Forum

Commenti Recenti

rss

L'industria farmaceutica non ha mai provato un forte desiderio di verificare statisticamente gli eventuali danni da vaccino. Di solito preferiscono affidarsi al sistema di segnalazione da parte dei genitori (si chiama "farmacosorveglianza passiva"). Questo sistema ovviamente è il preferito, da parte delle case farmaceutiche, perchè sanno già che la stragrande maggioranza dei genitori si dimentica di segnalare le reazioni avverse, mentre molti di loro non sanno nemmeno che esiste un sistema per farlo.

Il genitore che vede una reazione avversa nel proprio figlio si preoccupa prima di tutto di correre dal pediatra e di porre rimedio alla condizione di sofferenza del suo bambino. Una scarsissima percentuale si ricorda poi in seguito di segnalare i fatti avvenuti alle autorità sanitarie.

Le cose però cambiano radicalmente se qualcuno - più coscienzioso degli altri - prova invece a perseguire una strategia di farmacovigilanza attiva (per farmacovigilanza attiva si intende il monitoraggio sistematico dei bambini vaccinati, con telefonate di controllo fatte ai genitori nell'arco di un lungo periodo di tempo).

E' quello che ha provato a fare l'Osservatorio Epidemiologico Regionale della Puglia, con una campagna di farmacovigilanza attiva sui bambini vaccinati durata dal 2013 al 2017. (QUI il rapporto completo)

I risultati sono eclatanti. Il numero di "eventi avversi gravi" registrati durante le indagini diventa improvvisamente di 300 volte superiore al numero di casi riportati con la sorveglianza passiva. Di fatto, come riportato dalla tabella a pag. 26, risulta che gli eventi avversi gravi sono stati oltre il 40 per mille dei casi monitorati.

Come viene spiegato a pag. 17 del rapporto,
"Un evento avverso a vaccino o farmaco viene classificato come grave ove abbia determinato:
• decesso
• pericolo di vita
• invalidità grave o permanente
• anomalie congenite/deficit del neonato
• ospedalizzazione o prolungamento dell’ospedalizzazione
• altra condizione clinicamente rilevante."

Un'altra tabella, a pag. 33, mostra come il causality assessment (rapporto di causalità, o correlazione fra vaccino ed evento avverso) sia del 75% dei casi riportati.

In altre parole, in seguito alla somministrazione del vaccino negli anni 2013-2017 sono stati registrati 4 eventi avversi gravi ogni 100, con tre quarti di questi casi correlabili direttamente alla somministrazione del vaccino stesso.

A questo punto ci si domanda che cosa succederebbe nel mondo se una ricerca di farmacovigilanza attiva, come quella eseguita dalla Regione Puglia, venisse fatta in ogni regione ed in ogni nazione del nostro pianeta.

Massimo Mazzucco

Fonte: Il Giornale

Aggiungi Commento   

Sertes
#1 Sertes 2018-11-23 10:41
Bel colpo!
mg
#2 mg 2018-11-23 10:49
Bravo Massimo!

Sapevamo che la farmacovigilanza passiva è ridicola, si ipotizzava che la realtà fosse sottostimata di almeno 10 volte, ma da qui risulta che sia sottostimata 300 volte ed il 3% di gravi reazioni avverse riconosciute è davvero tanta roba.
Torrido
#3 Torrido 2018-11-23 10:53
Richiamo ufficiale dal ministro della sanità europea per il rischio epidemie in Italia causa scarsa prevenzione vaccini
Aigor
#4 Aigor 2018-11-23 10:54
Trovo singolare come molte, moltissime notizie controcorrente di questo tipo arrivino dai blog de Il Giornale...
pencri93
#5 pencri93 2018-11-23 10:56
Io ho salvato il report, spero di non essere il solo.

Domanda: come rispondono Burioni e co. a queste notizie?
jupiter
#6 jupiter 2018-11-23 11:08
cavolo spingono sui vaccini per proteggere i bimbi e bla bla bla... poi vai a vedere la percentuale degli eventi avversi....e guarda un po' circa 8 su 10 son proprio i bambini.

fino a 2 anni 78,9
2-11 anni 12,5
12-17 anni 1,9
18-64 anni 4,5
dai 65 anni 2,2
(Tabella 3.1.1.)
Marlon Bice
#7 Marlon Bice 2018-11-23 11:12
La questione degli eventi avversi del vaccino è da considerarsi di tipo preconizzante. Voglio spiegarmi.

Se mi dicono che devo fare il vaccino e ho un effetto collaterale è chiaro che punto il dito: "mi costringi a farlo e poi mi becco anche i suoi effetti collaterali" cosa questa che mi farebbe arrabbiare ovviamente.

Il vaccino però è da considerarsi un "farmaco" di tipo preventivo e di fatto lo è, se vi vaccinate per l'epatite B e poi andate a farvi le analisi del sangue i vostri anticorpi conto l'epatite B saranno altissimi, il che significa che site stati immunizzati ossia, se venite a contatto con il Virus non vi ammalate. I benefici del vaccino quindi sono invisibili per lo più per tutta la vita, siete vaccinati per il morbillo e se entrate in una stanza dove ci sono tutti ammalati di morbillo, quasi sicuramente non vi ammalerete ne mostrerete alcun sintomo, ma perché vi siete vaccinati e avete sviluppato immunità! Magari quando avete fatto il vaccino vi è venuto un piccolo ponfo sul punto di iniezione, un arrossamento e qualche linea di febbre ma niente di più. Quindi, è facile puntare il dito contro qualcosa che fa il suo dovere in maniera silenziosa e magari anni dopo che ve lo hanno somministrato perché questo caso, si vedono solo gli effetti collaterali e non i benefici: i primi sono immediati e i secondi passano inosservati ma ci sono.

Ora, pensate quando avete mal di testa o male ai denti o una contrattura, eventi questi che possono rendere la nostra giornata molto difficile quindi, che facciamo? Prendiamo una aspirina, un antinfiammatorio come l'ibuprofene o altre molecole (Brufen Oki Voltaren vi dicono nulla?) oppure l'onnipresente Tachipirina. Lo facciamo tutti no? Eppure secondo uno studio di Oxford 3000 persone muoiono ogni anno per gli effetti collaterali dell'aspirina, sempre in Inghilterra ci sono circa 150-200 decessi per uso di Tachipirina oltre a decine di trapianti di fegato perché è terribilmente tossica per questo organo, non parliamo degli antinfiammatori sotto accusa non solo per sanguinamenti gastrici manche per infarti e ictus...Sul foglietto illustrativo del Brufen si riporta "rischi di morte anche alla prima somministrazione"

Quindi cosa dire? Certo i vaccini possono avere degli effetti collaterali e sono maggiormente incriminabili perché a differenza di aspirina e company non agiscono nell'immediato togliendoci il dolore, agiscono con il tempo e il più delle volte silenziosamente come silenzioso è l'agire del sistema immunitario.

Che poi il fastidio più che altro sia dovuto all'obbligo di vaccinarsi (l'aspirina non ci obbliga nessuno a prenderla, possiamo anche tenerci il mal di testa se vogliamo), questo può essere comprensibile. Il guaio di vivere in società è che dobbiamo adattarci ad alcune regole che baipassano la nostra volontà: vivere a stretto contatto in agglomerati urbani, andare la domenica allo stadio o nei centri commerciali può essere rischioso per la salute.

Durante la Prima Guerra Mondiale centinaia di migliaia se non una milionata di soldati sono morti per batteri e vissuto e non per bombe.
Aigor
#8 Aigor 2018-11-23 11:17
@Marlon Bice

A parte altre parti del tuo post che ritengo discutibili, mi soffermo su questa:
Citazione:
perché vi siete vaccinati e avete sviluppato immunità
Sei proprio sicuro che sia una equazione perfetta? Ti rammento che essendo il vaccino un farmaco ha le stesse percentuali di efficacia degli altri farmaci, valutabili, nei casi migliori, in un 60%-70% rispetto al placebo.

EDIT: no scusa non ce la faccio:
Citazione:
I benefici del vaccino quindi sono invisibili per lo più per tutta la vita,
In quale testo di fantascienza hai letto una cosa del genere?
Si consigliano richiami ogni 10 anni proprio perché non c'è assolutamente sicurezza al riguardo.
alsecret7
#9 alsecret7 2018-11-23 11:26
SUCCEDE CARO MASSIMO CHE VERREBBE FUORI UN CASINO ENORME! E LE CASE FARMACEUTICHE LO SANNO! PER QUESTO NON PROMUOVONO UNA COSA DEL GENERE! PURTROPPO E CHE LO STESSO MINISTRO DELLA SANITA' DOVREBBE FARLO FARE CHE IN VECE NON FA, E QUI SI COMINCIA A DUBITARE DEL PERCHE' NON LO FA.?https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/22/va ccini-commissario-ue-allitalia-o-vi-basate-su-fake -o-salvate-vite-obbligo-limportante-e-raggiungere- coperture/4784897/
mg
#10 mg 2018-11-23 11:28
#5 pencri93

Credo che la nuova orwelliana posizione sia che le "reazioni gravi" in realtà non sono gravi, che nello studio è stata usata una "impostazione datata" e robe così. Ovviamente, anche tra scienziati, Lascienza mica è democratica!


#7 Marlon Bice

Ecco, bravo, vai a spiegare ste fregnacce alle migliaia di danneggiati (ancora in vita), spiegagli quanto è stato utile per loro vaccinarsi poi vieni a raccontarci cosa ti rispondono.
jupiter
#11 jupiter 2018-11-23 11:34
#7 Marlon Bice
"Magari quando avete fatto il vaccino vi è venuto un piccolo ponfo sul punto di iniezione, un arrossamento e qualche linea di febbre ma niente di più."

contrasta con lo studio in discussione
"3.4.3.1. Gli eventi avversi gravi
Nel periodo in esame, 68/656 (10,4%) eventi segnalati nell’ambito
della sorveglianza attiva sono stati classificati come gravi
(reporting rate = 40,67x1.000 dosi);"

anche se non so se l'espressione ponfo= grave.. sia corretta
redazione
#12 redazione 2018-11-23 11:47
MARLON BICE: Citazione:
Sul foglietto illustrativo del Brufen si riporta "rischi di morte anche alla prima somministrazione". Quindi cosa dire?
per prima cosa, bisogna dire che NON SI PUO' rendere obbligatorio un farmaco che contempla il rischio di morte.

La questione qui non è rischio vs. beneficio, ma obbligo vs. libera scelta.

Se tu vuoi riempirti di vaccini fino al collo fai pure, ma non puoi obbligare me a farlo finchè non mi garantisci la sicurezza del prodotto.

Non è così difficile da capire.
mg
#13 mg 2018-11-23 12:03
#8 Aigor
Citazione:
Si consigliano richiami ogni 10 anni proprio perché non c'è assolutamente sicurezza al riguardo.
Ma anche molto meno.



Dati che mi sembrano comunque ottimistici per questo tipo di vaccino.
Roberto70
#14 Roberto70 2018-11-23 12:10
Ho fatto leggere questa notizia ai miei colleghi di ufficio sperando di avere FINALMENTE un riscontro positivo-
Risposta: 4 su 100 sono accettabili se 96 stanno meglio !!!
Ma stanno meglio de che???
ALLUCINANTE
Aigor
#15 Aigor 2018-11-23 12:23
@mg

Ero stato benevolo... :hammer:
redazione
#16 redazione 2018-11-23 12:26
ROBERTO 70: Citazione:
Ho fatto leggere questa notizia ai miei colleghi di ufficio sperando di avere FINALMENTE un riscontro positivo- Risposta: 4 su 100 sono accettabili se 96 stanno meglio !!!
Gentilmente, fagli una domanda da parte mia:

Saresti disposto a vaccinare tuo figlio sapendo che ha il 4% di rischio di morire o di restare menomato a vita a causa della vaccinazione?
Sertes
#17 Sertes 2018-11-23 12:43
Scusa Massimo, tecnicamente la causalità vaccino-danno è del 75% di 4 su 100, quindi sono 3 su 100 per la tua domanda.

Che sarebbe: Saresti disposto a vaccinare tuo figlio sapendo che ha il 3% di rischio di morire o di restare menomato a vita a causa della vaccinazione?
jupiter
#18 jupiter 2018-11-23 12:54
#14 Roberto70

avresti dovuto chiedere poi;
"se tra i 4 ci fosse stato tuo figlio sarebbe stato accettabile?"
duboll
#19 duboll 2018-11-23 12:58
Riporto dalla prefazione del documento in oggetto:
...
Il take home message che anticipiamo al lettore è che, con dati a kilometro zero, possiamo confermare che i vaccini sono sicuri e che il rapporto rischio/beneficio connesso al loro utilizzo è costantemente orientato al beneficio.

Giancarlo Ruscitti Direttore Dipartimento per la Promozione della Salute, del Benessere sociale e dello Sport per Tutti Regione Pug

Mi sa che il 4% è più che accettato.
Marlon Bice
#20 Marlon Bice 2018-11-23 13:14
Il vaccino è testato con degli esami del sangue, una volta finito il ciclo di vaccinazioni si fa un esame degli anticorpi, che sono dosati esattamente da laboratori di analisi; per qualsiasi malattia esantematica come morbillo o varicella o parotite è possibile fare il dosaggio degli anticorpi. Il risultato che si ottiene in termini di titolo anticorpale vale sia per chi ha fatto il vaccino, sia per chi si è fatto la malattia da bambino da non vaccinato, cosa significa questo? Significa che il vaccino funziona, al pari del processo dell'immunità naturale del corpo umano. Questa è scienza non è fantasia.

Uno studio sul Journal of Infectious Diseases ha determinato che dopo 30 anni dalla vaccinazione anti epatite B erano presenti ancora titoli anticorpali, per alcuni vaccini sono d'accordo non è possibile una immunità a vita.

I vaccini fanno davvero male? chi lo scrive è vaccinato? perché io vado verso i 50 anni, mi sono beccato anche l'anti vaiolosa (ho una piccola luna piena sulla spalla di sx), una serie di vaccinazioni obbligatorie (credo 5), 4o5 antitetaniche ogni vota che mi sono fracassato da ragazzino con la bicicletta, per non dimenticare quelle che mi hanno fatto prima del servizio di leva...beh, ad oggi sto in perfetta salute, non ho mostrato effetti collaterali ne durante ne dopo la somministrazine..,quindi possiamo anche discutere se si o no, ma a conti fatti nessuno può dubitare della prova vivente che sono io. E con me decine di milioni di persone anzi centinaia, compresi voi che scrivete.

Ribadisco che fa più male l'aspirina o un antinfiammatorio...e i farmaci possono essere resi legali anche se contemplano il rischio di morte, compresa la pillola anticoncezionale che può determinare oltre una serie di effetti collaterali minori, anche quello di trombosi venosa profonda e di conseguenza emoblia polmonare. Più mortale di così.

Prima di apportare un argomento si deve conoscerlo altrimenti il confronto non ha motivo di esserci. Che i vaccini abbiano effetti collaterali è senza dubbio accertato, che siano il male dell'umanità e inutile, non credo proprio.
Roberto70
#21 Roberto70 2018-11-23 13:16
Gentilmente, fagli una domanda da parte mia: Saresti disposto a vaccinare tuo figlio sapendo che ha il 4% di rischio di morire o di restare menomato a vita a causa della vaccinazione?

Risposta: ovviamente no, ma chi ti dice che tutti i vaccini sono come quelli pugliesi?
Hai dati statistici di un'altra regione? Magari in puglia sono piu' predisposti e quindi hanno piu' possibilita' di avere reazione avverse.E gli altri 3 ovviamente d'accordo.

non ho parole.
DomaniSera
#22 DomaniSera 2018-11-23 13:28
Bha,un tempo c'era la roulette russa e ora,nel pieno dell'evoluzione umana,ci sono i vaccini. A volte ,nel pensarci, sarebbe preferibile la prima : ha meno effetti collaterali se si esclude il banale dettaglio della morte.
Pace e bene
zlatorog
#23 zlatorog 2018-11-23 13:28
#7 Marlon Bice

Diciamo che:
Se i vaccini fossero "puliti", ovvero senza adiuvanti, conservanti e spazzatura varia e accuratamente controllati da organismi pubblici anzichè da tentacoli delle stesse aziende che li producono.
Se prima della somministrazione i bambini fossero controllati al fine di verificare la loro idoneità a ricevere i vaccini.
Se i vaccini riguardassero malattie potenzialmente mortali o invalidanti IN ITALIA (ovvio che nelle periferie dei paesi poverissimi anche il morbillo può essere letale, ma d'altronde in quei luoghi lo è anche lo scagotto).
Se ci fosse un serio rischio di epidemia.
Se lo stato (o meglio le aziende che producono i vaccini) si facessero carico al 100% delle eventuali reazioni avverse.

Ecco in questi casi posso accettare che ci sia l'obbligatorietà.
redazione
#24 redazione 2018-11-23 13:37
ROBERTO: Citazione:
Risposta: ovviamente no, ma chi ti dice che tutti i vaccini sono come quelli pugliesi? Hai dati statistici di un'altra regione?
Ah ah ah!!! Quindi la sintesi, secondo loro, è "non vaccinatevi mai in Puglia. I vaccini dei terùn sono più sporchi dei nostri."

L'idiozia umana non ha limiti.

Grazie comunque per averci provato.
juss
#25 juss 2018-11-23 13:37
Marlon Bice, io invece sono uno dei sopravvissuti all'epidemia del morbillo degli anni 70...anche senza vaccino sono vivo assieme ai miei coetanei del paese.
Quindi, come sono libero di scegliere se prendere il brufen o meno (io infatti non lo prendo e non prendo medicine non ricordo da quanti anni), così voglio esser libero se far giocare mio figlio, o giocare io, alla roulette russa oppure no.

Io ho quasi la tua età...la vita è lunga...non è per portare sfiga ma appunto gli eventi avversi li scopri molto dopo (magari quando il mercurio o l'alluminio arrivato al cervello comincia a fare i suoi effetti)...sempre per non portare sfiga.

La differenza tra "noi" e chi ragiona come te è che noi vogliamo farci i cazzi nostri, voi volete obbligarci a pensarla come voi nonostante ci siano una montagna di documenti, scienziati di prim'ordine (Molinari e Gatti) e premi nobel (Montaigner) che dicono il contrario. Perchè non abbiamo la libera scelta di pensarla diversamente, essendo questi pensieri sostenuti con prove certa da altrettanti scienziati usciti dalle stesse università (ma evidentemente con coscienze diverse e con interessi inferiori al portafoglio)?

rapporto salvato assieme a quello di Corvelve ovviamente
juss
#26 juss 2018-11-23 13:48
Citazione:
#21 Roberto70

chi ti dice che tutti i vaccini sono come quelli pugliesi?
Da incorniciare

Ignoranza un tanto al kg
Cimonsini
#27 Cimonsini 2018-11-23 13:50
C'è da dire che questo report è molto interessante e conferma proprio la sicurezza dei vaccini.
Gli eventi avversi, anche in sorveglianza attiva, sono pochissimi, temporanei e noti.

Il 4% è il numero degli eventi avversi relative al vaccino quadrivalente MPRV (morbillo, parotite, rosolia, varicella), per ogni vaccino cambia la percentuale. In questo caso su 1672 persone vaccinate (non bambini, di qualsiasi età), sono stati segnalati 656 eventi avversi (tra gravi e non gravi, quindi il tasso di segnalazione è del 392,34 su 1000 vaccinazioni).
Di queste 68 sono classificabili come gravi, 588 come non gravi. Gli eventi avversi gravi sono quindi il 4% tra quelli segnalati (non in tutti i vaccinati, solo nel gruppo preso in esame). Che è una percentuale bassissima.

Qui, ripeto, stiamo guardando solo il quadrivalente MPRV. Per esempio invece nemmeno il 3 x 1000 (tabella pag. 34) per il trivalente (morbillo-parotite-rosolia).

L'evento avverso grave più frequente è la febbre (come credo sia noto) praticamente sempre (98% dei casi) e solo nel 74% probabilmente dovuta al vaccino (il secondo è l'evento neurologico, quasi sempre la crisi epilettica, anch'essa scatenata dalla febbre).
Già questo è considerato grave perché quasi sempre i genitori portano i bambini al pronto soccorso e questo basta per classificarlo come evento grave.
Il termine, che è tecnico (grave in medicina significa: "che richiede cure" per contrapporlo a "non grave", cioè "che non richiede cure") può trarre in inganno facendo pensare a chissà quali conseguenze.
Credo dunque, a meno di voler fare informazione terroristica, che dire che in 4 bambini su 100 c'è spesso una febbre dopo la vaccinazione (o altri effetti in minor misura, tutti temporanei) sia qualcosa che già i genitori sanno e che vale la pena per proteggere i propri figli da malattie infettive.
Spesso infatti è solo una questione di percezione. Altrimenti tutti correrebbero a vaccinarsi sapendo che in un caso su 2000 il morbillo uccide o lascia esiti permanenti con una encefalite gravissima o che la "banale" influenza, in Italia, l’influenza è la terza causa di morte da malattia infettiva dopo AIDS e tubercolosi.
Come si fa quindi a non condizionare troppo le percezioni (evitando così di terrorizzare sia chi ha paura dei vaccini, sia chi ha paura delle malattie), si danno i dati, nudi e crudi, magari si spiegano ma si cerca di non creare panico né condizionare, altrimenti si parla di propaganda, non di informazione.

Citazione:
Saresti disposto a vaccinare tuo figlio sapendo che ha il 4% di rischio di morire o di restare menomato a vita a causa della vaccinazione?
Ecco, questo è sbagliato.
Nel report (che riporti come "prova", quindi ritieni attendibile) non c'è nessuna traccia di "menomazione a vita" (ma nemmeno temporanea) e nessun decesso registrato in 5 anni.
Credo che informare onestamente e correttamente sia la base di partenza per dare modo a tutti di farsi un'idea.

Ciao.
ahmbar
#28 ahmbar 2018-11-23 13:55
Citazione:
Prima di apportare un argomento si deve conoscerlo altrimenti il confronto non ha motivo di esserci.
Da cio' che scrivi sembra che tu per primo dovresti seguire il tuo saggio consiglio
Provo a darti uno spunto

luogocomune.net/.../...

Quella che puoi leggere e' una parte della documentazione che abbiamo raccolto a sostegnodi quanto la pratica vaccinale abbia molte controindicazioni, a dispetto della propaganda sulla loro assoluta sicurezza ed innocuita'


Citazione:
...e i farmaci possono essere resi legali anche se contemplano il rischio di morte, compresa la pillola anticoncezionale
Con la piccola differenza che tu SCEGLI di usare un farmaco, non vieni obbligato ad utilizzarlo inventando pericoli o epidemie mai avvenute
Non per niente il precedente ministro della sanita' ha dovuto mentire in televisione ("400 morti per morbillo in Inghilterra nel 2014", fatto mai avvenuto), per suscitare l'ondata di panico e stimolare le mamme a richiedere i vaccini


Citazione:
I vaccini fanno davvero male? chi lo scrive è vaccinato? perché io vado verso i 50 anni, mi sono beccato anche l'anti vaiolosa (ho una piccola luna piena sulla spalla di sx), una serie di vaccinazioni obbligatorie (credo 5), 4o5 antitetaniche ogni vota che mi sono fracassato da ragazzino con la bicicletta, per non dimenticare quelle che mi hanno fatto prima del servizio di leva.
Credo sia MOLTO differente fare una vaccinazione in un organismo con un sistema immunitario gia' formato, come era il nostro quando ci fecero la vaccinazione antivaiolosa, che sottoporre un neonato di 3 mesi ad un cocktail micidiale come quello composto da piu' malattie simultaneamente
E questo indipendentemente dai contenuti assolutamente anomali ritrovati negli esami condotti su piu' vaccini


Dal link precedente possiamo leggere cosa succede ad organismi nel pieno delle loro capacita fisiche, come sono i miltari, quando i loro organismi sono stati soggetti a questa vera e propria sperimentazione

VACCINAZIONI MULTIPLE

Troppi Vaccini, Stress Ossidativo, Lo Dice il Governo Italiano
www.primapaginadiyvs.it/.../

“Troppi vaccini, fatti insieme, oppure a poca distanza gli uni dagli altri, sono in grado di provocare “stress ossidativo” e portare a gravi conseguenze.

Ad affermarlo una Commissione d’Inchiesta del Ministero della Difesa che nel 2011 ha portato alla conclusione il Progetto Signum, acronimo di Studio di Impatto Genotossico Nelle Unità Militari.

Questo studio, incentrato su circa 1.000 militari italiani di istanza in Iraq nel periodo 2005, ha preso in esame i possibili danni ricevuti dai nostri soldati. (…)”


Ti faccio anche notare che le dosi ricevute sono state iniettate in organismi del peso di 70/80kg, ed hanno provocato i danni che lo studio ha riscontrato

Chiedersi se i vaccinin possono essere pericolosi quando sottoponi un neonato ad una dose di farmaco 20 volte superiore a quella che ha danneggiato sistemi immunitari completamente sviluppatii mi sembra una domanda surreale
juss
#29 juss 2018-11-23 14:12
#27 Cimonsini

terranuova.it/.../...

www.informarexresistere.fr/.../

ilmessaggero.it/.../...

www.mednat.org/vaccini/morti_vacc.htm

www.senato.it/service/PDF/PDFServer/DF/288867.pdf

E comunque, se fosse vero che ci tengono tanto alla nostra salute, dovrebbero vietare il glifosato come diserbante, vietare pubblicità di alimenti e bevande notoriamente dannose (e non faccio nomi), promuovere auto elettriche a prezzi umani e non diesel o benzina, dovrebbero far viaggiare la merce su treno e non su gomma ecc ecc. ops...scusate, questo va contro i mercati!!
BaBaJaN
#30 BaBaJaN 2018-11-23 14:16
di documentazione scientifica che mette in discussione la pratica vaccinale ne abbiamo fin troppa.

per molti è meglio mettere la testa sotto la sabbia e andare avanti, poi quando qualcuno avrà un danno probabilmente non capirà neanche di averlo subito per il vaccino, quindi andrà avanti lo stesso pensando di essere stato sfigato.

invece tutto il mondo scientifico che continua a omettere le ricerche indipendenti è in malafede o a questo punto minacciato.
rimane il fatto che comunque sono persone piccole piccole .

prima non nuocere, si come no....

la mia sensazione è che faranno un bel botto entro 2-3 anni tutti questi soloni che oggi ci propongono il VACCINATOIO come arte della scienza.
Al2012
#31 Al2012 2018-11-23 14:17
Per me resta un mistero perché la vaccinazione contro epatite B debba essere fatta a dei bambini di 3 mesi e ripetuta anche ai 5 mesi, in modo massivo anche se figli di madre sana non portatrice di malattia?

Il perché è obbligatori come sappiamo è frutto di una corruzione del “Ministro della Sanità, il poco “onorevole” De Lorenzo e l'allora responsabile del settore farmaceutico del ministero Duilio Poggiolini, intascarono dall'azienda Glaxo –SmithKline, unica produttrice del vaccino Engerix B, ben 600 milioni di lire per renderlo obbligatorio in Italia, nonostante l'assenza di nonostante l'assenza di sufficienti sperimentazioni.”

Perché la Glaxo ha pagato è spiegato nel seguente video ….



Se poi vogliamo parlare di studi scientifici ...





Fonte:

Vaccino HBV e Patologie Autoimmuni
autoimmunityreactions.org/.../...

autoimmunityreactions.org/.../...

Vaccino epatite B: obbligatorio dal 1991 a seguito di una tangente si continua a somministrare ai neonati
tuttosteopatia.it/.../...
TdC Ghost
#32 TdC Ghost 2018-11-23 14:34
Chissà come ha fatto l'umanità a sopravvivere per millenni senza vaccini...!!! Mistero...!!! A sentire le case farmaceutiche ci saremmo dovuti già estinguere da tempo...ti obbligano a vaccinarti per il tuo bene, sia chiaro, che poi respiri merda e mangi ormoni e antibiotici non importa...intanto fatti sta bella pera di mercurio e batteri fecali che è la morte sua...!!! C'è il rischio che diventi cerebralmente menomato? E che problema c'è...sai quanti menomati mentali sono diventati Presidenti Del Consiglio o addirittura Presidenti della Repubblica? Anzi, più menomato intellettualmente sei, più probabilità hai di ricoprire ruoli di spicco...è un opportunità...non bisogna sprecarla...!!!
Ghilgamesh
#33 Ghilgamesh 2018-11-23 14:42
Citazione:
Ora, pensate quando avete mal di testa o male ai denti o una contrattura, eventi questi che possono rendere la nostra giornata molto difficile quindi, che facciamo? Prendiamo una aspirina, un antinfiammatorio come l'ibuprofene o altre molecole (Brufen Oki Voltaren vi dicono nulla?) oppure l'onnipresente Tachipirina. Lo facciamo tutti no?
No, io no, mi tengo il mal di testa ... che facciamo?
Rendiamo obbligatoria anche l'aspirina?
ivi.72
#34 ivi.72 2018-11-23 14:42
Citazione:
chi ti dice che tutti i vaccini sono come quelli pugliesi?
Tenendo conto che le case farmaceutiche sapevano dello studio in corso in Puglia vien facile pensare il contrario: i vaccini venduti in Puglia erano quelli migliori e hanno fatto danni.......figurati i vaccini venduti nelle regioni dove questo studio non è stato fatto.
mg
#35 mg 2018-11-23 14:45
#32 TdC Ghost

Pensa che c'è chi ha avuto il coraggio di sostenere che "non vaccinarsi porta all'estinzione". :perculante:
Ghilgamesh
#36 Ghilgamesh 2018-11-23 14:51
Citazione:
Gli eventi avversi gravi sono quindi il 4% tra quelli segnalati (non in tutti i vaccinati, solo nel gruppo preso in esame). Che è una percentuale bassissima.
Sarà pure "bassissima" ... ma non mi risulta il morbillo abbia un 4 % di reazioni gravi!

Il calcolo è presto fatto, vacciniamo TUTTI gli italiani, siamo circa 65 milioni, il 4% è 2, 6 milioni!

Invece di tenerci i 4/10 morti l'anno di morbillo, MEGLIO avere 2,6 milioni di reazioni avverse GRAVI!
Quindi 2,6 milioni tra morti e invalidi permanenti!

E devi pure pagare per avere una resa di merda di questo tipo!

Come se ti obbligassero innaffiare gli orti col piscio ... che devi COMPRARE da chi dicono loro!

Avanti tutta nel mondo di idiocracy!
Curvatura 9.9 fino allo schianto!
fabiomln
#37 fabiomln 2018-11-23 15:00
#20 Marlon Bice
alla fine stai dicendo che tutti i farmaci fanno male e anche i vaccini.
Qui lo sappiamo quasi tutti.
Vorremmo che la gente fosse più informata (e non disinformata) e potesse scegliere con consapevolezza.
Quanto meno vorremmo che nessuno obbligasse per puro profitto a somministrare schifezze ai nostri figli e nipoti, nonché a noi stessi.
E oltre ai vaccini mettiamoci pure:
chemioterapia
radioterapia
pillola anticoncezionale
'sostituzione' ormonale in menopausa
ecc
charliemike
#38 charliemike 2018-11-23 15:10
#27 Cimonsini 2018-11-23 13:50
Citazione:
C'è da dire che questo report è molto interessante e conferma proprio la sicurezza dei vaccini.
Gli eventi avversi, anche in sorveglianza attiva, sono pochissimi, temporanei e noti.

Il 4% è il numero degli eventi avversi relative al vaccino quadrivalente MPRV (morbillo, parotite, rosolia, varicella), per ogni vaccino cambia la percentuale. In questo caso su 1672 persone vaccinate (non bambini, di qualsiasi età), sono stati segnalati 656 eventi avversi (tra gravi e non gravi, quindi il tasso di segnalazione è del 392,34 su 1000 vaccinazioni).
Di queste 68 sono classificabili come gravi, 588 come non gravi. Gli eventi avversi gravi sono quindi il 4% tra quelli segnalati (non in tutti i vaccinati, solo nel gruppo preso in esame). Che è una percentuale bassissima.
Anche se fosse l'1 su mille, ripeteresti quello che hai scritto se fossi TU quell'uno?
Cimonsini
#39 Cimonsini 2018-11-23 15:18
Citazione:
Anche se fosse l'1 su mille, ripeteresti quello che hai scritto se fossi TU quell'uno?
Certo. Perché, come ho scritto, è una questione di percezione. Nella stragrande maggioranza dei casi (98%) l'evento avverso grave è la febbre. Che è anche una reazione nota e conosciuta.

Io non lo ricordo perché sono passati troppi anni ma mio figlio dopo il vaccino (non ricordo quale) ha avuto la febbre (due giorni a 39), quindi è stato precisamente uno di quell'...uno o 4%. Ed è chiaro che sono disposto a vederlo irrequieto o con la febbre ma protetto da malattie che, ben che vada gli causano sofferenze e dolore.

Credo che qualsiasi genitore sia informato del fatto che dopo la vaccinazione potrebbe (potrebbe, nel 4% dei casi) esserci una febbre. Se viene il morbillo la febbre ce l'hai a 40 per 5 giorni, se tutto va bene.
DomaniSera
#40 DomaniSera 2018-11-23 15:20
Io sono convinto che le "buonanime" dei spacciatori di vaccini non vogliono che ci siano bambini e/o adulti che muoiono a causa di essi. E no,altrimenti dove sta il profitto? Sentivo un medico augurare a dei pazienti " Lunga vita,malaticcia, a tutti"
Quindi : reazioni avverse che inficiano il corretto funzionamento del corpo e della mente sono benvenute ( soldi a palate ) ,viceversa la morte è una iattura in quanto non rende e comunque di morire c'è sempre tempo.Purtroppo, signore e signori, se ci si ammala diventiamo fonte di reddito quindi nessuna meraviglia se ci impongono la vaccinazione.
Abraxas
#41 Abraxas 2018-11-23 15:33
Citazione:
Prendiamo una aspirina, un antinfiammatorio come l'ibuprofene o altre molecole (Brufen Oki Voltaren vi dicono nulla?) oppure l'onnipresente Tachipirina. Lo facciamo tutti no?
NO!
charliemike
#42 charliemike 2018-11-23 15:35
Citazione:
A questo punto ci si domanda che cosa succederebbe nel mondo se una ricerca di farmacovigilanza attiva, come quella eseguita dalla Regione Puglia, venisse fatta in ogni regione ed in ogni nazione del nostro pianeta.
Probabilmente qualcuno inghiottirà la pillola rossa e si sveglierà.
Gli altri non recepirebbero nemmeno il fatto, saturi di Grandi Fratelli, Amici di Maria, X Factor, ecc.
La disinformazione schiererà i suoi migliori combattenti per mettere a tacere i risultati.
I grossi colossi farmaceutici non verrebbero nemmeno intaccati.
E tutto rimarrebbe come è.

Finchè non si muove chi ha il potere, e intendo i governi, muovendo cause legali alle case farmaceutiche con condanne epocali sarà ben difficile che l'opinione pubblica si renda conto di quel che sta succedendo.
Ma purtroppo i governi sono ben finanziati per non fare nulla di tutto ciò.
michele.penello
#43 michele.penello 2018-11-23 15:37
Citazione:
Ghilgamesh
Citazione: "Ora, pensate quando avete mal di testa o male ai denti o una contrattura, eventi questi che possono rendere la nostra giornata molto difficile quindi, che facciamo? Prendiamo una aspirina, un antinfiammatorio come l'ibuprofene o altre molecole (Brufen Oki Voltaren vi dicono nulla?) oppure l'onnipresente Tachipirina. Lo facciamo tutti no? "

No, io no, mi tengo il mal di testa ... che facciamo? Rendiamo obbligatoria anche l'aspirina?
Se hai mal di testa sei potenzialmente pericoloso perché più propenso all'ira -> potresti aggredire qualcuno perdendo le staffe -> si rischia il femminicidio -> e' un'epidemia che va fermata -> obblighiamo tutti a prendere un'aspirina al dì per assicurare una buona condotta dell'umanità. Se non lo fai sei un folle assassino.

Vivo senza medicinali di alcun genere anch'io ma forse stiamo sbagliando...già :perculante:

Tornando a noi; se la differenza è che vaccinandomi ho molta probabilità di farmi un febbrone per due giorni e non vaccinandomi ho molta probabilità di farmi un febbrone per cinque giorni...Il gioco vale assolutamente la candela, vaccinazioni a tappeto e d'obbligo! Ma per piacere
Lv78
#44 Lv78 2018-11-23 15:39
"lo scorso marzo, in Veneto su un totale di 571 mila studenti, 50 mila risultavano inadempienti e di questi 21 mila non hanno mai assunto alcun vaccino, mentre gli altri non hanno completato il ciclo.

UN CASO ECLATANTE
Il caso più eclatante tuttavia è la provincia autonoma di Bolzano, che brilla all’ultimo posto nella graduatoria nazionale: 71,86% di copertura per il morbillo, 85,87% per poliomielite e difterite, l’antimeningococco C è solo al 67%. A Glorenzona, paese venostano, spetta il primato di zero vaccinazioni nei primi due anni di vita dei bambini", da:
ilmessaggero.it/.../...

21mila studenti in Veneto che non hanno fatto alcun vaccino: un bel numero, direi, per caso è scoppiata un'epidemia a causa di tutti questi non vaccinati? E come stanno questi non vaccinati? Tutti ammalati delle varie malattie per cui avrebbero dovuto fare i relativi vaccini? Nessuno si è interessato al fenomeno per verificare se si sono ammalati o se invece sono in piena salute?
E com'è che nella provincia di Bolzano, quella coi tassi di vaccinazione più bassi d'Italia, non sono scoppiate epidemie di questa o quell'altra malattia vaccinabile? Invece i casi di morbillo dove si sono verificati? In Puglia, regione con copertura vaccinale tra le più alte d'Italia.
charliemike
#45 charliemike 2018-11-23 15:41
#39 Cimonsini
Citazione:
Certo. Perché, come ho scritto, è una questione di percezione. Nella stragrande maggioranza dei casi (98%) l'evento avverso grave è la febbre. Che è anche una reazione nota e conosciuta.
E per il restante 2%?
Vallo a raccontare a quei genitori che si sono ritrovati un figlio spento come una candela dopo che lo hanno vaccinato che è "una questione di percezione".
Tuo figlio ha avuto culo, come moltissimi altri.

Non diresti lo stesso se tuo figlio ora fosse seduto storto su una sedia a rotelle con la bava alla bocca e lo sguardo nel vuoto.


Son tutti finocchi con il culo degli altri.
Michele Pirola
#46 Michele Pirola 2018-11-23 15:43
@Cimonsini
Sono d'accordo, però cavolo, se le reazioni gravi fossero il 4% sarebbe comunque un numero non da poco. Conta che sarebbe 1 su 25. Una buona percentuale sarebbe meno dell'1% per quelle gravi e quelle lievi (tipo un po' di rossore o qualche dolore o comunque sintomi non preoccupanti) andrebbe bene anche 1 su 10/15. Se 1 su 25 subisce reazioni gravi non siamo messi benissimo.
Personalmente i medicinali li prendo quando sto male, specialmente la tachipirina (l'Oki mai preso in vita mia). La maggior parte dei vaccini li ho fatti quando ero piccolo (circa 25/20 anni fa). Uno l'ho fatto anche in tempi "meno lontani", ossia un anno e mezzo fa (anzi, un po' di più). Il vaccino che ho fatto era contro la Meningite A-C--Y-W135. Quello contro la Meningite B non l'ho fatto
charliemike
#47 charliemike 2018-11-23 15:46
Citazione:
E com'è che nella provincia di Bolzano, quella coi tassi di vaccinazione più bassi d'Italia, non sono scoppiate epidemie di questa o quell'altra malattia vaccinabile? Invece i casi di morbillo dove si sono verificati? In Puglia, regione con copertura vaccinale tra le più alte d'Italia.
Perché i batteri odiano i terroni!!
:hammer: :hammer: :hammer: :hammer: :hammer:
BaBaJaN
#48 BaBaJaN 2018-11-23 16:02
ricordatevi che questi sono gli effetti avversi entro un determinato tempo prestabilito per far si che la reazione avversa venga registrata.

se vi fate un giro su PUBMED, potete tranquillamente immergervi in ricerche con malattie autoimmuni ecc ecc derivanti da vaccinazioni....

quindi quante saranno realmente le reazioni avverse? malattie autoimmuni, strabismi, autismo, sids ecc ecc?

finchè i dati che usa il banco sono incompleti il banco vincerà sempre
Pavillion
#49 Pavillion 2018-11-23 16:11
Regione Puglia: 4 casi di reazioni avverse "gravi" ogni 100 in seguito ai vaccini
Massimo Mazzucco

Fonte: Il Giornale

||
Grazie
Roberto70
#50 Roberto70 2018-11-23 16:25
Redazione,

io nel titolo aggiungerei: "unica regione testata, quindi 100%" altrimenti potrebbe indurre il lettore a pensare che nelle altre 19 va tutto bene.
mg
#51 mg 2018-11-23 16:33
#50 Roberto70

Non è neanche relativo a tutta la Puglia, se ho capito bene sono solo una manciata di centri vaccinali.
Sertes
#52 Sertes 2018-11-23 16:50
ATTENZIONE

Citazione Cimonsini:
Certo. Perché, come ho scritto, è una questione di percezione. Nella stragrande maggioranza dei casi (98%) l'evento avverso grave è la febbre. Che è anche una reazione nota e conosciuta.


PUNTO PRIMO: se anche nella stragrande maggioranza dei casi l'evento avverso grave è la febbre, quella febbre dev'essere tale da giustificare il ricovero ospedaliero. Altrimenti non è evento avverso grave.

PUNTO SECONDO: secondo il Premio Nobel per la Medicina Montagnier somministrare anti-infiammatori ad una persona appena vaccinata è una delle probabili cause scatenanti dell'autismo.
agi.it/.../...
Quindi se la febbre grave del lattante viene irresponsabilmente curata con gli anti-infiammatori, il danno che si causa può essere devastante. E se si manifesta mesi dopo la vaccinazione, l'insorgenza dell'autismo non può essere ricollegata a ritroso con la vaccinazione: quella, secondo statistica, avrà causato "solo una febbre alta"

QUESTE SONO COSE DA SAPERE E RICORDARE BENE
branzac
#53 branzac 2018-11-23 17:03
Citazione:
Cimonsini

Credo che qualsiasi genitore sia informato del fatto che dopo la vaccinazione potrebbe (potrebbe, nel 4% dei casi) esserci una febbre. Se viene il morbillo la febbre ce l'hai a 40 per 5 giorni, se tutto va bene.
Quindi, per evitare una febbre a 40 per 5 giorni, a tuo figlio fai correre il rischio di morire? Viva la coerenza.
Aggiungendo i richiami, tu ogni 10 anni gli fai correre lo stesso rischio, ammesso e non concesso, che accumulando le vaccinazioni non aumenti anche la probabilità degli eventi avversi.

Ma soprattutto, per quale motivo gli altri genitori dovrebbero fare quello che fai tu?
f_z
#54 f_z 2018-11-23 17:26
Io sono uno di quei fortunati che da bambino ha avuto morbillo, rosolia e orecchioni.
Ricordo qualche disagio in piu' per gli orecchioni, ma il morbillo non mi ha dato particolari disagi.

Soltanto un pazzo potrebbe accettare un rischio di morte/invalidita' permanente per la promessa (del resto NON mantenuta) di evitare malattie come queste.

Il business dei vaccini e' semplicemente uno dei tanti orrori imposti dalla oligarchia criminale che oggi comanda nel mondo per arricchirsi alle spalle della massa.

Scommetto che gran parte delle malattie che vengono a molte persone in eta' adulta sono in realta' favorite dai vaccini fatti nell'infanzia.
Michele Pirola
#55 Michele Pirola 2018-11-23 17:42
@Sertes
Citazione:
PUNTO PRIMO: se anche nella stragrande maggioranza dei casi l'evento avverso grave è la febbre, quella febbre dev'essere tale da giustificare il ricovero ospedaliero. Altrimenti non è evento avverso grave.
Non necessariamente. C'è gente che va in ospedale anche per motivi non gravi
Sertes
#56 Sertes 2018-11-23 17:46
Citazione Michele Pirola:
Non necessariamente. C'è gente che va in ospedale anche per motivi non gravi

Non c'entra nulla col discorso che facciamo qui. L'utente Cimosini è dell'opinione che al 98% questi eventi gravi post vaccino sono semplice febbre alta. Gli ho spiegato che non è assolutamente così, la semplice febbre alta non è assolutamente classificata come evento grave, a meno che non causi il ricovero ospedaliero.
Dall'articolo:
Citazione:
Come viene spiegato a pag. 17 del rapporto,
"Un evento avverso a vaccino o farmaco viene classificato come grave ove abbia determinato:
• decesso
• pericolo di vita
• invalidità grave o permanente
• anomalie congenite/deficit del neonato
• ospedalizzazione o prolungamento dell’ospedalizzazione
• altra condizione clinicamente rilevante."
medicialbe
#57 medicialbe 2018-11-23 17:46
@Al2012

Citazione:
Perché la Glaxo ha pagato è spiegato nel seguente video ….
grandissimo!

PS fate molta attenzione nel video quando il dirigente Glaxo spiega la strategia (prima acquisire il 100% dei brevetti dei vaccini sull'epatite, poi inserirli negli esavalenti per costringere anche i concorrenti a comprarlo da loro): si vede dalla piega della bocca come gode della sua abilità commerciale!

E Renzi che difende la case farmaceutiche dopo non può che sembrare un cretino o, nella migliore delle ipotesi, un enorme ingenuo sprovveduto!
Cimonsini
#58 Cimonsini 2018-11-23 17:46
@charliemike
Citazione:
Non diresti lo stesso se tuo figlio ora fosse seduto storto su una sedia a rotelle con la bava alla bocca e lo sguardo nel vuoto.
Non sei corretto, perché la metti su un piano che non è discutibile. Io potrei rispondere "non diresti lo stesso se tuo figlio, colpito da encefalite post morbillo fosse seduto storto..." eccetera. Questo è un modo per NON discutere. Ma non è un problema perché non devo certo vincere una battaglia.

@Sertes
Citazione:
quella febbre dev'essere tale da giustificare il ricovero ospedaliero. Altrimenti non è evento avverso grave.
Per ospedalizzazione si intende anche il pronto soccorso, cosa frequentissima (se hai figli piccoli lo sai) quando si parla di salute dei bambini. Una febbre a 40 gradi è spesso motivo per andare in pronto soccorso. Non è definibile grave un evento che soddisfa TUTTI i criteri ma uno o più. Sono criteri stretti, tecnici ma devono anche essere letti bene. Per farlo viene in aiuto il motivo per cui si parla di evento avverso e, come puoi vedere nel documento, nel 98% dei casi si tratta di febbre (che credo sia noto come effetto collaterale delle vaccinazioni).

Citazione:
secondo il Premio Nobel per la Medicina Montagnier somministrare anti-infiammatori ad una persona appena vaccinata è una delle probabili cause scatenanti dell'autismo.
Montagnier ultimamente ne ha sparate tante poverino, in ogni caso non ha mai pubblicato nulla di serio sul tema, è una delle tante correlazioni che possono essere trovate con l'autismo. Tanto per dirtene due assurde, c'è anche la pioggia e le ore passate davanti la TV ma anche l'età paterna, i problemi di tiroide materni, l'obesità e l'ipertensione. Le correlazioni non dimostrano tanto. I ricercatori hanno ipotizzato che, essendo non solo gli anti infiammatori correlati all'autismo ma anche gli antibiotici in gravidanza (e gli antipiretici) si possa trattare di un'infezione contratta in gravidanza ma alla fine non si è arrivati a un punto definitivo.
Proprio perché certe cose bisogna dirle bisogna farlo bene e correttamente, altrimenti (e torno a quanto detto prima) si fa propaganda e non informazione che credo non sia ciò di cui si abbia bisogno di questi tempi.

@branzac
Citazione:

Quindi, per evitare una febbre a 40 per 5 giorni, a tuo figlio fai correre il rischio di morire?
Rischio di morire?
Ma non vedi quali sono gli effetti di quelle vaccinazioni?
Non c'è nessun rischio di morire superiore a qualsiasi altra attività umana. Io mio figlio l'ho protetto perché non ho motivi per vederlo soffrire, non dico morire di morbillo o chissà cosa ma perché dovrei permettere che si prenda le malattie infettive? Perché dovrei permettere dolore, febbre, malessere, vomito, perché dovrei permettere che stia male? Per evitare una puntura? Ma quante punture prenderà nella vita, magari fossero tutte protettive!
È ovvio, logico, spontaneo che io lo protegga.

Citazione:
Ma soprattutto, per quale motivo gli altri genitori dovrebbero fare quello che fai tu?
E chi lo ha detto? Secondo me ognuno deve fare quello che vuole (nei limiti delle libertà sociali) io non sto parlando di questo ma dei dati del documento che evidenziano come i vaccini non causino particolari effetti collaterali come invece sembra percepire leggendo.
Se non vuoi proteggere tuo figlio non lo vaccinare, non sono problemi miei (un po' lo sarebbero ma so anche che i vaccini funzionano molto bene e non mi preoccupo più di tanto).
jupiter
#59 jupiter 2018-11-23 17:51
#52 Sertes

la SIDS come viene considerato?

grave/non grave ???

se non erro non c'e' ricovero.
Michele Pirola
#60 Michele Pirola 2018-11-23 17:52
@Sertes
Beh, bisogna inoltre vedere se sia causata dal vaccino. Non voglio fare "il Burioni di Luogocomune", però penso che questa sia la prima cosa da fare da parte di un medico, ossia di stabilirne le cause (se sia derivata dal vaccino, o dalla partita di pallone al freddo, o dallo stare a contatto con qualcosa ecc.)
Sertes
#61 Sertes 2018-11-23 17:57
@Michele Pirola
Allora non hai letto l'articolo. Ogni 100 vaccinazioni 4 hanno eventi avversi GRAVI. Il 75% degli eventi avversi GRAVI sono UFFICIALMENTE RICONDUCIBILI AI VACCINI, quindi da oggi la versione ufficiale è che ogni 100 vaccini MPRV ci sono 3 eventi avversi gravi.
Sertes
#62 Sertes 2018-11-23 18:01
Citazione Cimonsini:
Montagnier ultimamente ne ha sparate tante poverino

Hai ragione, è molto più autorevole la tua opinione personale che quella di un Premio Nobel per la medicina. :hammer: :hammer: :hammer:
Sertes
#63 Sertes 2018-11-23 18:03
Citazione Jupiter:
#52 Sertes

la SIDS come viene considerato?

La SIDS non è una causa o una condizione, la SIDS è il riconoscimento ufficiale che per il decesso di un infante non si sa dare la spiegazione.

Quindi per definizione le SIDS sono quelle morti in culla che non si è potuto, o non si è voluto, ricondurre ad una causa specifica (men che meno alla precedente vaccinazione)
Michele Pirola
#64 Michele Pirola 2018-11-23 18:07
@Sertes
Citazione:
Ogni 100 vaccinazioni 4 hanno eventi avversi GRAVI. Il 75% degli eventi avversi GRAVI sono UFFICIALMENTE RICONDUCIBILI AI VACCINI
Grazie, so leggere anch'io; mi riferivo alla frase sui ricoveri per febbre in ospedale/pronto soccorso
Primus eccetera
#65 Primus eccetera 2018-11-23 18:18
#58 Cimonsini
Citazione:
E chi lo ha detto? Secondo me ognuno deve fare quello che vuole (nei limiti delle libertà sociali) io non sto parlando di questo ma dei dati del documento che evidenziano come i vaccini non causino particolari effetti collaterali come invece sembra percepire leggendo. Se non vuoi proteggere tuo figlio non lo vaccinare, non sono problemi miei (un po' lo sarebbero ma so anche che i vaccini funzionano molto bene e non mi preoccupo più di tanto).
Oh finalmente. Il punto è proprio questo. Capisco le precisazioni sulla lettura dei dati statistici, e in un certo senso sono d'accordo con te soprattutto quando sottolinei che ci vuole estremo rigore nell'affrontare argomenti scientifici da un punto di vista controcorrente, pena l'indebolimento stesso della controinformazione.

Ma il fatto fondamentale dovrebbe essere questo, libertà totale del genitore sulla scelta vaccinale. Invece è proprio il contrario, purtroppo. E la maggioranza non è onesta come te nell'ammettere, vabbe', tuo figlio non lo vuoi vaccinare? anche se sta in classe col mio, il mio è vaccinato con un ottimo vaccino, quindi e' protetto, quindi non c'é problema. No. Il ragionamento cui viene piegata la maggioranza è, press'a poco: tutti i bambini devono essere vaccinati, in modo da eradicare il problema. Del morbillo (mi scappa da ridere, forse quando 50 anni fa l'ho fatto eravamo tutti trogloditi, in Italia, ignoravamo bellamente la terribile pericolosità di questa malattia? Io non me ne sono accorto. Nemmeno i miei genitori. Insomma, l'abbiamo scampata bella!), o di qualsiGlaxovoglia altra malattia.
E' questo ad essere gravissimo.
fb76
#66 fb76 2018-11-23 18:22
Io il morbillo l'ho avuto da bambino . Sono stato curato come 35 anni fa la medicina poteva curarmi in un paesino della campagna veneta. E come me molti altri bambini, tanto che non ho memoria di decessi. Se all'epoca si poteva curare con successo una malattia perché adesso fa così paura? MI è andata di culo? E' solo una questione di profitto per big farma? Perché prendere come cavallo di battaglia proprio il morbillo? Perché adesso il morbillo fa paura se era curabile più di 30 anni fa quando c'erano le tv con il trasformatore e l'unico comfort di un'automobile era la manovella dei finestrini anteriori? "Siamo troppi"... questo concetto ha fatto la sua comparsa ultimamente e sempre più "personalità" lo ribadiscono a vari livelli , dalla serie TV di quart'ordine al direttore di qualcosa del cnr. Recentemente ho visto un filmetto dove in parole povere il progetto del cattivo di turno per dominare il mondo si basava su un virus latente , un vaccino da somministrare ai suoi amici e un attivatore del virus da disperdere in aria…..
Michele Pirola
#67 Michele Pirola 2018-11-23 18:31
@Sertes
Citazione:
Hai ragione, è molto più autorevole la tua opinione personale che quella di un Premio Nobel per la medicina.
Bisogna stare attenti anche a ciò che dicono i Premi Nobel, ve ne sono stati alcuni (anche molto importanti) che hanno detto diverse castronerie.

-Francis Crick, scopritore del Dna insieme a Watson (entrambi Premi Nobel nel 1962), ha detto che la conoscenza neuroscientifica sarebbe andata avanti solo se lui e i suoi colleghi fossero stati autorizzati a fare degli esperimenti sui prigionieri. Inoltre ha avanzato diverse volte l'ipotesi che la vita sia nata da un esperimento alieno.

-James Watson, scopritore del Dna insieme a Crick, ha sostenuto che i neri fossero meno intelligenti dei bianchi.

-Kary Mullis, Premio Nobel per la Chimica nel 1993, ha avuto posizioni a favore dell'utilità dell'Lsd e delle previsioni astrologiche. Inoltre ha espresso i suoi dubbi anche su altri argomenti (quali il buco dell'ozono ecc.).

Fonte:
www.nytimes.com/.../28johnson.html
Canguro
#68 Canguro 2018-11-23 18:32
Bellissimo articolo Massimo.
Ormai e' sempre piu' chiaro che siamo di fronte alla tirannia di un nemico, un invasore o chiunque sia.
Quelli come noi non si arrenderanno mai(e non siamo pochi) a questi malati sodomizzatori mentali.
Purtroppo siamo ancora all'inizio; anche se questo "filmetto d'orrore" durasse un anno oppure 300 il tuo/nostro impegno e di tanti altri sara' servito per "liberare" i nostri figli/nipoti e soprattutto tanta gente ignara da questa orribile tragedia.
Aigor
#69 Aigor 2018-11-23 18:34
@ fb76

Anche io mi son fatto le esantematiche... provengo da un'epoca (anni 60) probabilmente considerata preistoria, ma i giornali c'erano e la TV pure.
Non mi ricordo panico da epidemia o da morti per morbillo.

E poi teniamo anche conto che fanno vaccinazioni obbligatorie a bambini nei primi mesi / primo anno per cose come:
- la Poliomielite (eradicata in Europa - Fonte: www.epicentro.iss.it/.../aggiornamenti.asp)
- anti difterica: solo 8 casi in due anni di cui uno solo riconosciuto aver sviluppato la tossina (Fonte: www.epicentro.iss.it/.../DifteriteItalia2017.asp)
- antitetanica (già me li immagino i bambini sotto l'anno di vita ferirsi profondamente con ferri arrugginiti, molto facile, eh?) ah, scusate, dimenticavo: 0,2 casi su un milione fra il 2001 e il 2010 (Fonte: www.epicentro.iss.it/.../EpidItalia.asp)
- anti epatite B che si prende solo con scambio di fluidi corporei (3 dosi nel primo anno di vita - come sappiamo i neonati scambiano baci profondi con chiunque - fonte: www.epicentro.iss.it/.../EpidemiologiaItalia.asp)

Non c'è che dire, la logica che giustifica la somministrazione pare stringente :hammer:
Michele Pirola
#70 Michele Pirola 2018-11-23 18:44
@Aigor
Citazione:
- anti epatite B che si prende solo con scambio di fluidi corporei (3 dosi nel primo anno di vita - come sappiamo i neonati scambiano baci profondi con chiunque -
Trasmissione parenterale: inoculazione di sangue e derivati del sangue infetto, uso di aghi, siringhe, strumenti chirurgici contaminati, trapianto di organi infetti.
Trasmissione parenterale inapparente: penetrazione del virus proveniente da materiali biologici infetti attraverso lesioni della cute o delle mucose. Si realizza attraverso lesioni della mucosa oro-faringea, l’uso di articoli da toilette come i rasoi, gli spazzolini da denti, le forbici per unghie di persone con l’infezione.
Trasmissione sessuale:
[...]
Trasmissione verticale: i figli di madri infette con elevati livelli di replicazione virale hanno un rischio del 70-90% di infezione perinatale (alla nascita) in assenza di prevenzione. Al contrario il rischio di trasmissione madre-figlio da madri HbeAg negative è inferiore (10-40%) I neonati che non si infettano alla nascita hanno comunque un rischio di infettarsi entro i primi 5 anni del 60%.
Altre vie di trasmissione: il lavoro in strutture sanitarie, le trasfusioni, la dialisi, l’agopuntura, i tatuaggi, i viaggi all’estero con comportamenti a rischio, pratiche odontostomatologiche in condizioni di scarso controllo e igiene sono tutti fattori di rischio.
www.epatiteb.com/patologia/modalit%C3%A0-contagio
Ps: nella parte di "via di trasmissioni per via sessuale" non ho riportato il contenuto per evitare di allungare troppo il brodo
fefochip
#71 fefochip 2018-11-23 18:51
il punto è e resta, che se i vaccini funzionassero veramente non ci sarebbe questa polemica.

si vaccinerebbe chi ritiene di farlo che sarebbe "coperto" mentre l'altro , il miscredente no.

siccome non funzionano come ci si aspetta ci si è INVENTATI il concetto di immunità di gregge e la sua percentuale (che poi sarebbe diversa da malattia a malattia) che NON HA NULLA DI SCIENTIFICO con buona pace degli "scienziati" gommisti di turno.

poi siccome per un motivo che non è MEDICO E NON è SCIENTIFICO (e non è etico) si vuole obbligare tutti a vaccinarsi ci si INVENTA che i pochi immunodepressi avrebbero giovamento dalla vaccinazione di altre persone cosa assolutamente falsa perche l'immuno depresso (giorgia scataggia su fb immunodepressa è portavoce di questo problema) ha tutta una serie di problemi oltre le malattie "coperte" dai vaccini che di fatto rendono lo sforzo della collettività non solo inutile ma DANNOSO proprio per gli eventi avversi che comunque CI SONO (sempre con buona pace dei medici gommisti).

per ultimo ma non in ultimo c'è la considerazione che lo stato(o chi per lui) non può obbligare nessuno a un trattamento sanitario obbligatorio se non per motivi comprovati di epidemie e gravità. non solo non è etico obbligare qualcuno a rischiare e far pagare a lui le conseguenze, ma non è RAGIONEVOLE SE gli eventi avversi superano le conseguenze delle malattie

OVVIO è che tutto il gioco del mainstream (e dei governi fin ora) è dare risalto sproporzionato agli eventi fatali di presunti morbilli & Co. mentre 0 risalto mediatico a chi ci lascia le penne o ha gravi problemi a seguito di un vaccino (e ce ne sono tanti).

poi ci sarebbe da fare il discorso medico scientifico di COME funziona il sistema immunitario e di COME il vaccino sia di fatto uno strumento vecchio e decrepito come il concetto stesso di patogeno nell'ambito della prevenzione ma per questo dovrei spiegare il microbiota e le sue interrelazioni con il sistema immunitario e il nuovo paradigma medico che porta con se ....ma non mi pare questa la sede opportuna.

il resto , come recita una nota canzone ...è noia
fefochip
#72 fefochip 2018-11-23 18:54
#7 Marlon Bice
Citazione:
Durante la Prima Guerra Mondiale centinaia di migliaia se non una milionata di soldati sono morti per batteri e vissuto e non per bombe.
peccato che i vaccini erano stati già inventati e non sono serviti a un cazzo
Aigor
#73 Aigor 2018-11-23 18:56
#70 Michele Pirola

Ti rammento che lo fanno nel primo anno di vita quindi non vedo come i rapporti sessuali possano essere un rischio.
E comunque, visto che non è così semplice beccarsela, fai il vaccino SOLO QUANDO E' NECESSARIO non a tutti di default, e soprattutto non nel primo anno di vita.
Magari lo fai quando il sistema immunitario e il microbiota intestinale si sono sviluppati, così non devasti il soggetto...

Dimenticavo il vaccino contro il papilloma virus... non è obbligatorio, ma quasi, quando già fine anni 90 Duesberg (che è se non il più grande virologo del secolo scorso, sicuramente uno dei più grandi - tanto che non sono riusciti a distruggerlo nonostante la sua posizione anti correlazione HIV/AIDS) aveva dimostrato dati alla mano che non c'è correlazione fra papilloma virus e tumore alla cervice...
Michele Pirola
#74 Michele Pirola 2018-11-23 19:01
@Aigor
Citazione:
Ti rammento che lo fanno nel primo anno di vita quindi non vedo come i rapporti sessuali possano essere un rischio.
Hai ragione, ad un anno è impossibile avere dei rapporti sessuali, però c'è da tener conto che anche la via di trasmissione parentale inapparente (che è più comune) è una delle cause
SuperGulp
#75 SuperGulp 2018-11-23 19:18
Il punto 3.2.1 cita:

Nel periodo in esame, 169/871 (19,4%) eventi avversi dopo
vaccinazione registrati in Puglia sono stati classifcati come
gravi (reporting rate = 2,4x100.000 dosi).

Considerando che non so interpretare con certezza i dati,
mi confermate si parli di 2,4 eventi gravi su 100.000 (centomila)
dosi somministrate?
Ghilgamesh
#76 Ghilgamesh 2018-11-23 19:41
@ Michele

Tranne il tizio che dice che i bianchi sono piùintelligenti dei neri, che non so in base a cosa lo dicesse, quindi non posso parlarne, gli altri hanno detto cose che mi trovano perfettamente d'accordo e che tu NON puoi DIMOSTRARE essere castronerie!

Intanto, il primo se deve fare esperimenti sugli umani, avrà provato a convincere qualcuno a farsi dare i prigionieri ... non è una "castroneria" ... era quello che al momento gli serviva. Aberrante se vuoi, ma pratico.
Che la vita sulla terra sia stata modificata/importata dagli alieni ... mica è l'unico a pensarlo!
Hai qualche PROVA per smentirlo?

Su Mullis poi fai particolarmente ridere ... lui ha scoperto la pcr GRAZIE all'LSD ... ci ha vinto un premio nobel ... tu e i burioni di turno potrete anche essere contrari ... io mi fido più di lui!
L'ozono ... certo, la castroneria l'ha detta Mullis, il freon dei frogoriferi del pianeta, ovviamente NELLE città, creavano buchi ai poli grazie a non si sa bene quali correnti miracolose!
Questa torna!
E sui tarocchi, ha raccontato un aneddoto, in cui 3 persone appassionate su 3, non conoscendolo, dopo averci scambiato qualche parola, indovinarono il suo segno zodiacale ... lui, AMMETTENDO di non essere esperto, ha notato che la cosa è statisticamente improbabile e ha quindi SUGGERITO a chi di dovere, di non snobbare la cosa a priori, ma di studiarla.
Se a te sembra una castroneria ...
Wish You Were Here
#77 Wish You Were Here 2018-11-23 19:47
#66 fb76

Citazione:
Sono stato curato come 35 anni fa la medicina poteva curarmi in un paesino della campagna veneta. E come me molti altri bambini, tanto che non ho memoria di decessi. Se all'epoca si poteva curare con successo una malattia perché adesso fa così paura?
Beh ma che significa, pure sulla Luna 50 anni fa potevamo andarci e ora non possiamo più, non ci vedo nulla di strano :hammer:
redazione
#78 redazione 2018-11-23 19:54
Grazie Canguro.
BaBaJaN
#79 BaBaJaN 2018-11-23 19:58
Ma Michele pirola è un troll?
Michele Pirola
#80 Michele Pirola 2018-11-23 20:06
Ghilgamesh:
Ma che stai dicendo? Mi auguro che tu stia scherzando.
Crick ha detto che la vita umana è stata generata da un esperimento alieno (puff e si genera il mondo. Lo so che non è l'unico a crederlo, ma ciò non rende il fatto vero) e che bisogna fare esperimenti psicologici sui prigionieri (ti pare normale???). Altro che autorizzati per ricerche, mica di quello lui ha parlato (sperimentazione sui prigionieri e basta ha detto).
Mullis che sostiene l'utilità dell'Lsd (sostiene che faccia bene detto proprio semplicemente) e delle previsioni astrologiche, ti pare normale?? L'oroscopo secondo me è una cagata, tu se vuoi sei libero di crederci.
Citazione:
E sui tarocchi, ha raccontato un aneddoto, in cui 3 persone appassionate su 3, non conoscendolo, dopo averci scambiato qualche parola, indovinarono il suo segno zodiacale
Ecco, l'ha raccontato lui. Io non ci crederei fossi in te (anche se dicesse la verità non basterebbe un esempio del genere).
Con questo voglio dire che i Premi Nobel possono sbagliare (vedi Watson che sostiene che i neri siano meno intelligenti dei bianchi) e non è che se loro dicono certe cose allora sono vere per forza
Michele Pirola
#81 Michele Pirola 2018-11-23 20:10
@BaBaJaN
Qual è il problema? Ho solo linkato un articolo del New York Times. È vietato?
BaBaJaN
#82 BaBaJaN 2018-11-23 20:17
#81 no non é vietato.
Seguo poco ultimamente ma ogni volta che mi casca l'occhio sui tuoi post mi sembra di essere su corriere.it
Michele Pirola
#83 Michele Pirola 2018-11-23 20:19
BaBaJaN
Citazione:
Seguo poco ultimamente ma ogni volta che mi casca l'occhio sui tuoi post mi sembra di essere su corriere.it
Ok, va bene, allora smetto di postare commenti con dentro opinioni che contrastano quelle di alcuni utenti di Luogocomune perché sennò sembro il Corriere della Sera.
Ottimo. Potresti anche discutere con calma senza insultare e senza accusare nessuno di trollare.
Posso avere le mie idee? Io mica ho detto qualcosa sulle tue (ci mancherebbe)
BaBaJaN
#84 BaBaJaN 2018-11-23 20:25
#83
Siamo già circondati e assediati tutti i giorni dal tuo modo di ragionare e argomentare, almeno su luogocomune si spera di trovare un altro tipo di 'elasticità'.

Non ho niente contro di te. Ci mancherebbe.
Il forum é grande per tutti e non ho nessun diritto in più di te e sopratutto non ho nessuna verità.
fb76
#85 fb76 2018-11-23 20:26
#77 Wish You Were Here


si hai ragione…..
Michele Pirola
#86 Michele Pirola 2018-11-23 20:29
BaBaJaN
Mi fa piacere che rispetti le mie opinioni, anche se non sempre sono uguali a quelle dei giornali, o quelle delle tv. Per esempio sull'11/9 ho le vostre idee e non solo su quello
ermi72
#87 ermi72 2018-11-23 20:50
mg
#88 mg 2018-11-23 20:58
#75 SuperGulp
Citazione:
Nel periodo in esame, 169/871 (19,4%) eventi avversi dopo
vaccinazione registrati in Puglia sono stati classifcati come
gravi (reporting rate = 2,4x100.000 dosi).
Il passaggio citato significa: (in regime di farmacovigilanza passiva) ci sono state 871 segnalazioni, con un tasso di 2,4 segnalazioni ogni 100.000 dosi. Tra le segnalazioni ce ne sono 169 (il 19,4% delle segnalazioni) che sono state classificate "gravi".

Quello che è impressionante è vedere la differenza con una farmacovigilanza attiva.

E comunque, 3% "gravi": anche se facciamo finta che il 98% in realtà è solo febbricola e pruriti vari, rimangono 600 su 1 milione eventi avversi che... come li chiamiamo questi? "Veramente gravi" può andare bene? Comunque mi sembra che siamo molto lontani dal famoso 1 su 1 milione che è stato possibile sentire ripetutamente anche in tv nazionale (per chi la tv ce l'ha ancora, ovviamente :perculante: ).
Junkers87
#89 Junkers87 2018-11-23 20:58
Tira aria da CICAP in questo thread ... come si fa ad ANNACQUARE i risultati di questo rapporto? Andate, andate di ESAVALENTE sui vostri figli ... ALLA CIECA, via!
mg
#90 mg 2018-11-23 21:01
#79 BaBaJaN

Se lo sono chiesto in molti. :perculante:
Michele Pirola
#91 Michele Pirola 2018-11-23 21:05
Mg:
Citazione:
#79 BaBaJaN

Se lo sono chiesto in molti. 
Facile accusare di trollare quando uno la pensa diversamente da te
BaBaJaN
#92 BaBaJaN 2018-11-23 21:31
#89
Molti utenti storici infatti non sono più presenti perché le discussioni ormai vengono annacquate.
Ripeto siamo pervasi in ogni angolo dalla solita canzoncina mainstream, in questo forum si è sempre andati oltre, invece ultimamente vedo gente parlare di politica ( :-o), litigare costantemente per visioni differenti, ma sopratutto leggo sempre più persone che pensano di avere la verità in tasca :-o... Che forse mi fanno più paura dei trolls...
Tempo fa era un luogo dove venire a passare ore piacevoli per apprendere concetti e visioni interessanti.... Oggi sembra di essere al bar sport, con punte di fanatismo esasperato e persone che per quanto mi riguarda si sforzano a stare qui dentro ma si legge lontano un miglio che sono qui apposta per depistare e destabilizzare.
A me manca molto Calvero, anche se la sua visione noir poi non portava ad una soluzione, ma era avanti nei ragionamenti e nella comprensione, anche lui purtroppo si è dovuto esasperare nelle continue battaglie che alla fine non portano a nulla.

Michele così a sensazione penso che tu stia trollando tutti da un bel pezzo, ma la mia percezione non è verità.
Michele Pirola
#93 Michele Pirola 2018-11-23 21:34
BaBaJaN
Guarda che io non ho mai creduto di avere la verità in tasca. Così come non l'hai mai creduto tu non l'ho mai pensato neanch'io.
Cosa intendi con "fanatismo esasperato"? Secondo te io ho mai avuto comportamenti del genere, ossia non considerare nessuno e insultare a random?
Citazione:
Michele così a sensazione penso che tu stia trollando tutti da un bel pezzo
Rispetto la tua idea
BaBaJaN
#94 BaBaJaN 2018-11-23 21:43
#93 il mio discorso era generalizzato e mi scuso per l'off topic, visto anche l'importanza di questo argomento.

Sorry
marcotoldo
#95 marcotoldo 2018-11-23 21:45
@Michele Pirola

Citazione:
Francis Crick, scopritore del Dna insieme a Watson (entrambi Premi Nobel nel 1962), ha detto che la conoscenza neuroscientifica sarebbe andata avanti solo se lui e i suoi colleghi fossero stati autorizzati a fare degli esperimenti sui prigionieri.
Era probablmente una battuta, ma non c'è dubbio che con cavie umane con cui sperimentare si può fare scoperte più velocemente. Non ci vuole un Premio Nobel per capire che è vero.

Citazione:
Inoltre ha avanzato diverse volte l'ipotesi che la vita sia nata da un esperimento alieno.
E chi non ha mai avanzato una ipotesi del genere. E' una ipotesi, finché rimane tale non puoi certo dire che è falsa, casomai improbabile.

Citazione:
James Watson, scopritore del Dna insieme a Crick, ha sostenuto che i neri fossero meno intelligenti dei bianchi.
Considerando che Watson è uno scienziato, si riferiva alla media della distribuzione del Q.I. tra afro-americani e biachi: la media è inferiore per i neri. Brutto dirlo, ma è così. Non è corretto affermare che i bianchi sono più intelligenti dei neri, ma si può affermare che le medie delle distribuzioni sono diverse. Gli asiatici presentano una media superiore a quella dei bianchi, per esempio.
Ghilgamesh
#96 Ghilgamesh 2018-11-23 21:49
@Michè ... nun è questione di opinioni differenti ... è che stai MENTENDO ... e lo sbaglio ci sta, MA se una volta che ti si fa notare, RIPETI le stesse BALLE ... poi non lamentarti se più di uno pensano tu sia un troll.

Ti ho spiegato le cose e tra l'altro nell'ultimo post a me riferito, TU, ritratti le TUE affermazioni!

Citazione:
Francis Crick, scopritore del Dna insieme a Watson (entrambi Premi Nobel nel 1962), ha detto che la conoscenza neuroscientifica
Diventa Citazione:
che bisogna fare esperimenti psicologici sui prigionieri
Che io non lo so, non c'ero, ma lui studiava il dna, la MATERIA, cosa gli fregasse della psicologia non lo so ... mi sembra più logico pensare che volesse i prigionieri per fare esperimenti di neuroscienza, interventi al cervello ... così, a naso.

Oppure Citazione:
Inoltre ha avanzato diverse volte l'ipotesi che la vita sia nata da un esperimento alieno.
Diventa Citazione:
Crick ha detto che la vita umana è stata generata da un esperimento alieno (puff e si genera il mondo
Non so quale triplo salto carpiato logico porti il creare l'uomo a "puf e si genera il mondo" ... l'ipotesi come detto, non è nuova e non puoi smentirla ... TU non sai come è nato l'uomo! Non sai spiegare le varie anomalie che lo contraddistinguono. Non sai spiegare manco la vita sulla terra ... quindi nun me fa il Burioni, che parli, cazzeggi e menti dall'alto di una supposta autorevolezza ... generalmente un premio nobel, pure drogato di lsd, è più attendibile de te ... stacce!
^__^
Roberto70
#97 Roberto70 2018-11-23 21:53
Io sinceramente non ci posso credere che esistano persone (come i miei colleghi per esempio) che messe davanti alla realta’ (sito mainstream che informa sui danni GRAVI) continuano a dire che i vaccini fanno bene, sono acqua fresca o al massimo creano reazioni avverse come qualsiasi medicina. Le medicine al massimo sei obbligato a prenderle quando sei malato NON QUANDO STAI BENE. Perché allora non fanno dei vaccini per il mal di testa? Si adesso non ce l’ho ma domani ho una riunione importantissima e non si sa mai. Al massimo prendi un IMODIUM per non cagare ma se lo prendi PRIMA vuol dire che stai gia male!
Eh dai su ci sono gli immunodepressi da difendere.... certo come no, allora isoliamoli dai vaccinati per almeno 6 settimane per ogni nuovo vaccinato e invece un cazzo! Tanto se dovessero avere dei problemi c’e’ sempre il no-vax di turno.
La cosa più deprimente e che su LC c’e’ ancora chi difende sto cazzo de vaccino!
Nichiren
#98 Nichiren 2018-11-23 21:59
Chi ?
Il pirola ?
Ah si ... Quante perle ...


:"Una donna non produce latte per tutto l'anno. Poi, quando termina non può più produrne.
La mucca invece lo produce SEMPRE e se tu non la mungi sta male. Idem la gallina se non fa le uova. Secondo te invece puff, sparisce il latte. Mi ricordi Attivissimo quando disse riferendosi ai transponder "e spento quello puff, sparisce il puntino. E dov'è, non si sa"":

Scusate OT,ma convengo con baba,in toto.
Michele Pirola
#99 Michele Pirola 2018-11-23 22:07
Ghilga:
Io ho detto che Crick ha affermato che la conoscenza neuroscientifica sarebbe andata avanti facendo esperimenti psicologici sui prigionieri (diciamo che non è proprio contrario).
Citazione:
Non so quale triplo salto carpiato logico porti il creare l'uomo a "puf e si genera il mondo" ... l'ipotesi come detto, non è nuova e non puoi smentirla ... TU non sai come è nato l'uomo! Non sai spiegare le varie anomalie che lo contraddistinguono. 
Lo so che non è nuova, ma questo non significa che sia vera! Anche le Torri Gemelle non so come siano crollate, ma allora non è detto che allora l'ipotesi ufficiale del calore che ha indebolito l'acciaio e ha fatto cadere le torri sia vera.
Citazione:
Non sai spiegare manco la vita sulla terra ... quindi nun me fa il Burioni
Non sto facendo il Burioni. Ho solo linkato un articolo del New York Times
SuperGulp
#100 SuperGulp 2018-11-23 22:20
Grazie MG.

... no, non è che le ritenessi poche, è che non mi quadrava quel
dato statistico... semplicemente è che non mi era chiaro a cosa
si riferisse.

Di "danni" da vaccino ne ho in famiglia (e per fortuna parliamo
di danni relativi). Mia nipote braccio dolente e immobilizzato per
10 giorni dopo prima dose vaccino papilloma virus, lei descriveva
la sensazione di avere un braccio di legno, sono poi riuscito a
convincerla a non farne altri e a seguire altre vie per stare tranquilla.

Poi i miei anziani genitori che dopo 3 anni consecutivi di vaccino
antinfluenzale e conseguente immediata comparsa influenza anche
importante, da 4 anni evitano il vaccino come la peste e da quattro
anni va tutto liscio, semplici raffreddori o qualche colpo di tosse..
mg
#101 mg 2018-11-23 22:32
#91 Michele Pirola

Michele, non ce l'ho con te, figurati. Non volendo assolutamente esprimere giudizi e senza cattiveria o rancore, tante volte mi sembri un troll e l'impressione non è venuta solo a me (evidentemente).


#100 SuperGulp

La seconda parte non era direttamente indirizzata a te, era in generale sulla discussione: c'è chi dice che le reazioni gravi non sono davvero gravi e allora tocca sbattergli i numeri in faccia. ;-)

La mera statistica, comunque, ti da un dato "freddo": quando senti parlare, come hai fatto tu, di danni personali è tutta un'altra storia. E di storie, di prima mano, ne ho sentite già troppe. Lo storytelling sta a distanza siderale dalla realtà, su questo come su altri argomenti praticamente militarizzati sul mainstream, è anche fin troppo evidente.
NoPlace
#102 NoPlace 2018-11-23 23:26
vaccinatevi poi invece di fare l'esame per vedere se siete immunizati, fate un esame del capello per la verifica dei metalli pesanti che NON potete smaltire, poi parlate.
Leggetevi SIGNUM poi parlate
Parlate con chi ha subito veri danni gravi e ha tentato di farsi riconoscere il danno poi parlate.

Altrimenti state muti, siete solo ridicoli.
ahmbar
#103 ahmbar 2018-11-23 23:53
@Michele Pirola
Citazione:
Francis Crick, scopritore del Dna insieme a Watson (entrambi Premi Nobel nel 1962), ha detto che la conoscenza neuroscientifica sarebbe andata avanti solo se lui e i suoi colleghi fossero stati autorizzati a fare degli esperimenti sui prigionieri.
Una cosa terribile da proporre, sono daccordo

Nel corso di una diffusa epidemia nel 1949, il Dipartimento di Sanità dello Stato di New York cercò di confermare la teoria della diffusione della poliomielite da persona a persona e fallì.
Anche i Servizi per la Salute Pubblica degli Stati Uniti, nei loro studi, hanno fallito nel dimostrare la teoria.
I test sono stati condotti su animali ed anche esseri umani (i detenuti e gli orfani), che sono stati esposti alla malattia mettendo nella loro gola e nelle vie nasali tamponi con “materiale” ricavato da presunti infetti.
Nessun caso di poliomielite è stato mai prodotto con questo metodo.

www.comilva.org/.../

Come puoi leggere, era stato ispirato nella sua richiesta dal precedente comportamento dei massimi organi sanitari di allora, che non si sono fatti nessun problema nell'utilizzare anche i bambini come cavie
Tianos
#104 Tianos 2018-11-24 00:51
grazie anche da parte mia Massimo.
Azrael66
#105 Azrael66 2018-11-24 06:03
#92 BaBaJaN
Citazione:
ultimamente vedo gente parlare di politica ( :-o), litigare costantemente per visioni differenti, ma sopratutto leggo sempre più persone che pensano di avere la verità in tasca
Non so se tu alluda al sottoscritto, ma in questa sede ribadisco quanto ti scrissi qualche giorno fa in un'altra cartella, poiché non seguì una replica da parte tua riespongo il concetto.

Nel momento in cui dei politicanti impostano la loro politica imponendomi vaccinazioni obbligatorie, io che sono un individuo sano, che non si ammala mai va da se che se mi viene imposto di vaccinarmi correndo il serio rischio di ammalarmi, avvelenarmi o addiritturra peggio, debbo per forza di cose occuparmi di politica, non facendo proselitismo nei confronti degli antagonisti politici ma criticando aspramente l'attuale esecutivo, oppure secondo te dovrei accettare passivamente la costrizione?

La politica è da anni che l'ho lasciata fuori dalla mia vita, traendone tanta serenità ma ahimè, visti i recenti sviluppi e tappandomi il naso, la devo affrontare, per ora sfogandomi solo verbalmente, più avanti si vedrà.

Passando ad altro, vedo altamente improbabile che questo governo possa fare un passo indietro circa le vaccinazioni obbligatorie, ma qualora dovesse accadere posso solo immaginare quali feroci reazioni potrebbero avere gli esagitati pro vax...mi sa tanto che indietro non si torna, non più.
Azrael66
#106 Azrael66 2018-11-24 06:14
Se è vero che a breve dovranno vaccinarsi anche i docenti nonchè il personale ospedaliero, se costoro in età giovanile hanno già contratto certe malattie per le quali dovrebbero vaccinarsi, possono rifiutarsi di farlo? L'autocertificazione significa ancora qualcosa oppure no?
BaBaJaN
#107 BaBaJaN 2018-11-24 07:35
#105
Non mi mi riferivo a te, ma a quelli che ancora hanno fiducia in questi pupazzi telecomandati (non faccio distinzione, sono tutti faccia della stessa medaglia).

Per quanto riguarda le vaccinazioni, non cambierà probabilmente nulla. Anzi la situazione potrebbe peggiorare e anche di parecchio, pochi si ricordano che abbiamo il mandato mondiale fino al 2023. Gli occhi sono puntati sulla sperimentazione Italiana. Le reazioni avverse vengono occultare le sids nascoste e così potranno dire abbiamo salvato milioni di vite ora potete replicare negli altri paesi.. Avete visto nessuna paura dai!

Chi ha capito ormai, non ha più bisogno di discutere e perdere tempo.
Deve diventare parte attiva del cambiavero. Denunce, analisi (corvelva sta facendo un ottimo lavoro), lotta per i diritti umani, studio della legale rappresentanza ecc ecc.
Non potrà cambiare le cose? Ma almeno avrà difeso la sua famiglia.

Insomma tanti buoni discorsi da trasformare poi in azioni concrete. Qui su luogocomune ho notato che c è pochissima aggregazione.
BaBaJaN
#108 BaBaJaN 2018-11-24 07:37
#106
Dovranno dimostrare di avere gli anticorpi.

Ma siccome non esistono monodose ti dovrai iniettare nuovamente qualcosa per cui hai già combattuto... In barba alla scienza e ai dottori (quelli ancora che ragionano in coscienza).
Il licenziamento della presunta ostetrica novax insegna.
fefochip
#109 fefochip 2018-11-24 09:06
#108 BaBaJaNCitazione:
Il licenziamento della presunta ostetrica novax insegna.
almeno noi diciamo le cose correttamente
innanzi tutto "novax" è un termine creato dalla propaganda per stigmatizzare negativamente chi ha perplessità e dubbi
e poi la tipa in questione era appunto vaccinata per varie cose e gliene mancava una quindi aveva chiesto il monocomponente per la malattia che gli mancava
sicuramente sarà reintegrata ma perderà tempo, soldi, salute e i giornali non riporteranno la notizia se non in un trafiletto che scomparirà in capo a un paio di ore
lucred
#110 lucred 2018-11-24 09:17
Citazione:
Se non vuoi proteggere tuo figlio non lo vaccinare, non sono problemi miei
Che alla fine è l'unica cosa che si può dire. Si potrebbe anche pregare che non si ammali mai ma non so se funziona.
redazione
#111 redazione 2018-11-24 09:17
Ragazzi, guardate perfavore questo report di Corvelva (io ci capisco poco):

drive.google.com/.../view

Hanno analizzato alcuni vaccini. Ne parlano qui:

corvelva.it/.../...

Secondo voi c'è qualcosa di importante da poter usare?
macco83
#112 macco83 2018-11-24 09:29
A quelli che dicono che il 4% è poco, bisogna sempre valutare su quanti numeri si calcola. Se lo applichiamo ai numeri di voli annui vengono 1.500.000 incidenti mortali o gravi all'anno. Sarebbero accettabili? Eppure è solo il 4%. E vaccinati nel mondo sono cmq miolioni eh.
fefochip
#113 fefochip 2018-11-24 09:32
#111 redazione
da quello che ho capito è un working progress
in sostanza hanno identificato una marea di porcherie ma non hanno determinato la quantità di queste porcherie
hanno focalizzato 9 sostanze piu interessanti dal punto di vista di una quantificazione che potrebbe portare
a delle conclusioni sulla eventuale pericolosità di quel vaccino che potranno essere provate solo grazie alla ricerche
già fatte su quelle sostanze (pericolosità , cancerogenità ecc,ecc)

morale tocca aspettare altrimenti arriva il burioni di turno che ti dirà :"evvabbè ma pure se respiri assorbi tracce di quelle sostanze, bisogna vedere quanto"

in modo piu raffinato:
senza le quantità non si può ragionare con chi denigra l'omeopatia
fefochip
#114 fefochip 2018-11-24 09:37
#110 lucred
Citazione:
Si potrebbe anche pregare che non si ammali mai ma non so se funziona.
si potrebbe anche pregare che tutti quelli che si vaccinano non avranno mai effetti avversi anche molto gravi ....ma non so se funziona

piantala di trollare insinuazioni striscianti pensando di fare il furbino
redazione
#115 redazione 2018-11-24 10:28
Grazie Fefo. Anche a me era sembrato tutto un pò vago.
Alien2012
#116 Alien2012 2018-11-24 11:09
Citazione:
#111 redazione 2018-11-24 09:17 Ragazzi, guardate perfavore questo report di Corvelva (io ci capisco poco): Hanno analizzato alcuni vaccini. Ne parlano qui: Secondo voi c'è qualcosa di importante da poter usare?
QUI disinformazione.it/.../...
Marcello Pamio ci da una spiegazione

Al peggio si dice non c’è mai limite. E forse il vecchio saggio ha ragione…
L’associazione Corvelva mette a segno l’ennesimo colpo. Non si tratta di una rapina a siringa armata, - anche se questa c’entra eccome - ma delle analisi chimiche vaccinali.
lucred
#117 lucred 2018-11-24 11:27
Citazione:
si potrebbe anche pregare che tutti quelli che si vaccinano non avranno mai effetti avversi anche molto gravi .
Guarda che ho capito benissimo la questione. Qui si contesta l'obbligatorietà di un provvedimento che per molti è considerato vessatorio.
Anche la scuola è obbligatoria, come lo era il servizio militare.

Anzi scendiamo ancora più in profondità e diciamo che il genitore ha responsabilità e non il diritto di fare quello che vuole.

Il diritto alla salute è dei nostri figli e non si vuole che sia lo Stato ad occuparsene. Benissimo, a mio figlio ci penso io.
Ma qui, perdonatemi, saltano fuori le competenze. Qui i numeri e le statistiche stanno a zero, se mio figlio sta male corro al Pronto Soccorso e pretendo un medico pediatrico, o un ortopedico se si fa male in bici.


Immaginiamo invece di trovare al posto del pediatra un consulente finanziario che ci dice che la febbre passa da sola perché l'ha letto su internet. Sbroccate, date di matto e scappate in un altro ospedale a cercare un medico vero e lo trovate ed è lo stesso medico che insiste
per fare vaccinare vostro figlio. Per curare la febbre che vi ha spaventato a morte va bene in altri casi no.

Nemmeno io so se i vaccini sino sicuri, se mio figlio è stato semplicemente fortunato ma so perfettamente che non prenderà nessuna di quelle malattie orribili che hanno caratterizzato i racconti dei nostri nonni, che nessuno ascolta più perché noi geni del XXI secolo sappiamo tutto perché c'è internet che invece è arrivato ieri.
fefochip
#118 fefochip 2018-11-24 11:56
Citazione:
Guarda che ho capito benissimo la questione
ne dubito ... e infatti...
Citazione:
Anche la scuola è obbligatoria, come lo era il servizio militare.
se non capisci la differenza tra un trattamento sanitario obbligatorio e la scuola dell'obbligo o l'ex servizio militare (che poi c'era l'obiezione di coscienza)
vuol dire che non hai capito "benissimo" e fai il solito sburioni della situazione con esempi alla cazzo di cane
Citazione:
Anzi scendiamo ancora più in profondità e diciamo che il genitore ha responsabilità e non il diritto di fare quello che vuole.
grazie al cazzo. e questo "in profondità" come si traduce?
che se io genitore non sono daccordo con un trattamento sanitario su mio figlio perfettamente sano siccome arriva il primo stronzo che passa allora
devo accondiscendere perche lui è uno "specialista"? dove è il confine delle scelte di questo specialista? chi le traccia? lo specialista stesso?
Citazione:
se mio figlio sta male corro al Pronto Soccorso e pretendo un medico pediatrico, o un ortopedico se si fa male in bici.
e questo cosa cazzo c'entra? ancora esempi alla cazzo di cane?
qui parliamo di bambini SANI che non hanno un cazzo di niente. ci arrivi?
Citazione:
Nemmeno io so se i vaccini sino sicuri, se mio figlio è stato semplicemente fortunato ma so perfettamente che non prenderà nessuna di quelle malattie orribili che hanno caratterizzato i racconti dei nostri nonni
se TU pensi che non le prenda perche vaccinato sei liberissimo di farlo(anche se dovresti sapere se fossi un genitore consapevole che la vaccinazioni non GARANTISCONO immunità), ma non cagare il cazzo a chi la pensa diversamente e ritiene in sua coscienza che vaccinare un bambino di 2 mesi sano per 9 malattie tutte insieme (tra cui malattie ormai scomparse o praticamente impossibili da contrarre per un neonato o praticamente innocue) sia una stronzata colossale degna di questa società completamente idiota che demanda il pensiero agli "specialisti" che ti fottono soldi, tempo , salute e in definitiva vita.

tu se sei contento cosi fai come credi, ma non lanciare preghiere ipocrite che in realtà sono una sorta di augurio malefico per qualcuno che fa scelte diverse dalle tue, o se lo fai poi non ti lamentare se qualcuno ti da del testa di cazzo
pencri93
#119 pencri93 2018-11-24 12:30
@ Lucred

Citazione:
Guarda che ho capito benissimo la questione. Qui si contesta l'obbligatorietà di un provvedimento che per molti è considerato vessatorio.
Anche la scuola è obbligatoria, come lo era il servizio militare.
Se è per questo è obbligatorio anche parcheggiare nelle linee, mettere il ticket quando lo fai, viaggiare a 130 massimo in autostrada, non uccidere persone né aggredirle e via discorrendo.

Ma niente di tutto questo ha a che vedere con il diritto di disporre del mio corpo.


Citazione:
Qui i numeri e le statistiche stanno a zero, se mio figlio sta male corro al Pronto Soccorso e pretendo un medico pediatrico, o un ortopedico se si fa male in bici.
Lo farei anche io e come te pretenderei un medico, ma nel mio caso esigerei anche di sapere il tipo di cura ed il relativo rapporto fra rischi e benefici.


Se si vuole mettere il bene della comunità davanti alla libertà individuale di disporre del proprio corpo, e quindi imporre un trattamento sanitario obbligatorio, bisogna avere in mano una documentazione inscalfibile nella descrizione di un nesso causale che suggerisca di adottare il TSO stesso.

Per i vaccini esiste? A me non mi pare, ma magari sbaglierò.
fb76
#120 fb76 2018-11-24 12:51
#117 lucred
ti contraddici da solo in due righe del tuo scritto-pensiero :"Anche la scuola è obbligatoria, come lo era il servizio militare.

Anzi scendiamo ancora più in profondità e diciamo che il genitore ha responsabilità e non il diritto di fare quello che vuole."


L'istruzione è un diritto … il servizio militare è un dovere. l'imposizione ha fallito in entrambi i casi. i soldati obbligati e diffusi si sono rivelati controproducenti…. sostanzialmente : meglio pochi ma buoni . Altrimenti il diritto di obiezione concesso ad altre categorie di servi sarebbe venuto meno.

L'istruzione è piegata. Non fornisce più strumenti analitici ma formule preconfezionate. Il dubbio è spesso deriso e poi demonizzato. Quindi la scuola è una cagata pazzesca! Il fatto grave , anzi gravissimo , è che i riformatori dell'istruzione pubblica si sono "sviluppati" grazie alla stessa struttura che oggi distruggono. E' palese . Si sta ammaestrando, non istruendo.


concludo con il tema della responsabilità genitoriale…. SOLO UN NON GENITORE può esprimere un concetto così schifoso e inetto. io sono padre … e mio figlio non è al servizio ne del mondo finanziario , ne del mondo dei fantomatici immunodepressi. Se questo concetto viene letto come "fare cio' che voglio" venite a prendermi. provateci pure … è il tasto sbagliato.
fefochip
#121 fefochip 2018-11-24 13:00
#120 fb76
Citazione:
SOLO UN NON GENITORE può esprimere un concetto così schifoso e inetto
diventando genitore non si diventa automaticamente intelligente e sensibile tutto a un tratto.
per altro io non lo sono (genitore) e vale viceversa
fb76
#122 fb76 2018-11-24 13:15
#121 fefochip
hai ragione diventando genitore non si diventa intelligente.

diventando genitore non si diventa automaticamente intelligente tutto a un tratto.
per altro io non lo sono e vale viceversa


non si capisce nulla … sei intelligente ? sei genitore? dubiti che io sia genitore? dubiti che io sia intelligente?
fefochip
#123 fefochip 2018-11-24 13:21
#122 fb76
Citazione:
non si capisce nulla … sei intelligente ? sei genitore? dubiti che io sia genitore? dubiti che io sia intelligente?
probabilmente mi sono spiegato male (e infatti avevo editato per spiegarmi meglio)

intendevo dire a controprova che "diventando genitore non si diventa automaticamente intelligenti "
si può essere intelligenti o comportarsi o dire cose intelligenti senza essere genitori

tutto li
fb76
#124 fb76 2018-11-24 13:22
#121 fefochip

e che mi dici del resto ? non pervenuto?
fefochip
#125 fefochip 2018-11-24 13:32
#124 fb76Citazione:
e che mi dici del resto ? non pervenuto?
non ho capito io a questo punto a cosa ti riferisci
fb76
#126 fb76 2018-11-24 13:35
prima era "non so" adesso "non ho capito"
fb76
#127 fb76 2018-11-24 13:43
#125 fefochip

non ho capito io a questo punto a cosa ti riferisci

hai estrapolato una frase al mio #120 fb76 . cos'è ? facciamo i politici?
juss
#128 juss 2018-11-24 13:55
sta mattina mi sono svegliato strano...mi è passato per la mente ciò:

5g a manetta in italia
vaccini obbligatori per tutti (prima erano solo per 0-6 anni pena esclusione asilo, quindi non proprio obbligatori)
da quel che un utente laureato in fisica ha scritto, il 5g, per quelle frequenze, avrebbe bisogno di un'antenna ogni metro se non meno.
Costi enormi per riempire di antenne ogni dove dell'italia.

mmmmm....ma non è che i vaccini per tutti servano per inoculare un qualcosa che ci faccia "diventare" antenne gratis (anzi pagate dallo stato) in qualche maniera?

forse è meglio che rientro nella stanza coi materassi....
fefochip
#129 fefochip 2018-11-24 14:08
#127 fb76
Citazione:
hai estrapolato una frase al mio #120 fb76 . cos'è ? facciamo i politici?
avevo solo da puntualizzare sulla tua conclusione
ti stai dando alla polemica sterile che non mi interessa ne credo interessi a nessuno tranne a te
fb76
#130 fb76 2018-11-24 15:29
#129 fefochip

modo curioso per scappare da una discussione.


"ti stai dando alla polemica sterile che non mi interessa ne credo interessi a nessuno tranne a te"

dove starebbe la polemica sterile?

se non sul tuo :

diventando genitore non si diventa automaticamente intelligente tutto a un tratto.
per altro io non lo sono e vale viceversa.
Azrael66
#131 Azrael66 2018-11-24 16:15
#107 BaBaJaN
Sono lieto per il fatto che abbiamo chiarito il misunderstanding, per dirlo all'inglese! :-)

Ti ringrazio per la risposta e bravo, hai capito dove volevo arrivare, ovvero che se anche una persona potesse dimostrare di aver contratto una determinata malattia diventando quindi immune ad essa, potrebbe essere costretta a vaccinarsi contro di essa perché i vaccini monodose sono introvabili, in tal caso spero non sviluppi casi di intolleranza.

Non per ultimo uno speciale ringraziamento a Massimo che si sta impegnando come pochissimi nel tenerci informati sugli sviluppi del tema vaccinazioni.
Erroneamente do per scontato che lui lo debba fare perchè ha sempre fatto così con tutti gli altri temi scomodi, ma impegnarsi per portare la corretta informazione in modo che tutti quanti possano usufruirne, è un compito che richiede un sacco di impegno ed energia, e quindi una volta ancora grazie, grazie davvero.
Questa battaglia sarà diversa dalle altre, è una guerra che si compie sulla pelle delle singole persone, accomuna tutti, non risparmia nessuno, quasi, quasi mi verrebbe da dire che è la prima guerra democratica della storia perchè tutti in teoria, ne pagheranno le pesanti conseguenze.
Mi sa che sto assistendo in presa diretta al peggior abominio della storia dell'umanità, e questa volta ci sono finito dentro. :-(
Al2012
#132 Al2012 2018-11-24 16:51
#118 fefochip
Ti ringrazio per aver dato la giusta dose di palate di sterco a chi se lo merita.

A seguire ringrazio anche:
#119 pencri93
#120 fb76

E’ stupefacente riscontrare come certa gente si auto-dichiara portatrice di “verità scientifica” appellandosi a una non bene chiaro consenso scientifico unanime verso la sicurezza e la validità del metodo di vaccinazione imposto.

Ci sono diversi pediatri, medici ed immunologhi che hanno espresso dubbi e perplessità su questa idiozia della vaccinazione obbligatoria sia per i tempi e per le quantità.

Sarebbe anche di più se non fossero sotto minaccia di radiazione se solo osassero esprime le lo perplessità pubblicamente.


Bombardare dei neonati con un mix di vaccini, ripetuti nuovamente con altre dosi a distanza di pochi mesi è un atto scellerato.
ARULA
#133 ARULA 2018-11-24 17:12
@118 fefochip
D'accordissimo.
BaBaJaN
#134 BaBaJaN 2018-11-24 18:16
#113
Chiaro Fefo, ma non dimentichiamo che buttare direttamente nel microcircolo tutte quelle sostanze é ben differente che respirarle o mangiarle...
BaBaJaN
#135 BaBaJaN 2018-11-24 18:34
#109
Si hai ragione fefochip.

Anche se vado fiero di essere riconosciuto novax dalla stampa mainstream.

Se novax vuol dire far girare il cervello allora si lo sono...
fefochip
#136 fefochip 2018-11-24 19:01
#134 BaBaJaN
Citazione:
Chiaro Fefo, ma non dimentichiamo che buttare direttamente nel microcircolo tutte quelle sostanze é ben differente che respirarle o mangiarle...
ma io sono d'accordo con te. la mia infatti era piu una risposta a massimo che una considerazione completa di quello che penso.
massimo chiedeva se c'era qualcosa sul piano scientifico ufficiale da poter usare e non c'è molto.
purtroppo abbiamo a che fare con la scienza quantitativa e se vogliamo dialogare con i loro rappresentanti dobbiamo usare il loro linguaggio altrimenti non se ne esce,
altrimenti con le analisi attuali ti diranno che le tracce presenti potrebbero essere talmente infinitesimali da non rappresentare una minaccia
Azrael66
#137 Azrael66 2018-11-24 19:43
Babajan, mi sa che tu ci (il plurale è d'obbligo) abbia suggerito un escamotage per eludere la vaccinazione citando quel benedetto termine: antigene!!

Orbene, ho fatto una rapida ricerca su internet per trovare il prezzario dei costi delle analisi per identificare gli antigeni, il prezzo è bassissimo, alla portata di tutti, ho fatto un parziale screenshot del listino proposto da un laboratorio di analisi di Reggio Calabria (non posso mettere il link altrimenti diventa pubblicità) e guardate cosa ho trovato:



Ne convengo, non è la panacea ma almeno può evitare l'obbligo vaccinale ad alcuni soggetti, e secondo me bisogna battere anche questa strada.

Dai che glielo mettiamo in quel posto!!! :hammer:
redazione
#138 redazione 2018-11-24 19:53
Scusa AZRAEL, spiegami meglio: a cosa servirebbe esattamente identificare gli antigeni?
BaBaJaN
#139 BaBaJaN 2018-11-24 19:53
#137
Ai miei figli li ho fatti fare scoprendo cose curiose.

Sempre rimanendo sul loro piano (vaccinazione = immunizzazione), nessuno mai certifica di aver creato gli anticorpi.
In letteratura esistono i no responder e sarei curioso di scoprire quanti veramente hanno i livelli richiesti.

#136 certo se rimaniamo nella loro logica anche l'alluminio presente é tollerabile.
Comunque trovo molto più interessanti le ricerche precedenti sui quantitativi di DNA che superano in maniera consistente (ben 140 mila volte) il livello da loro comunicato, infatti qui è stata depositato un esposto da corvelva che appunto chiede delucidazioni in merito.
Azrael66
#140 Azrael66 2018-11-24 20:02
Massimo abbi pazienza, sto approfondendo ulteriormente il termine antigene e tutto ciò che è ad esso correlato.
Ci sta che nella fretta abbia profuso troppo entusiasmo, e magari abbia fatto un mix tra antigeni ed anticorpi, se così fosse mi scuso per l'errore.
Ci sarebbe bisogno dell'intervento di un medico che mi spiegasse qual'è l'esatto valore da ricercare nel sangue, per dimostrare che sono immune ad una determinata malattia.
Help!
BaBaJaN
#141 BaBaJaN 2018-11-24 20:23
#140
Li trovi in rete i livelli 'anticorpali' necessari affinché tu sia 'coperto' (anche se esistono persone che hanno rifatto più volte la stessa malattia).

Teoricamente se tu hai fatto la malattia in maniera naturale hai gli anticorpi a vita.

Su cosa ti stai confondendo?
Azrael66
#142 Azrael66 2018-11-24 20:28
Su Mypersonaltrainer ho trovato un articolo che cita il Torch test, un test appunto che “viene indicato per valutare lo stato immunitario delle donne in gravidanza e rilevare la presenza di specifici anticorpi, attivati a seguito di infezioni batteriche, virali, fungine o parassitarie molto pericolose per il feto.”

Scorrendolo apprendo che:

“Le analisi indicate dal complesso TORCH vanno a ricercare se nel sangue della persona vi è la presenza o meno di anticorpi diretti contro una specifica infezione.

In particolare, vengono valutate:

IgG: immunoglobuline di risposta immunitaria secondaria all'incontro con l'antigene; se presenti, indicano che la persona è venuta a contatto con quel particolare tipo di agente infettivo. Questa classe di immunoglobuline rimane nell'organismo per tutta la vita, anche se la persona è guarita dalla malattia.

lgM: immunoglobuline associate alla risposta immunitaria primaria; se presenti, indicano che la persona ha contratto l'infezione e questa è ancora in corso (cioè si trova nella fase acuta) o, comunque, è relativamente recente (una volta avvenuta la guarigione, infatti, via via scompaiono). Se, gli anticorpi IgM sono assenti, ma le IgG risultano presenti, significa che l'infezione è stata contratta, ma ormai è passata.”


www.my-personaltrainer.it/salute/torch-test.html

Il bello è che una decina di anni fa feci delle analisi del sangue per capire se avevo contratto il citomegalovirus ed il virus di Epstein-Barr, dietro suggerimento di un'endocrinologa, ne risultò che li avevo debellati ma mi erano rimaste delle "tracce" che eliminai grazie ad una cura omeopatica.
Purtroppo il tanto tempo trascorso da allora ha lasciato il segno, e non ricordo che tipo di analisi fossero e dove siano finiti i risultati che mi furono inviati tramite mail dal laboratorio di analisi, rammento che li stampai per farli visionare all'endocrinologa.
BaBaJaN
#143 BaBaJaN 2018-11-24 20:29
Se vai in un centro a fare lo screening anticorpale hanno già tutto. E quando avrai gli esiti comparirà il tuo livello di anticorpi versus livello richiesto (sempre secondo i dati della scienzah)
Azrael66
#144 Azrael66 2018-11-24 21:00
#141 BaBaJaN #143 BaBaJaN
Rapito dall'entusiasmo di essere sulla buona strada, ho omesso di leggere i tuoi commenti e per ciò mi scuso.

Dieci e lode!! L'esame richiesto per scoprire se si hanno gli anticorpi (detti anche immunoglobuline) in grado di indicare se l’organismo abbia o meno sviluppato gli anticorpi per una determinata malattia e quindi la relativa immunità, è lo screening anticorpale.

Un pacchetto che comprende la ricerca degli anticorpi per morbillo, parotite e rosolia costa circa 35 euro, dunque abbordabile.

Work in progress but..work ben! :perculante:
Azrael66
#145 Azrael66 2018-11-24 21:08
Mi auguro che il referto delle analisi abbia una validità giuridica, cioè che attestando che determinate malattie le ho già contratte e debellate, non abbisogno di vaccinarmi contro di esse, altrimenti è tutto inutille.
BaBaJaN
#146 BaBaJaN 2018-11-24 21:16
#145
Certo che ha valore.
Ma che paura hai di essere vaccinato? Lavori negli ospedali?
NiHiLaNtH
#147 NiHiLaNtH 2018-11-24 21:30
Citazione:
altrimenti con le analisi attuali ti diranno che le tracce presenti potrebbero essere talmente infinitesimali da non rappresentare una minaccia
scusa fefo ma tutta quelle schifezze non vengono rilevate neanche nei filamenti appiccicosi che piovono dal cielo
e quella è roba che viaggia nell'aria per decine di chilometri

a questo punto andrebbero analizzati a parte il medium 199 e l'acqua per soluzioni iniettabili utilizzati nel vaccino

Citazione:
fate un esame del capello per la verifica dei metalli pesanti
non credo che l'accumulo nel capello sia immediato
Michele Pirola
#148 Michele Pirola 2018-11-24 21:52
Mg:
Ma figurati, mica mi offendo per dei commenti così. Non è la prima volta che ne ricevo, anche altre volte è successo.
----
Ahmbar:
Ciao, grazie per il contributo :-) . Mi fa piacere che la pensi come me.
----
Lucred:
Il servizio militare era obbligatorio e io sono felice che non lo sia più (l'obbligatorietà è sospesa in tempo di pace)
ahmbar
#149 ahmbar 2018-11-24 23:15
#148 Michele Pirola

Citazione:
Ahmbar:
Ciao, grazie per il contributo :-) . Mi fa piacere che la pensi come me.
Non la penso assolutamente come te riguardo ai tuoi pensieri pseudo/denigratori dei personaggi citati, volevo sottolineare che quegli atti abominevoli sull'utilizzo di cavie umane sono stati messi in pratica dalle autorita' sanitarie
Al2012
#150 Al2012 2018-11-24 23:59
Lettera aperta alle Istituzioni riguardo le analisi Corvelva
corvelva.it/.../...

"(...) Mentre consegniamo il dato metagenomico, corredato di una pubblicazione scientifica che ne valida la metodica, pertanto la riproducibilità dell’analisi, agli approfondimenti che la nostra comunità scientifica vorrà dedicarvi (nel contempo che proseguiamo nel lavoro di indagine, per quanto nelle nostre forze), siamo invece a richiedere un aiuto nella interpretazione del dato emerso dalle chimiche/proteiche.

In sostanza, noi abbiamo commissionato queste prime “stime” del contenuto chimico dei vaccini analizzati, ma non ci aspettavamo di trovare così tanti segnali allarmanti.

Vi invitiamo a considerare che il vaccino Priorix Tetra prodotto da GlaxoSmithKline, vaccino in uso sul territorio italiano per l’immunizzazione primaria dell’infanzia e dell’adolescenza, ha presentato un quantitativo inaspettato e particolarmente alto dei segnali chimici riscontrati: 115 nel primo lotto e 173 nel secondo.

Di questi, solo una quantità che varia dal 29% al 43% sono composti noti, reperibili cioè nelle banche dati a disposizione con inserimento della “formula bruta”.
Abbiamo dunque una quantità che varia dal 57 al 71% di composti presenti ma non identificabili. (...)"
Al2012
#151 Al2012 2018-11-25 00:05
Primus eccetera
#152 Primus eccetera 2018-11-25 03:37
molto interessante, grazie Al
fefochip
#153 fefochip 2018-11-25 09:41
#147 NiHiLaNtHCitazione:
scusa fefo ma tutta quelle schifezze non vengono rilevate neanche nei filamenti appiccicosi che piovono dal cielo
e quella è roba che viaggia nell'aria per decine di chilometri
forse non è chiaro
non sto dicendo che quella roba ci può stare in tracce, sto dicendo che senza un analisi quantitativa e ricerche alla mano che provano che quelle sostanze siano pericolose in quelle quantità
non abbiamo possibilità di usare in un tribunale o ufficialmente o come argomento di fronte alla comunità scientifica o di fronte al pubblico un argomento per la pericolosità dei vaccini.

che facciamo rispondiamo loro :"quelle schifezze non sono rilevate neanche nei filamenti delle scie chimiche"(ah ah ah risata da idiota debunkers che accompagna)

spero sia piu chiaro ora
Michele Pirola
#154 Michele Pirola 2018-11-25 12:03
@ahmbar
Citazione:
Non la penso assolutamente come te riguardo ai tuoi pensieri pseudo/denigratori dei personaggi citati
Non sto denigrando nessuno, sto solo evidenziando che anche grandi personaggi a volte hanno detto frasi strampalate
Al2012
#155 Al2012 2018-11-25 12:08
#153 fefochip

Purtroppo quello che dici è vero, lo dimostra il fatto che anche altre analisi hanno evidenziato la presenza di materiali non dichiarati dal produttore, senza attirare l’attenzione degli organi giudiziari.

Per esempio:

Germania, analizzate 16 fiale di vaccini: tutte inquinate!
autismovaccini.org/.../...

Analisi fiale vaccini
autismovaccini.org/.../analisi-fiale-vaccini

Ovviamente queste analisi non sono state considerate dagli organi di informazione, che invece hanno trasmesso alla TV le ormai famose fake news della Ministra Lorenzin sulle immaginarie morti di morbillo a Londra. Affermazioni atte a procurare allarme tra l’opinione pubblica, mai smentite, ovviamente.

L’oscuramento mediatico di queste analisi e il fatto che non siano stati denunciati per diffamazione gli autori, dovrebbe essere sufficiente a risvegliare il principio di precauzione in quei genitori che ancora sono convinti che fare i vaccini sia come bere un bicchiere d’acqua.
fefochip
#156 fefochip 2018-11-25 12:34
#155 Al2012
Citazione:
L’oscuramento mediatico di queste analisi e il fatto che non siano stati denunciati per diffamazione gli autori, dovrebbe essere sufficiente a risvegliare il principio di precauzione in quei genitori che ancora sono convinti che fare i vaccini sia come bere un bicchiere d’acqua.
questo significherebbe presenza di tracce di pensiero critico,
aimè questo non viene fatto dal provax burioniano che segue i dettami dei padroni del loro cervello

come si risveglia qualunque considerazione se si pensa con il cervello di altri?

l'unica è procedere con le analisi quantitative e se si trova qualche schifezza presente in quantità che uno studio non correlato alle vicende vaccinazioni (per dire che è al di sopra di ogni sospetto)
bolla come tossico e/o pericoloso se non peggio allora avremmo qualcosa in mano per un tribunale
il resto(i risultati di queste attuali analisi) sono ,purtroppo, armi spuntate
Primus eccetera
#157 Primus eccetera 2018-11-25 16:06
#156 fefochipCitazione:
il resto(i risultati di queste attuali analisi) sono ,purtroppo, armi spuntate
Sono (purtroppo) d'accordo.
Ho letto e riletto i vari link, mi sembra di aver capito che sono per ora fermi solo ai risultati di una spettrometria di massa (MS). SI deve essere molto cauti ad agitare spauracchi, non perché non ci siano, ma per non dare il destro di attaccare su una base scientifica questi primi risultati. Una frase comeCitazione:
Di questi, solo una quantità che varia dal 29% al 43% sono composti noti, reperibili cioè nelle banche dati a disposizione con inserimento della “formula bruta”. Abbiamo dunque una quantità che varia dal 57 al 71% di composti presenti ma non identificabili. (...)"
è facilmente attaccabile su base scientifica. In primis per l'ambiguità, si può leggere come, il tot % del campione (in massa) è composto da sostanze blabla. Non è vero. E' vero che il tot % dei picchi MS rilevati (in numero, non in % ponderale) appartiene a sostanze non note (per ora). Non è un'analisi quantitativa, è qualitativa.
In secundis: la MS per sua natura "demolisce", nel processo di analisi, la molecola analizzata (che viene ionizzata per bombardamento di elettroni ad alta energia). E ne rileva lo ione molecolare, ma anche i tantissimi ioni di frammentazione della molecola genitrice. Quindi gridare al lupo è prematuro, va svolto un grosso lavoro di analisi successivo alla spettroscopia di massa.

Vi è però un punto su cui voglio attirare la vostra attenzione: è indubitabile, da questa prima analisi, una variabilità enorme tra i due lotti. Questo per me è il dato veramente allarmante. Anche perchè concorda con le dicerie dell'ambiente medico che frequento (per parentela non per lavoro), ossia, i beneinformati sanno quando c'è il lotto "buono" di vaccino, e quando invece arrivano lotti scadenti. Questo mi fa accapponare la pelle.
juss
#158 juss 2018-11-25 16:57
Citazione:
#144 Azrael66

Un pacchetto che comprende la ricerca degli anticorpi per morbillo, parotite e rosolia costa circa 35 euro, dunque abbordabile.
se sei "obbligato" (illegalmente) al vaccino, l'esame anticorpale è a carico dell'usl se non ho capito male

www.liberascelta.org/.../

Per quello che riguarda i provax, loro non guarderanno e/o ascolteranno mai questa ricerca...loro la frittata l'han già fatta e non possono tornare indietro quindi meglio, come sempre, ficcare la testa sotto la sabbia.

Ma cosa ci fa li dentro la morfina, IL VIAGRA?!?!?, diserbanti?
Che significa "anche se sono in minima traccia"....dico...come ci sono arrivati li dentro??
fefochip
#159 fefochip 2018-11-25 17:01
#157 Primus eccetera
Citazione:
Vi è però un punto su cui voglio attirare la vostra attenzione: è indubitabile, da questa prima analisi, una variabilità enorme tra i due lotti. Questo per me è il dato veramente allarmante. Anche perchè concorda con le dicerie dell'ambiente medico che frequento (per parentela non per lavoro), ossia, i beneinformati sanno quando c'è il lotto "buono" di vaccino, e quando invece arrivano lotti scadenti. Questo mi fa accapponare la pelle.
si, hai perfettamente ragione, unito ai rumors dell'ambiente è un dato veramente inquietante
mg
#160 mg 2018-11-25 17:12
#158 juss

In teoria sarebbero a carico del ssn con codice esenzione P03, in pratica nessuno te li prescriverà mai con l'esenzione, o almeno per esperienza non si è mai visto (se conoscete qualcuno che c'è riuscito ditemi come ha fatto per favore perchè io ci sto provando ma l'asl fa finta di non sentire). Gli impositori di vaccini sostengono che le analisi anticorpali siano inutili (sia mai che scopri di non essere coperto per qualcosa a cui ti eri vaccinato) e che rivaccinarsi fa solo bene: in un certo loro senso perverso hanno anche ragione visto che tanto i monovalenti non sono disponibili...
juss
#161 juss 2018-11-25 17:20
Mg le parole contano niente in merito! ci sono articoli di legge punto e basta. Se non rispettano la procedura sono in torto e chiuso il discorso. L'intimidazione è una tecnica vecchia ( ti mettono paura e te, per non perdere il posto di lavoro, spendi sti 35 o quanti € sono). La maggioranza cede e loro si sentono forti per questo
ARULA
#162 ARULA 2018-11-25 17:45
Vaccini, l’albumina legata all’alluminio provoca malattie auto-immuni. A dirlo il “padrino dei vaccini”.
E’ in atto, ma le Tv e i quotidiani italiani non ne fanno menzione, una valutazione dei vaccini avviata dalla Commissione USA sulla loro sicurezza, prevista dai protocolli obbligatori in età pediatrica e del vaccino anti-influenzale.
notizieora.it/.../...
mg
#163 mg 2018-11-25 17:54
#161 juss

Infatti, io ho scritto citando le norme ma l'asl non ci sente. Comunque non ti preoccupare: non ho paura e non cedo. ;-)
horselover
#164 horselover 2018-11-25 18:07
molte persone preferiscono tapparsi occhi e orecchie per non pensare che hanno fatto del male ai propri figli. l'argomento andrebbe affrontato con delicatezza invece di buttarla in politica. tra l'altro tutta questa caciara sta facendo chiudere tutte le possibili scappatoie che c'erano prima
ARULA
#165 ARULA 2018-11-25 18:09
Vaccini, la Ue all’Italia: «Servono azioni: o vi affidate alle fake news o salvate i bambini»
Le parole del commissario alla Salute: «È assolutamente inutile avere solo dibattiti. Siamo pronti ad aiutare l’Italia a raggiungere un livello elevato di copertura vaccinale»
corriere.it/.../...
Pavillion
#166 Pavillion 2018-11-25 18:59
ARULA
#165 ARULA 2018-11-25 18:09
Vaccini, la Ue all’Italia: «Servono azioni: o vi affidate alle fake news o salvate i bambini»
Le parole del commissario alla Salute: «È assolutamente inutile avere solo dibattiti. Siamo pronti ad aiutare l’Italia a raggiungere un livello elevato di copertura vaccinale»


?!?
«Siamo pronti ad aiutare l’Italia a raggiungere un livello elevato di copertura vaccinale», ha detto Andriukaitis, «è questo il segnale» che va dato «ai genitori italiani, alla società italiana, al parlamento italiano», per raggiungere «l’obiettivo comune di un’Europa libera da morbillo entro il 2020 come stabilito dall’Oms».
«noi dobbiamo andare nella direzione di un dibattito e di una posizione razionale per raggiungere il nostro obiettivo comune di un? Europa senza morbillo entro il 2020».
Per questo «spetta agli immunologi, ai medici e agli scienziati, non ai politici decidere quale metodo sia il migliore». Così il commissario Ue alla salute Vytenis Andriukaitis a chi gli chiedeva della posizione del governo italiano sui vaccini.

?!?
...«cosa mi sfugge»...
ARULA
#167 ARULA 2018-11-25 19:08
@166 Pavillion
Citazione:
?!?
...«cosa mi sfugge»...
...che siamo fottuti? :cry:
Azrael66
#168 Azrael66 2018-11-25 19:13
#160 mg
Citazione:
Gli impositori di vaccini sostengono che le analisi anticorpali siano inutili (sia mai che scopri di non essere coperto per qualcosa a cui ti eri vaccinato) e che rivaccinarsi fa solo bene
Ciao MG, sei certo di questa tua affermazione? Babajans alcuni post più su sostiene che gli esami anticorpali abbiano una valenza giuridica, io punto su questo, non mi importa quanto dovrò sborsare, rinuncio volentieri alle ferie, alle pizze del sabato sera, alle gite domenicali investendo il denaro nello screening anticorpale col fine di esimermi dall'avvelenamento coatto, pago di tasca mia l'importo necessario, tutto quanto ma no, di vaccinarmi non se ne parla.
Azrael66
#169 Azrael66 2018-11-25 19:16
Ho letto ora il link segnalato da Juss e ciò mi tranquillizza :-)
mg
#170 mg 2018-11-25 19:46
#168 Azrael66

Gli argomenti che sono stati portati, ad esempio, in discussione al senato quando c'era da convertire il dl lorenzin erano quelli che ho scritto.

La conversione, legge 119, dice chiaramente che avere gli anticorpi esenta dall'obbligo, tuttavia l'art. 1 comma 2, secondo periodo, subordina questo aspetto alla disponibilità di vaccini "monocomponente" Citazione:
Conseguentemente il soggetto immunizzato adempie all'obbligo vaccinale di cui al presente articolo, di norma e comunque nei limiti delle disponibilita' del Servizio sanitario nazionale, con vaccini in formulazione monocomponente o combinata in cui sia assente l'antigene per la malattia infettiva per la quale sussiste immunizzazione.
Per la stessa idiozia, la ormai famosa ostetrica licenziata era disposta a vaccinarsi per la parotite (se ricordo bene), unica malattia teoricamente prevenibile con vaccinazione per cui non era "coperta", ma non voleva giustamente fare l'mpr (trivalente). Fatto sta che il monocomponente che gli serviva non esiste, o comunque non era nelle disponibilità dell'asl, e si pretendeva che facesse l'mpr perciò l'hanno licenziata accogliendo i plausi di Lascienzah.

Chiaro che poi è materia di avvocati, e credo che in questo caso le daranno ragione, ma ci vorranno anni. Personalmente preferisco stare fuori dal circo dei tribunali, anche se sono pronto ad andarci per difendermi.

Però, scusa, non ho capito: sei in una categoria a "rischio obbligo"? Io sono coinvolto nella battaglia per principio, ma in particolare devo difendere mio figlio, non me, almeno per il momento...
Pavillion
#171 Pavillion 2018-11-25 20:07
#167 ARULA
Citazione: ...che siamo fottuti? :cry:


_
La domanda meriterebbe una trattazione allargata dedicata privata per discuterne in serenità.
Pubblica diverrebbe un macello.
ARULA
#172 ARULA 2018-11-25 20:19
@171 Pavillion
La serenità su questo argomento mi sfugge proprio... purtroppo.
Pavillion
#173 Pavillion 2018-11-25 20:26
#172 ARULA


_
Lo so.
juss
#174 juss 2018-11-25 20:41
Arula hai capito e letto bene...ha detto Europa...a fine novembre. Fanno finta di stare contro lega e m5s in modo che i polli li votino e poi lega e m5s faranno in europa quello che fanno in italia...come vuole l'elite...casta a basso costo!!
ARULA
#175 ARULA 2018-11-25 21:15
@174 juss
Ho capito, si. :-(
Azrael66
#176 Azrael66 2018-11-25 21:27
Hai ragione MG, per un giorno mi sono illuso di poter eludere la vaccinazione mediante lo screening anticorpale.
Non lavoro in ambito ospedaliero, le mie apprensioni sono relative alla possibilità (certezza) che passi il decreto 770, nel quale come ben saprai la vaccinazione potrebbe essere estesa anche agli adulti qualora se ne presentasse l'occasione (epidemie inventate di sana pianta): mi trovo nuovamente con le spalle al muro, siano maledetti.
Da ora in poi il ministero della sanità lo chiamerò ministero della morte.
mg
#177 mg 2018-11-25 21:48
#176 Azrael66

Non esagerare questo tipo di preoccupazioni. Se passa il ddl 770 vedremo cosa effettivamente passa e ci organizzeremo di conseguenza.
BaBaJaN
#178 BaBaJaN 2018-11-25 21:50
#160 MG

Se gli esami anticorpali non valgono allora non hanno nessun potere di dimostrare che il vaccino ha indotto la creazione di anticorpi.

Quindi siamo nel dogma più assoluto.

Per quanto riguarda le indagini in corso, c è ancora la speranza:

VACCINI: AGGIORNAMENTO SULLE INDAGINI PENALI PRELIMINARI IN CORSO PRESSO LA PROCURA DELA REPUBBLICA DI ROMA

di Luca Scantamburlo
25/11/2018

vaccinoconsapevole.blogspot.com/?m=1
mg
#179 mg 2018-11-25 21:58
#178 BaBaJaN

No, aspe, non sto dicendo che non valgono. Sto dicendo fondamentalmente due cose:

1) gli screening anticorpali relativi a vaccinazioni obbligatorie dovrebbero essere esentati con codice P03 ma nessuno, che mi risulti, rilascia impegnative per questo tipo di esame con quel codice di esenzione.

2) l'immunità dimostrata tramite screening anticorpale (o con certificato medico) teoricamente esenta dalla vaccinazione. Ma si è sicuramente esenti, ad esempio per mpr, solo se si ha immunità per morbillo E parotite E rosolia. Nel caso in cui una sola di queste immunità non sussista E l'asl non ha il monocomponente di fatto vale comunque l'obbligo per mpr (trivalente di cui due componenti sarebbero inutili).

Questo vale adesso, se passa il ddl 770 bisognerà vedere cosa passa.
BaBaJaN
#180 BaBaJaN 2018-11-25 22:10
#179
Sono dei folli.
Stanno calpestando qualsiasi precauzione. Non puoi iniettare nuovamente nelle persone qualcosa per cui hai già combattuto.

Inoltre la campagna sulle donne incinta la trovo veramente orribile.


A me questa storia ricorda un:

Vaccinatoio, molto simile ad un mattatoio.
mg
#181 mg 2018-11-25 22:17
#180 BaBaJaN

Ah, beh, su questo c'è poco da discutere per quanto mi riguarda.
theMatrix
#182 theMatrix 2018-11-26 01:25
Sempre allo scopo che io sto perseguendo, di arrivare all’origine del “male”, permettetemi di riprendere il mio stesso commento lasciato qui,

luogocomune.net/.../...

con la traduzione al volo di un banalissimo esempio (che ho proprio appena letto, fresco fresco) di una delle innumerevoli storie che giravano più di un secolo fa in merito alle vaccinazioni.

Il 26 marzo 1890 il testimone Alexander Wheeler espone davanti alla Commissione sulla vaccinazione (in Inghilterra) il racconto di guerra, pubblicato nel 1889, di un certo dott. Stowe, medico omeopata americano. Stowe scrive:

Citazione:
Nonostante il mio grado di capitano anziano, i chirurghi della nostra divisione mi invitarono ad assisterli negli ospedali del campo; la qual cosa io feci. Vidi vaiolo e tifo in diversi ospedali generali. La febbre tifoidea e condizioni di tifo erano abbondanti. Il vaiolo scoppiò a Washington, Baltimora, New York, Philadelphia e parecchie altre città durante e dopo la guerra; e per quanto io possa giudicare, la vaccinazione non ebbe alcun effetto visibile nel mitigare o prevenire la malattia, soccombendo ad essa la percentuale di casi usuale, o anche maggiore. Per di più, dopo la guerra, e quando i nostri eserciti furono congedati, i soldati portarono a casa una varietà di disordini cutanei, il principale dei quali era il tipo peggiore di eczema. I soldati che furono vaccinati mentre erano nell’esercito ritornarono con esantemi ripugnanti e intrattabili, risultati, secondo loro, della vaccinazione. Questi casi furono tra le prime cose ad avermi aperto gli occhi sulla follia e il pericolo della vaccinazione.
ayarbor
#183 ayarbor 2018-11-26 01:59
Sul suo sito Stefano Montanari ha riportato e tradadotto in italiano di quanto emerso dalla deposizione, in aula della Commissione Usa indetta sulla valutazione di sicurezza per i protocolli dei vaccini, da parte di quello che è considerato il luminare mondiale in tale materia:




«ECCO TUTTE LE CONFERME delle quali non avevamo bisogno, avendo noi esaminato TUTTI I BUGIARDINI dei sieri obbligatori in età pediatrica, oltre un anno e mezzo fa ed avendone dedotto che gli ACRONIMI, o SIGLE riportate nei componenti, identificano set di cellule UMANE e/o ANIMALI che i produttori cercano di nascondere agli occhi dei più.

La conferma definitiva arriva dalle aule della Commissione USA che sta valutando la sicurezza dei vaccini previsti dai protocolli obbligatori in età pediatrica e del vaccino anti-influenzale.

ABBIAMO SEMPRE AVUTO RAGIONE NOI!

La persona che ce ne darà la prova, è considerata

“a livello mondiale, la massima autorità in materia di vaccini”

Si tratta del Docente Emerito dottor Stanley Plotkin, 86 anni, nativo dello stato di New York e vincitore di prestigiosi premi dedicati ai ricercatori della Medicina, è soprannominato “The Godfather of Vaccines”, il Padrino dei Vaccini, la massima autorità mondiale in questo campo.

Per anni è stato consulente della SANOFI e per altri lunghi anni, ricercatore di massimo livello in materia vaccinale, nonchè tra gli ideatori del vaccino contro la rosolia, qui viene audito sotto solenne giuramento.

E’ l’11 gennaio di quest’anno.»




Fonte: www.stefanomontanari.net/.../
(nella pagina è presente anche il video in inglese)

Video Youtube: youtube.com/.../...



P.s.
Non riesco a postare la traduzione in italiano di Montanari
Azrael66
#184 Azrael66 2018-11-26 05:24
Questo è un governo di transizione come cuscinetto tra i precedenti governi tecnici e quelli che lo seguiranno.
Avrà vita breve, presumo che a primavera del prossimo anno si dissolverà a favore di uno tecnico che avrà come presidente del consiglio draghi.
Il suo compito è quello di introdurre misure anticostituzionali ed alienanti che se fossero state attuate da un governo tecnico (illegittimo), difficilmente gli italiani avrebbero accettato passivamente, ma dato che questo è stato votato...
Alcuni esempi sono il parere favorevole votato dal senato per l'introduzione del tempo pieno nelle scuole elementari (i bambini li alleva lo stato ma vengono mantenuti dai genitori che li rivedranno solo la sera e nel fine settimana); il tristemente famoso ddl 770; la proposta che il leader della lega sta discutendo con il ministro dell'istruzione circa la donazione di sangue volontaria-obbligatoria nelle scuole; la rete 5G che non avrà solo “l'innocuo” scopo di connettersi con i microchip che via, via saranno introdotti ovunque (giocattoli, elettrodomestici, mura domestiche, ecc.) ma soprattutto con i dispositivi che verrano innestati sottopelle alla popolazione nel prossimo futuro.

#183 ayarbor
Link davvero molto, molto interessante, grazie per la segnalazione.
Riporto alcuni estratti:
"– Esistono vaccini pediatrici, nella lista di quelli obbligatori che contengano CELLULE DI RENE DI SCIMMIA?

“Si, quello anti-POLIO ne contiene”

– Lei è al corrente che il SIMIAN virus dei Primati contenuto nei vaccini ha infettato dei soggetti vaccinati in età pediatrica?

“Sì, si tratta del SV40”

– Che cosa significa la sigla SV40?

“SIMIAN VIRUS 40”


– Perchè 40? Era il 40esimo virus di tipo SIMIAN isolato?

“Sì”

– Lei è al corrente che ci sono altri virus, specie BOVINI, presenti nei vaccini, oltre al SIMIAN dei Primati?

“Sì. C’è un virus dei suini, presente in uno dei vaccini anti-ROTAVIRUS, il Circle Virus”

– Ci sono vaccini pediatrici, previsti dalle immunizzazioni obbligatorie, che contengono sieri ematici di bovini?

“Il siero bovino è RIMOSSO dai sieri, alla fine del processo produttivo, perchè la sensibilizzazione ai BOVINI, non è un effetto desiderato”

– Sa cos’è questo? (gli mostra un fascicolo)

“Lista degli eccipienti e dei veicoli vaccinali”

– Può scorrere fino alla descrizione del KINRIX, per favore, nella prima pagina e poi sotto alla terza riga del dettaglio?

(il KINRIX è il DTap Vaccine, ossia Difterite, Tetano e Pertosse, inoculato ai bambini in USA).

Vede cosa è riportato? “Siero di VITELLO”


---------------------------------

Ci sono vaccini pediatrici, previsti nel protocollo obbligatorio, che contengono cellule MRC-5 di provenienza UMANA?

(ascoltate bene)

Sì. Nel vaccino per la ROSOLIA, per la VARICELLA, per l’EPATITE DI TIPO A…”

(Bingo!)

– Cosa sono le cellule MRC-5?

“Sono cellule fibroblaste UMANE, ottenute dal TESSUTO FETALE e, per essere precisi, DA UN PARTICOLARE FETO, CHE FU ABORTITO PER SCELTA DELLA MADRE E DI CUI I FIBROBLASTI VENNERO COLTIVATI”

(Il famoso aborto in clinica psichiatrica da madre di origine CAUCASICA, per motivi “terapeutici”, negli anni ’70!)
ARULA
#185 ARULA 2018-11-26 08:44
@183 ayarbor
Mio commento 162
Molto interessante la cosa, ma bisogna vedere se servirà.
Dusty
#186 Dusty 2018-11-26 09:38
Notare come lo stesso studio, citato da lagazzettadelmezzogiorno.it/.../... diventa invece positivo, addirittura "la prova che le vaccinazioni non hanno reazioni gravi" :-o
Sertes
#187 Sertes 2018-11-26 09:51
@Dusty
Aberrante l'articolo che hai linkato:
Citazione:
Tra le 871 segnalazioni c’erano anche quattro casi di morte. Cosa è accaduto? «Tre su quattro riguardavano soggetti anziani e polipatologici, il cui decesso è stato coincidente con il vaccino: probabilmente sarebbero morti comunque.
Quindi è legittimo dare il colpo di grazia tramite vaccino?
Citazione:
Il quarto caso è molto particolare: una bimba deceduta a 81 giorni di vita, pochi giorni dopo il vaccino anti-meningococco B. È emerso che, pur essendo stato fatto per tempo, il vaccino non ha avuto il tempo di sviluppare la protezione. Una sfortunata coincidenza».
Cazzo c'entra, porca puttana, si sta parlando del fatto che il vaccino abbia sviluppato danni, non che non abbia sviluppato la protezione!

Bravo giornalista, tieni la crocchetta.
BaBaJaN
#188 BaBaJaN 2018-11-26 09:55
#187 finchè mistificheranno la realtà i dati saranno sempre sballati e mai reali.
Dusty
#189 Dusty 2018-11-26 10:03
@Sertes

Si, anche io quando ho letto questa frase sono sussultato:
Citazione:
probabilmente sarebbero morti comunque.
Del resto tutti moriremmo comunque, prima o poi.
Quindi tanto vale vaccinarsi, tanto chi se ne frega di quando moriremo e come?
di gaia
#190 di gaia 2018-11-26 10:32
Quello che i medici dicono quando non sanno di essere registrati: facebook.com/.../...
aumakua
#191 aumakua 2018-11-26 11:09
Questo articolo del prestigioso BMJ cozza con la linea guida del Ministero che lancia la campagna aboliamo il morbillo. L’articolo dimostra perché il virus non si potrà mai eradicare perché il virus col quale vacciniamo è sostanzialmente diverso da quello selvatico.
auretitalia.org/.../...
AJeX-97
#192 AJeX-97 2018-11-26 18:35
Burioni cita questo stesso studio della regione Puglia sulla sua pagina dicendo che le reazioni avverse sono 50 ogni 7 milioni e che i vaccini sono i farmaci più diffusi di tutti QUALCUNO CI VEDA CHIARO PER FAVORE :-?

Tecnica della montagna di merda?
Roberto70
#193 Roberto70 2018-11-26 21:11
50 ogni 7 milioni, quindi in Italia visto che

il Codacons in una conferenza stampa ha svelato i dati di AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, sulle segnalazioni di sospette reazione avverse ai vaccini, dati che dal 2013 non erano stati più resi noti. Nel 2014, 2015 e 2016 le segnalazioni complessive sono state 21.658, di cui 3.551 per il solo vaccino esavalente, di cui 454 gravi e 5 decessi.

21658 / 3 = 7189 (media x anno)

50 : 7189 = 7.000.000 : x

x = 7.000.000 * 7189 / 50 = 1.006.460.000


ci sono (per il gommista) piu di 1 MILIARDO DI ABITANTI
Pavillion
#194 Pavillion 2018-11-27 12:30
" Una amica mi ha domandato perché, tra tutte le storture del sistema mondo, mi sia preso tanto a cuore la questione vaccinale. Mi ha chiesto se dipendeva dal fatto che coinvolga i bambini, la salute, le multinazionali o cos'altro.

Credo sia onesto spiegarlo a chi mi segue: no, non lo faccio per queste ragioni. Ecco i miei motivi:

1. _per piacermi.
Anzitutto, fondamentalmente, lo faccio per gratificare il mio ego. Mi sento bene quando prendo a calci un prepotente che molesta qualcuno molto più vulnerabile di lui. Non necessariamente per aiutare la vittima, o per un senso generico di giustizia: è proprio che mi sento un fico e questa sensazione mi piace. Fatemi essere ben specifico su questo: non mi frega niente di sentirmi fico agli occhi di altri, è ai miei stessi occhi che voglio sentirmi un fico. Gli altri poi valutino le cose come preferiscono, mi fa anche piacere parlarne, magari ricevere una stretta di mano, una birra o un pompino, ma non dipendo dalle altrui valutazioni: quel che gli altri pensano di me è affar loro, non mio. Io non cerco il plauso altrui: cerco il mio plauso. Perché, vedete, è con me stesso che devo convivere finché non muoio, non con voi.

2. _per migliorare il (mio) mondo.
Lo spiegavo qualche mese fa:
"Vedete, io non scrivo ciò che scrivo per difendere gli altri, qualche diritto o una generica idea di giustizia. Non so nemmeno chi siano, gli altri. Quando lotto per un diritto o una libertà, non lo faccio in virtù di un qualche valore teorico ma perché mi piacerebbe vivere in un mondo in cui quel diritto o quella libertà siano garantiti. Non credo in alcun genere di "valore assoluto". Scrivo ciò che scrivo perché ne sento la necessità, perché mi soddisfa, perché mi sento bene a farlo."

3. _per ragioni di studio.
Infine, nel dettaglio, ad interessarmi tanto non è solo la questione vaccinale quanto tutto l'impianto di cui è espressione: si tratta proprio uno di quei processi di modificazione percettiva di massa che studio e discuto da decenni.
Vedo persone dotate di funzioni cerebrali andare in cortocircuito al punto da sostenere che sia logico escludere bambini sani per ragioni di salute pubblica?
Così confuse da vedere una minaccia nella libertà di scelta?
Così profondamente condizionate a considerarsi degli inetti da mettere la propria salute e quella dei propri figli ciecamente in mano a chiunque gli venga presentato come “sapiente”?
Così sconnesse da legittimare la violazione del diritto all'integrità del proprio corpo?
Così terrorizzate dal male oscuro da arrivare a temere il morbillo, il morbillo! Una malattia che uccide venti volte meno dei fulmini?
Così bisognose di “liberarsi dal male” da inventarsi dei nemici nelle stesse persone con cui fino a un anno fa prendevano il caffè, giungendo oggi fino a considerarli untori?

Insomma, è come fossi un entomologo che ha notato zampettare sul suo portico un insetto con tre teste: figurati se lo mollo!"

Re Stefano

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO