Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

.

 

Aggiungi Commento   

afabbri73
#1 afabbri73 2018-09-02 02:56
Lo stesso procuratore ammise che le immagini del crollo erano già state acquisite, in una intervista video immediatamente dopo il fatto. Vidi la sua intervista o su Repubblica o sul Corriere. Per quel che riguarda i lavori la notte prima, non penso che coloro i quali prestarono servizio fossero così stupidi di recarsi sul ponte con una flotta di automezzi sapendo che la struttura aveva raggiunto un tale livello di criticità. Ma ci può stare che costoro abbiano fatto un intervento che possa aver causato un danno che poi si è esteso sulla struttura portante. Infine, credo all'archidetto che ha descritto la sequenza di eventi, credo sempre a chi riesce a descrivere con sicurezza un evento in modo cronologico, perché quando si è testimoni diretti di un evento, il cervello recepisce tutte le informazioni come se fossero al rallentatore (chi ha avuto incidenti o chi è stato testimone diretto di un incidente lo potrà confermare). Ps Voglio la tua foto con Michael Jackson, non quella del video, ma quella che vi ritrae mentre lui ti allattava.
Primus eccetera
#2 Primus eccetera 2018-09-02 04:04
Grazie.
Ottimo riassunto ed analisi.
Posso trarne due conclusioni ?

La meno importante: spero che questo suo lavoro sia di aiuto a capire come fare analisi e indagine, e come non si fa, e mi riferisco al video di mago zurlì. Ai tempi de "Il nome della rosa" bastava nascondere l'unica copia della Poetica di Aristotele, per preservare il governo dell'informazione (pericolosa). Oggigiorno la strategia è inversa, per il medesimo scopo: inondare la rete di informazioni. Sballate. Quella pericolosa verrà automaticamente dispersa.

L'altra....ho pochi ricordi di quanto studiai ai tempi in cui, liceo, educazione civica era una materia. Son passati 40 anni...il più chiaro: in una democrazia il principio fondamentale è la separazione tra i tre poteri, politico, legislativo, giudiziario. Le chiedo: quanto tempo ci vorrà per affrontare e curare il vero cancro di questa nazione? Inteso: il terzo, purtroppo.

P.S. primus eccetera mi piace un sacco :-) ho solo sbagliato a scegliere lo pseudonimo, troppo lungo
giu42su
#3 giu42su 2018-09-02 05:45
Massimo, hai dimenticato questa notizia:
ansa.it/.../...

E' stato nominato per coprire o per svelare?
david
#4 david 2018-09-02 05:55
Massimo, analisi perfetta, complimenti.
L'esplosione non è verosimile, altrimenti i gestori,
avrebbe messo a disposizione filmati e sgiunzagliato
i migliori investigatori per portare le prove a sostegno di
questa tesi, che gli scagionerebbe da eventuali responsabilità
attribuibili alla mancata manutenzione.

E no! Che tu sia figlio di Michael Jackson non la bevo,
solamente perché tu sei del 1954, mentre Michael Jackson
è del 1958.
Ebola
#5 Ebola 2018-09-02 07:55
ipotesi: i magistrati non dispongono di molto altro oltre ai video già mostrati, lo stesso video che sostengono sia completo delle immagini del crollo appartiene ad una ditta situata sotto il ponte, e non si capisce perché dovrebbe essere puntata per aria ed inquadrare la sommità del pilone e non verso il basso ed inquadrare la ditta stessa.
Secondo me è un tentativo di scoraggiare la produzione di testimonianze "fantasiose", come dire "occhio ragazzi che se vi inventate troppo potremmo aver materiale per smentirvi"
La "dissolvenza" delle telecamere potrebbe anche essere ostentata per buona per non insospettire chi è ritenuto responsabile di averla creata artatamente.

Il confronto Genova - Diciotti non sta in piedi: qua i responsabili corrono a nascondersi e si rimpallano le responsabilità, a Catania c'è una chiara esplicita linea di comando al vertice della quale un ministro che dichiara più volte pubblicamente di essere responsabile di quelli che a torto o ragione un magistrato ritiene azioni al di fuori della legge e che quando le indagini erano ancora contro ignoti ha invitato ad indagare se stesso indicandosi apertamente come unico responsabile
starburst3
#6 starburst3 2018-09-02 08:26
A mio parere il crollo e' una conseguenza criminale di incuria, di gestione predatoria come siamo abituati a vedere e vivere da ormai oltre trent'anni, abbiamo ancora una volta sotto gli occhi la prova provata di come siamo in balia dell'ideologia neoliberista che mi ostino a chiamarla questa si' terrorista, che agisca di sua mano o molto piu'frequentemente per mano degli utili idioti comandati da infiltrati il risultato non cambia, non serve l'atto immediato, per me anche rendere la vita precaria ed impossibile e' un atto di terrorismo, perpretato e continuato nel tempo.
Anche i prezzolati fanno parte di questa ideologia (siviero),servi di lusso ma sempre servi,autoincatenatisi per mezzo dei famosi investimenti, agli interessi del neoliberismo, che ha nelle borse internazionali i suoi covi. Non ci prendiamo in giro, questa e' l'economia di mercato, chi ha in mano i fili ha anche gli scheletri nell'armadio appartenenti a chi dovrebbe controllarli e giudicarli, vedi magistratura.
Sarebbe facile addossare la colpa al terrorista di turno,come gia' scritto in altri post,solleverebbe dalle proprie responsabilita' societa' autostrade e getterebbe nel limbo indefinito "del chi e' stato e chi deve risarcire",stategia della tensione docet, le vittime, le loro famiglie e gli abitanti che hanno perso e perderanno le loro case.

IN RED WE TRUST
lucred
#7 lucred 2018-09-02 08:28
Citazione:
La meno importante: spero che questo suo lavoro sia di aiuto a capire come fare analisi e indagine, e come non si fa, e mi riferisco al video di mago zurlì. Ai tempi de "Il nome della rosa" bastava nascondere l'unica copia della Poetica di Aristotele, per preservare il governo dell'informazione (pericolosa). Oggigiorno la strategia è inversa, per il medesimo scopo: inondare la rete di informazioni. Sballate. Quella pericolosa verrà automaticamente dispersa.
Quoto.Il dramma è che ci sarà chi seguirà le informazioni sballate e trarrà conclusioni sballate.
Mi pare che ci siano in giro troppi Jorge da Burgos e pochissimi Guglielmo da Baskerville.
edo
#8 edo 2018-09-02 08:58
Riprendo il link dal precedente thread sul ponte, visto che la discussione si sposta qui: luogocomune.net/.../...
A questo punto vediamo che accade.
horselover
#9 horselover 2018-09-02 09:12
quando il camion verde passa davanti alla telecamera il crollo potrebbe essere già iniziato considerando gli spazi di frenata sulla strada bagnata
ARULA
#10 ARULA 2018-09-02 09:14
Domanda:
Ma prima o poi riusciremo anche noi a vedere un video di questo crollo?
Dementalist
#11 Dementalist 2018-09-02 09:19
Il tuo video non mi convince, anzi, come spesso succede con le tesi dei debunker, mi convince al contrario.

1. I lampi sono troppo grandi
La dimensione dei bagliori è diffusa dalla nebbia e dalla pioggia, i bagliori quindi non sono netti e nitidi come quelli del filmato che porti ad esempio, ma sono diffusi dalle tante particelle d’acqua presenti nell’aria. Puoi interrogare gli stessi fortografi di American Moon e ti spiegherebbero che anche nel cinema per diffondere la luce si usano fumi e nebbie artificiali.

2. Gli Stralli
Di stralli non non ne so nulla, non ho gli strumenti per poter argomentare

3. I lavori la sera prima
Mi sembra l’unico modo per piazzare delle cariche, farlo di notte e quando piove se anche ti rende visibile può scoraggiare i ‘curiosi dei cantieri’ (solitamente pensionati), farlo di giorno sotto il sole è forse più raccomandabile? Gli operai al lavoro prima dei crolli sono proprio un classico, Mazzucco, e questo lo sai bene, certo un ponte è all’aperto e devi lavorare a vista, meglio di notte e quando piove di brutto, allora, no? Poi, se fosse tutto normale, sarebbe stato normale che a qualche giornalista curioso venisse in mente di chiedere all’impresa che ha fatto i lavori di spiegare cosa ha fatto e cosa non andava asp ponte quella sera, no?

4. Il video finto del crollo del viadotto
Scusa Mazzucco, ma hai fatto anche un video sul finto video di Kubrick, dovresti sapere bene che in questi casi si costruisce un argomento di paglia che non regge proprio per poterlo debunkare.

5. Il video tedesco
L’ho guardato con la coda dell’occhio ed anche qui mi sembra che vai a cavillare su cose poco sostanziali. Gladio e P2 vengono citate (via Ganzer) solo per dire che non sarebbe la prima volta che in Italia si mette in piedi una strategia della tensione in modo occulto, e non mi sembra un modo sbagliato di contestualizzare le cose.

6. Il video ‘contentino’
Su questo sono totalmente d’accordo con te: hanno tirato fuori dei video dove non si vede niente, proprio perché il silenzio video stava diventando ridicolo, e, paradossalmente, assordante.

7. I Lampi nel video ‘Contentino’
Evidentemente avrebbero fatto meglio a non dare in pasto alla rete nemmeno il video dove non si vede niente, perché qualcosa, quando si fanno le porcherie, si vede sempre. Bene: si vede proprio la detonazione di una carica, è evidente. Faccio notare che quelle cariche (più piccole) sono quelle che hanno fatto crollare il nastro stradale, non sono quelle del pilastro, che cadrà successivamente, e alle quali corrispondono invece quelle del video ‘oddìio’. La sincronizzazione quindi è probabilmente sbagliata ma la tesi dei fari del camion (con il pietismo del ‘poveraccio’ -è una tecnica da debunker-) non regge perché se il camion fosse stato in caduta, i fari si sarebbero visti più a lungo.

8. Siviero
La tesi di Siviero non aiuta affatto i Benetton, Sivbiero è stato licenziato da Atlantia proprio dopo la prima consulenza sul caso in esame, molti giorni prima delle dichiarazioni ‘folli’. Ai Benetton non faranno niente, Siviero non ha nemmeno capito come funzionano queste cose: Benetton, Finanza, Confraternite, Servizi etc. La filiera è lunghissima ed interconnessa. Siviero è un tecnico che sa che un ponte di come quello Di Genova non viene giù così da solo: guardate quello che è rimasto del ponte, sembra un crollo spontaneo? Sembra tagliato da un chirurgo, non ci sono distorsioni, brandelli, crepe: quello che è mancante, una fetta netta e precisa è proprio la campata sulla parte più vuota: sul fiume. Anche le ferrovie che passano sotto sono poche e sono quelle meno, forse nemmeno, utilizzate. Un lavoro chirurgico e ben progettato.

9. Il Blackout falso
Il falso blackout va bene per qualsiasi tesi, la tua, la mia e la sua: in ogni caso ci vuole un blackout video per coprire qualcosa, e siamo tutti d’accordo che qui si sta cercando di coprire qualcosa. Per me strategia della tensione (senso di sfascio, poi spiegherò), approfittando di un ponte che comunque costava troppo ed andava rifatto, per te la solita incuria e l’avidità dei potenti (automaticamente senso di sfascio di un sistema).

10. Ai Benetton non faranno niente
Vedremo, la cosa sarebbe inevitabile anche se si trattasse di strategie della tensione, in tal caso dietro al crollo ci sarebbe tutta la filiera di quella elite che si occupa della narrazione dentro la quale ci muoviamo e l’intreccio coinvolgerebbe anche loro.

Ci sono poi altre mille cose e segni dietro a questo fatto che si incide fortemente nella psiche degli italiani, ma in questo caso voglio stare semplicemente su quello che hai dichiarato nel video, e devo notare che come ‘debunker’ sei anche meglio di Attivissimo. Mazzucchissimo.
Cordiali saluti
Bandini
#12 Bandini 2018-09-02 09:44
Citazione:

4. Il video finto del crollo del viadotto
8. Siviero
Il video finto come la questione di Siviero mi sembrano strategie mediatiche per spostare l'attenzione e in definitiva per archiviare l'ipotesi di un attentato.
L'affaire Siviero si svolge così: 1.Qualcuno annuncia la possibilità di un attentato 2.Quel qualcuno è un consulente Atlantia 3.Allora quel qualcuno non è attendibile in quanto colluso con chi avrebbe necessità di un attentato (peraltro Atlantia si disimpegna con pubbliche dichiarazioni). Tutta l'operazione si svolge con il massimo del risalto mediatico, proprio per farla franare nel fosso dell'inverosimile con il massimo dell'effetto. Non è ovviamente questa una prova di una demolizione controllata, ma ha tutta l'aria di un depistaggio.

Le prove in un senso o nell'altro mancano, nessuna ipotesi può essere esclusa.
Peraltro, se la procura annuncia la presenza di un video secretato e contemporaneamente sostiene come delirante la tesi dell'attentato, significa che dal misterioso video non si evince l'attentato?

Sono risibili le giustificazioni date per la secretazione del video, ma potrebbe far pensare la spiegazione seguente data dalla procura: così si possono scartare le testimonianze inverosimili.

La mia impressione è che il video della Ferrometal è un altro video vedo/nonvedo che però permetterà di eliminare le tesi scomode. Un evento così esteso non può essere valutato solo con un video, anche le testimonianze delle persone coinvolte devono essere valutate.

La realtà mediatica è data dall'angolo dell'inquadratura, la verità è sempre più complessa.
fefochip
#13 fefochip 2018-09-02 09:46
#4 davidCitazione:
L'esplosione non è verosimile, altrimenti i gestori,
avrebbe messo a disposizione filmati e sgiunzagliato
i migliori investigatori per portare le prove a sostegno di
questa tesi, che gli scagionerebbe da eventuali responsabilità
attribuibili alla mancata manutenzione.
sottoscrivo e concludo il ragionamento già esposto da massimo:
qua l'unico vero complotto se c'è e non spunta finalmente questo video è quello di questi cazzi di video di sorveglianza che spariscono o vanno in dissolvenza
come i nastri dei tracciati radar di ustica che non si sa che cazzo di fine abbiano fatto ma per carità non c'è stato nessun complotto

pensate che bomba mediatica il governo che minaccia immediatamente di revocare concessione ad autostrade per la responsabilità del crollo del ponte morandi
e pochi giorni dopo un video mostra come il ponte è caduto da se
e invece no e stanno ancora a cazzeggiare su chi iscrivere nel registro degli indagati , anzi no nessuno... "ignoti"

la cosa piu vergognosa è che l'AD e tutto il consiglio di autostrade doveva essere iscritto PER ATTO DOVUTO nel registro degli indagati
però si sa in italia le cose "dovute" sono dovute solo alle persone sbagliate o giuste a seconda dei casi

edit.
complimenti max per il video ;-)

edit2
per chi mai gli fosse interessato la mia posizione era esattamente la stessa espressa nel video
anche se non si può escludere la demolizione non ci sono mai stati elementi
e tutto fa pensare che l'unico complotto che si potrà avere è quello in cui i benetton non pagheranno per questa strage
redazione
#14 redazione 2018-09-02 09:47
DEMENTIALIST: Citazione:
La dimensione dei bagliori è diffusa dalla nebbia e dalla pioggia, i bagliori quindi non sono netti e nitidi come quelli del filmato che porti ad esempio, ma sono diffusi dalle tante particelle d’acqua presenti nell’aria. Puoi interrogare gli stessi fortografi di American Moon e ti spiegherebbero che anche nel cinema per diffondere la luce si usano fumi e nebbie artificiali.
Vai TU a interrogarli, io mi vergognerei a fare una domanda del genere ad un professionista. Così te lo fai spiegare tu come fa un piccolo lampo ad "amplificarsi" fino a diventare grande come il ponte stesso.

Dio quante idiozie tocca sentire.

(Lampo che avviene DOPO che la campata è già crollata, fra l'altro).
fefochip
#15 fefochip 2018-09-02 09:57
#14 redazione
Citazione:
(Lampo che avviene DOPO che la campata è già crollata, fra l'altro).
ma infatti i complottari non si rendono conto che è quello il dato di fatto da cui non si scappa
il lampo lo vediamo ma il piano stradale non c'è piu

che difficoltà c'è nel capire che se la linea aerea della ferrovia (i tralicci per intenderci da cui prende corrente il treno)

toccano le rotaie si sprigionano dei lampi della madonna dovuti al cortocircuito di linee di tensioni di diverse migliaia di kilowatt?
fefochip
#16 fefochip 2018-09-02 09:59
giu42su
#17 giu42su 2018-09-02 10:00
Io continuo a protendere per la demolizione controllata (diciamo, come l'ingegnere del video, per poco più del 50%)
Nutro anche qualche sospetto (diciamo al 20% :perculante: ) sull'incidente del cavalcavia di Bologna di qualche settimana prima.

Cavalcavia e ponti sono argomenti gettonati da qualche mese a questa parte e hanno un forte significato simbolico.

Si tratterebbe di una nuova strategia della tensione: attentati senza il crisma dell'attentato o attentati-incidente.

La responsabilità dei Benetton, l'incuria e la sottovalutazione del pericolo sono argomenti idonei allo scopo ovvero allontanare l'idea dell'attentato.

Il ponte Morandi sarebbe stato scelto per la sua posizione strategica, per gli interessi in campo e proprio per il suo stato precario. Come insegna Massimo riguardo l'11 settembre.

Per quanto veniali e "criminali" non credo che i gestori siano tali da chiudere tutti e due gli occhi se avessero avuto un minimo sospetto di crollo. Non credo che siamo a quei livelli, anche per le conseguenze economiche di un simile comportamento criminale. E un siffatto ponte non cade da un momento all'altro senza dare qualche preavviso.
A quello che si dice, il ponte era una delle strutture più monitorate d'Italia.

Inoltre trovo sospetta la presenza di un ex-agente segreto nella commissione di indagine. Non capisco se è stato messo lì per eliminare le prove di una demolizione controllata o se per cercare quelle prove e riferirne la presenza
Bandini
#18 Bandini 2018-09-02 10:05
Citazione:
che difficoltà c'è nel capire che se la linea aerea della ferrovia (i tralicci per intenderci da cui prende corrente il treno) toccano le rotaie si sprigionano dei lampi della madonna dovuti al cortocircuito di linee di tensioni di diverse migliaia di kilowatt?
Speriamo che nel video Ferrometal, quando e se sarà reso pubblico, si vedano chiaramente i frammenti del ponte che, cadendo sulle linee in alta tensione della ferrovia, provocano i lampi.

Per il momento sembra l'ipotesi più verosimile, in mancanza d'altro.
maryam
#19 maryam 2018-09-02 10:05
Massimo
mancano troppi pezzi, per esempio il lampo sul pilone documentato da Blitzortung
Sono stati registrati tre fulmini sul ponte
uno nel preciso momento del crollo e sul pilone.


corrierenazionale.it/.../...
Fulmini possono partire anche dal basso ( fulmini positivi ascendenti e sono rari e potenti)
Vedi qui le spiegazioni nogeoingegneria.com/.../...

Manca l'analisi dell' ultimo video (uscita Rai TG1 ieri)
NON MANOMESSO?
Mentra parla e dice che non sia manomesso il video mostra un montaggio

Si vede un camion cisterna che sparisce nei primi secondi del Video ( se andava di sotto questo qui chissà...)
Ricompare da altra parte all' uscita del ponte al secondo 28 tg1.rai.it/.../...
Cosa dici?


Gli interessi nel campo sono ampi, molto ampi, illustrato qui nogeoingegneria.com/.../... Genova e il ponte è un nodo importante nei corridoi da creare in un quadro geopolitico globale

E la Benetton da questo ampio quadro non è esclusa.

Per conto mio resta tutto aperto ...
Vorrei soprattutto risposte chiare sui fulmini come possibile concausa - visto che uno ha colpito nel preciso istante il pilone ( e fulmini possono essere guidati) nogeoingegneria.com/.../... Discolpare quelli che erano sul ponte la notte prima non ha troppo senso. Certo, facile che era come dici tu. Ma possono esserci anche altre ragioni. Non si sa. Certe cose si fa alla luce del sole, basta guardare i cieli. E' fase di indagini e nulla deve essere scartato. Non è ancora il momento delle risposte. L'andazzo ufficiale non fa pensare troppo bene, ci prendono per ....lascierei perdere in questa fase le scemenze postate in rete, meritano si l' analisi per dare una lezione - ma dividerei le cose. Le cazzate postate inquinano i ragionamenti sui dati reali.
fefochip
#20 fefochip 2018-09-02 10:07
#12 BandiniCitazione:
Le prove in un senso o nell'altro mancano
ma questo lo dici solo te e hai torto
le prove del fatto che il ponte morandi fosse un cesso e bisognoso di manutenzioni importanti è un dato di fatto
solo dopo 30 anni (niente per un ponte) hanno dovuto fare un impressionante modifica a uno dei piloni sostituendo gli stralli inacciaio e calcestruzzo precompresso con degli stralli di acciaio avvolgendo quelli vecchi (perche non farlo per i rimanenti stralli? e ...infatti...)
quotidianamente facevano manutenzioni al ponte , secondo te tutti gli altri ponti e viadotti d'italia fanno cosi spesso manutenzioni?
lo spiega chiaramente l'ing. Antonio Brencich
pencri93
#21 pencri93 2018-09-02 10:11
Mai pensato che fosse una demolizione, e continuo a non pensarlo.


La faccenda comunque mi pare spinosa, se questi qui dovessero inventarsi la storia dell'attentato e riuscire a convincere parte della popolazione, il governo perderebbe consensi.

Già mi pare di vedere il povero Paolo Attivissimo, stavolta costretto a difendere l'ipotesi della demolizione controllata ahahahahaha

Che lavoraccio quello del debunker.
redazione
#22 redazione 2018-09-02 10:12
FEFOCHIP: Mi hai dato due stoccate nell'arco di mezz'ora. Sei in forma stamattina! :-)
giu42su
#23 giu42su 2018-09-02 10:13
@ #11 Dementalist
Citazione:
la tesi dei fari del camion (con il pietismo del ‘poveraccio’ -è una tecnica da debunker-) non regge perché se il camion fosse stato in caduta, i fari si sarebbero visti più a lungo.
non solo, si sarebbe visto il movimento dei fari ovvero lo scorrere del bagliore riflesso
redazione
#24 redazione 2018-09-02 10:14
AVVISO: Ore 12.15 circa LIVE su Bordernights. Potete intervenire con la chat. Indovinate di cosa discutiamo oggi?
horselover
#25 horselover 2018-09-02 10:14
i ponti ogni tanto crollano compresi quelli degli antichi romani (se no ci sarebbero ancora tutti) in questi giorni ho visto una serie di ponti crollati negli ultimi tempi, però mi ricordo di avere visto da bambino un ponte crollato a cosenza con la campata rimasta appesa al pilone, forse perchè c'erano i tondini di ferro dentro al cemento.
pencri93
#26 pencri93 2018-09-02 10:18
Chi sostiene la demolizione: quale complotto vedete, in questa chiave?

Un conto è dire che i video non ci vengono mostrati perché dimostrerebbero le responsabilità dei Benetton, cosa comunque verosimile, ma cosa sostenete voi?

I video della demolizione non ci vengono mostrati perché ... ?

Se i video mostrassero in maniera tanto palese la demolizione controllata Autostrade sarebbe assolta virtualmente subito da ogni accusa, e "i potenti" darebbero una bella botta a questo governo tanto scomodo per loro.

Dove sarebbe il pro?
peonia
#27 peonia 2018-09-02 10:25
Io insisto che il crollo per la fatiscenza del ponte non manutentato non mi convince proprio!
alerivoli
#28 alerivoli 2018-09-02 10:26
giusto due considerazioni tecniche:

- a TUTTI gli ingegneri strutturali degni di questo nome era chiaro già dal primo pomeriggio del 14 agosto che il crollo fosse imputabile al cedimento di uno strallo.

- non facciamo confusione tra tiranti e stralli! sono la stessa struttura, SOLO CHE in questo caso (e in pochissime in altre situazioni nel mondo) lo strallo è formato da trefoli in acciaio E cemento armato precompresso.
Soluzione validissima che permette di proteggere l'acciaio dalla corrosione, ma che purtroppo rende IMPOSSIBILE (con le attuali tecniche) un'accurata ispezione dell'acciaio sottostante dal punto di vista della corrosione.

- TUTTI (quindi Autostrade per l'Italia in primis) monitoravano con attenzione da tempo lo stato degli stralli delle campate 9 e 10, era stato riscontrato mediante i migliori metodi di analisi esistenti una perdita del 10-20% della capacità di tenuta. (una struttura del genere non viene assolutamente messa in discussione per "così poco", infatti non erano previste limitazioni, nè di traffico pesante, nè di velocità, nè di corsie, nè di distanze minime tra mezzi pesanti, ecc ecc)

- ERA previsto con estrema URGENZA un intervento di grande manutenzione (aggiunta di cavi acciaio esterni come nella campata 11 trenta anni fa), talmente URGENTE che era tranquillamente prevista una durata di DUE ANNI per i lavori (senza interruzioni GRAVI per il traffico beninteso!!)

- URGENTE, dal punto di vista ingegneristico, significa che "è necessario" mettere mano alla struttura per fare sì che rimanga efficiente e "prestante" per i prossimi 40/50 anni senza più necessità di interventi, restando nell'ambito di rischio contenuto, in base alla tecnologia vigente

- SE CI FOSSE STATO anche il MINIMO presagio che potesse accadere qualcosa di catastrofico CHIUNQUE avrebbe chiuso immediatamente la struttura, ormai siamo circondati ovunque da "restringimenti" "chiusure al traffico" "rallentamenti precauzionali", NESSUNA autorità pubblica o privata OGGI è disposta ad accettare rischi simili, nel minimo dubbio chiude tutto!

- riguardo ai lavori di notte.. Quasi ogni notte su quel ponte veniva chiusa una corsia, oppure tutto il traffico per gli interventi di normale manutenzione, ma vi immaginate a fare questo di giorno, col traffico che c'è di solito?? Di solito si viene linciati per molto meno..

- NESSUNO (nemmeno il più sanguinario dei dittatori) avrebbe potuto chiudere al traffico quel ponte (e sgombrato tutti sotto) solo per un "presagio", senza essere immediatamente lapidato in Piazza de Ferrari da parte di tutti i Genovesi!! (25 milioni di veicoli l'anno transitavano lì sopra!!).
Infatti il ponte era "osservato speciale" con le migliori tecnologie conosciute, e NESSUNO ha evidenziato nemmeno lontanamente pericoli così gravi!!

- i Benetton saranno sicuramente degli squali capitalisti, tuttavia NESSUNO è così demente da risparmiare su una manutenzione e causare un disastro simile e trovarsi poi a rispondere di una simile tragedia!!

- Ad oggi, non esiste nessuno scanner, nessuna tecnica, NIENTE per accertare che dell'acciaio "rivestito" da 50 cm di calcestruzzo sia altamente corroso al punto di strapparsi, si osservano le estremità degli agganci e si fanno calcoli molto complessi, di più NON SI PUO' FARE!!

Scusate, erano più di due le considerazioni..

COSA CAMBIERA' dopo questa tragedia?
Di sicuro cambieranno le regole e le precauzioni da osservare in presenza di stralli in cemento armato precompresso (pochissimi casi NEL MONDO)

DI CHI E' STATA la responsabilità di questa tragedia?
Della ricerca di soluzioni tecnologiche sempre più ardite.. Della "fretta" di volere a tutti i costi un'opera preferendo soluzioni estetiche e costose da mantenere piuttosto che anonime ma più efficaci.. Del progresso..

Scegliete Voi, l'unica cosa che mi sento di affermare con estrema CERTEZZA è che NESSUNO avrebbe potuto chiudere e demolire preventivamente quel ponte DATI i dati tecnici a disposizione!

Mi spiace, ma in questo caso la mancata manutenzione non ci azzecca per niente.
Mi spiace anche per tutti coloro che pensano che tutto questo sia a difesa dei Benetton
redazione
#29 redazione 2018-09-02 10:28
PENCRI93: Citazione:
Se i video mostrassero in maniera tanto palese la demolizione controllata Autostrade sarebbe assolta virtualmente subito da ogni accusa, e "i potenti" darebbero una bella botta a questo governo tanto scomodo per loro.
Non solo, ma nessuno più toglierebbe la gestione di Autostrade ai Benetton. Sarebbe quindi nel loro massimo interesse farli vedere, se dimostrassro la demolizione. Se invece dimostrano il crollo strutturale, allora è nel loro interesse nascondere tutto.
Ticaisem
#30 Ticaisem 2018-09-02 10:41
Lavoro notevole, come sempre.
Hai fatto pelo e contropelo alle prove a disposizione.
Quel bagliore è senza dubbio compatibile con faro di un autoveicolo.
Anche il discorso su Siviero non fa una piega, evidente conflitto di interessi.
Il procuratore è una vergogna
peonia
#31 peonia 2018-09-02 10:41
Attendo con ansia che quanto dice costui, ovviamente penserete sia un folle dato che allude a troppe cose che sembrano assurde (ma io non credo lo siano) venga dimostrato con i video che lo provano..
www.youtube.com/.../
maryam
#32 maryam 2018-09-02 10:48
Massimo le responsabiltà della Benetton ci sono.
Fino a che punto non si sa, non sai il quadro

Il ponte doveva essere abbattuto e la gente mandata via, era detto e in tutti i dettagli già nel 2009
www.youtube.com/watch?v=ghqualgFook&app=desktop

Tra le opzioni demolizione e spostamento della popolazione coinvolta
urbancenter.comune.genova.it/.../...
Devo staccare per diverse ore.
pencri93
#33 pencri93 2018-09-02 10:55
Mi immagino l'ipotetica e paradossale situazione in cui i media promuovessero l'ipotesi dell'attentato: a 'sto giro, loro sarebbero i complottisti e noi i debunkers.
Ticaisem
#34 Ticaisem 2018-09-02 10:58
Due cose non spiegate:
1. Il cemento armato carbonizzato.
2. In quali casi ci sarebbe risarcimento assicurativo? (Si parla di 600 milioni)

Secondo me mantenere una situazione limbica irrisolta (la causa non verrà mai accertata) gioca a vantaggio dei Benetton
maryam
#35 maryam 2018-09-02 10:59
#33 pencri93

Potrebbero anche, senza mai trovare chi ha compiuto l'attentato.

Sono da focalizzare i fatti, si viaggia troppo facilmente con la voglia di nominare il colpevole.

Tracciare il quadro di interessi di questo ponte è importante. Tutto si è focalizzato abbastanza veloce solo sui Benetton. E' certo un tasello rilevante, ma non è tutto.
pencri93
#36 pencri93 2018-09-02 11:05
Intanto il titolo Atlantia rimane fermo, a giudicare dal basso numero di contrattazioni delle ultime giornate è lecito pensare che almeno fino a venerdì pomeriggio (quando ha chiuso la borsa) non fosse trapelato nulla, neanche ad alti livelli.




P.S.

Ecco ragazzi, se siete tanto convinti della demolizione fate una bella cosa: domattina andate in banca e fate scorpacciata di titoli Atlantia, se dovesse essere confermato l'attentato ed Autostrade assolta, finireste l'estate con un bel sorriso.
maryam
#37 maryam 2018-09-02 11:12
#36 pencri93

... c'è comunqeu la fissa sulla Benetton
Le guerre oggi sono complesse e le responsabilità anche
JProctor
#38 JProctor 2018-09-02 11:15
@Alerivoli Citazione:
con estrema CERTEZZA è che NESSUNO avrebbe potuto chiudere e demolire preventivamente quel ponte DATI i dati tecnici a disposizione! Mi spiace, ma in questo caso la mancata manutenzione non ci azzecca per niente.
Con estrema certezza si può affermare al massimo che i dati esistenti escludono la demolizione, non che NESSUNO avrebbe potuto realizzarla (se avesse voluto), e men che meno che la mancata manutenzione non c'entri.
Le indagini preliminari puntano esattamente in quest'ultima direzione, e mi sembra che tu non abbia presentato il ben che minimo straccio di prova per escluderla a priori. D'altronde, non essendo pubbliche le riprese di inizio crollo, tutti noi navighiamo ancora alla cieca. E questa perentorietà di giudizio è totalmente ingiustificata
pencri93
#39 pencri93 2018-09-02 11:18
Citazione:
#36 pencri93

... c'è comunqeu la fissa sulla Benetton
Le guerre oggi sono complesse e le responsabilità anche
Se si vuole sostenere la tesi della demolizione si è nel pieno dei propri diritti.

Ma fino a che non sarà proposta un'argomentazione rimarranno solo parole.
clausneghe
#40 clausneghe 2018-09-02 11:22
Ha! Il tu babbo è lui...
Ora si spiegano tante cose.. :perculante:
Ma tornando al ponte maledetto, i tuoi ragionamenti filano, come al solito, solo che ti vedo un po troppo guardingo e prudente sulla teoria Gladio (quasi inventata dalla mia fertile mente) :perculante: ...
Ma ne hai tutte le ragioni, è troppo grossa, eh!
Dovrebbero fare le analisi dei rottami, ma con la lente di ingrandimento e con i reagenti..per escludere tracce di esplosivi, anche non convenzionali.
Ho visto il video di Marcianò, dove tra gli innumerevoli insulti dei soliti Troll organizzati riesce ad argomentare con una certa credibilità sulla teoria, per lui certezza, della demolizione controllata per mezzo di esplosivi.
Devo dire che anche il coro impressionante dei detrattori di Rosario, proprio per il suo accanimento contro la sua tesi del sabotaggio, mi fa pensare a qualcosa da ridicolizzare per nascondere...
p.s. Gli stracciaroli di Treviso non hanno nessuna giurisdizione sui video, in quanto sono stati tutti sequestrati dalle Autorità preposte.
quindi non possono giocare al vedo non vedo.
Pyter
#41 Pyter 2018-09-02 11:22
E' strano, perché in Italia, in tutti gli ambiti, i Cozzi si dovrebbero mettere prima, non dopo.
Oltretutto, mettere un Cozzi dopo che il ponte è crollato, invece di metterli prima per impedirlo, significa che i Cozzi sono un servizio alla Famiglia Maletton.

Ma Siviero lei ci era o ci faceva?
Si, vi ero.
Vapensiero
#42 Vapensiero 2018-09-02 11:45
hmmm Not so fast.

Innanzitutto Nome e Cognome di questa testimone che lavora a Ikea (invece di lavorare nel suo campo, ma tralasciamo). Poi un'architetto che confonde gli stralli con i piloni che si piegano? Non credo poco. Ascoltate bene cosa dice la ragazza. Mi ricorda tanto quei testimoni che gridavano, cinque minuti dopo l'11 Settembre davanti alle telecamere, al crollo per 'cedimento strutturale' spiegando la dinamica per filo e per segno. Insomma, una falsa testimonianza (reato tra l'altro nel ns. ordinamento giuridico se fatta in un tribunale). 'Tiranti e gli stralli' sono la medesima cosa. Un errore che un vero architetto, semplicemente non fa. e come se un medico confondesse l'esofago con il timpano. (Vedi anche qui it.wikipedia.org/wiki/Strallo_(ingegneria)).


Mia moglie un nome e cognome invece ce l'ha, è architetto ed ingegnere strutturale globale di una grandissima Banca Internazionale che qui non divulgherò. Ne abbiamo parlato di questa faccenda a fondo. Lei ha sottolineato che questi tiranti (stralli più esattamente) sono talmente pensanti che non farebbero altro che cadere verso il basso come massi. Altro che 'frusta in aria' come dice la poco attendibile testimonianza della pseudo-architetto, perché questo mi induce a pensare (tali dubbi sono venuti pure a mia moglie sulla presunta collega). Domanda bonus: quanti di voi hanno il numero di telefono del Vs professore universitario nel telefonino come ha questa tizia? Domanda Bonus nr. 2: questi si preoccupano meticolosamente di tagliare filmati e nascondere video ma permettono a tale testimonianza di girare liberamente sul net? Questa notizia vuol essere divulgata in modo che non sorgano altri dubbi di altra natura. Inoltre si vede chiaramente una parte del ponte già crollato nel video amatoriale, poi si vedono i lampi di luce, poi cede il tirante (e non viceversa) quindi lì la cosa fa già acqua.

Non so si possa gridare con sicurezza alla "demolizione controllata", ma non la posso escludere a priori, anzi... Inoltre, se la squadra di manutenzione era in loco la sera prima sotto un'acqua torrenziale come mai un ponte in questo stato è stato liquidato dai manutentori in quattro e quattr'otto? Perché hanno lavorato solo poche ore visto il presunto stato di sfacelo del ponte, che, fosse stato davvero prossimo al crollo, sarebbe stato chiuso immediatamente, no?! E poi, chi erano queste persone e che ci facevano lì a metà Agosto, in piena notte di pioggia quando in Italia non lavorano neppure i ladri a metà Agosto!? Qualcuno li ha per caso rintracciati questi tizi ed ha posto loro domande pertinenti o siamo ancora a 'carissimo amico'?!

La linea a 3600 Volt ci può stare tutta (con relativi lampi) ma, non è vero che nel Video della GdF non si vede nulla. Se guardate bene in basso a sinistra (a ore 8.00 per capirci) si vedono dei riflessi rapidissimi immediatamente prima del crollo a terra. Il problema è che i riflessi non sono solo uno (come sottolinea Massimo nel video), ma avvengono una seconda volta e nel secondo esempio sono addirittura multipli, alcuni sforando i bianchi come si dice in gergo, ossia sono sovraesposti per i parametri della telecamera. Inoltre la posizione del camion non è compatibile con la posizione delle luci nel video della GdF. Si vede un flash mentre le luci sono due, se fosse così, visto che sono morte 43 persone, durante il crollo dovremmo vedere tutta una serie di flash nell'asfalto, no? E non solo quelli di un solo camion. Troppo poco, nice try though.

Ho recentemente letto su un quotidiano online che, consulente o no per Atlantia, dopo le sue dichiarazioni il Siviero è stato immediatamente rimosso. La cosa non ha molto senso, non vi pare? Se dovesse proteggere i Benetton (il che ci può stare tutto), lo si dovrebbe mantenere ben saldo alla sua poltrona dalla quale può continuare a cantare il mantra della bomba no? Invece no, lo mandano subito via. Questo non ha una logica, se non quella di continuare a farci pensare che stiano nascondendo qualcosa (insomma una continuazione del centellinare le immagini e quindi le informazioni a noi disponibili).

Sulla telecamera che va in dissolvenza, Max ha ragione da vendere. Il problema è che forse gli sfugge una dissolvenza precedente a quella sottolineata da lui nel video. Infatti ve n'è un'altra subito prima a quella evidenziata da Massimo, notare infatti l'autobotte che 'scompare'. Lì c'è stato un taglio proprio mentre entra il camioncino della Basko. Cosa c'era in quel taglio che non si doveva vedere? Guardate bene che lo vedete anche voi il TIR che sparisce (e guardate anche il resto del traffico per capire che c'è stato un overlap di immagine). Cosa nasconde questo taglio esattamente? E poi ci tacciano per complottisti... troppo comodo.

Ad ogni modo la prova del crollo c'è: il ponte infatti è crollato e le persone sono decedute, purtroppo. Quindi la domanda da porsi corretta è: visto che un crollo c'è stato ed è cosa assodata oramai, i Benetton finiscono comunque inquisiti (almeno questo è in teoria). Pertanto: perché tagliare il video con una dissolvenza di immagini proprio in quel momento rischiando un ulteriore capo d'imputazione, dato che comunque, la pistola fumante, ossia il ponte crollato, è un fatto indiscutibile e che la gestione Autostrade è comunque la loro? Cui bono veramente?

La questione non è la manomissione delle immagini che, arrivati a questo punto è palese come il Sole, ma rimane sempre cosa esattamente abbia causato il crollo. Cerchiamo di rimanere nel binario (a ciò è servita la mia disamina di cui sopra).

Perché se non si vede nulla, i Benetton sono colpevoli in automatico visto che avevano il ponte in gestione, quindi non avrebbero avuto alcun interesse a effettuare tagli né a far sparire filmati, in quanto il ponte, è crollato e questo è sufficiente per inquisirli. Se un filmato avesse corroborato la versione della presunta 'architetto' non è che la cosa avrebbe aggiunto responsabilità ai Benetton. Ma se invece, ci fosse qualcos'altro, li avrebbe magari esonerati da tale responsabilità.

Allora perché tanta segretezza e soprattutto chi poteva avere il potere di sequestrare tutte le immagini nella zona. Non certo i Benetton.
Primadellesabbie
#43 Primadellesabbie 2018-09-02 11:46
Avete certo visto tutto ma, giusto per scrupolo, questo lo considerate (o é un falso?):

www.youtube.com/.../

"Mettere in sicurezza": quale geniale concentrato di genericità per impoverire il linguaggio! Non mi ricordo con esattezza quando sia stato coniato ed introdotto ma, a spanne, coincide con un incremento sostanziale dei guai e della diffusione di costose tute colorate e fosforescenti.
stecos
#44 stecos 2018-09-02 11:50
Che grande Il Mazzucco!!!
Parafrasando una frase rivolta anni fa a Travaglio, se un giorno dice che sono un coglione io gli credo.
amatillo
#45 amatillo 2018-09-02 11:56
Massimo, sottoscrivo in pieno le tue analisi. Grazie ancora una volta per il lavoro che stai svolgendo.
Primadellesabbie
#46 Primadellesabbie 2018-09-02 12:00
@ Vapensiero

Il brevetto (Morandi) di questo ponte consiste nel fatto che i cavi che lo sostengono sono imprigionati, dopo essere stati sottoposti ad una fortissima tensione, e prima di essere messi in opera, in una camicia di calcestruzzo.

(Finiamola di fare meritocrazia, é evidente da sempre che ci sono specialisti che dicono sciocchezze e analfabeti che colgono nel segno. O no?).
fefochip
#47 fefochip 2018-09-02 12:07
#24 redazione
Citazione:
AVVISO: Ore 12.15 circa LIVE su Bordernights.
ma chiamarla Bordermorning? :perculante:

scherzi a parte ma il link? sul canale youtube al momento?
fefochip
#48 fefochip 2018-09-02 12:08
@massimo
#42 Vapensiero
Citazione:
Lei ha sottolineato che questi tiranti (stralli più esattamente) sono talmente pensanti che non farebbero altro che cadere verso il basso come massi.
in effetti questo particolare della testimonianza torna poco
fefochip
#49 fefochip 2018-09-02 12:12
#42 VapensieroCitazione:
Inoltre si vede chiaramente una parte del ponte già crollato nel video amatoriale, poi si vedono i lampi di luce, poi cede il tirante (e non viceversa) quindi lì la cosa fa già acqua.
questa non l'ho capita a meno che quello che tu chiami "tirante" io chiamo "pilone"

in ogni caso analizzando la struttura si capisce bene che non è un ponte sospeso normale e che i piloni non possono stare in piedi con un piano stradale parzialmente crollato da una parte
Marzo
#50 Marzo 2018-09-02 12:14
Da Corrado Penna:
"sul ponte MORANDI UN CAMION DELLA BASKO SI FERMA SUL LIMITARE DELLA PARTE CROLLATA.

SUL MOLO DI NERVI (GENOVA), QUALCHE MESE FA E' STATO FATTO QUESTO MURALES, PER ALTRO MOLTO CONTESTATO DA LEGA AMBIENTE( articoli nei links indicati) NEL MURALES VI ELA SCRITTA BASKO PRECEDUTA DAL LOGO DELLA BASKO STESSA.
NEL MURALES, AL CENTRO UN PONTE LO STEMMA DI GENOVA, E DELLE ROSE"


Vapensiero
#51 Vapensiero 2018-09-02 12:15
#46 Primadellesabbie - I cavi non sono i soli a sostenere il ponte. Sono parte della struttura e hanno la funzione che ho descritto precedentemente. Se vai a vederti i precedenti post non su questa pagina ma sui commenti liberi, ho spiegato quale sia la loro funzione in parole semplici, anche perché l'architetto/ingegnere a casa è mia moglie. (Quando scrivi 'è' l'accento è aperto e non chiuso).
TdC Ghost
#52 TdC Ghost 2018-09-02 12:38
L'analisi non fa una piega e l'esplosivo è da escludersi ma siccome non ho mai creduto alle coincidenze resta il fatto che, guardacaso, proprio la sera prima, nonostante un temporale in corso, c'erano squadre intere di manutentori proprio sul pezzo di ponte che è crollato.
Devono aver fatto proprio un ottimo lavoro visto il risultato ottenuto solo poche ore dopo...che coincidenza...quel ponte stava li da 50 anni ed è crollato proprio il giorno dopo quell'intervento...!!!
Come minimo si dovrebbe chiarire la natura di quelle operazioni tanto per togliersi un dubbio.
Un altra cosa che non mi è chiara è come possa essere crollato da solo un pilone che, dal filmato del sig Penna, pareva in perfette condizioni...può la parte sospesa trascinare giù 'intero pilone di sostegno?
Di sicuro qualcosa non quadra...!!!
giu42su
#53 giu42su 2018-09-02 12:39
@#39 pencri93
Citazione:
Se si vuole sostenere la tesi della demolizione si è nel pieno dei propri diritti. Ma fino a che non sarà proposta un'argomentazione rimarranno solo parole.
Lo stesso discorso vale per la tesi opposta.
Nessuno qui ha la certezza della verità
fefochip
#54 fefochip 2018-09-02 12:43
#53 giu42suCitazione:
Nessuno qui ha la certezza della verità
con la differenza che del complotto non ci sono tracce
del cedimento ci sono testimonianze e lo stato del ponte ampiamente documentato che era sia fatto male che necessitante di manutenzione
Primadellesabbie
#55 Primadellesabbie 2018-09-02 13:06
@ Vapensiero

"I cavi non sono i soli a sostenere il ponte. Sono parte della struttura..."

Va bene, ma pensi davvero che sia un segreto iniziatico? Per metterli in opera "tesi", combinati con la resistenza alla compressione della camicia di calcestruzzo, trattandosi di un ponte e non del terrazzino di casa, devono essere stati introdotti in una guaina, che suppongo dello stesso acciaio per escludere correnti galvaniche, al fine di proteggerli dal calcestruzzo stesso. La rottura innesca una dinamica del cavo teso che si ritrae e spiegherebbe il colpo di frusta descritto dalla testimone.
Non so se sono stato chiaro.

Grazie per l'osservazione per l'accento, sei di origine francese? Loro ci tengono molto.
Parsifal79
#56 Parsifal79 2018-09-02 13:10
#52 TdC GhostCitazione:
guardacaso, proprio la sera prima, nonostante un temporale in corso, c'erano squadre intere di manutentori proprio sul pezzo di ponte che è crollato.
Citazione:
che coincidenza...quel ponte stava li da 50 anni ed è crollato proprio il giorno dopo quell'intervento...!!!
ti sei mai domandato se quei lavori che tu chiami "coincidenza" siano un unicum o invece una consuetudine che andava avanti da parecchio tempo?

Mimma Certo fa parte del comitato di via Porro. "Da anni segnalavamo i problemi, non ci hanno mai ascoltati"

"Erano li la notte prima del pandemonio con il carroponte come ogni notte da anni. Lavoravano sotto l’autostrada per non interrompere il traffico. Per installare le rotaie del carroponte hanno dovuto bucare parecchio, li abbiamo sentiti. Secondo me hanno minato la struttura, alla fine non ha retto più”.
lanazione.it/.../...
pencri93
#57 pencri93 2018-09-02 13:27
Citazione:
Lo stesso discorso vale per la tesi opposta.
Nessuno qui ha la certezza della verità
Nessuno ha la certezza di nulla, però tutti abbiamo la possibilità di fare ragionamenti sensati.

Io per il momento non ho problemi a credere che il ponte sia crollato a seguito di una manutenzione non adeguata. Lo stato del ponte era palese (e formalmente denunciato) da anni, alla fine è venuto giù.

La ricostruzione è coerente, capisco che sia "noiosa" perché non lascia spazio a dietrologie complottiste, ma ciò non la rende meno coerente.



La teoria della demolizione controllata non ha un'argomentazione a sostegno, ci si limita solo a commenti circostanziali e personali (eh ma i fulmini, eh ma io non sono convinto) senza alcun nesso.

Come si può smentire la teoria della demolizione, se non ne viene neanche formulata una?
Ticaisem
#58 Ticaisem 2018-09-02 13:28
In effetti i fari dovrebbero essere due, se di fari si tratta. Ma forse la pozza d acqua che riflette era troppo piccola per contenere anche il riflesso dell' altro faro.
Resta il mistero del cemento nero.
Sul discorso del cortocircuito, se si tratta dei cavi aerei che portano la fase ai treni, salvo che mi sbagli, dopo il primo cortocircuito dovrebbe scattare il sezionatore di emergenza per cui non si spiegherebbero gli altri lampi, a meno che non siano dovuti a incendi o all'esplosione di veicoli caduti.
Vapensiero
#59 Vapensiero 2018-09-02 13:30
#49 fefochip - no i tiranti (stralli) e i piloni sono cose diverse. Intendevo dire che nel video amatoriale già si vede una parte del ponte che ha ceduto e quindi manca, poi viene giù il resto (ossia i piloni ai quali i tiranti sono attaccati).
Vapensiero
#60 Vapensiero 2018-09-02 13:35
#55 Primadellesabbie - Dipende da dove si rompe il tirante. A detta di mia moglie vengono giù punto e basta. Se guardi lo spessore di sti cosi non è robetta. E comunque prima dei tiranti e della messa in opera esiste già la struttura in calcestruzzo, concordi spero, no? No sono di origine italianissima.
fefochip
#61 fefochip 2018-09-02 13:48
l'ingegner morandi di persona in un video smentisce marcianò che sostiene che il ponte sarebbe stato in piedi nonostante la mancanza dei tiranti
youtu.be/8x-tNFBr_ds
giu42su
#62 giu42su 2018-09-02 13:52
@#54 fefochipCitazione:
con la differenza che del complotto non ci sono tracce del cedimento ci sono testimonianze e lo stato del ponte ampiamente documentato che era sia fatto male che necessitante di manutenzione
Nell'ipotesi complottistica, avrebbero scelto il ponte di Genova PROPRIO per il suo stato di precarietà. Se si vuole far passare per incidente o fatalità un attentato (come io credo sia la nuova strategia) non si sceglie una struttura nuova e solida.
La narrazione "incuria-responsabilità dei Benetton-mancanza di manutenzione-profitto sopra ogni cosa" sta funzionando alla grande (anche con Massimo) ed è esattamente ciò che si erano prefissati.

ps: il cedimento si verifica comunque, sia nella demolizione che non
giu42su
#63 giu42su 2018-09-02 13:55
Scusate se insisto ma qui a nessuno pare strana la presenza di un ex-007 nella commissione di indagine?
peonia
#64 peonia 2018-09-02 13:56
Fefo, l'Ingegner Morandi è morto nel 1989....HANNO FATTO UNA SEDUTA SPIRITICA? :-D :-P :hammer:

scherzi a parte, non ho capito cosa smentirebbe!
ARULA
#65 ARULA 2018-09-02 13:57
L'inchiesta sulla tragedia del Morandi va avanti: i magistrati stanno stringendo il cerchio attorno a 20 nomi di sospettati. Si indaga sulla gestione degli ultimi cinque anni, vagliando l'operato dei tecnici al servizio di Monti, Letta, Renzi e Gentiloni.
www.laverita.info/.../
peonia
#66 peonia 2018-09-02 14:01
"L’INCHIESTA SUL CROLLO DEL PONTE MORANDI PUNTA ANCHE SU DELRIO – LA FINANZA SEQUESTRA DOCUMENTI AL MINISTERO CHE ERA GESTITO DAL LEADER RENZIANO (FU PRODIANO) – IN TOTALE SOTTO TIRO 28 PERSONE – GLI INVESTIGATORI NON SI SONO PRESENTATI SOLO AL MIT DI ROMA, MA ANCHE AL PROVVEDITORATO DELLE OPERE PUBBLICHE DELLA LIGURIA E ALLA SPEA ENGINEERING SPA, UNA SOCIETÀ DEL GRUPPO ATLANTIA"

mag24.es/.../...
fefochip
#67 fefochip 2018-09-02 14:12
#64 peoniaCitazione:
non ho capito cosa smentirebbe!
guardati il video di marcianò che sostiene che il ponte anche senza tiranti sarebbe potuto stare in piedi e poi guardati il video al minuto che ho indicato
e capirai
Ticaisem
#68 Ticaisem 2018-09-02 14:14
Una cosa è innegabile, il ponte era brutto forte, sia esteticamente che strutturalmente.
L idea di riunire tutti i cavi in un unico fascio che va ad applicare la forza in un solo punto è un errore grosso come una casa.
Per contrastare le compressioni verso l alto si potevano usare altre soluzioni, ad esempio alternare travi d acciaio, invece di annegare i cavi nel calcestruzzo, di difficile manutenzione.
peonia
#69 peonia 2018-09-02 14:15
giu42su cit. "Nell'ipotesi complottistica, avrebbero scelto il ponte di Genova PROPRIO per il suo stato di precarietà. Se si vuole far passare per incidente o fatalità un attentato (come io credo sia la nuova strategia) non si sceglie una struttura nuova e solida."

è esattamente quello che ho pensato e detto qui, sin dal primo momento... forse il 15 agosto...
notomb
#70 notomb 2018-09-02 14:20
E' andata, ennesima strage impunita. Il copione è il solito ma tranquilli tra 20/30 anni ne sapremo di più. E' veramente TROPPO facile per "loro" è sufficiente un bagliore quando ormai la carreggiata è crollata con dei poveracci sopra. Mi congratulo con i demolitori che, nonostante sia già crollato il ponte, si ostinano a tirare giù anche quel poco rimasto. Ma soprattutto, siete pagati per scrivere certe idiozie o siete proprio "così". Mi spiace ho finito la diplomazia, massima stima per Mazzucco ma ormai è illeggibile il sito.
fefochip
#71 fefochip 2018-09-02 14:22
#62 giu42Citazione:
suLa narrazione "incuria-responsabilità dei Benetton-mancanza di manutenzione-profitto sopra ogni cosa" sta funzionando alla grande (anche con Massimo) ed è esattamente ciò che si erano prefissati.
tanto per curiosità
chi si era prefissato cosa ?
e soprattutto perchè?

insomma chi (soggetto ) avrebbe portato a compimento un attentato che doveva sembrare un crollo spontaneo e per quale beneficio?
e perchè proprio quel ponte ?
Maurizio Antolini
#72 Maurizio Antolini 2018-09-02 14:41
Non avete capito nulla............Sono stati i Russi, su ordine di Putin....Un GOMBLODDO, fatto ad oc per inibire il passaggio dei carri armati della Nato sul ponte. :hammer:
Vapensiero
#73 Vapensiero 2018-09-02 14:46
57 - Fefochip Citazione:

Citazione:
non ho capito cosa smentirebbe!
guardati il video di marcianò che sostiene che il ponte anche senza tiranti sarebbe potuto stare in piedi e poi guardati il video al minuto che ho indicato
e capirai
Marcianó a quanto pare ha insegnato pure tecnologia delle costruzioni, non credo sia completamente a digiuno. Detto ciò, il ponte da nuovo (o in ottimo stato di salute) può stare in piedi solo con i piloni, ma a condizione che non tiri vento troppo forte (tifone o venti fortissimi) e vi sia zero traffico sul ponte, ossia in situazione di non operatività. Certo, nel momento in cui si ha del traffico o intemperie varie, gli stralli sono essenziali per la sicurezza laterale (tensione) dato che all compressione (verticale) ci pensano i piloni. Ultimo dato, lo ripeto da un post precedente, il vento quel giorno era tra i 9 e i 31 kmh.
Vapensiero
#74 Vapensiero 2018-09-02 14:49
#70 notomb - concordo sarà l'ennesima strage impunita.
Ticaisem
#75 Ticaisem 2018-09-02 14:54
L' "informazione" ufficiale (cioè la disinformazione) ha il coltello dalla parte del manico.
Già si è etichettati in senso negativo come complottisti, se non si usa il metodo scientifico per analizzare le prove e gli indizi(e solo questi) tra un po' ci fanno il TSO o nella migliore delle ipotesi vieni ridicolizzato.
MM è inattaccabile.
Quello che vogliono è proprio dimostrare che ci sono persone che vedono complotti a tutti i costi.
Revisionist82
#76 Revisionist82 2018-09-02 15:04
mi giocherei un anno di stipendio che quanti sostengono la demolizione:

1) non hanno mai viaggiato su quel ponte
1a) non sono genovesi
2) non hanno mai visto una demolizione dal vivo
3) non hanno mai visto, dal vivo, ne' sono in grado di discernere tra:
a) la conflagrazione di una bomba a mano
b) la detonazione di un candelotto di dinamite
c) la detonazione di esplosivo al plastico
d) la detonazione di esplosivi impiegati nelle demolizioni controllate

Da qui sono costretti a tacciare chiunque non appoggi la loro tesi come gatekeeper o debunker ( come si e' visto in una delle ultime discussioni ), applicare scientificamente il chiagni e fotti e non rispondere alle domande che potrebbero incrinare la loro nuova credenza.
Un film gia' visto con praticamente tutti gli attentati tragedie che hanno colpito l'Europa negli ultimi anni, dal Concordia ai manichini di Nizza passando per Charlie Hebdo a Germanwings.
Si mischiano numerologia, cabbala, visioni geopolitiche improponibili ( in questo caso la NATO e i carri armati ) e "complottismo" alla Tommix ( quello che accuso' MM di essere un gatekeeper )

Grazie per il video.

edit
se propio dovessi ragionare da "complottista" direi piuttosto che le persone che sostengono la demolizione sono in realta' pagati dai benetton per sviare le vere responsabilita' ed inondare la rete con le solite cagate paranoiche.
In quest'ottica ci metto anche le scie chimiche che salvano il culo agli inquinatori del pianeta ( le acciaierie a Cornigliano - GE causano il cancro? NO! sono le scie chimiche )
peonia
#77 peonia 2018-09-02 15:06
Un video, già citato sopra, commentanto da Marcianò, con altri dettagli,,,,
attendo commenti

www.youtube.com/watch?v=LupgZOB8vuM&feature=share
Zina
#78 Zina 2018-09-02 15:07
Effettivamente una strategia della tensione tenuta nascosta che strategia del cavolo è? Il governo attuale sta sulle scatole a molti ma il ponte non c'entra niente. Fino a prova contraria è crollato da solo per scarsa manutenzione. PS: la web TV tedesca mi ha solato. Pensavo fosse un canale televisivo. In ogni caso sono argomenti strong che per altri fatti calzano.
#Peonia
Quel signore del video fa un mischione di ogni cosa. L'ho già visto in passato con altri video che mi hanno segnalato. Una confusione pazzesca. Diciamo che dice due cose vere e dieci enormità così che pure il vero sembri una cavolata. Come tanti altri finti paladini che ci sono sul web. Magari mi sbaglio ma a naso mi sembra così
pencri93
#79 pencri93 2018-09-02 15:16
Citazione:
edit
se propio dovessi ragionare da "complottista" direi piuttosto che le persone che sostengono la demolizione sono in realta' pagati dai benetton per sviare le vere responsabilita' ed inondare la rete con le solite cagate paranoiche.
Che poi un complotto da denunciare al massimo ce l'avrebbero pure, visto che i video non vengono mostrati e che questo rientrerebbe perfettamente in un'ipotetica teoria secondo cui a volerne l'oscuramento fossero stati i Benetton.

Fra due complotti hanno scelto il più idiota, dove manca sia l'argomentazione che il movente.
Revisionist82
#80 Revisionist82 2018-09-02 15:19
Citazione:
Marcianó a quanto pare ha insegnato pure tecnologia delle costruzioni
:perculante:

#50 Marzo

ha stato la rosa rossah
peonia
#81 peonia 2018-09-02 15:35
Quindi, il caso è chiuso,risolto: il crollo è avvenuto perchè da tempo avevano detto che il Ponte era pericolante e nessuno ha fatto il suo dovere.
La seduta è tolta, avvertite la Magistratura che non c'è bisogno si affanni...
Statemi bene
maryam
#82 maryam 2018-09-02 15:54
#71 fefochip


insomma chi (soggetto ) avrebbe portato a compimento un attentato che doveva sembrare un crollo spontaneo e per quale beneficio?
e perchè proprio quel ponte ?




Ripesco una delle segnalazioni dal commento
#19 maryam

Gli interessi nel campo sono ampi, molto ampi, illustrato qui nogeoingegneria.com/.../... - Non colgo l'occasione per fare pubblicità per il sito, l'articolo è mio.

Il fulmine sul pilone nell' istante preciso nada.... visto che un fulmine non ha mai buttato giù un ponte.
Un fulmine ( positivo ascendente ) potrebbe innescare altro? Cosa?

La NATO aveva predisposo il ponte per mandarlo giù in anni passati - routine durante la Guerra fredda?

Qui non si vuole comprendere la dinamica del crollo e i tanti fattori cruciali che girano intorno al ponte, (GRONDA TAV COORRIDOI) questa è la mia sensazione. Il ponte Morandi è un nodo importante, e già nel 2009 leggiamo la proposta di buttarlo giù e di spostare gli abitanti in zona. Tutti i dettagli qui urbancenter.comune.genova.it/.../...
Parsifal79
#83 Parsifal79 2018-09-02 15:56
l video della Ferrometal è l’unico in cui il crollo "si vede per una buona parte" continua il capo della Squadra Mobile. -"Non è perfetto" – conclude -. "Quello perfetto sarebbe quello delle telecamere sul ponte". Che erano tre, solo due visibili dal sito internet di Autostrade. Quelle registrazioni sono, invece interrotte.

Di quanto ripreso dalle telecamere della Società Autostrade non resta altro che quello che eravamo riusciti a scaricare noi prima che l’azienda togliesse dal sito le telecamere della zona del ponte. L’ad Castellucci, ha detto qualche giorno fa che, oltre alla telecamera di cui abbiamo diffuso le immagini, all’estremità di ponente del ponte, non c’erano altre immagini perché l’altra puntava sull’intersezione sull’A7 e che comunque il crollo del ponte avrebbe strappato le fibre ottiche di trasmissione.

genovaquotidiana.com/.../...
Revisionist82
#84 Revisionist82 2018-09-02 15:59
Citazione:
#81 peonia 2018-09-02 15:35 Quindi, il caso è chiuso,risolto: il crollo è avvenuto perchè da tempo avevano detto che il Ponte era pericolante e nessuno ha fatto il suo dovere. La seduta è tolta, avvertite la Magistratura che non c'è bisogno si affanni...
lettera inviata a Direzione vigilanza e al Provveditorato da parte del direttore delle manutenzioni della società, nella quale richiamava l’attenzione nei confronti delle criticità presentate dalla struttura. Una lettera che risale a sette mesi fa [...] a firma Michele Donferri Mitelli, direttore della manutenzione della società Autostrade: «Dal momento che non abbiamo più avuto evidenza se siano necessari ulteriori approfondimenti e/o elementi integrativi Vi significhiamo di restare a Vostra disposizione qualora siano necessari chiarimenti e integrazioni in relazione agli aspetti tecnico-economici del progetto rappresentando, ancora una volta, l’urgenza che riveste la conclusione dell’iter approvativo dell’intervento»
Gli interventi a cui si fa riferimento il Donferri Mitelli sono gli accorgimenti, in termini di manutenzione e sicurezza del Viadotto Polcevera che – come indicato dai rapporti precedenti inviati sempre al Ministero – avrebbero dovuto riguardare uno snodo autostradale strategico e molto trafficato. Lo stesso direttore maintenance, nella lettera indirizzata al Provveditorato e alla Direzione di Vigilanza, chiedeva un’accelerazione dell’iter per avviare i lavori di manutenzione, data l’importanza dell’opera e la natura dell’intervento, con il completamento delle procedure per l’affidamento che erano stimate in 13-15 mesi
«Si ritiene – si legge ancora nella lettera pubblicata da L’Espresso -, in considerazione del protrarsi dei tempi di approvazione, che l’intervento non possa essere in esecuzione prima del secondo semestre 2019 o inizio 2020. Tale circostanza comporterebbe una serie di ripercussioni sia per la pianificazione economica che per l’incremento di sicurezza necessario sul viadotto Polcevera. Per quanto sopra, Vi preghiamo di portare avanti l’iter autorizzativo quanto prima».



maryam
#85 maryam 2018-09-02 16:20
COMMENTO INTERESSANTE AL VIDEO
(su youtube)

marco proietti


Buon video ma NON sono d'accordo per molti motivi. Mi scuso della lunghezza del discorso, ma visto i molti punti da lei analizzati, bisogna spiegare meglio. Da elettrotecnico alcune cose che si vedono non sono compatibili con la materia elettrica.
1) Nel primo video, si vede chiaramente che la strada era crollata ma il pilone era ancora in piedi con i stralli che pendevano. Quando la strada crolla colpisce ovviamente la linea ferroviaria che faccio notare (in base al video) si trova nella parte sinistra del pilone e quindi nella parte sinistra del video (mentre i bagliori si vedono nella parte destra del pilone - quasi lo illuminano - e quindi nella parte destra del video).
Ora come detto la strada nel video era già crollata (ma non il pilone perché ancora in piedi) e semmai se vogliamo imputare quei 2-3 bagliori che si vedono alla strada che crolla, allora dovevano vedersi nel momento che crollava sulla linea ma non di certo dopo, infatti la strada crollata colpisce la linea ferroviaria in alta tensione, e quindi rompe i cavi, e semmai era in quel momento che ci dovevano stare i bagliori, cioè proprio nel momento del crollo della strada, - ricordo che il pilone era ancora in piedi e i bagliori invece si vedono dopo - quindi parliamo di una tempistica non compatibile da far ritenere che quei 2-3 bagliori con il pilone in piedi sono da collegare alla strada crollata. Ma anche se ci fossero stati cortocircuiti susseguenti al crollo (il che nemmeno è detto perché per avere un corto i cavi devono toccarsi e non rompersi - poi le faccio vedere un video meglio) intervengono gli interruttori elettrici di linea che in meno di un secondo isolano la linea elettrica colpita interrompendo l'alimentazione ed estinguendo le scintile del corto.
Quindi riassumendo - cade la strada (pilone era in piedi) spezza i cavi della ferrovia, qualche corto sul momento (ma per me nemmeno c'è stato il corto perché il corto non avviene quando spezzi un cavo) e poi finisce tutto, anche perché come detto in meno di un secondo intervengono gli interruttori di protezione che tolgono subito l'alimentazione, impedendo corti successivi. Nelle nostre abitazioni ad esempio, se accade un corto, vediamo la scintilla, scatta subito l'interruttore generale, poi basta non si vede più nulla, il tutto nell'attimo di 1-2 secondi.
Quindi quei bagliori NON appartengono alla linea ferroviaria andata in corto per i motivi suddetti, e anche perché in base alla posizione di ripresa, la linea ferroviaria nel punto in cui crolla la strada si trova a sinistra del pilone e quindi per logica i bagliori prodotti dal crollo sulla linea devono vedersi a sinistra o comunque più spostati a sinistra perché è li che c'è il crollo della strada e quindi sulla linea elettrica, ma non a destra come invece si vede, ne avrebbe senso che delle scariche si formano lontane dalla zona del crollo appunto perché gli interruttori elettrici a protezione della linea in caso di guasti tolgono l'alimentazione su tutta la linea elettrica.
2) la ragazza del video che dice che ha visto, in sostanza NON può aver visto completamente tutto il crollo, sia perché dalla sua ripresa il pilone non si vede in quanto coperto dal palazzo anzi si vede solo la parte o meglio la zona dove si è fermato il camion basko, e la parte finale dello strallo, sia perché lei stessa dice - giusto il tempo di mollare il telefono e di guardare nuovamente il tempo - ha visto poi quella che racconta, ma se aveva mollato il telefono e aveva gli occhi al cielo per vedere il tempo, non può aver visto il crollo iniziale, ma solo il seguito. Inoltre la sua testimonianza e solo in parte compatibile con altre testimonianze che raccontano di aver visto altre cose importanti che lei non racconta perché ovviamente non ha visto in quanto aveva lo sguardo verso il cielo.
3) Sono pienamente d'accordo con Lei, quando fa notare il confronto tra il primo video e il secondo video della guardia di finanza dove la telecamera era posta quasi sotto il pilone.
Orbene i bagliori del primo video NON sono assolutamente i bagliori del secondo video, per un semplice motivo - che nel primo video la strada era già crollata (e vediamo dopo i bagliori) mentre nel video della guardia di finanza la strada INIZIA a crollare ( in entrambi i video notare che il pilone era ancora in piedi) e anche qui in questo video si vedono dei flash luminosi. Ciò vuol dire che il video della guardia di finanza fa vedere il momento in cui la strada si apre in due parti, quindi crolla (pilone in piedi) mentre il secondo video fa vedere la strada già crollata (pilone ancora piedi) da qui - si può affermare che il primo video pubblicato (dove l'animatore diceva oh dio oh dio) è il continuo del video della finanza dove la strada inizia invece il crollo - diciamo con una differenza tra i due video di pochi secondi forse 10-30 secondi - ma in entrambi i video si vedono poi dei flash luminosi, che come lei fa notare non sono gli stessi, e quindi in totale tra i due video, ci sono almeno 4-5 bagliori più o meno grandi, dico almeno, ma possono essere anche di più. D'accordo con lei quando parla che il primo flash che si riflette molto probabile sono i fari di un camion che cadeva in quel preciso momento, MA andando avanti con quel video subito dopo il camion che cade si vede apparire nella parte destra del video della finanza, una specie di onda o flash luminoso molto forte e quello di certo non è il faro di un camion o altri mezzi, perché si vede proprio un bagliore, bagliore che poi si vede sempre dal filmato della guardia di finanza in una seconda ripresa, dove si evince PRIMA un forte bagliore che si riflette o comunque un impulso, e subito dopo le macerie che cadono, e bagliore o meglio una forte luce che è stata vista da molti testimoni che abitavano li vicino.
Quindi NON possiamo sicuramente negare la presenza di uno o più forti bagliori sia perché si vedono dai due video, sia perché molte testimonianze raccontano di una forte luce che NON proveniva dall'alto. Quindi questi bagliori fisicamente ci sono stati. Non sono nemmeno dei fulmini in quanto si vede nel primo video che provengono dal basso e anzi poche ore fa è stato detto che un fulmine è caduto quel giorno, ma a una distanza di un kilometro dal ponte, né però sono scariche elettriche o della linea ferroviaria. Con questo non so dicendo che sono bagliori di esplosioni, ma da elettrotecnico di certo non sono di natura elettrica.

FULMINI PARTONO ANCHE DAL BASSO( e possono essere anche guidati) nogeoingegneria.com/.../... Un fulmine nel preciso momento ha colpito il pilone in questione.
Primus eccetera
#86 Primus eccetera 2018-09-02 16:25
#77 peonia

il video mi sembra una grande patacca. Magari sbaglio, ma...
la pretesa nube di fumo alla base del pilone (immediatamente definita esplosione), non ti pare dovrebbe essere coperta dal camion Basko, e non coprirlo, come si vede bene rallentando al massimo la ripresa (minuto 1.26 circa)?
Come si spiega, qualche secondo prima, la dissolvenza dell'autocisterna che sparisce nel nulla? L'ultima cosa che vorrei è scatenare polemiche, ma da totale ignorante di riprese televisive effetti magheggi etc, a me sembra effetto di una manipolazione delle immagini.
Sertes
#87 Sertes 2018-09-02 16:26
Ottimo video, Massimo, come sempre.

Nell'ipotesi complottista manca solo il cui prodest: questo crollo avvantaggia questo governo filo-statunitense, e gli permette di attaccare degli avversari diretti Benetton, attaccare i politici PD fino a Prodi, attaccare l'impianto stesso delle privatizzazioni ed infine attaccare l'europeismo, cosa che all'inizio avevano anche fatto.


- - -


#50 Marzo: gran bel colpo!
FranZeta
#88 FranZeta 2018-09-02 16:36
#73 Vapensiero

E' incredibile, @fefochip ha postato un video dove l'ing. Morandi in persona spiega la statica del suo ponte e il ruolo portante dei tiranti e tu insisti imperterrito a menarcela che il ponte stava su anche senza. Poi sarei io quello de "il ponte deve essere crollato per forza".

youtu.be/8x-tNFBr_ds?t=1m42s

Si noti lo schizzo della parte di campata sorretta direttamente dal tirante, possiamo concludere che il fatto che il ponte potesse stare in piedi anche in assenza di stralli e addirittura in caso di rottura improvvisa di uno di questi è una fesseria senza alcun riscontro tecnico, o intendi continuare ad oltranza?
Vapensiero
#89 Vapensiero 2018-09-02 16:42
#88 FranZeta - Morandi chi? Quello che ha costruito il ponte che poi è caduto? (visto che mi sembra capire che tu non parteggi per l'esplosione). Ed è affidabile questo?
FranZeta
#90 FranZeta 2018-09-02 16:49
@Vapensiero
No, ovviamente è molto più affidabile tua moglie che ha rifatto tutti i calcoli strutturali del ponte e ha trovato l'errore dell'incompetente Morandi. Come dicevo in un altro post, siamo al livello del razzo che non funziona nel vuoto.
Vapensiero
#91 Vapensiero 2018-09-02 16:49
Da Wiki - Viene chiamato strallo – traendo spunto dall'omonimo termine marinaresco – il tirante inclinato che parte dalla sommità dell'antenna e a cui è sospeso l'impalcato del ponte strallato. Lo strallo è generalmente realizzato in acciaio ad alta resistenza, ma recentemente vengono realizzati in forma sperimentale anche in fibra di carbonio. Di grande eleganza estetica, lo strallo è tipicamente composto da numerosi fili conformati secondo uno dei seguenti schemi: cordati a formazione di funi chiuse, intrecciati a formazione di trefoli paralleli, od in fili paralleli. È caratterizzato dagli elevati carichi che deve trasmettere (fino a circa 13 000 kN) e dalle grandi lunghezze (fino a circa 500 metri).

Elementi caratteristici degli stralli sono gli ancoraggi alle strutture d'impalcato e alle antenne, nonché il sistema di protezione nei confronti della corrosione. Le problematiche che devono essere risolte nel progetto e nella realizzazione degli stralli di ponti strallati sono la resistenza statica e a fatica, l'efficienza degli ancoraggi, l'efficacia del sistema di protezione, la loro installazione e la previsione di sostituzione, ed il controllo delle vibrazioni indotte dal vento.
Vapensiero
#92 Vapensiero 2018-09-02 16:53
Quanto al colore del cemento quello base è nero (fonte sempre mia moglie - sui commenti tecnici mi limito a tradurre dall'inglese all'italiano perché di ingegneria strutturale e architettura so solo apprezzarla). Poi ne esistono di diversi tipi, almeno 12 tipi diversi. Più è 'elegante' e più costa, ovviamente quello nero dovrebbe essere, a detta della mia lei, quello che costa meno. Anche qui sono andati al risparmio a quanto vedo. Ciò non esclude che la durata normale del cemento è di anni 50. Poi va cambiato e di solito viene riutilizzato per aumentare la superficie di isole (tipo a Singapore fanno proprio questo, buttano a mare cemento obsoleto delle costruzioni e lo riempiono di sabbia e terra per aumentare la superficie dell'isola). Quindi non pensate che il cemento nero sia il bruciaticcio dice sempre mia moglie. Invece lei ha qualche dubbio sui tagli netti e troppo 'puliti'. Ma questa è un'altra cosa.
zlatorog
#93 zlatorog 2018-09-02 16:57
Mah...con gli elementi a disposizione mi sento assolutamente concorde con Massimo, pur rimanendo aperto a cambiare idea qualora venissero alla luce altri documenti.
E' una questione di buon senso...essere complottisti non vuol dire vedere i complotti anche dove sono molto improbabili.
In questo caso è una evidente questione di probabilità...a volte i ponti crollano, e quello in particolare è nato male e vissuto peggio. Il mio dubbio potrebbe essere caso mai se condannare la società gestrice per la mancata manutenzione oppure chi ha dato il permesso di costruire (fra l'altro sopra le case) un'opera così azzardata e di difficile manutenzione, nel secondo caso ovviamente sarebbero da portare in tribunale le casse da morto.
E' anche evidente l'interesse di Autostrade di scrollarsi di dosso le pesanti responsabilità della manutenzione carente, quindi di tentare di distruggere pezzi di filmati etc. Se da quei video potesse risultare la possibilità di un attentato li avrebbero divulgati lo stesso giorno.
Vapensiero
#94 Vapensiero 2018-09-02 17:05
#93 zlatorog - Citazione:
E' anche evidente l'interesse di Autostrade di scrollarsi di dosso le pesanti responsabilità della manutenzione carente, quindi di tentare di distruggere pezzi di filmati etc. Se da quei video potesse risultare la possibilità di un attentato li avrebbero divulgati lo stesso giorno.
Concordo con il fatto che senza prove in mano si vada poco lontano. E fin qui, ok. ma nella frase riportata in citazione, io la vedo al contrario, ossia: se non ci fosse stata nessuna esplosione o se non si potesse provare nessuna demolizione controllata, automaticamente i Benetton sarebbero responsabili in quanto il gestore ha la responsabilità della manutenzione (che in questo caso ha portato al crollo - ammettiamo sia un crollo). Quindi qui su chi sia responsabile non ci piove. Distruggendo e/o manomettendo i video si compie il reato di intralcio alla giustizia (Art. 377) che è un ulteriore reato. Che vantaggio avrebbero i Benetton ad essere i diretti responsabili (in quanto gestori) ed in più accollarsi un ulteriore reato? Che fanno, collezionano anni di galera in più sopra a quelli per omicidio colposo e strage per sport? No, qui i conti non mi tornano.
Ticaisem
#95 Ticaisem 2018-09-02 17:07
Citazione:
Quindi non pensate che il cemento nero sia il bruciaticcio dice sempre mia moglie. Invece lei ha qualche dubbio sui tagli netti e troppo 'puliti'. Ma questa è un'altra cosa
Come spiega allora i tagli netti completamente neri in punti in cui all'esterno il cemento è grigio chiaro?

goo.gl/images/Yc38f8
totalrec
#96 totalrec 2018-09-02 17:10
Sertes:

Citazione:
Nell'ipotesi complottista manca solo il cui prodest: questo crollo avvantaggia questo governo filo-statunitense, e gli permette di attaccare degli avversari diretti Benetton, attaccare i politici PD fino a Prodi, attaccare l'impianto stesso delle privatizzazioni ed infine attaccare l'europeismo, cosa che all'inizio avevano anche fatto.
Tu almeno ti sforzi di immaginare un movente, cosa che nessun altro sostenitore della demolizione controllata si premura di fare.
Il movente che proponi non è implausibile, ma in mancanza di solidi elementi di prova mi sembra poco probabile.
Se lo scopo era quello di togliere la concessione ai Benetton indebolendo il PD, c'era davvero bisogno di escogitare una soluzione così sanguinosa e complicata?
Il PD è odiato da tre quarti degli italiani e quanto ai Benetton sarebbe bastato sfruttare nel modo appropriato uno dei tanti incidenti che avvengono "spontaneamente" sulle autostrade (ad esempio l'inferno sulla A14 verificatosi pochi giorni prima del crollo del ponte Morandi).
Tieni anche presente che la quasi totalità dei servizi segreti USA è per il momento ancora legato al vecchio establishment, quello dei Clinton e degli Obama, il quale è a sua volta legato al PD e più in generale all'assetto politico pre-marzo 2018. Anche se la situazione è in rapido mutamento, per ora nessun segnale indica un ribaltamento così radicale della strategia finora portata avanti dal deep state statunitense con la collaborazione dei suoi servizi di intelligence.
Vapensiero
#97 Vapensiero 2018-09-02 17:38
#95 Ticaisem - Citazione:
Come spiega allora i tagli netti completamente neri in punti in cui all'esterno il cemento è grigio chiaro?
il grigio chiaro è la parte esterna del cemento, quando il rivestimento si sgretola o viene tirato via, si scopre quello più scuro (la parte interna). Così mi ha spiegato. Poi attenzione che c'entra anche il grado di assorbimento dell'umidità e l'ossidazione del ferro dentro.
Curziorufo
#98 Curziorufo 2018-09-02 17:40
Questa volta non mi trovo d'accordo. Cercherò di spiegare perché secondo me qui stanno nascondendo la demolizione e non il cedimento strutturale.
1 - Il video della notte prima del crollo: il fatto che la notte prima della caduta del ponte ci fossero dei mezzi con i lampeggianti sul pilone che ha ceduto, mi fa sospettare in primo luogo che stessero cercando di fare qualcosa tenendolo all'oscuro. Se realmente si fossero accorti delle cattive condizioni del ponte e volessero cercare di rimediare avrebbero come minimo chiuso l'autostrada per cercare di fare almeno qualche modifica per non far crollare il ponte. Non gli costava niente e adesso avrebbero un indagine in meno sulle spalle.
2 - Testimonianze: Ci sono almeno tre testimonianze dove si dice de aver sentito un boato che precedeva il crollo e una che diceva che il ponte si sfarina. Quest'ultima può avere mille interpretazioni anche se l'immagine che evoca è quella di uno sminuzzamento del ponte. E sembra che la stessa cosa accada al pilone nel video al minuto 1:36 (ovviamente sono solo interpretazioni).
3 - La mancanza di video: Questa è la cosa che non capisco. Se un ponte crolla da solo senza l'aiuto di cariche esplosive perché si dovrebbe nascondere? Cioè, anche senza video, un ponte che crolla non può avere tante spiegazioni se non quella del cedimento a causa di mala gestione o mala costruzione. Terremoti non ci sono stati, fulmini nessuno li ha visti. L'unica colpa può essere data a chi in quel momento aveva in mano la gestione del ponte, punto. Perciò perché nascondere i video? A parte il crollo spontaneo per adesso non si è data la colpa a nessun altro fenomeno, credo.
4 - La mia esperienza sui media: La prima notizia che si sente in giro quando si cerca di nascondere qualcosa è quella più improbabile. Mi spiego: Quando è crollato il ponte in meno di poche ore i Benetton eran sulla bocca di tutti. Questo mi ha ricordato diversi avvenimenti: 11 settembre - Osama Bin Laden colpevole dopo pochissimo tempo. Armi chimiche in Siria - Assad è colpevole senza nessuna indagine avvenuta etc. Quando si vuol nascondere qualcosa i media sono i primi a filtrare le notizie limitando il frame cosa che non è stata fatta sui Benetton.
5 - www.nogeoingegneria.com/.../: Vi lascio con questo articolo molto interessante e con una domanda, che secondo me riassumono il motivo per cui hanno distrutto il ponte. La domanda è questa: se vi avessero detto che il ponte Morandi andava completamente ristrutturato o demolito e ricostruito, con la spesa a carico dello stato o comunque con aumenti del prezzo dei pedaggi, per fare un ponte che potesse sostenere il peso di mezzi pesanti militari, voi cosa avreste risposto?
Vapensiero
#99 Vapensiero 2018-09-02 17:54
C'è anche un'altra chiave di lettura, perché non avete notato che i Benetton non sono stati presi di mira, sebbene in un crollo sarebbero le prime teste a crollare. Quest'altra ipotesi chiama per uno scenario così: noi, Benetton, abbiamo gli originali del video e, se incriminati, siamo pronti ad usarli contro di voi. Evidentemente se nessuno toccherà Caino, vuol dire che davvero ci sono altre cose su questi video che esulano dei semplici crolli per mala gestione.
edo
#100 edo 2018-09-02 18:13
Insomma, finchè non sarà reso pubblico il video del momento e dinamica del crollo, ci sarà sempre spazio per due squadre e il classico 0 a 0 finale ;-)
totalrec
#101 totalrec 2018-09-02 18:20
Curziorufo:

Citazione:
il fatto che la notte prima della caduta del ponte ci fossero dei mezzi con i lampeggianti sul pilone che ha ceduto, mi fa sospettare in primo luogo che stessero cercando di fare qualcosa tenendolo all'oscuro.
I mezzi erano quelli della MGA di Aulla, incaricata dalla Pavimental, che da mesi compiva lavori di manutenzione sul ponte, ogni sera tra le 22 e mezzanotte (orario concordato per non disturbare troppo i residenti della zona). Stavano sostituendo il carro ponte del pilone 9, sistemando nuove reti di protezione, sostituendo i new jersey. Non vedo cosa ci sia di strano nel fatto che un ponte in pessime condizioni abbia bisogno di manutenzione.

Citazione:
Ci sono almeno tre testimonianze dove si dice de aver sentito un boato che precedeva il crollo
Le testimonianze dicono tutto e il contrario di tutto, come evidenziato nel video di Massimo. Io non le terrei in considerazione eccessiva, se non sostenute da fatti probanti.

Citazione:
La mancanza di video: Questa è la cosa che non capisco.
Io purtroppo la capisco benissimo. Stanno cercando di far sparire o di manipolare i video che dimostrerebbero la responsabilità di Autostrade, probabilmente con la complicità di qualche soggetto inquirente.

Citazione:
Quando è crollato il ponte in meno di poche ore i Benetton eran sulla bocca di tutti. Questo mi ha ricordato diversi avvenimenti: 11 settembre - Osama Bin Laden
Dopo l'11 settembre, tutti i giornali del globo additavano Bin Laden come un incrocio tra Hitler e Jack lo Squartatore. Ti pare che con i Benetton abbiano fatto altrettanto?

Citazione:
se vi avessero detto che il ponte Morandi andava completamente ristrutturato o demolito e ricostruito, con la spesa a carico dello stato o comunque con aumenti del prezzo dei pedaggi, per fare un ponte che potesse sostenere il peso di mezzi pesanti militari, voi cosa avreste risposto?
Cosa vuoi dire, che avrebbero fatto crollare il ponte ammazzando più di 40 persone per risparmiare sulle spese di ristrutturazione?
Se davvero si trattasse di un attentato, ci sarebbe senz'altro lo zampino dei servizi segreti, unici a detenere i materiali e il know how per organizzare una cosa del genere. E i servizi segreti non si scomodano per questioni di semplice economia aziendale.
Ticaisem
#102 Ticaisem 2018-09-02 18:21
Citazione:
#97
Grazie, però non mi convince pienamente, anche perché a quanto pare di ferro ce ne era ben poco in quei piloni ed inoltre guardando altre foto di demolizioni è la prima volta che vedo quel colore.
Pensoso
#103 Pensoso 2018-09-02 18:32
per quanto se ne sa, mi sembra tutto condivisibile; a parte che prima o poi, intendo non tra molti giorni, secondo me qualche avviso di garanzia parte (la gente sta tornando oramai tutta dalle ferie di agosto...).

importante la testimonianza della architetto, che ad occhio e croce corrisponderà a quanto nelle immagini della telecamera non ancora rese pubbliche.
impressionante invece il rallenty del camion che cade...

per sintetizzare, il ponte appartenente ad una generazione di ponti che in tutto il mondo sono stati chiusi per motivi di sicurezza, o per crollo già avvenuto... e per il quale lo stesso architetto progettista ha denunciato, dopo pochi anni dalla costruzione, la precoce deperibilità riscontrata per il tipo di materiali usati, e per le condizioni climatiche e di inquinamento, dopo anni, più recenti, in cui le segnalazioni di necessaria manutenzione si infittivano, un giorno di particolare maltempo molti mezzi e uomini vengono mandati a fare una manutenzione, che a questo punto si suppone urgente, senza bloccare il traffico, nè il giorno stesso, nè il giorno successivo.
Presupponendo che la società mandata a fare manutenzione fosse quella preposta a tali mansioni, e che non fosse quindi la "Spectre" o simili (ossia non sconosciuta), le conseguenze mi sembrano evidenti ed inevitabili, per quanto si possa ciurlare nel manico quanto si vuole.
fefochip
#104 fefochip 2018-09-02 18:42
#98 Curziorufo

1)chi lo dice che avevano riscontrato un problema di solidità strutturale?
non lo possiamo sapere se non vengono intervistati gli operai di quella notte.
2 dove sono i link a queste 3 testimonianze ? in ogni caso la magistratura dice che
c'è un video che mostra il crollo. le testimonianze lasciano un po il tempo che trovano
3 perche con ogni probabilità la magistratura sta ricevendo pressioni in qualche modo
dalla società per non rendere pubblico il video perche piu tempo passa e meglio è per loro
dalle azioni , all'indignazione popolare che ha la memoria corta e in particolare
sfiamma presto
4 solo perche parti dal pregiudizio che sia stato un complotto. la realtà è che
quel ponte era in gestione ad autostrade ed era sua la responsabilità della sicurezza, punto.
quindi i benetton in pratica sono colpevoli fino a prova contraria e non si capisce
(o meglio si capisce benissimo dalle pressioni che sicuramente la magistratura riceve)
come mai non c'è nessuno iscritto nel registro degli indagati.
5 ma ancora co sti mezzi militari ? ma perche dovrebbero passare da li dei mezzi militari?
è l'unico punto per far passare dei mezzi militari? eddai
fefochip
#105 fefochip 2018-09-02 18:49
COME L'HO GIA' DETTO E COME LO HA RIBATIDO MASSIMO NELLA TRASMISSIONE OGGI IL COMPLOTTISMO SUL PONTE MORANDI STA REMANDO A FAVORE DEI POTERI FORTI
SE USCIRA' FUORI UNA GUAZZA DI COMPLOTTI VARI , DI DEMOLIZIONI E DI ATTENTATI, IMBOSCHERANNO LA COSA FINO ALLE CALENDE GRECHE

qui l'unico complotto è della magistratura che non iscrive nel registro degli indagati i dirigenti autostrade e il fatto di non rendere pubblico il video del crollo del ponte
che inchioderebbe i responsabili alle loro responsabilità

sarà un caso che il governo si è preso un applauso scrosciante da parte delle persone nell'occasione dei funerali di stato?

complottisti duri e puri, ma non vi rendete conto che proprio perche è il mainstream che ha dato spazio all'ipotesi dell'attentato è un depistaggio?
MAI i giornali del mainstream hanno sposato/riportato ipotesi di complotto
clausneghe
#106 clausneghe 2018-09-02 19:12
Citazione:
Tu almeno ti sforzi di immaginare un movente, cosa che nessun altro sostenitore della demolizione controllata si premura di fare.
Se è stata una demolizione intenzionale il movente va cercato nell'ambito militare,deviato e occulto, naturalmente.
Essi dispongono dei mezzi e delle tecniche più appropriate, o credi che non sappiano come tirar giù un ponte facendolo passare per incidente?l
La Nato ha chiesto ai suoi controllati di allargare e consolidare strade ponti e ferrovie, che servono per "conquistare la Russia in primavera" come cantava la vecchia canzone "Scarpe rotte e pur bisogna andar"..
Ora nessuno, populista o meno, avrà da ridire se si procede alla svelta con la "messa in sicurezza del sistema infrastrutturale Italia,magari seguendo i non disinteressati consigli di mister Morter Stoltenberg..
Per i nostri "signori della guerra" questo crollo è un vero grasso che cola. :oops:
fefochip
#107 fefochip 2018-09-02 19:14
nero wolf, sherlock holms, agata cristie e la signora in giallo fanno una pippa corale a rosario marcianò che udite udite è riuscito a vedere l'inizio della demolizione con esplosivi
www.youtube.com/watch?v=LupgZOB8vuM&t=14s

una cazzo di goccia sull'obiettivo della cam e di colpo lui , l'investigatore degli investigatori in pantofole, ha trovato la pistola fumante

ma poi dico, visto che dice palesemente che il video è manipolato con una dissolvenza ad hoc, perche mai non tagliare prima il video?
chiaro perche solo lui con le sue fini arti investigative si è accorto dello sbuffo degli esplosivi, nemmeno i taroccatori del video che volevano celare
il momento del crollo si sono accorti di quel dettaglio

marcianò ormai gli battono in testa i pistoni del cervello
fefochip
#108 fefochip 2018-09-02 19:17
#106 clausnegheCitazione:
La Nato ha chiesto ai suoi controllati di allargare e consolidare strade ponti e ferrovie, che servono per "conquistare la Russia in primavera" come cantava la vecchia canzone "Scarpe rotte e pur bisogna andar"..
ma certo che coglione che non ci ho pensato!
è ovvio, la guerra alla russia iniziera con l'invasione della russia con i carri armati che passeranno in colonna tutti da genova (tempi di realizzazione del nuovo ponte permettendo)
claus...eddai
:hammer: :hammer: :hammer: :hammer:
echoes
#109 echoes 2018-09-02 19:20
Ottima analisi Massimo, ma vorrei fare qualche appunto: la prima cosa, è una semplice correzione per quanto riguarda il bagliore che si vede "dopo" il crollo, che non è riflesso sull'asfalto, ma sul tetto orizzontale di un piccolo edificio adiacente al ponte, che non cambia assolutamente nulla alla tua osservazione che concordo pienamente, se non di avvicinare leggermente alla nostra visione, l'evento;
secondo: nutro un dubbio su quanto dice la testimone architetto, dipendente dell'Ikea, quando dice che ha visto cedere prima i tiranti in acciaio e poi gli stralli in cemento armato. Ma se i tiranti sono all'interno degli stralli, come fa ad aver visto cedere prima i tiranti e poi gli stralli che li contengono? è impossibile! Questo sarebbe stato possibile solamente se fosse accaduto alla prima campata del ponte, quello ad est, quello che si congiunge alla elicoidale. Infatti gli stralli di quella campata, furono rinforzati anni fa, con dei cavi d'acciaio esterni visibile a tutti, mentre le altre due campate, sono rimaste nella forma originale. Quindi la descrizione fatta dalla testimone, me la sarei aspettata per la campata ad est (con i tiranti esterni), ma non per quella ad ovest (con i tiranti interni). Se c'è stato un cedimento, è stato uniforme.
Ultima cosa: non capisco perchè anche tu, non abbia preso in considerazione l'esecuzione dell'opera, con quei evidenti vuoti nei piloni in cui al posto dell'acciaio, hanno usato dei laterizi.
angelo88
#110 angelo88 2018-09-02 19:26
Che non è una demolizione controllata è talmente palese che rende superfulo il filmato di Mazzucco.
pencri93
#111 pencri93 2018-09-02 19:35
Citazione:
marcianò ormai gli battono in testa i pistoni del cervello
HA STATO LA NATO.

Ha stato la NATO perché così ci fanno rinforzare TUTTI I PONTI, da Messina a Belluno, in vista della terza guerra mondiale che, ovviamente, si combatterà allo stesso tempo con le bombe atomiche ma perché no, anche con qualche carrarmato messo lì. Mi sa che li manderanno per assicurarsi che le bombe arrivino veramente, con i soldati americani in territorio russo che riceveranno chiamate da Washington

alza un po' l'occhi, che per caso vedi 'na bomba nucleare che scende dal cielo?

'spetta n'attimo... sì, eccola! Proprio sopra le teste nostre!

ammazza ao', 'sti bombardieri Amazon consegnano che è na meraviglia
ARULA
#112 ARULA 2018-09-02 19:36
AUTOSTRADE PRECISA (E LA TOPPA E' PEGGIO DEL BUCO) - “NON È FACOLTÀ DEL CDA FARE UNA VALUTAZIONE TECNICA DEI PROGETTI NÉ STABILIRE L’URGENZA. È CORRETTO AFFERMARE CHE IL PROGETTO DI ‘RETROFITTING’ SIA STATO APPROVATO DAL CDA, MA SONO SEMPRE STATI I DIRETTORI DI TRONCO AD AVVALERSI DELLE PROCEDURE DI URGENZA O SOMMA URGENZA”
dagospia.com/.../...
Curziorufo
#113 Curziorufo 2018-09-02 19:36
@totalrec

Citazione:
I mezzi erano quelli della MGA di Aulla, incaricata dalla Pavimental, che da mesi compiva lavori di manutenzione sul ponte, ogni sera tra le 22 e mezzanotte (orario concordato per non disturbare troppo i residenti della zona)
Quello che dici è vero, ma il ragazzo che ha filmato si è stupito perché quella sera "facevano effetto", cioè sembrava diverso dal solito, per questo motivo li ha ripresi. La sera prima nonostante stessero lavorando c'era qualcosa di strano per il quale una persona ha ripreso le immagini. Non so, a me suscita un sospetto, poi boh.

Citazione:
Io purtroppo la capisco benissimo. Stanno cercando di far sparire o di manipolare i video che dimostrerebbero la responsabilità di Autostrade, probabilmente con la complicità di qualche soggetto inquirente.
Non mi sono spiegato. Quello che non capisco è la logica. Quando si cerca di nascondere qualcosa lo si fa per indirizzare l'opinione pubblica a favore di una tesi per nasconderne un'altra. Ma qui l'opinione pubblica sta dando già la responsabilità ad Autostrade.
Inoltre non c'è bisogno di un video per dimostrare che il ponte sia caduto per negligenza di Autostrade. Chi puoi incolpare se non loro? Il fulmine? Il terremoto? Non ci sono altri colpevoli se non chi non ha fatto le dovute manutenzioni al ponte. Per confermarlo basterebbe una accurata indagine da parte di esperti senza la necessità di alcun video.
Perché non gli incriminano? Forse perché non è colpa loro e sanno la verità.

Citazione:
Dopo l'11 settembre, tutti i giornali del globo additavano Bin Laden come un incrocio tra Hitler e Jack lo Squartatore. Ti pare che con i Benetton abbiano fatto altrettanto?
:hammer: I media no ma l'opinione pubblica sì, almeno su internet mi sembra di vedere questo.

Citazione:
Se davvero si trattasse di un attentato, ci sarebbe senz'altro lo zampino dei servizi segreti, unici a detenere i materiali e il know how per organizzare una cosa del genere. E i servizi segreti non si scomodano per questioni di semplice economia aziendale
Non si tratta di risparmiare ma di chi avrebbe pagato per adeguare un ponte a dei mezzi militari. Autostrade non sarebbe sganciato un centesimo, e anche se l'avesse fatto l'avrebbe fatto pagare coi pedaggi. Gli italiani neanche visto la crisi e che della guerra non gliene fotte niente a nessuno. Chissà magari temevano un ostruzionismo da parte di movimenti simil NO TAV o di movimenti pacifisti con tutta la susseguente perdita di tempo.

Citazione:
Cosa vuoi dire, che avrebbero fatto crollare il ponte ammazzando più di 40 persone per risparmiare sulle spese di ristrutturazione?
Ormai dopo gli attentati alle torri gemelle e quelli in Europa non mi stupisco più di niente. Ho capito che se una cosa deve essere fatta il più in fretta possibile e senza tante beghe, non esistono limiti negli strumenti utilizzati al fine di raggiungere quello scopo.

Comunque volevo dire che il mio commento (come avrete sicuramente notato :-D ) rimane sempre nel limite delle ipotesi e che tanti sospetti insieme a una piccolissima esperienza che ho accumulato in questi ultimi anni (con i falsi attentati) mi portano verso questo ragionamento. In realtà non c'è molto da ragionarci su, secondo me solo il passare del tempo potrà dirci cosa sia realmente successo. Per adesso , senza ulteriori elementi l'unico che può essere incriminato è solamente Autostrade.
fefochip
#114 fefochip 2018-09-02 19:42
non so se è stato mai segnalato questo video
www.youtube.com/watch?v=OT2krbG7pRw
saltando tutta la parte inziale del tipo partenepeo che non si può sentire
una cosa però interessante la fa

si prende google earth e va sul ponte di genova sotto i piloni e guarda in alto.

oltre al pilone con gli stralli rinforzati anche l'altro rimasto in piedi aveva subito una manutenzione non sa poco nel punto in cui gli stralli si attaccano al pilone

il pilone crollato invece non aveva nessun rinforzo anzi , sono visibili due crepe dopo l'acqua probabilmente ha fatto il suo lavoro
totalrec
#115 totalrec 2018-09-02 19:49
Curziorufo:

Citazione:
Non si tratta di risparmiare ma di chi avrebbe pagato per adeguare un ponte a dei mezzi militari.
Dai, sul serio: secondo te la NATO ha bisogno di far passare i suoi carri armati tutti da Genova?
Tutti da quel ponte lì?
E tutti gli altri ponti malandati su vie di comunicazione essenziali che esistono in Italia? Dici che ora butteranno giù anche quelli?
E devono farlo in pieno giorno, durante un temporale, in modo da accoppare più di quaranta persone e far conoscere la loro prodezza a tutto il mondo?
Vorrei dire che qui si leggono troppi fumetti, ma non voglio offendere i fumetti, i quali di solito hanno sceneggiature molto meno ridicole.
fefochip
#116 fefochip 2018-09-02 19:55
#113 CurziorufoCitazione:
Ma qui l'opinione pubblica sta dando già la responsabilità ad Autostrade.
ma come ? pure qui su luogocomune ci sono stati quelli del partito del "non si accusa nessuno prima della conclusione del processo investigativo"
Citazione:
Perché non gli incriminano? Forse perché non è colpa loro e sanno la verità.
o forse perche hanno preso mazzette? ..vabbè no dai , in italia queste cose non succedono :perculante:
Citazione:
Ormai dopo gli attentati alle torri gemelle e quelli in Europa non mi stupisco più di niente. Ho capito che se una cosa deve essere fatta il più in fretta possibile e senza tante beghe, non esistono limiti negli strumenti utilizzati al fine di raggiungere quello scopo.
ma nell'idiozia della nato che si mette a minare un ponte per farlo rifare per poi far passare i propri carriarmati e mezzi
me lo spieghi perche proprio da genova e non da altri posti deve inziare l'invasione alla russia?
Citazione:
I media no ma l'opinione pubblica sì, almeno su internet mi sembra di vedere questo.
e questo che vuol dire? che siamo tutti complici del complotto o magari che invece le persone stanno un po piu attente ?
maryam
#117 maryam 2018-09-02 19:55
Massimo,
ripeto domanda già fatta e chiedo a te da esperto

Come si spiega, qualche secondo prima, la dissolvenza dell'autocisterna che sparisce nel nulla?
inizio video ( visto che si tratta di video non manomesso)
tg1.rai.it/.../...
Curziorufo
#118 Curziorufo 2018-09-02 20:02
@fefochip

1) siam d'accordo. Vogliam sapere tutti cosa facevano tutte quelle persone lì quella sera

2)[youtube]/watch?v=8GCaNISY1ME&t=233s[/youtube] minuto 2:40 (lascia perder lo youtuber le interviste sono vere.
Comunque l'11 di settembre le testimonianze son state prese in considerazione da chi afferma il complotto.

3)Qui non c'è solamente l'opinione pubblica ma anche un governo intero e i famigliari delle vittime. Non penso che si dimentichi così facilmente.
Un responsabile deve uscire e gli unici sospettati sono quelli di autostrade. Adesso dimmi a cosa serve nascondere in video.

4) Io il complotto lo vedo quando si nascondono i video come ha detto Massimo. Ma qui se si nasconde qualcosa, di certo non è per coprire Autostrade ma qualcun altro visto che non possono esserci altri responsabili (lo dico per l'ennesima volta). Se non si mettono neanche nel registro degli indagati è perché probabilmente non sono colpevoli e sanno quello che è successo.

5) Ma veramente non si riesce a capire che Genova ha un porto strategico. Lo è sempre stato e se si guardano le mappe del link che ho postato si riesce a capire anche il perché. Lo riposto perché ho visto che c'erano problemi

nogeoingegneria.com/.../...
Vapensiero
#119 Vapensiero 2018-09-02 20:05
#117 maryam - Posso tentare di rispondere anch'io qui (anche se Massimo questo lo sa meglio di me). Ho lavorato alla moviola per anni quando studiavo composizione di musica da film e dovevamo fare i tagli fisici sulla pellicola. Poi li abbiamo imparati sul digitale per le classi di Music Editing to film. Questo è un taglio fatto con la tecnica della dissolvenza ossia hanno tagliato una parte scomoda probabilmente per celare le stesse cose che sono alla base di questi video impossibili da prendere in visione.
Primadellesabbie
#120 Primadellesabbie 2018-09-02 20:05
@ 60 Vapensiero

"...E comunque prima dei tiranti e della messa in opera esiste già la struttura in calcestruzzo..."

No.

E i cavi, in questo particolare ponte, sono tesi, prima di essere incamiciati con una tensione inusitata (se vuoi vado a cercarla), ancora lontana dal carico di rottura ma inspiegabile (anche se si pensi a tenere sotto controllo per questa via, entro certi limiti, la dilatazione termica che altrimenti, date le dimensioni, sgretolerebbe il calcestruzzo in un paio di stagioni), a meno di andarsi a studiare le teorie del Morandi al proposito, cosa che trent'anni fa avrei fatto ma oggi no.
totalrec
#121 totalrec 2018-09-02 20:06
Curziorufo:
Citazione:
Ma qui se si nasconde qualcosa, di certo non è per coprire Autostrade ma qualcun altro visto che non possono esserci altri responsabili (lo dico per l'ennesima volta).
Le responsabilità devono essere dimostrate in tribunale. Se spariscono i video, la responsabilità di Autostrade sarà tutta da discutere, o comunque meno lampante. Gli avvocati sanno bene queste cose, immagino lo sappiano anche quelli dei Benetton.
Vapensiero
#122 Vapensiero 2018-09-02 20:08
113 - Curziorufo Citazione:
Ma qui l'opinione pubblica sta dando già la responsabilità ad Autostrade.
Infatti... quello che dico io.
maryam
#123 maryam 2018-09-02 20:12
Ma veramente non si riesce a capire che Genova ha un porto strategico.?

APPUNTO
www.youtube.com/.../
Vapensiero
#124 Vapensiero 2018-09-02 20:13
#102 Ticaisem - Citazione:
Grazie, però non mi convince pienamente, anche perché a quanto pare di ferro ce ne era ben poco in quei piloni ed inoltre guardando altre foto di demolizioni è la prima volta che vedo quel colore.
Beh trattasi sempre di cemento armato, non esiste fare dei piloni di puro cemento senza l'armatura dentro per un ponte che attraversa tutta la vallata in quel modo. Quanto al colore è normale quello scuro, fa parte del cemento meno 'raffinato', sempre valido strutturalmente ma meno costoso. Spero ti sia d'aiuto. (invece sono i tagli netti ad essere i sospettati qui)... Non confondere il colore scuro con 'bruciature' perché a detta della Missy qui, non è così.
fefochip
#125 fefochip 2018-09-02 20:17
#118 Curziorufo
1)e quindi non è la prova di niente
2)non sono i filmati originali sono stati montati ad arte
3) ti ha già risposto total rec e sottoscrivo
4)come sopra
5) quindi fammi capire siccome l'invasione verso la russia è imminente si deve per forza passare da genova e quindi si mina il ponte e si aspettano i tempi italiani per la ricostruzione :perculante: ...non hanno fretta questi della nato eh? pianificano tutto anni e anni prima
ma poi scusa , ammessa e non concessa la piantina che hai postato se proprio servono questi mezzi terresti (ma non senti che c'è qualcosa che non va a pensare di fare qualcosa con dei carriarmati alla russia nel mondo dei missili intercontinentali nucleari?) perche non passare dalla spagna ? si fa prima sicuramente rispetto ad aspettare che gli italiani ricostruiscano il ponte.
e in ogni caso parliamo solo del ponte , che ci fai solo con il ponte? se lo allacci al vecchio viadotto? alle strade preesistenti? quelli reggono i carri armati ? bah
sono tutte cazzate ignobili
LICIO
#126 LICIO 2018-09-02 20:25
Ma se è vero come è vero che la notte prima c'era una squadra di operai che facevano manutenzione su quel ponte...la domanda nasce spontanea...Ma è mai possibile che non abbiano constatato la probabile immediatezza del crollo di quel ponte ?

:hammer:
alerivoli
#127 alerivoli 2018-09-02 20:39
il cemento armato lavora in compressione

eppure bisogna leggere delle affermazioni del genere:

"non esiste fare dei piloni di puro cemento senza l'armatura dentro per un ponte che attraversa tutta la vallata in quel modo."

proprio su questo sito è apparso il link ad un pdf di 18 pagine tratto da una rivista di ingegneria dove vi sono foto d'epoca, schemi tecnici e argomentazioni dello stesso Morandi.

Sarebbe bello informarsi prima di fare certe affermazioni insensate
Ticaisem
#128 Ticaisem 2018-09-02 20:40
Citazione:
#124
Ok mi fido dell'esperta.
Revisionist82
#129 Revisionist82 2018-09-02 20:43
Citazione:
Ma veramente non si riesce a capire che Genova ha un porto strategico.?
si nel 1400
ah, non fate prima a far mettere un banner fisso di nogeoigegniera nella vostra firma invece che spammare al sito decine di volte in ogni singolo articolo in home anche quando non c'entra niente? grazie
alerivoli
#130 alerivoli 2018-09-02 20:50
ho ritrovato il link!

consiglio di leggerlo su un monitor bello grande, molto istruttivo, specialmente per chi afferma che l'impalcato avrebbe potuto rimanere in piedi senza stralli !!!!!

webapi.ingenio-web.it/.../...
redazione
#131 redazione 2018-09-02 20:57
MARYAM: Citazione:
Come si spiega, qualche secondo prima, la dissolvenza dell'autocisterna che sparisce nel nulla?
Ci sono delle macchie orribili sull'obiettivo, che è lercio da far schifo, e sul quale si aggiungono le gocce di pioggia. Se guardi con attenzione, ti accorgi che mentre l'autocisterna "scompare" sulla corsia di destra, su quella di sinistra "compare" dal nulla un intero camion (bianco, con il rimorchio rosso), che poco prima non si vedeva.

Il fatto che non sia una dissolvenza incrociata (di inquadrature diverse) è dimostrato dal fatto che tutte le altre auto continuano regolarmente nel loro percorso. (Se fosse una dissolvenza incrociata, fra due momenti diversi, TUTTE le auto cambierebbero di posizione nello stesso momento).

***

Scusate se non ho risposto a tutti, ma dopo tre giorni di total immersion sul ponte Morandi avevo bisogno di un giorno di riposo. (Volevo rilassarmi, guardando la gara di Monza, e mi sono pure incazzato come una bestia :-) ).
Revisionist82
#132 Revisionist82 2018-09-02 21:00
#130
non mi si apre
fefochip
#133 fefochip 2018-09-02 21:01
#130 alerivoli Citazione:

consiglio di leggerlo su un monitor bello grande, molto istruttivo, specialmente per chi afferma che l'impalcato avrebbe potuto rimanere in piedi senza stralli !!!!!
guarda basta il video di morandi stesso che spiega come ha ripartito i carichi, in 4 parti
in ogni caso non è su LC che devi postare questa info ma da marcianò
alerivoli
#134 alerivoli 2018-09-02 21:03
@Revisionist82

purtroppo è capitato anche a miei conoscenti che cercano di aprire la pagina da mobile..

Con il Pc di solito non riscontro problemi, uso Firefox..
totalrec
#135 totalrec 2018-09-02 21:03
Licio:
Citazione:
Ma se è vero come è vero che la notte prima c'era una squadra di operai che facevano manutenzione su quel ponte...la domanda nasce spontanea...Ma è mai possibile che non abbiano constatato la probabile immediatezza del crollo di quel ponte ?
Da quel che leggo su vari siti, gli operai della MGA (Manutenzioni Generali Autostrade) di Aulla, insieme a quelli della Weico di Velturno (BZ) lavoravano su quel ponte tutte le notti, da mesi; tanto che a un certo punto i residenti dei condomini situati sotto il ponte, infastiditi dai rumori che duravano fino alla mattina, avevano chiesto e ottenuto che i lavori venissero limitati alla sola fascia oraria compresa tra le 22.00 e mezzanotte.
Lo stesso amministratore della MGA, tale Paolo Luccini, ha dichiarato che la sua azienda era al lavoro su quel tratto la sera prima del crollo.
Il compito degli operai non era quello di verificare lo stato di solidità delle strutture, bensì quello di smontare il carro ponte del pilone 9 per sostituirlo con un altro (alcuni attribuiscono proprio all'eccezionale pesantezza di quel carro ponte la causa del crollo della struttura: sarà anche questo che si sta cercando di nascondere facendo scomparire i filmati?), nonché quello di sostituire i new jersey e le reti di sicurezza. Non credo che gli operai si siano preoccupati di verificare le condizioni delle strutture, dovendo svolgere una tipologia di lavoro del tutto differente.
fefochip
#136 fefochip 2018-09-02 21:07
continuo a segnalare questo video

se tralasciate i modi e la qualità del video
l'osservazione ci sta tutta
potete saltare direttamente a
youtu.be/OT2krbG7pRw?t=239
oppure andare direttamente sul ponte con google earth voi stessi
il pilone crollato mostra delle chiare crepe alla sommità da cui si può essere infiltrata l'acqua
e sempre quello crollato è l'unico a cui non era stata messa mano per modificarlo
non solo il pilone 1 è stato rinforzato(quello con gli stralli "nuovi") ma guardando con google maps anche il 2 aveva subito un rinforzo nella parte piu delicata
ovvero alla sommità dove si attaccano gli stralli con il pilone
i punti deboli degli stralli sono senza dubbio i vincoli alle strutture
è plausibile pensare che alla base la manutenzione fosse piu semplice mentre alla sommità era complicato e quindi
potrebbero aver tergiversato e il ponte aver ceduto proprio in quei punti
Curziorufo
#137 Curziorufo 2018-09-02 21:09
@fefochip

Non ho mai voluto dimostrare nulla, era solo un ragionamento che ho voluto fare in risposta al video ma vedo che così non c'è più gusto. Giuro chiudo la discussione perché mi sta dando l'impressione di discutere con un debunker 2.0. Con quel tono sempre sarcastico e molto superficiale. Era solo per fare una sana discussione non volevo convincere nessuno.

sono tutte cazzate ignobili

Compliementi. Non mi aspettavo altro da te.

@totalrec

Le responsabilità devono essere dimostrate in tribunale. Se spariscono i video, la responsabilità di Autostrade sarà tutta da discutere, o comunque meno lampante. Gli avvocati sanno bene queste cose, immagino lo sappiano anche quelli dei Benetton

Son d'accordo sul fatto che i video renderebbero la cosa molto più lampante anche se secondo me non sono decisivi. Penso che adesso si debba aspettare di vedere cosa uscirà dall'indagine dei magistrati, sempre che stiano realmente lavorando sul caso e di vedere cosa accadrà in futuro.
alerivoli
#138 alerivoli 2018-09-02 21:14
i tre piloni 9 10 e 11 (quello rinforzato 30 anni fa) erano tre strutture totalmente indipendenti.

Nel tempo, a seguito del monitoraggio continuo al quale era sottoposta l'intera struttura, sono stati decisi interventi più o meno differenti proprio perchè le tre strutture mostravano diversi tipi e modalità di degrado

la numero 9 (quella crollata) era stata quella MENO soggetta a interventi manutentivi perchè paradossalmente non ha MAI dato segnali di pericolo IMMEDIATO.

Era previsto un intervento di URGENZA da eseguire in 780 giorni, senza pesanti interruzioni di traffico. Quindi deducete voi la gravità dei problemi riscontrati
Vapensiero
#139 Vapensiero 2018-09-02 21:16
#127 alerivoli - mai detto che 'lavora in compressione' ho detto che i piloni si preoccupano della compassione verticale che il ponte esercita e gli stralli della tensione (non lo dico io me l'ha detto mia moglie l'ha letto su Novella 2000). Comunque, a dover di cronaca i vecchi ponti non necessariamente avevano il cemento armato. Questo in particolare non so cosa montasse. Ma il tuo punto sarebbe??
fefochip
#140 fefochip 2018-09-02 21:23
#137 CurziorufoCitazione:
Con quel tono sempre sarcastico e molto superficiale. Era solo per fare una sana discussione non volevo convincere nessuno.
sarcastico forse ma superficiale no di certo, perche i primi a essere superficiali sono i sostenitori del complotto a tutti i costi che non spiegano assolutamente perche mai si dovrebbero far passare dei carriarmati (o altro ) proprio da genova per fare delle guerre anacronistiche (non si fanno piu con i carri armati contro obiettivi come la russia) contro avversari che non si sognerebbe mai di ingaggiare in particolare con i carriarmatini del risiko.
il cui prodest di questo eventuale complotto non ha ne un capo ne una coda e non viene minimamente spiegato
cosa assai diversa dall'11 di settembre

la cosa che mi rode particolarmente è vedere tanta approssimazione e faciloneria come con marcianò che pensa di fare il grande scoop guardando un video dove sull'obiettivo c'è una goccia di pioggia che scambia per nuvole di esplosioni.

mi rode di vedere su un sito dove ho dato tanto tempo apparire personaggi che con tranquillità ti cominciano a dire che è piu facile buttare dei manichini insanguinati da un camion che fare un attentato vero in barba a ogni logica basilare (mi riferisco a nizza)

questo genere di complottismo sta seriamente danneggiando l'immagine che il sito si è fatto con il sudore e con il sangue (massimo in primis ma anche tanti utenti qui), quindi se viene qualcuno da fuori che per la prima volta legge certe cose è bene che chi fa affermazioni completamente campate per aria venga preso a pesciate in faccia cosi si accorge di stare in un sito di persone serie e non di CAZZARI che si bevono la prima fesseria che passa basta che sia un gomblotto.

un conto è manifestare un dubbio, un conto è non spiegare niente di niente se ci si pone in una certa ipotesi.

edit
tanto per essere chiaro io a te non ti conosco e non mi interessa minimamente prenderti a pesciate in faccia.
sono le idee ridicole, approssimative e lesive del lavoro fatto su luogocomune a farmi girare i cosi detti e quindi a essere oggetto di sberleffi.
basta con i complotti a tutti i costi
alerivoli
#141 alerivoli 2018-09-02 21:25
#139

io non discuto sicuramente i tuoi "esperti"

I ferri della grande A che forma l'antenna e le basi dei piloni sono solitamente TUTTI esterni, come da progetto originale.

Dovendo quella parte di struttura lavorare in compressione sono più che sufficienti e perfettamente a norma con le costruzioni dell'epoca.

Sicuramente quel ponte non era progettato per sopportare eventi sismici di un certo tipo, sicuramente non rispondeva a criteri di ridondanza (salta uno strallo e infatti cade tutto), però ha lavorato egregiamente per 50 anni, con volumi ultimamente di 25 milioni di veicoli annui.

Oggi una simile struttura non verrebbe sicuramente costruita in quel modo, ma questo è un altro discorso
alerivoli
#142 alerivoli 2018-09-02 21:27
@ 139

Infatti l'ho detto IO che il cemento in quella struttura lavora in compressione!!

Quindi è perfettamente calcolato e normale che ci sia SOLAMENTE una rete di ferri ESTERNA!!
fefochip
#143 fefochip 2018-09-02 21:27
#138 alerivoliCitazione:
la numero 9 (quella crollata) era stata quella MENO soggetta a interventi manutentivi perchè paradossalmente non ha MAI dato segnali di pericolo IMMEDIATO.
mi pare chiaro che le valutazioni fatte sono state ampiamente smentite dai fatti


smentitemi pure ma mi pare di non aver sentito da alcun testimone dire da dove si sono staccati gli stralli
se dalla base o dalla sommità (si potrebbero essere anche spezzati in un punto intermedio ma la probabilità è molto piu remota)
redazione
#144 redazione 2018-09-02 21:29
Il LIVE di oggi sul ponte Morandi (saltate i primi 23 minuti):

Curziorufo
#145 Curziorufo 2018-09-02 21:29
Citazione:
Dai, sul serio: secondo te la NATO ha bisogno di far passare i suoi carri armati tutti da Genova? Tutti da quel ponte lì? E tutti gli altri ponti malandati su vie di comunicazione essenziali che esistono in Italia? Dici che ora butteranno giù anche quelli? E devono farlo in pieno giorno, durante un temporale, in modo da accoppare più di quaranta persone e far conoscere la loro prodezza a tutto il mondo? Vorrei dire che qui si leggono troppi fumetti, ma non voglio offendere i fumetti, i quali di solito hanno sceneggiature molto meno ridicole.
Non avevo visto questo commento e mi risparmio sul finale visto che quando si fanno delle ipotesi nulla.

Comunque ho linkato un un sito dove si spiega l'utilità dei collegamenti. a me sembra abbastanza attendibile e sinceramente non ho avuto tempo di leggermi tutte le fonti. Non è difficile capire che per lo spostamento di mezzi Genova sia un punto cruciale. Adesso dire che questa sia la causa del crollo forse può essere eccessivo ma ricordo che non si può mai escludere niente a priori. è un ipotesi forse per te fantasiosa ma anche la tua rimane tale (non fantasiosa). Se fossero stati loro avrebbero ammazzato più di quaranta persone in pieno giorno e la gente starebbe dando la colpa ad Autostrade, perciò penso che potrebbero essere più furbi del previsto.
Comunque volevo solo avanzare delle ipotesi ma non sopporto quando si inizia a fare del sarcasmo come se fossi un imbecille. Chiudo qui, come ho già detto non mi piace quando si discute così e io non ho niente da dimostrare.
alerivoli
#146 alerivoli 2018-09-02 21:32
@143

purtroppo non esiste a tutt'oggi un modo per "ispezionare" lo stato degli stralli in acciaio annegati dentro al calcestruzzo precompresso.

Si possono fare analisi, calcoli, simulazioni, tutti gli studi più complessi possibili, però NESSUNO è in grado di dire come è la corrosione di un ferro immerso in 50 centimetri di cemento.

Si osservano le estremità e si fanno interpolazioni, calcoli, test, ecc ecc.

Ad oggi lo stato dell'arte non permette di avere queste informazioni.

Quindi la colpa di chi è?
alerivoli
#147 alerivoli 2018-09-02 21:34
ho già riassunto lo stato delle cose questa mattina nel commento #28
fefochip
#148 fefochip 2018-09-02 21:38
#146 alerivoliCitazione:
Quindi la colpa di chi è?
sempre e comunque di chi aveva in gestione il ponte,
non si scappa
ai morti e ai loro parenti gliene frega cazzi che era impossibile
determinare lo stato di stress dei tiranti interni al calcestruzzo

in ogni caso mi pare che brencich in un video aveva detto che c'è oggi una tecnologia disponibile per questi casi
alerivoli
#149 alerivoli 2018-09-02 21:44
#148

credo che ti confondi.. ad oggi NON ESISTE una simile tecnologia, è un fatto certo.

Chi aveva in gestione il ponte ha monitorato la struttura chiedendo agli esperti e ai tecnici.

Questi hanno risposto che il ponte aveva bisogno un pesante intervento non rinviabile, non perchè stava per crollare, soprattutto per prolungare con sicurezza la vita utile del manufatto.

Una volta che è stato chiesto un parere tecnico usando le migliori tecnologie, una volta ricevuta risposta di NON PERICOLO, cosa avrebbe dovuto fare?
alerivoli
#150 alerivoli 2018-09-02 21:47
l'ho detto stamattina e lo ripeto adesso:

CHI avrebbe avuto il coraggio di chiudere al traffico il ponte e sgombrare tutto sotto, SENZA aver avuto almeno UNO che sia UNO parere tecnico che supportasse la cosa?

Non si chiude una simile struttura solo perchè ci sono pareri negativi da parte della popolazione, oppure da parte di esperti che non portano DATI reali
maryam
#151 maryam 2018-09-02 21:54
#131 redazione

OK grazie Massimo
rivedo con attenzione

per il resto
il quadro per me resta complesso
fefochip
#152 fefochip 2018-09-02 21:55
#149 alerivoliCitazione:
credo che ti confondi.. ad oggi NON ESISTE una simile tecnologia, è un fatto certo.
ok ammettiamo che non esiste
questo vuol dire che non si poteva prevedere un collasso
Citazione:
Chi aveva in gestione il ponte ha monitorato la struttura chiedendo agli esperti e ai tecnici.
gli esperti e i tecnici DOVEVANO dire chiaramente che non si poteva prevedere quando sarebbe crollato

NON SI GIOCA CON LA VITA DELLE PERSONE

quindi per rispondere alla tua domanda autostrade una volta avute le valutazione dei tecnici avrebbe dovuto CHIUDERLO o rimettere la concessione del ponte in mano allo stato
cosa che non ha fatto per INGORDIGIA (con ogni probabilità)

se si costruisce un' automobile che sbanda all'improvviso e va contro a un palo e il problema è del pignone dello sterzo
che facciamo ? non è responsabilità di nessuno perche il proggettista è morto?
finzi78
#153 finzi78 2018-09-02 21:59
Citazione:
credo che ti confondi.. ad oggi NON ESISTE una simile tecnologia, è un fatto certo.
Citazione:
Non si chiude una simile struttura solo perchè ci sono pareri negativi da parte della popolazione, oppure da parte di esperti che non portano DATI reali
Ma allora nel 2018 l'unico modo per sapere se un ponte come quello sta per cedere é aspettare che crolli ammazzando più di 40 persone? C'é da stare tranquilli...
pencri93
#154 pencri93 2018-09-02 22:01
Citazione:
CHI avrebbe avuto il coraggio di chiudere al traffico il ponte e sgombrare tutto sotto, SENZA aver avuto almeno UNO che sia UNO parere tecnico che supportasse la cosa?

Non si chiude una simile struttura solo perchè ci sono pareri negativi da parte della popolazione, oppure da parte di esperti che non portano DATI reali
Proviamo a guardare la cosa da un altro punto di vista: quali sono le normative che regolano la manutenzione delle opere come il ponte Morandi? Che cosa dicono in merito?

Come deve essere effettuata la manutenzione? Che tipo di controlli sono necessari? Con quale cadenza?

Autostrade ha rispettato questi termini?

Partiamo da qui.
alerivoli
#155 alerivoli 2018-09-02 22:05
#152

il problema è che nella tecnica, nella scienza e nell'ingegneria non è mai funzionato così.

Un'invenzione, una nuova tecnologia viene sperimentata, collaudata, testata, in ogni modo possibile.

Una volta che si è "sicuri" si arriva all'impiego di massa, poi dopo magari anni e anni di perfetto utilizzo emerge un "piccolo" difetto, una piccola evenienza fino a quel momento "non prevedibile" che scatena un disastro.

Successivamente si studiano le cause di quel disastro e si passa oltre, imparando dagli errori commessi.

TUTTE le norme di sicurezza che rendono "a volte" impossibile la vita dei progettisti e dei collaudatori sono proprio la diretta conseguenza di TUTTI gli incidenti di percorso avvenuti nel passato.

E' SEMPRE STATO COSI'.

Sessanta anni fa si progettava in un modo, OGGI viene fatto tutto in maniera molto più complessa.

NON erano sprovveduti allora, NON sono sprovveduti oggi: E' solo un percorso virtuoso che dovrebbe rendere la nostra vita più sicura. NON al 100 percento purtroppo..
alerivoli
#156 alerivoli 2018-09-02 22:10
#152

fosse collassata la struttura dopo un paio di anni di esercizio, oppure durante il collaudo sarebbe stata un'assurdità!

invece i sistemi di monitoraggio e le tecniche sempre migliori di "ispezione" hanno avuto perfettamente ragione per circa 50 anni di onorato (seppur antieconomico) servizio.

CHI avrebbe il coraggio di andare contro ad un percorso scientifico del genere?

OGGI è facile prendersela con il gestore.. ma non è corretto secondo me
casalingo_di_voghera
#157 casalingo_di_voghera 2018-09-02 22:11
Le deflagrazioni sono una cosa e le detonazioni un'altra;

si possono usare anche insieme, ma non necessariamente.

www.youtube.com/watch?v=rjyITyzXf3I
finzi78
#158 finzi78 2018-09-02 22:25
Citazione:
OGGI è facile prendersela con il gestore.. ma non è corretto secondo me
Se la responsabilità non può essere ascritta al gestore/manutentore, la vedo dura individuare altri responsabili. I legali rappresentanti delle società appaltate che hanno costruito il ponte non credo siano più in giro, chi l'ha progettato idem.
Ai familiari dei morti non si può certo dire che non ci sono responsabili.
finzi78
#159 finzi78 2018-09-02 22:42
A mio avviso il gestore doveva essere in grado di monitorare l'usura del ponte sotto ogni punto di vista.
Se non lo era, perché mancano ancora oggi le tecnologie indispensabili per indagare l'usura di determinate parti fondamentali per l'integrità della struttura, il ponte non poteva né doveva essere agibile.
I tecnici avrebbero dovuto almeno rendersi conto che, non potendo monitorare il degrado di quelle parti, lasciar transitare i mezzi comportava un rischio inaccettabile (anzi, folle e criminale direi)
macco83
#160 macco83 2018-09-02 22:45
#155 alerivoli

Quindi o si mette un cartello "ponte ormai datato e prossimo al crollo, cazzi vostri se ci transitate" oppure, una volta passati gli anni utili, si abbatte e si rifà nuovo. Non servono mica sempre i morti per il progresso.
maryam
#161 maryam 2018-09-02 22:49
#144 redazione

molto interessante dal minuto 44
Vapensiero
#162 Vapensiero 2018-09-02 22:53
#141 alerivoli - Ma certo che oggi non verrebbe costruita in questo modo e da quello che mi è stato detto, 50 anni sono il tempo massimo oltre i quali sarebbe meglio abbattere (anzi è meglio tirare giù, però senza far vittime s'intende).
Vapensiero
#163 Vapensiero 2018-09-02 22:55
148 - Fefochip Citazione:
sempre e comunque di chi aveva in gestione il ponte,
non si scappa
A sì, non ci son cazzi se il ponte è davvero venuto giù da solo, la responsabilità è loro. A maggior ragione, io insisto, non v'è ragione di occultare i video, perché il ponte crollato e i morti, parlano da soli.
Vapensiero
#164 Vapensiero 2018-09-02 22:58
142 - Alerivoli - Citazione:
Infatti l'ho detto IO che il cemento in quella struttura lavora in compressione!!
Se ti vai a vedere i miei post precedenti avevo già parlato di compressione e tensione (piloni e stralli relativamente).
totalrec
#165 totalrec 2018-09-03 00:15
Curziorufo:
Citazione:
Non è difficile capire che per lo spostamento di mezzi Genova sia un punto cruciale.
Sì, se per invadere la Russia vuoi prendere la strada panoramica.

Citazione:
forse può essere eccessivo ma ricordo che non si può mai escludere niente a priori.
Soprattutto sarebbe essenziale non includere nulla a priori.
Qui nessuno esclude nulla, tantomeno a priori.
Ciò non toglie che esista una differenza ben visibile tra chi ragiona sui dati che ha a disposizione e chi dà libero sfogo alla fantasia.
totalrec
#166 totalrec 2018-09-03 00:36
Alerivoli:
Citazione:
Quindi la colpa di chi è?
Il ponte cadeva a pezzi.
Ci sono testimonianze di molti residenti della zona sottostante, secondo le quali ogni tanto cadevano detriti dall'alto.
Nell'azienda della nettezza urbana che si trovava al di sotto, interi settori degli impianti erano stati vietati al transito dei dipendenti a causa dei pezzi di ferro e cemento che ogni tanto cascavano giù.
Il fatto stesso che il ponte fosse in manutenzione continua da mesi e mesi significa che era pericoloso: andava semplicemente chiuso e ricostruito. Non è che ai Benetton i soldi mancassero.
Io non so cosa diranno i tribunali e non credo che m'importi: il minimo che si possa fare è revocare la concessione a chi manifesta una simile strafottenza verso le risorse nazionali che dovrebbe gestire.
Melfi
#167 Melfi 2018-09-03 02:00
Ritengo che al momento la tesi più attendibile sia che il ponte fosse marcio.

Poi va bene rispettare tutte le opinioni, ma mi aspetto un minimo di buon senso… Altrimenti posso inventarmi le peggio teorie e sarebbero tutte valide fino a prova contraria. Un dibattito deve essere onesto se si vuole contribuire alla ricostruzione della verità.


Scusate lo sfogo, ma a 40 anni sentire che la nato fa crollare un ponte per far passare i mezzi militari è attendibile quanto la teoria che un ufo materializzandosi dall'iperspazio proprio sul ponte lo abbia fatto crollare...


O forse Zeus era incazzato quel giorno e lo ha fatto crollare con una saetta...


Grazie Massimo, ma come vedi le mie teorie non possono essere smentite, quindi sono valide quanto quella del ponte marcio.
Pavillion
#168 Pavillion 2018-09-03 02:59
Dementialist: misi in lista che per la marina il ponte in qualche modo avrebbe a che fare con la 18otti. Punti di comando.
Vapensiero
#169 Vapensiero 2018-09-03 09:10
Il ponte cadeva a pezzi, il crollo, la rava e la fava. Ascoltate la testimonianza di questi due per il Corsera. Sono russi, credo, (o ucraini) ma parlano un'italiano decente. Dicono chiaramente che il ponte lo hanno visto "andare in su" e poi "siamo crollati con tutte le macerie". Hmm.... www.youtube.com/watch?v=hlxMcqZTnNk
fefochip
#170 fefochip 2018-09-03 09:18
#156 alerivoliCitazione:
fosse collassata la struttura dopo un paio di anni di esercizio, oppure durante il collaudo sarebbe stata un'assurdità!
un ponte che dopo appena 30 anni ha bisogno di una ristrutturazione cosi pesante e dopo 50 crolla è un assurdità
le teorie di come si costruiscono ponti risalgono ai romani
per la vita di un ponte 50 anni è niente
è un progetto nato male che doveva essere messo in sicurezza e si sapeva
di cos'altro c'è bisogno per condannare qualcuno ?

ripeto se succede a un'automobile la stessa cosa i responsabili pagano come minimo, senza scuse patetiche (sempre che le società riescono a svicolare legalmente ma questo è un altro discorso).

il tuo ragionamento è da scientista (un fedele della scienza) della piu bell'acqua
è il medisimo ragionamento con cui ti prendono e ti vaccinano e poi se ci sono danni i cazzi sono tuoi ...impareranno sulla nostra pelle
ma per cortesia
fefochip
#171 fefochip 2018-09-03 09:27
#156 alerivoli

non c'è scritto da nessuna parte , su nessuna pietra che in nome della scienza e del progresso si devono sacrificare vite di persone ingnare completamente di quello che succede
Curziorufo
#172 Curziorufo 2018-09-03 10:01
ok
charliemike
#173 charliemike 2018-09-03 10:12
Ciao Massimo,
personalmente la tesi del crollo per incuria la trovo fallace in alcuni punti.
Premetto che non sono ne edile, ne architetto, ne ingegnere e le mie elucubrazioni mentali possono essere facilmente confutate dal primo muratore che passa, (e anche i termini che userò non saranno propriamente quelli tecnici).

Guardando il primo filmato, quello che è girato fin da subito, si può notare questa sequenza di eventi:
1) parte del piano strada era già crollato
2) si vedono due lampi
3) si vedono i tiranti che cedono
4) crolla il pilone verso ponente

Per quello che ne so, la parte più robusta di un qualsiasi ponte sono i piloni.
Nel ponte Morandi questi erano stati realizzati con una enorme struttura a V rovesciata, e 4 sostegni a V sottostanti.
webapi.ingenio-web.it/.../...

Partendo da un dato di fatto inconfutabile, e cioè che è crollato innanzitutto il piano strada fra due piloni, non riesco a capire (ignoranza mia) come questo possa avere trascinato con se il tutto un pilone disintegrandolo, dato che i tiranti si sono strappati, (rotti, sganciati, ecc.) e c'erano ben 4 sostegni a V sottostanti indipendenti fra loro.

Mi ricorda un po' il crollo delle TT, dove è bastato un "piccolo" (in relazione alle dimensioni dell'edificio) aereo per fare crollare 400m di grattacielo.

Inoltre, dalle foto dell'epoca realizzate durante la costruzione, si può notare che il piano strada era già stabile senza i tiranti.
Posso quindi pensare che i tiranti servissero per tenere sotto controllo le vibrazioni del ponte su una mezza campata di oltre 100m.

Morandi nel suo video dice (e non mi permetto assolutamente di confutarlo per svariati motivi) che i tiranti facevano parte dei sostegni, ma non escludo che ci possano essere stati dei sovradimensionamenti di sicurezza al punto che i 4 sostegni a V riuscissero già da soli a reggere il piano strada, dimostrato dalle fotografie fatte durante la costruzione.

Un altra mia considerazione riguarda invece il momento del crollo.
Questo è avvenuto in un momento di bassissimo traffico.
Io sono di Genova e ti posso assicurare che le code di veicoli in direzione di Genova Ovest erano all'ordine del giorno.
Un cedimento durante una delle ore di punta avrebbe causato ben più di 48 vittime.
Invece, in termini di perdite umane, il danno è stato "minimo".
Il crollo è avvenuto alle 11.37 durante una giornata di pioggia molto intensa che durava già dalla notte precedente. Sebbene fosse il 14 di Agosto, era un martedì.
Un giorno e un'ora poco dedicati agli spostamenti per vacanze, che solitamente sono i fine settimana al mattino.
Quindi, e si vede dai video, il traffico era ridotto al minimo.
Inoltre la parte di ponte crollata non sovrastava le abitazioni, ma solo la ferrovia, il torrente (il Polcevera non è un fiume) e qualche capannone. La parte più "abitata" era l'Isola Ecologica dell'AMIU (Nettezza Urbana) situata proprio sotto il pilone crollato.
La parte di autostrada che sovrasta le uniche abitazioni è tutt'ora in piedi a sbalzo sopra gli edifici, come se si fosse "sganciata" dal resto del ponte, e pure è stata giudicata la parte più a rischio di crollo proprio in confronto alla parte crollata.

Come ha detto un utente un po' di post fa, un cavo dell'alta tensione tranciato non fa le scariche scenografiche che si vedono solitamente nei film, perché dalla centrale scattano immediatamente i sezionatori che interrompono la linea. Al massimo si può avere una scarica piuttosto breve all'inizio, ma poi l'interruzione della corrente impedirebbe quelle seguenti.

Sono d'accordo con te Massimo, che le microcariche usate nelle demolizioni controllate non facciano quei lampi che si sono visti, tuttavia tu mi insegni che non esiste un solo tipo di esplosivo e i sistemi per demolire una costruzione sono molti e usati a seconda della necessità.
Inoltre in quella giornata, un eventuale esplosivo che genera un lampo poteva facilmente (e astutamente) essere scambiato per un fulmine.

Anche i black out delle web cam sono iniziati poco prima del crollo, quasi presagendo gli accadimenti futuri, ma i video potrebbero essere stati manipolati in seguito.
Tuttavia ci hanno detto che non è successo, ma in questo caso la coincidenza è piuttosto strana.

L'ingegnere (non ricordo il nome) che ha detto che secondo lui la probabilità di una demolizione controllata supera, anche se di poco, il 50% è stato licenziato da Atlantia, ed è strano se questo fatto va a favore dei Benetton.


Credo che, come sempre, seguendo i soldi (follow the money, si dice in inglese, Max?) si possa capire chi potrebbe guadagnarci e quali potrebbero essere state la cause.

Una mia ipotesi me l'ha insegnata l'11/9.
Il ponte necessitava di manutenzione urgente e costosa.
Dato che la multa per mancata manutenzione sarebbe stata di molto inferiore ai guadagni (pare che fossero di 1mld di euro annuo contro il centinaio di milioni di multa, ma non ne sono certo) sarebbe stato meglio attendere un crollo spontaneo e pagare la multa.
Tuttavia un crollo spontaneo avrebbe potuto causare uno sproposito di vittime innocenti con conseguenti risarcimenti.
Con una demolizione controllata invece, si avrebbe avuto la possibilità di ridurre il numero di vittime al minimo possibile.
Inoltre lo Stato Italiano, "indignato" per la cattiva gestione da parte della Società Autostrade, dopo avere commissionato la multa, avrebbe con buona probabilità tolto la concessione e incaricato qualcun altro per la ricostruzione, come in effetti è avvenuto.
(Io non incarico lo stesso idraulico che mi ha montato male un tubo per ripararlo. Gli faccio pagare i danni, lo mando aff**** e chiamo un altro).
Qualche capro espiatorio di poco conto verrà, forse, accusato e condannato e tutto finisce in gloria.
quarantasette
#174 quarantasette 2018-09-03 10:14
mi rimane un solo dubbio: una volta ceduti gli stralli, e quindi crollata la campata stradale in appoggio, il pilone trovava scaricato del peso. Quindi cosa lo ha fatto crollare? Voglio dire che se avesse ceduto da subito il pilone, trascinandosi dietro i tiranti, allora la cosa avrebbe un senso: cedimento strutturale del pilone. Resterebbe strano il comportamento così fragile della struttura, che si sgretola invece di impuntarsi, ruotare e cadere di lato. Ma in questa dinamica, con la testimone che parla di cedimento di tiranti e crollo della campata il pilone dovrebbe essere ancora in piedi in quanto totalmente sgravato del peso!
Uno sbriciolamento del pilone così può indicare che i ferri di armatura erano ormai polvere e la manutenzione era ben oltre il punto di non ritorno.
redribbon
#175 redribbon 2018-09-03 10:25
Citazione:
#28 alerivoli
- Ad oggi, non esiste nessuno scanner, nessuna tecnica, NIENTE per accertare che dell'acciaio "rivestito" da 50 cm di calcestruzzo sia altamente corroso al punto di strapparsi, si osservano le estremità degli agganci e si fanno calcoli molto complessi, di più NON SI PUO' FARE!!
Sono in parte d'accordo con quanto asserisci, ma non è minimamente accettabile la conclusione che
"non si poteva sapere lo stato interno del calcestruzzo e dei cavi d'acciaio e quindi nessuno è responsabile".
Intanto il 10-20% di degrado dei cavi d'acciaio è una spia di una situazione critica, potenzialmente catastrofica poiché indica che la situazione generale è già compromessa fino al 20%, ed in questo stato non si può certo escludere, ma, anzi, è da sospettare che ci possano essere dei punti specifici, magari in corrispondenza di una fessurazione interna del calcestruzzo, in cui i trefoli siano marciti in profondità come spesso accade,
inoltre non si poteva escludere che come nel 1992, quando fecero un endoscopia agli stralli, nel caso del pilone 11 molti trefoli fossero lenti, come staccati.
Ciò avrebbe dovuto indurre a considerare la situazione potenzialmente critica, nell'incertezza di garantire la tenuta del ponte si chiude fino al rafforzamento,
quanto meno si inizia cercando di alleggerirlo iniziando a togliere peso come le barriere new jersey da 1,7 tonnellate l'una, ed eventualmente pensando ad una circolazione alternata dei mezzi.

Ma era da anni o decenni prima che la società di autostrade dedita alla manutenzione del ponte sarebbe dovuta intervenire praticando l'intervento di sostituzione dei tiranti come fatto agli stralli del pilone 11 nel 1993, poiché è risaputo nell'ambiente del degrado del cemento armato precompresso, della corrosione dei tefoli d'acciaio e del cedimento improvviso di tali opere senza che ci siano fessurazioni esterne né il minimo segno premonitore:
per es. ne parla questo articolo che è del 2001
sidercem.it/.../...
tra gli altri riporta l'esempio del ponte di Santo Stefano a Messina progettato sempre da Morandi e crollato nel 1999, e sebbene sia una tipologia diversa di ponte rispetto a quello di Genova dimostra inequivocabilmente la pericolosità delle strutture in cemento armato precompresso perché suscettibili di degrado e di corrosione dei trefoli anche solo in un punto specifico dei cavi, lasciando pressoché intatti i restanti tratti dei trefoli, comunque sufficiente a far crollare l'intera struttura.
Ora con queste conoscenze sul degrado dei materiali a disposizione i tecnici avrebbero dovuto intervenire al più presto sostituendo i tiranti d'acciaio interni e mettendoli esterni come nel 1993.

Il fatto poi che con gli strumenti odierni a disposizione non si può controllare adeguatamente lo stato interno dello strallo in calcestruzzo non è e non può essere una scusante, ma semmai un aggravante:
proprio perché non puoi esaminare adeguatamente lo stato dei tiranti d'acciaio, che sono all'interno dello strallo in calcestruzzo,
sapendo, dalla letteratura in materia e dai numerosi crolli avvenuti di strutture in cemento armato precompresso, del degrado a cui vanno incontro i materiali in questione, hai il dovere di intervenire tempestivamente portando il peso su dei tiranti esterni, insomma,
non aspetti che la struttura crolli per poi dire "ma non si poteva sapere...", quando è noto che queste strutture crollano improvvisamente senza dare prima segni premonitori (vedi articolo sopra sidercem.it/.../... )!
robcoppola
#176 robcoppola 2018-09-03 10:31
Video di ottima qualità giornalistica. Impeccabile l'approccio con cui si tratta l'evento.

Ad ogni modo, su questa tragedia non riesco a prendere una posizione chiara.

Per me rimangono valide entrambe le ipotesi e in un sistema marcio come quello in cui viviamo abbiamo lo ZERO.ZERO% di possibilità di conoscere la verità dei fatti.

Possiamo solo fare deduzioni.

Peraltro, nell'ipotesi di dolo, perché dobbiamo fossilizzarci unicamente sulla demolizione controllata?

Chi vi dà la certezza che sia l'unico modo possibile per buttare giù una struttura del genere ?

A livello civile forse sì. E in campo militare? Siamo così sicuri di conoscere tutte le tecnologie in loro possesso ?

Ok rimanere con i piedi per terra, ma in mancanza di certezze, secondo me, è più saggio non cristallizzarci su delle risposte apparentemente più solide.
soloincompagnia
#177 soloincompagnia 2018-09-03 10:32
Michael voleva una bimba poi è nato massimo e no lo ha riconosciuto, ma tutti lo sapevano che è suo figlio. Il problema è capire di chi è figlio Paolo Attivissimo.
mik300
#178 mik300 2018-09-03 10:47
concordo con la conclusione di mazzucco..
vedere demolizioni controllate sempre e ovunque
non è sano..


lo scopo è cercare di capire come sono andate le cose,
attenersi ai fatti ed evidenze,
non controbattere a priori la teoria ufficiale/governativa/ecc.
solo perchè è la teoria ufficiale/governativa/ecc.
è un ragionamento da stupidi, no?
e anche poco sicuro..
in quanto prevedibile.
serve discernimento e ragionare caso per caso..

qui l'unico complotto è la speculazione e l'avidità
di determinati soggetti,
=criminalità comune ed organizzata
e l'unica soluzione è il gabbio.
e la revoca, anzi annullamento senza penale, della concessione.

interessante lo screenshot delle 12.01 del cittadino
della webcam di autostrade sul polcevera.
=ciò proverebbe il reato di occultamento di prove
da parte di atlantia.

piuttosto leggete qua..

tgcom24.mediaset.it/.../...

Crollo ponte a Genova, nessuna manomissione nei video di Autostrade
Il black out delle telecamere sarebbe dovuto a un problema alla centralina che alimentava lʼimpianto

Il black out delle telecamere di Autostrade, che non hanno ripreso il momento del crollo del ponte Morandi, non è stato causato da una manomissione. E' quanto emerge dalle indagini della Squadra mobile di Genova: stando a quanto emerso le telecamere non sarebbero state funzionanti a causa di un problema alla centralina che alimentava l'impianto.

capito?
la polizia di genova copre i benetton..

l'unico complotto (da sventare)
è che finisca tutto a tarallucci e vino
e che questa gentaglia pluriomicida con la ferrari nel box
la fa franca..

quello che mi fa + inkazzare
è che i benetton fanno i campioni della sinistra progressista,
quella dei diritti umani, solidarietà,
buoni sentimenti, tuti uguali, ecc.
evidentemente il diritto a viaggiare sicuri senza morire
non è contemplato..
alerivoli
#179 alerivoli 2018-09-03 10:54
#173

attenzione, il piano stradale NON poteva rimanere su senza tiranti!

nel pdf che tu stesso hai linkato è spiegato bene che tutto il piano stradale era stato "pre teso" in maniera provvisoria (basta vedere tutti i cavi di acciaio stesi sul piano stradale). Tutto questo fino alla fine della costruzione delle due antenne a forma di A e alla messa in opera degli stralli definitivi diagonali.

Il solo "concio" terminale (a sbalzo di quasi 100 metri) pesava da solo 500 Tonnellate ed era così massiccio per reggere gli attacchi e la trazione degli stralli definitivi.

I cavi di acciaio rivestiti di cemento precompresso erano un unico pezzo che agganciava le due estremità a sbalzo del piano stradale e si appoggiava su una speciale "sella" ricavata sull'estremità superiore della A.

Nel momento in cui cede un aggancio/si rompe uno strallo tutta la campata è perduta e le sollecitazioni laterali sulla cima della A provocano un cedimento di tutta la struttura, progettata per reggere solecitazioni soprattutto verticali in compressione.
alerivoli
#180 alerivoli 2018-09-03 11:02
detto così, per un profano, sembra una struttura azzardata, senza senso, oltretutto calcolata senza alcun riferimento alle normative antisismiche e di sicurezza.

Invece non è affatto così, e il suo valore è stato dimostrato dal fatto che ha retto un'infinità di passaggi con carichi molto superiori a quelli dell'epoca, pur se gravato dai recenti new jersey apparentemente pesantissimi.

I criteri di progettazione son gli stessi (anzi molto migliori) rispetto a quelli che hanno portato alla costruzione della maggior parte degli edifici in cui vive la maggior parte della popolazione italiana (anni 60 e anni 70)

Cosa bisognerebbe fare? demolizione e ricostruzione preventiva di tutto per sicurezza?

A Milano Torino e Genova (sono solo esempi) la stragrande maggioranza delle abitazioni NON reggerebbe un terremoto di medie proporzioni, questo perchè sono stati progettati tenendo conto degli eventi di massima intensità avutisi in quelle zone.

Ma chi ci "garantisce" che non avverranno MAI? Se dovesse capitare, chiediamo i danni ai progettisti che non hanno tenuto conto di un evento con probabilità molto vicina a ZERO?
Pavillion
#181 Pavillion 2018-09-03 11:03
#178 mik300 2018-09-03 10:47
concordo con la conclusione di mazzucco..
vedere demolizioni controllate sempre e ovunque
non è sano..

_
&
e sono d'accordo anche con voi.

Edit
#182 charliemike
Come ha detto Massimo, non si tratta di vedere demolizioni controllate ovunque (leggi "complotti") ma di analizzare i dati a disposizione e trarne delle conclusioni logiche e obiettive.

_
&
e resto d'accordo anche con voi.
charliemike
#182 charliemike 2018-09-03 11:04
#176 robcoppola
Citazione:
Chi vi dà la certezza che sia l'unico modo possibile per buttare giù una struttura del genere ?
A livello civile forse sì. E in campo militare? Siamo così sicuri di conoscere tutte le tecnologie in loro possesso ?
Escluderei l'esplosivo militare per due motivi:
1) è di proprietà esclusiva dei militari e coperta da segreto. Non credo possa essere accessibile da un privato.
2) la soluzione della demolizione da parte della NATO per convincere il ns governo ad adattare il ponte ai loro standard mi sembra un po' troppo drastica. Dovrebbero fare così con tutti gli stati NATO recalcitranti e comunque penso che avrebbero sistemi più "convincenti" per ottenere quello che vogliono.

#177 soloincompagnia 2018-09-03 10:32
Citazione:
Michael voleva una bimba poi è nato massimo e no lo ha riconosciuto, ma tutti lo sapevano che è suo figlio. Il problema è capire di chi è figlio Paolo Attivissimo.
Io una risposta ce l'ho, ma poi Massimo mi espelle dal sito.
www.youtube.com/watch?v=7fbjTYSZvC8

#178 mik300 2018-09-03 10:47
Citazione:
concordo con la conclusione di mazzucco..
vedere demolizioni controllate sempre e ovunque
non è sano..
Come ha detto Massimo, non si tratta di vedere demolizioni controllate ovunque (leggi "complotti") ma di analizzare i dati a disposizione e trarne delle conclusioni logiche e obiettive.
edo
#183 edo 2018-09-03 11:12
luogocomune.net/.../... non ha il senso dell'umorismo (ergo nemmeno l'anima) altrimenti ci si potrebbe fare due sane risate :-D

Un giorno il video che sconvolgerebbe le memorie dei testimoni sarà reso noto? Sarà censurato per non urtare la sensibilità dei parenti delle vittime, ma senza nessuna decenza per la morte della verità? Da questi umani-nani mi aspetto di tutto, in attesa che anche questo periodo contemporaneo sia un giorno chiamato preistoria :roll:
Ticaisem
#184 Ticaisem 2018-09-03 11:17
#169

Il fatto che gli ucraini abbiano avvertito la strada alzarsi non implica niente di misterioso secondo me. Forse erano sulla parte di campata posta sul lato opposto a quello retto dai tiranti che hanno ceduto. La parte di campata non più sostenuta dai tiranti avrà fatto ruotare la strada dalla sua parte verso il basso e quindi sollevare la parte opposta (rispetto al pilone) di strada. Poi per effetto di vincoli e baricentro, la campata ha ruotato nel senso opposto, abbassandosi.
mik300
#185 mik300 2018-09-03 11:25
20 giorni dal crollo..
e ancora nessun indagato !!

e il video del crollo imboscato dal magistrato,
magari tra un pò dicono che si è deteriorato l'hard disk
(umidità, topi, furto, smarrimento, fate voi..)
e lo fanno sparire..

(spero che il proprietario della web cam abbia fatto diverse copie)

anche perchè i testimoni oculari
si possono manipolare,
pagando si capisce,
il video no..

sarà (anche) x quello che lo tengono imboscato??

se fanno vedere il video
è tutto finito,
il processo dura 5 minuti,
invece se tengono tutto indeterminato
"boh, mah, chissà, mistero!"
parte la battaglia, perizie contro perizie, ecc. ecc.
tutti colpevoli, nessun colpevole..

incredibile..

e contro questo (complotto) che c dobbiamo battere..
quarantasette
#186 quarantasette 2018-09-03 11:49
Sono architetto. Ho visto il video di Morandi e spiega una cosa interessante. Ovvero che la parte di impalcato (la strada) tra due piloni (le 'A') è sorretta dagli stralli. A questo punto insisto su quanto dicevo sopra: una volta che uno strallo cede, crolla la parte di strada che supporta (nel caso di questo ponte parliamo di 1/4 di campata nell'area del pilone interessato). A questo punto il pilone si trova sgravato di un quarto del peso che deve sopportare e può restare solidamente in piedi ancora meglio. Se ha un cedimento, magari perchè il manto stradale crollando danneggia il pilone, allora il crollo avviene in modo plastico, cioè la maglia di acciaio dentro il calcestruzzo si deforma e il pilone magari si piega su un lato oppure si impunta ruotando attorno alla parte che ha ceduto. Ma non si sbriciola come un castello di sabbia!
Vogliono dirci che i tondini d'acciaio dentro al pilone erano ormai polverizzati? Che la ruggine li aveva resi completamente incapaci di sopportare alcuna trazione? Vorrei un modello credibile per lo sbriciolamento del pilone sgravato del peso della campata!
ivi.72
#187 ivi.72 2018-09-03 12:03
Per sapere se è stato demolito basta fare analisi chimiche sulle macerie.

Le ha già fatte qualcuno?
Conoscete pompieri di Genova che possono farle per conto nostro? Anche solo i prelievi.

Un semplice cittadino non lo può fare.

No perché se questi sgombrano le macerie si perderebbero tutte le prove.

Secondo me se fanno sparire i video vuol dire che è stato demolito. Non so da chi e perché.
charliemike
#188 charliemike 2018-09-03 12:05
#186 quarantasette

Grazie. Quello che dici va d'accordo con quello che mi sono inventato io.
Solo una cosa ti chiedo di spiegarmi, da ignorante:

Nelle foto dell'epoca si vede il pilone sorreggere il piano stradale senza gli stralli. Come è possibile se fanno parte dei sostegni?
Avevo ipotizzato che mancasse la parte che dovevano reggere, ma in altre foto si vede bene che era costruita e gli stralli non ci sono, anzi si vedono ma sono ancora in bando.
charliemike
#189 charliemike 2018-09-03 12:09
#187 ivi.72 2018-09-03 12:03
Citazione:
Per sapere se è stato demolito basta fare analisi chimiche sulle macerie.

Le ha già fatte qualcuno?
Conoscete pompieri di Genova che possono farle per conto nostro? Anche solo i prelievi.

Un semplice cittadino non lo può fare.

No perché se questi sgombrano le macerie si perderebbero tutte le prove.

Secondo me se fanno sparire i video vuol dire che è stato demolito. Non so da chi e perché.
Per fare le analisi delle macerie dovresti averle.
Per averle dovresti andare sul posto.
Sul posto non ci puoi andare.

Questione finita.
finzi78
#190 finzi78 2018-09-03 12:14
#186 quarantasette


Ciao, vorrei approfittare di un brevissimo e parziale OT, se possibile, per avere il parere personale di un architetto.
Posto che si tratta di strutture neanche lontanamente paragonabili (lo capisco anch'io da profano) e di eventi completamente diversi, ti genera in ogni caso più dubbi su un eventuale abbattimento il crollo del ponte Morandi o quello delle Twin Towers?
Ti ringrazio per l'eventuale risposta!
Parsifal79
#191 Parsifal79 2018-09-03 12:16
IL GIALLO DEL CROLLO A GENOVA / PARLA IL SUPER ESPERTO ENZO SIVIERO

Lei è un grosso esperto di ponti ma soprattutto ha studiato ed esaminato per anni le cause dei crolli dei ponti. Passando ad un argomento tragicamente affine, lei crede alla storia delle cariche esplosive piazzate in diversi piani delle Torri Gemelle, ma soprattutto alla base, per farle implodere, ed assicurarsi il risultato dopo l’investimento con l’aereo killer?

“Ho esaminato il caso, ma solo sotto il profilo della curiosità scientifica. No, francamente non ci credo. In quel caso bastava quel terribile impatto”.

lavocedellevoci.it/.../...
ivi.72
#192 ivi.72 2018-09-03 12:37
#189 charliemike

Infatti io chiedo se qualcuno conosce pompieri di Genova che possono fare il prelievo dai detriti dei campioni da analizzare.

E chiedo esplicitamente l'intervento dei vigili del fuoco perché sono gli unici di cui mi fido tra gli uomini in divisa italiani. Ovviamente prima che venga demolito il resto del ponte.

Come si fa a chiedere analisi specifiche sulle macerie?
Debbo fare una denuncia contro ignoti, una semplice richiesta in carta di bollo......debbo farmi raccomandare da qualcuno?

Dopo le analisi potrai dire "questione finita".
E non devo essere io l'unico che chiede quelle analisi.
redazione
#193 redazione 2018-09-03 12:37
PARSIFAL: Citazione:
“Ho esaminato il caso, ma solo sotto il profilo della curiosità scientifica. No, francamente non ci credo. In quel caso bastava quel terribile impatto”.
Ah ah ah!!! Beccato in castagna. Vede la demolizione del ponte, ma non riesce a vedere quella delle Torri Gemelle! Questa a casa mia si chiama cecità selettiva.

Bel colpo Parsifal, grazie.
redazione
#194 redazione 2018-09-03 12:40
Comunque ragazzi, la sintesi di tutta la faccenda sta qui: ci lasciano a scannarci fra di noi discutendo di un bagliore piuttosto che di quello che ha detto un testimone, quando hanno - per loro stessa ammissione - un video che mostra il crollo integrale, fin dall'inizio.

Che rendessero pubblico questo video e finiamola qui. Se c'è stata una bomba andiamo alla ricerca del colpevole. Se invece è stato un cedimento strutturale, il colpevole ce l'abbiamo già.

La cosa si potrebbe risolvere in dieci minuti.
eco3
#195 eco3 2018-09-03 12:59
#185 mik300
Citazione:
e contro questo (complotto) che c dobbiamo battere..
Appunto!
E prima di ipotizzare come causa la demolizione, si aspetti di conoscere (ovviamente in tempi ragionevoli) le risultanze dell'esame delle macerie e dei video acquisiti, nonché l'accertamento dell'effettuazione - da parte della società autostrade - delle manutenzioni ordinarie e straordinarie e dell'avvio di interventi di rafforzamento della struttura, se necessari, in tempo utile per evitare qualsiasi rischio.
Primus eccetera
#196 Primus eccetera 2018-09-03 13:06
#188 charliemike

Concetto già spiegato nel video di Mazzucco. La struttura appena messa in posa (quindi priva degli ulteriori carichi del manto stradale, e del successivo traffico) si regge benissimo senza gli stralli. Come si vede nel video della costruzione del ponte. Gli stralli "coprono", con le ridondanze strutturali del caso, gli extra carichi di cui sopra.

Sarebbe interessante un parere serio di un ingegnere strutturista che si prendesse la briga di andare a spulciare i dati del progetto ed esprimerli chiaramente qui, in termini comprensibili anche a noi caproni. Abbiano pazienza gli architetti...anche mia moglie lo è, ma per i calcoli si affida ad ingegneri.
Mi piacerebbe leggere qualcosa del tipo, "il progetto prevedeva x ridondanza calcolata su un traffico y".
E magari, massimo dei massimi, qualche considerazione su quanto in % reggessero effettivamente gli stralli, e quanto il resto della struttura, si sgombrerebbe il campo da tutte queste speculazioni un po' così.

Mazzucco ci ha provato, a calmare in qualche modo gli animi e la ridda di ipotesi... e ritengo non abbia detto tutto quel che pensa al riguardo, ma che è stato espresso molto bene dal commento di fefochips:

questo genere di complottismo sta seriamente danneggiando l'immagine che il sito si è fatto con il sudore e con il sangue (massimo in primis ma anche tanti utenti qui), quindi se viene qualcuno da fuori che per la prima volta legge certe cose è bene che chi fa affermazioni completamente campate per aria venga preso a pesciate in faccia cosi si accorge di stare in un sito di persone serie e non di CAZZARI che si bevono la prima fesseria che passa basta che sia un gomblotto.

Quando Emilio Fede conduceva il suo tg (non ricordo, forse rete4?), in tantissimi si stupivano (eufemismo, si stracciavano le vesti) dei suoi share. Nessuno s'è mai sognato di buttarlo fuori dal mondo dell' "informazione".... Diritto all'informazione significa anche diritto alla disinformazione, e i "clienti" della disinformazione esistono eccome. Vedasi il successo dei libri di Altissimo...non è un anticristo, come non lo era Fede. Entrambi coprivano un mercato specifico.
charliemike
#197 charliemike 2018-09-03 13:25
#196 Primus in orbe, deos fecit timor

D'accordo. Io ho solo fatto una domanda da ignorante. Il video di Massimo l'ho visto ieri sera (stamattina) all'Una di notte. Non ero molto lucido.

Escludendo quindi la questione degli stralli, cosa ne pensi del reso del mio post?
luogocomune.net/.../...

Non sono abituato a fare il complottista a ogni costo. Ho solo fatto un ragionamento.
Maurizio Antolini
#198 Maurizio Antolini 2018-09-03 13:35
#177 soloincompagnia
Citazione:
Michael voleva una bimba poi è nato massimo e no lo ha riconosciuto, ma tutti lo sapevano che è suo figlio. Il problema è capire di chi è figlio Paolo Attivissimo.
E' il figlio illegittimo concepito dal padre di parenzo, e la madre della boldrini.
Il frutto non cade mai troppo lontano dall'albero...... :hammer:
mik300
#199 mik300 2018-09-03 13:49
@charliemike

Citazione:
Ciao Massimo, personalmente la tesi del crollo per incuria la trovo fallace in alcuni punti. Premetto che non sono ne edile, ne architetto, ne ingegnere e le mie elucubrazioni mentali possono essere facilmente confutate dal primo muratore che passa, (e anche i termini che userò non saranno propriamente quelli tecnici).
cioè fammi capire..
secondo il tuo ragionamento il ponte morandi
è/doveva essere eterno?
senza l'ipotetica bomba
sarebbe durato 1.000, 10.000, 100.000 anni e +?

ma ragazzi..
i materiali cementizi hanno una durata..
no?
almeno su questo siamo d'accordo,
giusto?
solo quelli in pietra degli antichi romani
sono ancora su..
(vedere quella celebre foto comparativa che gira su facebook)

eppure sono analisi semplici e lineari,
non bisogna essere einstein..
architetti, ingegneri e titolati
per arrivarci..

al momento trattasi di collasso strutturale
per negligenza,imperizia ecc.
se poi da questo video supersegreto
che se non lo faranno sparire
prima o poi ce lo dovranno far vedere
si vedono gli sbuffi delle bombe
allora trattasi di demolizione,
ecc.

certo che chi ha "scelto di vedere"
le fate e gli asini volare
li vede !!
è un fatto scientifico..
nel campo psichiatrico, però..

come detto sopra l'unico complotto che al momento
dobbiamo scongiurare e combattere
è che finisca tutto a tarallucci e vino..

le premesse c sono tutte..

nei passati giorni ho letto che
il pm cozzi andava con le indagini indietro di 30 anni..
invece di indagare l'ultimo anno, ultimo mese e gli ultimi giorni
andare a ritroso alle guerre puniche, adamo ed eva, ecc
non mi sembra un approccio intelligente..

l'impressione è che si vuole annacquare tutto..
il famoso porto delle nebbie..
1.000/10.000 pagine di perizie e controperizie,
deduzioni e contro-deduzioni,
ore che le leggi tutte è già scattata la prescrizione..
sarà x quello?

col video supersegreto invece in 5 minuti è tutto finito..
non vorrei che tra un pò dichiarano
che l'hard disk è finito sott'acqua,
o è stato rosicchiato dal topo..
Pavillion
#200 Pavillion 2018-09-03 14:20
#177 soloincompagnia
Michael voleva una bimba poi è nato massimo e no lo ha riconosciuto, ma tutti lo sapevano che è suo figlio. Il problema è capire di chi è figlio Paolo Attivissimo.

#198 Maurizio Antolini 2018-09-03 13:35
è il figlio illegittimo concepito dal padre di parenzo, e la madre della boldrini.
Il frutto non cade mai troppo lontano dall'albero...... :hammer:


!
Bella informazione, mancava nella genealogia dei personaggi, lacuna colmata.
mik300
#201 mik300 2018-09-03 14:36
mettiamo dentro anche questo..

rainews.it/.../...

Autostrade, su Ponte Morandi rispettati gli obblighi della concessione
La società ha confermato "il proprio convincimento in merito al puntuale adempimento degli obblighi concessori. La lettera di riscontro e i relativi allegati saranno inviati al ministero nel termine assegnato"

rendiamoci conto..
questi sono peggio di riina..
f_z
#202 f_z 2018-09-03 14:50
Qualcuno qui dice che l'ipotesi attentato/demolizione implica automaticamente l'incolpare qualcuno che non sia il gestore.
In realta' questo non e' vero, anzi il primo indiziato per un'eventuale demolizione (senza divagare sui possibili motivi di questa) sarebbe sempre lo stesso gestore fino a prova contraria.

Infatti se il crollo e' stato spontaneo, il gestore va imputato con o senza video, che non cambierebbero di molto la posizione del gestore.
Ma se il crollo e' stato provocato uno dei modi per nascondere il dolo e' proprio eliminare ogni immagine del crollo, esattamente come ha fatto il gestore.

In ogni caso qui si vede chiara una volonta' di insabbiamento invece che di ricerca della verita': ad esempio, non e' possibile che non ci siano immediatamente degli indagati e non e' possibile che l'acquisizione dei video richieda giorni (al massimo ore), lasciano al gestore tutto il tempo per distruggere eventuali prove.
edo
#203 edo 2018-09-03 14:50
Citazione Mik 300: col video supersegreto invece in 5 minuti è tutto finito..
non vorrei che tra un pò dichiarano
che l'hard disk è finito sott'acqua,
o è stato rosicchiato dal topo..

cancellato per sbaglio; dimenticato in auto e squagliato dal sole in una giornata di gelo; inviato per errore nello spazio siderale; www.youtube.com/watch?v=EX_tnZWug_Y :hammer:
peonia
#204 peonia 2018-09-03 14:55
Comunque Sivieri non è una casalinga nè' un complottista, si dà il caso sia un "addetto ai lavori" molto più di tanti qui dentro che parlano e parlano...Preferisce credere a una demolizione controllata a Genova piuttosto che a N.Y? CUI PRODEST????
zlatorog
#205 zlatorog 2018-09-03 14:57
#186 quarantasette

Visto il livello raggiunto dalla discussione aggiungo la mia :-) ho visto il crollo del ponte in un viaggio astrale :-) hahahahah

Cmq la mia fantasia è che il cemento di uno strallo si sia sbriciolato a causa della rottura di uno o più cavi interni (i quali si sarebbero comportati come le fruste descritte dalla testimone) e successivamente tutto lo strallo si sarebbe staccato facendo crollare lateralmente la parte di impalcato al quale non era più collegato. Esso (l'impalcato) avrebbe trascinato dietro di se a causa dello sforzo di torsione (x il quale sicuramente il ponte non era progettato) la torre e di conseguenza le travi del pilastro sottostante. Da notare che del pilastro si sono rotte solo le travi, mentre il blocco di basamento è rimasto intatto e perfettamente nella sua sede. Visto e considerato che come erano marci gli stralli lo saranno state anche le travi del pilastro non mi stupisce che sottoposte a uno sforzo per il quale non sono state progettate abbiano ceduto.

Se avessero voluto minare il ponte perchè sarebbe costato meno che demolirlo perchè farlo di giorno causando più morti e col rischio di venire più facilmente smascherati?
Se avessero voluto farlo saltare per simulare un attentato terroristico perchè non farlo il una giornata di sole mentre sul ponte c'è una coda e causando quindi più morti, perchè non rendere evidente la cosa e non rivendicarlo?

La storia della bomba non sta in piedi in nessun modo...

Io sono assolutamente complottista e sospettoso, ma in questo caso proprio non digerisco sta storia della demolizione controllata. Inizio a credere che Marcianò o è mal consigliato e piuttosto ingenuo o si è inalato troppo bario dalle scie :-)
charliemike
#206 charliemike 2018-09-03 15:15
#199 mik300

Mai detto che i materiali debbano essere eterni. Ho detto solo, riassumendo, che ho riscontrato una strana coincidenza nel fatto che il ponte è crollato proprio nel momento in cui poteva fare il minimo danno possibile.
In un ora di punta il ponte avrebbe causato molti più morti, e se fosse crollata anche la parte che ora è rimasta appesa, avrebbe ucciso pure chi era nelle case.

Tutto qui.

La mia personale opinione è che o si è trattata di una coincidenza incredibile oppure il crollo è stato aiutato.

Nel secondo caso, ripeto mia opinione, ho ipotizzato quali avrebbero potuto essere i motivi a supporto.
pensatore
#207 pensatore 2018-09-03 15:43
In quest'ultimo mese su Luogocomune mi sembra di assistere ad una discussione da "bar sport".
quarantasette
#208 quarantasette 2018-09-03 15:44
#188 charliemike



Ecco uno schema della struttura del ponte (mi scuso se è molto elementare, ma dovrebbe capirsi comunque).
In blu la parte del pilone a 'V' che funge da puntello per la parte di carreggiata sotto il pilone. Questa parte costituisce il 50% della luce del ponte di influenza del pilone. In rosso gli stralli che reggono rispettivamente il 25% del peso a destra e il 25% a sinistra (che diventa il 12,5% se pensiamo ad un altro pilone che fa lo stesso a fianco).
Crollano gli stralli e le due estremità della carreggiata ai lati del pilone crollano, ma il pilone dovrebbe continuare a reggere il 50% della carreggiata, ovvero la parte non sostenuta da stralli e direttamente sotto il pilone.
Nelle immagini di cantiere non dubito che la parte di carreggiata strallata restasse comunque in piedi senza gli stralli restando sospesa in doppio appoggio sulle parti aggettanti tra due piloni adiacenti. Sono foto di una fase di cantiere in cui il manto stradale non è completo e non è caricato con i carichi di esercizio e quindi può stare tranquillamente in piedi poggiando solo sui piloni.
Per capire se il crollo della parte strallata possa aver 'trascinato' la carreggiata adiacente fino a torcere e distruggere il pilone andrebbe analizzato in dettaglio il vincolo tra queste due parti. In ogni caso un crollo del pilone con un comportamento così fragile lo ritengo possibile solo a causa di un gravissimo deterioramento delle armature. E se c'è una torsione il pilone si ribalta su un lato ruotando non crolla in verticale. In ogni caso è come dice Massimo: il modello del crollo si individua facilmente analizzando i video che continuano ad essere non disponibili.
Sertes
#209 Sertes 2018-09-03 15:44
---
charliemike
#210 charliemike 2018-09-03 15:46
OT

Primus...

Dovresti metterti d'accordo con MM per modificare il tuo nick.
Non si riesce a scriverti in PM: da utente inesistente, anche cliccando sul tuo avatar, a causa della virgola.

Ciao

Fine OT
finzi78
#211 finzi78 2018-09-03 15:53
#201 mik300

Citazione:
rendiamoci conto..
questi sono peggio di riina..
Ti aspettavi che ammettessero la loro responsabilità pubblicamente?
Nella realtà alternativa di un universo parallelo, forse...
charliemike
#212 charliemike 2018-09-03 15:53
#208 quarantasette
D'accordo. Mi hai convinto. Errare humanum est. Perseverare diabolicum est.

Questo però non cambia l'altra mia osservazione, ovvero:
Citazione:
Mai detto che i materiali debbano essere eterni. Ho detto solo, riassumendo, che ho riscontrato una strana coincidenza nel fatto che il ponte è crollato proprio nel momento in cui poteva fare il minimo danno possibile.
In un ora di punta il ponte avrebbe causato molti più morti, e se fosse crollata anche la parte che ora è rimasta appesa, avrebbe ucciso pure chi era nelle case.

Tutto qui.

La mia personale opinione è che o si è trattata di una coincidenza incredibile oppure il crollo è stato aiutato.

Nel secondo caso, ripeto mia opinione, ho ipotizzato quali avrebbero potuto essere i motivi a supporto.
charliemike
#213 charliemike 2018-09-03 15:55
#194 redazione 2018-09-03 12:40
Citazione:
Comunque ragazzi, la sintesi di tutta la faccenda sta qui: ci lasciano a scannarci fra di noi discutendo di un bagliore piuttosto che di quello che ha detto un testimone, quando hanno - per loro stessa ammissione - un video che mostra il crollo integrale, fin dall'inizio.

Che rendessero pubblico questo video e finiamola qui. Se c'è stata una bomba andiamo alla ricerca del colpevole. Se invece è stato un cedimento strutturale, il colpevole ce l'abbiamo già.

La cosa si potrebbe risolvere in dieci minuti.
Quoto in pieno.
Parsifal79
#214 Parsifal79 2018-09-03 16:06
#208 quarantasette

Citazione:
Crollano gli stralli e le due estremità della carreggiata ai lati del pilone crollano, ma il pilone dovrebbe continuare a reggere il 50% della carreggiata, ovvero la parte non sostenuta da stralli e direttamente sotto il pilone.
Qui la testimonianza della donna che da posizione ottimale avrebbe visto come è crollato il ponte:

Da questa prospettiva una testimone ha visto crollare ponte Morandi: “I due tiranti si sono spezzati insieme, poi il disastro”


“Ho visto i tiranti spezzarsi contemporaneamente, poi sono caduti sulla carreggiata, l’hanno fatta salire in alto e dopodiché si è spezzata la campana”. A parlare è Maria Marangolo, infermiera per la Asl genovese, che la mattina di martedì scorso si trovava in via Fillak, a una fermata dell’autobus, e ha assistito in diretta al crollo di ponte Morandi."

"Stavo guardando in alto, proprio verso il ponte, nel momento in cui è successa la tragedia. Tutto sarà durato al massimo 15 secondi".

genova24.it/.../...
quarantasette
#215 quarantasette 2018-09-03 16:07
#190 finzi78
Architects & Engineers for 9/11 Truth (AE911Truth) già il fatto che così tanti professionisti mettano in dubbio la versione ufficiale è significativo. Il prof. Salvadori nel suo libro 'Perchè gli edifici crollano' ha spiegato dettagliatamente la dinamica dei crolli in maniera molto schematica e accessibile anche a i non addetti ai lavori. Egli stesso ha ricostruito la dinamica di decine di crolli in sede legale per stabilire la causa. Basta applicare la fisica. In questa come in ogni considerazione attorno a ipotesi. A titolo di esempio dico solo che quando è stata cannoneggiata (nella WW2) l'aviorimessa di Orbetello, di Pier Luigi Nervi, nonostante i piloni su cui si sosteneva questa immensa struttura fossero stati fatti esplodere, il tetto cadde a terra integro. Ripeto, una struttura di cemento armato per sbriciolarsi con un comportamento fragile deve essere stata intaccata nella resistenza delle armature. Che questo sia dovuto a esplosioni o alla corrosione del tempo e alla mancata manutenzione è relativamente semplice da determinare con una indagine sul campo.
pencri93
#216 pencri93 2018-09-03 16:15
#209 Sertes

Citazione:
T'è scappata un po' la mano con l'use of ridicule, dato che stai ridendo di un evento con 43 morti e di chi vuole vederci chiaro.
Che dici, lasciamo da parte questi moralismi spiccioli che potrebbero essere rigirati contro "voi" in 10 secondi?

Si sta ridendo (da giorni, ormai) delle stronzate che sono state dette in merito al crollo del ponte.

E non credo che postare fantasiose teorie senza mezzo riscontro, o magari "cercare di vederci chiaro" con pacchi di video su YouTube con la pubblicità in mezzo sia proprio sinonimo di rispetto.



Oltre alle idiozie adesso anche la lezioncina? Mi pare decisamente troppo.
quarantasette
#217 quarantasette 2018-09-03 16:24
#205 zlatorog
Non propendo affatto per l'ipotesi della bomba. Ma quello che sostengo è peggio. Sto dicendo che un crollo simile con comportamento fragile del materiale indica uno stato di gravissima incuria nella manutenzione al punto di avere i ferri di armatura del pilone in uno stato di corrosione ben oltre il limite accettabile. Questo è un attentato alla pubblica sicurezza non meno grave di un attentato con le bombe.
FranZeta
#218 FranZeta 2018-09-03 16:27
#174 #208 quarantasette

E' già stato likato un pdf che illustra in modo esaustivo tutte le caratteristiche tecniche del ponte:

webapi.ingenio-web.it/.../...

Leggendolo potrai constatare che non è vero che ogni coppia di stralli doveva reggere solo il 12,5% dell'impalcato. Viene anche descritta molto bene la fase di costruzione, quella che Marcianò continua ad ignorare nei suoi video (tipo questo: www.youtube.com/watch?v=GuFaS1_e9Sw). Ecco uno screenshot dal precedente video:



Appare evidente, anche a uno che non sa nulla di ingegneria, la differenza fra le due strutture, dato che è proprio indicata dalla freccia: una è sorretta dai tiranti definitivi, l'altra da un sistema provvisorio che poggia su dei cavalletti nella parte centrale. Quindi la struttura senza stralli non sta per nulla su da sola. E infatti, dal pdf di cui sopra:



Il getto dei tratti C-D ed E-F della travata è avvenuto utilizzando il noto metodo "peu a peu". Si è trattato cioè di eseguire ogni tratto in 13 conci successivi della lunghezza di 5,13 m, ciascuno affidato al resto della struttura a mezzo di un siste­ma di cavi pretesi superiori, esterni e provvisionali, che si sono tolti dopo aver ultimato la loro funzione, sostituita, come è noto, da un certo momento in poi, dall'azione longitudinale orizzontale dei tiranti definitivi. Questi cavi, di andamento sub-orizzontale, hanno assunto la loro configurazione prestabilita a mezzo di due piccoli cavalletti provvisori costruiti in cor­rispondenza dei punti D ed E.

Quindi si tratta di accanimento terapeutico continuare a ribadire che non è vero che l'impalcato del ponte poteva stare su anche in assenza di stralli. Per non parlare del caso di cedimento di uno di questi, a tal proposito:

Citazione:
A questo punto insisto su quanto dicevo sopra: una volta che uno strallo cede, crolla la parte di strada che supporta (nel caso di questo ponte parliamo di 1/4 di campata nell'area del pilone interessato). A questo punto il pilone si trova sgravato di un quarto del peso che deve sopportare e può restare solidamente in piedi ancora meglio.
Non direi proprio. Innanzitutto l'antenna riceve una sollecitazione, istantanea, opposta ed uguale in modulo alla tensione del tirante ceduto. Tra l'altro si tratta di una sollecitazione prevalentemente di trazione. In secondo luogo la struttura risulta poi evidentemente sbilanciata, quindi anche se alleggerita il peso ora grava tutto da una parte, mi pare il contrario della stabilità. In ogni caso qui hanno fatto una simulazione, niente di chè dal punto di vista del rigore tecnico, però può dare un'idea del comportamento di una struttura di quel tipo:

finzi78
#219 finzi78 2018-09-03 16:29
#215 quarantasette

Grazie per la risposta
fefochip
#220 fefochip 2018-09-03 16:53
#214 Parsifal79

Citazione:
Da questa prospettiva una testimone ha visto crollare ponte Morandi: “I due tiranti si sono spezzati insieme, poi il disastro”
se è vero è un po strano che si siano spezzati insieme
dall'alto confermerebbe lo stato pessimo del fissaggio di quei tiranti in alto
(basta andare su google street)
fefochip
#221 fefochip 2018-09-03 17:00
off topic
è iniziata l'attacco finanziario dei capitalisti globalisti a danno dell'italia
spread a 290 punti, non esiste nessun motivo sostanziale se non manovre speculative sui titoli per intimorire il governo e l'italia
meglio pure la grecia evidenza appunto di una manovra speculativa che non ha niente nei fondamentali
ansa.it/.../...
peonia
#222 peonia 2018-09-03 17:07
risposta off topic, quando capirete che c'è una Guerra tra Massoneria Deviata, chiamata anche Cabala e quella "più sana"? ...
Noi stiamo in mezzo....
fefochip
#223 fefochip 2018-09-03 17:15
quarantasette, sono d'accordo con franZeta
se è come ha detto la nonna che gli stralli hanno ceduto insieme, con quella struttura è impossibile che il pilone rimanga in piedi
riceve una trazione da parte degli stralli integri istantanea e di una forza considerevole pari al carico sopportato dagli stralli che avevano ceduto
essendo il pilone progettato per lavorare in compressione e non di taglio , una trazione del genere lo spezzerebbe all'istante
una volta che il piano stradale si ribalta viene a mancare la forza che tiene al suo posto i cavalletti rovesciati che tengono il ponte crollano pure quelli
in pratica li "chiudono" come dei cavalletti al contrario
edo
#224 edo 2018-09-03 17:21
Comunque un elemento che strapuzza, in tutta la questione c'è: il mancato rilascio del filmato con il crollo integrale, unito all'assurdità della dissolvenza delle immagini rilasciate e bollate come "normali" da stampa mainstream. Quindi c'è del marcio al pari di altre situazioni che riguardano questo paese pulcinella e sulla base di questi elementi, mi sento di affermare che quel video non lo vedremo mai... ergo questo crollo presenta degli elementi che non conosciamo e che qualcuno ha deciso non dobbiamo conoscere; è la democrazia baby? Non solo, è anche la libertà di pensiero! :-D
pencri93
#225 pencri93 2018-09-03 17:23
Chissà che si inventeranno per deviare l'attenzione dalla faccenda di Genova.
mik300
#226 mik300 2018-09-03 18:01
@charlie

Citazione:
Mai detto che i materiali debbano essere eterni. Ho detto solo, riassumendo, che ho riscontrato una strana coincidenza nel fatto che il ponte è crollato proprio nel momento in cui poteva fare il minimo danno possibile. In un ora di punta il ponte avrebbe causato molti più morti, e se fosse crollata anche la parte che ora è rimasta appesa, avrebbe ucciso pure chi era nelle case.
ma sei serio?
vigilia di ferragosto, 11.30 A.M.
43 morti, 35 macchine coinvolte, 3 tir..

più di così..
che doveva succedere?
bah..

l'altra campata è rimasta su
perchè era messa meglio..
non c hai pensato?

ari-bah !
horselover
#227 horselover 2018-09-03 18:09
i nastri sono prove e sicuramente sequestrati, quando ci saranno gli indagati dovranno darli agli avvocati difensori e cominceranno a circolare. personalmente ritengo che nessuna manutenzione avrebbe potuto salvare il ponte. sicuramente (come si usava allora) c'erano due progetti, uno ufficiale da presentare alle autorità competenti e uno esecutivo da dare ai capicantiere. non posso credere che sia stato approvato un progetto che prevedeva cemento con solo una rete esterna di ferro. e bucato in mezzo
paulop
#228 paulop 2018-09-03 18:09
Ottimo video Massimo (come sempre).

Ho solo un paio di commenti:

1 - Credo siano stati i cavi dell'alta tensione come dici, ma questo NON esclude la possibilità di esserci state piazzati microcariche per una demolizione. Bisogna analizzare il cemento per vedere se è stato polverizzato come nelle torri di NY.

2 - I lavori della sera prima sotto la pioggia possono essere sì piazzamenti di cariche, i cinesi dicono che se si vuole nascondere qualcosa, di lasciarlo proprio sotto il naso della gente. Chi direbbe che bravi (falsi) lavoratori farebbero qualcosa di questo genere? Dobbiamo sapere chi erano questi lavoratori.

Saluti
Aigor
#229 Aigor 2018-09-03 18:11
@mik 300

Beh, anche l'11 settembre lo hanno fatto in un momento di semi vuoto delle torri... l'avessero fatto in ora di punta il numero dei morti sarebbe stato assai più alto.

Purtroppo, se fosse vera l'ipotesi complotto, non è che si tratti di gente che si fa molti scrupoli...
Se si tratta di massoneria deviata l'importante è che l'evento avvenga in momenti precisi, ad esempio alle 11,36 che, guarda caso, fa somma 11 (l'orario l'ho preso da Wikipedia) e 14/08 fa 22, multiplo di 11 (e se alla data ci aggiungi le cifre dell'anno fa 33).
Se si tratta di altri cospiratori, il momento migliore è quello di una tempesta d'acqua, per poter avere la scusa dei depistaggi...

Le vittime, poche o tante che siano, sono solo danni collaterali, non gliene può importare di meno.

Siamo nel campo delle ipotesi, eh? Io personalmente parteggio per il cedimento strutturale, ma lascio aperta la strada a qualsiasi sviluppo.
horselover
#230 horselover 2018-09-03 18:35
1+1=2 6+3=9 ecco il 9+2, ma può essere anche pura casualità (o causalità)
pencri93
#231 pencri93 2018-09-03 18:37
E perché, il numero delle vittime? 43, 4+3 = 7
Secondo l'ANSA la notizia è stata riportata alle 11:50, 1+1+5+0 = 7.
Morandi quante lettere ha? 7

:)
Aigor
#232 Aigor 2018-09-03 18:49
@pencri93

Guarda che se si tratta di Massoneria deviata i numeri contano molto... molto di più delle faccine, ma se non hai letto abbastanza (e letto le cose giuste) difficilmente puoi fartene un'idea.
Comunque, si tratta di mere ipotesi, e nell'ipotesi di cui sopra ciò che conta è che ci siano dei numeri, già 14/08 e le ore 11 marchiano l'evento e sono calcolabili a priori, il numero delle vittime o delle auto o dei camion ovviamente no.

SE e ripeto SE si trattasse di massoneria deviata, ma come ho detto, e mi sembra di averlo fatto abbastanza chiaramente, non propendo per questa ipotesi.

PS: scusa non volevo essere aggressivo, è che scrivo di fretta dall'ufficio ;-)
PPS: volendo c'è anche il layout del pilone crollato che ricorda molto il simbolo massonico: quindi potrebbe essere che la massoneria deviata ha assestato un colpo alla massoneria tradizionale con importantissime valenze magico/simboliche... e purtroppo sono serio.
Ma continuo a propendere per un crollo dovuto a cedimento strutturale
horselover
#233 horselover 2018-09-03 18:57
non conosco il significato del 7 però il 92 o 29 (è la stessa cosa in quanto anagramma) è la firma del falso, non possono mandare sms o pizzini per far sapere a chi deve sapere. un esempio è l'11 9 2001. ora devi cercarlo un po' coi metodi enigmistici perchè troppa gente è al corrente di questa storia
horselover
#234 horselover 2018-09-03 19:05
peonia aveva postato qualcosa di interessante a proposito della somiglianza tra il pilone e il compasso simbolo della massoneria (simbolicamente sarebbe questa a crollare) nessuno ha commentato
Aigor
#235 Aigor 2018-09-03 19:33
Avevo visto il post di Peonia, ma non sempre commento su questi temi...
Ora avevo un buon assist :hammer:
Ma sono argomenti molto di nicchia e spesso ot, quindi non mi dilungo mai.

Certo è che in questo argomento più che grattare la superficie della superficie della superficie non si può... e già così quello che si scopre è angosciante.

;-)
horselover
#236 horselover 2018-09-03 19:37
il 9+2 meriterebbe un un discorso a parte perchè ricercatori indipendenti con l'ausilio di microscopi elettronici hanno scoperto che cellule a struttura 9+2 creano la vita dal nulla e il cibo serve solo a mantenere la temperatura quindi chi ha scelto di utilizzare il 9+2 come segnale possiede conoscenze che non vengono comunicate al grande pubblico. così riescono a mantenersi al comando pur essendo l'1 % quando il 99 potrebbe spazzarli via con un soffio. il trucco è nella manipolazione delle menti attraverso parole e numeri. era sulle introvabili annate di "fotografare" di cesco ciapanna tutto ben documentato. non ho link
Aigor
#237 Aigor 2018-09-03 19:54
Rientriamo nei ranghi... siamo un pò ot non credi ;-)
Chiodo
#238 Chiodo 2018-09-03 20:42
@Massimo

Complimenti per il video e il tocco finale di Michael Jackson è divino :hammer:
zlatorog
#239 zlatorog 2018-09-03 20:43
#217 quarantasette

Sul discorso incuria nulla da obiettare...è piuttosto palese.
E aggiungerei pure un progetto piuttosto discutibile.
Antonio153
#240 Antonio153 2018-09-03 20:48
Bravissimo Massimo, sono un appassionato di complottismo, ovviamente non credo a qualsiasi cosa mi venga detto ma analizzo i fatti con logica, e di questo ti ammiro dato che sei l'unico che conosco ad utilizzare la logica in ogni caso. Hai tutta la mia stima, continua così e non mollare mai.
charliemike
#241 charliemike 2018-09-03 21:01
#226 mik300 2018-09-03 18:01
Citazione:
ma sei serio?
vigilia di ferragosto, 11.30 A.M.
43 morti, 35 macchine coinvolte, 3 tir..
più di così..
che doveva succedere?
bah..

l'altra campata è rimasta su
perchè era messa meglio..
non c hai pensato?

ari-bah !
E' evidente che non sei di Genova.
Io sono serio e conosco quel ponte.
La coda di macchine e camion fermi in fila era all'ordine del giorno tutti i giorni.
Altro che 35 macchine e 3 tir.
Le macchine e camion erano decine tutti i giorni, e lo sarebbero state ancora di più in una bella giornata di Sole con la gente in partenza per il Ferragosto.

E la campata che è rimasta su non era messa meglio, ma peggio dell'altra. non c hai pensato?
Citazione:
Lo stato di gravità della parte ovest di ponte Morandi è compatibile con quello della parte est, ed «è precedente al crollo del viadotto Morandi». Lo ha detto il procuratore capo di Genova, Francesco Cozzi, che coordina le indagini sul pilone numero 9 (quello crollato) che avrebbe provocato la caduta del piano stradale e il successivo disastro del 14 agosto. Nella parte est, la pila n.10 sopravvissuta al crollo mostra un degrado dei materiali di grado 4 su una scala 5, superiore a quello del pilone crollato: un grado risultato da una misurazione fatta dagli organi tecnici.
corriere.it/.../...

Ari ari bah!
Revisionist82
#242 Revisionist82 2018-09-03 21:15
Uno puo' appoggiare la teoria che piu' gli piace ma noto sempre e solo una polarizzazione delle posizioni e piu' che altro la difficolta' a comunicare con chi propende per la verisone alternativa.
Ognuno sembra avere una piccola verita', e' stata la rosa rossa ( commento di marzo ), sono gli esplosivi ( sertes ), la cabala massonica ( peonia ), ora siamo alla numerologia ( horselover )
Il fatto e' che mi ricordo di un articolo di franceschetti dove parlava di livelli e mi pare ci sia una incomunicabilita' tra i vari piani di discussione, ovvero io faccio fatica a capire la questione delle rose rosse e dei numeri figuriamoci la cabala. ecoo forse chi si propone con queste teorie che sono eccezionali in certo senso potrebbe fare anche lo sforzo di dirci COME potremmo fare anche noi per vederla cosi'. altrimenti sembra il 3d in corso sulla venuta di cristo e allora bon non siamo qui per discutere ma per darci raigone da soli.
sembra che alcuni non ci provino neanche a comunicare perche' oramai "vedono" gia' tutto e molto piu' in la di noi eivdentemente e quando si chiedono anche le cose piu' elementari ( tipo, che PROVE hai TU per dire che e' stata la cabala? che raigonamento hai fatto TU? ) come per magia spariscono o si offendono oppure ti snobbano e rieditano i messaggi mille volte.
e' un pochino l'andazzo che ha preso il sito, anchwe perche' ogni tragedia od attentato parte l'ossessione del complotto a tutti i costi.. l'unico forum aperto e' appunto alimento che sappiamo bene spamma sul suo sito religioso, TUTTE le discussioni lunari sono chiuse..boh ci si e' riusciti ad attaccare/ignorare/accusare pure sull articolo del microbiota ( sempre per l'incomunicabilita' )
tipo
Citazione:
non conosco il significato del 7 però il 92 o 29 (è la stessa cosa in quanto anagramma) è la firma del falso, non possono mandare sms o pizzini per far sapere a chi deve sapere. un esempio è l'11 9 2001. ora devi cercarlo un po' coi metodi enigmistici perchè troppa gente è al corrente di questa storia

il 9+2 meriterebbe un un discorso a parte perchè ricercatori indipendenti con l'ausilio di microscopi elettronici hanno scoperto che cellule a struttura 9+2 creano la vita dal nulla e il cibo serve solo a mantenere la temperatura quindi chi ha scelto di utilizzare il 9+2 come segnale possiede conoscenze che non vengono comunicate al grande pubblico. così riescono a mantenersi al comando pur essendo l'1 % quando il 99 potrebbe spazzarli via con un soffio. il trucco è nella manipolazione delle menti attraverso parole e numeri. era sulle introvabili annate di "fotografare" di cesco ciapanna tutto ben documentato. non ho link
ora a me verrebbe la curiosita' di chiederti di cosa stracazzo tu stia parlando ma ho paura a farlo anche se posso immaginare la risposta.
mik300
#243 mik300 2018-09-03 21:25
@charlie

Citazione:
E' evidente che non sei di Genova. Io sono serio e conosco quel ponte. La coda di macchine e camion fermi in fila era all'ordine del giorno tutti i giorni. Altro che 35 macchine e 3 tir.
caspita tutte quelle macchine e tu mi dici
che la strada era vuota,
bah..

Citazione:
Nella parte est, la pila n.10 sopravvissuta al crollo mostra un degrado dei materiali di grado 4 su una scala 5, superiore a quello del pilone crollato: un grado risultato da una misurazione fatta dagli organi tecnici.
si bè dopo il crollo
tutti a fare i prudenti e i responsabili,
ex post si capisce..
a pararsi il deretano insomma..
metti che cadeva pure quell'altro..
comunque mi pare che nell'articolo
non si parli degli stralli,
il motivo del crollo,
(ma solo delle parti cementizie),
lo strallo deformato del 20% (politecnico di milano)
era solo quello del pilone 9..

comunque tu continua pure a vedere
quello che vuoi vedere..

questa non è una partita di calcio..
si cerca solo di ragionare in maniera logica.

anche io all'inizio avevo dei dubbi per i bagliori,
quando ho capito che là sotto passava
la linea elettrica della ferrovia,
ho realizzato e aggiustato il tiro..
altri invece hanno preferito tirare dritto..
bah..
non mi sembra un modo di ragionare
sano e intelligente
FranZeta
#244 FranZeta 2018-09-03 22:19
#242 Revisionist82:Citazione:
ora a me verrebbe la curiosita' di chiederti di cosa stracazzo tu stia parlando ma ho paura a farlo anche se posso immaginare la risposta.
Eh beh, impossibile non sottoscrivere...
PS commento 242=2*11^2...esticazzi non ce li mettiamo?
pencri93
#245 pencri93 2018-09-03 22:35
Citazione:
PS: scusa non volevo essere aggressivo, è che scrivo di fretta dall'ufficio ;-)
Ma no, figurati.

Il mio era un commento sarcastico, come molti lo sono stati fra quelli che ho postato in questo thread, perché tutta questa faccenda mi sembra veramente grottesca :)

La numerologia l'ho sempre vista un po'...così così, diciamo, ognuno di noi trova nei numeri ciò che cerca, a meno che non si individuino degli schemi precisi e ricorrenti.
maryam
#246 maryam 2018-09-03 22:52
VIDEO tolto, non l'avevo visto
www.youtube.com/watch?v=7znanUcQ63o&feature=share

perché tolto?
juss
#247 juss 2018-09-03 23:04
impeccabile Mazzucco.

Il responsabile ha nome e cognome...punto!!!
juss
#248 juss 2018-09-03 23:17
Citazione:
#193 redazione 2018-09-03 12:37 PARSIFAL: Citazione: “Ho esaminato il caso, ma solo sotto il profilo della curiosità scientifica. No, francamente non ci credo. In quel caso bastava quel terribile impatto”. Ah ah ah!!! Beccato in castagna. Vede la demolizione del ponte, ma non riesce a vedere quella delle Torri Gemelle! Questa a casa mia si chiama cecità selettiva. Bel colpo Parsifal, grazie.
Cecità selettiva???? questo, quando hanno donato la vista, era al cesso a leggere playboy...leggere...guardare...leggere sarebbe già un gesto intelligente
Bandini
#249 Bandini 2018-09-04 00:12
La discussione tra crollo e demolizione ha preso una piega inequivocabile, comunque ho notato che ci sono vari commenti e anche testimonianze (arch. Grottin) che confondono i termini e creano confusione su aspetti tecnici, con il risultato di abbassare il livello della discussione a una contrapposizione muro contro muro, di basso livello.

Qualcuno ha postato questo link webapi.ingenio-web.it/.../... che spiega piuttosto bene anche se non in modo approfondito come è stato progettato il viadotto Polcevera. Consiglio a tutti la lettura che mi sono goduto, avendo una minima conoscenza di costruzioni. Capisco che non tutti possono apprezzare la bravura del progettista nel risolvere tutta una serie di complesse problematiche nella realizzazione del viadotto.

Comunque un errore comune che ho notato quando si parla di "struttura che si regge senza stralli", e anche di "tagli netti ai lati del crollo" è che nessuno considera il crollo delle travate semplicemente appoggiate.
[url=https://postimages.org/it/]

nell'immagine ho distinto le varie parti (escluse fondazioni):
-in rosso il cavalletto, in cemento armato ordinario, costituito da quattro H collegate tra loro, con funzione di reggere l'impalcato.
-in azzurro l'antenna, in cemento armato ordinario, costituita due A ai lati del ponte collegate dalla fondazione, da due travi rompitratta poco sotto l'impalcato, e dalla sella (la trave che collega le due A nel punto più alto, reggendo anche gli stralli).
-in verde l'impalcato, in cemento armato precompresso in opera.
-in giallo gli stralli, in acciaio con guaina protettiva in cemento armato (opportunamente armato con cavi pretesi).
-in viola le travi semplicemente appoggiate, in cemento armato prefabbricato, tra il sistema 8 e 9 e tra il sistema 9 e 10.

Tutti questi elementi dovrebbero essere esaminati attentamente prima di avventurarsi in giudizi temerari. Mi soffermo per il momento sulle travate semplicemente appoggiate colore viola.
Sono state posate dopo la messa in funzione degli stralli. Metà del peso di questo elemento e dei relativi carichi permanenti ed accidentali grava sul punto di ancoraggio dello strallo più vicino. E' ragionevole pensare che se per ipotesi gli stralli venissero a mancare, l'impalcato (verde) dovrebbe prima flettersi o almeno scomporsi facendo cadere le travate appoggiate direttamente.
Se per ipotesi a cedere fosse il cavalletto (rosso) gli stralli dovrebbero attirare i frammenti dell'impalcato alla base del pilone.
In ogni caso mi chiedo con che tempistica possa avvenire un crollo di una struttura di questo tipo. Il cemento armato ordinario (cavalletto e antenna) prima di cedere dovrebbe mostrare dei segni di cedimento relativamente lenti.
Le parti precompresse potrebbero rompersi anche repentinamente qualora cedessero i cavi di precompressione, ma ci sono centinaia di cavi in ognuna di quete strutture, non credo che possano cedere tutti contemporaneamente.

Qualcuno qui è in grado di fare una valutazione di questo tipo?
italofranc
#250 italofranc 2018-09-04 00:29
Massimo
perfetto il tuo riassunto ma , come hai fatto con 11 settembre, dovevi chiedere il parere di ingegneri strutturisti i quali la prima cosa che guardono è come è stato costruito il viadotto. Tu purtroppo non sei un strutturista e devi contattarli e vedrai che la maggior parte diranno la stessa cosa, che non possono essere gli stralli. Mi sembra che hai liquidato troppo presto l'ingegnere della SPEA Silvieri. Lui si è studiato bene le varie fasi della costruzione della struttura nel 1965 e in piu' visitando il posto del crollo si è accorto che la parte della struttura orrizontale (carreggiata) ad essere crollata per prima è la parte centrale, quella di 40 metri che non ha bisogno degli stralli. Aspettiamo qualche video del crollo che fino ad ora non ci sono prima di tirrare delle conclusioni.
Grazie per quello che fai e contiamo su di te per non farci fregare come gli americani.
Italofranc
Aironeblu
#251 Aironeblu 2018-09-04 01:10
Non sono riuscito a leggere i commenti, comunque,
Ottimo video, Massimo, a crollo appena avvenuto avevo parecchi dubbi che si trattasse di un attentato, soprattutto per la dinamica del crollo, che tuttora fatico a far quadrare con la struttura del ponte, ma vedendo oggi come Autostrade e il loro procuratore nascondano in maniera evidente le riprese del crollo, diventa chiaro come il ponte abbia ceduto da solo, per mancata manutenzione e controlli da parte dei concessionari.
Fosse un attentato, avremmo visto le immagini in tutte le salse.
Aigor
#252 Aigor 2018-09-04 07:28
#pencri
Citazione:
a meno che non si individuino degli schemi precisi e ricorrenti
È proprio quello il punto...

#revisionist
Non si tratta di "cabala massonica", semplicemente di una organizzazione che in certi simboli "ci crede" ed agisce di conseguenza

Comunque sono teorie, magari per qualcuno strampalate come per me quella di ricostruire un ponte per farci passare carri armati...
horselover
#253 horselover 2018-09-04 07:34
il 92 sarebbe la rivendicazione (se fosse confermato l'orario 11,36)
horselover
#254 horselover 2018-09-04 07:34
sto parlando di una chiave di interpretazione (non l'unica) del grande inganno in cui siamo presi e che è iniziato nel 1492
Vapensiero
#255 Vapensiero 2018-09-04 09:18
#218 FranZeta - Guarda bene dov'è attaccato (in cima) lo strallo e quindi da dove parte la tensione e dove va a gravare (a terra). Per mano del sottoscritto, la consorte, ingegnere strutturale ed architetto capo di una delle massime banche di investimento, ha già spiegato la funzione degli stralli. Cosa, tra l'altro, confermata da chiunque capisca di queste cose su internet. Mia moglie, ha già sottolineato che in caso di rottura, anche di un solo strallo, il ponte va chiuso immediatamente in quanto la stabilità del medesimo è a rischio. I piloni si occupano della compressione (peso verticale del ponte) mentre gli stralli della tensione (e le ondulazioni laterali causate dal traffico e agenti atmosferici tipo venti forti). Disclaimer, le parole tecniche le ho tradotte così come le usano in Inglese, non so se in Italiano si dica così, ma vista la radice di certe parole (compression and tension) presumo sia corretto.
charliemike
#256 charliemike 2018-09-04 09:28
#243 mik300 2018-09-03 21:25

dato che ti diverti a farmi dire cose che non ho mai detto ti rispondo per l'ultima volta, poi vai pure per la tua strada.
Non devo convincere nessuno.

Citazione:
caspita tutte quelle macchine e tu mi dici
che la strada era vuota,
bah..
Io ho detto che sul quel ponte le code di veicoli fermi erano all'ordine del giorno tutti i giorni, ma che il crollo è avvenuto in una giornata quando il traffico era al minimo.
In un altro giorno le web cam avrebbero ripreso decine di veicoli FERMI, non solo 32, e quindi ci sarebbero stati molti più morti.


Citazione:
Nella parte est, la pila n.10 sopravvissuta al crollo mostra un degrado dei materiali di grado 4 su una scala 5, superiore a quello del pilone crollato: un grado risultato da una misurazione fatta dagli organi tecnici.
Questo lo ha detto procuratore capo di Genova, Francesco Cozzi. Non l'ho detto io.
E secondo te è normale che il pilone meno degradato crolli prima di quello più degradato?


Citazione:
si bè dopo il crollo
tutti a fare i prudenti e i responsabili,
ex post si capisce..
a pararsi il deretano insomma..
metti che cadeva pure quell'altro..
comunque mi pare che nell'articolo
non si parli degli stralli,
il motivo del crollo,
(ma solo delle parti cementizie),
lo strallo deformato del 20% (politecnico di milano)
era solo quello del pilone 9..
Parole, parole, ma tanto non sai dare una spiegazione al fatto che il pilone più danneggiato è rimasto in piedi e con un tratto di autostrada a sbalzo ancora sorretta dai tiranti, mentre dall'altra parte non è rimasto nulla.

Citazione:
comunque tu continua pure a vedere
quello che vuoi vedere..
Io vedo le fotografie. Tu cosa vedi?

Citazione:
questa non è una partita di calcio..
si cerca solo di ragionare in maniera logica.
Appunto...

Citazione:
anche io all'inizio avevo dei dubbi per i bagliori,
quando ho capito che là sotto passava
la linea elettrica della ferrovia,
ho realizzato e aggiustato il tiro..
altri invece hanno preferito tirare dritto..
bah..
non mi sembra un modo di ragionare
sano e intelligente
Sarebbe utile alla discussione sapere cosa hai capito, visto che non lo dici.
Una cosa te la posso dire io:
come ha detto un utente un po' di post fa, un cavo dell'alta tensione tranciato non fa le scariche scenografiche che si vedono solitamente nei film, perché dalla centrale scattano immediatamente i sezionatori che interrompono la linea. Al massimo si può avere una scarica piuttosto breve all'inizio, ma poi l'interruzione della corrente impedirebbe quelle seguenti.

Questi sono i fatti, non congetture.
Poi pensala come vuoi.
mik300
#257 mik300 2018-09-04 10:18
@charlie

Citazione:
Io ho detto che sul quel ponte le code di veicoli fermi erano all'ordine del giorno tutti i giorni, ma che il crollo è avvenuto in una giornata quando il traffico era al minimo. In un altro giorno le web cam avrebbero ripreso decine di veicoli FERMI, non solo 32, e quindi ci sarebbero stati molti più morti.
ok in altri giorni è peggio


Citazione:
come ha detto un utente un po' di post fa, un cavo dell'alta tensione tranciato non fa le scariche scenografiche che si vedono solitamente nei film, perché dalla centrale scattano immediatamente i sezionatori che interrompono la linea. Al massimo si può avere una scarica piuttosto breve all'inizio, ma poi l'interruzione della corrente impedirebbe quelle seguenti.
la linea dell'alta tensione non era una ,
ma diverse..
almeno 3 x 3 e + binari..
(vedi foto)
ciascun binario ha la sua linea,
no?
ecco il motivo dei bagliori plurimi.

convieni?

Citazione:
Parole, parole, ma tanto non sai dare una spiegazione al fatto che il pilone più danneggiato è rimasto in piedi e con un tratto di autostrada a sbalzo ancora sorretta dai tiranti, mentre dall'altra parte non è rimasto nulla.
perchè gli stralli del pilone 10 hanno tenuto,
quello del pilone 9 deformato al 20%
si è strappato.
è chiaro?
Vapensiero
#258 Vapensiero 2018-09-04 10:49
@Mik300 Citazione:
perchè gli stralli del pilone 10 hanno tenuto,
quello del pilone 9 deformato al 20%
si è strappato.
è chiaro?
e daje... il fatto che gli stralli non tengano non vuol dire 'ponte che viene giù immediatamente'. Ho già spiegato (per bocca di mia moglie) che sono lì per aggiungere sicurezza e che, senza gli stralli, ovviamene si possono a venire a creare tutti quei movimenti laterali che, eventualmente, potrebbero (uso apposta il condizionale) far crollare il ponte o comunque far sì che gli agenti esterni (inclusi quelli atmosferici come appunto anche il traffico ad esempio maggiore in un senso di marcia rispetto all'altro senso di marcia) possano causare uno sbilanciamento del peso e della stabilizzazione laterale, e quindi dell'equilibrio del ponte in una data sezione. Ma questo non vuol dire 'strallo giu = crollo immediato'. La cosa è ben diversa. Se ve lo dice un architetto che è anche un ingegnere strutturale, direi che ci si può fidare, no?
charliemike
#259 charliemike 2018-09-04 11:06
#257 mik300

Citazione:
la linea dell'alta tensione non era una ,
ma diverse..
almeno 3 x 3 e + binari..
(vedi foto)
ciascun binario ha la sua linea,
no?
ecco il motivo dei bagliori plurimi.

convieni?
luogocomune.net/.../...
Citazione:
1) Nel primo video, si vede chiaramente che la strada era crollata ma il pilone era ancora in piedi con i stralli che pendevano. Quando la strada crolla colpisce ovviamente la linea ferroviaria che faccio notare (in base al video) si trova nella parte sinistra del pilone e quindi nella parte sinistra del video (mentre i bagliori si vedono nella parte destra del pilone - quasi lo illuminano - e quindi nella parte destra del video).
Ora come detto la strada nel video era già crollata (ma non il pilone perché ancora in piedi) e semmai se vogliamo imputare quei 2-3 bagliori che si vedono alla strada che crolla, allora dovevano vedersi nel momento che crollava sulla linea ma non di certo dopo, infatti la strada crollata colpisce la linea ferroviaria in alta tensione, e quindi rompe i cavi, e semmai era in quel momento che ci dovevano stare i bagliori, cioè proprio nel momento del crollo della strada, - ricordo che il pilone era ancora in piedi e i bagliori invece si vedono dopo - quindi parliamo di una tempistica non compatibile da far ritenere che quei 2-3 bagliori con il pilone in piedi sono da collegare alla strada crollata. Ma anche se ci fossero stati cortocircuiti susseguenti al crollo (il che nemmeno è detto perché per avere un corto i cavi devono toccarsi e non rompersi - poi le faccio vedere un video meglio) intervengono gli interruttori elettrici di linea che in meno di un secondo isolano la linea elettrica colpita interrompendo l'alimentazione ed estinguendo le scintile del corto.
Quindi riassumendo - cade la strada (pilone era in piedi) spezza i cavi della ferrovia, qualche corto sul momento (ma per me nemmeno c'è stato il corto perché il corto non avviene quando spezzi un cavo) e poi finisce tutto, anche perché come detto in meno di un secondo intervengono gli interruttori di protezione che tolgono subito l'alimentazione, impedendo corti successivi. Nelle nostre abitazioni ad esempio, se accade un corto, vediamo la scintilla, scatta subito l'interruttore generale, poi basta non si vede più nulla, il tutto nell'attimo di 1-2 secondi.
Quindi quei bagliori NON appartengono alla linea ferroviaria andata in corto per i motivi suddetti, e anche perché in base alla posizione di ripresa, la linea ferroviaria nel punto in cui crolla la strada si trova a sinistra del pilone e quindi per logica i bagliori prodotti dal crollo sulla linea devono vedersi a sinistra o comunque più spostati a sinistra perché è li che c'è il crollo della strada e quindi sulla linea elettrica, ma non a destra come invece si vede, ne avrebbe senso che delle scariche si formano lontane dalla zona del crollo appunto perché gli interruttori elettrici a protezione della linea in caso di guasti tolgono l'alimentazione su tutta la linea elettrica.
fefochip
#260 fefochip 2018-09-04 12:15
#258 VapensieroCitazione:
Se ve lo dice un architetto che è anche un ingegnere strutturale, direi che ci si può fidare, no?
abbi pazienza però
con tutto il rispetto (come si dice nei film) per l'opinione di tua moglie
esistono pareri discordanti anche tra tecnici che hanno a disposizione gli stessi dati
tua moglie ha studiato il progetto del ponte con i numeri di carichi alla mano?
sapeva delle condizioni e delle perizie fatte sul ponte?
è a conoscenza che il sistema m5 era un brevetto di morandi che praticamente nessuno sa maneggiare bene in maniera predittoria?
(il discorso dello stato di stress dei tiranti in acciaio affogati nel calcestruzzo precompresso)
senza di questi elementi il suo parere è indicativo ma non risolutivo e facciamo come marcianò
Bandini
#261 Bandini 2018-09-04 12:21
#257 mik300
Citazione:
pilone 9 deformato al 20%
Un'altra imprecisione di linguaggio, un pilone deformato al 20% è praticamente già in posizione supina...
C'era semmai una variazione del 20% alla "deformata modale" cioè alle risultanze dell'analisi modale tra i due sistemi (9 e 10) a carico del tratto crollato.
Citazione:
“A frequenze proprie pressocché uguali dei due sistemi bilanciati corrispondono deformate modali differenti… Tale mancanza di simmetria… è certamente da ascriversi a differenze nelle caratteristiche meccaniche e nell’azione di tiro degli stralli”. E qui un altro passaggio chiave: “In particolare, appare probabile a chi scrive che le differenze osservate siano riconducibili a una differente pre-sollecitazione residua dei tiranti” generata “ad esempio da possibili fenomeni di corrosione dei cavi secondari, da difetti di iniezione, ecc…”. (Carmelo Gentile e Antonello Ruccolo, Politecnico di Milano) ilfattoquotidiano.it/.../...
Non si può parlare di strutture con un linguaggio non tecnico.
fefochip
#262 fefochip 2018-09-04 12:22
#255 VapensieroCitazione:
I piloni si occupano della compressione (peso verticale del ponte) mentre gli stralli della tensione (e le ondulazioni laterali causate dal traffico e agenti atmosferici tipo venti forti)
NON E' COSI'
è lo stesso proggettista a dire che i tiranti sostenevano una parte del ponte
youtu.be/8x-tNFBr_ds?t=115
che poi ovviamente scaricavano lo sforzo verticalmente sui piloni
ma nel momento che vengono a mancare gli stralli la loro tensione si traduce in uno sforzo uguale e contrario e quindi tirano giu il pilone corrispondente
Bandini
#263 Bandini 2018-09-04 12:40
#255 Vapensiero Citazione:
I piloni si occupano della compressione (peso verticale del ponte) mentre gli stralli della tensione (e le ondulazioni laterali causate dal traffico e agenti atmosferici tipo venti forti)
non è proprio così
Se guardi lo schema che ho postato sopra #249, i punti di appoggio della campata sono quattro (C,D,E,F) sicuramente il solo pilone poteva reggere il peso proprio della campata tra i punti C e F, costruiti i quali sono stati tesi i tiranti e si è proseguito con la costruzione (come descritto dal Morandi) di ulteriori 10 m per lato e poi con la posa delle travi gerber semplicemente appoggiate. In seguito sono anche stati fatte le opere stradali e non dimentichiamo i carichi accidentali asimmetrici (traffico) con gli effetti di accelerazione e frenata.
In totale il tratto crollato è di circa 208 m, lo spazio tra i due stralli punti C e F è di circa 150 m, lo spazio tra i due incastri al cavalletto è di circa 45 m
Ticaisem
#264 Ticaisem 2018-09-04 13:13
www.youtube.com/watch?v=LupgZOB8vuM

In questo video Marcianò individua una presunta esplosione.
La cosa più strana che ho notato è la sparizione dell'autocisterna bianca. Mi pare una chiara manipolazione del video. Forse perchè si vedeva già qualcosa?

Riguardandolo, mi sono accorto che l'autocisterna in realtà non sparisce, semplicemente il video è tagliato e sovrapposto con uno spezzone in cui appare il camion della Basko. La manipolazione è evidente. E' un montaggio chiarissimo, dissolvenza in uscita (del frammento con l'autocisterna) e dissolvenza in ingresso (col frammento del camion Basko).
La dissolvenza si nota anche osservando la "sparizione" di tutti gli altri mezzi che percorrono il ponte. Mentre questi virano verso il trasparente, appaiono - passando dal trasparente alla pienezza - sia il camion della Basko, sia un camion rosso, sulla carreggiata con verso di percorrenza contrario e tutte le autovetture.
L'esplosione che ha individuato Marcianò potrebbe essere benissimo l'effetto della caduta di un grosso autoveicolo oppure di un camion, magari proprio dell'autocisterna, forse carica di combustibile esplosivo, oppure proprio una esplosione alla base del pilone.
f_z
#265 f_z 2018-09-04 13:38
Forse qualcuno lo avreva gia' segnalato, ma...

rainews.it/.../...

...il procuratore di Genova definisce "delirante" l'ipotesi attentato, naturalmente senza avere ancora uno straccio di perizia tecnica sul crollo, le macerie ecc.
In realta' dovrebbe solo chiudere il becco ed indagare, ma non lo fa: invece lancia messaggi...

Sono questi comportamenti che aumentano i miei sospetti che il ponte e' stato buttato giu'.
fefochip
#266 fefochip 2018-09-04 13:42
#265 f_z
certe volte una cosa che si muove come una papera, starnazza come una papera e ha l'aspetto di una papera
è una papera! :perculante:

Ponte Morandi,in 13 conoscevano la pericolosità della struttura
Gdf consegna alla Procura un elenco di 13 nomi, possono diventare 25. Sfollati in Consiglio comunale a Genova

ansa.it/.../...
fefochip
#267 fefochip 2018-09-04 13:47
#251 AironebluCitazione:
Fosse un attentato, avremmo visto le immagini in tutte le salse.
eh no! tu la fai troppo facile per i complottisti a oltranza
i video non ci sono perche è stata autostrade stessa a minare il ponte :oops:
f_z
#268 f_z 2018-09-04 13:53
Come l'esperienza di tanti anni insegna, quando i media alimentano fino alla nausea una certa versione dei fatti possiamo essere ragionevolmente sicuri che e' una versione di comodo lontanissima dalla verita'.
Sertes
#269 Sertes 2018-09-04 13:58
Citazione fefochip:
Citazione aironeblu:
Fosse un attentato, avremmo visto le immagini in tutte le salse.

eh no! tu la fai troppo facile per i complottisti a oltranza
i video non ci sono perche è stata autostrade stessa a minare il ponte :oops:

Fosse stato invece un attentato che doveva passare da incidente, i video sarebbero stati la prima cosa da far sparire.
Se poi tu potessi evitare di usare termini come "complottisti a oltranza" il dialogo sarebbe infinitamente più sereno.
Agente Smith
#270 Agente Smith 2018-09-04 14:40
scusate...
intervengo nel dibattito perchè pare,dico pare... che gli stessi che un tempo si prodigavano a esaltare leggi fisiche/principi costruttivi/banale logica nel crollo del wtc adesso debbano per forza sostenere questa fumosa posizione:

--- Siccome ha ceduto il primo strallo( mancata manutenzione) come potete "NON VEDERE " dalle immagini, il crollo totale del pilone struttura portante vien da se... non c'è bisogno di gridare al complotto, parte del carico non più sostenuto SQUILIBRA E TIRA GIU TUTTO IL RESTO, semplice reazione a catena! bon amen! e chi si è visto si è visto! ---

Una posizione molto simile a quella di attivissimo e dei vari debunker del 9/11:

--- siccome c'è stato l impatto dell aereo, è divampato un incendio, la struttura si è indebolita, il piano superiore ha ceduto sui restanti e il crollo TOTALE vien da se, non va spiegato, lo vedete voi con i vostri occhi! infatti non l hanno spiegato, lo sapete... non ci sono dati, nulla! (ma almeno li le immagini c erano! ops) ---

Attenzione!non bisogna essere complottisti per forza, come il caro Marcianò che ne ha sparete cosi tante da risultare oggettivamente NON credibile! vi do ragione ok è lapalissiano da un bel pezzo.
ma voler essere DEBUNKER in maniera cosi specularmente forzata, a mio modesto parere è anche peggio.
I ponti crollano per incuria, per mancanza di manutenzione?
SI! PURTROPPO SI!!! E sono tragedie! la tragedia ci poteva stare ahimè.

Ma nessuno dei NEODEBUNkER punta il dito sull anomalia evidente che va assolutamente indagata!
(Speriamo non come nel caso grottesco del 9/11)
Abbiamo una struttura portante che ingegneristicamente doveva essere integra e ridondante. Non è collassata solo la campata! è collassata tutta una sezione di ponte per un ipotetico squilibrio di carico ""parziale""e relativamente "minimo"!
Ci ragioniamo o no? essere fatilisti con dei principi costruttivi e tecnologici validi e universali è OFFENSIVO!
*Se uno strallo che cede può davvero innescare la reazione a catena che abbiamo visto è solo perchè la restante struttura ( al netto di manutenzione ecc) è un autentica M**DA costruita da un somaro criminale.
Siate coerenti DITELO:
**Morandi ha ideato/costruito in verità una ciofeca epocale... è il solo modo di giustificare una "DEMOLIZIONE" simile.

Allora si che avrete una ragione "ONESTA" di definirvi Debunker convinti della vicenda


Ps:Non vorrei che da un momento all altro qualcuno qui su LC si debba alzare esclamando:

" tu offendi i morti!"

Tira un aria particolare! Chissà magari è "la vicinanza" di certe tragedie.
Ticaisem
#271 Ticaisem 2018-09-04 15:04
www.youtube.com/watch?v=8P1RL8mSm3Q

qui viene spiegato bene quanto avevo asserito nel mio precedente post. La manipolazione è evidente. Taglio e quindi montaggio.

Se si osserva l'autoveicolo che, prima che arrivi l'autocisterna, mette le quattro frecce, mi viene da pensare che a quel punto si fosse già verificato un qualche evento (esplosione?) avvertito chiaramente da quel conducente (una fortissima vibrazione della strada ?).
Questo potrebbe spiegare il perchè del taglio di quel pezzo di video: si vedeva già qualcosa di importante.
FranZeta
#272 FranZeta 2018-09-04 15:06
#255 vapensiero

Guarda, per quanto mi riguarda potresti anche essere in contatto con Joni Meco, consulente del Padreterno per questioni di ingegneria civile, però hai veramente frantumato i cosiddetti con tua moglie che è qui e tua moglie che è lì. Non so se è colpa delle tue traduzioni ma finora quello che hai postato sono le stesse identiche fesserie di Marcianò.

Vai pure avanti a credere che gli stralli di un ponte strallato non abbiano funzione portante, a un certo punto: ma chissenefrega. Chi ha seguito la discussione attentamente ha avuto modo di riscontrare direttamente dalla voce del progettista che gli stralli erano necessari al supporto di buona parte dell'impalcato, ha anche potuto verificare come nelle fasi di costruzione in questa funzione erano sostituiti da un sistema di cavi pretensionatori provvisorio.

Non solo: chi ha seguito i tuoi commenti avrà chiaro il fatto che non hai ancora capito cos'è uno strallo,se non che si tratta di un termine di origine marinaresca, cosa che peraltro sa chiunque sia mai stato in barca a vela.
fefochip
#273 fefochip 2018-09-04 16:02
#269 Sertes
Citazione:
Fosse stato invece un attentato che doveva passare da incidente, i video sarebbero stati la prima cosa da far sparire.
un attentato commesso da autrostrade (che aveva a disposizione i video e l'influenza per fare pressioni sulla magistratura) per distruggere il ponte ....
e a quale scopo?
fefochip
#274 fefochip 2018-09-04 16:05
ansa.it/.../...
Ponte Morandi,in 13 conoscevano la pericolosità della struttura
Gdf consegna alla Procura un elenco di 13 nomi, possono diventare 25. Sfollati in Consiglio comunale a Genova


quindi adesso ci stanno dei nomi indagati o no ? non ho capito...
Sertes
#275 Sertes 2018-09-04 16:47
Citazione fefochip:
un attentato commesso da autrostrade (che aveva a disposizione i video e l'influenza per fare pressioni sulla magistratura) per distruggere il ponte ....

No, un attentato per causare danno ad autostrade, e in quest'ottica la stessa gente che ha causato il crollo ha rimosso/danneggiato anche i video proprio per togliere una delle prove della demolizione.
Citazione:
e a quale scopo?
Lo scopo sarebbe aiutare il governo filo-americano a contrastare i suoi nemici politici Benetton, tutti gli amministratori del PD ad esso collegati, l'impianto stesso delle privatizzazioni, ed in ultima analisi l'unione europea (cosa che all'inizio il governo aveva pure fatto, dicendo che la colpa del crollo era dell'unione europea e delle ristrettezze economiche a cui condannava l'Italia)
pencri93
#276 pencri93 2018-09-04 17:00
@Sertes

E in tutto questo i Benetton muti?
Ticaisem
#277 Ticaisem 2018-09-04 17:08
Citazione:
#275 Sertes
beh, diabolico se così fosse...ma mi pare azzardato.
Comunque, una osservazione complottistoide me la concedo: quel pilone a forma di A intersecata da una V sembrano la squadra e il compasso della massoneria. Farli crollare potrebbe essere un segno ben preciso lasciato da un altra loggia (quella anti-europeista ?).
Aigor
#278 Aigor 2018-09-04 17:15
#277 Ticaisem

Mi sa che ti sei perso sia il post Peonia (non so dove) che il mio #232 qui :-D
Bandini
#279 Bandini 2018-09-04 17:16
@FranZeta
Citazione:
Chi ha seguito la discussione attentamente ha avuto modo di riscontrare direttamente dalla voce del progettista che gli stralli erano necessari al supporto di buona parte dell'impalcato, ha anche potuto verificare come nelle fasi di costruzione in questa funzione erano sostituiti da un sistema di cavi pretensionatori provvisorio.
Questo è falso, se ti riferisci al tuo commento #218 che avevo notato ieri dove hai citato la relazione di Morandi, travisandola.
Citazione:
il getto dei tratti C-D ed E-F della travata è avvenuto utilizzando il noto metodo "peu a peu". Si è trattato cioè di eseguire ogni tratto in 13 conci successivi della lunghezza di 5,13 m, ciascuno affidato al resto della struttura a mezzo di un siste­ma di cavi pretesi superiori, esterni e provvisionali, che si sono tolti dopo aver ultimato la loro funzione, sostituita, come è noto, da un certo momento in poi, dall'azione longitudinale orizzontale dei tiranti definitivi. Questi cavi, di andamento sub-orizzontale, hanno assunto la loro configurazione prestabilita a mezzo di due piccoli cavalletti provvisori costruiti in corrispondenza dei punti D ed E.
Confondi stralli con cavi provvisionali, non capendo la funzione che hanno.
I cavi provvisionali a cui si fa riferimento non sono i tiranti o stralli ancorati all'antenna, ma dei cavi provvisori che facevano la funzione dei cavi defintivi di precompressione dell'impalcato (internamente allo stesso), e non la funzione degli stralli.
f_z
#280 f_z 2018-09-04 17:23
Citazione:
#275 Sertes 2018-09-04 16:47

Lo scopo sarebbe aiutare il governo filo-americano a contrastare i suoi nemici politici Benetton, tutti gli amministratori del PD ad esso collegati, l'impianto stesso delle privatizzazioni, ed in ultima analisi l'unione europea (cosa che all'inizio il governo aveva pure fatto, dicendo che la colpa del crollo era dell'unione europea e delle ristrettezze economiche a cui condannava l'Italia)
Io la trovo un po' improbabile come ricostruzione.
Non mi sbilancio sui motivi precisi di un possibile crollo indotto, ma per me la cosa piu' probabile e' una convergenza di interessi, e credo che le clausole segrete dell'accordo stato-autostrade potrebbero suggerire qualcosa.
FranZeta
#281 FranZeta 2018-09-04 17:33
#279 Bandini:Citazione:
Confondi stralli con cavi provvisionali, non capendo la funzione che hanno. I cavi provvisionali a cui si fa riferimento non sono i tiranti o stralli ancorati all'antenna, ma dei cavi provvisori che facevano la funzione dei cavi defintivi di precompressione dell'impalcato (internamente allo stesso), e non la funzione degli stralli.
Non confondo proprio nulla. Se mai sei tu che non hai compreso il senso di quello che ho scritto: i cavi pretesi sostituivano la funzione degli stralli, quandomai ho scritto che questi cavi pretesi erano fissati all'antenna? Tra parentesi credo di essere stato il primo, nei commenti liberi, ad evidenziare la presenza dei piccoli cavalletti, prima di leggere il pdf che confermava il loro ruolo.
quarantasette
#282 quarantasette 2018-09-04 17:34


Due parole: ringrazio chi ha postato il pdf dei dettagli costruttivi, molto interessante. In effetti, basandomi solo sullo schema illustrato da Morandi ho frainteso la struttura del ponte. Nell'immagine che ho postato si vede il piano stradale sul pilone di sinistra che si regge senza gli stralli ma grazie ad una struttura provvisoria a balestra, la si vede in nero. Il cedimento degli stralli e la sciabolata devono aver sollevato, per reazione, il manto stradale opposto al cedimento, quindi spezzato l'antenna e rovinato di sotto. Ora la dinamica del crollo per cedimento mi convince.

Le nostre diatribe e i litigi non servono a nulla. Non cambia nella sostanza se è stato demolito o se la manutenzione era tanto lesinata da deteriorare la resistenza degli acciai. E' come discutere se il prigioniero è stato lasciato morire di fame o se gli hanno sparato. Cambia poco nella sostanza.
Si tratta sempre e comunque di un omicidio e di un attentato alla pubblica sicurezza, con più o meno aggravanti.
Ticaisem
#283 Ticaisem 2018-09-04 17:39
Citazione:
Mi sa che ti sei perso sia il post Peonia (non so dove) che il mio #232 qui :-D
si è vero. Ma ne ho persi anche tanti altri.

Però vorrei far notare una cosa: la magistratura ha decretato che quei video non sono stati manipolati, quando chiunque può rendersi conto che - come ho già espresso nei post #264 e #271 - la manipolazione è evidente e non è solo un taglio, c'è addirittura una dissolvenza incrociata.
Bandini
#284 Bandini 2018-09-04 17:53
@FranZetaCitazione:
Non confondo proprio nulla. Se mai sei tu che non hai compreso il senso di quello che ho scritto: i cavi pretesi sostituivano la funzione degli stralli, quandomai ho scritto che questi cavi pretesi erano fissati all'antenna? Tra parentesi credo di essere stato il primo, nei commenti liberi, ad evidenziare la presenza dei piccoli cavalletti, prima di leggere il pdf che confermava il loro ruolo.
Mi confermi di non aver capito, però vorrei spiegarlo con un esempio: non posso tirarmi su tirandomi i capelli da solo, ma tu potresti provarci, temo con scarso successo ;-) .
I cavi pretesi sono appoggiati su due cavalletti sopra lo stesso impalcato che dovrebbero tirare su, non ti pare? vedi foto n.8 a pagina 854 del pdf www.ingenio-web.it/.../
I cavi pretesi (provvisionali) non possono sostituire la funzione degli stralli bensì quella dei cavi defintivi di precompressione, che però possono essere messi in tiro con dei martinetti solamente quando sono stati completati i getti dell'impalcato.
Gli stralli invece appoggiano su una struttura indipendente dall'impalcato, l'antenna (nel mio esempio tu sei l'antenna e le tue braccia gli stralli: crollo garantito).
Aigor
#285 Aigor 2018-09-04 17:54
@Ticaisem

Si concordo, ormai non si fanno più scrupoli di dire stupidaggini estreme, tanto nessun giornalista che si rispetti titolerà mai "Ma che cazzo state dicendo?"
La magistratura è riuscita a dire - prima - che il blackout era retroattivo e - poi - che i nastri non sono stati manipolati.

Bisogna aver paura di aver a che fare con la giustizia, è proprio vero...
FranZeta
#286 FranZeta 2018-09-04 17:57
Bandini, leggiti il seguito del pdf, è spiegato in modo che più chiaro non si può: i tiranti definitivi, sono gli stralli:

Ovviamente l'operazione di trasformazione del campo tensionale interno della travata, tra il com­portamento a doppio cantilever e quello a trave continua a tre luci, consistente nel montaggio e gra­duale messa in tensione dei tiranti C-O-F e contem­poraneamente nell'altrettanto graduale asportazione di tutti i tiranti provvisori...

Passo e chiudo, inutile intasare ulteriormente la pagina con questa questione di lana caprina.
ARULA
#287 ARULA 2018-09-04 18:18
Ponte Morandi, tensione in Aula. Toninelli: ‘Subìto pressioni interne ed esterne’. Orlando: ‘Allora denunci’. E Sgarbi si infuria: ‘Fuori i nomi’
www.ilfattoquotidiano.it/.../4603485

«Non sarà Autostrade per l'Italia a ricostruire il Ponte Morandi a Genova, il governo è compatto. La ricostruzione sarà affidata a un soggetto pubblico, ma a pagare i costi sarà la società concessionaria Aspi»
www.ilmessaggero.it/
Dory
#288 Dory 2018-09-04 18:44
Salve a tutti, vi seguo (in anonimo) da circa 3 anni ogni giorno, mi sono iscritta oggi per poter postare in merito al video "manipolato" in cui si vede la cisterna e poi il camion verde.
Non credo ci sia malafede, se non sbaglio la cisterna bianca è l'ultimo veicolo che passa sul ponte e giunge sana e salva sul lato opposto, mentre il camion verde è il primo veicolo che non cade e si ferma sull'orlo: quindi i veicoli "svaniti" sono quelli nel mezzo, credo tutti quelli che sono precipitati.
Allora la spiegazione potrebbe essere: "pietismo" (non facciamo vedere le immagini delle vittime in transito) o legali (sono le immagini delle vittime, quindi oggetto dell'inchiesta, coperti da segreto istruttorio etc. etc.)
Un saluto a Peonia che dice che non la segue mai nessuno: ti leggo con piacere da 3 anni!
Ticaisem
#289 Ticaisem 2018-09-04 18:57
Citazione:
Allora la spiegazione potrebbe essere: "pietismo" (non facciamo vedere le immagini delle vittime in transito) o legali (sono le immagini delle vittime, quindi oggetto dell'inchiesta, coperti da segreto istruttorio etc. etc.)
Allora perchè non dirlo apertamente? Avrebbero scongiurato ogni dubbio. Non mi sembra una risposta risolutiva.
Invece farci vedere in tutti i Tg le immagini delle auto schiacciate, dei morti portati via, in questo caso il rispetto per i morti non vale?
E' chiaro che a loro interessa non farci vedere nessun video che abbia ripreso il crollo (ci sono svariate telecamere di sicurezza che devono aver registrato il crollo in modo chiaro).
Il ponte era appena caduto e questi già avevano tagliato i video, fatto il montaggio, cancellato il resto della registrazione, deciso il black out e il non funzionamento di tutte le telecamere. Troppo.

Se l'autocisterna sia o meno arrivata dall'altra parte, questo non lo so. Se hai qualche informazione a riguardo (con relativa fonte) dicci pure.
Floh
#290 Floh 2018-09-04 19:00
@ Pencri93

Citazione:
E in tutto questo i Benetton muti?
I Benetton, se è vera la tesi dell'attentato ai loro danni, reagiranno di certo, ma non si può immaginare che si mettano a gridare all'attentato in modo palese, innanzitutto perché così facendo renderebbero palesi le metodologie brutali che le fazioni (la loro - globalista e iperliberista - e quella avversaria - nazionalista e corporativa) utilizzano da sempre per combattersi.
Bandini
#291 Bandini 2018-09-04 19:00
#286 FranZeta
Ma LOL :hammer:
La questione è apparentemente di lana caprina in quanto capire come si sono svolti i fatti è necessario per interpretare correttamente la discussione. Sei ancora in errore ma tu hai le tue certezze e non ho nessuna intenzione di togliertele. Il vero problema è che inquini la discussione argomenti tecnici che evidentemente non padroneggi e così facendo induci altri a fare valutazioni errate.
Io non perderò più tempo a correggere i tuoi errori e del resto non posso nemmeno insegnarti a capire quello che hai letto.
Bandini
#292 Bandini 2018-09-04 19:05
Comunque tutto marcia spedito in direzione del "nessun colpevole": i periti sono già all'opera, se non c'è nessun indagato i rilievi e le perizie (che potrebbero essere irripetibili visto che si deve liberare strada, fiume e ferrovia) saranno svolte in assenza dei periti di parte quindi senza garanzia per un eventuale imputato.
pencri93
#293 pencri93 2018-09-04 19:08
@ Floh

Mi sembra una ricostruzione poco plausibile.
FranZeta
#294 FranZeta 2018-09-04 19:10
@Bandini
Allora siccome mi hai dato due volte di quello che non capisce niente e adesso dici pure che inquino la discussione, ora o mi dici esattamente dove si parla di tiranti diversi dagli stralli, oppure quello che non ha capito un cazzo sei tu e dovresti ritirarti un buon ordine.
branzac
#295 branzac 2018-09-04 19:13
Non so se è stato modificato, ma nel filmato postato prima ( www.youtube.com/watch?v=LupgZOB8vuM ), è praticamente ovvio che mancano alcuni secondi. Non ho idea se sia dovuto alla modalità di ripresa della Camview...

Se guardate bene, ad 1:23, abbiamo il camion con la cisterna bianca sulla destra e un altro camion in fondo alla curva nell ' altro senso di marcia.
A 1:24, 1:25 inizia il "fade in" del camion a sinistra, che appare vicino ai cartelli stradali e sparisce dalla posizione precedente, mentre a 1:26 abbiamo il "fade out" della cisterna a destra....
Ovviamente cambiano anche le posizioni di tutte le altre auto.

Riguardo alla presunta esplosione, è semplicemente una goccia d ' acqua sulla camera che intercetta il colore bianco del tetto del camion Basko. Infatti, se notate bene, la "nuvola" dell ' esplosione si estende anche sul fianco verde del camion....
Floh
#296 Floh 2018-09-04 19:27
@ Massimo

Il bagliore che si vede riflesso sull'asfalto nel video della GDF, non è compatibile - come invece ipotizzi tu - con i fari del furgoncino bianco che si vede cadere nel vuoto qualche secondo dopo. Infatti la traiettoria con cui lo si vede cadere rende impossibile che abbia illuminato coi fari quel punto dell'asfalto. Dal video si evince chiaramente. E in ogni caso, ammesso e non concesso che abbia illuminato proprio quel punto dell'asfalto, il bagliore non sarebbe comparso e scomparso all'improvviso solo in quel punto: si sarebbe dovuto piuttosto vedere muoversi sull'asfalto la luce dei due fari del furgoncino che avrebbero dovuto disegnare la traiettoria di almeno parte della caduta.
Parsifal79
#297 Parsifal79 2018-09-04 19:29
----
Ticaisem
#298 Ticaisem 2018-09-04 19:38
Citazione:
Riguardo alla presunta esplosione, è semplicemente una goccia d ' acqua sulla camera che intercetta il colore bianco del tetto del camion Basko. Infatti, se notate bene, la "nuvola" dell ' esplosione si estende anche sul fianco verde del camion....
nuvola troppo grande per essere dovuta ad una goccia..
branzac
#299 branzac 2018-09-04 19:42
Citazione:
Floh
...e oltretutto si sarebbe dovuto vedere muoversi sull'asfalto la luce dei fari che avrebbero dovuto disegnare la traiettoria di almeno parte della caduta.
Una volta che il camion era in caduta verticale, la luce dei fari non poteva raggiungere la superficie bagnata....
Più semplicemente, qualsiasi oggetto una volta al di fuori dell ' area che veniva riflessa dalla superficie, non era più visibile.
Bandini
#300 Bandini 2018-09-04 19:45
@FranZeta
Non è mia intenzione offendere, visto che lo chiedi lo rispiego. Il paragrafo che segue è riferito alla travata in cemento armato precompresso. E' stata prima gettata e poi precompressa (la travata) con i tiranti definitivi. Ma fino al momento della precompressione finale il getto non poteva reggersi con tutto quello sbalzo senza la posa dei tiranti provvisionali. Qui non si parla dei tiranti all'interno degli stralli ma dei tiranti all'interno della travata.
"il getto dei tratti C-D ed E-F della travata è avvenuto utilizzando il noto metodo "peu a peu". Si è trattato cioè di eseguire ogni tratto in 13 conci successivi della lunghezza di 5,13 m, ciascuno affidato al resto della struttura a mezzo di un sistema di cavi pretesi superiori, esterni e provvisionali, che si sono tolti dopo aver ultimato la loro funzione, sostituita, come è noto, da un certo momento in poi, dall'azione longitudinale orizzontale dei tiranti definitivi. Questi cavi, di andamento sub-orizzontale, hanno assunto la loro configurazione prestabilita a mezzo di due piccoli cavalletti provvisori costruiti in corrispondenza dei punti D ed E". Puoi vedere i due cavalletti nella foto in corrispondenza dell'innesto ai pilastri, con sopra i cavi pretesi (provvisionali cioè utili durante la costruzione ma da asportare a costruzione ultimata). La funzione dei cavi pretesi provvisionali è di evitare il crollo della struttura in costruzione sulla ferrovia sottostante, visto che la travata è stata costruita senza puntellature e impalcature.
---------------------------------------------------------------------------------------------------
Poi hai saltato il paragrafo successivo, questo:
"Un ulteriore sistema di tiranti provvisionali, questi passanti dalla sommità dell'antenna, ha sorretto il notevole peso rappresentato dai trasversi in C ed in F, la cui funzione è quella di determinare legame statico tra l'impalcato ed i terminali dei tiranti C-O-F." (nota mia: i tiranti C-O-F sono quelli che noi stiamo chiamando stralli). Quindi qui parla di ulteriori cavi provvisionali (cioè diversi e con altra funzione rispetto a quelli citati sopra), questi vanno a costituire la futura configurazione strallata ancorandosi nei punti C ed F della travata dal punto O che è la sommità dell'antenna. Prosegue:
"Ovviamente l'operazione di trasformazione del campo tensionale interno della travata, tra il com­portamento a doppio cantilever e quello a trave continua a tre luci, consistente nel montaggio e gra­duale messa in tensione dei tiranti C-O-F e contemporaneamente nell'altrettanto graduale asportazione di tutti i tiranti provvisori...ecc."
Spero sinceramente con questo di aver chiarito i tuoi dubbi.
branzac
#301 branzac 2018-09-04 19:45
Citazione:
Ticaisem
nuvola troppo grande per essere dovuta ad una goccia..
Prova a guardare il filmato, a me pare che la "nuvola" si estende anche sul fianco verde del camio Basko.
Se così fosse, non può essere una esplosione.....
Ticaisem
#302 Ticaisem 2018-09-04 19:51
Citazione:
se non sbaglio la cisterna bianca è l'ultimo veicolo che passa sul ponte e giunge sana e salva sul lato opposto
Da un 'analisi di questo video sembra che tu abbia ragione:

www.youtube.com/watch?v=DkBDO4I99ww

L'autocisterna bianca sembra in effetti la stessa che si vede nella seconda parte del video (quello registrato dalla telecamera situata nella parte opposta del ponte) dal secondo 19 in poi. Quindi effettivamente potrebbe essere l'ultimo mezzo ad essere riuscito a passare dall'altra parte del ponte. Infatti nella corsia opposta i mezzi sono fermi e si vede un camion che cerca di fare inversione di marcia (il ponte è già crollato).
Ci sarebbe da chiedersi come mai la telecamera zoomma proprio in quel momento e si sposta a destra, quasi a non volerci far vedere quel camion. Poi zoomma in senso opposto, quando il camion è ormai completamente coperto dal pilone.
Ticaisem
#303 Ticaisem 2018-09-04 19:54
Citazione:
Prova a guardare il filmato, a me pare che la "nuvola" si estende anche sul fianco verde del camio Basko. Se così fosse, non può essere una esplosione.....
A me pare più un'immagine sovrapposta in trasparenza, forse residuo della trasparenza dello strato di video in dissolvenza.
Ticaisem
#304 Ticaisem 2018-09-04 20:22
A giudicare dall'intensità della pioggia, l 'autocisterna viaggiava a circa 70 - 80 km/h massimo, se non meno.
A questa velocità, considerando che, nel momento in cui il camion "sparisce" nella ripresa, mancano ancora 200 metri, forse di più fino al punto iniziale della strada crollata e considerando i 400 metri di strada crollata, allora i secondi che dovrebbe aver impiegato per raggiungere l'altra parte del ponte vanno dai 25 ai 35 circa. E' una media, molto approssimativa. Questa secondo me è la durata media del video che è stato tagliato - dalla scomparsa dell'autocisterna fino alla comparsa del camion della Basko. Qualcosa di ben visibile deve essere successo in questo lasso di tempo, sennò perchè tagliarlo.

I calcoli che ho fatto:

400m + 200 m = 600 m

a 80 km/h: 80.000 m : 3600 sec = 600 m : X -> X = 3600 x 600/80.000 = 27 sec


a 70 km/h: 70.000 m : 3600 sec = 600 m : X -> X = 3600 x 600 / 70.000 = 30,5 sec

considerando incertezze varie, direi da 25 a 35 sec.

Se le lunghezze e le velocità fossero diverse sarebbe facile fare correzioni.
horselover
#305 horselover 2018-09-04 20:50
l'cffetto del crollo è di creare difficoltà al governo in carica mettendolo davanti a un emergenza vera i cui effetti si prolungheranno a lungo mettendo in crisi l'economia. tutti vedranno cosa sapranno fare
notomb
#306 notomb 2018-09-04 21:00
In quel video Marcianò dimostra totale malafede perché non spiega poi come possa la nuvola coprire il tetto del camion, basta proseguire per una frazione di secondo e la famosa nuvola si scopre essere davanti al camion stesso e con una FESSERIA del genere lui ha la prova che è stato fatto crollare. Ci perdete pure tempo a discuterne???
FranZeta
#307 FranZeta 2018-09-04 22:31
@Bandini
Sì guarda,dubbi già non ne avevo: non hai capito un cazzo. Né di quello che ho scritto ne della struttura. Ti informo che il punto O da cui hanno teso i tiranti definitivi sta in cima all'antenna, ergo i tiranti definitivi sono gli stralli. Adios.
Parsifal79
#308 Parsifal79 2018-09-04 22:37
#304 TicaisemCitazione:
Qualcosa di ben visibile deve essere successo in questo lasso di tempo, sennò perchè tagliarlo.
All'inizio si dava la colpa al presunto fulmine:

Ponte Morandi, i testimoni: "Il crollo causato da un fulmine"
ilgiornale.it/.../...

forse qualcuno ha inizialmente pensato che fosse un buon alibi (anche solo per allungare il processo) e ha tolto la parte di video in cui si vedeva che non c'era nessun fulmine a provocare il crollo.
casalingo_di_voghera
#309 casalingo_di_voghera 2018-09-04 22:47
Probabilmente Massimo Mazzucco ha scelto di travestirsi da "Mazzucchissimo", credendo di contribuire al bene dell'Italia e degli italiani.

Altrettanto probabilmente i vari "Carpeori" lo avranno convinto che le cose siano andate in un determinato modo e stop.

Aggiungiamo una punta di ambizione di MM (non si sa mai che mi chiamino in TV)... e il gioco sarebbe fatto.

E poi vogliamo metterci un po nei panni di Massimo? Passare tutti i santi giorni a leggere i commenti di quattro imbecilli che leggono i post che pubblica, come fosse bibbia?... uffa che .....!
charliemike
#310 charliemike 2018-09-04 23:17
#288 Dory 2018-09-04 18:44
Citazione:
Allora la spiegazione potrebbe essere: "pietismo" (non facciamo vedere le immagini delle vittime in transito) o legali (sono le immagini delle vittime, quindi oggetto dell'inchiesta, coperti da segreto istruttorio etc. etc.)
Ciao Dory e benvenuta.
Plausibili le tue ipotesi ma perdonami, è la stessa risposta che avevano dato per l'11/9 quando si aveva obiettato che non si vedevano i corpi dei passeggeri a Shanksville e al Pentagono.
"Non li abbiamo fatti vedere per non urtare la sensibilità delle persone".
Dam
#311 Dam 2018-09-04 23:59
Quanta pazienza deve avere Massimo a leggere certi commenti?! :pint: (il riferimento al casalingo 309 e altri è puramente voluto)
italofranc
#312 italofranc 2018-09-05 00:32
Ticaisem
la strada crollata è 200 metri e non 400. Quindi secondo il tuo calcolo che mi sembra molto interessante hanno tagliato non piu' di 20 secondi di filmato.
Mazzucco cosa dice? Niente?

italofranc
casalingo_di_voghera
#313 casalingo_di_voghera 2018-09-05 00:33
#311 Dam

... ciao Dam, concordo con te che Massimo Mazzucco abbia una grande pazienza!

Ti va di elencarmi (riguardo quanto ho detto/scritto) quanto non ti torna?

Dimentica per un attimo Mazzucco (presumo sia un po' il tuo idolo, vero?), dimenticalo per un secondo e dimmi a parole tue cosa pensi di te stesso e cosa vorresti dalla vita.
Ticaisem
#314 Ticaisem 2018-09-05 00:37
Citazione:
#312 italofranc
ottimo.

20 secondi non sono pochi.
italofranc
#315 italofranc 2018-09-05 01:06
Ticaisem
20 secondi sono tantissimi. Aspetto che le autorità ci spieghino, ma come al solito faranno finta di niente. Almeno se Massimo farebbe un po' di casino forse qualche altro video salterebbe fuori. Ci spero tanto per il rispetto di quei poveracci.
Italofranc
kirghiso
#316 kirghiso 2018-09-05 04:21
-
Bandini
#317 Bandini 2018-09-05 08:23
#307 FranZeta
Che pena. Io ci ho provato. Vale quanto scritto al#291. Arrivederci
-ZR-
#318 -ZR- 2018-09-05 09:22
Agente Smith
#319 Agente Smith 2018-09-05 09:39
ragazzi scusate IMPORTANTE spero Massimo mi possa aiutare:

Vorrei propormi al posto di "Danilo Coppe" come demolitore di quel che resta del ponte morandi.
Vorrei farmi due spicci onesti con il mio progetto di demolizione controllata...
beh sinceramente il mio piano di demolizione è stato ispirato da un avvenimento appena accaduto, non è proprio originale ma credetemi FUNZIONA PERFETTAMENTE come una vera demolizione con esplosivi.
E poi è un progetto a grandissimo risparmio! non ci sono studi da effettuare ne calcoli da risolvere... carichi struttura tempistica tipo esplosivi ecc naaaaa!

:-D lasciatemi tranciare/minare uno SOLO degli stralli della sezione rimanente e vedete che spettacolo! va giu tutto! oleeee!
Tra l altro gli ingegneri/architetti di LC possono confermare ciò che dico no? il "morandi" è stato progettato per venir giu al primo squilibrio di carico! un Ponte autodemolente! grande il nostro Morandi!
:pint: ;-)

Ciao massimissimo! Conto davvero ci metti una buona parola tu per me!!!
grazie in anticipo!
fefochip
#320 fefochip 2018-09-05 09:49
#275 Sertes
Citazione:
Lo scopo sarebbe aiutare il governo filo-americano a contrastare i suoi nemici politici Benetton
mi dai un link dove si evince questa inimicizia?
Citazione:
tutti gli amministratori del PD ad esso collegati
francamente non torna
Citazione:
l'impianto stesso delle privatizzazioni
mi vuoi far credere che c'è una parte del del turbocapitalismo moderno che se pur ammazzerebbe tutti i suoi concorrenti
vorrebbe che lo stato italiano riprendesse in mano i settori strategici e levando concessioni che fruttano miliardi al mondo privato? tra cani non ci si mozzica in questo modo
non ci siamo proprio

ma in generale sapendo benissimo come procedono queste cose, ovvero dove non si approda a niente
non ti sembra un piano un po arzigogolato per ottenere tutto questo?
tra l'altro molto debole perche per come ragionano gli italiani (cioè per i cazzi loro) , quello è un problema di genova e non di tutto il paese
charliemike
#321 charliemike 2018-09-05 10:09
Dal #318 -ZR-
Video. Il progetto di Renzo Piano.
mobile.ilsole24ore.com/.../AE7wxmgF
Sertes
#322 Sertes 2018-09-05 10:17
Citazione fefochip:
mi dai un link dove si evince questa inimicizia?


Citazione:
francamente non torna
Francamente i fatti parlano chiaro:
Citazione:
Dagospia lancia nell'arena un paio di nomi pesanti, legati entrambi all'ex premier Enrico Letta, l'uomo che alla vigilia di Natale 2013 ha firmato a Palazzo Chigi la modifica della concessione ad Autostrada per l'Italia. Il primo è quello di Simonetta Giordani, pr di Autostrade promossa proprio da Letta al governo e piazzata, poi, da Renzi nel cda di Ferrovie. Oggi è tornata in Atlantia, capo delle relazioni istituzionali. C'è poi il caso di Francesco Delzio, co-fondatore del think tank lettiano VeDrò. Ora è vicepresidente e capo relazioni esterne di Atlantia e di Autostrade per l'Italia.
Ma basta tornare alle origini:
Gian Maria Gros Pietro è presidente dell'IRI dal 1997 al 1999. Assieme al governo Prodi decide e gestisce la privatizzazione delle autostrade italiane. Poi dal 2002 fino al 2010 diventa amministratore delegato di Autostrade spa (poi Atlantia spa)
Conflitti di interesse ne abbiamo? Quando Craxi ha svenduto le frequenze Rai a Berlusconi era un princpiante a confronto di Gros Pietro che decide di privatizzare la rete autostradale e poi diventa il capo dell'azienda privata che le ha ricevute in dono
Citazione:
mi vuoi far credere che c'è una parte del del turbocapitalismo moderno che se pur ammazzerebbe tutti i suoi concorrenti
Avoya!
Citazione:
vorrebbe che lo stato italiano riprendesse in mano i settori strategici e levando concessioni che fruttano miliardi al mondo privato? tra cani non ci si mozzica in questo modo
non ci siamo proprio
Infatti questo è solo lo scivolo mentale che hai costruito tu, io non ho scritto e non sostengo questa tua teoria estremamente ridicola
Citazione:
non ti sembra un piano un po arzigogolato per ottenere tutto questo?
Veramente è perfettamente calato nello scenario di guerra mondiale che stiamo assistendo da 3 anni a questa parte tra massoneria conservatrice e massoneria reazionaria.
Il voto della Brexit con la Regina d'Inghilterra che scende in campo e da una chiara indicazione di voto, la stupefacente vittoria di Trump inviso sia ai democratici che ai repubblicani, lo stop preso dai falchi americani sia in crimea che in siria, il voto italiano contro la riforma piduista del senato, l'ingerenza di Mattarella che voleva annullare le elezioni e poi miracolosamente il giorno dopo si piega a più miti consigli e permette l'elezione di un governo anti-europeista. Bisogna solo volare un po' più alto e cercare di vedere gli eventi da un punto di vista globale, e la battaglia tra USA e UE ti apparirà più chiara.
Poi ovviamente posso essermi sbagliato su tutto, ma l'unico vero errore sarebbe liquidare queste teorie con una battuta di sufficienza e senza entrare nel merito.
fefochip
#323 fefochip 2018-09-05 10:53
Citazione:
mi dai un link dove si evince questa inimicizia?
riassumo per capire
tu mi vuoi dire che siccome benetton e il pd sono in inciucio da svariati anni in diversi modi allora i benetton (amici del pd) sono
nemici dell'attuale governo ?
Citazione:
Gian Maria Gros Pietro è presidente dell'IRI dal 1997 al 1999. Assieme al governo Prodi decide e gestisce la privatizzazione delle autostrade italiane. Poi dal 2002 fino al 2010 diventa amministratore delegato di Autostrade spa (poi Atlantia spa) Conflitti di interesse ne abbiamo? Quando Craxi ha svenduto le frequenze Rai a Berlusconi era un princpiante a confronto di Gros Pietro che decide di privatizzare la rete autostradale e poi diventa il capo dell'azienda privata che le ha ricevute in dono
sivvabbè lo sanno tutti che il pd ha tratto giovamento dalle privatizzazioni che ha iniziato proprio lui.

ma qui il problema è un altro

Citazione:
Infatti questo è solo lo scivolo mentale che hai costruito tu, io non ho scritto e non sostengo questa tua teoria estremamente ridicola
io non so quello che sostieni mi limito a ragionare su quello che scrivi e hai scritto :
Citazione:
Lo scopo sarebbe aiutare il governo filo-americano a contrastare i suoi nemici politici Benetton, tutti gli amministratori del PD ad esso collegati, l'impianto stesso delle privatizzazioni, ed in ultima analisi l'unione europea
ovvero hai detto che lo scopo di questo attentato sarebbe stato una serie di cose tra cui l'impianto stesso delle privatizzazioni
quindi è normale che ti contesto questo perchè è ridicolo pensare che una parte oscura di potere legata a una parte di potenti turbocapitalisti vuole fare fuori i suoi rivali di fatto sparandosi nelle palle perche con il suo gesto minerebbe anche l'impianto stesso delle privatizzazioni che fruttano dollaroni per tutti tranne che per le persone comuni
non lo dici tu ma è una conseguenza del ragionamento che fai

Citazione:
Il voto della Brexit con la Regina d'Inghilterra che scende in campo e da una chiara indicazione di voto, la stupefacente vittoria di Trump inviso sia ai democratici che ai repubblicani, lo stop preso dai falchi americani sia in crimea che in siria, il voto italiano contro la riforma piduista del senato, l'ingerenza di Mattarella che voleva annullare le elezioni e poi miracolosamente il giorno dopo si piega a più miti consigli e permette l'elezione di un governo anti-europeista.
stai mischiando argomenti che con la guerra massonica che ci sarebbe in corso (tua visione non mia) non c'entra proprio niente
la brexit , trump e il voto italiano sulla costituzione sono l'espressione di una volontà popolare prima ancora di una qualunque frangia massonica
le indicazioni pre-voto possono essere l'espressione di una qualche massoneria ma non certo il suo epilogo vuol dire che c'è una parte avversa che ha vinto.
hanno solo perso ...succede anche questo eh?
Citazione:
lo stop preso dai falchi americani sia in crimea che in siria
lo stop preso è stato solo e solamente per la russia di putin , poi che ci sia una massoneria dietro ancora mi pare cercare a tutti i costi di dare una spiegazione in chiave massonica di ogni cosa ci sia al mondo.
per finire con il discorso di matterella che mai sapremo quali pressioni e da che direzione siano provenute ma che con ogni probabilità ha ricevuto.
miles
#324 miles 2018-09-05 11:35
Grande Massimo per la disamina lucida e razionale.
Alcuni purtroppo ormai confondono la ricerca della verità (attraverso la logica) con un "complottismo delirante" che deve per forza vedere cricche di oscuri figuri sempre pronti a tramare.
L'importante è voler dimostrare a tutti i costi anche teorie senza senso,con l'unico intento di volerci vedere un complotto.
Il colmo è il murales postato con la scritta basko. Ricorda le profezie di nostradamus. Oppure c'era Tarantino alla regia del film, tanta è la precisione
con cui è stata girata la scena.
Citazione:
In quest'ottica ci metto anche le scie chimiche che salvano il culo agli inquinatori del pianeta ( le acciaierie a Cornigliano - GE causano il cancro? NO! sono le scie chimiche )
Ho provato qualche volta a dire cosa penso delle "scie chimiche". Ma ormai sono entrate nel decalogo del "perfetto complottista" e ho lasciato perdere.
Ticaisem
#325 Ticaisem 2018-09-05 12:50
ho trovato qualcosa di utile in questi video. Parla un ex architetto che mette in evidenza i difetti proggettuali, strutturali e di concezione costruttiva del ponte, nonchè di realizzazione finale:

www.youtube.com/watch?v=BJMNHOSK2o4

www.youtube.com/watch?v=i0k27zdzeZg

Sintetizzo quello che mi pare di aver capito:

1. Si strappano due stralli posti dal medesimo lato (rispetto al pilone visto di lato).
2. Lo strappo toglie sostegno alla strada, da quella parte. Che si abbassa iniziando una rotazione che fa alzare il lato opposto della strada.
3. La rotazione ad un certo punto si inverte. Questo per effetto degli altri due stralli, che essendo cementati, resistono alla compressione bloccando la rotazione iniziale e invertendola per effetto del baricentro.
4. Il lato di strada che si è sollevato (quello dalla parte degli stralli ancora attaccati alla strada) ha liberato dal suo peso i cavalletti sottostanti che, venendo meno questo peso, cadono giù per mancanza di equilibrio (senza la soletta stradale non possono avere equilibrio statico, è la soletta stessa a farli stare al loro posto!). Ma se non crollano immediatamente da soli, ci pensa la ricaduta della soletta stradale a dargli un aiuto.
5. A questo punto si innesca una rotazione inarrestabile, in mancanza del cavalletto, dalla parte degli stralli che non avevano ceduto.
6. La soletta si solleva definitivamente dalla parte opposta, liberando il cavalletto di quel lato e facendolo crollare sempre per mancanza di equilibrio.
7. Resta in piedi solo il pilone a quel punto, ma gli stralli (quelli ancora attacati alla soletta in caduta) essendo ancora legati sia alla strada che all'antenna, nella rotazione e caduta, tirano giù anche l'antenna del pilone, inevitabilmente.
(il video girato con lo smarphone da quello che grida "o mio Dio" mostra che uno strallo è ancora teso, segno che è ancora attaccato alla strada che crolla, di li a poco si allenta ma quella tensione con forte componente vettoriale orizzontale è stata sufficiente a tirare giù l'antenna a cui è attaccato. Infine cede anche l'altra antenna)

p.s. i due fidanzati russi superstiti, nel video dicono che stavano andando a Genova e dichiarano che hanno visto la strada sollevarsi davanti a loro e poi ricadere, quindi gli stralli che si sono strappati dovrebbero essere quelli di sinistra (dalla parte del camion della basko).
mik300
#326 mik300 2018-09-05 13:13
23 giorni dal crollo nessun indagato !!

ma entro natale
salta fuori qualche nome o no??


questo è il complotto che dobbiamo combattere..
l'impunità dei colpevoli protetti dal dio danaro..
altro che stralli, cemento, rotazioni del pilone
a destra o rotazioni a sinistra..
ecc.
Ticaisem
#327 Ticaisem 2018-09-05 13:23
Citazione:
altro che stralli, cemento, rotazioni del pilone a destra o rotazioni a sinistra.. ecc.
giusto, la causa scatenante non si sa. Può essere benissimo che i due giunti (soletta-stralli) siano stati minati con esplosivo o altro per farli cedere all'unisono, magari la sera prima. Non si può escludere niente.
Cerco di ipotizzare la dinamica del crollo.
Di per se è già strano che abbiano ceduto contemporaneamente, statisticamente è improbabile.
La tesi della demolizione dolosa rimane come una delle ipotesi.
Sertes
#328 Sertes 2018-09-05 13:34
Citazione fefochip:
la brexit , trump e il voto italiano sulla costituzione sono l'espressione di una volontà popolare prima ancora di una qualunque frangia massonica

:-o :-o :-o
Ok, se per te i grandi eventi della storia sono espressione della volontà popolare allora direi che non abbiamo proprio alcun margine di confronto.
Ciao!
pencri93
#329 pencri93 2018-09-05 14:32
Io mi chiedo se dietro ciò che certe persone scrivono ci sia un ragionamento o la semplice voglia di parlare.

Faccio notare solamente due cose, in merito a queste teorie da bancarella:

primo, vorrebbero i Benetton zitti e muti davanti ad un terzo soggetto misterioso che voglia levargli la sedia da sotto il culo. E chi mai potrebbe fare una cosa del genere? E soprattutto, se hai di per sé il potere di mettere a tacere i Benetton, ti serve l'attentato?

secondo, abbiamo saltato a piè pari l'argomentazione della teoria (che quindi vale zero) e siamo passati al movente. Si sta letteralmente discutendo dell nulla.
Aironeblu
#330 Aironeblu 2018-09-05 14:59
Fefochip, Sertes
Citazione:

Citazione aironeblu:
Fosse un attentato, avremmo visto le immagini in tutte le salse.

(Fefochip)eh no! tu la fai troppo facile per i complottisti a oltranza
i video non ci sono perche è stata autostrade stessa a minare il ponte

(Sertes)Fosse stato invece un attentato che doveva passare da incidente, i video sarebbero stati la prima cosa da far sparire.

(Fefochip)e a quale scopo?

(Sertes) Lo scopo sarebbe aiutare il governo filo-americano a contrastare i suoi nemici politici Benetton, tutti gli amministratori del PD ad esso collegati, l'impianto stesso delle privatizzazioni, ed in ultima analisi l'unione europea (cosa che all'inizio il governo aveva pure fatto, dicendo che la colpa del crollo era dell'unione europea e delle ristrettezze economiche a cui condannava l'Italia)
Diciamo che i "moventi" suggerito da Sertes ci starebbero tutti, ma i video erano in mano ad Autostrade che li avrebbe usati prontamente come discolpa (l'ipotesi che altri abbiano sabotato i video è parecchio difficile da immaginare).
Se di attentato si tratta, credo che a sola ipotesi possibile sia quella della distruzione del ponte da parte della stessa Autostrade. Per quale scopo? Perchè il ponte Morandi, come più volte segnalato, aveva altissimi costi di manutenzione, e per una concessionaria che avrebbe dovuto amministrare la rete autostradale per (almeno) altri 40 anni, sarebbe stato molto più conveniente abbatterlo e rifarlo, magari sperando negli aiuti statali a cui erano abituati prima del governo gialloverde. O magari sarebbe convenuto a qualche società appaltatrice legata ad Autostrade...
Mi sembra tuttavia una considerazione da tenere come pura ipotesi se non emerge qualche evidenza più precisa che il crollo sia stato indotto artificialmente.
Aironeblu
#331 Aironeblu 2018-09-05 15:29
#321 Charlimike
Citazione:
il video del progetto di Renzo Piano
Gli squali non mancano mai quando c'è l'odore del sangue.
Penso Piano non è un architetto, ma un manager che dirige una grande Company multinazionale dove altri fanno i progetti che lui firma, tant'è vero che come stile sono tutti completamente differenti. Lo so per esperienza personale, avendo partecipato in Vietnam ad alcuni concorsi in cui c'era anche la premiata ditta del genovese, e avendo avuto l'occasione di chiacchierare col progettista (vietnamita) che faceva il progetto a nome di Renzo Piano.
La sola grande qualità di Penso Piano, così come Fuffas, sono gli inesauribili agganci politici.
Ma forse questo viadotto, da quanto è ridicolo, è veramente uscito dalla sua mano.
Sertes
#332 Sertes 2018-09-05 15:31
Citazione Aironeblu:
Mi sembra tuttavia una considerazione da tenere come pura ipotesi se non emerge qualche evidenza più precisa che il crollo sia stato indotto artificialmente.

Sì, concordo, è una teoria nel campo delle pure ipotesi, da non scartare a priori ma che non ha alcun fatto a supporto, solo deduzioni.
pensatore
#333 pensatore 2018-09-05 15:45
Propongo una spiegazione che fa contenti tutti.

Sul carroponte delle manutenzioni sotto la soletta disegnata in verde tra i punti C e D del bel disegno di “Bandini #249” che mi sono permesso di richiamare, qualcuno dimentica un cannello acceso.


Scoppia qualcosa (una bombola?) che trancia facilmente i cavi posti nella parte bassa della soletta (nota per i tecnici: il momento flettente è positivo perché C-D-E-F lavora come trave continua su 4 appoggi[/i).

La soletta CD si spezza al centro e cade tirandosi dietro i due stralli CO contemporaneamente.

La caduta disconnette l’appoggio D: il forte squilibrio e l’azione dinamica rompono per trazione il montante sinistro della “A” (disegnato in azzurro) , dimensionato per lavorare prevalentemente a compressione.

A questo punto l’antenna ruota in senso orario (nel disegno), il punto F si abbassa e cade la campata GH non più sostenuta.

Il tronco DEF ancora intero ruota rompendo facilmente il puntone (disegnato in rosso) a destra intorno al punto E.

Tutta questa azione dinamica disconnette anche la restante parte della pila (in azzurro).

L’unico colpevole è un lavoratore precario assunto in nero dal sub-sub-… appaltatore.
fefochip
#334 fefochip 2018-09-05 15:50
#330 Aironeblu Citazione:
Per quale scopo? Perchè il ponte Morandi, come più volte segnalato, aveva altissimi costi di manutenzione, e per una concessionaria che avrebbe dovuto amministrare la rete autostradale per (almeno) altri 40 anni, sarebbe stato molto più conveniente abbatterlo e rifarlo
mi sembra veramente assurda come motivazione.
con il rischio comunque di essere beccati e passare la vita in galera?
non era piu semplice dire "quel ponte è troppo pericoloso noi lo chiudiamo" poi ai primi casini autostrade rimetteva l'eventuale apertura allo stato.
adesso comunque loro (checchè ne dicano anche qui) sono responsabili lo stesso sia in sede civile che penale

non mi pare una grande idea
Aironeblu
#335 Aironeblu 2018-09-05 16:26
Fefochip Citazione:
mi sembra veramente assurda come motivazione
È un po' forzata, ma non più di quella di un Larry Silverstine che tira giù le TT per togliersi i costi di bonifica dell'amianto, che sarebbero stati superiori a quelli di demolizione e riedificazione.
Probabilmente Autostrade-Benetton erano abituati ai favori politici di due decenni, e non si sono preoccupati troppo della reazione del nuovo governo.
Comunque la terrei solo come remota possibilità, l'ipotesi più ragionevole per me adesso è quella del crollo per incuria.
FranZeta
#336 FranZeta 2018-09-05 18:00
#317 Bandini
Ti ho dato una risposta minuziosa qui
luogocomune.net/.../...
per non disturbare il topic. Spero che ora la smetterai di inquinare la discussione con i tuoi immaginari tiranti interni all'impalcato.
fefochip
#337 fefochip 2018-09-05 19:31
#335 Aironeblu
Citazione:
È un po' forzata, ma non più di quella di un Larry Silverstine che tira giù le TT per togliersi i costi di bonifica dell'amianto, che sarebbero stati superiori a quelli di demolizione e riedificazione.
1 non è stato certo silversteine a fare l'attentato alle torri
2 il fine dell'attentato del 911 era ben altro e quello dell'amianto solo un "corollario"
pencri93
#338 pencri93 2018-09-05 21:54
Citazione:
Probabilmente Autostrade-Benetton erano abituati ai favori politici di due decenni, e non si sono preoccupati troppo della reazione del nuovo governo.
Anche perché, che bisogno c'era di farlo alle 11 di mattina?

Pur accettando di giocare al gioco delle ipotesi e controipotesi, ma un crollo alle 3 di notte non era meglio? Nessuna vittima, meno possibilità di essere scoperti.
peonia
#339 peonia 2018-09-06 09:31
PAZZESCO!!! E NESSUNO SE NE E' ACCORTO!!! HA RAGIONE DANIELE PENNA!
GUARDATE....
www.youtube.com/.../
fefochip
#340 fefochip 2018-09-06 09:55
#339 peonia Citazione:

PAZZESCO!!! E NESSUNO SE NE E' ACCORTO!!! HA RAGIONE DANIELE PENNA!
si veramente assurdo

non solo c'è un altro particolare che adesso che mi ci sono messo ho notato

DOVE SONO I TIME CODE?

mi membra veramente assurdo che non ci siano i timecode stampigliati (in un angolo "morto" di solito ) su video di telecamere di sorveglianza
peonia
#341 peonia 2018-09-06 10:09
appunto....e perchè l'hanno manipolato!?

vorrei sentire Massimo sul'argomento...
fefochip
#342 fefochip 2018-09-06 10:44
#341 peonia
Citazione:
appunto....e perchè l'hanno manipolato!?
o vogliono coprire l'attentato o vogliono far pensare all'attentato
certo è che rilasciare un video con tutte queste stranezze fa pensare male
peonia
#343 peonia 2018-09-06 10:48
Sapremo mai la verità? :-(
fefochip
#344 fefochip 2018-09-06 10:55
#343 peonia
Citazione:
Sapremo mai la verità?
in un paese dove i tracciati radar sarebbero andati persi non mi aspetto comportamenti trasparenti
Ghilgamesh
#345 Ghilgamesh 2018-09-06 10:58
Veramente, secondo me, al limite, sono i Benetton che spingono per non far uscire video ... se riescono a convincere qualcuno che è stato n'attentato, la sfangano e il governo (noi) gli dovrà dare i 20 miliardi di penale!
Anzi, magari gli fanno (ci fanno!) rifare tutti i ponti sllo stato ... e poi riprendono il controllo loro.

Quindi io propendo ancora per incidente dovuto a incuria ... ma se riescono a rigirare la frittata, ci fottono tre volte.
peonia
#346 peonia 2018-09-06 11:21
e vabbè... :-D
fefochip
#347 fefochip 2018-09-06 11:33
stavo riflettendo su quel video
con ogni certezza gocce di pioggia sull'obiettivo come suggerito da qualcuno
non c'entrano niente, è evidente che c'è un salto nella registrazione
però potrebbe ancora essere normale dipende di che tipo è la telecamera usata

ci sono telecamere ip e telecamere analogiche
telecamere wifi e telecamere filari

in caso di connessione di rete (ip) e quindi anche per le telecamere wifi ci possono essere dei salti nelle registrazioni senza che nessuno manometta nulla
dipende dal tipo di connessione tra la telecamera e il dvr, nel caso di connessione wifi facilmente se il segnale non aggancia bene si possono verificare dei salti
(obiettivo sporco qui non c'enta PERCHE NON FA APPARIRE E SPARIRE LE COSE a distanza mentre altre rimangono)

per quanto riguarda il time code la cosa anomala è registrare senza stampigliare sopra il codice
l'opzione per farlo c'è ma appare senza spiegazioni (o forse l'incuria?) la scelta di lasciare il video cosi
brutale senza stampigliarli sopra il time code
peonia
#348 peonia 2018-09-06 12:11
siete incredibili!!!! il camion ROSSO appare all'improvviso!
vabbè ha ragione Cozzi

Per quanto riguarda le telecamere, leggi meglio che dice nel video, mostra come sono fatte..
Ticaisem
#349 Ticaisem 2018-09-06 12:27
Citazione:
siete incredibili!!!! il camion ROSSO appare all'improvviso!
non appare come per magia...è un montaggio di due spezzoni, con dissolvenza incrociata.

Oltre al camion rosso nel secondo spezzone, "appaiono" anche il camion della basko e tutte le altre auto sparse per la carreggiata.

Si è fatto un calcolo, mancano circa 20 secondi di video, tra uno spezzone e l'altro.

Se fosse solo un taglio fatto automaticamente da un ipotetico sistema di registrazione - con una economia di risparmio di spazio di archiaviazione - come si spiega il montaggio con dissolvenza incrociata (i due spezzoni sono sovrapposti per alcuni secondi!!) ?
fefochip
#350 fefochip 2018-09-06 12:29
#348 peonia
Citazione:
siete incredibili!!!! il camion ROSSO appare all'improvviso!
scusa con chi stai parlando? mi dai del voi?
hai letto o capito quello che ho scritto?
peonia
#351 peonia 2018-09-06 12:30
Mi riferivo a te e Ghlgamesh..
fefochip
#352 fefochip 2018-09-06 12:36
#351 peonia
Citazione:
Mi riferivo a te e Ghlgamesh..
si ma lui comunque non è entrato nel merito tecnico del discorso

te lo dico ancora una volta evidentemente leggi solo quello che ti fa comodo

le immagini di videocamere di sorveglianza (anche filari e anche analogiche) possono presentare degli scatti con la conseguenza di vedere un veicolo prima in un punto e poi in un altro

lo vedo dalla MIA VIDEOSORVEGLIANZA CHE HO ISTALLATO CON LE MIE MANI E CHE CONTROLLO GIORNALMENTE CON IL TELEFONINO

ignoro come siano fatte questi sistemi di autostrade ma se è una telecamere collegata in wifi potrebbe accadere

tutto qui

poi che sia stato manipolato e in quel frame, è venuto satana in persona a minare il ponte non lo posso sapere
Bandini
#353 Bandini 2018-09-06 13:46
#336 FranZeta
Ecco la minziosa replica qui luogocomune.net/.../...
per non disturbare il topic. Spero che la smetterai di farmi perdere tempo. ;-)
peonia
#354 peonia 2018-09-06 13:59
SONO FATTE COSI'!



con FIBRA OTTICA DI AUTOSTRADE E PIAZZATE SU SERVER PROTETTI..
macco83
#355 macco83 2018-09-06 14:40
#340 fefochip
Citazione:
DOVE SONO I TIME CODE?
Li hanno rimossi sapientemente. Nel PRIMO video che han distribuito (quello senza la manipolazione e senza il camion basko) cioè questo:

i Time Stamp erano lì, infatti si vedeva l'ora precisa della ripresa ovvero le 11:37.
***
In questo SECONDO video invece:

hanno eliminato tutti i time stamp, hanno tagliato una parte con un montaggio da cani e hanno aggiunto le dissolvenze inventandosi il black out (maledetti..!!!). Inoltre sul sito di Autostrade hanno eliminato la telecamera di ponente e di levante che erano rimaste attive e perfettamente funzionanti fino a qualche giorno fa.

edit: aggiungo che secondo me il taglio infame di quei 15 secondi mostrava qualcosa di importante (magari un bagliore o un esplosione) e quindi lo hanno fatto sparire. Solo per questa manipolazione dovrebbero arrestare i dirigenti Autostrade per falsificazione delle prove e depistaggio..!!!
mik300
#356 mik300 2018-09-06 16:01
l'oracolo ha parlato !

dopo 23 giorni abbiamo il nome degli indagati !

adesso speriamo che per la sentenza di primo grado
non passino 10 anni però..
redazione
#357 redazione 2018-09-06 16:19
Avete ragione, è una dissolvenza fra due momenti diversi, non sono le gocce sull'obiettivo. Di primo acchito mi ero sbagliato. Inizialmente non avevo osservato con attenzione le altre auto, e mi ero fissato sull'autobotte che scompariva da un lato, e il camion rosso che compariva sull'altra carreggiata. Ma guardando bene le altre auto (quelle più indietro), si capisce che sono due momenti diversi.

Quindi, o hanno fatto una dissolvenza per far scomparire qualcosa che passa POCO PRIMA del crollo, oppure hanno fatto semplicemente un salto temporale, per accorciare il periodo di attesa fino all'arrivo del camion Basko.

Che bello sarebbe se ci mostrassero finalmente il video integrale del crollo (che dite, avranno finito di intervistare i testimoni "influenzabili"?)
michele.penello
#358 michele.penello 2018-09-06 16:33
Scusate ma davo per scontato fosse evidente; il secondo video postato da #355 macco83 che è stato anche discusso da Massimo, mostra appunto il taglio del video nel quale la cisterna sembra svanire nel nulla cosi come dal nulla sembra apparire il camion sul lato sinistro. Basta soffermarsi un po' per vedere che la cisterna, dopo il taglio, è avanti circa 150/200 m rispetto a prima e il camion che appare dal nulla con il rimorchio/container rosso, l'attimo prima era il quarto veicolo della corsia di sinistra partendo a contare dal più vicino, lo si vede in piena curva. Mancano quindi una decina di secondi, a spanne
peonia
#359 peonia 2018-09-06 17:04
Mik300 di cosa stai parlando?
fefochip
#360 fefochip 2018-09-06 17:09
#357 redazione
Citazione:
Quindi, o hanno fatto una dissolvenza per far scomparire qualcosa che passa POCO PRIMA del crollo, oppure hanno fatto semplicemente un salto temporale, per accorciare il periodo di attesa fino all'arrivo del camion Basko.
un salto temporale per accorciare il video mi pare veramente senza senso. allora dai solo la parte finale no?
eppoi avranno tagliato 10/15 sec massimo .
te ne rendi conto guardando l'altra corsia e i veicoli.

non potrebbe essere un salto di frame dovuto a collegamenti wireless ? checchè ne dicano della fibra ottica perche se sono connessi con la fibra cosi allora non c'è nessun senso alla perdita di frame

in ogni caso comincio a pensare che i video finiranno dove stanno i tracciati radar di ustica
peonia
#361 peonia 2018-09-06 17:15
"in ogni caso comincio a pensare che i video finiranno dove stanno i tracciati radar di Ustica"

appunto, spero di essere ancora viva quando uscira la Verità!
fefochip
#362 fefochip 2018-09-06 17:26
certo sta cazzo di magistratura lenta come il fango
Vapensiero
#363 Vapensiero 2018-09-06 21:15
Non so se avete notato nel video dove c'è la dissolvenza, ma quando passa il camion della Basko, si nota una nuvoletta (che appartiene probabilmente alla sequenza precedente). Si sospetta sia un'esplosione e, a causa del digital overlay, va a superimporsi sul camioncino della Basko.
macco83
#364 macco83 2018-09-06 21:26
#363 Vapensiero
Già, se facciamo due+due sembra che abbiano voluto nascondere degli sbuffi sospetti manipolando il video. Che lo sbuffo sia generato da un esplosione o da qualcosa che è già caduto alla base del ponte non si capisce però. Sarebbero stati utili i dieci secondi che hanno meticolosamente e goffamente cancellato.
Vapensiero
#365 Vapensiero 2018-09-06 22:15
#364 macco83 - Quali sono le possibilità che un ponte 'sbuffi' da solo poco prima di un cedimento? No, qui c'è qualcosa di profondamente sbagliato con questa manomissione e gli insabbiamenti di tutti gli altri video.
juss
#366 juss 2018-09-06 22:21
ma veramente la gente crede ad un montaggio video che più di merda non lo potevano fare...hanno fatto meglio quello dell'allunaggio 50 anni fa!!
Blade1960
#367 Blade1960 2018-09-06 22:37
Vapensiero:Si sospetta sia un'esplosione e, a causa del digital overlay, va a superimporsi sul camioncino della Basko.

Si vede molto bene ,sull'angolo superiore destro del camion basko,una nuvola si sviluppa alla base del ponte.

A Marsiglia si fregano le mani, in Libia pure,a buon intenditor.

Ps:Il secondo video in basso di Macco83 al min 0,18 vedo un camion con il telone blu che si immette in autostrada,da dove?
macco83
#368 macco83 2018-09-06 22:50
#365 Vapensiero
Hai ragione eh ma non si può escludere che quello sbuffo possa essere altro.

#367 Blade1960
Il camion blu entra dallo svincolo che arriva da nord e va in direzione levante.
Blade1960
#369 Blade1960 2018-09-06 23:12
#368 macco83
Hai ragione eh ma non si può escludere che quello sbuffo possa essere altro.

Non mi dire che era la piena del fiume he!?

Il camion blu entra dallo svincolo che arriva da nord e va in direzione levante.
In direzione ponente e ha pensato bene di fare inversione di marcia.
macco83
#370 macco83 2018-09-06 23:19
#369 Blade1960
Anche io sospetto esplosione. Ma lo sbuffetto non fa capire bene.
Sì sì il camion doveva andare a levante ma visto che non c'è più il ponte decide di andare contromano.
fefochip
#371 fefochip 2018-09-07 00:39
#363 Vapensiero
è una goccia sull'obiettivo, per me è fuori di dubbio
italofranc
#372 italofranc 2018-09-07 00:39
Ragazzi per piacere
La montatura di quel video non deve passare per una semplice dissolvenza, è un lavoro da criminali se ci si ricorda che le famiglie delle vittime aspettono la verità dagli inquirenti e questi ti cagazzano dei video di quel genere.
Non dovete solo parlare dell’autocisterna bianca che scompare e riappare. C’è ben altro se vi ricordate del video seguente ripreso dalla cabina di un camion che viaggiava in senso opposto :

videos.files.wordpress.com/.../...

In questo video giusto davanti al camioncino della Basko transita un autotreno con telone blu e cabina bianca che verrà ritrovato giu’ precipitato.
Nel video manomesso delle Autostrade, al posto dell’autotreno con telone blu davanti al camioncino della Basko, c’è l’autocisterna bianca che si salverà riuscendo a passare il ponte. Dell’autotreno con telone blu e cabina bianca nemmeno l’ombra, eppure era giusto davanti al camioncino della Basko.
Quindi questi criminali hanno prima copiato per qualche secondo il passaggio dell’autocisterna bianca nel video originale che non abbiamo, per poi sovraporla nel video montato al passaggio dell’autotreno con telone blu, passaggio durante il quale evidentemente si vedeva qualcosa che doveva essere visto.
www.youtube.com/watch?v=8P1RL8mSm3Q
Italofranc
Ghilgamesh
#373 Ghilgamesh 2018-09-07 01:17
@ Peonia

Infatti, io che c'entro, non ho parlato del video.

Il video secondo me è palesemente manipolato, NON è una semplice dissolvenza, o si sarebbe dissolto anche il camion della basko.
fefochip
#374 fefochip 2018-09-07 06:53
#372 italofranc

Citazione:
Nel video manomesso delle Autostrade, al posto dell’autotreno con telone blu davanti al camioncino della Basko, c’è l’autocisterna bianca che si salverà riuscendo a passare il ponte.
in pratica è come se avessero levato i veicoli che sono precipitati (dopo l'autocisterna bianca e prima del camion basko)
fefochip
#375 fefochip 2018-09-07 06:56
ragazzi scusate, abbiamo visto che al video mancano palesemente 10/15 secondi

è inutile accanirsi sullo "sbuffo" (che a mio avviso si vede che è una goccia di acqua in primo piano tanto che lo sbuffo va parzialmente davanti al camion basko) se veramente
è un video manipolato ad arte per non far vedere qualcosa che fanno ? lasciano qualcosa?
gnaffetto
#376 gnaffetto 2018-09-07 07:44
non so se avete gia' visto il video di questo testimone, ma vale la pena ascoltare con attenzione la ricostruzione che ne fa, dando all'autista del camion basko un ruolo fondamentale, quasi da "regista". (verra' pagato per i servigi da qualche risarcimento per danni morali da assicurazione?)

(non vi sembra un po' strano e non casuale la posizione "pubblicitaria" e altamente scenografica del camion verde per fissare l'immagine nell'immaginario collettivo, visto anche il murales del mese prima al molo?)

in particolare il testimone parla di una retromarcia collettiva e poi il crollo .. che sia questa azione che le telecamere non vogliono far vedere?

www.youtube.com/watch?v=JDFdRetsqiM
gnaffetto
#377 gnaffetto 2018-09-07 08:02
mi pare interessante anche la questione di come sono trattati i testimoni, seguiti da psicologi che usano il metodo EMDR.

dato che questo metodo puo' cambiare i ricordi legati all'evento (un po' come men in black col flash) mi domando se i testimoni sono stati sentiti PRIMA o DOPO degli psicologi......

ps: io propendo per un crollo calcolato e voluto.
peonia
#378 peonia 2018-09-07 08:25
Sia come sia la faccenda puzza in modo nauseabondo!
Anche io gnaffetto, dal primo giorno... :-(

In effetti la storia del metodo EMDR è interessante....
Vapensiero
#379 Vapensiero 2018-09-07 09:50
#371 fefochip - Assolutamente no. La telecamera ha il fuoco posizionato su 'infinity'. Una goccia, essendo vicina, sarebbe completamente fuori fuoco. Inoltre non si troverebbe davanti e dietro al camion della Basko allo stesso tempo. Quello è un digital overlay, di montaggio un po' ci capisco... ho lavorato con ottiche e la moviola per diversi anni. E poi perché fare una dissolvenza di qualche secondo? No, i conti non tornano, come diceva quel maggiordomo guardando fuori dalla finestra...
macco83
#380 macco83 2018-09-07 09:50
#375 fefochip

Ad arte lo pensi tu..a me sembra ad minchiam..e proprio perchè l'hanno modificato alla cazzo ci sta che non siano riusciti ad eliminare tutto..cmq una goccia che chiaramente va da destra a sinistra aumentando contemporaneamente il suo volume non l'ho mai vista..
Vapensiero
#381 Vapensiero 2018-09-07 09:59
#364 macco83 - certo, il che però ci starebbe tutto con la necessità di manipolare il video no? Dopotutto Autostrade, anche senza video, sarebbero in teoria inquisite in automatico, dato che la gestione è la loro. Allora, chiediamoci che bisogno c'è di manipolare un video, visto che ai fini di inquisire Autostrade, è sufficiente il ponte crollato e le vittime (con successiva perizia sul ponte). E poi, Autostrade avrebbe il potere di requisire tutti i video nella zona? Ed infine, trovandosi già in una posizione molto scomoda, che fa Autostrade, peggiora la sua posizione manomettendo le prove ulteriormente e quindi scavandosi la fossa ancora più profonda? (Intralcio alla giustizia Art 377 Cp). La logica impone che la manomissione dei filmati (come il non renderli pubblici) è atta a nascondere qualcosa di più grave di un semplice crollo.

Citazione:
Hai ragione eh ma non si può escludere che quello sbuffo possa essere altro.
E che può essere secondo te? Ti rammento che pioveva a dirotto, e che quindi fuochi e polveri difficilmente s'alzano in quella maniera a causa del fatto che sono bagnati fradici. No, decisamente qualcosa non va qui. E se volete la pistola fumante, beh, il fumo già c'è a mio avviso.
macco83
#382 macco83 2018-09-07 10:11
#381 Vapensiero

atta a nascondere da chi? da autostrade? Se non ho capito male intendi che autostrade nasconde qualcosa di più grosso (da responsabile) che un crollo strutturale oppure che autostrade copre qualcuno di più grosso perchè intanto il crollo li mette già nella cacca?
macco83
#383 macco83 2018-09-07 10:17
#381 Vapensiero

Citazione:
E che può essere secondo te?
Visto che il video è palesemente manipolato temporalmente potrebbe essere, per esempio, una nuvola creata dai detriti in caduta dello spezzone precedente.
Vapensiero
#384 Vapensiero 2018-09-07 10:30
#382 macco83 Citazione:
atta a nascondere da chi? da autostrade? Se non ho capito male intendi che autostrade nasconde qualcosa di più grosso (da responsabile) che un crollo strutturale oppure che autostrade copre qualcuno di più grosso perchè intanto il crollo li mette già nella cacca?
Beh, già qualcosa non va qui a riguardo della lentezza con la quale la magistratura è intervenuta. Dopo 20 gg iniziano ad iscrivere gente nel registro degli indagati. Esatto hai capito bene, il crollo (e relativi morti per omicidio colposo in questo caso strage visto il numero) li mette già nella emme fino al collo. Citazione:
Visto che il video è palesemente manipolato temporalmente potrebbe essere, per esempio, una nuvola creata dai detriti in caduta dello spezzone precedente.
È sospetta la posizione di quella nuvola, poi ripeto, se hai un crollo naturale di materiale che è stato sotto la pioggia continua in quanto sta piovendo (e ti rammento che anche la sera prima pioveva a dirotto), difficilmente alza una nuova del genere, in quanto è bagnato fradicio. Hai visto mai la terra bagnata fare nuvolette di polvere?
macco83
#385 macco83 2018-09-07 10:37
#384 Vapensiero

Ripeto ho detto solo che da quel video non si capisce se è esplosione o altro. Concordo che è probabile possa essere uno sbuffo da esplosione. Magari nei 10 secondi tagliati si vedeva tutto meglio.
macco83
#386 macco83 2018-09-07 11:14
Esposto DESI alla Procura di Teramo per manomissione video:
desiagency.eu/.../...
Vapensiero
#387 Vapensiero 2018-09-07 11:21
#385 macco83 - Certo, ma per questo non c'è bisogno del video, basta rinvenire l'esplosivo in loco ed ecco che quella nuvola può, con probabilità superiori al 90%, ricondursi ad un'esplosione. E poi, a quel punto, il video sarebbe un qualcosa in più, ma non necessario ai fini della perizia. Tutti che parlano di video qui, ma alla perizia qualcuno ha puntato il dito?
Vapensiero
#388 Vapensiero 2018-09-07 11:29
#386 macco83 - Ottima segnalazione. Grazie
Aigor
#389 Aigor 2018-09-07 12:10
#386 macco83

Davvero ottima. Possibile che nessun altro faccia altrettanto?
Vapensiero
#390 Vapensiero 2018-09-07 12:15
#389 Aigor - Molti agenti dell'intelligence, segnalano le informazioni correttamente. Il problema è che quest'ultime spesso vengono distorte, offuscate, manomesse e quant'altro. A volte, qualche agente ci rimette pure le penne. Questa è la situazione, come denunciata nell'ottimo video datato 2016 e andato in onda su Bioblu (Prostituzione e la CIA).
fefochip
#391 fefochip 2018-09-07 13:17
#379 Vapensiero
Citazione:
. La telecamera ha il fuoco posizionato su 'infinity'. Una goccia, essendo vicina, sarebbe completamente fuori fuoco. Inoltre non si troverebbe davanti e dietro al camion della Basko allo stesso tempo.
e qui che sbagli a mio avviso la goccia è fuori fuoco e quindi provoca una macchia indistinta davanti al camion e solo davanti, non c'è nulla dietro.
quello che ti sembra dietro in realtà è il fatto che la parte chiara del camion sovrasta come intensità luminosa la goccia e quindi ti sembra dietro

poi che ti devo dire a me sembra cosi e in ogni caso non ci ricavi veramente nulla di conclusivo da quel video se non il fatto che mancano 10/15 secondi

edit
e che francamente chi ha rilasciato quel video doveva dare una spiegazione di quell'ammanco perche così il dubbio che abbiano taroccato appositamente tutto è ampiamente motivato
macco83
#392 macco83 2018-09-07 13:44
#391 fefochip

Beh, se i 10 secondi prima del passaggio camion basko (che sarebbero il momento crollo) sono stati eliminati e tutto il dopo è scomparso magicamente con una dissolvenza che nemmeno una bomba atomica produrrebbe, di quel video restano 3-4 secondi non manipolati ma INUTILI per ogni indagine..ci credo che non trovi nulla di conclusivo: è stato montato così apposta per essere inconclusivo.
Vapensiero
#393 Vapensiero 2018-09-07 13:55
#391 fefochip - Citazione:
e qui che sbagli a mio avviso la goccia è fuori fuoco e quindi provoca una macchia indistinta davanti al camion e solo davanti, non c'è nulla dietro.
Forse stiamo parlando di due cose diverse. Allora mi spiego meglio, la goccia alla quale tu ti riferisci, avviene dopo l'evento che sto denunciando qui. Infatti, il camion della Basko è già passato e si vede una goccia che cade velocemente in verticale. Non è quella la fumata alla quale io mi riferisco. Ti aiuto a vederla: se vai al rallentatore, quando arriva il camion della Basko, poni l'attenzione sul container del camion (in alto a sinistra) e vedrai come in concomitanza della punta del cassone del camion, si va a formare una nuvoletta che 'guarda caso' è in prossimità della base del ponte, proprio nella sezione caduta. È lì, che devi guardare bene.
fefochip
#394 fefochip 2018-09-07 13:56
#392 macco83Citazione:
è stato montato così apposta per essere inconclusivo.
nell'ottica del complotto ovvio. per questo mi pare veramente sterile parlare dello sbuffo/goccia

un po come cercare di vedere chissà quali prove dai fotogrammi rilasciati dal pentagono delle 85 telecamere di videosorveglianza che c'erano in quel giorno
(che poi non ricordo dopo quanto tempo li rilasciarono)
fefochip
#395 fefochip 2018-09-07 14:01
#393 Vapensiero
cerco di essere ancora piu preciso di te
quello che dice marcianò per me non ha senso
www.youtube.com/watch?v=LupgZOB8vuM&t=5s
ma come ti ripeto ancora che senso ha fare i peli del culo a un video che nell'ottica di un complotto è stato manipoalto apposta
per non far vedere niente?
ha fatto bene il giornalista che ha denunciato alla procura la manipolazione
sono LORO che devo dare delle spiegazioni per l'ammanco di 10 secondi nel video con dissolvenze varie
peonia
#396 peonia 2018-09-07 14:34
fantastico Luciano Consorti!!!
Vapensiero
#397 Vapensiero 2018-09-07 15:12
#395 fefochip Citazione:
cerco di essere ancora piu preciso di te
quello che dice marcianò per me non ha senso
Marcianó o non Marcianó a me interessano le prove che abbiamo e quello che si vede senza confondere gocce d'acque con quel poco che è rimasto delle due sequenze video.


Citazione:
ma come ti ripeto ancora che senso ha fare i peli del culo a un video che nell'ottica di un complotto è stato manipoalto apposta
per non far vedere niente?
Ha senso proprio perché grazie a questi peli del culo noi sappiamo che qualcosa qui non va ed che le prove sono state gravemente (e appositamente) manomesse. Quindi fattene una ragione perché 1. la sequenza è stata manomessa (e l'abbiamo compreso grazie a chi è andato proprio lì farei questi peli del culo) 2. nella fretta di cancellare, costoro si sono lasciati dietro tracce peggio di Pollicino 3. quello sul quale insisti tu, mi spiace, ma non è una goccia. È un'informazione sul video - abbi pazienza ma ripeto, dopo l'esperienza in musica da film, quella alla moviola e 30 anni di fotografia, l'occhio ce l'ho su certe cose e so riconoscere una goccia d'acque da informazione video. Poi sei libero di pensarla come vuoi, intendiamoci.
fefochip
#398 fefochip 2018-09-07 15:16
#397 VapensieroCitazione:
Marcianó o non Marcianó
era solo per avvalermi di un video con un cerchietto già fatto ed evitare ulteriori sbattimenti per cercare di capirsi
Citazione:
È un'informazione sul video - abbi pazienza ma ripeto, dopo una laurea in musica da film e 30 anni di fotografia, l'occhio ce l'ho su certe cose e so riconoscere una goccia d'acque da informazione video.
a beh allora
comunque almeno siamo d'accordo che la pensiamo diversamente
Vapensiero
#399 Vapensiero 2018-09-07 15:27
#398 fefochip - we agree to disagree as it were. Poi se ulteriori prove saltano fuori, sono benissimo disposto a cambiare opinione. Fino ad allora però, mi allineo con Andreotti (A pensar male si commette peccato però spesso ci si azzecca). Ciao.
Ivan Bhern
#400 Ivan Bhern 2018-09-07 15:41
Segnalo link di un video di pochi secondi sul ponte, alcuni minuti prima del crollo, dove si evince un mezzo fermo sul ponte.
Non so se è stato già preso in considerazione.

www.youtube.com/watch?v=JWpmwlSmX4g
peonia
#401 peonia 2018-09-07 15:50
“ NON SEMPRE GLI OCCHI CHIUSI DORMONO. NON SEMPRE GLI OCCHI APERTI VEDONO”.
redribbon
#402 redribbon 2018-09-07 16:11
Citazione:
#378 peonia
Sia come sia la faccenda puzza in modo nauseabondo!
Mha secondo me puzza solo di tiranti marci che hanno lasciato in esercizio per oltre 50 anni senza cambiarli.
Ma suppongo che questa spiegazione sia troppo banale, ed allora molti utenti non vanno a controllare i processi di degradazione dei materiali per parlarne nel forum, troppo noioso, chi se ne importa della carbonatazione? Meglio fissarsi su video incompleti per alimentare le fantasie complottistiche, sono più avvincenti per l'intelletto.
A questo proposito trovo strano che ancora nessuno abbia portato l'ipotesi complottistica più seria:
il sommergibile NATO vicino a Genova che con un arma ad energia ha messo in risonanza uno strallo così che è caduto tutto,
ora che lo ricostruiranno i carrarmati ed i mezzi pesanti NATO potranno finalmente passare dall'autostrada dei fiori...

Poi ci sono certi ponti costruiti dagli antichi romani che non crollano manco con gli esplosivi:
questo, secondo quanto riportato sul sito di Blondet www.maurizioblondet.it/.../
, la wermacht in ritirata l'aveva minato per demolirlo come gli altri ponti più recenti sul fiume Foglia, non è mica crollato, a differenza degli altri recenti!



Insistiamo con le cementate...
Vapensiero
#403 Vapensiero 2018-09-07 17:37
#402 redribbon - Citazione:
Mha secondo me puzza solo di tiranti marci che hanno lasciato in esercizio per oltre 50 anni senza cambiarli.
E daje con 'sti tiranti. Non sono loro a reggere il ponte. L'ho già spiegato, anzi l'ha spiegato mia moglie per mano mia.
redribbon
#404 redribbon 2018-09-07 18:34
Citazione:
#403 Vapensiero
E daje con 'sti tiranti. Non sono loro a reggere il ponte. L'ho già spiegato, anzi l'ha spiegato mia moglie per mano mia.
Guarda che stai sbagliando, tua moglie è in errore, ed è ovvio capirlo guardando il ponte ed il suo progetto: non vedi che non c'è un armatura dell'impalcato (ad es. con lunghe travate d'acciaio, arcuate) che possa rappresentare un timido tentativo di autonomo sostentamento della carreggiata sulle pile, ed i tiranti sarebbero elementi ridondanti?
Ma in ogni caso, siccome non devi credere a me (sebbene mi sembri piuttosto ovvia la questione),
te lo dice direttamente il progettista Morandi che l'impalcato, a parte la zona di pertinenza della pila, è sostenuto esclusivamente dai tiranti:
vai al minuto 1.48
www.youtube.com/watch?v=8x-tNFBr_ds

se te lo dice chi lo ha progettato ci puoi credere, no?

Se poi non ti basta c'è il parere del Prof. Edoardo Cosenza di tecnica delle costruzioni all'Università Federico II di Napoli, che avevo già postato nell'altra discussione:

Citazione:
Non c’è dubbio che la crisi di uno strallo porta rapidamente al collasso dell’intero cavalletto e delle campate adiacenti.
Il sistema nasce per essere fortemente compresso dagli stralli, una elevatissima compressione quasi centrata che fa lavorare in condizioni ottimali il calcestruzzo.
Le piccole eccentricità che nascono per non simmetrie di carico o di altro, non credo che portino in trazione il calcestruzzo, nelle condizioni di progetto.
Ovviamente la soletta da ponte invece è inflessa e perciò è stata precompressa.
Con questo comportamento, praticamente pendolare, il collasso di uno o più stralli porta ad una rottura complessiva rapidissima.
Nessun elemento è in grado di portare le enormi flessioni ed a catena, in frazioni temporali rapidissime, cede tutto.
Dunque il cedimento di uno strallo equivale ad un arresto cardiaco.
buildingcue.it/genova-silenzio-prof-cosenza/11655/
fefochip
#405 fefochip 2018-09-07 18:41
#403 Vapensiero
#404 redribbon

PIANTATELA CAZZO NON VI SI SOPPORTA PIU ABBIAMO CAPITO
Pyter
#406 Pyter 2018-09-07 19:24
ilgiornale.it/.../...


Tutto quello che toccano...
Ticaisem
#407 Ticaisem 2018-09-07 19:55
Marcianò nel suo ultimo video fa un'osservazione molto utile. In pratica, secondo lui il primo video rilasciato (ma poi cancellato da autostrade), quello con le auto che mettono le 4 frecce formando una coda fino quasi allo sbocco della galleria, è un video temporalmente consecutivo a quello rilasciato in seguito (per interderci quello con il montaggio dei due video e il finale con il camion della basko).
Quindi quel primo video (quello delle auto che inchiodano e mettono le 4 frecce) sarebbe conseguente al momento del crollo (il camion della basko sta già sul ciglio del precipizio), secondo questa teoria.
Se fosse vero, allora la storiella della telecamera in black out a causa del crollo non starebbe più in piedi (vabbè, non sta in piedi comunque).
Si spiegherebbe il motivo che li ha spinti a sovraimporre a questo primo video quella striscia blu con orario precedente quello del crollo.

www.youtube.com/watch?v=hgDXG2kiuHY
Ticaisem
#408 Ticaisem 2018-09-07 20:02
Se è stato demolito volontariamente, per me il movente è il risarcimento assicurativo. Così autostrade potrà ricostruirlo senza tirare fuori un euro di tasca propria.
Se tolgono la concessione ad atlantia (che comunque resta un azionista importante), il risarcimento va comunque alla società.
peonia
#409 peonia 2018-09-07 20:03
INTANTO PIANO FARA' IL PONTE..

www.ilfattoquotidiano.it/.../4610711
peonia
#410 peonia 2018-09-07 20:08
Ticaisem però io non video non vedo alcuna macchina rallentare...tu sì?
Ticaisem
#411 Ticaisem 2018-09-07 20:11
#410

sì, dal secondo 19 si vedono chiaramente auto che frenano e mettono le 4 frecce prima dell'inizio della curva
fefochip
#412 fefochip 2018-09-07 20:31
#407 TicaisemCitazione:
Se fosse vero, allora la storiella della telecamera in black out a causa del crollo non starebbe più in piedi (vabbè, non sta in piedi comunque).
cioè dici : se c'è un video successivo a quello del camion della basko perche mai ci dovrebbe essere? che fa la telecamera va in dissolvenza per l'acqua proprio quando c'è il crollo?

qual'è la spiegazione ufficiale della dissolvenza poi?
evento sismico per il crollo o infiltrazioni d'acqua?

Citazione:
Si spiegherebbe il motivo che li ha spinti a sovraimporre a questo primo video quella striscia blu con orario precedente quello del crollo.
questa non l'ho capita
maryam
#413 maryam 2018-09-07 20:42
Manomissione del video relativo alla videocamera presente sul Ponte Morandi di Genova”
Il sottoscritto Luciano Consorti in qualità di Presidente e Direttore Editoriale della testata giornalistica “Dipartimento Europeo Sicurezza Informazioni (D.E.S.I.)” ha depositato il 6/09/2018 presso la Procura di Teramo un esposto relativo a verosimili manomissioni del video che riprende il Ponte Morandi di Genova.
desiagency.eu/.../...

Avevo fatto le stesse osservazioni. Secondo Massimo c'era una spiegazione.
Ticaisem
#414 Ticaisem 2018-09-07 20:45
Citazione:
questa non l'ho capita
se il video fosse successivo al crollo, per evitare che qualcuno possa anche minimamente supporlo, è sufficiente metterci una bella etichetta con un orario antecedente quello del crollo.
Ticaisem
#415 Ticaisem 2018-09-07 20:53
Citazione:
qual'è la spiegazione ufficiale della dissolvenza poi? evento sismico per il crollo o infiltrazioni d'acqua?
La spiegazione ufficiale è "evento sismico".
Io dico una cosa: quella non è una dissolvenza. Sembra piuttosto un aumento della luminosità al massimo, ma non sono un esperto.

Piuttosto ho un dubbio di altro tipo: Quando una telecamera va in "avaria" per un evento violento, è normale che vada in "dissolvenza"? Voglio dire, non sarebbe più sensata una interruzione improvvisa, netta, di colpo ?
fefochip
#416 fefochip 2018-09-07 21:00
#414 Ticaisem
mi devi perdonare ma io non capisco cosa vuoi dire
#415 TicaisemCitazione:
Sembra piuttosto un aumento della luminosità al massimo, ma non sono un esperto.
si sembra anche a me ma francamente non so se si rompe qualcosa come si rompe in quel sistema
però oggi non credo che ancora registrano sui nastri analogici e quindi i tagli sono netti come succede per la roba digitale
però magari usano ancora nastri ...vai a sapere un sistema dedicato come è costruito
Ticaisem
#417 Ticaisem 2018-09-07 21:08
Citazione:
però oggi non credo che ancora registrano sui nastri analogici
Lo credo anche io. Tutto in digitale e archiviato su più server (almeno due direi).
L'interruzione per il sisma dovrebbe essere netta, se vogliamo credere a questa favola. A me viene da ridere solo all'idea.
Allora tuttti i video di terremoti ripresi da telecamere di sicurezza, webcam, ecc. ? Ci sono video di terremoti impressionanti, ad esempio in Giappone, dove le telecamere hanno continuato a riprendere senza problemi.
Non scherziamo. Sono esercizi di arrampicamento sugli specchi comparabili con quelli sull ' 11/11.

Poi un'altra cosa: oggi ormai quasi tutti i camion sono equipaggiati con telecamera di bordo (per ragioni di assicurazione). Dove sono tutti quei video? Compresi, e soprattutto, quelli dei camion che sono precipitati (sono come una scatola nera), potrebbero aver registrato qualcosa di utile.
pencri93
#418 pencri93 2018-09-07 21:48
Citazione:
mi pare interessante anche la questione di come sono trattati i testimoni, seguiti da psicologi che usano il metodo EMDR.

dato che questo metodo puo' cambiare i ricordi legati all'evento (un po' come men in black col flash) mi domando se i testimoni sono stati sentiti PRIMA o DOPO degli psicologi......

ps: io propendo per un crollo calcolato e voluto.
L'EMDR si usa per cambiare le sensazioni (e quindi le reazioni) legate ad un certo ricordo.

Non cambia il contenuto del ricordo, ma la risposta emotiva, ed è una tecnica molto utilizzata nel trattamento di shock acuti.

Se il sottinteso è stanno manipolando i testimoni, la risposta è no, con questo trattamento semmai se ne aumenta l'attendibilità.

Attendibilità comunque superflua, visto che i video ci sono.
Agente Smith
#419 Agente Smith 2018-09-07 23:13
#376 gnaffetto

Hai vinto la bambolina gnaffetto!bravo! questo video/testimonianza è di una gravità inaudita!
www.youtube.com/watch?v=JDFdRetsqiM

SE QUESTA TESTIMONIANZA è VERITIERA:
a) il ponte era in piedi e il camion basko ovvero l autista ha "previsto il crollo",tra lo stupore generale,e fatto fare retromarcia ai mezzi incolonnati
b) li ha fatti scappare prima che avvenisse il crollo.
c) tirate voi le conclusioni... del perchè sono sparite le sequenze video!

Alla faccia del complottismo! Se non è sospetto questo!

PS. e mazzucchissimo che dice? ancora convinto del crollo """naturale"""? :pint:
Vapensiero
#420 Vapensiero 2018-09-08 08:19
autorimosso
Vapensiero
#421 Vapensiero 2018-09-08 08:20
#409 peonia - Citazione:
Intanto Piano farà il ponte
Hmmm... a quanto pare. Ma non vi sembra che a settimane dall'accaduto e questi hanno già i disegni ed il plastico pronto? Cos'era un ponte disegnato per il Giappone che poi non hanno costruito, oppure qualcuno 6 mesi fa gli ha detto di iniziare a fare qualche disegnino e qualche plastichetto? Della serie "non si sa mai, potresti averne bisogno in quattro e quattr'otto, un giorno...'
Vapensiero
#422 Vapensiero 2018-09-08 08:27
#404 redribbon - Ah mia moglie si sta sbagliando? Hai visto dove sono attaccati i tiranti? E secondo te dove scaricano quel peso? In aria o a terra? Perché l'ultima volta che ho controllato quei piloni poggiavano per terra. Nessun ponte è sostenuto esclusivamente dai tiranti e chi studia ingegneria strutturale ed architettura (nel caso di mia moglie entrambe le lauree, scusa se è poco) queste cose le sa. Ha già spiegato la funzione dei tiranti e le foto delle sezioni portanti del ponte senza alcun tirante che le sorregge le ho qui sotto i mei occhi - cercherò di postarle così la finiamo con queste cazzate.

Dicci un po', te che titoli hai per sostenere quello che dici e soprattutto per accettare le versioni di questi 'professori' che citi?


Questa sezione è senza tiranti, doveva venir giù di sicuro no? Invece... guarda caso è venuta giù quella con i tiranti!
robertobrumat.wordpress.com/.../#jp-carousel-11858

Come mai questa sezione è ancora in piedi, 50 anni dopo e senza tiranti?
robertobrumat.wordpress.com/.../#jp-carousel-11863

E qui, caso strano, altra sezione che si regge perfettamente in piedi senza tiranti durante la costruzione.
robertobrumat.wordpress.com/.../#jp-carousel-11854


Per non parlare di questo ponte che non ne ha alcuno
robertobrumat.wordpress.com/.../#jp-carousel-11864


Basta dire cazzate, vai a trollare da un'altra parte! Con te chiudo, tanto chi doveva capire, ha capito.
Vapensiero
#423 Vapensiero 2018-09-08 08:42
#405 fefochip - Sei il moderatore per caso o hai perso il senno? Basta che non leggi e salti i commenti, se la cosa ti da fastidio.
Agente Smith
#424 Agente Smith 2018-09-08 09:23
#423 Vapensiero
Io condivido l analisi "banalmente" di buonsenso costruttivo di "tua moglie" fin dalle prime immagini del crollo.
E finchè non mi dimostreranno che quel ponte era stato costruito da un criminale con i lego sterco e paglia non cambierò idea!

Ma mi chiedo come mai NESSUNO, eccetto gnaffetto e me, abbia posto l attenzione dovuta sulla testimonianza di dubbini...
www.youtube.com/watch?v=JDFdRetsqiM
Vi potrei giustificare SOLO nel caso questa fosse un fake. stop.
??? coda di paglia??? meglio menar il can per l aia con robetta che non dice nulla come i flash o le immagini mancanti... vero?
Sareste voi gli indagatori della verità? :D
No...davvero! per capire.
C'è un tizio che dice due tre cosette ANOMALE da far gelar il sangue perchè spiegherebbero tante cose... (prego da min 0.40 in poi) ma la gente notoriamente complottista glissa! ignora o peggio:

:hammer: ah bene!
macco83
#425 macco83 2018-09-08 09:23
#422 Vapensiero
Sì a rigor di logica gli stralli non dovrebbero essere portanti altrimenti basta uno che si stacchi e tutto crollerebbe ovvero il ponte è stato progettato malissimo. Altrimenti quando demoliranno il resto basterebbe svitare uno strallo per farlo venire giù. Cmq magari questo è un caso unico ed è veramente stato progettato male.
Per il plastico di Piano beh mia moglie (architetto pure lei) disegna coi software un grattacielo in pochi giorni quindi una bozza di ponte e plastico in una settimana sono fattibili per uno studio come quello di Piano.
Agente Smith
#426 Agente Smith 2018-09-08 09:29
#425 macco83
bravissimo!
Un crollo simile è giustificabile solo per gravissime colpe ingegneristiche. Cioè un fallimento epocale di Morandi. che va dimostrato SERIAMENTE. la manutenzione non c entra un tubo! Una reazione catena che demolisce tutta la struttura portante per uno squilibrio di carico (che è parziale e minimo) è qualcosa da far venire i brividi! impensabile davvero.

Comunque le immagini mancano proprio per questo tipo di dichiarazioni... che sconfessano tutta la narrazione racconto del crollo
naturale improvviso ecc. Prego prego visionare e commentare! a buon intenditore ( qi > 100) poche parole!

www.youtube.com/watch?v=JDFdRetsqiM
Vapensiero
#427 Vapensiero 2018-09-08 09:47
#425 macco83 & #426 Agente Smith - Andatevi a rivedere le foto che ho postato. A buon intenditore... @Macco disegna il grattacielo con tanto di calcoli statici ecc ecc? Ok, ottimo falla conoscere a mia moglie che forse le offre un lavoro. - Come ho detto, ho già dato, chi doveva capire ha capito.
macco83
#428 macco83 2018-09-08 10:03
#427 Vapensiero
I calcoli li fanno gli ingegneri :-P
Non so a che fase sia il progetto di Piano ma per un render e un plastico (suppongo infatti che Piano sia agli inizi) non servono tutti quei calcoli.
Agente Smith
#429 Agente Smith 2018-09-08 10:06
#427 Vapensiero
Ma non devo proprio vedere piu niente io. A livello ingegneristico la cosa non si discute. E' lapalissiana!
Io la penso come tua moglie fin dall inizio. Chi puo intendere e soprattutto vuole intendere, con un qi nella media, ha già tratto le logiche conclusioni.

Io mi soffermo adesso sul fatto che ci sono dichiarazioni esplosive che esplicano TUTTa o quasi tutta l anomalia della vicenda video EDITATI.
Leggo 427 commenti.
Siamo solo io e gnappetto ad evidenziare una "confessione" che stranamente è sottaciuta.
TU per esempio che ne pensi? è una intervista fake? ;-)

a buon intenditore...
Agente Smith
#430 Agente Smith 2018-09-08 10:18
#428
io m incazzo proprio perchè queste diatribe sono patetiche! :D
Appunto hai ragione te... per un render e un plastico non ci vuole relativamente nulla. Non dimostra nulla.
Ci arrovelliamo per 500 commenti sul nulla... quando l anomalia è molto molto piu evidente e semplice di quello che dibattiamo.
flash... gocce di pioggia sulla camera... marcianò che le spara una dietro l altra ecc ecc
distrazioni veramente assurde. E c cascate :D

Analizzate il crollo (ANOMALO) analizzate i veri dubbi (video spudoratamente editati in mano agli INQUIRENTI!)
e traete le conclusioni LOGICHE E DI BUONSENSO.
www.youtube.com/watch?v=JDFdRetsqiM

Forse mazzucchissimo ha bisogno di 5 6 anni per fare un video inchiesta con le cazzatelle che si evincono dopo un paio di settimane? dovrei pensar male a questo punto! vero paolo? volevo dire... massimo!

Ps VAPENSIERO:
se proprio vogliamo fare i pignoli, i carichi delle sezioni di quelle foto sono "diversi". Quelle sezioni sono strutturalmente DIVERSE. Gli stralli hanno funzione specifica per il sospeso di quella sezione...ma non mi serve confutare quest altra distrazione patetica. In linea generale hai perfettamente ragione.
pencri93
#431 pencri93 2018-09-08 10:41
@REDAZIONE

Mi sa che 'sto Agent Smith è un po' sospetto.
miles
#432 miles 2018-09-08 10:42
Citazione:
Sì a rigor di logica gli stralli non dovrebbero essere portanti altrimenti basta uno che si stacchi e tutto crollerebbe ovvero il ponte è stato progettato malissimo.
E tu saresti architetto??

Spiegaci allora secondo te a cosa servirebbero gli stralli.........
macco83
#433 macco83 2018-09-08 10:43
#430 Agente Smith
Il teste del video dice che si son fermati sul ponte han fatto retromarcia e il ponte era ancora su tranne gli stralli che erano sulla strada e la parte alta dei piloni crollata.
Quindi le auto che han superato il basko non sono cadute giù subito ma sono rimaste sopra finchè non è crollato il ponte sotto di esse. Inoltre il basko non ha frenato prima del vuoto ma è stato al "sicuro" lì qualche secondo/minuto e ha visto il crollo. Tralaltro questa testimonianza torna con la dinamica della opel gialla che, superato il basko, è caduta a piombo come se fosse ferma.
peonia
#434 peonia 2018-09-08 10:46
AGENTE SMITH mi spieghi le "due tre cosette ANOMALE da far gelar il sangue perché spiegherebbero tante cose" secondo te quali sarebbero, inoppugnabili?.
Sappi che io, per prima, non ho creduto e non credo al crollo strutturale..
ti riferisci agli psicologi anche?
comunque non credo sia il caso di dare a Mazzucco del debunker, visti suoi pregevoli lavori sino ad oggi...forse, a volte a voler essere troppo pragmatici e inattaccabili, si impiega più tempo..
macco83
#435 macco83 2018-09-08 11:00
#432 miles

Mai detto di essere architetto. Dico solo che mi sembra anomoalo che uno strallo sia portante anche del pilone. Il pilone non deve cadere se cede uno strallo. Altrimenti il ponte è fatto male. O no?
miles
#436 miles 2018-09-08 11:25
#435 macco83

Vi siete fatti fuorviare dalle foto postate in cui si vedono i piloni senza stralli durante la costruzione del ponte.
Quel ponte era fatto con varie sezioni, ognuna indipendente, che poi assemblate hanno formato la struttura finale.
Le solette centrali erano appoggiate su quelle sezioni di travi che si vedono nelle foto, ma, per sostenersi avevano bisogno del supporto portante degli stralli.
Ovvero il carico (suppongo) era suddiviso tra lo strallo e la sezione di trave appoggiata sul pilone.
Venendo a mancare lo strallo la soletta centrale è caduta, ed ha ceduto anche la sezione di trave che evidentemente non era progettata per sostenere tutto il carico. Il resto del pilone è caduto perchè è venuto a mancare l'effetto di bilancialento che veniva assicurato dagli stralli che si sono spezzati.
Se provate a fare un castello di carte avrete la dimostrazione pratica di quello che è successo. Togli una carta e cade il castello.
Se c'è un punto a favore del progetto di Morandi è che avendolo fatto a sezioni, è crollata solo una sezione del ponte, mentre in un ponte a campata unica (tipo il golden gate ) se cedesse un tirante o uno strallo verrebbe giù tutta la baracca.
fefochip
#437 fefochip 2018-09-08 11:46
#434 peoniaCitazione:
Sappi che io, per prima, non ho creduto e non credo al crollo strutturale..
motivi? intuito ....
ma non ti sembra che forse dovresti dare un po piu di credito ai fatti oggettivi ?
macco83
#438 macco83 2018-09-08 12:53
#436 miles

Quindi Autostrade non avrebbe avuto colpe se non quella di chiuderlo, proporre di abbatterlo e farlo nuovo? Perchè quindi manipola filmati? E inoltre se è tutta questione di equilibri, per abbattere il resto basterebbe sganciare uno strallo?
miles
#439 miles 2018-09-08 13:18
#438 macco83

Manipola o cerca di occultare i filmati proprio perchè evidenzierebbero senza ombra di dubbio il cedimento strutturale e quindi le proprie responsabilità sull'accaduto.
E qui temo che si sia innescato il solito gico politico affaristico italico, per cui la procura procede con i piedi di piombo, in attesa di fare il solito giochino delle tre carte per cui, tra qualche mese il solito dimenticatoio, e magari tutta una serie di atti "virtuosi" (vedi la scesa in campo delle archistar) stempererà la situazione, e finirà tutto a tarallucci e vino.
Per il resto della domanda, penso che per demolire il ponte, basterà troncare gli stralli per far venire giu tutto.
Anche se sicuramente dopo aver sgombrato tutto quello che potrebbe venir danneggiato, faranno una demolizione controllata.
Sono del parere che il 2019, visti gli iter italici sarà una data assolutamente fantascientifica.
In Giappone l'avrebbero già belle ricostruito......
macco83
#440 macco83 2018-09-08 13:22
#439 miles

Grazie per le risposte.
Ticaisem
#441 Ticaisem 2018-09-08 14:39
Bisognerebbe conoscere i termini del contratto coperto da segreto di stato.

I termini del contratto di assicurazione.
Secondo me, lo scopo di questo teatrino è arrivare ad una perizia che escluda il dolo,
sennò l assicurazione non paga.

L assicurazione, che sarà la axa, di cui i Benetton sono azionisti, coprirà probabilmente sia i costi di ricostruzione che i costi di responsabilità civile.
peonia
#442 peonia 2018-09-08 14:48
Fefo "motivi? intuito ...." sì, finchè non me lo spiegano con EVIDENZA che ho torto, sì!
Agente Smith
#443 Agente Smith 2018-09-08 14:49
#431 pencri93
Sospetto de cheee? :-D perchè posto un video con gli stessi dubbi ultra legittimi di gnappetto? 500 commenti e ancora a menar il can per l aia! Il sospetto ce l ho io a questo punto!REDAZIONEEE!!!
dai non renderti ridicolo oltremodo! sono un tizio qualunque che segue Massimo (con enorme stima)dai tempi d inganno globale.
Nel "peggiore" dei casi sono uno proprio come te, che vuole dire la sua. #stacce


Citazione:
Se provate a fare un castello di carte avrete la dimostrazione pratica di quello che è successo. Togli una carta e cade il castello.
qua abbiamo sfondato il muro dell idiozia piu totale di attivissima memoria...
Quindi Il Morandi ha costruito un castello di carte!!! con struttura portante,che se squilibrata da un carico parziale( la sezione "ripartita" dagli stralli) si annienta fino alla base! MA SI CERTO! allora l effetto "pancake" in caduta libera delle torri gemelle e del wtc7 è perfettamente spiegabile! stesso criterio folle, stesso imbarazzo!
i ponti come castelli di carte!!! siamo a posto! Buttiamo nel cesso un secolo e mezzo d ingegneria via..ci sono i castelli di carte a spiegare tutto!!!devo proprio commentare questo o ritiri la fesseria appena detta?


#434 peonia
la dichiarazione del testimone è inequivocabile se vera, andrebbe trascritta. E' più che interessante! 8-)
il testimone parla di mezzi che si fermano e fanno retromarcia con calma, in testa a tutti il camioncino basko.
il testimone ammette che non realizzava non capiva che stavo succedendo una cosa grossa! eh? :pint: piloni crollati sul ponte... l ha detto lui no?
Il testimone parla di aver fatto una retro miracolosa, il camioncino basko in retro si arresta proprio al limite della sezione interessata dal crollo... ma guarda che caso!
il testimone parla dell autista basko che li invita a correre in direzione opposta. perchè il ponte STAVA CROLLANDO. se stava crollando non era crollato! 8-) poi e crollato!

L autista basko non ha rilasciato nessuna dichiarazione e ancora sotto shock :oops: . Soltanto una fake intervista circola!
La narrazione che ci arriva fino a oggi, di un crollo improvviso e fatale (con tanto di narrazione "fake" del finto autista basko, è tutta falsa) mancano i video integrali. Gli inquirenti forniscono video editati.

non è per fare FORZATAMENTE i complottisti. Ma qui non quadra nulla. e per nulla... intendo proprio nulla dalla a alla z!
Agente Smith
#444 Agente Smith 2018-09-08 15:01
#433 macco83
Citazione:
Il teste del video dice che si son fermati sul ponte han fatto retromarcia e il ponte era ancora su tranne gli stralli che erano sulla strada e la parte alta dei piloni crollata. Quindi le auto che han superato il basko non sono cadute giù subito ma sono rimaste sopra finchè non è crollato il ponte sotto di esse. Inoltre il basko non ha frenato prima del vuoto ma è stato al "sicuro" lì qualche secondo/minuto e ha visto il crollo.
Esatto!
e non quadra nulla con la situazione proposta fin dai primi istanti. volutamente proposta attenzione!
Non c'è un solo punto chiaro. solo oscuri!
Poi la tesi della reazione a catena autodemolente la lasciamo ai fans dei castelli di carte! :D
Lascia stare quello li... che praticamente siamo nell ambito delle barzellette per costruttori e non solo... anche MURATORI!
pencri93
#445 pencri93 2018-09-08 15:20
Credo anche io che la faccenda del ponte finirà in una nuvoletta di fumo.

Non siamo riusciti in due anni a dare delle case ai terremotati di Amatrice, figuriamoci mettere al gabbio certa gente.
fefochip
#446 fefochip 2018-09-08 15:39
#442 peonia
Citazione:
Fefo "motivi? intuito ...." sì, finchè non me lo spiegano con EVIDENZA che ho torto, sì!
temevo questa risposta....
tu parti dal PRE-giudizio che è stato un attentato e devono dimostrare A TE di avere torto....
perche mi ricorda la vicenda di keshe ?
fefochip
#447 fefochip 2018-09-08 15:43
#443 Agente Smith
Citazione:
non è per fare FORZATAMENTE i complottisti. Ma qui non quadra nulla
l'unica cosa che non quadra fin ora è il filmato taroccato che hanno rilasciato

se e quando rilasceranno quello dove si vede il crollo completo capiremo meglio

certo è che piu passa il tempo e meno si capisce perche non lo rilasciano e i dubbi (leciti) aumentano
fefochip
#448 fefochip 2018-09-08 15:44
#441 TicaisemCitazione:
Bisognerebbe conoscere i termini del contratto coperto da segreto di stato.
toninelli, in aula, ha detto che sono stati pubblicati
io però non mi sono preso la briga di andare a cercarli ne tantomeno di leggerli
Ticaisem
#449 Ticaisem 2018-09-08 15:47
La parte alta dei piloni non può essere crollata per prima, il video fatto con lo smartphone lo evidenzia. Lo strallo di destra è ancora su ed è ancora in tensione.
Ticaisem
#450 Ticaisem 2018-09-08 16:13
Ho dato un'occhiata. La cosa più assurda di quel contratto è quel 10% e più di remunerazione lorda sul capitale investito.
A prescindere da quanti gli costi quel capitale.
Paghiamo tutto noi. Questo gli dà il diritto , per raggiungere quel 10%, di abbattere i costi, cioè meno manutenzione.
In più devono spendere 290 milioni di euro anno per gli investimenti ordinari.
Per la manutenzione invece deve essere autorizzata anno per anno dal ministero dei trasporti.
miles
#451 miles 2018-09-08 17:47
Citazione:
Buttiamo nel cesso un secolo e mezzo d ingegneria via..ci sono i castelli di carte a spiegare tutto!!!devo proprio commentare questo o ritiri la fesseria appena detta?
Se tu avessi una vaga idea del perchè un ponte si regge in piedi( sopratutto quel tipo di ponte) capiresti come l'esempio (forse stupido se vuoi) del castello di carte invece rende benissimo l'idea di quello che è successo.
Visto che vuoi fare l'esperto di ingegnieria potresti iniziare a spiegarci secondo te come era strutturalmente ideato quel ponte, e come mai hanno messo gli stralli. E sopratutto perchè la rottura di uno strallo non avrebbe dovuto compremetterne l'integrità.
fefochip
#452 fefochip 2018-09-08 18:02
comunque ragazzi non vorrei fare l'uccello del malaugurio ma proprio a due passi da casa mia 20 anni fa circa persero la vita 27 persone tra cui 6 bambini
crollò un palazzo su se stesso ...sbriciolato di notte ..nel sonno.
nessun attentato(questo è poco ma sicuro) ma errori progettuali e/o risparmi sui materiali e manomissione delle strutture portanti
fatto sta che furono tutti assolti e nessuno in galera.
nessuno risarci i parenti delle vittime , nessuno risarcì chi perse casa
ma dico : lo stato a che serve ?

iltempo.it/.../...
macco83
#453 macco83 2018-09-08 19:40
#451 miles

Citazione:
l'esempio (forse stupido se vuoi) del castello di carte invece rende benissimo l'idea di quello che è successo
L'obiettivo dell'ingegneria dovrebbe essere costruire strutture stabili, non castelli di carte! In altre parole qualsiasi imprevisto deve portare ad una stabilità. Ci sono corsi universitari solo su questo argomento. Quindi chi costruisce/progetta un castello di carte, su opere pubbliche tralatro, dovrebbe farsi l'esame di coscienza (e sono buono perchè per me è un criminale).
redribbon
#454 redribbon 2018-09-09 05:51
Citazione:
#422 Vapensiero

Basta dire cazzate, vai a trollare da un'altra parte! Con te chiudo, tanto chi doveva capire, ha capito.
Vai vai te a sparare le stupidaggini che dice tua moglie da un altra parte invece di continuare a fare ridicola disinformazione sul sito,
perché quando te lo dice chi ha progettato il ponte e ne ha controllato la costruzione che quel tratto di impalcato si regge esclusivamente sui tiranti dovresti dargli retta ed ammettere l'errore,
invece di insistere ottusamente nell'errore.
O pensi di saperne di più del progettista?
E pensi di saperne di più anche del Prof. dell'Università di Napoli che ti dice chiaramente che la rottura di uno strallo equivale ad un arresto cardiaco?


Citazione:
#422 Vapensiero
Questa sezione è senza tiranti, doveva venir giù di sicuro no? Invece... guarda caso è venuta giù quella con i tiranti!
Come mai questa sezione è ancora in piedi, 50 anni dopo e senza tiranti?
Sei andato a guardare le differenze di progetto dei tratti interessati? Troverai la risposta perché quei tratti non avevano bisogno di tiranti.

Citazione:
#422 Vapensiero
Per non parlare di questo ponte che non ne ha alcuno
Idem, come sopra.

Citazione:
#422 Vapensiero 2018-09-08 08:27
E qui, caso strano, altra sezione che si regge perfettamente in piedi senza tiranti durante la costruzione.
In genere usano apposite strutture provvisionali atte a reggere gli elementi in costruzione SE e quando ne hanno bisogno, come ti era già stato fatto presente in questa discussione, ma evidentemente fai finta di non sentire, e continui a ripetere quesiti a cui ti è già stata data sufficiente risposta.

In conclusione, per avvalorare ciò che dice tua moglie devi dimostrare che il progettista Morandi stesse sbagliando e pure il Prof. Edoardo Cosenza,
e quindi devi portare il parere di un certo numero di ingegneri (non architetti), di valore riconosciuto e con titolo accademico, che asseriscono quanto sostiene tua moglie e che Morandi ed il Prof. Cosenza siano in errore.
In mancanza di tali pareri devi evitare di venire a sostenere, spacciandole come verità, tesi smentite da gente più autorevole e titolata di tua moglie in materia di ponti, grazie.
peonia
#455 peonia 2018-09-09 08:40
Fefo, Keshe non c'entra nulla con il Ponte... A me piaceva quello che diceva e ho sperato fosse vero,poi la cosa è andata scemando, anche se qualcuno ancora prosegue con lui
Qui la faccenda invece mi sembra - LO SENTO - (magari mi sbaglio) strana, troppo...e quindi attendo che la mia sensazione, il mio intuito vengano smentiti con prove certe del contrario. A me, invece, fanno paura tutti quelli che si stanno scannando per l'EVIDENTE crollo strutturale....
Vapensiero
#456 Vapensiero 2018-09-09 11:05
#454 redribbon - Abbiamo capito tutti chi sei e cosa ci fai qui. Non meriti un secondo di più.
horselover
#457 horselover 2018-09-09 17:33
la corruzione uccide, anche a scoppio ritardato. abbandonate le grandi opere inutili e mettete in sicurezza o eliminate auelle vecchie.è una vera emergenza
Vapensiero
#458 Vapensiero 2018-09-09 19:38
#455 peonia - Mia moglie ha giustamente fatto notare che il progetto di R. Piano non poteva essere presentato così velocemente. Qualche furbetto qui ha fatto notare che sua moglie al computer disegna questo e quello, ma il troll non sa, che quando si arriva al plastico (cosa che Piano ha già fatto) lo si può fare solamente se tutti i calcoli strutturali sono stati effettuati con successo (e controllati e ri-controllati). Il plastico appone la parola "pronti a partire" ad un progetto, ossia tutto è stato già disegnato, calcolato e testato per l'inizio lavori. Il che vuol dire, sapere anche il budget allocato per la costruzione del ponte e come faceva Piano ad avere tutto ciò se ci son voluti ben 20 giorni per iscrivere qualcuno nel registro degli indagati? No, hai ragione da vendere qui: qualcosa non va con questo quadro.
macco83
#459 macco83 2018-09-09 20:20
#458 Vapensiero

Se ti piace polemizzare è un tuo problema, ho solo detto che in 20gg un render e un plastico lo fai senza problemi. E ho pure scritto che non conosco a che fase sia il progetto di Piano.
Ticaisem
#460 Ticaisem 2018-09-09 20:30
C è un nuovo video, dicono di pochi minuti prima del crollo, in cui si vede una bella crepa sulla parte bassa di un pilone, all'altezza della strada. Una crepa orizzontale.

Un ulteriore dettaglio per fare altre chiacchiere sulla dinamica del crollo.

Che sia stato questo l innesco del crollo?
macco83
#461 macco83 2018-09-09 20:53
#460 Ticaisem

No, quella crepa è su un altro pilone, il primo di ponente. Se linki il video vedrai che ha gli stralli neri.
Vapensiero
#462 Vapensiero 2018-09-09 21:30
#459 macco83 - Non è polemica. Sono fatti, evidentemente o tua moglie non è architetto, oppure non è brava abbastanza per disegnare neppure una finestra. Chiudo con te, questi sono i fatti. Smettila di fare disinformazione e di scrivermi perché sinceramente di disquisire di cazzate con te, non mi va. Più chiaro così?
Ticaisem
#463 Ticaisem 2018-09-09 21:37
Citazione:
#461 macco83
Si, è vero, l avevo notato.
peonia
#464 peonia 2018-09-09 21:59
Appunto Vapensiero.... che strana solerzia....da un Massone come PIANO
Iskandar
#465 Iskandar 2018-09-09 22:54
buonasera. premetto che è solo un pensiero al volo, senza precedenti elucubrazioni. Secondo voi, la dissolvenza in bianco che si vede nel primo video ufficiale di autostrade ( quello della "troppa pioggia") può essere il risultato dell'uso di un jammer video? o è da ricondursi ed un editing del registrato?
macco83
#466 macco83 2018-09-10 00:04
#462 Vapensiero

Quindi secondo te Renzo Piano sapeva da mesi che il ponte sarebbe crollato perchè in quella conferenza stampa ha presentato un plastichino (un pezzo di plastica lungo due metri con 43 cannucce + qualche immagine di sezione stampata + la stampa di google maps dell'area) che secondo te è impossibile da costruire in 20gg?!
O forse è più verosimile che i dettagli e i calcoli non li ha nemmeno iniziati.?! Secondo te è così idiota che si sbatte a fare mesi di calcoli a babbo senza una gara o un contratto firmato?
miles
#467 miles 2018-09-10 10:40
Citazione:
O forse è più verosimile che i dettagli e i calcoli non li ha nemmeno iniziati.?! Secondo te è così idiota che si sbatte a fare mesi di calcoli a babbo senza una gara o un contratto firmato?
Quella "roba" che hanno fatto vedere potrebbe benissimo essere stata estrapolata dal progetto di un ponte similare, e per come è semplice ed elementare non aver nessuna attinenza con quello che (se verrà fatto) vedremo in realtà.
Perchè il complotto vero, è iniziato proprio nelle ore susseguenti al crollo e non prima.
E la discesa in campo dell'archistar ne è uno degli indizi più sospetti.
Vapensiero
#468 Vapensiero 2018-09-10 11:05
#467 miles - A me risulta che Piano l'abbia già presentato. Mia moglie ha collaborato pure col suo ufficio e lo conosce personalmente. Faccio notare ancora una volta che lei è capo architetto di una grandissima banca di investimento internazionale che con l'ufficio di Piano ha collaborato. Mia moglie, giustamente, mi ha spiegato la procedura che va dalle rilevazioni in situ, alla bozza, al design, progettazione (concetto e poi de facto al computer), calcoli statici, controllo dei medesimi da più fonti (con controlli incrociati dei calcoli) ed infine, ma solo alla fine, il plastico. Il plastico nel loro linguaggio è il messaggio "tutto è pronto, si può partire". Questo, non è possibile in soli 20 gg, neppure per l'ufficio di un Renzo Piano (perché si avvale di diversi collaboratori, non penserete faccia tutto da solo eh?). Chi dice altrimenti mente, sapendo di mentire.
gnaffetto
#469 gnaffetto 2018-09-10 11:07
metto una FANTAIPOTESI:



ps: interessante la funzione della trave GERBER e della coincidenza che il camion basko si sia fermato proprio la'.
macco83
#470 macco83 2018-09-10 11:52
@gnaffetto
Sul murales: è stato fatto per Euroflora ad Aprile e finanziato anche da basko.
www.ilnerviese.it/.../
Dementalist
#471 Dementalist 2018-09-10 14:07
@gnaffetto
per me il punto 7 è, insomma, non sbagliato ma le cose sono un po' più complicate. Per il resto sono d'accordo: ci sono troppi elementi che portano alla demolizione controllata (ricordiamoci anche lo strano incidente di Borgo Panigale con tutti quei 14). Per quelli come Mazzucco e Fefochip (quanta passione nei tuoi commenti fefochip e quanti commenti!) che pensano più ad un crollo spontaneo, devo complimentarmi per aver fiutato da subito la pista giusta, adesso avete anche la conferma dal NYTimes, che con questa bella indagine (guarda come scrolla bene) ha chiuso il caso: crollo spontaneo. E sì che loro hanno anche visto i filmati della questura, e li hanno visti solo loro perché sono del NYTimes, agli altri non li fanno vedere. Ecco il link al Post di Luca Sofri (Illuminati di famiglia) che lo rimbalza, Link:
nytimes.com/.../genoa-italy-bridge-italian.html
Bene, caso chiuso. E Enzo Siviero? che fine ha fatto Il tecnico che secondo voi avrebbe dovuto far assolvere i Benetton? Sempre Sofri gli ha dato del matto pericoloso in un tweet del 30/8 ed è sparito dalla circolazione. Insomma: non un grande avvocato per i Benetton, il signor Siviero. Il caso è chiuso, signori, lo dice il NYTimes, quello di TRUTH.
FF77
#472 FF77 2018-09-10 16:52
Renzo Piano e' diventato massone...quando?

Avevo un collega che si intrometteva in tutte le discussioni, mi ricordo si parlava di Taricone ( ai tempi della morte ) e salta fuori che questo collega si lanciava anche lui col paracadute; si parlava di musica e lui aveva praticamente insegnato a suonare a Paco de Lucia; si parlava di droghe e lui era pappa e ciccia con William Borroughs e Hunter Thompson nonnche' grande amico di Hoffmann e Jim Morrison; si parlava di sport da combattimento e arrivava dicendo di essere campione di kung fu ( in pratica aveva insegnato pure a Bruce Lee ) e di qualche altra cagata inutile ( leggi: bullshido ); si parlava di tv e lui conosceva i grandi divi del cinema italiano..la domanda un giorne sorse spontanea..ma che cazzo lavori a fare come lavapiatti in una cucina zozza? Stava valutando se ripartire in missione segreta con il comsubin oppure mettere l'aceto nella bacinella della posate. Un giorno spari' nel nulla.
miles
#473 miles 2018-09-10 17:34
Citazione:
Stava valutando se ripartire in missione segreta con il comsubin oppure mettere l'aceto nella bacinella della posate. Un giorno spari' nel nulla.
La proporrei come perla della settimana! :perculante:
redribbon
#474 redribbon 2018-09-11 02:56
Citazione:
#455 peonia
Qui la faccenda invece mi sembra - LO SENTO - (magari mi sbaglio) strana, troppo...e quindi attendo che la mia sensazione, il mio intuito vengano smentiti con prove certe del contrario.
A me, invece, fanno paura tutti quelli che si stanno scannando per l'EVIDENTE crollo strutturale....
eh peonia potevi anche dirlo subito che si trattava di intuito femminile, non avendocelo non posso competere, :-(
però un pochina di paura conservala per i privati che gestiscono le autostrade visto che anche l'altra strage di Acqualonga è stata determinata (la caduta del bus) da ferri corrosi per mancanza di manutenzione :evil:
luogocomune.net/.../...
peonia
#475 peonia 2018-09-11 15:11
FF77, OVVIAMENTE NON HO IL SUO NUMERO DI APPARTENZA ALLA LOGGIA, MA DEV'ESSERE LA STESSA DI NAPOLITANO, BOLDRINI, GRASSO ECC.......Ur-Lodge “Three Eyes”
PERO' IN QUELL'AMBIENTE LO SONO IN MOLTI..
INOLTRE DESTO' STUPORE CHE
ilgiornale.it/.../...


E QUI, SE VOGLIAMO, UN INDIZIO...
giacintobutindaro.org/.../...

” Una nuova Chiesa dedicata a San Padre Pio – Tempio Massonico?” di Don Luigi Villa, conosciuto come “l’Avvocato del diavolo”. E’ scomparso all’età di 94 anni il 18 novembre 2012, era un figlio spirituale di Padre Pio, dal quale, poco prima della morte, ebbe l’incarico di combattere gli uomini e le idee dell’infame setta (la “Inimica Vis” secondo Leone XIII), infiltrati nella gerarchia vaticana. “Padre Pio chiamò Don Luigi e lo fece entrare nella sua cella. Qui, rispose alle sue 12 domande e gli parlò per oltre una mezz’ora, dandogli un incarico: dedicare tutta la sua vita per difendere Chiesa di Cristo dall’opera della Massoneria, soprattutto quella ecclesiastica.”
italofranc
#476 italofranc 2018-09-11 16:30
mah!

sembra che abbiamo tutti calato le braghe e che accettiamo la versione ufficiale del crollo naturale. Massimo aveva detto che voleva vedere i video che fino ad ora sono tenuti nascosti, possibile che non c'è ne sia uno che sia sfuggito a quei maledett. Io personalmente vorrei che le autorità giustificassero quelle evidenti manipolazioni sull'unico video che ci hanno dato. Io non mollo l'osso, e voi tutti?
italofranc
FF77
#477 FF77 2018-09-11 16:47
@Peonia
ero solo curioso non me ne capisco molto di logge etc
FF77
#478 FF77 2018-09-11 18:01
Citazione:
sembra che abbiamo tutti calato le braghe
cioe' non saltare subito al complotto e' dare il culo? ma lo vedi che ogni cosa che succede in due minuti il web e' pieno di video di hoax qui e hoax li senza che nessuno sappia niente di quello che e' successo..
Bandini
#479 Bandini 2018-09-11 19:06
#476 italofranc Citazione:
Io non mollo l'osso, e voi tutti?

Non solo non si molla, ma occorre approfondire tutta una serie di aspetti assolutamente tralasciati nelle discussioni che si sentono. Per quanto mi riguarda non ho ancora capito i tempi con cui il crollo è avvenuto.
A che ora è stato il crollo: 11:36 o 11:50?
Cosa è crollato prima: gli stralli, la campata, l'antenna o il cavalletto? Le testimonianze sono confuse. Dalle poche testimonianze video direi che l'antenna è crollata per ultima.
C'erano dei mezzi fermi lungo la campata prima dell'inizio del crollo?
Il video all'uscita della galleria con i mezzi che inchiodano riprende il momento del crollo o un generico momento precedente?
C'era un camion che ha fatto inversione in autostrada proprio sotto l'antenna. La strada era già interrotta? Quanto tempo ha impiegato il ponte a crollare?
In che ordine cronologico devono essere messi i video ad oggi divulgati?
Il video manipolato riprende i mezzi coinvolti nel crollo e quelli immediatamente precedenti e successivi, o no?
Butto li solo un po' di domande che ogni tanto mi lasciano dubbioso.
Ticaisem
#480 Ticaisem 2018-09-11 20:20
E' molto interessante l'ultimo video di Marcianò. Ipotizza l' Inside Job da parte di autorità governative, cioè legate al governo attuale.
Vapensiero
#481 Vapensiero 2018-09-11 23:22
#475 peonia - Padre Pio era coinvolto con attività eversive di estrema destra durante gli anni di piombo e della strategia della tensione. Questi sono le cose più aggiornate che so io, ma non ho dettagli in merito.
peonia
#482 peonia 2018-09-12 00:02
Beh non l'ho mai letto, ma dipende chi lo ha scritto...
La cosa però non toglie che Piano ha fatto un Edificio Satanico, purtroppo l'articolo molto ben fatto e dettagliato di Maurizio Blondet, all'epoca su Effediffe, non lo carica più! :-(
Bandini
#483 Bandini 2018-09-12 10:10
autorimosso
macco83
#484 macco83 2018-09-12 10:37
#483 Bandini

Ciao. Non è manipolato ma è un loop di sky che ritorna all'inizio del video. Guarda i secondi nel time stamp.
Vapensiero
#485 Vapensiero 2018-09-12 15:32
La DESI ha postato un video...

www.youtube.com/watch?v=AOCVsQI3ksM
Bandini
#486 Bandini 2018-09-13 13:43
#484 macco83
oops! grazie ;-)
Luca74
#487 Luca74 2018-09-15 15:58
Non so se è già stata citata questa testimonianza di uno dei camionisti sopravissuti:
video.repubblica.it/.../313359
Questo camionista racconta che si trovava sotto il ponte e davanti al suo camion quando è stato scaraventato di una decina di metri contro un muro da uno spostamento di aria e ha perso i sensi...questo è successo nel momento in cui è crollato il ponte. Uno spostamento di aria della portata raccontata da questo camionista sembra indicare che ci sia stata un'esplosione; mi pare molto improbabile che un semplice crollo per cedimento di un ponte o altro edificio possa provocare un tale spostamento di aria...in questo caso il camionista sarebbe stato semplicemente travolto dai detriti del ponte così come è successo al suo camion che si trovava dietro di lui.
Ticaisem
#488 Ticaisem 2018-09-17 01:07
Ho rivisto il video del montaggio con la dissolvenza incrociata. Nell'esatto momento in cui appare il camion della basko, sotto la scritta "la voce di Genova.it" al minuto 1:59 (in questo video di Marcianò: www.youtube.com/watch?v=cjZBVyPUlDk) appare per un attimo quello che sembra essere un bagliore o una sbuffata di polvere più luminosa della luminosità precedente. Potrebbe essere l'effetto di un'esplosione ?
mangog
#489 mangog 2018-09-17 08:20
E circolano già le voci che i tiranti sono meno di quelli inizialmente previsti nel progetto.
Benetton.. i miliardi sono sicuramente ben saldi nelle vostre mani.
Se c'è la revoca vi prendete 20 miliardi di risarcimento.
Se non c'è la revoca vi beccate un miliardo all'anno di utili netti per i prossimi 25 anni.
Il contratto secretato vi mette al sicuro da tutto.

Prodi D'Alema e Di Pietro hanno fatto un bel lavoro.. complimenti.

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO