Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

Va bene, tira e molla alla fine ce l'hanno fatta. Ma chi ha vinto veramente questa partita?

L'ha vinta Mattarella, che è riuscito a negare a Savona il ministero dell'economia? L'ha vinta Di Maio, che altrimenti avrebbe visto sfumare per sempre la possibilità di andare al governo? L'ha vinta Salvini, che si prende il tanto agognato ministero degli interni - e un controllo di fatto di quello che accade - ad un prezzo decisamente accettabile?

Nei prossimi giorni si cercherà di tirare le somme di questa estenuante partita, ma nel frattempo una cosa la possiamo affermare con certezza: quelli che hanno perso sono Renzi e Berlusconi, proprio i due che speravano di fottere tutti gli altri con una legge elettorale che prevedeva l'inciucio del secolo. E anche vedere la Meloni che cerca all'ultimo momento di abbandorare la scialuppa del cdx che affonda non è male.

Almeno per stasera abbiamo qualcosa per cui festeggiare. Non è granchè, ma è meglio di nulla. Da domani vedremo...

.

 

Aggiungi Commento   

Det.Conan
#1 Det.Conan 2018-05-31 19:28
L'ha vinta Mattarella perché sono sicuro abbia imposto dei ministri di suo gradimento in posti chiave.
Nasce un governo commissariato a cui Salvini entro breve staccherà la spina.
Il cuor di leone non ha voluto l'impeachment ed ora siamo a questo.
E' passato il concetto che il PdR può cassare i ministri per motivi politici.
Grazie cuor di leone.

A meno che...boh,non so :hammer:
Denebula
#2 Denebula 2018-05-31 19:32
Ma se adesso iniziano a riformare la giustizia, la RAI, le leggi anticorruzione, i vitalizi etc etc come li bloccano ?!
Sono curioso di cosa succederà
horselover
#3 horselover 2018-05-31 19:39
poveri noi
Parsifal79
#4 Parsifal79 2018-05-31 19:42
La cosa importante è che adesso dovrà cambiare la RAI, poi il PDR e di conseguenza i 2/3 della corte costituzionale.
Se mettono le persone giuste, poi si potrà osare di più.
aledjango
#5 aledjango 2018-05-31 19:45
Io mi ero affezionato a questo Cottarelli........ Scusate il sarcasmo.... ma a me in questo paese di pagliacci mi vengono in mente solo cazzate.
Io, attivista 5 stelle, stasera festeggero' solo a metà... Non dimentico quello che i signori del potere ci hanno fatto.
horselover
#6 horselover 2018-05-31 19:45
faranno quello che dice savona e ormai sappiamo chi è
aledjango
#7 aledjango 2018-05-31 19:52
... aggiungo questo. Faranno 1000 cose buone, alla prima cazzata saranno sommersi di merda. E non me ne frega niente dei media... ma dato che ci saranno qui, i soliti 5-6 che vomiteranno il loro odio, le loro frustrazioni e soprattutto i loro post presi da Facebook... ci rimarrò male, come al solito. Io amo luogocomune.net.
frostyboy
#8 frostyboy 2018-05-31 19:53
Secondo me il trionfatore è Di Maio che dopo essere caduto nella trappola di Salvini e Berlusconi e dopo avere fatto il passo falso dell impeachment ha fregato Salvini , che giá stava facendo comizi per la campagna elettorale, e Berlusconi che sperava di rientrare in Parlamento. Detto questo il governo non mi convince completamente con Salvini e la Bongiorno ministri.
pencri93
#9 pencri93 2018-05-31 20:01
Intanto Renzi se l'è presa dove meritava, mi sembra già un punto di partenza.
totalrec
#10 totalrec 2018-05-31 20:01
Cottarelli, ritorna!
Lui almeno si sarebbe levato dai coglioni prima!
clausneghe
#11 clausneghe 2018-05-31 20:10
Ma come, non dovevamo vederci più?
E invece quando tutto sembrava perduto eccoti il governo Lega -M5* a guida Conte, l'avvocato che ci difenderà, a prescindere :-D
Non male, vediamoli all'opera e poi li valuteremo.
Mattarella ha perso perchè li ha fatti uscire dalla porta, ma essi sono ritornati dalla finestra... :perculante:
Denebula
#12 Denebula 2018-05-31 20:12
Forse il rischio adesso è proprio che al primo errore o qualcosa che va storto li seppelliscono di cacca.
Io sono critico verso il M5S però mettiamoci nei loro panni: Vi sembra facile quello che stanno facendo ? soono in bilico fra dei poteri fortissimi che vogliono impallinarli ed elettori che vorrebbero tutto subito.
Rendiamoci conto e supportiamoli anche se sarà dura cambiare tutto al primo giro.
Calipro
#13 Calipro 2018-05-31 20:18
#3 horselover
Citazione:
poveri noi
Ho l'impressione che Cottarelli avrebbe fatto patrimoniale e tagli selvaggi. Quindi per il momento direi "scampato pericolo"
Calipro
#14 Calipro 2018-05-31 20:25
#9 pencri93
Citazione:
Intanto Renzi se l'è presa dove meritava, mi sembra già un punto di partenza.
Non solo: ha dimostrato di essere ancora lui il leader, continuando quindi il suo lavoro di Schettino del PD.

Adesso sta per iniziare un altro capolavoro: vuole fare il partito repubblicano, ovvero includere anche FI per riuscire a portare tutto a fondo!
Impagabile.

-----------

x Renzie: grazie dei tuoi sforzi verso il fondo dell'oceano e mi raccomando: continua a suonare l'orchestra sul ponte (le chiacchiere e le battutine) mentre fai affondare qualsiasi cosa dirigi, altrimenti ti si potrebbe scambiare per uno Schettino qualsiasi! Invece l'impresa titanica di affondare il PD è una tacca sul calcio del fucile che solo tu puoi vantare! :-)
frostyboy
#15 frostyboy 2018-05-31 20:25
Si continua a dire che questa in corso è la crisi di governo più lunga della storia della repubblica italiana . Ma io ho trovato nel web un' altra informazione :

Le crisi di governo più lunghe sono quelle che sono seguite alla fine del
governo Dini (1996, 127 giorni)
, all’Andreotti V (1979, 126),
all‘Andreotti I (1972, 121)
e al Prodi II (2008, 104 giorni).

Un' altra frottola , basta che si associ un fatto negativo al movimento 5 stelle.

Questa crisi si sta fermando a 89 giorni
peonia
#16 peonia 2018-05-31 20:28
sembra anche a me che Di Maio, spinto anche da tanti elettori, abbia capito qualcosa (il trappolone) ed ha cambiato strategia, vincendo su Salvini....ma è una impressione!

SPERO TANTO CHE LE "PROFEZIE", ANTICHE E MODERNE, SULL'ITALIA CHIAVE DI VOLTA DEL CAMBIAMENTO, SI STIANO DELINEANDO...
eco3
#17 eco3 2018-05-31 20:33
Scrive Massimo:
Citazione:
una cosa la possiamo affermare con certezza: quelli che hanno perso sono Renzi e Berlusconi, proprio i due che speravano di fottere tutti gli altri con una legge elettorale che prevedeva l'inciucio del secolo
Scorda però di citare un altro che - chiedo umilmente scusa per l'espressione - se l'è presa in culo: Mons. Galantino e tutta la sua cosca! SONO CONTENTO.
peonia
#18 peonia 2018-05-31 20:36
"Insomma peggio di quanto fatto finora sarebbe davvero molto ma molto difficile fare, per cui godiamoci la prossima puntata con quel pizzico di serenità che in Italia ormai è una cosa rara." dice Marco Cedolin..
TOTALMENTE D'ACCORDO! :-P
fefochip
#19 fefochip 2018-05-31 20:38
se non altro qui sul sito la pianteranno quelli che gridavano al complotto che "era già scritto tutto prima "
o no? :perculante:
fefochip
#20 fefochip 2018-05-31 20:43
#1 Det.ConanCitazione:
L'ha vinta Mattarella perché sono sicuro abbia imposto dei ministri di suo gradimento in posti chiave.
francamente il pdr lascia una triste immagine di se alle sue spalle.
probabilmente si è accorto dell' immenso errore poltico che ha fatto ed è tornato su i suoi passi
Antdbnkrs
#21 Antdbnkrs 2018-05-31 20:43
10 - M5S con ca. 33%
7 - LEGA con ca. 17%
3 - NEUTRI

Lega ha avuto +- 2 ministri in piu'...

1-Presidente del Consiglio - Giuseppe Conte (M5S)

2-Vicepresidente del Consiglio e Ministro del Lavoro Luigi Di Maio (M5S)
3-Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta Riccardo Fraccaro (M5S)
4-Ministro per il Sud Barbara Lezzi (M5S)
5-Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede (M5S)
6-Ministro della Difesa Elisabetta Trenta (M5S)
7-Ministro Infrastrutture Danilo Toninelli (M5S)
8-Ministro dei Beni Culturali e Turismo Alberto Bonisoli (M5S)
9-Ministro della Salute Giulia Grillo (M5S)


1-Sottosegretario Presidente del Consiglio Giancarlo Giorgetti (Lega)
2-Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell’Interno Matteo Salvini (Lega)
3-Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno (Lega)
4-Affari Regionali e Autonomie Erika Stefani (Lega)
5-Ministro per la disabilità Lorenzo Fontana (Lega)
6-Ministro delle politiche agricole Gianmarco Centinaio (Lega)
7-Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti (Lega)


1-Ministro affari esteri Enzo Moavero Milanesi
2-Ministro dell’Economia Giovanni Tria
3-Ministro delle Politiche comunitarie Paolo Savona
fefochip
#22 fefochip 2018-05-31 20:43
l'unica cosa che mi preoccupa è che i numeri sono un po risicatelli e il rischio che qualche sentatore venga comprato per far saltare il govero
c'è
fefochip
#23 fefochip 2018-05-31 20:44
insomma siamo salvini ? :hammer:
perche eravamo proprio cottarelli ....
Morpheo70
#24 Morpheo70 2018-05-31 20:44
Secondo me Mattarella si è reso conto della doppia cagata pazzesca che aveva fatto (no a savona e si a Cottarelli) ed è ritornato su i suoi passi, ma diciamoci la verita, Mattarella è un incapace nel ruolo che ricopre è stato messo là per fare il passacarte a Berlusca e Renzi, logicamente non poteva rimettere Savona, a questo punto, come la vedo io vince Di Maio mentre Salvini gli convenivano nuove elezioni, ma sa' anche che se rinunciava a far partire il governo si scavava la fossa.
Antdbnkrs
#25 Antdbnkrs 2018-05-31 20:45
#19 fefochip 2018-05-31 20:38 se non altro qui sul sito la pianteranno quelli che gridavano al complotto che "era già scritto tutto prima " o no?

maddeke, era tutto scritto. Doveva andare cosi! I poteri forti americani volevano il governo populista per distruggere l'euro :-D
Redazione
#26 Redazione 2018-05-31 20:49
FEFOCHIP Citazione:
se non altro qui sul sito la pianteranno quelli che gridavano al complotto che "era già scritto tutto prima " o no?
Però tu evita di provocarli. Altrmenti diventi responsabile anche tu della rissa che ne consegue. (Idem per Antdbnkrs).

Dài ragazzi, basta con questa diatriba, perfavore.
Bakunin
#27 Bakunin 2018-05-31 20:50
Alla fine il voto popolare è stato rispettato. Il meraviglioso deserto che si è spalancato intorno allo scandaloso e mai nato governo tecnico, è indice che ormai non possono più propinare le loro schifezze con leggerezza.
Marcia indietro a tutta e bravissimo Di Maio a fiutare il vento e calare l'asso giusto, alla facciazza delle spietate critiche di cui era stato fatto oggetto sistematicamente.
Un primo meraviglioso risultato, ora sanno che la gente si è davvero stufata, poche balle !
davlak
#28 davlak 2018-05-31 20:51
alla luce dei fatti anche la mossa di minacciare l'impeachment ha avuto il suo peso, mettendo pressione a Mattarella.
inoltre ha cambiato il paradigma sulle modalità della formazione del governo in questo paese, con la storia del contratto...abbiamo visto gente al lavoro per sottoscrivere punti programmatici ben prima di parlare di poltrone.
ha ripreso per i capelli la situazione quando le elezioni sembravano ormai alle porte.
che lo vogliate o meno Di Maio è stato bravissimo e fortunato.
per me merita un bel voto, direi 8 1\2.
Antdbnkrs
#29 Antdbnkrs 2018-05-31 20:55
Però tu evita di provocarli. Altrmenti diventi responsabile anche tu della rissa che ne consegue. (Idem per Antdbnkrs). Basta con questa diatriba, perfavore.

...sperando che pure chi continua a dire che il voto non serve a niente finisca di provocare noi ;-)
fefochip
#30 fefochip 2018-05-31 20:57
salvini pubblica video di migrante che spenna un piccione
e si compra così i vegani :hammer:
Nomit
#31 Nomit 2018-05-31 20:59
Non ha vinto nessuno. L'esito dipenderà da quello che riusciranno o non riusciranno a combinare.
L'aver governato potrà anche rivelarsi una sconfitta e questo lo sanno bene anche Mattarella e i suoi.
horselover
#32 horselover 2018-05-31 21:01
la patrimoniale è più equa della flat tax
fefochip
#33 fefochip 2018-05-31 21:02
#26 Redazione
era inevitabile , se non lo diceva nessuno ....lo avresti detto te :perculante:
horselover
#34 horselover 2018-05-31 21:02
e auguriamoci di non annegare nel latte
horselover
#35 horselover 2018-05-31 21:04
e di non avere altri casi cucchi
Antdbnkrs
#36 Antdbnkrs 2018-05-31 21:05
salvini pubblica video di migrante che spenna un piccione e si compra così i vegani

Hai letto i commenti? :hammer:
fefochip
#37 fefochip 2018-05-31 21:07
dopo questo parto ennea-gemellare ci auguriamo che gli italiani staranno attenti alla politica che faranno sulla base del contratto firmato
Sarevok
#38 Sarevok 2018-05-31 21:12
Complimenti a Salvini e Di Maio. Sono riusciti ad andare al governo e ad evitare uno scontro istituzionale che ci avrebbe impantanato per mesi o per anni. Certo mi sarebbe piaciuto vedere Mattarella costretto a dimettersi e processato per attentato alla costituzione, ma d'altra parte non puoi pretendere di abbattare una cricca di potere che si è incistata in tutte le istituzioni italiane per 20-30 anni in un giorno. 2/3 della corte costituzionale è stata nominata dalla cricca e quindi difficilmente avrebbero condannato Mattarella. Secondo me Salvini e Di Maio fin ora non ne hanno sbagliata una, non credo potessero far meglio di così.
eco3
#39 eco3 2018-05-31 21:15
#22 fefochip
Citazione:
l'unica cosa che mi preoccupa è che i numeri sono un po risicatelli e il rischio che qualche sentatore venga comprato per far saltare il govero c'è
Non tieni conto della Meloni che, sia pure all'ultimo secondo, ha - di fatto - abbandonato la nave che affondava.
E comunque, rallegriamoci, almeno stasera. di un FATTO: Berlusconi e Renzi sono, DEFINITIVAMENTE, liquidati. Deo gratias!
Antdbnkrs
#40 Antdbnkrs 2018-05-31 21:24
Secondo me Salvini e Di Maio fin ora non ne hanno sbagliata una, non credo potessero far meglio di così.

torno a ripetere che secondo me sono d'accordo da tempo....
frostyboy
#41 frostyboy 2018-05-31 21:29
I media elogiano Mattarella, come grande stratega e saggio. Io credo che il merito sia tutto di Di Maio. Se non avesse fatto la mossa decisiva che ha messo all' angolo Mattarella e Salvini , il governo non sarebbe partito, altro che Mattarella
robcoppola
#42 robcoppola 2018-05-31 21:36
salvini sta subendo questo governo, avendo ricevuto il cerino in mano da Di Maio (preso per il deretano da tutti in coro come perdente, incapace, ecc ) che lo ha messo all'angolo mentre era nel mezzo della sua perenne campagna elettorale sognando il 30%, il cdx, berlusconi ...

Se non fosse per il pericolo di cottarelli pronto a rientrare in gioco appena le cose non andassero nel verso giusto e quindi rovinare i veri piani della lega (ancora alleata con berlusconi), salvini è ora costretto a sostenere il governo con il M5S in quanto sono legati dallo stesso destino.

Pertanto, questo governo non ha alternative: deve portare a termine dei risultati importanti tra quelli definiti nel contratto.

Ma per avere qualche possibilità di successo occorre partire dalla riforma rai e dal conflitto d'interessi (con la quale si potrà misurare anche il rapporto salvini-berlusconi).
notomb
#43 notomb 2018-05-31 21:36
Dunque PD e PDL è l'inciucio del secolo mentre Lega (alleato da 23 anni con il PDL) e M5s ( che a preso il posto del PD, almeno nei voti) sono i "Responsabili"?
Contenti voi. Certo che Di Maio al "Lavoro" è un capoLavoro.
Zina
#44 Zina 2018-05-31 21:43
No giuro... prima che mi si aprisse la pagina ho pensato "vuoi vedere che ora mi trovo un bell'articolo di Massimo con il titolo habemus governum"? Sto diventando veggente :hammer:
eco3
#45 eco3 2018-05-31 21:49
#43 notomb

Che saranno "responsabili" di tutto quello che faranno è certo.
Il punto, secondo me, è che hanno promesso di agire, nei vari settori, sulla base di un programma che hanno presentato.
Un programma scritto e ampiamente pubblicizzato.
Vogliamo pazientare almeno qualche giorno e vedere se lo rispettano? non credo che ci vorrà tanto.
Io non sono un loro tifoso, non ho votato, ma al momento ritengo questo governo la migliore soluzione possibile.
Aspettiamo di vederli all'opera.
horselover
#46 horselover 2018-05-31 21:54
non date per morti i democristiani (come nel 94) quelli non muoiono mai
horselover
#47 horselover 2018-05-31 21:58
è giusto aspettare per criticare, ma anche tutto questo entusiasmo mi pare prematuro, sono solo cambiati i culi sulle poltrone
Antdbnkrs
#48 Antdbnkrs 2018-05-31 22:03
Massimo,

CONFESSA! Hai "copiato" il mio commento :-D

phobos
#49 phobos 2018-05-31 22:08
Mazzucco, nell'articolo di oggi hai scritto l'esatto opposto di ciò che avevi scritto due giorni fa ...
frostyboy
#50 frostyboy 2018-05-31 22:10
Zucconi ha appena detto su La 7: in questo governo ci sono fascisti di merda!
Ma come si permette!?!?
Det.Conan
#51 Det.Conan 2018-05-31 22:17
Non so se ridere o piangere.
Per far partire il governo hanno imposto Agli Esteri ed all'Economia due uomini LORO.
Che tra l'altro pure su Savona ci sarebbe da discutere.
Un premier dimezzato e Sottosegretario Giorgetti che è uomo LORO.

Detto questo, buon lavoro!
Ma era meglio tornare alle urne subito.
Det.Conan
#52 Det.Conan 2018-05-31 22:18
E' passato il concetto che i ministri li sceglie il PdR o i mercati o non si sa chi e NON chi vince le elezioni.
Non so se vi rendete conto di questo fatto…
Cuor di Leone Salvini ha bloccato quella che sarebbe stata l'unica strada giusta per il futuro...
Zina
#53 Zina 2018-05-31 22:19
Comunque vorrei che ognuno di voi si soffermasse a pensare un attimo che stasera hanno formato un governo in Italia un partito che non esisteva fino a pochissimi anni fa e la Lega Nord di Bossi (quelli che spesso hanno rischiato di non superare la soglia di sbarramento, quelli dell'acqua del Po, quelli dei raduni a Pontida, quelli che i napoletani puzzano, quelli di Alberto da Giussano, ecc ecc). Ovviamente questa non è una critica ma solo una considerazione oggettiva alla quale aggiungo che le ideologie sono morte in questo paese.
Ps: questo Tria non mi convince ma sono apertissima a cambiare idea
eco3
#54 eco3 2018-05-31 22:28
#50 frostyboy

La bile che tracima dal suo orifizio orale credo basti a giustificare qualsiasi ulteriore esternazione.
Godiamone, piuttosto. :perculante:
ARULA
#55 ARULA 2018-05-31 22:31
@53 Zina
E' stato nominato su suggerimento di Savona.
Questo è il commento di Francesco Toscano, quello che ha scritto il libro "dittatura finanziaria" e oggi e stato intervistato da BYOBLU.
Citazione:
"Alcuni dicono: "anche Savona e' espressione di gruppi massonici elitari ed internazionali". Vero. Ma questi gruppi sono entrati in campo perche' hanno capito che la Ue di Merkel e Draghi portera' ad una nuova guerra in Europa. Questi gruppi vogliono riprendere un controllo sulle masse evitando di torturarle a sangue. So bene che non lavorano per "invertire la Piramide". Ma allo stato mi sembra il massimo che si possa realisticamente ottenere".
peonia
#56 peonia 2018-05-31 22:44
"Alcuni dicono: "anche Savona e' espressione di gruppi massonici elitari ed internazionali". Vero. Ma questi gruppi sono entrati in campo perche' hanno capito che la Ue di Merkel e Draghi portera' ad una nuova guerra in Europa. Questi gruppi vogliono riprendere un controllo sulle masse evitando di torturarle a sangue. So bene che non lavorano per "invertire la Piramide". Ma allo stato mi sembra il massimo che si possa realisticamente ottenere".

Fosse la Massoneria Progressista contro quella "Deviata"?
maryam
#57 maryam 2018-05-31 22:44
Una cosa del genere poteva succedere solo in Italia.
Io da figlia adottiva, che ama questo paese, sono contenta.
Non che mi aspetto miracoli in futuro.
C'è da lavorare e tanto, a tutti i livelli.
ma di pancia lo sento un piccola vittoria.
scrapolla
#58 scrapolla 2018-05-31 22:44
Savona non va bene per l'Europa.. anzi..
dopo 4 giorni....
3-Ministro delle Politiche comunitarie Paolo Savona :hammer:
abracadabra :pint:
ARULA
#59 ARULA 2018-05-31 22:46
@56 peonia
Non so... si parlava di guerre di deep state tipo quella che c'è attualmente in america tra Trump e il resto dell'establishment.
peonia
#60 peonia 2018-05-31 22:49
APPUNTO.... :-o CREDO SIA DIFFICILE CAPIRE DAVVERO COME STANNO LE COSE..
ARULA
#61 ARULA 2018-05-31 22:51
Parla anche di Savona
Zina
#62 Zina 2018-05-31 22:53
Mi sembra che su questo progetto pesi moltissimo il vincolo di bilancio. Il fatto poi che abbiano ripetuto fino allo sfinimento che dall'Europa non vogliono uscirci non fa che alimentare i dubbi. C'è da dire che con quel programma o esci o ti fai una stamperia clandestina di euro negli scantinati del ministero dell'economia. Non lo so vedremo. Di certo un Nino Galloni sarebbe stata tutt'altra pasta
ARULA
#63 ARULA 2018-05-31 22:56
@62 Zina
In effetti... si parla in un certo senso di questo nel programma.
Minibot o piano B di Savona.
poi potrebbero anche averci preso tutti per i fondelli, ma nel programma c'è scritto che sanno come trovere le coperture
peonia
#64 peonia 2018-05-31 22:57
Sicuro Zina...
maryam
#65 maryam 2018-05-31 23:02
Piuttosto che Cottarelli e Ricciardi....

possiamo continuare a illuderci :-)

Ci sono modi e modi di valutare le cose.
Erano giorni impegnativi, per me lo erano, ho ascoltato molte voci.
Ora posso restare curiosa.
E' una buona energia.
Zina
#66 Zina 2018-05-31 23:03
#Peonia
In che senso?
Calipro
#67 Calipro 2018-05-31 23:05
Noi comunque possiamo finalmente dire: addio Delorenzina! Era ora che ti levassi dai piedi tu e la tua cafoneria col diploma del classico, le tue epidemie inventate, le cene con la Glaxo e tutte le tue ridicole panzane da imbonitrice a pagamento.

Se quello che si semina bisogna raccoglierlo, non vorrei essere nei tuoi panni malgrado la poltrona che sicuramente la Glaxo ti avrà già assicurato. Del resto con tutta la tua "credibilità" vuoi che non ti diano un ufficio marketing a intrattenere i potenziali acquirenti, contenti di avere come venditrice una ex ministra italiana?
peonia
#68 peonia 2018-05-31 23:06
Toh, anche Magaldi lo dice chiaro... so intuitiva :-P
danan
#69 danan 2018-05-31 23:09
Il fatto che si sia insediato questo governo un risultato l'ha già portato ed un altro mi auguro che si verifichi. Berlusconi è definitivamente relegato all'irrilevanza e da lì non si solleverà più, Il PD coglierà l'occasione per pulirsi di tutti quei personaggi boriosi e che nulla hanno a che fare con la vera Sinistra? Tornerà ad essere un partito di Sinistra?
Aironeblu
#70 Aironeblu 2018-05-31 23:12
Citazione:
L'ha vinta Mattarella ... L'ha vinta Di Maio... L'ha vinta Salvini?
L'ha persa la Merkel, l'ha persa Draghi, l'ha persa la Kommisionen Europea, e con loro ha perso il progetto sovranazionale portato avanti per 20 anni dalle oligarchie finanziarie per demolire e sottomettere gli stati europei.
Certo, a determinare gli eventi, a far tornare il maggiordomo del quirinale sui suoi passi, non è stata l'Italia da sola, ci sarà stata qualche telefonata dai gradini superiori di oltreocaeano, a ricordare che l'Italia deve restare una colonia americana, e non germanica, comunque sia... Per una volta grazie USA, la storia riparte dall'Italia, da oggi qui da noi inizia il disfacimento dell'abominevole Unione Europea, oggi è un giorno per essere contenti di essere italiani.
:pint:
Aironeblu
#71 Aironeblu 2018-05-31 23:13
@Fefochip
Citazione:
francamente il pdr lascia una triste immagine di se alle sue spalle. probabilmente si è accorto dell' immenso errore poltico che ha fatto ed è tornato su i suoi passi
Grazie, mi ci volevano due risate liberatorie! :-D
Sertes
#72 Sertes 2018-05-31 23:14
I soliti USA-canaglia :pint:
Zina
#73 Zina 2018-05-31 23:15
Peonia
non capisco. Ora che c'entra Magaldi? Ha parlato pure Magaldi stasera? Mancava solo lui :-D
Aironeblu
#74 Aironeblu 2018-05-31 23:15
@Peonia
Citazione:
"Alcuni dicono: "anche Savona e' espressione di gruppi massonici elitari ed internazionali". Vero. Ma questi gruppi sono entrati in campo perche' hanno capito che la Ue di Merkel e Draghi portera' ad una nuova guerra in Europa. Questi gruppi vogliono riprendere un controllo sulle masse evitando di torturarle a sangue. So bene che non lavorano per "invertire la Piramide". Ma allo stato mi sembra il massimo che si possa realisticamente ottenere". Fosse la Massoneria Progressista contro quella "Deviata"?
Direi che basta aprire gli occhi per vederlo.
yulik3479
#75 yulik3479 2018-05-31 23:18
In ogni caso a me sembra invece che il PdR ne esca rafforzato (il suo scopo non è mai stato ostacolare governo giallo-verde, quello si sarebbe incostituzionale). Ha ottenuto quello che era dall'inizio il suo scopo ovvero evitare ministri troppo antieuropei nei ruoli chiave: infatti economia ed esteri vanno a due figure moderatamente europeiste. Savona (senza portafoglio) agli affari europei..che era assolutamente necessario a Salvini e Di Maio per salvare la faccia dopo le (inutili) impuntature precedenti (certo che dall'impeachment/alto tradimento a collaboriamo con fiducia in 24 ore.........purtroppo sono un romantico e penso che quello che viene detto, qualsiasi cosa essa sia, abbia sempre un peso)
massimo73
#76 massimo73 2018-05-31 23:26
Io da elettore convinto 5 stelle sono contento, abbiamo finalmente un governo formato da due partiti che sono stati gli effettivi vincitori che piaccia o no, delle elezioni politiche del 4 marzo, già questo mi pare un ottimo risultato che non era affatto scontato.
Poi a Salvini va riconosciuto il coraggio di aver lasciato, anche se solo per fare l'esecutivo, la sua coalizione per formare questo governo con i 5 stelle con cui ci sono sì delle differenze ma ci sono oggettivamente dei punti di contatto da non sottovalutare ed anche questo non era affatto scontato anzi.
Penso che Di Maio abbia dimostrato, pur essendo giovane e a detta di molti soloni del giornalismo nostrano inesperto, scaltrezza e abilità non indifferenti nel momento in cui ha sbloccato la situazione con la proposta di Savona in un altro ministero rispetto a quello dell'economia.
Un paio di cose mi lasciano un po' perplesso, la presenza di questo Moavero già ministro con Monti e questo Tria che mostra idee critiche sull'Europa ma giunge da quel che ho sommariamente visto, a proporre aumento dell'iva per finanziare un grande progetto di opere pubbliche.
Rimango comunque ottimista, penso che la politica, che si voglia o no, alla fine sia questa e cioè mediare e cercare di arrivare al miglior risultato possibile per il cittadino comune e mi pare che le premesse siano buone.
Le parole di Conte che nel presentarsi ha detto chiaramente che lavorerà per migliorare la vita degli italiani, mi paiono anche una bella novità, non mi sembra di averle ascoltate prima dai suoi predecessori nell'atto di assumere la carica.
Vedo oggi una lotta tra sovranismo inteso come recupero delle prerogative statuali col suo corollario di diritti sociali da salvaguardare e mondialismo inteso come un liberalismo economico con corollario di riconoscimento di ulteriori diritti civili ai quali sacrificare quelli ben più importanti che sono i sociali.
In questo quadro è facile osservare che Lega e 5 stelle sia pure nelle loro differenze, rappresentano la prima fazione e questo ai miei occhi è un altro fatto molto positivo.
Ora staremo a vedere cosa faranno ma sicuramente si può essere molto più ottimisti che con tutti i governi dei precedenti 20 anni, anche perché stavolta c'è, particolare da non sottovalutare, un programma comune stabilito prima.
nygandy
#77 nygandy 2018-05-31 23:30
A me sembra che la cosa più rilevante sia stata la parabola di Cottarelli...
Cosa è successo in soldoni?
Mattarella vista la malaparata che si stava apparecchiando (per quanto drasticamente depotenziato AI NOSTRI OCCHI, il governo giallo/verde alle porte doveva spaventare ancora tanto...), si orienta o si fa orientare (é lo stesso) verso l'appoggio all'ennesimo governo tecnico caldeggiando Cottarelli...
Ma ecco la novità!!!...
Il governo tecnico non viene appoggiato da NESSUNO, Cottarelli torna al Quirinale e "consiglia" che gli venga fatto restituire il mandato!
Non c'è più nessuno OGGI disposto ad appoggiare un governo tecnico perchè tutti i partiti sanno che chi lo va ad appoggiare PERDERA' VOTI!!!
Ad oggi questa è la NOVITA'!
E adesso non venitemi a dire che il voto non è servito a niente! Questa cosa comincia o non comincia a FARE LA DIFFERENZA?
juss
#78 juss 2018-05-31 23:34
forse è una valutazione fantascientifica (anche se guardando il film "Snowden" forse nemmeno troppo fantascientifica lo è):
percependo con i vari mezzi a loro disposizione (Snowden insegna) che la situazione morale delle persone era: ci stanno girando i coglioni e siamo stanchi di esser presi per il culo (commenti sentiti da persone convinte che il voto serve) , hanno calmato le acque, dato a quelli che il popolo voleva vincitori (avendo scritto un contratto che per alcune cose è lodevole, per altre magari meno) 10 poltroncine nuove, 7 ad un altro partito rappresentativo di quella parte d'italia che si dice esser il motore industriale, il nord, e 3 a loro.
Ma visto che alla fine è stata rispettata la volontà della maggioranza degli italiani, non ci resta che esser smentiti, così potranno guadagnare un altro voto, altrimenti, se l'italiano non si dimentica un'altra volta, avranno dei grossi problemi da risolvere, problemi che non sono "votiamo o no", ma ben peggio.
massimo73
#79 massimo73 2018-05-31 23:38
E una ultima cosa che voglio sottolineare, la Lega di Salvini resta un partito identitario ma ha abbandonato ormai il localismo e l'identificazione esclusiva con il nord del paese e si è fatta ancora più rappresentante dei piccoli e medi imprenditori che sono stati le principali vittime della crisi infinita degli ultimi 10 15 anni mentre il movimento 5 stelle è il naturale portavoce della base che una volta, prima di essere tradita così sfacciatamente dalla cosiddetta sinistra, costituiva per gran parte la base del suo elettorato vale a dire lavoratori precari, sottopagati, disoccupati, giovani in cerca di occupazione.
Praticamente le basi di riferimento dei due partiti sono in gran parte gli sconfitti da questo turbocapitalismo liberista e sostenitore dei diritti umani a parole mentre sono stati in effetti i massacratori dei ben più importanti diritti sociali.
Un ottimo inizio.
Faccio notare che Maroni e la sua fazione, vicinissima a Forza Italia, ha fino all'ultimo messo in guardia Salvini dal farlo questo governo, per fortuna Salvini non l'ha ascoltato.
massimo73
#80 massimo73 2018-05-31 23:41
Ecco perché definire questo governo come hanno fatto alcuni pidini, a destra estrema è una emerita sciocchezza che mostra ancora una volta di più quanto non ci abbiano capito nulla del nuovo quadro sociale questi soggetti, ormai totalmente autoreferenziali e sconnessi dalla realtà.
Sertes
#81 Sertes 2018-05-31 23:56
Un caloroso benvenuto al nuovo Ministro della Sanità Giulia Grillo.
E un fragoroso applauso a tutti i free-vax che l'hanno votata!

Intervista del 2 marzo 2018 di SanitaInformazione.it:

Citazione:
Obbligo giusta misura in caso di aumento contagi o crollo coperture

...C’è inoltre una clausola di emergenza e salvaguardia che prevede la possibilità di rendere l’obbligatorietà più vincolante nel momento in cui ci sono situazioni evidenti come il caso del morbillo, in cui si è sicuramente verificato un aumento dei casi di contagio e dunque era giusto intervenire con una misura coercitiva (ed anzi, sarebbe stato meglio estenderla anche all’età adulta), e del calo vaccinale.
sanitainformazione.it/.../...

Un caloroso benvenuto al nuovo Ministro, quindi, e un fragoroso applausone a tutti i free-vax che l'hanno votata!
juss
#82 juss 2018-06-01 00:05
Sertes, se vogliono rischiare una Pesaro 2° atto ne pagheranno le conseguenze, perchè non saranno più 10.000, ma ben di più, e la cosa peggiore è che non saranno quelli che hanno votato l'opposizione, ma quelli che gli hanno dato il consenso. La pazienza, chiamola così, credo sia finita.
Sertes
#83 Sertes 2018-06-01 00:15
Citazione Fefochip:
francamente il pdr lascia una triste immagine di se alle sue spalle. probabilmente si è accorto dell' immenso errore poltico che ha fatto ed è tornato su i suoi passi

E' andata sicuramente così.

Infatti i due rivoluzionari innovatori avevano messo all'economia il vicepresidente dell'Aspen Institute, quello di Giulio Tremonti, Mario Monti, Romano Prodi, Gianni Letta, e il PdR ha bloccato l'intero governo su quella nomina... ma poi si è accorto dell'immenso errore e ha scelto di sua spontanea volontà di cambiare idea. Avevano anche già ritirato la messa in stato d'accusa.

E la regola del M5S di non candidare massoni? Beh, tecnicamente l'organizzazione con sede a washington e finanziata da Rockefeller non è un'ordine massonico, quindi tutto ok. Monti, Prodi, Letta, Tremonti, Annunziata, De Michelis, Frattini, Marcegaglia, Mieli, Profumo, Curzio, Romiti, Scognamiglio, Stanca, Tronchetti Provera...
Pavillion
#84 Pavillion 2018-06-01 00:50
Non fui il solo ad incazzarmi in seguito all'agire illogico del Mattarella, neanche il tempo di chiedere, Cit: Quando capiterà di nuovo? mannaggia. Neanche il tempo di truccarmi e..
Habemus governum.
Grazie di leggere luogocomune.

#19 fefochip 2018-05-31 20:38
se non altro qui sul sito la pianteranno quelli che gridavano al complotto che "era già scritto tutto prima "
o no? :perculante:

____
Mancano le fonti alle quali addebitare il virgolettato.

Last but not least, e dopo gli insulti a Salvini da parte degli elettori cinque stelle...
e dopo gli insulti a di Maio da parte dei leghisti.
Habemus governum.
Grottesco benchè non creda che Mattarella abbia prima atteso che accadesse anche questo per spianare la strada ... a cosa.
massimo73
#85 massimo73 2018-06-01 00:55
Sertes ho capito che hai il dente avvelenato da ex o sbaglio se dico che tempo fa eri un convinto sostenitore dei 5 stelle? Credo però che invece di sparare a zero prima che comincino dovresti almeno concedergli un po' di tempo per vedere quello che fanno.
Qualche perplessità ce l'ho anche io ma sono molti di più i motivi che mi spingono ad essere ottimista, fare politica è soprattutto questo, mediare, fare tattica e strategia per portare a casa il risultato. Ora il governo c'è, vediamo come agiranno.
mc
#86 mc 2018-06-01 01:10
Il Maiale di Troia.
Quello che è successo da domenica sera in poi, sembra offrire su un piatto d'argento la conferma alla lettura fatta da qualcuno riguardo il doppiogiochismo di Salvini.
Il doppio legame con il centrodestra è troppo lampante per essere irrilevante e le capriole di Salvini per far crollare l'accordo coi 5stelle si sono viste tutte (Savona o morte, freddezza sulla richiesta di impeachment, e tutti i precedenti e gli appena accaduti gesti insulsi) e concretizzate con l'epilogo di domenica sera, da Mattarella.
Bon. Chiuso. "Impeachment" di Di Maio caduto nel vuoto e uno strano ringalluzzimento di Salvini che forte dei nuovi sondaggi probabilmente ha ricontrattato all'interno del centrodestra ed è più che stracontento di tornare al più presto alle elezioni, da leader supremo nella sua vecchia coalizione ancora più forte di prima del 4 marzo.
Nel frattempo le reazioni pentastellate si fanno sentire e si urla ai quattro venti che l'impeachment saltato è colpa di Salvini. Nelle poche ore della pantomima Cottarelli, senza speranze ancor prima di provare a sperare, i colloqui dal presidente potrebbero aver ripiegato su una contro mossa per sbloccare del tutto la situazione governativa.
Il post impeachment è stato tutto un "torniamo a parlarne" e non si può negare il fatto che fosse solo un duetto tra il Quirinale e i 5stelle, sempre più insistente.
Il nuovo epilogo, il vero e prorio colpo di scena, è una pioggia gelata per il leghista premier che adesso è incastrato alle sue responsabilità e non può che accettare.
Mattarella ha rivisto il veto e ha concesso una posizione senza portafoglio a Savona che viene riciclato in squadra ed ha riscattato la sua brutta figura domenicale. C'è da dire un Mattarella non meno colpevole, del fallimento del governo Conte atto primo, della poca elasticità salviniana (proiettato alle elezioni imminenti) sul "riciclo" dello stesso Savona. Soluzione che è sicuramente stata prospettata prima di domenica ma, probabilmente, forzatamente imposta a Conte come da rifiutare (nel comunicato ufficiale del Quirinale si parla di rammarico per il fatto che soluzioni alternative non siano state prese in considerazione, come a dire "ve siete 'mpuntati voi, non io").
Chi se non Salvini? È lui il suo sponsor principale o sbaglio?

"Torniamo a parlarne" ... "Torniamo a parlarne" ... Con difficoltà le prime aperture di Salvini, poi, i primi incontri e sappiamo come è andata a finire.
La trappola Di Maio - Mattarella ha funzionato.

Conclusioni:
Se Troia è riuscita a scongiurare questo primo assalto dei greci c'è poco da gioire per la verità:
È sempre troppo appoggiata al dono lasciatogli sulle spiagge del futuro governo portato come tributo dagli sconfitti oppositori (il "passo di lato" e l'"astensione" della Meloni che ha contribuito figurativamente alla cessione di Salvini) e dovrà stare attenta a non ritrovarsi per terra sulle proprie chiappe, dolorante, molto dolorante.

Verosimile?

mc
maryam
#87 maryam 2018-06-01 01:27
"Torniamo a parlarne" ...
quindi
deve andar male.

Ma dedicare un po di energia ad un' uscita diversa? Anche solo a livello mentale?
frostyboy
#88 frostyboy 2018-06-01 01:28
Cassese ha detto che il governo non rappresenta la maggioranza del popolo italiano perché i voti effettivi non sono la maggioranza degli italiani !!!!!
Ma l 'emerito giudice non si ricorda di tutti gli ultimi governi? Governi nati addirittura senza elezioni, governi nati dal nulla senza elezioni o grazie a spropositati premi di maggioranza avulsi dal risultato elettorale.ll più grande risultato elettorale degli ultimi 25 anni fu conseguito dal PDL di Berlusconi nel 1994 con il 47% degli elettori pari a circa 19 milioni di voti ossia circa il 35% degli italiani con diritto di voto. E Berlusconi governò con piena legittimitá . Quando mai (nel recente passato)si è visto un partito o una coalizione , superare i 25 milioni di voti? Le maggioranze , poi,caro grande ed emerito costituzionalista , si fanno in Parlamento. Essendo la nostra una repubblica parlamentare. Insomma non sanno più cosa dire per infangare questo governo, neanche i grandi cervelloni si possono rassegnare alla democrazia.
mc
#89 mc 2018-06-01 01:36
Maryam
"Hai detto a me?"
:-)
Io ho fatto una personale ricostruzione di quello che potrebbe essere successo, tu di cosa parli?

L'Energia mentale di cui parli sarebbe la mia o di quelli del nuovo governo?
Non ti seguo.

mc
Pavillion
#90 Pavillion 2018-06-01 02:45
#89 mc 2018-06-01 01:36
Maryam
"Hai detto a me?"
:-)

Totale utenti online :: 0 Utenti e 538 Ospiti Online

Sorry per l'accidentale spontaneità
Non vi è bisogno di preoccuparsi per me, mi preoccupo da solo.
Notte Luogocomune, dream a little a dream of us.
Antdbnkrs
#91 Antdbnkrs 2018-06-01 05:50
Bene,
adesso vediamo se Salvini e Di Maio riescono a fare quanto promesso.
Le prime cose che dovrebbero fare (nei primi 100 giorni) sono quelle (teoricamente)... gratis

1) Abolire la Lorenzin e tornare alla legge precedente SPIEGANDO che la diplomata ha MENTITO SPUDORATAMENTE
2) Tagliare tutti i vitalizi
3) Ridurre a 5000 euro la pensione di chi non ha versato i contributi
4) Chiudere definitivamente la TAV (ma con la lega contro la vedo dura)
5) Eliminare la prescrizione se hai subito la condanna in primo grado
6) Riforma RAI
7) togliere finanziamenti ai media
8) togliere i finanziamenti a chi delocalizza
9) chiedere alla fiat 1.4 miliardi di euro che non hanno piu' restituito (www.ilfattoquotidiano.it/.../357338)
10) Verificare le imprese che sono REALMENTE in difficolta' ed eventualmente ridurre il pagamento delle tasse per permettere la ripresa (e quindi evitare i licenziamenti)
11) Fare la voce grossa con l'europa per quanto riguarda gli sbarchi: o li prendete anche voi oppure gli 8 miliardi che non ci restituite li useremo per gestire la situazione

E con i miliardi risparmiati iniziare piano piano a costruire i centri per il reddito di cittadinanza e favorire le piccole imprese
music-band
#92 music-band 2018-06-01 06:55
Fino a ieri...

I poteri forti hanno impedito la democrazia dimostrando che hanno paura dei nostri voti...

Di Maio era un bimbominkia che si è fatto fottere da Salvini...

Salvini un grande statista furbissimo che sa curare i suoi interessi meglio di tutti gli altri...

Oggi...

I poteri forti sono improvvisamente scomparsi ed è tornata la democrazia e conta il voto di tutti...

Di Maio è diventato un grande statista che ha messo all'angolo Salvini...

Salvini è diventato un bimbominkia messo all'angolo da Di Maio...

Mica male ;-)
Redazione
#93 Redazione 2018-06-01 07:14
MUSIC_BAND: Citazione:
Oggi...I poteri forti sono improvvisamente scomparsi
Sono scomparsi stocazzo. All'economia c'è Tria, non c'è Savona. Quindi i poteri forti, sull'argomento che volevano - e potevano - controllare, hanno vinto.

Citazione:
è tornata la democrazia e conta il voto di tutti...
Vedi sopra.

La democrazia conta nel senso che non puoi impedire un governo Lega-5 Stelle. Se quelli hanno la maggioranza, e il governo lo vogliono fare, non puoi impedirglielo. Però puoi tagliargli le gambe, usando il ricatto dello spread per imporre il tuo veto se un ministro non ti va bene.

E ora stai tranquillo che appena metteranno un piede fuori dalle righe, lo spread tornerà a salire.

Altro che "scomparsi". Sono vigili e attenti.

Finchè non ci libereremo dalla schiavitù del debito, la democrazia sarà un'anatra zoppa.
Adonis
#94 Adonis 2018-06-01 07:17
Rileggendo quanto riportato nell’ormai famoso contratto di governo, mi sono ulteriormente reso conto che di intenti ce ne sono veramente tanti, forse troppi, per cui credo che l’unico atteggiamento sensato sia al momento quello considerare che molti di questi esigeranno tempi lunghi (lunghissimi) per poter essere realizzati e alcuni non si realizzeranno proprio. Ciò fa parte della natura stessa della politica. Promesse a gogò, accompagnate come sempre dai “faremo”, “vedremo”, “risolveremo”, ecc… Troppa carne sul fuoco e anche dare delle priorità ai punti che compongono il contratto risulta impresa ardua. Comunque mi sto chiedendo il motivo di questo repentino cambio di rotta del Quirinale. Mi sto chiedendo come un euro scettico come Savona sia stato collocato al Ministero degli Affari Europei… Mi sto chiedendo come mai Salvini, che non voleva assolutamente fare il ministro degli interni, ora si ritrova a dirigere proprio questo ministero… mah! Di cose strane ce ne sono ma so già che non sapremo mai come è andata veramente. Si potranno fare come al solito ipotesi, congetture, ma niente di più. Capisco e rispetto l’entusiasmo di chi ora brinda alla vittoria, di coloro che in perfetta buona fede sostengono questo governo e sono infervorati. Però non si può negare che questo esecutivo ha avuto una genesi alquanto strana e, diciamolo pure, ambigua.

Citazione:
chi ha vinto veramente questa partita?
Spero di poter dire in futuro che questa partita sia stata vinta dai cittadini…
ARULA
#95 ARULA 2018-06-01 07:53
Primadellesabbie
#96 Primadellesabbie 2018-06-01 07:54
Sembra comparsa un po' di fluidità.

L'impegno di persone ed organizzazioni con una visione positiva dell'esperienza sociale, che per 'ere' hanno 'lasciato fare' (forse per paura del comunismo), consente qualche speranza e, presumibilmente, agirà positivamente sui molti delusi e sfiduciati dallo sbando degli ultimi decenni.

Che il 'grimaldello' debba essere, il più delle volte, della stessa qualità dell'ostacolo da rimuovere, non é un segreto.

Non vedo spazi, e nemmeno opportunità, per rese dei conti di alcuna sorta, in queste condizioni.

Teniamo le dita incrociate e cerchiamo di capire se ci siano tra i nomi, noti e non, che compariranno sulla scena, protagonisti di rilievo capaci di influire sugli eventi nel senso auspicato dai più lungimiranti.

PS - Avranno la volontà e la forza per scardinare il racket dell'informazione?
ARULA
#97 ARULA 2018-06-01 08:08
@96 Primadellesabbie
Citazione:
PS - Avranno la volontà e la forza per scardinare il racket dell'informazione?
Temo che sia fondamentale se vogliono fare qualcosa davvero.
Di buono al contrario di Trump che ha tutta la stampa contro c'è che in Italia la maggior parte dell'informazione è finanziata dallo stato. Basta tagliare i rubinetti e cambiare le nomine in RAI cosa che devono fare a breve. Se lo vogliono fare.
ARULA
#98 ARULA 2018-06-01 08:11
Vapensiero
#99 Vapensiero 2018-06-01 08:17
io andrei piano a 'cantare vittoria'... non sappiamo veramente come stanno le cose...
Adonis
#100 Adonis 2018-06-01 08:28
#98 ARULA
Gennaro Migliore la banderuola…sentite da che pulpito…. prima con Vendola (sinistra radicale) e poi tassello di quel pietoso partito che è il PD. Vorrei sapere come fanno questi signori a gestire la loro faccia come il culo. Hanno ancora il coraggio di parlare i piddini??? Certo la vergogna non sanno proprio dove sta di casa….
Dusty
#101 Dusty 2018-06-01 08:46
Citazione:
Sono scomparsi stocazzo. All'economia c'è Tria, non c'è Savona. Quindi i poteri forti, sull'argomento che volevano - e potevano - controllare, hanno vinto.
Lol, perché Savona invece da dove viene?

Sertes
#102 Sertes 2018-06-01 08:55
Citazione massimo73:
Sertes ho capito che hai il dente avvelenato da ex o sbaglio se dico che tempo fa eri un convinto sostenitore dei 5 stelle?

Vero. Poi quando il M5S e l'onestà hanno divorziato, io sono rimasto onesto, non sono rimasto grillino.
(magari la prossima volta eviti di commentare il messaggero e ti limiti a commentare il messaggio?)
Citazione:
Credo però che invece di sparare a zero prima che comincino dovresti almeno concedergli un po' di tempo per vedere quello che fanno.
Sparare a zero significa sparare tanti colpi alla cieca, sperando che qualcuno vada a segno. Io ho sparato un colpo solo, molto mirato: mi spieghi perchè non dovrei tenere conto delle parole del Ministro della Salute dette 2 giorni prima della data delle elezioni?
ARULA
#103 ARULA 2018-06-01 08:57
@100 Adonis
Il coraggio di parlare? Stanno già organizzando una mega manifestazione contro questo governo.
Alcuni ex ministri gridano il loro sdegno dicendo che l'Italia è finita di nuovo in mano ai fascisti.
Se fosse per me... ... ... meglio non continuare.
Redazione
#104 Redazione 2018-06-01 08:57
DUSTY: Citazione:
Lol, perché Savona invece da dove viene?
E allora perchè non lo hanno voluto? Se savona fosse uno che rappresenta i poteri forti, perchè non l'hanno voluto all'economia?

Dateci una spiegazione LOGICA, invece di continuare a postare questi frammenti di informazione senza capo nè coda.

Si sentono tutti furbi a lollare, quando si tratta di copia-incollare minchiate altrui, però poi quando si chiede un ragionamento LOGICO scompaiono tutti nel nulla.

Forza Dusty - o chiunque altro voglia sostenere questa tesi: se Savona è uno dei poteri forti, perchè dall'Europa dei banchieri non l'hanno voluto? Sarebe stato un cavallo di troia perfetto, per portare avanti la loro agenda. Invece hanno rischiato una crisi istituzionale, pur di non dargli il ministero dell'economia. Perchè?

Tu non sei un cretino, e se scrivi "lol" vuol dire che un motivo ce l'hai. Mi aspetto da te una risposta completa, articolata e ragionata alla mia domanda.
ARULA
#105 ARULA 2018-06-01 08:58
Radio Informazione Libera
Citazione:
Sento molte voci infondate sul nuovo Ministro della salute Dr.ssa Grillo, bene vi informo che la dr.ssa Grillo e contraria all' obbligo vaccinale e su questo ve lo posso assicurare, farò di tutto per lunedi sera alle 21.00 di farla intervenire in diretta radio Abbiamo fiducia in chi combatte per i nostri diritti
Mah... speriamo. Io faccio come San Tommaso.
ARULA
#106 ARULA 2018-06-01 09:07
@104 Redazione
Ho postato prima sia il commento di Francesco Toscano quello che ha scritto il libro "dittatura finanziaria" e ieri è stato intervistato da BYOBLU.
Citazione:
"Alcuni dicono: "anche Savona e' espressione di gruppi massonici elitari ed internazionali". Vero. Ma questi gruppi sono entrati in campo perche' hanno capito che la Ue di Merkel e Draghi portera' ad una nuova guerra in Europa. Questi gruppi vogliono riprendere un controllo sulle masse evitando di torturarle a sangue. So bene che non lavorano per "invertire la Piramide". Ma allo stato mi sembra il massimo che si possa realisticamente ottenere".
E inoltre nell'ultima rassegna stampa di Byoblu lo spiega ampiamente Magaldi il perchè non volevano Savona.

p.s. Tria è stato nominato su richiesta di Savona.
Redazione
#107 Redazione 2018-06-01 09:13
ARULA: Quindi?

Riesci a dare una risposta alla mia domanda, SCRITTA DA TE, o sei capace soltanto a copia-incollare minchiate altrui?

Perchè io del "guardate qui" ne ho pieni i coglioni. Già da diversi anni.
Sertes
#108 Sertes 2018-06-01 09:15
Citazione Redazione:
se Savona è uno dei poteri forti, perchè dall'Europa dei banchieri non l'hanno voluto? Sarebe stato un cavallo di troia perfetto, per portare avanti la loro agenda. Invece hanno rischiato una crisi istituzionale, pur di non dargli il ministero dell'economia. Perchè?

Perchè è uno dei poteri forti, ma di uno diverso da quelli europei.

La lotta che si è consumata in Italia in questi tre mesi è stata una lotta tra le potenze atlantiche (USA, Bilderberg e Aspen) che per i loro interessi appoggiavano Lega e 5stelle, contro i partiti pro-UE, la UE stessa, e le relative consorterie locali come la P2 che ha solo il terrore di perdere il controllo dell'Italia.

Savona è vicepresidente Aspen (Monti, Letta, Prodi, Tremonti) ed il suo apporto sarà di contrastare la UE come piace ai poteri atlantici. Mattarella ha provato a forzare la mano per non farlo nominare, e aveva anche già pronto un suo governo tecnico di supporto alla UE, ma dev'essere arrivata una telefonata dall'alto che gli ha imposto di tornare sui suoi passi. I giochetti locali di Di Maio che prova l'impeachment e Salvini che si sfila e allora Di Maio ritira l'impeachment sono il triste teatrino di un paese di piccoli incapaci. Mattarella aveva già vinto eppure ha cambiato idea. C'è forse qualche spiegazione logica per questo suo passo indietro?

E si vede anche dalle chiare rappresaglie massoniche di quando i nostri servizi hanno dato in pasto all'ansa il virgolettato falso di Conte, chi di virgolettato falso colpisce, di virgolettato falso perisce: nel momento critico è arrivato un altro virgolettato falso del ministro tedesco alla UE che diceva "i mercati insegneranno agli italiani come votare", quando non ha affatto detto quella cosa.
BELLINI
#109 BELLINI 2018-06-01 09:15
Voglio fare un piccolo ragionamento sul debito pubblico.

1) Per ogni debitore, c'è un creditore. Quindi la politica sceglie se fare gli interessi dell'uno o dell'altro. Cioè Stato italiano o investitori privati (dalla casalinga italiana alle banche francesi).
2) Nessuno Stato con sovranità monetaria ha problemi derivanti dal debito pubblico (pensiamo al Giappone). Solo chi si è indebitato in valuta estera rischia di fallire e di pagare tassi d'interesse gonfiati dal creditore (stampatore) che lo tiene per le palle
3) Uscire dall'euro e svalutare del 30% significa che se il nostro rapporto debito/pil è 130, IN UN GIORNO il rapporto debito/pil andrebbe al 100% ma ripeto non è la percentuale di debito pubblico su pil che determina la solvibilità di una Stato né tantomeno la salute della sua economia. Il debito nel sistema economico va considerato nel suo complesso cioè debito pubblico + debito privato e considerando ciò l'Italia è messa peggio solo della Germania, ma ha lo spread più alto di tutti a parte la Grecia. Sull'Italia sta avvenendo un'estorsione.
ARULA
#110 ARULA 2018-06-01 09:17
@Redazione
Quindi può essere che anche in Europa sia iniziata una specie di guerra tra varie fazioni massoniche come sta succedendo in America. Ovviamente non posso sapere cosa succederà, ma sicuramente è una cosa di cui tenere conto nel prossimo futuro.
Del resto se avessimo le risposte a tutto non saremmo qui a cercarle o a cercare di farci almeno un'idea.
Tianos
#111 Tianos 2018-06-01 09:17
@massimo
non è detto che l'obbiettivo vero fosse affossare Savona, come citato dal comunicato di Dimaio, tutta una lista di ministri era stata bocciata, sarebbe interessante avere la lista principale che era stata consegnata e confrontarla con in ministri che abbiamo ora.
Secondo me basta guardare il ministro degli esteri (se non sbaglio sotto monti), oppure all'ostilità che l'america comincia ad avere contro la germania (magari usando noi per far uscire lei dall'euro), Steve bannon era abbastanza felice degli ultimi risvolti. Il gioco geopolitico in europa è un po' più grande dal prendere solo in considerazione l'Italia.

per il resto concordo con te ricordo nuovamente a tutti.
Non bisogna ammantare il potere o i "mercati" di divinità, essi non sono Dio, non sono onniscenti ne onnipotenti, possono sbagliare o anche essere battuti, ma non è che dopo una sconfitta spariscano, continueranno SEMPRE ad insidiarsi per cercare potere, e la lotta, se la si vuole intraprendere, non ha mai fine.
fefochip
#112 fefochip 2018-06-01 09:19
#52 Det.Conan
Citazione:
E' passato il concetto che i ministri li sceglie il PdR o i mercati o non si sa chi e NON chi vince le elezioni.
Non so se vi rendete conto di questo fatto…
Cuor di Leone Salvini ha bloccato quella che sarebbe stata l'unica strada giusta per il futuro...
condivido, tuttavia anche di maio/5 stelle che hanno deciso di ritirare l'accusa ha la sua parte di responsabilità, anche perchè qui parliamo di sottolineare un problema
a prescindere dal risultato finale. sarebbe stata importante la protesta/presa di posizione in se
mg
#113 mg 2018-06-01 09:35
@Redazione

E' forse futile focalizzarsi SOLO su Savona.

La cosa più rilevante, e forse anche rivelatrice, è a mio avviso questa: chi è l'unico ministro che era presente nella lista che è stata fatta saltare e non sarà presente nel nascente governo?

Risposta: Luca Giansanti.

Per il momento, l'articolo più lucido sulla situazione che si sta formando mi sembra questo: lintellettualedissidente.it/.../....
Redazione
#114 Redazione 2018-06-01 09:38
ARULA: Citazione:
Del resto se avessimo le risposte a tutto non saremmo qui a cercarle o a cercare di farci almeno un'idea.
E allora se uno non ha le risposte almeno evita di fare lo spiritoso.

Sono i "LOL" che mi fanno girare i coglioni. Quello è l'atteggiamento tipico di chi crede di aver capito tutto, però stranamente non ti spiega un cazzo.
eco3
#115 eco3 2018-06-01 09:42
#104 Redazione
Citazione:
se Savona è uno dei poteri forti, perchè dall'Europa dei banchieri non l'hanno voluto? Sarebe stato un cavallo di troia perfetto, per portare avanti la loro agenda. Invece hanno rischiato una crisi istituzionale, pur di non dargli il ministero dell'economia. Perchè?
Forse perché i "poteri forti" non sono un blocco monolitico e il prof. Savona, che certamente non può essere considerato come estraneo all'establishment, non fa parte del "modulo" attualmente egemone ma di altro che da questo viene ritenuto pericoloso.
Adonis
#116 Adonis 2018-06-01 09:43
#104 Redazione
Citazione:
se Savona è uno dei poteri forti, perchè dall'Europa dei banchieri non l'hanno voluto? Sarebbe stato un cavallo di troia perfetto, per portare avanti la loro agenda. Invece hanno rischiato una crisi istituzionale, pur di non dargli il ministero dell'economia. Perchè?
Massimo, io credo che a queste domande, del tutto legittime e appropriate, una risposta certa e soprattutto logica e attendibile non l’avremo mai. Vedo che annaspano anche gli analisti più navigati rispetto a questa storia e di castronerie se ne sentono tante. Di fronte a tante ambiguità è molto difficile trarre delle conclusioni almeno un po’ sensate. A tutto ciò aggiungi la crisi totale del pensiero critico, le stronzate che provengono dalla rete e la pessima inclinazione ad affidarsi in modo incondizionato al sentito dire… purtroppo queste sono variabili che possono in qualche modo suscitare quella superficialità e quello scarso senso critico che, effettivamente, fa girare parecchio i coglioni…..
fefochip
#117 fefochip 2018-06-01 09:45
#108 Sertes
molto interessante
tuttavia c'è un particolare che rimane in piedi
PERCHE' mattarella (o il suo burattinaio) ha(hanno) cambiato idea

a mio avviso c'è stata un analisi della reazione popolare che ha riportato a piu miti consigli
ARULA
#118 ARULA 2018-06-01 09:45
@113 mg
E si, mi pare proprio che ci siano giochi ad alti livelli. Mi veniva il dubbio che non fosse solo Savona il problema. Inoltre a qualcuno di loro (DI Maio mi sembra) è scappato che Mattarella aveva bocciato tutta la lista non solo Savona.
peonia
#119 peonia 2018-06-01 09:46
Zina il mio commento era riferito a Galloni. che stimo tanto...
su Magaldi, dato che non è uno sciocco e che il suo libro "MASSONI" già alla seconda edizione in meno di 4 anni, credo che abbia titolo per commentare......
peonia
#120 peonia 2018-06-01 09:52
mi riallaccio a quanto detto da Redazione ad Arula, che sento diretto anche a me

"Riesci a dare una risposta alla mia domanda, SCRITTA DA TE, o sei capace soltanto a copia-incollare minchiate altrui?
Perchè io del "guardate qui" ne ho pieni i coglioni. Già da diversi anni
."

Caro Massimo, a volte copia-incollare cose che riteniamo importanti e porle alla vostra attenzione viene frainteso come se non si avesse nulla da dire...
Nel caso poi di Arula, mi pare che si esprima tantissimo di solito, ma se passa un video o un testo di qualcuno più esperto non vedo dove sia il problema.... non è per difenderla o difendermi ma se "dì a parole tue" spesso significa sproloquiare o insultare o battibeccare,come spesso capita qui, meglio copia-incollare in silenzio...

Noi almeno ci guardiamo e ascoltiamo una marea di roba per farci una idea...
Sertes
#121 Sertes 2018-06-01 09:53
Citazione fefochip:
a mio avviso c'è stata un analisi della reazione popolare che ha riportato a piu miti consigli

Prove non ne ho, però Massimo aveva chiesto una spiegazione logica, non una spiegazione dimostrata.
E purtroppo secondo logica chi prende una decisione d'autorità e ha già un piano B, se cambia idea è solo perché viene scavalcato da un'autorità uguale o superiore. Difficilmente è stata un'autorità interna perché l'idea dell'impeachment è saltata. E ancor più difficile che questa autorità sia il popolo. Come esperienza personale posso dirti che ho tanti amici che appoggiavano Mattarella, solo perché ha dato addosso a lega e 5 stelle che dai conservatori sono visti come dilettanti allo sbaraglio.
fefochip
#122 fefochip 2018-06-01 09:54
@ massimo

abbiamo un panorama in cui i cosi detti padroni universali o poteri forti si litigano il potere assecondando il volere popolare e/o pilotandolo a seconda dei casi

credo che la battaglia dell'informazione alternativa si giochi nel far scoprire le carte a questi poteri e nell'analisi delle politiche che il governo e il parlamento terrano
nei confronti dei problemi italiani
non è un compito facile perche dovremmo andare a guardare sotto le bugie , dietro i sotterfugi e farci competenze che ci mancano per mostrare la realtà delle cose

per quanto mi riguarda ormai ho messo a fuoco da tempo quello che è il problema della sanità, magari ci sono altre persone che sanno mettere a fuoco altre problematiche
in maniera altrettando lucida
mg
#123 mg 2018-06-01 09:56
#117 fefochip

Da lunedì si sono scatenate reazioni eclatanti, su più livelli.

Probabilmente l'ondata di indignazione popolare ha avuto un suo effetto, ma le randellate da oltreoceano anche.

;-)
Antdbnkrs
#124 Antdbnkrs 2018-06-01 09:57
Sento molte voci infondate sul nuovo Ministro della salute Dr.ssa Grillo, bene vi informo che la dr.ssa Grillo e contraria all' obbligo vaccinale e su questo ve lo posso assicurare, farò di tutto per lunedi sera alle 21.00 di farla intervenire in diretta radio Abbiamo fiducia in chi combatte per i nostri diritti

Ha ragione Corcione (radio informazione libera). Vi invito ad ascoltare questo video



Se accetta l'invito di Corcione (ci credo poco) la neo-ministra verra' "investita" dai criminal-vax della radio... vediamo cosa dira'
fefochip
#125 fefochip 2018-06-01 10:06
#121 Sertes
mi cerco di spiegare meglio
condivido la tua analisi logica degli eventi semplicemente noto che manca un tassello importante
qualcuno ha fatto marcia indietro, ok?
per come l'hai messa tu non è stato mattarella ma chi è dietro mattarella a compierla.
il piano B di mattarella (o dei poteri forti dietro di lui) era cottarelli che è stato silurato alla velocità della luce dall'intero schieramente parlamentare (pure il pd non lo avrebbe votato la fiducia)
quindi si è fatta marcia indietro
perchè?
perche i poteri cito
Citazione:
contro i partiti pro-UE, la UE stessa, e le relative consorterie locali come la P2 che ha solo il terrore di perdere il controllo dell'Italia.
hanno fatto marcia indietro e alla fine accettato savona (si ok in un altro ministero ma insomma è uguale)?

a MIO avviso si sono resi conto della reazione popolare, dei sondaggi e che in un eventuale nuova votazione
avrebbero STRAPERSO rischiando di perdere ancora di piu gettando l'italia (che comunque è una immensa risorsa da cui succhiare sangue) nel caos completo.
non trovo altro senso per questo balletto
insomma il voto conta in questa misura
fefochip
#126 fefochip 2018-06-01 10:09
#123 mg
Citazione:
Probabilmente l'ondata di indignazione popolare ha avuto un suo effetto, ma le randellate da oltreoceano anche.
stai suggerendo che l'indignazione popolare ha avuto un certo peso ma comunque superabile se non ci fossero state le pressioni economiche (spread e chissà cos'altro.?
music-band
#127 music-band 2018-06-01 10:14
@Redazione

Ero ironico Max, ho solo fatto una somma dei commenti letti in giro per la rete, la gente dimentica quello che ha scritto solo poche ore prima per affermare qualcosa in totale contraddizione...

...Il concetto di bipensiero (double think) non l'ho certo inventato io.
peonia
#128 peonia 2018-06-01 10:19
Non capisco però come mai continuiate a esporre i vostri ragionamenti, legittimi è vero, senza però rifarvi mai a quanto detto da persone sicuramente più "esperte" o perlomeno più"addentro" alle questioni che dibattete...
Parsifal79
#129 Parsifal79 2018-06-01 10:24
SertesCitazione:
nel momento critico è arrivato un altro virgolettato falso del ministro tedesco alla UE che diceva "i mercati insegneranno agli italiani come votare", quando non ha affatto detto quella cosa.
quel virgolettato era una sintesi azzeccata di ciò che effettivamente voleva dire:

Riegert ha pubblicato su Twitter il virgolettato esatto di Oettinger: “Ciò che temo e che mi aspetto è che le prossime settimane mostrino che gli sviluppi nei mercati, nei titoli e nell’economia italiana assumeranno dimensioni tali da diventare un segnale agli elettori a non votare per i populisti di destra o di sinistra. Ciò ha a che fare con la formazione del governo. Posso solo sperare che questo possa avere un ruolo nella campagna elettorale e mandi un segnale a non dare a populisti di destra o di sinistra alcuna responsabilità nel governo”.i
www.ilfattoquotidiano.it/.../4389942

io tutta sta differenza non c'è la vedo, anzi.
Zina
#130 Zina 2018-06-01 10:24
@Peonia
Infatti ti do pienamente ragione sia su Galloni sia su Magaldi. Era una battuta la mia su quest'ultimo. Per quanto riguarda le osservazioni di Massimo ci tengo a dire che anche io sono rimasta delusa dal fatto che si sia rinunciato a Savona. Non tanto per la figura in se di Savona quanto perché non lo hanno voluto e quindi mi faceva ben sperare. Tria pare sia stato indicato da Savona e dovrebbe seguire la sua linea. Ma qua siamo nell'ambito delle ipotesi. Per quanto riguarda la Grillo sono abbastanza preoccupata perché era il ministero che aspettavo di più e le sue dichiarazioni in merito ai vaccini sono delle supercazzole assolute. Per me è un problema serio visto che ho due bambini con pochissimi vaccini fatti e che rischiano con la legge attuale di non entrare all'asilo
mg
#131 mg 2018-06-01 10:25
#126 fefochip

"Pressioni economiche" lo hai detto tu, non io. 8-)

Io sono per una interpretazione multifattoriale: ambasciate, media, attacchi economici ed indignazione popolare sono i fattori più o meno visibili. Per quanto riguarda i non visibili, ah saperlo! Se fossi così addentrato difficilmente mi farebbero scrivere su LC. ;-)

La velocità con cui si è alzata la tempesta che ha costretto cottarelli ad uscire dalla porta di dietro (per ritornare alla sua modesta pensione di 11.900 euro/mese netti più la pensione che gli da il fmi il cui importo è, almeno a me, ignoto) è troppo sospetta.

P.S.: toh, sarà un caso, Deutsche Bank in apertura +3,65%, spread btp-bund sotto 230 sfiora il -10%.

P.P.S.: su quanto prende cottarelli non ne sono così sicuro quindi non prendetelo alla lettera, comunque di sicuro non c'ha la minima ed è andato in pensione a 59 anni.
qilicado
#132 qilicado 2018-06-01 10:25
Citazione:
E allora perchè non lo hanno voluto? Se savona fosse uno che rappresenta i poteri forti, perchè non l'hanno voluto all'economia?

Dateci una spiegazione LOGICA, invece di continuare a postare questi frammenti di informazione senza capo nè coda.
Il problema sta nel populismo stesso. Il mainstream populista pone sullo stesso piano, definindoli "poteri forti", una pluralità di corporazioni che spesso confliggono fra loro. Alla tua domanda il populismo non sa rispondere, e se risponde dovrebbe fare dei "distinguo" che non possono essere "fariana del suo sacco" e di conseguenza non sarebbe più populismo. Per questo quando si gli si fa notare la contraddizione per cui un governo populista sceglie un ministro dell'economia appartenente alla elite dell'aspen institute, il pensiero unico populista non può che appiattirsi su due reazioni: o condanna in blocco la situazione che si è creata, o la giustifica.

Ci accorgamo allora che tale forza politica viene utilizzata come un animale da soma per compiere una transizione negli equilibri internazionali (in questo caso in funzione anti-tedesca) e non per una astratta sovranità di un presunto popolo che non esiste più.
Il contratto di governo scritto da savona è chiaramente per una ridiscussione della leaderschip europea e non ha nulla a che fare con il sovranismo.
Sertes
#133 Sertes 2018-06-01 10:26
Citazione:
Non capisco però come mai continuiate a esporre i vostri ragionamenti, legittimi è vero, senza però rifarvi mai a quanto detto da persone sicuramente più "esperte" o perlomeno più"addentro" alle questioni che dibattete...
Perché fare come proponi poi si finisce a credere agli altri solo in virtu di chi sono, e non per quello che dicono.
I gatekeeper contano proprio su questo per fare disinformazione, ti rivelano qualche piccolo segreto così tu ti fidi di loro quando ti raccontano la panzana enorme.
Siti come LC esistono proprio per dare a ciascuno di noi gli strumenti per dubitare, confrontarci e poi esprimere un giudizio personale trattando gli esperti con il peso che meritano, né troppo né troppo poco.
Sertes
#134 Sertes 2018-06-01 10:34
Citazione Parsifal79:
io tutta sta differenza non c'è la vedo, anzi.

Come spiega Massimo nel suo recente articolo/video sul caso Messora, il virgolettato nel giornalismo si usa per riportare una frase esatta del tuo intervistato.
L'ansa e repubblica hanno inventato un virgolettato di Conte
I giornali europei hanno inventato un virgolettato di Oettinger
fefochip
#135 fefochip 2018-06-01 10:39
#134 Sertes
siamo s'accordo sul virgolettato , tuttavia un conto è riportare il senso di un testo o di un discorso, un conto è stravolgerlo
kent12
#136 kent12 2018-06-01 10:41
E chi l'ha detto che Mattarella ha posto il veto solo perché c'era il nome di Savona all'economia? Di Maio per esempio ha detto un'altra cosa. Voglio dire la certezza la prova dov'è? Certo, ce l'hanno detto/raccontato. Proprio come ce l'hanno detto/raccontato come lo era con l'11.9., con la Siria, con i russi ecc. Devono dirci qualcosa darci una scusa una giustificazione. Bla bla... Ma è la verità? E le prove? La logica? Perciò chi usa la logica e i fatti (tanti, troppi) accaduti nel passato nel valutare varie faccende di oggi (e non solo) non riesce dormire. Io non credo affatto che era solo per Savona e Mattarrella ora ha fatto probabilmente l'unica cosa logica per salvare la faccia e per non far nascere un governo già morto in partenza. In cambio di cosa? Ma quanti sono i possibili cavalli di Troia conclamati in questo nuovo governo?
fefochip
#137 fefochip 2018-06-01 10:43
#130 Zina Citazione:
Non tanto per la figura in se di Savona quanto perché non lo hanno voluto e quindi mi faceva ben sperare.
come giustamente hanno fatto notare sertes e altri (e lo farebbe notare anche la logica stessa) se i cosi detti "poteri forti" non sono un blocco unico vs popolo
non ha piu un senso assoluto affidarsi al tuo tipo di ragionamento
ARULA
#138 ARULA 2018-06-01 10:54

:cry:
fefochip
#139 fefochip 2018-06-01 10:58
ARULA, o si mette al secondo posto la scienza (quale che essa sia) rispetto all'etica oppure siamo fritti

la scienza non sarà democratica ma di sicuro se è etica o meno dipende dal come si applica
peonia
#140 peonia 2018-06-01 11:03
copio-incollo :-P questo commento ripreso dal web perchè mi ha fatto scompisciare dalle risate, spero di rubarvi un sorriso ...

"Stai lì a sottilizzare sulla nascita di questo governo, a dimenare l'animo e il giudizio tra lo scettico e il perplesso quando improvvisamente si staglia il faccione di Vittorio Zucconi su La7.
Lo senti parlare, pronosticare, sentenziare e improvvisamente entri in modalità SosteniumPlus e ti viene voglia di organizzare una torcida gialloverde e tatuarti il ciuffo corvino di Conte sull'inguine. (Gennaro Rossi)"
:-D
peonia
#141 peonia 2018-06-01 11:08
Zina, il parere della Grillo sul post Sanità, girato da ARULA, del marzo scorso che però dice "obbligo in caso di contagi o crollo coperture" e andrebbe meglio sviscerato, non coincide però con il video della stessa postato da Antdbnkrs del luglio scorso anno... ci avrà ripensato? speriamo sia valido il secondo...ovvero quello dell'anno scorso.
mg
#142 mg 2018-06-01 11:10
A proposito, notizie dal nosto caro giuliano "super" cazzola?

Da quanto reperibile in rete pare che per la torcia umana ci sarà ancora da aspettare:



(o forse andava nell'altro thread trattandosi di questione relativa a domanda/offerta? :roll: )
ARULA
#143 ARULA 2018-06-01 11:12
@139 fefochip
La vedo difficile...
La scienza nuova religione laica delle masse.
ARULA
#144 ARULA 2018-06-01 11:14
Mi veniva in mente una cattiveria...
Ancora nessuno ha accusato Putin di avere interferito su queste elezioni o di aver aiutato a far nascere questo governo. :-D
Secondo voi è possibile?
O poi diventano troppo prevedibili?
fefochip
#145 fefochip 2018-06-01 11:18
#144 ARULA

vedrai che salterà fuori che è stato putin direttamente a telefonare la prima volta a mattarella , e cosi tutti vissero felici e contenti :perculante:
ARULA
#146 ARULA 2018-06-01 11:21
@145 fefochip
:hammer:
Sotto la minaccia del gas?
peonia
#147 peonia 2018-06-01 11:26
Qualche spunto di riflessione in più ai vostri ragionamenti...

"“C’è sempre un motivo…”, cantava Celentano in una bella canzone di qualche anno fa. E per quale motivo l’Europa di oggi è diventata una valle di lacrime? La semplificazione mediatica, che è più corretto chiamare “manipolazione di massa”, impedisce di fatto la comprensione degli eventi, occultando i tornanti importanti della storia recente sotto un cumulo di idiozie e frasi fatte che stordiscono e confondono. I malcapitati fruitori passivi di quella che Adorno chiamava “industria culturale” tendono a credere infatti che esista una avanguardia europeista, trainata dai tedeschi di Merkel, ora costretta a respingere “l’ondata populista e nazionalista” che ha già preso in ostaggio la povera Italia. Chi si beve certe menzogne pacchiane non ha rudimenti di geopolitica, così come chi crede che “l’austerità porti la crescita” non ha molta dimestichezza con il concetto di macroeconomia. Per provare a rendere innocua la disinformazione scientifica praticata cinicamente da giornali come Repubblica è indispensabile leggere qualche buon libro, magari scritto da personaggi di rilievo che l’attuale costruzione europea non l’hanno studiata ma l’hanno imposta. Consiglio perciò a tutti i miei lettori di procurarsi “La Grande Scacchiera”, scritto da Zbigniew Brzeziski ed edito da Longanesi nel lontano 1997, testo decisivo per capire le vere dinamiche e intenzionalità che hanno partorito questo mostro di Ue per come raccontate da una delle principali “ostetriche” dell’epoca. .."

ilmoralista.it/.../...
Alien2012
#148 Alien2012 2018-06-01 11:28
Vado di fretta

Poche donne, come sempre.
Almeno al Ministero della Sanità una Laureata in Medicina, invece di una liceale.
Alla Difesa una che ha lavorato nell'Esercito (mi pa di aver letto)
Per il resto staremo a vedere
massimo73
#149 massimo73 2018-06-01 11:30
I poteri forti non sono un blocco unico, finalmente una verità sacrosanta scritta chiaramente.
No perché sono molto stanco di interpretazioni di certi ambienti diciamo "alternativi" per cui sarebbero un blocco unico e sempre d'accordo, una specie di Spectre dei film di James Bond.
Savona fa chiaramente parte di quel mondo, d'altronde fu ministro più di 20 anni fa con Ciampi se non sbaglio, ma non fa parte della cordata che l'ha fatta da padrone da decenni a questa parte bensì di un'altra e già questo per me è positivo. Ha cambiato radicalmente idea già da qualche anno.

Per Sertes

La mia considerazione su di te era una semplice constatazione e rispondeva al vero vista la tua chiara risposta di cui ti ringrazio, solo che mi sembra che tu ti accenda troppo facilmente, non ti ho mica attaccato a livello personale?
Ho una visione diversa dalla tua perché sia pure con qualche riserva, ci credo ancora e tanto nei 5 stelle ma non per questo evito di confrontarmi con chi esprime posizioni critiche come la tua, mi auguro che farai lo stesso anche tu senza prendere d'aceto subito come si usa dire a Roma.
Ti ricordo solo che fare politica è anche fare compromessi, elaborare tattiche e strategie per arrivare al proprio obiettivo; anche a me piacerebbe andare contro il potere dritto, a petto nudo e a testa alta ma facendo così non avremmo speranze, ci annienterebbero subito e lo sappiamo bene.
Che ti piaccia o no fare politica è questo e Di Maio che fino a l'altro ieri veniva deriso da molti come l'ingenuotto che si era fatto gabbare da Salvini che fa politica da quasi 30 anni malgrado abbia la mia età, ha dimostrato di essere abile e con la mossa dello spostamento di Savona ad altro ministero ha messo all'angolo il buon Matteo che non poteva tirarsi indietro pena la perdita della faccia dal far nascere il governo e lo stesso Mattarella.
Certo Savona all'economia non c'è più ma sta sempre nel governo comunque e sempre in un ministero attinente ai rapporti con l'Ue.
Ora giudicheremo da quello che faranno in concreto ma criticare aspramente, non sparare a zero che non ti piace ma dava comunque il senso di quello che volevo dire, prima di vederli all'opera a me e pare ingeneroso.
fefochip
#150 fefochip 2018-06-01 11:30
#148 Alien2012
Citazione:
Poche donne, come sempre.
e quindi ? un governo è meglio solo perche ci sono piu donne o almeno pari agli uomini?
boh
mc
#151 mc 2018-06-01 11:31
Marooooonn...! :-o :-o :-o :-o :-o :-o

Citazione:
Famiglia e disabilità: Lorenzo Fontana – Veronese, 38 anni, da sempre fedelissimo di Salvini. Guiderà uno dei ministeri che in campagna elettorale si sono strattonati da una parte e dall’altra proprio la Lega e i 5 stelle, entrambi preoccupati di creare un dicastero che si occupasse tra le varie cose anche della disabilità. Fontana è vicepresidente della Camera, carica da cui dovrà dimettersi. Nel curriculum ha una laurea in Scienze politiche a Padova e una specialistica in storia della civiltà cristiana all’Università europea di Roma. Ha all’attivo un libro con la prefazione del segretario del Carroccio Salvini dal titolo La culla vuota della civiltà. All’origine della crisi. Cattolico, intervistato da Vita, ha dichiarato tra le altre cose: “Se non si rispetta la vita dal concepimento alla fine naturale si arriva ad aberrazioni come quelle di cui siamo stati e siamo testimoni”. Proprio la sua visione sulla famiglia tradizionale preoccupa una parte dell’associazionismo. Il suo percorso politico è iniziato nel 2002 come vicesegretario del Movimento giovani padani. Nel 2009 è stato eletto al Parlamento europeo, dove ha svolto il ruolo di capo-delegazione della Lega e vicepresidente della commissione per la cultura. Dal 2016 è vicesegretario federale della Lega. Da luglio 2017 è anche vicesindaco di Verona. E’ tifoso dell’Hellas Verona (ha frequentato la curva sud, notoriamente di simpatie di estrema destra) ed è dichiaratamente anti-abortista. In passato ha fatto il centralinista e il magazziniere.
Questo mi fa venire i brividi...

mc
Zina
#152 Zina 2018-06-01 11:33
#137Fefochip
Infatti su questo non posso che concordare con te. Potrebbe essere in atto una battaglia internazionale sotterranea tra fazioni di potere. Questo non lo escludo a maggior ragione seguendo quanto hanno spesso dichiarato Carpeoro e Magaldi. Per i vaccini ripeto vedremo. Il giorno in cui abrogheranno quella disgraziata legge brinderó
alsecret7
#153 alsecret7 2018-06-01 11:35
una domanda a tutti voi cosa pensate di tutti questi giornalisti e giornalai! che in questi giorni ci hanno scassato le palle con tutti questi programmi sulle elezioni e tutti esperti tutti bravi e intelligenti!che sanno tutto di tutti! chi sta da una parte chi dall'altra parte! la mia opinione e che sono veramente schifato! se questo e giornalismo siamo fritti! :-x :hammer:
mg
#154 mg 2018-06-01 11:37
Apperò: FDI si astiene sulla fiducia e poi valuterà i singoli provvedimenti.

Governo traballino, ma come si dice dalle mie parti: piotòst che nient l’è mei piotòst.
Antdbnkrs
#155 Antdbnkrs 2018-06-01 11:42
Zina, il parere della Grillo sul post Sanità, girato da ARULA, del marzo scorso che però dice "obbligo in caso di contagi o crollo coperture" e andrebbe meglio sviscerato, non coincide però con il video della stessa postato da Antdbnkrs del luglio scorso anno... ci avrà ripensato? speriamo sia valido il secondo...ovvero quello dell'anno scorso.

Marina,
secondo me quello del video è il suo reale pensiero perche' viene detto dall' opposizione e serviva per non votare la legge killer mentre l'altro e' per la campagna elettorale dove le parole le porta via il vento. Inoltre salvini ha detto piu' volte che vuole cancellare la lorenzin



vabbe' pure qui è in campagna elettorale... pero' è molto significativo quello che dice


pencri93
#156 pencri93 2018-06-01 11:57
Citazione:
A proposito, notizie dal nosto caro giuliano "super" cazzola?

Da quanto reperibile in rete pare che per la torcia umana ci sarà ancora da aspettare:
Ho messo benzina 20 minuti fa, 1.704 all'Agip.
eco3
#157 eco3 2018-06-01 12:01
#151 mc
Citazione:
Questo mi fa venire i brividi...
E ti lamenti?
Pensa al risparmio che realizzerai tenendo spenti i condizionatori per tutta l'estate.
mc
#158 mc 2018-06-01 12:04
Citazione:
il piano B di mattarella (o dei poteri forti dietro di lui) era cottarelli che è stato silurato alla velocità della luce dall'intero schieramente parlamentare (pure il pd non lo avrebbe votato la fiducia) quindi si è fatta marcia indietro
E se dei quattro (Mattarella, Conte, Salvini, Di Maio) l'unico a non volere partire col nuovo governo fosse stato Salvini?

Dopotutto, Savona agli Affari Europei invece che come Ministro, sarebbe potuta essere (e alla fine si e' anche rivelata tale) accettabile come soluzione gia' la prima volta (domenica), no?
Alla fine, l'ultimo a rientrare nelle contrattazioni non e' stato Salvini?

Cottarelli era il piano B di Mattarella, visto che Salvini ha fatto ostracismo in prima istanza, non il piano principale.
Dopo gli ultimi episodi e le ultime prese di posizione, grazie alle quali ha visto la luce il nuovo governo, la posizione di Mattarella sembra meno deprecabile, a mio avviso.

Troppo facile ri-trovare l'accordo, troppo strano non avere piu' riserve su Savona, troppo vaga la versione data dal Quirinale domenica e pure irrimediabilmente in contrasto con la successiva soluzione approvata nella giornata di ieri... tutto cio' mi fa pensare che Mattarella fosse gia' disposto prima ad accettare questa soluzione, qualcun altro meno (ma non per la trombatura di Savona, ma per nuovi interessi elettorali leghisti).

mah..

mc
Sertes
#159 Sertes 2018-06-01 12:13
Citazione massimo73:
Ora giudicheremo da quello che faranno in concreto ma criticare aspramente, non sparare a zero che non ti piace ma dava comunque il senso di quello che volevo dire, prima di vederli all'opera a me e pare ingeneroso.

Se permetti io li sto giudicando sia su quello che hanno già fatto (connivenza con bigpharma sui vaccini e connivenza con i media nella congiura del silenzio sulle motivazioni e manifestazioni free-vax), sulla legge che hanno depositato in senato, su tutte le più recenti interviste di propositi, sul loro programma, sulla complicità nel bombardamento USA in siria, sul silenzio della strage Israeliana di civili a Gaza

Ma non erano loro a dirci che i politici sono nostri dipendenti e che noi cittadini dobbiamo controllare il loro operato con cura?
LoneWolf58
#160 LoneWolf58 2018-06-01 12:21
Io mi chiedo "a che prezzo"... i retroscenza li possiamo solo immaginare e di certo il rischio di impeachment del PdR deve aver avuto il suo peso.
Abbiamo un Governo nato ne meglio ne peggio di tutti quelli che lo hanno preceduto forse l'unica novità è questo contratto di governo che ne dovrebbe tracciare l'operato. Staremo a vedere.
Per quanto mi riguarda la grande sconfitta è e rimane la Costituzione (e il diritto) che se venisse fatta rispettare risolverebbe non pochi problemi...
mc
#161 mc 2018-06-01 12:44
Sertes
Citazione:
Ma non erano loro a dirci che i politici sono nostri dipendenti e che noi cittadini dobbiamo controllare il loro operato con cura?
Si ma in campagna elettorale valgono altre regole...
Mi sembra ingenuo pretendere purezza al 100%. E, certamente, senza dubbi, lo e' se ci si stupisce dell'appiattimento dovuto a ovvie misure di moderazione nei temi nelle fasi elettorali. Nel post elettorale immediatamente prima di accordarsi e' altrettanto poco consigliabile dar fuoco alle polveri dei propri ideali senza filtri.
I sospetti sono accettabili (e finanche condivisibili in piu' di una occasione) per quelle azioni, le certezze proprio no.

Il suggerimento di chi dice aspettiamo che agiscano prima di condannare e' piu' saggia come posizione.
E' adesso il tempo in cui bisogna prendere le misure su dichiarazioni e azioni pratiche.

Di qui in poi e' consigliabile, anzi necessario, pretendere un ritorno ai buoni propositi iniziali e NON la versione annacquata di essi (nonostante la Lega).

p.s.: di solito sono ottimista... ma, con Salvini di mezzo... 'gna faccio proprio.

mc
kamiokande
#162 kamiokande 2018-06-01 12:53
Ieri sera Antonio Di Bella, nella diretta di RaiNews24 sulla formazione del Governo, ha letto un'"indiscrezione" secondo la quale Salvini avrebbe ricevuto pressioni dal "mondo finanziario" per accettare il passo di lato di Savona, altrimenti il sistema bancario italiano sarebbe crollato entro 2 mesi. Oggi non ne trovo praticamente traccia a parte questo articolo:

radiopopolare.it/.../...

Nelle ore precedenti, contatti più diretti ci sarebbero stati con gli emissari del mondo finanziario. In particolare, ci sarebbe stata una telefonata dei massimi vertici della Bce, la Banca Centrale Europea, a uno degli uomini più fidati di Salvini. Tema: la tenuta del sistema finanziario italiano e dell’area Euro se la crisi non terminasse in fretta e si concludesse con la formazione di un governo che non mettesse in discussione né l’Euro né l’architettura delle istituzioni europee.

Premesso che di indiscrezioni pubblicate dai giornali rivelatesi poi false ne abbiamo sentite una valanga, ma una simile possibilità la ritengo più che probabile e questo getta un'ombra lunga sul Governo nascente. Non resta che aspettare e vedere.
mc
#163 mc 2018-06-01 13:03
eco
Citazione:
Pensa al risparmio che realizzerai tenendo spenti i condizionatori per tutta l'estate.
Si, ma gli incubi la notte?? :perculante:

°°°° :roll:
Tu mi devi spiegare una cosa:
chi e' il Mons. con cui ce la avevi all'inizio del thread :-o ?? :perculante: Volevo già chiedertelo ma poi non l'ho piu' fatto... (eri tu, non mi sbaglio, vero?)

ciao
mc
Jurij
#164 Jurij 2018-06-01 13:25
È una notizia positiva ed un miglioramento quasi sicuro, dico quasi perché deve durare almeno un anno sto governo per avere qualche successo.
Ahh da non dimenticare che è dall’inizio degli anni 90 che non c’è piu un governo (perché certi esseri non sono nemmeno da considerare).... cavoli, non è poco.
slashrs
#165 slashrs 2018-06-01 13:30
@ Lonewolf58
"Per quanto mi riguarda la grande sconfitta è e rimane la Costituzione (e il diritto) che se venisse fatta rispettare risolverebbe non pochi problemi..."
Concordo quanto da te detto e infatti abbiamo une delle costituzioni migliori e comprensibile da tutti con pochi fronzoli ma ancora c'è gente che la interpreta come vuole (politici e avvocati) e così che diventa inutile purtroppo.
eco3
#166 eco3 2018-06-01 14:14
#163 mc

Mons. Galantino, che ha peraltro recentemente dato prova di una abissale ignoranza delle Sacre Scritture, cosa questa molto riprovevole per un chierico, è l'attuale segretario generale della CEI (Conferenza Episcopale Italiana), l'assemblea permanente dei vescovi italiani. Un organismo che, oltre ad incamerare circa 1 miliardo di euro all'anno con l'8x1000 è stato tra i maggiori sostenitori dei governi che in quest'ultimo decennio hanno portato l'Italia quasi allo sfascio completo e che in occasione delle recenti consultazioni per la formazione del governo si è schierato contro presunti diktat posti al Presidente da parte di chi, in effetti, si limitava a proporre una lista di ministri (vedi, per es.: ilgiornale.it/.../... ) a ragione tra l'altro, a mio avviso, della preoccupazione che le new entry potessero avere in mente di porre limiti alla lucrosissima "accoglienza" migranti. :roll:
juss
#167 juss 2018-06-01 14:27
Mazzucco-Chiesa-Messora fate presto a unire le forze perchè le balle ormai non sono random ma sono una al minuto:
mentre ero in ospedale in sala d'attesa, qualcuno ha pensato di girare la tv su rainews24: ovviamento grande dibattitone di scienziati della politica a ferro e fuoco( criticando il non avvenuto ancora e ricordando il PD...anch'io ho detto PD...ma era un'altra cosa mentre quello a fianco si ricordò del DC pari al mio PD...siamo veneti).
Ore 10.38 Sabrina Bellomo, giornalaia di rainews, in diretta, davanti al palazzino, a ricordare agli italiani che questi 88 giorni di crisi di governo era la più lunga mai accaduta!! Il tizio accanto a me, un chirurgo, mi guarda e ride...non ho resistito alla tentazione!! Prima gli ho detto che le crisi sono arrivate anche a 130 giorni quasi e che lo poteva verificare di persona e poi abbiamo intavolato un discorso. Lui mi accenna all'affare da 80 milioni di speculazione fatta in questi giorni, e io gli ho chiesto: e chi li ha intascati? e lui con la faccia un po' persa "non lo so...io no". e allora gli ho detto: le banche, e sa come? e gli ho spiegato la faccenda, quella imparata qui su LC grazie al video proposto dall'utente Dona, dello spred e a cosa serve...è rimasto di merda il povero chirurgo avendo capito che siamo solo marionette al servizio dei magnaschei.
Morale: il governo siamo noi, diffondiamo la verità senza peli sulla lingua.
Poi se questo governo farà bene, avrà fatto solo il suo dovere anche nei nostri confronti , noi che non votiamo, perchè sicuramente fino al 4 marzo hanno fatto quel cazzo che volevano.
NRG
#168 NRG 2018-06-01 14:40
Citazione:
#148 Alien2012 2018-06-01 11:28
Vado di fretta


Almeno al Ministero della Sanità una Laureata in Medicina, invece di una liceale.
non la vedo necessariamente una cosa positiva l'essere laureata in medicina... se è tarata come la "scienza" le insegna... e speriamo che non sia a libro paga di Big Pharma...

Ai laureati in medicina gli insegnano un sacco di puttanate sulla salute (le università di medicina sono finanziate da big pharma cosi come tutti i corsi di aggiornamenti che i già laureati tengono una volta che esercitano) quindi a meno che non sia una mente libera che si aggiorna poi altrove da sola....

Vedremo cosa farà o cosa non farà coi vaccini e legge lorenzin
mc
#169 mc 2018-06-01 14:42
eco
thanks

(... gli incubi penso li avro' lo stesso, nonostante la buona notizia sul fatto che il Mons. non gradisca la compagine di governo).

mc
mc
#170 mc 2018-06-01 14:58
juss
Citazione:
Morale: il governo siamo noi
Sei masochista? :-)
Non leggo/sento questa sentenza detta con sentimento da, almeno, 20 anni buoni... e bagni di sangue perseguitavano gli espositori di queste sentenze gia' all'epoca.
:perculante:

mc
Giano
#171 Giano 2018-06-01 15:23
Redazione Citazione:
Va bene, tira e molla alla fine ce l'hanno fatta. Ma chi ha vinto veramente questa partita?
Mattarella di sicuro non ha vinto, al limite ha rimediato un pareggino; la sua irrituale uscita in sala stampa di ieri sera con quelle quattro parole di auguri (sembrava si stesse scusando) pronunciate da una bocca sorridente di imbarazzo e non di soddisfazione dovrebbe testimoniarlo. Pur non condividendo la gestione degli avvenimenti, quando l' ho visto allontanarsi dai microfoni mi è sembrato un arbitro di boxe che, invece di gestire l' incontro, ha preso cazzotti da tutti i pugili che sono saliti sul ring e mi ha fatto un po' di tenerezza. Uno di questi pugili è stato Savona il quale, a mio parere, ha fornito con una sola frase la lettura più vicina alla realtà che si stava creando: l' esimio cagliaritano ha infatti accennato alla telefonata intercorsa tra Macron e Conte (quando il professor Giuseppe era al primo ballo e non era stata ancora "sciolta la riserva") in cui Lolitò appoggiava il futuro governo italiano attraverso gli auguri per una proficua collaborazione.
Sul ring sono saliti in molti ma quello che dovrebbe più interessare è capire chi c' era alle spalle di questi "pugili" e chi faceva il tifo per chi.
Alla Francia pare andasse bene Savona. Alla Germania pare di no (le vignette critiche di quei giorni lo spiegano bene, sempre non si creda che i giornalisti possano aver preso certe iniziative autonomamente). Qual è l' altro attore interessato alla battaglia? Gli Usa, ovviamente. Gli yankees ieri non hanno aspettato neanche l' ufficialità dell' incarico a Conte per congratularsi (attraverso il dipartimento di stato) con il governo nascente. La Russia, nonostante gli hacker, pare non abbia interferito ma, lo sanno anche i muri, vedevano di buon occhio la presa di posizione gialloverde sulle sanzioni. Possiamo quindi incominciare a fare le squadre? Usa, Russia e Francia da una parte e Germania dall' altra? Direi di no. Pare infatti finito il tempo dei due blocchi contrapposti in cui si poteva scegliere se stare da una parte o dall' altra. Gli eventi degli ultimi mesi e la presenza di un troll alla casa bianca stanno portando ad un ripensamento delle alleanze e ad un riposizionamento delle forze in campo.
E allora, si dirà, come ha scelto Mattarella? Con che criterio ha dato il via, poi lo stop e poi nuovamente il via? La sua (del pres.) indecisione ha certamente favorito il palesarsi dei desiderata delle potenze più influenti del momento (o meglio, di quelle potenze che mettono il becco negli affari altrui) ed è forse così che il presidente ha scelto: facendo la somma delle varie forze pro e contro e portando in chiusura il volere aderente ai desideri del totale più alto (possibilmente senza uscire troppo dai binari segnati dal voto). Pilato con la calcolatrice.
La nota positiva che si può tirare fuori dal casino internazionale che si sta creando è che si avranno rapporti con Tizio per quanto riguarda "questo" ma non "quello", con Caio per "quello" ma non per "questo", e così via; la nota positiva, dicevo, è che in quest' arte dell' accordo e del compromesso, della non inimicizia più che dell' amicizia, noialtri cialtroni italiani partiamo avvantaggiati rispetto al resto della galassia, sia per la genetica capacità di adattamento e della gestione del caos, sia perché forti di un' esperienza maturata nei decenni precedenti all' unione monetaria (semplificando molto).
Auguri.
(Ah, dimenticavo Salvini e DiMaio: hanno vinto entrambi)
slashrs
#172 slashrs 2018-06-01 15:55
@ NRG #168
Concordo con ogni singola lettera. Infatti basta vedere quel laureato di Burioni.
kent12
#173 kent12 2018-06-01 17:27
Poverino Renzie, quanto jè deve rode er culo!! E daje! Se anche questa volta le cose andranno a puttane non voglio mai più sentire parlare di politica. Se invece andranno bene potrei anche la prossima volta andare a votare. Lo giuro.
massimo73
#174 massimo73 2018-06-01 17:28
Citazione:
Si ma in campagna elettorale valgono altre regole... Mi sembra ingenuo pretendere purezza al 100%. E, certamente, senza dubbi, lo e' se ci si stupisce dell'appiattimento dovuto a ovvie misure di moderazione nei temi nelle fasi elettorali. Nel post elettorale immediatamente prima di accordarsi e' altrettanto poco consigliabile dar fuoco alle polveri dei propri ideali senza filtri. I sospetti sono accettabili (e finanche condivisibili in piu' di una occasione) per quelle azioni, le certezze proprio no. Il suggerimento di chi dice aspettiamo che agiscano prima di condannare e' piu' saggia come posizione. E' adesso il tempo in cui bisogna prendere le misure su dichiarazioni e azioni pratiche. Di qui in poi e' consigliabile, anzi necessario, pretendere un ritorno ai buoni propositi iniziali e NON la versione annacquata di essi (nonostante la Lega). p.s.: di solito sono ottimista... ma, con Salvini di mezzo... 'gna faccio proprio.
Sono perfettamente d'accordo e aggiungo che anche io che non ho mai avuto simpatie per la Lega e lo stesso Salvini, gli devo riconoscere però finora il coraggio di averlo fatto questo governo coi 5 stelle, eventualità che era tutt'altra che scontata fino a poche ore fa.
Ora vedremo ma francamente sono anche personalmente un po' stufo della linea di pensiero pronta a gridare al tradimento al minimo cambio di strategia, la politica non si fa così.
In questa alleanza di governo inedita ci vedo l'embrione della divisione sovranisti mondialisti che ormai a mio parere ha preso il posto della vecchia distinzione destra sinistra.
Per inteso io rimango convintamente di sinistra e ho votato 5 stelle convinto in barba ai soloni che hanno capito tutto che vedono il Movimento come un partito di destra.
massimo73
#175 massimo73 2018-06-01 17:32
Molto più paradossale detto da esponenti di quel partito democratico che si dice di sinistra ma ha fatto approvare in questi anni il jobs act, l'abrogazione del divieto di licenziamento per giusta causa e ha partecipato, appoggiandole, a tutte le guerre d'aggressione contro paesi non allineati al Washington Consensus.
Antdbnkrs
#176 Antdbnkrs 2018-06-01 17:34
Giulia Grillo CONTRO l'obbligo vaccinale

roma.corriere.it/.../...

Countdown verso la CANCELLAZIONE della legge killer
starburst3
#177 starburst3 2018-06-01 17:39
#171 Giano
Citazione:
La nota positiva che si può tirare fuori dal casino internazionale che si sta creando è che si avranno rapporti con Tizio per quanto riguarda "questo" ma non "quello", con Caio per "quello" ma non per "questo", e così via; la nota positiva, dicevo, è che in quest' arte dell' accordo e del compromesso, della non inimicizia più che dell' amicizia, noialtri cialtroni italiani partiamo avvantaggiati rispetto al resto della galassia, sia per la genetica capacità di adattamento e della gestione del caos, sia perché forti di un' esperienza maturata nei decenni precedenti all' unione monetaria (semplificando molto).
E ti pare niente? Pensa che ai piani alti la chiamano "diplomazia internazionale" e sarebbe pure ora di ricontare qualcosa almeno nella politica mediterranea ricominciando a "contrastare" inglesi e francesi, che poi gli inglesi col mediterraneo che cazzo centrano? Prova ad andare tu a fare il padrone vicino alle loro coste! :-x

IN RED WE TRUST
Ticaisem
#178 Ticaisem 2018-06-01 18:05
Cambiare tutto per non cambiare niente.

M5S: entità di diretta emanazione Rothshild (Sassoon): Democrazia dal basso :-)

Un governo che è il più tecnico di tutti, dove al tecnicismo di sostanza è stato aggiunto quello nella forma, per dare l'illusione di andare nella direzione dell'antisistema mentre lo cavalca soltanto.

Nei posti che contano abbiamo tutti vecchi catafalchi di sistema, come Savona e Tria, riciclati come icone dell'anti-euro. Gente che fa parte integrante dell'oligarchia finanziaria e di controllo mediatico (Aspen).

Che fine hanno fatto Bagnai e Borghi (anche se, mi pare, non abbiano mai parlato di abolire il pareggio di bilancio in costituzione, per dirne una importante) , trascinatori dell'elettoraro leghista? Questi si aspettava chi ha votato lega e invece si ritrova altri "professoroni" piegati a 90 verso Bruxelles...a

Da ignorante penso una cosa: se non ci si sveglia e si capisce che l'era della "DELEGA" deve finire definitivamente, non si uscirà mai dalla schiavitù. Ancora c'è una convinzione generalizzata (imposta nella cultura dominante dalle elite) che per fare le cose servano specialisti, che per occuparsi di economia servano economisti, ecc.. L'Islanda ha dimostrato che non è così.
Tutti i valori fondamentali sono stati soppiantati da diritti ridicoli. Alla fine ci ritroviamo sempre nelle mani di qualcuno ne capisce di più, talmente tanto da mettertelo sempre puntualmente in quel posto.

Che teatrino, da spettatore non pagante attendo i prossimi colpi di scena.
robcoppola
#179 robcoppola 2018-06-01 18:06
Citazione:
Sono perfettamente d'accordo e aggiungo che anche io che non ho mai avuto simpatie per la Lega e lo stesso Salvini, gli devo riconoscere però finora il coraggio di averlo fatto questo governo coi 5 stelle, eventualità che era tutt'altra che scontata fino a poche ore fa.
Non poteva fare altro, Di Maio lo ha messo con le spalle al muro.

Salvini è troppo scaltro e si è accorto che se avesse puntato i piedi il suo boom nei sondaggi si sarebbe volatilizzato, ritornando alle percentuali di alcuni mesi fa.

Ricordiamoci che

1. continua a mantenere un qualche tipo di accordo con berlusconi;

2. non ha mai mostrato un grande entusiasmo nella trattativa col M5S se non nello spirito di farci la sua campagna elettorale;

3. ha voltato le spalle a Di Maio quando ha proposto l'impeachment (parte del suo elettorato non l'ha presa bene), determinando in questo modo un precedente sulla scelta dei ministri che DEVONO piacere al PdR.

4. quando Di Maio ha riaperto la trattativa col PdR lui era bramoso di andare a elezioni anticipate per incassare i voti di cui alla campagna elettorale del punto 2.
ARULA
#180 ARULA 2018-06-01 18:06
Signori... non ci posso credere. MA questi hanno la faccia come il culo!!!
Cambia il governo e cambia anche lascienza... ora è più democratica.

Io a questo manco lo so cosa gli farei... è meglio che sto zitta.
Michele Pirola
#181 Michele Pirola 2018-06-01 18:15
@Antdbnkrs
Citazione:
Giulia Grillo CONTRO l'obbligo vaccinale Countdown verso la CANCELLAZIONE della legge killer
Grazie mille Antdbnkrs, è una buona notizia :-) . Io la penso come Paola Taverna. Pensa che la Svezia senza obbligo e ripeto SENZA OBBLIGO ha coperture vaccinali più alte dell'Italia.
Non vedo l'ora che vadano i 5 Stelle al Governo! Così aboliremo tutti i privilegi (via vitalizi, via autoblu, tagli agli stipendi, via rimborsi elettorali, tagli alle pensioni ecc.) e rimedieremo a tutti i disastri causati dal Pd, da Forza Italia e da Monti!
Fra i Ministri 5 Stelle mi piace molto Alfonso Bonafede che diventerà Ministro della Giustizia. E' un tipo molto in gamba. E' stato lui il padre dell'importantissima legge sul divorzio breve (che Renzi e Gentiloni tanto rivendicano, ma come al solito i fatti li smentiscono) approvata qualche anno fa.
Ieri o l'altroieri, non ricordo, sono usciti i dati del jobs act: un fallimento assoluto! Si sarà anche raggiunto il record storico di occupati, ma sono calati di molto i contratti a tempo indeterminato, aumentano quelli a tempo determinato, la disoccupazione generale rimane stabile e aumenta ancora quella giovanile. Questa foto è di un anno e mezzo fa (del settembre 2016), però fa capire tutto:

Il jobs act ha, a dir poco, cinesizzato i diritti dei lavoratori, senza più tutela e senza neanche più l'Art.18!
miles
#182 miles 2018-06-01 18:22
Avrei scommesso quasi tutti i miei averi sul governo tecnico, ma come sempre devo dire che sono davvero bravi, sempre quel mezzo passo in avanti, non per altro riescono sempre a incularci(vi) a meraviglia.
Perchè alla fine il governo tecnico l'hanno fatto, meravigliosamente mascherato da governo politico, con a capo(ma senza che possano comandare un kaiser)
i due cavalcatori del malcontento (abbastanza tiepido bisogna pur dire) italiota.
I tre posti chiave dati a personaggi che proseguiranno le solite politiche euroeconomiche(non a caso sono loro i "tecnici").
I due abbaiatori messi uno all'interno, da dove potrà dirigerire (ma sarà tutto un sopire) i latrati contro i negher, gli zingari e gli sfaccendati, tanto cari al proprio elettorato. L'altro al walfere cosi' potrà dire di aver dato qualche soldo a qualche diseredato, facendo bene attenzione che il diseredato non abbia intestata nemmeno una bicicletta, otto figli a carico e nessuna possibilità di trovare qualunque straccio di lavoro.
Più che reddito di cittadinanza sarà reddito di disperazione.
Tutti gli altri saranno comparse divertenti, atte a movimentare quel tanto che basta la "distrazione di massa", cosi' per riempire i buchi lasciati aperti dal campionato di calcio.
Ci risentiremo alle prossime elezioni.
mc
#183 mc 2018-06-01 18:23
È uscita prima la mia di ricostruzione (Il maiale di Troia)... Questo è stato pubblicato adesso...
www.ilfattoquotidiano.it/.../meglio-o-meno-peggio

...Travaglio plagiatore?
:perculante:

mc
BELLINI
#184 BELLINI 2018-06-01 18:26
Se fanno la flat tax hanno vinto quelli che hanno redditi altissimi e hanno perso tutti gli altri
ARULA
#185 ARULA 2018-06-01 18:26
IO non mi fiderei tanto di Giulia Grillo...
Ticaisem
#186 Ticaisem 2018-06-01 18:27
#182 miles

Citazione:
Più che reddito di cittadinanza sarà reddito di disperazione.
Esatto, quindi andrà a finti profughi, clandestini e immigrati di varia tipologia..Gli italioti possono aspettare...
Antdbnkrs
#187 Antdbnkrs 2018-06-01 18:33
Michele,
allora ti vuoi fare del male

"Grazie mille Antdbnkrs, è una buona notizia :-) . Io la penso come Paola Taverna. Pensa che la Svezia senza obbligo e ripeto SENZA OBBLIGO ha coperture vaccinali più alte dell'Italia. "

in questo sito SIAMO CONTRO i vaccini, quindi ti consiglio per l'ennesima volta di non parlarne positivamente :-D
miles
#188 miles 2018-06-01 18:37
Tanto per prenderne uno a caso:

«La famiglia naturale è sotto attacco. Vogliono dominarci e cancellare il nostro popolo». Lo dichiarava, nel 2016, il nuovo ministro per la Famiglia e la Disabilità Lorenzo Fontana, come si legge sul suo sito.

Al convegno dell’associazione Pro Vita Onlus che si era tenuto a Verona, spiegava che «da un lato l’indebolimento della famiglia e la lotta per i matrimoni gay e la teoria del gender nelle scuole, dall’altro l’immigrazione di massa che subiamo e la contestuale emigrazione dei nostri giovani all’estero. Sono tutte questioni legate e interdipendenti, perché questi fattori mirano a cancellare la nostra comunità e le nostre tradizioni. Il rischio è la cancellazione del nostro popolo».

L’esempio da seguire è la Russia: «Se trent’anni fa la Russia, sotto il giogo comunista, materialista e internazionalista, era ciò che più lontano si possa immaginare dalle idee identitarie e di difesa della famiglia e della tradizione, oggi invece è il riferimento per chi crede in un modello identitario di società».

Il 38enne ministro del neo governo di Lega e Movimento 5 Stelle, già vicesegretario della Lega Nord che si descrive su Twitter come «veronese e cattolico», nel marzo del 2017 ha definito «l’ordinanza della Corte d’Appello di Trento sulla doppia paternità (qui la storia, ndr) una sconfitta per la società ».

A fine maggio ha partecipato alla Marcia per la Vita di Roma per caldeggiare l’abrogazione della legge 194 sull’aborto al grido di «l’aborto è la prima causa di femminicidio nel mondo». Laureato in Scienze Politiche, ha particolarmente a cuore il tema demografico: «La politica deve occuparsi della famiglia, non possiamo perdere altro tempo. I figli sono l’investimento del futuro.

Ogni anno è come se perdessimo una città delle dimensioni di Padova, il calo demografico è paragonabile a quello provocato fra il 1918 e il 1920 dalla febbre Spagnola», aveva dichiarato in un’intervista. In gennaio, sempre sullo stesso argomento, si rivolgeva così all’ex premier Paolo Gentiloni: «Per il presidente del Consiglio uscente l’Europa che invecchia ha bisogno di migranti, per noi l’Europa che invecchia ha bisogno di generare nuovi figli».
Michele Pirola
#189 Michele Pirola 2018-06-01 18:38
@miles
Ciao miles, tu chi speri che vada al Governo?
Quanto al Reddito di Cittadinanza, il Movimento 5s intende portarlo avanti fino alla fine. Sui costi la cifra è molto incerta, si pensa sia compresa tra 14 e 30 miliardi:
wired.it/.../...
Detto questo, il Governo Gentiloni aveva lanciato il Reddito d'inclusione che però non è sufficiente. Non nego che sia una cosa buona, però servirebbe di più, ossia il Reddito di Cittadinanza. Berlusconi cerca di copiare lanciando il Reddito di Dignità che è praticamente uguale a quello dei pentastellati, ma ha un nome diverso.
------------------------------------------------------------------
@Antdbnkrs
Citazione:
in questo sito SIAMO CONTRO i vaccini, quindi ti consiglio per l'ennesima volta di non parlarne positivamente :-D
Ciao, quello che pensano gli altri non mi interessa, io ho detto che bisogna abolire la Legge Lorenzin. Poi, il resto sono chiacchiere da bar
fefochip
#190 fefochip 2018-06-01 18:39
arula, ant

chiacchiere a zero
o leva obbligo vaccinale oppure no .

o cominciano a dire le cose come stanno oppure no (terrorismo su epidemie inesistenti , vaccini esavalenti pericolosi rispetto a quelli monocomponenti come definito dal lavoro della commissione di inchiesta , ecc, ecc)

p.s. probabilmente la cosa piu importante è la seconda nel senso che la prima senza la seconda è solo gettare nella confusione gli italiani
qui è necessario rimettere in pista una sana informazione prima di tutto
Michele Pirola
#191 Michele Pirola 2018-06-01 18:42
@fefochip
Citazione:
terrorismo su epidemie inesistenti
A proposito di epidemia inesistenti, tipo quella di Morbillo, Paola Taverna il suo lo ha già fatto più volte:
byoblu.com/.../...
Ticaisem
#192 Ticaisem 2018-06-01 18:43
da: GOVERNO DEL NON CAMBIAMENTO!

di Gianni Lannes

...
I ministeri cruciali sono in mano a personaggi del passato: da Moavero ex ministro di Monti e Letta, a Tria (amico di Brunetta) che ha elaborato il programma di Forza Italia qualche anno fa, soprattutto a Savona (lanciato a suo tempo da Cossiga ed ora ministro agli affari europei) che da presidente dell’Impregilo, truccò nel 2003 i conti aziendali (indagine della Guardia di Finanza e della Procura della Repubblica di Monza, pm Walter Mapelli, nonché le accuse della Procura Generale di Milano) e se la cavò con prescrizione dei reati unitamente a Romiti (in Cassazione sostenuta la “frode in danno degli operatori dei mercati”); senza dimenticare le scorie nucleari in affari con la Sogin del generale Carlo Jean, il Mose ed il Ponte sullo Stretto. Insomma, Savona è uno che secondo i criteri dei 5 stelle non potrebbe candidarsi addirittura al Parlamento, tantomeno al governo dell'Italia. Non è tutto. Al ramo conflitti di interessi troviamo comunque Elisabetta Trenta (M5S) vicina all'ondivago Di Maio, esperta di sicurezza e docente alla Link (italo-maltese) con i suoi salotti a Mosca, Londra e Tel Aviv, coniugata con un colonnello che si occupa di acquisti per conto della Difesa...
ARULA
#193 ARULA 2018-06-01 18:43
@190 fefochip
Infatti...
Li sto attendendo al varco.
aledjango
#194 aledjango 2018-06-01 18:46
Io penso che sia molto stupido fare il conto di quante donne e quanti uomini ci siano in un governo. Lo trovo razzista e non meritocratico. E questo lo penso in tutti gli ambiti.
Michele Pirola
#195 Michele Pirola 2018-06-01 18:51
Citazione:
Se fanno la flat tax hanno vinto quelli che hanno redditi altissimi e hanno perso tutti gli altri
Ciao Bellini, a proposito di flax tax, Berlusconi l'aveva già promessa più volte, ma non l'ha mantenuta.
Nel famoso "contratto con gli italiani" propone aliquota per tutti 23 e 33% nel 2001. Non mantenuta.
Nel 2008 propone aliquota massima al 33%, ovviamente NON MANTENUTA ANCORA UNA VOLTA.
Il Cavaliere è stato oltre 3000 giorni al Governo in cui ha pensato solo ai cavoli suoi
horselover
#196 horselover 2018-06-01 18:56
abbiamo un governo come tanti altri, prepariamoci a resistere perchè la luna di miele finirà presto. vedo che ci si sta arrampicando sugli specchi per difendere o attaccare questo o quel ministro, io vedo una forte impronta leghista (in fondo la lega ha meno voti del pd) e la lega non è nuova al governo. speriamo almeno che i bambini non vaccinati possano non essere emarginati, per il resto vedremo
ARULA
#197 ARULA 2018-06-01 18:57
@194 aledjango
Mi trovi perfettamente d'accordo. Non mi interessa cosa sei...Se sei capace ok... altrimenti stai a casa.
Anche perchè visti i risultati delle ultime donne in posti di potere forse è meglio di no.
Ticaisem
#198 Ticaisem 2018-06-01 18:58
Come mai, a proposito di Conte, nessuno ha parlato di conflitto di interessi?

foggiacittaaperta.it/.../...
Michele Pirola
#199 Michele Pirola 2018-06-01 18:59
@ARULA
Citazione:
Anche perchè visti i risultati delle ultime donne in posti di potere forse è meglio di no.
Concordo, specialmente i disastri della Fedeli, della Pinotti, della Lorenzin o della Boschi ecc.
ARULA
#200 ARULA 2018-06-01 19:01
@199 Michele Pirola
Come hai potuto dimenticare la Boldrini?
Lei è al primo posto in questa lista.
Michele Pirola
#201 Michele Pirola 2018-06-01 19:04
@ARULA
Citazione:
Come hai potuto dimenticare la Boldrini?
Ah già, hai ragione. Mettiamoci pure lei! Mi sono dimenticato anche di quella cretina della Fornero
BELLINI
#202 BELLINI 2018-06-01 19:04
Ciao Michele,

resta il fatto che la flat tax è una boiata pazzesca. Toglie ai poveri per dare ai ricchi.
Facciamo un calcolo veloce e approssimativo:
un calciatore guadagna 5 milioni di euro, invece che il 40% paga il 20%, risultato: ha risparmiato 1 milione di euro.
Quei soldi non ce li mette Salvini e dubito che il calciatore spenda quel milione per comprare tutti prodotti italiani.

Dal 1971 la politica economica è sempre la stessa: salari che non crescono quanto la produttività. Cioè vuol dire più utili e più investimenti privati. Ad ogni crisi si è seguita sempre questa strada o svalutando la moneta (e anche i salari) o riducendo effettivamente i salari. Ma non si possono portare i salari a zero. Anzi sì, tutto robotizzato e consumi dei ricchissimi (questo è il mercato che espanderanno), tutti gli altri possono morire. Nutrire gli altri è uno spreco.
Michele Pirola
#203 Michele Pirola 2018-06-01 19:14
@BELLINI
Citazione:
Facciamo un calcolo veloce e approssimativo: un calciatore guadagna 5 milioni di euro, invece che il 40% paga il 20%, risultato ha risparmiato 1 milione di euro.
Ciao, grazie per la risposta. Un calciatore sì, di media guadagna quello che hai detto, poi dipende anche. Ronaldo (Cristiano) guadagna mi sembra 20 mln di Euro l'anno, però ve ne sono altri che prendono circa 1 mln o 500 mila Euro. I giocatori di Serie b guadagnano un po' meno, alcuni 200 mila ogni anno (non che siano pochi, anzi).
Sulla flat tax non saprei. Potrebbe essere buona, però va applicata bene. Diminuisce sì le tasse e privilegia il popolo diciamo, però bisogna applicarla davvero.
Citazione:
Dal 1971 la politica economica è sempre la stessa: salari che non crescono quanto la produttività. Cioè vuol dire più utili e più investimenti privati
Il salario è molto basso in Italia. Un deputato del Pd aveva proposto una legge sul salario minimo, se non fosse però che la sua coop pagava i dipendenti a 4 Euro l'ora, sotto i minimi sindacali. Una pensione minima in Italia è meno di 500 Euro al mese, manco in Burundi penso. Purtroppo finché ci saranno il jobs act e la Legge Fornero i cambiamenti di salario e di pensione li vediamo col binocolo
horselover
#204 horselover 2018-06-01 19:18
la flat tax è una riedizione della cosiddetta reaganomics, un disastro per i lavoratori dipendenti e una manna per i ricchi
ARULA
#205 ARULA 2018-06-01 19:18
A proposito di scientisti venduti...
Colpo di scena: Ricciardi apre all’Omeopatia istituendo un tavolo tecnico
libriomeopatia.it/.../...
fefochip
#206 fefochip 2018-06-01 19:22
#191 Michele Pirola
Citazione:
A proposito di epidemia inesistenti, tipo quella di Morbillo, Paola Taverna il suo lo ha già fatto più volte:
adesso quello che ha detto la taverna non conta nulla
adesso conta il ministro e le linee politiche che si adotteranno da adesso in poi
prima poteva essere propaganda a qualsiasi titolo , ora no

vedremo e GIUDICHEREMO l'operato di questo governo
horselover
#207 horselover 2018-06-01 19:25
i regimi più stabili sono quelli anglosassoni dove l'alternanza governo opposizione garantisce che la rabbia provocata dall'azione di governo venga incanalata al'interno del sistema. fra cinque anni potrebbe tornare il pd. gli antisistema non si presentano alle elezioni o se lo fanno vengono oscurati e non raggiungono nemmeno l'1% (non mi venite a dire che i 5s hanno avuto tutti i media contro perchè esiste anche la pubblicità negativa e avere contro dei media squallidi come i nostri fa più bene che male)
Ticaisem
#208 Ticaisem 2018-06-01 19:37
La flat tax?
Le proposte semplicistiche mi puzzano. Perchè nascondono il vero problema e la vera soluzione.

Forse sperano di convincere le multinazionali a portare le sedi legali entro i nostri confini, visto che attualmente nessuna di queste paga tasse in Italia.

Non sarebbe male comunque, se fatta per dare respiro ai più poveri. Anzi, bisognerebbe mettere l'esenzione per i redditi sotto i 25.000 euro. I ricchi è giusto che paghino, in misura equa però, qundi ne troppo nè poco.
peonia
#209 peonia 2018-06-01 19:43
Se non foste già abbastanza confusi sulla situazione del gioco, doppiogioco, triplo doppio gioco , ecco qualcos'altro... :-o

libreidee.org/.../...
Ticaisem
#210 Ticaisem 2018-06-01 19:55
Ottimo articolo..
Che Trump ci abbia messo lo zampino?
Speriamo
BELLINI
#211 BELLINI 2018-06-01 20:08
Michele, in un sistema globale competitivo, se l'Italia alza i salari è morta.
Per essere competitivi ci sono due modi: o aumenti la produttività o riduci i salari.
È una guerra al massacro.

Curioso sentire le proposte di Borghi che hanno lo stesso effetto di quelle di Monti.
Quando Borghi dice:"Usciamo dall'euro, le nostri merci costano meno, quindi c'è più lavoro".
Ma avete capito perché le merci costerebbero meno? Perché non svaluta solo il debito ma anche i salari. Se oggi un operaio guadagna 1400€ domani guadagnerà 1400£ ma le lire varranno il 30% in meno degli euro.
Sempre lì si va ad incrementare la competitività: abbassando i salari.

Siamo soldati nella guerra commerciale globale. Se saremo bravi, i nostri padroni avranno un po' più di potere.

Continuo a sostenere che bisogna subito uscire dall'euro ma non per svalutare i salari ma per svalutare il debito.
ARULA
#212 ARULA 2018-06-01 20:17
@208 Ticaisem
Piccolo OT
Citazione:
Non sarebbe male comunque, se fatta per dare respiro ai più poveri. Anzi, bisognerebbe mettere l'esenzione per i redditi sotto i 25.000 euro. I ricchi è giusto che paghino, in misura equa però, qundi ne troppo nè poco.
A malta ad esempio funziona così... per dipendenti o ditte individuali fino a 12000€ non si paga nulla perchè è considerato il minimo per vivere 1000€ al mese. fino a 15 mila euro si paga il 15% solo sugli ultimi 3000. E poi a salire, ma mai oltre il 35% , ma che può essere molto di meno in base a delle regole che agevolano l'apertura delle società. Inoltre se a fine anno tu porti le carte aziendali ad un revisore statale e se passi il controllo nessuno mai verrà da te a dirti che non hai pagato le tasse. Ne il giorno dopo ne tra 20 anni. Gli errori sono a carico dello stato ormai. Ma se ti beccano ad evadere sono cavoli...
L'economia vola anche per questo.
Molte cose sarebbero da prendere come spunto, nonostante per altre cose Malta non sia esente da problemi.
ARULA
#213 ARULA 2018-06-01 20:25
IL DELIRIO DEI VINTI CHE SI ACCORGONO DI ESSERLO.
“Il Sud [della UE] deve ergersi in solidarietà con il Nord, con la Germania, specialmente nella imminente guerra commerciale con Trump”.
www.maurizioblondet.it/.../
Ma come... ora non siamo più straccioni incompetenti???
horselover
#214 horselover 2018-06-01 20:28
più che altro bisognerebbe rivedere le aliquote perchè quando le hanno stabilite un milione al mese era un ottimo stipendio mentre 1000 euro adesso sono un salario medio basso. se non ho capito male la flat tax comporta un' aliquota unica per tutti e se è così non vedo come possa aiutare i poveri
Anguana
#215 Anguana 2018-06-01 20:32
Citazione:
#167 juss 2018-06-01 14:27 Mazzucco-Chiesa-Messora fate presto a unire le forze perchè le balle ormai non sono random ma sono una al minuto:
Ottimo video di Mauro Scardovelli:



E' interessante la conclusione:

C'è bisogno di uno sforzo creativo e di uno sforzo di intuizione e soprattutto conviviale

Un paese anche da solo non ha problemi, se ha le leve della sovranità, perse le quali siamo preda dei nostri nemici, che sono truppe di occupazione che usano le armi della finanza e ci distruggono tutti.

Questo paese dovrà scoprire dentro di se una forza nuova, che fino ad adesso non ha mostrato. Ci sono tantissimi movimenti, ma non hanno capito il problema
Antdbnkrs
#216 Antdbnkrs 2018-06-01 20:34
La flat-tax se fosse applicata solo ai dipendenti, partite iva e agli imprenditori che hanno aziende da 1 a 15 dipendenti (93% ansa.it/.../...) ... per me va benissimo. Il problema è che salvini deve favorire il nano mafioso!
L'idea non è male per niente ( leggete qui: tassaunica.it) MA al restante 7% dovrebbe pagare almeno un 30% (che è sempre DECISAMENTE meno del 43% o piu attuale)
fefochip
#217 fefochip 2018-06-01 20:57
purtroppo la flat tax è un concetto anti popolo nel senso che i ricchi pagano in proporzione le stesse tasse dei poveri il che è un aberrazione.

o si alza al 10000 euro l'anno la no tax zone (attualmente è la metà) oppure diverrà un regalo per i ricchi e basta
Azrael66
#218 Azrael66 2018-06-01 21:07
Il caro buon vecchio sito di Disinformazione.it., il primo sito “complottista” che incontrai tanti anni fa durante le mie prime immersioni nel web, quando la controinformazione era carente e quel poco scritto in lingua inglese.
Nella parte finale dell'articolo inerente le lettere che pike e mazzini si scambiarono in segreto, il commodoro Carr, colui che visionò la corrispondenza tra i due, così conclude: “"Quando Mazzini mori nel 1872 nominò suo successore un altro capo rivoluzionario, Adriano Lemmi. A Lemmi più tardi sarebbero succeduti Lenin e Trotzkij. Le attività rivoluzionarie di tutti costoro vennero finanziate da banchieri inglesi, francesi, tedeschi e americani. Il lettore deve avere presente che i banchieri internazionali dì oggi, al pari dei cambiavalute dei tempi di Cristo, sono solo strumenti e agenti degli Illuminati. Mentre al grande pubblico era lasciato credere che il Comunismo è un movimento di lavoratori per distruggere il Capitalismo, gli ufficiali dei Servizi di Informazione inglesi e americani erano in possesso di autentica evidenza documentaria comprovante che capitalisti internazionalisti operanti attraverso i loro istituti bancari avevano finanziato entrambe le parti in ogni guerra e rivoluzione combattute dal 1776".

Il denaro genera potere ed assieme asfaltano tutto quanto.
www.disinformazione.it/mazzini.htm
juss
#219 juss 2018-06-01 21:11
Anguana il video non si vede. non so se ho problemi io o boh.
edit: ora invece lo vedo :)

riedit: condivido ogni secondo.

Quindi ora cosa facciamo? perchè a fare il salotto della politica non ci è molto utile...lo trovo deletereo. Penso sia abbastanza chiaro che anche sto giro sarà se non un nulla, un poco di fatto. e noi del poco di fatto non ce ne facciamo nulla.
Se quei fantastici 3 fossero stati scelti da un governo tecnico o dal nano o dal PD si sarebbe urlato allo scandalo: eccoooo ancora massoni hanno scelto nei posti chiave dell'economia ...lo fa il 5s e viene accettato trovando anche qua e la le motivazioni che giustificano la scelta. i fans mi fanno paura quasi più dei loro idoli

faranno regole che ci sembreranno migliori...ci sembreranno, vi sembreranno

e, se avete pazienza, guardate "el concursante"
www.youtube.com/.../
giu42su
#220 giu42su 2018-06-01 21:53
Dalla faccia che aveva Mattarella durante il giuramento dei ministri si direbbe che non ha vinto per niente.
Ma è anche vero che ha sempre quella faccia.
Dusty
#221 Dusty 2018-06-01 21:54
@redazione

Citazione:
Tu non sei un cretino, e se scrivi "lol" vuol dire che un motivo ce l'hai. Mi aspetto da te una risposta completa, articolata e ragionata alla mia domanda.
Il LOL è una reazione istintiva al pensiero che qualcuno possa vedere il mondo in una maniera così semplificata.

Cose tipo "se ha perso X allora è perché era scomodo ai poteri forti", o "X al posto Y avrebbe risolto i problemi dell'economia", oppure ancora "se lo stato potesse stamparsi i soldi che servono allora saremmo tutti ricchi", ed altre asserzioni che per avere senso devono partire da una base di assunzioni totalmente arbitrarie, quanto semplificate (e non parliamo di quelle economiche).

Citazione:
E allora perchè non lo hanno voluto? Se savona fosse uno che rappresenta i poteri forti, perchè non l'hanno voluto all'economia?
Ma ci rendiamo conto che questa domanda non ha senso a priori?

Non "hanno voluto", chi?

Ma veramente si pensa che il mondo è diviso in bianchi e neri, noi poveri fessi cittadini, e poi un gruppo granitico di persone che gestisce il potere?

Se così fosse, che bisogno ci sarebbe del teatrino e di tutti i giochi politici?
Se così fosse, sarebbe come in Cina dove un gruppo di persone ne comanda più di un miliardo senza perdite di tempo a far mettere crocette su simbolini alle persone per farle sentire utili. Loro decidono ed un miliardo di persone esegue, perché sa che non ha scelta, e se sgarra non vede il giorno dopo: funziona benissimo.

Se da noi fanno diversamente è perchè ci sono diversi gruppi di potere, e quindi per poter andare al comando serve mettere in piedi un meccanismo più sofisticato e complesso, benché ormai perfettamente collaudato ed a prova di bomba.

La realtà è appunto che il potere fa gola a tutti, che tutti cercano di prenderlo, e che quindi diversi gruppi, chi più, o chi meno organizzato, chi con più creatività, chi con più risorse, cerca di metterci le mani sopra.

La guerra ad alto livello è (quasi) senza esclusione di colpi, perché il bottino è molto grosso, e le persone comuni partecipano urlando e sbraitando inneggiando alla propria squadra esattamente come in una partita di calcio, dove i tifosi parlano in prima persona ("abbiamo segnato", "abbiamo vinto") come se avessero partecipato all'azione, senza capire che chi vince e prende stipendi e premi milionari sono i giocatori, e non quelli che fanno il tifo.

Ma per capire che è come dico non c'è bisogno di saperlo e di fare una analisi storica delle famiglie di potere, delle tante logge massoniche e cose correlate: basta rendersi conto che in uno scontro politico, qualunque sia il colore degli sfidanti e qualunque sia il loro nome, le cose su cui si dibatte sono solo le modalità con cui ci si spartisce il bottino: alcuni propongono di distribuirlo più ad un gruppo, altri più ad un altro, alcuni si propongono di spenderlo per costruire questo, altri per costruire quest'altro (tutti lavori e servizi che serviranno a finanziare amici e amici degli amici).

Ogni proposta è lecita, anche la più bizzarra o assurda, l'importante è che non venga mai, nemmeno lontanamente, messa in discussione la regola più di base: che ci sia un bottino da dividersi, e che questo venga estorto a chi lavora e produce ricchezza. E che la sua quantità non faccia che aumentare nel tempo ("bisogna tassare chi fuma!", "e chi consuma troppo!" , "e chi fa questo!" "e chi fa quest'altro!", "e chi inquina!(che al giorno d'oggi è diventato produrre la naturalissima CO2)", etc etc).

Ma possibile che dopo quasi 15 anni passati a discutere delle stesse cose, dove puntualmente tutte le migliori intenzioni sono state disilluse nel tempo, non si riesce a rendersi conto che il problema non è come gestire il potere ed a chi farlo fare, ma che quello che bisognerebbe fare è ridurre la sua concentrazione e fare in modo che sia il più distribuito possibile tra le persone?

Cioè che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa esercitare un poco di potere ogni giorno, in ogni azione che fa in tutta la sua vita, invece che limitarsi a fare una crocetta su di un foglio ogni tanto, quando i padroni ci ordinano di scodinzolare?

E come farlo è ovvio, solo che va contrario alla religione che il 99% delle persone professa, e quindi non si può dire.

Dopo aver passato una vita a spiegarlo e portare ragionamenti logici ed esempi concreti, e dopo essermi reso conto che il dibattito è inutile perché appunto si tratta di uno scontro religioso e non di buon senso, sono contento di non affrontare più l'argomento: vi lascio scannare portando avanti i colori delle vostre squadre, un esercito di combattenti muniti di matita copiativa che sicuramente riuscirà a fare il segno giusto nel posto giusto, risolvendo finalmente tutti i problemi della società.

Perché come sappiamo tutti questi problemi nascono dal fatto che la gente non sa mettere bene le crocette sui fogli...
totalrec
#222 totalrec 2018-06-01 22:01
Antdbnkrs:
Citazione:
Giulia Grillo CONTRO l'obbligo vaccinale
Ma davvero si crede che l'opinione di un ministro (oltretutto di un governo così debole) conti qualcosa contro gli interessi economici che sono in gioco?
Senza contare che Giulia Grillo sembra essere di entrambe le opinioni contemporaneamente (pro e contro), per non sbagliare.
Il problema irrisolto dell'Italia è la totale assenza di sovranità.
Se non si intraprende almeno la strada per riprendersene una parte, è inutile fare l'esegesi delle parole dei singoli ministri, i quali, al di là delle mutevoli chiacchiere, sono sostanzialmente esecutori di ordini altrui.
E il motivo per cui eseguono ordini altrui non è che sono malvagi e traditori.
Eseguono ordini altrui perché un sistema totalmente privo di sovranità non consente di fare altro che questo.
totalrec
#223 totalrec 2018-06-01 22:05
Dusty:
Citazione:
Il LOL è una reazione istintiva al pensiero che qualcuno possa vedere il mondo in una maniera così semplificata. Cose tipo "se ha perso X allora è perché era scomodo ai poteri forti", o "X al posto Y avrebbe risolto i problemi dell'economia", oppure ancora "se lo stato potesse stamparsi i soldi che servono allora saremmo tutti ricchi", ed altre asserzioni che per avere senso devono partire da una base di assunzioni totalmente arbitrarie, quanto semplificate (e non parliamo di quelle economiche).
Ti bacerei.
Pensoso
#224 Pensoso 2018-06-01 22:07
Per come si erano messe le cose nell'ultima settimana, hanno "vinto" Matterella e Di Maio.
Per come erano finite le elezioni il 4 marzo, e per il diverso peso della Lega nel governo, ha vinto (di misura) Salvini.

Renzi ha perso, soprattutto se è vero che aveva messo un veto su alcuni ministri PD nell'ipotetico governo M5S/PD.

Berlusconi ha pareggiato, perché dipende sempre dal suo "via libera" a Salvini, il fatto che si sia potuto formare questo governo, altrimenti ci sarebbero state le elezioni entro l'autunno, passando per un governo tecnico Cottarelli sfiduciato.
Dusty
#225 Dusty 2018-06-01 22:38
@totalrec

Ormai leggo LC solo per cercare i tuoi commenti. Ti prego, non fare come me, ma persisti e continua a scrivere, grazie.
yarebon
#226 yarebon 2018-06-01 22:40
Citazione:
Ottimo articolo.. Che Trump ci abbia messo lo zampino? Speriamo
Be è abbastanza chiaro, molti commentatori se ne sono accorti, i dazi degli Stati Uniti erano credo al 5% sulle macchine europee mentre gli europei verso gli americani avevano dazi altissimi, quindi Trump ha ribilanciato il tutto proprio nel momento della sfiducia di Mattarella e naturalmente questa decisione crea incredibili problemi soprattutto alla Germania (non c'è bisogno di spiegarlo visto sono il più potente mercato automobilistico d'Europa, diciamo tra i più potenti del mondo), già esposta per deutsche bank che è stata declassata dalle agenzie di rating (da un'agenzia di rating proprio in questi giorni), che sia avvenuto come coincidenza (difficile) o meno poco importa, intanto ha dato una spallata al nuovo governo, ostile alla fazione di potere sinteticamente giusto per capirci sorosiana-clintoniana, che appoggiava il pd e l'elite italiana che culturalmente ha dominato negli ultimi 25 anni, infatti anche qui in Italia, alle nostra maniera si creerà una specie di russiagate, hanno già iniziato in maniera blanda, poi questa narrazione si rafforzerà. Il ministero degli esteri (l'unico non propriamente indipendente del governo) è anche per dare una calmata agli americani, non è che i cambiamenti verranno domani e neanche dopodomani e lo stato americano soprattutto dall'entrata di Trump (indipendentemente se si pensi male o bene di lui), non è interamente deep state, è molto più flessibile, le lotte di potere sono all'ordine del giorno (ecco perchè Trump da fastidio e viene osteggiato 24ore su 24 da tutto l'estabilishment, che sia politico, artistico o altro), questo crea una situazione più flessibile nella stessa Europa e visto che alcuni vecchi poteri non hanno più presa nel mainstream molti paesi europei possono approfittarne per aprirsi dei spiragli. Non è un caso che è caduto anche il governo Rajoy (altro governo filo ue) e che Podemos probabilmente va al governo.
peonia
#227 peonia 2018-06-01 22:42
Azrael66, lo diceva anche David Icke ...
Ste_79
#228 Ste_79 2018-06-01 23:15
Citazione:
Va bene, tira e molla alla fine ce l'hanno fatta. Ma chi ha vinto veramente questa partita?
Bella domanda. La mia personale risposta è sempre quella, contro il banco non si vince.
Ricapitolando una delle tesi accreditate è quella che vede il confronto tra due gruppi di potere, uno atlantista e uno europeo, in cui l'Italia è messa in mezzo. In questo scenario non vedo e non sento dire come l'Italia possa diventare protagonista del proprio destino.
In un caso siamo schiavi dell'Europa e delle sue folli politiche, nell'altro siamo schiavi lo stesso visto che non vedo come possiamo trarre vantaggio dalle politiche aggressive/protezionistiche di un certo Trump.
Allora qualocuno vuole spiegare perchè sarebbe meglio stare dall'una o dall'altra parte? Con il pd-berluscojni o con lega-5stelle?
In nessuno dei due casi vedo margini di manovra indipendenti e a favore del popolo italiano per ovvi motivi.

Sul fatto poi che siano effettivamente due o più gruppi di potere c'è da fare una distinzione. Si a un certo livello si contrastano, a un livello più basso, ma la loro agenda è comune. Non vedo grosse differenze tra atlantisti ed europeisti.
Per fare un esempio la nuova frequenza per i cellulari, il 5g, che si pensa possa creare ancora più danni rispetto al 4g per il cervello, è già stato deciso che verrà diffuso su ampia scala, e senza nemmeno averlo mai testato.
Così faranno per il denaro elettronico, i vaccini, l'intelligenza artificiale, il cibo avvelenato da pesticidi. Riguardo al cibo la fusione monsanto bayern non la vedete come un gemellaggio europeo atalantista?
Qualcuno forse ha sentito negli ultimi tempi dibattere nelle arene pubbliche di questi temi e di qualcuno che gli si oppone?
No sentiamo dibattere di chi ha vinto o ha perso le elezioni.

Il mondo va verso una certa direzione e non può certo essere l'Italietta a fare la differenza.

Comunque vedremo questo governo cosa sarà in grado di fare. Almeno avremo qualche punto concreto da discutere. Se fossi in Di Maio per esempio mi inventerei il reddito di cittadinanza in buoni pasto, con quelli non si va ad aumentare il debito e si va ad aumentare il consumo. Se gli stipendi sono bassi risapetto all'europa, si potrebbe aumentare a tutti di 100/150 euro in buoni pasto spendibili solo sul suolo italiano come ovvio, e non convertibili in euro. L'economia non è poi così difficile, hai troppo denaro lo distruggi, ne hai poco lo distribuisci. (al di fuori del circuito speculativo)

La Flat Tax è incommentabile. Bastava mettere due aliquote, una per i poveri e una per i ricchi oltre una certa soglia.
E non mi si venga a dire che l'evasione pericolosa è quella degli idraulici o dei negozietti di provincia...

Citazione:
#218 Azrael66 2018-06-01 21:07 Il caro buon vecchio sito di Disinformazione.it., il primo sito “complottista” che incontrai tanti anni fa durante le mie prime immersioni nel web,
E' stato pure il mio, e dovevo anche scendere dai monti verso la pianura a casa di una mia parente per poterci andare, dalle mie parti è arrivato tardi :hammer:
miles
#229 miles 2018-06-01 23:37
Citazione:
Se fossi in Di Maio per esempio mi inventerei il reddito di cittadinanza in buoni pasto, con quelli non si va ad aumentare il debito e si va ad aumentare il consumo
E i soldi alla pizzeria/ristorante/mensa che ti serve il pasto poi chi glieli dà?
Il mago oronzo?
Michele Pirola
#230 Michele Pirola 2018-06-01 23:49
Miles, ai politici i pasti del Parlamento li paghiamo noi ....
Ste_79
#231 Ste_79 2018-06-01 23:50
Citazione:
E i soldi alla pizzeria/ristorante/mensa che ti serve il pasto poi chi glieli dà?
Non ne ho idea, ma non lo devi chiedere a me perchè questa è già una prassi quindi funziona.
almeno a me non mi hanno mai rifiutato un buono.
Michele Pirola
#232 Michele Pirola 2018-06-01 23:55
@BELLINI
Aumentare i salari del popolo è possibile con le proposte 5s di tagliare gli stipendi, di abolire vitalizi e autoblu ecc.
Così sai quanti soldi che si risparmiano. Se invece continuiamo a spendere soldi per pagare i parlamentari 10000€ al mese che di lavoro scaldano la poltrona allora diventa impossibile aumentare i salari degli operai che ogni giorno si ammazzano!
juss
#233 juss 2018-06-02 00:06
Citazione:
Ma possibile che dopo quasi 15 anni passati a discutere delle stesse cose, dove puntualmente tutte le migliori intenzioni sono state disilluse nel tempo, non si riesce a rendersi conto che il problema non è come gestire il potere ed a chi farlo fare, ma che quello che bisognerebbe fare è ridurre la sua concentrazione e fare in modo che sia il più distribuito possibile tra le persone? Cioè che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa esercitare un poco di potere ogni giorno, in ogni azione che fa in tutta la sua vita, invece che limitarsi a fare una crocetta su di un foglio ogni tanto, quando i padroni ci ordinano di scodinzolare? E come farlo è ovvio, solo che va contrario alla religione che il 99% delle persone professa, e quindi non si può dire.
@mc, purtroppo siamo l'1% a pensarla così, in modo masochistico, e ne paghiamo le conseguenze.
Calipro
#234 Calipro 2018-06-02 00:36
#181 Michele Pirola

Bisogna ricordarsi che il cazzaro di Rignano ha imposto una modifica al calcolo del PIL, includendo anche gli affari illeciti della mafia.
www.ilfattoquotidiano.it/.../3996942
"Nel 2015 il Pil italiano è cresciuto anche grazie al lieve aumento dell’economia illegale. Lo certifica un Report dell’Istat. Ma sarebbe necessario interrogarsi sulla scelta di considerare voci riconducibili alle attività delle organizzazioni mafiose."

Il disastro dell'affondatore professionista di Rignano è molto peggiore di come sembra, rispetto ai PIL degli anni precedenti.

E nessuno è ancora andato a vedere dove sono finiti i 250 miliardi di debiti in più che ha fatto Renzie. Sull'economia reale? Non mi pare. Nelle casse delle banche? nemmeno. Che siano finiti nelle tasche dei finanzieri? Mmmh...col nuovo governo magari qualche ricostruzione la si potrebbe tentare :-)
Lezik85
#235 Lezik85 2018-06-02 00:57
Citazione:
La guerra ad alto livello è (quasi) senza esclusione di colpi, perché il bottino è molto grosso, e le persone comuni partecipano urlando e sbraitando inneggiando alla propria squadra esattamente come in una partita di calcio, dove i tifosi parlano in prima persona ("abbiamo segnato", "abbiamo vinto") come se avessero partecipato all'azione, senza capire che chi vince e prende stipendi e premi milionari sono i giocatori, e non quelli che fanno il tifo. Ma per capire che è come dico non c'è bisogno di saperlo e di fare una analisi storica delle famiglie di potere, delle tante logge massoniche e cose correlate: basta rendersi conto che in uno scontro politico, qualunque sia il colore degli sfidanti e qualunque sia il loro nome, le cose su cui si dibatte sono solo le modalità con cui ci si spartisce il bottino: alcuni propongono di distribuirlo più ad un gruppo, altri più ad un altro, alcuni si propongono di spenderlo per costruire questo, altri per costruire quest'altro (tutti lavori e servizi che serviranno a finanziare amici e amici degli amici).
Questa è la politica del saccheggio. Bastiat l'aveva ben capito ai suoi tempi. La politica in generale è sempre stata una politica del saccheggio. Ma il livello di saccheggio, e il grado di dipendenza di coloro che ne sono dipendenti, ha raggiunto vette mai viste prima. In tutto l'Occidente lo stato sociale sta raggiungendo i limiti della volontà della popolazione di accettare un altro giro di saccheggi. La politica del saccheggio sta finalmente sbattendo contro il proverbiale muro di mattoni. La popolazione conferisce il consenso per essere governata solo su questa base: ogni gruppo estrae la sua quota promessa di bottino. Quando questa promessa verrà infranta, i gruppi con interessi particolari revocheranno il loro consenso.

Ecco la morale della favola: quando i gruppi con interessi particolari non possono estrarre altre ricchezze attraverso il saccheggio politico, la politica cercherà di conservare il livello di saccheggio esistente. Ma questo non sarà possibile dal punto di vista fiscale e allora la politica dibatterà su quali vacche sacre sarà possibile sacrificare. Quando il governo federale staccherà la spina ai vecchi, questi ultimi staccheranno la spina alla legittimità politica del governo federale. Quello sarà davvero un grande giorno.

E questo i "poteri" non possono cambiarlo. Nessuno può cambiare le leggi apodittiche dell'economia. Si possono aggirare, ma non cambiare. Alla fine si paga il prezzo degli eccessi e quando il bacino dei risparmi reali è in contrazione a causa della zombizzazione economica preponderante a causa di saccheggi prolungati e insistenti, non ci sono "poteri" che tengano. Soprattutto quando si abbandonano quei recinti che sono stati accuratamente posizionati per tenere al lazzo il pensiero generale. Cos'è essenzialmente il voto se non una conferma indiretta di come si vogliano cambiare le cose nel modo più aggregato possibile? E' così che la stasi sociale si ripercuote sulla stagnazione economica andando a prolungare il dolore economico. E' così che le masse riescono ad essere influenzate in modo soddisfacente. La soluzione è individuale. E' così che si esce dal recinto. L'arma migliore in mano agli individui non è la X da analfabeti, ma l'imprevidibilità.
Calipro
#236 Calipro 2018-06-02 01:05
#232 Michele Pirola
Citazione:
Aumentare i salari del popolo è possibile con le proposte 5s di tagliare gli stipendi, di abolire vitalizi e autoblu ecc.
Con queste cose si fa poco. La vera, unica, differenza la faranno i mini-bot.

Se partono, potremo autofinanziarci come se avessimo una BCE in casa. Dopo un anno, avendone messi in circolo a sufficienza, potremo sopravvivere anche al blocco dei bancomat in stile Grecia. E potremo anche andare ai tavoli europei a trattare realmente perché la BCE non sarebbe più una minaccia.

Se NON partono, saremo alla mercé della BCE che presto sarà a guida tedesca. E senza il QE di Draghi che sta per finire.
In una parola: niente più soldi né alcuna pietà per gli "italianen".

Alla fine l'idea di Borghi è quella che ci potrà salvare da una situazione che potrebbe diventare drammatica e credo che il programma elettorale si basi soprattutto su questo tipo di auto-finanziamento, dato che dalla BCE non c'è da aspettarsi alcunché.
ninco nanco
#237 ninco nanco 2018-06-02 01:14
io da quando cominciai a studiare e a capire la storia quella vera mi identificavo come neosuddista ma non propiamente neoborbonico perche un ritorno al re è da pazzi. ma quest'oggi il 1 giugno 2018 è accaduto un fatto storico. è solo oggi che si sta realizzando la tanta agognata UNITA D'ITALIA ed ha trionfato la democrazia, oggi il neo suddismo non ha ragione di esistere. e' sottointeso che schifavo e schifo la massoneria, ma c'è una cosa per cui tutti dobbiamo ringraziarli LA COSTITUZIONE DEL 1948. LA MIGLIORE COSTITUZIONE DEL MONDO E LO DICO DA TECNICO, NON SOLO PER VANTARLA... VIVA LA COSTITUZIONE
Ticaisem
#238 Ticaisem 2018-06-02 01:41
Barnard con la MMT, Keynes, Bagnai, Galloni, ecc. - come del resto insegnavano i testi di economia politica e scienza delle finanze fino al 1992 (non a caso, poi i testi si sono adeguati ai tempi ), facendo spesa a debito con moneta sovrana (banca centrale nazionale a braccetto col tesoro oppure statonote come le 500 lire di Aldo Moro) non si crea inflazione perchè la moneta creata è immessa nel canale pubblico come stipendi dati a chi crea valore e quindi PIL, dal canale pubblico poi questo sangue va a rimpinguare il canale privato creando altra produzione quindi altro PIL.
In soldoni, tutto il contante creato ha per contropartita beni e servizi, ergo non c'è inflazione!!
Ecco perchè l'idea di Galloni di creare moneta (statonote, banconote a fronte di BOT e/o moneta elettronica) dando stipendi a laureati (e non) è una buona soluzione. Chiaro che in una percentuale non eccessiva, tipo il 3% del PIL.
Poi ci vuole il reddito di nazionalità, non di cittadinanza, prima gli Italiani.
FranZeta
#239 FranZeta 2018-06-02 03:36
#216 antdbnkrs #217 fefochip (e altri su flat tax)

Premesso che non sono un difensore a oltranza della flat tax, credo però che sfugga un punto piuttosto importante. I super-ricchi (tipo Berlusconi ma anche quelli un po' meno ricchi) hanno già tutti gli strumenti per pagare, se va bene allo Stato, le tasse al 20%. Alcuni stanno in Svizzera per non sbagliare (ilsole24ore.com/.../...), ma oltre una certa soglia esistono molti mezzi, più o meno legali, per abbattere il contributo all'erario. Le rendite finanziarie come noto sono tassate al 26%, indipendentemente dall'ammontare complessivo. Questo per stabilire per prima cosa che non si tratta di un regalo ai paperoni, anzi.

Veniamo all'anzi. La flat tax, perchè abbia un senso, deve essere accompagnata da un inasprimento delle pene sull'evasione fiscale, almeno per quella parte legata al reddito. Vale a dire: ti do un regime fiscale in linea con i paesi più vantaggiosi, ma se vuoi fregarmi vai in galera. Se il tutto fosse implementato in modo adeguato, dubito che ci sarebbero perdite nette per l'erario, una volta che il sistema fosse a regime. L'imprenditore medio-piccolo italiano, quello che quando le cose girano bene è abituato a lasciare l'80% dell'utile in azienda, potrebbe continuare a fare altrettanto, oppure potrebbe anche pensare di lasciare solo il 70% e spendersi come meglio crede quello che avanza. Quel 10% in più che spende compenserebbe ampiamente il mancato introito IRPEF, perchè gira che ti rigira ma alla fine la metà di quello che spendi finisce allo Stato (a meno che non li spendi in coca e mignotte).

L'alternativa è il regime attuale, fatto di evasione-elusione-emigrazione fiscale per chi può permetterselo, lacrime-sangue-chimelofafare per tutti gli altri. Pensate a quelli che, con l'autocertificazione, si fanno dare l'esenzione del tiket, e magari nel parcheggio sono arrivati col SUV da 100K euro. Ricordo quando all'università arrivava il rampollo di buona famiglia, col bmw nuovo di fabbrica, che pagava la retta minima perchè risultava nullatenente. Ecco, flat tax da una parte, ma se mi fai certe tirate ti metto in galera senza passare dal via...direi che sarebbe un compromesso accettabile anche per chi ha redditi bassi, no?
fefochip
#240 fefochip 2018-06-02 09:30
#221 Dusty
Citazione:
Cioè che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa esercitare un poco di potere ogni giorno, in ogni azione che fa in tutta la sua vita, invece che limitarsi a fare una crocetta su di un foglio ogni tanto, quando i padroni ci ordinano di scodinzolare?
non credo che qui su luogocomune qualcuno la pensi diversamente da cosi
per fare un esempio e non parlare di altri io mi impegno nelle cose che ritengo giuste ma mi sfugge come non votando potrei farle meglio
Citazione:
E come farlo è ovvio, solo che va contrario alla religione che il 99% delle persone professa, e quindi non si può dire.
e quale posto migliore di luogocomune per dirle?
Citazione:
Dopo aver passato una vita a spiegarlo e portare ragionamenti logici ed esempi concreti, e dopo essermi reso conto che il dibattito è inutile perché appunto si tratta di uno scontro religioso e non di buon senso, sono contento di non affrontare più l'argomento:
peccato, mi devono essere sfuggite
io mi sono mostrato piu che disponibile al dialogo ad esempio con totalrec di cui pare tu condivida il fondo del ragionamento
ovvero il valore intrinseco del non voto come condizione necessaria al cambiamento.

con lui ci siamo fermati alla consapevolezza, concetto che condivido al 100% tuttavia è rimasts appesa come questa consapevolezza
sia in antitesi all'opportunità di mettere una crocetta.

sarò io ma quelli di popolo sovrano mi sembrano avere le idee piu chiare di voi "non votantisti"

dusty ultima cosa ,"lol" fa incazzare semplicemente perche da questa parte del ragionamento "tu" prendi per il culo senza aver fornito spiegazioni
l'attegiamento di chi pensa di aver capito tutto rimanendo criptico o fa pensar male (ovvero che non ha capito un cazzo e millanta comprensione) oppure snerva e in ogni caso ti sfancula

finche avrai voglia di confrontarti e di spiegare luogocomune penso sarà sempre il tuo posto ma viceversa se non ti rimanere che ridere
o prendere per il culo non mi capacito di che senso possa avere questo oltre far incazzare le persone
robcoppola
#241 robcoppola 2018-06-02 10:11
Il fatto che ci sia uno scontro in atto tra i poteri forti lo dimostra quanto accaduto nei giorni di trattativa col PdR.

Molto interessanti sono gli effetti sullo spread e nella borsa.

Il governo cottarelli, sponsorizzato da questa €uropa, è stato accolto piuttosto male, mentre quello lega-M5S sembra (almeno per ora) godere di una certa fiducia

Se ne deduce che almeno una delle correnti di potere in gioco stia utilizzando il governo lega-M5S per i suoi fini e che lo stia risparmiando almeno finché non proponga qualcosa di minaccioso anche per esso.

Non credo minimamente alla tesi che il M5S, tramite casaleggio, sia in combutta con uno di questi poteri.

È molto più probabile che ne sia vittima consapevole e che cerchi di approfittare (della suddetta lotta) per ridurre le dipendenze da questi poteri.

Per fare ciò dovrà partire dalla radice e la legge sul conflitto d'interessi è il primo di questi interventi da fare (assieme alla riforma RAI, dove l'obiettivo deve essere quello di creare un giornalismo indipendente dalla politica e dagli interessi economici).

E qui abbiamo il più grande ostacolo da affrontare, l'affidabilità della lega e il suo legame con berlusconi.

La presunta indipendenza della lega la misureremo con le suddette leggi.
ARULA
#242 ARULA 2018-06-02 10:18
@241 robcoppola
Per quanto uno possa essere ottimista...non la faranno mai la legge sul conflitto d'interessi.
Anguana
#243 Anguana 2018-06-02 10:22
#219 juss
Concursante è un film che ho visto nel 2008 e mi ha permesso di cominciare a capire l'illogicità della nostra società.

#221 Dusty
Citazione:
La realtà è appunto che il potere fa gola a tutti, che tutti cercano di prenderlo, e che quindi diversi gruppi, chi più, o chi meno organizzato, chi con più creatività, chi con più risorse, cerca di metterci le mani sopra.
Non condivido la tua opinione, a mio avviso ci sono moltissime persone a cui non interessa nulla del potere e sono la stragrande maggioranza, che vorrebbe condurre la propria vita in pace.
Una piccola percentuale di psicopatici/sociopatici, priva di empatia, è invece ossessionata dal potere è vive la propria vita in funzione di esso ed è disposta a tutto pur di raggiungere i propri fini.
Sfortunatamente, questi ultimi possono contare su una nutrita schiera di persone disposte a seguirli per interesse.
Concordo sulla suddivisione in partigianerie, naturalmente voluta dalle "elite", che perseguono il sempre valido "divide et impera".
La soluzione a mio parere può arrivare solo da una maggiore consapevolezza e dalla ricerca di un'alternativa a questo modo di pensare (alternativa, che è già conosciuta da millenni nelle varie culture del mondo, ma che non si riesce a perseguire).
Ritengo che Mauro Scardovelli, di cui ho riportato un intervento nel precedente mio post (#216), sia riuscito a individuare un modo per uscire dalla impasse in cui siamo arrivati, ma è necessario studiare e applicarsi con costanza (cosa che tra l'altro le elite fanno da secoli).
robcoppola
#244 robcoppola 2018-06-02 10:24
#242 ARULA

Se non la fanno sarà per il veto della lega, il M5S non ha alcun motivo per opporsi. Anzi..

È probabile che ne faranno una molto depotenziata.

Questo punto però è cruciale e determinerà il nostro destino.

Se questo governo è partito è proprio perché la lega è la garanzia che venga impedito di fare male ai suddetti poteri forti.

Spero di essere smentito dai fatti.
Redazione
#245 Redazione 2018-06-02 10:46
Citazione:
TOTALREC @dusty: Ti bacerei.

DUSTY @totalrec: Ormai leggo LC solo per cercare i tuoi commenti. Ti prego, non fare come me, ma persisti e continua a scrivere, grazie.
Se volete, ci sono diverse tariffe low-cost per Las Vegas. Potete andare a sposarvi lì.

Poi però vi sconsiglio di tornare in Italia. Andate direttamente nell'universo parallelo, là dove ci sono quelli che hanno capito tutto ma non hanno un cazzo di soluzioni da proporre. Lì vi troverete sicuramente molto meglio, invece di stare qui fra questa massa di coglioni che si danno da fare dal mattino alla sera per cercare di cambiare qualcosa.
LoneWolf58
#246 LoneWolf58 2018-06-02 10:55
Mi sarebbe piaciuto mettere un bel grazie a più di qualche post... ma vedo che qui non è possibile. Peccato... :hammer:
ARULA
#247 ARULA 2018-06-02 10:56
@244 robcoppola
Senz'altro.
Io credo che sia una delle condizioni di Berlusconi per permettere a Salvini di fare il governo con i 5 stelle.
Mi sembra abbastanza ovvio.
Se faranno qualcosa sarà come dici tu una fatta in modo da non intaccare determinati interessi... quindi... farebbe solo di facciata.
Ma vedremo... anche se non ci spero in questo senso.
peonia
#248 peonia 2018-06-02 11:01
Redazione POST 245. TI BACEREI!!!! :-D
totalrec
#249 totalrec 2018-06-02 11:02
Massimo:
Citazione:
Andate direttamente nell'universo parallelo, là dove ci sono quelli che hanno capito tutto ma non hanno un cazzo di soluzioni da proporre. Lì vi troverete sicuramente molto meglio, invece di stare qui fra questa massa di coglioni che si danno da fare dal mattino alla sera per cercare di cambiare qualcosa.
Anche a me la dispepsia inizia a dare dei fastidi.
Dopo i 50 succede.
Dusty
#250 Dusty 2018-06-02 11:10
Citazione:
Se volete, ci sono diverse tariffe low-cost per Las Vegas. Potete andare a sposarvi lì.
:-D
Io e Gianluca siamo di ideologia agli antipodi. Ma almeno abbiamo in comune che non ci raccontiamo cazzate e non viviamo nel mondo dei puffi.

Citazione:
Andate direttamente nell'universo parallelo, là dove ci sono quelli che hanno capito tutto ma non hanno un cazzo di soluzioni da proporre
Il mondo parallelo, quello dei puffi, è proprio quello in cui si pensa che le soluzioni devono arrivare dai governanti eletti con le crocette.

Citazione:
invece di stare qui fra questa massa di coglioni che si danno da fare dal mattino alla sera per cercare di cambiare qualcosa.
Il fatto che tu non veda cosa fanno gli altri non vuol dire che non stiano facendo nulla.

Ed il fatto che tu pensi che per cambiare qualcosa bisogna parlare di dove mettere le crocette non vuol dire che questa sia la modalità migliore per farlo.

Tra parentesi, penso che tu stia parlando esattamente con l'unico che è venuto qui sopra a portare una proposta concreta per effettuare un cambiamento significativo, e nel settore più importante che c'è: quello del danaro. Il cambiamento non solo cambierà in maniera completa e definitiva gli equilibri di potere nel mondo, ma permetterà, se opportunamente sfruttato, anche di migliorare la propria posizione economica, cosa che non penso sia invisa a nessuno.

Dopo aver discusso in lungo ed in largo dell'importanza dell'iniziativa, e dopo aver verificato che l'ideologia delle persone non permetteva di voler mettere in discussione le proprie certezze ho tolto le tende e mi sono messo a fare.

Chi a suo tempo ha capito ed ha cominciato ad approfondire il settore più conosciuto, ma meno capito di tutti (il denaro), mi sta ancora ringraziando visto che il valore di Bitcoin è aumentato da allora di più di 5000 volte.

Il messaggio sopra di Lezik, benché un poco complesso da decifrare, spiega come abbiamo alle porte il crollo del sistema attuale e conseguenti cambiamenti epocali: chi vuol capire quali sono i motivi per cui avverrà ha tutto il materiale online, ma chiaramente deve mettere da parte la sua ideologia perché di certo non lo aiuterà nella comprensione del mondo reale, visto che gli è stata inculcata esattamente per fare in modo che pensi di vivere in un mondo immaginario ed ipersemplificato.

Ci rivediamo tra qualche lustro e continueremo a tirare le somme, confrontando i risultati con chi pensa a cercare la giusta posizione di dove apporre la prossima crocetta che risolverà tutti i problemi.
peonia
#251 peonia 2018-06-02 11:37
"Chi a suo tempo ha capito ed ha cominciato ad approfondire il settore più conosciuto, ma meno capito di tutti (il denaro), mi sta ancora ringraziando visto che il valore di Bitcoin è aumentato da allora di più di 5000 volte."

Cosa pensare di questo?
steemit.com/.../...

it.sputniknews.com/.../...
Dusty
#252 Dusty 2018-06-02 11:43
@peonia
Citazione:
Cosa pensare di questo?
Ecco condensato in poche parole il problema a monte: chiedere agli altri cosa pensare, invece che mettere in modo i propri neuroni e cercare di capire.

Per fart un esempio: se ti io lasciassi qui un link di un articolo in sostenimento alla terra piatta con allegato "cosa pensare di questo", mi sentirei un po' tontolone.
Antdbnkrs
#253 Antdbnkrs 2018-06-02 11:56
@241 robcoppola Per quanto uno possa essere ottimista...non la faranno mai la legge sul conflitto d'interessi.

La faranno per forza, se la lega non si vuole sputtanare agli occhi dei suoi elettori la deve fare anche perche' sono gratis ;-)
penta
#254 penta 2018-06-02 11:59
Una curiosità: siete tutti entusiasti di questo governo.
Per verificare se è un atteggiamento razionale o da fan vi faccio una domanda:
Cosa dovrebbe fare (o non fare) questo governo perché voi vi consideriate delusi?

P.S. Per verificare se Berlusconi e Renzi sono vincitori o perdenti occorre attendere le prossime elezioni. (a mio avviso questo sistema elettorale è stato voluto per costringere il M5S ad allearsi con la Lega)
fefochip
#255 fefochip 2018-06-02 12:02
#243 AnguanaCitazione:
Una piccola percentuale di psicopatici/sociopatici, priva di empatia, è invece ossessionata dal potere è vive la propria vita in funzione di esso ed è disposta a tutto pur di raggiungere i propri fini.
condivido assolutamente quello che dici e perfeziono ulteriormente quello che credo pensi anche tu.

nella nostra società così come è strutturata chi ha "le leve del potere" che sia politico, che economico il piu delle volte è un narcisista e come tale sociociopatico, incapace di empatia.
fefochip
#256 fefochip 2018-06-02 12:08
#254 penta
Citazione:
Una curiosità: siete tutti entusiasti di questo governo.
no no aspetta
non mischiamo le carte in tavola
io per esempio non ho votato 5 stelle (ne tantomeno lega) ma sarei stato disposto ad andare in piazza pure tutti i giorni pur di
far dimettere il pdr che si è permesso di fare quello che ha fatto
spero non ti debba argomentare perchè.
Citazione:
Per verificare se è un atteggiamento razionale o da fan vi faccio una domanda:
Cosa dovrebbe fare (o non fare) questo governo perché voi vi consideriate delusi?
a prescindere che alcuni punti del programma di governo (diverso dal programma elettorale) che non condivido come la flat tax (ma non per principio ma per una questione di conti pubblici)e altri mi baserò tanto per cominciare nel capire se hanno sprecato solo carta nel redigere quel programma oppure
nel corso del tempo realizzeranno parte di quello messo nero su bianco.

in ogni caso se l'alternativa era renzi e berlusconi gli italiani hanno scelto il meno peggio almeno sulla carta , almeno stavolta

vedremo
tutto fuorchè esultante
ma guardingo e incazzato come sempre
fefo
fefochip
#257 fefochip 2018-06-02 12:12
#249 totalrec
Citazione:
Anche a me la dispepsia inizia a dare dei fastidi.
ti consiglio la lettura di pianetamicrobiota.it e con l'occasione magari mi fai sapere cosa significa cercare di cambiare le cose se non come sto facendo io o come lo sta facendo massimo, con il suo lavoro.
non è che ti stai dimenticando nello sfogare le tue frustrazioni chi sono qui i tuoi interlocutori?
Redazione
#258 Redazione 2018-06-02 12:12
DUSTY: Citazione:
Tra parentesi, penso che tu stia parlando esattamente con l'unico che è venuto qui sopra a portare una proposta concreta per effettuare un cambiamento significativo, e nel settore più importante che c'è: quello del danaro. Il cambiamento non solo cambierà in maniera completa e definitiva gli equilibri di potere nel mondo, ma permetterà, se opportunamente sfruttato, anche di migliorare la propria posizione economica, cosa che non penso sia invisa a nessuno.
Su questo ti posso dare ragione. ma per arrivare al cambiamento SISTEMICO che tu auspichi bisognerà prima abbattere centinaia di muri fatti di ignoranza. E per ottenere questo bisogna prima lavorare sull'informazione. E per fare sì che quella informazione arrivi al destinatario, bisogna prima far capire come viviamo tutti in un sistema di informazione deformata.

Cosa che appunto qui stiamo cercando di fare.

In altre parole, possiamo anche essere d'accordo che finchè non cambierà il sistema monetario non ci potrà essere una vera rivoluzione.

Ma è come dire che "qui ci vuole un cambio di paradigma". Grazie al cazzo.

Tutti sono capaci a vedere la meta, molti di meno sono disposti a rimboccarsi le maniche per mostrare agli altri la strada per arrivarci.

Il guru dice: "Guardate che bella, la cima della montagna".

"Sì, Maestro, ma il sentiero dov'è?" Investiamo tutti in Bitcoin, e abbiamo risolto i problemi del mondo?

O c'è forse qualche passaggio intermedio, che al momento ti sfugge?
Parsifal79
#259 Parsifal79 2018-06-02 12:14
#250 DustyCitazione:
un esercito di combattenti muniti di matita copiativa che sicuramente riuscirà a fare il segno giusto nel posto giusto, risolvendo finalmente tutti i problemi della società. Perché come sappiamo tutti questi problemi nascono dal fatto che la gente non sa mettere bene le crocette sui fogli...
Citazione:
la prossima crocetta che risolverà tutti i problemi.
Cosa che nessuno qui, ma credo anche in tutta la galassia, ha mai lontanamente pensato.

A sto punto, scorrettezza per scorrettezza, sarebbe giusto etichettare te, e chi argomenta come te, come "quelli che pensano che NON votando si risolvono tutti i problemi" :-)

p.s.:Votare non impedisce a nessuno di fare anche altro che si ritiene utile per il bene comune.
fefochip
#260 fefochip 2018-06-02 12:14
#250 DustyCitazione:
Tra parentesi, penso che tu stia parlando esattamente con l'unico che è venuto qui sopra a portare una proposta concreta per effettuare un cambiamento significativo, e nel settore più importante che c'è: quello del danaro. Il cambiamento non solo cambierà in maniera completa e definitiva gli equilibri di potere nel mondo, ma permetterà, se opportunamente sfruttato, anche di migliorare la propria posizione economica, cosa che non penso sia invisa a nessuno.

Dopo aver discusso in lungo ed in largo dell'importanza dell'iniziativa, e dopo aver verificato che l'ideologia delle persone non permetteva di voler mettere in discussione le proprie certezze ho tolto le tende e mi sono messo a fare.
quindi fammi capire meglio
la "soluzione" è il bitcoin e visto che secondo te non ti si incula nessuno levi tende?
fefochip
#261 fefochip 2018-06-02 12:18
non so se qualcuno ha già visto la cosa in quest'ottica ma è una delle prime volte nella storia dell'italia che sud e nord vengono catalizzate cosi in dei partiti e
trovano un accordo di governo per lavorare insieme
totalrec
#262 totalrec 2018-06-02 12:26
Fefo:
Citazione:
mi fai sapere cosa significa cercare di cambiare le cose se non come sto facendo io o come lo sta facendo massimo, con il suo lavoro.
O come lo sta facendo un sacco di altra gente, compreso, nel suo piccolo, il più modesto sottoscritto, con il suo lavoro.
Ma si parlava di utilità specifica del voto o del nostro contributo generico al miglioramento dell'universo mondo?
No, perché se passiamo alle vanterie personali, allora mi tiro indietro, sono un po' timido...
totalrec
#263 totalrec 2018-06-02 12:33
Parsifal79:
Citazione:
Votare non impedisce a nessuno di fare anche altro che si ritiene utile per il bene comune.
Anche mettersi le dita nel naso non impedisce di dedicarsi al bene comune.
Tu però stai sostenendo che mettersi le dita nel naso (metaforicamente: votare) sia un'azione che contribuisce al bene comune.
Io invece sostengo che è del tutto inutile per il bene comune. Al massimo è utile a tenere pulito il proprio naso (metaforicamente: la propria coscienza), senza stancarsi troppo.
fefochip
#264 fefochip 2018-06-02 12:41
#262 totalrec
Citazione:
Ma si parlava di utilità specifica del voto o del nostro contributo generico al miglioramento dell'universo mondo?
se vuoi parlare da solo fai pure (e quindi se ti piace farti le domande da solo)
io ti ho chiesto non so quante volte per usare le parole di massimo
Citazione:
Il guru dice: "Guardate che bella, la cima della montagna".
"Sì, Maestro, ma il sentiero dov'è?" Investiamo tutti in Bitcoin, e abbiamo risolto i problemi del mondo?
O c'è forse qualche passaggio intermedio, che al momento ti sfugge?
prima mi hai parlato di consapevolezza e io ti ho dato ragione
poi mi ha perculato dicendo che non potevi scrivere un trattato della visione della vita di totalrec

perche se la tua idea, come può sembrare si limita a pensare "che ognuno nel suo piccolo deve fare qualcosa"
ok io ti ho mostrato che a mio modo di vedere già lo faccio (non è una questione di vanteria è per dire che se questo qualcosa
è affidato all'iniziativa personale io mi sento di dare abbastanza, forse dovremmo "dare" tutti nella stessa direzione che poi è
il succo della mia domanda a te.
ma ho l'impressione che ormai preferisce le frecciatine alla voglia di spiegarsi)

per riassumere non voto e poi ?
non ho ancora ricevuto una risposta e piu aspetto e piu temo che non ci sia....comprendimi ti prego
fefochip
#265 fefochip 2018-06-02 12:49
#263 totalrec
Citazione:
Anche mettersi le dita nel naso non impedisce di dedicarsi al bene comune.
rimanendo nella metafora non è porta via cosi tanto tempo mettersi le dita nel naso
(in ogni caso tenere pulito il naso è fondamentale per il microbiota del naso :-P )
se è poi cosi inutile non vedo il motivo che ti affanni tanto a parlarne

è un po come se io che ritengo idiota ogni tifo calcistico mi mettessi a cercare di convincere due tifosi che litigano che
stanno perdendo il loro tempo
peonia
#266 peonia 2018-06-02 12:51
"Ecco condensato in poche parole il problema a monte: chiedere agli altri cosa pensare, invece che mettere in modo i propri neuroni e cercare di capire.
"
Scusa Dusty ma io l'ho chiesto a te proprio perché sei un esperto del Bitcoin, io che posso provare a pensare? i miei neuroni nel merito non possono cercare di capire nulla... non sono mai stata attratta dal tema, resto stupita di quanto asserito negli articoli che ti ho postato, cercando da te una risposta in merito, proprio perché per me potrebbe valere sia una che l'altra visione.... quindi se gentilmente ti andasse di confutarli...
totalrec
#267 totalrec 2018-06-02 13:08
Fefo:
Citazione:
io ti ho chiesto non so quante volte per usare le parole di massimo
Le parole di Massimo sarebbe elegante lasciarle in bocca a Massimo. Tanto per far capire a tutti che anche tu possiedi un pensiero tuo e non hai bisogno di ripetere ciò che ha detto la mamma.

Citazione:
per riassumere non voto e poi ?
Qui ognuno ha le sue idee, ed è appunto ciò che sarebbe interessante discutere, una volta liberati dalla mitologia cretina della crocetta.
Le mie (ovviamente discutibilissime, ma appunto, sarebbe interessante discutere di questo, non del colore delle divise degli sguatteri da collocare nelle cucine) sono in sintesi:

1) Si fa un bagno di umiltà, si abbandona il senso di onnipotenza novecentesco e si accetta serenamente di non poter influenzare gli eventi storici in qualsiasi occasione. In certi casi, occorre semplicemente aspettare con pazienza che le condizioni internazionali siano propizie prima di poter intervenire. Agitare il culo a casaccio, tanto per far vedere che si sta facendo qualcosa, non serve a niente e ci priva delle energie che potrebbero esserci utili in seguito.

2) Mentre si attende il momento propizio, non si resta con le mani in mano: si rafforza la propria posizione personale (come sta giustamente facendo Dusty col Bitcoin, beato lui), si intessono relazioni, si creano contatti con persone che potranno servirci quando i tempi saranno maturi per intervenire.

3) Soprattutto si studia e si tenta di capire come funziona, nel concreto, il sistema su cui si conta di intervenire al momento opportuno.
Se si continua a credere di poterlo fare con le crocette e le passeggiate in piazza, quando il momento sarà propizio (e secondo me non manca molto) ci ritroveremo ancora una volta impreparati, del tutto privi di strumenti adeguati e lo lasceremo passare senza aver concluso nulla.

4) Per quanto possibile si cerca di capire com'è fatta la geografia del potere, quali sono i punti chiave o quali punti, pur non essendo centrali, presentano una rilevanza tale da essere vitali per l'intero sistema. Sono i più preziosi, perché è ad essi che sarà più facile accedere. Per fare ciò, bisogna liberarsi dell'illusione sciocca che nelle dinamiche storiche e politiche esistano i "loro" e i "noi", i buoni e i cattivi, e che "noi" siamo i buoni. Se siamo i buoni, il nostro destino è segnato (per fortuna non lo siamo affatto, nonostante le favole che amiamo raccontare a noi stessi). Da cui deriva l'ultimo punto:

5) Prepararsi a essere il meno buoni possibile (sarà indispensabile).
Michele Pirola
#268 Michele Pirola 2018-06-02 13:12
Citazione:
Tu però stai sostenendo che mettersi le dita nel naso (metaforicamente: votare) sia un'azione che contribuisce al bene comune.
Mettersi le mani nel naso in pubblico non sta bene e ti considerano tutti maleducato, se voti invece no.
___________
Calipro, i Governi precedenti hanno fatto tanti di quei danni che per calcolarli ci vorrebbero ore
Parsifal79
#269 Parsifal79 2018-06-02 13:18
#263 totalrecCitazione:
Tu però stai sostenendo che mettersi le dita nel naso (metaforicamente: votare) sia un'azione che contribuisce al bene comune.
io sto sostenendo che il votare, come anche altre attività, potrebbe contribuire al bene comune.

Poi dobbiamo anche intenderci che cosa comprende questo "bene comune". Se ad esempio tu sei contro gli inceneritori, dovresti essere felice che a Roma non ne sono stati fatti di nuovi come era nei piani, e che quello di Livorno si spegnerà nel 2021. Se non te ne frega del ciclo dei rifiuti, allora sei TU che non ci vedi il bene comune, ma io ce lo vedo. Poi è chiaro che le cose potrebbero mettersi male e le situazioni citate prima potrebbero cambiare, ma almeno non si può negare che ci stanno provando a fare il bene comune.
Anguana
#270 Anguana 2018-06-02 13:28
#267 totalrec

e ...

6) nulla cambia veramente, se non che sono cambiati gli attori del teatrino (magari mica tanto): Noi al posto di Voi.

Il puto 1), 2) e soprattutto il 3) li condivido, il 4) solo la parte iniziale.
totalrec
#271 totalrec 2018-06-02 13:34
Parsifal:
Citazione:
Poi dobbiamo anche intenderci che cosa comprende questo "bene comune".
Per me "bene comune" significa vivere in un paese dotato della sovranità necessaria a compiere scelte nell'interesse collettivo, e non nell'interesse di potenze straniere.
Se non si ripristina gradualmente questa condizione di base, potremo avere o non avere gli inceneritori, avere o non avere gli obblighi vaccinali, rimanere nell'Euro o uscirne; qualcuno sarà contento di ciò che viene imposto, qualcun altro meno; ma saranno sempre scelte compiute da altri, nell'interesse di altre potenze, non nel nostro. E' chiaro che gli interessi variano a seconda delle epoche e delle strategie da adottare e che ciò che era utile ai dominanti ieri, domani non lo sarà più. Quindi non è affatto detto che, anche rimanendo schiavi, l'Euro, o i vaccini, o il dominio del binomio PD-Forza Italia siano eterni. Ma resterà eterna la nostra impossibilità a compiere scelte che non siano finalizzate all'interesse altrui.

Per questo ogni tanto mi girano i santissimi a seguire queste discussioni.
Tutti dispongono dozzine di ciotole sul pavimento per raccogliere l'acqua piovana che si infiltra da infinite falle nel tetto.
Tutti litigano scompostamente per stabilire se siano preferibili le ciotole rosse, quelle azzurre o una coalizione di ciotole giallo-verdi.
Pochissimi capiscono che si dovrebbe pensare a riparare il tetto.
Il che è certo molto più faticoso, complesso e rischioso che deporre una ciotola.
Immagino che i venditori di ciotole (nonché gli sfasciatori di tetti) contino esattamente su questo.
Ste_79
#272 Ste_79 2018-06-02 13:39
Citazione:
#259 Parsifal79A sto punto, scorrettezza per scorrettezza, sarebbe giusto etichettare te, e chi argomenta come te, come "quelli che pensano che NON votando si risolvono tutti i problemi"
Non si risolvono tutti i problemi non votando, lo si ritiene inutile. Alla base c'è la consapevolezza dello strapotere di chi sta al vertice delle istituzioni al confornto nostro. Si fonda sull'analisi storica e sulla tendenza all'accentratmento di potere, denaro ricchezza in poche mani.
Per parte mia ho accettato che la battaglia è persa. Accettare che gli sconvolgimenti geopolitici odierni siano al di fuori della nostra portata non credo sia cosi criticabile, ne abbiamo evidenze empiriche palesi.
Non ci hanno mai chiesto di poter devestare la Libia o la Siria, lo hanno fatto e basta.
Con questo non voglio dire che chi va votare sbagli, piuttosto parte da un atteggiamento psicologico differente, di speranza rispetto a chi come me l ha persa totalmente.

Citazione:
#250 Dusty Chi a suo tempo ha capito ed ha cominciato ad approfondire il settore più conosciuto, ma meno capito di tutti (il denaro), mi sta ancora ringraziando visto che il valore di Bitcoin è aumentato da allora di più di 5000 volte.
Non credo che la soluzione prospettata da te sia la soluzione giusta.
Premetto che sono molto scettico a riguardo delle monete elettroniche, ma quello che dici rappresenta la stessa logica delle elite globali, vale a dire approfittare di una posizione di forza dal punto di vista informativo, per prenedere le decisioni a proprio favore. Una modalità prettamente speculativa. Se speculare è il futuro allora tanto vale tenersi questo sistema, investire nella borsa e magari nel crollo dei titoli di stato Greci. Per me non ha senso da un punto di vista del benessere generale.
Perchè se tutti avessero comprato bit coin non è che si sarebbero arricchiti tutti, perchè il valore nasce dall'enorme differenza della domanda rispetto all'offerta. Quindi bisogna che una minoranza ristretta abbia i bit coin e una maggioranza continui a richiederla pur non potendola avere. Un po come l'oro. Senza nemmeno consoderare lo spreco di energia per mantenere il sistema.

Allora tanto varrebbe costituire una moneta parallela fiduciaria, che avrebbe lo stesso funzionamento del bitcoin con la semplicità dello scambio monetario attuale.
fefochip
#273 fefochip 2018-06-02 14:11
#267 totalrec

1)a prescindere dall'umiltà che pare sei il primo a dovresti cospargertene il capo
si aspetta ok. cosa? le condizioni favorevoli...cioè tutto e un niente
2) mentre si attende si campa ...cazzo , e chi se la pensava una genialata del genere? :-D
3) si continua ad aspettare il momento propizio e si studia.(mi sto cominciando a rompere i coglioni in questa attesa)
di questi strumenti per approfittare del momento propizio ...nulla cosmico
4) discorsi alla unabomber, per poi contraddirsi dicendo che non c'è un loro e un noi quindi non si capisce piu un cazzo. colpire chi ? non si sa perche non c'è piu un soggetto da colpire in quanto ci saremmo trasformati in "cattivi"? boh chi può dirlo ..discorsi deliranti(dì la verità questo passaggio te lo ha suggerito calvero eh? :perculante: )
5) in questo mi pare ti stai preparando molto bene visto il grado di stronzaggine che stai manifestando quando ti attacchi pure alla fumo della pippa del nonno
per insultarmi
Citazione:
Tanto per far capire a tutti che anche tu possiedi un pensiero tuo e non hai bisogno di ripetere ciò che ha detto la mamma.
e con questo chiudo ho capito l'antifona
totalrec
#274 totalrec 2018-06-02 14:16
Fefo:
Citazione:
5) in questo mi pare ti stai preparando molto bene visto il grado di stronzaggine che stai manifestando quando ti attacchi pure alla fumo della pippa del nonno per insultarmi
Direi che la discussione è sotto gli occhi di tutti, se si vuole capire chi sta insultando chi, fin dall'inizio.
Direi anche, visto il livello delle repliche, che è l'ultima volta che ti rispondo.
mg
#275 mg 2018-06-02 14:26
Ma se ci avesse visto giusto Bottarelli? (rischiocalcolato.it/.../...)

Dopotutto, i temi più rilevanti sono stati smussati al punto che di alcuni non è rimasto più niente, e ai ministeri di peso maggiore ci sono dei tecnici. Si potrebbe ben vedere come governo tecnico travestito da populista.

:roll:
ARULA
#276 ARULA 2018-06-02 14:34
@275 mg
Non è che il pensiero non mi sia venuto... ma credo anche che sia difficile ritornare indietro dopo che ci hanno abituato in questi ultimi 26 anni ad avere a che fare solo con tecnici. Del resto ne abbiamo dette peste e corna di ministri che non avevano competenze.
Pyter
#277 Pyter 2018-06-02 14:35
Non sottovalutiamo l'importanza di mettersi le dita nel naso perché in futuro saranno gli unici due buchi liberi che ci rimarranno.
mg
#278 mg 2018-06-02 14:40
#276 ARULA

Appunto, viene accettato molto meglio se ammantato di populismo. Poi, per carità, chi vivrà vedrà.
Pavillion
#279 Pavillion 2018-06-02 14:41
#221 Dusty 2018-06-01 21:54
Cioè che ognuno di noi, nel suo piccolo, possa esercitare un poco di potere ogni giorno, in ogni azione che fa in tutta la sua vita, invece che limitarsi a fare una crocetta su di un foglio ogni tanto, quando i padroni ci ordinano di scodinzolare?

E come farlo è ovvio, solo che va contrario alla religione che il 99% delle persone professa, e quindi non si può dire.

Dopo aver passato una vita a spiegarlo e portare ragionamenti logici ed esempi concreti, e dopo essermi reso conto che il dibattito è inutile perché appunto si tratta di uno scontro religioso e non di buon senso, sono contento di non affrontare più l'argomento: vi lascio scannare portando avanti i colori delle vostre squadre, un esercito di combattenti muniti di matita copiativa che sicuramente riuscirà a fare il segno giusto nel posto giusto, risolvendo finalmente tutti i problemi della società.

Perché come sappiamo tutti questi problemi nascono dal fatto che la gente non sa mettere bene le crocette sui fogli...



#240 fefochip 2018-06-02 09:30
non credo che qui su luogocomune qualcuno la pensi diversamente da cosi
per fare un esempio e non parlare di altri io mi impegno nelle cose che ritengo giuste ma mi sfugge come non votando potrei farle meglio e quale posto migliore di luogocomune per dirle?
[... #240]



@°@
Mi afferrò l'elasticità dell'addendum: non oso intromettermi mi scambiereste per un qualcuno a vostra disposizione, in ogni caso ammiro la cura con la quale di volta in volta scegliete maschera e dimensione. Anche paradigma non poteva che avere quei centrici paradossi riscontrabili nel piazzare il carro davanti ai buoi.

Lanciato proseguii fino all'enunciato #245 Redazione e lì orante rmi fermai.
Ste_79
#280 Ste_79 2018-06-02 15:05
Citazione:
#275 mg2018-06-02 14:26

Ma se ci avesse visto giusto Bottarelli? (
Potrebbe ...
Parsifal79
#281 Parsifal79 2018-06-02 15:12
TotalrecCitazione:
Per me "bene comune" significa vivere in un paese dotato della sovranità necessaria a compiere scelte nell'interesse collettivo, e non nell'interesse di potenze straniere.
la sovranità l'abbiamo persa quando abbiamo perso la guerra, com'è normale che sia. E ci è andata pure di culo, visto che in altri tempi i nostri avi erano quelli di "o Roma o morte".
-----------------------------

Ste_79Citazione:
Non si risolvono tutti i problemi non votando, lo si ritiene inutile
Non esiste niente che sia totalmente inutile. Anche un sasso trovato per strada può servire a qualcosa.
Marzo
#282 Marzo 2018-06-02 15:15
Grazie Totalrec per i preziosi messaggi che hai postato, anche io nel mio piccolo cerco di studiare il Sistema in cui siamo immersi.
peonia
#283 peonia 2018-06-02 15:19
UN APPASSIONATO , QUANTO SCONVOLGENTE, INTERVENTO DI PAOLO MADDALENA

www.facebook.com/.../1832182676841908


NON HO MODO DI VERIFICARE,MA SE FOSSE VERO ......
IL KARMA HA COLPITO!!! :-D

divieto.reattivonews.com/.../...
peonia
#284 peonia 2018-06-02 15:22
AHAHHAAHHA PYTER!!!
totalrec
#285 totalrec 2018-06-02 15:23
Parsifal79:
Citazione:
la sovranità l'abbiamo persa quando abbiamo perso la guerra, com'è normale che sia.
Esatto, com'è normale che sia.
Ed è altrettanto normale che un popolo cerchi di riprendersela appena possibile, anziché rassegnarsi a vivere in eterno sottomesso ai vincitori e ai loro lacché.
Che poi il popolo addirittura si ecciti per la prospettiva di potersi scegliere i lacché, con le modalità truffaldine proposte dai vincitori, senza minimamente prendere in considerazione la possibilità di tornare sovrano, è cosa che mi sembra del tutto degradante, umiliante, irrazionale.
Soprattutto per chi ama riempirsi la bocca dell'espressione "libertà di scelta".
FranZeta
#286 FranZeta 2018-06-02 15:24
#275 mg:Citazione:
Ma se ci avesse visto giusto Bottarelli?
Bottarelli nell'ultima settimana ha scritto tutto e il contrario di tutto. E non c'ha azzeccato una volta che è una. Per esempio domenica scorsa sosteneva che Cottarelli avrebbe trovato i numeri. Siccome non sa più che pesci pigliare adesso si è inventato quest'ultima giravolta, perchè quando si è così intelligenti ammettere di avere torto è complicato. Ha tirato fuori anche la cagata del Cyprus Mail per giustificare le sue strane teorie, grafici e contrografici ma a quanto pare non si è accorto del grafico più elementare:


Ieri alla 17.15 qualcuno ha venduto una paccata di euro, qualcun'altro l'ha prontamente ricomprata. Mi sembrano normali speculazioni a brevissimo che sfruttano il clima politico del momento, da qui a vedere nel governo Conte un governo tecnico alla Cottarelli che si finge populista ce ne passa...Tra l'altro sentivo alcune dichiarazioni recenti di Cottarelli, se mai è lui che si sta fingendo populista.
mg
#287 mg 2018-06-02 15:40
#286 FranZeta

Non è tanto il fatto che l'abbia detto Bottarelli piuttosto che Mio Cuggino.

Il fatto è che:Citazione:
i temi più rilevanti sono stati smussati al punto che di alcuni non è rimasto più niente, e ai ministeri di peso maggiore ci sono dei tecnici.
Poi, bon, se davvero faranno bene io sarò certamente contento. Ma un po' tutta la narrativa puzza, il risultato non mi pare sia proprio limpido, qualche dubbio è più che lecito.
totalrec
#288 totalrec 2018-06-02 15:42
Anguana:
Citazione:
6) nulla cambia veramente, se non che sono cambiati gli attori del teatrino
Non è vero, quando un'elite riesce a portare a termine una trasformazione utilizzando i mezzi che ho descritto, cambia tutto: attori, teatrino, scenario, costumi, recita, il concetto stesso di "teatro"...
Lo si può controllare su qualunque libro di storia.
Certo, se uno ritiene accettabile una rivoluzione solo quando essa porta al "trionfo della bontà e della giustizia", allora la storia potrebbe anche rimanere congelata per tutta l'eternità.
Fortuna che non ne ha mai avuto nessuna voglia.
eco3
#289 eco3 2018-06-02 15:47
271 totalrec
Citazione:
Pochissimi capiscono che si dovrebbe pensare a riparare il tetto.
Giusto, ma il geometra incaricato dei lavori deve avere a disposizione muratori che eseguano diligentemente le sue direttive.
C'è a mio avviso un altro aspetto, generalmente poco considerato, sul quale bisognerebbe invece porre molta attenzione: la burocrazia.
Poniamo generalmente tutta la nostra attenzione su chi dirigerà i vari dicasteri scordandoci di come questi funzionano e di tutti gli ostacoli che i loro funzionari potrebbero frapporre alla realizzazione di qualsiasi programma.
Forse, il primo lavoro in assoluto da fare sarebbe quello di iniziare con una salutare disinfezione di questi apparati finora inamovibili.
Parsifal79
#290 Parsifal79 2018-06-02 15:52
TotalrecCitazione:
è altrettanto normale che un popolo cerchi di riprendersela appena possibile, anziché rassegnarsi a vivere in eterno sottomesso ai vincitori e ai loro lacché.
Da qualcosa bisogna pur cominciare; non è che si può riprendere il 100% della sovranità da un giorno all'altro con uno schioccare di dita. Un sistema che si è formato e ha messo radici da più di 70 anni, non lo si abbatte in un giorno.
totalrec
#291 totalrec 2018-06-02 16:05
Parsifal79:
Citazione:
Da qualcosa bisogna pur cominciare; non è che si può riprendere il 100% della sovranità da un giorno all'altro con uno schioccare di dita.
E' quello che avrò scritto 200 volte in 200 post diversi: bisognerebbe almeno cominciare e arrivarci gradualmente.
Qui però vedo quasi soltanto persone ansiose di fare il tifo per i lacché, non di intraprendere un percorso di liberazione dai veri padroni.
totalrec
#292 totalrec 2018-06-02 16:07
eco3:
Citazione:
Giusto, ma il geometra incaricato dei lavori deve avere a disposizione muratori che eseguano diligentemente le sue direttive.
Di quelli ce n'è in abbondanza, essendo ormai le masse imbufalite al punto giusto.
E' che vedo pochi geometri...
Anzi nessuno, se devo essere sincero.
FranZeta
#293 FranZeta 2018-06-02 16:17
#287 mg
Scusa ma secondo me il fatto che lo scriva Bottarelli e non tuo cuggino è rilevante, anche perchè ho l'impressione che quando parla dei "temi più rilevanti" si stia riferendo semplicemente a questo:



Poi che questo governo sia infarcito di "tecnici" rispetto a quello presentato una settimana fa mi sembra quantomeno una forzatura: a parte la nota vicenda Savona, per far rientrare il quale è stato appositamente aggiunto il ministero senza portafoglio alle politiche europee, c'è Moavero al posto di Giansanti agli esteri, Tria per Savona all'economia, e fin qui siamo a uno scambio tecnico-per-tecnico (da notare che Giansanti aveva a caldo gridato al Golpe di Mattarella, difficile poterlo confermare), infine c'è Toninelli per Coltorti ai trasporti, il primo è un non-tecnico, ma capogruppo 5* al senato, e il secondo un mezzo tecnico (è geologo, può avere qualche competenza per le infrastrutture). Insomma, si può sostenere lecitamente che questa nuova versione del governo Conte sia più smussata nei toni, ma difficilmente che sia più tecnica della precedente.
peonia
#294 peonia 2018-06-02 16:21
Ne ho sentite tante che non ci capisco più nulla.... ma l'avevo già detto? :roll:

Ecco perché nessuno vuole Savona al Tesoro, sia Bruxelles che la BCE (e Banca d’Italia?), mentre sarebbe la soluzione per l’Italia!

"Guido Carli firmò nel 1992 il decreto su Maastricht. Il suo delfino era Paolo Savona, protegee di Cossiga, un altro sardo “uomo di potere”. Cossiga fu lo stesso che poi NON volle Draghi al governo, rifiutando di riallocarlo a Palazzo Chigi da direttore generale del Tesoro (ovvero la stessa direzione che poi firmò i contratti diciamo capestro sui derivati in nome e per conto dell’Italia, non fosse perché negli anni sono costati circa 47 miliardi di euro ai contribuenti), preferendogli Romano Prodi. Il motivo del niet di Cossiga dipendeva dal fatto che Draghi fu sorpreso sul Britannia appena prima delle privatizzazioni italiane imposte dall’estero a seguito di Tangentopoli (…). Non aggiungo altro, se non rilevare la successiva, fulgida carriera di Mario Draghi a livello globale.
Forse non casualmente oggi Draghi è uno dei più acerrimi rivali (dovrei forse dire nemici) di Paolo Savona.

scenarieconomici.it/.../
Pavillion
#295 Pavillion 2018-06-02 16:26
#284 peonia 2018-06-02 15:22
AHAHHAAHHA PYTER!!!


#°#
C'è chi lo farebbe davanti a te, davanti a me, davanti a PYTER, davanti a un sasso, davanti al terreno, davanti all'umanità navigante sulla mia mano.
ARULA
#296 ARULA 2018-06-02 16:41
@mg
Di dubbi personalmente ne ho tanti. In effetti mi piaceva di più la prima squadra di governo.
Ma come dici tu: chi vivrà vedrà...
E poi vuoi mettere già solo il piacere di non vedere più la Boldrini, La Lorenzin, la Boschi, la Fedeli ecc...???
mg
#297 mg 2018-06-02 16:51
#293 FranZeta

Ma, infatti, il peso "tecnico" c'era anche nella versione iniziale, mica solo nella versione finale. La tesi complottista sarebbe non tanto che la manovra veto,cottarelli, poi governo giallo-verde sia per creare il governo tecnico travestito da populista, bensì per farlo accettare di buon grado visto che l'alternativa che si palesava era governo tecnico vestito da tecnico. Poi, come ho già detto, chi vivrà vedrà.

Volendo approfondire il tema governi tecnici, il punto non sono le competenze specifiche ma l'annullamento della Politica. Già in tempi relativamente remoti c'era la teoria che le questioni dell'organizzazione sociale, e cioè della Politica, dovessero essere decise da persone dotate delle specifiche expertise: parzializzando e riducendo un problema complesso ad una serie di piccoli problemi razionali inerenti una specifica materia, si teorizza che la soluzione sia necessariamente solo una e deve essere determinata dai tecnici di quella specifica materia. Implicitamente, tutti gli altri non dovrebbero metterci becco.

Da Fukuyama in avanti questa teoria ha preso decisamente il sopravvento. Vediamo, infatti, che la Politica si è rarefatta, se non scomparsa, ed i politici sono prostrati e sottomessi al sistema dominante caratterizato dal liberismo estremo (dai mercati ai costumi) e dall'approvazione incondizionata del progresso (a tutti i costi). Sistema plasmato e controllato dai tecnici, il cui giudizio si vuole inappellabile perchè (sic) "lo dicono i dati"!

Non credo di dover sottolineare che a mio avviso questo approccio è disastroso: gli effeti, per chi è ancora in grado di vederli, sono sotto ai nostri occhi.
ARULA
#298 ARULA 2018-06-02 16:57
@297 mg
In effetti non l'avevo considerata da questo punto di vista... un'altra forma di "scientismo".
Pericolosissima come cosa. Una nuova religione incontrastata.
Che puoi dire tu di medicina se quello è un medico? O che puoi dire tu di leggi se quello è un avvocato o un giudice?
Grave... molto grave.
Calvero
#299 Calvero 2018-06-02 17:40
Citazione:
Va bene, tira e molla alla fine ce l'hanno fatta. Ma chi ha vinto veramente questa partita?
Il NWO.

Hanno fatto un Governo Tecnico, quindi di che cosa stiamo parlando? Perché l'hanno mascherato da ... cosa? :-D da Salvini e Di Maio?

Il primo, che si è già risucchiato tutta la prosopopea, ha già abbassato la coda e le orecchie; il secondo, che ha tradito tutto l'elettorato in ogni dove, voltagabbana e baciapile, che è riuscito anche a dire prima di queste elezioni, "noi non facciamo populismi!" ... cioè detto da coloro che sono stati eletti per suffragare il sentimento populista ...

... quelli che erano per la digitalizzazione del Cittadino, ma siccome sono cinque stelle, allora sono meglio di Berlusconi; si comportano come Berlusconi, a seconda di dove tira il vento, però loro sono dei cinque stelle, quindi sono più uguali degli altri.

E, intanto, grazie ai contribuiti di Dusty e Totalrec che per la seconda volta hanno tentato di dimostrare il sofisma su cui regge il sistema elettorale, però se ti ci fai una risata sopra, non si può. Questi fanno il cazzo che vogliono grazie a coloro che votano, e io non devo riderci sopra. Ma pensa Te.

Come se l'astensionismo non sarebbe agire. Avanti con le stronzate. Tu e la storia dimostri che Votare non serve a niente, però se sei astensionista, allora sei un pirla che non ha proposte.

La spiego diversamente io allora, visto che Totalrec e Dusty c'hanno provato.

Della serie, se io so che mettendo benzina in un contenitore, quel contenitore verrà usato per farlo esplodere davanti a una scuola di bambini, allora mi astengo dal contribuire, quindi faccio qualcosa per evitare che esploda. Però sono uno che non fa un cazzo :perculante:

E se ci metto un LOL grande così, allora sono anche un coglione che provoca. Sono furbi quelli che invece continuano ad alimentare un sistema ASSASSINO, e il coglione sono io che metto un LOL sulle loro crocette sporche di sangue.

A voi piace mettere benzina, e stareste anche facendo qualcosa? Ma riprendetevi.
mg
#300 mg 2018-06-02 18:53
#298 ARULA (mi riaggancio alla tua risposta ma non prendere il post come rivolto specificamente a te)

Quello che ho cercato di sintetizzare in poche righe è la tecnocrazia, e per riagganciarmi a quanto dicono Calvero, Dusty e Totalrec: potete votare quello che vi pare, se vi fa sentire meglio fatelo, ma le decisioni non le prendono più i politici bensì gli esperti: i nuovi mistici.

Senza nulla togliere alla soddisfazione di vedere il mainstream, dall'alto della loro nullità, stracciarsi le vesti non sapendo più che pesci pigliare, alla soddisfazione di vedere la disperazione negli occhi e nelle parole dei vari boldrini, renzi & supporters vari.

Tuttavia, è altamente probabile, se non matematicamente certo, che quelli ora visti come salvatori della patria e i loro supporters saranno visti tra cinque, dieci o venti anni, alla stessa stregua dei boldrini, renzi & supportes vari di oggi.

E' la rivoluzione, baby: si gira, ma girando si torna inevitabilmente sempre allo stesso punto. Lo dice la parola stessa.

Se si vuole lavorare, invece, per l'evoluzione le strade sono ben altre e non hanno niente a che fare col mettere le crocette.

Visto che tutti chiedono le soluzioni, eccone alcune: studiare, combattere la propria vanità, combattere la propria avidità, combattere la propria pigrizia, dare il buon esempio, esercitare al meglio il proprio potere di consumatori, l'unico vero potere che abbiamo nel sistema mercantile globalizzato, che significa boicottare tutto quanto è immorale e/o deprecabile per qualche motivo.

Ce la faremo a diventare in numero sufficiente dei quasi-santi? Non credo. Ma se non ci proviamo allora questo sistema è più forte di noi ed è naturale esserne succubi.
Antdbnkrs
#301 Antdbnkrs 2018-06-02 19:18
Signori,

dove se magnava e adesso non se magna piu' ;-)



Giggino ci spiega cosa vuole fare...
Antdbnkrs
#302 Antdbnkrs 2018-06-02 19:54
Guardate lo schifo italiano delle pensioni senza aver versato i contributi!!

Quanti ce ne saranno come questi qui?

La pacchia è finita... una bella legge per tagliare queste ingiustizie!

peonia
#303 peonia 2018-06-02 20:34
davvero da fucilazione! :-x :evil: :-(
AJeX-97
#304 AJeX-97 2018-06-02 21:03
Mi sembra molto volitivo e motivato Di Maio.
Altroché non voleva fare il governo ed opposizione eterna...
FranZeta
#305 FranZeta 2018-06-02 21:13
#297 mg
Capisco il tuo punto di vista ma, avendo letto la sequenza di articoli di Bottarelli, mi risulta difficile decontestualizzare. La contestualizzazione è che Bottarelli cerca di sostenere da una settimana che Mattarella ha vinto 6-0 6-0 sul duo Salvini-Di Maio, con conseguenti ed evidenti arrampicate sugli specchi.

Detto questo, la contrapposizione tecnico/politico, ai nostri giorni, a mio parere ha la stessa valenza del binomio destra/sinistra: non significa più nulla di per sè. La politica ha lasciato il campo alla finanza, come sapevano già anche i sassi e come ratificato una settimana fa da Mattarella. Non da ieri, ma da qualche decennio. L'economia è per molti versi una disciplina sociale, ma la finanza è indubbiamente asociale, quando non antisociale. Con queste premesse se parliamo d "tecnici" dobbiamo per forza riferirci al termine come neologismo, nel significato che ci è stato reso evidente dal governo Monti.

Quindi: un ipotetico ministro dell'economia Bagnai sarebbe da considerarsi "tecnico"? Per come la vedo io decisamente no, sebbene è indubbio che seguendo il significato originale del termine sarebbe un tecnico al 1000%.
Sertes
#306 Sertes 2018-06-02 21:28
E' già al lavoro il primo giorno! E qual é la priorità del nuovo ministro dell'interno?
Lotta alla Mafia?
Camorra?
‘Ndrangheta?
Corrotti e collusi?
No! Gli immigrati clandestini!!

brescia.corriere.it/.../...

#PentaLeghismo: ne vedremo delle belle
mg
#307 mg 2018-06-02 21:53
#305 FranZeta

Onestamente, di Bottarelli non me ne può fregare di meno. Io ho letto solo quello che ho linkato, e non è che lo condivida più di tanto.

Un Bagnai ministro sarebbe tecnico o politico? Dipende: se fa prevalere la sua visione tecnica sulla visione Politica è un tecnico, se fa l'opposto è un Politico e, se da seguito alle idee che espone, può rischiare la fine che hanno fatto fare a tanti Politici. Senza scomodare Kennedy o Moro: qualcuno ricorda l'incidente del Tu-154 Siły Powietrzne del 2010?

L'economia oggi domina la politica, e la finanza domina l'economia. Mi sembra che su questo ci siamo.

Ma, abbiamo capito che l'economia è in grado di contemplare solo quello che è economicamente misurabile? L'inquinamento di una falda acquifera come viene conteggiato in economia? La solidarietà tra vicinato? Il dono? Le tradizioni? Semplice: non vengono conteggiati perchè non sono economicamente misurabili. Tutto quanto ha valore economico zero oppure infinito o non è misurabile non viene, semplicemente, contemplato.

Per altre discipline vale lo stesso discorso, con i dovuti accorgimenti.

E' tutto da buttare? Certo che no, ma ad ogni disciplina è necessario dare la valenza che oggettivamente merita. Si tratta di modelli della realtà limitati, necessariamente riduttivi per definizione.

Se non c'è una visione più ampia, che tiene in conto l'aspetto tecnico dandogli però non più del peso che merita, è tecnocrazia.
Pensoso
#308 Pensoso 2018-06-02 22:49
Ho visto che alcuni portano, giustamente, anche il tema del conflitto di interessi, e di come la Lega dovrebbe probabilmente sostenere il progetto di affrontare questo problema, altrimenti si sputtanerebbe di fronte ai suoi elettori.
Posto che il tema è nel contratto di governo tra M5S e Lega, e posto che questo contratto venga rispettato effettivamente da tutti e due i contraenti; non penso che gli elettori della Lega si inalbererebbero più di tanto se il tema non fosse affrontato realmente, o se fosse affrontato in un modo (per i M5S e per la sinsitra, quindi non PD, ed altri) molto annacquato. Il motivo è che, almeno in passato, il conflitto di interessi non è stato considerato neanche da loro un problema, un po' per effettivo disinteresse (sono questioni economiche personali ed antipatie etniche che li appassionano di più), un po' per condivisione dell'interesse ad avere quel conflitto e goderne i vantaggi e privilegi, essendone un alleato polico ed elettorale, soprattutto quando al governo (i vari governi Berlusconi succedutisi).
Antdbnkrs
#309 Antdbnkrs 2018-06-02 23:25
Secondo i cazzari de "il giornale" si potrebbero risparmiare fino a 46 miliardi di euro se tutte le pensioni fossero ricalcolate con il metodo contributivo!

Sarebbe bastato ripescare il piano «Non per cassa ma per equità» presentato nel 2015 dal presidente dell'Inps, Tito Boeri. Era un intervento su circa 230mila pensioni elevate e sui vitalizi dei parlamentari, basato per lo più sul ricalcolo con il metodo contributivo, che avrebbe consentito oltre 2 miliardi di risparmio all'anno che, secondo l'economista bocconiano, avrebbero potuto finanziare parzialmente un reddito di inclusione da 500 euro al mese per gli over 55. I grillini, anche per dare un calcio negli stinchi a Renzi (che a Palazzo Chigi e non ha sempre messo i bastoni tra e ruote a Boeri), avrebbero potuto puntare sul «bottino grosso»: il ricalcolo con il metodo contributivo delle pensioni in essere. Un risparmio da 46 miliardi all'anno. Quasi due redditi di cittadinanza e mezzo, tanto per stare ai loro parametri. È evidente che ai pentastellati non interessi più di tanto fare sul serio: si potrebbe sempre scontentare qualcuno.

ilgiornale.it/.../...

RIPETO: QUARANTASEIMILIARDI

e' pèrche' non è mai stato fatto? Ah gia' sono voti in meno...

QUANTE COSE SI POSSONO FARE CON QUARANTASEI MILIARDI OGNI ANNO?

Dai giggino taglia taglia :-D
Ste_79
#310 Ste_79 2018-06-02 23:56
Citazione:
potrebbero risparmiare fino a 46 miliardi di euro se tutte le pensioni fossero ricalcolate con il metodo contributivo!
Attenzione che ricalcolando tutte le pensioni significa anche le pensioni dei poveracci...
Sarebbe un danno non da poco...
Antdbnkrs
#311 Antdbnkrs 2018-06-03 00:17
A parte il fatto che sono cmq ingiuste... ok, ma almeno quelle sopra i 3000 euro netti le vogliamo tagliare visto che sono RUBATE? Se m5s riuscisse a portare un po di giustizia in questo paese di furbi e poi scomparisse... io sarei gia' contento cosi.
Questo paese ha bisogno di un reset e spero proprio che il ctrl-alt-canc sia il m5s ;-)

edit: se fossi in di maio direi: "il primo vitalizio da tagliare, come esempio, e' quello di capra capra sgarbi" :-D
eco3
#312 eco3 2018-06-03 00:37
#306 Sertes
Citazione:
E qual é la priorità del nuovo ministro dell'interno?
... Gli immigrati clandestini!!
Non arrabbiarti, ma credo sia effettivamente il PRIMO problema che abbiamo oggi in Italia. Dalla soluzione di questo dipende il successivo, la sicurezza e la vivibilità dei luoghi dove abitiamo.
Immediatamente dopo viene il lavoro.
Mafia, camorra, 'ndrangheta, corrotti e collusi, vengono dopo.
fefochip
#313 fefochip 2018-06-03 01:23
#306 Sertes
Citazione:

E qual é la priorità del nuovo ministro dell'interno?
No! Gli immigrati clandestini!!
abbi pazienza sertes ,
se non facesse questa cosa come prima cosa non solo perderebbe subito consensi ma sarebbe anche un tradimento
di quello che va dicendo da anni

e questo a prescindere dalle ragioni che puoi avere
chi lo ha votato,lo ha fatto principalmente per questo,
si può non essere d'accordo con questi votanti per carità ma il comportamento di salvini in questo caso
è dovuto
Calipro
#314 Calipro 2018-06-03 01:28
Caro Fiano, apprezzo lo sforzo ma non sarai mai all'altezza del cazzaro in quanto a sparate:

imolaoggi.it/.../...
"Fiano (Pd): “Dobbiamo stare vicino a chi soffre”"

Ma ti do dei suggerimenti che potrebbero ridurre il gap:
-"La difesa dei risparmiatori dev'essere il nostro obiettivo primario"
-"Dobbiamo ripartire dai diritti dei lavoratori e dai pensionati"
-"Le ingiustizie non si combattono con gli slogan. Dobbiamo lavorare seriamente per tutelare la dignità di tutti i lavoratori"
-"Rivendico i risultati ottenuti dal PD che i grillini faticano a capire. E' facile contestare, più difficile fare i conti con la realtà"

Vai Fiano: se ti impegni a perdere voti, potremmo nominarti vice affondatore del PD. E' un onore storico far sparire il PD, non dimenticarlo!
Se otterrai buoni risultati, chissà che non ti offrano un posto nel "fronte repubblicano" inventato da Renzie.

Verrebbe da chiedersi perché chiamarsi "fronte repubblicano" per chi si definisce "partito democratico" rifacendosi alla tradizione politica yankee. Ma forse la maschera di partito di sinistra non regge più e tanto vale fare il restyling.
Calipro
#315 Calipro 2018-06-03 01:44
#306 Sertes

Salvini è perennemente in campagna elettorale e i clandestini sono il suo cavallo di battaglia.
E' fatto così: è il suo modo per comunicare ed è il motivo per il quale ha così tanto successo, anche dentro il partito.

Ma, se ci pensi, è anche un'enorme garanzia: non può fare cose ingiustificabili, pena il non poter più lavorare.
La stessa cosa è valida per i 5*.

E' il primo governo da tempo immemore con soli partiti popolari, quindi con confronto diretto e continuo con la popolazione. Non possono fare porcate oltre un certo limite.

Se gli yankee li/ci dovessero aiutare ancora...
www.maurizioblondet.it/.../
"Martedì sera, mercoledì e pure ieri. I grandi fondi americani hanno dato il via ad acquisti massicci di titoli di Stato italiani. (…) Bridgewater, Aqr, Glg e Ahl sono in prima fila, ma a ingrossare il gruppo, dopo gli avanposti, di Citi e Jp Morgan, si sono messi nella giornata di ieri Blackrock, Pimco, Prudential e Dodge & Cox."

...magari saremo in grado di far partire i mini-bot e auto-finanziarci. In quel caso flat-tax e reddito di cittadinanza diverrebbero sostenibili.

C'è, quindi, la concreta possibilità che il governo abbia la possibilità economica di fare le cose che ha dichiarato di voler fare E l'impossibilità politica di tirarsi indietro.
peonia
#316 peonia 2018-06-03 07:09
Piccola nota. Ieri sera, vedendo la Diretta da Roma del M5S, sono rimasta un po' allibita da un Grillo decisamente sottotono, malgrado avrebbe dovuto essere il contrario, che ha detto 2 strafalcioni: “Ministro” Mattarella e terza e “quarta” media....ma passi....
Quello che invece non mi è piaciuto proprio è quando ha detto “dovevamo essere qua con i cartelli “ABBASSO” MATTARELLA ed invece ora girateli e ..“VIVA MATTARELLA”... (non ricordo esattamente la frase)....
Ma, mi domando, è stato zitto tanto tempo, ora nel momento della vittoria, non se lo poteva scrivere un discorso un po' più decente?! Che ne pensate?
al minuto 2.13.10 facebook.com/.../...


Aggiungo, una riflessione che mi è venuta leggendo l'articolo di Blondet, postato da Calipro, più quelli di Magaldi, passati ed attuali, ricordando cosa diceva Fulford a proposito della "cabala satanica, mi veniva da pensare che con Trump è davvero cambiato qualcosa e confermerebbe che la Massoneria Progressista sta cercando di fare piazza pulita dell'altra, legata ai precedenti Bush, Clinton, ecc. che con la Germania erano sodali... forse non sono stata chiara ma nella mia testa lo è :-P
Antdbnkrs
#317 Antdbnkrs 2018-06-03 08:03
Marina,
Grillo e' meglio che se ne stia zitto, ogni volta che parla fa disastri e adesso non se lo possono permettere perche' sono al governo.
La lega ha iniziato subito bene con il ministro fontana :-D
Il pentaleghismo, come dice sertes, fara' capire agli italiani se sono in grado di fare i fatti o sanno solo parlare. Io credo che dalla stanza dei bottoni i fatti si possono fare... vedremo
peonia
#318 peonia 2018-06-03 08:07
d'accordo.... l'unico discorso che mi è piaciuto tanto, fino alle lacrime, fu PAROLE GUERRIERE che sicuramente non era stato partorito da lui..
Antdbnkrs
#319 Antdbnkrs 2018-06-03 08:31
Le parole guerriere:

"Cercavamo una porta per uscire. Eravamo prigionieri del buio. Pensavamo di non farcela. Ci avevano detto che le finestre e le porte erano murate. Che non esisteva un’uscita.
Poi hanno sentito un flusso di parole e di pensieri che veniva da chissà dove. da fuori. da dentro. dalla rete, dalle piazze. Erano parole di pace, parole di pace ma allo stesso tempo parole guerriere. Le abbiamo usate come torce nel buio per andare altrove, in posti sconosciuti, verso noi stessi.
Quello che sta succedendo ora in Italia non è mai successo prima nella storia delle democrazie moderne. Una rivoluzione democratica, non violenta, che sradica i poteri, che rovescia le piramidi. Sappiamo che possiamo contare solo sulle nostre forze, che il paese è in macerie e che quello che ci aspetta sarà un periodo molto difficile, ci saranno tensioni, problemi, conflitti, ma la via è tracciata. Questa via ci porta verso il futuro, un futuro forse più povero, ma vero, concreto, solidale e felice. "
ARULA
#320 ARULA 2018-06-03 08:40
Autorimosso
peonia
#321 peonia 2018-06-03 09:09
autorimosso
qilicado
#322 qilicado 2018-06-03 09:13
Il 16 aprile 2017 Beppe Grillo, con una lettera aperta indirizzata all'ordine di Malta, chiedeva al gran maestro un aumento della pigione per il loro palazzo in via Alessandrina a Roma, che fino a quel momento era pari a 12 euro.
ilblogdellestelle.it/.../...
ilfoglio.it/.../...
Chi poteva immaginare allora che quella missiva così goliardica, e solo apparentemente di denuncia, costituisse l'inizio ufficiale della collaborazione fra M5S e l'antico ordine di Malta?
A sancire definitivamente questo legame, infatti, è la scelta da parte del M5S di Elisabetta Trenta al ministero della difesa. Come ha riportato questo articolo dell'Espresso
espresso.repubblica.it/.../...
Elisabetta Trenta è una docente del Link Campus University che fino al 2011 era una filiale dell'università maltese.
it.wikipedia.org/wiki/Link_Campus_University
C'è da aggiungere che ci sono troppi ed evidenti parallelismi fra il M5S e il campus universitario ad impedire il non riconoscimento in quest'ultimo come il think-tank del movimento. La cosa maggiormente palese in tal senso è il contenuto del discorso introduttivo di Piero Schiavazzi durante la conferenza di Di Maio alla Link University del 6 febbraio del 2018 www.youtube.com/watch?v=aHsut4izZ_4
Mentre basterebbe leggere l'offerta formativa dell'ateneo, indirizzata all'analisi del cyberspace
unilink.it/corsi-di-laurea/
o considerare l'indagine sul proteomorfismo sociale che sta portando avanti l'università
osservatorioproteo.unilink.it/
per comprendere l'affinità culturale che la lega al vertice del movimento e non piuttosto con il populismo della base grillina.
affaritaliani.it/.../...
Antdbnkrs
#323 Antdbnkrs 2018-06-03 09:13
Arula, e' una bufala di fb
Prova a cercare "kyenge shock" ;-)

La Kyenge ha detto questo:
ilgiornale.it/.../...
ARULA
#324 ARULA 2018-06-03 09:18
OK, cancellato il post. Ma la prima frase gliel'ho sentita dire direttamente.
horselover
#325 horselover 2018-06-03 10:40
che senso ha incitare gli italiani alla ribellione e stupirsi se a ribellarsi sono i più oppressi e sfruttati?
peonia
#326 peonia 2018-06-03 11:26
Nessuna, dovrebbe essere ovvio..
peonia
#327 peonia 2018-06-03 14:29
A titolo di informazione..

"Massoni progressisti ed ex neoaristocratici nel Governo Conte: presto faremo i nomi. Intanto, i supermassoni reazionari Visco, Draghi, Merkel, Juncker e molti altri masticano amaro per l’insediamento dell’esecutivo giallo-verde e per l’intervento dei fratelli americani nell’acquisto di titoli di stato italiani
......e annunciamo che presto sarà spiegata e decodificata ancor meglio la guerra infra-massonica che ha nell’Italia il suo epicentro più importante e che era stata profetizzata a suo tempo nel libro “Massoni. Società a responsabilità illimitata. La scoperta delle Ur-Lodges”, Chiarelettere Editore, Milano 2014 (autore: Gioele Magaldi, con Laura Maragnani), lettissimo tra cittadini comuni, giornalisti e politici, ma clamorosamente rimosso e censurato dal dibattito pubblico sui grandi giornali e nei talk-show televisivi, i cui responsabili ed editori ne hanno un “terrore panico”."


www.grandeoriente-democratico.com/.../
Ste_79
#328 Ste_79 2018-06-03 15:50
Citazione:
#311 Antdbnkrs A parte il fatto che sono cmq ingiuste... ok, ma almeno quelle sopra i 3000 euro netti le vogliamo tagliare visto che sono RUBATE?
Ribadisco attenzione a non fare di tutta un erba un fascio.
La pensione totalmente contributiva è quella che abbiamo noi poveri sfigati che arriveremo a percepire il 50/60 percento dell'ultimo stipendio.
Io ritengo sia il contributivo ingiusto.
Ci sono casi in cui i contributi delle persone non arrivano ai 20 anni per differenti ragioni, capi che non li hanno pagati, lavoratori che hanno lavorato in nero, lavoratori che hanno cambiato tipologie di lavoro e contratti.
Diffido molto da questo tipo di provvedimento perchè essendo incostituzionale se davvero lo applicano ai ricchi, poi magicamente la costituzione diventa una legge da applicare. Non so se mi sono spiegato.
ARULA
#329 ARULA 2018-06-03 16:11
E anche i pontificatori radical shit dagli attici di "nuova york" rosicano.
Mi sto divertendo a leggere i commenti... non è più un personaggio molto gradito.
Calipro
#330 Calipro 2018-06-03 16:15
Salvini sta spolpando il nano mafioso come neanche 10 ex mogli messe assieme :-)

Ormai FI è arrivata ad una cifra...

www.ilfattoquotidiano.it/.../4399983
"A tre mesi dal 4 marzo, è boom per la Lega, che guadagna 11 punti nelle intenzioni di voto"
"mentre crolla di 5 punti Forza Italia, ferma al 9%"
Calipro
#331 Calipro 2018-06-04 00:03
Non so se si rendano conto, i vari commentatori televisivi dei miei stivali che danno dei fascisti a Lega e 5*: se volessero andare alle urne insieme come coalizione, prenderebbero ben più di 2/3 del parlamento.

Cosa cambia da maggioranza semplice a 2/3? che puoi cambiare la Costituzione SENZA passare per i referendum confermativi, come avvenuto per la schiforma del 4 Dicembre. Se il cazzaro avesse avuto i 2/3, la schiforma sarebbe entrata in vigore direttamente.

Se avessero le fantasie da ducetto come certi cazzari di Rignano, a quest'ora saremmo già in campagna elettorale con coalizione ufficiale Lega + 5*.
ARULA
#332 ARULA 2018-06-04 09:09
Aspettavo da un po' che qualcuno uscisse il nome di Putin per i risultati di queste elezioni e non sono rimasta delusa. Addirittura Soros si è scomodato a dire che Putin è il finanziatore occulto di Salvini (come deve esserlo stato lui del PD) cosa che obbiettivamente mi fa solo ridere. Eppure già ci sono un sacco di finti comunisti che starnazzano sui social per questa grave ingerenza.
ilgiornale.it/.../...
Inoltre ho già cominciato a vedere varie "star" italiane televisive, musicali e varie che iniziano a pronunciarsi contro questo governo fascista.
Mi pareva strano non fossero partite campagne di sensibilizzazione prima delle elezioni come avevamo schifosamente fatto durante la campagna del referendum per cambiare la costituzione. In maniera sicuramente più modesta mi sembra di vedere la stessa cosa che sta succedendo in America dove anche le sedie si sono messe contro Trump, ma la gente se ne' fregata assolutamente nonostante il 99% dello star sistem ne parlava come della nuova apocalisse.
ARULA
#333 ARULA 2018-06-04 09:31
Perfetta sintesi di Bagnai sulla rabbia della sinistra:
Barbus
#334 Barbus 2018-06-04 10:08
ciao Massimo
intorno alle 4,30 di questa mattina ho postato un mio commento fra l'altro un po articolato e lunghetto ma non lo vedo mi sai dire se può essere recuperato o se è andato perso? grazie
Sertes
#335 Sertes 2018-06-04 12:13
Lo stesso onorevole Bagnai oggi ha spiegato che la flat tax purtroppo partirà solo nel 2019 per le imprese, poi per le famiglie nel 2020

:hammer: :hammer: :hammer:
Michele Pirola
#336 Michele Pirola 2018-06-04 12:31
A proposito di tasse. Il Pd continua a dire che hanno abbassato le tasse e bla bla. La verità è un'altra. Il 2018 è l'anno degli aumenti:

"Si parte già da gennaio colrincaro annunciato delle bollette di gas e luce, con l'Authority per l'Energia che ha stimato un rincaro medio del +5,3% per le forniture elettriche e del +5% per quelle del gas"
[...]
" Quanto ai prezzi dei carburanti, in questi giorni un litro di benzina costa in Italia mediamente 1,579 euro (il diesel 1,442 euro), mentre a fine dicembre 2016 il prezzo era mediamente pari a 1,495 euro al litro (a 1,351 euro per il diesel), pari ad un incremento medio del 5,6% per litro di benzina (del 6,7% per il diesel)".
[...]
"andando da un rincaro medio di 25 euro per le assicurazioni auto, a 40 euro in più di pedaggi autostradali, dai 97 euro di aumento degli altri costi di trasporto, ai 156 euro di rincari delle tariffe professionali e artigianali, senza dimenticarsi di 18 euro di aumenti delle tariffe postali e di 38 euro medi di maggiori costi bancari.
Anche la pubblica amministrazione farà la sua: si prevede un aumento medio di 49 euro per la Tari, di 55 euro per i ticket sanitari. In tutto, sempre secondo i calcoli di Adusbef, gli italiani l'anno prossimo pagheranno 361 euro in più per consumi di beni vari e 591 euro in più per le tariffe".


affaritaliani.it/.../...
ARULA
#337 ARULA 2018-06-04 12:31
@335 Sertes
Se ci sarà ancora questo governo...
Sertes
#338 Sertes 2018-06-04 13:43
Ecco qua:
fefochip
#339 fefochip 2018-06-04 18:26
#329 ARULAE Citazione:
anche i pontificatori radical shit dagli attici di "nuova york" rosicano.
Mi sto divertendo a leggere i commenti... non è più un personaggio molto gradito.
ma lo sanno pure i sassi che queste ONG vanno a prendere i migranti sotto la costa libica,
basta guardare i tabulati gps delle navi resi pubblici.

tornasse dal buco da dove è uscito, una volta per tutte
ARULA
#340 ARULA 2018-06-04 18:35
"IL GOVERNO LEGA-M5S? UN COLPO AL CUORE DELLA BESTIA EUROPA" – PARLA STEVE BANNON, L’EX RASPUTIN DI TRUMP - "IO HO SOLO DATO CONSIGLI A SALVINI E AI 5 STELLE, ROMA ORA E’ IL CENTRO POLITICO DEL MONDO. L’UE E’ FINITA, COME SONO FINITI I DIKTAT DI BRUXELLES E IL FASCISMO DELLO SPREAD. E SULL' EURO DOVRANNO DECIDERE GLI ITALIANI. PRESTO AVRETE UNA CONFEDERAZIONE DI STATI LIBERI…"
dagospia.com/.../...
Mah...
Citazione:
Si è detto che Lei è stato determinante nel convincere Salvini a unirsi al M5S. È vero?
STEVE BANNON «Non sono stato determinante, ho semplicemente esortato Salvini e i suoi a provare a fare questo governo.
ARULA
#341 ARULA 2018-06-04 18:37
@339 fefochip
Citazione:
tornasse dal buco da dove è uscito, una volta per tutte
Me lo auguro...

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO