Forum

    • Avatar di Aigor
    • Analisi crollo Ponte Morandi
    • @Fran Da Codacons una risposta automatica, dall'ing. Nazaria nulla… vabbè. Non so se era meglio non...
    • Autore Aigor
    • 20/03/2019 11:11
    • Avatar di ZORG
    • lc2mars
    • .. Alla fine MM, per contenere le spese, ha preferito organizzare un buffet in una delle sue...
    • Autore ZORG
    • 19/03/2019 22:18
    • Avatar di ZORG
    • lc2mars
    • Attendo un report dal direttore dell'intelligence, mi fido solo del suo giudizio. :fedora: Quella...
    • Autore ZORG
    • 19/03/2019 22:06
    • Avatar di marocg
    • Prossimo Pretesto
    • I pizzinari: World for U.S.A. "Pay protection money", https://it.wikipedia.org/wiki/Pizzo_(mafia) ......
    • Autore marocg
    • 19/03/2019 20:00
    • Avatar di Nomit
    • lc2mars
    • Perché dici così, non vedi che si tratta di un omone tutto d'un pezzo? :question:
    • Autore Nomit
    • 19/03/2019 16:28
    • Avatar di ZORG
    • lc2mars
    • Tom El Busòn? :laugh: Non voglio nemmeno immaginare il genere di esplorazioni di Tom El Busòn. :axe:
    • Autore ZORG
    • 19/03/2019 14:53
    • Avatar di Nomit
    • lc2mars
    • Mi dicono che, al fine di tenere sotto controllo i costi ed incrementare l'efficienza delle esplorazione,...
    • Autore Nomit
    • 19/03/2019 10:54
    • Avatar di Aigor
    • Analisi crollo Ponte Morandi
    • @ iglobau Grazie per le immagini e soprattutto per i collegamenti a GoogleStreetView. Ho potuto constatare...
    • Autore Aigor
    • 19/03/2019 09:35
    • Cosa state ascoltando?
    • versione live di "little guns", pezzo presente nel secondo Lp degli Oingo Boingo. Cantante e unico...
    • Autore samseed
    • 17/03/2019 19:52
    • Avatar di ZORG
    • lc2mars
    • Si, ma ce ne vuole tanta! :hammer: La prima differenza ineludibile è che la cellula poi non mastella...
    • Autore ZORG
    • 17/03/2019 19:48
    • Avatar di Nomit
    • lc2mars
    • se i virus si sconfiggono con la vaccinazione gli uomini (in latino VIRI) si sconfiggono con la vaginazione?...
    • Autore Nomit
    • 17/03/2019 09:21

Commenti Recenti

rss

 Dopo l'uscita dello spot in cui la Cristoforetti fa la testimonial a favore dei vaccini, il dott. Paolo Bellavite le ha scritto una lettere aperta dalla sua pagina di Facebook.


Gentilissima Samantha Cristoforetti, ho visto il Suo brillante spot sui vaccini, in cui afferma che la Scienza ci protegge dalle malattie e finisce con la sentenza “i vaccini funzionano, e sono sicuri”.

Se è vero che condivido con Lei l’amore per la Scienza, e se è vero che la Scienza ci protegge dalle malattie (ben sapendo che il morbillo fa 5 morti per anno - più o meno come negli anni ‘80 prima dei vaccini - e il diabete 20.000, in crescita), non so quali studi Lei abbia compiuto prima di giungere a tale lapidaria affermazione sui vaccini. Per parte mia, più studio, meno ne sono sicuro. Più precisamente, ci sono poche evidenze scientifiche che i vaccini obbligatori oggi in Italia abbiano un favorevole profilo benefici/rischi. Non ho detto “nessuna”, ho detto “poche”, o poco convincenti, e variano da vaccino a vaccino.

Mi piacerebbe sapere se chi L’ha invitata a partecipare a quel brillante spot L’ha informata che il sistema di segnalazione degli eventi avversi funziona poco e male e che, in base a una meta-analisi pubblicata in letteratura scientifica (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/m/pubmed/28483543/… ) si può facilmente stimare che oggi in Italia vi potrebbero essere almeno 25000 (venticinquemila) persone, in gran parte donne, che soffrono di malattie autoimmuni dovute, almeno come concausa, a qualche vaccinazione.

Spero quindi che Lei si adoperi col Suo prestigio affinché sia potenziata la ricerca in questo campo. In particolare sarebbe molto utile svolgere una ricerca sistematica sullo stato di salute dei bambini vaccinati e non vaccinati. Con dei colleghi abbiamo già preparato un progetto, ne ho parlato nelle mie pagine fb.

A Sua disposizione per eventuali spiegazioni qualora Le interessasse, porgo i miei più cordiali saluti e auguri per le prossime festività.

Fonte

Il sito di Paolo Bellavite

Aggiungi Commento   

steffo
#1 steffo 2018-12-26 22:04
Spot obbrobrioso. Anche perché non appena ha menzionato "tute spaziali", mi sono venute a mente tutte le Balle Spaziali che Redazione ha puntualmente fatto venire a galla nell'ultimo Colossal "American Moon". Sono proprio curioso di sapere se Samy sarà degna di rispondere...
fabiomln
#2 fabiomln 2018-12-26 22:07
Qualsiasi personaggio che appartenga al mondo della scienza viene fatto apparire come competente in campo medico.
Io non sono medico, come non lo è la Cristoforetti di turno, ma mi sono documentato per anni.
Perché la mia non sarebbe scienza e la sua si? Perché lei fa l'astronauta? Io allora sono esperto di computer e programmazione.
TdC Ghost
#3 TdC Ghost 2018-12-26 22:15
Il testimonial perfetto...visto che è una vita che racconta balle...!!! ISS is Fake...!!!
ELFLACO
#4 ELFLACO 2018-12-26 22:32
Dal suo sito .pdf molto interessante :

Manoscritto sul morbillo 2017

paolobellavite.it/.../...
Perla
#5 Perla 2018-12-26 23:16
L’Oms promuove il messaggio che la vaccinazione di ogni persona è vitale per prevenire le malattie e proteggere la vita. Leggendo però con attenzione l’elenco non esaustivo dei finanziatori (leggasi “proprietari”) dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, qualche bel dubbio deve per forza venire. Ma quando poi si approfondisce e si vede che già solo il secondo maggiore finanziatore dell’OMS, Bill & Melinda Gates Foundation viene a sua volta finanziato da MacDonalds, Coca Cola, Nestle,Monsanto,Total, Kraft, Sanofi-Aventis, , Glaxo etc. cadono letteralmente le braccia.Ecco in ogni caso l'elenco non esaustivo dei finanziatori comprensivo delle stesse case farmaceutiche che producono i vaccini :
United States of America: $324.156.696
Bill & Melinda Gates Foundation: $275.858.618
United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland: $133.843.104
GAVI Alliance: $75.420.327
Japan: $68.247.123
National Philanthropic Trust: $66.650.000
Rotary International: $52.842.093
European Commission: $45.573.156
United Nations Central Emergency Response Fund (CERF): $44.096.161
Germany: $39.662.977
Australia: $39.660.593
Canada: $38.599.722
Sweden: $34.160.596
United Nations Office for the Coordination of Humanitarian Affairs (UNOCHA): $31.334.222
Norway: $30.459.188
Pakistan: $29.325.983
Netherlands: $22.954.659
United Nations Development Programme (UNDP): $20.762.760
United Arab Emirates: $18.421.838
UNITAID – International Drug Purchase Facility: $18.013.206
United Nations Children’s Fund (UNICEF): $17.901.880
Republic of Korea: $16.130.941
African Development Bank Group: $13.622.299
Emirates Red Crescent: $13.014.320
Hoffmann-La Roche and Co Ltd: $11.742.696
United Nations Foundation: $10.438.836
Yemen: $9.968.668
Switzerland: $9.924.932
France: $9.363.647
Luxembourg: $9.328.650
Joint United Nations Programme on HIV/AIDS (UNAIDS): $9.031.464
Angola: 8.717.247
Kuwait: $8.500.000
Belgium: $7.803.790
India: $6.995.975
Guinea: $6.717.303
United Nations Population Fund (UNFPA): $6.110.972
International Union against Tuberculosis and Lung Disease (IUATLD): $6.049.948
GlaxoSmithKline (GSK): $6.023.494
Russian Federation: $5.524.228
China: $5.170.000
Sanofi-Pasteur: $5.000.000
Fondation d’Entreprise Sanofi Espoir: $4.331.546
Saudi Arabia: $4.754.822
KNCV Tuberculosis Foundation: $4.026.510
Denmark: $3.646.179
Gilead Sciences Inc : $3.599.050
Sanofi-Aventis: $3.500.000
Macao. SAR. People’s Republic of China: $3.385.000
Merck Sharp and Dohme-Chibret: $3.276.212
Italy: $3.204.916
Kobe Group (Hyogo Prefecture Kobe Chamber of Commerce and Industry and Kobe Steel. Ltd.): $3.000.000
Nigeria: 2.852.602
Medimmune: $2.668.795
Global Fund to Fight AIDS. Tuberculosis and Malaria (GFATM): $2.469.931
Nippon Foundation: $2.450.000
United Nations Environment Programme (UNEP): $2.331.057
Sicilia. Italy: $2.223.285
Lebanon: $2.113.955
Korean Foundation for International Healthcare (KFIH)– Dr Lee Jong-Wook Memorial Fund: $2.093.980
Sindh. Pakistan: $1.968.321
Spain: $1.884.550
Generalitat de Catalunya. Spain: $1.767.285
Turkey: $1.693.562
New Zealand: $1.505.697
Lao People’s Democratic Republic : $1.300.728
Program for Appropriate Technology In Health (PATH): $1.262.149
World Vision International: $1.153.505
World Bank: $1.000.000
David and Lucile Packard Foundation : $960.000
CSL Limited: $923.396
Bayer AG: $867.694
OPEC Fund for International Development (OFID): $850.000
Flemish Government. Belgium: $832.408
Carter Center: $800.000
Richter Gedeon Vegyeszeti Gyar: $780.095
Grand Challenges Canada: $755.555
Rockefeller Foundation: $727.175
Research Foundation for Microbial Diseases of Osaka: $674.829
Eli Lilly and Company Foundation. UK: $616.699
Christoffel-Blindenmission: $603.013
International Planned Parenthood Federation (IPPF): $503.000
Novartis: $500.000
United Nations Trust Fund for Human Security (UNTFHS): $481.342
Sumitomo Chemical Co. Ltd.: $469.808
Bloomberg Family Foundation : $485.000
Sightsavers: $398.990
Uppsala Monitoring Centre: $350.000
South Africa: $342.657
International Organization for Migration (IOM): $313.226
United States Fund for UNICEF: $340.931
BASF Corporation: $277.390
Wellcome Trust: $243.000
University of Bergen: $226.719
Western Australia. Australia: $200.000
Syngenta Crop Protection AG: $160.000
Calipro
#6 Calipro 2018-12-26 23:17
Tra il film American Moon e le analisi Corvelva, la Cristoforetti rischia così di scendere dalle stelle alle stalle, nell'immaginario collettivo.
peonia
#7 peonia 2018-12-26 23:35
PER ME ERA SEMPRE ALLE STALLE!!!
Al2012
#8 Al2012 2018-12-26 23:52


E’ triste rendersi conto che siamo arrivati al punto di dover inserire veri e propri spot pubblicitari, per sponsorizzare la sicurezza ed efficacia dei vaccini, come si fa con prodotto commerciale.
Sicurezza ed efficacia non sono prodotti, ma dati di fatto che devono essere dimostrati con procedure scientifiche libera da interessi particolari.

Il contesto informativo, a livello dei media principali, TV, giornali, fa udire solo un’unica voce che esalta la sicurezza ed efficacia dei vaccini e presenta i “no vax” come vittime di ciarlatani.

Però quelli che vengono etichettati come “no-vax” sono disposti ad un confronto in cui presentare ricerche scientifiche che dimostrano la pericolosità dei vaccini.

Vaccinegate: ISS "risponde" alle nostre richieste di chiarimenti relativi alle analisi chimiche del Priorx Tetra
corvelva.it/.../...

"Vi riportiamo integralmente lo scambio di email tra Corvelva ed Istituto Superiore di Sanità in relazione alle recenti analisi chimiche sul Priorix Tetra (...)"

°°°

La farmacologa contro l'Aifa: "L'indagine sui vaccini è corretta"
informaresenzacensure.blogspot.com/.../...

(...) La dottoressa Bolgan, laureata in Chimica e tecnologia farmaceutica, risponde all'Agenzia del farmaco che - dopo la denuncia sui due lotti incriminati in commercio - ha replicato di averli testati.
La Bolgan ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze farmaceutiche, è attuale consulente scientifico lg 210, ONB e Corvelva per le analisi dei vaccini.
Inoltre è stata consulente nell'ultima commissione parlamentare d'inchiesta sui militari.

"Devo sottolineare una cosa importante una volta per tutte: Corvelva NON sta facendo un controllo per il rilascio del lotto e NON ha richiesto di utilizzare metodiche validate per le analisi dei lotti, come invece devono fare i produttori, i laboratori accreditati e l'ISS. Quella che si sta conducendo è una semplice indagine che si fa nella fase iniziale dello sviluppo di un vaccino, cioè di screening. AIFA non può richiedere metodi accreditati per il rilascio del lotto, perché sarebbero necessari anni per validarli, e fuori del nostro proposito che non è quello di diventare un ente certificatore del rilascio dei lotti, tanto più che non vengono utilizzate le metodiche previste in farmacopea europea per le analisi dei vaccini, ma metodiche di ultima generazione, non ancora acquisite in farmacopea per questo scopo".

"Ritengo del tutto evasiva ai nostri quesiti la gravissima affermazione di non prendere in considerazione i risultati presentati perché non revisionati dalla comunità scientifica... i metodi sono già riportati nella letteratura allegata ai report, e comunque qui stiamo parlando di non conformità che esulano dalla valutazione come ricerca scientifica perché hanno un impatto sulla salute pubblica. Spesso vengono ritirati medicinali dal mercato perché non conformi e non mi risulta che sia richiesta alcuna pubblicazione, si ritirano i campioni e si analizzano. Punto".

"Quanto al fatto che l’EMA abbia risposto a luglio 2018 faccio presente che l’EMA ha sottolineato che è di competenza dell’AIFA rispondere alle nostre domande per quanto riguarda il Priorix tetra perchè di registrazione nazionale. E l’AIFA risponde non con i dati analitici fatti sui lotti e studi di sicurezza alla mano (visto che come da loro asserito i controlli sono già stati effettuati dai produttori, dai laboratori accreditati, pagati dai produttori, e dall’ISS spero non pagati anche questi dai produttori), ma dicendo che l’EMA ci ha già risposto e che non prenderanno in considerazione i nostri dati finchè non pubblicheremo.
Direi che qui la questione prima che scientifica è di sicurezza per la salute, e se da un lato le pubblicazioni sono in corso e seguiranno l’iter ortodosso per le peer review, dall’altro non è eticamente corretto aspettare la pubblicazione con peer review quando c’è anche il solo sospetto che un farmaco di largo utilizzo, somministrato su popolazione pediatrica sana e anche malata alla nascita, possa arrecare un danno per la salute".(...)
Azrael66
#9 Azrael66 2018-12-27 05:21
Falsa come una banconota da sei euro, denota la stessa falsità di quando descrisse la Terra osservata dallo spazio, la recitazione non fa per lei, dovrebbe darsi all'agricoltura col nickname di Rapasamantha.
Ma non si vergogna a farsi promoter di una pratica che falcidia decine di migliaia di piccole vittime ogni anno?
Ehhh con i soldi si compra tutto quanto, anche una piccola donna con un miscroscopico cervello come il suo.

#2 fabiomln
Citazione:
Qualsiasi personaggio che appartenga al mondo della scienza viene fatto apparire come competente in campo medico. Io non sono medico, come non lo è la Cristoforetti di turno, ma mi sono documentato per anni. Perché la mia non sarebbe scienza e la sua si? Perché lei fa l'astronauta? Io allora sono esperto di computer e programmazione.
#8 Al2012
Citazione:
E’ triste rendersi conto che siamo arrivati al punto di dover inserire veri e propri spot pubblicitari, per sponsorizzare la sicurezza ed efficacia dei vaccini, come si fa con prodotto commerciale.
Bravi, ben detto.
Bender
#10 Bender 2018-12-27 06:16
Ma l’elenco è giusto? Fra i finanziatori con ben oltre due milioni di dollari la regione Sicilia?

Citazione:
Sicilia. Italy: $2.223.285
Cioè in Sicilia non hanno il minimo sindacale in termini di servizi in generale e sono così generosi da privarsi di quasi due milioni di euro? I siciliani lo sanno?

Altra cosa. Se già finanzia la commissione Europea con 45 milioni, perché si aggiungono i finanziamenti dei singoli stati membri? La somma degli uni e gli altri fa una cifra imbarazzante.

Infine l’Angola. Dove non c’è nulla, dove si sparano per strada. Finanziano con quasi 10 milioni... Forse questi stati africani ricevono indietro molto in termini di assistenzadata l’inesistente infrastruttura sanitaria?
starburst3
#11 starburst3 2018-12-27 08:32
Se il Dott. Bellavite ha scritto una lettera/manifesto per dimostrare ancora una volta le falsita' della propaganda provax va' benissimo, non se ne ha mai abbastanza.Se lui e' convinto che la cristoforetti leggera' e soprattutto commentera' la sua lettera in modo civile e cioe' senza farsela scrivere da un "esperto" del settore e senza infarcirla di insulti, magari velati, beh! Bellavite ha sprecato il suo tempo!

IN RED WE TRUST
ARULA
#12 ARULA 2018-12-27 09:15
@8 Al2012
Citazione:
E’ triste rendersi conto che siamo arrivati al punto di dover inserire veri e propri spot pubblicitari, per sponsorizzare la sicurezza ed efficacia dei vaccini, come si fa con prodotto commerciale. Sicurezza ed efficacia non sono prodotti, ma dati di fatto che devono essere dimostrati con procedure scientifiche libera da interessi particolari.
Di cosa ti stupisci? Era di questo che parlava la Grillo per "convincere" e non "costringere" alla vaccinazione.
Peccato che abbia "dimenticato" di togliere l'obbligo. Un po' come nelle dittature quando ti fanno propaganda per convincerti che la dittatura è bella e giusta.
onemanband
#13 onemanband 2018-12-27 09:32
Mi pare che il dottore abbia risposto in maniera elegante e puntuale.

Arrivare a mischiare gli spot televisivi per vaccinare con quelli per vendere formaggini (con tutto il rispetto per i formaggini) rende evidente il fatto che stanno solo approfittando dei media per promuovere un prodotto commerciale.
Ovviamente vedere tanti che si prestano al gioco e' solo sintomatico del'infimo livello della societa' in cui viviamo.

ARULA ha spiegato benissimo la strategia che c'e' dietro.
Adonis
#14 Adonis 2018-12-27 10:02
Qui in Italia c’è la cattiva abitudine di creare miti, grazie anche a personaggi come Fazio, Vespa, Costanzo e company. La Cristoforetti è uno di questi “miti”, messo a punto ad hoc dal sistema-potere. Quindi chi meglio di lei per sponsorizzare a spron battuto i vaccini???? Appena ho visto questo spot ho avuto un senso di ripulsa perché ho capito da subito che avrebbe fatto presa sul popolo bue. Infatti immancabile è stata la frase di un tizio che conosco: vedi, lo dice anche la Cristoforetti…E chi cazzo è la Cristoforetti, un Nobel della medicina?? Un medico virologo??? Questa è la RAI con spot annessi targata Foa??? Bel capolavoro non c’è che dire…
Per il resto la lettera Paolo Bellavite è totalmente condivisibile.
Zina
#15 Zina 2018-12-27 10:38
"L'Aifa, quei vaccini erano tutti a posto"
"L'Agenzia del farmaco sostiene di avere testato i lotti in commercio. Insorge come sempre Roberto Burioni. La verità? La stabiliranno i Nas e i giudici"

www.iltempo.it/.../amp
fefochip
#16 fefochip 2018-12-27 10:45
per chi ha il coraggio (ormai non parlo piu di intelligenza) di indagare e riflettere sul tema è talmente palese che i vaccini siano un interesse commerciale che una volta che ci si è arrivati

ci si chiede : ma come è possibile tanta sfacciataggine?

ci sono un infinità di malattie/ morti disagi e disturbi legato all'uso smodato di antibiotici(e piu in generale di farmaci) tanto che ci troviamo di fronte a un problema apparentemente insormontabile dell'antibiotico
resistenza che procede piu velocemente della produzione e invenzione di nuovi antibiotici

qualcuno fa spot pubblicitari per sensibilizzare la popolazione per invitare alla cautela nell'uso di antibiotici e/o farmaci?
eppure basterebbe poco per ottenere grandi risultati

no di certo e non la vedremo mai perche le case farmaceutiche possiedono nei loro intrecci perversi del liberismo le televisioni e i giornali
(e controllano di fatto la politica ma se lo dici sei un complottista)

ci sono un infinità di malattie/ morti disagi e disturbi legato all'abuso di cibi , in particolare insalubri
vedete pubblicità per informare/educare qualcuno ?

niente, eppure si otterrebbero enormi benefici sociali da tali pubblicità

e invece patetici tentativi di lavaggio del cervello con testimonial che non hanno nulla a che spartire con la tematica dei vaccini

cosi va il mondo
RedStark
#17 RedStark 2018-12-27 12:12
@Samantha Cristoforetti
alsecret7
#18 alsecret7 2018-12-27 12:37
Ma questa non risponderà mai! Non ha le palle per rispondere! Si rifugia nella sua arroganza! E dai suoi amici della scienza che la proteggono come un panda! Ci deve ancora rispondere su come hanno fatto ad andare sulla luna 50 hanni fa visto che loro non possono superare la parte bassa dello spazio perché E pericoloso così dice lei! Lei e tanti altri sono solo dei pupazzi! :-D
redazione
#19 redazione 2018-12-27 12:42
Queste "lettere aperte" non vengono scritte affinchè il destinatario risponda. Vengono scritte per denunciare pubblicamente un problema. E' per questo che bisogna farle girare il più possibile. (Chissenefrega se la Cristoforetti risponde o no: tanto direbbe solo delle ulteriori cazzate).
ZIOTONI69
#20 ZIOTONI69 2018-12-27 12:51
Cristoforetti... un'altra utile idiota, usano un'immagine di giovane e donna per marketing. Non solo per i vaccini, anche per ricerca aerospaziale, quai tutta indirizzata a scopo militare, la Cristo foretti è spendibile per il sentimentalismo popolare che abbisogna di buonismo. Lei, come tanti talenti, vuole fama e carriera, e la sera quando va a nanna pensa a un altro giorno di successo, "anche oggi" dice, "il capo mi ha dato una pacca sulle spalle" e si addormenta colma di gratitudine verso il futuro, per lei, pieno di promesse. Se così non è, allora è un' idiota.
ZIOTONI69
#21 ZIOTONI69 2018-12-27 12:51
Scusate la parolaccia
Marlon Bice
#22 Marlon Bice 2018-12-27 13:35
E ci risiamo, ma allora dovete cercare di avere un minimo dico un minimo di equilibrio di pensiero.

E' vero i Vaccini hanno degli effetti collaterali, basta leggere il foglietto delle istruzioni e lo si capisce. E' vero che forse non tutte le complicanze siano state indagate correttamente, e per tutto il resto? Non capisco questa campagna di denigrazione assoluta.

Voi non siete stati vaccinati con qualche decina di vaccini? Se non sono una decina poco ci manca, se avete intorno ai 50 anni e magari avete fatto il militare, di vaccini ve ne siete beccati un bel po' eppure? Siete ammalati? Siete defedati? Quanti dei vostri amici delle elementari sono ammalati o hanno figli e vivi e vegeti? I miei tutti, quelli di mia sorella tutti...ma allora di cosa stiamo parlando?

La prima verità assoluta indipendentemente da quello che dicono i pro-vax o i no-vax è l'osservazione.

Se quando prendete il raffreddore il farmaco che vi danno non funziona lo continuate a prendere? No di certo. Se i figli dei vostri colleghi, i figli dei vostri ex compagni di scuola e di università, i figli dei vostri vicini di casa che vi rompono i maroni durante la notte, i vostri stessi figli o i nipoti, non hanno niente e sono sani nonostante le vaccinazioni, vorrà pur dire qualcosa no? L'unica vera arma a nostra disposizione è l'osservazione; la nostra amata o il nostro amato ci possono dire un milione di volte al giorno che ci amano, ma se poi li becchiamo a messaggiare con qualcuno in maniera sospetta, allora si che si avverano le parole della Bibbia: "Dai loro frutti li riconoscerei"...

Causano autismo? può essere, ma l'autismo colpisce da 5 a 50 persone su 10000, e ben quasi 4 volte di più i maschi piuttosto che le femmine, ben 4 volte di più i maschi eppure femminucce e maschietti vengono vaccinati entrambi. E' un vaccino di genere?

L'Aspirina uccide, gli antinfiammatori uccidono, la tachipirina è molto tossica per il fegato a dosaggi superiori a 4,5 grammi al giorno , gli antibiotici vi sfondano i reni e ok, anche i vaccini hanno degli effetti collaterali...e non dite che non prendete farmaci perché quando starete veramente male, si che li prendete e ve ne fregate di ogni cosa. Dopo una estrazione dentale si che li prendete gli antidolorifici, durante una tracheite con febbre a 40 si che li prendete gli antibiotici...

Imparate a guardare il mondo intorno a voi prima di reagire, snocciolare dati e numeri da alta statistica, principi attivi o adiuvanti, non farà di voi degli esperti, osservare la realtà intorno a voi si che vi fornirà dei dati oggettivi su cui lavorare. La pericolosità dell'amianto la si è capito perché la gente crepava tutta per lo più di Mesotelioma, è stata fatta una guerra ed è stata vinta.

Io ho quasi 50 anni e mi sono fatto 10 vaccini, sto bene. Certo un giorno mi dovrò togliere dalle palle da questo mondo come tutti, ma ad oggi sto bene, e voi?

Prima di fare crociate usate il cervello, se lo avessero fatto anche i crociati del medioevo, non sarebbero andati a farsi ammazzare per niente in Terra Santa...Io ho rinunciato a vaccinarmi per l'epatite B ma perché ho letto alcune recensioni negative del ministero della sanità, lo stesso atteggiamento lo attuo se devo prendere un farmaco piuttosto che un altro.
Giano
#23 Giano 2018-12-27 14:00
Marlon Bice Citazione:
Io ho rinunciato a vaccinarmi per l'epatite B ma perché ho letto alcune recensioni negative del ministero della sanità,...
Sei contento, eh?, di aver potuto rinunciare a vaccinarti? E se quando tu hai fatto questa libera scelta, dovuta alle informazioni che hai avuto, invece ci fosse stato l' obbligo per la vaccinazione contro l' epatite B, saresti stato contento come lo sei oggi? O forse poco poco ti sarebbero girati gli attributi così come girano a quelli a cui ti stai rivolgendo con tono poco accomodante? Mh?
fabiomln
#24 fabiomln 2018-12-27 14:30
Marlon Bice
Mi sembra che tu non voglia cogliere alcuni aspetti della questione.
Primo, l'obbligo vaccinale. Ogni trattamento ha controindicazioni quindi devo poter decidere per me o i miei figli se voglio che vorrano quel rischio.
Secondo, una totale disinformazione perpetrata da Big Pharma e accoliti che si trincerano dietro a 'lo dice la scienza' ma poi rifuggono qualsiasi confronto perché l'unica cosa che a loro importa è vendere, come dimostra la vendita di molti farmaci che hanno causato e causano morte di centinaia di migliaia di morti ... e che Big Pharma si guarda bene dal ritirarli tanto le eventuali multe sono una frazione del guadagno.
kamiokande
#25 kamiokande 2018-12-27 14:31
@ Marlon Bice

Citazione:
L'Aspirina uccide, gli antinfiammatori uccidono, la tachipirina è molto tossica per il fegato a dosaggi superiori a 4,5 grammi al giorno , gli antibiotici vi sfondano i reni e ok, anche i vaccini hanno degli effetti collaterali...e non dite che non prendete farmaci perché quando starete veramente male, si che li prendete e ve ne fregate di ogni cosa. Dopo una estrazione dentale si che li prendete gli antidolorifici, durante una tracheite con febbre a 40 si che li prendete gli antibiotici...
Vedo che ancora ci sono difficoltà a capire il problema. Nessuno ti obbliga a prendere l'aspirina, o un moment per il mal di testa, ed infatti ti viene detto che possono avere "effetti indesiderati anche gravi" ovvero se stai male in seguito all'assunzione sono fatti tuoi "perché ti abbiamo avvertito" (io per esempio non posso prendere l'aspirina così come molti farmaci, compresi i vaccini che non ho potuto fare ma ho fatto tutte le malattie esantematiche, eppure sono ancora vivo). Se i vaccini possono causare problemi agli adulti figuriamoci agli infanti, e quando ti obbligano a farli ma non poi non vogliono riconoscere i danni da vaccini, perché "i vaccini sono sicuri e non causano mai effetti collaterali" (come affermato da esponenti delle istituzioni sanitarie), abbiamo un bel problema. Lo stesso problema lo avremmo se fossimo obbligati a prendere l'aspirina con la rassicurazione che l'aspirina è sicurissima, ma ci sono persone che, come me, stanno male in seguito all'assunzione (io per esempio potrei aver bisogno di una trasfusione di sangue), ma siccome sono poche "chi se ne frega"?
flor das aguas
#26 flor das aguas 2018-12-27 14:40
Che bella locandina, ci sono pure il ragazzetto nero e la cinese, esempio di fratellanza pro vaccino politicamente corretta.
#12 ARULA
Citazione:
Un po' come nelle dittature quando ti fanno propaganda per convincerti che la dittatura è bella e giusta.
tristemente vero...
fefochip
#27 fefochip 2018-12-27 14:41
ragazzi ma siete delle trote salmonate da allevamento che abboccano basta che butti un amo senza nemmeno il verme?
Giano
#28 Giano 2018-12-27 14:44
@Fefo
Ti dispiacerebbe in futuro adoperare la figura decisamente più romantica del cane di Pavlov? :-D
flor das aguas
#29 flor das aguas 2018-12-27 14:48
#16 fefochip
Citazione:
qualcuno fa spot pubblicitari per sensibilizzare la popolazione per invitare alla cautela nell'uso di antibiotici e/o farmaci?
Mi hai fatto venire in mente che anni fa quando passavano in tv spot di prodotti farmaceutici tipo voltaren e aspirina, c'era la voce fuoricampo che sul finale diceva "e' un medicinale leggere le avvertenze" o qualcosa del genere. Ora stanno talmente avanti che i vaccini non vengono manco considerati un medicinale, ma l'aspirina... attenzione, quella e' roba tosta!
ZIOTONI69
#30 ZIOTONI69 2018-12-27 14:52
Fefo, non tutti vedono il verme! Ah manco c'era! Però col senno di poi... E poi Bellavite ha già risposto quindi le obiezioni tornano al mittente.
Adonis
#31 Adonis 2018-12-27 15:07
#19 redazione
Citazione:
Chissenefrega se la Cristoforetti risponde o no: tanto direbbe solo delle ulteriori cazzate
Infatti. Visto che lo spot è stato voluto e messo a punto dal Ministero della Salute (e chi è il Ministro della salute?????) salute.gov.it/.../..., l’unica cosa che dovrebbe farci riflettere è ancora una volta la totale incoerenza di chi fa parte di questo governo riguardo al tema vaccini. Siamo sempre alle solite. Che ci sia la Cristoforetti oppure Nino Frassica non fa alcuna differenza. E’ l'istituzione che ha voluto questo spot a far riflettere…. C’è poco da fare…. tra rimedi destinati alla “cura” di diarrea, colon irritabile, flatulenza e compagnia cantante…. nonché mal d’ossa, di schiena, di testa….figuriamoci se non ci mettevano in mezzo anche la questione vaccini…. scommettiamo che tra non molto la Cristoforetti sarà ospite di qualche talk show o altra trasmissione nazional popolare????
Salvio99
#32 Salvio99 2018-12-27 15:22
Qui in Sardegna siamo in Emergenza...i vaccini non bastano per tutti...mannaggia...la Glaxo (si!!è sempre lei) pagherà le penali...hahahhaha...con gli spiccioli di quello che hanno incassato....ahahahah.

Questo è uno dei vari articoli apparsi nelle ultime settimane sul quotidiano La Nuova Sardegna (gruppo editoriale GEDI...De Benedetti & co)...il problema sono le dosi mancanti(30.000) rispetto alle quantità indicate nei contratti...io dico che 30.000 sono i fortunati.
la notizia è stata riportata anche su altre testate giornalistiche nazionali.

Dovrebbero fare un'indagine accurata sulla correlazione mortalità e/o insorgenza patologie (sia bambini, adulti e anziani) post vaccinazione...e di casi ne abbiamo diversi nella zona dove vivo...invece di fare allarmismo a chi invece non avrà la "fortuna" di farsi la punturina.


lanuovasardegna.it/.../...
Parsifal79
#33 Parsifal79 2018-12-27 15:27
Gli spot pro vaccinazione ci sono sempre stati, non è una novità/moda di questo periodo.





1992 Sta arrivando l'influenza
juss
#34 juss 2018-12-27 15:39
2 righe sulla famosa sicurezza e controlli dei prodotti farmaceutici fatti da AIFA e compagnia bella

disinformazione.it/.../...

vaccinegate by Marcello Pamio (analisi Corvelva )



edit: scusate , iscrivetevi al canale, supportiamolo
Adonis
#35 Adonis 2018-12-27 15:46
#33 Parsifal79
Citazione:
Gli spot pro vaccinazione ci sono sempre stati, non è una novità/moda di questo periodo.
Si, ma il sistema-potere dei precedenti governi era scontato che li mandasse in onda vista l’innegabile collusione con le case farmaceutiche. Oggi, col governo del cambiamento, le posizioni iniziali quanto meno dubbiose riguardo i vaccini e la loro obbligatorietà sono andate a farsi benedire e ancora non è chiara la posizione del governo - soprattutto del M5S - riguardo a questo tema. Ne abbiamo parlato molto qui su LC e mi pare non si sia cavato un ragno dal buco.

lapressa.it/.../...
www.nextquotidiano.it/.../

Vaccinazioni (criticità grave).
dal sito Osservatorio politico sul Movimento 5 Stelle
Una parte che appare significativa dell’elettorato del Movimento 5 Stelle si aspettava un superamento rapido del decreto Lorenzin a favore della libertà di cura e del diritto all’istruzione. La nostra ricerca ha registrato un diffuso scontento nei confronti del ministro della salute Giulia Grillo. L’insieme degli elettori del Movimento che valuta “non positivamente” quanto fatto sinora dalla Grillo in materia di vaccinazioni appare sostanzialmente diviso un due sottogruppi:
- un primo sottogruppo, nettamente maggioritario, conferma comunque la sua fiducia nel Movimento 5 Stelle (e talvolta anche nella stessa Grillo), ma si aspetta che nei prossimi mesi sia dato un chiaro e netto segnale in direzione della libertà di cura; all’interno di tale sottogruppo è presente l’idea che la Grillo, pur favorevole alla libertà di cura, stia subendo forti pressioni, in primo luogo dalla stessa burocrazia del suo ministero, per mantenere in Italia pesanti obblighi vaccinali;
- un secondo sottogruppo, minoritario, dichiara invece di non voler più votare per il Movimento 5 Stelle proprio a causa di quanto sinora non è stato fatto per contrastare il decreto Lorenzin.
I commenti, talvolta assai duri e in alcuni casi eccessivi, che si possono leggere sul profilo Facebook della Grillo in materia di vaccinazioni provengono da entrambi i due sottogruppi indicati.
Il tema delle vaccinazioni rappresenta una “criticità grave” in quanto è in grado di determinare la decisione di non votare più il Movimento, nel senso che anche gli elettori che al momento, pur critici nei confronti dell’operato della Grillo, confermano comunque la fiducia nel Movimento, affermano che potrebbero decidere di non votare più il Movimento se il decreto Lorenzin non verrà superato con una nuova normativa che rispetti diritto alla salute, libertà di cura e diritto all’istruzione.

qui l’articolo completo
osservatoriom5s.it/.../...
Parsifal79
#36 Parsifal79 2018-12-27 16:11
#35 Adonis

io non mi preoccuperei degli spot, perchè non spostano di una virgola l'idea che un adulto/genitore già si è fatto sulla vaccinazione. Non troverai nessuno che ti dica "ho cambiato idea sui vaccini perchè ho visto la pubblicità in tv".
Se bastassero gli spot, non ci sarebbe stato bisogno dell'attuale legge che aumenta la coercizione.
Michele Pirola
#37 Michele Pirola 2018-12-27 16:19
Parsifal
In tv e anche in radio oppure sui giornali ci sono molte pubblicità che io vieterei. Parlo in generale, non mi sto riferendo a quella dei vaccini.
Quelle sugli alcolici per esempio in cui praticamente si sponsorizza il fatto che bere sia bello e che faccia bene alla salute.
Come no
Sertes
#38 Sertes 2018-12-27 16:22
Citazione:
io non mi preoccuperei degli spot, perchè non spostano di una virgola l'idea che un adulto/genitore già si è fatto sulla vaccinazione
E quando mai uno spot ha modificato la percezione della gente riguardo ad un prodotto?
Per questo spendono letteralmente miliardi di euro ogni anno in pubblicità: perché sono stupidi, la pubblicità non funziona!
redazione
#39 redazione 2018-12-27 16:29
FEFOCHIP:Citazione:
ragazzi ma siete delle trote salmonate da allevamento che abboccano basta che butti un amo senza nemmeno il verme?
Questa è strepitosa. "Senza nemmeno il verme"! Mai immagine fu più efficace. Applausi.
redazione
#40 redazione 2018-12-27 16:31
PARSIFAL: Citazione:
io non mi preoccuperei degli spot, perchè non spostano di una virgola l'idea che un adulto/genitore già si è fatto sulla vaccinazione. Non troverai nessuno che ti dica "ho cambiato idea sui vaccini perchè ho visto la pubblicità in tv".
Se è solo per questo, non troverai mai nessuno che dice "ho comprato una Mercedes/Toyota/Audi dopo aver visto la pubblicità in TV".

Ma allora - come dice Sertes - secondo te alla Mercedes/Toyota/Audi sono tutti scemi, a spendere tutti quei miliardi in pubblicità? Oppure forse esiste qualcosa che si chiama manipolazione subliminale?
Michele Pirola
#41 Michele Pirola 2018-12-27 16:36
Già che siamo in tema pubblicità, vorrei chiedere una cosa. Sapete che il Dl Dignità è stato approvato e che vietava le pubblicità sul gioco d'azzardo. Ok, ma io su Sky ogni volta che accendo la tv trovo migliaia e migliaia di pubblicità sul poker online, sulle scommesse e cagate varie. Perché?
ahmbar
#42 ahmbar 2018-12-27 16:37
Citazione:
io non mi preoccuperei degli spot, perchè non spostano di una virgola l'idea che un adulto/genitore già si è fatto sulla vaccinazione. Non troverai nessuno che ti dica "ho cambiato idea sui vaccini perchè ho visto la pubblicità in tv".
Mi ricordi il Berlusca quando sosteneva la stessa opinione riguardo ai suoi spot preelettorali (fuorilegge, oltreutto): rinunciava a milioni di spazi pubblicitari per fare una cosa che "...non serviva a niente"
Puo' certo essere che nessuno ammetta di essere cosi' stupido da aver cambiato idea per uno spot, ma per chi non sa' e' certo una bella spinta ad addormentare la sua coscienza



Citazione:
Se bastassero gli spot, non ci sarebbe stato bisogno dell'attuale legge che aumenta la coercizione.
Gli spot sono indirizzati principalmente a chi non sa', la coercizione e' per gli altri
Pavillion
#43 Pavillion 2018-12-27 16:43
#8 Al2012 2018-12-26 23:52


Grazie a te un grazie a tutti in nome di tutto.
Parsifal79
#44 Parsifal79 2018-12-27 16:46
#40 redazione

la differenza tra la mercedes e i vaccini è che la prima non è raccomandata dalla stragrande maggioranza dei medici ai quali si sono già rivolti i cittadini per sapere cosa è bene e cosa è male per la loro salute.

Non vedo per quale motivo questo spot possa convincere più del proprio medico.
fabiomln
#45 fabiomln 2018-12-27 16:57
Fefochip
Io credo di essere in grado di vedere se c'è l'amo, il verme o altro.
Tuttavia se uno fa una obiezione, tutto sommato in termini civili, credo ci si possa confrontare.
Altrimenti continuiamo a dire che vogliamo il confronto ma poi ce la cantiamo e suoniamo fra noi.
Altrimenti se devo commentare sempre in merito a quanto siamo bravi noi e quanto capiamo noi e quanto sono sciocchi gli altri che non capiscono, diciamocelo e così lo sappiamo tutti.
Io credo che i cattivi siano altri e non necessariamente chi cade nella disinformazione di big pharma.
ZIOTONI69
#46 ZIOTONI69 2018-12-27 17:02
Credo che lo spot sia rassicurante e cambi la percezione delle persone sulla realta' lavorando sul loro inconscio. Si può fare a fin di bene. In questo caso è una frode cui segue un'intrusione nel corpo delle persone.
Sertes
#47 Sertes 2018-12-27 17:04
Citazione fabiomln:
Altrimenti continuiamo a dire che vogliamo il confronto ma poi ce la cantiamo e suoniamo fra noi.

Cioè tu vorresti il confronto con uno che dice che i casi di autismo ogni 1000 persone non sono in aumento esponenziale?
Uno che schernisce gli altri parlando di crociate di gente che non ha acceso il cervello?
Vai, accomodati, chi ti tiene...
fabiomln
#48 fabiomln 2018-12-27 17:12
Sertes
A me piace confrontarmi con chi la pensa diversamente da me. Chi la pensa come me non ha nulla da dirmi e io nulla da dire a lui.
C'era un amministratore delegato di una grande azienda multinazionale che rivolgendosi al suo consiglio di amministrazione disse loro: se non avete nulla da dirmi di diverso da quanto io penso allora non ho bisogno di voi.
P.s. io mi aspetto che Marlon Bice risponda nel merito alle mie obiezioni.
Se non lo fa deduco che convenga con me o non ha argomenti alternativi.
redazione
#49 redazione 2018-12-27 18:06
FABIOMLN: Citazione:
Tuttavia se uno fa una obiezione, tutto sommato in termini civili, credo ci si possa confrontare. Altrimenti continuiamo a dire che vogliamo il confronto ma poi ce la cantiamo e suoniamo fra noi.
Va bene, proviamo a confrontarci seriamente con Marion Bice, il quale ha scritto:

Citazione:
(I vaccini) Causano autismo? può essere, ma l'autismo colpisce da 5 a 50 persone su 10000, e ben quasi 4 volte di più i maschi piuttosto che le femmine, ben 4 volte di più i maschi eppure femminucce e maschietti vengono vaccinati entrambi. E' un vaccino di genere?
A quanto pare sì. Esiste almeno una ipotesi, suggerita dal Dott. Mark Geier, secondo cui il testosterone (presente in maggiori quantità negli uomini che non nelle donne) aumenterebbe enormemente il potere distruttivo del mercurio sul sistema nervoso. E il mercurio, come sappiamo, era presente in quantità considerevoli nei vaccini, almeno fino al 2002.

Quindi, se questa ipotesi fosse confermata, non solo spiegherebbe la prevalenza dell'autismo nei maschi, ma la collegherebbe automaticamente alla presenza di mercurio nei vaccini.

www.ageofautism.com/2008/04/mercury-testost.html

Citazione:
Io ho rinunciato a vaccinarmi per l'epatite B ma perché ho letto alcune recensioni negative del ministero della sanità.
Bravo hai fatto bene. Peccato che in un regime di obbligo non potresti più farlo.

Tu sei uno di quelli che continuano a far finta di non vedere che qui non si accusano i vaccini in sè, ma l'obbligo di vaccinarsi in assenza di reali garanzie sulla loro sicurezza.

Dopodichè, se tu vuoi spararti anche 100 vaccini in tempia in un solo colpo resti liberissimo di farlo.

Davvero "libertà di scelta" è un concetto così difficile da capire?
gino sighicelli
#50 gino sighicelli 2018-12-27 18:19
Due commenti (odierni) pubblicati sul Blog di Stefano Montanari:

paride [17 ore fa]

iltempo.it/.../...

Questa è la replica dell’Aifa all’articolo del Tempo e la controreplica di Franco Bechis, direttore del quotidiano. A parte l’affermazione di Bechis, tutta da dimostrare, che i vaccini pieni di sostanze che non dovrebbero esserci non sono comunque dannosi, resta il fatto che il direttore del quotidiano tiene il punto e lancia alla fine anche una frecciatina alla cosiddetta “comunità scientifica”, tirata sempre in ballo dai chi sostiene la “santità” dei vaccini.
Quello che colpisce è che anche prima delle analisi del Corvelva c’erano mille motivi e occasioni per scrivere articoli critici sui vaccini, ma finora i grandi giornali sono stati sempre al 99% (nell’1% colloco ad esempio un paio di articoli comparsi sul quotidiano La Verità in quest’ultimo anno) schierati compattamente a difesa delle politiche vaccinali basate sull’obbligo e sulla negazione di qualunque approccio critico rispetto alle vaccinazioni di massa. La vera notizia è dunque questa crepa nell’atteggiamento dominante dell’informazione mainstream. Perché proprio ora? verrebbe da chiedersi.
Secondo me la spiegazione è abbastanza semplice: se da un lato c’è una maggioranza di persone nella popolazione che non si fa troppe domande sui vaccini e sottopone i propri figli alle punture previste (dalla legge Lorenzin e dai calendari vaccinali), dall’altro lato c’è una quota minoritaria ma crescente e, almeno in parte, molto motivata, che vuole capire davvero come stiano le cose coi vaccini. E’ una quota in crescita perché le forzature a cui stiamo assistendo, fatte di obblighi, sanzioni, criminalizzazioni, martellamenti mediatici, non riescono ad ottenere l’effetto di rassicurare e convincere. Del resto vi è una contraddizione evidente nel modo di gestire il dissenso rispetto alle politiche vaccinali di Stato: da un lato si organizza un sistema coercitivo molto aggressivo volto appunto a schiacciare ed estirpare il dissenso con la forza, ma dall’altro lato si cerca anche di convincere i dubbiosi ricorrendo peraltro non alla logica e al libero dibattito ma alle campagne pubblicitarie che, come tutti gli spot, puntano sull’emotività e non sulla razionalità. Questa contraddizione è sempre più evidente e percepita dal popolo dei dubbiosi. Secondo me stiamo ormai superando una soglia critica, dopo la quale continuare a schiacciare questa parte della popolazione finisce per essere controproducente da molti punti di vista. Se ne stanno un po’ alla volta rendendo conto due categorie che sono certamente tra i protagonisti principali di quello che sta avvenendo da tempo coi vaccini: politici e giornalisti. Tra questi qualcuno comincia a venire allo scoperto o, come si potrebbe anche dire, “a riposizionarsi”.


Paride [17 ore fa]

iltempo.it/.../...

Il Tempo ha pubblicato anche questa replica della ricercatrice che ha eseguito le analisi. Non so quanti genitori siano al corrente della vicenda e quanti leggeranno questi articoli, con tanto di repliche dell’Aifa e di controrepliche. Certo, secondo me un genitore che ha vaccinato i figli e ora legge queste cose credo che senta un brivido lungo la schiena.
pencri93
#51 pencri93 2018-12-27 18:22
@Parsifal


Che ci piaccia o meno siamo TUTTI influenzabili e, entro certi limiti, manipolabili.

Le pubblicità funzionano perché tramite la ripetizione fanno sì che un certo grado di “piacere” venga associato ad un certo prodotto (un’idea, un comportamento, un prodotto, un personaggio, quello che sia). Alcune persone sono più sensibili alla pubblicità, altre meno, una ristretta minoranza poco o nulla, ma nel vasto insieme di principi che possono spingerci a compiere l'azione X, tutti noi siamo "vulnerabili" a questo o quello stratagemma.

E in materia di manipolazione ed influenza, o di persuasione, il principio dell’autorità è da sempre considerato uno dei più efficaci.

E la TV è ancora vista da molte persone come una fonte che incarni questo principio.

Quindi sì, anche uno spot di questo tipo può fare molto.


In ogni caso credo che la sporca propaganda che stanno facendo sia tutto sommato anche moderata. Potrebbero fare ben di peggio.

Citazione:
Se è solo per questo, non troverai mai nessuno che dice "ho comprato una Mercedes/Toyota/Audi dopo aver visto la pubblicità in TV".
Un off-topic (o forse no) curioso che mi riguarda.

Mi sono sempre considerato scarsamente influenzabile dal più delle pubblicità. Forse lo sono, forse no, in ogni caso quando vidi per la prima volta la Jeep Renegade (4 anni fa? 5? Boh), mi ricordo che pensai "ammazza, non avrei saputo farla più brutta", eppure dopo mesi di pubblicità con quella canzone in sottofondo (Renegade, appunto, degli X-ambassador) che mi piaceva molto, cominciai piano piano a farmela piacere.

Ad oggi, è una macchina che mi piace, e sono sicuro che sia per via dell'influenza di quella pubblicità.
fabiomln
#52 fabiomln 2018-12-27 18:28
Redazione
Ci sono molti che seguono e non commentano.
Alcuni potrebbero non sapere che posizione prendere in merito a questa o altre questioni.
Un confronto potrebbe servire anche a loro.
Il confronto poi non deve durare all'infinito.
Ciascuno esprime la propria opinione possibilmente circostanziandola con argomenti. Dopodiché ciascuno è libero di rimanere della propria opinione e altrettanto i lettori che non partecipano
Infatti io raramente vado oltre i 2 o 3 commenti.
Ora attendiamo la risposta dall'interessato.
I lettori trarranno le conclusioni.
Oltre alle tue considerazioni io ho fatto altre obiezioni a Marion. Vediamo se ha qualcosa da dirci.
clausneghe
#53 clausneghe 2018-12-27 18:39
Uno spot tipo: "Vieni in Marina,girerai il mondo"..
Poi finisci accoppato bruciato nell'acqua e non capisci il perchè.. :-D
Gente del tubo, che si vende per poco..astrosamanta...babba natale...
redazione
#54 redazione 2018-12-27 18:57
In attesa della risposta di Marion aggiungo questo, dall'articolo che ho linkato:

The testosterone molecule is also the perfect shape so that when it is combined with mercury the mercury will be tightly bound to the testosterone, making it impossible to remove from the body with chelators.
ARULA
#55 ARULA 2018-12-27 19:02
VACCINI OBBLIGATORI: DUE GIUDICI COSTITUZIONALI INDAGATI PER REATI PENALI
di Gianni Lannes

In Italia la legge non è uguale per tutti. Chi l’avrebbe mai detto. Ben due ermellini della Consulta, Nicolò Zanon e Augusto Barbera sotto indagine giudiziaria, gli stessi che hanno firmato la sentenza pro vaccini coercitivi a neonati, bambini e adolescenti sani, numero 5 depositata il 18 gennaio 2018. A novembre 2017 la Consulta aveva già stabilito che l’introduzione dei vaccini obbligatori per l’accesso a scuola è legittima. Incredibile: la legge 119/2017 è palesemente incostituzionale, ossia fuorilegge, alla stregua del decreto 73/2017 (Lorenzin/Mattarella) ma passa indenne al vaglio dei magistrati "supremi".

sulatestagiannilannes.blogspot.com/.../...
Fang
#56 Fang 2018-12-27 19:39
Avevo 11 anni quando mi sono fatto il morbillo ed ero in vacanza al mare. Porca miseria, se lo sapevo anzichè col costume facevo i bagni con la tuta spaziale ! :-D Comunque sono d'accordo che il morbillo è pericoloso. Ho rischiato di morire di noia a restare in casa mentre la mia famiglia andava in spiaggia !!!! :roll:
ELFLACO
#57 ELFLACO 2018-12-27 20:55
Citazione:
Davvero "libertà di scelta" è un concetto così difficile da capire?
No è difficile da capire ma è proprio questo che viene contestato ai"no vax" .

Tu non puoi avere libertà di scelta quando è in gioco "la salute pubblica" . Non è difendendo l'attacco alla libertà di scelta che i no-vax vinceranno la lotta ma facendo leva sulle menzogne delle case farmaceutiche e su quelle dei governi che dicono che i vaccini sono sicuri .

Se tu dici a un genitore che nei vaccini c'è la merda ,ed hai ragione, è molto più efficace che se imposti la lotta sul diritto . ;-)
Pyter
#58 Pyter 2018-12-27 21:00
Hanno deciso di fare uno spot e hanno chiamato la Cristoforetti pensando che fosse una famosa esponente dell'Iss (Istituto Superiore della Sanità) mentre invece era una esponente dell'Iss (Stazione spaziale internazionale).
O forse perché tra gli esperimenti c'era quello di fare i buchi nell'ozono con le siringhe.
LICIO
#59 LICIO 2018-12-27 21:50
Finora non mi è mai capitato di leggere informazioni scientifiche serie tra medicine di paesi alternativi a quelli ocidentali. Importiamo tante di quelle porcherie e perchè non università mediche di altri paesi
avanzati come la Cina giusto per fare un esempio...E poi non si affaccia mai una ipotesi di facoltà medica ad hoc incentrata solo ed unicamnte sugli aspetti legali legati alla medicina. Una facoltà di medicina nuova dalla A alla ZETA...
Nomit
#60 Nomit 2018-12-27 21:56
#40 redazione - Citazione:
Se è solo per questo, non troverai mai nessuno che dice "ho comprato una Mercedes/Toyota/Audi dopo aver visto la pubblicità in TV".

Ma allora - come dice Sertes - secondo te alla Mercedes/Toyota/Audi sono tutti scemi, a spendere tutti quei miliardi in pubblicità? Oppure forse esiste qualcosa che si chiama manipolazione subliminale?
Me lo sono chiesto anch'io: forse i pubblicitari usano le loro doti professionali per convincere le imprese che la pubblicità sia più efficiace di quello che è in realtà!

#58 Pyter -
:-D ... forse l'istituto superiore di sanità si chiama così perché si trova sulla ISS: altrimenti perché sarebbe "superiore"?

#56 Fang - Citazione:
Comunque sono d'accordo che il morbillo è pericoloso. Ho rischiato di morire di noia a restare in casa mentre la mia famiglia andava in spiaggia !!!! :roll:
dovevi invitare a casa 3-4 persone ed accoglierli con una serie di trappole disseminate per tutta la casa

Marlon Bice
#61 Marlon Bice 2018-12-27 22:17
Allora, citare un grande ricercatore psicologo come il Professor Simon Baron-Cohen è abbastanza azzardato...

L'articolo in questione, riferisce di una possibile correlazione tra autismo-testosterone e vaccini, ma ciò a cui non fa riferimento è che lo studio del Professore è stato eseguito sulle madri incinta quindi uno studio prenatale, il Prof. Baron ha cercato di dimostrare come dei livelli di testosterone FETALE, possano essere predittivi della comparsa di autismo alla NASCITA. E' stata una tesi abbastanza discussa che definiva protocolli i dosaggi del Testosterone troppo anomalo mediante amniocentesi, quindi ventilava l'ipotesi di aborto selettivo perché un certo livello di Testo FETALE. Terreno parecchio minato.

Solo successivamente ha studiato nel periodo della PUBERTA' il rapporto tra livello di Testo in ragazzini ipermascolinizzati e livelli di mercurio, realizzando che le due cose hanno un possibile rapporto direttamente proporzionale, tesi confermata dalla remissione abbastanza importante della sintomatologia autistica, all'inizio della terapia con un farmaco capace di inibire una parte del Testo prodotto dai ragazzini.

Praticamente Testosterone alto e Mercurio = riduzione del Glutatione (che è una molecola di altissimo potere antiossidante prodotta naturalmente dal nostro organismo) = Autismo. Questo in sintesi.

Ora, la correlazione potrebbe anche esserci ma non significa che vi sia responsabilità diretta, se bastasse abbassare il testosterone e chelare in Mercurio in eccesso si potrebbero ottenere interessanti risultati, si potrebbe anche somministrate direttamente il Glutatione visto che la sua deplezione sarebbe all'origine indiretta dell'Autismo, cosa che sicuramente è stata fatta senza risultato. Per di più lo studio del Prof lo ripeto è stato incentrato sui livelli di testosterone prenatali quindi con il bambino ancora nel pancione.

Per citare uno studio si deve anche essere in grado di comprenderlo e di capire, come gli studi di questo tipo vengono fatti, come sono strutturati, le fasi di studio e le controversie di studi paralleli altrimenti, si rischia di assumere una guardia del corpo che non ha nessuna intenzione di proteggerci, e le prendiamo di brutto.

Per quelli che dicono che i vaccini sono obbligati e l'antibiotico no formalmente hanno ragione, ma a conti fatti se ti viene una infezione alle vie urinarie o peggio ancora una polmonite, sei OBBLIGATO a prende l'antibiotico altrimenti avrai una altissima possibilità di guarire lo stesso ,riportando danni polmonari oppure di crepare. Prima o poi chiunque si trova purtroppo a dover decidere se prendere o meno un farmaco, certo potere anche decidere di non curarvi la polmonite (contenti voi..) o di non curare i vostri figli per una semplice otite per poi vederli morire come qualche tempo fa a Brescia...state pure certi che però, che se il vostro collega di ufficio muore di Meningite fulminante batterica, voi tutti delll'uffico vi beccate la profilassi OBBLIGATORIA da parte dell'ASL...

I vaccini funzionano almeno questo mi auguro non lo mettiate in dubbio, se non avete fatto il morbillo e vi vaccinate poi dosate gli anticorpi anti morbillo, li avrete identici a chi il morbillo lo ha fatto senza essere vaccinato. La questione del vaccino quindi è di tipo comunitario, le regole della società sono queste altrimenti dovete andare a vivere su un isola deserta e sperare che nessuno decida di venire a rompervi le palle, se invece volete andare al centro commerciale, a mangiare la pizza allo stadio o al cinema, sappiate che il potere costituito (cioè il parlamento) legifera anche per quanto riguarda la tutela della salute pubblica. Che vi piaccia o meno le cose stanno così.
SLG
#62 SLG 2018-12-27 22:42
@Marlon Bice

Evidentemente hai scelto di fermarti alla superficie, alla generica sensazione di non aver subito alcun danno evidente. Ti guardi intorno e ….. cosa ti aspettavi di vedere, gente che non sta bene sapendo che è stata colpa del vaccino? La gente che tu vedi in “salute”, lo è nonostante il vaccino (e tutto il resto dei veleni ambientali), perché il nostro organismo possiede dei meccanismi di riparazione e di tamponamento agli insulti esterni, ed è molto efficiente se possiede le energie sufficienti.
Rifiuti, come la maggioranza della popolazione, di prendere atto che una gran quantità di persone, danni ne ha subiti, e non leggeri, e che a seguito della verificata causalità, non si è voluti procedere ad indagare fino in fondo sui reali meccanismi fisiologico-organici alla base del danno. Altrimenti, sarebbero riusciti ad evitarne il riproporsi……..altrimenti avrebbero scoperto che il contenuto della fiala non era esattamente come se l'aspettavano, anzi quasi inimmaginabile.
Perché non fanno analisi prevaccinali, previste per legge e buonsenso? Dicono per mancanza di mezzi e personale e perché basta fare qualche domanda ai genitori, tanto è roba che fa solo che bene, lo fanno proprio per quello, loro vogliono aiutarci, tutelare la nostra salute, e ci metto la mano sul fuoco che secondo loro stanno facendo la cosa giusta, che lo hanno imparato a scuola.
Oggi la ricerca è tutta in mano a chi c'à la ccrana, e lo hanno detto chiaramente che non gliene fotte un belin della salute della gente, è con la malattia che si fanno i soldi, sennò a quest'ora la salute, dalla ricerca alla produzione, era da mo che stava in mani pubbliche, persino negli atenei la fanno da padrone e si fa quello che dicono loro.
Certo, che hanno sviluppato un sacco di farmaci utili e che la medicina se usata con scienza e coscienza può fare miracoli, ma penso proprio che oramai si sia arrivati ad una tale disillusione sul marciume che regna sovrano a tutti i livelli, che più si scava……..e più si scopre una “terra dei fuochi”.
Ci stanno ingannando, ci hanno ingannati, su tante e tali di quelle cose, che ostinarsi a far finta di niente diventa ridicolo, cerca di farlo tu un ragionamento sensato e prova a vedere se ti pare che tutto questo lavoro di ricerca sia stato messo in piedi da gente che non aveva niente di meglio da fare che denigrare un assioma scientifico quale sarebbe la pratica vaccinale. Il principio in sé del meccanismo antigene-anticorpo non è mai stato messo in dubbio, è tutto il resto che non quadra, a partire dai dati epidemiologici storici, per finire al reale contenuto del preparato.
Rimane solo una domanda. Perché lo stanno facendo?
Mi sto riferendo a quelli (pochi) che lo sanno. Non mi convince per niente che sia solo distrazione e malfunzionamenti, corruzione e sciatteria.
Fatto sta che la ricerca sta procedendo, con esiti che vanno anche oltre l'immaginazione, e non solo nel campo sanitario. Come dice Pepe, serve solo sangue freddo e un po' di fiducia nella buona riuscita di un gruppo di persone motivate da una giusta causa e da qualcos'altro.
Noi non vogliamo cercare il marcio a tutti i costi, vorremmo solo che la finissero di ammorbarci.
Vorremmo solo sapere la verità, tutto qui, almeno poi potremo regolarci.
ZIOTONI69
#63 ZIOTONI69 2018-12-27 22:44
"sappiate che il potere costituito (cioè il parlamento) legifera anche per quanto riguarda la tutela della salute pubblica. Che vi piaccia o meno le cose stanno così."

Sembri dire: avete ragione voi ma tanto ho vinto io" poco elegante!
ZIOTONI69
#64 ZIOTONI69 2018-12-27 22:54
Tutta la vicenda politica è così grottesca che andrebbe conclusa prima ancora di entrare nel tema tecnico. Ha vinto la ragione della forza sulla forza della ragione
ZIOTONI69
#65 ZIOTONI69 2018-12-27 22:59
La bambina di Brescia è morta per negligenza dei medici, non per scelta di non curarla.
Le valutazioni dei consulenti incaricati dalla Procura di eseguire l’esame sul corpo di Nicole hanno dimostrato che la piccola poteva essere salvata e che gli errori commessi dai medici sono stati molti. «L’eventuale somministrazione per via orale di un comune antibatterico avrebbe implicato un repentino abbattimento della carica batterica e una ripresa clinica - scrivono il professor Francesco Ventura e la dottoressa Antonella Palmieri nelle conclusioni della loro consulenza analizzando la condotta della pediatra a cui sin da subito i due genitori si erano rivolti. La condotta del medico è stata superficiale, poco accorta e ha determinato uno sproporzionato ritardo diagnostico-terapeutico, il quale abbatteva pesantemente le probabilità di sopravvivenza della bambina».
gato
#66 gato 2018-12-27 23:30
@ #61 Marlon Bice
Visto che affermi che i vaccini funzionano, lo puoi dimostrare con qualche studio? E non intendo con qualche grafico da dove si vede che da quando è stato introdotto qualche vaccino la malattia contro cui viene fatto il vaccino è diminuita come numero di casi o come mortalità. Perché questi grafici non tengono conto delle condizioni di vita migliorata, e di tanti altri fattori. Visto che i vaccini dovrebbe offrire una protezione lunga anni (10? 20?), voglio uno studio lungo almeno 10 anni di 2 gruppi simili, uno vaccinato ed uno no. Per una medicina qualsiasi si fanno gli studi curando i malati, poi si valuta l'efficacia della medicina in base ai risultati (guarigioni), e anche la si fanno degli studi fasulli (vedi tutte le medicine ritirate).
Visto che un vaccino non cura una malattia, ma dovrebbe non fare ammalare, per dimostrare che funziona lo studio deve essere per forza di cose lungo, su 2 gruppi simili, da poter valutare se effettivamente è efficace o no, e lo stato di salute dei vaccinati e dei non vaccinati. Per quello che riguarda i titoli anticorpali, consiglio di leggere il documento postato più su del dr. Bellavite, dove cita studi che dimostrano che i titoli anticorpali dopo la vaccinazione contro il morbillo, non proteggono dal morbillo.
Quando vedrò uno studio così, si potrò affermare che forse funzionano. Per adesso sono solo supposizioni. Che vengono vendute per certezze.
SuperGulp
#67 SuperGulp 2018-12-28 01:21
Citazione:
Marlon bice- I vaccini funzionano almeno questo mi auguro non lo mettiate in dubbio


Certo è che se ritieni attendibili i grafici "ufficiali" che mostrano, ad esempio, i decessi causa morbillo dalla
fine dell'800 ad oggi, un qualche dubbio ti viene.

Come spieghi l'assoluto menefreghismo del grafico all'introduzione del vaccino, notare l'andamento della curva
al momento dell'introduzione del nel 1976, fonte ASSIS:

www.assis.it/.../morbillo1.png

Sempre fonte ASSIS:

La prognosi non è buona per gli anziani o per i bambini con deficit immunitari o gravemente malnutriti, come quelli che vivono in Paesi in via di sviluppo. La malnutrizione, insieme alle pessime condizioni igieniche e all’impossibilità di accedere a cure mediche adeguate può rendere la malattia mortale, così come altre patologie (diarree o le polmoniti) banali nei Paesi ricchi e drammatiche in quelli poveri. Di questo non occorre però la colpa unicamente ai virus e ai batteri.

Sarà che pare evidente che il morbillo, ad esempio, è quasi sparito grazie alle migliori condizioni di vita?
Si può evincere dal grafico che l'introduzione del vaccino ha poco o per nulla influito sull'andamento
della curva?

Come vedi non è semplice affermare se, almeno in questo caso, il vaccino è utile o meno, se la lotta è sul
filo di lana non ci sono dubbi di sorta, vaccinare contro il morbillo è una stronzata e per un motivo molto
semplice, sono più i danni dei presunti benefici...

... e pure io abbocco all'amo.... senza verme. :roll:
Primus eccetera
#68 Primus eccetera 2018-12-28 04:58
www.youtube.com/watch?v=WTs2ecMqbcw
vuoti nella loro pienezza, come una pantomima surgelata...
questa dio non se lo sarebbe aspettata
che trent'anni prima 4 straccioni inglesi scrivessero ste cose

fefo 16
un sacco di medici sa queste cose.
quelli onesti, e sono tanti, sanno...
l'anno che sta arrivando qualcosa cambierà, no? io mi sto preparando.....
redazione
#69 redazione 2018-12-28 08:58
MARION: Citazione:
Ora, la correlazione potrebbe anche esserci
Bene. Sono contento che tu abbia imparato qualcosa di nuovo.

La prossima volta le tue battutine del cazzo ("E' un vaccino di genere? ") tientele per te.

Stai prendendo per il culo decine di migliaia di famiglie che soffrono, a causa dei danni da vaccino, e manco te ne accorgi.
music-band
#70 music-band 2018-12-28 09:23
@Marlon Bice
Citazione:
I vaccini funzionano almeno questo mi auguro non lo mettiate in dubbio...
Non esistono studi scientifici indipendenti realizzati in doppio cieco che dimostrano l'efficacia dei vaccini nè la non nocività degli eccipienti in essi contenuti; di conseguenza il dubbio non è soltanto lecito ma necessario, il tuo augurio su cosa si basa?

C'è da segnalare inoltre che tutti dati raccolti finora nelle osservazioni sull'andamento delle epidemie dimostrano che l'introduzione delle vaccinazioni di massa non hanno influito in modo significativo nel debellamento delle stesse. Per quanto riguarda il primo vaccino sviluppato, quello per il vaiolo, esiste ormai un'ampia letteratura che dimostra la sua inefficacia e la sua pericolosità tanto che la stessa OMS negli anni 70 ammise l'errore del suo utilizzo. Qui un breve articolo con dati verificabili: ilporticodipinto.it/.../...

Citazione:
se non avete fatto il morbillo e vi vaccinate poi dosate gli anticorpi anti morbillo, li avrete identici a chi il morbillo lo ha fatto senza essere vaccinato. La questione del vaccino quindi è di tipo comunitario
Falso, chi ha fatto il morbillo ottiene un'immunità permanente, chi invece fa il vaccino è costretto ai richiami perchè secondo le stesse case farmaceutiche l'immunità decade nel tempo.

Citazione:
le regole della società sono queste altrimenti dovete andare a vivere su un isola deserta e sperare che nessuno decida di venire a rompervi le palle, se invece volete andare al centro commerciale, a mangiare la pizza allo stadio o al cinema, sappiate che il potere costituito (cioè il parlamento) legifera anche per quanto riguarda la tutela della salute pubblica. Che vi piaccia o meno le cose stanno così.
Nell'isola deserta ci puoi andare tu e urlare le tue stupidaggini al vento se ti va, per quanto riguarda invece la "Società Civile", se queste parole hanno un senso per te, lo stato non è Dio; va combattuta la corruzione e va controllato il suo operato (la costituzione dovrebbe servire anche a questo). Anche i nazisti si sono trincerati dietro a frasi come: "Queste erano le regole... Io ho soltanto obbedito agli ordini... Le cose stanno così..." Ma ovviamente questo non li ha nè giustificati nè salvati dalle condanne (quelli che sono stati presi).
Sertes
#71 Sertes 2018-12-28 09:48
Citazione Marlon Bice:
I vaccini funzionano almeno questo mi auguro non lo mettiate in dubbio, se non avete fatto il morbillo e vi vaccinate poi dosate gli anticorpi anti morbillo, li avrete identici a chi il morbillo lo ha fatto senza essere vaccinato.

Ecco l'ennesima mistificazione vaccinista/malthusiana: ti sei "dimenticato" che se ti dosi gli anticorpi un anno dopo il vaccino sono di meno, dopo un altro anno sono meno ancora, dopo qualche anno sono spariti: l'unico modo per ottenere l'immunizzazione a vita è fare la malattia, il vaccino invece ha una scadenza. E fare il morbillo da bambini non è affatto pericoloso, a meno che non ci sia l'eccezione in cui il bambino ha altre patologie gravi, e le eccezioni devono sempre essere trattate come eccezioni. Mentre il morbillo fatto da adulto è molto più problematico: quindi il vaccino non solo è inutile, ma pure dannoso perché ti toglie la possibilità dell'immunizzazione a vita. Una volta i bambini erano mandati a prendere il morbillo da chi lo aveva, invece che temerlo come se fosse una malattia seria.
Poi ci sono i non-responders, quelli che fanno il vaccino e non sviluppano gli anticorpi: pochi ma esistono, questi sfigati si prendono solo gli effetti collaterali e nessun vantaggio del vaccino.
Allora raccontala tutta se vuoi chiudere con "che vi piaccia o meno le cose stanno così".
Ghilgamesh
#72 Ghilgamesh 2018-12-28 10:06
Toglietemi un dubbio ... ma secondo voi, il confronto con i coglioni o i pezzi di merda in malafede, è mai servito a qualcosa?
Adonis
#73 Adonis 2018-12-28 10:37
#71 Sertes
Citazione:
pochi ma esistono, questi sfigati si prendono solo gli effetti collaterali e nessun vantaggio del vaccino.
Esatto Sertes, io sono tra questi sfigati e a momenti ci lascio le penne per uno shock anafilattico dovuto alla vaccinazione antitetanica. Febbre altissima, rigidità muscolare, perdita di coscienza, insomma stavo per prendere la via degli eterni pascoli. La cosa aberrante e che questa reazione abnorme al vaccino antitetanico mi ha scatenato un’allergia a tutti (dico tutti) i farmaci antidolorifici e antiinfiammatori. Da una parte è un bene perché questi ti spaccano letteralmente lo stomaco ma quando arriva un mal di testa o di denti sono dolori seri, assai difficili da sopportare. Riguardo allo spot targato Cristoforetti resto del mio parere. Viviamo succubi di in un sistema-potere composto da ignoranti analfabeti, che legiferano e poi ci ripensano, che vogliono apparire chiari ma sono abili nel prendere per il culo e confondere le idee alla gente. Lo spot in questione è un emblema dell’ambiguità di questo governo rimasto ben saldo alle pregresse vedute rispetto ai vaccini nonostante le solite promesse pre-elettorali a voce, non messe nero su bianco sul contratto…. L’unica speranza è che la gente non si lasci infinocchiare dalla TV e dagli oscuri e asserviti personaggi che la popolano ma ho i miei dubbi. Le cose che vengono mandate in onda, che si tratti di spot pubblicitari o altro sono sempre ben studiate e il sistema potere paga profumatamente fior di professionisti per sedurre e manipolare le persone….
gato
#74 gato 2018-12-28 10:37
@Ghilgamrsh
Chi e in malafede non può essere convinto, visto che lo sa già. Non so se è il caso di Marlon Bice. Le risposte servono per chi non sa niente di questo, oppure non ci ha mai pensato, perché la propaganda ufficiale ha fatto il lavaggio del cervello.
Michele Pirola
#75 Michele Pirola 2018-12-28 10:58
Adonis
Dimmi che scherzi ti prego. Hai avuto uno shock anafilattico?? Seriamente? È pericolosissimo (a prescindere dai vaccini, anche se fosse avvenuto dalle noccioline, sarebbe stato cmq pericolosissimo)!
SuperGulp
#76 SuperGulp 2018-12-28 11:08
Citazione:
#72 Ghilgamesh ... Toglietemi un dubbio ... ma secondo voi, il confronto con i coglioni o i pezzi di merda in malafede, è mai servito a qualcosa?
L'essere consapevoli di essere nel giusto e comunque disponibili a cambiare idea
se necessario, deve, dal mio punto di vista, spingerci ad evitare insulti, mettere
all'angolo chi è in malafede o ignorante con argomenti inoppugnabili, è di gran
lunga la miglior strada da seguire poi, per carità, la pazienza si può pure perdere
ma, secondo me, lascia sempre una sgradevole sensazione... pur essendo nel giusto.

In ogni caso il confronto anche con chi rema contro in malafede o no, è sempre
auspicabile, se non è in malafede prima o poi prenderà perlomeno in considerazione
un altro punto di vista, se lo è si sputtanerà al punto che chi legge non potrà far altro
che assistere ai tripli salti mortali, carpiati, ritornati del debunker di turno per aver
ragione, in realtà sputtanandosi da solo.
Adonis
#77 Adonis 2018-12-28 11:10
#75 Michele Pirola

Non scherzo affatto, me la sono vista nera. Qualcuno ha parlato di shock tetanico ma insomma ero li, li per andarmene. Evidentemente, come si dice, l’erba cattiva resta.
Ecco uno dei motivi per i quali sono imbufalito riguardo la questione vaccini.
Aigor
#78 Aigor 2018-12-28 11:22
@ Marlon
Citazione:
ma a conti fatti se ti viene una infezione alle vie urinarie o peggio ancora una polmonite, sei OBBLIGATO a prende l'antibiotico altrimenti avrai una altissima possibilità di guarire lo stesso ,riportando danni polmonari oppure di crepare.
Posso essere d'accordo per la polmonite, ma per una infezione alle vie urinarie, l'antibiotico dovrebbe essere l'ultima ratio.
Se ne stanno accorgendo solo ora anche gli specialisti del settore: con gli antibiotici prescritti sistematicamente hanno creato una moltitudine di cistiti croniche da paura. E sono tutte antibiotico-resistenti perché, guarda un po', i batteri si adeguano.
Al riguardo esistono altri metodi assai più funzionali che il Monuril dato come fosse acqua…

Ah, per una infezione batterica presa in ospedale, hanno praticamente ammazzato mio padre con un antibiotico che era nefrotossico e in un quadro clinico come, appunto mio padre, era veleno puro. L'ho scoperto tardi, purtroppo.
Andiamoci piano con il considerare un antibiotico un rimedio sine qua non: dipende dai casi.
Michele Pirola
#79 Michele Pirola 2018-12-28 11:31
Adonis
Mi spiace :cry: . Purtroppo può avvenire con molte altre cose, per esempio se uno è allergico alle api e viene punto sono cazzi. Oppure anche con molti alimenti si può verificare. Lo shock anafilattico è pericolosissimo ed è questo uno dei motivi per cui serve stare attenti ai vaccini (le allergie non sono rilevabili agli esami prevaccinali se non sbaglio)
sartori
#80 sartori 2018-12-28 11:42
visto che l'italia finanzia con 3 milioni di dollari l'oms, propongo che luogo comune si faccia organizzatore per una raccolta di firme da inviare al governo per cominciare a risparmiare questi soldi buttati
Azrael66
#81 Azrael66 2018-12-28 11:46
Mi era sfuggito il fatto che lo spot della Rapasamatha era stato patrocinato dal Ministero della Salute del governo dei marroni, e fa da seguito ad un altro che ha visto come protagonista ivan zaytsev (ho appreso ora ora chi è, manco sapevo esistesse), capitano della nazionale italiana di pallavolo.

L'articolo che mi appresto a segnalare esordisce con un proologo di una falsità tale che solo questo governicchio poteva concepire:
"I vaccini, come riconosciuto in modo unanime dalla comunità scientifica internazionale, sono uno degli strumenti di salute pubblica più sicuri ed efficaci di tutti i tempi.

La vaccinazione comporta benefici non solo, per effetto diretto sui soggetti vaccinati, ma anche, in modo indiretto sulla comunità, poiché induce protezione ai soggetti non vaccinati (cosiddetta herd immunity - immunità di gregge)."

salute.gov.it/.../...
Va da se che è uno spot pubblicitario voluta dalle big pharma col patrocinio dei serventi, il ministero della salute.
Sempre più marroni che più marrone non si può.
Adonis
#82 Adonis 2018-12-28 11:48
Comunque che vaccini e/o farmaci facciano più danno che altro è un dato ormai risaputo. E’ notizia di questi giorni che sono stati ritirati dei lotti di un farmaco anti-ipertensivo (il Valsartan della Mylan) in quanto conterrebbero sostanze nocive, impure, nonché, forse, cancerogene. Da notare che questa porcheria è prodotta in India…
Il bello è che questa storia dura dall’estate scorsa ma solo ora si è provveduto al ritiro nelle farmacie.
Di seguito due articoli in proposito uno del luglio scorso e l’altro di novembre.

www.wired.it/.../aifa-ritiro-valsartan-cancro

www.federfarma.it/.../VediNotizia.aspx?id=1822D (questo sito si apriva agevolmente sino a cinque minuti fa, ora pare fuori uso....mah!!!!)
Michele Pirola
#83 Michele Pirola 2018-12-28 11:57
Adonis
Citazione:
Comunque che vaccini e/o farmaci facciano più danno che altro è un dato ormai risaputo. 
Dipende sempre da farmaco a farmaco. Alcuni li prendo pure io. Quando sto male prendo un paio di compresse di tachipirina (senza esagerare ovviamente) e poi sto meglio. Quando ho l'allergia prendo il Pafinur con un po' di acqua. Mai usato un antidepressivo in vita mia
Calipro
#84 Calipro 2018-12-28 11:59
#81 Azrael66

Ottimo boomerang:
"I vaccini, come riconosciuto in modo unanime dalla comunità scientifica internazionale, sono uno degli strumenti di salute pubblica più sicuri ed efficaci di tutti i tempi."

Tra il caso Corvelva e Montanari col suo microscopio (per citare le questioni mediatiche più in evidenza) alla fine lo sanno tutti che non c'è unanimità nella famosa comunità scientifica.

Quindi scrivere in questi termini assoluti mi sembra un regalone.
Ma se vogliono gettare alle ortiche quel poco di credibilità che hanno ancora su questi temi, che facciano pure.
fabiomln
#85 fabiomln 2018-12-28 12:17
Io quoto 74 Gato
Aggiungo che i grafici presi nella loro interezza, ovvero a partire da prima dell'introduzione dei vaccini, dimostrano che i vaccini non hanno portato nessun beneficio visto che il trend di quelli che contraevano malattie infettive ers già in calo da molto tempo e non è cambiato dopo l'introduzione dei vaccini. In alcuni casi anzi c,è stata una temporanea impennata delle infezioni dopo l'introduzione di alcuni vaccini.
juss
#86 juss 2018-12-28 12:19
Citazione:
Poi ci sono i non-responders, quelli che fanno il vaccino e non sviluppano gli anticorpi: pochi ma esistono, questi sfigati si prendono solo gli effetti collaterali e nessun vantaggio del vaccino.
evidentemente loro valgono meno dei pochi, ma che esistono, immunodepressi, o sono diversamente pochi.
Della loro tutela non glie ne frega un emerito cazzo.

In merito agli sponsor: la coerenza non è scientifica.
Si insulta, quasi, un laboratorio attestato e qualificato per aver effettuato analisi additandoli come incompetenti, ma si affida il tema sanità sbattendolo in tv sotto forma di pubblicità un giocatore di pallavolo e un'"astronauta"...ci manca solo che diventi testimonial coso ebbasta (non mi ricordo come si chiama).

come cantò Vasco...Senza parole....
juss
#87 juss 2018-12-28 12:28
Adonis, quello si va aggiungere alla lunga lista, un'inezia di soli 150 farmaci...robetta da niente, che riporto di seguito per chi non avesse avuto modo di leggere l'articolo di Marcello Pamio in merito alla sicurezza tanto acclamata e urlata dell'AIFA

Scusate, parliamo solo di semplicissimi dati ufficiali scritti da loro stessi...

Secondo dati Aifa, nel 2016 sono stati ritirati in Italia i seguenti farmaci:[1]

Redoff, Clobetasolo Pierre Fabre, Almotriptan Sandoz, Sertralina Sandoz, Montelukast Teva Italia, Pantoprazolo EG, Potassio Cloruro FKI, Aria Sol, Enalapril Zentiva, Desogestrel Zentiva, Pergoveris, Helixate Nexgen, Kogenate Bayer, Nacrez, Enciela, Leponex, Irbentens, Ossigeno, Azitromicina Zentiva, Glucagen Hypokit, Lescol, Prostigmine, Itraconazolo EG, Cerchio Cuore SP, Diapatol - Diidergot - Ekuba - Indamol – Stemetil, Fluimucil, Visuglican, Yondelis, Adoport, Glucosio Baxter, Zorac, Enalapril Mylan Generics, Enalapril Teva Italia, Naprilene, Lanex, Rifadin, Biogermin, Cuprum Oxydulatum rubrum, Morfina Cloridrato S.A.L.F., Etacortilen, Taxotere, Netildex, Surfactal, Morfina Cloridrato, Locabiotal, Magnesio Solfato, Eugastran, Levogenix, Procalin e Mucosalin, Pantoprazolo, Miozac, Daktarin, Furosemide, Efracea, Pentacol

Nel 2017 sono stati ritirati in Italia i seguenti farmaci[2]:

Mundoson Fluido, Ibifen, Leustatin, Gentamicina Solfato, Acido Zoledronico, Colchicina Lirca, Biochetasi, Atorvastatina Pfizer, Gentamina B. Braun, Gentamina Solfato Italfarmaco, Gentomil, Riopan, Epaviten, Oxo, Pentaglobin, Uman Albumin – IgVena, Salazopyrin EN, Edronax, Furosemide Galenica Senese, Tiklid, Mirtazapina Zentiva, Lisomucil Tosse Mucolitico, Telmisartan e Idroclorotiazide Zentiva, Acido acetilsalicilico e vitamina C Angelini, Mucosolvan, Riopan, Halcion, Diclofenac Almus, Ecomì, Venosmine, Valeriana Arkocapsule, Talwin, Albiomin 5% e 20%, Fastjekt, Levofloxacina Krka, Ischemol A, Gentamicina Solfato Fisiopharma, Antispasmina colica, Mitomycin C, Telmisartan e Idroclorotiazide Zentiva, Annister, Aspirina – AlkaEffer, Guttalax, Paracetamolo Sandoz, Paracetamolo Pensa, Paracetamolo EG, Metformina EG, Metformina Mylan Generics.

Nel 2018, anno ancora incompleto, sono stati ritirati in Italia i seguenti farmaci[3]:

Buccolam, Bosentan Medac, Bicavera, Airol, Taxime, Aliflus, Zorias, Lynparza, Optimark, Zinbryta, Reminyl, Acido Zoledronico Medac, Toliman, Clorexan, Clorexidina e Alcool Etilico Sanitas, Broncomnes, Enterogermina, Zerinolflu, Valsartan Almus - Valsartan HCT Almus, Valsartan Pensa - Valsartan HCT Pensa, Valpression- Combisartan, Valsartan Alter, Valsartan e HCT Ranbaxy, Valsartan e HCT Teva Pharma, Valsartan Aurobindo, Cantensio - Valsartan DOC Generici - Valsartan e HCT DOC Generici, Valsartan Tecnigen - Valsartan e HCT Tecnigen, Valsartan EG - Valsartan e HCT EG, Valbacomp – Alsartir, Valsartan Zentiva - Valsartan e HCT Zentiva, Valsodiur Pressloval – Validroc, Valsartan Sandoz - Valsartan e HCT Sandoz, Intratect, Guttalax, Ambromucil, Palexia

orca troia dimenticavo a momenti un piccolissimo particolare, non importante sicuramente: tutti questi farmaci erano stati testati ed approvati prima di essere messi nel mercato, poi li hanno messi nel mercato, qualcuno li ha trangugiati come patatine. anzi 2 parole le avrei ma me le tengo
ARULA
#88 ARULA 2018-12-28 12:43
"Perché le analisi su quei vaccini hanno valore"
Le indagini svolte non riguardano la loro efficacia ma la loro composizione
di Stefano Montanari e Antonietta Gatti
"La legge è uguale per tutti" sta scritto alle spalle del giudice nelle aule di tribunale. Non sempre forse è così per la sua applicazione. Allo stesso modo, la Scienza (scritto con l’iniziale maiuscola) è freddamente obiettiva ma, di fatto, qualche volta non lo è la sua lettura. Questo ancor di più se non è la Scienza a dover essere letta ma è ciò che risulta dalla sua applicazione pratica, vale a dire la Tecnologia.
iltempo.it/.../...E
fefochip
#89 fefochip 2018-12-28 12:45
1) dire "i vaccini funzionano" è un linguaggio errato senza se e senza ma
dipende dal vaccino , probabilmente si ha una mente estremamente semplice che pensa che i vaccini sono stati sempre uguali
e sempre lo saranno
inutile parlare con queste menti
un esempio su tutti : come fa a funzionare il vaccino polivalente anche per la rosolia quando lo hanno analizzato e la rosolia non ce n'era traccia?

2)il vaccino è una pratica che stimola il sistema immunitario
il problema della pratica vaccinale è che il sistema immunitario lavora sicuramente di concerto con il microbiota in maniere ancora poco note
l'unica cosa che si sa perfettamente è che entro un anno di vita il microbiota del bambino concorre a FORMARE il sistema NEUROLOGICO
QUINDI è ovvio pensare che se si altera in qualche modo il microbiota del bambino con QUALUNQUE COSA
(antibiotici e qualunque cosa che interferisca con il sistema immunitario dato che quest'ultimo lavora di CONCERTO con il microbiota)
si possono avere delle conseguenze ANCHE gravi
per questo dagli addetti al settore viene consigliato che se proprio si vuole vaccinare il bambino di aspettare (il tempo è tutto da capire)
sicuramente il vaccino non è l'unico elemento che può creare danni intestinali ma l'entità dei danni sarebbero da capire in relazione al
gradi di sviluppo del bambino e al suo peculiare microbiota , cose che in pratica non sa NESSUNO
in altre parole la pratica vaccinale è un vero salto nel buio perche non si sa fino in fondo cosa si sta facendo e chi vi racconta che lo sa mente
perche non sa un cazzo di microbiota (perche nessuno in realtà ne sa qualcosa a questo livello)

(per chi è interessato rimanga sintonizzato su pianetamicrobiota che prima o poi faccio un articolo sul microbiota neonatale e lo sviluppo del bambino e il microbiota
devo ancora elaborare gli appunti di un convegno a cui sono stato )


3)so per certo che i bambini autistici hanno problemi di disbiosi allucinanti che tuttavia attualmente vengono sottostimati come problematica.
lavoro con un professore all'università che mi ha fatto vedere il filmato ripreso da lui di un bambino autistico che prima costretto sulla sedia a rotelle
camminava arrivava a correre solo con l'uso di vitamine e probiotici, una terapia che avevamo concordato insieme. poi la madre non ha piu somministrato probiotici
e il bambino è regredito. ora con questo non voglio dire che si cura l'autismo ma che ci sia una CERTA correlazione con l'intestino e la sua salute (che ovviamente dipende dal microbiota)
ma questo particolare è completamente ignorato dal sistema sanitario. a breve partirà una sperimentazione con bambini autistici e l'uso di un certo tipo di integratore probiotico


e adesso per favore basta con questi cazzari del vaccino si, perche ci salva ed è tanto buono.

le cose sono molto piu complicate di cosi e la realtà è che come scienza medica umana non abbiamo capito un cazzo
e millantiamo credito
fefochip
#90 fefochip 2018-12-28 12:49
adonis
controlla la tua permeabilità intestinale e stato di disbiosi e infiammazione
per avere uno shock anafilattico ritengo con ogni probabilità che hai qualche problema da risolvere lì
fefochip
#91 fefochip 2018-12-28 12:57
#83 Michele Pirola
Citazione:
Dipende sempre da farmaco a farmaco. Alcuni li prendo pure io. Quando sto male prendo un paio di compresse di tachipirina
hai scelto uno dei farmaci piu usati e peggiori di tutti
non cura niente e intossica soltato

la tachipirina è epatotossica anche a dosaggi relativamente bassi e la cosa peggiore di tutti è che la ACCUMULI

la tachipirina sostanzialmente ti aiuta ad avere meno sintomi

in vari casi è controproducente
es.
ti becchi una mononucleosi (sintomi febbre alta che non scende)
di solito si accompagna a una cosa collaterale ad esempio una stomatite

abbassi la febbre e il virus non viene sconfitto dal corpo e ti si annida PER SEMPRE nei gangli nervosi
e poi se proprio contento e coglionato per aver avuto meno febbre

altro es. influenza da virus
(intendo proprio quelle stagionali)

febbre alta (38-39)
e seguendo il bravo precetto (ma chi cazzo lo dice porca di quella puttana???) che se la febbre supera 38 prendi la tachipirina
cosa succede?
che la febbre e lo stato influenzale durano di piu del dovuto
però ti senti meglio durante l'influenza
bel capolavoro del cazzo

spiegazione degli esempi
la febbre è CURATIVA E impedisce al virus di replicarsi nella cellula impedendo l'entrata nella cellula stessa
abbassi la febbre e continua a replicarsi il virus
Michele Pirola
#92 Michele Pirola 2018-12-28 13:11
Fefo
Per esperienza personale la tachipirina mi ha sempre fatto bene. Mia madre quando era incinta la prendeva (quando stava male eh, mica si drogava di paracetamolo). Leggo il bugiardino prima di prendere alcuni farmaci.
Sarò ingenuo e fortunato, però reazioni avverse non ne ho mai avute con nessun medicinale. Di Febbre non mi ammalo spesso, più che altro la prendo per il mal di testa
fefochip
#93 fefochip 2018-12-28 13:25
#92 Michele Pirola
ok , io te lo ho detto
sta a te informati se vuoi o continuare a prendere tachipirina
se pensi che avere il malditesta sia normale ....
fefochip
#94 fefochip 2018-12-28 13:31
vaccino di genere


non c'è bisogno di tante parole

ma che sarebbe l'autismo la prima malattia che colpisce piu un genere di un altro?
o che stimoli uguali producono su maschi e femmine risultati diversi?

stimolo uguale su persone diverse = risultati diversi

è questo il dramma della vaccinazione di massa
sartori
#95 sartori 2018-12-28 13:49
a fefo92.
quello che dici è la pura verità, ma come è difficile trasmetterla agli altri!
fefochip
#96 fefochip 2018-12-28 13:55
#95 sartori
Citazione:
a fefo92.quello che dici è la pura verità
a cosa ti riferisci in particolare? il commento 92 è di michele pirola

p.s. in ogni caso qualunque concetto non si può trasmettere, di può solo dire/spiegare nel migliore dei modi
ahmbar
#97 ahmbar 2018-12-28 14:01
"I vaccini, come riconosciuto in modo unanime dalla comunità scientifica internazionale, sono uno degli strumenti di salute pubblica più sicuri ed efficaci di tutti i tempi."


1000 studi dove si ipotizza/dimostra/sottolinea la dannosita' della pratica vaccinale e dei componenti utilizzati dall'industria farmaceutica
mednat.org/.../Vaccine-story-Peer-Review-1000.pdf

Basta poi distruggere questi studi, come si fece con il rapporto De Stefano da parte del CDC (Center desease control, il massimo organo della sanita' mondiale), ed ecco "l'unanimita'' della comunita scientifica"
fefochip
#98 fefochip 2018-12-28 14:03
#97 ahmbar

la "comunità scientifica internazionale" esiste solo nella mente di chi pronuncia queste tre parole
Sertes
#99 Sertes 2018-12-28 14:19
Oplà!

Michele Pirola
#100 Michele Pirola 2018-12-28 14:23
Fefo
Ciao, la prendo non al minimo sintomo del mal di testa o di febbre. Aspetto un po' e se è davvero forte e non passa prendo una pasticca (non di droga :hammer: ). Quanto al resto, tu a quale tipo di tachipirina ti riferisci? Ci sono varie versioni. Io prendo quella da 500 mg e non ne ho mai prese altre. Quanto al paracetamolo e al suo effetto di accumulamento, ho trovato qua un articolo in cui spiega usi ed effetti collaterali. Però parlando degli eventi avversi dice anche che:
Citazione:
Inoltre il paracetamolo non si accumula a livello dello stomaco come altri farmaci antinfiammatori e quindi se assunto nella giusta somministrazione, non porta effetti collaterali in questa sede.
In seguito dice che può provocare disturbi gastrici se assunto a dosi elevate e vengono spiegati bene gli altri effetti collaterali, ma viene negata la capacità di accumularsi.
Fonte: iltuobambino.net/.../
fefochip
#101 fefochip 2018-12-28 14:52
#100 Michele Pirola
tuttasalute.net/.../...
Citazione:
Queste overdosi, così dette sfalsate, possono verificarsi quando le persone hanno dolori e assumono ripetutamente un po’ più di paracetamolo di quanto dovrebbero. Il problema è che una overdose singola, diciamo così, è sopportata con maggiore facilità dall’organismo, a meno che non sia tale da essere letale, mentre assunzioni eccessive, protratte nel tempo, non necessariamente ravvicinate, determinano un accumulo del principio attivo, e questo fatto è in grado di causare seri danni. E’ quanto è stato rilevato da uno studio condotto dal dottor Kenneth Simpson, e i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sul British Journal di Farmacologia Clinica.
Citazione:
Lo studio citato in precedenza, ha preso in considerazione 663 pazienti che erano stati ammessi al Royal Infirmary di Edimburgo tra il 1992 e il 2008, con danno epatico indotto da paracetamolo. Si è così scoperto che 161 di questi pazienti avevano preso una dose eccessiva del farmaco in periodi successivi, sfalsati nel tempo, di solito per alleviare una varietà di dolori comuni, come dolori addominali o muscolari, mal di testa e mal di denti. Al momento del ricovero, i pazienti con manifesta overdose sfalsata avevano più probabilità di avere problemi al fegato e al cervello, richiedendo quindi di essere messi in dialisi o in condizione di respirazione assistita ed erano a rischio maggiore di morire rispetto alle persone che avevano assunto dosi eccessive singole.
valuta tu

edit
altro materiale sul paracetamolo
moodle2.units.it/.../Tossicologia_epaticamod.pptx
Citazione:
Paracetamolo: l’FDA impone un dosaggio massimo per compressa di 325 mg ( 2011 )
Citazione:
Il rischio di danno epatico si verifica soprattutto quando i pazienti assumono più prodotti contenenti Paracetamolo in una volta sola e superano la dose massima giornaliera di 4 g.
juss
#102 juss 2018-12-28 14:58
articoli per chi ha la memoria di un pentium 95.

repubblica.it/.../...

qui dice che siamo in piena epidemia morbillo...60.000 casi e 72 morti in Europa a causa di questa malattia incurabile nel 2018.
Se non sbaglio la lorenzin disse l'anno scorso che c'erano stati 240 morti solo in UK...Mi chiedo se questa incoerenza geo/matematica sia dovuta dal fatto che ci fu (o ci doveva essere) il brexit e quindi sono 72+240...oppure se magari al liceo classico non le hanno spiegato che anche le isole, nonostante siano staccate dalla terra continente, ne possono ugualmente far parte...non sono zone franche di default. oppure 72 è più grande di 240??

ma non finisce qui
lo stesso giornaletto , solo 22 giorni prima scrive tra le righe la soluzione (teoricamente...ma poi va a vedere se è quella giusta) per un popolo civile, evoluto e studioso come quello occidentale (checche si dica, che io sappia, dopo le scuole medie tutti fanno le superiori...ai miei tempi solo il 50%, quindi sono più intelligenti ora...sono..."dovrebbero")

repubblica.it/.../...

qui dice 110.000 casi nel mondo di morti per morbillo. Tolti i 72 in europa, rimangono 109.928.
Non è il caso di valutare il problema fuori dai confini europei e di non romperci i coglioni a noi europei? ma non per nazionalismo, fascismo, razzismo...per un semplice conto matematico o evidenza matematica?
Certo, la scienza non considera fattori come alimentazione, igiene ecc ecc...fino a quando non sostituirà il cibo con una punturina... almeno....

scusate ho corretto subito...110.000-72 fa 109.928 e non 109.968...non vorrei mai che un qualche intelligentone facesse notare che non so nemmeno fare le sottrazioni e quindi non dovrei parlare di argomenti più sientifizi...non sia mai è

errata scorrige: non sia mai eh!
fefochip
#103 fefochip 2018-12-28 15:06
#102 jussCitazione:

non sia mai è
si scrive "eh" e non "è"
non sai nemmeno scrivere in italiano ....come fai ....
:hammer: :hammer: :hammer: :hammer:

p.s. a scanso di equivoci è solo una battuta per dire che tanto si attaccano anche al fumo della pipa del nonno
juss
#104 juss 2018-12-28 15:18
azz ogni giorno che passa mi illudo di essere meno ignorante del giorno prima...dovrò vaccinarmi contro l'ignoranza del giorno dopo :-o

comunque aggiungo questa nuova iNportante noZZione al mio diZZionario...non sia mai che facessi la figura di merda come quella di quel tale che vuole spiegare che l'attentato alle torri gemelle è stato fatto in casa senza manco sapere che le torri avevano 110 piani e non 108...come si chiama quello...boh... :hammer: :hammer: :hammer: :hammer:
fefochip
#105 fefochip 2018-12-28 15:26
#104 juss
Citazione:
come si chiama quello...boh...
si, mi ricordo. un errore imperdonabile... :-D
mi pare macrobiota qualcosa ....
(questa forse la capisce solo lui)

Citazione:
dovrò vaccinarmi contro l'ignoranza del giorno dopo
:perculante:
paglia53
#106 paglia53 2018-12-28 16:13
si, lo spot e' abbastanza ripugnante, stile nanny state
a government or its policies are overprotective or interfering unduly with personal choice
en.wikipedia.org/wiki/Nanny_state
redazione
#107 redazione 2018-12-28 16:17
FEFOCHIP: Touchè.
redazione
#108 redazione 2018-12-28 16:19
JUSS: Citazione:
qui dice che siamo in piena epidemia morbillo...60.000 casi e 72 morti in Europa a causa di questa malattia incurabile nel 2018.
E' curioso come ci si preoccupi enormemente per il relativo aumento dei casi di morbillo, ma non ci si preoccupi minimamente per il vertiginoso aumento dei casi di autismo.
Al2012
#109 Al2012 2018-12-28 16:26
fefochip
#110 fefochip 2018-12-28 16:26
#108 redazione
Citazione:
E' curioso come ci si preoccupi enormemente per il relativo aumento dei casi di morbillo, ma non ci si preoccupi minimamente per il vertiginoso aumento dei casi di autismo.
beh se è per questo l'attenzione riservata ai vaccini in termini di presunte vite umane salvate e malattie
è del tutto sproporzionata non solo all'autismo
ma a vere e proprie epidemie di :
obesità e malattie correlate
diabete
malattie autoimmuni
celiachia
INFEZIONI OSPEDALIERE ANTIBIOTICO RESISTENTI
ecc
ecc

tutto un casino mediatico per 3 presunti morti di morbillo? (che poi non è vero ma questo è un altro discorso se ragioniamo con i dati ufficiali)
Pavillion
#111 Pavillion 2018-12-28 16:27
#89 fefochip
(per chi è interessato rimanga sintonizzato su pianetamicrobiota che prima o poi faccio un articolo sul microbiota neonatale e lo sviluppo del bambino e il microbiota
devo ancora elaborare gli appunti di un convegno a cui sono stato )


Un altro bel regalo inizio a immaginare, grazie fin d'ora.
fefochip
#112 fefochip 2018-12-28 16:36
massimo
manco a farlo apposta è uscito oggi
microbioma.it/.../...

Il microbioma e le malattie autoimmuni potrebbero avere un punto d’incontro nelle differenze di genere. Sappiamo infatti che le patologie autoimmuni riguardano prevalentemente le donne, con pochissime eccezioni, ma ancora non sono chiari i motivi.

I due fattori chiave potrebbero essere, da un lato, le differenze negli ormoni sessuali, dall’altro, il microbiota intestinale. La composizione di quest’ultimo, infatti, è diversa tra uomo e donna e la letteratura scientifica ha già dimostrato come il sistema immunitario sia influenzato dal microbioma.

Considerando che le malattie autoimmuni sono basate su un disordine del sistema immunitario, la composizione batterica potrebbe quindi contribuire ad abbattere la tolleranza immunitaria che, infine, porta alla patologia.

Come ci spiega il prof. Carlo Selmi, mettere tutti questi dati insieme è complicato ma di fondamentale importanza per fare maggiore luce su questo argomento.


capito?
differenze di genere = differenze di microbiota
il microbiota e il sistema immunitario sono in correlazione biunivoca (uno influenza l'altro)
ergo
lo stesso vaccino agendo sul sistema immunitario crea risultati differenti in maschi e femmine a causa dell'interrelazione del sistema immunitario(che dove sta scritto poi che sarebbe uguale per tutti?) con un microbiota differente
per rispondere definitivamente e senza appello alla battuta infelice del solito trollazzo di turno
Al2012
#113 Al2012 2018-12-28 16:49
@ Fefochip forse questo ti può interessare ...

Autismo o Encefalopatia Neurotossica Autoimmune?
autoimmunityreactions.org/.../...

(...)"Nel lavoro del Dr Andrew J. Wakefield sottoriportato:

The Gut–Brain Axis in Childhood Developmental Disorders – Journal of Pediatric Gastroenterology and Nutrition: May-June 2002 – Volume 34 – Issue – p S14-S17

Si leggono le seguenti considerazioni:


“…La patologia gastrointestinale primaria può svolgere un ruolo importante nell’insorgenza e nell’espressione clinica di alcuni disturbi dello sviluppo infantile, compreso l’autismo. Negli ultimi 4 anni, ho avuto il privilegio di lavorare con uno dei migliori team di gastroenterologia pediatrica del mondo, guidato da John Walker-Smith, su un’indagine innovativa e stimolante sulla patologia gastrointestinale nei bambini con autismo. Crediamo che questo lavoro fornirà nuove e importanti informazioni sulla patogenesi di questa condizione devastante. Sebbene le cause primarie dell’autismo possano essere diverse, è possibile trovare indizi sulla possibile origine della malattia nella storia e nelle indagini cliniche sui bambini affetti. Questo discorso si concentra sul significato dei sintomi gastrointestinali nei bambini autistici, in particolare, un sottogruppo di bambini per i quali il decorso clinico è caratterizzato da regressione dopo almeno 12-15 mesi di sviluppo normale…”

E poi aggiunge:


“…Oltre ai frequenti sintomi gastrointestinali, i bambini con autismo spesso manifestano complesse anomalie biochimiche, metaboliche e immunologiche che una causa genetica primaria non può facilmente spiegare.
L’asse intestino-cervello è centrale per alcune encefalopatie di origine extracranica, essendo l’encefalopatia epatica la migliore caratterizzata.
Alcuni elementi comuni tra le caratteristiche cliniche dell’encefalopatia epatica e un fenotipo autistico sempre più comune (regressione dello sviluppo in un bambino precedentemente normale accompagnato da patologia gastrointestinale immuno-mediata) hanno portato all’ipotesi che possa esistere un analogo meccanismo di encefalopatia tossica in pazienti con insufficienza epatica e alcuni bambini con autismo.
Le aberrazioni nella biochimica degli oppioidi sono comuni a queste due condizioni e l’evidenza suggerisce che i peptidi oppioidi possono essere tra i mediatori centrali delle rispettive sindromi…”(...)"
fefochip
#114 fefochip 2018-12-28 16:59
#113 Al2012
si , grazie. so bene cosa pensa wakefield, ho avuto occasione di parlaci direttamente con il mio inglese da "americano a roma" e gli ho chiesto esattamente
della correlazione vaccini-intestino.
ormai si sta capendo che non è tanto l'intestino ma il mediatore è il microbiota che viene perturabato in modi che bloccano lo sviluppo del bambino
devo scrivere del microbiota e del periodo 1-3 anni appena ho un po di tempo
sartori
#115 sartori 2018-12-28 17:17
a fefo
ho sbagliato a scrivere, mi riferivo al comm. 91.
Al2012
#116 Al2012 2018-12-28 17:21
Autismo: nuova scoperta rafforza l’origine autoimmunitaria della patologia
autismovaccini.org/.../...

"In una scoperta sensazionale che ribalta decenni di insegnamenti diffusi sui libri di testo, i ricercatori dell’Università della Virginia hanno determinato che il cervello è direttamente collegato al sistema immunitario tramite un sistema di vasi linfatici di cui non si conosceva l’esistenza in precedenza.

La scoperta, pubblicata sulla rivista Nature, potrebbe avere profonde implicazioni in merito all’origine – tutt’altro che genetica – per malattie neurologiche quali Autismo, Alzheimer e Sclerosi Multipla.

La presenza inaspettata dei vasi linfatici solleva un numero enorme di domande che ora hanno bisogno di risposte, sia in merito al funzionamento del cervello che alle patologie che lo affliggono, e richiede una nuova valutazione dei presupposti di base in neuroimmunologia, gettando nuova luce sull’eziologia delle malattie neuroinfiammatorie e neurodegenerative legate alla disfunzione del sistema immunitario.(...)"
juss
#117 juss 2018-12-28 17:28
Citazione:
#108 redazione E' curioso come ci si preoccupi enormemente per il relativo aumento dei casi di morbillo, ma non ci si preoccupi minimamente per il vertiginoso aumento dei casi di autismo.
Come dicevo in un altro post, la parola morbillo è il legame tra paura e dovere civico dei genitori, quindi attacca bene (se dicevano difterite il 90% manco sapeva, io compreso, che esisteva una malattia con un nome così difficile...peggio della parola Liechtenstein).
il vaccino poi vai a sapere effettivamente perchè lo vogliono inoculare a tutti i costi. Forse perchè le scie chimiche non agiscono abbastanza velocemente visto che ciò che respiriamo poi buttiamo anche fuori in gran parte oppure ci sono sostanze o metodi che ci aiutano ad espellere i metalli pesanti ingeriti o respirati (ad esempio bere un acqua alcalina ph 9, acqua e limone al mattino, la zeolite ecc ecc).inoculando le sostanze è più sicuro. Allora, io non credo che spruzzino virus, ma sono propenso a pensare che si voglia farci ingerire piccolissime nanonano particelle eletriche o elettroniche, microchip o cose controllabili in remoto. Ecco perchè le scie chimiche sono lente nel risultato.Inoculando si fa prima, ed è forse per questo che spingono al massimo, e proprio in questo momento che viaggia assieme al 5G appena approvato con appalti e incassi. Se aspettano i risultati delle scie il popolo si sveglia prima e sono già al limite del moltiplicatore critico del risveglio ( 1 diventa 2, 2 diventa 4, 1000 diventa 2000, 1M diventano 2M ecc ecc).

Ma sono solo teorie inutili che deconcentrano dal discorso principale, ovvero l'anticostituzionalità, non essendoci epidemie reali e comprovate, di un tso a 365° ( come disse il tale riferendosi a noi somari)
fefochip
#118 fefochip 2018-12-28 17:54
#116 Al2012



guarda un po cosa c'è nei villi intestinali oltre i capillari sanguigni....
Andoram
#119 Andoram 2018-12-28 18:12
#33 Parsifal79

Citazione:
Gli spot pro vaccinazione ci sono sempre stati, non è una novità/moda di questo periodo.

#35 Adonis

Citazione:
Si, ma il sistema-potere dei precedenti governi era scontato che li mandasse in onda vista l’innegabile collusione con le case farmaceutiche. Oggi, col governo del cambiamento, le posizioni iniziali quanto meno dubbiose riguardo i vaccini e la loro obbligatorietà sono andate a farsi benedire e ancora non è chiara la posizione del governo - soprattutto del M5S - riguardo a questo tema. Ne abbiamo parlato molto qui su LC e mi pare non si sia cavato un ragno dal buco.
La classica marchetta fatta da ogni governo per Big Pharma.
Michele Pirola
#120 Michele Pirola 2018-12-28 18:19
Fefo
Ciao, grazie quello studio mi era sfuggito. Però anche in quella ricerca viene detto che se si abusa di paracetamolo si hanno quelle conseguenze, non dopo un normale ciclo. Se si abusa è ovvio che faccia male.
Dopo viene detto che una quantità superiore a 4 g di paracetamolo al giorno fanno male. Io quando la prendo uso la tachipirina da 500 g. Quindi potrei prenderne fino ad 8 compresse al giorno se sto male. Io però ne ho sempre prese meno di 8, al massimo due o tre in casi rari
Al2012
#121 Al2012 2018-12-28 18:23
#118 fefochip

Citazione:
guarda un po cosa c'è nei villi intestinali oltre i capillari sanguigni....
C'è il "dotto linfatico"!

"L'intestino, come le sue microscopiche strutture (villi e microvilli) che lo compongono, possiede una superficie di assorbimento compresa fra i 180 e i 300 metri quadrati, "racchiusa" in un tubo la cui lunghezza è mediamente di 5 metri e il cui diametro medio è di circa 6 centimetri.

Esso rappresenta pertanto il "terreno perfetto" nel quale, attraverso i microcircoli venosi, arteriosi e linfatici, avviene l'assorbimento delle sostanze nutritive, la trasformazione di esse in molecole idonee ad entrare in circolo (e l'espulsione di quelle improprie).

Questa superficie di interazioni è sottostimata in quanto non sono incluse le superfici degli strati sottostanti ai villi e ai microvilli.

Provate ad immaginare adesso che cosa succede quando questo "terreno" di 300 metri quadrati e passa viene sottoposto a più o meno profonde alterazioni della sua integrità (e unitarietà) fisico-chimico-biologica.

Troverete molte delle risposte sulle cause della maggior parte delle malattie autoimmuni e dell'induzione del cancro."


Tratto da:
www.facebook.com/.../
juss
#122 juss 2018-12-28 18:25
scusate dimenticavo:

in un momento come questo, dove stanno uscendo verità sempre più "aberranti", oltre a difendere la libera scelta come concetto democratico, bisognerebbe anche garantire la corretta informazione.

Se dici ad un genitore; vuoi vaccinare tuo figlio contro la rosolia con un vaccino che non ha il virus attenuato, ovvero quello che servirebbe per garantire l'immunità dalla malattia stessa, ma che invece contiene : viagra, anticrittogamici, alluminio, mercurio, dna fetale di un feto abortito dopo i 3 mesi da una donna ricoverata in un ospedale psichiatrico, diserbanti ecc ecc?

vuoi inoculare a tuo figlio un vaccino che contiene quello di cui sopra, al fine di immunizzarlo dal morbillo, malattia per cui si può essere immunizzati tranquillamente e a vita in modo naturale?

Ma secondo voi i provax in che percentuale scenderebbero?
rimarrebbero solo i veri e propri coglioni da cui bisognerà prenderne le dovute distanze.
Adonis
#123 Adonis 2018-12-28 19:03
#90 fefochip

Grazie fefo seguirò il tuo consiglio
Parsifal79
#124 Parsifal79 2018-12-28 19:56
#110 fefochip

Citazione:
beh se è per questo l'attenzione riservata ai vaccini in termini di presunte vite umane salvate e malattie
è del tutto sproporzionata non solo all'autismo
ma a vere e proprie epidemie di :
obesità e malattie correlate
diabete
malattie autoimmuni
celiachia
INFEZIONI OSPEDALIERE ANTIBIOTICO RESISTENTI
ecc
ecc
una cosa che non si caga nessuno, che siano provax o novax, è "l'obbligo di respirare":

europeandatajournalism.eu/.../...

praticamente un bollettino di guerra.
Al2012
#125 Al2012 2018-12-29 00:06
Azrael66
#126 Azrael66 2018-12-29 10:15
#73 Adonis
Grazie per la condivisione e felice di averti ancora tra noi!
#122 juss
Pensa tu che debacle rappresenterebbe per le case farmaceutiche, perderebbero, considerando tutte la popolazione della Terra ed i richiami che vanno fatti di anno in anno, migliaia di miliardi di fatturato e molte fallirebbero con mio sommo gaudio.
Visti i recenti sviluppi legati alle analisi effettuate da Comilva nutro qualche flebile speranza che almeno in Italia, si possa fare qualcosa.
Zina
#127 Zina 2018-12-29 17:23
#Fefochip
Riguardo a quello che hai scritto sopra sulla Tachipirina io ammetto che quando ho la febbre la prendo perché non posso stare malata e quindi mi devo mettere in piedi. Purtroppo, pur non avendo fatto molti vaccini ai miei figli e non volendoglieli fare nemmeno in seguito, la Tachipirina gliela do quando hanno la febbre sopra 38. Ti dico subito perché e faccio mea culpa. Ho paura. Una paura bestia che gli succeda qualcosa di brutto, di vederli malati, con la febbre. Voglio che passi subito. Ho paura che con le pezze bagnate non scenda e succeda un disastro. Lo so che sbaglio ma è così. Per esempio mio marito da piccolo non ha mai preso una Tachipirina perché suo padre è un sostenitore della medicina naturale e lo curava con panni freddi e clisteri. Tuttavia oggi è ammalato di fegato ugualmente. Questo ovviamente non è riferito alla validità delle tue osservazioni che approvo infatti mi son fatta controllare la vitamina d. Ho 28 un pochino sopra il minimo
PS: addirittura vietato in Rai lo spot dello studio di avvocati che si occupano delle cause per i danni provocati dai medici. Pare che l'ordine dei Medici abbia protestato contro
www.repubblica.it/.../amp
fefochip
#128 fefochip 2018-12-30 00:36
#127 Zina
che ti devo dire?
condivido il tuo stato di paura, ti capisco.
ognuno ha la responsabilità della propria vita (e di quella di suo figlio) in mano, che ne sia o meno consapevole e che gli piaccia o meno.
mi sembri una persona sensata e noto da quello che scrivi che tuttavia in preda alla paura non ragioni razionalmente.
Citazione:
Per esempio mio marito da piccolo non ha mai preso una Tachipirina perché suo padre è un sostenitore della medicina naturale e lo curava con panni freddi e clisteri. Tuttavia oggi è ammalato di fegato ugualmente.
che c'entra? possiamo escludere categoricamente che tuo suocero possa essersi ammalato di fegato perche NON prendeva la tachipirina, le cause vanno ricercate altrove.
la febbre alta può al limite dare le famose convulsioni (ma deve essere ben sopra 39) da ragazzini e per questo si mettono le pezze fredde.
in ogni caso è da temere molto di piu una febbriciattola persistente, è un brutto segno
un bel febbrone è sintomo di un organismo pimpante e reattivo.
sicuramente livelli adeguati di vitamina D sono importanti per mantenere un profilo immunitario gagliardo, cosi come altri accorgimenti da fare PRIMA.
durante la febbre è una palestra e stare male è un momento in cui ti devi prendere il tempo per te e la tua salute.
questa mania di tornare subito al lavoro è pessima, ma capisco che va anche cosi la vita.

la tachipirina non cura NIENTE, attenua solo i sintomi e come ho spiegato può solo prolungare la malattia.
un po come l'imodium, lo prendi per non cagarti l'anima ...ma la diarrea ha un senso ovvero di pulizia del corpo e se la blocchi non fai un buon affare , rimane tutto lì

il buon medico dovrebbe accompagnare il corpo nei suoi processi fisiologici , con pazienza e amore. non bloccarli o stroncarli.
quindi bere tanto, anche un po di sali minerali , vitamina C (con bioflavonoidi -essenziali insieme alla C-)
betaglucani 1.3 che stimolano le difese immunitarie.
volendo ci sono probiotici specifici per determinati virus e infezioni batteriche

può essere utile in certi casi (catarro) un mucolitico come l'Acetilcisteina che ha diverse proprietà interessanti tra le quali aumentare le riserve di glutatione (il piu potente antinfiammatorio naturale)
tanto che viene usato proprio come antidoto ai sovradosaggi di tachipirina che consumano il glutatione.

dei bei suffumigi con olio31, bicarbonato o sale (a seconda dei casi)
lavaggi nasali (addirittura anche con enterelle)

per prevenzione delle infezioni alle vie aeree superiori (tonsilliti , otiti, ecc)bactoblis che è un batterio antagonista dei patogeni che colonizza il cavo orale.

insomma se non vuoi usare le erbette o l'omeopatia di cose ce ne sono ma la tachipirina ....

poi insomma ognuno come ho detto fa le proprie scelte
in bocca al lupo
fefo
Michele Pirola
#129 Michele Pirola 2018-12-30 23:02
Zina
Non sono un medico quindi di consigli non ne posso dare. Personalmente però i prodotti naturali non li uso mai, se mi curo uso i farmaci. Con gli integratori mi sono trovato male qualche mese fa. Sia chiaro, nessun effetto collaterale, però non mi risolvevano mai il problema. Mia madre quando era incinta prendeva la tachipirina quando stava male
Nomit
#130 Nomit 2019-01-02 19:05
l'autore di questa lettera è colluso col sistema, altrimenti non avrebbe mancato di denunciare il fatto che Samantha Cristoforetti e Debora Serracchiani sono la stessa persona.
Plinio
#131 Plinio 2019-01-10 11:00

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO