 20/01/2018 11:53 #12271 da redazione
Questo non è un thread aperto a discussioni. Va considerato come un archivio. In questo thread verrà raccolta ESCLUSIVAMENTE tutta la documentazione disponibile a favore della sicurezza dei vaccini.

ATTENZIONE: postate solamente informazioni documentate e verificabili, con gli appositi link. Mettete sempre una riga di titolo, all'inizio di ogni post, indicando di cosa si tratta.

Per la documentazione CONTRO la sicurezza vaccinale esiste un thread parallelo, chiamato Vaccini: documentazione contro .
Ultima Modifica 20/01/2018 11:53 da redazione.

Di più
05/03/2018 18:15 #14228 da Michele Pirola
I vaccini non sono associati all'autismo.
Astratto breve:
"Studi eleggibili hanno valutato la relazione tra la somministrazione del vaccino e il successivo sviluppo di autismo o disturbi dello spettro autistico(ASD). Due revisori hanno estratto i dati sulle caratteristiche, i metodi e i risultati dello studio. Il disaccordo è stato risolto per consenso con un altro autore. In questa analisi sono stati inclusi cinque studi di coorte che hanno coinvolto 1.256.407 bambini e cinque studi caso-controllo che hanno coinvolto 9.920 bambini. I dati di coorte non hanno rivelato alcuna relazione tra vaccinazione e autismo (OR: 0,99, IC 95%: 0,92-1,06) o ASD (OR: 0,91, IC 95%: 0,68-1,20), né esiste una relazione tra autismo e MMR. I risultati di questa meta-analisi suggeriscono che le vaccinazioni non sono associati con lo sviluppo di autismo o autismo spettro di disturbi.
www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24814559

Questo è quello che emerge da questo studio

Cochi e Renato

Di più
19/03/2018 15:37 #15621 da Michele Pirola
Da questo studio emerge che il vaccino trivalente DPT (Difterite, Pertosse e Tetano) non è associato alla Sids e risulta invece che sono meno a rischio.
Ho usato il traduttore online per tradurre il testo perché in inglese non sono bravissimo.
Questo è quello che emerge:
TITOLO STUDIO: The protective effect of immunisation against diphtheria, pertussis and tetanus (DPT) in relation to sudden infant death syndrome. (effetti protettivi dell'immunizzazione anti Difterite, Pertosse e Tetano in relazione alla Sids).
"Astratto
L'evidenza epidemiologica indica che gli infanti immunizzati contro difterite, pertussis e tetano (DPT) sono a rischio decresciuto di sindrome di morte infantile (SIDS) ed improvvisa. Tosse canina asintomatica e tossine di pyrogenic di aureus di Stafilococco sono state implicate nell'etiologia di SIDS. Gli obiettivi dello studio presente erano: (1) determinare se il vaccino di DPT incitasse anticorpi croce-reattivo con le tossine di staphylococcal; (2) determinare se anticorpi alla tossina di pertussis (PT) e le tossine di staphylococcal fossero presenti nella sera di donne durante la tarda gravidanza; (3) esaminare gli effetti di immunizzazione infantile su livelli di anticorpi a PT e le tossine di staphylococcal; (4) stimare gli effetti di cambi in orari di immunizzazione nel Regno Unito sull'Incidenza e la distribuzione di età."
Questo è quello che emerge dalla ricerca sopracitata.
Link studio: www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10443507

Cochi e Renato

Di più
03/04/2018 15:38 - 03/04/2018 18:37 #16424 da Michele Pirola
Titolo della ricerca:
Vaccino MPR e disturbo spettro autistico. Rapporto conferenza sulle immunità dell'infanzia che si è tenuto in Illinois nel 2000.
Astratto:
Metodo:
Il 12-13 giugno 2000, l'American Academy of Pediatrics (AAP) ha convocato una conferenza intitolata "Nuove sfide nelle vaccinazioni infantili" a Oak Brook, Illinois. In questa conferenza, genitori, professionisti e scienziati hanno presentato informazioni e ricerche sul vaccino MPR (vaccino trivalente che comprende l'anti Morbillo, l'anti-Parotite e l'anti-Rosolia) e sull'ASD. I partecipanti hanno incluso rappresentanti di comitati e sezioni AAP selezionati, nonché organizzazioni federali e di altro tipo che affrontano questioni correlate. Il gruppo di esperti multidisciplinari ha esaminato i dati su ciò che è noto sulla patogenesi, l'epidemiologia e la genetica dell'ASD (disturbi allo spettro autistico) e i dati disponibili su associazioni ipotizzate con i disturbi allo spettro autistico, il Morbillo, ed il vaccino di MPR".
Risultati:
"[..]Diversi fattori possono contribuire a evidenti aumenti di incidenza dei disturbi allo spettro autistico negli ultimi anni. La maggior parte dei dati indicano un maggiore riconoscimento e reporting come fattori primari, ma i dati epidemiologici sono insufficienti per determinare se vi è stato un vero e proprio aumento di incidenza di ASD. Aumentato il reporting di disturbi allo spettro autistico negli ultimi anni si è verificato ha a lungo dopo la introduzione del vaccino MPR negli Stati Uniti nel 1971 e il diffuso utilizzo di questo vaccino negli anni Settanta per le routine di immunizzazione dei bambini a 12 a 15 mesi di età. Adeguati studi dettagliati sono necessari per definire la vera incidenza e prevalenza di ASD. Studi epidemiologici in Europa non indicano alcuna associazione tra il vaccino MPR e ASD. Alcuni bambini con ASD hanno sintomi gastrointestinali, ma un aumentato tasso di alcuno specifico disturbo gastrointestinale nei bambini con ASD non è stata stabilita. Studi per individuare i segni del virus del morbillo nel tessuto intestinale campioni da pazienti con IBD o autismo con sintomi gastrointestinali non hanno utilizzato tecniche di uniforme. Numerosi laboratori hanno riscontrato alcuna prova di virus del Morbillo in campioni di tessuto da pazienti con IBD, ma 2 gruppi hanno trovato la prova del virus del morbillo utilizzando diverse tecniche. Un gruppo che ha trovato la prova del virus del Morbillo nel tessuto interessato campioni da pazienti con IBD ha riportato anche porzioni di rilevamento del virus del Morbillo in linfociti di sangue periferico e tessuto intestinale campioni da pazienti con autismo e disturbi gastrointestinali. Ricerca di una parte di un virus utilizzando le tecniche molecolari non costituiscono la prova di un nesso di causalità, perché alcuni virus persistono in inalterati gli host. Ulteriori studi controllati in diversi laboratori sono necessari per determinare se le porzioni del virus del morbillo persistono in intestinale e di altri tessuti della persone con e senza malattia gastrointestinale e/o Autismo."
Conclusioni:
"Sebbene la possibile associazione con il vaccino MPR ha ricevuto molto pubblico e attenzione politica e ci sono molti coloro che hanno tratto le proprie conclusioni sulla base di esperienze personali, gli elementi di prova disponibili non supporta l'ipotesi che il vaccino trivalente anti-Morbillo, anti-Parotite e anti-Rosolia provoca autismo o disturbi associati o IBD. Le somministrazioni separate dei vaccini anti-Morbillo, anti-Parotite e anti-Rosolia per i bambini non forniscono alcun vantaggio rispetto alla somministrazione della combinazione del vaccino MPR e che avrebbe il risultato di ritardato o mancato di immunizzazione [...]".
Questo è ciò che emerge da questa ricerca:
www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11331734
Per la traduzione in italiano ho usato siti diversi

Cochi e Renato
Ultima Modifica 03/04/2018 18:37 da Michele Pirola.

Di più
15/11/2018 19:31 - 16/11/2018 13:20 #22572 da Michele Pirola
Tendenze temporali vaccino MPR e tasso di copertura in California

Contesto: è stata generata una preoccupazione da parte delle comunità laiche e mediche dalla teoria che l'aumento delle vaccinazioni MPR potrebbe essere la causa dell'incremento dei casi di autismo nei più piccoli.
[...]
Impostazione: analisi retrospettive della copertura vaccinale fra i bambini nati dal 1980 al 1994 iscritti negli asili californiani e i cui record di immunizzazione scolastica sono stati esaminati per stabilire l'età a cui hanno ricevuto per la prima volta la vaccinazione MPR; vengono analizzati anche i casi diagnosticati di autismo ai bambini nati in quegli anni e che sono stati arruolati nel sistema di centro di servizio regionale del Department of Developmental Services della California.

Principali misure: tasso copertura vaccinale MPR dai 17 ai 24 mesi e numero di iscritti al sistema di Servizi di sviluppo diagnostici con autismo, raggruppati per anno di nascita.

Risultati:
[...]
Per i nati dal 1980 al 1994 è stato notato un aumento di casi di Autismo, da 44 casi ogni 100 000 per i nati nel 1980, ai 208 casi su 100 000 per i bambini nati nel 1994. Un incremento del 373%. Nello stesso periodo invece la copertura vaccinale per l'MPR è passata dal 72% all'82%:

Conclusioni: questi dati non suggeriscono un'associazione fra il vaccino MPR e l'aumento dei casi di Autismo.
[...]

Questo è ciò che emerge da questo studio:
jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/193604
La traduzione è in piccola parte mia, perché per la maggior parte ho usato diversi siti (Google traduttore compreso)

Cochi e Renato
Ultima Modifica 16/11/2018 13:20 da Michele Pirola.

Di più
19/11/2018 00:24 - 19/11/2018 16:34 #22659 da Al2012
Auto rimosso, perché in questo topic come in quello “documentazioni contro” non è possibile commentare essendo topic ad uso archivio.

Chiedo scusa per la mia volontaria trasgressione.
Ultima Modifica 19/11/2018 16:34 da Al2012.

Tempo creazione pagina: 0.107 secondi

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO