Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

AVVISO: Quando vedete dello spam nei forum AVVISATEMI IMMEDIATAMENTE con un PM. Non aspettate che lo facciano altri, altrimenti non lo fa nessuno e ci ritroviamo il sito pieno di schifezze. - Grazie M.M.

***

Stefano Re analizza l'attuale situazione dei vaccini facendo un interessante paragone con il racconto cinematografico.

.

 

Aggiungi Commento   

Andoram
#1 Andoram 2018-09-16 08:57
Siamo in un film senza finale...
ARULA
#2 ARULA 2018-09-16 09:03
Analisi purtroppo condivisibile.
Ma oramai la gente ha perso quasi il contatto con ciò che è reale e con ciò che non lo è, con ciò che è lecito e con ciò che non lo è.
Che cosa si può fare capire a gente che si fa mettere il microchip per entrare in un locale o che si fa tatuare il logo della pizzeria per avere pizze gratis?
Non ci stanno togliendo la libertà gliela stiamo consegnando senza nemmeno protestare. Non è colpa loro... è colpa nostra.
peonia
#3 peonia 2018-09-16 09:25
Anni ed anni di controllo mentale e subliminale senza che ce ne accorgessimo, hanno prodotto una società schiava...
Sempre di Stefano Re, ho trovato interessante questo post che fotografa la realtà di un certo tipo di persone, troppe..

"Sapete come si addomestica un animale selvaggio? Gli si impongono delle regole. Lo si addestra a ubbidire usando premi o punizioni, portandolo a identificare l'obbedienza con il minor dolore o il maggior piacere. Lo si spaventa facendo passare l'elettricità nel recinto, perché identifichi il solo pensiero di tentare di uscirne con sofferenza e morte. Lo si abitua a mangiare nella ciotola mettendogli lì il suo cibo preferito. Lo si abitua a mangiare in dati orari dandogli il cibo solo a quelle ore. Lo si addestra a fare le capriole regalandogli lo zuccherino e mostrandosi tanto felici di lui ogni volta che ne fa una. Si continua finché non associa la soddisfazione del suo padrone con quella dello zuccherino, ed ecco che sarà indirizzato a fare felice il suo padrone, ad associare la propria realizzazione con la soddisfazione del suo padrone, persino senza zuccherino. Persino se il padrone gli molla un calcio.

Esattamente come fanno con voi.

Identificate il vostro stesso valore come esseri umani in base a quanti soldi vi vengono assegnati per svolgere le vostre mansioni da schiavi. Vivete collezionando bollini e buoni sconto, fate le code per comperare televisioni e cellulari con cui passate le giornate a leggere e commentare notizie e persone di cui non vi frega niente, ripetendovi a vicenda battute fatte da altri e fingendo anche di divertirvi....."
www.facebook.com/.../10217660676295064
Sertes
#4 Sertes 2018-09-16 09:33
Come per tutte le grandi cospirazioni i soldi sono un obiettivo importante, ma secondario: chi conta davvero i soldi ce li ha già, quello che cerca è altro potere.
In questo caso i profitti di Big Pharma sono importanti, ma lo scopo della campagna sui vaccini è definire il diritto dello stato a violare il nostro corpo.
peonia
#5 peonia 2018-09-16 09:46
Esatto


per questo motivo invito a superare lo scetticismo e approfondire l'Associazione VERITAS
lucred
#6 lucred 2018-09-16 09:56
A questo incauto aspirante maitre à penser mi sento di suggerire un consiglio se vuole avere un
minimo di seguito.STRINGI!
Canguro
#7 Canguro 2018-09-16 09:56
Grazie Massimo, ma anche Peonia e Sertes per la segnalazione dell'interessante video di Stefano Re .
A me e tutti quelli come me rafforza la tesi che c'e' qualcosa che non va
nella questione vaccini; tuttavia dovremmo trovare un metodo piu' convincente per le persone piu' incallite pro-vax, quelle indifferenti e scettiche.
A mio parere ci sono molti medici avvocati e personalità di rilievo in italia e nel mondo che hanno dubbi sui vaccini ma
è giunta ora che si uniscano o che ci sia qualcuno che li unisca perché solo l'unione fa la forza, in caso contrario abbiamo visto come va a finire cioè non ci caga nessuno.
Sertes
#8 Sertes 2018-09-16 10:03
Citazione lucred:
A questo incauto aspirante maitre à penser mi sento di suggerire un consiglio se vuole avere un
minimo di seguito.STRINGI!

Ti spiego perché sei fortunato, e perché secondo me nello specifico della lunghezza sbagli.

Il filmato è lungo la misura giusta, Stefano Re è un esperto di metacomunicazione e l'obiettivo non sei certo tu, bensì chi è a digiuno di questi argomenti.
Il filmato è infatti una discesa verso gli inferi, un cammino lungo la finestra di overton che esplora le varie possibilità:
1) La legge sull'obbligo vaccinale può essere stata imposta per problemi di salute pubblica? No, non si impongono 10 obblighi per 1 problema, ed andando ad analizzare il problema morbillo non è grave nemmeno quello
2) Allora magari l'hanno fatto per favorire economicamente big pharma? No, per vendere occorre serenità, quindi magari si crea inquietudine ma poi i testimonial della "soluzione prescelta" devono essere rassicuranti riguardo l'efficacia. Qui hai cialtroni chiassosi, che insultano e fomentano l'odio della massa contro i free-vax
3) Allora la soluzione è che lo scopo è più ampio e la legge sull'obbligo vaccinale ai bambini di 0-6 anni e sulla multa per quelli 6-16 è solo il primo passo per un cammino molto più lungo

Se il video ti è sembrato lungo o noioso significa che tu eri già vicino alla verità già da solo, e ti bastavano 10 minuti per passare da 2 a 3.
Ma per chi è a diguno e ha la sua sensibilità ancora acerba, serve un ora e dieci per digerire tutte queste nozioni e ragionamenti, perché non si lotta contro la ragione ma contro l'inquietudine che ti colpirà nel dover concordare che Stefano ha ragione.
pencri93
#9 pencri93 2018-09-16 10:05
Avrebbe potuto dire le stesse cose in mezz'ora, però h seguito il video con interesse.
michele.penello
#10 michele.penello 2018-09-16 10:09
Bisogna dire che se questo è l'obiettivo, sono davvero stati per anni qualche mossa avanti a noi. Occhi aperti per il futuro.

Grazie a Peonia e Sertes per aver riproposto la mia segnalazione (inconsapevolmente) che nessuno si era pisciato :perculante:
horselover
#11 horselover 2018-09-16 10:33
se volessero potrebbero creare scuole "sicure" dove si entra solo coi certificati e lasciare la libera scelta. siccome proprio questa sembra essere il male da debellare, l'unica cosa da fare è disubbidire resistendo in tutti i modi. per i fan(atici) della patria ricordo che l'italia (ce l'hanno ripetuto innumerevoli volte) è nata dalla resistenza quindi disubbidire alle leggi ingiuste dovrebbe essere consentito. come per i ginecologi obiettori
Sertes
#12 Sertes 2018-09-16 10:38
Il punto è che dev'essere chiaro che il grande false flag, il next event che stavamo aspettando è successo in Italia e ha già contagiato la Francia, ed è un gruppo di potere sovranazionale che ha dato ordine agli stati di ridurre le libertà dei cittadini.

Altro punto è che comunque la gente deve passare dal credere che i vaccini siano cosa utile, buona e giusta, all'odiare big pharma per i soldi che ci fa sopra mettendo a rischio le persone, anche se dev'essere perfettamente chiaro che non è questa l'intera verità e nemmeno la parte maggioritaria della verità, è comunque un passaggio obbligato, quindi qualsiasi risveglio in tal senso è ben accetto.

Ad esempio vanno bene anche immagini come questa:
Primus eccetera
#13 Primus eccetera 2018-09-16 10:43
#8 Sertes

Puoi avere ragione in merito.
Ma se siamo in un tot - e premetto che io sono nuovissimo, in questo sito - ad avere la stessa sensazione, forse vale la pena di riflettere sul fatto che un messaggio molto interessante (incidentalmente, per me agghiacciante) necessita, per raccogliere l'attenzione che merita, di una presentazione curata, anche dal punto di vista della lunghezza, appunto. Altrimenti rischia di perdere audience, perdonami il termine.
Io credo che sia proprio l'audience, l'obbiettivo principale di messaggi di questo tipo. C'è una guerra in atto... (Natalino Balasso). Ecco, se davvero la situazione è questa, e il video di Re si colloca nella fascia alta di credibilità (almeno per me), allora unire le forze significa anche utilizzare bene le capacità individuali. L'intelligenza e la credibilità, ci sono (sempre opinione personale mia). Manca l' "accattivanza" (passatemi l'italiacano) nel modo di proporla.

Ringrazio per l'argomento e mi piacerebbe molto vederlo sviluppato da Mazzucco, penso che migliorerebbe molto la trasmissibilità del messaggio.

Tento di fare un esempio. La premessa è: io NON sono un no-vax. Semplicemente non mi sono posto il problema (non ho figli), chiamatemi semplicemente ignorante, oppure egoista: la cosa non mi tocca, me ne sbatto. Siamo in tanti, noi ignari.

Recentemente ho detto a un amico, guarda che i vaccini che stai per propinare a tuo figlio, a detta di mio fratello (che incidentalmente è un eccellenza nella sua professione medica) contengono TANTI punti interrogativi. Vista la premessa, il mio messaggio aveva una buona credibilità presso questo amico. Non è che di me potesse pensare, ecco, è il solito complottista (uso con un po' di ribrezzo il termine).
S'è informato, e poi ha fatto mitragliare il bimbo.
Ora...se io adesso volessi fargli pervenire il messaggio del video di Re, che dovrei fare?
Mandargli il link, ovviamente. Ebbene, lo farò. Col timore che una persona che io reputo intelligente, visto che prima di mitragliare il neonato perlomeno s'è informato, si stufi dopo 10' di prolissità. E il messaggio se ne va fanculo.
Forse sono così sensibile al problema proprio perché ne soffro anche io, direte voi....è vero, sono prolisso e me ne scuso.
Zina
#14 Zina 2018-09-16 10:46
La lotta può avvenire soltanto quando riesci a far lottare gli altri insieme a te. Se tutti sono "ciechi" e "sordi" ti ritrovi a parlare da solo come mi capita spesso ultimamente con le persone che cerco di informare. C'è una fiducia così totale verso la TV ed il medico che è come tentare di bucare un muro di cemento armato con una forchetta. Magari tra cento anni la forchetta avrà fatto un buchino nel muro ma nel frattempo quanti bambini saranno morti o si saranno ammalati per colpa dei vaccini?
fefochip
#15 fefochip 2018-09-16 11:05
#13 Primus eccetera
Citazione:
La premessa è: io NON sono un no-vax. Semplicemente non mi sono posto il problema (non ho figli), chiamatemi semplicemente ignorante, oppure egoista: la cosa non mi tocca, me ne sbatto. Siamo in tanti, noi ignari.
e infatti il problema di chi se ne sbatte è uno dei problemi maggiori al mondo, per qualsiasi cosa

Citazione:
Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione.
Edmund Burke
peonia
#16 peonia 2018-09-16 11:21
Certo che siete dei bei cacacazzi, invece di elogiare Re riuscite a criticare, vabbè...
Dusty
#17 Dusty 2018-09-16 11:21
Per chi non avesse voglia di sciropparsi un ora di video, il sunto di ciò che viene spiegato, da www.facebook.com/.../10217670872109953
===
Lettera a chi sostiene l'obbligo vaccinale.

Ti svelo un segreto, a te che sostieni l'obbligo vaccinale: il bersaglio di questa strategia, di tutta questa strategia, dalle epidemie con morti inventati fino dall'obbligo, dalla radiazione dei medici eretici alle esclusioni dagli asili, dai sindaci che invocano roghi a gelatai che vietano accessi, dai dottori arroganti che insultano genitori e pazienti dubbiosi fino ai NAS che indagano le autocertificazioni delle mamme - il bersaglio di tutto ciò non sono i no-vax. Dei no-vax non importa niente a nessuno: non contano nulla né commercialmente né politicamente né socialmente e non minacciano in alcun modo la salute pubblica. Una percentuale di cittadini che rifiutano di adeguarsi è del tutto fisiologica, in ogni tipo di società. Ci sono sempre stati, ci saranno sempre. Te li hanno sbandierati davanti al naso di proposito, come il drappo rosso davanti al toro. Non è a loro che puntano: il bersaglio sei tu.

Quello che vogliono è che tu, e decine di milioni di altre persone, seguiate un percorso mentale ben preciso, studiato a tavolino. Il percorso è questo:
- voglio essere una persona intelligente, per questo sto con la scienza.
- la scienza dice che i vaccini sono sicuri e necessari, per cui ci credo.
- una minoranza esagitata non si fida, quindi io sono migliore di loro.
- la scienza dice che i bambini sono in pericolo, quindi occorre vaccinarli per proteggerli.
- io sono una brava persona, voglio proteggere i bambini.
- chi dubita dei vaccini non vuole proteggere i bambini, è una persona cattiva e/o ignorante.
- è dunque lecito obbligarli.
Conclusione: io sono una brava persona intelligente = io sono a favore dell'obbligo vaccinale.

Domani, quando metteranno l'obbligo vaccinale anche per te, dirai: beh, certo, voglio continuare ad essere una brava persona intelligente, non voglio diventare di colpo un ignorante incivile antiscientifico.

Ma quello che di fatto stai accettando non ha NULLA a che fare con la Salute Pubblica, con la scienza o con i vaccini. Non riguarda alcuna malattia né la salvezza di alcun bambino. Quello che stai accettando è la cessione del diritto di violare l'integrità fisica del tuo corpo.

È il principio che lo Stato, ma più in generale una qualche “autorità competente”, basandosi su una qualche teoria che tu nemmeno devi comprendere, possegga il diritto di iniettare sostanze nel tuo corpo. Di sperimentare sul tuo corpo, col tuo corpo, nel tuo corpo. Il diritto di violare il tuo corpo, senza bisogno del tuo permesso. Persino se tu non sei d'accordo. Persino se ti opponi.

Se te lo avessero dichiarato subito in questi termini, prima di questa scemenza vaccinale, prima di farti conoscere e disprezzare i no-vax, prima di rimbambirti con bambini minacciati da epidemie fantasma e rischi di estinzione, avresti risposto: “manco per il cazzo”.

Invece, se non oggi, tra qualche mese o anno spesi a odiare i no-vax antiscientifici, e a convincerti che tu sei quello intelligente, preoccupato per bambini e immunodepressi, un cittadino modello per il bene dell'umanità, insomma dalla parte giusta – ecco, se non oggi, quando te la gireranno addosso, tu accetterai sorridendo.

I no-vax non accetteranno mai, ovviamente. Ma dei no-vax non gliene è mai fregato niente: sono pochi e non contano un cazzo. È te che volevano portare ad accettare questo, perché “te” significa decine di milioni di persone che invece di ribellarsi e lottare con tutte le loro forze per difendere il diritto all'inviolabilità del proprio corpo, come avrebbero fatto prima di tutta questa messinscena, dopo di essa si troveranno a gridare: “Sì! È giusto obbligare! Obbligatemi!”

Ovviamente lo faranno una categoria per volta. Hanno già cominciato a provarci, ma sono ancora dei test, giusto per saggiare il terreno, giusto per controllare le tue reazioni. Piccole spintarelle di prova. Infermieri, medici, maestri, cuochi delle mense, mestieri a contatto col pubblico... un gruppo per volta, per avere meno resistenza possibile, per poter continuare nel frattempo ad usare il coro rombante del resto del gregge, tutto impegnato a belare in coro: “ignorante, antiscientifico!” a chiunque provasse a sollevare dubbi, a dire che non è d'accordo. E se anche una piccola parte, magari una categoria intera, facesse marcia indietro, si ribellasse, sarebbe poca roba. Avrebbe contro tutti gli altri. Sarebbe comunque una piccola percentuale. Come i no-vax, non conterebbe un cazzo.

Mettilo bene a fuoco: lo scontro è stato creato per questo motivo. I “no-vax” c'erano già, i “pro-vax” non esistevano. Tutto questo bailamme è stato messo in piedi solo per crearli. Per farti schierare dove ti stai schierando.

Ve lo hanno persino dichiarato, nel modo più chiaro possibile. Vi hanno detto che siete un gregge. Vi hanno detto che dovete comportavi come un gregge. Vi hanno condotto a *volervi* comportare come un gregge.

E anche se ti parrà assurdo, i vaccini non c'entrano niente. Funzionano bene per questo processo, offrono gli elementi perfetti per spingerti a questa adesione, per fartela sembrare una “tua decisione”, ma non c'entrano niente. Come non c'entrano nulla la scienza o il senso civico o gli immunodepressi o la salute pubblica. Sono tutti soltanto strumenti per determinare un processo di modificazione percettiva di massa. Un processo il cui bersaglio siete voi.

Hanno fatto di voi stessi i fanatici sostenitori della violazione del vostro diritto sul vostro corpo. Vi hanno raggirati talmente bene che senza nemmeno capirlo sostenete e sollecitate la violazione del più fondamentale dei vostri diritti.

L'obiettivo di tutto questo teatro non è eradicare il morbillo.
È eradicare il diritto all'inviolabilità del proprio corpo.

Il bersaglio non sono mai stati i no-vax.
Il bersaglio sei sempre stato tu.
Primus eccetera
#18 Primus eccetera 2018-09-16 11:39
A me era sembrata una critica costruttiva...e non mi pare che un video necessiti di "elogi", sebbene io li abbia espressi chiaramente. Se l'importante è fare il tifo, beh, pazienza, non ne sono capace :(
Dusty
#19 Dusty 2018-09-16 11:42
@primus invece del video ora gli puoi mandare il testo di cui sopra :-)
fefochip
#20 fefochip 2018-09-16 11:43
#18 Primus eccetera
Citazione:
A me era sembrata una critica costruttiva..
lo era, stai sereno.
per te è troppo lungo e prolisso ma ha colto nel segno, questo si capisce.
peonia
#21 peonia 2018-09-16 12:10
Primus non era riferito a te o solo a te..
e ho usato la parola "elogiare" solo per contrastare la parola "criticare" di certo non è l'elogio che conta quanto l'apertura mentale..
fefochip
#22 fefochip 2018-09-16 12:37
però vorrei fare una critica al discorso di stefano re che trovo molto , ma molto interessante

per usare le sue metafore lui passa dalla visione (o del film) della grande abbuffata, che è fine a se stessa perche
il fine stesso è il profitto

al film dello scontro

sono d'accordo con lui che non è certo la salute pubblica il problema non prendiamoci per il culo e non perdiamo
ulteriore tempo a definire il problema di epidemie e problemi che non ci sono

lui sostanzialmente dice che il metodo usato probabilmente è quello sbagliato perche si otterrebbe di più dal punto di vista
del film della grande abbuffata delle case farmaceutiche operando con la persuasione melliflua
piuttosto che attraverso la pressione/corruzione della politica che ci OBBLIGA

quindi per riassumere il vero senso ultimo è creare consenso per operare poi un cambio drastico e
far passare il concetto che si può violare il corpo delle persone a piacimento dello stato, degli medici,
degli specialisti che li consigliano ecc

rimane però aperta una domanda :
perchè chi ha iniziato tutto questo vuole fare del corpo delle persone quello che vuole?

a mio avviso si torna in parte al film della grande abbuffata,quella in cui miliardi di persone sane
vengono trattate come malati e nel quale i profitti per le case farmaceutiche saranno al di sopra di ogni aspettativa

se passa una cosa del genere il passo a trattare in TSO qualunque malato con la medicina che gli "salva la vita"
sarà molto breve e quindi moriranno di conseguenza tutte le realtà alternative perche considerare "immorali"
dalla maggior parte della gente (e infatti guardacaso è sotto attacco l'omeopatia perche non fa fruttare tanti soldi quanto il resto delle medicine)

un altro scopo parallelo e non è ultimo dello scontro è lo scontro fine a se stesso
in pratica la guerra orizzontale che continuamente aizzano con gli zingari , gli immigrati , i partiti politici
servono in realtà per indebolire la base e poterne fare quello che si vuole, poterla GOVERNARE a proprio piacimento
in modo che le ELITE dall'alto non si sentano minimamente minacciate perche i poveri si fanno la guerra tra di loro


poi c'è un ultima considerazione che vorrei fare
diamo per scontati sempre che il "nemico" le elitè turbocapitaliste che tutto possono e tutto prevedono siano intelligentissime e preparatissime
lo da per scontato anche stefano re

a guardare certi elementi di queste elitè francamente si fa veramente fatica a pensare che abbiano queste potenzialità e
anche a guardare certi risultati di loro politiche fa dubitare o che siano cosi preparati e infallibili o cosi "potenti"

ultimissima
vorrei far notare che la legge con la sua costituzione e le sue interpretazioni costituzionali già di fatto prevedeno la violabilità della persona
in caso di coperture vaccinali tanto che sia in costituzione è previsto "se non per obblighi di legge" (art 32) sia la corte costutuzionale ha dato torto
all'incostutuzionalità dell'obbligo in se stesso.

quindi in realtà il concetto che per interesse pubblico si può mettere mano al corpo del privato è un concetto da SEMPRE PASSATO
magari tutta la vicendo si può leggere al contrario ovvero che il sentimento free-vax è cresciuto in questi anni molto di piu di quello
che viene riportato dai media e di quello che le persone stesse se ne rendono conto
Maurizio Antolini
#23 Maurizio Antolini 2018-09-16 12:45
Tutto il filmato si potrebbe concentrare in un'unica considerazione.

E cioe' la pessima capacità dell’essere umano moderno di adattarsi a situazioni spiacevoli e deleterie senza reagire, se non quando ormai e' troppo tardi.

Viviamo, in una società nella quale il popolo e' letteralmente schiacciato dall'economia, dalla politica, dai media, e accetta passivamente il degrado, le vessazioni, la scomparsa dei valori e dell’etica che derivano da questo continuo subire, in silenzio, senza mai reagire, o almeno in alcuni casi credendo di reagire, ma facendo nient'altro che il gioco di chi lo sta vessando, come giustamente fa notare "Stefano Re", in questo filmato.

Il tutto si puo' riassumere con il fenomeno della rana bollita, tratto dal libro "Media e Potere" di Noam Chomsky
peonia
#24 peonia 2018-09-16 12:55
FEFOCHIP una risposta ce l'avrei ma cadiamo nella fantascienza, che tanto fantascienza non lo è ma per voi sì... :-(
un piccolo indizio, vogliono eliminare l' "umano"....
il Transumanesimo è solo una facciata
Al2012
#25 Al2012 2018-09-16 12:59
#17 Dusty

Grazie per la segnalazione!

Nell'Italia dei furbetti non tutti hanno un collegamento ad internet decente, molti sono soggetti a limitazioni di Banda(Bassotti) e se esageri vieni messo in castigo
eco3
#26 eco3 2018-09-16 13:15
#22 fefochip

Interessanti anche le tue osservazioni.
Non mi convince del tutto l'ipotesi formulata nel video della ricerca dello "scontro".
Uno scontro crea comunque una reazione e la diffusione di opinioni e soprattutto dati che un'opera di convincimento basata su effetti benefici, lenta ma costante come già sperimentato in passato, avrebbe in gran parte evitato di portare a conoscenza di gran parte della popolazione.
Siamo sicuri che attualmente i fanatici delle vaccinazioni siano la maggioranza? Lo si da per scontato ma non sarà invece che siano anch'essi una minoranza e la massa non sappia di cosa si parli, che non sappia nemmeno che i vaccini obbligatori sono passati da quattro a dieci?
totalrec
#27 totalrec 2018-09-16 13:21
Sintetizzando: lo scopo dello "scontro" creato ad arte dai media è quello di trasformare una categoria maggioritaria - coloro che credono all'efficacia dei vaccini - composta di individui creduli, poco acculturati, assuefatti all'obbedienza istintiva verso il potere, ma attenti comunque all'interesse e alla salute del proprio gruppo, in fanatici religiosi assatanati, pronti a sottoporsi a qualunque esperimento con fede cieca, in onore al proprio credo e al proprio odio verso la categoria avversaria (i "no-vax").

E' chiaro che qualcuno ha bisogno di un gran numero di cavie docili, se mette in piedi un'operazione del genere.
E se c'è bisogno di cavie, è altrettanto chiaro che è in corso una sperimentazione di qualche tipo, anche se ovviamente non potremo dire quale se non a cose già fatte.
Sertes
#28 Sertes 2018-09-16 13:48
Citazione eco3:
Siamo sicuri che attualmente i fanatici delle vaccinazioni siano la maggioranza?

Sì, siamo sicuri, e per verificarlo basta parlare con la gente o leggere i commenti sotto i post provocatori che fanno Repubblica, il Corriere, il Fatto, e tutti quanti gli altri: si tratta proprio di fanatici perché argomenti per controbattere non ne hanno, si rifugiano sempre e solo nell'appello all'autorità.

- - -

NB: ricordatevi di parlare sempre di free-vax e mai di no-vax, che è un'etichetta denigratoria creato dai media per dipingere un gruppo di pecoroni che sono contro i vaccini per ignoranza e per partito preso. Se i media dovessero parlare di free-vax dovrebbero riconoscere loro dei meriti nei confronti dei no-vax e quindi legittimarli, ecco perché quel termine è cosi potente e così pericoloso per chi controlla i media.
fefochip
#29 fefochip 2018-09-16 14:02
#28 SertesCitazione:
Sì, siamo sicuri, e per verificarlo basta parlare con la gente o leggere i commenti sotto i post provocatori che fanno Repubblica, il Corriere, il Fatto, e tutti quanti gli altri: si tratta proprio di fanatici perché argomenti per controbattere non ne hanno, si rifugiano sempre e solo nell'appello all'autorità.
secondo me questo prova solo che chi è provax in realtà è il vero fanatico nell'equzione del dibattito
ma non prova che siano la maggioranza
a mio avviso prenderei con le molle la percezione che si può avere dai social e dal mainstream

come detto da altri c'è un sommerso di gente che non si è proprio posto il problema o semplicemente non gliene frega niente fino a che non vogliono bucare il loro di braccio
che è a mio avviso la maggioranza

a questo gruppo di provax tra l'altro viene data ampia visibilità e appoggio da parte del governo e media
non solo

i freevax dall'altra parte sono incredibilimente frammentati :
gramiccioli, ex paragone, miedico, trinca, montanari, ecc ,ecc
tutti tendono ad avere una sorta di capoleader che stranamente non capisce che l'unica cosa che veramente conta
è questa storia dell'obbligo
fefochip
#30 fefochip 2018-09-16 14:07
#26 eco3

sai cosa, quello che mi convince meno è l'idea che queste elitè tutto possono e tutto prevedono
sicuramente dispongono di mezzi che il comune mortale si sogna ma

secondo me sbagliano, come tutti e lo stanno facendo in maniera sempre piu plateale.

#24 peonia
vale anche per il tuo ragionamento.
o si pensa che siamo tutti vittime di un governo piramidale al cui vertice ci sono dei superintelligenti ...praticamente alieni ..i rettiliani o chi per loro
oppure pensare che tutto possono e tutto prevedono mi pare una visione fallace del problema
Al2012
#31 Al2012 2018-09-16 14:17
#22 fefochip
Citazione:
vorrei far notare che la legge con la sua costituzione e le sue interpretazioni costituzionali già di fatto prevedeno la violabilità della persona
in caso di coperture vaccinali tanto che sia in costituzione è previsto "se non per obblighi di legge" (art 32) sia la corte costutuzionale ha dato torto
all'incostutuzionalità dell'obbligo in se stesso.

quindi in realtà il concetto che per interesse pubblico si può mettere mano al corpo del privato è un concetto da SEMPRE PASSATO
magari tutta la vicendo si può leggere al contrario ovvero che il sentimento free-vax è cresciuto in questi anni molto di piu di quello
che viene riportato dai media e di quello che le persone stesse se ne rendono conto
Come fa giustamente notare una mamma/avvocato “Il secondo comma dello stesso articolo aggiunge che "La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana".

LETTERA DA UNA MAMMA/AVVOCATO….
www.facebook.com/.../2053572078010633
mg
#32 mg 2018-09-16 14:23
#26 eco3

Il punto non è maggioranza o no, certo che non sono la "maggioranza". Ma avere un gruppo di fanatici completamente manipolati da poter scagliare a tuo piacimento è senza dubbio un'arma non trascurabile.


#22 fefochip
Citazione:
perchè chi ha iniziato tutto questo vuole fare del corpo delle persone quello che vuole?
Perchè si è accorto che le sue armi silenziose non bastano a portare avanti l'agenda o comunque siamo ad un punto dell'agenda che richiede qualcosa di più? Ipotesi, per carità, ma più che verosimile.

Poi, scusa, se citiamo l'art. 32 almeno citiamolo bene
Citazione:
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.
Zina
#33 Zina 2018-09-16 14:36
Ma infatti per loro questa legge rispetta la persona umana anzi la vuole proprio preservare dalle brutte malattie. Nessun tribunale rimetterà mai alla Corte Costituzionale il giudizio sulla costituzionalità di questa legge perché per loro non fa una piega
Scusatemi ma voi date per scontato il fatto che ci sia un giudice disposto a considerare la legge irrispettosa della persona umana quando è proprio il presupposto che manca e cioè la convinzione che sia tale
fefochip
#34 fefochip 2018-09-16 14:54
#31 Al2012
#32 mg
Citazione:
"La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana".
sono d'accordo ma che vuol dire ? io lo voglio vedere scritto e non soggetto a continue interpretazioni che di volta in volta
fanno comodo a l'uno o a un altro

cosa significa in termini pratici? si può vaccinare qualcuno contro la propria volontà?
no
se no allora tutti i mezzi di coercizione volti a farmi vaccinare (me o mio figlio non cambia niente)
sono incostituzionali ma mi pare tutti tacciono ivi compresa la corte costituzionale

se si
va cambiata la costituzione

se ni
va esposto il problema con piu precisione e trasparenza di intenti
Al2012
#35 Al2012 2018-09-16 15:00
#33 Zina

copio/incollo dall'articolo che ho segnalato:

"(...) I diritti della persona umana cui l'art. 32 fa riferimento, tutelati anch'essi a livello costituzionale nelle disposizioni precedenti all'art. 32 sono, tra gli altri, il diritto alla autodeterminazione.

Diritti ripresi successivamente (la nostra vecchia costituzione risale al 1948) da numerose convenzioni e dichiarazioni tra cui quella di Oviedo che tutti conoscete.

Nella legislazione ordinaria, pur mancando di un referente normativo “generale”, il principio del consenso informato è enunciato in numerose leggi speciali, quali quella istitutiva del Servizio sanitario nazionale (L. n. 833/1978 il cui art. 33 sancisce il carattere di norma volontario degli accertamenti e dei trattamenti sanitari, nel rispetto della dignità e della libertà umana), in tema di sperimentazione clinica (D.lgs. n. 211/2003), di procreazione medicalmente assistita (L. n. 40/2004) e di attività trasfusionali e di produzione di emoderivati (L. n. 219/2005).

Nel codice di deontologia medica del 2014, l’art. 35 statuisce che “... Il medico non intraprende né prosegue in procedure diagnostiche e /o interventi terapeutici senza la preliminare acquisizione del consenso informato o in presenza di dissenso informato ...”.

A livello di fonti sopranazionali, il medesimo principio trova riconoscimento nella Convenzione del Consiglio d’Europa sui diritti dell’uomo e sulla biomedicina, fatta a Oviedo il 4 aprile 1997, che, sebbene non ancora ratificata dallo Stato italiano (L’Italia è uno dei pochi paesi europei che non ha ancora depositato il protocollo di ratifica della Convenzione di Oviedo nonostante il 28 marzo 2001 abbia approvato la legge di ratifica n.145), costituisce una valida fonte d’indirizzo interpretativo.

Dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, adottata a Nizza il 7 dicembre 2000, si evince come il consenso libero e informato del paziente all’atto medico vada considerato non soltanto sotto il profilo della liceità del trattamento, ma prima di tutto come un vero e proprio diritto fondamentale del cittadino europeo, afferente al più generale diritto all’integrità della persona.

Dunque, il consenso informato nasce molto tempo dopo la Costituzione, per conferire dignità pratica a tale diritto, fungendo da sintesi tra i due diritti fondamentali della persona alla cura ed alla autodeterminazione.
Esso è stato riconosciuto dalla Giurisprudenza UNANIME come principio fondamentale in materia di tutela della salute.(...)"


Aggiungo, in merito a leggi ed articoli costituzionali calpestati, un elenco ricavato da un articolo del dott. Montanari …

“(…) L’obbligo vaccinale sancito per legge è un insulto alla salute, alla dignità e alla legge stessa.

La salute è palesemente minacciata dalla somministrazione di farmaci mai sperimentati, pieni di inquinanti e di prodotti notoriamente tossici, iniettati senza indicazione, senza tenere in alcun conto la buona pratica medica e addirittura ignorando ciò che i produttori stessi dei vaccini impongono.

La dignità della persona viene lesa perché il trattamento che si subisce è quello derivato dalla violenza fisica e psicologica.
Le menzogne che sarebbero ridicole se non fossero pericolose (vedi l’ultimo numero di arte varia sulla pertosse) aggravano la situazione e sono un ulteriore sberleffo ai danni del popol bue.

La legge è calpestata negli
Articoli 2, 3, 10, 13, 14, 21, 28, 33, 34 e 77 della Costituzione;

Negli articoli II-63, II-81 e II-84 della Costituzione dell’Unione Europea;

Nell’articolo 26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo;

Negli articoli 3, 10, 14, 20 e 21 della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea;

Negli articoli 4. 5 e 13 del Patto Internazionale sui Diritti Economici del 19/12/1966;

Negli articoli 4 e 5 della Convenzione Internazionale contro la discriminazione nel campo dell’educazione adottata dalla 11° Conferenza Generale dell’UNESCO a Parigi il 14/12/1960;

Nell’articolo 9 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del 4/11/1950;

Nell’articolo 2 primo protocollo aggiuntivo del 20/03/1982 della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali del 4/11/1950;

Negli articoli 2, 4 e 5 della Convenzione di Oviedo del 1997 e

Nell’articolo 4 della Carta Europea dei Diritti del Malato di Bruxelles.

E, infine, si veda la sentenza n. 27 della Corte Costituzionale.

Questo, almeno, secondo quanto mi è stato riferito da chi ha nozioni di leggi umane.

Quindi, io non apporrò mai il mio nome alla richiesta di modifica di qualcosa che travalica ogni limite.
Quella legge va abrogata immediatamente e la magistratura si deve muovere senza indugi per scoperchiare certi pentoloni ribollenti di sozzerie.

Che il regime sia alla frutta è incontestabile.”
Al2012
#36 Al2012 2018-09-16 15:10
#34 fefochip

In merito al giudizio della corte costituzionale avevo letto qualcosa che dava una motivazione al loro giudizio, che comunque è il solito salto logico.

La verità è che non siamo in un paese democratico.

Sui piatti della bilancia della giustizia si mettono, da una parte quelli il cui rispetto della legge è a favore, dall'altra parte quelli a cui è sfavorevole.
Quello che si "pesa" è il potere ...
Zina
#37 Zina 2018-09-16 15:12
#Al2012
Tu devi sapere che la corte costituzionale si ricorda di Oviedo, della Cedu e di tutte le altre Carte attribuendogli valore "costituzionale" solo quando deve raggiungere un obbiettivo che si è prefissata come ad esempio smantellare una legge giusta ma antipatica per qualcuno (tipo la legge 40/2004). Nella mia attività di ricerca giuridica mi sono occupata di "inizio vita" e tutela dell'embrione e del feto quindi conosco bene come i signori della Corte Costituzionale fanno per arrivare dove vogliono. Diciamo che so come funziona la Consulta dall'interno...
Al2012
#38 Al2012 2018-09-16 15:16
#37 Zina

Si fa appello agli articoli costituzionali quando questi fanno comodo al "lor signori" così come si ignorano quando non fanno comodo!

E' il bello dell'oligarchia!!
gino sighicelli
#39 gino sighicelli 2018-09-16 15:24
Per quanto mi riguarda, io sono no-vax (e delle cautele me ne sbatto)

la mia opinione è che le ambizioni vaccinali altro non sono che un’ulteriore esemplare dimostrazione di hybris (e delle cautele me ne sbatto)

tra qualche anno (probabilmente pochi) sarò morto, avendo vissuto in un’epoca a mio parere miserabile (e delle cautele me ne sbatto)
Dusty
#40 Dusty 2018-09-16 15:28
@al2012
Citazione:
La verità è che non siamo in un paese democratico.
Magari non lo fossimo: per definizione in democrazia la maggioranza decide per gli altri, per cui non lamentatevi se la stragrande maggioranza è a favore delle vaccinazioni coatte, perché è proprio in virtù del principio democratico che loro possono richiedere (ed ottenere) che tutti gli altri si debbano allineare, che vengano puniti ed emarginati.

Quindi, se si vuole che il gregge belante (e vaccinato) non possa decidere e disporre della vita altrui, ma si vuole poter scegliere autonomamente come impostarla, bisogna chiaramente chiedere MENO democrazia (in particolare quella diretta, dove la legge del branco è più forte), e PIU' libertà.

Sono 10 anni che ripeto queste ovvietà su questo sito ma finché la storia non si ripete e la gente non vive sulla propria pelle quelle che sono le modalità con cui ogni democrazia deriva nel tempo, non c'è verso di battere la propaganda, che sin dalla tenera età, inculca nelle persone la convinzione che la democrazia sia buona e pure necessaria.
Sertes
#41 Sertes 2018-09-16 15:58
Citazione Dusty:
Sono 10 anni che ripeto queste ovvietà su questo sito ma finché la storia non si ripete e la gente non vive sulla propria pelle quelle che sono le modalità con cui ogni democrazia deriva nel tempo, non c'è verso di battere la propaganda, che sin dalla tenera età, inculca nelle persone la convinzione che la democrazia sia buona e pure necessaria.

Se nessuno ti ascolta forse è perché sono 10 anni che ripeti una cosa platealmente sbagliata.

L'Italia non è una democrazia, è una repubblica democratica (vedi articolo 1 della costituzione), cioè un sistema di governo a rappresentanti (repubblica) che ha tutele democratiche cioè libertà di riunione, libertà di opinione, la legge è uguale per tutti, si è innocenti finchè dimostrati colpevoli, e soprattutto tutela delle minoranze, quindi ti puoi scordare la tua teoria secondo cui la democrazia è la dittatura della maggioranza, non lo è già di suo, e nel sistema di repubblica democratica lo è ancor meno.

Magari avessimo la democrazia, quella in cui ciascuno può decidere direttamente senza bisogno di rappresentanti. Magari. Ma non c'è paese al mondo che sia una democrazia, sono tutte al massimo repubbliche democratiche, perché i potenti se ne guardano bene di far decidere direttamente ciascuno sui temi che contano davvero.

La propaganda, quella sì, mira a raccontarci che la democrazia come sistema di governo ce l'abbiamo già.
Dusty
#42 Dusty 2018-09-16 16:40
Citazione:
Se nessuno ti ascolta è perché sono 10 anni che ripeti una sciocchezza.
Curiosamente però tutte le previsioni fatte si sono avverate (compresa quella su Bitcoin in cui chi mi ha ascoltatato ancora mi ringrazia, il M5S, l'andamento sui vaccini, la non riapertura della questione 9/11, etc).

Per fortuna le cose rimangono scritte e quindi chiunque può verificarle.

La democrazia è per definizione la dittatura della maggioranza sulla minoranza.
Il fatto che vengano messe delle finte limitazioni nelle varie costituzioni serve solo per indorare la pillola: come ben sai ci sono sempre tutte le clausole che servono per superare tali limitazioni qualora vogliano fare il caxxo che gli pare, infatti cose come "libertà di riunione, libertà di opinione, la legge è uguale per tutti, si è innocenti finchè dimostrati colpevoli" sono vere solo sulla carta.

Nella realtà non c'è libertà di opinione: non puoi fare apologia di fascismo, non puoi sostenere una tesi antivaccinale se sei medico perché ti licenziano, etc.
Nella realtà la legge non è uguale per tutti: come ben sappiamo i potenti si scrivono le leggi su misura, l'operato dei giudici non è criticabile e quindi quelli corrotti possono fare il bello ed il cattivo tempo (potrei raccontarti vicende vissute da vicino in merito), e solo chi ha ingenti risorse finanziarie può permettersi di portare avanti cause che durano decenni anche quando è più che palese la ragionevolezza.
Nella realtà non è nemmeno vero che si è innocenti fino a prova contraria, e chiunque abbia dovuto subire ritorsioni da parti del fisco sà perfettamente di cosa parlo.

Nella realtà qualunque diritto dato può essere revocato se si verificano condizioni "di sicurezza nazionale" o di altro tipo, che lo Stato, da solo decide quando si verificano.

Citazione:
Magari avessimo la democrazia, quella in cui ciascuno può decidere direttamente senza bisogno di rappresentanti
Per definizione, se puoi decidere da te, il potere non è in mano alla democrazia, e quindi si è in uno stato "poco democratico" ma più libertario.
Idealmente, se tu potessi decidere di tutto quello che riguarda la tua vita e soltanto coinvolgerti con altre persone in scambi e relazioni volontarie saresti in una forma societaria chiamata "volontarismo" (quella a cui tutti noi dovremmo anelare).

La democrazia è uno stato di governo coercitivo che si è imposto dando grandi speranze alle persone ("avete tutti questi diritti!"), ma che essendo fallata nelle sue basi, non può che portare ad un sistema di schiavitù di massa per cercare di tenere in piedi un apparato burocratico che nel tempo ha bisogno di sempre più risorse per mantenersi e che, alla fine, finisce per fagocitare tutto e quindi autodistruggersi.

A seconda della cultura della popolazione e delle sue risorse economiche questo è un processo che può durare più o meno tempo, ma che inevitabilmente avverrà con precisione matematica, ed in tal senso l'andamento globale è sotto gli occhi di tutti.

La democrazia fa uso della strategia della rana bollita: ti fa accettare un piccolo sacrificio per "un bene più grande", e poi, nel tempo, questo sacrificio non farà che aumentare, ma un poco alla volta, in modo che sia sempre più difficile organizzare una ribellione della popolazione che, nel tempo, sarà sempre più succube ed abituata ad essere pecora e belare a suon di crocette.
Sertes
#43 Sertes 2018-09-16 16:54
Citazione:
Curiosamente però tutte le previsioni fatte si sono avverate (compresa quella su Bitcoin in cui chi mi ha ascoltatato ancora mi ringrazia, il M5S, l'andamento sui vaccini, la non riapertura della questione 9/11, etc).
Bravo, altre cose che hai detto avevano senso, alcune avevano molto senso.
Ma su questa continui a sbagliarti, l'Italia continua ad essere una Repubblica Democratica e non una Democrazia e questo non perché te lo dico io ma qualcuno un po' più autorevole: quelli che hanno scritto la Costituzione.
Complimenti per il resto, comunque, la quantità di soldi che ti sei fatto con i bitcoin è davvero invidiabile.
Dusty
#44 Dusty 2018-09-16 17:08
Citazione:
Ma su questa continui a sbagliarti, l'Italia continua ad essere una Repubblica Democratica e non una Democrazia e questo non perché te lo dico io ma qualcuno un po' più autorevole: quelli che hanno scritto la Costituzione
Si, formalmente è diverso, ma nella pratica cosa cambia?

Inoltre, non eri tu che ti auguravi di poter arrivare ad una democrazia diretta dove i cittadini potessero decidere su tutto?

Come dimostrato nell'altro thread, persone che frequentano questo sito da anni sono ancora preda della disinformazione più schietta come sulle teorie di Judie Wood, Nibiru e chi più ne ha più ne metta. E queste sono le persone che "si informano", no la massa, che è abissalmente più ignorante.

Pensa che bello se tutte queste persone potessero votare, prima scegliendo di poter obbligare chiunque non è d'accordo con le 250 nuove vaccinazioni create, e poi magari a castrare chi si ostina a ribellarsi, per evitare che si possa riprodurre generando quindi una nuova generazione di ribelli.

La democrazia può funzionare ma solo se si limita pesantemente gli ambiti in cui può imporre il proprio volere alle persone, e se si restringe territorialmente la sua zona di influenza, in modo che gli eletti vivano nel territorio e siano a contatto il più possibile con i propri elettori, invece che vivere vite totalmente distaccate, a migliaia di km da coloro che subiscono le loro spesso insensate e stupide decisioni.

Guardiamo ad esempio la nuova legge sul copyright voluta dalla comunità europea (grazie ad un parlamento eletto democraticamente), un altro regalo alle grosse e più potenti corporation che distrugge ancora di più le capacità di difesa dei piccoli e meno abbienti.

Citazione:
Complimenti per il resto, comunque, la quantità di soldi che ti sei fatto con i bitcoin è davvero invidiabile.
Purtroppo io sono un tecnico ed un pessimo investitore: i soldi fatti sono già belli che andati, se non altro qualche soddisfazione me la sono tolta, compresa quella di aver cercato di spiegare ad un pubblico totalmente incompetente da un punto di vista economico il perché un fenomeno del genere è completamente inarrestabile.

Ma i danni fatti dalla scuola pubblica, dalla disinformazione e dalla propaganda in genere sono troppo forti ed il 99% delle persone è ancora incapace di superare i propri dogmi, qualunque essi siano: è un sano esercizio rileggere i thread dell'epoca e cercare di trarne qualche insegnamento.
Dusty
#45 Dusty 2018-09-16 17:13
@Sertes, tra parentesi, per dimostrarti che non ce l'ho con te e che cerco di limitare il mio bias, sappi che supporto molto e diffondo i tuoi articoli (dove ritengo tu abbia fatto un grande lavoro) e, pensa, io sono entrato su LC cercando di portare avanti un progetto di democrazia diretta (al tempo c'era una iniziativa chiamata Internetcrazia).

Per fortuna ci ha pensato Linucs a farmi capire dove sbagliavo, a forza di badilate in faccia :-)
Azrael66
#46 Azrael66 2018-09-16 17:20
Proprio qualche giorno fa stavo riflettendo su un'adombrata forma di autismo che caratterizza la società moderna.
Ci sono gli autistici elettivi che sanno parlare ma non lo fanno, gli autistici che a causa di danni permanenti non sanno né possono farlo, e coloro che in teoria sono persone normali ma che si isolano dal mondo riversando la loro attenzione su di uno schermo, la tv o il monitor dello smartphone.
Per farsi un selfie penso siano sufficienti cinque secondi ma per postarlo sui social magari abbellendolo prima con i fotoritocchi offerti dalle app, rispondere ai commenti, controllare gli aggiornamenti ecc., viene sperperato molto più tempo, e se anni fa le foto venivano intese come ricordi, ora per lo più vengono impiegate come mezzo per stupire o in taluni casi per creare invidia in chi le osserva.
Fatto sta che una massa di persone vive immersa nella virtualità, affogata nei monitor, isolata dalla realtà, un velato autismo indotto ad hoc.

Ad inizio degli anni '90 mi imbattei negli ammonimenti di un pastore americano del quale ho scordato il nome, che allertava i suoi fedeli sul fatto che erano iniziate in america le operazioni per creare una realtà virtuale, un mondo parallelo nel quale avrebbero fatto confluire l'umanità, usufruendo di ripetitori, particolari onde elettromagnetiche e tecnologia legata alla telefonia, mi immaginavo un qualcosa di fisico ovvero tanto per fare un esempio, mi passano accanto dei militari con strani uniformi ma non li vedo perché sono immerso nella gabbia elettromagnetica nella quale mi hanno imprigionato.
Sto rivalutando le sue considerazioni e penso che alludesse ad una società come questa, sprofondata nei monitor.
Tornando ancora più indietro nel tempo mi vengono in mente i Kraftwerk che circa quarant'anni fa e con lungimiranza avevano vaticinato la società odierna, incollata agli schermi, piccoli o grandi che fossero.
Lentamente, un po' per volta, hanno reso virtuale tutto quanto, le amicizie, i negozi, il sesso, la moneta; ci hanno illuso che con i social ci saremmo potuti avvicinare gli uni agli altri ma è avvenuto spesso il contrario, a chi non è mai capitato di fissare un appuntamento con una persona salvo poi scoprire che costei spasmodicamente quasi fosse una maniaca ossessiva-compulsiva, si allontanava da voi per perdersi nei led dello smarphone?

Una cura c'è, sarebbe sufficiente spegnere per qualche giorno tutti i ripetitori radiotelevisivi, quelli legati alla telefonia, oscurare i satelliti ed osservereste l'umanità destarsi dal sonno ipnotico nel quale versa.

Ho apprezzato la fatica di Stefano Re, ho dedicato volentieri un'ora del mio tempo ad ascoltare le sue riflessioni.
Ho scaricato il filmato che farò vedere a qualche amico un po' più sveglio, se glielo segnalo è facile lo snobbi ma con me vicino, guai se dorme!
Rolly
#47 Rolly 2018-09-16 17:55
--- POST DOPPIO ---
ARULA
#48 ARULA 2018-09-16 18:15
@35 Al2012
Grazie per la raccolta di leggi e codici che questa legge viola, mi serviva. ;-)
Sertes
#49 Sertes 2018-09-16 18:26
Citazione Rolly:
A prescindere dal fatto che entrambi siete andati OT, tu Sertes ti sei allontanato dal punto cardine della discussione fra voi: che sia "Democrazia" o "Repubblica Democratica" è, nell'ottica di quanto esposto da Dusty, una differenza invero sottile.

Secondo me no, il cardine della democrazia è avere grande potere e rendersi responsabili nell'utilizzarlo, mentre ad oggi con la repubblica e la delega nessuno si prende la responsabilità di nulla, neanche di quel poco che i rappresentanti decidono senza stravolgere le promesse. Eravamo così tanto in democrazia che se volevi votare a favore dell'abolizione degli obblighi non avevi alcuna una scelta tra i partiti principali.

E Stefano Re ci ha spiegato il perché di questa continuità di azioni tra PD e PDL che impongono l'obbligo e M5S e Lega che non lo rimuovono: la decisione è presa sopra, ed è quella che al popolo va tolto il diritto di decidere anche del loro corpo: devono DELEGARE pure quello ad un'autorità superiore, senza nemmeno il diritto di metterla in discussione.

Questa è la lotta che ci aspetta, aprire gli occhi e capire che siamo una repubblica in cui il potere viene DELEGATO, l'informazione è DELEGATA a tv e giornali su cui tu cittadino non puoi intervenire, la moneta lo sappiamo da sempre che è delegata ad altri, e l'economia anche del paese non è certo nemmeno in mano ai nostri rappresentati men che meno a noi, quindi la lotta è per recuperare le sovranità perse e per non perdere quelle poche che ci restano.

Ma finché ci/vi raccontate che siamo una democrazia non fate che il loro gioco, quello del bispensiero, cioè di sostenere una cosa falsa ben sapendo che è falsa: in democrazia decidi tu, e qui il massimo che puoi decidere è che lavoro fare per pagare le tasse o dove spendere i tuoi soldi delle ferie.
Dusty
#50 Dusty 2018-09-16 18:37
Citazione:
in democrazia decidi tu, e qui il massimo che puoi decidere è che lavoro fare per pagare le tasse o dove spendere i tuoi soldi delle ferie.
Beh, mi dispiace ma questo è il cardine del funzionamento della democrazia, anche se è dura, devi cercare di accettarlo.

Se vuoi essere libero di decidere come gestire il tuo tempo ed i frutti del tuo lavoro allora devi essere pregiudizialmente contrario ad ogni forma oppressiva compresa quella democratica, e renderti conto che in realtà sotto sotto sei un libertario, ma il tuo pregiudizio, costruito ad arte dalla propaganda, non ti permette di accettarlo.
Parsifal79
#51 Parsifal79 2018-09-16 18:55
A leggere certi commenti, sembrerebbe di trovarsi nell'era più buia ed angusta per il genere umano.

I bei tempi andati in cui non eravamo oppressi dalla democrazia:









come si viveva bene e felici senza democrazia!
ELFLACO
#52 ELFLACO 2018-09-16 19:00
Dusty e Sertes vi leggo sempre volentieri qualunque cosa scriviate su internet da anni e vi ammiro molto per la competenza e forza che mettete in quello che fate .

Vorrei approfittare di queste vostre discrepanze per proporre , per proporci un esempio, di come i diversi sistemi da voi proposti,tratterebbero il problema vaccini .

Cio'è .
In una repubblica democratica come gestiamo la salute? Chi e come si decide cosa e come farlo?

Nell'altro caso ? Cio'è la salute della Romagna la decidono i romagnoli e basta? Come?Chi?


Forse ci vorrebbe un forum dedicato per una cosa del genere ,se così fosse chiedo scusa .
Pyter
#53 Pyter 2018-09-16 19:08
#51 Parsifal79

Citazione:
I bei tempi andati in cui non eravamo oppressi dalla democrazia:
come si viveva bene e felici senza democrazia!
Vedo che anche nel tuo caso la propaganda non ha lesinato se ancora ti fai suggestionare dalla storia raccontata a fumetti.

p.s.
Ma quello nel video è Stephen King? Me lo ricordavo più anziano.
Però nell'horror è sempre il migliore.
Parsifal79
#54 Parsifal79 2018-09-16 19:13
#53 Pyter

non so se sono suggestiono dalla storia a fumetti, ma so che l'epoca in cui viviamo, con tutte le nefandezze e le crudeltà che vi sono, rimane sempre la meno crudele per il genere umano.
Pyter
#55 Pyter 2018-09-16 19:16
Non ne sarei così certo.
Sertes
#56 Sertes 2018-09-16 19:17
Intanto grazie a tutti per il confronto, che accresce tutti me per primo.

Elflaco, la risposta a "come gestiamo la salute" dovrebbe essere "con intelligenza", cioè se ci sono gli immunodepressi che sono 10.000 in Italia non puoi fare le regole basandoci su di loro che sono l'eccezione, si farà la regola per la maggioranza e si cercherà di tutelare la minoranza con apposite spese ed investimenti.
Questo per molteplici motivi, alcuni dei quali espressi anche da Stefano nel video:
1) l'immunodepresso è in pericolo per tante afflizioni non vaccinabili;
2) l'immunodepresso è in pericolo più dai vaccinati che dai non vaccinati, perché i vaccinati possono essere portatori sani del germe (infatti ai neotrapiantati che sono temporaneamente immunodepressi si consiglia di evitare i bambini per 6 settimane)
3) l'immunodepresso attualmente solo una scusa per far passare una legislazione ed un modo di pensare molto pericoloso: ad esempio un domani potrebbero estendere questa forzosa tutela del menomato a discapito di tutti i sani, e dirti che c'è un bambino con i reni non funzionanti, e che quindi lo stato ha deciso che gli deve dare un rene il figlio tuo.
Non si può usare la scusa dei più sfortunati per colpire tutti. Quindi la salute va gestita come il resto, con intelligenza, cura, informazione, e giusti investimenti. E il confronto dovrebbe essere aperto a tutti, proprio come stiamo facendo qua adesso, con i contributi di tutti
totalrec
#57 totalrec 2018-09-16 19:18
Dusty:
Citazione:
La democrazia è per definizione la dittatura della maggioranza sulla minoranza.
Sì ma anche no.
In realtà è solo una delle tante forme di predominio delle elite, che in questo caso si attua attraverso la manipolazione delle masse, portate a desiderare ciò che le elite vogliono tramite il potere persuasivo dei mezzi di comunicazione.
Non è la maggioranza che decide: è l'elite che spinge la maggioranza a decidere ciò che all'elite fa comodo, grazie alla forza di TV, giornali e ora internet.
Non è un caso che la democrazia moderna si sia affermata contestualmente alla nascita dei mezzi di comunicazione di massa, cioè solo quando è stato possibile convincere le maggioranze che il volere dei ceti dirigenti sia volere del popolo.
Questo è un male, ma anche un bene.
Un male perché i pochi che sfuggono a questo meccanismo sono costretti ad avere quotidianamente a che fare con branchi di pecore obbedienti, convinte di essere libere perché glielo ha detto il pastore.
Un bene perché, in fondo, il pastore è un governatore spietato, sì, ma comunque più saggio delle pecore.

Non siamo in una "dittatura della maggioranza", bensì in una comune e tradizionale dittatura delle elite, in uno dei suoi infiniti travestimenti storici.
Se davvero fosse la maggioranza di pecore a decidere, il mondo non sopravviverebbe un giorno.
Zina
#58 Zina 2018-09-16 19:19
C'è una cosa però che non mi fa avere pace. Parlando in giro con diverse persone ho capito che non frega niente a nessuno di informarsi sulla salute in generale e sui vaccini in particolare. La gente accetta benissimo tutto quello che gli viene chiesto di fare senza porsi il minimo dubbio. Prendiamo ad esempio la chemio o cose ancora peggiori. Quindi perché impuntarsi così rendendo tutto estremamente violento e palesemente dittatoriale?
ARULA
#59 ARULA 2018-09-16 19:28
@54 Parsifal79
OT
Condizionamenti culturali sulla storia.
Parli di epoche, ma dovresti contestualizzare la cosa. Io non credo che in Siria, in Irak, in Yemen possano dire la stessa cosa oggigiorno.
Ti faccio un esempio: nella nostra epoca se ti ribelli al sistema come minimo ti becchi un TSO.
Nel medioevo, tristemente bistrattato dagli storici al solo scopo di screditare la chiesa cattolica, che aveva le sue colpe, ma non tutte quelle attribuite, se un castellano si comportava male lo andavano a prendere con i forconi e lo buttavano dalla torre i contadini stessi. E ci sono tantissimi esempi nella storia che vengono volutamente tralasciati per portare avanti il pensiero che nel medioevo erano tutti stupidi e pavidi.
Anche la falsa storia è funzionale al sistema che viviamo.
Bisogna dubitare di tutto.

P.s. il popolo ha ucciso anche dei papi.
fefochip
#60 fefochip 2018-09-16 19:34
scusate ma non ho capito il senso di questo cercare la definizione del problema democrazia quando in realtà viviamo in una dittatura delle minoranze ricche e potenti

la democrazia è la facciata che viene data a questa dittatura

il problema è che le persone si fanno facilmente manipolare perche abituate a non prendersi la responsabilità delle loro vite e docilmente obbediscono

tutto qui

se le persone non si facessero prendere cosi facilmente per il culo state sicuri che non ci sarebbe la dittatura delle minoranze
Sertes
#61 Sertes 2018-09-16 19:34
Citazione Zina:
Quindi perché impuntarsi così rendendo tutto estremamente violento e palesemente dittatoriale?

Se guardi il video, parla proprio di questo
fefochip
#62 fefochip 2018-09-16 19:35
#58 ZinaCitazione:
Quindi perché impuntarsi così rendendo tutto estremamente violento e palesemente dittatoriale?
perchè il germe del pensiero indipendente e della libertà di scelta va stroncato
fefochip
#63 fefochip 2018-09-16 19:39
#57 totalrecCitazione:
Un bene perché, in fondo, il pastore è un governatore spietato, sì, ma comunque più saggio delle pecore.
ti assicuro che ti potrei fare innumerevoli esempi in cui dirigenti e capi sono dei perfetti deficenti e il lavoro viene svolto dai loro sottoposti.
non mi convince per niente questa visione delle cose

a mio avviso siamo arrivati in un momento storico in cui le elitè dominanti si sono ricambiate come generazioni

i figli dei ricchi detto in maniera molto semplice sono nati ricchi non sanno fare un cazzo e sono per lo piu degli inetti non come i loro padri che invece hanno fondato imperi
che poi hanno trasmesso per diritto di nascita e non di merito.
Pyter
#64 Pyter 2018-09-16 19:40
La democrazia è stato un passo obbligato, effetto causato dalla seconda rivoluzione industriale, in base al quale le elite hanno dovuto intraprendere un progetto educativo, di indottrinamento delle masse, necessario per poter rifilare loro i prodotti industriali. "Migliorare" le loro "condizioni" economiche per trasformarli in cittadini consumatori.
La crescita del ceto contadino a operaio di fabbrica a piccolo borghese organizzatosi in sindacati per difendere i loro diritti è stata accompagnata come obbligato contrappeso da una crescita smisurata dell'apparato burocratico come sistema di controllo della massa stessa.
Adesso che la spinta capitalistica si è esaurita e non ci sono più mercati almeno fino alla conquista di Marte e di Vega, ci tengono a dirci che in realtà hanno scherzato e che adesso si torna ai tempi di Carlo Magno. Cioè praticamente sempre di fumetti si tratta, anche se non della Marvel.
ARULA
#65 ARULA 2018-09-16 19:41
@60 fefochip
Infatti noi non viviamo in una democrazia, ma in una "PLUTOCRAZIA".
ARULA
#66 ARULA 2018-09-16 19:44
@64 Pyter
Tristemente vero.
E poi una volta che ora hai anche il potere di stamparteli da solo i soldi e controlli quasi tutto il mondo a che ti servono i consumatori liberi?
Potrebbero diventare pericolosi 7 miliardi di uomini che si ribellano...
Nomit
#67 Nomit 2018-09-16 19:48
#54 Parsifal79 - Citazione:
non so se sono suggestiono dalla storia a fumetti, ma so che l'epoca in cui viviamo, con tutte le nefandezze e le crudeltà che vi sono, rimane sempre la meno crudele per il genere umano
Almeno per quanto riguarda l'Europa e l'Oriente e limitatamente agli ultimi secoli hai ragione! Ma non so se si può dire lo stesso dell'Africa e del Medio Oriente.
totalrec
#68 totalrec 2018-09-16 19:49
Fefo:
Citazione:
perchè il germe del pensiero indipendente e della libertà di scelta va stroncato
Non credo sia per questo.
Il germe del pensiero indipendente, essendo appannaggio di una ristrettissima minoranza, non ha mai impensierito i ceti dirigenti.
Almeno fino a quando non inizia a generare un'altra elite: allora diventa pericoloso, ma non mi sembra che siamo vicini ad una simile palingenesi.
Il motivo è quello che spiega (un po' prolissamente) Stefano Re nel suo video: vi sono momenti storici in cui le elite, per le sfide strategiche e tecnologiche che si trovano ad affrontare, hanno bisogno di fidelizzare e fanatizzare al massimo livello le proprie milizie.
Il clima di scontro violento serve a generare obbedienza assoluta all'elite, creando un'identità forte dei suoi followers attraverso la costruzione di un "nemico" da odiare.
E' la classica "strategia Emmanuel Goldstein" che Orwell aveva ben spiegato nel suo "1984".
Zina
#69 Zina 2018-09-16 19:55
#61Sertes
Si ho visto il video ma nonostante la conclusione a cui arriva Stefano Re mi sembra tutto esageratamente amplificato quando in realtà questi non devono proprio convincere nessuno perché quelli che sono convinti (cioè la stragrande maggioranza) li seguiranno fino alla morte lo stesso. Andate in giro e fate due chiacchiere con il barista, il meccanico, la parrucchiera, il barbiere e vedrete che l'umore della piazza è questo
totalrec
#70 totalrec 2018-09-16 19:56
Fefo:
Citazione:
ti assicuro che ti potrei fare innumerevoli esempi in cui dirigenti e capi sono dei perfetti deficenti e il lavoro viene svolto dai loro sottoposti.
Lavoro a scuola, figurati se non lo so. :-D
Ma quelli che tu chiami "dirigenti e capi" non hanno nulla a che fare con l'elite o ceto dirigente di cui parlo io: sono solo la sua bassissima manovalanza, nettamente (e necessariamente) inferiore per capacità di pensiero ai suoi stessi sottoposti, i quali, non dovendo rispondere al ceto dirigente del proprio operato, sono un po' meno vincolati a modalità di ragionamento standardizzate.
fefochip
#71 fefochip 2018-09-16 19:57
#68 totalrec
Citazione:
vi sono momenti storici in cui le elite, per le sfide strategiche e tecnologiche che si trovano ad affrontare, hanno bisogno di fidelizzare e fanatizzare al massimo livello le proprie milizie.
ho già commentato questo punto
e quali sarebbero queste sfide?

non so non mi convince fino in fondo questo punto di vista
a mio avviso dai troppo credito a queste elite che come ripeto sono diventate un branco di imbecilli decerebrati con orizzonti temporali strategici
di pochissimo tempo ormai mordi e fuggi

secondo me il fine è sempre la grande abbuffata nel senso che una volta liberi di iniettare quello che gli pare a chiunque senza piu preoccuparsi di chi fa ragionare gli altri
faranno un sacco di soldi perche l'obiettivo è curare i sani
Parsifal79
#72 Parsifal79 2018-09-16 20:03
#59 ARULACitazione:
Io non credo che in Siria, in Irak, in Yemen possano dire la stessa cosa oggigiorno.
le guerre ci sono sempre state, non sono certo una novità recente. Gli abitanti di quelle zone a volte sono stati oppressi e a volte sono stati oppressori.

Citazione:
nella nostra epoca se ti ribelli al sistema come minimo ti becchi un TSO.
Un seguace di Giordano Bruno fu immerso in un pentolone di olio bollente. Credo che avrebbe preferito il TSO.

Citazione:
se un castellano si comportava male lo andavano a prendere con i forconi e lo buttavano dalla torre i contadini stessi.
e se invece era il contadino quello sospettato di comportarsi male col potente di turno?
Se la cavava con una ramanzina e poi tornava felice a casa?
fefochip
#73 fefochip 2018-09-16 20:03
#70 totalrecCitazione:
Ma quelli che tu chiami "dirigenti e capi" non hanno nulla a che fare con l'elite o ceto dirigente di cui parlo io
lo so benissimo di chi parli ma ti posso garantire che ho almeno un nome di una delle persone piu ricche di italia che è un perfetto idiota
e che non ha nulla a che vedere con chi gli ha lasciato l'impero che ha a disposizione
non ti posso fare nomi qui pubblicamente ma fidati

d'altrone è inevitabile, se erediti un impero non sta scritto da nessuna parte che sei in gamba ma sei solo nato nella giusta "panza"

se l'impero te lo costruisci il discorso è diverso

il capitalismo è cominciato a invecchiare da questo punto di vista ...anzi è ormai decrepito

in ogni caso l'elite di cui parli ha bisogno dei suoi quadri altrimenti già lei decrepita e tonta non riesce a fare nulla quindi ha bisogno di gente competente
ma siccome ormai è la raccomandazione che comanda in italia questo germe del coglione nel posto di comando si è diffuso anche a dirigenti e quadri
Nomit
#74 Nomit 2018-09-16 20:05
#64 Pyter - Citazione:
La democrazia è stato un passo obbligato, effetto causato dalla seconda rivoluzione industriale, in base al quale le elite hanno dovuto intraprendere un progetto educativo, di indottrinamento delle masse, necessario per poter rifilare loro i prodotti industriali. "Migliorare" le loro "condizioni" economiche per trasformarli in cittadini consumatori.
La crescita del ceto contadino a operaio di fabbrica a piccolo borghese organizzatosi in sindacati per difendere i loro diritti è stata accompagnata come obbligato contrappeso da una crescita smisurata dell'apparato burocratico come sistema di controllo della massa stessa.
Adesso che la spinta capitalistica si è esaurita e non ci sono più mercati almeno fino alla conquista di Marte e di Vega, ci tengono a dirci che in realtà hanno scherzato e che adesso si torna ai tempi di Carlo Magno. Cioè praticamente sempre di fumetti si tratta, anche se non della Marvel.
Barnard dice che il progetto per il prossimo futuro sarà quello di livellare l'intero pianeta su un livello di ricchezza medio-basso (quindi, meno per noi, più per gli africani) sostituendo gli acquisti con l'affitto di prodotti AI. Ma ha anche ipotizzato che forse il futuro non sarà così cupo come lui stesso lo aveva precedentemente dipinto, in quanto le nuove tecnologie " sembrano davvero aver scritto nel loro ‘genoma’, per la loro stessa sopravvivenza, l’assoluta necessità di ambienti democratici, socialmente equi e pacifici "
www.paolobarnard.info/.../
totalrec
#75 totalrec 2018-09-16 20:08
Fefo:
Citazione:
secondo me il fine è sempre la grande abbuffata nel senso che una volta liberi di iniettare quello che gli pare a chiunque senza piu preoccuparsi di chi fa ragionare gli altri faranno un sacco di soldi perche l'obiettivo è curare i sani
Sopravvaluti l'importanza dei soldi.
Parliamo di gente che ne ha abbastanza da comprarsi il mondo una ventina di volte e se non bastassero può sempre stamparne degli altri.
Non è quello il motivo. C'è uno scontro politico in atto, a livello globale, di cui vediamo benissimo i segnali esterni, anche se possiamo solo immaginare quali ne siano gli attori, le modalità, gli scopi.

Citazione:
a mio avviso dai troppo credito a queste elite che come ripeto sono diventate un branco di imbecilli decerebrati con orizzonti temporali strategici di pochissimo tempo ormai mordi e fuggi
Di sicuro non sono invincibili, e il fatto che siano continuamente in lotta per la supremazia o la sopravvivenza lo dimostra.
Sbagli però a considerarli imbecilli: non lo sono, e anche se lo fossero sottovalutare il nemico è un atteggiamento deleterio per qualunque suo avversario, dallo stratega all'ultimo soldato.
Andoram
#76 Andoram 2018-09-16 20:27
@ fefochip #22

Citazione:
a guardare certi elementi di queste elitè francamente si fa veramente fatica a pensare che abbiano queste potenzialità e
anche a guardare certi risultati di loro politiche fa dubitare o che siano cosi preparati e infallibili o cosi "potenti"
Possono purtroppo permettersi di fare qualche cazzate perchè dall'altra parte il gregge rimane a testa china a brucare (e a farsi vaccinare) ... ( o come me a pigiare qualche lettera qua e là ) e se alcune pecore si perdono è pronto il "buon " cane pastore a rimetterle a posto... il pastore si può pure permettersi il lusso di dormire ubriaco con la fiasca di vino vuota tanto ormai siamo addomesticati...quasi tutti...siamo è inutile negarlo una piccola e ristretta minoranza, almeno per adesso chissà in futuro.

Oggi ( parte OT ) con 8 amici ( quasi tutti di sx e 5* ) ci siamo fatti una bella camminata... siamo capitati ( direi inciampati ) sul discorso 11/9 ho dovuto stemperare e non poco altrimenti si rovinava la giornata...tutti a darmi del complottista...capisco Peonia...e la sua solitudine.

Scusate la parte OT!
ELFLACO
#77 ELFLACO 2018-09-16 20:28
Citazione:
Elflaco, la risposta a "come gestiamo la salute" dovrebbe essere "con intelligenza", cioè se ci sono gli immunodepressi che sono 10.000 in Italia non puoi fare le regole basandoci su di loro che sono l'eccezione, si farà la regola per la maggioranza e si cercherà di tutelare la minoranza con apposite spese ed investimenti.
E questo è ovvio , ma io chiedevo come?.

Seguo il tuo esempio :

Chi determina cosa sia intelligente e cosa no per proteggere gli immunodepressi ? E questi "CHI " come sono nominati? Chi lo fa? Come?
fefochip
#78 fefochip 2018-09-16 20:33
#75 totalrec

Citazione:
Sopravvaluti l'importanza dei soldi.
sottovaluti il fatto che un SPA ha un solo obbiettivo : proprio fare soldi

Citazione:
Sbagli però a considerarli imbecilli: non lo sono, e anche se lo fossero sottovalutare il nemico è un atteggiamento deleterio per qualunque suo avversario, dallo stratega all'ultimo soldato.
anche la sopravvalutazione del nemico è un errore parimenti deleterio
totalrec
#79 totalrec 2018-09-16 20:42
Fefo:
Citazione:
sottovaluti il fatto che un SPA ha un solo obbiettivo : proprio fare soldi
Credo che il motivo per cui non ci comprendiamo è che quando parliamo di "elite" intendiamo due cose diverse.
Per me "elite" non sono le SPA, ma i centri politici decisionali globali di cui le SPA sono solo uno dei tanti strumenti, non necessariamente il più importante.
Questi centri politici non sono dei monoliti, sono soggetti a continuo ricambio, quando non vengono addirittura spazzati via da elite più agguerrite e sostituiti in toto.
Quindi ci sta anche che qualche loro membro, ormai rincoglionito o figlio degenere di ex dirigenti, venga estromesso dal novero.
Ma le fila delle elite non contengono troppi imbecilli: proprio perché sono continuamente in lotta contro altri centri di potere, non possono che applicare una rigidissima meritocrazia per l'ammissione nel proprio entourage. Ne va della sopravvivenza stessa, quindi non possono permettersi troppi errori (anche se ovviamente ogni tanto ne compiono qualcuno, anche clamoroso).
peonia
#80 peonia 2018-09-16 20:48
Il clima di scontro violento serve a generare obbedienza assoluta all'elite, creando un'identità forte dei suoi followers attraverso la costruzione di un "nemico" da odiare.
E' la classica "strategia Emmanuel Goldstein" che Orwell aveva ben spiegato nel suo "1984".

QUOTO
Pyter
#81 Pyter 2018-09-16 21:02
Nomit

Citazione:
Barnard dice che il progetto per il prossimo futuro sarà quello di livellare l'intero pianeta su un livello di ricchezza medio-basso (quindi, meno per noi, più per gli africani) sostituendo gli acquisti con l'affitto di prodotti AI. Ma ha anche ipotizzato che forse il futuro non sarà così cupo come lui stesso lo aveva precedentemente dipinto, in quanto le nuove tecnologie " sembrano davvero aver scritto nel loro ‘genoma’, per la loro stessa sopravvivenza, l’assoluta necessità di ambienti democratici, socialmente equi e pacifici "
Non credo che le intelligenze artificiali possano portare miglioramenti né dal punto di vista economico né politico. Non credo neanche che i problemi più in generale si possano risolvere con qualche teoria economica, per quanto possa essere affascinante.
Personalmente credo che i problemi per noi siano nati quando abbiamo iniziato a spostarci, per questioni non sempre di estrema urgenza per chi diventava nomade ma urgentissimi per chi ha sempre fatto di tutto per sradicarci dalla terra in cui si è sempre vissuti.

Non credo che nella storia ci sia mai stato un popolo o comunque un gruppo più o meno ampio di persone che spostandosi non abbiano fatto danni dove si sono fermati.
zlatorog
#82 zlatorog 2018-09-16 21:21
Interessante e condivisibile video, ma veramente troppo troppo lungo. Si sarebbe potuto concentrare in 1/3 del tempo rendendolo fra l'altro più fruibile anche dai semplici curiosi (che magari potrebbero venire indotti a ragionare).
Io aggiungerei alla fine qualcos'altro!
Visto che ormai la violazione del corpo è accettata perchè non continuarla mediante altri mezzi assolutamente innocui ma che possono salvare molte vite oltre che ad aumentare la sicurezza?
Un bel microchip impiantato e collegato a una rete di computer consente di monitorare i tuoi parametri vitali e in caso di anomalia informare i sanitari che interverrebbero tempestivamente a salvarti!
Permetterebbe di trovarti subito qualora tu venissi rapito!
Consentirebbe di trovare subito tuo figlio nel caso cadesse nelle mani di un pedofilo, o si fosse perso o chissà cosa!
Pensa quanto potresti essere più tranquillo potendo vedere sul tuo smartfon dove si trova tuo figlio in qualsiasi momento!
E se magari è adolescente potresti anche sapere quali ambienti frequenta, se fa uso di droghe, se ti racconta balle!
Per non parlare di sicurezza pubblica!
Grazie a questo meraviglioso prodotto della scienza il denaro contante non servirà più, e quindi non esisteranno più crimini legati al denaro! Neppure altro si potrà più rubare visto che non si potrà convertire in denaro. E pure tutti gli altri crimini scompariranno, non ci saranno più omicidi visto che grazie alla geolocalizzazione gli assassini verrebbero identificati e rintracciati immediatamente!
Non ci sarebbero più errori giudiziari, e i tribunali cesserebbero di essere intasati.
Non ci sarebbero più problemi di droga, non essendoci più modo di acquistarla e di assumerne senza venire scoperti subito!
Sparirebbe la prostituzione, la microcriminalità, il lavoro nero e l'evasione fiscale!
Insomma la soluzione a quasi tutti i mali del mondo in un minuscolo ed economico chicco di riso impiantato nella pelle!
Senza contare le risorse economiche che verrebbero risparmiate!
Senza contare la comodità di poter pagare senza dover cercare nei portafogli banconote o carte!
E la sicurezza che c'è sempre un medico pronto a intervenire qualora ci sentiamo male senza doverlo chiamare!
Poter uscire di casa a qualsiasi ora senza il rischio di venir derubati, violentati o aggrediti!
Poter guidare senza il rischio di incontrare conducenti drogati o ubriachi!
Pensiamo poi a quali possibilità ci offrirebbe grazie alle relative app sullo smartfon...potrebbe consigliarci una dieta, uno stile di vita salutare, farci ricordare dove siamo stati, chi abbiamo incontrato...
Decisamente una scelta da "fighi", intelligenti, moderni e responsabili! Insomma una manifestazione di civiltà! Le persone oneste non hanno nulla da nascondere vero?
E se magari ci fosse dentro anche una dose letale di veleno per eliminare i terroristi? Io mica sono un terrorista, non ho nulla da temere...
In sostanza di fronte a tutti questi vantaggi in confronto ai quali i vaccini non sono nulla, chi non lo vorrebbe obbligatorio?
Solo i malviventi vero? Ma io sono una persona onesta! Se accetto di far iniettare 10 vaccini quasi inutili se non pericolosi volete che non accetti un oggetto così utile e sicuro? E sicuramente chi non se lo vuole mettere è una persona dalla quale stare alla larga, vuol dire che ha qualcosa da nascondere! Un nemico da emarginare se non da eliminare!

Insomma non so se l'avete notato ma i "benefici" che ci garantirebbe il chip sono guarda a caso tutti argomenti di grande interesse negli ultimi anni...salute, terrorismo, criminalità, droga, evasione fiscale, sicurezza dei minori. Tutti temi sui quali veniamo continuamente stimolati e terrorizzati in continuazione.

Sarà un caso?
Dusty
#83 Dusty 2018-09-16 21:52
@totalrec
Citazione:
Sì ma anche no. In realtà è solo una delle tante forme di predominio delle elite, che in questo caso si attua attraverso la manipolazione delle masse, portate a desiderare ciò che le elite vogliono tramite il potere persuasivo dei mezzi di comunicazione.
Perfettamente d'accordo, anzi è peggio: alle masse racconti che possono risolvere tutti i problemi del mondo scegliendo dove mettere delle crocette su di un foglio una volta ogni X anni, e questi pure ci credono, così quando qualcosa non va "avete messo male le crocette! Ma non vi preoccupate, tra 4 anni scegliete la crocetta giusta e tutto magicamente andrà meglio!".

Citazione:
Non è la maggioranza che decide: è l'elite che spinge la maggioranza a decidere ciò che all'elite fa comodo, grazie alla forza di TV, giornali e ora internet.
Si, tecnicamente sono le masse che decidono (tra un parco di opzioni predeterminato, ed una sola volta ogni diversi anni, quindi una favola a cui può credere solo un povero tonto), ma chi ha il potere (principalmente economico, alla fine) di controllare l'informazione guida le scelte della gente.

Ma in realtà, anche se il controllo dell'informazione è una cosa molto comoda, in fondo non è strettamente necessaria.

Quello che è veramente necessario perché tutto il giochino stia in piedi, è dare per scontato che qualcuno non sola possa, ma anche debba decidere per tutti gli altri, in uno o più ambiti (o, idealmente, in tutti).

Una volta che tale falso assioma viene assimilato, ogni discussione, ogni dibattito, ogni gioco è valido: non è importante nemmeno chi va a comandare.
La maggior parte delle persone intelligenti e con capacità di analisi dibattono all'interno di questo sistema e quindi, rispettandone le regole, non pone nessun tipo di rischio ma anzi, ne rafforza le basi.

L'unica cosa realmente importante è che ci sia un ente centrale dal potere assoluto (come è lo Stato): indipendentemente dalla qualità delle persone che siederanno ai comandi, questo potere potrà, e sarà, lentamente infiltrato e condizionato, perché è molto più semplice avere a che fare con un solo ente che, a sue spese e con suoi mezzi, obbligherà le milioni di pecore a fare ciò che è stato deciso. Ci penseranno le pecore, con la forza, a far conformare i pochi che si ribellano.

Finché non ci si interroga sulle basi (uscendo dal pensiero unico che ad esempio a certe persone crea l'equazione "non democrazia = medio evo con torture") non c'è speranza che si faccia anche il minimo passo avanti nell'organizzazione della società.
Dusty
#84 Dusty 2018-09-16 22:05
Dimenticavo di quotare questa tua fondamentale affermazione:

Citazione:
Se davvero fosse la maggioranza di pecore a decidere, il mondo non sopravvivererebbe un giorno.
Niente di più vero, purtroppo, con buona pace di chi auspica la "democrazia diretta" in mano al popolo.
qilicado
#85 qilicado 2018-09-16 23:27
Complimenti a Stefano Re. Il suo racconto mi ha appassionato nonostante fossi informato su tutta la vicenda.
Secondo me di questi tempi c'è veramente un regresso culturale spaventoso, portato avanti con la promulgazione di d.l. assurdi da tutti i punti di vista: sia a livello pratico, che sul piano morale, che su quello costituzionale.
Perché dovreste considerare che la legge sull'obbligo vaccinale non è un caso isolato, dove il potere riesce a convincere milioni di persone a rinunciare ai loro più sacrosanti diritti.
Io penso al d.l. sulla sicurezza urbana voluto dall'ex ministro Minniti; una legge che consente ad esempio ai sindaci di vietare con l'allontamento (o daspo) il bere, il mangiare, o il mendicare, o addirittura il dormire, in determinati luoghi delle città. E anche in questo caso abbiamo un esercito di miopi cittadini che sono estremamente favorevoli a questa limitazione delle loro libertà.
Anche qui il pretesto delle proibizioni è assurdo come il pericolo del morbillo: in questo caso certi atti sono pericolosi semplicemente perché mettono in pericolo il decoro di certi centri urbani, e non perché mettano in pericolo l'ordine pubblico. Ma i parallismi con la legge Lorenzin sono tanti altri!
Calipro
#86 Calipro 2018-09-17 00:00
Io ho grandissimi dubbi sul fatto che un pro-vax possa accettare le porcherie sulla sua pelle.
Il fatto di continuare a essere coerente e rispettato può avere senso altrove, ma non in Italia, dove alla fine ognuno si fa li cazzi sua.

Vi ricordo le enormi differenze tra bambini ed adulti in questa storia:
-i bambini erano vaccinati anche prima (i 4 vaccini obbligatori) quindi l'abitudine mentale c'era già. Per gli adulti si parla solo dei militari
-i bambini hanno spesso problemi di salute e crisi temporanee, quindi se c'è una reazione avversa la si può mimetizzare in qualche modo.
Con l'adulto NON è così. Ecco perché sulle reazioni avverse dei militari ci hanno fatto una commissione, mentre sui bambini no
-il bambino reagisce meno, sul momento, ai vaccini, perché il sistema immunitario semplicemente non c'è ancora
-il bambino si può permettere di essere malaticcio per settimane o mesi, perché viene nutrito lo stesso. L'adulto precario no: si tratta di giocarsi la sopravvivenza alla roulette ad ogni iniezione
Sertes
#87 Sertes 2018-09-17 00:11
Citazione Calipro:
Io ho grandissimi dubbi sul fatto che un pro-vax possa accettare le porcherie sulla sua pelle.

Per gli adulti c'è il ricatto lavorativo:

6 Gennaio 2018 - Emilia-Romagna, obbligo di vaccini per i medici e infermieri: chi rifiuta sarà trasferito

Citazione:
Non sarà un obbligo, come sottolineano i dirigenti di viale Aldo Moro. Ma nemmeno un consiglio spassionato, come borbottano invece i sindacati. La Regione ha messo nero su bianco la sua proposta per dire ai medici e agli infermieri degli ospedali: o vi vaccinate contro il morbillo, la rosolia e la varicella oppure in certi reparti – quelli definiti "ad alto rischio", dal pronto soccorso all’oncologia – non potete lavorare.

Non verrebbero certo licenziati, i ribelli della puntura, ma "spostati a mansioni equivalenti o inferiori". Va bene, anche se avvenisse il secondo caso (che tutti si augurano sia una rarità), lo stipendio sarebbe uguale a prima.
Certo, ti declassano e ti marchiano a vita, prendendoti pure il culo dicendo che sarà tutto uguale a prima. Già il giornalista ti sfotte chiamandoti "il ribelle della puntura", figurati i colleghi o quelli che ti devono affidare la loro salute!

Perché questa imposizione? Perché ovviamente gli esperti del settore col cazzo che si vaccinano:
Citazione:
solo il 20% dei medici in regione si vaccina
bologna.repubblica.it/.../...
Primus eccetera
#88 Primus eccetera 2018-09-17 02:32
Scusate, ma invece di scannarvi sul concetto di democrazia vs libertà - che è ancora più interessante dell'argomento presente, ci mancherebbe! ma secondo me richiede un altro thread - non è meglio rimanere sul punto?

In un altro intervento ho detto di non essere (stato) un no-vax. Correggo il tiro, come dice Sertes giustamente, non sono (ero) un free-vax. Ma come ho sottolineato, sono (ero) solo un ignaro. Accetto le giuste reprimende. Fidatevi, siamo in tanti...oltretutto, se devo cercare scuse (ragioni) per una mia mancanza di informazione, vi assicuro che ce ne sono così tante da poter aprire un'altra discussione ancora. Non illudiamoci, vi prego, che sia così facile informarsi.

Ora...questo pigro e ignaro "nonsonulla-vax", diciamo che si è trasformato in un free-vax.

Io credo che un problema importante sia proprio questo.

Un sacco di informazione buona esiste, ma spesso è affogata in mezzo a caterve di stronzate.
Su questo stesso sito qualche settimana fa mi è capitato di perdere mezz'ora a seguire un video di un poveretto (l'argomento era dimostrare che c'è stato un attentato al viadotto Morandi), il quale alla fine ha indossato il cappello del mago Zurlì, e quei 2 secondi finali erano l'unica cosa che valesse due lire di tutta la mezz'ora che ho perso. Nel senso, dimostravano com'è facile blaterare sul nulla, per nulla, col nulla. Non ricordo o ho rimosso il nome ma non ha importanza.

Se, come penso, molti di voi hanno ragione nel ritenere che quelli che amano pensare liberamente siano sotto attacco, forse vale la pena di organizzarsi per la difesa.

I siti di pensiero libero, come questo, possono migliorare l'effetto, l' "impatto" (bleah) di una buona informazione, facendo un lavoro di raffinazione dell'informazione stessa...sbaglio? ho seguìto l'ora abbondante del filmato e come tanti ne ho captato la "bontà", ma ne ho patito la lunghezza eccessiva. Un partecipante alla discussione me ne ha fornito pubblicamente un riassunto (l'ho ringraziato privatamente) che ho utilizzato per passare l'informazione ad amici.
La stessa cosa che son sicuro sia capitata anche a voi su altri argomenti magari anche più scottanti....non credo che TUTTI quelli che conoscete e che stimate pensino che la versione ufficiale dell' 11/9 sia una montatura, ma non credo che il modo migliore per provare a passare l'informazione sia propinare ad un amico la dose d'urto di 5 ore di film. Mazzucco questo lo capisce benissimo e ne ha fatto un riassunto più breve. Io mi sono rivisto più volte il film completo, ma dopo aver visto il riassunto.

Non credo che questo sito sia una torre d'avorio di informati che guardano con disprezzo alla massa di persone che, per forza di cose, si "informano" soltanto, o quasi soltanto, con i media diciamo ufficiali.

Se c'e' una speranza di sconfiggere la grancassa (grancazza, sob) dell'informazione ufficiale, è curare al massimo la fruibilità di questa controinformazione, e passatemi il termine da sessantottino, pur non essendolo mai stato.

Come ho già scritto, mi piacerebbe molto che uno specialista (come Mazzucco ad esempio) elaborasse il contenuto del video di Re, credo che l'efficacia del messaggio si possa incrementare notevolmente.
Rolly
#89 Rolly 2018-09-17 08:45
#49 Sertes 2018-09-16 18:26
Citazione:
Questa è la lotta che ci aspetta, aprire gli occhi e capire che siamo una repubblica in cui il potere viene DELEGATO, l'informazione è DELEGATA a tv e giornali su cui tu cittadino non puoi intervenire, la moneta lo sappiamo da sempre che è delegata ad altri, e l'economia anche del paese non è certo nemmeno in mano ai nostri rappresentati men che meno a noi, quindi la lotta è per recuperare le sovranità perse e per non perdere quelle poche che ci restano.
Se fosse vero quel che dici tu la delega potrebbe essere delegata in qualunque momento. Il problema dov'è? Nel popolo bue? Oppure nel problema intrinseco della democrazia?

Tu citi la costituzione, che siamo una "Repubblica democratica"; inviterei chiunque ad andare a leggersela, questa Costituzione, per rendersi conto di quanto ci prendano per il culo...

"Tutti i cittadini hanno pari dignita` sociale e sono eguali davanti alla legge"
"La liberta` e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili."
"Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione."
"La stampa non puo` essere soggetta ad autorizzazioni o censure."

Non continuo sennò mi faccio venire l'ulcera...
fefochip
#90 fefochip 2018-09-17 09:25
@ dusty
Citazione:
Se davvero fosse la maggioranza di pecore a decidere, il mondo non sopravvivererebbe un giorno.
quindi tutto si riassumerebbe in "date il potere a me che farò meglio"

perche se non è un elite che decide e non può essere il popolo che facciamo? ci affidiamo a dio?

mi sfugge la ricetta risolutiva almeno su base teorica
Sertes
#91 Sertes 2018-09-17 09:31
Citazione Rolly:
Il problema dov'è? Nel popolo bue? Oppure nel problema intrinseco della democrazia?

Discorsi lunghi, Rolly, che preferisco rimandare a luoghi più consoni.

Piuttosto faccio un meme sull'argomento sollevato da Stefano Re, così il messaggio è breve ed incisivo. Dopotutto se l'Unione Europea vuole bannarli, significa che i meme funzionano.
fefochip
#92 fefochip 2018-09-17 09:51
#88 Primus eccetera
Citazione:
Un sacco di informazione buona esiste, ma spesso è affogata in mezzo a caterve di stronzate.
come d'altronde sui giornali
è cosi la vita te ne devi fare una ragione
Citazione:
Su questo stesso sito qualche settimana fa mi è capitato di perdere mezz'ora a seguire un video di un poveretto (l'argomento era dimostrare che c'è stato un attentato al viadotto Morandi), il quale alla fine ha indossato il cappello del mago Zurlì, e quei 2 secondi finali erano l'unica cosa che valesse due lire di tutta la mezz'ora che ho perso. Nel senso, dimostravano com'è facile blaterare sul nulla, per nulla, col nulla. Non ricordo o ho rimosso il nome ma non ha importanza.
con ogni probabilità stai parlando di qualche video postato da un utente
se capita che massimo manda degli articoli cagata stai tranquillo che è il primo che gli viene fatto un culo cosi
ma se è un utente come me o te che facciamo? "selezioniamo" i contenuti
chi lo fa? in base a cosa?
stiamo sempre li
devi essere tu (intesto come colui che sta ricercando la verità, che sta cercando di capire)
a farlo e nessun altro

la verità non si scopre ma si CAPISCE
la comprensione è un processo personale, spesso faticoso, tedioso e che fa "perdere tempo"
qualunque scorciatoia alla comprensione personale si trasforma a poco a poco in propaganda

sta a te trovare dei riferimenti che di volta in volta vaglierai

chiamali maestri , chiamali superuser , chiamali come ti pare
l'importante è che anche su questi opererai la tua critica il tuo sforzo di fare tuo quello che dicono il che significa riflettere e sentire altre fonti

chiaro che se vedi un utente che posta continuamente stronzate e abbocca continuamente a link idioti lo seguirai di meno
ma certe volte ha ragione pure quello quindi che fai? l'errore di tralasciare qualcosa?

tornado sul pratico tu dici
Citazione:
Come ho già scritto, mi piacerebbe molto che uno specialista (come Mazzucco ad esempio) elaborasse il contenuto del video di Re, credo che l'efficacia del messaggio si possa incrementare notevolmente.
perche quello "specialista" non puoi essere tu?
fai un riassunto anche a parole se non sei in grado di fare un video

non si può chiedere sempre ad altri di farti preparare le pappa eh?

edit.
ben trovato ,svegliato dal sonno ...alice :-)
Primus eccetera
#93 Primus eccetera 2018-09-17 10:09
#92 fefochip

Yawn, buongiorno...:-)

Non mi sogno di proporre selezioni né binari di discussione, neppure chiedo sempre ad altri di prepararmi la pappa.
Sottolineavo solo un aspetto dell'informazione. Non credo che tutti abbiamo le stesse capacità. se io mi mettessi a fare un video verrebbe una ciofeca.
Alcuni sanno farli. Altri sono più bravi di me a porsi domande. Altri sanno riassumere le risposte. Altri (molti) possono passare l'informazione. Una catena positiva che vada ad intaccare il mondo dell'inconsapevolezza. Tutto qui.
fefochip
#94 fefochip 2018-09-17 10:34
#93 Primus eccetera
Citazione:
se io mi mettessi a fare un video verrebbe una ciofeca.
se massimo si mettesse a fare un video su ogni cosa che gli dicono di fare un video (o peggio un documentario) non gli basterebbero 3 vite
Citazione:
Altri sono più bravi di me a porsi domande
vedrai che piu ti metti su questa strada e piu verranno fuori dei risultati

tanto per cominciare il tuo metterti in discussione ti ha portato qui
dal "ignaro-vax" a delle idee

Citazione:
Una catena positiva che vada ad intaccare il mondo dell'inconsapevolezza
il mondo dell'inconsapevolezza e la presa di coscienza è un tutt'uno
è un atto personale ragionare, mettersi in discussione , cercare di capire il mondo che ci circonda

io ti posso cantare tutti i giorni dentro l'orecchio le mie ragioni ma se tu non ascolti sarà un rumore di fondo

tutti quelli che si svegliano cominciano con "ao cazzo , ma svegliamo tutti quanti"
non si sono ancora resi conto che è un processo personale e non può essere demandato ad altri

io ancora dopo anni e anni certe volte mi illudo di poter svegliare qualcuno :hammer:

ma ogni volta sbatto contro un muro

tocca trovare le persone che stanno li li , sulla soglia . allora puoi fare la differenza
peonia
#95 peonia 2018-09-17 10:34
Tristemente esilarante, ancora, Stefano Re....

"Quindi, riassumiamo.

L'anno scorso ci han detto che c'era una emergenza morbillo, che però poi non c'era. Ci han detto che c'era una epidemia, che però poi non c'era. Ci han detto che c'erano centinaia di bambini morti, che però poi non c'erano. In ogni caso, per queste cose che non c'erano, è lo stesso diventato necessario addirittura promulgare un Decreto Legge – d'urgenza – ed obbligare proprio tutti i bambini a farsi dieci vaccinazioni per dieci malattie.
Una (finta) emergenza per una malattia che uccide venti volte meno dei fulmini, ma dieci (vere) vaccinazioni.

Hanno poi aggiunto che per salvare gli immunodepressi e la Salute Pubblica bisognava vietare a bambini totalmente sani di entrare negli asili senza prima sottoporsi a un trattamento sanitario. Per esser ben certi che nessuno di questi bambini del tutto sani entrasse a minacciare la Salute Pubblica negli asili, hanno raccomandato di mobilitare la polizia locale. Qualcuno ha pensato fosse importante anche vietare il gelato a questi bambini sani. Qualcuno ha consigliato di togliergli il diritto di voto. Qualcuno ha proposto di bruciare vivi i loro genitori.

Il nuovo governo ha deciso che per scongiurare la minaccia di questi bambini sani alla Salute Pubblica bastasse che i genitori dei bambini sani giurassero che i loro figli si sarebbero sottoposti a dei trattamenti sanitari. Subito è insorta LaScienzah: uno chef ha gridato allo scandalo, un DJ ha giurato vendetta, un cantante pop ha minacciato di espatriare. Ma la Commissione Parlamentare ha deciso di procedere lo stesso. Poi no. Poi sì. Poi no. Poi sì. Le pattuglie di Polizia Locale andavano avanti e indietro tra caserma e asilo senza capirci più niente, i genitori giuravano a giorni alterni che i loro figli sani si sarebbero sottoposti a dei trattamenti sanitari per non minacciare più la Salute Pubblica, i bambini sani han cominciato a pensare fosse una specie di gioco di società: oggi entriamo, oggi no, oggi sì. Alcune regioni han deciso che da loro i bambini sani restano una terribile minaccia della Salute Pubblica, altre sono indecise, altre ancora han detto: ma scusate, ma se son sani cosa minacciano di preciso? E si son sentite rispondere "ignoranti!" Alla fine la Salute Pubblica ha avuto un crollo nervoso a furia di sentirsi minacciata un giorno sì e uno no, è stata ricoverata al pronto soccorso di un ospedale di Napoli dove le hanno amputato una gamba per errore. La Digos sta indagando, il sospetto colpevole è un bambino sano, ma non vaccinato.

Ora abbiamo il NAS dei Carabinieri tutto impegnato a controllare che i genitori dei bambini sani non abbiano mentito dicendo che i loro bambini sani si sarebbero sottoposti a dei trattamenti sanitari per non minacciare più la Salute Pubblica – ovviamente solo nei giorni e nelle Regioni in cui la minaccerebbero.

Roba seria, eh."

www.facebook.com/.../10217683288220348
Calipro
#96 Calipro 2018-09-17 11:12
#87 Sertes

Citazione:
La Regione ha messo nero su bianco la sua proposta
E' ancora una proposta e non è neanche detto che passi. Figurarsi dopo.
Perché non va confusa la situazione "pre" con quella "post": adesso i problemi di salute degli adulti sono invariati e quindi ciò che vede il provax corrisponde con la narrativa ufficiale ("i vaccini sono sicuri")
Altra cosa sarà quando i primi che si faranno i vaccini cominceranno ad ammalarsi. A quel punto al lavoratore non si potranno più raccontare delle statistiche diverse da quelle che si farà in prima persona.
E non si può fare una legge che di colpo obblighi tutti gli adulti a vaccinarsi: devono partire da una categoria e poi estendere. E' nella fase di "espansione", dopo i primi "volontari" che avranno i problemi più seri.


E poi c'è un problema: non c'è ancora nessun personaggio pubblico, Burioni equivalente, che si sia fatto stravaccinare a dimostrazione per tutti. E intendo farsi tutti i vaccini anche se era già vaccinato.
Probabilmente c'è la paura che il personaggio poi si ammali gravemente. Ma se non trovano qualcuno che dia l'esempio (come la DeLorenzin coi propri figli) la vedo molto dura a convincere gli altri.
Zina
#97 Zina 2018-09-17 11:29
Vespa si è fatto vaccinare con l'antinfluenzale in studio. Ma ricordo anche il tizio che mangiò il pollo quando scoppiò l'emergenza aviaria al tg delle 20. Quello si che fu esilarante
peonia
#98 peonia 2018-09-17 11:39
Zina bisogna vedere che gli hanno infilato.... anche la Lorenzin l'ha fatto in pubblico, palesemente falso
Sertes
#99 Sertes 2018-09-17 11:48
Citazione calipro:
Altra cosa sarà quando i primi che si faranno i vaccini cominceranno ad ammalarsi. A quel punto al lavoratore non si potranno più raccontare delle statistiche diverse da quelle che si farà in prima persona.

Sottovaluti largamente la capacità della mente di difendersi raccontarsi balle da sola, nascondensosi i fatti scomodi e preferendo le opinioni più comode.

I miei hanno sempre fatto il vaccino anti-influenzale (contro ogni mia indicazione) un paio d'anni fa sono stati colpiti pesantemente tutti e due dagli effetti collaterali subito dopo il vaccino, tanto che mio padre è rimasto a letto 3 giorni e mia madre 7, e sai cosa mi hanno detto?

"abbiamo preso l'influenza lo stesso, per fortuna che avevamo il vaccino così l'abbiamo presa in forma più lieve, perché l'influenza di quest'anno è tosta eh!"

E potrei farti infiniti esempi di gente che la verità la conosce, ma sceglie di ignorarla perché troppo scomoda o troppo faticosa.
peonia
#100 peonia 2018-09-17 11:51
Confermo, sentito dinamiche simili, per la stessa ragione... :-(
peonia
#101 peonia 2018-09-17 12:39
Non sarà a causa delle vaccinazioni?! :-(
9.428 studenti in calo e aumento di quelli con handicap 6.504

ansa.it/.../...
Nomit
#102 Nomit 2018-09-17 13:48
@ Peonia - Citazione:
Subito è insorta LaScienzah: uno chef ha gridato allo scandalo, un DJ ha giurato vendetta, un cantante pop ha minacciato di espatriare.
Io non so chi siano questi luminari. Se altri utenti ignorassero queste vicende, potremmo farne un gioco.

- Chi sono lo chef, il cantante ed il DJ? -

Le mie risposte:

chef - Bastianich
cantante - Gabbani
DJ - mmmmh... non c'era anche un dj nel giro dei debunker?
peonia
#103 peonia 2018-09-17 14:22
domandalo a Re.....io non lo so :-D
di gaia
#104 di gaia 2018-09-17 14:24
GRAZIE! Mi sembrava tutto assurdo, ma ora ha un senso.
juss
#105 juss 2018-09-17 14:27
secondo me invece l'elite vuole proprio avere tutti succubi ed è per questo che agisce così. Se effettivamente quei "4" free vax, quei "4 complottisti", quei "4" della sovranità monetaria fanno si che l'elite arrivi a studiare piani così diabolici (creazione dei provax per esempio) per poter creare forti divisioni? secondo me è cercare di indebolire la mente del free-vax ad esempio e cedere altrimenti si rischia il divorzio, si rischia di rimanere soli, che il proprio figlio venga escluso...e allora, ancora, perchè tutto questo? quei "4" free vax, quei "4 complottisti", quei "4" della sovranità monetaria fanno paura perchè intanto non sono 4, erano 4, sono diventati 8 e poi 16 e poi 32......e, soprattutto, loro possono dimostrare che la loro teoria è vera mentre quella del mainstream e dell'elite è falsa...e lo possono dimostrare facendo domande semplicissime tipo: aveva detto salvini che toglieva le accise il giorno dopo se fosse andato al governo...è successo? avevano detto della flat tax: è successo pure a te dipendente? ecco , questo secondo me fa paura, la progressione esponenziale del cambio di pensiero e il fatto che è dimostrabile senza teorie e parole alla "fusaro" (che non me ne voglia ma cazzo parla un po' potabile che per ora capisco solo le congiunzioni ), ma con semplici domande.

io ricordo sempre a chi mi parla dei nuovi politici che ora cambieranno tutto (da 25 anni che sento ste cagate, non oso immaginare chi ha più anni di me da quanto le sta sentendo): hanno mai diminuito l'iva? hanno mai dimninuito le tasse? sono mai diminuiti i prezzi di acqua luce gas benzina assicurazione medicine cure mediche?

Secondo me di questo hanno paura e una punturina può calmare gli animi.
fefochip
#106 fefochip 2018-09-17 14:51
#99 SertesCitazione:
I miei hanno sempre fatto il vaccino anti-influenzale (contro ogni mia indicazione) un paio d'anni fa sono stati colpiti pesantemente tutti e due dagli effetti collaterali subito dopo il vaccino, tanto che mio padre è rimasto a letto 3 giorni e mia madre 7, e sai cosa mi hanno detto?

"abbiamo preso l'influenza lo stesso, per fortuna che avevamo il vaccino così l'abbiamo presa in forma più lieve, perché l'influenza di quest'anno è tosta eh!"
siamo tutti nella stessa barca ...mio padre penso che non abbia letto un articolo che uno di questa storia del microbiota
figuriamoci sulla vitamina D
i vaccini fa lo sguardo vacuo....

il mio medico mi ascolta interessato (devo dire una rarità però eh) e mio padre mi guarda con lo sguardo vuoto quando gli parlo di una qualunque cosa della salute

e mi dice sempre alla fine "si maledette medicine, però meno male che ci stanno"
convinto che siano quelle e non la sua tempra da cinghiale a tenerlo in vita

purtroppo la vicinanza non è una garanzia di ascolto ....anzi...
fefochip
#107 fefochip 2018-09-17 15:41
nessuno sa niente della trasmissione radio di gramiccioli in cui avrebbe detto che c'un un accordo sotterraneo tra governo e una casa farmaceutiche che investirebbe fondi ingenti nel sud a patto di lasciare l'obbligo vaccinale?
peonia
#108 peonia 2018-09-17 15:57
michele.penello
#109 michele.penello 2018-09-17 16:34
redazione
#110 redazione 2018-09-17 17:25
FEFOCHIP: A colorsradio tira aria di "ribaltone". Mi sa che quella di venerdì scorso è stata l'ultima puntata (per me E per Gramiccioli).

Comunque la puntata non l'hanno messa online.
michele.penello
#111 michele.penello 2018-09-17 17:36
Capiamoci, di essere ignorato per il video di Stefano Re che ho pubblicato lune or sono, va anche bene; ma se proprio prima di te pubblico il link dove ho ascoltato io stesso 1 ora fa la puntata di venerdì con te e David....insomma, va bene tutto, ma proprio il dono dell'invisibilità non pensavo di averlo! :-?
panagio
#112 panagio 2018-09-17 17:46
#111 Michele Penello
@redazzucco

Confermo anche io che la puntata era caricata, era quella di venerdi : ascoltata e vista ieri ed anche circa 20 minuti fa.

Ma ADESSO ore 17:44 la puntata è NON presente, ricontrollato!!! E' quella del 14 9 2018 . era in alto a destra, in un ordine non molto chiaro dove non sono state caricate tutte le punntate precedenti.

Il tuo profilo rimane non aggiornato, come già segnalato in precedenza (non si menziona American Moon)

editato: rivista la puntata incriminata, è quella del 14 settembre in alto a dx
se avete fretta andate al minuto 10
juss
#113 juss 2018-09-17 17:54
sisi la sto ascoltando...bisogna assolutamente scardinare il cervello di queste persone ancora credulone con ogni mezzo
kent12
#114 kent12 2018-09-17 17:56
#111 michele.penello
Si hai ragione il link da te postato è quello giusto.
Luogo Comune On Air 14.09.2018 - Massimo Mazzucco
Grazie perchè lo stavo aspettando.
music-band
#115 music-band 2018-09-17 18:10
Però nemmeno a Gramiccioli sembra molto chiara la situazione.... Max è stato abbastanza chiaro nel parlare dell'elemento fondante di questa legge che prevede il superamento dell'inviolabilità del proprio corpo da parte dello stato.

Gramiccioli sembra parlare di altro... Boh... Dà dei testoni a tutti ma mi sembra anche lui in difficoltà con il concetto.... La lotta deve essere fatta per togliere sta cazzo di legge, non per aprire nuove scuole private... Certo non è una brutta idea, ma il primo obiettivo deve essere quello di impedire che passi un simile obbrobrio
kent12
#116 kent12 2018-09-17 18:10
@redazzione
Citazione:
Comunque la puntata non l'hanno messa online.
Non ti preoccupare. Anche un maestro come te può toppare ogni tanto ci mancherebbe, è umano. Lo sei, sì? :-D
Azrael66
#117 Azrael66 2018-09-17 18:26
Mia madre sono riuscito a stimolarla nel modo giusto ed oramai da parecchi anni crede alle scie chimiche, detesta gli americani ed è contraria ai vaccini.
Non so neppure quante volte mi ha messo in imbarazzo intavolando con degli sconosciuti discussioni che vertevano su questi argomenti, discussioni che in taluni casi sono degenerate in accesi diverbi, anche perché non è una che ci va per il sottile, il mio intervento si è reso sempre necessario altrimenti l'avversario rischiava un'ombrellata in testa.

#95 peonia
Re ha descritto seppur in modo ironico il caos che regna sulla questione vaccini; secondo me questa babele è stata creata ad hoc affinchè gli indecisi non capendoci più una beata mazza, decidano di vaccinare i loro figli stufi di salti carpiati di un esecutivo pavido e subdolamente pro lobbyes.
Canguro
#118 Canguro 2018-09-17 18:28
#Redazione

Citazione:
A colorsradio tira aria di "ribaltone". Mi sa che quella di venerdì scorso è stata l'ultima puntata (per me E per Gramiccioli).
Perche' Massimo.Che intendi?


La puntata la sentiro' stasera.
Canguro
#119 Canguro 2018-09-17 18:31
Ecco perché i no-vax possono stare ‘tranquilli’: il sistema è contro i pro-vax.
Lettera a chi sostiene l’obbligo vaccinale – di Stefano Re



www.informarexresistere.fr/.../
redazione
#120 redazione 2018-09-17 19:29
Hai ragione Michele, la puntata c'era. Io guardavo solo l'ultima in basso (di solito sono in ordine cronologico). per quello non la vedevo.
Zina
#121 Zina 2018-09-17 19:33
Ho apprezzato molto le conclusioni a cui è giunto Stefano Re però fatemi capire una cosa perché io proprio non ci arrivo evidentemente. Perchè i no vax dovrebbero stare tranquilli? Perché dovrei stare tranquilla visto che ho due figli che non hanno diritto ad andare all'asilo? Che sono trattati peggio dei lebbrosi?
juss
#122 juss 2018-09-17 19:41
perchè Zina te paghi oggi e per qualche anno...gli altri pagheranno per tutta la vita, e non poco ...e se fosse solo a livello economico sarebbe ancora nulla.

e comunque Zina godi del mio massimo rispetto per la tua scelta. Se sei di Padova possiamo aiutarti se hai bisogno per lavoro.
robcoppola
#123 robcoppola 2018-09-17 19:49
#121 Zina

Se l'obiettivo è di conquistare il diritto (attraverso lo Stato e la "scienza") di utilizzare il nostro corpo a perdere saremo tutti quanti, esclusi solo i poteri che controllano i governi.
Quindi i no-vax in prima fila.
Il pericolo che espone Stefano Re è molto concreto e purtroppo estremamente sottovalutato.
Zina
#124 Zina 2018-09-17 19:52
È vero che noi paghiamo oggi e gli altri domani ma è un bello schiaffone che questo paese ci sta dando. Mi sento tradita e profondamente delusa dal mio paese perché ho dedicato tutto alla giustizia, al diritto, alle leggi e tutto questo in realtà non esiste. Era solo un volgare imbroglio. È dura credetemi perché perdere i punti di riferimento, scoprire che i tuoi valori, per cui daresti la vita, possono essere cancellati, offesi, raggirati è qualcosa che ti distrugge
PS: no non sono di Padova ma prossimamente dovrò andarci per motivi familiari. Purtroppo l'asilo ai miei figli serve perché loro sono due bimbi "particolari" e la vicinanza con altri potrebbe aiutarli moltissimo ma evidentemente non hanno il diritto di vivere come gli altri per questo legislatore
fefochip
#125 fefochip 2018-09-17 20:27
scusate però eh

non è che mo stefano re ha scoperto il tesoro dei merovingi

da quanto dico ste cose? (con parole diverse sicuramente)

ma secondo voi io CHE NON HO FIGLI perche sono stato (e continuo a starci) in prima linea da sempre?

proprio perchè ho capito dove volevano andare a parare e quindi sapevo da sempre che è una cosa che sarebbe riguardato tutti da li a poco
ELFLACO
#126 ELFLACO 2018-09-17 20:34
Citazione:
FEFOCHIP: A colorsradio tira aria di "ribaltone". Mi sa che quella di venerdì scorso è stata l'ultima puntata (per me E per Gramiccioli).
Per forza. Voi volete parlare di vaccini !

Parlate di figa e di calcio se volete lavorare . ;-) :hammer:
ARULA
#127 ARULA 2018-09-17 20:39
@110 redazione
Citazione:
A colorsradio tira aria di "ribaltone". Mi sa che quella di venerdì scorso è stata l'ultima puntata (per me E per Gramiccioli).
Che è successo?
robcoppola
#128 robcoppola 2018-09-17 20:44
#126 fefochip

Vero, ne hai parlato precedentemente.

Il merito maggiore che ha Stefano Re è quello di averne fatto un video argomentandolo in modo tranquillo, senza attaccare chi ha altre opinioni.

Questo approccio è, secondo me, fondamentale per far passare un messaggio in modo che attraversi le barriere altrui (ego, credenze, ideologie ecc).
redazione
#129 redazione 2018-09-17 20:49
ARULA:Citazione:
Che è successo?
Come dice El Flaco, parliamo troppo di vaccini. Sembra che la cosa non piaccia.
fefochip
#130 fefochip 2018-09-17 20:53
#129 robcoppolaCitazione:
Vero, ne hai parlato precedentemente.
meno male
Citazione:
Il merito maggiore che ha Stefano Re è quello di averne fatto un video argomentandolo in modo tranquillo, senza attaccare chi ha altre opinioni. Questo approccio è, secondo me, fondamentale per far passare un messaggio, in modo che attraversi le barriere altrui (ego, credenze, ideologie ecc).
onore alla capacità comunicativa di stefano re ma la sostanza non cambia

la vicenda dei vaccini riguarda TUTTI ed è molto piu grande di QUALUNQUE ALTRO ARGOMENTO POLITICO ATTUALE E PASSATO
il problema è che le persone non se ne rendono conto

tra amici ho discusso con dei 5 stelle senza se e senza proprio per la questione vaccini (che ho poi replicati con altri qui su LC) proprio perche
la questione centrale è proprio questa
mentre molti si limitano a dire "vabbè alla fine però non è che ci sono solo i vaccini ...." dimostrando cosi di non capire cosa si nasconde dietro
Michele Pirola
#131 Michele Pirola 2018-09-17 21:03
@ELFLACO
Se parlassero di Xnxx e di Youporn vedi quanti ascolti :hammer:
fefochip
#132 fefochip 2018-09-17 21:04
#110 redazioneCitazione:
FEFOCHIP: A colorsradio tira aria di "ribaltone". Mi sa che quella di venerdì scorso è stata l'ultima puntata (per me E per Gramiccioli).
da come gramiccioli ha "maramaldeggiato" e cazzeggiato mi sa di si, sente odore di calcio nel culo
non conoscevo questo suo lato comico , fantastico

ma invitalo a stare qui a fare una radio su luogocomune, no? anche per qualche tempo ....

magari è la volta bona di fare una radio di luogocomune
ARULA
#133 ARULA 2018-09-17 21:05
@129 redazione
Se non ne potete parlare più neanche lì significa che un contraddittorio decente non si avrà mai in tv con questo governo.
Anzi... diventerà quasi impossibile contestare la cosa in ogni sede.
Cavoli!
Michele Pirola
#134 Michele Pirola 2018-09-17 21:05
@fefochip
In caso dovesse farsi una radio su questo sito suggerisco di chiamarla Radiomune (incrocio fra Radio e Luogocomune)
Andoram
#135 Andoram 2018-09-17 21:12
#134 Michele Pirola

Citazione:
In caso dovesse farsi una radio su questo sito suggerisco di chiamarla Radiomune (incrocio fra Radio e Luogocomune)
Forse ancora meglio Radioimmune...visto la tematica... :roll:
Michele Pirola
#136 Michele Pirola 2018-09-17 21:26
@Andoram
Citazione:
Forse ancora meglio Radioimmune...visto la tematica... :roll:
Già ahaha, non ci avevo pensato :hammer:
ELFLACO
#137 ELFLACO 2018-09-17 21:28
Citazione:
magari è la volta bona di fare una radio di luogocomune
Perchè no delle dirette su youtube o facebook?? o su www.twitch.tv ??
kamiokande
#138 kamiokande 2018-09-17 22:24
Ho appena finito di sentire la registrazione di LC On Air e, dopo quello che ha detto Massimo, ho avuto anche io l'impressione di clima da ultima puntata. Detto questo, concordo su tutto quello che si è detto, soprattutto che il silenzio più assordante rimane quello di Salvini che ha smesso completamente di parlare di vaccini. Io penso che voglia scaricare la "patata bollente" ai 5S che in effetti hanno in mano il pallino con la Ministra Grillo, e non credo che a Salvini passi lontanamente per il cervello di mettere a rischio il governo su questa questione. In fondo al suo elettorato interessa di più la questione immigrati, la questione sicurezza e la riduzione delle tasse, e credo che la cosa sia comune anche all'elettorato aggiuntivo drenato quasi interamente da Forza Italia.

Riguardo all'emendamento sui vaccini contenuto nel decreto mille proroghe segnalo il post de Il Pedante che ripercorre il caotico evolversi degli eventi

ilpedante.org/post/il-blog-e-chiuso

che il 3 agosto ha visto l'approvazione dell'emendamento per lo slittamento di un anno per l'entrata in vigore del decreto Lorenzin, ad opera dei senatori Paolo Arrigoni (Lega) e Paola Taverna. Slittamento cancellato il 5 settembre, con un contro-emendamento presentato in seduta notturna da Giuseppe Buompane (M5S) e Vittoria Baldino (M5S), ripristinando l'obbligo anche per il 2018. Il 6 settembre anche quest'ultimo emendamento è stato sostituito con la possibilità di iscrizione previa autocertificazione, come da circolare Grillo-Bussetti. In mezzo a tutto questo caos, il 7 agosto, è stato presentato il disegno di legge di legge Patuanelli-Romeo che è (cito dal post):

"per molti versi peggiorativo in quanto a) autorizzerebbe l'estensione dell'obbligo a qualsivoglia vaccinazione prevista dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale (PNPV, sulla cui indipendenza scrisse Vittorio Demicheli nel 2015), quindi non solo a quelle oggi obbligatorie, qualora si registrassero «significativi [?] scostamenti» dalle soglie dell'«immunità di gruppo» (art. 5, comma 1) su base nazionale, regionale o locale e b) estenderebbe la sanzione dell'esclusione scolastica a tutte le «istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, [le] scuole private non paritarie, servizi educativi per l’infanzia e centri di formazione professionale regionali»".

In merito alla campagna propagandistica messa in atto e ai conflitti di interesse tra governo e case farmaceutiche segnalo anche questo articolo

www.aboutpharma.com/.../prevenzione-vaccinale

dove si legge:

"Ecco una lista di priorità per promuovere le vaccinazioni e contrastare lo scetticismo. Le indicazioni arrivano da un progetto realizzato dalla Fondazione Smith Kline, in collaborazione con Vihtali, Cergas Bocconi e Center for digital health humanities."

"– realizzare una sorveglianza specifica dei siti “super-spreading” (ad alto rischio contagio) come le scuole;"

"La comunicazione
Sul fronte della comunicazione, il progetto “Valore in prevenzione” ha portato alla nascita del sito web di “Gemma. “È la storia – spiega la Fondazione Smith Kline – delle due vite parallele che una bambina nata oggi potrebbe avere in due mondi diversi. In uno, tutti si vaccinano; nell’altro la maggioranza inizia a rifiutare la vaccinazione. La storia ci conduce a seguire Gemma in entrambi i mondi, per raccontare cosa significherebbe la fine dei vaccini, attraverso il microcosmo di una vita umana, semplice, riconoscibile, la vita di una persona che ama, soffre, ha sogni e paure. Il tutto per concentrarsi non su quanto sia sbagliato non vaccinare, ma su quanto sia giusto vaccinare. Su elementi positivi piuttosto che negativi, su speranza piuttosto che paura”."


Non c'è bisogno di dire che la fondazione Smith&Kline è finanziata da GlaxoSmithKline

www.fsk.it/la-fondazione/storia-della-fondazione/

"Il sito internet Fsk.it appartiene a Fondazione Smith Kline che si mantiene grazie al finanziamento liberale annuale non vincolante del socio fondatore GLAXOSMITHKLINE SpA, oltre che con i proventi delle proprie attività progettuali."

Mentre è un tantino più preoccupante questo:

"I componenti del CDA, come indicato qui, sono nominati da Ministero della Salute, Ministero dell'Università e Ricerca, Ministero dell'Economia, ISS, Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Provincie autonome e da GlaxoSmithKline S.p.A e approvano annualmente il piano di attività di FSK."
juss
#139 juss 2018-09-17 22:28
Citazione:
#133 ARULA 2018-09-17 21:05 @129 redazione Se non ne potete parlare più neanche lì significa che un contraddittorio decente non si avrà mai in tv con questo governo. Anzi... diventerà quasi impossibile contestare la cosa in ogni sede. Cavoli!
Arula....mi auguro sia chiaro per quelle persone che qui ancora credevano nella libertà: siamo in dittatura!! Il fatto che domani potrai svegliarti senza essere sotto le bombe e potrai andarti a fare una passeggiata non vuol dire essere in democrazia, o meglio, essere liberi, perchè finita la passeggiata dovrai pensare ai problemi se hai deciso di mantenerli. Qui se non cambiamo rotta in modo drastico siamo nella merda. Finchè domani vodafone incasserà 2milioni in ricariche perche ti serve per lavoro o per avere internet per whatsappare con le amiche/amici dei cazzi degli altri....finchè domani verranno venduti milioni di litri di benzina per far viaggiare milioni di auto di cui la metà, tra auto e camion vuoti, viaggerà a vuoto, finchè domani mattina milioni di italiani si alzeranno alle 7 e la prima cosa che faranno sarà accendere la merdavisione per vedere il telegiornale ...per noi sarà dura, ma bisogna insistere perchè le persone coscienti aumentano e non dobbiamo mollare un centimetro.
peonia
#140 peonia 2018-09-17 22:53
bellissima RADIOIMMUNE!!! :-D
Pavillion
#141 Pavillion 2018-09-17 22:53
#17 Dusty
L'obiettivo di tutto questo teatro non è eradicare il morbillo.
È eradicare il diritto all'inviolabilità del proprio corpo.

_
Fondamentale nell'insieme delle fondamenta è il diritto all'inviolabilità del proprio corpo.
Rocky
#142 Rocky 2018-09-18 00:40
Alè Alè Alè
Guarda che coincidenza laboratorio USa diffonde malattie e schifezze varie in Georgia: Rosolia, febbre gialla , droni che rilasciano zanzare infette, poi dicono che uno non deve essere complottista.
panagio
#143 panagio 2018-09-18 06:48
@Rocky 142

Ma tu non sei complottista, sei un semplice divulgatore di verità ( scomoda al regime)!

Non farti ingannare dal lessico appioppato.

Tu e buona parte degli utenti qui, siamo scrittori (sul web) o descrittori ( a voce)
Della reale realtà . Punto. Con un minimo di capacità di analisi.

Qui i complottisti vengono smascherati con logica e raziocinio .

Diamo voce alla Verità, nuda e cruda. Con l'aggiunta, spesso, di sagaci commenti!!

Ciao !
ARULA
#144 ARULA 2018-09-18 07:37
@139 juss
Lo so... siamo in guerra. E anche se non vorrei fare paragoni con i precedenti, visti gli elementi, siamo la resistenza.
E non siamo appoggiati da nessuno.
Dementalist
#145 Dementalist 2018-09-18 16:52
peonia
#146 peonia 2018-09-18 16:57
Dementalist ce manca qualcosa.. :-D
peonia
#147 peonia 2018-09-18 17:39
bravo :-D :-P :hammer:
peonia
#148 peonia 2018-09-18 18:34
La Commissione per la sicurezza sociale e della Famiglia (A Comissão de Seguridade Social e Família) discute il ruolo della vitamina D nella salute pubblica in udienza pubblica. Hanno partecipato al dibattito il dottor Feldman, il dott. Michael F. Holick, considerato uno dei maggiori esperti in materia e il dott. Cicero Coimbra, neurologo, professore della UNIFESP e anche ricercatore nell’ambito delle malattie del sistema nervoso e malattie autoimmunitarie. Del lungo dibattito (circa 3 ore) qui viene postato un estratto, con sottotitoli (in italiano) dei soli interventi del dott. Cicero. Durata: cca 45 min.
vitaminadperlasclerosimultipla.wordpress.com/.../. ..

scusate avevo sbagliato thread
peonia
#149 peonia 2018-09-18 19:03
"I vaccini possono provocare strabismo? Sembrerebbe proprio di si.
Pagina 11: Paralisi del 7°nervo cranico
Un bimbo, maschio di 3 mesi, dopo 2 giorni dall’esecuzione di antipneumococcica (Prevenar), ha presentato una manifestazione cutanea diffusa non ben definita. Da allora la madre riferisce irritabilità e inappetenza. In seguito (a 7 giorni dalla vaccinazione) la madre nota, specie durante il pianto, incapacità a chiudere l’occhio sx e deviazione in basso dell’angolo della bocca, per cui porta il bambino in accettazione pediatrica. Sono presenti piccole eruzioni puntiformi e rilevate agli arti inferiori. Il bambino viene controllato periodicamente in ospedale e, a distanza di 4 mesi dall’insorgenza, i sintomi sono ancora presenti se pure diminuiti di intensità. In letteratura sono descritti casi aneddotici di paralisi del settimo nervo cranico in seguito alla somministrazione di vaccini antiepatite B, polio orale e influenza senza evidenza di correlazione causale (11,12,13,14), e non sono stati da noi reperiti in banche dati nazionali e internazionali (Pub Med), casi correlati alla somministrazione di Prevenar."
informaresenzacensure.blogspot.com/.../...
Sertes
#150 Sertes 2018-09-18 19:44
Ecco fatto il meme, speriamo che sia utile

Sornione
#151 Sornione 2018-09-18 20:06
Lo stavo spegnendo, ma quando è arrivato al dunque l'ho ascoltato con piacere. Niente di nuovo per noi, ma è bene tenere a mente questo concetto, che la storia dei vaccini è una breccia nelle menti di quel 95% della popolazione. Non ho dubbi che in futuro vorranno fare di peggio,ma noi dobbiamo reagire!
Azrael66
#152 Azrael66 2018-09-18 20:34
#139 juss
Citazione:
mi auguro sia chiaro per quelle persone che qui ancora credevano nella libertà: siamo in dittatura!! Il fatto che domani potrai svegliarti senza essere sotto le bombe e potrai andarti a fare una passeggiata non vuol dire essere in democrazia
Bravo, sagge parole! E' una silente guerra atta a disumanizzarci.
#145 Dementalist
Ci casca a fagiolo!!
#150 Sertes
“Fantasticissima” meme, esemplificativa, istruttiva e di grande impatto, bravo davvero!
peonia
#153 peonia 2018-09-18 20:45
grazie Sertes la condivido :-)
Calipro
#154 Calipro 2018-09-18 22:11
Proposta: non si potrebbe fare un "estratto" di questo film e farne un parallelo coi non vaccinati?

www.ilfattoquotidiano.it/.../4633486
"Leggi razziali, “1938 – Diversi”: il film che racconta come Mussolini trasformò gli ebrei in nemici e educò gli italiani a odiarli"

Alla fine le dinamiche di creazione del "nemico fra noi" dovrebbero essere sempre le stesse.
Un parallelo di queste fasi, tra ebrei e non vaccinati, dovrebbe rendere bene l'idea di quello che sta succedendo.

Il pro-vax potrebbe ricordarsi di quando i vaccini non se li filava nessuno e farsi qualche domanda sul come sia arrivato all'opinione che ha oggi.
Lv78
#155 Lv78 2018-09-18 22:25
Per Fefochip:
per caso (qui o sul tuo sito) hai trattato l'argomento microbiota-malattie per le quali ci si vaccina? So che per esempio secondo l'igienismo (secondo cui tutta la salute - e la non salute - dipende dal microbiota intestinale, dalla cosiddetta eubiosi che è l'opposto della disbiosi) chi si trova con un microbiota in perfette condizioni non si prenderebbe morbillo e il resto delle altre malattie contagiose, per il fatto che il virus non troverebbe in una situazione del genere il terreno adatto per attecchire e far ammalare la persona. E che proprio un buon microbiota comporta un buon sistema immunitario in grado di "respingere" gli attacchi esterni. Spero di aver spiegato bene questo punto di vista. Secondo Valdo Vaccaro poi (uno dei maggiori esponenti dell'igienismo) i virus sarebbero del tutto innocui in quanto non "mostriciattoli" provenienti dall'esterno ma detriti cellulari di scarto dell'organismo, materia morta, non in grado di proliferare, riprodursi, ecc.. Lui come prova del nove dice sempre che per dimostrare questo se ci si trova "ammalati" di una qualsiasi malattia "da virus" basta stare a digiuno senza alcun farmaco, per constatare che non succederà niente, che non ci sarà una proliferazione incontrollata di questi virus nell'organismo quando invece secondo la medicina ufficiale tali virus se non vengono combattuti con farmaci ecc... si dovrebbero moltiplicare e peggiorare le condizioni dell'ammalato. Se hai già trattato l'argomento chiedo venia e anzi ti chiedo dove posso leggere ciò che hai scritto in merito, grazie.
peonia
#156 peonia 2018-09-18 22:36
Calipro, Gramiccioli lo fa spesso nei suoi interventi in diretta, chissà...
robcoppola
#157 robcoppola 2018-09-19 10:56
L'andamento attuale della guerra tra PRO-VAX e FREE-VAX lo possiamo valutare sul numero di firme a loro sostegno



300mila contro appena 75mila ...
mg
#158 mg 2018-09-19 11:13
#157 robcoppola

Semmai quel conteggio dimostra che i free-vax sono molto più attivi e organizzati dei pro-vax: le 75000 firme vidimate, fatte di persona in comune documenti alla mano e raccolte in pochi giorni valgono molto di più di 300000 click online.
robcoppola
#159 robcoppola 2018-09-19 11:20
#158 mg

Non in un contesto dominato dalla propaganda e dall'illusione.

Purtroppo per noi conta più la percezione della realtà che la realtà stessa.
Sertes
#160 Sertes 2018-09-19 11:39
Citazione robcoppola:
Non in un contesto dominato dalla propaganda e dall'illusione.

Purtroppo per noi conta più la percezione della realtà che la realtà stessa.

Lo sanno bene quei vigliacchi che si sono fatti votare raccontandovi che erano contro la coercizione mentre depositavano disegni legge che prevedevano obblighi.
Il tempo è stato galantuomo, stavolta anche piuttosto in fretta.
Sornione
#161 Sornione 2018-09-19 15:20
Ho letto su qualche quotidiano online (il giornale in particolare) le lettere delle mamme di bambini immunodepressi e i commenti dei pro vax... Roba incredibile, discorsi assurdi e soprattutto carichi di odio! Raccapricciante.
mg
#162 mg 2018-09-19 15:39
#161 Sornione

E pensa che dovrebbero guardarsi da chi ha anche solo il raffreddore e da chi è stato vaccinato di recente con virus vivi (tipo mpr/mprv), invece se la prendono con i sani. :roll:

A volte l'ignoranza fa più danni della guerra.
ARULA
#163 ARULA 2018-09-19 17:40
@162 mg
Penso che in fondo quei pochi no-vax gli servano come il pane in giro nelle scuole. Gli serviranno per dare a qualcuno le colpe dei bambini infettati dai vaccini o altro.
Questa è una guerra che tocca i livelli più bassi degli istinti umani. Non ci sarà ragione. Non ci sarà logica. Hanno già a chi dare la colpa.
fefochip
#164 fefochip 2018-09-19 19:24
#155 Lv78
francamente non capisco la posizione di vaccaro. che prova sarebbe che se si digiuna si guarisce sempre, e poi è davvero così? ne dubito fortemente per quanto sicuramente il digiuno è una forma molto potente di terapia poco accettata.

sui virus talmente si sa poco che tutti possono dire la loro senza timore di smentita , sono oggetti del mistero.

sui batteri non si può dire che non esiste il patogeno , il problema è che la visione di pasterur non è errata è SUPERATA.

in pratica sia il terreno (betchamp) che in pratica è rappresentato dal sistema microbiota+tessuti contrasta il patogeno che non può nulla a fronte di un sistema immunitario+microbiota sano e pimpante, altrimenti non si spiegherebbe perche uno si ammala e l'altro no.

per quanto riguara i danni da vaccini sono convinto che buona parte dei danni si fanno proprio al microbiota , ne ho parlato sia con gerardo rossi che con wakefiled direttamente e piu o meno convengono anche se è ancora tutto un po da capire
fefochip
#165 fefochip 2018-09-19 19:55
#150 Sertes
Citazione:
Ecco fatto il meme, speriamo che sia utile
hai confezionato una bella cosa
già cominciato a diffondere
eco3
#166 eco3 2018-09-19 20:07
#150 Sertes

Sono d'accordo con fefochip.
L'immagine dell'iceberg rende bene l'idea.
Va diffuso.
Lv78
#167 Lv78 2018-09-19 21:50
@ fefochip: probabilmente mi sono espresso male. Vaccaro usa l'esempio del digiuno (aldilà del discorso che lo si può usare come metodo di guarigione) come prova che se, come dice la medicina ufficiale, si viene "infettati" da un virus non è vero che esso prenderà il sopravvento ma invece digiunando l'organismo non subisce alcuna conseguenza poichè col digiuno si "spurga" l'organismo da ogni "intasamento" che potrebbe favorire l'attecchire di patologie varie. Mi sa che mi sono espresso ancora non molto bene per cui copioincollo un suo passaggio in merito che faccio prima:
"LA PROVA DEL NOVE SULLA ASSOLUZIONE DI VIRUS E BATTERI

Avessero ragione i medici, un paziente carico di febbre e di influenza, e pertanto carico indubbiamente di virus e batteri, se lasciato a riposo con sola acqua, niente cibo, niente antibiotici e niente antivirali sarebbe destinato immancabilmente ad essere divorato dai presunti mostri vivi (funghi e batteri), e dai presunti mostri morti o per loro moribondi (virus). Siamo d’accordo tutti su questo? Bene proseguiamo.

UNA SFIDA CHE MONATTI ED UNTORI NON SONO IN GRADO DI SOSTENERE

In tutti i digiuni igienisti, ma anche nei semi-digiuni fruttariani e persino nei miglioramento drastici delle diete, si attua pure una soppressione di ogni cura farmacologica e vaccinatoria. Ebbene, i soggetti sottoposti a queste procedure igieniste affrontano influenze, febbri e crisi eliminative senza alcun ricorso ad antibiotici ed antivirali. Eppure, al termine della detossificazione si ritrovano con un paio di chili in meno, ma in piena forma e in salute smagliante, non divorati dai microrganismi. Questa è la inconfutabile prova del nove che quanto affermiamo è veritiero in termini di logica e in termini di scienza. La propongo ufficialmente come sfida. Lo ho anzi già fatto più volte, ma nessuna autorità sanitaria e nessun biologo si è fatto avanti."
www.valdovaccaro.com/.../

Nel tuo sito hai poi trattato l'argomento? Intendo il rapporto microbiota-malattie per cui ci si vaccina?
Lv78
#168 Lv78 2018-09-19 22:47
@ Fefochip: "sui virus talmente si sa poco che tutti possono dire la loro senza timore di smentita , sono oggetti del mistero.

sui batteri non si può dire che non esiste il patogeno"
Se ti va di leggerla (è un po' lunga ma i vari paragrafi aiutano a trovare i concetti) nella tesina che ho linkato Vaccaro spiega che cosa siano virus e batteri dal punto di vista dell'igienismo e dice che il concetto di contagio della medicina ufficiale è in sostanza una boiata.
fefochip
#169 fefochip 2018-09-19 23:35
#167 Lv78Citazione:
Avessero ragione i medici, un paziente carico di febbre e di influenza, e pertanto carico indubbiamente di virus e batteri, se lasciato a riposo con sola acqua, niente cibo, niente antibiotici e niente antivirali sarebbe destinato immancabilmente ad essere divorato dai presunti mostri vivi (funghi e batteri), e dai presunti mostri morti o per loro moribondi (virus). Siamo d’accordo tutti su questo? Bene proseguiamo.
non sono d'accordo affatto

Citazione:
Nel tuo sito hai poi trattato l'argomento? Intendo il rapporto microbiota-malattie per cui ci si vaccina?
non ho capito bene la domanda
non ho trattato il tema vaccini
ho trattato il rapporto tra microbiota e malattie, anzi è diciamo il fulcro della situazione
Al2012
#170 Al2012 2018-09-19 23:51
@ Fefochip
@ Lv78

In merito a terreno, batteri e virus vi segnalo due link, probabilmente già li conoscete, ma potrebbero essere interessanti per chi non li conosce.

Il secondo forse è meno noto ….

La teoria dei germi come causa delle malattie.
www.medicinenon.it/.../

Svelato il Mito della Teoria dei Germi
www.medicinenon.it/.../

(avete parlato di terreno e di virus ed io non ho resistito, se non volete leggerli ora metteteli da parte)

:roll:

PS:
avevo dimenticato di segnalare anche questo link:

VIRUS
www.margheritacampaniolo.it/Feltri/virus.htm
fefochip
#171 fefochip 2018-09-19 23:53
ho letto la tesina di vaccaro ma mi lascia molto perplesso

tanto per cominciare come ti ripeto ancora una volta i virus in realtà sono degli oggetti del mistero quindi va bene criticare le posizioni di finta sicurezza della scienza ufficiale
ma da qui ad arrivare a dire che a capito tutto valdo vaccaro e l'igienismo ce ne corre

poi prende degli strafalcioni che sono semplicemente idiozie
Citazione:
Ricordiamo che batteri, germi e virus non comunicano tra loro né possono agire di concerto e sono del tutto incapaci di condurre operazioni congiunte come quelle di un esercito o di un gruppo di assalitori.
il microbioma con ogni probabilità ha una sua forma di comunicazione a noi ignota, non solo si comincia anche a parlare di "viroma" come l'insieme dei virus presenti all'interno dell'uomo da unire all'insieme dei funghi ...un gran casino che sono ben in grado di funzionare in maniera congiunta anzi
per fare una delle semplificazioni che piaccio a valdo se ognuno facesse i cazzi suoi l'uomo non riuscirebbe nemmeno a vivere per mezzo secondo.

Citazione:
Solo il corpo è in grado di dare inizio a un tale processo risanante
che ti devo dire? per me è una fesseria
il microbiota agisce di concerto con l'organismo
il concetto stesso di uomo e di organismo quindi deve essere rivisitato , siamo dei simbionti
addirittura di parla di oliobionte perche i mitocondri sembrano avere dna distinto da quello cellulare e fatto diverso
tanto che si parla di un procariote dentro degli eucarioti
Mitocondri, cloroplasti e la teoria dell'endosimbiosi
library.weschool.com/.../...

il problema degli antibiotici a mio avviso è completamente differente da quello che leggo li
il problema è che l'antibiotico ammazza tutti , pure gli amici e quindi se da una parte ammazza i patogeni dall'altra ammazza i probiotici che antagonizzano i patogeni
oggi siamo arrivati a un punto di non ritorno in cui i batteri si sono talmente abituati che già ci sono ceppi resistenti a qualunque terapia antibiotica
il discorso sarebbe ancora un po piu complicato ma in ogni caso
non sono affatto d'accordo con quello che dice quella tesina
anzi ti dirò mi sembra zeppa piena di fesserie..
parere mio per carità
Lv78
#172 Lv78 2018-09-20 00:32
Fefochip: "non sono d'accordo affatto", su cosa? Sul fatto che la medicina affermi quello che hai citato?

"non ho capito bene la domanda": intendevo chiederti se avevi trattato, sempre in riferimento al microbiota, anche il tema delle malattie considerate contagiose per le quali la medicina prevede le vaccinazioni. Se nel caso mi potessi mettere dei link ti sarei grato.

"ma da qui ad arrivare a dire che a capito tutto valdo vaccaro e l'igienismo ce ne corre"
Anch'io non è che abbia azzerato ogni dubbio ma, a prescindere di cosa effettivamente sia un virus, c'è da dire che l'igienismo mi pare non si sbagli quando dice che il concetto di contagio è una boiata, dato che se fossero i virus a far ammalare la gente si ammalerebbero tutte le persone che lo "contraggono", che vivono negli stessi ambienti "infetti", ma nella realtà alcuni si ammalano e altri no. Mi rimaneva il dubbio dei bambini piccoli che comunemente si ammalano, l'igienismo spiega anche in quel caso che se dei bambini si ammalano è a causa delle pessime abitudini che adottano in famiglia o dei trattamenti farmacologici pediatrici, come spiega in quest'altra tesina (se ti interessa all'interno di essa elenca molte altre tesine sull'argomento):
www.valdovaccaro.com/.../

"che ti devo dire? per me è una fesseria
il microbiota agisce di concerto con l'organismo
il concetto stesso di uomo e di organismo quindi deve essere rivisitato , siamo dei simbionti"
Mi pare che l'igienismo dica la stessa cosa, almeno leggendo Vaccaro parla spesso del microbiota (e quindi dei batteri che lo compongono) come perno della salute.

"il problema degli antibiotici a mio avviso è completamente differente da quello che leggo li
il problema è che l'antibiotico ammazza tutti , pure gli amici e quindi se da una parte ammazza i patogeni dall'altra ammazza i probiotici che antagonizzano i patogeni"
Anche su questo mi pare che l'igienismo concordi, dato che dice che oltre ai batteri l'antibiotico "ammazza" tutto il resto (" I farmaci in genere fanno poi razzia e devastazione nei riguardi di ogni altra forma di vita metabolica, cellule umane incluse.", sempre in quella tesina).

In ogni caso mi paiono concetti decisamente più credibili e coerenti di quelli della medicina ufficiale.





@ Al2012: grazie per i link, li leggerò (anche se mi pare di averli già visti). Su questi argomenti si trova molto materiale (pure troppo!) anche qui:
www.mednat.org/germi_teoria.htm
fefochip
#173 fefochip 2018-09-20 10:09
#172 Lv78
mi hai riportato un ragionamento dove finisce con Citazione:
Siamo d’accordo tutti su questo?
non sono affatta d'accordo è un ragionamento che non ha ne capo ne coda a mio avviso
Citazione:
intendevo chiederti se avevi trattato, sempre in riferimento al microbiota, anche il tema delle malattie considerate contagiose per le quali la medicina prevede le vaccinazioni.
no, non lo ho trattato anche se so che ci sono due prodotti probiotici della bromatech che aspecificatamente lavorano sia sui virus sia stimolando le difese immunitarie in maniera aspecifica

Citazione:
Anch'io non è che abbia azzerato ogni dubbio ma, a prescindere di cosa effettivamente sia un virus, c'è da dire che l'igienismo mi pare non si sbagli quando dice che il concetto di contagio è una boiata, dato che se fossero i virus a far ammalare la gente si ammalerebbero tutte le persone che lo "contraggono", che vivono negli stessi ambienti "infetti", ma nella realtà alcuni si ammalano e altri no.
e succede a mio avviso non perche il contagio sia una boiata quanto perchè il sistema immunitario + microbiota delle persone è peculiare e diverso da caso a caso
quindi la teoria del contagio spiega la metà della realtà insomma e come ti ripeto a mio avviso non è errato, è superato perche è un solo aspetto dell'equazione
Citazione:
In ogni caso mi paiono concetti decisamente più credibili e coerenti di quelli della medicina ufficiale.
la medicina ufficiale nell'infettivologia (e non certo solo quello come abbiamo visto) non tenendo praticamente conto del microbiota (e del viroma ) è ovviamente zoppa
ma non è che ha sbagliato tutto

quello che è credibile o incredibile ai nostri occhi è poca cosa di fronte alle cose oggettivamente provate
il punto mi dirai che la medicina ufficiale gli piace tanto definirsi "scientifica" ma la realtà è ben diversa

ad esempio per come la vedo io è piu credibile un mondo fatto di frequenze con le quali si riesce a intervenire praticamente su tutto
esploro il concetto con omeopatia , frequenze guaritrici e altre cose tuttavia non mi sento di dirti che è l'unica realtà anche perche
non saprei da dove iniziare per provare una cosa del genere
fefochip
#174 fefochip 2018-09-20 14:56
@Lv78
ho trovato questo sull'argomento che mi hai chiesto
journals.plos.org/.../...

facebook.com/.../...
mg
#175 mg 2018-09-20 16:46
La lettera di Re ha fatto 100.000 "adesioni" in un giorno, su change.org... :perculante:

(www.change.org/p/10325633/u/23293612)
Dusty
#176 Dusty 2018-09-20 17:11
Citazione:
La lettera di Re ha fatto 100.000 "adesioni" in un giorno, su change.org...
Poi dicono che i social non servono a niente :hammer:
peonia
#177 peonia 2018-09-20 19:15
fantastico 100.824!!!!

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO