Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Forum

Commenti Recenti

rss

Comincio ad avere la sensazione che per le elezioni del 4 di marzo non ci sarà nessuna campagna elettorale.

Bene o male nel 2013 la campagna elettorale ci fu: si usciva dal governo "tecnico" di Monti, e c'era una certa voglia da parte dei partiti di riprendersi ciascuno il proprio territorio elettorale. Bene o male sentivi parlare di programmi, con la destra e la sinistra che almeno fingevano di contrapporsi su alcuni temi precisi. E poi ci fu il ciclone di Beppe Grillo, che con lo "tsunami tour" infiammò le piazze d'Italia, e portò improvvisamente al 25% un movimento che prima solo pochi conoscevano.

Questa volta invece sembra tutto già deciso. Il centro-destra discute soltanto al suo interno, per la leadership della coalizione. Il centro-sinistra discute soltanto al suo interno, per la mancata leadership della non-coalizione. Centro-destra e centro-sinistra poi attaccano i 5 stelle, consapevoli che siano loro la prima forza d'Italia.

Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta.

Ormai ciascuno è arroccato sulle proprie posizioni, consapevole di poter contare sul proprio zoccolo duro, e mentre tutti dicono di voler conquistare il partito degli indecisi e degli astenuti, nessuno in realtà fa qualcosa di concreto per riuscirci. A destra si "sparano" scemenze ad effetto, come una flat-tax improponibile o una abolizione della legge dei vaccini che nessuno veramente pensa di perseguire. A sinistra si annaspa fra proposte ridicole, dalla abolizione dei costi universitari (LEU), alla stucchevole cantilena dell' "Italia è ripartita" (PD), anche se nessuno sa dirci veramente dove sia andata.

Gli unici che in qualche modo provano ancora a promuovere un loro programma sono i 5 Stelle, ma è come se ormai il suono delle loro parole si perdesse ancor prima di arrivare alle orecchie del cittadino. C'è qualcos'altro, qualcosa di impalpabile, che disturba la cominicazione fra politici e cittadini.

E' come se la campagna costante di veleni incrociati, che domina le news da almeno un anno (dal 4 dicembre 2016, per essere precisi) avesse ormai soffocato qualunque possibilità di mandare un messaggio politico ai cittadini. Sincero o meno che possa essere.

Certamente, se osserviamo la situazione dall'alto, sappiamo benissimo che le elezioni ormai servono a poco in ogni caso. Chiunque vada al governo avrà comunque dei margini di manovra talmente ridotti, rispetto ai diktat dei poteri sovranazionali, che tanto varrebbe restarsene fuori dalla tenzone politica.

Ma almeno lottare per un ideale, no? E' anche bello fare una lotta pur sapendo che non la vincerai mai, solo per avere la soddisfazione di riconoscerti in una forma di pensiero precisa. Per identificarti, con te stesso prima ancora che con gli altri.

Invece girano tutti a vuoto, ciascuno preso dal desiderio di scaricare più veleno possibile addosso agli avversari, quasi come se la classe politica di oggi avesse capito di non contare ormai più nulla, e volesse rifarsi per questa frustrazione rivalendosi sugli altri.

Ma chi sarà, viene da domandarsi a questo punto, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana?

Massimo Mazzucco

 

Aggiungi Commento   

Redazione
#1 Redazione 2018-01-13 20:35
Attenzione: viste le recenti esperienze, e visto l'argomento bollente, QUALUNQUE forma di attacco personale, anche se rivolto a gruppi di persone o categorie politiche, sarà seguita da una sospensione SENZA PREAVVISO.

E quando io agisco senza preavviso commetto spesso degli errori. Pensateci bene, quindi, prima di rischiare.
angelo88
#2 angelo88 2018-01-13 20:40
POST RIMOSSO:

Dimenticavo. Chiunque pensi di venire qui a fare propaganda per Tizio o per Caio ha sbagliato sito.

M.M.
Dar56
#3 Dar56 2018-01-13 21:04
Citazione:
Ma chi sarà, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana?
Sono sempre i soliti... ma non si possono nemmeno nominare. Un indizio? Sono quelli che "stampano" i soldi per il Gentile pubblico pagante.

Buonasera a tutti e Buone Votazioni Felici =)
gnaffetto
#4 gnaffetto 2018-01-13 21:10
dopo il colpo di stato attuato attraverso l'inserimento dello sbarramento al 3% nessuno nella societa' civile ha i numeri per sperare di eleggere un proprio rappresentante, anche solo per controllare l'operato degli altri o anche solo per iniziare un percorso a medio termine.

LoneWolf58
#5 LoneWolf58 2018-01-13 21:29
Citazione:
Certamente, se osserviamo la situazione dall'alto, sappiamo benissimo che le elezioni ormai servono a poco in ogni caso. Chiunque vada al governo avrà comunque dei margini di manovra talmente ridotti, rispetto ai diktat dei poteri sovranazionali, che tanto varrebbe restarsene fuori dalla tenzone politica.
Mah!... anche con i limiti che citi un minimo margine di miglioramento della vita potrebbe esserci... perché rinunciare a priori?
Oppure sei tra quelli che se mettono un segno sulla scheda elettorale si ritrova con l'anima dannata?
Quello che vedo io è l'aumento del rumore intorno ad uno schieramento in particolare in modo da aumentare gli indecisi.
Per il vecchio sistema non è importante vincere ma rendere l'Italia "ingovernabile" in modo da ripresentare l'ennesimo governo tecnico avallato da chissà chi.
Allora non avremo solo il diktat dei poteri sovrannazionali...
Maurizio Antolini
#6 Maurizio Antolini 2018-01-13 21:44
Citazione:
A destra si "sparano" scemenze ad effetto, come una flat-tax improponibile o una abolizione della legge dei vaccini che nessuno veramente pensa di perseguire. A sinistra si annaspa fra proposte ridicole, dalla abolizione dei costi universitari (LEU), alla stucchevole cantilena dell' "Italia è ripartita" (PD), anche se nessuno sa dirci veramente dove sia andata.
E siamo ancora a Gennaio, aspettiamo di arrivare a meta' Febbraio. Gia' li sento, renzi, 150 euro in piu' in busta paga, berlusconi, due milioni di posti di lavoro (bisogna almeno raddoppiare), e il venerdi' pompini gratis per tutti.
Il M5S proporra' voto di poverta', dimezzeremo ancora i nostri stipendi, e andremo a montecitorio scalzi con il capo cosparso di cenere.
Allora tiriamo a indovinare, piccolo pronostico........M5S fara' una sorta di alleanza con il PD, berlusconi andra' a picco o quasi, Salvini (unico nome nonostante tutto che ancora mi sento di mettere in maiuscolo), non saprei, anche se, Dio solo sa quanto mi piacerebbe vedere se veramente farebbero quello che, almeno loro hanno sempre affermato di voler fare, e cioe' di uscire dell'Euro. Il cavallo di Giulietto penso che fara' la stessa fine del primo partito di Ingroia rivoluzione civile.
Sicuramente Gentiloni rimarra' presidente del consiglio, e mattarella, seconda carcassa dopo napolitano, proseguira' senza farsi sentire come l'ombra di una candela che si sta esaurendo.
Di una sola cosa sono certo, non cambiera' un "OIBO''", tutto rimarra' come prima, anche se prevedo un lento quanto inesorabile peggioramento, che di certo a qualcosa portera', e non sara' nulla di buono. Nel senso che presto o tardi esplodera' la rabbia, e allora ci sara' veramente poco da ridere, perche le cose si faranno serie, e questo e' un fatto e' solo questione di tempo
mik300
#7 mik300 2018-01-13 22:12
Politiche, ideologie non esistono più..
X forza!
Che politiche si possono fare
In una colonia?
È sufficiente un proconsole o un kapo'
Come disse quel notorio clown a Strasburgo..
Viviamo in un mondo immaginario..
peonia
#8 peonia 2018-01-13 22:33
RIMOSSO.

Sorry. Le regole sono uguali per tutti.

M.M.
agricola
#9 agricola 2018-01-14 00:01
Caro Massimo condivido la tua disaffezione per i partiti politici in corsa ,un pò meno la parte finale Ma lottare per un'ideale no? ecc. Questo per il fatto che mi pare che ci sia qualcuno che ancora lotta per un'ideale non mi riferisco certo ai 5 stelle che a furia di cercare voti si sono scordati con che programmi si erano presentati(mea culpa anch'io li ho votati in passato ma sicuramente non lo rifarò). Sarei più portato a dare fiducia per quel che può valere un voto ,ad almeno due partiti che stanno tentando di nascere,la lista del popolo di Giulietto ed il PVU partito del valore umano ;questo per un semplice motivo , sono gli unici ad avere un programma d'azione definito. e mettono in prima fila la creazione di una moneta a credito da parte dello stato cosa possibilissima, se solo ce ne fosse la volontà di chi ci governa , ma di cui si cerca di parlare il meno possibile nel mainstream perchè rischia di farci notare la truffa della moneta a debito che di fatto sta prosciugando tutte le nostre risorse dandoci in cambio della carta straccia chiamata euro senza nessun controvalore . Oltre a questo devo dire che anche altri punti dei programmi di entrambe le formazioni sono condivisibili . Per finire senza fare propaganda credo sia necessario un approfondimento . Cerchiamo di non buttare via il bambino con l'acqua sporca.
anakyn
#10 anakyn 2018-01-14 00:32
Saranno certamente elezioni "strane", ma per quanto mi riguarda il motivo è diverso: pur ritenendomi ideologicamente persona di sinistra, voterò la coalizione di centro-destra, perchè paradossalmente persegue il programma più "di sinistra" (o, per meglio dire, meno di destra).
Ad esempio, prendendo a confronto l'attuale regime fiscale italiano, la proposta della flat-tax (che in sistemi fiscali meno vessatori andrebbe a favorire il ceto ricco) è persino "popolare". Per non parlare di quella dei mini-bot, che garantirebbero (se usati correttamente) una boccata d'ossigeno per economia ed occupazione.

In modo uguale e contrario, le persone che appartengono ideologicamente alla sfera opposta, dovrebbero convintamente votare PD, che almeno sotto il profilo economico rappresenta l'ultra-destra.

Il voto per il M5S mi sembra quello più "impalpabile" dal punto di vista ideologico, nel senso che il programma del partito sembra essere quello più "fluido" in assoluto (stavo per usare il termine "paraculo", a dire il vero), e le recentissime uscite di Di Maio sull'argomento "EURO" ne sono l'esempio più cristallino.


Sì, tutto ciò è davvero strano, ed onestamente c'è da perderci sopra il senno.
Considero comunque già un successo avere le idee chiare su chi votare. Prima o poi mi capiterà persino di dare il mio voto ad un partito di sinistra, chissà.



P.S.: non so se questo mio commento possa essere considerato di "propaganda". Se viene ritenuto tale, che venga pure cancellato.
frostyboy
#11 frostyboy 2018-01-14 00:43
Già da tempo ogni partito intende , per campagna elettorale, la esposizione di un elenco di provvedimenti, una specie di lista della spesa che poi, per un motivo o per un altro si realizza al massimo al 10%. A questo segue in specie di guerra per dimostrare che ci sarebbero o non sarebbero le risorse finanziare per fare questo o per fare quello.

E capita che ad ogni persona piace il provvedimento A del partito 1 , quello B del partito 3, quello C del partito 5 e così via. Insomma non c'è alcuna idea globale nello stilare i programmi. E non sa piû per chì votare. Ecco nessuno dà una idea dell'Italia che vuole come quando c'erano le ideologie. Forse perchè nessuno ha una Idea globale e convincente.
OrtVonAllen
#12 OrtVonAllen 2018-01-14 00:45
Credo che sulle schede ci sia una polvere irritante. Già votare una persona, ma un partito poi.
Citazione:
Ormai ciascuno è arroccato sulle proprie posizioni
Se Bersani è nato a Bettola, Renzi sarà nato in una botte barricata.
Vedo invece crepe dappertutto.
DaemonZC
#13 DaemonZC 2018-01-14 00:48
@Peonia:

Ahahah ho fatto appena in tempo a leggere il tuo post che redazione ti ha censurata :D Comunque la tua opzione la valuterò ;)

Tornando in topic, a questo giro sento un energia differente. Saranno le interviste di Bioblu a Scardovelli, Bagnai, Borghi e altri professionisti, tutti allineati sostanzialmente contro questa follia che è il neoliberismo economico (a cui mi sono sempre opposto fin da quando si iniziava a parlare per le prima volte di spread sul vecchio sito di LC), che mi stanno rincuirando. La sensazione è che la Società Civile si sta organizzando contro la società dell'odio e della prevaricazione che tanto domina questo momento storico. L'Italia sta, come al solito, al centro del percorso della storia. Il potere che vuol mantenere lo status quo lo sa molto bene, sta prendendo diverse precauzioni. Merkel e Macron iniziano a mettere becco in modo che sui giornali italiani servi dei poteri esteri possano far valere la loro voce a favore del nefasto partito democratico, facebook che lancia parametri più restringenti per le condivisioni in contemporanea in tutto il mondo (un caso? secondo me un grande onore..Zukkermerg l'imperatore assoluto del sistema solare interno che cambia codice perchè il sistema ci teme!). Ma queste precauzioni sono un atto di forza eccessivamente visibile, e questo potrebbe ritorcerglisi contro. In questi anni di crisi e di stagnazione economica, ma soprattutto di compressione salariale e di erosione del potere di acquisto, le persone hanno iniziato a seguire altri lumi...la tv è vista sempre meno (Pensate, l'altra volta vedevo gli ascolti di Striscia, crollati dal 32% al 18% di share in 15 anni, e Repubblica vende il 70% di copie in meno rispetto al 2008). Di conseguenza l'energia di queste persone ha alimentato altre "macchine" altri meccanismi che ora stanno dando i loro primi segni di vita. E' tutto ancora in stato embrionale certo, ma se nel 2013 c'era solo luogocomune, ora c'è anche il ThinkThank di Telegram di Bioblu con quasi 3000 persone informate, c'è il blog di Bagnai che Dio lo benedica riesce a spiattellare tutto lo schifo dell'euro in faccia ad Amato in un convegno Treccani. La sensazione è quindi che la bilancia ha cominciato ad oscillare dalla parte opposta...ci vorrà tempo, probabilmente queste elezioni se le vincerà PD+FI+accozzaglia. Il M5S all'opposizione. Ma il sistema continuerà ad opprimere e il popolo non potrà fare altro che reagire, e si arriverà a un punto di rottura prima o poi.

@Redazione
P.S. Mi sono appena unito alla pagina luogocomune su telegram, ma perchè non creare un gruppo in cui possiamo intervenire tutti come il think thank di Messora? spetta a te crearlo!
veritassaphinho
#14 veritassaphinho 2018-01-14 01:57
È' la campagna elettorale più ridicola della storia.

Siamo partiti dal venditore di aspirapolveri, per poi arrivare al venditore di pentole, per poi ritrovarci con i venditori di apriscatole mai usati, che pure le scatolette di tonno che dovevano aprire saranno probabilmente scadute.

Interessante il sondaggio affidato a Index Research per Piazza Pulita del 11 gennaio, io avrei fatto le due domande separate, ma lo stesso si capisce che ai vari venditori di cianfrusaglie gli italiani non credono più e non si fanno abbindolare. Ed oltretutto sono cose che neppure che gli interessano, a parte alla generazione Ryanair ( quelli di avere tutto a gratis, ma poi lamentarsi del dumping salariale, obsolescenza delle competenze, etc)



Secondo me le percentuali di astenuti aumenteranno e faranno il nuovo record , se non il più alto in assoluto rispetto anche a periodi futuri, anche se il periodo non è dei più negativi climaticamente parlando,da addossare colpe ( mare, ferie, ponti, etc).

Il tripolarismo si è' trasformato in peggio , anche rispetto al vecchio bipolarismo.

Il presidente della Repubblica avrà sicuramente un gran bel da fare per trovare e nominare un premier a cui affidare il compito di formare un governo, e chissà quanti saranno
miles
#15 miles 2018-01-14 02:42
.
GILGAMESH68
#16 GILGAMESH68 2018-01-14 03:44
"Ma chi sarà, viene da domandarsi a questo punto, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana?"
Mi sembra di capire dalla tua domanda, a cui non so rispondere, che pensi vi sia qualcuno che faccia da regista a questa situazione.
Stando ai sondaggi, di fatto nessuno vince se non alleandosi con chi ad ora è avversario e questo crea a mio avviso un vuoto di potere.
Un vuoto di potere istituzionale, permette a chi ha potere economico di correre a briglie sciolte senza alcun tipo di controllo.
Chi contrasterà se una multinazionale inizierà a delocalizzare o a licenziare ?
Chi si opporrà a nuove acquizioni dall'estero di pezzi pregiati italiani ?
Chi limiterà il "mostro" europeo ?
a_mensa
#17 a_mensa 2018-01-14 05:35
Parlo per me, ma la mia sensazione, leggendo i post, è che si stia girando attorno al problema che tutto comprende, ma nessuno denuncia.
E si ritorna al concetto di democrazia per delega.
Affinchè si possa parlare di questa istituzione, è necessario avere chiaro il meccanismo.
Assodato che la democrazia diretta è impossibile da realizzare in grandi dimensioni, i presupposti per quella rappresentativa sono:
1) minima competenza da parte di almeno una larga parte della popolazione delle problematiche del momento
2) conoscenza, da parte della popolazione, dei programmi dei vari partiti/candidati per affrontare tali problemi
3) credibilità nelle persone o istituzioni che propongono tali soluzioni
4) controllo stretto della aderenza di quanto verrà fatto a quanto promesso, a parte una convincente e documentata spiegazione del perchè si cambi idea nella realizzazione.

Questi sono gli elementi fondanti della democrazia rappresentativa.

analisi.
1) la tendenza tutta italica nel pensare "ai cazzi propri" ovvero di quanto inerente strettamente a se stessi o al massimo, alla propria cerchia famigliare, ignorando quanto di interesse generale, espressa tanto bene dal famoso :"negli altri paesi civili, ciò che è pubblico è di tutti, in Italia è di nessuno" che esprime il grosso tarlo in quella che dovrebbe essere l'identità nazionale. E già solo questo è sufficiente per invalidare la definizione stessa di "democrazia".
2) questo punto è miseramente cancellato dai media asserviti e "a tema" sovente concentrati in maniera selettiva su piccoli problemi di esaltazione/disprezzo per fatti anche irrilevanti, con silenzio assoluto e impotente su grandi temi nazionale e soprattutto sovranazionali. I nostri media sono i primi a creare la sensazione di essere una colonia e non un paese indipendente.
3) e qui se non ci fosse da piangere, c'è davvero da ridere, constatando con quanta arrogante impunità si è mentito sapendo di mentire, cambiato opinione ad ogni stormir di fronde, ma anche cambiare casacca politica e istituzionale, senza il minimo pudore ... l'essersi abituati alla menzogna, all'inganno, alla giustizia su misura, non solo hanno vilipeso il senso stesso dello strumento delle elezioni, ma demolito il senso stesso delle promesse e dei programmi sui quali si fondano. Se nessuno sanziona i voltafaccia, che senso ha valutare ed al limite credere ? Solo un gioco da idioti lobotomizzati senza memoria storica.
4) la politica consiste soprattutto nel definire problemi, dar loro una priorità di soluzione, reperire i mezzi per risolverli secondo uno schema preannunciato, e quindi procedere nei limiti del possibile ... vi pare che questo sia cosa accade o solo un sogno, una povera illusione di chi ancora fa finta di credere in questi quattro punti.
quindi, come ultima deduzione, se non cambia la testa degli italiani, il tutto resta solo una pia illusione, ma con gran spreco di risorse pubbliche. Aboliamo il tutto e solo pochi se ne accorgeranno.
E quindi, ma di cosa stiamo parlando ????
a_mensa
#18 a_mensa 2018-01-14 05:56
soluzioni ?
abolizione di ogni informazione sportiva, di programmi di intrattenimento fino al conseguimento di un diploma di rialfabetizzazione da realizzare mediante appositi corsi in strutture pubbliche.
Un paese di analfabeti funzionali, non ha i mezzi per considerarsi civile, ma ancor meno , democratico.
Tutto il resto , a seguire.
lucred
#19 lucred 2018-01-14 08:24
Io non so per chi votare.
So per chi NON votare.
Non voterò chi mette il suo nome sul simbolo.
Non voterò chi non prende sul serio la lotta all'evasione fiscale.
Non voterò gli amici dei mafiosi.
Non voterò chi parla di "cambiamento".
Non voterò comici politici e politici comici.
Citazione:
Tutto il resto , a seguire.
hvsky
#20 hvsky 2018-01-14 08:37
M.M.

Citazione:
Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta.
provocative question ma neanche troppo:
Cosa vuol dire fare politica ?
Io non riesco a non dare all’ espressione fare politica un accezione negativa..

Vedevo la foto sopra del sondaggio gentilmente postata .... è evidente che io non sia l unico a pensarla così....
ma se la stessa domanda fosse stata fatta 20 anni fa avrebbe avuto una percentuale di sfiduciati tanto diversa?

Io non credo, e questo in definitiva cosa ci dice ?
Che siamo rassegnati, che abbiamo sempre saputo che ci stanno prendendo x il culo.... (molti fanno confusione sui motivi o sulle dinamiche ma il succo è questo).....quindi ? Non si evince che tutto questo trambusto elettorale sia un teatrino .... uno show di terza categoria?
E noi i poveracci, scimpanzé,
tra mille cazzi di questa vita precaria, rincoglioniti a guardare sto spettacolo indegno è avvilente ?
Uno Show must go on ormai in decadenza, che gli stessi attorucoli, protagonisti e burattini, hanno rinunciato a recitare !
Più passa il tempo e più mi accorgo che stiamo vivendo una vita all’ arrovescia ...
Chi è fuori è dentro e chi è dentro è fuori..... la casa degli orrori
ARULA
#21 ARULA 2018-01-14 08:48
NOTIZIA CHE CONDIZIONERA' LE ELEZIONI DEL 4 MARZO. L'AVETE LETTA? ANCORA LA GERMANIA! 5º REICH
La nuova coalizione Tedesca che peggiorerà la nostra situazione. E ovviamente nessuno dei partiti affronterà questo problema.
david
#22 david 2018-01-14 08:48
I margini di manovra, non sono poi così ridotti,
se si vanno a colpire certi interessi che ne' la destra
ne' la sinistra hanno il coraggio di toccare.
In questo il M5S è avvantaggiato.
Antdbnkrs
#23 Antdbnkrs 2018-01-14 08:49
A me sembra evidente che, con un centrodestra al 36,7%, a "guidare" l'italia da marzo in poi sara' ancora una volta il delinquente (non lui direttamente ma in pratica lui). Il delinquente ha dimostrato piu di una volta di saper aumentare i consensi in campagna elettorale , quindi un 3,3% di voti li conquistera' con le sue solite armi. I 5 stelle si dovranno accontentare del secondo posto e sperare nella frantumazione della coalizione attaccata con lo scotch (euro si, euro no, migranti si, migranti no, fornero si, fornero no) e vincere (probabilmente, il pd ha "governato" negli ultimi 5 anni) le prossime elezioni (2019?)
Alien2012
#24 Alien2012 2018-01-14 08:54
Citazione:
Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta.
Ma almeno lottare per un ideale, no?
Ma chi sarà, viene da domandarsi a questo punto, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana? Massimo Mazzucco
1) La politica non esiste più ! Esiste il Neo-Capitalismo it.wikipedia.org/wiki/Milton_Friedman Milton Friedman (Premio Nobel per l'Economia) - dalle cui idee (provate sul campo in Cile con Pinochet) nacque la Globalizzazione.
2) Gli ideali, che dovrebbero essere il prodotto di una Ideologia, qualsiasi (Politico-religiosa-etc etc) non esistono più , essendo la Madre deceduta.
3) Siamo nell'era del 'tutto è un prodotto' (mi pare lo disse Karl Marx.... adesso non trovo il link). Quindi sconti, paghi 2 prendi 3 (Le nuove coalizioni).
4) Il mestolone ? (Soros, Trilaterale, Silicon Valley, Multinazionali, massonerie varie etc etc)

Abbiamo perso!(punto esclamativo)
Non abbiamo voluto capire, crescere, informarci ma sopratutto dobbiamo ricordarci che chi eleggiamo (qualsiasi partito) noi eleggiamo 'noi stessi',
Gli Italiani
Le 20 frasi più significative sull’Italia e sugli italiani
www.vivaparigi.com/.../ scelto a caso con una ricerca su Google :hammer: come citato sopra
“Gli italiani non si dividono in furbi e in fessi, sono nello stesso tempo tutti furbi e fessi”

P.S. www.comingsoon.it/film/sono-tornato/54147/scheda/ DATA USCITA: 01 febbraio 2018

P.S. Si stava meglio quando si stava peggio ? :roll:
Redazione
#25 Redazione 2018-01-14 09:18
ANAKYN: Citazione:
non so se questo mio commento possa essere considerato di "propaganda". Se viene ritenuto tale, che venga pure cancellato.
ma ci mancherebbe. Ciascuno ha diritto di dire per chi vota, specialmente se lo fa spiegando le motivazioni in modo articolato, come hai fatto tu.

E' che questo semplicemente non è uno spazio per venire ad appiccicare i poster (o i link) di un qualunque partito.
Redazione
#26 Redazione 2018-01-14 09:21
GILGAMESH: Citazione:
Mi sembra di capire dalla tua domanda, a cui non so rispondere, che pensi vi sia qualcuno che faccia da regista a questa situazione.
Sono convinto che qualcuno abbia voluto questa legge elettorale, così palesemente inefficace, proprio per rendere vana qualunque possibilità residua di utilizzare il voto in maniera utile per il paese.
a_mensa
#27 a_mensa 2018-01-14 09:27
#24 Alien2012
no! La politica esiste, sono gli italiani, come ho già analizzato, che non sanno più cosa sia, e di conseguenza i politici trasformati in comici affabulatori.
Qualcuno serio si salva, ma visto il livello mentale del popolo, ovviamente non può essere capito.
Torrido
#28 Torrido 2018-01-14 09:29
Salve proposta della destra,pensione minima 1000 euro a tutti cioè fannulloni che negli anni di progresso senza crisi e potevi lavorare anche la Domenica,questi hanno lavorato a nero i preso disoccupazioni.Il presente fregato con i 35 anni di lavoro è entrato con i 41 becca 1050 euro!e questo lo stato di Diritto?poi dicono che tanti non vanno a votare!!
Redazione
#29 Redazione 2018-01-14 09:30
DAEMON ZC: Citazione:
Mi sono appena unito alla pagina luogocomune su telegram, ma perchè non creare un gruppo in cui possiamo intervenire tutti come il think thank di Messora? spetta a te crearlo!
Io manco sapevo che esistesse una pagina di luogocomune su telegram. (In realtà non so nemmeno come funzioni telegram - chiederò lumi a mio figlio).
Adonis
#30 Adonis 2018-01-14 09:40
Io sono convinto che il 4 marzo ci sarà un astensionismo alle urne di proporzioni enormi. L'incompetenza politica in questo paese sta toccando vette dalle quali è difficile tornare indietro. Troppe bugie, troppi buoni propositi solo in fase di campagna elettorale e la gente è stanca di essere presa per i fondelli. L'Italia è un paese che sta marcendo in una burocrazia infame, dove l'illegalità regna sovrana e i cittadini cosiddetti comuni, stentano ad arrivare a fine mese. Ci sono solo interessi, beghe da condominio nei vari partiti, ma dei veri problemi delle persone non gliene frega niente a nessuno.
Ergo, la dignità di ognuno di noi va a farsi fottere....Amara constatazione ma questa è la verità, piaccia o non piaccia...
saccente
#31 saccente 2018-01-14 09:52
(Ma chi sarà?)... è facile sono Gli Hacker Russi! spero di vederli in azione verso fine febbraio...

il teatrino del consenso prepara la piece finale, gli analisti abbozzano tutti i finali possibili e anche gli impossibili, le contromisure agli imprevisti sanno imbustate,
le promesse sottobanco sottoscritte con firma digitale, quelle elettorali invece su un ipad (prima serie) prossimo alla rottura e scollegato dal cloud.
La sommatoria degli interessi individuali, sottratto l'interesse nazionale, si dividerà per le dita dei piedi moltiplicate per quelle N scarpe in cui ogni singolo nucleo di
interesse si articola, il risultato indicherà l'equilibrio della domanda e dell'offerta sul mercato libero del potere che regola gli interessi dati.
Sarà l'ultima candidatura di Berlusconi, presumo con la torta e il cerimoniale finale.

A parte gli scherzi condivido preoccupazioni come le tue Massimo e come quelle di GILGAMESH68 e Adonis.
Cerco di seguire una semplice abitudine, cercar di non convincermi per chi votare fino a un secondo prima di esprimere la votazione.
Lo devo alla nazione, mi sembrerebbe irrispettoso altrimenti.

Forse un l'effetto immigrazione potrebbe essere l'aver inaspettatamente invertito l'astensionismo.. chissa..

Calvero
#32 Calvero 2018-01-14 10:01
Adonis:

Citazione:
Io sono convinto che il 4 marzo ci sarà un astensionismo alle urne di proporzioni enormi.
Magari

Citazione:

L'incompetenza politica in questo paese sta toccando vette dalle quali è difficile tornare indietro.
Ah, che fantastica farloccheria! ... la politica non è incompetente, è perfettamente efficiente. Essendo al soldo, fa ciò che deve fare, con precisa e competentissima efficienza. Ed è all'occhio fanatico e allo stesso tempo infantile del popolino, come oltretutto è comodo far credere, che la politica in qualche modo stia arrancando o possa trovare sbocchi ...

Citazione:
Troppe bugie, troppi buoni propositi solo in fase di campagna elettorale e la gente è stanca di essere presa per i fondelli
A proposito di bugie. Ecco una comoda cecità selettiva. Dà fastidio invece, molto fastidio, realizzare che ci sia molta gente che non sia affatto stanca, tutt'altro, anzi ha volto il suo sguardo verso progetti più umani e utili all'esistenza, così alla dignità; ha compreso che la democrazia è una farsa, che il NWO è una realtà, e che anche vi fossero mai personaggi nuovi competenti in politica, non solo non avrebbero nessuna forza - ed è un fatto - per attuare reali propositi in favore del popolo, ma, addirittura, siccome non possono avere una reale forza attuativa e nessuna sovranità dal popolo, chi lo sa - miracolo - potrebbero comunque essere carismatici e toccare questioni nevralgiche contro il mondialismo, ma, a quel punto ...

... i "Mattei", i "Kennedy", e moooooolti altri, hanno già lasciato detto in quale posto incontreranno i loro futuri discepoli :perculante:
a_mensa
#33 a_mensa 2018-01-14 10:02
sono stato diverso tempo fuori da LC, e ci sono tornato per qualche intervento ma soprattutto per recuperare i DVD di Mazzucco. Nella mia discoteca occupano un posto importante per l'equilibrio in essi espresso. Grazie Mazzucco.
Ma cosa non sopporto è la cosa che, ancora una volta, emerge evidente, dall'insieme dei frequentatori, che non mi vergogno di sostenere disprezzo profondamente.
Ho fatto un lungo post, una analisi, forse incompleta, o di parte, delle ragioni che rendono il voto prossimo venturo, l'ennesima presa per il culo di una popolazione ormai ridotta allo stato mentale di un'ameba.
Quasi sicuramente troppo lungo (agli analfabeti funzionali uno scritto di più di tre parole è incomprensibile) ha il grande difetto di porre ogni individuo di fronte alla propria ignoranza, alla propria incapacità di capire dei semplici concetti senza faccine o esclamazioni varie a far da guida.
Una volta, la capacità di discutere stava nel bagaglio culturale di qualcuno, oggi pare completamente estinta.
Ecco perchè ancora mi stupisco della tua enorme perseveranza e fiducia, caro Mazzucco, nel continuare a gestire uno spazio ormai incapace di costituire un'agorà di persone ancora capaci di pensare in proprio.
Ti ammiro, e contemporaneamente ti compatisco, come utopico sognatore, come indefesso esponente di chi ancora spera, ma, che come un malato di Alzheimer, ha forse dimenticato perchè lo fà.
Un saluto a tutti, e continuate a confrontarVi sul nulla, come passatempo non c'è male.
Sertes
#34 Sertes 2018-01-14 10:14
Anche io ho le idee chiare per chi non votare

Non voteró corrotti, collusi e venduti
Non voteró alcun partito pro-vax e pro-obbligo
Non voteró chi ha taciuto sull'inquisizione che ha portato alla radiazione dei medici piú coraggiosi
Non voteró chi censura e schernisce i cittadini preoccupati dalle scie chimiche
Non voteró chi censura e schernisce i cittadini preoccupati dal signoraggio bancario
Non voteró chi ha ha tradito il proprio intento di portarci fuori dall'euro
Non voteró chi ha tradito il proprio intento di difenderci dal vaticano
Non voteró chi ci racconta che la Russia ha invaso l'Ucraina

Direi che se non esistono scelte vincenti l'unica scelta vincente é non partecipare alla farsa
Adonis
#35 Adonis 2018-01-14 10:20
#32calvero

Il NWO è una realtà

Di questa putrida realtà sono sempre stato convinto....e comunque il fatto di essere immersi nel popolo bue non aiuta....
Impera il menefreghismo più totale e questo è un dato di fatto. I più amano sopravvivere non vivere. Il vero dramma è questo...
a_mensa
#36 a_mensa 2018-01-14 10:27
#34 Sertes

Citazione:
Direi che se non esistono scelte vincenti l'unica scelta vincente é non partecipare alla farsa
bravo ! con qualche anno di ritardo ci sei arrivato anche tu. Complimenti.
Dusty
#37 Dusty 2018-01-14 10:31
Citazione:
Direi che se non esistono scelte vincenti l'unica scelta vincente é non partecipare alla farsa
+1

Non solo, aggiungo che stare al di fuori di tutti questi discorsi è un grosso beneficio mentale: io ho scoperto che esiste una nuova istanza di questa stupidaggine collettiva chiamata "votazioni" solo leggendo questo articolo su LC, e per quanto mi riguarda ho già ascoltato più di quello che mi interessa sapere per questa tornata elettorale :-)
Ghilgamesh
#38 Ghilgamesh 2018-01-14 10:38
@Anakyn

Citazione:
Ad esempio, prendendo a confronto l'attuale regime fiscale italiano, la proposta della flat-tax (che in sistemi fiscali meno vessatori andrebbe a favorire il ceto ricco) è persino "popolare". Per non parlare di quella dei mini-bot, che garantirebbero (se usati correttamente) una boccata d'ossigeno per economia ed occupazione.

In modo uguale e contrario, le persone che appartengono ideologicamente alla sfera opposta, dovrebbero convintamente votare PD, che almeno sotto il profilo economico rappresenta l'ultra-destra.
Il ragionamento non fa una piega, però ... tu ricordi UNA promessa elettorale mantenuta?
Me ne basterebbe una!

Se anche tu non te la ricordi ... faccio male a pensare che sarà solo l'ennesima presa per in giro?

Un milione di posti di lavoro, meno tasse per Totti, l'articolo 18 non mi interessa ... per ora ci hanno solo preso per il culo ... apprezzo i sognatori che ancora ci credono, ma se proprio devo fare il lampadario, preferisco mettermi una lampadina in bocca alla zio Fester, piuttosto che farmi appendere al soffitto per il culo! ^__^
Nomit
#39 Nomit 2018-01-14 10:51
Citazione:
Certamente, se osserviamo la situazione dall'alto, sappiamo benissimo che le elezioni ormai servono a poco in ogni caso. Chiunque vada al governo avrà comunque dei margini di manovra talmente ridotti, rispetto ai diktat dei poteri sovranazionali, che tanto varrebbe restarsene fuori dalla tenzone politica.
Bisogna votare pensando a come potrà essere composto il parlamento quando e se questa situazione sarà mutata, tra decenni.
starburst3
#40 starburst3 2018-01-14 10:55
Essendo uno stato a sovranita' molto limitata abbiamo e avremo politici e governi a sovranita' molto limitata e siccome sono un cittadino di questo stato a sovranita' molto limitata sono e saro' molto limitato nelle scelte partitiche :roll:

IN RED WE TRUST
Alien2012
#41 Alien2012 2018-01-14 11:00
Citazione:
#27 a_mensa #24 Alien2012 no! La politica esiste, sono gli italiani, come ho già analizzato, che non sanno più cosa sia, e di conseguenza i politici trasformati in comici affabulatori. Qualcuno serio si salva, ma visto il livello mentale del popolo, ovviamente non può essere capito.
Purtroppo non sono d'accordo.
it.wikipedia.org/wiki/Politica Qui c'è la spiegazione di cosa dovrebbe essere.... sarebbe troppo lungo entrare nel merito...ma copio questo passaggio
« L'uomo è per natura un animale politico » (Aristotele, Politica)

Citazione:
#17 a_mensa 2018-01-14 05:35 4) la politica consiste soprattutto nel definire problemi, dar loro una priorità di soluzione, reperire i mezzi per risolverli secondo uno schema preannunciato, e quindi procedere nei limiti del possibile
Essa è oramai stata sostituita da un sistema autoreferente-multimediale-economico-globalizzato dove esistono nuove regole (come ho citato nel mio post)
Vale l'Aforisma di Leo Strauss it.wikipedia.org/wiki/Leo_Strauss Non abbiamo un problema ma delle opportunità.
Quindi se non esistono i Problemi non esiste neanche la Politica.

L'uomo=Cittadino che viene eletto=italiano furbo e fesso=noi eleggiamo politici furbi e fessi (cioè Noi Stessi).
aforismi.meglio.it/aforisma.htm?id=96ed
Aforisma di Joseph de Maistre
Ogni nazione ha il governo che si merita.
TdC Ghost
#42 TdC Ghost 2018-01-14 11:17
Si parla di contraddizioni del M5S sull'Europa ma io tutte queste contraddizioni non le vedo...Il M5S ha sempre detto che bisogna rinegoziare i trattati europei che danneggiano l'Italia...Di Maio ha ribadito recentemente che essendo cambiati gli equilibri europei, oggi sarebbe più facile rinegoziare... se questo non sarà possibile, come extrema ratio preferiscono l'uscita dall'euro...a me sembra tutto così chiaro e semplice...dove starebbe la contraddizione? Certo poi c è stato Di Battista che ha detto che vorrebbe uscirne subito e indire un referendum... ma questa è solo la sua opinione personale...è Giggino che guida il Movimento e non Alessandro. Saluti...!!!
fefochip
#43 fefochip 2018-01-14 11:28
Citazione:
Saranno certamente elezioni "strane", ma per quanto mi riguarda il motivo è diverso: pur ritenendomi ideologicamente persona di sinistra, voterò la coalizione di centro-destra, perchè paradossalmente persegue il programma più "di sinistra" (o, per meglio dire, meno di destra).
trovo che questo commento nella sua paradossalità spiega bene cosa è diventata la politica oggi.
e mi vorrei riagganciare al discorso di a_mensa che a grandi linee può essere riassunto in questa sua:
Citazione:
Un paese di analfabeti funzionali, non ha i mezzi per considerarsi civile, ma ancor meno , democratico.
quello che vorrei sottolineare è che non è che 50 anni fa c'erano meno analfabeti funzionali , anzi ce ne erano di piu anche di analfabeti primari
è proprio cambiata radicalmente la politica, probabilmente per uno spostamento dei poli di potere vero.
prima (50 anni fa) , ritengo, che il politico ancora qualcosa contava , oggi è , per usare le parole di chiesa, un maggiordomo dei poteri forti.
a mio avviso sta tutta qui la vera differenza non tanto nel popolo che bue era e bue è rimasto.
(per inciso vorrei ricordare a tutti che non è che facendo un nome a caso , gli americani , se la passano molto meglio democraticamente parlando)

p.s. a_mensa
non è che la tua condizione di solitudine, che hai manifestato pubblicamente, è una conseguenza del tuo disprezzo che manifesti apertamente verso tutti?
ti sei lamentato tra le righe che nessuno ha risposto alla tua analisi. ma cosa si sarebbe potuto ribattere?
non lasci spazio nel bene e nel male agli altri e poi ti lamenti di rimanere solo.
aledjango
#44 aledjango 2018-01-14 11:30
Sono convinto anche io che la legge elettorale è stata fatta apposta per garantire il fatto che sia il presidente della repubblica a formare il governo.. In modo tale da mettere li sempre gli stessi.
Io voterò m5s perché sono gli unici a parlare del programma, seguendoli vedo che la loro campagna elettorale è uguale a 5 anni fa. Con gli stessi proclami e con coerenza. Spero non sia presa per propaganda la mia, se fosse, sarei in difficoltà a scrivere su questo argomento.
angelo88
#45 angelo88 2018-01-14 11:34
Redazione

Citazione:
POST RIMOSSO: Dimenticavo. Chiunque pensi di venire qui a fare propaganda per Tizio o per Caio ha sbagliato sito. M.M.
Mi ricollego all'utente Anakin: scometto che nessuno, compreso Massimo, su LG ha l'informazione sull'esistenza del partito "Per Una Sinistra Rivoluzionaria", chissà se il solo nominarla si è passibilie di rimozione(!) Passi per il logo, ma linkando il sito non credo di aver fatto "propaganda", visto che di loghi e militanti del m5s su LG ne ho visti e letti a iosa.
Comunque, se volete saperne di più cercate Per Una Sinistra Rivoluzionaria su Google.
Ghilgamesh
#46 Ghilgamesh 2018-01-14 11:41
Angelo, credo il problema sia che non hai argomentato per nulla ...

Perchè uno dovrebbe cercarsi sta sinistra rivoluzionaria?
Chi sono? Che vogliono fare?

Se non dici nulla, è solo propaganda ...
Calvero
#47 Calvero 2018-01-14 12:20
Angelo88:

Citazione:
su LG ha
Se scambi Luogocomune per un monitor o un telefonino, non sei stato molto attento ai discorsi :-D

____________

@Mensa

In parte ha ragione anche Fefo, se scrivi cose sì esaustive, non inciti molto al confronto, di là di come la si pensi; detto ciò, mettiti in coda :-D è da dieci anni che lo illustro ...

... e dov'erano i tuoi interventi in risposta al mio, ad esempio, quando si parlava nel Topic di Chiesa? :-o sto scherzando eh, ovvio che stai dicendo cose molto sensate :pint:

_____________

Adonis:

Citazione:
Di questa putrida realtà sono sempre stato convinto....
Mi fa piacere

Citazione:
e comunque il fatto di essere immersi nel popolo bue non aiuta....
Certo che No, ma non si possono redarguire sordi che non vogliono sentire, ci sei? Tantomeno, ci si può illudere di imporre il fascismo di maggioranza, rendendoli così, ancora più predisposti alla sordità ...

... perché sei Te, che hai lamentato l'astensionismo, come fosse cosa negativa, e non lo è; fai pace coi concetti :-D

Se può tranquillizzarti, l'astensionismo, se vi sarà, sarà quello che dirà tutto e un cazzo di niente allo stesso tempo. Sono i cinque stelle quelli preposti a tenere vivo il fermento del teatrino politico. Per assicurarsi poi, un maggiore fermento della farsa, hanno messo in gioco anche il "fenomeno Chiesa" per intordire e accalappiarsi una fetta di gombloddisti della domenica, così che l'astensionismo sia sempre un problema che non è un problema :perculante:

... come da manuale, come Agenzie monitorano e dispongono ;-)

Non mi ricordo :-? avevo già scritto da qualche parte «sveglia» ? ....

Citazione:

Impera il menefreghismo più totale e questo è un dato di fatto. I più amano sopravvivere non vivere. Il vero dramma è questo...
Ragazzo, abbiamo voluto il boom economico, ci è piaciuta la caramella del neoliberismo, abbiamo fatto finta di non sapere che il nostro culo grasso posava sul terzo mondo? e, adesso, scusa, senza offesa, che cazzo vuoi? :-D vorresti non pagare il Fio che ci spetta ;-)

Impara a cercare i tuoi simili, ad amare, e non affossarti nell'odio mentale di questi discorsi infantili. La politica è merda e non è che agitandola comincerà a profumare di fiorellini di campo, neh
aislin
#48 aislin 2018-01-14 12:50
Io non sono d'accordo con quello che redazione scrive. Secondo me questa campagna elettorale è senza esclusione di colpi ma, ovviamente, essendo cambiate le condizioni rispetto alla precedente è cambiata anche la strategia. Prima venivamo da Monti e quindi i partiti tradizionali giocavano più forte perché contavano nella neo-verginita' che il "governo tecnico" gli aveva ridato. Adesso veniamo da Bersani, Letta, Renzi e Gentiloni e quindi il modo di approcciarsi è un po' diverso. Allo stesso modo è chiaro ed evidente che siadestra che sinistra fanno campagna contro il M5S, cercano ogni pelo o lo creano proprio per infamarli. Il M5S a guida Di Maio sta facendo una operazione di propaganda eccellente (peccato avere TUTTI i media contro, e non per finta) perché il gioco degli altri, specie di Berlusconi, è fare paura ai vecchi (che sono la maggioranza) e quindi Di Maio cerca di essere rassicurante specie nei confronti di questo settore di elettorato. Io voterò convintamente M5S e mi auguro tanto che raggiunga un consenso tale da poter governare efficacemente. Infine credo che alcune posizioni disfattiste di alcuni utenti siano sbagliate, il non voto ha l'unico effetto di aumentare il peso del voto di scambio, ne consegue che queste persone dovrebbero avere la coerenza di definirsi a favore delle clientele e dei capibastone e non, come mi pare facciano, come persone che hanno capito la vera natura del mondo. Infine riguardo a diversi temi sollevati io vi invito a seguire il M5S e valutare il programma elettorale e la credibilità di chi lo propone.
Redazione
#49 Redazione 2018-01-14 12:50
ANGELO88: Basta che tu argomenti, e puoi parlare di quello che vuoi (fermo restando che non si aggrediscono le persone - o le categorie di persone - che non la pensano come te).

Se quindi vuoi parlarci di Sinistra Rivoluzionaria fallo pure. Ma fallo con parole e argomenti tuoi, non mettendo i link ai siti. Tutto qui.

E' questa la differenza fra "discutere" e "fare propaganda".

(Guarda che il sito si chiama Luogocomune, non LuogoGomune :-) ).
gelu
#50 gelu 2018-01-14 12:51
#34 Sertes

UNO che dice la verità sull'Ucraina e sui vaccini c'è......ma non bisogna cercarlo sui media mainstream.....e vorrebbe pure uscire dalla Nato....!
Calvero
#51 Calvero 2018-01-14 13:00
Citazione:
Infine credo che alcune posizioni disfattiste di alcuni utenti siano sbagliate,
Nomi e cognomi degli utenti che avrebbero posizioni disfattiste. Se vuoi il confronto, e non la polemica. Altrimenti evita di dire tutto di tutti e niente allo stesso tempo.

Per adesso di disfattista - di fatto - c'è solo il teatrino della politica. Che i moralismi da questi pulpiti, sono solo zappate sui piedi.

Citazione:
il non voto ha l'unico effetto di aumentare il peso del voto di scambio, ne consegue che queste persone dovrebbero avere la coerenza di definirsi a favore delle clientele e dei capibastone e non, come mi pare facciano, come persone che hanno capito la vera natura del mondo.
Queste "persone" chi?

Prenditi la responsabilità «di chi» parli su LC ;-)

Poi evita le iperboli, e indica chi avrebbe compreso - addirittura - la natura del mondo. Con la dialettica sofistica, non porterai nessuna autorevolezza, tienilo presente.

Citazione:

Infine riguardo a diversi temi sollevati io vi invito a seguire il M5S e valutare il programma elettorale e la credibilità di chi lo propone.
Credibilità: ZERO.
Programmi elettorali: Mondialisti.
Spiderman
#52 Spiderman 2018-01-14 13:05
Dopo l'illusione (durata poco fortunatamente per me) dei 5*, tornerò a non votare come facevo prima, questa volta definitivamente. La politica è l'llusione che danno al popolo della libertà di scegliere e, non solo... questo video è, per me, molto esplicativo.
www.youtube.com/watch?v=EriT_krwjfM
Teoclasto
#53 Teoclasto 2018-01-14 13:21
Mai come questa volta sono indeciso se andare a votare o meno, e nel caso andassi, su chi votare: ben che vada, con le prospettive attuali d' "itaglia", sarà un'inculata.
Quello che mi sgomenta è che di queste cose, almeno tra la gente che conosco, non si parla: vaccini, immigrazione, ordine pubblico, giustizia, carceri, jobs act, banche (con l'ultima storia di Renzi-De Benedetti poi...), niente di niente, quando non indifferenza e/o ignoranza, ormai c'è solo rassegnazione...
Comunque, la soluzione, a volere dirla tutta, ci sarebbe, per questo eterno problema:
www.youtube.com/.../
:-?
utrevolver
#54 utrevolver 2018-01-14 13:28
Ho sempre votato centro destra, a parte le scorse elezioni, in cui mi sono concesso al Movimento. Adesso tornerò a Berlusconi, premettendo che non mi sono mai pentito dei voti dati, nemmeno per il M5S. A questa prossima tornata elettorale il mio ritorno al centro destra e dovuto al fatto che immaginare un'altra legislatura "progressista" mi agghiaccia e poi perché il Movimento troppe volte ha duettato con i progressisti cosiddetti. Quindi, non è piu tempo a parer mio di votare i 5 stelle.
Matkshonov
#55 Matkshonov 2018-01-14 13:29
Quoto in toto il video postato da #52 Spiderman

E' la grande verità sotto gli occhi di tutti. "Stato" "istituzioni (pubbliche o private che siano)" etc etc, altro non sono che vocaboli che fanno da vestito e funzione ad una parte dell'umanità che si è "legalizzata" il diritto (con il consenso o anche no) di disporre come meglio crede dell'intero genere umano e non solo.
Antdbnkrs
#56 Antdbnkrs 2018-01-14 13:41
UNO che dice la verità sull'Ucraina e sui vaccini c'è......ma non bisogna cercarlo sui media mainstream.....e vorrebbe pure uscire dalla Nato....!

e infatti l'avevo preso in considerazione al posto di una fattori/silvestri ministro della salute e prima di aver letto il post di sibilia.
Purtroppo Giulietto non credo riuscira' a prendere i voti necessari per entrare in parlamento perche se ne avessi la sicurezza VOTEREI per lui al 100%.
Vediamo a pochi giorni dalle elezioni che percentuale di consensi riuscira' a raggiungere....
Matkshonov
#57 Matkshonov 2018-01-14 13:43
Ma questo è veramente un Black Block?

www.youtube.com/watch?v=ZayDPkobOOU
Nomit
#58 Nomit 2018-01-14 13:45
@ Angelo

Citazione:
La destra ci dice che il mondo si divide tra italiani e stranieri. I 5 stelle ci dicono che si divide tra “cittadini” e “casta”. Per noi si divide in primo luogo tra sfruttatori e sfruttati, tra lavoratori e padroni.
Sottoscrivo in pieno questa frase, ma trovo che un approccio di quel genere sia poco prudente. Cosa succederebbe se solo un decimo delle politiche sostenute da quel sito venisse implementato? Quello che succede sempre: prima qualche attentato di avvertimento, poi si parte con le accuse di violazione dei diritti umani e col reclutamento di delatori, poi sanzioni economiche, embargo, rivoluzioni colorate, sabotaggi, atti di terrorismo, aggressioni e infine, se non intervengono eventuali paesi alleati, intervento militare.

Anche se non sono d'accordo su tutto il loro programma, in particolare li trovo troppo incoraggianti nei confronti dell'immigrazione, cioè esagerano nel senso opposto.
Ma trovo che le due proposte sulla riduzione dell'orario di lavoro e sull'impiego pubblico risolverebbero da soli gran parte delle questioni sollevate dagli altri punti del programma :-)
Adonis
#59 Adonis 2018-01-14 13:46
Calvero

Guarda che io la penso esattamente come te e sottoscrivo tutto ciò che dici. Forse mi sono espresso male io ma non considero l'astensionismo una cosa negativa...sono anni e anni che non voto per cui da quel lato mi sento molto coerente con me stesso.
La politica italiana mi fa schifo da sempre per cui non mi presto ad alcun giochetto atto a fregare chicchessia. Hai ragione su quella cazzata del boom economico e anche qui la penso esattamente come te. Insomma ciò che dici mi trova totalmente d'accordo forse devo rivedere il mio modo di esprimermi ed essere più chiaro nell'esporre ciò che penso.
Nomit
#60 Nomit 2018-01-14 14:00
I cinquestelle non sono mai stati un partito anti-euro, hanno sempre cercato di tenere un piede in due scarpe in quanto i loro elettori si dividono tra persone con idee alternative (anti-euro, signoraggisti, sciachimisti, inside-jobbisti, vegani, fruttariani, lunarianiani, anti-vaccinisti, anti-genderisti, complo-negazionisti, alieniani, hittiti, hurriti, praticanti di okuto, mangiatori di fuoco, guidatori di navicelle spaziali, profanatori di cimiteri, attivisti per la liberazione dei nani da giardino) e convenzionalisti che vogliono solo mondare la classe politica.
E anche queste due categorie si dividono tra loro su diverse questioni.
maryam
#61 maryam 2018-01-14 14:02
#56 Antdbnkrs

Osservo, per ora vedo coerenza, e chi ha da buttare un voto, caso mai lo può esprimere a favore di questo gruppo di persone e il loro programma. NATO, vaccini, costituzione, geoingegneria, 911, sono discorsi non nati adesso, ma fatti e con impegno da tempo. Ero scettica e molto, ma devo dire con il tempo che passa mi sembra in ogni caso un gruppo da considerare e magari apoggiare. Qui abbiamo argomenti e prese di posizioni davvero importanti.
zlatorog
#62 zlatorog 2018-01-14 14:22
Citazione:
Torrido

Salve proposta della destra,pensione minima 1000 euro a tutti cioè fannulloni che negli anni di progresso senza crisi e potevi lavorare anche la Domenica,questi hanno lavorato a nero i preso disoccupazioni.Il presente fregato con i 35 anni di lavoro è entrato con i 41 becca 1050 euro!e questo lo stato di Diritto?poi dicono che tanti non vanno a votare!!
Da un certo punto di vista hai anche ragione, come i tanti che si preoccupano dell' evasione fiscale, però ci sarebbero da specificare alcuni punti.
C'è stato in passato chi pur avendo un lavoro magari nel settore pubblico (quindi pagato dai cittadini) ha svolto seconde attività in nero, a volte facendo pure assenteismo. Questi personaggi, e non sono stati pochi sono sicuramente meritevoli di biasimo, in quanto hanno rubato a tutti gli effetti. Ci sono stati pure quelli che si sono presi i sussidi di disoccupazione pur lavorando in nero, e anche questi sono in un certo senso un po' ladri.
Però c'è anche una moltitudine di cittadini che il lavoro NON lo trovano, soprattutto negli ultimi 2 decenni!
Concordo sul fatto che il lavoro nero sia una piaga, ma lo è soprattutto PER IL LAVORATORE, che si ritrova senza alcun diritto. Niente pensione, se si infortuna sono cazzi suoi, se si ammala pure, niente ferie, niente tredicesima, nessuna sicurezza.
Purtroppo il lavoro nero è per molti una condizione che si SUBISCE! E' facile prendersela con il cosiddetto "sommerso" riferendosi a quelli che tinteggiano muri, riparano rubinetti, depilano zoccole, danno lezioni private etc. abusivamente. Il problema è che queste persone quasi sempre NON HANNO ALTERNATIVE!
Cosa può fare chi non riesce a trovare un impiego decente? Senza contare che in questo periodo di precarietà anche chi trova un lavoro dipendente è molto spesso totalmente o parzialmente in nero (e questo è criminale da parte del datore). Sono sempre più frequenti i contratti atipici, tipo 15 ore settimanali in bianco e altre 30 in nero, e il lavoratore cosa può fare? Denunciare e perdere il lavoro o mettersi 4 dita in culo e accettare.
Oppure tentare il suicidio e aprire una partita IVA indebitandosi fino alle mutande per tentare un' attività ben sapendo che dovrà sborsare somme improponibili prima di sapere se riuscirà a guadagnare e con gli artigli del fisco pronti a ghermire ogni valore rimasto al primo errore.
Quindi cosa rimane?
Rimangono solamente 3 possibilità, ovvero arrangiarsi a lavorare in nero con tutta la merda che questo comporta, compresi i guadagni miserissimi, chiedere l'elemosina, rubare o vendere "bustine". Fra le 3 opzioni la meno indignitosa mi sembra la prima.

E' evidente che questa situazione non giova a nessuno, portare le pensioni minime a 1000 €, o almeno a 800 (ora sono a 500 e non bastano neppure a sopravvivere) sarebbe anche una cosa giusta. L' errore non sta nel consentire di vivere alle classi più povere, bensì nell' erogarne solo 1050 a chi si è fatto il culo x 35 anni...
Come sarebbe anche cosa giusta quello che i 5* definiscono reddito di cittadinanza, perchè consentirebbe la sopravvivenza a tutti i disgraziati oggi costretti ai lavori saltuari in nero, e a tutte le altre situazioni merdose che ci sono in giro, comprese quelle che sfociano nella delinquenza.
La perdita per le casse dello stato sarebbe presto compensata, il denaro erogato (che sarebbe il caso di controllare che non venga spedito all'estero) circolerebbe aiutando l' economia, diminuirebbe la microcriminalità (e anche questo aiuta l'economia), sparirebbe il lavoro cosiddetto sommerso e quindi si aprirebbero nuovi mercati per le aziende in regola, con conseguente maggiore gettito fiscale etc.
Certo si tratta di soluzioni tampone che devono avere una durata limitata, una politica "risolutiva" volendo rimanere nella UE etc. dovrebbe consistere nella creazione di posti di lavoro, ad esempio riducendo la pressione fiscale sulle PMI, costruendo opere pubbliche utili allo sviluppo della nazione (per esempio nelle energie alternative a gas e petrolio), dando la possibilità ai cittadini di poter aprire partite IVA eliminando le enormi burocrazie e sbarramenti e soprattutto imponendo una pressione fiscale PROPORZIONALE al guadagno REALE!
Chi continuerebbe a tinteggiare muri o altro in nero avendo la possibilità di farlo in regola senza doversi mettere il cappio al collo?
Ecco questi sarebbero programmi decenti e peraltro realizzabili nonostante i limiti di sovranità, ma purtroppo dalla voce dei partiti sento solamente promesse demagogiche, poco credibili e poco realistiche.

Credo che questo 4 marzo stravincerà il partito più forte del paese...gli astensionisti!
Io stesso non so se andrò a votare e se lo farò credo darò il voto a qualche formazioni minore ma almeno apparentemente decente...
Questa tornata elettorale mi ricorda le ultime elezioni presidenziali USA...2 candidati entrambi inguardabili che hanno gestito le loro campagne a suon di sputtanamenti all' avversario e promesse non mantenibili.
wendellgee
#63 wendellgee 2018-01-14 14:35
Sono d'accordo con mik300, che politica può fare una colonia?I trattati UE sono la morte della politica perché i governi sono espropriati dei propri reali poteri. Prima se ne esce e meglio è.

Poi condivido in parte ciò chescrive Anakyn sulle destre che fanno le sinistre ma credo che sia solo un'illusione. Se ci credessi fino in fondo, alla Lega preferirei Casa Pound che sull'euro e sulla UE è abbastanza esplicita.
angelo88
#64 angelo88 2018-01-14 14:59
Redazione

Citazione:
(Guarda che il sito si chiama Luogocomune, non LuogoGomune :-) ).
Sorry, lapsus coreano :-o

Nel link erano esposti i punti principali e argomentati per cui mi sembrava più comodo, ma per sommi capi: secondo me è l'unica forza veramente di sinistra e identitaria (e mi sembrava calzante in merito all'osservazione di Massimo sulla mancanza di partiti che si battono per degli ideali), in questo caso sono due movimenti (Sinistra, Classe e Rivoluzione di matrice marxista/trotskista e il PCdL di Ferrando) che confluiscono in un unico "contenitore" che rivendica l'anticapitalismo, l'esproprio delle grandi aziende, delle banche e per un superamento in senso socialista dell'attuale sistema economico.
Lo differenzia, ad esempio, da Potere al Popolo sull'uscita dalla UE e dalla sua logica riformista: ponendosi autenticamente a sinistra.
Poi, per carità, non voglio fare propaganda specialmente qui su LC (c'ho preso!) ma noto che questa forza politica viene esclusa dalle analisi politiche, cosa che io ritengo non giusta a livello di completezza del panorama politico.
É ovvio che a farla da padrona sarà sempre, da qui al 4 marzo, il dibattito Pd vs M5s con un Berlusconi in sottofondo.
veritassaphinho
#65 veritassaphinho 2018-01-14 15:08
#42

I trattati sono costantemente negoziati e si presuppone migliorati o almeno questa è l' intenzione, non c'è bisogno della manfrina di battere i pugni. Alla fine stanca questo sistema di dare la responsabilità a terzi per fare propaganda. A tutti i paesi ci saranno trattati che gli sono avversi, ma non per questo devono piangere miseria o fare le vittime. I trattati che ci fanno comodo quelli si che ci opponiamo alle negoziazione da parte di altri mica ci vedono a essere disponibili a ritrattarli anche a nostro svantaggio.

#62
Da tempo puoi aprire anche start-up ad un euro, poi chiaramente quando incassi diventi azienda che deve contribuire come gli altri, non vivere vita natural durante di agevolazioni

#60
Parole sante, sono in poche parole Leninisti-popolari-populisti , un incesto di ideologie che neppure loro capiscono e spesso sono in contrasto con le altre cose dichiarate

#51
Altro che mondialisti, sono opportunisti e liberisti disfattisti. A parte qualche timida menzione di tutela come il ripristino dell' art.18 che non deve riguardare chi ha meno di 15 dipendenti , che per loro è' a conduzione famigliare ( a famiggia) e li si nascondono le furbizie più evidenti, in praticamente tutti i paesi da 5 persone impiegate ( compresi titolari, famigliari etc) le tutele sono effettive, e comunque ci sono anche per i sotto le 5 persone impiegate se dipendenti e regolamentate con il contratto nazionale di categoria, compresi i paesi più liberali con il mercato del lavoro

Sul campo immigrazione, sparano tutti montagne di stronzate, rispetto ad altri paesi la popolazione straniera e' bassa, pure le università non trovano più studenti e ricercatori stranieri, e che la smettano alcuni a dire che gli altri paesi confinanti gli rimandano indietro tutti i migranti, che non è' così , chi ha evidente necessità di protezione internazionale o bisognosi di tutela , tutti i migranti sono considerate parti lese, gli viene chiesto se vogliono richiedere l' asilo in loco oppure essere rimpatriati nel paese di provenienza ( Italia) come prevede la regolamentazione del trattato di Dublino con la restituzione di competenza . La maggior parte rifiuta l' asilo perché chiaramente sono paesi di transito e non quello di preferenza. A caval donato non si dovrebbe guardar in bocca, ma probabilmente li hanno addestrati o consigliati che ritentando più volte si riesce ad arrivare dove si vuole. Da vedere il pensionato passatore con decine di viaggi nelle ultime 3 settimane
www.rsi.ch/.../24-ore-di-frontiera?id=9188371 , molto interessante per chi volesse vedere
maurixio
#66 maurixio 2018-01-14 15:16
Citazione:
Direi che se non esistono scelte vincenti l'unica scelta vincente é non partecipare alla farsa bravo ! con qualche anno di ritardo ci sei arrivato anche tu. Complimenti.
Chi non vota sceglie chi vince.
A_mensa ...ricordo bene la tua posizione sulla democrazia. Sei sempre stato un sostenitore della patente per votare. E fin qua non ti do torto.
Ma avere la patente significa essere preparati. INFORMATI.
Voglio ricordarvi del perche il berlusca spopolò con le sue televisioni libere. Ma tra te e Sertes siete cosi bene informati che non mi serve vestire panni da storico contemporaneo.
Ma se l'informazione vi raggiunge non significa che accada con tutti. Ho appena finito di litigare con uno che voleva fare il maestro sulla cannabis, senza mai essersi fumato uno spinello, senza avere notizie di danni derivanti dall'uso, senza sapere in che modo si diffonde. Vogliamo ancora dilungarci??
Voglio il potere per cambiare l'informazione e il resto verra da se.
Questo presunto bene porterà altro male? lo sapremo vivendo.

Solo un'ultima cosa...quando berlusca disse se non mi candido mi arrestano, era la voce dell'innocenza politica che faceva trapelare certi stati, questi altri , i volponi, rischiano uguale ma si guardano bene dal farlo trapelare. Perchè per quanto la si pratichi diffusamente la corruzione è un reato.
fefochip
#67 fefochip 2018-01-14 15:20
#56 AntdbnkrsCitazione:
Purtroppo Giulietto non credo riuscira' a prendere i voti necessari per entrare in parlamento perche se ne avessi la sicurezza VOTEREI per lui al 100%.
Vediamo a pochi giorni dalle elezioni che percentuale di consensi riuscira' a raggiungere....
non lo credo neanche io ma che c'entra la sicurezza che entri o meno?
vorrebbe dire che non vuoi "sprecare" il tuo voto. e adesso come adesso con chi pensi non venga "sprecato"?

insomma tra il non votare e votare qualcuno per cui si condividono la stragrande maggioranza dei temi-o quelli che si ritengono piu fondanti- anche se si ha la quasi sicurezza che non vada in parlamento mi pare sempre meglio la seconda ipotesi (a meno che non fai come spesso fanno gli italiani di votare turandosi il naso-terza ipotesi-)
NRG
#68 NRG 2018-01-14 15:24
Francesco_1
#69 Francesco_1 2018-01-14 15:25
Complimenti a tutti i fighissimi che dicono che non vanno a votare perché si definiscono contro il "sistema".

Ammettiamo che tutti non vadano più a votare.
Pensate che non vincerà nessuno? Che resteremo senza parlamentari e senza governo?

Lo sanno lorsignori che le elezioni sono valide se pure andassero a votare solo i candidati con relativi familiari più stretti?

E che quindi qualcuno pur vincerà?

Invece no. Su questo sito c'è tanta gente figa e massiccia che vuole fare la rivoluzione non andando a votare, come se Renzi o Berlusconi se ne importassero qualcosa del loro voto.

Però va beh, su questo sito c'è pure chi dice di essere di sinistra ma di votare a destra perché fa politiche di sinistra..ma come cazzo state messi?
fefochip
#70 fefochip 2018-01-14 15:38
#69 Francesco_1

risparmiaci il tuo sarcasmo tanto ormai si è capito che reputi stupidi tutti quelli che non votano 5stelle

l'unica cosa che hai un po rotto i coglioni a furia di ripeterlo
NRG
#71 NRG 2018-01-14 15:38
Citazione:
#69 Francesco_1
Su questo sito c'è tanta gente figa e massiccia che vuole fare la rivoluzione non andando a votare, come se Renzi o Berlusconi se ne importassero qualcosa del loro voto.
Però va beh, su questo sito c'è pure chi dice di essere di sinistra ma di votare a destra perché fa politiche di sinistra..ma come cazzo state messi?
beh su questo sito c'è pure ancora chi pensa infantilmente che la "conta" delle x venga fatta "democraticamente..."

nonostante dopo 4 governi avuti, dove nenche li hanno mandati a scrivere la X

vedi:

MONTI

LETTA

RENZI

GENTILONI

stanno ancora a credere di essere in democrazia e che la loro x su un foglietto conti qualcosa...
maryam
#72 maryam 2018-01-14 15:44
#69 Francesco_1

Su questo sito c' è gente che esprime opinoni, pare che siano persone non tutti così uguali come le metti tu, pensate, siete, dite.... E fanno forse pure cose nella vita, chi sa quali. Lo saprai tu. Tu cosa fai di bello ? Su quale trono sei posizionato per poter giudicare in questo modo?

#67 fefochip
La vedo come te
Già il fatto che i temi siano nominati e affrontati è importante. Poi non si sa. Un 3% non è escluso. Dipende dai blogger, dalla rete, la decisione di Zuckerberg fb viene certo in un momento particolare.
redribbon
#73 redribbon 2018-01-14 15:58
C'è qualcuno che propone un programma credibile per opporsi all'oscenità di avere ridotto l'Europa in queste condizioni?

Citazione:
Guadagno 640 euro netti il mese, festivi e serali compresi. Il più delle volte le buste paga sono sbagliate e, sempre, per difetto. Ho una tessera mensile da 150 euro, circa, spendibile in supermercati e ristoranti. Intanto, a Lisbona, i prezzi lievitano: non posso permettermi nemmeno un monolocale. Gli squali del capitale, tutti stranieri, rosicano il Paese, pezzo dopo pezzo. Gli abitanti della città degli azulejo, ridotti, anni fa, alla fame, svendono loro locali, appartamenti ed edifici interi, che divengono luoghi di turismo o filiali dei grandi gruppi finanziari internazionali. Come entrano, quindi, i soldi lasciano subito il Portogallo.

Lo Stato scompare. L’identità, pure.
...

La quantità di italiani laureati è enorme, come in tutti gli innumerevoli call center di Lisbona. Lingue straniere e moderne, Storia, Comunicazione, Architettura e Giurisprudenza, nel tritacarne dei centri chiamate. Ogni giorno vedo gente scappare, dopo aver prosciugato il conto bancario, per non farsi detrarre la penale. Altri, dottori, muniti di diploma di laurea, spacciano droga, nello stanzone, per arrivare a fine mese.
Un collega spagnolo si ammazza, gettandosi dal settimo piano dell’azienda. L’impresa proibisce che se ne parli.

Mi lamento. “Ringrazia che lavori”, ribatte un livornese, anni 35, ex professore precario di Lettere. “Detesto questo impiego, ma, in Sicilia, avevo solo contratti occasionali – asserisce Elena, ventisettenne di Palermo -. Qua è pieno di giovani, la birra costa un euro ed è permesso fumare canne”. E’ laureata in Architettura e fa la modella nel tempo libero.
fefochip
#74 fefochip 2018-01-14 16:02
ragazzi scusate, è un off topic fino a un certo punto.
qui si parla di fake news e di noi
guardate questo figuro
youtu.be/_2U-gs7hGFk?t=658
siamo sito "fuffa" appena dopo salvo e appena prima di giulietto

e per di piu insinua (dal minuto che ho linkato) che salvo è la dimostrazione di quello che succede per abbandonare le cure ufficiali a favore di quelle complottiste.

non ci sono estremi per una querela ? comunque a me fa paura il livello di "intelligenza" a cui sono arrivati degli individui
Antdbnkrs
#75 Antdbnkrs 2018-01-14 16:04
non lo credo neanche io ma che c'entra la sicurezza che entri o meno?
vorrebbe dire che non vuoi "sprecare" il tuo voto. e adesso come adesso con chi pensi non venga "sprecato"?


Fefo, evidentemente non hai mai letto i miei post :-o :-D

Io sono per il M5S fino al midollo (li ho sempre votati) MA sono delusissimo per 2+1 motivi:

1) Vaccini
2) Di Maio candidato premier
3) + altre cose minori (non mi piace il grillo fascista)

Pochi giorni fa ho letto un post di sibilia dove diceva che il m5s vuole eliminare la legge lorenzin e mantenere solo l'obbligo in caso di epidemia

In pratica votero' per Giulietto solo se ha qualche possibilita' di entare in parlamento/il m5s non mantiene le promesse altrimenti, obtorto collo, votero' per il M5S
P.K.89
#76 P.K.89 2018-01-14 16:12
Senza entrare nel merito dei discorsi sul NWO, del sistema democratico ecc... ecc... di cui abbiamo consumato Terabyte di dati, anche se sembra non esser mai abbastanza, vorrei fare un altra riflessione, perchè su questi punti c'è già Calvero, che non so come ,non si sia stufato di argomentare ogni volta puntualmente.

La cosa "strana" di questa tornata elettorale, che mi fa riflettere e che vorrei portare all'attenzione di tutti coloro i quali continuano a credere nella politica e nel sistema democratico, è che forse per la prima volta non vi è un solo briciolo di una ideologia. Il che è molto ma molto grave.
Non si parla di un progetto di paese, di una visione della società di domani, non si parla di una visione dei luoghi e del modo in cui viviamo.
La discussione è su quanto sono incapaci gli uni, quanto sono ladri gli altri, sulle pensioni della nonna, sulle tasse ecc... tutti singoli temi affrontanti un po alla rinfusa e utili a far slogan per far finta di risolvere problemi che lo stesso sistema ha creato.

Ricordo che un po di argomenti in home or sono, con Calvero si discuteva su come fossimo ormai in un punto di quasi non ritorno e che un mezzo effetto lo si poteva ottenere soltanto con una spinta dall'alto ormai. (Calvero mi perdoni se l'ho sintetizzata brutalmente cosi) Ecco forse questo è un segnale significativo, che ormai il popolo non invoca più neanche un padrone, non cerca più nemmeno un condottiero, una guida, perchè non è che non sa dove andare o come arrivarci, ma è arrivato al punto che non riesce nemmeno a immaginare, si è persa la capacità di sognare un posto in cui andare.

A tutti coloro i quali ritengono di dover o voler andare a votare, io mi sento di chiedervi di fare una scelta non in risposta ad un singolo problema o a più problemi, ma fatelo mettendo con l'intento di mettere un segno per firmare la vostra partecipazione ad un sogno, ad una visione di futuro, perchè nessuno sarà in grado di risolvere i vostri problemi, siate invece attivi nel immaginare e nel costruire il domani che sognerete.
fefochip
#77 fefochip 2018-01-14 16:12
#75 Antdbnkrs

beh anche io ero per il movimento, poi a forza di delusioni cominciando per i vaccini continuando per l'euro e preseguendo con la nato.....
forse dipende dal grado di delusione.

la cosa che forse mi ha piu deluso è l'opportunismo politico (che io chiamo direttamente ipocrisia) che ha contraddistinto ultimamente il movimento ai suo vertici.
fefochip
#78 fefochip 2018-01-14 16:16
#76 P.K.89
guarda che è una cosa che dicevo pure io da tempo , la mancanza di un ideologia dei 5 stelle, o per dirla diversamente una bussola che ci/li guidi da qualche parte.
solo l'"onestà" francamente è un po poco.

con giulietto almeno questa ideologia la intravedo e cosi un idea di dove andare.
LoneWolf58
#79 LoneWolf58 2018-01-14 16:22
A leggere tutti questi discorsi "ideologici" non sapete quanto vi invidio...
Io, al momento, mi accontenterei di avere:
1) una pubblica amministrazione più efficiente e meno invadente... ma sembra che sia solo un problema mio;
2) un fisco più equo e meno opprimente... ma forse qui nessuno paga le tasse;
3) una giustizia più equilibrata veloce e certa...
4) non parliamo della sanità...
5) e sorvolo sulla corruzione e sui costi che comporta.
Ne avrei altre ma credo di aver fatto capire come la penso.

Il problema NATO... Euro... Europa... scusate se li relego tra le utopie, almeno per ora,
Uscire dalla NATO? Se non ci aiuta zio Putin ve lo potete dimenticare e non credo sia tra le sue priorità... l'ultimo che si è opposto a chi tira le fila è morto ad Hammamet in fuga.
Uscire dall'Euro? Si è possibile ma sapete quanto ci verrà a costare? Ce lo possiamo permettere nelle condizioni in cui siamo?
Idem per l'Europa.
fefochip
#80 fefochip 2018-01-14 16:39
#79 LoneWolf58
perdonami non ribatterò punto su punto come sono solito fare ma ti vorrei solo dire che non è che uscire o rimanere nella nato non abbia ripercussioni
sull'economia spicciola.

l'ideologia serve come bussola per guidare verso un obiettivo.

per fare un es.
fisco piu equo e meno opprimente cosa vuol dire esattamente?
per chi meno opprimente? per le persone comuni? per i grandi gruppi finanziari? per i grandi ricchi?
parli comunque di ideologia eh

ha ragione in questo fusaro che denuncia che mai come in questo periodo storico il capitale ha stravinto schiacciando tutto e tutti compresa la classe media

capisco la tua obiezione ma è frutto di un rincoglionimento a cui ci hanno negli anni sottoposto che ci impedisce di vedere i veri obbiettivi e
ci ha lasciato con lo sguardo a non piu in là del nostro naso,
ormai anche le politiche prevedono archi temporali brevissimi , lo avrai notato no?
Francesco_1
#81 Francesco_1 2018-01-14 16:47
Fefochip non sai quanto invece hai rotto i coglioni tu con i tuoi articoli di merda che M.M. si ostina a pubblicare di tanto in tanto su questo sito.

Ma sono figo e massiccio pure io. Non li leggo. Così come tutti i fighi e massicci che non vanno a votare e cambiano il mondo così facendo.
LoneWolf58
#82 LoneWolf58 2018-01-14 16:57
@fefoCitazione:
fisco piu equo e meno opprimente cosa vuol dire esattamente?
Non parlo di ideologia ma solo dell'art.53 della Costituzione Italiana:
Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.


Per quanto riguarda l'ideologia... per questo ho detto che vi ammiro. Io ritengo che al momento i problemi siano altri.
Una società deve essere sana e ricca per consentire all'ideologia di dare i suoi frutti. Ma senza "fondi" via il sociale... via la cultura... che rimane? solo l'ideologia buon appetito.

Uscire dalla NATO ha poco a che vedere con l'economia spicciola... per le missioni all'estero basterebbe applicare alla lettera lo statuto della NATO (minaccia diretta) e l'art.11 della Costituzione... se poi ti riferisci agli F35 credo che la NATO sia solo una scusa e mi ricorda una situazione simile con i famosi C130 (edit: e qui torniamo al punto 5).
Francesco_1
#83 Francesco_1 2018-01-14 16:57
maryam
Citazione:
Tu cosa fai di bello ? Su quale trono sei posizionato per poter giudicare in questo modo?
C'è bisogno di sedersi su qualche trono per poter esprimere opinioni?
Qualcuno dice che è di sinistra ma vota a destra perché fa politiche di sinistra. C'è bisogno della laurea per poter dire che è una cazzata?

Qualcun altro pensa che non andare a votare è uno schiaffo al sistema. È un'altra cazzata o no?
Adonis
#84 Adonis 2018-01-14 17:14
C'è sempre qualcuno qui in LC che trancia giudizi negativi su tutti ritenendoli scemi....
Io sono tra quei scemi che non votano e non andranno a votare il 4 marzo. OK' sono uno scemo servo del sistema....
Votare per chi? Qui gli unici convinti sono coloro che dicono di votare M5S....chi non aderisce a quest'ottica è gioco forza uno da insultare o ritenere un idiota? M5S per me fa parte del sistema con tutte le scarpe per cui non lo voto. Di Maio - sempre per me povero idiota - è uguale Renzi, Salvini, Berlusconi ,Meloni e compagnia cantante...non mi fido punto. Sono solo parolai che per il potere prendono per il culo tutti quanti. Rispetto chi ha fede indesfessa per il M5S ma si pretende altrettanto rispetto per chi non va a votare oppure non vota il Movimento.
maryam
#85 maryam 2018-01-14 17:30
#83 Francesco_1
pensate, siete, dite...
i toni Francesco, sono molto altezzosi nella mia percezione. Comunque non sei certo l'unico
Questi toni sono diffusi e secondo me non fanno bene alle 'discussioni'
NRG
#86 NRG 2018-01-14 17:30
Citazione:
#83 Francesco_1
Qualcun altro pensa che non andare a votare è uno schiaffo al sistema. È un'altra cazzata o no?
CIT.:

“Se i porci potessero votare, l'uomo con il secchio della brodaglia sarebbe eletto capoporcile ogni volta,

non importa quante macellazioni compia sul posto."
saccente
#87 saccente 2018-01-14 17:36
#79 LoneWolf58
Condivido la tua lista. Sarei indeciso se scambiare 1 con il 3.

Per me la prima cosa con cui affrontare la questione è che per risolvere un problema non se ne deve creare un altro.
Mi suona illogica la pretesa che i partiti debbano accontentare tutti, in tutte le richieste, sarebbe un compito impossibile.
Oltretutto ogni problematica ha un ordine teorico di priorità, qualcosa che va fatto prima di altro, per non vanificarne i risultati.
Questo approccio lo vedo poco, eppure dovrebbe essere quello più "scientifico".
per questo sono d'accordo con te, al di la che ci sia l'europa o meno, l'importante è che l'apparato burocratico si snellisca e di parecchio
e che la giustizia sia applicata in tempi certi, e che ci siano meccanismi di garanzia sul mercato finanziario del risparmio
(che ovviamente avrebbero bisogno prima di una giustizia riformata).
Euro o lira che sia, Trump o Putin che sia, Pdmenoelle che sia.

LoneWolf58
#88 LoneWolf58 2018-01-14 17:40
@NRGCitazione:
“Se i porci potessero votare, l'uomo con il secchio della brodaglia sarebbe eletto capoporcile ogni volta, non importa quante macellazioni compia sul posto."
Il destino del maiale è esser macellato, in qualsiasi porcile viva, tutto sta a come ci arriva alla macellazione...
NRG
#89 NRG 2018-01-14 17:48
Citazione:
#88 LoneWolf58

Il destino del maiale è esser macellato, in qualsiasi porcile viva, tutto sta a come ci arriva alla macellazione...
quindi ti consideri come uno dei porci della mia citazione? bhè se è cosi, vai pure a votare... non ti voglio certo convincere del contrario...
kent12
#90 kent12 2018-01-14 17:49
L'essere umano si contraddistingue da tutti gli altri animali principalmente perché riesce pensare, immaginare e poi ciò che pensa/immagina lo realizza se vuole.
La maggior parte delle persone si lamenta e afferma che la politica è uno schifo, che non serve a niente ecc. Che cos'è la politica? Secondo il mio parere la politica è un'invenzione umana perché pensata, inventata e messa in pratica dall'uomo inserendola con prepotenza nella società umana.
La politica è un dogma come la religione, uno strumento come influenzare e dominare tutti con la parola (propaganda e leggi) e se non basta allora utilizza l'obbligo o la forza bruta.
La politica domina il nostro pianeta e regola/determina le vite di tutti gli esseri umani dalla nascita alla morte, decide chi può vivere e chi no (guerre).
La politica è la causa della distruzione del nostro habitat naturale e la morte/sparizione di milioni di specie animali.
La politica è la causa di tutti i mali che affliggono la società umana. La politica sono sui cento mila persone in tutto il mondo che hanno il dominio sui restanti sette miliardi. Hanno il potere illimitato.
Senza la politica non esisterebbero i padroni della politica (le banche, multinazionali ecc.). La parola chiave è il potere. Se il potere, cioè il permesso di dominare ad ogni costo l'uno sull'altro non esistesse, la politica non avrebbe senso di esistere. Non a caso il potere ci insegna che la competizione è una cosa sana, aspirare al potere (diventare qualcuno) è una cosa lodevole e prestiggiosa e i più grandi psicopatici che l'umanità abbia sfornato sono diventati icone da imitare e magnificare.
Il punto è che non abbiamo più l'immaginazione e di conseguenza le idee di come vorremmo e potremmo vivere perciò l'unica cosa che rimane è di nuovo, come in un loop, andare a votare con la “speranza” che questa volta finalmente qualcosa cambierà.
NRG
#91 NRG 2018-01-14 17:53
Citazione:
#90 kent12


Il punto è che non abbiamo più l'immaginazione e di conseguenza le idee di come vorremmo e potremmo vivere perciò l'unica cosa che rimane è di nuovo, come in un loop, andare a votare con la “speranza” che questa volta finalmente qualcosa cambierà.
esattamente...
LoneWolf58
#92 LoneWolf58 2018-01-14 17:54
@NRGCitazione:
quindi ti consideri come il porco della mia citazione...
Solo per curiosità... cosa ti fa pensare di non vivere nello stesso porcile? il solo fatto di non votare?...
saccente
#93 saccente 2018-01-14 18:00
Per prima la strategia della finzione, poi la strategia della tensione, poi la strategia della distrazione, ora la strategia dell'astensione, manca ancora quella dell'estrazione, ma il caso provvederà.
Dusty
#94 Dusty 2018-01-14 18:06


Ed intanto gli anni passano, noi invecchiamo, e loro vivono alle nostre spalle.
Marzo
#95 Marzo 2018-01-14 18:13
Come un cane che si morde la coda..
LoneWolf58
#96 LoneWolf58 2018-01-14 18:13
@kentCitazione:
Il punto è che non abbiamo più l'immaginazione e di conseguenza le idee di come vorremmo e potremmo vivere perciò l'unica cosa che rimane è di nuovo, come in un loop, andare a votare con la “speranza” che questa volta finalmente qualcosa cambierà.
Il problema è proprio questo... ancora non ho visto una proposta, tra i fautori del "non" voto, di come tentare un cambiamento.
Votare non è la soluzione ma solo uno strumento da sfruttare nel migliore dei modi per tentare e che non ci esime dal fare la nostra parte "quotidianamente" nella società.

Ora il prossimo 4 marzo possiamo esercitare quel poco di libero arbitrio che c'è rimasto e le opzioni quali sono?
Possiamo confermare gli stessi che hanno già governato fino ad oggi... i risultati delle loro azioni li conosciamo benissimo ed in tal caso significa che la situazione attuale ci sta bene.
Possiamo lasciare che altri facciano tale scelta anche per conto nostro...
Oppure...

Questi sono i fatti con la differenza che con questa ennesima porcata di legge elettorale per governare serve un plebiscito... quindi anche se il M5S dovesse vincere difficilmente avrà i numeri per salire al colle e cosa credete che accadrà?...
NRG
#97 NRG 2018-01-14 18:14
Citazione:
#92 LoneWolf58 2018-01-14 17:54


Solo per curiosità... cosa ti fa pensare di non vivere nello stesso porcile? il solo fatto di non votare?.
solo per curiosità... cosa ti fa pensare di essere un porco che deve aspettare la brodaglia dal proprio macellaio? E' solo perchè sei in gabbia?!?
Torrido
#98 Torrido 2018-01-14 18:19
@62 ZIATOROG
Domenticavo di precisare che purtroppo voterò per la destra, comunque ora che ci propongono tassazione del 20/23% cosa che già viene applicata a operai pensionati e la peggior specie, chi ci guadagnerà? e giusto ridurre la tasse a questa categoria del 10% poi il 15/25% ai signori del reddito super,mentre cosi chi ci guadagnerà saranno i soliti amici.Dimenticavo di precisare che a differenza anni 70/80 ora i pensionati che si adattano a lavori di precariato, fino a 1/2 anni fa a 1 vaucher l'ora, ora hanno la concorrenza delle risorse Boldriniane che lavorano per 2 euro il giorno,cosi studenti pensionati e disoccupati sono diventati Choosi dice la Fornerina ora rifatta!Mi fermo perchè se continuo diventerei ofensivo,un saluto dalla la Serenissima Repubblica Veneta.
monsieur Verdoux
#99 monsieur Verdoux 2018-01-14 18:23
Non posso legittimare la violenza che mi fanno attraverso il voto, figuriamoci invocarla.
In questi anni dove hanno stretto il cappio sempre più stretto, hanno smesso di vendere persino l'illusione del voto, eppure pare che anche questo sberlone in pieno viso non sia bastato, tra un po' si vota ed un altra esperienza è scivolata via come se niente fosse.
L'opinione non è sacra ed indiscutibile in quanto tale, più delle opinioni conta vivere tutti giorni ed osservare quello che succede non solo a te, ma soprattutto intorno a te.
Hanno di fatto abolito la pensione per le nuove generazioni, azzerato ogni possibilità di una serena vecchiaia con una legge che gli consente legalmente di azzerarti il conto corrente , controllano in buona parte cibo e risorse idriche.
Non è un'opinione, è un fatto oggettivo, l'opinione va bene se parliamo di spaghetti e tagliatelle.
LoneWolf58
#100 LoneWolf58 2018-01-14 18:28
@NRG
Io sono consapevole di essere in gabbia e per quello che cerco di starci meglio possibile.
Quello che mi chiedo è come fai te a pensare di non esserci....
Redazione
#101 Redazione 2018-01-14 18:29
FRANCESCO_1: Citazione:
Complimenti a tutti i fighissimi che dicono che non vanno a votare perché si definiscono contro il "sistema". ... Invece no. Su questo sito c'è tanta gente figa e massiccia che vuole fare la rivoluzione non andando a votare, come se Renzi o Berlusconi se ne importassero qualcosa del loro voto. Però va beh, su questo sito c'è pure chi dice di essere di sinistra ma di votare a destra perché fa politiche di sinistra..ma come cazzo state messi?
Sei stato sospeso. A quanto pare sei l'unico a non aver capito cosa volessi dire, quando ho scritto "QUALUNQUE forma di attacco personale, anche se rivolto a gruppi di persone o categorie politiche, sarà seguita da una sospensione SENZA PREAVVISO."
NRG
#102 NRG 2018-01-14 18:33
Citazione:
#100 LoneWolf58 2018-01-14 18:28
@NRG
Io sono consapevole di essere in gabbia e per quello che cerco di starci meglio possibile.
Quello che mi chiedo è come fai te a pensare di non esserci...
dove ho scritto di pensare di non esserci?!?

Io ti ho voluto portare a fare un'altra riflessione:

la differenza tra credersi come i maiali della mia metafora solo perchè si è in un porcile (gabbia) e quella di non esserlo (un maiale che aspetta la brodaglia dal proprio stesso macellaio che voterebbe), non è mica una differenza da poco...


il problema qui è che finchè la maggioranza si crede solo bestiame di allevamento aspettando ciò che il pastore comanda, va verso il macello... e rischia di portare con se tutti gli altri che da anni gli gridano:

"non siete bestiame da allevamento! avete creduto a ciò solo perchè cosi vi hanno sempre trattato!"

allora, se uno capisce ciò, perchè continuare a comportarsi come il bestiame da allevamento/macello?!?


Sapete chi siete?!?
LoneWolf58
#103 LoneWolf58 2018-01-14 18:51
@NRGCitazione:
Io ti ho voluto portare a fare un'altra rilessione:
Prova tu a fare un'altra riflessione... in attesa che la maggioranza acquisisca la consapevolezza di non essere bestiame cosa mi impedisce di cercare di mangiare meglio? Come il "non voto" può far aumentare tale consapevolezza?
Infine un domani che la maggioranza abbia acquisito tale consapevolezza cosa pensi di fare? Una rivoluzione?
NRG
#104 NRG 2018-01-14 19:23
Citazione:
Prova tu a fare un'altra riflessione..
già fatto.... tanto tempo fa... ecco perchè anche io una volta (tanto tempo fa) credevo alla storiella, del:

"almeno voto il meno peggio..." e che quella X servisse a qualcosa...

Poi sono cresciuto, ho iniziato a cercare e mettere insieme talmente tanti pezzi del mosaico dell'inganno mondiale (non hai idea quanti) e ho capito...tanti anni son passati da allora...





Citazione:
in attesa che la maggioranza acquisisca la consapevolezza di non essere bestiame cosa mi impedisce di cercare di mangiare meglio? Come il "non voto" può far aumentare tale consapevolezza?
quello che non ti è chiaro è che la brodaglia è sempre quella... il fornitore è sempre lo stesso al di la che i pastori e i macellai abbiano grembiuli e grembiulini differenti.


Citazione:
Come il "non voto" può far aumentare tale consapevolezza?
vedi, non avendone tu consapevolezza (quella non si compra dal macellaio), pensi che la consapevolezza possa essere conseguenza di un atto (il non voto), mentre è il non voto che è conseguenza di un'avvenuta presa di coscienza...

Citazione:
Infine un domani che la maggioranza abbia acquisito tale consapevolezza cosa pensi di fare? Una rivoluzione?
non sono cosi ottimistico... visto a quanti ancora fa comodo volere essere allevati...

ti posso comunque dire che se la maggioranza si assumesse la responsabilità di se stessi, e prendesse il livello di consapevolezza di cui posso pensare io, la rivoluzione sarebbe già compiuta....e io non dovrei fare proprio niente
Utopia pura per il momento... come detto non nutro molte speranze per la consapevolezza attuale degli esseri umani

la consapevolezza di cui parlo io è quella che tu non hai, altrimenti non andresti a votare....
ho provato altre volte a spiegare cosa comporta ad un livello più profondo, il delegare ad altri il proprio potere ed energia... ma poi non si è compresi...

AMEN
miles
#105 miles 2018-01-14 19:31
Più di ogni discorso o riflessione, rende l'idea in modo eccezzionale la vignetta di Altan.
Abbiamo un palo nel culo, ma ci preoccupiamo della pagliuzza.
Ma questo in fondo ha una sua logica.
La pagliuzza probabilmente infastidirebbe più del palo, che a moltissimi dà invece estremo piacere.
Questo sistema va avanti con modalità e utilizzi via via diversi da almeno 2000 anni.
Gli antichi romani mandavano l'araldo ai fori, i moderni romani grillo ai vaffa.
Il corollario degli allocchi con il palo nel culo pero' non cambia mai.
A volte osservo il capo dei miei gatti,Silvestro si chiama, e ho come la sensazione che sia
più furbo lui, di quasi tutti gli umani semilobotizzati da sempre.
LoneWolf58
#106 LoneWolf58 2018-01-14 19:43
@NRGCitazione:
quello che non ti è chiaro è che la brodaglia è sempre quella... il fornitore è sempre lo stesso al di la che i pastori e i macellai abbiano grembiuli e grembiulini differenti.
Potrà essere la stessa... potrà peggiorare... ma non lo saprò mai se non tento.Citazione:
ho provato altre volte a spiegare cosa comporta ad un livello più profondo, il delegare ad altri il proprio potere ed energia...
Sono quelli come te che ritengono il voto una delega, mettono la X e poi ritengono di aver assolto i propri obblighi sociali, a non aver capito che è solo uno strumento e che il tuo potere ed energia lo puoi continuare a spendere...
Sono quelli che si riempiono la bocca con la parola democrazia dandole un significato che neanche chi lo ha inventato si è mai sognato...
Sono tutti i teorici ed ideologi che pontificano indicando il male senza dare una risposta esaustiva e realistica su come rimediare...
(edit) che mi preoccupano.

In attesa preferisco fare che "non" fare... AMEN
NRG
#107 NRG 2018-01-14 19:46
tu non mi conosci, ma ti piace addittarmi come

"sono quelli come te... ecc ecc"

e sai pure quello che io faccio e non faccio... complimenti!


Citazione:
Sono quelli come te che ritengono il voto una delega, mettono la X e poi ritengono di aver assolto i propri obblighi sociali, a non aver capito che è solo uno strumento e che il tuo potere ed energia lo puoi continuare a spendere...
Sono quelli che si riempiono la bocca con la parola democrazia dandole un significato che neanche chi lo ha inventato si è mai sognato...
Sono tutti i teorici ed ideologi che pontificano indicando il male senza dare una risposta esaustiva e realistica su come rimediare...
come avevo detto... non si è compresi... manchi di tale consapevolezza non è colpa tua...


come diceva qualcuno:

CIT.:
"non date le perle ai porci"

:pint:

è incredibile che la citazione biblica, sia caduta a puntino prioprio con la citazione e la metafora dei maiali che avevo fatto all'inizio del discorso... :hammer:

Comunque, mica ti voglio convincere... come ho detto:

la consapevolezza non si compra dal macellaio e manco allo shop dello stadio...
peonia
#108 peonia 2018-01-14 19:56
Comunque non capisco perchè tutti possono parlare di tutti i Partiti, bene e male, e non si può parlare di un nuovo Partito.. proprio perché non lo conoscete.... boh!
zlatorog
#109 zlatorog 2018-01-14 20:01
Torrido

Citazione:
Domenticavo di precisare che purtroppo voterò per la destra, comunque ora che ci propongono tassazione del 20/23% cosa che già viene applicata a operai pensionati e la peggior specie, chi ci guadagnerà? e giusto ridurre la tasse a questa categoria del 10% poi il 15/25% ai signori del reddito super,mentre cosi chi ci guadagnerà saranno i soliti amici.Dimenticavo di precisare che a differenza anni 70/80 ora i pensionati che si adattano a lavori di precariato, fino a 1/2 anni fa a 1 vaucher l'ora, ora hanno la concorrenza delle risorse Boldriniane che lavorano per 2 euro il giorno,cosi studenti pensionati e disoccupati sono diventati Choosi dice la Fornerina ora rifatta!Mi fermo perchè se continuo diventerei ofensivo,un saluto dalla la Serenissima Repubblica Veneta.
Eh...ti capisco, di fronte a certe realtà risulta difficile non scendere nel turpiloquio...
Io giusto per attirarmi le ire e il disprezzo di Francesco 1, ho un modo di pensare piuttosto di sinistra, ma pure io ho pensato di votare a destra (sempre se voterò), in quanto i programmi (o meglio gli specchi per le allodole) della destra sono più a sinistra di quelli del PD. Ormai il PD rappresenta la formazione più invotabile e inguardabile di tutto il parlamento, anzi se posso dire una bestialità (pure vergonandomi un po') si stava meglio quando c'era il berlusca...
NRG
#110 NRG 2018-01-14 20:04
Citazione:
#108 peonia 2018-01-14 19:56
Comunque non capisco perchè tutti possono parlare di tutti i Partiti, bene e male, e non si può parlare di un nuovo Partito.. proprio perché non lo conoscete.... boh!
Forse perchè tu essendoti candidata, hai un conflitto di interessi! :hammer:

PS: Marina fatti furba, fai come quelli del movimento 5 stelle che mettono il simbolo del partito al posto dell'avatar :-D
LoneWolf58
#111 LoneWolf58 2018-01-14 20:18
@NRGCitazione:
e sai pure quello che io faccio e non faccio... complimenti!
Scusa ma non sono tue parole? Citazione:
ho provato altre volte a spiegare cosa comporta ad un livello più profondo, il delegare ad altri il proprio potere ed energia...
ed a quale altra delega ti staresti riferendo se non al voto? Visto che è quello di cui stiamo parlando. Citazione:
"non date le perle ai porci"
Infatti solo gli esseri umani danno un valore alle perle...
fefochip
#112 fefochip 2018-01-14 20:20
#82 LoneWolf58
Citazione:
Per quanto riguarda l'ideologia... per questo ho detto che vi ammiro. Io ritengo che al momento i problemi siano altri.
Una società deve essere sana e ricca per consentire all'ideologia di dare i suoi frutti. Ma senza "fondi" via il sociale... via la cultura... che rimane? solo l'ideologia buon appetito.
che ti devo dire, a mio avviso senza un ideologia che spezzi questo circolo vizioso fatta di ricatti bancari e frodi alle masse compiute da chi muove miliardi come se fossero noccioline
ha poco senso fare le politiche che vogliono aggiustare il manto stradale. (è ragionamento al limite ma è solo per capirci)
Citazione:
Uscire dalla NATO ha poco a che vedere con l'economia spicciola... per le missioni all'estero basterebbe applicare alla lettera lo statuto della NATO (minaccia diretta) e l'art.11 della Costituzione... se poi ti riferisci agli F35 credo che la NATO sia solo una scusa e mi ricorda una situazione simile con i famosi C130 (edit: e qui torniamo al punto 5).
come dice chiesa io mi riferisco al budget a cui vengono destinati una fetta importante di risorse economiche di cui gli f25 è solo una piccola parte.
parliamo chiaro , noi partecipiamo a guerre predatorie e non riceviamo bottini di guerra come succede per i mericani che invece fanno asso piglia tutto.
oltre che essere ingiuste e violente verso chi viene attaccato dalla nato sono ingiuste verso di noi perche non abbiamo nulla in cambio , ormai noi partecipiamo solo per motivi ricattatori.
questo secondo te non ha impatti diretti sulla vita quotidiana?
guarda che questo vuol dire essere molto miopi eh?
prima o poi ci tornerà nel culo con queste politiche guerrafondaie e predatorie.
come italiani abbiamo tante eccellenze che stiamo svendendo e invece fanno la fila fuori per il made in italy
quello dovremmo vendere , la nostra cultura e invece siamo i primi a cagarci sopra.
siamo solo buoni a svendere e a mortificarci , a fare le mafiette e ad agire come idioti svoltini che campano alla giornata invece di pianificare.

se tutto questo ti sembrano "belle idee" non so che dirti ma sono questi parte dei nostri mali
insieme a certa gente che pensa di sapere tutto lei , che non nomino perche non si parla male degli assenti
peonia
#113 peonia 2018-01-14 20:24
NRG "Forse perchè tu essendoti candidata, hai un conflitto di interessi! " hai ragione! però allora guardate per cavoli vostri di che si tratta.....magari vi interessa...
NRG
#114 NRG 2018-01-14 20:37
Citazione:
#113 peonia 2018-01-14 20:24
però allora guardate per cavoli vostri di che si tratta.....magari vi interessa...
e proprio a me lo dici?!? :-D
LoneWolf58
#115 LoneWolf58 2018-01-14 20:39
@fefochip
Concordo col fatto che l'ideologia ci debba essere... ci da' un target cui ambire e come arrivarci.
Il problema oggi in Italia è che non abbiamo ne la classe politica/dirigente adeguata ne una situazione economica... lascio a te l'aggettivo da usare.

Per qualsiasi obiettivo si voglia raggiungere ci sono vari step da affrontare... oggi noi siamo nel seminterrato il prossimo 4 marzo dobbiamo decidere se cominciare a scavare o provare a vedere se riusciamo a salire al piano terra.
Come? di certo non "non votando". Credo conosci meglio di me la nuova legge elettorale... quindi non aggiungo altro
anakyn
#116 anakyn 2018-01-14 20:48
@ Ghilgamesh
Citazione:
Il ragionamento non fa una piega, però ... tu ricordi UNA promessa elettorale mantenuta?
Me ne basterebbe una!

Se anche tu non te la ricordi ... faccio male a pensare che sarà solo l'ennesima presa per in giro?
Non mi illudo che le premesse vengano mantenute, ma non voglio nemmeno rifugiarmi nel pensiero manicheo "o tutto o niente".

Le promesse (o per meglio dire, i programmi elettorali) possono esser emantenuti anche in parte, e nel caso del programma espresso dal centro-destra (e più nello specifico dalle Lega) sarebbe già qualcosa se venissero realizzate anche solo alcune proposte, come quelle che ho indicato (ed alle quali aggiungerei l'abolizione dell'obbligo vaccinale).

In particolare, mi basterebbe ed avanzerebbe che mettessero in circolazione lo strumento (quasi)monetario dei MINI-BOT, perchè sarebbe un primo passo (ma enorme) verso il ripristino della sovranità monetaria e l'abbandono dei demenziali, suicidi vincoli economici imposti da UE ed eurozona.


@ Wendellgee
Citazione:
Poi condivido in parte ciò chescrive Anakyn sulle destre che fanno le sinistre ma credo che sia solo un'illusione. Se ci credessi fino in fondo, alla Lega preferirei Casa Pound che sull'euro e sulla UE è abbastanza esplicita.
Non avevo specificato che sono un sostenitore dell'approccio del "voto utile", e cioè della necessità di dare un voto ad una realtà politica sufficientemente "grossa" da poter avere un ruolo significativo nel Parlamento a venire.

Se votassi esclusivamente per appartenenza ideologica, a quel punto più che Casa Pound voterei il Partito Comunista di Rizzo, che oltre a condividere l'ostilità verso l'UE affianca anche quella verso la NATO, oltre a promuovere una visione della struttura sociale decisamente più compatibile alla mia rispetto a quella della Lega.

Purtroppo nè Rizzo nè Casa Pound hanno speranze di superare lo sbarramento elettorale, quindi per quello che è il mio approccio mi sembrerebbe di buttare il mio voto.


Francesco_1
Citazione:
Però va beh, su questo sito c'è pure chi dice di essere di sinistra ma di votare a destra perché fa politiche di sinistra..ma come cazzo state messi?
Non solo te lo dico, caro il mio saccente, ma posso pure dimostrarlo dati e proposte alla mano, se non bastassero i due esempi che ho già portato relativamente a Flat Tax e Mini-Bot.

L'appartenenza ideologica di facciata non corrisponde più, e da tempo, alla sostanza ideologica.
I partiti sedicenti "di sinistra" non fanno più, e da tempo, politiche di sinistra.
Al loro confronto, la destra politica è ideologicamente più a sinistra, e questo è un fatto, ripeto, dimostrabile numeri e programmi alla mano.


Mi spiace per chi ancora si aggrappa alle categorie di "destra" e "sinistra" come un naufrago alla pericolante zattera.
Azrael66
#117 Azrael66 2018-01-14 20:55
Dopo una breve parentesi giovanile non ho più votato per nessun partito politico, e se inizialmente questa scelta fu partorita da disinteresse, in seguito si è radicata per i motivi già da altri espressi quali governi ombra, NWO ecc.

Almeno da 20 anni a questa parte, quando un partito ottiene la maggioranza, sopraggiungono sempre e sottolineo sempre problemi legati a coalizioni che si sfaldano, deputati e senatori voltagabbana, scandali che coinvolgono premier o ministri e così via, per cui i programmi con i quali il partito era stato eletto finiscono inevitabilmente a ramengo.

Tutto ciò non è casuale ma segue i soliti e ben oliati meccanismi atti a destabilizzare la struttura interna del paese, nel nostro caso l'Italia, ma è così in quasi tutte le parti del globo.

Come ho già scritto in un altro thread, siamo vincolati da accordi sovranazionali, i Trattati, che ci legano mani e piedi; ogni anno dobbiamo far confluire immense quantità di denaro nel MES.
Buona parte del settore industriale italiano così come quello agroalimentare e della manifattura, sono oramai in mano a gruppi stranieri, e le poche industrie che sono ancora italiane preferiscono delocalizzare per fuggire all'oppressione fiscale.

E' impensabile, almeno per me, concepire che chiunque vinca possa risollevarci da questo putridume, dal pantano nel quale siamo invischiati, sabbie mobili che inghiottono apparati, settori di sviluppo, risorse.

Ci aspetta una lenta e lunga agonia che si concluderà con una guerra civile, nei tempi prefissatisi da chi tira le fila.

E se guerra sarà, ci vorrebbe un leader politico con un forte ed unito organico che anticipi i tempi, portando le persone in piazza, e che le induca a credere ancora non tanto alla politica quanto agli uomini che la politica la fanno, magari coinvolgendole prima con referendum e plebisciti i cui risultati devono diventare a stretto giro leggi.
E se l'Europa, l'UE, la BCE o chi altro ci ostacolerà vorrà dire che entreremo in conflitto con li stessi, se non ci sganciamo da questo globalismo siamo destinati a diventare larve.
clausneghe
#118 clausneghe 2018-01-14 21:09
Ora come ora tornerei al non voto.
Tempo perso regalato agli imbroglioni. :oops:
Sarevok
#119 Sarevok 2018-01-14 21:14
Per quanto mi riguarda credo che mi ritroverò con la matita in mano senza aver deciso cosa fare, e sicuramente uscirò dall'urna col magone, qualunque sarà stata la mia secisione. Ho sempre votato 5 stelle ma la loro ambiguità su temi che mi stanno a cuore (vaccini ed euro) questa volta mi fanno propendere per la lega. Mi fido della lega? assolutamente no. Speranze che mantengano almeno la promessa sui mini bot? quasi zero, soprattutto visto che senza un partito alleato che lo voti insieme a loro non se ne farà nulla (e quel partito può essre solo il 5 stelle, Berlusconi è troppo ricattabile e il pd...beh lasciamo perdere). Invece una ragione utile per votare lega è proprio quella di PUNIRE i 5 stelle, per spronarli a trovare qualcuno coi coglioni che porti avanti un' agenda seria per tirarci fuori da questa palude, o almeno provarci. Però boh...ho veramente il magone. Comunque vada, mi pare che l'unica soluzione per non trovarci altri 5 anni di Gentiloni non stia nelle urne, ma stia in un'alleanza, almeno programmatica, tra Lega e 5 Stelle. Ma la vedo dura.
Ghilgamesh
#120 Ghilgamesh 2018-01-14 21:21
@Anakyn ... o dovrei dire Vader?

Citazione:
Non mi illudo che le premesse vengano mantenute, ma non voglio nemmeno rifugiarmi nel pensiero manicheo "o tutto o niente".
Ti pregherei di non mettermi in mano cose che non ho scritto ... il tutto o niente, TE LO SEI INVENTATO TU!
Io ho chiesto UNA promessa mantenuta!
Mica qualcuno che le abbia mantenute tutte!

Ma non hai saputo dirmene manco una!

Quindi de che volemo parlà? ^__^

Edit per Peonia ... guarda che se vuoi argomentare il perchè voti o addirittura ti sei candidata per qualche partito, credo tu possa dirlo, il problema è mettere i link o fare propaganda spudorata ... ma se parli delle idee che ti hanno convinta ad aderire, credo non ci siano problemi.
anakyn
#121 anakyn 2018-01-14 21:28
Citazione:
il tutto o niente, TE LO SEI INVENTATO TU!
Il "tutto o niente" è appunto riferito anche alle singole promesse: a volte non occorre mantenerle per intero per produrre risultati positivi.

Esempio coi MINI-BOT: dovrebbe entrarne in circolazione l'equivalente di circa 200 miliardi di € per colmare il gap produttivo dell'apparato industriale italiano, ma se anche ne entrasse in circolazione la metà sarebbe comunque un risultato rispetto al non metterne in circolazione nessuno!
LICIO
#122 LICIO 2018-01-14 21:33
SOLO LA DISOBBEDIENZA CIVILE RIPORTERA' L'ATTENZIONE SUL POPOLO IN PALESE SOFFERENZA...
:hammer: NON ESISTONO ALTERNATIVE... :hammer:
peonia
#123 peonia 2018-01-14 21:33
l'ho detto a te NRG per dirlo a tutti...forse sono stupida, ma leggo che NON CI SON PIU' IDEOLOGIE, NESSUNO FA PIU' POLITICA,ecc. ecc., quindi andrà a finire che o voterete il solito MENO PEGGIO o non voterete proprio....a me sembra una vera sconfitta e rassegnazione! mahhhh
Io non ho figli e con me si estingue la dinastia...ma voi ai figli e nipoti ci pensate?
miles
#124 miles 2018-01-14 21:50
Citazione:
Io non ho figli e con me si estingue la dinastia...ma voi ai figli e nipoti ci pensate?
Pure io non ho figli, e cmq...sinceramente...ma chi se ne frega.
Saranno solo affari loro, anche perchè non vedo come io possa in questo momento,
facendo una croce su di un simbolo, qualunque esso sia, cambiare le loro prospettive.
Tutte queste disamine sono tattiche distrattive, un modo talmente banale e semplice
per distogliere lo sguardo dal vero nocciolo del problema, da non riuscire a comprendere
come possano funzionare.
Cambiano le modalità, ma il meccanismo che le sostiene è sempre lo stesso, quasi noioso
nella propria banalità.
La politica è solo uno strumento, e non potrà mai essere una soluzione.
Nè più nè meno del campionato di calcio, delle feste di natale, o delle ferie estive con annessa settimana al mare.
veritassaphinho
#125 veritassaphinho 2018-01-14 22:15
Non esiste il meno peggio cara Peonia, tutti hanno santuari intoccabili.
Il meno peggio e la buone intenzioni le puoi trovare in chi ritiene giuste delle cause, ma non nei vertici

Che poi usino sistemi di propaganda gestibile attraverso i " viral news" o altre attività di circonvenzione e/o propaganda è' solo una scelta politica , ma non è' detto sia il fine.
aledjango
#126 aledjango 2018-01-14 22:15
Io penso che Peonia in questo blog, meriti attenzione. Il fatto è che non ho capito a che partito alludi? Puoi dirmelo anche in privato?
veritassaphinho
#127 veritassaphinho 2018-01-14 22:20
Cerca Sarlo e coemm e trovi facilmente il partito Aledjango
Ne ha più volte parlato nei vari thread
BaBaJaN
#128 BaBaJaN 2018-01-14 22:25
ho 41 anni, ho votato (ahimè) 1 volta. sbagliando e facendomi prendere per il culo da chi sapete bene.

a questo giro non voglio fare l'astenuto. Voglio andare a votare facendomi annullare la scheda.
Voglio farmi annullare la scheda perchè nessuno mi rappresenta. voglio lasciare un segno, stupido, ma lasciarlo.

sarebbe bello se tutti gli astenuti, facessero così.
Nomit
#129 Nomit 2018-01-14 22:47
@ Sarevok
Citazione:

Ho sempre votato 5 stelle ma la loro ambiguità su temi che mi stanno a cuore (vaccini ed euro) questa volta mi fanno propendere per la lega. Mi fido della lega? assolutamente no.
Non puoi votare un partito alla camera e un altro al senato?
Ghilgamesh
#130 Ghilgamesh 2018-01-14 22:56
#128 BaBaJaN

Come detto più volte, io l'ho fatto una volta, poi controllando il mio seggio, NON risultavano schede annullate.

E i carabinieri si son rifiutati di prendere la denuncia.

PErsonalmente penso eviterò di perdere anche quel tempo ... ma se tu vuoi provare, in bocca al lupo!

Anakyn, anche tu, se sei convinto e ti accontenti, di una mezza promessa mantenuta ogni tanto, esclusivamente perchè fa comodo anche a loro ... buon divertimento anche a te ... ma io pretendo qualcosina in più!
wendellgee
#131 wendellgee 2018-01-14 22:56
#116 Anakyn
Citazione:
Se votassi esclusivamente per appartenenza ideologica, a quel punto più che Casa Pound voterei il Partito Comunista di Rizzo
Rizzo mi è piaciuto quando ha paragonato l'Italia a un treno: puoi decidere il suo colore, il macchinista e anche la velocità; ma la direzione è quella voluta dalla UE. Bella metafora. Peccato che come dici tu prenderà pochi voti.
anakyn
#132 anakyn 2018-01-14 23:21
Citazione:
Anakyn, anche tu, se sei convinto e ti accontenti, di una mezza promessa mantenuta ogni tanto, esclusivamente perchè fa comodo anche a loro ... buon divertimento anche a te ... ma io pretendo qualcosina in più!
La politica è l'arte del possibile

E per passare dagli aforismi ai proverbi: "il meglio è nemico del bene"
anakyn
#133 anakyn 2018-01-14 23:23
@ Wendelgee
Citazione:
Rizzo mi è piaciuto quando ha paragonato l'Italia a un treno: puoi decidere il suo colore, il macchinista e anche la velocità; ma la direzione è quella voluta dalla UE.
Non ce l'ho presente questa metafora, in che occasione l'ha pronunciata?
BaBaJaN
#134 BaBaJaN 2018-01-14 23:31
#130 Ghilgamesh

continuiamo a ROMPERE I MARONI
peonia
#135 peonia 2018-01-14 23:41
GHILGAMESH avevo messo il link per farvi leggere direttamente il Manifesto... secondo me è talmente importante ed innovativo...per ora si parla solo di Politica Nazionale... nasce come Prototipo,Esempio per portalo ovunque, poi
Si può abbattere la Povertà, si può e indica come....

Aledjango ti ho risposto privatamente...

Veritassiphinho il PVU ha avuto in consegna, dietro richiesta, il Progetto di Sarlo, non è il Coemm in Politica...ma monitorerà che lo eseguano compiutamente altrimenti ...,
hvsky
#136 hvsky 2018-01-14 23:45
a france 1+

ma perchè non vai sul sito di grillo a raccontarci l'importanza del voto ? ti leggiamo da li.... assicurato !

sta retorica da maurizio castanzo show a proprio rotto i coglioni.....

ma se alle lezioni si candidassero:

Corona

Rina redivivo

Paperino

Jeck lo squartatore

Papi

Lele Mora

dovrei per forza andare a votare 1 di questi pagliacci, altrimenti vengo meno al mio dovere civico ?
Maurizio Antolini
#137 Maurizio Antolini 2018-01-15 00:22
#128 BaBaJaN

Potresti fare come fece qualcuno molti anni fa, e' un fatto vero e non una barzelletta.
All'interno di una delle schede ci trovarono una fetta di mortadella, e sulla scheda c'era scritto: "E MO MAGNATEVE PURE QUESTA".
NRG
#138 NRG 2018-01-15 00:37
Citazione:
#136 hvsky


ma se alle lezioni si candidassero:

Corona

Rina redivivo

Paperino

Jeck lo squartatore

Papi

Lele Mora

dovrei per forza andare a votare 1 di questi pagliacci, altrimenti vengo meno al mio dovere civico ?
scusa eh, ma se Paperino si candida io un pensiero a tornare a votare ce lo farei pure :hammer:

Il problema è che tutti continuate a dare per scontato che la conta dei voti non sia anch'essa un tarrocco... :pint:

e poi chi mi garantisce che Paperino non sia stato sponsorizzato da Zio Paperone che gli ha permesso di candidarsi?


Zio Paperone è un furbacchione... occhio!
Calvero
#139 Calvero 2018-01-15 00:40
Se disgraziatamente vi trovaste in una situazione in cui la vostra decisione potesse portare a un'unica e precisa soluzione piuttosto di un'altra, cosa fareste?; voglio dire, se, sempre disgraziatamente (ma ragionate bene prima di formulare la vostra scelta, mi raccomando), dicevamo: se disgraziatamente foste nell'unica possibilità di salvare - o vostra suocera caduta in mare o il vostro commercialista, anche lui caduto in mare, pensateci bene, cosa fate? andate al ristorante o andate al cinema? pensateci bene.
zlatorog
#140 zlatorog 2018-01-15 00:55
Citazione:
Io non ho figli e con me si estingue la dinastia...ma voi ai figli e nipoti ci pensate?
Pure io...e non so se scrivere purtroppo o per fortuna. Un mio pensiero è sempre stato "se scelgo di avere figli voglio che abbiano almeno quello che ho avuto io" sia in quanto a risorse che a libertà personali, qualità di vita etc. Purtroppo tale condizione non si è verificata e quindi non ho procreato, e per quanto ciò mi rattristi sono anche contento che la carne della mia carne non finisca a essere carne da macello per questo sistema stomachevole.
Se posso essere sincero a volte vado a dormire nella speranza di non svegliarmi più, oppure di svegliarmi da un incubo (la realtà attuale) e ritrovare un mondo ancora vivibile.
Per fortuna ho ancora molti legami affettivi che danno un senso alla mia vita, ma se li dovessi perdere non so quali scelte potrei fare...e non mi riferisco al suicidio :-x
hvsky
#141 hvsky 2018-01-15 02:22
nrg

Citazione:
Il problema è che tutti continuate a dare per scontato che la conta dei voti non sia anch'essa un tarrocco...
con me sfondi una porta aperta..... considerando che è dal referendum Rep/Mon che fanno brogli..... era solo x blaterare un pò.....


calv

Citazione:
andate al ristorante o andate al cinema? pensateci bene.
cinema.... cinema ! l'accendiamo....
afabbri73
#142 afabbri73 2018-01-15 02:29
A ottobre 2016 in Italia gli occupati, cioè le persone che hanno un’occupazione sul totale della popolazione attiva, sono 22 milioni 753 mila, in crescita di 174 mila unità dall’ottobre dell’anno scorso.

All’inizio del governo Renzi, nel febbraio 2014, erano 22 milioni 180 mila, quindi nei tre anni circa di durata del governo sono cresciuti di 570 mila. A essere aumentato, però, è soltanto il numero degli occupati con più di 35 anni e in particolare gli over 50. Il numero di persone occupate tra i 15 e i 34 anni di età è rimasto stabile a 5 milioni nel corso degli ultimi tre anni.

Sul totale di 22,7 milioni di occupati italiani, poco più di 5 milioni sono lavoratori autonomi (partite IVA, professionisti, consulenti) mentre 17 milioni sono dipendenti. Tra di loro, 14,8 milioni sono lavoratori a tempo indeterminato, mentre 2,4 milioni sono a tempo determinato.

Secondo il Jp Salary Outlook, rapporto dell’Osservatorio di JobPricing, portale che fa riferimento alla società di consulenza HR Pros, lo stipendio medio in Italia è stato pari a 28.977 euro lordi all’anno, e una RAL a cui corrispondono circa 20.306 euro netti all’anno, 1.560 euro netti al mese. (dato 2016).

Facciamo i conti: RAL-RAN ossia 28.977-20.306 fa euro 8.671 di contributi su 13 mensilità, ergo, una media di 667 euro mese che se ne partono di contributi.

Teniamo come riferimento il dato istat più recente sul numero di lavoratori che ammonta circa a 23 milioni di unità (dato 2018).

Facciamo i conti, pensando che i lavoratori sono aumentati e che i costi della previdenza siano rimasti gli stessi di 3 anni fa:

23 milioni x 667 euro x 13 mensilità ammontano a circa 200 miliardi di euro di contributi raccolti dallo stato attraverso buste e dichiarazioni.

257 miliardi di euro l’anno è il costo del sistema previdenziale_dato 2015) (solo l’11% di questi rappresentano le pensioni).

257 miliardi diviso il numero di lavoratori, i quali sono 23 milioni, diviso 13 mensilità, fa circa 859,53 euro (arrotondiamo a 860) di peso su chi contribuisce.

667 euro meno 860 euro = -193 euro di passivo al mese per ogni lavoratore.

-193 euro x 23 milioni x 13 mensilità equivale a -57.7 miliardi di buco annuo e solo sotto la voce “sistema previdenziale”. Di quei -57 e rotti miliardi, l’11% corrisponde al passivo dell’ INPS, che è di circa 6 miliardi.

2300 miliardi circa è il debito pubblico italiano: quei -57 quasi 58 miliardi rappresentano circa il 2.5% del debito pubblico,

1570 miliardi circa è il prodotto interno lordo italiano; quei -57 quasi 58 miliardi rappresentano circa il 3.6% del PIL.

In questa campagna elettorale che campagna non è, io ascolto tutti, ma proprio tutti. E non mi interessa chi parli, ma solo quel che viene detto a prescindere da chi venga detto. Ma nessuno parla mai di questo piccolo problemino.

PS il footprint italiano è di -3.5, come popolo consumiamo circa il 409% in più di quel che potremmo permetterci. Questo è un altro dato economicamente rilevante.

Cit. "Ma almeno lottare per un ideale, no?" io mi accontenterei di poter ascoltare qualcuno mentre fa i conti della serva in mondovisione, uno che andasse controtendenza e dicesse, cari miei non c'è trippa per gatti. Io vorrei ascoltare chi mi dicesse come stanno le cose e non quello che vorrei sentirmi dire. Se esistesse qualcuno così, non solo lotterei per un ideale, ma parteciperei anche ad una vera e propria guerra.
medicialbe
#143 medicialbe 2018-01-15 05:05
... e pensare che, col 50% di NON votanti, ci sarebbe una bacino IMMENSO per chi volesse tirar fuori qualcosa di nuovo....
starburst3
#144 starburst3 2018-01-15 08:03
Redazione

Domanda :
Citazione:
Ma chi sarà, viene da domandarsi a questo punto, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana?
Risposta :
Citazione:
Chiunque vada al governo avrà comunque dei margini di manovra talmente ridotti, rispetto ai diktat dei poteri sovranazionali, che tanto varrebbe restarsene fuori dalla tenzone politica.
Vale ancora la strategia del...destabilizzare per stabilizzare,l'unica sua "evoluzione" almeno all'apparenza e' il metodo "non violento" e pervasivo.

IN RED WE TRUST
music-band
#145 music-band 2018-01-15 08:18
Citazione:
Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta.
Questo riassume tutto... Non c'è più bisogno nemmeno di fingere...

Quando si è resa plateale l'uguaglianza destra/sinistra, gli itaggiani non hanno detto nulla...

Quando hanno fatto passare ogni sorta di nefandezza tipo canone tv in bolletta gli itaggiano non hanno detto nulla...

Quando hanno osato spudoratamente con decreti fascisti e anticostituzionali tipo decreto Lorenzin sui vaccini gli itaggiani non hanno detto nulla...

Quindi che gli frega? Possono andare avanti come vogliono... Non c'è rimasto un magistrato o un poliziotto che gli si metta di traverso, il popolo è totalmente addormentato...

Basta vedere come tutte le compagnie telefoniche fanno "cartello" con l'invenzione della tariffazione a 4 settimane e nonostante un decreto che li obbliga a tornare alla fatturazione mensile se ne stanno fottendo tutti, minacciando anzi di aumentare le tariffe... Se ci fosse libero mercato basterebbe che uno di loro tornasse alla fatturazione mensile e porterebbe via tutti i clienti agli altri... Ma quanti politici hanno in mano le compagnie del telefono?

E' tutto talmente marcio... Non c'è più politica perchè ormai comandano le multinazionali.

Nel periodo natalizio sono morti improvvisamente 6 conoscenti subito dopo il vaccino anti-influenzale... Credo che un minimo di sospetto verrebbe a chiunque... Ma no... Infarti... Erano vecchi... Bla Bla Bla... Se questo l'ho visto io, nella mia piccola cerchia di conoscenze, posso solo immaginare a livello nazionale.

Ma tutto continua come niente fosse...

In attesa dell'inevitabile patatrac...
peonia
#146 peonia 2018-01-15 08:45
medicialbe è proprio quello che spera di fare il PVU, raccogliere il malcontento degli astenuti, perchè più nuovo ed innovativo non ce n'è...
Vapensiero
#147 Vapensiero 2018-01-15 08:56
E poi ci si lamenta dicendo che la gente non va più a teatro... e quello della politica cosa sarebbe se non 'commedia dell'arte'?
Antdbnkrs
#148 Antdbnkrs 2018-01-15 09:11
Chissa' chi governerebbe l'italia se le elezioni si basassero solo sui voti/non voti degli utenti di LC

Io l'ho gia' detto: O Giulietto (prima scelta) o M5S (dipende da quante possibilita' ha Giulietto di entrare in parlamento. Se ne ha poche, M5S se ne ha tante Giulietto)

Voi?
Ghilgamesh
#149 Ghilgamesh 2018-01-15 09:20
Citazione:
... e pensare che, col 50% di NON votanti, ci sarebbe una bacino IMMENSO per chi volesse tirar fuori qualcosa di nuovo....
Il problema è che se chi viene eletto NON può fare nulla, rimane una presa in giro!

C'è sempre stata una forza "nuova", pronta a prendere i voti dei disillusi ... radicali, democrazia proletaria, la lega, il movimento 5s!
Poi vanno su ... e sembra je prenda a tutti un colpo come a Bossi ... visto che NESSUNO fa mai un cazzo di quello che dice e quando va su, vuoi perchè ricattato, minacciato o corrotto, va sempre avanti col piano di chi comanda davvero.


Io ne ho tal donde di siffatte ciuffole ... ma voi potete divertirvi quanto volete.
peonia
#150 peonia 2018-01-15 09:26
Ghilgamesh e quindi? Non provarci nemmeno? tanto..... l'ho detto che è rassegnazione! darsi per sconfitti senza nemmeno lottare,bella roba!
Pensa se invece invece di praticare sempre la competizone fra di noi, cominciassimo ad agire la collaborazione....
Uniti si può...divisi sì è fottuti
Ghilgamesh
#151 Ghilgamesh 2018-01-15 09:44
Peonia, te l'ho detto, non è più un problema che mi riguarda ... se avete la forza per continuare a provarci, bene per voi!

Io me so arreso, non ci credo più ... ma credo nella reincarnazione, al prossimo giro cercherò di andare in un universo che non abbia regole di merda come questo ... qui c'è l'entropia ... e l'entropia dice che qualsiasi cosa farai, la migliore, la più bella e duratura ... alla fine si corromperà e svanirà.

Potrete farvi un mazzo assurdo per decenni ... poi basta uno stronzo che si fa corrompere e in 5 minuti buttate via tutti quegli anni di lavoro.

E' così che funziona sto pianeta ... almeno per me.

Se voi credete le cose possano ancora migliorare, un sincero in bocca al lupo!
peonia
#152 peonia 2018-01-15 09:46
Dopo il 4 marzo....

"Si Guarderà la Tv senza pagare il canone, come promesso da Renzi..

Si prenderà l'auto,senza pagare il bollo, l’ha giurato Silvio

Potremmo iscriverci all’Università per seguire qualche lezione,senza pagare le tasse, come detto da Piero Grasso.

Perché al lavoro, quasi sicuramente, non ci andrà nessuno. Perché Tutti avremo un reddito minimo garantito da 780 euro al mese, come assicurato da Luigi Di Maio.

Se poi uno ha una moglie e un marmocchio in casa, addirittura 1.250, ha confermato Berlusconi.

Il lavoro non mancherà, sappiate che malissimo che vada sarò pagato 10 euro l’ora (parola di Renzi).

Nessuno sarà più licenziato (che tanto il Jobs act, promessa, verrà abolito) e i soldi che guadagneranno, tutti ma proprio tutti, saranno tassati al 15% l’ha giurato Salvini.

Tutti andremo in pensione a 60 anni, mica più a 67 (come mi ha assicurato Berlusconi). E lo faremo con una pensione minima di mille euro (sempre il Berlusca, in gran forma).

Ovviamente ammesso che sopravviviamo a i vaccini, una trentina e saranno gratuiti per tutti, come promesso dalla Lorenzin e questa è l'unica mantenuta fino ad adesso

Anche i preti potranno sposarsi ma soltanto ad una certa età... lo ha promesso Lucio Dalla"

:-D
peonia
#153 peonia 2018-01-15 09:54
Sono molto felice di apprendere che anche Bartolomeo Pepe è con iL PVU!!!!
afabbri73
#154 afabbri73 2018-01-15 09:59
Non votare è la più civica, pacifica e legale manifestazione di protesta. In pochi sanno che votare significa cedere la propria autorità individuale ad un uomo o ad una assemblea di uomini, autorità che poi non si racquisisce automaticamente nel caso in cui questo uomo o questa assemblea non riuscissero a governare. Andare a votare significa sottostare a chi agirà per autorità per vostro conto, e che, come è sempre accaduto, non corrisponderà mai a colui o ai quali la vostra autorità avete ceduto. E' l'atto di votare in sé che legittima questo stato di diritto. Ed è per questo stesso stato di diritto che ogni volta che un governo cade, o esaurisce il suo mandato, il destino del nuovo governo ricade nuovamente nelle mani del popolo (che di questo destino non sa cosa decidere). Quando un governo cade od esaurisce il proprio mandato, il popolo riacquisisce quell'autorità che aveva ceduto, quindi in teoria dovrebbe essere il popolo a far le proposte, proposte che dovrebbero essere accolte da un colui che accetta di accoglierle e di rappresentarle per il popolo. Ma il popolo, ormai lavatosi delle proprie responsabilità, è diventato inetto ed incapace, e come ogni inetto ed incapace è costretto ad affidarsi a dei consulenti, quelli che chiamano "politici" od a figure simili che vorrebbero sostituirsi a loro (a quelli che... "Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta"). Qui in Italia, ma più generalmente in tutto il mondo democratico, ogni popolo ha perso coscienza della propria identità e del proprio potere, tanto come massa, tanto come singolo: la sua incurabile obesità intellettuale raggiunta attraverso l'estremo benessere materiale lo ha reso incapace di ogni esercizio, un'ameba. E poi si lamenta se chi lo lo governa o governerà sarà un pregiudicato, un comico, un fascista, un comunista, un tecnico della goldman sacsh o winnie the pooh. Questo fatto è di una gravità inaudità.

"Ormai ciascuno è arroccato sulle proprie posizioni, consapevole di poter contare sul proprio zoccolo duro, e mentre tutti dicono di voler conquistare il partito degli indecisi e degli astenuti, nessuno in realtà fa qualcosa di concreto per riuscirci.". Possono attingere solo al bacino degli indecisi, chi si astiene solitamente sa che andare a votare, anche solo per annullare una scheda, è un atto privo di significato. L'astenuto dovrebbe odiare la classe politica, di qualsiasi livello, pensiero e cultura. (Io appartengo al partito radicale degli astenuti, poi non so se ne esiste una parte più moderata :D)
Dipende
#155 Dipende 2018-01-15 10:02
Io non sono mai riuscito a capirli i manifesti politici.
Sono tutti impostati nello stesso modo.
1. faremo questa cosa perché questa cosa si deve fare.
2. Cambieremo quest'altra cosa perché com'è adesso non va bene
3. etc. etc.

Ma nessuno dice come faranno queste cose. Tanto vale scrivere
1 risolvere la fame nel mondo
2. portare la pace nel mondo
3. Cacciare Lucifero dal Pianeta

Ma esiste un manuale dove viene spiegato tecnicamente come riusciranno a centrare gli obiettivi?

Cioè, quando uno scrive:

1. Stato solidale ed etico per abbattere le povertà, le disuguaglianze sociali assicurando un medesimo punto di partenza a tutti i cittadini affinché si possa far emergere il talento di tutti

C'è scritto da qualche parte come hanno intenzione di fare? Cioè dico, avranno un piano dettagliato nei minimi particolari (perché questo è un piano molto complesso non è che si può improvvisare) per riuscire nell'intento?

Quando qualcuno scrive:

1. Riordino e potenziamento della sicurezza dei cittadini, delle Forze dell’Ordine e del Sistema Carcerario;
Cosa intende fare di pratico? Come si potenzia la sicurezza dei cittadini?


oppure

1. scuola pubblica gratuita, sicura, omogenea con programmi e metodi didattici aggiornati;

Ma per sicura s'intende rendere strutturalmente sicuri gli edifici scolastici? Mettere in sicurezza (soprattutto antisismica) tutte le scuole italiane? E con quali soldi? Quelli che arriveranno dopo lo Stato solidale ed etico per abbattere le povertà, le disuguaglianze sociali assicurando un medesimo punto di partenza a tutti i cittadini affinché si possa far emergere il talento di tutti?

Poi, ma chi compila i manifesti politici sa dell'esistenza di un concetto luciferino che vede il più forte e cattivo dominare sul più onesto e mite?

Agricoltura biologica su vasta scala, medicina quantistica, sovranità nazionale o popolare significa dichiarare guerra a Lucifero che a noi si manifesta attraverso la Monsanto, la Nestlè, la Kraft, Pfizer, Bayer etc.
E vi prego di credermi che “Lucifero” è assai cattivo...non è che pensa: “Ah ok, hanno deciso così, va bene vi lasceremo in pace..”

Io se dovessi compilare un manifesto politico scriverei:

1. La situazione che si è venuta a creare sulla Terra e nello specifico nella Nazione Italia è talmente compromessa che qualsiasi manifesto politico risulta utopistico.
2. Noi si potrebbe provare non a fare qualcosa di eclatante perché al momento non esistono assolutamente le basi per far ciò, però potremmo provare con delle piccole manovre che per forza di cose dovranno partire assolutamente da una disobbedienza civile e dal boicottaggio sistematico di alcuni prodotti e servizi di larga distribuzione. Se questo dovesse comportare l'abbandono dell'automobile, dovrete abbandonare le automobili alimentate coi derivati del petrolio
3. Siamo consapevoli dell'esistenza del Male che trasforma in merda ogni cosa tocchi, ma siamo soprattutto consapevoli che al momento siamo tutti presi per le palle, per cui, se tutte le persone di buona volontà dovessero da oggi impegnarsi totalmente nella causa di migliorare il mondo, se tutto va bene e non ci facciamo prendere dallo sconforto, forse fra qualche secolo si potrebbe cominciare ad intravedere un cambiamento nel senso di marcia, ma non ve lo assicuro perché qui stiamo parlando di meccanismi che si sono incrostati nell'energia umana per cui non si può mai sapere cosa esattamente potrebbe succedere.

Secondo voi quanta gente aderirebbe al mio manifesto? Na quindicina di persone forse
peonia
#156 peonia 2018-01-15 10:27
A noi Sarlo, Galloni e molti altri stimati professionisti lo hanno spiegato COME in questi 2 anni che seguo il Progetto....lo so che sembra un'Utopia...ma da sempre so che si può realizzare se TANTI lo vogliono!
Sertes
#157 Sertes 2018-01-15 10:28
Citazione Musicband:
In attesa dell'inevitabile patatrac...

Questa è l'unica cosa che non succederà mai.
Non uccideranno mai la gallina dalle uova d'oro! Resterà in agonia e nell'ignoranza, ma nella piena capacità di sfornare ricchezza per gli altri con il proprio lavoro.
afabbri73
#158 afabbri73 2018-01-15 10:32
@#155 Dipende

1) “Una riforma sociale deve fare tre cose: innanzitutto abbattere i muri che separano fra loro i diversi ceti sociali, per aprire ad ognuno la strada dell'ascesa sociale; quindi creare un livello generale di vita tale da garantire un minimo di sopravvivenza anche ai più poveri; infine provvedere affinché tutti possano essere partecipi dei benefici della cultura.”

2) “L’abilità ricettiva delle grandi masse è solo molto limitata, la loro comprensione è piccola; d’altro lato la loro smemoratezza è grande. Essendo così, tutta la propaganda efficace deve essere limitata a pochissimi punti che a loro volta dovrebbero essere usati come slogan finché l’ultimo uomo sia capace di immaginare che cosa significhino tali parole”

3) “Una concezione del mondo, non essendo mai disposta a fare a metà con un'altra, non può essere disposta a collaborare con un regime che essa condanna; ma sente il dovere di combattere questo regime e tutto il mondo d'idee degli avversari, con ogni mezzo, e di apprestarne il crollo.”

Il punto 1, è la base di ogni programma che ogni schieramento adotta in campagna elettorale; il punto 2 rappresenta una presa di coscienza e giustifica chi usa la satira, gli slogan, le frasi fatte e i titoli ad effetto come armi di seduzione; il punto 3 è la strategia, qualla che stanno adottando anche quelli delle CCD, CCS e, soprattutto, il Movimento.

PS
Se non fosse che tutti e 3 i punti rappresentano le parole di Adolf Hitler, ti consiglierei di adottare queste linee guida per promuovere il tuo programma, il tuo obiettivo è anzitutto essere ascoltato, e devi adottare un linguaggio diretto e comprensibile a tutti.

I problemi non esistono per essere risolti, esistono perché creano profitto, nessuno ha interesse a risolverli.

Esempio, facciamo riferimento al tuo punto 1: LA FAME NEL MONDO
Circa 2.4 miliardi (32% della popolazione globale), sono le persone in sovrappeso ed obese nel mondo: circa 1.7 miliardi sono le persone in sovrappeso, circa 700 milioni le persone obese. Circa 800 milioni sono le persone denutrite nel mondo, rappresentano il 10,6% della popolazione globale. Escludendo gli obesi...
Su 800 milioni di denutriti, 22 di essi muoiono di fame "al minuto".

Circa 133 mila dollari è quel che viene speso "al minuto" e "nel solo territorio statunitense", per le sole cure dimagranti "estetiche" non patologiche.
2.520.000 mila dollari al giorno è il fabbisogno alimentare per contrastare la malnutrizione e le morti ad essa collegate: 2.520.000 mila dollari al giorno corrisponsono a circa 1750 dollari al minuto.
Ricapitolando: 133 mila dollari al minuto è quel che viene speso, nel solo territorio statunitense, in cure dimagranti "estetiche"; 1750 dollari è il fabbisogno alimentare per contrastare la malnutrizione e le morti ad essa collegate, nel mondo.

Se qualcuno lo avesse voluto la fame nel mondo sarebbe un problema gia risolto da tempo.

Era per dirti: gli ideali sono ideali, il mondo è un'altra cosa. Per sistemare le cose sarebbero necessarie soluzioni hegeliane.
Sertes
#159 Sertes 2018-01-15 10:33
Citazione a_mensa:
Citazione sertes:
Direi che se non esistono scelte vincenti l'unica scelta vincente é non partecipare alla farsa

bravo ! con qualche anno di ritardo ci sei arrivato anche tu. Complimenti.

Grazie. Giusto un chiarimento:

Alle scorse elezioni la scelta giusta era votare M5S, e l'ho fatto.
Ora che il M5S non esiste più, e abbiamo invece "il partito di DiMaio", non voto.
Se domani il M5S tornasse ad essere quello che era tre anni fa, tornerei a votarlo.
miles
#160 miles 2018-01-15 10:37
Citazione:
ogni popolo ha perso coscienza della propria identità e del proprio potere, tanto come massa, tanto come singolo: la sua incurabile obesità intellettuale raggiunta attraverso l'estremo benessere materiale lo ha reso incapace di ogni esercizio, un'ameba.
Il popolo non ha mai avuto identità, nè tantomeno potere.
E questo non da ora, ma da sempre.
Il potere costituito, con il vecchio ma sempre efficentissimo giochino del bastone e della carota
(il bastone battuto sulla testa e la carota infilata nel culo) lo ha sempre manovrato a proprio piacimento.
Persino le grandi "rivoluzioni" della storia sono state dirette e utilizzate dal potere per il proprio tornaconto,
lasciando al popolo "vittorioso" la gloria e le briciole.
Ai tempi degli antichi romani avevamo decine di migliaia di rappresentanti del popolo che andavano a scannarsi
nei boschi, contro sciagurati che non avevano mai visto e conosciuto, per un sacchetto di sale.
E nessuno si accorgeva che il vero nemico lo avevano insediato loro a roma.
A me non sembra tanto diverso da ora.
afabbri73
#161 afabbri73 2018-01-15 10:46
#160 miles
infatti non è diverso l'oggi dal sempre stato: i popoli, sudditi prima, inurbati poi, hanno sempre avuto questo privilegio del bastone e la carota, privilegio riservato solo agli ospiti.

TI ringrazio, avrei dovuto esprimemi in modo più categorico.
evitamina
#162 evitamina 2018-01-15 10:53
Politica: arte, scienza del governo e dell'amministrazione dello Stato. Come si può fare buona politica se non si ha la padronanza della moneta, dopo la salute è stata fatta diventare la cosa più importante.
Può essere solo un caso che una persona come Henry Ford disse quella famosa frase sulla moneta? Può essere un caso che l'ultima volta che si affrontò in modo diretto l'argomento della moneta scoppiò la seconda guerra mondiale? Può essere un caso che solo 75 anni fa in Italia (AM Lire) assieme all'Austria, Germania, Giappone, Norvegia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Danimarca, Francia circolava moneta straniera?
Il problema secondo me, non sono i 100 o 1000 persone che giocano con gli abitanti della terra come i bimbi giocano con i soldatini, esso sta che gli abitanti del pianeta hanno accettato il ruolo di "soldatini" per paura che possa accadere di peggio.
La politica deve poter indicare una evoluzione altrimenti la politica stessa assume il ruolo di quel soldatino, privilegiato ma pur sempre soldatino impaurito.
peonia
#163 peonia 2018-01-15 11:13
Volevo scriverlo qui e ho sbagliato thread, lo ripeto:

"Nella vita non bisogna mai rassegnarsi, arrendersi alla mediocrità, bensì uscire da quella "zona grigia" in cui tutto è abitudine e rassegnazione passiva, coltivare il coraggio di ribellarsi!"
R.L.M
zlatorog
#164 zlatorog 2018-01-15 11:22
A dimostrazione che chiunque vinca queste elezioni non cambierà un cazzo...anzi cambierà si, ma in peggio:

panorama.it/.../...

Nuovo cetriolo in arrivo...
Pavillion
#165 Pavillion 2018-01-15 12:26
Le più strane elezioni della storia
Grottesco più che paradossale

"Questa volta invece sembra tutto già deciso. Il centro-destra discute soltanto al suo interno, per la leadership della coalizione. Il centro-sinistra discute soltanto al suo interno, per la mancata leadership della non-coalizione. Centro-destra e centro-sinistra poi attaccano i 5 stelle, consapevoli che siano loro la prima forza d'Italia.
Ma chi sarà, viene da domandarsi a questo punto, colui che rigira contento il mestolone impazzito della politica italiana".

_____
Orbene qualsiasi pensiero non può che cozzare verso l'insospettabile globale riconducente al nostrano "Tutto cambi purchè nulla cambi" e da quì... trilaterale.
david
#166 david 2018-01-15 12:37
Chi non va' a votare, o se ci va,' annulla la scheda o
vota scheda bianca, non ha diritto di lamentarsi di
nulla.
Tutto ciò che fanno coloro che sono al governo, lo
devono subire in religioso silenzio.
Sperare che ci sia un partito, che sia perfettamente in linea
con tutte nostre idee personali, non è solo utopistico,
ma è anche folle.
Votare anche un piccolo partito, che entri nella sala dei bottoni,
e ti faccia conoscere almeno cose che non sai, è molto più
intelligente che infilare la testa sotto la sabbia.
Daniel77
#167 Daniel77 2018-01-15 12:43
Ieri grasso ha motivato la decisione di non allearsi col pd dicendo che renzi ha attuato le politiche del berlusca.
Ma perché dirlo adesso e non farlo presente a tutte direzioni di partito e leopolde varie degli ultimi cinque anni? Quando un sacco di dem tuonavano contro il renzismo dov'era grasso a pescare?

Questo è l'esempio di come anche gente intelligente non possa comunque essere votata. Se in cinque anni non hanno fatto nulla per risolvere il problema, potrebbe capitare di nuovo.
Ghilgamesh
#168 Ghilgamesh 2018-01-15 12:57
@David

Citazione:
non ha diritto di lamentarsi di
nulla.
In realtà sei TU che non puoi lamentarti ... TU li hai votati!
Se bombardano gente innocente, è ANCHE colpa TUA! NON mia!
Tu li hai votati e ce li hai fatti andare, NON io, che ho tutto il diritto di lamentarmi!

Se ti obbligano a vaccinarti, è colpa TUA, che li hai votati e hai legittimato queste leggi liberticide!
TU non puoi lamentarti!

Io SI!

Io non ce li ho mandati!
Per me dovrebbero finire appesi a una forca ... ma questa x non me la fanno mettere!

Quindi perdonami se continuo a lamentarmi de sti delinquenti che ci governano ... tu se vuoi puoi continuare a farlo, MENTRE li voti ... ma abbi la decenza di non criticare gli altri!
alsecret
#169 alsecret 2018-01-15 13:00
SONO DACCORDO CON MASSIMO QUESTA LEGGE ELETTORALE E STATA VOLUTA APPOSTA COSI PER NON CAMBIARE NIENTE E PER MANTENERE CONFUSIONE NELLA POLITICA E NEL PAESE! NON VOGLIONO CHE VINCA NESSUNO! HANNO PAURA DEI 5 STELLE! GLI AFFARI DI CERTA GENTACCIA DEVONO RIMANERE!
Adonis
#170 Adonis 2018-01-15 13:01
Redazione
Citazione:
Ma nessuno fa più politica. Nemmeno per finta.
La politica italiana è morta e sepolta da tempo. Lungi da me considerare quella passata che ha prodotto gran parte dei guai che patiamo noi oggi, attualmente mi sembra di assistere solo a diatribe mediatiche e sceneggiate isteriche da cortile che servono più a fare spettacolo che a chiarire gli intenti su come - almeno - rappezzare questo paese che sta sprofondando nel caos più totale a tutti i livelli. E’ stato detto e ridetto che ora siamo nella fase della campagna elettorale (due palle così fino a marzo) dove proliferano, come da tradizione, le promesse, i buoni propositi, il faremo, diremo, ecc… Ora i nostri cari politicanti sono tutti buoni e preoccupati per la sorte di noi poveri cittadini… e tutti sembrano avere la ricetta sul come procedere per rendere l’Italia un paese all’avanguardia, competitivo, con una burocrazia snella, una giustizia equa, con riduzione delle tasse, ecc. ecc. ecc…. Ma si vede lontano un miglio che sono tutte fregnacce, tutta propaganda per accaparrarsi qualche voto in più e mantenere, per quanto possibile, il culo sugli scranni del parlamento il più a lungo possibile.

#152 peonia
Hai esposto e riassunto molto bene e con fine ironia il Day After…. E così sarà…..putroppo
NRG
#171 NRG 2018-01-15 13:04
Citazione:
#166 david 2018-01-15 12:37
Chi non va' a votare, o se ci va,' annulla la scheda o
vota scheda bianca, non ha diritto di lamentarsi di
nulla.
Tutto ciò che fanno coloro che sono al governo, lo
devono subire in religioso silenzio.
Sperare che ci sia un partito, che sia perfettamente in linea
con tutte nostre idee personali, non è solo utopistico,
ma è anche folle.
4 governi non votati da nessuno (e subite le loro angherie in silenzio da parte di tutti gli italiani) e tu sei qui a spiegare a noi altri quanto conti essere presenti ai seggi con una x?

e vuoi pure cercare di farci sentire in colpa se non votiamo e decidiamo consapevolmente di non alimentare tale sistema di credenze?

Proteste di massa sul decreto vaccini, che era incostituzionale perchè non è esistita alcuna emergenza morbillo, ma questi hanno fatto quello che volevano comunque e tu sei qui a spiegarci quanto conti il parere del popolino sul foglio con una x?


Ma per farti capire che ci prendono per il culo mandandoti ai seggi, te lo devono mettere per iscirtto in nero su bianco in carta bollata?


Quanto vuoi ancora essere complice ad AliMENTARE, PROTEGGERE e SOSTENERE questo SiXtema di cose?!?

e fare ciò non è per caso folle?!? (sindrome di stoccolma)



La rivoluzione non si fa con la X sul contratto che accetti con il tuo macellaio!


Non è con le regole che ha deciso il banco (truccato) che potete sperare di vincere...

Se il banco è truccato, non vincerete, mai veramente... se vincete qualche volta è solo perchè il banco vi concede l'illusione che il vostro gioco possa permettere una piccola vincita di tanto in tanto in modo tale che voi continuiate a giocare e di conseguenza, ad alimentarlo ed arricchirlo ancora di più finchè non vi avrà spolpato ancora più soldi

Smettere di giocare e creare un nuovo giuoco del tutto fuori dalle regole del banco truccato, è così inimmaginabile tanto si è ormai indotti ed assuefatti dalle regole e dalle credenze di questo SiXtema dell'inganno sull'anime ingenue degli umani che una rivoluzione vera non ci potrà mai essere finchè non ci svegliamo veramente dalla Magia/Maya e non tiriamo via i suoi veli dai nostri occhi
Sertes
#172 Sertes 2018-01-15 13:09
Citazione afabbri73:
Se qualcuno lo avesse voluto la fame nel mondo sarebbe un problema gia risolto da tempo.

Vero. Ma vero anche questo:
Se ciascuno lo avesse voluto la fame nel mondo sarebbe un problema gia risolto da tempo.
La fame nel mondo e la sete nel mondo possono essere sconfitte senza dover attendere miracoli dall'alto: basta rinunciare a nutrirsi di carne.
Ecco perchè ci si inventa un problema insormontabile e si delega la colpa all'esterno quando la soluzione è interna ed individuale.
Lo avevamo anche ri-dimostrato con i numeri alla mano io e Decalagon in un recente articolo su LC, se a qualcuno dovesse interessare. Si tratta sempre di "responsabilità vs delega" proprio come nel caso della votazione repubblicana di cui parliamo qui.
aislin
#173 aislin 2018-01-15 13:09
Riguardo a quanto ho scritto precedentemente ho notato la solita salita in cattedra di Calvero che sottolineava come dovessi fare nomi e cognomi, beh avendomi lui risposto (non nel merito, sia mai) direi che non è necessario andare oltre. Leggo i commenti.. e l'unico pensiero che mi viene in mente è che quello che chiamate Sistema ha, con voi, ottenuto il suo risultato più geniale, trasformare persone che forse potrebbero avere un pensiero critico in docili arresi che, mansueti, aiutano a perpetuare il sistema. A me fa tristezza (per voi) e rabbia (per me), ma, come recita un mantra "Ognuno ha diritto alle sue opinioni". A proposito.. leggero off topic, diventa sempre più certa l'ipotesi della trasmissione prionica legata ad alcune malattie neurodegenerative, dateci un'occhiata (chi vuole però continui pure a non crederci nella medicina)
wendellgee
#174 wendellgee 2018-01-15 13:12
#133 Anakyn
Citazione:
Non ce l'ho presente questa metafora, in che occasione l'ha pronunciata?
L'ho visto su youtube era durante un talk show ma non ricordo quale
NRG
#175 NRG 2018-01-15 13:42
#173 aislin 2018-01-15 13:09
Leggo i commenti.. e l'unico pensiero che mi viene in mente è che quello che chiamate Sistema ha, con voi, ottenuto il suo risultato più geniale, trasformare persone che forse potrebbero avere un pensiero critico in docili arresi che, mansueti, aiutano a perpetuare il sistema. A me fa tristezza (per voi) e rabbia (per me), ma, come recita un mantra "Ognuno ha diritto alle sue opinioni".



l'unico pensiero che ti viene in mente è quello, perchè nella consapevolezza limitata in cui il SiXtema vuole continuare a tenerti, non riesci, come ho scritto precedentemente, ad immaginare altro...

e tu non ti rendi ancora veramente conto di quanto sia stato "Geniale" con te lo stesso SiXtema...
Sertes
#176 Sertes 2018-01-15 13:49
NRG ti assicuro che sistema si scrive con due esse, non con la ics.
Pavillion
#177 Pavillion 2018-01-15 14:48
"Sistema il Sistema"
"Tematica rendicontata"

Mi si perdoni l'improvviso soliloquio.
NRG
#178 NRG 2018-01-15 15:06
Citazione:

#176 Sertes 2018-01-15 13:49

NRG ti assicuro che sistema si scrive con due esse, non con la ics.
Il sistema di cui parli tu si scrive sicuramente con la "s"

ma quello è più un sottosistema del SiXtema di cui accenno io
Piero68
#179 Piero68 2018-01-15 15:10
E' da tempo che ormai mi chiedo dove sia andato a finire quel sito che ho imparato a conoscere prima e ed amare poi. Quel sito dove instancabilmente si parlava di 11 settembre, false flag, neo-con, padroni del mondo; e poi religione, poteri forti ed elezioni truccate, chemtrails e morgellons, sanità corrotta, cure alternative ecc. ecc. ecc. Quel sito si chiamava Luogocomune ed era il primo sito italiano in materia di COMPLOTTISMO. Sia per la qualità delle notizie e sia per l'instancabile lavoro di chi c'era dietro.

Oggi, per l'ennesima volta, leggo l'ennesimo post politico (ma quel che è peggio è che il post è di propaganda occulta a favore di un partito) come fosse un qualsiasi blog di Repubblica o de Il Fatto Quotidiano. E questo mi rattrista molto perchè francamente credo che ci fosse più bisogno di sito complottista piuttosto che l'ennesimo sito dove si parla di politica in maniera tra l'altro parziale.

Caro Massimo, potrai cassare il mio commento, potrai sospendere il mio nick e potrete insultarmi voi tutti che non la pensate come me. Ma questo non sposta il fatto che c'era una volta un sito che oggi non c'è più. R.I.P.
Pavillion
#180 Pavillion 2018-01-15 15:25
#179 Piero68
Oggi, per l'ennesima volta, leggo l'ennesimo post politico (ma quel che è peggio è che il post è di propaganda occulta a favore di un partito) come fosse un qualsiasi blog di Repubblica o de Il Fatto Quotidiano. E questo mi rattrista molto perchè francamente credo che ci fosse più bisogno di sito complottista piuttosto che l'ennesimo sito dove si parla di politica in maniera tra l'altro parziale.

_____
Potresti argomentare questo: (ma quel che è peggio è che il post è di propaganda occulta a favore di un partito) prima di una risposta?
peonia
#181 peonia 2018-01-15 16:07
Piero68 cit:" Oggi, per l'ennesima volta, leggo l'ennesimo post politico (ma quel che è peggio è che il post è di propaganda occulta a favore di un partito) come fosse un qualsiasi blog di Repubblica o de Il Fatto Quotidiano."

Ti stai per caso riferendo a me? non è occulta semmai,cercavo di far conoscere una possibilità di Svolta, visto che in TV ancora non ne se ne parla!
afabbri73
#182 afabbri73 2018-01-15 16:13
@Sertes
Le cose che a me interessano me le faccio da solo. Io non delego mai. Al contrario, mi rimproverano spesso di non coinvolgere gli altri.
Ho solo fatto un esempio di come un problema non sia in verità un problema, un problema che, nonostante sembri un problema, non rappresenta minimamente un problema per me. La carne a me piace, non sono altruista, sono misantropo (ma misantropo vero), e faccio parte di quella sparuta minoranza molto convinta sul fatto che 7 miliardi e mezzo di persone siano troppe. Per me rimane "qualcuno". Comunque, qualcosa di buono penso di farla: ogni due bollette dell'acqua che mi arrivano, una e un accredito. Ps ti prego di non prenderla a male, non ti ho risposto scocciato, ti ho solo mostrato nel modo più diretto possibile, sia come la penso, sia come la vedo, sia come la vivo. E non nascondo che una risposta più morbida mi avrebbe costretto ad impegnar più tempo di quello che ho a disposizione. Quindi ti chiedo scusa in anticipo per aver argomentato in modo molto stringato.
Redazione
#183 Redazione 2018-01-15 16:51
PEONIA: Citazione:
Piero68 cit:" Oggi, per l'ennesima volta, leggo l'ennesimo post politico (ma quel che è peggio è che il post è di propaganda occulta a favore di un partito) come fosse un qualsiasi blog di Repubblica o de Il Fatto Quotidiano."

Ti stai per caso riferendo a me? non è occulta semmai,cercavo di far conoscere una possibilità di Svolta, visto che in TV ancora non ne se ne parla!
No, si riferisce a me. Sta dicendo che il mio articolo è velatamente a favore dei 5 stelle.

Caro Piero, è chiaro che tu non segua più il sito come una volta. Altrimenti avresti notato che ultimamente le lamentele maggiori mi arrivano proprio dai 5 stelle, perchè secondo loro avrei criticato troppo il loro movimento.

***

Riguardo al "c'era una volta un sito che..." sono d'accordo con te. Ma i tempi sono cambiati, ormai certe cose le abbiamo capite. Certi concetti, a livello di rete, sono passati.

Oppure vorresti vedere ogni giorno un articolo sulla velocità di caduta delle torri gemelle, anche se ormai persino i bambini hanno imparato a contare fino a dieci? Oppure vorresti che ogni volta che c'è un attentato io tornassi a spiegare DACCAPO cosa sono le false flags?

Anche a me piacerebbe tornare a 12 anni fa, quando avevamo quasi tutto da scoprire, e lo facevamo tutti insieme, giorno dopo giorno. Ma i passi in avanti li abbiamo fatti, certe cose le abbiamo capite, e se permetti luogocomune vuole stare al passo con i tempi, non vivere di nostalgia.
Dam
#184 Dam 2018-01-15 16:53
Peonia, parli di quelli che avevano 100 milioni di euro per Amatrice, e 3000€ (o 1500?) al mese da elargire a decine di migliaia di soci? Ottima svolta ;)
Redazione
#185 Redazione 2018-01-15 17:03
Vaccini, Di Maio come Salvini: "No all'obbligo, siamo per le raccomandazioni"

repubblica.it/.../...

AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAARRRRRRGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!

C'è gente che è specializzata a spararsi nel piede ogni volta che tocca un fucile. E poi ci sono i 5 stelle, che sono specializzati nello spararsi prima nel piede destro e poi, dopo 6 mesi, in quello sinistro.
MARCO M5S
#186 MARCO M5S 2018-01-15 17:07
Citazione:
Io manco sapevo che esistesse una pagina di luogocomune su telegram
manco io.. :hammer:
MARCO M5S
#187 MARCO M5S 2018-01-15 17:25
ARULA
#188 ARULA 2018-01-15 17:46
@185 Redazione

Bah... Ma siamo sicuri che questi vogliono vincere?
Io nutro fortissimi dubbi.
Calvero
#189 Calvero 2018-01-15 17:56
Aislin:

Citazione:
Riguardo a quanto ho scritto precedentemente ho notato la solita salita in cattedra di Calvero che sottolineava come dovessi fare nomi e cognomi, beh avendomi lui risposto (non nel merito, sia mai) direi che non è necessario andare oltre.
Avendoti risposto io, non è che la tua cafonaggine sia cancellata, neh ;-)

Un'utenza, in un Sito, in un forum come questo, si identifica nella sua scorrettezza, se è tale, attraverso questi segnali, ed è un fatto. Generalizzare sugli altri, dicendo tutto e niente allo stesso tempo, è un metodo vile e disonesto per provocare. Ed è un fatto.

Quindi non è che dicendo un:

Citazione:
beh avendomi lui risposto
... allora ti saresti rifatto una verginità.

Nel merito non entro, - - - > con Te ;-) che ti comporti scorrettamente. Prendi per il culo, e vuoi anche essere rispettato? Interessante, direi :-D


Nel merito, non rimanerci troppo male, ci sono entrato da anni e con altri utenti sugli stessi argomenti, anche in questi giorni e proprio in questo Topic; sei Te - o quelli come Te, che non hanno diritto a risposte dirette, non gli altri; non confonderti con chi si comporta correttamente.

Sul discorso della "cattedra", fai il bravo, evita di darti zappate sui piedi, non sono io che ho un'etichetta nel mio avatar :perculante:

... e, per soprammercato, sai com'è, avere un'etichetta che rappresenta chi gioca sulla pelle dei bambini, capirai come - e oggettivamente - qualifica da che pulpito vieni a fare il moralizzatore.

Non hai nessuna credibilità, né Te - né chi rappresenti
MARCO M5S
#190 MARCO M5S 2018-01-15 18:13
Wow!
Apprezzo moltissimo il nuovo aVatar di Calvero!

che sventola! ma sopratutto..che bocce!

:pint:
Calvero
#191 Calvero 2018-01-15 18:17
Francesco1

Citazione:
Fefochip non sai quanto invece hai rotto i coglioni tu con i tuoi articoli di merda che M.M. si ostina a pubblicare di tanto in tanto su questo sito.
Pubblica tu un articolo, e vediamo se hai perle di saggezza da distribuire.

______________

@ADONIS:

Okkei, compreso, in effetti - Sì, avevo trovato un po' confusa la tua posizione. Tutto chiarito ;-)
aledjango
#192 aledjango 2018-01-15 18:42
Giusto il commento di M.M. sul fatto che non possiamo commentare le torri gemelle ogni giorno... chi vuol capire, ormai nel 2018... ha capito... Faccio invece una critica al fatto che se massimo mette un link con una citazione di " La repubblica" lo trovo un colpo basso..... dato che non aprirò mai il sito di quel giornaletto... Ho paura che il mio computer si rifiuti......... ;-)
aledjango
#193 aledjango 2018-01-15 18:46
Calvero, ..... francesco1 è stato sospeso da questa discussione.. non ti sembra maleducato scrivere ad uno che non può rispondere? Se questo è il tuo stile....
Antdbnkrs
#194 Antdbnkrs 2018-01-15 18:47
C'è gente che è specializzata a spararsi nel piede ogni volta che tocca un fucile. E poi ci sono i 5 stelle, che sono specializzati nello spararsi prima nel piede destro e poi, dopo 6 mesi, in quello sinistro.

Mah... tanto vengono attaccati per qualsiasi cosa, quindi cambia poco.

Ovviamente, se oltre a dire che vogliono tornare all' obbligo precedente, di maio spiegasse anche perche,FACENDO vedere i filmati della lorenzin e dei suoi 470 (200+270) bambini morti a londra... beh DISTRUGGEREBBERO la lorenzin e tutti quelli che gli sono andati dietro (PDL e PD-L). Certo, dopo dovrebbero giustificare silvestri e la fattori e tutte le loro dichiarazioni a favore, ma possono sempre dire di avere votato contro mentre gli altri (salvini escluso) no.
Calvero
#195 Calvero 2018-01-15 18:55
Si ripetono una serie di fanfallucchere e si sostengono logiche falsate su concetti e su piani inclinati, dove si danno per scontate premesse distorte, come fossero corrispondenti a una verità oggettiva - ed è una cosa, ovviamente, ciclica. Ovviamente perché, si capirà, nel periodo dei fermenti elettorali, gli ormoni del popolo parlante, vanno in sovra-eccitazione. Sofismi, questi, abnormi, che - ripetuti all'infinito, pare acquisiscano una sorta di consolidata realtà metafisica. E ho pesato bene il termine. Non è una battuta. Nel caso, se necessario, approfondirò il discorso metafisico. Ma torniamo coi piedi per terra, che c'è n'è già abbastanza da non riuscire a stare seri.

David scrive così:

Citazione:

Chi non va' a votare, o se ci va,' annulla la scheda o
vota scheda bianca, non ha diritto di lamentarsi di
nulla.
Facciamo così. Intanto, dessimo per buona questa logica (e facciamo finta che posi pure su di una premessa coerente) allora "siamo" (saremmo) comunque ingannati da un gioco dialettico di vecchia scuola/politichese di serie "C" neanche "B". Quello che fa il paio, per capirsi, con quella la bufala Togliattinesca che ha rincoglionito più italiani quel delirio su di una fantomatica ignavia (una prosopopea pseudo-dantesca de noantri) che neanche Maria De Filippi - milioni e milioni di citrulli, su cosa sia l'amore e l'amicizia... :-D

... Togliatti, il primo dei giullari dei popolini di tutto il mondo.

Quindi, dandola per buona, cosa abbiamo? ... abbiamo che al limite, ma proprio al limite, non ci si potrebbe lamentare dei politici, ma non del NULLA ;-) ... solite iperboli, insomma, usate a palate in tutti i contraddittori di base fanatica.

Bisognerebbe inoltre e quindi:

1) intanto dimostrare - indi contro argomentare alle relative obiezioni che smontano quel discorso - che i politici abbiano un potere di reale struttura a base di una reale volontà popolare, e non di un padrone scelto;

2) che il popolo tutto e la gente tutta, abbia le stesse aspirazioni, quindi che abbia i medesimi valori/disvalori etici e morali e filosofici e di dignità, in merito a cosa si considera di valido e fruttuoso nell'esistenza di e per conto della propria Vita, che ha, in questo caso, l'utente David...

... perciò, ecco, si dimostra così quell'arroganza intellettuale e quel lavaggio del cervello della propaganda, dove ti si vuole fare credere che le tue aspirazioni, siano medesime a quelle degli altri SETTANTA MILIONI di italiani;

3) dimostrare che il NWO non esista, che il mondialismo non esista, che le oligarchie non esistano e che il potere sarebbe e avrebbe effettivamente sede nei palazzi che millantano una simile giurisidizione;

4) dimostrare che la politica ufficiale, abbia - non solo - il potere reale di cambiare le cose, ma che lo abbia a tal punto che essa può cambiare TUTTO, confermato questo dal contorsionismo dialettico (la supercazzola vecchia di 70 anni) che altrimenti tu non potresti più lamentarti - - - > di NULLA ... ;-)

... e qui siamo ancora alla semplice logica e alla coerenza delle affermazioni, figurarsi ad andare oltre.

Citazione:

Tutto ciò che fanno coloro che sono al governo, lo
devono subire in religioso silenzio.
Tutto ciò che rappresentano e a cui obbediscano. "Che facciano" è una tua opinione. Devi dimostrare la loro autodeterminazione.

Citazione:

Sperare che ci sia un partito, che sia perfettamente in linea
con tutte nostre idee personali, non è solo utopistico,
ma è anche folle.
Credere che qualcuno lo abbia sostenuto, è ancora più utopistico, o vuoi vedere che era solo una boutade ad effetto? ;-)

Citazione:

Votare anche un piccolo partito, che entri nella sala dei bottoni,
e ti faccia conoscere almeno cose che non sai, è molto più
intelligente che infilare la testa sotto la sabbia.
Dovresti dimostrare che quella è la sala dei bottoni, intanto; poi tornare a parlare di dove sia o non sia il buonsenso. Meglio, direi, che dici?

Non scordarti, sempre a proposito di dialettiche e iperboli "un tanto al chilo", che prima della testa nella sabbia, non si mettono le mani nel sangue, poi - la lingua nella merda, e - infine - la firma sotto un teatrino di ipocrisia che funziona a fascismo di maggioranza.

A te sta bene?

Accomodati. Firma. Metti la crocetta.

La testa mia rimane ben alta, e ha cose più dignitose di cui occuparsi.
Sertes
#196 Sertes 2018-01-15 19:07
Ah, scusate, notizia elettorale recente:

Per ringraziarlo dei favori durante la legislatura, Matteo Renzi ha candidato Pierferdinando Casini nelle liste del PD a Bologna.

Rileggete la frase.

Matteo Renzi
ha candidato Pierferdinando Casini
nelle liste del PD
a Bologna
peonia
#197 peonia 2018-01-15 19:34
sì DAM parlo di quelli..... ed ancora ci credo, pensa tu! solo che io seguo da dentro da ben 2 anni e le cose le so -CORRETTE- e non di seconda mano, per i soldi ad Amatrice c'è stato un dietrofront dell'allora finanziatore...per il Quid tranquillo arriva...se ha tardato un motivo c'è! i 1500 punti euro, attraverso una Card, sono solo per coloro che fanno parte del Progetto,mentre il PVU è entrato in Politica per fare in modo che il Quid di dignità sia esteso a tutti gli italiani, pensa che avidi! Ah, dimenticavo il n0stro sarebbe a credito e non a debito, come tutti gli altri...
Calvero
#198 Calvero 2018-01-15 19:45
Miles:

Citazione:
Il popolo non ha mai avuto identità, nè tantomeno potere.
E questo non da ora, ma da sempre.
Dove si mette la crocetta? :-D

Citazione:
Persino le grandi "rivoluzioni" della storia sono state dirette e utilizzate dal potere per il proprio tornaconto,
lasciando al popolo "vittorioso" la gloria e le briciole.
Briciole, avvelenate. Ti sei dimenticato di specificare.

Citazione:

Ai tempi degli antichi romani avevamo decine di migliaia di rappresentanti del popolo che andavano a scannarsi
nei boschi, contro sciagurati che non avevano mai visto e conosciuto, per un sacchetto di sale.
E nessuno si accorgeva che il vero nemico lo avevano insediato loro a roma.
Avevo esposto una dettagliata argomentazione in proposito, tempo fa. Illustrando il perché questo deve accadere, in ragione, cioè, del rapporto/consapevolezza popolo/potere, contestuale al periodo.

Citazione:

A me non sembra tanto diverso da ora.
Per ovvie ragioni, ora - è peggio.
david
#199 david 2018-01-15 19:59
#195 Calvero

La mia è una provocazione, dettata più dalla disperazione,
da elettore che per tanti decenni ha sperato che le cose
cambiassero in meglio, e invece gattopardescamente, non sono
cambiate affatto.
Lo ammetto sono un elettore del M5S, a cui ho dato la fiducia,
e a cui la darò, ma non a tempo indeterminato.
Ci sono diverse cose che nel M5S non mi piacciono, ma la
mia speranza è che ne possano cambiare qualcun'altra.
Se riuscissero a dare, ad esempio, il reddito di cittadinanza,
non pensi che questo potrebbe aiutare tantissimi disperati,
che hanno difficoltà a mettere insieme il pranzo con la cena?
Io per fortuna un lavoro ce l'ho, ma vedo in giro un sacco di
disperati, e non è un bel vedere.
Riuscissero poi, a fare qualcos'altro di utile e di diverso,
da questi figuri che hanno distrutto questo paese, non
sarebbe un cambiamento positivo ?
Certezze non ne ho, ma penso che votare e "SPERARE" che qualcosa
cambi, sia meglio che guardare dalla finestra, e vedere la totale
distruzione di questo nostro paese.
Calvero
#200 Calvero 2018-01-15 19:59
Ale:

Citazione:
Calvero, ..... francesco1 è stato sospeso da questa discussione.. non ti sembra maleducato scrivere ad uno che non può rispondere?
In buonafede, non mi ero reso conto. Chiedo scusa. Quindi Francesco1 può ritenere assolutamente ritirata la mia affermazione, e, se vorrà, potrà chiedere spiegazioni in altre pagine su questo Sito.

Citazione:

Se questo è il tuo stile....
Occhio alle allusioni.
Tu hai fatto notare una scorrettezza, io ho ammesso l'errore, limitati all'oggettivo.
LoneWolf58
#201 LoneWolf58 2018-01-15 20:01
@Calvero Citazione:
Accomodati. Firma. Metti la crocetta.

La testa mia rimane ben alta, e ha cose più dignitose di cui occuparsi.
Ecco... appunto.
Mi chiedo per quale motivo ti abbassi a commentare... o a lamentarti?
Visto che a parere di chi non vota è inutile sperare in un qualsiasi miglioramento mi piacerebbe sapere di cosa si possa lamentare?
Mi posso lamentare io che provo a far cambiare qualcosa se il tentativo non riesce o perché non vince la mia coalizione o perché chi ho votato non era all'altezza delle aspettative.
Ma chi ha già rinunciato in partenza sapendo che le cose non sarebbero cambiate mi spiegate di cosa si dovrebbe lamentare?

Mi piacerebbe tentare un piccolo esperimento... in quale paese della comunità europea vi piacerebbe vivere e perché?
aislin
#202 aislin 2018-01-15 20:12
Una lunga risposta.. vuota. Il solito ritornello di chi crede di aver capito tutto, che si permette di dare un giudizio non sapendo nulla ma, probabilmente per diritto di anzianità, è lasciato libero di continuare a dare giudizi e sentenze. Io parlo per me e sugli argomenti che porto uso la mia esperienza e conoscenza (visto che a breve spero non sarò solo un Dott. ma un Dr.), ma tanto è inutile.. Buon proseguimento, di sicuro non proseguiro' a rispondere.
Calvero
#203 Calvero 2018-01-15 20:19
Lupo:

Citazione:
Mi chiedo per quale motivo ti abbassi a commentare... o a lamentarti?
La premessa non è pertinente: non mi abbasso, anzi: mi alzo.

Porto avanti le mie idee. Si può?

Di cosa mi lamenterei?

Sono curioso.

L'italiano è una lingua ricca e di gran lunga (cosa oggettiva questa) tra le più precise al mondo nella semantica.

Luogocomune: le notizie commentate.

Mi pare reciti così la didascalia del Sito sul quale sono iscritto, o mi sbaglio?

Quindi commento, poi critico, espongo, intervengo con disamine, punto il dito sulle menzogne o sottolineo l'importanza di valevoli considerazioni.

Della politica non mi sono mai lamentato. Di identificarne le peculiarità, ovvio, così come identifico le peculiarità di ogni argomento. In negativo e in positivo.

Citazione:
Visto che a parere di chi non vota è inutile sperare in un qualsiasi miglioramento mi piacerebbe sapere di cosa si possa lamentare?
A parere tuo, non mio. No so di cosa tu stia parlando.

Citazione:
Mi posso lamentare io che provo a far cambiare qualcosa se il tentativo non riesce o perché non vince la mia coalizione o perché chi ho votato non era all'altezza delle aspettative.
Ma chi ha già rinunciato in partenza sapendo che le cose non sarebbero cambiate mi spiegate di cosa si dovrebbe lamentare?
Se illustro che la politica non conta, non significa che il cambiamento possa o poteva discendere esclusivamente da essa. Questa è una tua errata supposizione. Ma è tua, non è mia. Quindi ecco che il tuo dire "rinunciare in partenza" non riguarda la posizione di chi non vota, poiché chi non vota sa che non è da lì che discenderà un cambiamento, a prescindere.

Citazione:
Mi piacerebbe tentare un piccolo esperimento... in quale paese della comunità europea vi piacerebbe vivere e perché?
Qualsiasi essa fosse, la scelta non sarebbe connessa alla forma di Governo/teatrino che in un altro posto è messa di facciata. Bensì, magari, per una mentalità culturale diversa o perché ti piace il mare invece che la montagna. Per il resto, il fascismo è instaurato su scala globale. Spostarsi nell'illusione di prenderla meno in culo dal mondialismo, i cui massimi esponenti sono i cinque stelle - qui in Italia, equivale a mettersi di giorno le mani sugli occhi convincendosi che la luce è andata via per tutti gli altri.
Calvero
#204 Calvero 2018-01-15 20:33
David:

Citazione:
Riuscissero poi, a fare qualcos'altro di utile e di diverso,
da questi figuri che hanno distrutto questo paese, non
sarebbe un cambiamento positivo ?
No. Perché sono parte del teatrino del mondialismo. No, perché il problema non è il PIL (come già spiegava Kennedy, prima che gli facessero saltare letteralmente la testa, a lui e al fratello), ma il paradigma moderno ad avere superato la tolleranza del collasso, e non sarà dalla politica che può avvenire alcun cambiamento poiché essa stessa è l'espressione di quello che non può essere cambiato, poiché da questo trae nutrimento. L'unico "Voto" è abbandonarli totalmente a loro stessi, solo a quel punto il vero potere potrà scendere a compromessi col popolo. No, perché non è a Roma che comandano. No, perché non c'è nessun programma politico inteso a minare la forza della propaganda. No, perché stai confondendo la corruzione con il Potere. Non sono la stessa cosa.

Citazione:

Certezze non ne ho, ma penso che votare e "SPERARE" che qualcosa
cambi, sia meglio che guardare dalla finestra, e vedere la totale
distruzione di questo nostro paese.
Le certezze non c'entrano. E la speranza te la mette nel culo.
LoneWolf58
#205 LoneWolf58 2018-01-15 21:31
@CalveroCitazione:
Qualsiasi essa fosse, la scelta non sarebbe connessa alla forma di Governo/teatrino che in un altro posto è messa di facciata.
Rispondi tu per tutti o qualcun altro la può pensare diversamente?

Oppure si ha paura di rispondere per non essere accusati di invidiare la brodaglia degli altri porcili?...
Sertes
#206 Sertes 2018-01-15 21:46
Citazione Redazione:
Vaccini, Di Maio come Salvini: "No all'obbligo, siamo per le raccomandazioni"

Poi è andato su facebook e ha vuotato il sacco: confermato tutto quello che dicevo da un paio di mesi a questa parte, il movimento 5 stelle è pro-vax e pro-obbligo, confermando i 4 obblighi precedenti + l'estensione automatica per legge per qualsiasi altra patologia di cui sia DICHIARATA l'epidemia (ad oggi il morbillo).

Non ha parlato dell'obbligo imposto ai genitori che non vaccinano di umiliarsi in pubblico dovendo partecipare a sedute di informazione a favore dell'utilità dei vaccini, ma pazienza: finalmente la questione è chiusa.
david
#207 david 2018-01-15 21:48
#204 Calvero

Hai saltato la parte del reddito di cittadinanza.
Se anche ci fossero gli scenari che hai menzionato,
non ne varrebbe ugualmente la pena?
Magari per far soffrire di meno qualcuno.
LoneWolf58
#208 LoneWolf58 2018-01-15 21:49
@Redazione #185 Citazione:
C'è gente che è specializzata a spararsi nel piede ogni volta che tocca un fucile. E poi ci sono i 5 stelle, che sono specializzati nello spararsi prima nel piede destro e poi, dopo 6 mesi, in quello sinistro.
Se quanto dici è vero anche perché all'eventuali contraddizioni del M5S si è in molti a porre l'accento, in questo caso non vedo il perché... mi pare che la posizione del M5S sui vaccini fosse chiara già da prima.
Credo di avere avuto una accesa discussione proprio in materia... o ti è sfuggita?
luogocomune.net/.../...

Visto che li hai chiamati in causa direttamente chiedo a tutti... trovate normale l'accanimento e la coalizzazione di tutte le forze politiche "contro" il M5S (sui media preferisco sorvolare).
Sono riusciti a sfornare una legge elettorale ad hoc per impedir loro di governare.
Se avessero usato lo stesso accanimento contro Berlusconi da un pezzo sarebbe fuori dai giochi politici.
kamiokande
#209 kamiokande 2018-01-15 21:54
@ Sertes #206

Interessante interpretazione della parola "raccomandazione": noi raccomandiamo la vaccinazione senza imporvela, ma qualora voi decidiate liberamente di non vaccinarvi, e si scenda sotto la soglia dell'immunità di gregge, allora ve la imponiamo. Fanno prima a lasciare l'obbligo e buona lì ... io non ho parole.
Sertes
#210 Sertes 2018-01-15 22:06
Citazione kamiokande:
Interessante interpretazione della parola "raccomandazione": noi raccomandiamo la vaccinazione senza imporvela, ma qualora voi decidiate liberamente di non vaccinarvi, e si scenda sotto la soglia dell'immunità di gregge, allora ve la imponiamo. Fanno prima a lasciare l'obbligo e buona lì ... io non ho parole.

No, attenzione! Gli obblighi secondo la legge Taverna sono 4 (polio, diferite, tetano, epatite B), in più il ministro della Salute ha piena autonomia nel dichiarare che è in corso un epidemia e quindi ad estendere automaticamente l'obbligo di legge a qualsiasi altra patologia (ad oggi ci sarebbe il morbillo).
L'altra parte sposta l'obbligo dai bambini ai genitori in questo modo: tu genitore puoi scegliere liberamente di non vaccinare per le altre patologie, ma se scegli diverso da come piace a noi se la copertura vaccinale scende sotto un determinato valore limite allora sei tu genitore ad essere obbligato a partecipare a queste sedute dove ti spiegano che sei un cattivo genitore perché vaccinare è una cosa che ha solo vantaggi. Praticamente hanno introdotto il concetto di patente a punti alla responsabilità genitoriale, il genitore a punti.
Nomit
#211 Nomit 2018-01-15 22:15
@ Redazione - Eri tu che avevi scritto un articolo che diceva che se un ipotetico politico anti-crocefisso non fosse riuscito a far togliere del tutto il crocefisso nelle aule, era comunque segno di buona volontà essere riuscito a farlo spostare nel corridoio? Mi pare che fosse un articolo di questo sito.

Non è esattamente la stessa cosa, visto che i vertici cinquestelle non si dichiarano anti-vaccini o anti-obbligo, ma io continuo a preferire 4 obblighi invece di 10. Poi, una volta riportati a 4, votare gente contraria all'obbligo o, se manca, votare chi magari ne ne vuole solo 2.
Voglio dire, la politica si fa così, come spiegava quel fantomatico articolo.
LoneWolf58
#212 LoneWolf58 2018-01-15 22:17
@SertesCitazione:
Praticamente hanno introdotto il concetto di patente a punti alla responsabilità genitoriale, il genitore a punti.
Vogliamo ricominciare?
Visto che ti piace il termine mi dici dove è previsto e come sarebbe disciplinato tale punteggio? se vuoi puoi rispondere dove il quesito è stato posto...
luogocomune.net/.../...
Nomit
#213 Nomit 2018-01-15 23:14
A proposito di vaccini, dalla Gruber la Lorenzin ha detto: "l'Australia ha preso provvedimenti ancora più PESANTI" .
"Pesanti". Cosa pensa davvero la Lorenzin della sua legge?

(4:59) www.youtube.com/watch?v=XT6_HlUaXHI

-

La Lorenzin è terribile, come la Fedeli, penso che l'obiettivo principale delle prossime elezioni sia limitare il più possibile questo genere di persone, non possiamo equiparare i cinquestelle alla Lorenzin.
kamiokande
#214 kamiokande 2018-01-15 23:15
@ Sertes
Il mio era solo un commento alla dichiarazione di Di Maio: "prevede anche clausole di salvaguardia che introducono l'obbligo di vaccinazione in caso di emergenze epidemiche oppure nel caso in cui la copertura vaccinale dovesse scendere sotto le soglie che garantiscono l'immunità di gregge"; che è in buona sostanza quel che ho detto io. Se esiste una proposta di legge M5S che dice cose diverse non so, ma a quel punto che si metano d'accordo con loro stessi.
Calvero
#215 Calvero 2018-01-16 00:15
Citazione:
Rispondi tu per tutti o qualcun altro la può pensare diversamente?
Veramente a inizio intervento c'era scritto @ Calvero, se vuoi ti allego la foto dello screenshot che ho fatto ;-) post #201

Rilassati, Lupo, ti vedo agitato ;-)

O io non avevo facoltà di rispondere al tuo esperimento? :perculante:
Calvero
#216 Calvero 2018-01-16 00:29
David:

Citazione:
Hai saltato la parte del reddito di cittadinanza.
Veramente siete VOI tutti cinque stelle, Te compreso, che avete saltato la montagna di argomentazioni che annullano ogni credibilità del Movimento.

Non ho saltato nulla, perché non sono credibili per un'immane serie di motivazioni, e, oltre ogni dignità umana, giocano sulla pelle dei bambini. Vuoi che te lo scriva in cinese?

他们不可信,他们玩儿童皮肤。

Meglio così?

O preferisci così?:

Tāmen bùkě xìn, tāmen wán er tóng pífū.

Scegli Tu.

Citazione:

Se anche ci fossero gli scenari che hai menzionato,
Gli scenari ci sono, non è che ci fossero, e ho minimizzato. Ma se vuoi sto al tuo gioco, e "se anche ci fossero gli scenari che ho menzionato" allora significherebbe che a ogni zuccherino da dieci grammi, saranno messi vicini cento cetrioli da due chili l'uno.

Citazione:

non ne varrebbe ugualmente la pena?
Come vedi, No.
Calvero
#217 Calvero 2018-01-16 00:36
Nomit:

Citazione:
... non possiamo equiparare i cinquestelle alla Lorenzin.
Assolutamente No, perché sono peggio della Lorenzin. Almeno la Lorenzin non ha svolto il ruolo di Kapò, e non ha mai illuso il popolino che avrebbe abiurato le logiche della vecchia politica.

Meglio mille volte la Lorenzin, che i cinque stelle.
totalrec
#218 totalrec 2018-01-16 00:47
Citazione:
Almeno la Lorenzin non ha svolto il ruolo di Kapò, e non ha mai illuso il popolino che avrebbe abiurato le logiche della vecchia politica.
Condivido. La Lorenzin, a differenza dei 5stelle, perlomeno non può prenderti per il culo. Si vede ciò che è lontano un anno luce. La vedi e puoi prepararti a ciò che ti aspetta. Di un nemico puoi sempre fidarti, di un traditore mai.
totalrec
#219 totalrec 2018-01-16 00:53
David:
Citazione:
Chi non va' a votare, o se ci va,' annulla la scheda o vota scheda bianca, non ha diritto di lamentarsi di nulla.
E va bene, non ho diritto a lamentarmi di nulla.
Il diritto alla lamentazione lo lascio volentieri ai crocettari come te, che evidentemente lo ritengono la base del vivere civile.
Spero comunque che votino in pochi, non fosse altro che per risparmiare sui tappi di cera per le orecchie.
Calvero
#220 Calvero 2018-01-16 00:59
Aislin:

Citazione:
ma, probabilmente per diritto di anzianità, è lasciato libero di continuare a dare giudizi e sentenze.
Spero che Mazzucco legga. Fai una segnalazione a Redazione, se hai il coraggio delle tue idee, visto che stai accusando Me di essere un raccomandato (e insisti a usare modi Vili e subdoli) come ho dimostrato prima, e stai accusando Mazzucco di usare due pesi e due misure con gli utenti. A corto di argomentazioni?

E ancora non hai avuto il coraggio di dire a chi ti riferisci. Sei veramente uno spettacolo di onestà intellettuale.

Qui - Diritti di anzianità, non ce ne sono. Senza contare che sono stato sospeso poco tempo fa. A riprova.
Calvero
#221 Calvero 2018-01-16 01:24
Scusa Sertes, mi prendo un pezzetto di screenshot dal tuo post



:hammer: ma si può stare seri di fronte a simili contorsioni dialettiche? ma Dio santissimo, neanche ai tempi di De Mita si assisteva a cotanto penoso politichese, e ancora stiamo qui a discutere. Che pena. Veramente che pena. Capito questi? ;-) addirittura il linguaggio da psicopolizia:

«Indurli a farli vaccinare, ma in maniera consapevole»

L'anno scorso avevo scritto, "attenti a Di Maio - vedrete che imboccata che vi tirerà" ... :pint:
LoneWolf58
#222 LoneWolf58 2018-01-16 01:49
@Calvero #215Citazione:
Rilassati, Lupo, ti vedo agitato
Dici... e da cosa lo dedurresti? dal fatto che non uso le emoticon? sbaglio o una volta ti incazzavi quando lo facevo?Citazione:
O io non avevo facoltà di rispondere al tuo esperimento?
Perché? Avresti risposto??
Domanda:
Mi piacerebbe tentare un piccolo esperimento... in quale paese della comunità europea vi piacerebbe vivere e perché?
Risposta?
Qualsiasi essa fosse, la scelta non sarebbe connessa alla forma di Governo/teatrino che in un altro posto è messa di facciata. etc etc etc
Comunque a parte la tua mezza risposta vedo che l'esperimento non ha attecchito... chissà perché?

Quello che mi pare strano è che in un thread sulle prossime votazioni postino più quelli che non votano degli altri...
hvsky
#223 hvsky 2018-01-16 04:50
Che noia che barba

E allora divertiamoci :

the day after electionland :

  • 1 vince Berlusconi..... fino a 2 mesi fa era impensabile solo rivederlo attivamente impegnato ma oggi ..... rabbrividisco.... aumenta le pensioni, taglia le tasse e fra 5 anni muore e ci lascia fallire ... non ho ancora capito se è candidato alla presidenza o meno se il candidato sarà Salvini.... boh, cosa è il IV polo che fa parte della coalizione.... cmq
  • 2 Vince Renzi, unico nome uscito finora come candidato PD, a meno che non hanno un personaggio da candidare a sorpresa... ma attualmente io non la vedo proprio come possibilità.... tra “destra” e “sinistra” vedo più papabile il Berlusca! Gli italiani so formidabili......
    L uno o l altro 2 buste di vomito!!
  • 3 vince Di Maio .... la vedo durissima, senza previe coalizioni da solo è matematicamente impossibile, ad oggi non hanno in programma alleanze, per me solo perché non vogliono sputtanarsi prima del voto .... ora partiamo dal fatto che x governare dovranno scendere a patti con qualcuno, e qui sta il primo asino caduto.... xche ad oggi mi stanno prendendo x il c....
    un esponente del movimento intervistato in radio ha dichiarato inequivocabilmente che eventuali alleanze verranno prese in considerazione dopo il voto perché il loro obbiettivo è vincere e puntano solo a quello, mooolto bello...
    ma è una presa in giro, lo sanno anche i bimbi che da soli non hanno i numeri.... quindi prima presa in giro, che come una scatola cinese ne contiene un altra, il sapere di doversi alleare e probabilmente sapere già con chi TRUFFALDINI ....in breve ci hanno stradetto che non si sarebbero MAI alleati, ce lo dicono ancora OGGI pur sapendo che è una balla (hanno già imparato a trattarci come coglioni..... se chiarezza era dovevano dirci : ragazzi, il sistema e la legge elettorale CI IMPONGONO di fare delle alleanze malsane, speriamo di sederci al tavolo delle trattative forti di un grande risultano elettorale così da avere il coltello dalla parte del manico.... CI VUOLE TANTO???? )
    A essere paladini della trasparenza e a vessare le nefandezze della politica sono bravi tutti ma combatterle quando il sistema marcio te le sbatte in faccia è tutto un altro paio di maniche..... e se queste sono le premesse.... il resto vien da se.... e siccome il sistema politico è pieno di queste zozzate, bisogna essere preparati, MA SEMBRA CHE LORO SI SIANO GIÀ ABITUATI..... a me dispiace veramente , tralasciando discorsi trasversali e credendo in pieno alla loro buona fede QUESTE COSE DOVEVANO SAPERLE e organizzarsi per tempo, non contro questi giochini che sono la Pelle della politica e nulla, per ora, si può fare ma dovevano essere realmente trasparenti CON NOI..... non falsamente accomodanti.....
    Avrebbero davvero prodotto una falla
    fastidiosetta da un lato, e creato un fil rouge interessante con noi poveretti stanchi di strategiuole, giochetti, verità assodate ma politicamente sottaciute.....
    In ultimo la scelta di Di Maio è semplicemente Imbarazzante


    comunque l astensionismo è, per me, l unica arma spuntata che abbiamo e occorre usarla, anche se molto poco offensiva, creare un precedente storico veramente significativo, un colpo assordante battuto sul tavolo di questi arroganti assetati di soldi e di un falso potere....
    e iniziare da lì....
Sarevok
#224 Sarevok 2018-01-16 08:20
Pensavo che, data la lunghezza, lo avrei guardato a pezzi. Invece me lo sono sorbito tutto d'un fiato. ALBERTO BAGNAI, Scordatevi la Democrazia: byoblu.com/.../...
tommy77
#225 tommy77 2018-01-16 08:52
TOTALREC

Citazione:
Condivido. La Lorenzin, a differenza dei 5stelle, perlomeno non può prenderti per il culo. Si vede ciò che è lontano un anno luce. La vedi e puoi prepararti a ciò che ti aspetta. Di un nemico puoi sempre fidarti, di un traditore mai.
Condivido totalmente.....esatto!
tommy77
#226 tommy77 2018-01-16 08:59
KAMIOKANDE

Citazione:
Il mio era solo un commento alla dichiarazione di Di Maio: "prevede anche clausole di salvaguardia che introducono l'obbligo di vaccinazione in caso di emergenze epidemiche oppure nel caso in cui la copertura vaccinale dovesse scendere sotto le soglie che garantiscono l'immunità di gregge"; che è in buona sostanza quel che ho detto io. Se esiste una proposta di legge M5S che dice cose diverse non so, ma a quel punto che si metano d'accordo con loro stessi.
Premesso che sono d'accordo con te...però su un punto ti devo ''riprendere''...perchè secondo te,i 5 Sberle, dopo tutti i dietrofront ed il ''rovesciamento carpiato mortale'' che hanno mostrato,dinanzi a tutti, rispetto alle LORO posizioni ORIGINALI....secondo te, possiedono ancora l'integrità morale per fare ORDINE nelle loro TESTE e riuscire a mettersi d'accordo con LORO STESSI???

Kamiokande....secondo me è + facile che Cappuccetto Rosso apra un B&B nel Bosco,con il lupo alla reception,piuttosto che i 5 Sberle facciano ordine e si mettano in pace e d'accordo con loro stessi.
tommy77
#227 tommy77 2018-01-16 09:01
RIPORTO DA COMMENTI LIBERI

Per quanto mi riguarda,farò come babajan ossia annullerò la mia scheda elettorale....di sicuro ai 5 Sberle non darò mai + il mio voto....l'ho già fatto nelle ultime politiche e mi sono pentito amaramente..Questi rappresentanti del GATEKEEPING + spiccio,devono essere smascherati,come tutti gli altri compagni di merenda....Anche perchè,a chi si ostina a difenderli contro l'evidenza della loro malafede...questo paese che risponde al nome di ITALIA....non ne ha abbastanza,ancora, dopo tutto quello che ha visto in 70 anni scarsi di ''REPUBBLICA''??? il voltafaccia dei politici ha stancato anche i morti al cimitero..gli unici a non arrendersi,da buoni MULI, sono gli attuali italiani viventi....che ancora non hanno compreso che,appena una persona fa retromarcia dinanzi alla propria PAROLA,quella persona, in quel momento si AUTOSQUALIFICA da sola e PER SEMPRE....ed in questo i 5 Sberle,non hanno nulla da invidiare ai vari RENZI,BERLUSCONI,SALVINI ecc.ecc.....forse si potrebbe votare,alla meno peggio, GIULIETTO...ma si sa già che non servirebbe a nulla lo stesso....ragion per cui...SCHEDA OUT!!!altro che voto alla cazzo di cane...
peonia
#228 peonia 2018-01-16 09:14
Vi siete chiesti come mai nessuno,tranne quell' "imbonitore" di Maurizio Sarlo, che da anni va spiegando a tutti,dal professionista alla casalinga meno informata, perchè e come ci rendono poveri e schiavi e come si potrebbe invece uscire da tutto ciò, come spiega ottimamente Nino Galloni, anche qui? Nemmeno quelli che volevano aprire come una scatoletta..... :-o

"“La situazione sociale si sta sempre più lacerando – ha spiegato Galloni – fino a un’eventuale rottura. Il motivo va cercato soprattutto nel fatto che l’ultima mini-ripresa ha favorito 20 milioni di italiani ma ce ne sono 15 che restano in condizioni di povertà vera e propria, mentre 25 milioni di italiani stanno scivolando verso il baratro, senza neppure il paracadute del welfare, che ormai è residuale e protegge solo i poveri“.

Per Galloni, “quelli che stanno bene possono permettersi di pagare di tasca propria i servizi sanitari per i figli, l’assistenza agli anziani e quant’altro. I più poveri, bene o male, hanno accesso alla gratuità. Ma il grosso della classe media non ha sufficiente reddito per pagarsi i servizi essenziali“.

Per quanto concerne l’industria, nota dolente di un’Italia che non ha più alcun piano di rilancio da troppi lustri: “Il nostro Paese ha perso la grande industria privata, compreso l’80% di quella a partecipazione statale, che era un gioiello (ma quel 20% che ci rimane ancora fa molta gola a parecchi, compresi i francesi). Però – aggiunge l’economista romano – abbiamo mantenuto in vita l’80% della piccola industria, delle piccole imprese“.

Viste queste premesse la soluzione per Galloni è una e una sola: lo Stato deve tornare ad emettere moneta sovrana. “Lo Stato può emettere una sua moneta, in qualsiasi momento. Il Trattato di Maastricht (articolo 128a) dice che non possiamo stampare banconote. Che problema c’è? Basta stampare “Statonote”, a circolazione nazionale, da usare per assumere e per fare investimenti, perché poi chi le accettasse le utilizzerebbe per pagare le tasse“.

Galloni appare molto scettico invece sul reddito di cittadinanza che a suo parere vorrebbe dire “togliere a una parte della classe media delle risorse per darle a quelli che non hanno reddito“. Una soluzione che non sana il problema di un’economia asfittica qual è quella italiana. Il vero reddito di cittadinanza per Galloni, è dunque la creazione di quei 7-8 milioni di posti di lavoro che ci permetterebbero di “mandare a regime tutte le esigenze della società italiana in termini di ambiente, di assetto idrogeologico del territorio, di cura delle persone (soprattutto gli anziani, ma anche i bambini) e di recupero del patrimonio artistico, archeologico e comunque esistente: manutenzioni, strade e ferrovie“.

Non c’è quindi bisogno di alcuna forma di assistenza parassitaria come il reddito di cittadinanza, “c’è bisogno invece di lavoro: che si può creare rapidamente, con una moneta di nuovo sovrana“.

www.ilprimatonazionale.it/economia/77183-77183/
Sertes
#229 Sertes 2018-01-16 09:45
Citazione kamiokande:
@ Sertes
Il mio era solo un commento alla dichiarazione di Di Maio: "prevede anche clausole di salvaguardia che introducono l'obbligo di vaccinazione in caso di emergenze epidemiche oppure nel caso in cui la copertura vaccinale dovesse scendere sotto le soglie che garantiscono l'immunità di gregge"; che è in buona sostanza quel che ho detto io. Se esiste una proposta di legge M5S che dice cose diverse non so, ma a quel punto che si metano d'accordo con loro stessi.

Di Maio è stato stringato, ma esiste quella proposta di legge ed è depositata al senato (DDL 2842 Taverna)
senato.it/.../...
Per essere precisi su queste cose, così delicate:
Questa legge dona al ministro della salute il potere di affermare che c'è un epidemia e quindi generare automaticamente obblighi di vaccinazione futuri
Questa legge, se le coperture vaccinali scendono sotto una soglia arbitrariamente decisa, obbliga i genitori a sottostare a sedute informative sui benefici dei vaccini
Di Maio ha solo compresso le due cose per non essere prolisso o per evitare di spiegare che quegli obblighi tolti alla vaccinazione dei bambini li hanno spostati sulla presenza in aula dei genitori
yarebon
#230 yarebon 2018-01-16 09:46
Burioni intanto si è candidato con il pd e con questa notizia molti interventi qua sopra perdono di realtà e concretezza, ma le elezioni mi annoiano, così come la politica italiana, quindi mi ritiro mestamente e buon nichilismo a tutti.
Ghilgamesh
#231 Ghilgamesh 2018-01-16 10:48
Citazione:

Quello che mi pare strano è che in un thread sulle prossime votazioni postino più quelli che non votano degli altri...
Perchè strano?
A me sembra evidente che chi non vota lo stia facendo con una consapevolezza maggiore di chi va a votare ancora sperando nel "meno peggio"!
Chi non vota si è rotto le palle di essere preso per il culo ... chi vota evidentemente no, forse pure je piace ... quindi perchè intervenire?

(è un discorso generico, ci sono eccezioni, come penso Peonia, che secondo me ci crede ... ma che temo dovrà scontrarsi con la dura realtà...)
AlexFocus
#232 AlexFocus 2018-01-16 11:03
Mi ha colpito la richiesta di chiarimento sul METODO fatta da #155 Dipende

Innanzitutto, credo che Dipende NON sappia che vi sono stati due periodi della storia dello stivale dal 3000 a.C. fino al 1860 e poi durante i 22 anni del fascismo) in cui gli italiani SAPEVANO come fare a reggere una comunità prospera senza gravarla di tasse (fare rif. alla Curva di Arthur LAFFER per capire meglio), quindi non ci dobbiamo inventare niente.
il punto comune dei due regimi, oltre alle tasse basse, era la ASSENZA di DEBITO PUBBLICO, ottenuta con l'EMISSIONE di MONETA SOVRANA da parte del governo.
Inoltre il debito pubblico degli attuali sistemi demo(no)cratici si trova in tutte e tre le Condizioni di Alexander SACH:
1) debito emesso dal CREDITORE (banche private) senza informare il DEBITORE (noi popolo) delle condizioni di pagamento, delle condizioni di mancato pagamento e, soprattutto, della destinazione d'uso (cioè perchè si fa il debito)
2) il debito NON è stato usato per opera a favore del debitore
3) ma la cosa più grave è che il creditore era perfettamente a conoscenza delle due prime condizioni ma non se n'è dato peso
In queste condizioni, il debito si dice DETESTABILE quindi ci si può rifiutare di pagarlo (gli USA hanno utilizzato questa opzione già tre volte, una sicuramente nel 1820).
Le risorse liberate da questa azione ci potrebbero consentire di fare tutto quel che serve per il popolo; ricordo il caso di Woergl, un paesino austriaco di 4500 anime, nel quale il sindaco applicò i principi dell'economista Silvio GESELL ed emise una moneta locale senza signoraggio, grazie alla quale, in poche settimane, la condizione del paese migliorò prodigiosamente, finchè non intervenne il governo autoritariamente per ordine delle banche private che tenevano per il collo l'INTERO popolo austriaco e non potevano permettere che un esempio virtuoso indicasse a TUTTI come fare per liberarsi del giogo del debito IMMORALE, ILLEGALE, TRANS-GENERAZIONALE.
Se ti interessano maggiori dettagli (anche documentazione puntuale sui vari argomenti che ho toccato) puoi contattarmi direttamente al 338.81.52.862
mik300
#233 mik300 2018-01-16 11:14
Io penso di far così..
premesso che nessuno emerge,
tutto è merd.a,
ecc.
qual è la strategia per rompere un pò le uova nel paniere,
per deragliare un pò dal percorso designato?
l'astensione non fotte niente ad alcuno,
se non andiamo a votare,
a loro, i burattinai, sta anche meglio..

quindi, dato il divieto al voto disgiunto
(bomba & co. ladri si, scemi no..)
penso di votare salvini al senato
(in funzione anti-immigrati,
si fottano soros, kalergy, merkel, juncker
e tutta la compagnia dirigista che vuole l'europa
una melassa di etnie senza arte nè parte,
senza identità conclamate, sennò il vicino si spaura,
magari in guerra tra loro,
così i banchieri stanno più tranquilli)
e i 5S alla camera,
x scompaginare un pò l'economia,
tanto dalla cacca partiamo,
peggio di così non può andare,
tentiamo la roulette,
male che vada i 5S c hanno provato..
niente da perdere..
speranza poca, illusioni zero,
ma esiste sempre l'entropia, il casus fortuitus,
cioè..non si sa mai..
magari qualcosa di buono la fanno,
altrimenti tutto come prima..
abbiamo guadagnato zero, abbiamo perso zero..

se qualcuno ha altre strategie efficaci,
dica pure,
ma non vedo molte alternative..
e l'astensione è una resa..
Sertes
#234 Sertes 2018-01-16 11:19
Per azzerare il debito pubblico basta che lo stato spenda solo quanto incassa.
Lo puoi fare alzando le entrate colpendo l'evasione, o riducendo le spese di corruzione e sprechi.
Basta applicare la legge e colpire l'illegalità, senza ipotizzare che la banca centrale italiana sarebbe meno peggio della banca centrale europea (quando c'era, non lo era)
Ghilgamesh
#235 Ghilgamesh 2018-01-16 11:30
Si sertes, MA non puoi farla così facile ...

Trascurando il piccolo particolare (che per te non è importante ma per me si) che tutti gli euro del mondo non ripagherebbero il nostro debito, SOLO di interessi dobbiamo più di 80 miliardi di euro l'anno!
Credi che se cominci a toccare le tasche di lor signori, per 80 MILIARDI l'anno (NB di più, se il debito lo vuoi azzerare, così paghi SOLO gli interessi!) ... non ti succede nulla?

Oltre al fatto che daresti un esempio, altra cosa che chi sta sopra a quelli a cui dovresti prendere 80 miliardi l'anno, non vuole!

Per toccare simili interessi devi essere a prova di proiettile ... tu e i tuoi familiari ... o eleggete superman o la vedo dura! ^___^
Calvero
#236 Calvero 2018-01-16 11:43
Lupo:

Citazione:

Dici... e da cosa lo dedurresti?
Lo deduco dal fatto che alla mia risposta principale, non hai dato la minima attenzione e, in aggiunta a questo, ti sei concentrato su di una tua successiva domanda, saltando a piè pari gli argomenti più diretti ;-) e sparando subito a zero sul fatto che io stessi in qualche modo "non facendo rispondere gli altri"; vedi Te, se non è sufficiente a dedurlo. :-D

Citazione:

dal fatto che non uso le emoticon? sbaglio o una volta ti incazzavi quando lo facevo?
Sbagli, era un periodo quello, che DJ (te lo ricordi?) aveva invaso LC con questa moda, ed era diventata un'ossessione con martelletti danzanti una riga sì e una no, e magari una volta l'avrò detto anche a Te. Ma sarà stato di passaggio. Ma un conto è l'ossessione di usarne a secchiate di faccine, fino a fartele uscire dalle orecchie; e un conto è voler essere simpatici ogni tanto. Le uso pur io, o no? :roll:

Citazione:

Perché? Avresti risposto??
Certo, se a Te non piace la risposta è un altro discorso, ti pare?

Citazione:

Risposta?
Qualsiasi essa fosse, la scelta non sarebbe connessa alla forma di Governo/teatrino che in un altro posto è messa di facciata. etc etc etc
Comunque a parte la tua mezza risposta
Infatti, e penso che solo a Te sia sfuggito il senso. Forse perché eri agitato, come ti ho detto. O tu forse stavi chiedendo una cosa inerente e legata ai gusti turistici degli utenti ? (non credo); e che quindi non era connessa alla questione politica in Tema? Se era una cosa OT (e oltretutto dopo che avevi scritto @ Calvero ) era meglio se lo specificavi. Se non sei chiaro sulle questioni che poni, non lamentarti dopo.

E ti approfondisco la questione, se ti interessa ancora; sempre rimanendo in Tema e in modo più conciso.

Questa la mia risposta:

In nessuna comunità, poiché una vale esattamente l'altra.

O bisogna averne per forza una? :-D

Il perché, l'ho anche specificato; poiché, a meno si tratti di gusti soggettivi e veniali, legati a questioni che non siano sociopolitiche, allora ogni posto nella comunità europea, è uguale esattamente a quell'altro.

Citazione:

vedo che l'esperimento non ha attecchito... chissà perché?
Diccelo Tu, il "chissà perché".

Non ti confà essere così criptico, Lupo :-D

Citazione:

Quello che mi pare strano è che in un thread sulle prossime votazioni postino più quelli che non votano degli altri...
A) Il fatto che ti pare strano, dà la misura della visione a tunnel che hai sulla questione.

B) Un altro utente ti ha già dato una valida risposta, comunque sulla questione.

C) L'astensionismo è una questione politica, che sia per affermazione o per negazione, è comunque un discorso che rientra nell'equazione elettorale.
zlatorog
#237 zlatorog 2018-01-16 11:45
Infatti...sono gli interessi a strangolarci. E' il vecchio problema della moneta a debito, è matematicamente impossibile pagarlo.
Ovvero un modo esiste...svendere il paese, le sue risorse, i suoi tesori e i suoi abitanti...come sta già accadendo in Grecia.
Mi viene da pensare che la "manovra" sia proprio questa, mandare in fallimento le nazioni del sud europa (ricche di tesori e con climi caldi) per potersele comprare a basso prezzo...
Sertes
#238 Sertes 2018-01-16 11:53
Citazione:
è matematicamente impossibile pagarlo
Un'altra bufala che qui abbiamo smontato più volte in più modi diversi.
Puoi dichiarare il debito detestabile, annullandolo con un tratto di penna come dite voi, mettendo in vacca milioni di persone con i bot e i cct
Puoi ripagare il debito usando gli stessi euro più volte, pagando, tassando la bce, ripagando con gli stessi euro di prima
Puoi offrire collaterali fisici in vece degli euro...
Insomma dire che il debito è matematicamente impossibile pagarlo è FALSO.
Citazione Ghilgamesh:
Per toccare simili interessi devi essere a prova di proiettile ... tu e i tuoi familiari ... o eleggete superman o la vedo dura! ^___^

Ok, ma allora il termine giusto è "difficilissimo" non "matematicamente impossibile".
Anche tornare ad una banca centrale italiana è ugualmente "difficilissimo", e quello non risolve nemmeno il problema nella sua interezza
peonia
#239 peonia 2018-01-16 12:06
zlatorog cit.:"Mi viene da pensare che la "manovra" sia proprio questa, mandare in fallimento le nazioni del sud europa (ricche di tesori e con climi caldi) per potersele comprare a basso prezzo..."

è esattamente così! per questo è nato il partito che seguo...
LoneWolf58
#240 LoneWolf58 2018-01-16 12:20
@Calvero...Citazione:
Lo deduco dal fatto che alla mia risposta principale, non hai dato la minima attenzione
Infatti neanche letta... per questo ritieni che io sia agitato? Non è che magari ritenevo superflua quella parte come la maggior parte delle cose che scrivi. Citazione:
Certo, se a Te non piace la risposta è un altro discorso, ti pare?
Non è che non mi piaccia la risposta è che non vedevo alcuna risposta...Citazione:
In nessuna comunità, poiché una vale esattamente l'altra.
Eccola... ti ci voleva molto a riportarla prima.
Naturalmente è il tuo punto di vista che sembra non coincidere con quello di migliaia di pensionati che fuggono all'estero (Portogallo Spagna addirittura Albania)... per non parlare dei giovani ed anche meno giovani che ci vanno per lavoro 120000 ogni anno.
Magari non tutte le comunità sono uguali...
Ah! È vero. Tu non badi alle cose terrene perché hai qualcosa più dignitoso di cui occuparti...

Per il non voto... ripeto è talmente antisistema che il sistema lo promuove. Solo questo dovrebbe farvi riflettere.
veritassaphinho
#241 veritassaphinho 2018-01-16 12:24
#234

Per non avere debito pubblico o un debito pubblico non ricattabili in nessun modo , si dovrebbe essere in grado di acquistare i titoli di stato detenuti dalla BCE ( circa 400 miliardi) e gli altri 1150 miliardi di titoli di stato detenuti da stati sovrani o almeno l' intenzione di acquistarne un po' per volta a medio lungo termine è lì si gli interessi calano oltre ad essere sostenibili Colpire la evasione, elusione fiscale, lavoro nero, la corruzione è' la strada maestra, ma difficilmente attuabile visto che il sistema giudiziario non può intervenire a differenza di altri paesi con misure repressive e coercitive. Sicuramente le misure quest' anno contro l' evasione fiscale, l' elusione saranno migliorative e anche contro la corruzione, visto che il trattato bilaterale EU-Svizzera di assistenza fiscale è' operativo, ed i dati disponibili da tutti i paesi coinvolti ( USA compresa) sono reperibili retroattivamente di 15 anni. Adesso tutto dipende dalla velocità visto che per questo tipo di reati la prescrizione scatta dopo 20 anni come per i debiti . E la possibilità per tutti i paesi europei ed altri associati all' iniziativa di assistenza fiscale di fare ingiunzioni esecutive in qualsiasi paese di residenza del debitore, compresi i privati tra privati. L' Italia ha provato la strada bonaria, che ha fatto emergere qualcosa negli ultimi anni con le varie Disclousure ( autodenuncie) , ma ora non c'è più bisogno di queste misure , basta nome e cognome, data di nascita e luogo di nascita per partire con il deposito di ingiunzioni di precetto esecutivo , ed anzi all' estero che non hanno uffici di incasso che solo stampano lettere per nulla entro 20 giorni deve essere pagato, e se uno lo vuole impugnare in quanto ritiene non dovuto deve reagire entro 10 giorni e li deciderà un giudice se annullare o fare diventare esecutiva l' ingiunzione con la possibilità di passare alla sezione penale anche altre misure. Questo sarà un ottimo anno per gli incassi per chiunque andrà al governo, o resterà al governo, per questo la EU ha rimandato a maggio la discussione sulla situazione italiana che era prevista in autunno scorso che comunque era considerata incoraggiante. Per l' Italia il zoccolo duro è' la gestione nel suo territorio di misure dissuasorie e repressive, e li può essere che trovi da queste nuove entrate risorse per implementare l' azione, comunque risultati importanti ci saranno. Alla politica basta occuparsi di dumping salariale, mafie, obsolescenza delle competenze professionali, apprendistato ( ecco perché il reddito di cittadinanza dei M5s è' inutile, bastava implementare l' apprendistato l' azienda paga lo stipendio e lo stato la formazione presso le sue scuole) per la disoccupazione giovanile) e la crescita si vedrà mese per mese inesorabilmente

La banca d' Italia resta sempre indipendente , euro o non euro, se le misure di repressione, dissuasione e incasso sono migliorative e/o ottimali , può benissimo andare per un periodo corto-medio ad interessi passivi senza rischiare lo spolpamento da parte di speculazioni, che questo era il nostro problema, e e' un colpo di reni molto forte per ripartire alla grande. È da lì le tasse diminuiscono e si può anche parlare di portare l' iva a tipo Germania al 16% annullando le clausole di salvaguardia che darebbe una ulteriore spinta, ma regolamentando per tempo che se cala l' iva i prezzi non possono restare uguale ma devono essere rimodulati . L' errore del l' euro fu questo, tutti aumentarono i prezzi , mentre gli altri paesi già febbraio 2002 portarono i prezzi a agosto 2001

Tutto dipende dalla reazione italiana, in questo anno favorevole e con strumenti a disposizione molto incisivi. Se resta il caos politico delle divisioni a tutti i costi come è' questa campagna elettorale non ne usciamo ed è' una occasione sprecata, se invece si parla di grande maggioranza si possono fare molte cose ma bisogna uscire dalla politica che chi vince prende il banco che hanno tutti, ma trovare con discussioni e approfondimenti delle misure legislative se non all' unanimità ma che si avvicini, e coinvolgendo le parti sociali e si debba trovare una sintesi a tutti i costi
Redazione
#242 Redazione 2018-01-16 12:50
CALVERO E LONEWOLF: Siete stucchevoli, con i vostri battibecchi personali. Davvero non ve ne rendete conto?
Dam
#243 Dam 2018-01-16 13:04
@ Peonia
In bocca al lupo allora. A me sembrava più credibile Wanna Marchi.
Ghilgamesh
#244 Ghilgamesh 2018-01-16 13:09
Si si sertes, in questo caso io ho solo detto che non è facile come l'avevi fatta tu ... converrai che da "basta che" a "è difficilissimo", ce ne corre ^__^

Poi si potrebbe discutere del resto, ma non è questo il luogo e avendolo già fatto, non credo troveremmo un intesa
Calvero
#245 Calvero 2018-01-16 13:20
No, Massimo, sinceramente non mi sembra. Sto rispondendo ai punti. Permetterai se si sposta il discorso, che debba tentare di instradarlo.

Lupo:

Citazione:
Infatti neanche letta... per questo ritieni che io sia agitato? Non è che magari ritenevo superflua quella parte come la maggior parte delle cose che scrivi.
Dev'essere per questo che mi domandi le cose, e direttamente, scrivendo: @ Calvero.

Quindi, rimanendo in tema:

Citazione:
Naturalmente è il tuo punto di vista che sembra non coincidere con quello di migliaia di pensionati che fuggono all'estero (Portogallo Spagna addirittura Albania)... per non parlare dei giovani ed anche meno giovani che ci vanno per lavoro 120000 ogni anno.
Infatti: era il mio punto di vista.

E infatti la prenderanno in culo anche gli altri, è solo questione di tempo. Cosa non ti torna? Non è che la dittatura si instauri in modo omogeneo. Ogni dittatura nella storia si espande da diversi punti per poi convergere in uno solo. Te lo dice la storia, no Calvero.

Quelli che scappano, stanno facendo anche peggio, poiché invece di affrontare il problema, lo spostano e se lo ritroveranno davanti in un secondo tempo, ancora più imbattibile. Per questo bisogna tenere posizione e abbandonarli al loro gioco. Così come sta avvenendo anche coi vaccini, a riprova. Si ritroveranno circondati. Non c'è via di fuga. Sul discorso delle cifre, stendiamo un velo pietoso, la maggioranza ha sempre dimostrato di sbagliarsi, e la verità non si basa su informazioni quantitative ma qualitative.

Citazione:

Magari non tutte le comunità sono uguali...
No, non lo sono, in apparenza. Questo è il punto. Socio-politcamente hanno le stesse basi, sono in evoluzione, ognuna secondo il proprio contesto. Solo in apparenza sono diverse.

Queste basi sono quelle che TUTTI i partiti, oggi nel gioco elettorale e di comune accordo, non permettano siano cambiate, e questo avviene attraverso la legittimità del Voto.

Citazione:

Ah! È vero. Tu non badi alle cose terrene perché hai qualcosa più dignitoso di cui occuparti..
Veramente sto parlando di cose terrene. Dati alla mano. Per la questione della dignità, non serve molto, niente di così alto: non sto con chi gioca sulla pelle dei bambini, certo che è più dignitoso. Non ci vuole molto per riconoscerlo.

Citazione:
Per il non voto... ripeto è talmente antisistema che il sistema lo promuove. Solo questo dovrebbe farvi riflettere.
Nessun ragionamento qui dentro è mai stato fatto che lo supporti. Tantomeno lo hai discusso tu, a differenza delle argomentazioni portate che corroborano il contrario e che Tu salti a pié pari. Basterebbe che tu le contro-argomentassi, invece di asserirlo senza portare ragionamenti che lo supportino.
peonia
#246 peonia 2018-01-16 13:38
Beh dovrei offendermi DAM, però capisco che, purtroppo, spesso si parla a vanvera, senza darsi la pena di approfondire, sentendosi molto più fighi senza motivo alcuno..non lo dico solo a te...in generale!
Io sono serena...
peonia
#247 peonia 2018-01-16 13:41
UN PO' PIU' DI UMILTA', NEL SENSO BUONO, NON GUASTEREBBE A TUTTI, SPECIE A COLORO CHE FANNO A GARA A CHI HA L'EGO PIU' LUNGO..
mik300
#248 mik300 2018-01-16 13:52
mazzucco

Citazione:
CALVERO E LONEWOLF: Siete stucchevoli, con i vostri battibecchi personali. Davvero non ve ne rendete conto?
senza offesa x nessuno,
io gli interventi + lunghi di 10 righe
li salto proprio..
Dam
#249 Dam 2018-01-16 14:00
Sul parlare a vanvera direi che i tizi che vieni qui a promuovere, sono certamente degli esperti. Ci sono vagonate di video a dimostrazione della cosa. La chiudo qua, anche perché io non ne so nulla, tu ci stai dentro e saprai chissà quali cose. Intanto, come detto, dopo circa due anni, parole tante, fatti zero. Fammi un fischio quando una delle mille mirabolanti promesse verrà concretizzata.
peonia
#250 peonia 2018-01-16 14:12
Tante parole e fatti zero lo dici tu! e se, come per altri migliaia, i "fatti" sono l'erogazione del Quid, sbagli di grosso!
ma, come ho detto altrove, gli italiani, ahimè, sono diventati quelli che vogliono ricevere senza dare, che reclamano diritti ma non pensano a svolgere i loro doveri.... dobbiamo cambiare la mentalità! Nella merda in cui siamo ci hanno concorso tutti a metterci anche coloro che non vogliono sporcarsi le manine e dall'alto del loro scranno egoico pontificano!
Mi sarei anche stancata! Dimostratemi che fate qualche cazzo di cosa per cambiare! Siete buoni solo a criticare e criticarvi! basta!
LoneWolf58
#251 LoneWolf58 2018-01-16 14:26
Citazione:
Nessun ragionamento qui dentro è mai stato fatto che lo supporti. Tantomeno lo hai discusso tu, a differenza delle argomentazioni portate che corroborano il contrario e che Tu salti a pié pari. Basterebbe che tu le contro-argomentassi, invece di asserirlo senza portare ragionamenti che lo supportino.
Non è la prima volta che lo faccio ed anche se potrà essere stucchevole chiedo, a chi si vuole fare una ricerca in merito, quando è stata modificata questa versione dell'art.4 del DPR 361/57
L’esercizio del voto è un obbligo al quale nessun cittadino può sottrarsi senza venir meno ad un suo preciso dovere verso il Paese
ed abrogato l'art.115 L’elettore che non abbia esercitato il diritto di voto, deve darne giustificazione al sindaco (….) L’elenco di coloro che si astengono dal voto (…)senza giustificato motivo è esposto per la durata di un mese nell’albo comunale (…) Per il periodo di cinque anni la menzione ‘non ha votato’ è iscritta nei certificati di buona condotta (…)
Infine a vostro parere cosa significa?

Hai ragione Massimo e sinceramente anch'io mi sono stufato... questo è l'ultimo post.
veritassaphinho
#252 veritassaphinho 2018-01-16 14:39
Peonia, nessuno ti deve far cambiare idea, esiste il libero arbitrio e la libera convinzione e visto che la circonvenzione di incapaci e' difficilissima da dimostrare puoi andare tranquilla a rischio . E magari Pretendi che la banca se acquisti un prodotto ti metta la faccia verde, gialla, rossa per il rischio ma su queste cose li dai per fiducia.

Se io ho bisogno di un quid in caso di problemi futuri , faccio una assicurazione per perdita di guadagno, se ne avrò bisogno pagheranno , se invece va tutto bene ho pagato ma ho dormito sonni tranquilli . Non vado da il primo privato che incontro a farmi dare 1500 volte quello che pagherei attraverso donazione e di conseguenza non dimostrabile e nessun documento da poter utilizzare in caso di contestazione

Sul fatto che gli italiani vogliono ricevere senza dare hai ragione, ma perché le assicurazioni sono snobbate , oltre che deducibili dalle tasse Irpef , comprese pensioni integrative . La Svizzera su 8 milioni ha 74.000 che utilizzano assistenza sociale e fanno di tutto per uscirne visto che possono usare coercizione nei loro confronti, in Italia tra pensioni sociali, case popolari, assistenze sociali varie, sanità ,infortunio e soccorso senza contribuire si tratta di decine di milioni di persone ed una percentuale consistente, poi mettiamoci il quid, il reddito di cittadinanza, è' c'è ancora più confusione su chi ha bisogno e chi no
Dam
#253 Dam 2018-01-16 14:39
Ma dimostrali sti fatti, no? Che so, i 100 milioni per Amatrice (ah già, maledetto investitore che ha fatto dietrofront, ma mi sembra continui a fare affari col Sarlo, no?), i 1500 euro al mese ai 100 mila e più soci ( :pint: ), l'isola felice immaginaria ( :perculante: ).
peonia
#254 peonia 2018-01-16 14:44
Dam non ti rispondo più, continua a pensarla come vuoi, io so come stanno le cose, tu/voi basatevi sulla propaganda contraria....peggio per voi! Io sto dandomi da fare per tutti...anche se molti non se lo meritano! anche all'interno del progetto...d'altronde, se lo scopo è cambiare in meglio l'Italia... sono gli italiani la compongono e di lavoro ce n'è tanto ma tanto ma tanto da fare... :-(
COMUNQUE RIDE BENE CHI RIDERA' ULTIMO..... ED IO SO GIA' CHI SARA'!
Dam
#255 Dam 2018-01-16 14:50
Parole, parole, parole. Io guardo i fatti, tu non lo so. Ciao.
miles
#256 miles 2018-01-16 15:00
Citazione:
Lo puoi fare alzando le entrate colpendo l'evasione, o riducendo le spese di corruzione e sprechi.
in questa situazione l'evasione è stata la mano santa che ci ha salvati da una miseria ancora maggiore.
soldi che invece di finire nel tritacarne degli apparati statali sono rimasti in tasca alla gente.
non vorrete essere cosi' ingenui da credere che le gabbelle siano versate come obolo per
migliorare le condizioni del popolo bue?
peonia
#257 peonia 2018-01-16 15:14
DAM ma tu partecipi agli eventi Coemm? sei per caso uno dei vari infiltrati??? se no, come fai a dire Parole Parole?... se io vado a destra e a manca da 2 anni, partecipando direttamente e facendo riunionia anche più ristrette ne saprò più di te? Ma ho visto anche al nostro interno che quelli che criticano sono quelli più disinformati, quelli che non hanno tempo per venire alle riunioni, non hanno tempo per rivedersi almeno i video, non hanno tempo per guardare la nostra TV! non hanno nemmeno l'euro da versare ogni mese, però non hanno la coerenza e la dignità di andarsene..aspettano borbottando -NON SI MAI SE FOSSERO SBAGLIATI - che arrivi il Quid...io li menerei! e provo vergogna per gente così gretta....però devo accettare tutti, perchè non siamo tutti allo stesso livello..
peonia
#258 peonia 2018-01-16 15:17
tanto perchè non facciamo nulla...il Prof. Altieri è un altro dei nostri Capisaldi, assieme a Galloni e molti altri..
che lavora per il Punto 5 del Programma del PVU

"Contro la Fame e i cambiamenti climatici: “MANGIACOMEPARLI”…e un calcio agli OGM. Un decalogo con appello ai sindaci per dichiarare i Territori Biologici e liberi da OGM e per tornare alla campagna approfittando della crisi industriale

La prima responsabile della fame e dei cambiamenti climatici è l’agricoltura e la zootecnia industriale e commerciale… che oggi producono “troppo cibo per poter mangiare tutti”, mentre consumano le risorse naturali ed economiche dei popoli."

cq24.net/.../...
Dam
#259 Dam 2018-01-16 15:43
mik300
#260 mik300 2018-01-16 15:44
@miles

Citazione:
in questa situazione l'evasione è stata la mano santa che ci ha salvati da una miseria ancora maggiore. soldi che invece di finire nel tritacarne degli apparati statali sono rimasti in tasca alla gente.
su questo siamo (quasi) d'accordo..
infatti se non siamo retrocessi al livello dello zimbabwe
è giusto x quello..
il problema è che chi evade è chi può farlo,
autonomi, partita iva, società, ecc.
i salariati pagano tutto..
(e il ricco che evade sovente porta all'estero..
è lì che sta l'inghippo..
investisse in italia sarebbe meglio..)

ecco allora le accise sulla benza,
tabacchi, sigarette elettroniche,
ecc. ecc.
gas, assicurazioni, iva al 23%,
lì ricco o povero
non puoi scappare..

appropò di evasione, ecc..
lo sapete che nel pil sono calcolati anche
droga, corruzione, prostituzione, sommerso, ecc.?
insomma anche la mafia s.p.a.
contribuisce a far stare il paese sotto il 3% deficit/debito pubblico..

è anche x quello che stiamo a galla..
che strano il mondo, neh?
maryam
#261 maryam 2018-01-16 15:45
Il link di Peonia mi era sfuggito. Quindi sarebbe la Coemm? Guarderò. Per me è nuovo.

Non ho letto i commenti, solo sorvolato.
Devo dire da quel poco che ho letto non ho voglia di passarci troppo tempo, anche perché ho altro da fare. Senza offese.

Qui uno che ragiona in modo che a me piace, il tempo per ascoltare ho trovato.

Storia, numeri e analisi sulla favola del debito pubblico, raccontati con lucidità e nella maniera più semplice possibile da Marco Bersani, filosofo, dirigente pubblico e fondatore di Attac, intervistato per Byoblu a Roma da Eugenio Miccoli.

comedonchisciotte.org/.../... Abbiamo bisogno di Think Tank con gente come lui, Altieri è uno così. La presa di coscienza e i cambiamenti necessitano analisi a tutti i livelli e poi il FARE, ovvio. .
peonia
#262 peonia 2018-01-16 15:46
Sei patetico DAM, se vuoi te ne posto io ancora più ficcanti di video contro..... ma pensa che rimbabita che sono, malgrado averli visti tutti, ancora sono dentro!!! certo sono manipolata, siamo una setta, bla bla bla bla,....
peonia
#263 peonia 2018-01-16 15:47
NESSUNO CHE COMMENTI IN MERITO DI SUO, SUGLI ARGOMENTI??
E MENO MALE CHE QUI CI SI INDIGNA PERCHE' HANNO CONDANNATO SIMONCINI, QUELL'ASSASSINO!
D'altronde hanno messo in croce pure Cristo!...
miles
#264 miles 2018-01-16 16:07
Citazione:
i salariati pagano tutto..
non sempre è vero.
quando viene l'idraulico e hai avuto culo che non ti ha trombato la moglie
e ti dice:"senza fattura sono 100, con la fattura 120", quanti dicono: "senza fattura please!"
anche sul salario, il prelievo del salariato è una minima parte, rispetto a quello che versa il datore di lavoro.
per il settore privato.
lo statale non paga un cazzo perchè i suoi versamenti sono solo una partita di giro nel bilancio dello stato.
torniamo sempre cmq al discorso iniziale, che è quello inerente il fatto che se questi soldi restassero nelle nostre tasche
sarebbe assolutamente meglio per noi, e non peggio come vorrebbero farci credere.

Citazione:
insomma anche la mafia s.p.a. contribuisce a far stare il paese sotto il 3% deficit/debito pubblico..
non c'è nessuna differenza tra lo stato come rappresentante del potere costituito e la mafia.
la mafia è temuta dallo stato non perchè sottrae economia ma bensi' potere.
se non ci ficchiamo in testa che l'economia è solo un orpello, e quello che conta è il potere (e non è la stessa cosa)
non ne verremo mai a capo.
mik300
#265 mik300 2018-01-16 16:18
@miles

ma l'idraulico non è salariato,
è autonomo con p. iva..

anche quello che il datore di lavoro versa x conto del dipendente,
e non risulta in busta paga,
finisce tutto al dipendente appunto (il 33% di inps)

comunque il ragionamento in generale è abbastanza corretto
"se non si evade un pò, si finisce alla canna del gas"
il problema è che chi evade tanto,
porta e investe all'estero..
se lo fa qui il fisco lo becca..
(se ha 3 porsche e dichiara 10.000 euro/anno
qualcosa non quadra, no?
certo con prestanome, ecc
si può fare,
ma serve la ndrangheta dietro che garantisce,
sennò il privato professionista,
che non è un picchiatore di professione,
rischia molto..)
quello è il guaio..
quindi il paese si impoverisce..

c vorrebbero politicanti onesti,
o un sistema serio che mette al gabbio quelli che sgarrano,
quella sarebbe la soluzione..

nel frattempo quindi meglio rubare..
poco ma tutti, x i motivi di cui sopra..
(i grandi evasori quelli vanno bastonati)
rubare al ladro, non è reato, giusto?


MORALE DELLA FAVOLA:
=se lo stato sta a galla
è x la piccola evasione,
(idraulico, ecc)
non per l'evasione dei grossi capitali
(de benedetti, berlusca, ecc.)
è chiaro??
veritassaphinho
#266 veritassaphinho 2018-01-16 16:22
Personalmente penso che l' ultimo governo sia il migliore di tutti i tempi, quello ancora in carica in attesa delle elezioni anche se con funzioni amministrative. Deve lavorare ancora molto sull' apprendistato e formazione nel pubblico impiego. Spero che il PDR , scelga senza pressioni , se avventurarsi in qualcosa di nuovo o riciclare il vecchio, o tenere quello in essere dando mandato . Sui appalti migliorie ci sono state, sull' impianto di funzionamento si può ancora fare di più .
Gentiloni può sembrare uno moscio, e con poco caratterere, ma già su 8 paesi il passaporto viene negato o autorizzato in pochi minuti e rilasciato a vista in 20 minuti da quando era ministro degli Esteri, senza neppure più aspettare la ricezione per posta raccomandata il giorno successivo come avveniva fino a qualche anno fa. Il problema italiano è dentro ai suoi confini, a livello internazionale è molto efficiente e lo ha dimostrato nel tempo. È' un paese che fa belle figure a livello internazionale , e fa figure di merda in patria , forse perché deve accontentare troppi
Se tiene fuori Renzi, Berlusconi , i vari populisti possiamo fare passi da giganti.
Io sono uno che non vota e continuerò a farlo , gli italiani residenti in Italia secondo me devono scegliere e non io che a parte l' imu in Italia, tasi e tari e la patrimoniale e tasse dove vivo non ho altro. Scegliete bene
Maurizio Antolini
#267 Maurizio Antolini 2018-01-16 16:32
Ho letto tutti i vostri commenti, e il quadro, almeno per me e' chiaro.

Oramai, ci si e' divisi in due fazioni principalmente, una quella di coloro che votano, a prescindere dalle preferenze, e l'altra che ha deciso di non votare, ritenendolo inutile, perche' tanto questo non cambiera' nulla, l'ultima speranza almeno per me si e' spenta con la delusione del M5S, quindi inutile turarsi il naso di nuovo.

Sinceramente io stesso sono tra coloro che propende per il non voto, anche se poi, so perfettamente che questa astensione non fara' altro che portare comunque voti alla maggioranza, quindi in ogni caso per loro va comunque bene.
Quindi? Che fare? Io come gia' dissi tempo fa in un'altra discussione, non lo so, onestamente non so cosa fare. Pero' il lato piu' preoccupante di questa faccenda, secondo me e' un altro.

Forse io come molti altri qui dentro, non andremo a votare o annulleremo la scheda, pero' siamo qui a discuterne, a incazzarci, a confrontarci, a cercare di trovare una soluzione, un'alternativa decente. Questo secondo me e' gia' un fatto positivo, perche' siamo coscienti del problema.

Cio' che invece e' preoccupante sono tutti quelli che non andranno a votare a prescindere, " ma che me frega io non voto piu' tanto non cambia niente so tutti ladri....io me ne vado al mare affanculo tutti", questa risacca di schiuma inquinante, immobile e assolutamente inutile, credo purtroppo che sia la maggioranza, non sono come noi che almeno ci poniamo il problema, ne parliamo litighiamo.

Io almeno per quanto mi riguarda, conduco in solitaria la mia piccola guerra, sono 5 anni che non ho piu' la televisione, l'unico social al quale ero iscritto l'ho eliminato da quasi 2 anni, (facebook), quando devo acquistare qualcosa, evito tutti i prodotti pubblicizzati, quando mi si rompe un monitor, o un alimentatore o un qualsiasi elettrodomestico, me lo riparo da solo, (quando e' possibile), neppure potete immaginare quanti monitor o alimentatori vengono gettati, e hanno, (volutamente) alcuni dei componenti dimensionati al limite dei valori di esercizio, esempio: condensatori elettrolitici o al tantalio, che operano a tensioni di 4 o 5 volt, e hanno il limite della fabbrica a 6 volt, questi perennemente sotto stress si rompono dopo uno o due anni al massimo, basta cambiarli con altri con una tensione di esercizio maggiore, e l'apparecchio non si rompe piu. Io non uso piu' buste di plastica, lo so sono esempi forse per molti considerati banali, ma proviamo a immaginare di applicarli?! Quotidianamente, con perseveranza, qualche effetto lo dovrebbero dare, non trovate?

Partecipare come Peonia a dei gruppi cercando di combattere l'inquinamento, tornare alla campagna, evitare i supermercati per quanto sia possibile, e acquistare presso negozi privati, se a conduzione familiare ancora meglio. Io purtroppo qui in Olanda non posso piu' farlo, sono praticamente scomparsi, questo paese e' la colonia battistrada del futuro globalizzato.

Io non so piu' cosa fare, ma come ho scritto prima, in un altro commento, questa agonia se non vi si pone rimedio in qualche modo portera' a un solo risultato, e non illudetevi, come quelli che dicono, "ma tanto in Italia non succedera' mai niente tanto noi siamo tutti un popolo di pecoroni, alla fine troveranno una soluzione per sistemare tutto", fossi in voi non ci conterei troppo, perche' presto o tardi, esplodera tutto, e questo portera' a scannarci gli uni con gli altri, e questa non e' una possibile previsione, e' una certezza
peonia
#268 peonia 2018-01-16 17:02
Esatto Maurizio, è finito il tempo delle lamentele, bisogna rimboccarsi le maniche!
peonia
#269 peonia 2018-01-16 17:05
" l' ultimo governo sia il migliore di tutti i tempi, quello ancora in carica in attesa delle elezioni anche se con funzioni amministrative. " :-o :-o :-o

"È' un paese che fa belle figure a livello internazionale , e fa figure di merda in patria , forse perché deve accontentare troppi" :-o :-o :-o

ma dove vivi??? :-D :cry:
Dam
#270 Dam 2018-01-16 17:37
"M'arendo" (cit.)
Spiderman
#271 Spiderman 2018-01-16 18:19
#267 Maurizio Antolini
Citazione:
Io almeno per quanto mi riguarda, conduco in solitaria la mia piccola guerra, sono 5 anni che non ho piu' la televisione, l'unico social al quale ero iscritto l'ho eliminato da quasi 2 anni, (facebook), quando devo acquistare qualcosa, evito tutti i prodotti pubblicizzati, quando mi si rompe un monitor, o un alimentatore o un qualsiasi elettrodomestico, me lo riparo da solo, (quando e' possibile), neppure potete immaginare quanti monitor o alimentatori vengono gettati, e hanno, (volutamente) alcuni dei componenti dimensionati al limite dei valori di esercizio, esempio: condensatori elettrolitici o al tantalio, che operano a tensioni di 4 o 5 volt, e hanno il limite della fabbrica a 6 volt, questi perennemente sotto stress si rompono dopo uno o due anni al massimo, basta cambiarli con altri con una tensione di esercizio maggiore, e l'apparecchio non si rompe piu. Io non uso piu' buste di plastica, lo so sono esempi forse per molti considerati banali, ma proviamo a immaginare di applicarli?! Quotidianamente, con perseveranza, qualche effetto lo dovrebbero dare, non trovate?
Sono su questa linea qua anche io, tutto quello che posso me lo produco, riparo quello che sono in grado, faccio una meticolosa differenziata (sono arrivato a gettare nell'indifferenziata non più di 3/4 sacchetti l'anno) e sono attento a tante altre cose. Sono convinto che la differenza la facciamo noi, con le nostre scelte e con le nostre abitudini, così come sono convinto che non abbiamo bisogno di nessuno che ci governi. Come ho detto, non andrò a votare, mi ero illuso con il 5*, mettendo da parte la certezza che nutrivo da tempo, che la politica è solo l'illusione data al popolo della libertà di scegliere. Ti faccio i miei complimenti per le scelte e le attenzioni che hai elencato nel tuo messaggio.
Chiodo
#272 Chiodo 2018-01-16 19:31
Purtroppo ancora non si comprende che l'Italia ha maturato sul suo territorio, nel tempo, molti piccoli centri di potere, diciamo chiaramente: sedi di partito.

Il PD per fare un esempio è quello con piu sedi fisiche (palazzi eccetera) sparsi in tutta italia: ben 2.400 pagate ovviamente con i soldi pubblici dei contributi ai partiti, si conta un miliardo di euro solo per il PD negli ultimi 20 anni (pd e i suoi predecessori ovviamente).
Per FI la situazione è un poco diversa, conti in rosso, ma le sedi fisiche resistono.
Anche partiti minori hanno ancora vari affitti sparsi per l'italia.

Tutte queste sedi generano fidelizzazione, o per meglio chiamarlo in questo caso: Clientele

Tutto questo per dire che se non si va a votare, non essendoci un quorum nelle elezioni nazionali, anche se votassero Soltanto 14 piddini 8 berluschini e gli altri milioni di persone stessero a casa: vincerebbero comunque loro.

Ovvero perderebbe chi ha tenuto il sedere al calduccio il giorno delle elezioni.

E' un concetto talmente semplice che... Forse è per questo che in Italia nessuno lo comprende.

Il giorno che gli Italiani lo capiranno torneranno al voto, a votare magari per partiti Non Clientelari.
Sarà un bel giorno quello.










PS per il trattamento a Francesco_1 che è stato sospeso:
Caro Massimo l'hai sospeso per un attacco personale e hai fatto bene.

Dovresti però anche guardare a chi ha fatto l'attacco personale:
Ha risposto per le rime a Fefochip che PER PRIMO gli ha "gentilmente" detto "Hai rotto i coglioni".

Sto aspettando la giusta sospensione di Fefochip dalla discussione.

A meno che non si facciano discriminazioni, in quel caso ditecelo chiaramente che ALCUNI possono attaccare personalmente e altri no cosi ci mettiamo il cuore in pace.

Grazie per l'attenzione Massimo.
aledjango
#273 aledjango 2018-01-16 19:50
No, ma ragazzi... adesso mi piacerebbe dire due parole a Peonia dato che mi sono informato, mi piacerebbe scambiare qualche "battuta" sulle elezioni.... Ma poi leggo il post di uno che dice che questo governo è il migliore.. e mi passa ogni fantasia... Vuole solo farci irritare.. non è sopportabile! Vabbè il buonismo, ma così sono messo a dura prova.
Spiderman
#274 Spiderman 2018-01-16 20:02
Citazione:
Tutto questo per dire che se non si va a votare, non essendoci un quorum nelle elezioni nazionali, anche se votassero Soltanto 14 piddini 8 berluschini e gli altri milioni di persone stessero a casa: vincerebbero comunque loro.
Mi piacerebbe vederli governare una nazione con 22 preferenze...
totalrec
#275 totalrec 2018-01-16 20:55
Citazione:
Tutto questo per dire che se non si va a votare, non essendoci un quorum nelle elezioni nazionali, anche se votassero Soltanto 14 piddini 8 berluschini e gli altri milioni di persone stessero a casa: vincerebbero comunque loro.
E non s'era capito.
Se andiamo a votare vincono comunque loro (come s'è già visto infinite volte).
Se non andiamo a votare vincono comunque loro.
OK, hanno vinto loro.
Devo per forza collaborare alla loro vittoria?
Antdbnkrs
#276 Antdbnkrs 2018-01-16 21:04
Chi vota per il M5S non ha nessun problema a dirlo (pure con gli avatar)

Chi vota per PDL , PD-L , lega e altro perche' non lo dice (peonia esclusa ;-) )

Vi vergognate? :-D
bornand
#277 bornand 2018-01-16 21:16
Io solo una domanda
Come si fa a votare partiti chè a rovinato l'Italia negli ultimi 50 anni???
ARULA
#278 ARULA 2018-01-16 21:28
Da vedere e rivedere prima delle prossime votazioni.
Questo dovrebbe essere uno dei principali argomenti di cui i candidati dovrebbero discutere, almeno quelli che vorrebbero veramente fare qualcosa per questo paese. Invece niente. A dimostrazione che recitano una parte, ma non lavorano per noi.
Chiodo
#279 Chiodo 2018-01-16 22:39
@Spiderman Citazione:
Mi piacerebbe vederli governare una nazione con 22 preferenze.
Come? Molto semplice, senza quorum vincono, prendono i seggi, popolano il parlamento e fanno che cazzo gli pare.
In Emilia il pd ha vinto con l'astensione al 60% eppure governa e le parole di Renzi furono:
PER MATTEO RENZI E' UN 2-0. "Male affluenza, bene risultati: 2-0 netto"
(Fonte: bolognatoday.it/.../...)
E nessuno si scandalizzò nel paese, apparte pochi giornalisti veri.


@Totalrec Citazione:
E non s'era capito. Se andiamo a votare vincono comunque loro (come s'è già visto infinite volte). Se non andiamo a votare vincono comunque loro. OK, hanno vinto loro. Devo per forza collaborare alla loro vittoria?
Come ho sostenuto prima: andare a votare evitando i partiti clientelari, che chi segue poco poco la politica comunque riconosce.
totalrec
#280 totalrec 2018-01-16 23:22
Chiodo

Citazione:
andare a votare evitando i partiti clientelari, che chi segue poco poco la politica comunque riconosce.
E' tempo sprecato perché:
1) I partiti non clientelari - ammesso e non concesso che esistano, bisognerebbe aspettare di vederli al potere per poterlo dire - o si alleano con quelli clientelari oppure non contano un tubo, e allora è inutile votarli;

2) Non me ne frega assolutamente niente di sapere se un partito è clientelare o non clientelare, onesto o non onesto, tangentaro o non tangentaro. Vorrei un partito, anche corrotto, che avesse un progetto politico di ampio respiro per il rinnovamento del paese. Contrariamente a quanto si crede, non sono affatto le clientele che hanno
distrutto il paese, ma al contrario l'aver sostituito la politica (il cui esercizio rende spesso indispensabile anche una buona dose di corruzione mirata) con il moralismo manicheo dei corrotti e dei "non corrotti". La politica, per sua stessa natura, non può fare a meno di un certo livello di corruzione. Il problema è che in Italia non esiste più nessuno in grado di elaborare un programma politico per la ripresa, né con clientela né senza.
zlatorog
#281 zlatorog 2018-01-16 23:27
Interessante questo Marco Bersani...peccato per il cognome che mi evoca orribili ricordi (Gargamella :perculante: ).

Cmq spiega molto bene il meccanismo dell' usura nel quale siamo intrappolati.
E da buon complottista aggiungo che il "debito sovrano" è un debito insanabile che serve solo a ridurci in schiavitù e a far morire una buona parte della popolazione, nonchè a mettere il nostro paese in svendita.
Per questo qualsiasi formazione politica che non abbia nel suo programma la rimessa in discussione del debito, del fiscal compact, del mes è una formazione invotabile.
A parte micropartitini e micromovimenti ininfluenti mi sembra che nessun partito o movimento abbia avuto il coraggio di dire agli italiani queste verità, 5 stelle compresi, almeno da un po' di tempo a questa parte.
Rimango sempre dell' idea che i 5 * siano stati ricattati - minacciati - corrotti, perchè in un recente passato queste istanze venivano discusse...(ricordo x esempio l' ottimo Sibilia). Il fatto che oggi non se ne parli più mi induce a pensieri molto molto brutti...
peonia
#282 peonia 2018-01-16 23:43
Sinceramente faccio davvero molta fatica a leggere i vari commenti di gente che reputavo scaltra e intelligente, Prendo spunto dall'ultimo commento di Totalrec "La politica, per sua stessa natura, non può fare a meno di un certo livello di corruzione. Il problema è che in Italia non esiste più nessuno in grado di elaborare un programma politico per la ripresa, né con clientela né senza."
Non è vero, il PVU ce l'ha un programma elaborato da 34 anni! oppure "Se andiamo a votare vincono comunque loro (come s'è già visto infinite volte). Se non andiamo a votare vincono comunque loro. OK, hanno vinto loro."
Ovvio che se continuate a pensare solo in quest'ottica rinunciataria e disfattista SI' HANNO VINTO LORO! MA SULLE VOSTRE POVERE VITE... IO LA MIA NON GLIELA REGALO SENZA COMBATTERE! E COSI' TANTA ALTRA GENTE CHE HA IL CORAGGIO DI PROVARCI,DI METTERCI LA FACCIA ALMENO, CRIBBIO!
anakyn
#283 anakyn 2018-01-16 23:52
Citazione:
Non me ne frega assolutamente niente di sapere se un partito è clientelare o non clientelare, onesto o non onesto, tangentaro o non tangentaro. Vorrei un partito, anche corrotto, che avesse un progetto politico di ampio respiro per il rinnovamento del paese. Contrariamente a quanto si crede, non sono affatto le clientele che hanno
distrutto il paese, ma al contrario l'aver sostituito la politica (il cui esercizio rende spesso indispensabile anche una buona dose di corruzione mirata) con il moralismo manicheo dei corrotti e dei "non corrotti". La politica, per sua stessa natura, non può fare a meno di un certo livello di corruzione. Il problema è che in Italia non esiste più nessuno in grado di elaborare un programma politico per la ripresa, né con clientela né senza.
Da incorniciare.
Enrico Mattei docet.
maryam
#284 maryam 2018-01-16 23:59
#281 zlatorog
scorda i tuoi ricordi :-)


#282 peonia
L'articolo inizia così

Comincio ad avere la sensazione che per le elezioni del 4 di marzo non ci sarà nessuna campagna elettorale.


Quindi vorresti portare un pezzetto di discorso ?
peonia
#285 peonia 2018-01-17 00:01
maryam io ci ho provato.... ma è inutile...come vedi sono fermi, statici, nelle loro idee...
totalrec
#286 totalrec 2018-01-17 00:25
Peonia

Citazione:
Non è vero, il PVU ce l'ha un programma elaborato da 34 anni!
Non voglio disilluderti, ma già questo dovrebbe dirti qualcosa...
maryam
#287 maryam 2018-01-17 00:37
#285 peonia

Massimo posta un tema, non una piattaforma per una lista
non ho ancora letto e guardato il link tuo e le intenzioni e i promotori

Ho seguito stasera ( in parte ) la trasmissione radio di Massimo

Condivido le parti ascoltate.
totalrec
#288 totalrec 2018-01-17 00:37
Peonia:
Citazione:
SI' HANNO VINTO LORO! MA SULLE VOSTRE POVERE VITE... IO LA MIA NON GLIELA REGALO SENZA COMBATTERE!
Il trucco sta nel recuperare la consapevolezza, un tempo scontata, che il concetto di "combattere" non coincide con quello di "mettere crocette su una scheda".
Se e quando il nugolo di parassiti che da decenni succhia il sangue all'Italia sarà spazzato via, ciò accadrà con le modalità attraverso le quali, da che mondo è mondo, la storia si è sempre liberata dei suoi pidocchi. Modalità che non hanno assolutamente nulla a che vedere con la "democrazia", una barzelletta vecchia ormai di oltre un secolo, che non fa più ridere nessuno.
Pavillion
#289 Pavillion 2018-01-17 01:27
#287 maryam
Ho seguito stasera ( in parte ) la trasmissione radio di Massimo
Condivido le parti ascoltate.


_____
Cose così, condivido.
Non è la prima volta che (non so se sia raro ma accade) incappo nel suo scorrevole dire, ieri ricavai l'impressione che stessi leggendo. Luogocomune.
maryam
#290 maryam 2018-01-17 01:43
#289 Pavillion

Ti spieghi meglio?
Pavillion
#291 Pavillion 2018-01-17 01:52
#287 maryam
Ho seguito stasera ( in parte ) la trasmissione radio di Massimo

Condivido le parti ascoltate.

_____
Quoto,
Sono condivisibili.

>|
Lui parla non l'ascolto lo leggo, riprendo l'immagine la coloro.
Accadde la "stranezza" di ritrovare il suo dire già scritto nella mente, lo avevo già letto su luogocomune.
Già letto, lui lo aveva già scritto; questo riconduce a quell'impressione.
Forse è una cosa a cui si è abituati per questo mi sono meravigliato di non esserlo.
Naturalmente lui è Mazzucco.
veritassaphinho
#292 veritassaphinho 2018-01-17 02:20
Si, hanno aspettato 34 anni per trovare i polli :-) che abboccassero e che non fosse reato sopratutto
Diciamo che 34 anni fa Sarlo sarebbe andato in galera se avesse proposto qualcosa del genere, il plagio era reato penale ex art 603 c.p. E prevedeva fino a 15 anni di carcerazione. Il plagio deriva dal latino Plagium che significa sotterfugio
Qui c'è un interessante articolo di blog tralliandrea.wordpress.com/.../...
Ma cosa ancora più interessante Sarlo era del m5s fino almeno il 2013, poi gli è nata la sua creatura
noale5stelle.wordpress.com/discuti-con-noi/
Per non parlare del suo esilarante blog quando fu fulminato sulla via del v-day luceverde-polietica.blogspot.ch/.../...
Questo non significa che ti voglia far cambiare idea Marina, sei grande abbastanza per scegliere

Comunque tornando ad altri , quelli che non hanno interessi sulle banche, e che l' hanno gli altri partiti invece , magari con post sul blog di questo tipo beppegrillo.it/.../...
La settimana scorsa la sagoma di cartone ( lo stesso che ha firmato l' articolo nel blog) e' andato a Ballaro , e farfugliando le solite scemenze per allocchi , inizia c'è una banca in Italia , la terza banca mondiale, etc, che ha 400 dipendenti e qualcos' altro. La banca e MPS che si è' trasformata in banca online, e sta passando tutti i correntisti alla banca online con 5500 esuberi chiaramente interessati a prendere il reddito di cittadinanza e che magari aspirano formarsi con il voucher a fare i lavapiatti come diceva stasera, ogni settimana novità ha questo reddito di cittadinanza, ve l' avevo detto da sempre che sarebbe diventato un HARTZ4
youtu.be/bdW666-vGfQ
www.nextquotidiano.it/luigi-maio-lelogio-widiba/
Per quanto mi sta sul xxo Berlusconi , ha ragione da vendere quando dice che i M5s sono peggio dei comunisti del 94. Per quanto leso forte , ogni tanto ha momenti di lucidità
ilfoglio.it/.../...
peonia
#293 peonia 2018-01-17 07:36
Veritassaphinho, che pena.... però non mi stupisco più di tanto, tanti nemici tanto onore....
ti rispondo con un articolo scritto da un semplice ed umile aderente ad un Clemm... che rispecchia l'idea che abbiamo in tanti,facenti parte del Progetto.
Il vero problema è che quest'epoca, materialista, ha distrutto valori ed ideologie, sono morti i Sognatori ...Noi vogliamo riportarli tutti in auge, Non ce ne frega nulla se ci considerate "polli"...se riusciremo ad andare avanti, ne guadagnerete TUTTI...
mi ricordate i crumiri... :-D

cq24.net/.../coemm-fra-uomo-edito-e-uomo-inedito

EDIT: NOALE è il paese dove vive Sarlo..... non è no a le 5 stelle.. era un meetup
peonia
#294 peonia 2018-01-17 07:41
Totalrec, Sarlo sono 34 anni che studia ed elabora il Progetto, è vero che conosce Grillo e ha provato a proporlo all'epoca ma non se lo sono filato e ne è uscito... però da un suo "Maestro", come lui stesso afferma, sapeva che il tempo maturo per iniziare a diffonderlo, sarebbe stato il 2015.
ARULA
#295 ARULA 2018-01-17 08:25
@281 zlatorog
Infatti. Se nessun partito politico parla di cose essenziali come queste per la nostra sopravvivenza non ha senso votarli.

p.s. il nome in effetti non fa pensare molto bene... :-D
Spiderman
#296 Spiderman 2018-01-17 09:46
Chiodo
Citazione:
Come? Molto semplice, senza quorum vincono, prendono i seggi, popolano il parlamento e fanno che cazzo gli pare.
Ti ripeto che sarei curioso di vederli governare con 22 preferenze, non per loro, ma per i 60 milioni di persone che hanno deciso di ignorarli. Detto questo, che pare essere pura utopia, aggiungo che è altrettanto utopia pensare che il sistema permetta a qualcuno di infiltrarsi al suo interno per far si che lo si smantelli. Come diceva Twain, se votare facesse qualche differenza non ce lo lacserebbero fare.
Sertes
#297 Sertes 2018-01-17 10:25
Citazione zlatorog:
E da buon complottista aggiungo che il "debito sovrano" è un debito insanabile che serve solo a ridurci in schiavitù e a far morire una buona parte della popolazione, nonchè a mettere il nostro paese in svendita.

Il debito sovrano non è affatto insanabile. Serve a quanto dici tu, ma è falso dire che è insanabile.

Citazione:
Per questo qualsiasi formazione politica che non abbia nel suo programma la rimessa in discussione del debito, del fiscal compact, del mes è una formazione invotabile.
A parte micropartitini e micromovimenti ininfluenti mi sembra che nessun partito o movimento abbia avuto il coraggio di dire agli italiani queste verità, 5 stelle compresi, almeno da un po' di tempo a questa parte.
Rimango sempre dell' idea che i 5 * siano stati ricattati - minacciati - corrotti, perchè in un recente passato queste istanze venivano discusse...(ricordo x esempio l' ottimo Sibilia). Il fatto che oggi non se ne parli più mi induce a pensieri molto molto brutti...
E questa opinione trova conferma ieri nel discorso di Luigi Di Maio, che ha tradito l'ennesima promessa del movimento 5 stelle: combattere il fiscal compact (il piano dell'unione europea per far ripagare il debito pubblico a marce forzate e con pesantissimi oneri alle nazioni troppo indebitate). Ora vuole rispettarlo!!!

Citazione Luigi Di Maio:
L’economia a forza di deficit

«Io non temo tempeste di spread, perché tutti avranno modo di capire che i nostri interventi vogliono rafforzare il Paese, non indebolirlo. Come finanzieremo i nostri interventi? Taglieremo dalla spesa improduttiva o faremo deficit. Il reddito di cittadinanza non è finanziato in deficit, c’è spending review, ma anche tassazione sui carbon fossili, abbiamo individuato 25 voci di spesa. Sono anni che si deroga al fiscal compact». E come la si mette con l’Ue? «A Moscovici voglio chiedere un confronto pubblico per avere un chiarimento, noi pensiamo che le ricette non abbiano funzionato, il debito pubblico ha continuato a segnare nuovi record , vogliamo fare investimenti in deficit proprio per ripagare il debito. Ma non lo stiamo riducendo restando in quei parametri. Noi vogliamo dire all’Ue: in questi settori non sprecheremo la flessibilità per dare mance in giro».

corriere.it/.../...

NON SOLO

Il debito pubblico è la somma di tutti i deficit di bilancio annuali. Cioè ogni anno lo stato incassa 750 miliardi e decide di spenderne 800, facendo -50 miliardi di deficit. Per questo emette titoli di debito pubblico (BOT e CCT) per 50 miliardi che vengono comprati dalle famiglie e dalle banche.

Il debito pubblico si forma sempre e solo dal deficit di bilancio. Come vuole ridurre il debito pubblico Di Maio? Facendo più deficit!
E' come salvare una barca che affonda facendo altri buchi.
Ghilgamesh
#298 Ghilgamesh 2018-01-17 10:51
Citazione:
Il debito sovrano non è affatto insanabile. Serve a quanto dici tu, ma è falso dire che è insanabile.
Perdonami Sertes, ma sapresti dirmi UNO stato che negli ultimi 60 anni sia riuscito a ripagarlo?
Che se non ne conosci manco tu, per ora sanarlo resta una teoria o un'utopia ... di FATTO, è ancora IMPOSSIBILE!

Chi ha deciso di fare sto giochetto, credi che si arrenda facilmente al primo pirla che arriva e vuole scoperchiare gli altarini?
In teoria è facile, guadagni ogni anno tot, spendi MENO di quel tot ... curiosamente non ci è MAI riuscito nessuno!
(ad abbassarlo si, a estinguerlo NO!)
O son tutti deficienti ... o chi dirige il giochetto sta qualche passo avanti ...
Dam
#299 Dam 2018-01-17 10:52
Dietro al PVU ci stà sta gente qua, che non vi volete fidà?! :pint: www.youtube.com/watch?v=hyw1zJDkq3o
www.youtube.com/watch?v=ojFblPeBYQQ
doktorenko
#300 doktorenko 2018-01-17 11:02
Se lo Stato toglie moneta (o non ne immette di nuova nel sistema) come fa l'economia FISICAMENTE a crescere?
Se il debito è 130 e la moneta in circolazione è 100, come si fa FISICAMENTE a ripagarlo?
Con quali soldi la BCE acquista il debito? (quando serve i soldi ci sono?)
Sertes
#301 Sertes 2018-01-17 11:07
Citazione Ghilgamesh:
Perdonami Sertes, ma sapresti dirmi UNO stato che negli ultimi 60 anni sia riuscito a ripagarlo?

Sono tanti i paesi che hanno ripagato parzialmente il loro debito pubblico. Nessuno che io sappia l'ha ripagato interamente, altrimenti il giochino si scopriva.
Gli unici che hanno estinto il debito pubblico che io sappia sono stati l'Argentina (che ha dichiarato il fallimento di stato) e gli Stati Uniti d'America che hanno fatto una rivoluzione proprio per staccarsi dalla banca della corona inglese, ed avere diritto di battere una propria moneta indipendente
Citazione:
Che se non ne conosci manco tu, per ora sanarlo resta una teoria o un'utopia ... di FATTO, è ancora IMPOSSIBILE!
Distinguiamo.
Chi ti racconta che il debito è impagabile di solito ci mette il suffisso "matematicamente", non il suffisso "di fatto".
La frase "matematicamente impossibile" significa un impossibilità oggettiva, e quindi irrisolvibile, e quindi allontana la colpa da noi (che possiamo smettere di preoccuparci) e dai governanti
La frase "di fatto impossibile" significa un impossibilità soggettiva, fatta per scelta, e quindi ti ricorda che la colpa è nostra che non ci occupiamo di spronare i governanti a trattare l'argomento
Sertes
#302 Sertes 2018-01-17 11:13
Citazione doktorenko:
Se lo Stato toglie moneta (o non ne immette di nuova bel sistema) come fa l'economia FISICAMENTE a crescere?

La moneta è una misura del valore, non l'unica espressione del valore. Beni e servizi sono valore anch'essi, quindi a parità di moneta circolante l'economia cresce se ci sono più beni prodotti e più servizi erogati nel paese. Semplicemente la moneta viene scambiata ad una velocità maggiore perchè ci sono più beni e più servizi venduti/acquistati.
Citazione:
Se il debito è 130 e la moneta in circolazione è 100, come si fa FISICAMENTE a ripagarlo?
Non occorre ripagarlo FISICAMENTE. Basta smettere di crearne di nuovo e poco per volta ripagare quello esistente, tassando pesantemente la BCE in modo che gli stati riabbiano indietro il valore dato per ripagare il debito
Citazione:
Con quali soldi la BCE acquista il debito? (quando serve i soldi ci sono?)
Con i suoi: la BCE è propietaria del denaro e può crearne alla bisogna a propria discrezione.
Così come gli stati possono emettere leggi e decidere quello che vogliono, anche in relazione alla BCE.
Provare a spostare le colpe sulla BCE non ha effetto quando ti ricordi che sono gli stati ad aver creato la BCE e non viceversa.
miles
#303 miles 2018-01-17 11:32
Mi spiace per le convinzioni di Sertes, ma il debito di cui stiamo parlando è insanabile.
Faccio un esempio semplice.
Sono l'unico dispensato a creare denaro, e stampo 100 talleri.
Poi decido che li darò in prestito al 3% di interessi.
Chiunque li prenderà in prestito mi dovrà rendere 103 talleri.
Se quelli sono gli unici 100 talleri esistenti ne mancheranno tre.
Allora se li voglio dovrò stamparene altri 100, prestarne 3 a colui che me li deve e gli altri novantasette a qualcun'altro........
Se non ristamperò altri talleri(tanti quanti ne bastano per saldare il debito) e sopratutto se non smetterò di prestarli con un tasso di interesse, il debito non potrà mai essere estinto.
E' matematica.
Sertes
#304 Sertes 2018-01-17 11:50
Poi il re rende 50 talleri, tassa la banca centrale di 50 talleri, rende altri 50 talleri, tassa la banca centrale di 50 talleri, e rende 3 talleri restando col debito pagato e 47 talleri in mano.
Siccome il re fa le regole e la banca centrale le subisce, è sempre chi fa le regole che DECIDE.
In Italia il popolo è sovrano e la cessione di sovranità monetaria alla BCE è TEMPORANEA finchè il sovrano non decide altrimenti.

Con buona pace di chi racconta che il debito pubblico è "matematicamente" impossibile da pagare, qua sopra ho appena dimostrato che ciò è falso.
Ghilgamesh
#305 Ghilgamesh 2018-01-17 11:59
Citazione:
Non occorre ripagarlo FISICAMENTE. Basta smettere di crearne di nuovo e poco per volta ripagare quello esistente, tassando pesantemente la BCE in modo che gli stati riabbiano indietro il valore dato per ripagare il debito
Ma anche questa, è una cosa TEORICAMENTE fattibile, MA che in PRATICA, se uno prova a suggerirlo, o finisce ammazzato o diventa uno stato canaglia o gli danno delle sanzioni così pesanti, da affossarli definitivamente.
Infatti, come detto, a ripagarlo INTERAMENTE, non ci è mai riuscito nessuno... e non ci riuscirà mai nessuno!

Anche l'argentina, non ha ripagato il debito, era nei piani di ripianarlo entro il 2019 ... piani che ovviamente, che strano, son cambiati!
E l'america ... io ovviamente mi riferivo a quando hanno tolto la scambio con l'oro, dal 1971 ... forse pure i sumeri erano in pareggio di bilancio, ma poi r giochino l'hanno affinato! ^__^

La colpa non è più di tanto nostra ... oramai sono troppo potenti, i 4 gatti che hanno capito il giochino non possono fare nulla, se ci provano fanno na brutta fine ... è così che funziona sto mondo ...
doktorenko
#306 doktorenko 2018-01-17 12:00
Citazione:
La moneta è una misura del valore, non l'unica espressione del valore. Beni e servizi sono valore anch'essi, quindi a parità di moneta circolante l'economia cresce se ci sono più beni prodotti e più servizi erogati nel paese. Semplicemente la moneta viene scambiata ad una velocità maggiore perchè ci sono più beni e più servizi venduti/acquistati.
Il debito è denominato in valuta: non in efficienza o produttività. E l'efficienza (anche il semplice taglio degli sprechi) potrebbe paradossalmente far calare l'economia. Qui sta secondo me la perversione del sistema: bisogna crescere sempre. Oppure si fa come gli antichi, che ogni tanto giubilavano il debito per decreto.

Citazione:
Non occorre ripagarlo FISICAMENTE. Basta smettere di crearne di nuovo e poco per volta ripagare quello esistente, tassando pesantemente la BCE in modo che gli stati riabbiano indietro il valore dato per ripagare il debito
Ma dove trovi i soldi? Tutta la moneta X che lo Stato accantona per pagare il debito (ricomprarsi i titoli) è moneta sottratta FISICAMENTE all'economia: un X di PIL in meno sottratto alla (non) crescita. Quanti Paesi se lo potrebbero permettere?

Citazione:
Con i suoi: la BCE è propietaria del denaro e può crearne alla bisogna a propria discrezione. Così come gli stati possono emettere leggi e decidere quello che vogliono, anche in relazione alla BCE. Provare a spostare le colpe sulla BCE non ha effetto quando ti ricordi che sono gli stati ad aver creato la BCE e non viceversa.
Perché l'Italia dovrebbe essere tenuta a ricomprarsi con soldi in circolazione (o con oro o beni di altra natura) un titolo che la BCE ha acquistato con soldi creati a DISCREZIONE? Non è una perversione del sistema anche questa? la BCE potrebbe semplicemente eliminare quel debito: quali sarebbero le conseguenze?
Sertes
#307 Sertes 2018-01-17 12:06
No Ghilgamesh, la colpa è nostra che continuiamo a tollerare chi ci racconta la menzogna facile secondo cui il debito pubblico è matematicamente impagabile, quando invece ripagare (o disconoscere) il debito è una delle lotte difficili che dovremmo tutti contribuire a combattere. E se accettiamo la menzogna del debito matematicamente impagabile di certo non raccontiamo la verità al nostro prossimo.
Il cambio di paradigma parte sempre solo da noi stessi.
E con questo chiudo sull'argomento: mi spiace solo perchè alcuni di noi andranno a votare senza essersi mai fatti domande sulla natura del denaro, del lavoro, del valore, e questo in una nazione che è una repubblica democratica fondata sul lavoro
Calvero
#308 Calvero 2018-01-17 12:15
Peonia:

Citazione:
Veritassaphinho, che pena.... però non mi stupisco più di tanto, tanti nemici tanto onore....
Tanta testardaggine, di nemici contro di Te non ne vedo.

Peonia, Te, e chi come Te, la quale pensa che combattere (come anche ti stava illustrando Totalrec ) equivalga a votare, è tra le cose più manipolate da sempre dal dopoguerra in poi, per farti credere cioè che dal tuo status di scimmia parlante, ti possa evolvere a combattente per i tuoi diritti.

Apro parentesi. Ho parlato di Totalrec, ma sia chiaro che io e lui non la pensiamo allo stesso modo, condivido certo molte sue considerazioni, questo , ma quello che so io sulla faccenda, non è quello che sa lui. E lui ha comunque un'altra visione delle possibili soluzioni. Non è la prima volta che qui vengono a infamare su fantomatici compagni di merende tra utenti. Chiudo parentesi.

Siccome in tanti, avete rotto il cazzo - e da dieci anni - con, in soldoni, il classico del "Perché, tu che non voti, cosa fai?" - allora chiariamo da subito una cosa su questo concetto cretino: che cosa faccia io (io come altri) nella vita reale, non sono cazzi vostri, anche perché le poche volte che qualcuno qui dentro - su Luogocomune - parla di cosa fa nella sua Vita, si trova inevitabilmente una discreta sfilza di COGLIONI che, siccome non ti hanno in simpatia, allora - da vili - vanno sul personale. Perciò si è anche costretti a evitare certi discorsi. E non sto parlando di Te, Peonia, ma di come funzionano le cose su LC ...

... questo per dirti cosa? ... per dirti che se Te pensi, che tu sia l'unica ad aver approfondito e/o conosciuto certe realtà o persone o gruppi, allora ti dico di calare dal Pero, perché hai poco da fare quella che sa di altre cose che gli altri non capiscono o non sanno. Te lo dico serenamente e senza risentimenti. Mi spiace deluderti, ma come anche per altre cose di cui parlano gli altri e si credono detentori di nuove soluzioni, so benissimo di cosa parli Tu e anche altri; visto che io ho conosciuto molto da vicino la realtà di cui parli, e la cosa, te lo dico chiaro: non può avere senso; inutile tu dica "leggi qui o leggi là", perché parlo di ciò che so. E' una mia peculiarità.

E non solo questa realtà conosco e ho conosciuto di persona. Ce ne sono altre.

Altra cosa che mi stupisce, è come Te (e non è una questione personale, sto proprio parlando delle tue idee) da un periodo all'altro, da una stagione all'altra, ti trovi a giocare dentro certi discorsi, che la stagione successiva sono in piena contraddizione con discorsi della stagione precedente e, la stagione successiva ancora, ti trovi dentro discorsi che sono ancora in contraddizione con la precedente, quindi discorsi che si trovano a dare ragione ai discorsi da cui una volta avevi sostenuto idee e soluzioni. Non se ne esce.

Ma questo non è deprecabile, anzi, ti fa onore ed è il contrario; non farmi spiegare perché.

Questi personaggi di cui parli, che dire, beh ... Peonia: con quella di entrare in politica, hanno messo l'ultimo chiodo sulla bara del loro discorso. Vuoi che ti dica cosa? ... così correggo e re-indirizzo come stanno veramente le cose, che magari sia la volta buona che si comprenda il gioco che hanno messo in atto, le cose non sono precisamente come riporti, ma così:

Sono trentaquattro anni che si preparavano a entrare in politica ;-)

Così come Giulietto Chiesa, che ha messo gli altri chiodi sulla sua bara, ed è stato messo in gioco per limitare l'astensionismo e prendere un'altra fetta di astensionisti, quelli di una certa corrente "complottista". Anche qui su LC.

Tutto è gestito dalle Agenzie, Peonia.

Non c'è nulla che può cambiare qualcosa dall'interno del paradigma politico. NULLA.
Ma dormite in piedi. Tutti quelli che votano.

Ah, dimenticavo, a proposito, c'è questa di Spiderman che mi dà l'assist:

Citazione:
Detto questo, che pare essere pura utopia, aggiungo che è altrettanto utopia pensare che il sistema permetta a qualcuno di infiltrarsi al suo interno per far si che lo si smantelli
Se potessi dire certe cose sulla questione cinque stelle, cadrebbero un centinaio di palchi qui dentro e un centinaio di mandibole insieme (di quelli che scrivono, figuriamoci di quelli che lurkano), che il botto si sentirebbe fino alla Luna e la farebbe risuonare, vuota o meno che sia.
ARULA
#309 ARULA 2018-01-17 12:16
@[email protected]@[email protected]
Ma prima vedetevi il video che è davvero interessante e chiaro. E poi...
Ma chi l'ha detto che il debito è insanabile?
Si può fare benissimo.
Principalmente perché noi anche solo con gli interessi abbiamo pagato molto più della somma prestata e quindi in un certo senso il debito lo abbiamo già pagato e bisognerebbe dire che è stato pagato. Stop. Uno stato sovrano può.
Inoltre male che vada esiste il metodo americano.
Ogni volta che conquista un nuovo stato l'america dichiara che quel debito è iniquo. Perchè è stato contratto all'insaputa del popolo. Stop.
Hanno sempre fatto così.
miles
#310 miles 2018-01-17 12:18
304 sertes

Non hai dimostrato un bel niente.
E se ci pensi un attimo lo capiresti.
Puoi fare tutti gli esercizi contabili che vuoi ma alla fine se i talleri sono 100 puoi tassarli e passarli di mano quanto vuoi
ma sempre 100 rimangono.
Poi cmq come hai fatto a elaborare quel conteggio me lo devi spiegare perchè mica si è capito.......
Ghilgamesh
#311 Ghilgamesh 2018-01-17 12:19
Si però, se tu rispondi a generici contafrottole non se ne esce ... forse non lo sarà matematicamente ... anche se ho dei dubbi, ma non è il discorso che qui importa, la cosa che ora volevo evidenziare, è che di certo è PRATICAMENTE impagabile ... perdonami se m'importa sega se lo si può fare in teoria ...
Poi se ci provi ti strangolano!

Guarda il movimento... anche tu ci credevi all'inizio ... non so se li abbiano corrotti o minacciati, ma il riusltato è che su alcuni argomenti scomodi hanno "cambiato idea" e di altri non se ne può più parlare!
Se anche Di Maio stesse fingengo per convincere i poteri forti a non ostacolare la sua ascesa, viene eletto e prova a eliminare il debito, denunciare le porcate di big pharma, combattere l'evasione e dare asilo politico a babbo natale... quanto credi passerebbe prima che lo facciano secco?

Facile dire che il cambio di paradigma parte da noi stessi, quando poi, in concreto, non suggerisci cose da fare ... dato che non ce ne sono ...
miles
#312 miles 2018-01-17 12:25
Citazione:
Principalmente perché noi anche solo con gli interessi abbiamo pagato molto più della somma prestata e quindi in un certo senso il debito lo abbiamo già pagato e bisognerebbe dire che è stato pagato. Stop. Uno stato sovrano può.
Ah ok.
Chi ha dato ha dato e chi ha avuto ha avuto.
In ogni caso sarebbe solo la dimostrazione che seguendo la logica di restituire un debito generato da un interesse, a meno di non creare denaro,
e quindi generare altro debito, non potresti mai chiuderlo.
Il problema non è che con gli interessi abbiamo già ripagato la somma versata, ma che, per ripagare abbiamo dovuto creare altro denaro, e quindi generare altro debito.
Non so se sono stato chiaro.
doktorenko
#313 doktorenko 2018-01-17 12:26
Basta guardare il livello del debito mondiale: se è superiore all'economia mondiale, chi lo paga? Non è matematica, è fisica: "ex nihilo nihil fit".

Si potrebbe dire: aumentiamo le esportazioni. A chi, ai marziani? E i paesi importatori dove troverebbero i soldi, e come fanno a ripagare i debiti a loro volta?
Sertes
#314 Sertes 2018-01-17 12:35
Citazione Ghilgamesh:
Guarda il movimento... anche tu ci credevi all'inizio ... non so se li abbiano corrotti o minacciati, ma il riusltato è che su alcuni argomenti scomodi hanno "cambiato idea" e di altri non se ne può più parlare!

E allora cosa proponi?
Di metterci in un angolino a piangere? Oppure di dire "Di Maio è uno che ha tradito tutti gli impegni per questo, questo e quest'altro motivo"?
Io continuo a fare informazione sui temi scomodi su cui la gente preferirebbe accettare una comoda menzogna

Citazione:
Se anche Di Maio stesse fingengo per convincere i poteri forti a non ostacolare la sua ascesa, viene eletto e prova a eliminare il debito, denunciare le porcate di big pharma, combattere l'evasione e dare asilo politico a babbo natale... quanto credi passerebbe prima che lo facciano secco?
Guarda che non gliel'ha ordinato il medico di entrare in politica a Di Maio!
Sono loro che si sono proposti come onesti ed informati, pensavano forse che la battaglia sarebbe stata facile?

Citazione:
Facile dire che il cambio di paradigma parte da noi stessi, quando poi, in concreto, non suggerisci cose da fare ... dato che non ce ne sono ...
HAHAHAHAHHAHAHAHHAH!!!!

Smetti di mangiare carne
Non accettare la violenza come soluzione, ne chi la propone come soluzione
Evita la disinformazione dei mass media: prenditi il tempo di informati veramente
Sii abbastanza umile da ascoltare tutti quanti hanno da insegnare
Sii abbastanza arrogante da insegnare agli altri quanto hai imparato
Dai l'occasione agli altri di sbagliare una volta, correggili, e se persistono passa avanti
Evita la medicina allopatica per quanto possibile: però un braccio rotto non guarisce con l'omeopatia
Capisci il tuo ruolo nel NWO, seriamente, e poi rifiutalo
Vivi senza la paura del giudizio altrui

Ecco qua, per iniziare.

E scusate quello che può sembrare l'off-topic, non farò altri interventi qui sull'argomento.
miles
#315 miles 2018-01-17 12:55
Citazione:
Non è una perversione del sistema anche questa? la BCE potrebbe semplicemente eliminare quel debito: quali sarebbero le conseguenze?
Perchè verrebbe a galla il nervo scoperto.
Quello è denaro che manca.
Per eliminare quel debito dovresti eliminare anche quel denaro.
Altrimenti l'ammanco non lo cancellesti mai.
Non vorrei senza volerlo andare un po' OT ma in fondo
questa è una questione alla fine molto legata ad una scelta di non recarsi alle urne.
Dovremmo cercare di cominciare a ragionare nei termini per cui, il denaro, anche quello che crediamo nostro,
perchè vediamo scritta una certa cifra sul conto corrente, oppure perchè fanatici del contante abbiamo riempito
una casaforte a muro, in realtà ce l'hanno solo prestato.
E' uno strumento di controllo e nulla più.
E con il meccanismo dei talleri che ho un po' semplicemente esposto ci tengono per le palle.
Il debito è vero è una finzione, ma per come è stato impostato è maledettamente reale,
e non c'è nessuna possibilità di uscirne.
Non mi pare di ricordare un politico che abbia mai detto, guardate che quando andate in banca vi stanno truffando.
doktorenko
#316 doktorenko 2018-01-17 13:11
Se lo Stato toglie moneta al sistema invece di immetterla con il debito pubblico, l'economia non può FISICAMENTE crescere.
Potrebbe crescere importando la moneta da altri Paesi, o col debito privato; ma:

1) se tutti i paesi dovessero esportare, chi importa?
2) indebitarsi privatamente per pagare il debito pubblico non risolve il problema
doktorenko
#317 doktorenko 2018-01-17 13:18
@miles

Secondo me la perversione è questa: se la BCE può cancellare il debito di sua proprietà semplicemente con un 'clic' indolore (lo stesso 'clic' indolore che è servito per acquistarlo), ossia non ci perde nessuno e non si crea inflazione, perché non si potrebbe fare? Se non si fa, per me, è solo per ragioni politico-ricattatorie.
aledjango
#318 aledjango 2018-01-17 13:31
Calvero, lo ammetto mi hai incuriosito!
Mi piacerebbe un sacco che mi facessi cadere la mandibola. Cosa sono questi segreti incredibili dei quali non puoi parlare, riguardo ai 5 stelle? Oppure se per caso fosse a rischio la tua vita dicci almeno perché non puoi rivelarceli. Non sono ironico... ma mi hai veramente incuriosito... Se riesci prova una volta a scrivere non tanto per compiacerti di come scrivi.... ma di COSA scrivi.
Grazie
miles
#319 miles 2018-01-17 13:33
317 doctorenko
Poi la faccio finita.
Perchè ci facciamo "corbellare" da tutti i meccanismi che ci sono a valle della creazione del denaro.
Meccanismi che sono solo passaggio di denaro da una tasca all'altra senza che il "paradigma " iniziale venga
minimamente intaccato.
L'inflazione non è altro che un diverso valore che si dà alle merci,serve solo più denaro per ottenerle.
Per questo la bce non puo' cancellare un debito.
Dovrebbe anche cancellare "quel"denaro, che intanto è finito nelle tasche di tutti.
Ghilgamesh
#320 Ghilgamesh 2018-01-17 13:40
@Sertes

Quelle cose le faccio da anni (facevo fino a poco fa) ... dici che negli ultimi 10 anni le cose son migliorate o peggiorate?

Io ho fatto quello che potevo, poi me so arreso, ho mollato il lavoro per non finanziarli più e quando finirò i soldi, ciao pianeta ... è l'unica soluzione personale che ho trovato ... vi auguro davvero di riuscire a fare di meglio.
NRG
#321 NRG 2018-01-17 14:18
sul debito:






teto2009
#322 teto2009 2018-01-17 14:31
Mi sembra ovvio che i 5s stiano cambiando idea su tutto, con le idee di 5 anni fa del "popolo del web" ovvero: le scie chimiche esistono, vogliamo uscire dall'euro e avere una moneta sovrana, 11/09 è un complotto, allunaggi è un complotto, l'elite ci nasconde la fusione nucleare, i vaccini fanno male ecc... verrebbero presi per il culo dai partiti tradizionai (è già stato fatto) e prenderebbero il 5%, è ovvio che se vuoi diventare un partito da 40% devi abbracciare idee moderate e coinvolgere la società civile come sta accadendo per le parlametarie ed escludere il "popolo del web" (ho letto che in queste parlamentarie non hanno autorizzato la candidatura di uno che crede al complotto delle scie chimiche). Quello che non sopporto dei 5s è che per raggiungere questo famigerato 40% (non lo raggiungeranno mai) fanno i vaghi su qualsiasi argomento.
OrtVonAllen
#323 OrtVonAllen 2018-01-17 14:40
Chi non crede a questo svolgersi di politica, ma ha fiducia nel buonsenso, beh!
Votare non è né veto ne promessa, votare è il problema, non il partito! ..il 5* cominciò così, disse, dipende, ed è già un bel passo in avanti!
Non faccio propaganda, ma vedo i fatti! Chissà magari anche speculativi, ma per lo meno in una "direzione".

Comunque il voto non ha senso!
totalrec
#324 totalrec 2018-01-17 14:40
Peonia:
Citazione:
Totalrec, Sarlo sono 34 anni che studia ed elabora il Progetto
Peonia, io ti voglio bene, però nell'articolo che hai linkato si legge tra l'altro:

"Anche l’astronomia moderna constata che la Terra sta entrando dalla costellazione dei Pesci a quella dell’Acquario; un’Era che secondo le antiche tradizioni, e per il fatto che appartiene ad un percorso di graduale avvicinamento al centro energetico della galassia, contiene il modello olistico dell’unità, della fratellanza e dell’uguaglianza universali".

Sarebbe questa la base politica del "Progetto"?
E dai, su...
Già mi incazzo quando la gente non riesce a distinguere la politica dal moralismo beghino, ora non si riesce più a tenerla distinta neanche dall'astrologia?
Calvero
#325 Calvero 2018-01-17 14:57
Citazione:
Mi sembra ovvio che i 5s stiano cambiando idea su tutto, con le idee di 5 anni fa del "popolo del web" ovvero: le scie chimiche esistono, vogliamo uscire dall'euro e avere una moneta sovrana, 11/09 è un complotto, allunaggi è un complotto, l'elite ci nasconde la fusione nucleare, i vaccini fanno male ecc...
Se al mondo si levasse la possibilità di esprimersi attraverso sofismi iperboli ed eufemismi, avremmo già fatto un salto quantico.

Bella quella di chiamare "il cambiare idea", il tradire.

Intanto, mi sapresti indicare dove nel programma ufficiale dei cinque stelle si parlava di combattere le scie chimiche, le menzogne sull'undici settembre? Eccetera. Copia e incolla il programma. Poi ne riparliamo.

Citazione:
verrebbero presi per il culo dai partiti tradizionali (è già stato fatto) e prenderebbero il 5%
A) Intanto sono loro che prendono per il culo e giocano sulla pelle dei bambini. Questi sono I FATTI. Giusto per rimanere nell'ambito oggettivo della questione, e non delle opinioni;

B) Sono - i Partiti: che li prenderebbero per il culo, non gli italiani. Diversa la cosa. Se non se ne sa cogliere la fondante implicazione sulle differenze, soprattutto per chi si mette paroloni in bocca, quali «CAMBIAMENTO», allora meglio si lascino stare le questioni del teatrino politico, che questa è soltanto l'abbiccì sulla questione;

C) I Partiti - da sempre - prendono per il culo i Partiti avversari. C'è ancora qualcuno che vive sulla Luna? quindi: stai parlando di aria fritta (PS senza contare che aumenterebbe la consapevolezza dei propri elettori ;-) );

D) che prenderebbero il 5%: - in altri TOPIC avevo già portato precise e succulente argomentazioni che dimostravano con la semplice logica che 1) questa è una supposizione indimostrabile 2) è un'opinione infondata 3) che è più logico che accada il contrario e invece ci sarebbe un elettorato maggiore o al limite PARI, e addirittura, cosa VITALE per la situazione che viviamo oggigiorno in mezzo agli zombie, più partecipe: attivamente. Argomentazioni, quella volta, cui tutti su LC, non hanno saputo smontare;

E) I cinque stelle hanno appoggiato, addirittura dall'opposizione, che è profondamente più grave, politiche fasciste e contro la libertà di pensiero. Quindi stiamo parlando di una forza politica, con le debite proporzioni rispetto alle altre: traditrice, ipocrita e più corrotta delle forze politiche che tanto criticano.

Citazione:
(ho letto che in queste parlamentarie non hanno autorizzato la candidatura di uno che crede al complotto delle scie chimiche)
E magari se ne vantano anche :perculante:

Citazione:
Quello che non sopporto dei 5s è che per raggiungere questo famigerato 40% (non lo raggiungeranno mai) fanno i vaghi su qualsiasi argomento.
«Non è che i politici siano tutti uguali, è il Sistema che non può renderli differenti»

End Of Story

E vivaddio che Mazzucco non sia entrato in politica. Sempre non capiti. Quella volta lo cancellerò dalla lista amici.
Calvero
#326 Calvero 2018-01-17 15:10
@Aledjango - in merito alla tua richiesta:

1) Non sono qui per giocare;

2) Il 9 gennaio, corrente anno, hai asserito - infamandomi - che sarei un utente che argomenta in malafede, quindi non vedo quale coerenza vi sarebbe nella tua richiesta, laddove t'interesserebbero informazioni da colui che ritieni essere un bugiardo.

Discorso chiuso
Ruper Tevere
#327 Ruper Tevere 2018-01-17 15:43
Citazione:
2) Il 9 gennaio, corrente anno, hai asserito - infamandomi - che sarei un utente che argomenta in malafede, quindi non vedo quale coerenza vi sarebbe nella tua richiesta, laddove t'interesserebbero informazioni da colui che ritieni essere un bugiardo.
Visto che provi una evidente soddisfazione ad appesantire la tua prosa con una scrittura arzigogolata, ti consiglio di intensificare l'utilizzo del congiuntivo.
Lo dico solo per tutelare il tuo afflato neo barocco
peonia
#328 peonia 2018-01-17 16:03
Totalrec, l'articolo non è scritto da Sarlo che comunque è appassionato di Numerologia, ma da una persona che ha delle sue idee e che io, ad esempio, condivido, perchè ho una visione esoterica del Mondo...ma ciò non toglie nulla al Progetto, le cui Regole sono ETICITA', ALTRUISMO, VERITA'...e il cui programma è ben descritto dal Manifesto...
Maurizio Antolini
#329 Maurizio Antolini 2018-01-17 16:11
#327 Ruper Tevere
Citazione:
Visto che provi una evidente soddisfazione ad appesantire la tua prosa con una scrittura arzigogolata, ti consiglio di intensificare l'utilizzo del congiuntivo. Lo dico solo per tutelare il tuo afflato neo barocco
Ti prego di non prendere questo mio intervento come una provocazione, non lo e', ma solamente una curiosita'.
Quando affermi che dovrebbe intensificare l'uso dei congiuntivi, ti riferisci alla frase in questione o al modo che Calvero ha di scrivere, quindi a altri commenti?!
Pavillion
#330 Pavillion 2018-01-17 16:14
{Congiuntivite} !
peonia
#331 peonia 2018-01-17 16:15
@ Calvero

"di nemici contro di Te non ne vedo" io mi riferivo a Sarlo non a me che sono ancora insignificante..

"hai poco da fare quella che sa di altre cose che gli altri non capiscono o non sanno" mi riferivo a coloro che non sono dentro al Progetto e parlano per quel che trovano in Rete contro...

"Altra cosa che mi stupisce, è come Te (e non è una questione personale, sto proprio parlando delle tue idee) da un periodo all'altro, da una stagione all'altra, ti trovi a giocare dentro certi discorsi, che la stagione successiva sono in piena contraddizione con discorsi della stagione precedente e, la stagione successiva ancora, ti trovi dentro discorsi che sono ancora in contraddizione con la precedente, quindi discorsi che si trovano a dare ragione ai discorsi da cui una volta avevi sostenuto idee e soluzioni. Non se ne esce."

Nella mia vita ho cambiato spesso idea ma non perchè sia una banderuola al vento, solo perchè informandomi sempre e osservando tutto senza essere troppo attaccata in modo fazioso, quando vedo che le cose non sono come sembrano cambio strada.... anche con il M5S ero molto infervorata però mi hanno delusa. Con il Progetto MONDO MIGLIORE sono entusiasta e vado avanti decisa, ci credo, se poi dovesse risultare che mi sono sbagliata, l'ho messo in conto...ma sappi che non avrò perso nulla, solo guadagnato! in conoscenza, relazioni e belle emozioni...
peonia
#332 peonia 2018-01-17 16:18
DAM è inutile che io perda tempo a risponderti....credi a quello che vuoi...
teto2009
#333 teto2009 2018-01-17 16:44
Citazione:
Intanto, mi sapresti indicare dove nel programma ufficiale dei cinque stelle si parlava di combattere le scie chimiche, le menzogne sull'undici settembre? Eccetera. Copia e incolla il programma. Poi ne riparliamo.
Non è scritto nel programma però è noto che alcuni esponenti siano "complottisti" vedi Carlo Sibilia che sostiene che l'allunaggio sia un complotto, Paolo Bernini i microchip sottopelle, la senatrice Enza Blundo che sosteneva la bufala del terremoto declassato di scala per far pagare le tasse ai terremotati, recentemente il consigliere Riccardo Mercante ha presentato una risoluzione per fermare l'esperimento SOX a detta del "le iene" pericoloso (e qui possiamo parlare anche del fatto che un politico come fonte di informazione usa un programma d'intrattenimento televisivo).

Citazione:
A) Intanto sono loro che prendono per il culo e giocano sulla pelle dei bambini. Questi sono I FATTI. Giusto per rimanere nell'ambito oggettivo della questione, e non delle opinioni;
Ma infatti concordo, le strategie politiche/comunicative dei 5s sembrano scritte da Paperino, prendono per il culo se stessi e gli elettori.
Dam
#334 Dam 2018-01-17 18:15
Ah ridaje, e che vuoi rispondere? linkare un altro articolo scritto da un adepto pieno di bellissime parole, che si scontrano con una cosa chiamata REALTA'? "credi a quello che vuoi" sono io a dirlo a te, non certo il contrario. e non rispondermi per davvero, aspetta che arrivi il quid (che fa molto piu figo di chiamarli volgarmente 1500 euro), l'isola della felicità o i 100 milioni ad Amatrice ;)
Calvero
#335 Calvero 2018-01-17 23:04
Citazione:
Non è scritto nel programma però è noto che alcuni esponenti siano "complottisti" vedi Carlo Sibilia che sostiene che l'allunaggio sia un complotto, Paolo Bernini i microchip sottopelle, la senatrice Enza Blundo che sosteneva la bufala del terremoto declassato di scala per far pagare le tasse ai terremotati, recentemente il consigliere Riccardo Mercante ha presentato una risoluzione per fermare l'esperimento SOX a detta del "le iene" pericoloso (e qui possiamo parlare anche del fatto che un politico come fonte di informazione usa un programma d'intrattenimento televisivo).
Perfetto. Quello che sapevo anch'io.

Citazione:
Ma infatti concordo, le strategie politiche/comunicative dei 5s sembrano scritte da Paperino, prendono per il culo se stessi e gli elettori.
Se Paperino ha un'agenzia, ci sta anche questa. Perché no?
Calvero
#336 Calvero 2018-01-17 23:15
Citazione:

"di nemici contro di Te non ne vedo" io mi riferivo a Sarlo non a me che sono ancora insignificante..
Peonia, non farmi passare per ruffiano. Che di insignificante c'è solo la politica (e altre due/tre cosette) a questo mondo. Non certo Tu.

Citazione:
mi riferivo a coloro che non sono dentro al Progetto e parlano per quel che trovano in Rete contro...


... e va bene, però adesso devi prenderti la mia di obiezione. Il progetto lo conosco bene. E non può funzionare.

Citazione:

Nella mia vita ho cambiato spesso idea ma non perchè sia una banderuola al vento, ...
... e non lo sei, infatti ti avevo chiesto di non farmi-ti spiegare il perché. Parlo proprio della questione in tema, che è allettante, quanto preposta ad irretire. Il fatto che sia contraddittoria con le tue idee precedenti, non è un fatto personale, non è una critica a Te, ma ti stavo spingendo a considerare come questo sia un segnale che discende da tutte quelle formule che vogliono dirsi libertarie ed etiche, ma che non tengono conto della realtà. Ecco perché corto-circuitano.

Citazione:


... ma sappi che non avrò perso nulla, solo guadagnato! in conoscenza, relazioni e belle emozioni...
... e invece non è così, perché - ti ripeto, non è una questione personale, lì dove la tua buonafede, ritengo, per quel che mi riguarda, indiscutibile. Bensì si tratta di sprecare energie. La conoscenza, le relazioni, e le belle emozioni, e non è una battuta, le si possono vivere anche in un carcere, Peonia; e anche percorrendo le strade più distruttive, presente ... tipo, anche le relazioni amorose? Ecco. Non confondere le cose. Le tue emozioni, nessuno le discute, tantomeno il sottoscritto.
Nomit
#337 Nomit 2018-01-17 23:22
@[email protected]@[email protected]@Arula - Uno stato che ripagò interamente il suo debito pubblico fu la Romania socialista, nel 1989, dopo 7 anni di razionamenti e austerità.
Calvero
#338 Calvero 2018-01-17 23:28
Maurizio:

Citazione:
Ti prego di non prendere questo mio intervento come una provocazione, non lo e', ma solamente una curiosita'.
Quando affermi che dovrebbe intensificare l'uso dei congiuntivi, ti riferisci alla frase in questione o al modo che Calvero ha di scrivere, quindi a altri commenti?!
Ti offende se mi unisco alla tua richiesta? :-D
Maurizio Antolini
#339 Maurizio Antolini 2018-01-17 23:51
#338 Calvero
Citazione:
Ti offende se mi unisco alla tua richiesta? :-D
Figurati, solo che fino ad ora ....nulla....beviamoci su :pint:
totalrec
#340 totalrec 2018-01-18 00:41
Peonia:
Citazione:
Totalrec, l'articolo non è scritto da Sarlo che comunque è appassionato di Numerologia, ma da una persona che ha delle sue idee e che io, ad esempio, condivido, perchè ho una visione esoterica del Mondo
Anch'io ho una visione esoterica del mondo (almeno credo), ma non le permetto certo di interferire con la visione politica, che si colloca su un piano totalmente diverso e richiede strumenti d'analisi e d'intervento del tutto differenti.
Comunque non credo sia proficuo proseguire in questa discussione.
Facciamo così, quando la Terra entra nella costellazione dell'Acquario fammi uno squillo, così vado a recuperare la tessera elettorale dalla soffitta.
veritassaphinho
#341 veritassaphinho 2018-01-18 00:43
#337
applausi per il tuo commento

Non solo, per aver pagato anticipamente la Romania fu sanzionata per 15 anni dalla banca mondiale , e relativa rimodulazione degli interessi, per questo ancora è' un paese terzomondista con accenni di ripresa.

Gli unici che invece tentarono il dialogo furono il BRI ( la stanza dei bottoni a Basilea che sono 60 banche centrali) ) che quando mancavano 5 miliardi a ripagare il debito pubblico lo pregarono di investirli , ma lui era ossessionato dal debito pubblico ed è' finita come sappiamo. Per creare debito pubblico e calmeriare la banca mondiale nel 89 riacquistarono 20 tonnellate di oro, sui 80 che chaucescu vendette.

Detto questo, il debito pubblico italiano è sostenibile, ha ragione Padoan, e non bisogna preoccuparsi. Chiaramente misure per ridurlo bisogna farle , ma senza intaccare le nostre garanzie che praticamente nel mondo nessuno possiede ( a parte parzialmente la Francia) e proprio grazie alla costituzione che le difende ( l' Italia è' in grado di ripagare il debito pubblico totalmente in 15-20 anni, ed anche in un decennio con un giusto approccio pubblico-privato o pubblico-pubblico, ed in 5-7 anni senza violare le imposizioni che prevedono che il debito pubblico non scenda sotto il 60% per non incappare in sanzioni . La nostra volatilità dipende da altri fattori, e non è' l' euro o l' Europa o la BCE. Se si riesce ad avere stabilità e crescita anche non ottimale ma con il tracciato in positivo come è' stato il dopo Renzi, la banca d' Italia puo usare misure come gli interessi passivi o altri , o alternanze e dare una giusta spinta supplementare , senza rischiare di essere bersaglio di speculazione, ma ci vogliono le condizioni giuste , che in ogni caso il populismo non può portare, visto che la sua base d' azione è il caos, il malcontento e ci porterebbe ad intaccare le garanzie che la costituzione protegge, e altro che neoliberismo se le intacchiamo. L' Italia se decidesse di ripagare il debito, può produrre 150-180 miliardi annui , oltre a 10 miliardi di interessi in meno nel primo anno e aumentabili , ma vista la situazione è' meglio che resti così la situazione, la si migliori, si investa in efficienza e formazione, si facciano misure di contrasto e repressione alle cattive abitudini, ma si tengano fuori i populisti leninisti dei 5 stelle dal governarci, sceglierebbero non di svendere i gioielli di famiglia ma direttamente le garanzie della nostra ipoteca che è' il debito pubblico
Wally88
#342 Wally88 2018-01-18 05:02
Volete sapere il luogocomune del momento?

Pietro Ragno ha deciso (nel giorno del suo 30esimo compleanno) di regalarvi una poesia
dal titolo

"Corrado Malanga"

L'anima è nel corpo se la mente è nello spirito.

by Pietro Ragno il vostro futuro papa.

:-D :-D :-D
anakyn
#343 anakyn 2018-01-18 16:17
@ TUTTI GLI ASTENSIONISTI

L'altroieri Mario Monti su La7 a DiMartedì (la trasmissione di Floris) ha invitato, in modo nemmeno troppo velato, i cittadini italiani a non votare per non legittimare i "cialtroni" da cui è composta la classe politica (naturalmente immagino che lui, nonostante abbia fatto parte di tale classe politica, si ritenga esente da tale giudizio).

Invito a riflettere su tale invito, e sulla fonte da cui proviene.
Provate a chiedervi: "è normale che sul tema relativo all'importanza/utilità/opportunità del voto, io la penso allo stesso modo di un massone ultraliberista, che ha dimostrato negli ultimi anni un totale disprezzo verso i suoi concittadini e che si augura il loro totale assoggettamento alla dittatura della troika?"

Chiedetevelo.
Calvero
#344 Calvero 2018-01-18 16:56
Citazione:

Chiedetevelo.
Me lo chiedevo da prima che Monti entrasse nel gioco mondialista, da prima che milioni di imbelli votassero Berlsuconi, e da prima ancora che altri milioni di imbelli erano convinti che esistesse il comunismo e il capitalismo. Da prima che tu studiassi economia. Probabilmente :-D

Citazione:
Invito a riflettere su tale invito, e sulla fonte da cui proviene.
Provate a chiedervi: "è normale che sul tema relativo all'importanza/utilità/opportunità del voto, io la penso allo stesso modo di un massone ultraliberista, che ha dimostrato negli ultimi anni un totale disprezzo verso i suoi concittadini e che si augura il loro totale assoggettamento alla dittatura della troika?"
Questo comprova la tua ignoranza, Anakyn, in merito a cosa sia il NWO, cosa cui, tra l'altro, hai sempre sostenuto di fottertene ;-) ogni volta che il discorso si faceva approfondito. E adesso vieni a illustrarne le dinamiche? :-D Interessante. Senza offesa, capirai che non sei credibile.

Il Fatto che tu parli (tanto per usare le tue stesse parole) di massone ultraliberista, di cui non ne sai assolutamente un "H" in relazione al mondialismo, è riprova che anche Te - come moooolti altri, credono che il Potere abbia a che fare con questi burattini. Te la sei bevuta. Un problema dei razionalisti questo. Non di chi guarda oltre il proprio naso.

Tutt'al più, se proprio dovessere essere che il "buon Monti" stia avendo una crisi di coscienza, il tuo rimane l'ennesimo sofisma, dove dai per scontato che 1) non si tratti di una Religione (e ancora né Te né altri l'avete capita) ... e 2) che se un burattino prende le distanze, sono le distanze comunque prese da un burattino - understand? ;-) ... e che quindi, il fatto che tu dia per scontato che lui stia mentendo, invece che spingendo per altre fazioni a cui stia prestando il suo servizio, significa che comunque sta dicendo una verità - che è un fatto - oltretutto e cioè: che sono dei CIALTRONI ... o vuoi negarlo?

... quindi il gioco dialettico con cui Tu metti obliquamente queste informazioni in questa discussione, sta a dire cosa? Sta a dire forse - domandina (direi retorica) - che la classe politica non sarebbe composta da cialtroni perché un personaggio che ha fatto precedentemente il suo gioco di parte, lo asserisce? :perculante:

Dai Anakyn, fai il bravo. Su.

Comunque ti ringrazio per aver dato ancora più forza alla causa astensionista.

Poi, che dire, se i burattini per Te hanno un qualche valore, beh, ne hai ancora di strada da fare per comprendere cosa sia il NWO
anakyn
#345 anakyn 2018-01-18 17:52
@ CALVERO
Citazione:
Questo comprova la tua ignoranza, Anakyn, in merito a cosa sia il NWO, cosa cui, tra l'altro, hai sempre sostenuto di fottertene ;-) ogni volta che il discorso si faceva approfondito.
Sei un bugiardo.

Ho sempre detto (e me lo ricordo, molto, MOLTO bene) che:
a) è inutile parlare di NWO se prima non si comprende bene come funziona uno degli strumenti principali che il NWO adopera (la macroeconomia)
b) ogni discorso che io ho portato avanti circa la dittatura economico-finanziaria che affligge l'eurozona da per implicita l'esistenza del NWO, e che dunque (qui potrei addirittura citarmi alla lettera, per quanto bene io ricordi quella polemica con te) non serve dire esplicitamente "è il NWO" quando si parla di un argomento che ne presuppone l'esistenza e che, in gran parte, ne descrive le dinamiche stesse

E tu questo lo sai molto bene, perchè sono certo che ti ricordi con precisione di ogni polemica che hai sollevato.

Citazione:
Senza offesa, capirai che non sei credibile.
Senza offesa, sei un bugiardo. Prima di giudicare il prossimo, valuta se un bugiardo esplicito e consapevole di esserlo possa essere in qualche modo credibile.

Oltretutto, prima ancora che credibile o meno, non sei (più) nemmeno interessante. Nel leggerti è rimasta solo tanta, tanta noia.


Divertiti a farti le seghe, e buona serata.


P.S.: e magari fai il bravo: non rompere i coglioni. Magari una buona volta prendi in considerazione che i tuoi pipponi ormai interessano a pochi ;-)
Pavillion
#346 Pavillion 2018-01-18 18:26
#343 anakyn 2018-01-18 16:17
@ TUTTI GLI ASTENSIONISTI

L'altroieri Mario Monti su La7 a DiMartedì (la trasmissione di Floris) ha invitato, in modo nemmeno troppo velato, i cittadini italiani a non votare per non legittimare i "cialtroni" da cui è composta la classe politica (naturalmente immagino che lui, nonostante abbia fatto parte di tale classe politica, si ritenga esente da tale giudizio).

Invito a riflettere su tale invito, e sulla fonte da cui proviene.
Provate a chiedervi: "è normale che sul tema relativo all'importanza/utilità/opportunità del voto, io la penso allo stesso modo di un massone ultraliberista, che ha dimostrato negli ultimi anni un totale disprezzo verso i suoi concittadini e che si augura il loro totale assoggettamento alla dittatura della troika?"

Chiedetevelo.



>|
La classe non è acqua, che poi quella classe faccia acqua da tutte le parti è all'ordine del giorno.
Non necessita studiare anche macroeconomia per arguirlo.
Spiderman
#347 Spiderman 2018-01-18 20:39
@TUTTI I VOTANTI

Vi siete mai chiesti come mai questo mondo (o questa Nazione se volete limitare la vostra visione a questa repubblica delle banane), sia ridotto a un campo di battaglia in ogni dove, a una pattumiera a cielo aperto e a una giungla di disuguaglianze sociali raccapriccianti, nonostante si voti da decenni a questa parte?
Azrael66
#348 Azrael66 2018-01-18 22:50
Si Spiderman, e la mia personale visione è frutto del mio personale back-ground, e la mia personale interpretazione dei fatti non vuole in nessun modo prevaricare su quella altrui specie in questo thread dove gli animi sono infiammati.

Ho trovato dei minuzzoli di pane disseminati qua e là nella storia della nostra nazione, che vanno dal processo di Mani Pulite che vide la dissoluzione di due partiti mentre il terzo, il pc, venne miracolosamente, chissà come mai, salvato; seguì la riunione sul panfilo Britannia nel quale fu decisa la svendita dei gioielli italiani, l'entrata in campo di berlusconi con il quale iniziò questa svendita che poi è continuata con i governi che si sono succeduti, nessuno escluso.
Sono argomenti che meritano un'approfondimento, ma per non divagare dalla natura della discussione li ometto volutamente.

Un po' per volta è stata ceduta la sovranità nazionale mediante i Trattati che non mi stancherò mai di scrivere, hanno un'autorità sovranazionale.

Questa nazione è diventata il fantasma di come era 20/25 anni fa.

Se anche un partito nasce animato da buoni propositi (intesi al servizio della popolazione e delle generazioni future), ed è composto da persone integerrime, trovano il modo di distruggerlo mediante la stampa e la televisione, andando a rimestare nel passato dei leader per trovare qualche scheletro nell'armadio e se non c'è se lo inventano, questi sono i motivi che mi portano ad astenermi dalle elezioni politiche; sono più propenso a dare il mio voto nelle elezioni del sindaco di turno, qualora ne ravvisassi l'onestà.
Ci sono sindaci di piccoli comuni che si sono dimostrate persone affidabili, per risparmiare sul risicato budget si sono improvvisati edili, o stradini od imbianchini, non percependo altro compenso tranne quello della carica ricoperta, cioè si sono rimboccati le maniche e si sono messi al servizio della comunità, ogni tanto leggo articoli che parlano di loro, appartengono ai più disparati schieramenti politici.

Oramai a cinquant'anni suonati ne ho vedute assai di legislature, con parlamentari voltagabbana che quando si tratta di attuare i programmi per cui hanno presi i voti degli elettori, hanno dei ripensamenti e o si astengono o votano contro, il governo va in minoranza e chiede la fiducia.
Oppure dall'opposizione vengono presentate valanghe di emendamenti che rimandano la promulgazione delle stesse.
E' lo stesso identico copione che si ripete da tanti anni, cambiano solo gli attori.
Ghilgamesh
#349 Ghilgamesh 2018-01-18 23:48
@Nomit

Citazione:
@[email protected]@[email protected]@Arula - Uno stato che ripagò interamente il suo debito pubblico fu la Romania socialista, nel 1989, dopo 7 anni di razionamenti e austerità.
Premetto che non lo sapevo ... ma sono andato a controllare e non penso di aver sbagliato, io ho scritto che se provi a farlo, fai na brutta fine e le varie associazioni tipo FMI ti strangolano ...
In che anno è morto Ceausescu? Ti evito la ricerca, 1989! ^__^
E come sta ora la Romania? Con le pezze al culo! Per colpa delle varie associazioni che l'hanno strangolata, da qui: www.linkiesta.it/.../6576

E il Paese ricevette 15 anni di sanzione dal Fondo Monetario Internazionale per aver violato le regole con una restituzione prima della scadenza (e conseguente necessità di ristrutturazione del piano degli interessi).

Cioè, pagano prima, devono pure pagare di più! Perchè, come detto, NON vogliono che ne esci!

Casualmente lo stesso anno è stato deposto e ora la Romania è ancora in pareggio di bilancio o quello che ci hanno messo (rivoluzione totale c'è da dire, dopo c'hanno messo un ex sottoposto dell'ex dittatore!) ... ha cominciato a fare come tutti gli altri?

E' così che funziona!

Finchè stai al gioco fai la bella vita, se provi a deviare, fai na brutta fine e ci mettono uno che si adatta ... ESATTAMENTE quello che avevo detto io!
Hanno troppi mezzi a disposizione, non hanno solo il coltello dalla parte del manico, c'hanno pure la pistola r fucile e il lanciafiamme!

Un modo per vincere io non l'ho trovato, vi auguro di riuscirci ... ma secondo me è un cane che si morde la coda, se pure trovate un idea interessante, nel momento in cui ne cominciate a parlare e la cosa si diffonde, ce so gruppi di "attivissimi" che cominciano a studiare il modo per ritorcervelo contro!
L'hanno fatto coi 5 stelle, con le varie rivoluzioni colorate, come con chi parla di 11 settembre ... lo fanno sempre ... e alla fine le cose peggiorano ...


Se chiama entropia, provare a combatterla e come voler fermare uno tzunami con un cucchiaino ... ho forti dubbi, ma vi auguro di farcela.
veritassaphinho
#350 veritassaphinho 2018-01-19 01:28
Ghil

Il debito pubblico è una questione di equilibrio. Troppo è male e niente è male. Ci sono paesi che potrebbero liquidare il loro debito pubblico in giornata. Basta pensare alla Svizzera , poco più di 300 milioni, ha fatto un surplus nei conti di 2 miliardi ed ha reagito con gli interessi passivi per stabilizzarlo, aveva messo un massino sul cambio, poi l' ha tolto. Essendo poco depredabile dai speculatori, la banca centrale può muoversi più incisivamente, rispetto alle banche centrali dei paesi più esposti al debito pubblico abbondante
Solo la Norvegia fa meglio della Svizzera in percentuale, ma ha le entrate del petrolio. Nel 1997 la Svizzera era messa come paese candidato al fallimento per 2-3 miliardi di franchi di debito pubblico , sono falliti tutti i giornali che lo scrivevano prima che avvenisse alla Svizzera . Nel continente europeo i paesi con ottimale debito pubblico sono fondamentalmente 3 ( Norvegia, Svizzera e Svezia e le micronazioni andorre, San Marino, vaticano, Liechtenstein etc anche se sono calcolate nel paese di riferimento in quanto non hanno una banca centrale autonoma) , fino ad un po di anni fa c'era anche U.K., poi ha superato il 60%, ma comunque si assesta bene sul 80 % e il brexit la può indebolire ulteriormente, quelle che superano di poco il 60% sono Olanda e Germania .
Misure per ridurre il debito pubblico bisogna farle ed anche l' erosione provocata dal debito privato. I paesi che hanno più basso debito pubblico sono i paesi che hanno limitazioni sull' indebitamento privato a parte ipoteche che in ogni caso il creditore ne diventa proprietario e senza agenzie d' incasso e tribunali perciò crediti inesigibili importanti non esistono né per lo stato, ne per il sistema bancario.

Il debito pubblico italiano è' si importante, ma con garanzie costituzionali. Se ci si impegnasse un po' di più con la repressione verso le cattive abitudini, la facilità di indebitarsi dei privati e' destinato a scendere. Adesso non ricordo chi in campagna elettorale ha detto che scoverà 50 miliardi dall' evasione fiscale, ma quest' anno è' l' anno che chiunque riuscirà a fare importanti risultati in questo senso, il trattato di assistenza fiscale EU-Svizzera , e anche quello EU-USA , EU-Emirati arabi farà incassare a tutti importanti somme visto che sono verificabili per 15 anni antecedenti e eseguibili per 20 anni, oltre al fatto che tutti i paesi potranno fare precetti di esecuzione forzata anche se qualcuno avrà spostato la residenza ( case, conti correnti, deposito, conti pensioni , etc non scappano con la residenza. Chiunque ( i partiti) sanno che appena messo a punto il sistema di controllo ed esecuzioni a regime i soldi compariranno a palate, per questo promettono di tutto e di più . L' errore che fa la propaganda è basare le loro promesse su questi soldi ( che però non dicono da dove vengono) che sono ammanchi di cassa precedenti e presenti devono servire a abbassare il debito in questi anni che saranno di vacche grasse per la fiscalità generale, e fare sacrifici gestibili per gli investimenti e ripresa. Se l' Italia si mangia questi soldi ( come di solito succede, vedi conti dormienti) dalla crisi non uscirà mai, e il debito pubblico sarà destinato a crescere, e lì non basterà più vendere i gioielli di famiglia, ma si dovranno vendere le garanzie costituzionali, e quelle sono le garanzie all' ipoteca Italia . Ne avevo parlato nel 341
masuc
#351 masuc 2018-01-19 02:41
Sempre molto attuale!
Ah ma allora la realtà é la politica! No quella é una disgrazia che é capitata a tutti.
[...]
La gente sente che deve partecipare, non può mancare a un appuntamento così importante. Ci mette dentro tutto il suo vigore la sua energia il suo impegno. Perché qui si tratta delle sorti del Paese, del nostro futuro. La gente litiga si insulta si accapiglia. Perché qui si tratta della nostra vita della nostra realtà.
[...]
Più si va avanti, più si ha la sensazione che la politica non abbia niente a che vedere con la sfera della morale. Non ci sono buoni e cattivi nella politica. E’ sempre stata e sarà sempre, una questione di rapporti di forza, un volgarissimo gioco di potere, che quasi mai c’entra con la vita vera.
Ma é possibile, che la nostra visione del mondo non vada oltre a queste miserie, a queste opinioni interessate, a questo chiacchiericcio inutile, a questi bisticci isterici e senza senso.


Giorgio Gaber (La realtà è un uccello)
Ghilgamesh
#352 Ghilgamesh 2018-01-19 10:37
Scusa falstitagno ... ma se ripeti le puttanate che raccontano gli economisti, non è che per magia diventano vere o improvvisamente comincio a crederci pure io!

L'economia, come è strutturata oggi, è uno schema di Ponzi!

Ma più in generale, un'economia dove qualcuno dica che ripagare i debiti è un male, SENZA che nessuno gli rida dietro o che venga preso a ceffoni, non è un'economia degna di questo nome.

Ancora più in generale, se ora vai a vedere l'elenco del debito mondiale, sta aumentando ... MA molto probabilmente in nessuna parte del mondo stanno stampando denaro proprio ora ... adesso, lo so che tu sei in malafede e non puoi ammetterlo, ma le persone normali potrebbero anche chiedersi:
Ma sti soldi che continuano a crescere senza alcuna contropartita ... io, come li pago?!

E il normale si risponderebbe anche rapidamente "corcazzo!" ... ma tu fai quello che puoi ...
Calvero
#353 Calvero 2018-01-19 18:05
Anakyn:

Citazione:
Sei un bugiardo.

Ho sempre detto (e me lo ricordo, molto, MOLTO bene) che:
a) è inutile parlare di NWO se prima non si comprende bene come funziona uno degli strumenti principali che il NWO adopera (la macroeconomia)
Esattamente. Quindi non sai un "H". Visto che il NWO della macroeconomia se ne sbatte le palle, se non per gettare fumo negli occhi. Di cui Te sei un'esemplare dimostrazione. E agisce attraverso le forze di cui te ne sei sempre, come dicevo, fregato. E adesso vieni a illustrarne le dinamiche. Interessante :-)

Citazione:

Senza offesa, sei un bugiardo.
Non mi offendo, mai mi sono offeso con chi ha la capacità di evitare le allusioni, anzi è un onore per me.

Ti ringrazio di cuore invece, alla faccia di tutti i vili che non sono capaci di mandarti a fare in culo direttamente, quindi alla tua :pint: e spero che prendano esempio da Te. Vivaddio

Dicevamo? Sì, Ripeto: non sei credibile.

Del NWO, come hai testé dimostrato con Monti, non hai compreso nulla, anzi meno, anzi proprio meno di zero, visto che addirittura ne stravolgi le logiche e ne stai facendo la solita questione di poteri ed oligarchie che vorrebbero il potere per il potere.

Non rimanerci male, ma anche questo è parte della propaganda. Il Nuovo Ordine, ha più stadi con cui scopre la propria facciata, e questo è dovuto al fatto che non può mostrarsi infantilmente, ma attraverso una falsa rappresentanza nell'economia. Così anche attraverso processi artistici e altri mediatici. Cose di cui sei ignorante e te ne sei sempre fregato.

Già il fatto di sostenere che prima serve informarsi sull'economia, invece di attaccare la propaganda sulla psicologia di massa e il modello esistenziale, è indice che del Nuovo Ordine, proprio hai le nozioni diremmo accreditate da un sistema, un pelo più consapevole di chi si scandalizzerebbe solo a sentirlo nominare.

Non solo.

Noto che hai saltato la parte logica del discorso, che anche non ci fossero questi appunti, il discorso non regge ugualmente; poi se vuoi potresti sempre tentare un'argomentazione sul fatto che "Un Monti" si sbagli, e perché si sbaglierebbe, a dire che nel teatrino politico siano dei cialtroni.


Citazione:

Oltretutto, prima ancora che credibile o meno, non sei (più) nemmeno interessante. Nel leggerti è rimasta solo tanta, tanta noia.
... te la potevi risparmiare :-D ... cosa è interessante o meno di ciò che scrivo, annoia - giustamente - chi si arrocca su posizioni propagandistiche. Ti dà leggermente la zappa sui piedi. Non dico che devi farmi i complimenti o rispettarmi, ma cercare una denigrazione generica, è indice di pruriti poco composti. Poi fai come vuoi.


Citazione:

Divertiti a farti le seghe, e buona serata.
Scusa eh, ma se parli di seghe, non sono io che porto discorsi da parvenu, poi, se vuoi, puoi sempre indicarmi la tua influenza sulla macro economia, effettiva, tua e di altri, poi vediamo chi si sta masturbando. Basta dimostrarlo. E saremmo proprio in tema, oltretutto.


Citazione:

P.S.: e magari fai il bravo: non rompere i coglioni. Magari una buona volta prendi in considerazione che i tuoi pipponi ormai interessano a pochi ;-)
Dipende, vuoi mettere? Milioni di mosche mangiano merda, non potranno mica sbagliarsi, no?
Nick_85
#354 Nick_85 2018-01-23 16:51
Mi accodo al ragionamento di ANAKYN. Chi è pro Euro voti pure PD, 5 Stelle e Forza Italia, che trovo che siano 3 versioni diverse dello stesso prodotto liberista. Come la Coca Cola classica, light o zero. La Lega pur non rispecchiando le mie idee politiche (sono di sinistra estrema) e pur non avendo una coscienza della natura socialista della nostra Costituzione, ha sul tema Euro, proposto i comportamenti di gran lunga più convincenti. La recentissima candidatura di Alberto Bagnai ne è la più chiara testimonianza.
Wally88
#355 Wally88 2018-01-26 08:51
Buongiorno Lc!

Questo thread è altamente infiammabile!

By the way,
carissimo Massimo,
stavo riflettendo su quanto avevo scritto nella lettera aperta.
Mi sono chiesto: "Perché ho pensato al prof Pasquino invece che a Massimo come antitesi ideale del M5s?"
E in effetti non me lo spiegavo.
Rileggendo con calma l'incipit del thread mi sono reso conto di una cosa.
Saresti il Garante perfetto per il M5s.

Sai che ti dico?
Che i 5s potevano arrivarci anche da soli a capire che saresti un garante perfetto degli ideali di cui si fanno alfieri.

Di certo non ti biasimo e non Vi biasimo.

Da parte mia penso che:
1)Qualcuno è morto nella seconda guerra mondiale.
2)Qualcuno ha provato a riscrivere la costituzione.
3)Qualcuno crede di essere in democrazia.
4)Qualcuno non si vuole arrendere all'evidenza.
5)Qualcuno voterà i 5s perché Giorgio Gaber...
6)Qualcuno perderà la pazienza senza preavviso
7)Qualcuno sarà ricoverato, sarà anestetizzato, ma non sarò io.
8)Qualcuno continuerà a denunciare i mali nel mondo senza paura
9)Qualcuno continuerà ad illudersi di essere illuminato.
10)Qualcuno continuerà a rendersi conto di essere un povero illuso.

Ma c'è qualcuno, che sono io, che non smetterà di strazzare i maron al suo webmaestro di fiducia!
;-)
Con affetto

Per postare dei commenti è necessario essere iscritti al sito.

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. INFO