Forum

Commenti Recenti

rss

Nel 16° secolo spagnoli e portoghesi colonizzarono il centro e sud america. Portarono la loro cultura cattolica, basata su una ferrea gerarchia verticale, al vertice della quale stavano il potere della chiesa e dei ricchi benpensanti latifondisti che la sostenevano. Ne naque una società sostanzialmente povera, basata sullo sfruttamento delle masse, alle quali veniva insegnato che bisognava sopportare la sofferenza ed il sopruso "perchè poi Dio vi ricompenserà nell'aldilà".

Cento anni dopo gli inglesi colonizzavano il nord America. Portavano la loro cultura protestante, basata sull'etica calvinista del lavoro, nella quale prevale chi produce e guadagna di più. Ai protestanti non gliene poteva fregare di meno di essere ricompensati nell'aldilà, loro volevano tutto e subito. Ne nacque una società capitalistica, sostanzialmente ricca, basata sulla competizione che veniva misurata dal dio denaro.

Oggi i poveri del sud si sono stufati di fare i poveri, e spingono disperatamente verso il nord. Hanno formato una carovana di 5.000 persone che si sta dirigendo inarrestabile verso la frontiera americana.

Qui ad attenderli troveranno i nipoti dei pellegrini protestanti che vennero a conquistarsi la terra sterminando i nativi locali con i loro fucili, e che oggi sono pronti a riprendere in mano i fucili per difendere quella che adesso è diventata la loro frontiera.

Non solo Trump manderà l'esercito al confine con il Messico, per cercare di bloccare in qualche modo la marea umana in avvicinamento, ma alle truppe regolari si stanno aggiungendo anche dozzine di piccole armate di miliziani , che nel profondo sud hanno conservato ancora la mentalità dei cowboys.

"Abbiamo dimostrato il nostro valore in passato, lo faremo di nuovo", dice Shannon McGauley, cacciatore di taglie dell'area di Dallas e presidente dei Texas Minutemen che si preparano ad arrivare nella zona del Rio Grande. I continui messaggi di Trump, con ripetuti riferimenti ad un'''invasione'' di ''criminali'' e ''mediorientali sconosciuti'', hanno trovato terreno fertile nel variegato universo delle 'militias'. [1]

La cosa paradossale, in questo scontro, è che i poveracci del sud provengono da una terra che è ricca almeno quanto quella del nord, se non addirittura di più. Le risorse del sud America sono incommensurabili, e sarebbero sufficienti a garantire una vita più che dignitosa a ciascuno dei suoi cittadini. Ma questi cittadini hanno dovuto imparare, nei secoli, che "quella non è roba loro". La ricchezza appartiene ai signori della terra, e quindo loro vanno a cercare la ricchezza degli altri, la ricchezza dei cugini del nord, che sembra essere invece a disposizione di tutti.

Se solo il popolo sudamericano facesse una rivoluzione in casa propria, e si liberasse della classe di ricchi latifondisti che li tiene soggiogati ormai da diversi secoli, non avrebbe bisogno di marciare nemmeno un solo chilometro per raggiungere il benessere tanto desiderato.

Massimo Mazzucco

Aggiungi Commento   

GianRa
#1 GianRa 2018-11-05 09:44
La marcia è sponsorizzata dal solito arcinoto banchiere filantropo ebreo ungherese ex SS del partito nazista.
Sertes
#2 Sertes 2018-11-05 09:46
Citazione:
Se solo il popolo sudamericano facesse una rivoluzione in casa propria, e si liberasse della classe di ricchi latifondisti che li tiene soggiogati ormai da diversi secoli, non avrebbe bisogno di marciare nemmeno un solo chilometro per raggiungere il benessere tanto desiderato.
In Afghanistan l'hanno fatto, prima hanno cacciato i russi e poi hanno provato a rendersi davvero indipendenti, con un gruppo di partigiani chiamati Talebani che hanno distrutto il 90% delle ignobili piantagioni di oppio (eroina).

Non credo che quello che è accaduto dopo sia colpa del popolo afghano.

Non vedo perchè una rivoluzione di poveracci sudamericani dovrebbe essere in grado di riuscire fintantochè l'occidente non decide di finirla con il colonialismo globale.
alsecret7
#3 alsecret7 2018-11-05 09:46
IL SOLITO SOROS E COMPANI! :-D
starburst3
#4 starburst3 2018-11-05 09:47
@Redazione
Citazione:
Se solo il popolo sudamericano facesse una rivoluzione in casa propria, e si liberasse della classe di ricchi latifondisti che li tiene soggiogati ormai da diversi secoli, non avrebbe bisogno di marciare nemmeno un solo chilometro per raggiungere il benessere tanto desiderato.
Quoto, ma e' proprio quello che non vogliono i potentati mondiali, hanno una paura folle che l'Africa e L'America Latina diventino come la Cina, padroni a casa loro delle materie prime indispensabili per la sopravvivenza di qualsiasi popolo,altro che economia virtuale!
Altra cosa importante che dovrebbe fare una rivoluzione seria...togliere di mezzo tutti i cartelli della droga e i relativi boss, impiccandoli per le palle e lasciando tossici e spacciatori del mondo occidentale a prendersela nel...almeno fino a che anche da queste parti non vengano fatte leggi serie.

IN RED WE TRUST
ARULA
#5 ARULA 2018-11-05 09:51
@1 GianRa
Esatto.
Questa non è una rivolta sociale o una invasione spontanea è semplicemente un'altra guerra tra elite che sfruttano come al solito la povera gente per fare le battaglie e loro stanno a guardare come chi gioca a Risiko. E uno smacco che vogliono fare a Trump per le sue politiche sull'immigrazione e minare l'appoggio che ha ancora degli elettori visto che le tv e le star non funzionano più. Qualcosa si devono inventare...
E la guerra continua.
GianRa
#6 GianRa 2018-11-05 10:13
@5 ARULA

C'è anche la copertura dei media e dei loro spregevoli servizi strappalacrime .
Immancabile la Botteri che ci informa di quanto sono brutti brutti Trump e i fascismi e di come l'effetto serra provocato da noi cattivi cattivi occidentali che ce ne freghiamo dell'ecologia che causa l'emigrazione di masse di disperati
:-o

Giuro che ho sentito questa tesi con le mie orecchie
Calipro
#7 Calipro 2018-11-05 10:32
#5 ARULA

Se l'obiettivo è di mostrare Trump come brutto e cattivo, direi che hanno sbagliato obiettivo e di grosso.
IMHO stanno cercando di portare manodopera a basso costo per far stare peggio gli elettori, così da far perdere consenso a Trump. Certo la supposta (non la definirei di certo una semplice "pillola") è indorata di buone intenzioni alle quali in realtà non crede nessuno.
Se qui in Italia puoi trovare qualcuno a cui frega qualcosa dei messicani, dubito invece che possa succedere tra gli yankee (a parte i parenti dei messicani stessi già emigrati, ovviamente)

Il problema per questi liberals è però che l'elettore potrebbe essere molto d'accordo con la visione di Trump.
Perché in definitiva, per l'operaio, c'è l'equivalenza "Trump = lavoro", perché è lui che l'ha fatto tornare, il lavoro, con politiche de-globalizzatrici.

Trump rischia perciò di consolidarsi come eroe nazionale del posto di lavoro, che difende con ogni mezzo.
E gli altri possono rigirare la frittata finché vogliono, ma il lavoro viene semplicemente prima di tutto, in cabina elettorale.
charliemike
#8 charliemike 2018-11-05 10:35
@Redazione

OT
Citazione:
Qui ad attenderli troveranno i nipoti dei pellegrini protestanti che vennero a conquistarsi la loro terra sterminando i nativi locali con i loro fucili, e che oggi sono pronti a riprendere in mano i fucili per difendere quella che adesso è diventata la loro frontiera.
Ti chiedo di correggere la frase.
La terra che i pellegrini protestanti hanno conquistato non era la loro, ma dei nativi che hanno scacciato e relegato in riserve.

Fine OT
redazione
#9 redazione 2018-11-05 10:37
CHARLIEMIKE: Hai ragione. Ho tolto "loro". Poteva dare adito ad equivoci.
Adonis
#10 Adonis 2018-11-05 10:38
Più si va avanti e più mi convinco che questi esodi biblici celano disegni occulti gestiti da farabutti privi di scrupoli che non esitano a mandare al macello migliaia di persone per puri scopi utilitaristici. Si parla del famoso piano Kalergi ma a quanto pare ormai non è più solo l’Europa ad essere bersagliata, il fenomeno è divenuto globale e maledettamente serio. Poi, ovvio, ci si mettono anche i media che spalleggiano in modo vergognoso il sistema-potere parlando di fascismi, metodi reazionari, diritti umani violati, ecc... ecc…

Redazione

Citazione:
La cosa paradossale, in questo scontro, è che i poveracci del sud provengono da una terra che è ricca almeno quanto quella del nord, se non addirittura di più. Le risorse del sud America sono incommensurabili, e sarebbero sufficienti a garantire una vita più che dignitosa a ciascuno dei suoi cittadini. Ma questi cittadini hanno dovuto imparare, nei secoli, che "quella non è roba loro". La ricchezza appartiene ai signori della terra, e quindi loro vanno a cercare la ricchezza degli altri, la ricchezza dei cugini del nord, che sembra essere invece a disposizione di tutti.
E’ la stessa cosa che accade con il continente africano, pieno di risorse di tutti i generi ma che non appartengono a chi il continente lo abita. Ergo emigrano cercando di rimediare a quella povertà perlopiù indotta da alcune nazioni (vedi in primis la Francia). E qui il paradosso, e qui che resta difficile capire dove vogliano andare a parare le varie élite che sul fenomeno migratorio costruiscono vere e proprie fortune creando conflitti e confusioni a tutti i livelli
NoPlace
#11 NoPlace 2018-11-05 10:50
Come ho detto con i miei genitori, già è difficile organizzarsi in 20 per un compleanno, figuriamoci un esodo di 5000 persone che devono lasciare parenti casa averi e a piedi muoversi tutti insieme, altro che organizzazione spontanea qui ci vuole un intelligence di primo livello.

Ricordo male o anche questo avvenimento è presente nelle Illuminati cards?
SuperGulp
#12 SuperGulp 2018-11-05 11:08
Citazione:
Citazione starbust 4
Altra cosa importante che dovrebbe fare una rivoluzione seria...togliere di mezzo tutti i cartelli della droga e i relativi boss, impiccandoli per le palle e lasciando tossici e spacciatori del mondo occidentale a prendersela nel...almeno fino a che anche da queste parti non vengano fatte leggi serie.

L'unica cosa fattibile, efficace e a costo zero è la legalizzazione.
Qualsiasi altra soluzione sarebbe inefficace. In quei lidi, quanto
camperebbe qualcuno che si batte per la legalizzazione. Dovremmo
essere noi occidentali a fare il primo passo.
NoPlace
#13 NoPlace 2018-11-05 11:12
Citazione:
L'unica cosa fattibile, efficace e a costo zero è la legalizzazione. Qualsiasi altra soluzione sarebbe inefficace. In quei lidi, quanto camperebbe qualcuno che si batte per la legalizzazione.
L'esercito andrebbe usato esattamente per queste cose, non per fare guerre inutili. Stesso discorso dell'Italia che ha grandi potenzialità per uno sviluppo eccezionale sopratutto del sud, tutto frenato da mafia e camorra, e quando si fanno discorsi per riprestinare la legalità si inizia a dire, e ma utopico è impossibile, quanto camperebbe uno così ecc. ecc. quello che manca non sono gli strumenti ma la VOLONTA'.
starburst3
#14 starburst3 2018-11-05 11:15
#12 SuperGulp

Si, legalizziamo, ma non togliermi la soddisfazione di vedere questa gentaglia impiccata per le palle! :-D

P.S. e' starburst3, mi hai promosso...troppo buono! ;-)

IN RED WE TRUST
redazione
#15 redazione 2018-11-05 11:44
GIAN RA: Citazione:
La marcia è sponsorizzata dal solito arcinoto banchiere filantropo ebreo ungherese ex SS del partito nazista.
La marcia è sicuramente organizzata da qualcuno (come ha detto NoPlace, non metti insieme 5000 persone senza un progetto ben orchestrato).

Ma questo non toglie che la povertà del sud America esista. E' infatti altrettanto vero che senza un humus di partenza, fatto da gente frustrata e infelice, non organizzi proprio un bel niente.

Prova ad organizzare 5000 canadesi per farli marciare verso il confine americano. Loro stanno bene a casa loro, e non c'è Soros che tenga.

Io nell'articolo ho provato a fare uno zoom indietro, andando a cercare le ragioni antiche del divario che esiste fra nord e sud America.
SuperGulp
#16 SuperGulp 2018-11-05 11:55
Citazione:
#13 NoPlace

L'esercito andrebbe usato esattamente per queste cose, non per fare guerre inutili. Stesso discorso dell'Italia che ha grandi potenzialità per uno sviluppo eccezionale sopratutto del sud, tutto frenato da mafia e camorra, e quando si fanno discorsi per riprestinare la legalità si inizia a dire, e ma utopico è impossibile, quanto camperebbe uno così ecc. ecc. quello che manca non sono gli strumenti ma la VOLONTA'.
ci sarebbe molto da dire.

Citazione:
#14 starburst3 2018-11-05 11:15 #12 SuperGulp Si, legalizziamo, ma non togliermi la soddisfazione di vedere questa gentaglia impiccata per le palle! P.S. e' starburst3, mi hai promosso...troppo buono!
- non te la tolgo...
- altri due starburst nel sito??? so' molto distratto!!!

considerato che siamo na nticchia in OT, la finirei qui...
Sacco
#17 Sacco 2018-11-05 12:08
Citazione:
con un gruppo di partigiani chiamati Talebani
ah i talebani ora sono partigiani non fanatici religiosi che ammazzano le adultere e frustano i ghei
buono a sapersi
Sertes
#18 Sertes 2018-11-05 12:13
Citazione:
ah i talebani ora sono partigiani non fanatici religiosi che ammazzano le adultere e frustano i ghei
Sono entrambe le cose, provocatore da strapazzo
Sacco
#19 Sacco 2018-11-05 12:19
Citazione:
Sono entrambe le cose


Citazione:
provocatore da strapazzo
attacco personale!!!111!!!11111111 kome t permhettiii11!!!!
Aigor
#20 Aigor 2018-11-05 12:24
Sui metodi che i paesi forti usano per ridurre in schiavitù quelli deboli, mi permetto di consigliare anche la lettura di:
John Perkins - Confessioni di un sicario dell'economia [Minimum Fax][2004]

Anche questo celo in versione epub, per chi fosse interessato ;-)
miles
#21 miles 2018-11-05 12:26
Che la marcia in qualche modo sia stata organizzata ci puo' stare, ma le modalità non le conosciamo.
Potrebbe anche solo essere un gruppetto che a mano a mano si è fatto sempre più numeroso ed è diventato
la massa di disperati che vediamo.
Se pensate che in sudamerica, non ci siano i presupposti per "trovare" migliaia di persone disposte a tutto pur di
evadere da situazioni di precarietà per noi inimmaginabili siete fuori strada.
Nel 1985 ho fatto il mio primo viaggio in sudamerica, e l'impatto a Cuzco fu, la prima sera in un ristorantino,
un nugolo di ragazzini che aspettavano vicino al tavolo che finissimo di mangiare per prendersi gli avanzi del pollo
dai piatti.
Non c'è bisogno di nessun piano kalergi per convincere persone cosi' a mettersi in marcia.....
miles
#22 miles 2018-11-05 12:33
Citazione:
L'unica cosa fattibile, efficace e a costo zero è la legalizzazione.
L'affare droga resterà ancora per molto in questa situazione di illegalità legalizzata.
La torta è troppo grossa e appetitosa, e a tutti i livelli sono troppi quelli che ne traggono beneficio.
E poi serve come arma di intontimento di massa, e se fosse legalizzata perderebbe molto del suo appeal.
Cmq i cartelli messicani hanno messo da tempo in cima al loro bussines il traffico di umani, non li devi coltivare, e sono praticamente
inesauribili.
PoPh
#23 PoPh 2018-11-05 12:49
Io ho I miei dubbi sul fatto che questa marcia sia organizzata per mettere in difficolta Trump. In realta' il nemico alle porte non puo' che favorire l'uomo forte alle elezioni di midterm. E' un po' ingenuo pensare che Trump e Soros si combattano.

Testimonianza personale:


in primavera mi trovavo nel nord della Colombia al confine con Panama ed ho incontrato ragazzi che speravano di passare il confine (panama e' pieno di statunitensi e si usa il dollaro) e poi magari, chissa', arrivare in USA in qualche modo. Non mi stupirei se qualcuno di loro facesse parte della carovana.


Un'ultima considerazione. E' innegabiile che una organizzazione sia necessaria, ma non potrebbe essere che il tutto sia stato organizzato da qualche capopopolo fra tutti gli sbandati in cerca di un futuro migliore? Non ci credo neanch'io, ma in effetti i popoli latinoamericani per cambiare le cose, la rivoluzione dovrebbero andarla a fare in casa yankee. Ci hanno provato a casa loro i cileni di Allende, I venezuelani con Chavez ecc. ma finche' c'e' la CIA non c'e' Speranza.
Nomit
#24 Nomit 2018-11-05 13:29
#2 Sertes - Citazione:
In Afghanistan l'hanno fatto, prima hanno cacciato i russi e poi hanno provato a rendersi davvero indipendenti, con un gruppo di partigiani chiamati Talebani
Non mi risulta. Io la so diversa: i russi combattevano a fianco del governo afghano, i talebani a fianco degli Stati Uniti.

Nel 1978 venne instaurata la Repubblica Democratica dell'Afghanistan, guidata da un partito socialista, alleata dell'Unione Sovietica. Gli Stati Uniti, insieme ad altri paesi ostili all'URSS, foraggiarono i controrivoluzionari religiosi e per questo motivo il governo afghano richiese il supporto sovietico.
I mujihaeddin combattevano contro il governo afghano socialista, non contro degli invasori.

Nel frattempo un uomo ritenuto essere un agente della CIA, Hafizullah Amin, attuò un colpo di stato con cui prese il potere ed usò tale potere per portare avanti politiche impopolari. Per questo motivo i sovietici lo deposero, dopo tre mesi.
ivi.72
#25 ivi.72 2018-11-05 13:34
Premesso che Cortez e Pizarro erano in cerca di oro, quindi avventurieri, mi preme ricordarvi che i nativi del centro e sud America vivevano una vita fatta di guerre eterne e SACRIFICI UMANI in numeri da genocidio.

Si l'occidentale bianco cristiano è brutto, sporco, cattivo, e soprattutto ipocrita....ma gli altri erano-sono migliori?
Ridistribuiscono le ricchezze equamente?
Hanno, avevano, classi dirigenti impegnate a diffondere il benessere?
Sertes
#26 Sertes 2018-11-05 13:38
#24 Nomit: riassumo in breve: i talebani sono quelli che hanno contribuito a cacciare i russi, cioè quello che dice proprio Massimo, con un pesante aiuto americano.
Ma sarebbe sbagliato pensare che la responsabilità della libertà dei popoli poveri sia solo o in maggior parte loro: non appena ti togli un padrone, se hai tante materie prime di valore, ne arriva un altro.
Nell'unico anno in cui i talebani sono stati veramente al potere hanno fermato il traffico di eroina mondiale, e questo è un fatto, non un'opinione. L'anno dopo con l'undici di settembre la NATO ha invaso la nazione e la occupa da 17 anni a questa parte. Responsabilità dei poveracci locali uguale a zero, responsabilità dell'occidente colonialista e connivente cento percento
GianRa
#27 GianRa 2018-11-05 14:01
@15 Redazione

Citazione:
Io nell'articolo ho provato a fare uno zoom indietro, andando a cercare le ragioni antiche del divario che esiste fra nord e sud America.
Il Nord America è la base dei banchieri internazionali e il dollaro è la loro arma di sterminio, gli Stati del Sud America sono da tempo colonie del dollaro e pagano lo scotto di essere le più vicine al grande fratello .
Il Debito è la chiave di comprensione di tutto il problema.

Per quanto riguarda le differenze storiche tra colonizzatori : salta subito all'occhio di come i Protestanti abbiano operato lo sterminio dei nativi di cui non è sopravvissuto neppure il codice genetico , mentre i Cattolici Portoghesi e Spagnoli dopo il saccheggio imposero ai nativi i canoni della civiltà Europea ma almeno non sterminarono la popolazione . I Più morirono per le malattie portate dagli invasori.

Mentre nel Sud si crearono tanti stati legati alle tradizioni delle antiche popolazioni e slegati dalla madre patria colonizzatrice (Spagna e Portogallo) , nel nord tutti i popoli pellirosse furono cancellati e nacquero le colonie americane del nord e del sud legate alla madre patria Inghilterra.
Con la guerra di indipendenza e poi di secessione (il cui scopo ultimo era quella di portare il dollaro debito anche agli stati agricoli del sud) nacquero gli USA . Centro di comando delle plutocrazie del denaro.

I poveri del sud America sono strangolati dal dollaro Americano esattamente come l'Africa è strangolata dal Franco CFA delle colonie Francesi e dal dollaro Americano

Il Debito va cancellato , solo allora tutto tornerà al posto giusto.
Primus eccetera
#28 Primus eccetera 2018-11-05 14:17
#15 redazioneCitazione:
Io nell'articolo ho provato a fare uno zoom indietro, andando a cercare le ragioni antiche del divario che esiste fra nord e sud America.
E lo hai fatto bene. E' chiaro che in 2 righe non si può che semplificare, tante altre considerazioni tipo #25 ivi.72 sono più che lecite.
Ma mi colpisce molto la netta differenziazione delle due zone in soli 5 secoli di diverso imprinting religioso. Facciamo 3, all'inizio del 1800 Il Nord America era già in grado di sconfiggere la prima potenza europea. All'epoca della scoperta dell'ammerica, se c'era una delle due zone (nord e sud) con una prevalenza economica era sicuramente il sud.
Potenza dell'integralismo cattolico...(che, incidentalmente, ha distrutto molto più incisivamente del protestantesimo le civiltà con cui è entrato in contatto. I Commentarii di Garcilaso della Vega son rimasti all'indice - proibizione di pubblicazione - fino al 1918).
PoPh
#29 PoPh 2018-11-05 14:22
Citazione:
#25 ivi.72
Tempo fa lessi su un forum americano (non ricordo quale) un thread in cui si esprimevano seri dubbi sulla storia dei sacrifici umani aztechi, perche' pare che le uniche fonti siano dei conquistadores.

Mentre l'impero Inca e' stato paragonato al comunismo sovietico

stillwoods.blogspot.com/2011/10/communism-of-incas.html in inglese

akwanusagana.wordpress.com/.../... in spagnolo
medicialbe
#30 medicialbe 2018-11-05 15:02
Cit Aigor #20:

Citazione:
Sui metodi che i paesi forti usano per ridurre in schiavitù quelli deboli, mi permetto di consigliare anche la lettura di: John Perkins - Confessioni di un sicario dell'economia
Quoto al 100%!

Non credo che sia solo un problema di derivazione culturale, come scrive MM: magari li avessero lasciati in pace!

www.youtube.com/watch?v=SCrCt9VW7mg


www.youtube.com/watch?v=nIA1GIMnao8
ARULA
#31 ARULA 2018-11-05 15:04
@6 GianRa
Citazione:
Giuro che ho sentito questa tesi con le mie orecchie
Ci credo eccome... ma ormai siamo oltre questi mezzucci.

@7 Calipro
Lo credo anche io che stanno sbagliando. Ormai sono arrivati al punto di fare l'effetto opposto, ma ancora non l'hanno capito.
kempis
#32 kempis 2018-11-05 15:05
Scusate, lungo OT ma non ce la faccio proprio:

Citazione:
#24 NomitCitazione:
Nel 1978 venne instaurata la Repubblica Democratica dell'Afghanistan, guidata da un partito socialista, alleata dell'Unione Sovietica. Gli Stati Uniti, insieme ad altri paesi ostili all'URSS, foraggiarono i controrivoluzionari religiosi e per questo motivo il governo afghano richiese il supporto sovietico
Questo è del tutto falso. Purtroppo la propaganda a quanto pare ha fatto più vittime qui in occidente che altrove.

Prima dell'arrivo dei russi, la cultura afghana era una cultura fondata sui clan, sulla assemblea degli anziani dei villaggi, che aveva potere decisionale superiore a quello del re, e sull'equilibrio delle varie etnie, cultura per la quale l'idea stessa di comunismo era lontana miliardi di anni luce.
I russi misero in piedi un governo fantoccio nel 1978, che iniziò immediatamente con la eliminazione della classe intellettuale del paese ed al quale il popolo afghano subito si ribellò. Questo governo fantoccio chiese prontamente l'"aiuto fraterno" dei russi, assolvendo al compito per il quale era stato creato.

Con tale pretesto, i russi hanno dato luogo ad una delle invasioni più cruente, brutali, repressive, sanguinarie e ignorate della storia. Accompagnata dal silenzio totale, nella migliore delle ipotesi, o da un'informazione vergognosamente falsata in occidente (ricordo tra gli altri Giulietto Chiesa, mi auguro nel frattempo dilaniato dal rimorso).

I russi provvidero come prima cosa a spazzare via fisicamente, con arresti, torture e uccisioni di massa, la classe intellettuale e dirigente del paese, allora molto moderna, e a reprimere brutalmente la popolazione.

I partigiani afghani (all'epoca i Talebani non esistevano) iniziarono presto ad organizzarsi e, complice un territorio impossibile per gli stranieri da controllare, una fierezza infinita (che noi italiani non riusciremmo mai a capire), con armi e mezzi che risalivano all'invasione (pure quella fallita) del secolo precedente da parte degli inglesi, riuscirono ben presto a mettere in difficoltà i russi.

Gli americani intervennero solo in un momento successivo, quando era ormai chiaro che i russi non ce l'avrebbero fatta, sostenendo in misura massiccia le fazioni più estremiste tra i signori della guerra afghana, con l'intenzione di mettere queste al potere come governo amico dopo la cacciata dei russi. Una volta usciti dal paese, umiliatissimi, i russi, dopo 10 anni di invasione, iniziò la guerra, anch'essa drammatica per la popolazione locale, tra le fazioni più moderate e quelle fondamentaliste, in particolare di Hekmatiar (e ripeto, queste sì, sostenute abbondantemente dagli americani).

I talebani, figli degli abitanti dei villaggi afghani fuggiti dal paese e formatisi nelle scuole coraniche dei campi profughi in Pakistan, portarono nel paese il fondamentalismo, ma anche la pace interna, riuscendo a strappare il territorio ai signori della guerra con l'appoggio totale della popolazione stremata da decenni di orrore.

Purtroppo, come dice correttamente Sertes, a parte l'interesse per il gasdotto e le materie prime di cui pare l'Afghanistan sia molto ricco, a certi soggetti non stava bene che i talebani avessero eradicato la produzione di oppio dall'afghanistan.

Spero di riuscire ad inserire l'immagine...
edit: non riesco, qualcuno mi aiuta?

bing.com/.../...

bing.com/.../...

bing.com/.../...
NiHiLaNtH
#33 NiHiLaNtH 2018-11-05 15:12
Citazione:
hanno una paura folle che l'Africa e L'America Latina diventino come la Cina, padroni a casa loro
fammi capire tu vorresti davvero vedere i maasai, i dogon, gli himba, i woodabe e tutte le altre tribù africane andare in giro in giacca e cravatta, col suv, l'ultimo modello di smartphone, imbottiti di psicofarmaci, crcondati da trasmettitori 5g, ipervaccinati, mangiare schifezze occidentali etc. ??

no perchè quello è il vero razzismo e viene sia da sinistra che da destra

Citazione:
I mujihaeddin combattevano contro il governo afghano socialista, non contro degli invasori.
il goveno era sostenuto dai sovietici anche con il massiccio invio di truppe e mezzi militari
quindi per il popolo anche i russi erano invasori

Citazione:
ah i talebani ora sono partigiani non fanatici religiosi che ammazzano le adultere e frustano i ghei
erano il male minore

Citazione:
ma almeno non sterminarono la popolazione
nooooo per carità
erano dei benefattori
Sacco
#34 Sacco 2018-11-05 15:41
Citazione:
erano il male minore
:-(
se lo dici tu sara' sicuramente cosi', detto comodamente seduto in poltrona in un paese dove non ti ammazzano per blasfemia, non ti impiccano se sei ghei, il prete non ti viene a cercare se non fai la cresima, le donne non vivono dentro un sacco e bene o male sei libero di scrivere e dire quello che vuoi.

Citazione:
in giacca e cravatta, col suv, l'ultimo modello di smartphone, imbottiti di psicofarmaci, crcondati da trasmettitori 5g, ipervaccinati, mangiare schifezze occidentali etc. ??
vivi in una vignetta di david dees..non ti invidio per niente
Sacco
#35 Sacco 2018-11-05 15:48
Citazione:
ma anche la pace interna
si, a forza di esecuzioni
cosa tocca leggere
krytron
#36 krytron 2018-11-05 16:08
Lettura imbarazzantemente superficiale della questione.

Prima di tutto, questa strana carovana è finanziata, tanto per cambiare, dal solito noto.

Seconda cosa, quello che portoghesi e spagnoli prima, e i protestanti poi, fecero in sud america non ha assolutamente nulla a che fare con la supposta religione che portavano, ed è strano vedere una lettura come quella di questo articolo al di fuori di un centro sociale.

I portoghesi sono andati in sud america e hanno razziato perchè volevano roba. Punto. Da sempre, nella storia, un popolo razzia un altro. La società portoghese poteva anche essere ufficialmente cattolica, ma i generali, governanti, ecc., certo non lo erano, così come non sono cattolici quelli che ci governano adesso.

E' un ragionamento da bambini consultare una tabella, vedere che uno stato è classificato come "maggioranza x" e assumere che i suoi governanti agiscano con le motivazioni e gli ideali di suddetta "maggioranza x".

Se non altro, sappiamo per certo, o dovremmo sapere, che i governanti agiscono solo raramente negli interessi del popolo e della sua religione, essendo quasi sempre psicopatici egocentrici prima, e affiliati massoni poi.

Gengis Khan in nome di quale religione sterminava e stuprava? I nativi americani in nome di quale religione si scannavano fra tribù? Nel corso della storia, ci sono solo due religioni di significativa importanza che hanno come scopo esplicito l'annientamento di altri popoli: l'islamismo, e la massoneria, con il culto del portatore di luce.
NiHiLaNtH
#37 NiHiLaNtH 2018-11-05 16:08
Citazione:
se lo dici tu sara' sicuramente cosi', detto comodamente seduto in poltrona in un paese dove non ti ammazzano per blasfemia, non ti impiccano se sei ghei, il prete non ti viene a cercare se non fai la cresima, le donne non vivono dentro un sacco e bene o male sei libero di scrivere e dire quello che vuoi.
eh si invece con la guerra sono stati benissimo
ah ma sti cazzi tanto l'oppio adesso circola di nuovo
e poi cazzo è arrivato pure l'isis
amici dell'arabia, di israele, amic nostri
quelli si che sono uomini veri mica come i talebani che hanno preso in mano il fucile per combattere l'invasore

Citazione:
vivi in una vignetta di david dees..non ti invidio per niente
si vede che a te quel mondo piace, ti piace sguazzare nella merda e credi di essere più evoluto di quelle popolazioni
poveraccio
starburst3
#38 starburst3 2018-11-05 16:34
#33 NiHiLaNtH

A parte che questo lo dici tu, potrebbero benissimo svilupparsi in maniera diversa da quello che intendiamo noi, basta poi con sta' storia del razzismo di destra o di sinistra, i Cinesi potrebbero risponderti che sono affari loro come intendono lo sviluppo e come lo vogliono fare, anche il tuo e' un punto di vista occidentale e la paura di come potrebbero svilupparsi sia l'Africa che l'America Latina nasconde un altro tipo di razzismo insieme alla paura che il pianeta potrebbe esaurire le sue risorse se anche loro cominciassero a consumare come abbiamo e stiamo facendo noi, vaglielo a dire tu che possono dimenticarsi lo sviluppo e la proprieta' dei loro territori e delle loro risorse naturali e delle materie prime, potrebbero benissimo risponderti...fino ad ora sei stato tu a fare come cazzo ti pare sia in casa tua che mia,ora che tocca a me devo rispettare l'ambiente?
Ma forse stiamo qui a farci le pippe mentali,forse loro sarebbero davvero migliori di noi a gestire lo sviluppo senza creare troppi dissesti, chi puo' dirlo?
Un ultima cosa, io non scordo mai di domandarmi che farei se venissero a rompere i coglioni a casa mia e mi rispondo sempre che mi incazzerei come una bestia ritenendomi in diritto di usare anche la violenza per salvaguardare il mio spazio vitale, non facciamoci rodere il culo se poi lo fanno gli altri a casa loro anche usando sviluppi economici all'occidentale.
P.S. Anche i Cinesi vanno in giro in giacca e cravatta,non vedo perche' se lo vogliono non possono farlo anche i maasai, i dogon, gli himba, i woodabe e tutte le altre tribù africane, magari restano in costume perche' lavorano per la proloco locale.

IN RED WE TRUST
redazione
#39 redazione 2018-11-05 17:28
Noto con (dis)piacere che appena si tocca la religione cattolica si arruffano molte penne.

I padri missionari erano tutti brava gente, e la chiesa cattolica ha sempre fatto il bene dei popoli. Dai conquistadores fino a Jasenovac.
BELLINI
#40 BELLINI 2018-11-05 17:35
www.rivistastudio.com/americani-origini-tedeschi/

Molto tedeschi hanno modificato il loro cognome per "inglesizzarlo". Gli antenati di Trump ne sono un esempio. In origine erano Drumpf
Mrexani
#41 Mrexani 2018-11-05 17:43
Credo che sia una guerra tra tonti, non tra mondi, simile alle guerre che si vedon talvolta agli ingressi di supermercati in saldo inaugurale. Il mondo è il medesimo per tutti, le speranze consumistico progressive sono le stesse per tutti, la voglia di cambiare qualcosa è uguale per tutti, cioé niente da cambiare, solo si assiste all'assalto della cuccagna o a quel che ne resta, per fini personalissimi e in spregio alle necessitá collettive.
Lo spazio per la rivolta, per la resistenza, financo per la fuga, si è ridotto ad una capocchia di spillo.
Non c'è lo spazio fisico per inventarsi un mondo piú equilibrato, e non esiste neanche uno spazio spirituale, intellettuale per pensarlo, al nostro fianco e in noi stessi la zombificazione ha raggiunto uno stato irreversibile.
Fosse almeno un esercito di barbari che assaltano l'occidente ci sarebbe qualcosa in cui sperare. Invece è solo un esercito di occidentali, nato altrove.
horselover
#42 horselover 2018-11-05 17:45
i connquistatori ispanici erano altrettanto stronzi degli anglosassoni, basta leggere le memorie di bartolomeo las casas.
horselover
#43 horselover 2018-11-05 17:54
qualcuno non si è reso conto che soros è il perfetto parafulmine per la rabbia diffusa a livello popolare, è ricalcato sul cattivo dei simpson's che gli ha preparato il terreno. grazie a lui c'è gente convinta che trump sia buono e nostro amico. lo scontro in usa è tra chi vuole usare il potere soffice e chi quello duro, tutte e due le fazioni sono contro di noi (nel senso che vogliono continuare a dominarci)
ivi.72
#44 ivi.72 2018-11-05 18:09
#39 Redazione

Spero non fosse rivolto a me il tuo sfogo.

Io volevo solo far comprendere che ci sono religioni che riescono ad essere peggiori del cristianesimo, e delle altre religioni abramitiche (ebrei, cristiani, muslim, satanisti, massoni e mafiosi=stesso dio, stesse tare di base, stessi metodi guerrafondai, stessa me**a).

Anni fa volevo denunciarei miei genitori perché mi hanno imposto la religione cristiano cattolica.......giusto per farti capire quanto sono solidale con preti, clerici o anche semplici credenti.

Ora penso ad una class action contro lo stato Italiano che non vieta queste pratiche immonde. Si perché secondo me imporre la religione a un bambino è una pratica immonda da vietarsi per legge. Non capisco inoltre perché siano ancora tollerate infibulazione, circoncisione ed altre schifezze proprie delle religioni.

Far frequentare chiese, templi, moschee ai bambini è da idioti. Se qualche credente si sente offeso mi dispiace per lui ma io la penso cosi.

Noi per colpa dei credenti e dei dementi che battezzano i bambini abbiamo un carico fiscale più alto almeno del 10-15%.
Il clero cazzolico quando gli si fa notare che è un peso economico per la collettività ti risponde "il 97% degli italiani, figli di italiani, sono battezzati quindi l'Italia è un paese cattolico quindi i patti lateranensi sono cosa buona e giusta".

Mi fermo qui altrimenti mi banni perché il cristianesimo cattolico secondo me è una sciagura per l'Italia, non solo economicamente, ed io non riesco ad essere molto tollerante con le sciagure.
ivi.72
#45 ivi.72 2018-11-05 18:18
#29 PoPh

Gli atzechi facevano sacrifici umani con numeri impressionanti. A primavera uscivano dalle loro città e dai loro territori per rapire gente da sacrificare sulle loro piramidi (ancora oggi vi si trovano le tracce di sangue, tanto sangue).

Infatti contrariamente alla volgata che vedrebbe Pizarro vincere con pochi uomini contro gli atzechi la realtà fu che le popolazioni vicine degli atzechi, vittime degli stessi, aiutarono gli spagnoli facendogli vincere la guerra.

Prove fisiche di quei rituali di sangue le trovi in tutto il centro e sud America. Addirittura a città del Messico c'è un'immensa piramide di teschi che non si sa quanto si grande perché scavano da un secolo e ancora non sono arrivati alla base.

Comunque guarderò i link che hai postato con il PC e il traduttore. Ti ringrazio.
Ghilgamesh
#46 Ghilgamesh 2018-11-05 18:23
Davvero ... ultimamente non riconosco più Massimo ... frasi come questa: Citazione:
Se solo il popolo sudamericano facesse una rivoluzione in casa propria, e si liberasse della classe di ricchi latifondisti che li tiene soggiogati ormai da diversi secoli, non avrebbe bisogno di marciare nemmeno un solo chilometro per raggiungere il benessere tanto desiderato.
Boh...

Non aggiungo altro ... o rischierei di diventare volgare ... dico solo boh ...
pencri93
#47 pencri93 2018-11-05 18:24
@ivi.72

Citazione:
Si perché secondo me imporre la religione a un bambino è una pratica immonda da vietarsi per legge.
Sono decisamente d'accordo con te.

Forse la metti giù in toni un po' troppo passionali, perdendo un po' di credibilità (benché io capisca perfettamente il tuo punto di vista), ma il discorso a mio avviso non fa' una piega.
Mrexani
#48 Mrexani 2018-11-05 18:42
@ivi.72
Citazione:
Anni fa volevo denunciarei miei genitori perché mi hanno imposto la religione cristiano cattolica.
Deh, io invece volevo denunciarli perchè mi hanno imposto il loro patrimonio genetico, volevo essere superman, e invece per colpa loro sono solo un uomo. Fortuna loro che all'ingresso della questura mi è apparso San Giuseppe che mi perculava dicendomi ''cattobigotto, cattobigotto" e ho desistito.
ivi.72
#49 ivi.72 2018-11-05 18:59
#47 pencri93

Tu ricorderai ciò che ho scritto perché ho volutamente infarcito il mio intervento con frasi ad effetto.

Con un italiano forbito, educato ed elegante non ottieni lo stesso risultato e non hai più credibilità.

Poi io sono un populista col Seiko......parlo e scrivo come mangio.
horselover
#50 horselover 2018-11-05 19:02
se la carovana dei migranti fosse finanziata da soros sarebbe la prova provata che sta con trump perchè questa non rappresenta un vero pericolo per gli usa (5000 persone in una nazione di oltre 200 miloni di abitanti) però è una formidabile arma propagandistica nelle mani del presidente
GianRa
#51 GianRa 2018-11-05 19:24
Anche io vorrei citare il libro di Perkins che si legge avidamente "Confessioni di un sicario dell'economia"

E' l'autobiografia di un ex agente dei servizi americani che si fa le ossa prima in Indocina e poi in America latina .

Non è la solita americanata dove c'è un Rambo ricoperto di proiettili che se ne va in giro a fare terminator , ma la storia di un giovane banchiere che con i soldi della CIA riesce attraverso le armi della finanza a distruggere le economie di interi paesi e a fare in modo che le oligarchie USA divenissero i proprietari dei beni dei popoli furbescamente indebitati con gli USA.

La democrazia del Sud America è stata soffocata grazie alle armi della finanza.
Grazie a lui e ai metodi dei servizi americani molti capi di stato eletti democraticamente dai cittadini in Sud America hanno perso la vita .
BELLINI
#52 BELLINI 2018-11-05 19:28
A me stanno simpatici questi sudamericani in viaggio.
Gli Usa hanno invaso un sacco di nazioni con le armi e adesso questi vogliono invadere gli Usa pacificamente.
Spero che da 5000 diventino 5 milioni o 50 milioni o 5 miliardi.
Tutti negli Usa!!!
PoPh
#53 PoPh 2018-11-05 19:38
Citazione:
#45 ivi.72
Ok non ho mai approfondito l'argomento dal punto di vista archeologico, ma all'epoca mi colpi' l'ipotesi che potesse trattarsi di una damnatio memoriae del popolo vinto ed un breve lettura della voce su Wikipedia inglese non mi tolse i dubbi.

Il fatto e' che le culture del continente americano prima della conquista erano innumerevoli ed estremamente diverse. E' stata una perdita al cui confronto l'incendio della biblioteca di Alessandria e' una bazzecola.

La mia risposta al tuo commento voleva piu che altro essere un invito a non fare di tutta l'erba un fascio, che e' troppo facile.


Leggermente OT ma estremamente interessante documentario sui diversi costumi sessuali nella Cina rurale di qualche decennio fa:

www.youtube.com/watch?v=318Xx2W_Qeo

Chissa quante idee diverse di famiglia c'erano nelle americhe. Non so, a me piacciono le differenze, mentre tutto continua a omologarsi. Ma non tutto e' perduto, conosco molte coppie aperte :)
PoPh
#54 PoPh 2018-11-05 19:44
Citazione:
#50 horselover
L'idea di un Trump paladino anti nwo mi ha sempre allibito. Siamo cospirazionisti, ma la speranza che ci sia una via di scampo non riusciamo proprio ad abbandonarla :roll:
eco3
#55 eco3 2018-11-05 19:55
Non capisco il nesso tra la strana e oltremodo sponsorizzata marcia di queste 5000 persone verso gli USA e la religione cattolica.
Comprendo che per chi la avversa ogni occasione è buona, ma la forzatura stavolta mi sembra veramente eccessiva.
NiHiLaNtH
#56 NiHiLaNtH 2018-11-05 21:20
Citazione:
fare, anche il tuo e' un punto di vista occidentale e la paura di come potrebbero svilupparsi sia l'Africa
ma che cavolo stai dicendo ho paura che diventino tutti marci come noi, che dimentichino la loro cultura, le loro origini, le loro tradizioni
pensi che le trbù ch ho menzionato prima vogliano diventare qualcosa di diverso?? loro sono felici così non hanno bisogno di tutte le stronzate di cui siamo ormai dipendenti
loro si sono salvati altri invece sono stati contaminati e adesso si drogano o si ammazzano tra di loro con mitra e granate

Citazione:
iA parte che questo lo dici tu, potrebbero benissimo svilupparsi in maniera diversa da quello che intendiamo
si se li avessimo lasciati liberi
ma così non è stato

Citazione:
paura di come potrebbero svilupparsi sia l'Africa che l'America Latina nasconde un altro tipo di razzismo insieme alla paura che il pianeta potrebbe esaurire le sue risorse se anche loro cominciassero a consumare come abbiamo e stiamo facendo noi
per evitare tutto ciò dobbiamo semplicemente diminuire di numero, TUTTI
è ora di finirla con questa storia della crescita infiita
comunque se diventeranno come noi inizieranno a respirare e mangiare merda esattamente come noi
ma sono sicuro che per i satanici progressisti non cè niente di male
più produzione = più inquinamento = più ammalati = più farmaci venduti = ancora più ammalati = più gente debilitatà nel fisico e nello spirito

Citazione:
Ma forse stiamo qui a farci le pippe mentali,forse loro sarebbero davvero migliori di noi a gestire lo sviluppo senza creare troppi dissesti, chi puo' dirlo?
n teoria ma in pratica è impossibile vista la massiccia presenza di traditori locali che lavorano per il nemico

Citazione:
anche usando sviluppi economici all'occidentale.
quella non è una libera scelta ma una contamininazione esterna programmata e nesuno di loro si è mai ribellato o si ribellera mai a tutto ciò
in quanto a rincoglionimento siamo tutti uguali

Citazione:
Anche i Cinesi vanno in giro in giacca e cravatta,non vedo perche' se lo vogliono non possono farlo
abbracciare completamente la modernità vuol dire perdere il contatto con il passato e quindi andare verso l'ignoranza, la manipolazione, la distruzione



Citazione:
Chissa quante idee diverse di famiglia c'erano nelle americhe. Non so, a me piacciono le differenze, mentre tutto continua a omologarsi.
l'omologazione sessuale e familiare la vedi solo te

io vedo solo che gran parte dei genitori dei moderni adolescenti non avrebbe dovuto averefigli

Citazione:
Si perché secondo me imporre la religione a un bambino è una pratica immonda da vietarsi per legge.
stesso discorso vale anche per le idee politiche
ma non per questo dobbiamo cadere nella trappola che isarebbe meglio se i nostri figli appartenessero alla stato

Citazione:
Gli atzechi facevano sacrifici umani con numeri impressionanti. A primavera uscivano dalle loro città e dai loro territori per rapire gente da sacrificare sulle loro piramidi (ancora oggi vi si trovano le tracce di sangue, tanto sangue).
quella era casa loro e avevano il diritto di fare quello che ca..o gli pareva

Citazione:
Fosse almeno un esercito di barbari che assaltano l'occidente ci sarebbe qualcosa in cui sperare. Invece è solo un esercito di occidentali, nato altrove.
hai centrato il punto
Primus eccetera
#57 Primus eccetera 2018-11-05 21:22
#55 eco3
Nessuno ha stabilito un nesso certo. Qualcuno si pone una domanda:
se circa 5 secoli fa (prima che arrivassero gli europei civilizzatori)(a suon di schiaffoni, vaiolo e malattie varie) le due zone considerate dall'articolo partivano più o meno alla pari (a dire il vero, partiva avvantaggiata, perlomeno in termini di supposta civiltà, intesa come città monumenti strade etc, la zona centro-sud)
se le due zone sono state sottoposte ad un'intrusione che, dal punto di vista della religione, ha questa e quest'altra caratteristica
se il momentaneo (ma dura secondo me da almeno 2 secoli) traguardo parziale è, oggettivamente, un PIL di un certo valore al nord, e di tutt'altro valore al centrosud
ci sarà un nesso?
horselover
#58 horselover 2018-11-05 21:34
se misuriamo tutto col pil siamo fuori strada
PoPh
#59 PoPh 2018-11-05 21:53
Citazione:
#56 NiHiLaNtH
Ma perche' citare solo una parte della mia battuta? Tra l'altro il resto era in sintonia con quello che dici tu. E il mio discorso era un altro. Boh? Sindrome da Polemica Compulsiva.

Comunque con quel tono da superman minchione ti posso solo mandare a sperimentare i costumi sessuali del III girone del VII cerchio
horselover
#60 horselover 2018-11-05 22:05
probabilmente il diverso modello di sviluppo tra nord e sud america dipende anche dai modelli delle nazioni europee di riferimento. i frutti del saccheggio del nuovo mondo in inghilterra sono stati investiti nello sviluppo industriale, in spagna nelle proprietà terriere
bernuga
#61 bernuga 2018-11-05 22:10
#45 ivi.72 cit.

"Addirittura a città del Messico c'è un'immensa piramide di teschi che non si sa quanto si grande perché scavano da un secolo e ancora non sono arrivati alla base. "


Perdincibacco, potresti dirmi dove si trova questa pirámide di teschi che scavano da 100 anni?Cosí vado subito a visitarla.

Comunque ad esempio, in Portogallo c'é un tempio costruito completamente con ossa umane (Cappella della ossa), ma non credo vengano da sacrifici umani:

it.wikipedia.org/wiki/Évora
Primus eccetera
#62 Primus eccetera 2018-11-05 22:11
#58 horselover
l'articolo non misura "tutto". Parla di ricchezza e povertà, punto. Non credo che esistano dubbi sul fatto che la ricchezza del Nordamerica sia maggiore di quella del centrosud. Allargare il discorso (distribuzione, felicità, qualità di vita) è intrigante, ma fuori dal punto dell'articolo.
ivi.72
#63 ivi.72 2018-11-05 22:20
#56 NiHiLaNtH

Citazione:
Si perché secondo me imporre la religione a un bambino è una pratica immonda da vietarsi per legge.

stesso discorso vale anche per le idee politiche
ma non per questo dobbiamo cadere nella trappola che isarebbe meglio se i nostri figli appartenessero alla stato
La religione cristiano cattolica è la religione del regime plutocratico che tu conosci come Repubblica Italiana.

Buttiamo montagne di soldi per mantenere decine di migliaia di insegnanti di religione (veri e propri ciarlatani selezionati dal pedoclero cazzolico in chiave utilitaristica).

Da qualche anno i ragazzi che hanno bisogno di voti alti per accedere alle borse di studio sono obbligati a seguire le lezioni di religione. Questo perché erano troppi i giovani che chiedevano di non frequentare le ore di religione (quindi i ciarlatani insegnanti di religione rischiavano di trovarsi senza lavoro).

Ricordo 30 anni fa, quando lo stato finalmente si decise a consentire l'esenzione dall'ora di religione. Io ero in prima superiore. Fui l'unico della mia classe (in tutto l'istituto eravamo in 5) a farsi esentare dall'ora di religione e l'insegnante provo a trattenermi con la forza in classe un paio di volte (mi tocco bestemmiare, un vero rosario di bestemmie, per farle capire che era meglio non avermi in classe).

Ricordo anche i giorni di punizione che mi beccai durante il servizio militare perché mi rifiutai di assistere ad una messa.

Insomma oggi lo stato italiano ti impone il cristianesimo cattolico. Non solo: lo stato italiano pretende che noi si accolga a braccia aperte i musulmani, e il loro medioevo.

Lo stato non deve avere una religione.
Lo stato deve difendere, con la legge, la popolazione dai ciarlatani delle religioni.
Lo stato deve tassare le religioni e i religiosi.
Lo stato non deve appaltare ad organizzazioni criminali di stampo religioso la gestione dei fondi destinati ai poveri. Caritas et simili vanno chiusi al più presto e i loro dirigenti vanno processati e puniti in maniera esemplare, per corruzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina in primis.
horselover
#64 horselover 2018-11-05 22:37
i super ricchi ci sono anche in sudamerica come negli usa ci sono i poveri ( 45 milioni) gli usa sono più forti a livello propagandistico e si presentano meglio
ivi.72
#65 ivi.72 2018-11-05 22:44
#61 bernuga

Huey Tzompantil.

Questo è il nome del sito dove troverai una simpatica piramide composta dalle teste dei sacrificati edificata su un cumolo di teschi di cui non si conosce l'effettiva grandezza. I primi scavi nel sito risalgono all'inizio del secolo scorso.

Anche nel sottosuolo di Parigi ci sono ossari di grandi dimensione.

A città del Messico però il cumolo è solo di teschi. Questo perché i sacrificati dopo aver subito il taglio della testa, e l'asportazione del cuore, venivano mangiati dagli atzechi.

Quando tagli la testa ad un essere umano lasci dei segni inconfondibili. E gli studiosi a
Huey Tzompantil hanno trovato anche teste di donne e bambini.
bernuga
#66 bernuga 2018-11-05 23:12
#65 ivi.72

Ho capito, grazie, ma per la precisione non é una pirámide, é piú un altare Dove esponevano le ossa delle vittime dei sacrifici.

it.wikipedia.org/wiki/Tzompantli
maryam
#67 maryam 2018-11-05 23:34
INFATTI

La cosa paradossale, in questo scontro, è che i poveracci del sud provengono da una terra che è ricca almeno quanto quella del nord, se non addirittura di più. Le risorse del sud America sono incommensurabili, e sarebbero sufficienti a garantire una vita più che dignitosa a ciascuno dei suoi cittadini. Ma questi cittadini hanno dovuto imparare, nei secoli, che "quella non è roba loro".
PoPh
#68 PoPh 2018-11-06 01:15
Riguardo i sacrifici umani degli aztechi, ora ci sono molte piu'imformazioni su Wikipedia rispetto a quando mi interessai dell'argomento. Sembra che ufficialmente non ci siano dubbi sulla realta dei sacrifici e tutti gli studiosi concordano. Si discute solo sui numeri. Comunque ci sono ancora opinioni scettiche attribuite a 'the New Agey parts of the Mexica identity movement' che si possono riassumere cosi':

In realtà, esistono pochissime prove del sacrificio umano e tutto deriva dagli spagnoli, praticamente. Le principali "vittime" erano prigionieri di guerra, o criminali e il cosiddetto sacrificio umano era per lo più un modo di applicare le leggi molto severe degli Aztechi. C'erano molti crimini punibili con la morte e da lì è nata l'idea del sacrificio umano. Se un estraneo fosse andato in Europa allo stesso tempo, avrebbe concluso che avevano sacrifici umani poiché avrebbero bruciato le persone sul rogo e avrebbero usato vari metodi di tortura e di esecuzioni nel nome di Cristo e quindi era davvero un sacrificio umano. C'erano un paio di scheletri trovati alla base del tempio di Quetzalcoatle a Teotihuacan, ma non sappiamo se fossero vittime della giustizia o vero sacrificio umano. Gli spagnoli dovevano giustificare lo stupro delle principesse e l'orribile carneficina che avevano inflitto alla popolazione innocente del Messico. Posero l'assedio a Tenochtitlan e fecero morire di fame i 250.000 al punto che stavano mangiando l'intonaco dalle pareti tutto per l'amore dell'oro. Questo è l'atto più barbarico nella storia dell'umanità e quindi hanno dovuto escogitare alcune ragioni per cui avrebbero ucciso milioni di persone e violentato le donne e in generale terrorizzato e intere civiltà tutte nel nome dell'oro. Questa è una tale presa in giro e non ci sono prove archeologiche a supporto della teoria del sacrificio umano e questo articolo è solo menzogne.
starburst3
#69 starburst3 2018-11-06 07:42
Visto che America Latina e Africa sono al centro di questa discussione sono andato a cercare delle voci fuori dal coro che descrivessero evitando i luoghi comuni i due continenti.
lintellettualedissidente.it/.../...
vadoinafrica.com/difficile-parlare-africa/

IN RED WE TRUST
krytron
#70 krytron 2018-11-06 18:51
Quel che si nota realmente è l'efficacia della propaganda massonica anche su persone che si considerano "illuminate" e mentalmente aperte, e invece non riescono a vedere oltre gli slogan sessantottardi. Veramente notevole. I soliti luoghi comuni, i soliti slogan. Triste.
bernuga
#71 bernuga 2018-11-07 16:34
Posso dire che in Messico quasi nessuno parla di questa "carovana", sono entrati e sono stati accolti in strutture come stadi, francamente non ho idea di come potranno arrivare al confine americano, comunque gli auguro il meglio.

Per quanto riguarda Soros, conosco il personaggio pluricondannato criminale, ma vorrei sapere, visto che in molti lo hanno riportato, in che modo avrebbe finanziato questa migrazione?Questi poveracci non hanno un Peso e si muovono a piedi, quindi non capisco dove starebbe questo finanziamento (a differenza delle famigerate ONG) ma forse mi sfugge qualcosa.

PS: per la cronaca, il Messico é inquadrato come Nord America
fabiomln
#72 fabiomln 2018-11-07 19:14
@Redazione
Citazione:
se solo il popolo sudamericano facesse una rivoluzione in casa propria, e si liberasse della classe di ricchi latifondisti che li tiene soggiogati ormai da diversi secoli, non avrebbe bisogno di marciare nemmeno un solo chilometro per raggiungere il benessere tanto desiderato
Oggi però gli americani del nord, intendo la classe media e quella più povera, non hanno più molto.
Se non fai l'imprenditore rischi di essere un poveraccio in un paese dove il costo della vita è certamente superiore a quello del sud america.
La classe media è in realtà scomparsa.
Oggi l'1% dei più ricchi detiene il 40% della ricchezza del paese e il 10% più ricco detiene più del 90% delle ricchezze del paese.
Le strade delle grandi città sono piene di senza casa. L'assistenza sanitaria è totalmente assente se noi sei assicurato.
Siamo sicuri che troverebbero quello che sperano?
ivi.72
#73 ivi.72 2018-11-07 21:00
#71 bernuga


comedonchisciotte.org/.../


Uno dei modi con cui soros aiuta gli avventurieri è queta strana carta di debito-credito fornita da mastercard.



non capisco chi garantisce ed ho paura a informarmi.

Poi soros in ogni dove ha le sue organizzazioni no profit (che però forniscono stipendi) pronte ad organizzare ciò che serve in questi contesti.
bernuga
#74 bernuga 2018-11-07 23:12
#73 ivi.72

Si, ho trovato dei link che parlano di queste carte di debito a migranti in Europa, come fonte la polizia Croata, non ho trovato nulla sui migranti dal Sud America dei quali si parla in questo articolo, ma potrebbe essere.

Ho trovato invece il sito dove viene chiesto di donare soldi a questa UNHCR:

donate.unhcr.org/la/general/~mi-donativo

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO