Forum

Commenti Recenti

rss

L'effetto Streisand ha colpito ancora, e questa volta a beneficiarne è stato Claudio Messora. Per "effetto Streisand" si intende quel fenomeno per cui il tentativo di affossare o sopprimere una verità scomoda non fa che diffonderne maggiormente la sua conoscenza, provocando così un risultato opposto a quello desiderato. Guardate questo video, nato in relazione al recente attacco a Messora da parte del Corriere, e capirete cosa voglio dire.

Il termine "effetto Streisand" venne coniato nel 2003, quando l'attrice americana Barbara Streisand cercò di bloccare la pubblicazione in rete di una foto della sua villa sulle coste di Malibu, in California. [...]

La Streisand aveva denunciato per "violazione della privacy" il fotografo che l'aveva pubblicata sul suo sito, chiedendone la rimozione immediata. Ma il fotografo si difese in tribunale, dicendo che la sua foto faceva parte di una ricerca sull'erosione costiera della California, e vinse la causa. La Streisand fu pure costretta a pagare le spese processuali. Nel frattempo la notizia della denuncia della Streisand aveva fatto il giro della rete, con il risultato seguente: prima della denuncia, la foto della villa era stata scaricata da sei persone in tutto, due delle quali erano gli avvocati stessi dell'attrice, mentre alla fine della vicenda la foto era stata scaricata da quasi mezzo milione di persone. .

Anche noi, nel nostro piccolo, avevamo previsto una dinamica del genere, quando nel 2004 scrivevamo: "Ci vorrà del tempo prima che la gente si abitui alla (o anche si accorga della) portata storica di questo aspetto. Ed altrettanto ce ne vorrà perchè l'elite si renda conto fino in fondo della serpe che si è covata in seno (l'Internet, sublime paradosso, è stato inventato dai militari USA, come "arma segreta"), ma il processo ormai è avviato, ed è chiaramente irreversibile. Non solo infatti le implicazioni commerciali rendono oggi l'Internet indispensabile alla struttura economica dell'Occidente, ma a questo punto sarebbe teoricamente impossibile sopprimerlo per il semplice fatto che un qualunque tentativo in quel senso verrebbe immediatamente denunciato al mondo tramite Internet stesso. Ovvero, l'arma che ferisce è anche il sistema di difesa migliore."

Teniamolo quindi tutti ben presente: abbiamo in mano un'arma poderosa. Utilizziamola al meglio delle nostre capacità, restiamo sempre nei binari della legalità e della correttezza (in modo da non essere attaccabili), e teniamoci pronti ad utilizzarla proprio nel momento in cui si facesse un qualunque tentativo per sopprimere la voce di uno chiunque di noi.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

pencri93
#1 pencri93 2018-08-09 10:32
Sono molto contento per l'attenzione che sta ricevendo il canale di Messora.

Speriamo che mantenersi nei binari della legalità e della correttezza sia sufficiente.
mik300
#2 mik300 2018-08-09 10:40
questa barbara streisand sa ballare e cantare
ma dev'essere una rinko totale..

ho scaricato la foto della villa..
chissà che mi credevo,
lei in topless a bordo piscina..
macchè..

in una foto aerea,
si intravede una casa a km di distanza,
ma a parte amici e parenti,
chi accidenti sapeva che era casa sua??

è come se avesse detto al mondo:
"ehi sono qui !!"

sul fatto di internet sono d'accordo,
come già detto,
comunque meno scemi c sono in giro
meglio è..
Zina
#3 Zina 2018-08-09 10:51
Purtroppo anche se la consapevolezza generale è aumentata tantissimo e questo video lo dimostra ciò non toglie che chi ci sta distruggendo continua ad avere il potere e lo avrà anche in futuro. Chi disprezza il popolo e la democrazia nei fatti è ancora presidente e usufruisce degli onori dei lussi e di tutta la protezione che nessun cittadino può sognarsi pur essendo un illegittimo, un servo di poteri stranieri. La gentaglia del PD continua a sproloquiare sui giornali e nelle tv che danno spazio solo a loro praticamente. Questo è un paese nel quale un ministro della salute non può decidere niente nell'interesse generale perché c'è una lobby, una cricca infame che impedisce la libertà di agire nell'interesse del popolo. Bisogna esporsi con i dati e con le ricerche fatte per smantellare questo mucchio di menzogne.
starburst3
#4 starburst3 2018-08-09 11:13
L'ultima volta che la streisand provo' ad esibirsi a Roma fu un fiasco assoluto, il concerto doveva tenersi allo stadio Flaminio ma non si fece per la vendita andata quasi a vuoto dato il costo esoso del biglietto...dai 500 ai 900 euro!!!!!! :hammer: MA PER PIACERE!!!
codacons.it/.../

Riguardo a Messora,sono strafelice di questa cosa.....
Prima ti ignorano,poi ti deridono,poi ti combattono.Poi vinci!
M.Gandhi

IN RED WE TRUST
peonia
#5 peonia 2018-08-09 11:46
Zina...un po' più di ottimismo... :-D
Pyter
#6 Pyter 2018-08-09 12:00
Maglietta rossa o maglietta blu?
starburst3
#7 starburst3 2018-08-09 12:10
#Pyter
Citazione:
Maglietta rossa o maglietta blu?
Sicuramente blu, perche' qui a differenza delle pillole di matrix il paese delle meraviglie di alice lo trovi con il blu.

IN RED WE TRUST
Zina
#8 Zina 2018-08-09 12:47
Si Peonia vorrei tanto. Rispetto a dieci anni fa quando ho iniziato a controinformarmi siamo molti molti di più ma abbiamo solo il potere delle nostre parole da divulgare non abbiamo altro. Poi quando, come stamattina ho fatto, cerchi di spiegare a una signora anziana come stanno le cose e ti risponde che gli immigrati come dice Boeri ci pagano la pensione ti verrebbe da sbatterti la testa al muro perché non è possibile pensare una cosa del genere. Con tutta la buona volontà che ci mettiamo loro sono sempre più forti perché hanno il potere. Oggi sono pessimista lo so
juss
#9 juss 2018-08-09 14:15
Un immenso grazie a tutti voi che ci avete messo la faccia, il coraggio, il tempo, le energie fisiche ed economiche per far si che noi, comuni mortali ed ex schiavi del pensiero unico, potessimo uscire da quel mondo marcio che ci ha oppresso e tenta ancora di opprimerci.
Un immenso grazie a te Massimo per i tuoi lavori geniali ed unici al mondo e per aver creato Luogocomune
un grazie a byoblu, Claudio Messora e collaboratori per le sue analisi ed interviste in ambito nazionale
un grazie a Pandoratv, Giulietto Chiesa e collaboratori per i suoi immensi contributi dall'estero
un grazie a Socialtv per le sue analisi e il suo linguaggio alla portata di tutti
un grazie a Bordernight di Fabio che ospita di tutto e di più a 360°
e un grazie al fu Salvo Mandarà che mi dispiace tantissimo non sia più con noi a godere di tutto ciò.spero goda dall'aldilà di tutto ciò

l'ultimo grazie va a tutti noi che ogni giorno partecipiamo a questo cambiamento avendo il coraggio di mostrare e parlare ad amici quello che voi, vera informazione, ci fate sapere e che il sistema vorrebbe non solo nasconderci, ma addirittura cambiarne il contenuto.
wendellgee
#10 wendellgee 2018-08-09 14:17
Fa piacere vedere i volti di persone che sono passate dall'informazione passiva (mainstream) a quella attiva (approfondire la notizia).

Byoblu, esattamente come LC e tanti altri blog, ha il pregio di divulgare punti di vista differenti rispetto al mainstream.

Il primo video che vidi fu un'intervista di Messora al Prof. Bagnai di oltre due ore! Un video la cui lunghezza avrebbe dovuto scoraggiare molti e che invece fu visto e condiviso da migliaia di utenti (264 mila)! Questo per me è un grande segnale di quanta sia la sete d'informazione oggi, e di come i normali canali d'informazione (TV, radio e stampa) non siano più sufficienti a una fascia crescente della popolazione.

Ma, dato che la maggioranza degli individui rimane affezionata ai mezzi d'informazione abituali, avere la fortuna/sfortuna di comparire su un articolo di uno dei più importanti giornali del paese (il Corsera) è senza dubbio un'occasione per raggiungere un'utenza sempre più vasta. Un grande in bocca al lupo a Messora. Che l'effetto Streisand sia con te!

PS: l'intervento che ho trovato più interessante è quello della donna che afferma di aver fatto conoscere Byoblu ai suoi studenti e che questo gli ha dato la voglia di approfondire la storia, l'economia e la letteratura. Credo che sia un insegnamento importante per tutti il fatto di scoprire che se al posto di insegnare "dogmi" si divulgano idee (di cui tutti possono discutere) anche i più giovani si sentiranno coinvolti e avranno voglia di studiare.
Andoram
#11 Andoram 2018-08-09 14:22
@ Peonia e Zina

Possiamo sostituire il pessimismo con la speranza ma la speranza anche se è dura a morire...rimane tale, mentre oggettivamente al di là di qualche decina/centinaia di migliaia di persone controinformate ve ne sono contrapposte milioni e milioni...

Basta purtroppo vedere quello che è successo con l'11 settembre, a tutt'oggi siamo praticamete più o meno allo stesso punto di partenza (non ne voglia Massimo che ha fatto e sta facendo con questo sito e i vari film un lavoro enorme e di qualità senza il quale non staremo a discutere in questo momento) la maggior parte delle persone crede ( o fa finta di credere e penso che sia la stessa cosa ) alla versione ufficiale e anche se tra questi vi sono molti dubbiosi comunque accettano la realtà costituita senza discutere e senza confrontarsi.

Purtroppo le elite non hanno grandi timori di internet perchè comunque l'hanno mistificata, quante volte ( e non sempre a torto ) sentiamo d persone anche a noi vicine dire tanto internet è un quazzabuglio di stronzate, di Fake news, di baggianate e quant'altro?

Con tutta la stima che ho per Byoblu ritengo che il sito di Messora rimarrà sempre relegato ad una nicchia ( anche grande ma sempre una nicchia ) di pubblico e la controinformazione resterà ai margini dell'enorme flusso di notizie usa e getta che vengono servite ad hoc per impandire la tavola del cittadino/suddito.

Comunque la speranza non muore mai...
alsecret7
#12 alsecret7 2018-08-09 14:22
anche io sto con bio blu ! Pero Basta che Bio blu non censuri chi Parla di Sciechimiche!
Piramis
#13 Piramis 2018-08-09 14:37
Je suis Claude! et Maxim! et Julietto! :hammer:
Parsifal79
#14 Parsifal79 2018-08-09 15:08
Faccio notare che il tutto nasce dalle crocette che qualcuno ha messo sulla scheda elettorale.
Se avesse vinto PD&FI, e la Clinton in america, ora non ci sarebbe stato nessun delirante "allarme fake news dalla Russia".
Pavillion
#15 Pavillion 2018-08-09 16:09
effetto Streisand e Claudio Messora

Finito di leggere poco fa, il video non ancora.
Messo da parte alcune fondamentali sequenze estratte dall'articolo di Massimo.
peonia
#16 peonia 2018-08-09 17:24
Ho pensato di dedicarlo a chi non è ottimista, a chi vede "nero" e, anche sapendo che mi attirerò scherno, la speranza che invece tocchi qualcuno tra i tanti che vorrà ascoltare anche se non crede alle canalizzazioni, mi spinge a pubblicarlo..
Non lo considero O.T. perchè anche Messora e i suoi ospiti, insieme ai suoi fan che stanno crescendo sempre più, fanno parte di coloro che hanno scelto la Luce...

Per tutte le Anime antiche che sono qui per questo e per tutti coloro che ancora non credono, un bellissimo messaggio di Speranza che conferma quanto sento e vedo da tempo...
www.youtube.com/watch?v=diaM0XRzHuA

e ho ripensato all'altro video che vi avevo postato e che collego al messaggio di Kryon, www.youtube.com/watch?v=3vw9N96E-aQ
redazione
#17 redazione 2018-08-09 17:32
Peonia, bisogna davvero volerti molto bene, per non massacrarti di botte. Ma non c'è bisogno che ti arrampichi sui vetri per spiegarci che questo non è un OT.

Diciamo che un OT ci sta, e basta. Una tantum. ;-)
peonia
#18 peonia 2018-08-09 18:30
caro Max io ho spiegato perchè per me non è....però capisco il vostro punto di vista...
JProctor
#19 JProctor 2018-08-09 18:37
Citazione:
l'elite si renda conto fino in fondo della serpe che si è covata in seno (l'Internet, sublime paradosso, è stato inventato dai militari USA, come "arma segreta")
Io ho sempre considerato internet come un filtro, una rete che attraverso la massa indistinta di scorie e superficialità respinge tutto quello che è la vera intelligence.
Poi il ritenere che una volta filtrati certi dossier non possano venire rimossi coattamente nel giro di pochi minuti da tutti i server della terra lo trovo parecchio ingenuo.
La censura è possibile Massimo, sia indirettamente spostando l'occhio di bue, sia direttamente con il vecchio caro brute-force.
redazione
#20 redazione 2018-08-09 18:59
JPROCTOR: Citazione:
Poi il ritenere che una volta filtrati certi dossier non possano venire rimossi coattamente nel giro di pochi minuti da tutti i server della terra lo trovo parecchio ingenuo. La censura è possibile Massimo, sia indirettamente spostando l'occhio di bue, sia direttamente con il vecchio caro brute-force.
Tutto è "possibile", in teoria. Però nel frattempo siamo ancora tutti qui. Come mai? L'intervista a Mohamed Konare hai potuto vederla, o sbaglio? I TG di Pandora li puoi vedere tutti i giorni, o sbaglio? Inganno Globale, Il nuovo secolo Americano, Cancro le cure proibite ecc. li puoi vedere sul tubo in qualunque momento, o sbaglio?

E allora, smettiamola con questo catastrofismo del cazzo, rendiamoci conto una volta per tutte dell'arma che abbiamo in mano, e cerchiamo di sfruttarla al meglio.
Cheto
#21 Cheto 2018-08-09 19:29
Citazione:
rendiamoci conto una volta per tutte dell'arma che abbiamo in mano, e cerchiamo di sfruttarla al meglio
Massimo, ma secondo te per quanti anni, o mesi, o giorni, ancora pensi che potremo continuare a parlare liberamente su Internet?
Guarda che con le vaccinazioni hanno cominciato così... Prima qualche gnè gnè sulla "scienza" e sulle "falsità del medico innominabile che avrebbe affermato che bisognava indagare sulla possibilità che le vaccinazioni portassero all'autismo" e adesso si è finiti a dover vaccinare tutto quello che si muove.
Tutti i fascismi hanno cominciato in questo modo.
Però, va bene, teniamo il "pensiero positivo", và.
JProctor
#22 JProctor 2018-08-09 19:44
Citazione:
Tutto è "possibile", in teoria. Però nel frattempo siamo ancora tutti qui. Come mai? L'intervista a Mohamed Konare hai potuto vederla, o sbaglio? I TG di Pandora li puoi vedere tutti i giorni, o sbaglio? Inganno Globale, Il nuovo secolo Americano, Cancro le cure proibite ecc. li puoi vedere sul tubo in qualunque momento, o sbaglio?
Perché per coprire tutto ciò non è necessario sopprimerlo direttamente, basta reprimerlo utilizzando il primo metodo. Per la maggior parte non è manco necessario un intervento attivo. Il sistema è così oliato ormai che TUTTO ciò che riferisce a un determinato filone contenutistico si deposita autonomamente in fondo al barile della visibilità. L'intervista di Konare ha quasi 100.000 views, quella di "Sgarbi che strilla capra" ne ha 4 milioni e rotti. I TG di Pandora se va bene li guardano 60.000 persone, i tutorial in cecoslovacco su come riparare un ventilatore li guardano 75.000 persone. Cancro le cure proibite che sta da 7 anni su youtube conta 1,1 milione di views, la canzone di Gabbani con la scimmia che balla ne conta 197 milioni.

Non è catastrofismo, è avere contezza del modo in cui funziona la rete e del modo in cui anch'essa è controllata piramidalmente.
Una piramide senza livelli intermedi, con una base larghissima, immensa, che sembra all'apparenza orizzontale.
Ma il vertice c'è sempre. E' solo più basso.
Dipende
#23 Dipende 2018-08-09 20:04
Sono d'accordo con Massimo sul fatto che internet è comunque un'arma e se si riuscisse ad arrivare ad una massa critica ci sarebbe una svolta, ma sono di base pessimista perchè io la vedo lontana sta massa critica.

I poteri forti organizzano le loro agende contando proprio sulla massa. Bastoni per qualcuno, carote per qualcun altro, ma fondamentalmente una buona parte di massa essendo tale si muove in branco...e loro sono bravi ad organizzare percorsi.

Certo che, da questo branco, di tanto in tanto, qualche caprone ne viene fuori , ma venirne fuori, non significa automaticamente capirci qualcosa, come avere internet in casa non significa automaticamente avere accesso alla verità-
Più che altro una volta avuto accesso ad internet, hai immediatamente accesso ad un mucchio di cazzate inutili, evitate quelle vieni bombardato da una “iperinformazione multicolorata”...che potrebbe generare confusione, rabbia e sconforto.

Internet di 20 anni fa era molto meglio, si trovavano cose molto interessanti, a dire il vero queste cose ci sono ancora ora, ma sono quasi seppellite da un mucchio di cazzate e fai molta più fatica a scovarle.
Adesso nell'era social, qualunque idiota può creare confusione, zizzania, tanto fumo da non far capire più una mazza-

Il discorso in fondo è sempre il solito, internet come ogni altra cosa nasce neutro, il valore aggiunto glielo da l'umanità,,,e visto che io non ho ancora fiducia nell'umanità...forse questa arma ci ritornerà nel cul...no vabbè bisogna essere ottimisti e positivi...io devo esserlo!

Aprrofitto per ringraziare Massimo per il suo impegno, per la cura e la passione che ci mette nel tenere questo luogo(comune) accessibile, io credo che sia importante per tante persone (entità)

Grazie fratello! :pint:
redazione
#24 redazione 2018-08-09 20:26
JPROCTOR: Scusami se ho usato il termine "catastrofismo del cazzo". Non volevo essere offensivo, il tuo è un ragionamento che merita comunque rispetto.

E' che sono 14 anni che scrivo in rete, e sono 14 anni che mi sento dire che "presto ci chiuderanno tutto". NON POSSONO chiudere più niente a questo punto. Possono solo infiltrare e fare confusione, come dice Cheto, ma sta a noi lottare per mantenere limpido il messaggio.
juss
#25 juss 2018-08-09 20:50
Peonia, sperando di non esser preso io a bastonate al posto tuo :) , hai visto il film " 6 giorni sulla terra"?
Signore di Gibelletto
#26 Signore di Gibelletto 2018-08-09 21:01
Gentile Redazione,quanto sta succedendo ha portato un mio collega e amico, che preferisce restare anonimo, a scrivere un appello accorato, ed a chiedermi insistentemente di inviarlo a luogocomune, e così faccio, pur non condividendo nulla del contenuto dell’appello.

“Da semplice cittadino lombardo, che osserva le vicende italiane da qualche decennio e le osserva anche ora, mi premuro di rivolgermi alle oligarchie occulte operanti anche in Italia, trilaterali e altro, per esprimere la mia sincera preoccupazione. Cari cospiratori occulti ma con i vostri potenti mezzi, i vostri grandi giornali a disposizione, che boiata di complotto avete ordito stavolta? Ma vi siete bevuti il cervello?Ma chi cavolo può credere ad una roba del genere? Insomma, da italiano, ho sempre tenuto per voi, di cui ammiravo l’abilità e l’inventiva,pur temendovi,e ad ogni nuovo vostro complotto esultavo ammirato. Dalla sparizione della Gregori e della Orlandi, sino ad Ustica, all’omicidio Pasolini, alla sparizione di Davide Cervia, all’uccisione del capitano Natale De Grazia: quanti bei complotti, e ancora nessuno ci ha capito un bel niente. Erano tutti così ben organizzati. E poi l’invenzione della parola spread per regalarci i Monti, la cosiddetta legge Fornero e il Bomba di Firenze, le grandi opere costosissime e inutili e devastanti per il territorio e per la salute delle popolazioni (però utilissime per permettervi di dare prebende in contanti ai vostri amichetti), le leggi elettorali ad hoc , il trasporto tramite le ONG di centinaia di migliaia di esponenti della media borghesia africana in Italia spacciati per profughi di guerra siriani,sino ad arrivare alla sostituzione persino del Papa per sostituirlo con un tizio seguace della New Age e della globalizzazione. Quanto ci siamo divertiti voi ed io. Prendiamo il caso del capitano Natale De Grazia, il militare che indagava sulle navi piene di rifiuti tossici da voi affondate davanti alle coste italiane. Un vero vostro capolavoro. Un bell’infartino provocato in un autogrill, senza clamore,ovviamente come hanno appurato le indagini per “causa tossica” (insomma lo avete avvelenato) e basta indagini, le navi pare siano ancora lì a far compagnia ai bagnanti ignari, nessuno ne parla più, mentre il povero onesto De Grazia, chiamiamolo pure eroe, invece sta nel regno dei cieli. Ed i dati sul traffico truccati “un pochino” per convincere gli italiani della bontà di spendere cateratte di denaro nelle “grandi opere”, TAV, Maddalena, beate pedemontane in compagnia delle opere di Giussani e company, mentre i treni locali senza un ghello finivano allo sfascio con esiti drammatici come l’incidente di Pioltello.
Quanto ci siamo divertiti voi ed io, quanto, da italiano, vi ho ammirato. Certo ci avete reso la vita più difficile,ci avete imbrogliato e impoverito, avete sconvolto l’esistenza di tanti, devastato pure il paesaggio tutelato dalla Costituzione italiana, ma sempre con professionalità. Ma ora? Come ci siamo ridotti ora? Quest’ultima trovata secondo voi funziona? Ma ragionate: c’è davvero qualcuno che ci può credere davvero a Messora, che è solo un perdigiorno logorroico, nel ruolo di spia russa pagata da Putin? Ci sarebbe da sganasciarsi dalle risate… E allora ascoltatemi: sarebbe un complotto che si rispetti questo? Cosa sono? Nuove armi? Le armi comiche?
Insomma, sono indignato, ci vedo solo del dilettantismo e non la vostra usuale professionalità. Pensate a cosa vi direbbe Licio Gelli se fosse qui ora.
Per favore, basta dilettantismo, tornate ad essere professionali come un tempo.
Con immutata stima,saluti cordiali da un vostro sincero ammiratore.”
JProctor
#27 JProctor 2018-08-09 21:01
Citazione:
E' che sono 14 anni che scrivo in rete, e sono 14 anni che mi sento dire che "presto ci chiuderanno tutto". NON POSSONO chiudere più niente a questo punto. Possono solo infiltrare e fare confusione, come dice Cheto, ma sta a noi lottare per mantenere limpido il messaggio.
Nooo, ma ti pare che intendessi questo col "rimuovere coattamente dai server"? Certo che no. Io mi riferivo a dossier riservati, a singole news di contenuto fattuale, hard-intelligence. Mica a blog di controinformazione. Non avrebbe senso. E' più pratico e notevolmente meno dispendioso mantenerli attivi nell'ombra. Come dicevo prima "controllando l'occhio di bue".

C'è da essere orgogliosi comunque che questo forum sia uno dei più popolari, se non il più popolare, a trattare questi temi in Italia. E cresce sempre di più.

Tieni conto che io ne sono venuto a conoscenza per la prima volta nel 2013/2014 grazie ad un tua video replica ad Attivissimo su Youtube, che ho aperto per puro caso facendo zapping.
Mi ha colpito la tua eloquenza e SOLO DOPO ho approfondito il tema trattato. E ancor dopo ho visitato il blog. E dopo ancora mi sono tracannato 5 ore della nuova Pearl Harbour.

Per questo ti ho sempre suggerito, e penso di non essere il solo, di puntare tutte le tue forze sull'upgrade della qualità visiva di video conferenze e monologhi da 15 - 20 minuti soltanto. Questo da solo basterebbe ed avrebbe un impatto molto più alto di un documentario di 3 ore in cui sudi sette camice per un ritorno in visibilità (che suppongo ti interessi molto di più di quello economico) mediocre.
peonia
#28 peonia 2018-08-09 21:20
la terza catena
Ecco chi #StaConByoblu, in marcia verso la verità
www.youtube.com/.../
peonia
#29 peonia 2018-08-09 21:23
no Juss, all'epoca l'ho evitato...rimedierò.... :-)
mik300
#30 mik300 2018-08-09 21:26
Disfattismo e rassegnazione
Della gente comune
sono le migliori alleate dei poteri forti..
A quello puntano..
Fossimo tutti abbacchiati e allineati
X loro sarebbe la pacchia..
Non c'è nulla di scontato..
Secondo me ogni mattina che s'alza
Soros si domanda xche' non viene giù tutto..
Praticamente un miracolo!

Poi stavo pensando sta cosa
È vero,
Meno scemi c sono in giro, meglio è
Ma non è necessario che siamo tutti geni..
Basta un numero congruo
Uno sveglio vale 10 pecore..
Anche noi svegli
Possiamo essere minoranza organizzata
Che vale x 10, no?
mik300
#31 mik300 2018-08-09 21:40
@starbust

Come accidenti si fa a pagare 500€
X ascoltare la Streisand??

Questa non sta bene col cervello,
Adesso capisco il fatto della foto..
Andoram
#32 Andoram 2018-08-09 21:41
#20 @redazione

Citazione:
E allora, smettiamola con questo catastrofismo del cazzo, rendiamoci conto una volta per tutte dell'arma che abbiamo in mano, e cerchiamo di sfruttarla al meglio.
Infatti la rete la stiamo sfruttando ( forse ancora non al meglio ) e riusciamo a sapere molte più cose di un tempo... quoto però anche #22 Jproctor che evidenzia la grande disparità delle informazioni che è per adesso enormemente sproporzionata... è sperabile, che le cose possano cambiare... purtroppo, e questo è un dato piuttosto oggettivo, la storia è piena di speranze disattese.
juss
#33 juss 2018-08-09 21:42
ho notato una cosa bruttissima sul canale youtube byoblu:

l'altro ieri, quando Messora ha avviato l'iniziativa dei video, il canale contava più di 191.000 iscritti.
dopo 2 giorni ne conta 188.000

devo pensare male in quale direzione?
1- c'erano 3000 teste di minkia
2- qualcuno toglie random...non troppo random...qualcuno...
miles
#34 miles 2018-08-10 00:21
Citazione:
NON POSSONO chiudere più niente a questo punto. Possono solo infiltrare e fare confusione, come dice Cheto, ma sta a noi lottare per mantenere limpido il messaggio.
Completamente d'accordo.
Hanno costruito un sistema che proprio per come è strutturato è difficilissimo da gestire e controllare.
Ormai chiunque puo' aprire un server su cui reindirizzare qualunque cosa, le app per aggirare eventuali blocchi e navigare in anonimato si sprecano.
Sanno benissimo che per oscurare un sito ci vogliono gravi violazioni legali, e anche in quel caso, il giorno dopo potrebbe riaprire "da qualche altra parte" e rendere tutto inutile.
O sono troppo avanti e in un futuro potrebbero usare questo sistema per fregarci ancora meglio, senza che nessuno se ne renda conto, oppure è una fallacia che non avevano messo in conto, e questi sono i puerili tentativi di chi non riesce più a stare dietro a qualcosa che non trova il modo di controllare pienamente, come ha sempre fatto con tv e carta stampata.
Detto questo a me Messora non piace per nulla, pero' non è di certo oscurandolo che risolveranno qualcosa.
peonia
#35 peonia 2018-08-10 07:53
Miles bastian contrario,sarebbe interessante sapere perchè "non ti piace per nulla"...
peonia
#36 peonia 2018-08-10 08:08
Mik300 una piccola massa critica può spostare il rimanente... ovvero l'1 sposta il 99, ma deve crederci ed esserne consapevole..... primo impedimento! :-(
mik300
#37 mik300 2018-08-10 10:48
@peo

si si quello intendevo
una congrua massa critica di gente sveglia
e che c crede ed è consapevole, ovvio..
così da spostare (o ad essere seguita da) le restanti pecore..

è chiaro che più leoni e meno pecore c sono
meglio è..
ma non è necessario che siamo tutti leoni
per aggiustare il tiro di questo mondo..
un leone vale 100 pecore, no?

poi volevo dire sta cosa
messora non lo seguo molto,
ma ho apprezzato le sue inchieste su moro,
signoraggio, mes, ecc
finchè mi convince lo seguo,
se non mi convince più, cambio giudizio..
assegni in bianco non ne firmo per nessuno..
anche per mazzucco,
veramente lo ritengo logico, rigoroso, in gamba, solido
ma se un giorno dovesse cominciare a sbarellare,
uscire pazzo, direbbero al sud,
convertirsi al dio danaro,
non lo seguo nel burrone,
e penso che anche lui sarebbe d'accordo
con questa impostazione...
Pavillion
#38 Pavillion 2018-08-10 11:04
Da Hachenberg a Riccardo.
Ascoltato uno ascoltati tutti, ascoltati tutti ascoltato gli uno.
redazione
#39 redazione 2018-08-10 11:21
MIK300: Citazione:
anche per mazzucco, veramente lo ritengo logico, rigoroso, in gamba, solido, ma se un giorno dovesse cominciare a sbarellare, uscire pazzo, direbbero al sud, convertirsi al dio danaro, non lo seguo nel burrone, e penso che anche lui sarebbe d'accordo con questa impostazione...
Io veramente dal burrone ci sono uscito. Difficile rientrarci, a questo punto. (Comunque, giustamente, mai dire mai. Sempre meglio stare sul chivalà).
mik300
#40 mik300 2018-08-10 13:28
@mazzucco

si si
il mio era un discorso in generale..
giustamente uno che ha già assaggiato il burrone
ha sviluppato gli anticorpi
comunque come dici (anche) tu meglio stare sul chivalà

->è più sicuro..

tornando a messora,
non è che tutto ciò che pronuncia è scienza infusa..
c sono cose che mi convincono molto
e cose (poche) che mi convincono di meno..
ed è giusto così,
non è che perchè i cosiddetti "poteri forti" lo attaccano
allora quello che dice è il verbo..
sennò siamo punto e daccapo
=autonomia di pensiero

questo per tutti..
Pavillion
#41 Pavillion 2018-08-10 13:49
#40 mik300 2018-08-10 13:28
Da si ... a tutti..


^
Questo è indubbio.
miles
#42 miles 2018-08-10 16:51
Citazione:
Miles bastian contrario,sarebbe interessante sapere perchè "non ti piace per nulla"...
Perchè rappresenta il prototelegiornale tg1/tg4 del prossimo decennio.
Basta osservare attentantemente i suoi fans e decifrare i commenti del video.
Quando arriva uno e dice con sicumera "sono dieci anni che non vedo la tv e leggo un giornale mainstrem", abbiamo già capito di cosa si tratta.
Io per esempio, mi informo molto di più attraverso le balle dei tg, che con le certezze fumose di Messora.
Eppure come dici tu, sono un notevole "bastian contrario", trasversalista del complotto e inamovibile sulle certezze.
ReBaS
#43 ReBaS 2018-08-11 04:23
La barbarona ha semplicemente cercato pubblicità... e ci è riuscita..
redazione
#44 redazione 2018-08-11 08:14
MILES: Citazione:
Perchè rappresenta il prototelegiornale tg1/tg4 del prossimo decennio.
Temo che tu confonda il contenuto con la forma. E' vero che Messora ha scelto uno "stile Mentana" per presentare la sua controrassegna (e su questo si può discutere, se sia efficace o meno). Ma i contenuti NON SONO quelli di un TG, nè di oggi nè purtroppo di domani.

Citazione:
Io per esempio, mi informo molto di più attraverso le balle dei tg, che con le certezze fumose di Messora.
Grazie al cazzo: tu ti informi dalle "balle dei TG" PERCHE' SAI GIA' che sono balle. Tu il tuo percorso lo hai già fatto, quindi teoricamente non hai bisogno nè dei TG nè di Byoblu. Ma non devi guardare il problema nell'ottica personale. Devi considerare che invece milioni di persone guardano i TG E CI CREDONO. E' questo che Messora cerca di combattere.

Inoltre, non capisco a cosa ti riferisci, quando parli di "certezze fumose di Messora": Messora non esprime quasi mai opinioni personali, ma semplicemente ti fa conoscere volti e voci diversi dal mainstream, che prima non conoscevi. E' questo il suo grande pregio.
JProctor
#45 JProctor 2018-08-11 18:38
Ho trovato una piccola conferma filologica alla mia grezza impressione di Rete concepita non tanto come collegamento, quanto piuttosto come filtro mediatico 3.0. Nelle cui fittissime maglie rimangono intrappolati i pensieri di centinaia di milioni di persone, i quali vanno a loro volta ad addensare l'enorme groviglio che diventa a questo punto quasi impossibile da scucire; per arrivare in profondità alla vera conoscenza, custodita gelosamente. Nascondere sporcando.
Citazione:
La lettera ebraica vav (W) è il simbolo di tutto ciò che aggroviglia e trattiene; e WaW in ebraico significa «gancio», «cappio». W è anche il modo in cui gli ebrei scrivevano il numero 6: il che ci chiarisce il famigerato «numero» di cui parla l’Apocalisse (13,17-18):

«Il nome della Bestia ovvero il numero del suo nome: qui occorre sapienza! Chi ha mente calcoli il numero della Bestia; è un numero dell’uomo. Il suo numero è 666.»

Il 666, ovvero W-W-W, ovvero "ti annodo, ti annodo, ti annodo". In Occidente, le lettere W-W-W furono famose, dapprima, come acronimo della Wicked Witch of the West, cioè della Malvagia Strega dell’Ovest, che ostacolava Dorothy ne Il Mago di Oz di L.F. Baum; poi, divennero per l’intera umanità l’acronimo di World Wide Web, cioè della «Ragnatela Grande come il Mondo» e, trattandosi anche qui di una rete che accalappia, il significato ebraico della W ne è stato riconfermato.
Del 666, l’Apocalisse spiegava che è anche un "marchio", e che là dove la Bestia domina gli uomini, quel WWW «viene impresso sulla mano destra o sulla fronte di tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, perché nessuno può comprare o vendere, se non è così marchiato» (Apocalisse 13,16).
books.google.it/.../

Mi aveva incuriosito la storia della strega del mago di Oz, che effettivamente non sembra c'entri molto, così mi sono imbattuto nel passo in cui viene presentata nel libro:
Citazione:
Now the Wicked Witch of the West had but one eye, yet that was as powerful as a telescope, and could see everywhere
C'è... scherziamo?
JProctor
#46 JProctor 2018-08-11 21:30
XD Citazione:
Internet

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO