Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


11 settembre : IL MORBO DI ASHCROFT
Inviato da Redazione il 11/9/2006 11:57:31 (46710 letture)

Rimettiamo in home questo ed altri articoli, perchè pertinenti alla particolare giornata.
Questo è sicuramente uno dei più appropriati, in questo modo almeno chi ci visita per la prima volta potrà capire in quale gabbia di matti sia finito. M.M.

IL MORBO DI ASHCROFT

Alghero: nel suo studio medico, un dottore ha appena finito di scrivere la ricetta per un suo paziente. Napoli: l'impiegato in una ditta di scarpe sta andando a mangiare in sala mensa. Bologna: uno studente di architettura è stato fermato da un vigile per aver fatto un'inversione a "u".

Dieci minuti dopo: il paziente che ha avuto la ricetta è ancora nello studio medico, poichè il dottore gli sta mostrando un DVD che parla dell'aereo che ha colpito il Pentagono. L'impiegato di Napoli ha raccolto intorno a sè un gruppetto di colleghi, e gli sta mostrando un volantino sull'11 settembre. Dopo aver preso la multa, lo studente di Bologna si è messo a chiacchierare con il vigile, e gli sta ora raccontando che le Torri Gemelle non sono affatto cadute da sole.

Sono tre persone afflitte dal cosiddetto morbo di Ashcroft. Malattia scoperta di recente, in rapida diffusione, pare mietere vittime soprattutto fra i maschi adulti...

... di età compresa fra i 17 e i 55 anni. Rari i casi oltre i 60, mentre le statistiche cominciano ad indicare diffusione anche fra gli adolescenti. Le donne non sono immuni, ma in loro la malattia si manifesta quasi sempre in forma più blanda.

Nel maschio invece il morbo esplode di colpo, con virulenza insospettata, e senza aver dato nessun sintomo di preavviso. Nel primo stadio, all'udire soltanto le parole "Torri Gemelle", anche da lontano, il malato viene colto da un irrefrenabile bisogno di avvicinarsi ed inserirsi nella conversazione ad ogni costo.

Frequenti i casi in cui il paziente si avvicina ad un gruppo che stava parlando invece di frittelle, di bretelle, o di caramelle. Egli allora si scusa e torna indietro, poi si ferma un attimo, come a riflettere, infine scuote la testa e si allontana definitivamente dal gruppo.

Spesso il malato viene scoperto dalla moglie che parla col televisore, e cerca di convincere l'annunciatore del TG che quello che va dicendo è una bugia colossale. "Ma come fanno a essere crollate, testa di cazzo! - gli urla inviperito a dieci centimetri dallo schermo - ma lo sai almeno a che temperatura fonde l'acciaio?" E quando la moglie gli dice "vieni a letto caro che è tardi", lui normalmente risponde "ma come faccio? Ma non le senti le puttanate che sta dicendo questo?"

Le mogli più abili riescono di solito a riportare il marito a letto durante la pausa pubblicitaria. Le altre invece debbono attendere fino alle previsioni meteo o all'estrazione del lotto, per convincere il marito che anche quella sera il commentatore TG non cambierà opinione.

Mentre il primo stadio limita i suoi effetti alla sfera privata, il secondo comincia ad intaccare anche il tessuto sociale. Il malato perde visibilmente colpi rispetto al suo normale ritmo di vita, altera le sue decennali abitudini, ed usa ogni minuto libero per scrivere a tutti i giornali d'Italia, dal Foglio di Castellamare alla Gazzetta della Val Venosta. E quando non scrive, impreca scandalizzato contro i loro direttori, e contro la cecità inaccettabile "della gente" in genere. Fa tardi al lavoro, appare sempre più distratto, si isola psicologicamente e, nel caso in cui ne abbia, inizia a perdere clienti a velocità impressionante.

I tre malati che abbiamo descritto all'inizio sono invece al terzo stadio. Costoro sono considerati non solo irrecuperabili, ma pericolosi per la società stessa, poichè sono diventati "attivi". Vere e proprie mine vaganti, girano con le tasche imbottite di DVD sui crolli delle Torri, di audiocassette con la voce dei pompieri che parlano di esplosioni, e di ogni altro materiale illustrativo sull'11 Settembre che sia reperibile in Internet. Non si accontentano più della già molte occasioni che il caso gli procura normalmente, e sono perennemente alla ricerca di una vittima su cui infierire senza pietà. Hanno perso ogni ritegno, trascurano i convenevoli ed ogni altra forma di buona educazione, ed aggrediscono la vittima non appena gli rivolga la parola per il motivo più banale. Basta ad esempio che uno gli chieda:

- Mi scusi, che ora è?

E loro rispondono:

- Lei non crederà mica che sia stato bin Laden a buttare giu le Torri, per caso?

- Ma che c'entra, scusi?

- C'entra, c'entra. Lei non lo sa, che TUTTO quello che avviene a partire dall'11 Settembre va fatto risalire agli eventi di quel giorno?

- Sì, sarà anche, ma io volevo solo sapere che ora è…

- Ah, mi scusi, non avevo sentito bene. Dunque, sono ... le nove. Le nove e zero-due, per la precisione.

- Grazie.

- Ma lei lo sa che esattamente a quest'ora, quattro anni e tre giorni fa, il secondo aereo si schiantava nella Torre Sud?

- Quale Torre Sud?

- Le Torri Gemelle, no? Manhattan, 11 Settembre...

- Ah, quelle. Macchè aereo, ma cosa dice? - risponde la vittima guardandolo schifato - Guardi che quello era una bomba volante, caro amico, altro che "aereo"! Come minimo quello era un tanker 767, di quelli per il rifornimento in volo, senza finestrini, stracolmo di carburante e di esplosivo, …

- Ma lei come fa a saperlo, scusi?

- Come faccio a saperlo? L'ho letto in Internet! Vada ad informarsi, caro amico, vada ad informarsi, invece di andare in giro a far perdere tempo alla gente.

Dimenticavamo di dire che il morbo di Ashcroft è altamente contagioso. Prima o poi...

Massimo Mazzucco





VEDI ANCHE: Forse una cura per il morbo del nuovo millennio

Voto: 10.00 (1 voto) - Vota questa news - OK Notizie
News precedente - News successiva Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news OK Notizie Condividi su FaceBook


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
hi-speed
Inviato: 15/9/2005 14:10  Aggiornato: 15/9/2005 14:10
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Colpito in pieno!!!
Sono al terzo stadio. Mia moglie non ne può più, ho le borse sotto gli occhi e mi è calata pure la vista in questi mesi!!!
Ma come fai a sapere che il morbo è altamente contagioso? Qualcuno in giro ha certi anticorpi!
Hi-speed

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
soleluna
Inviato: 15/9/2005 14:51  Aggiornato: 15/9/2005 14:51
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Help
Questo articolo non si vede (almeno io) in home page, solo cliccando il commento di Hi-speed l'ho scovato.....

mi sto ammalando, sono gia ammalata, e sto decisamente al secondo stadio.....vabbè abbiate pazienza sono una donzella

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
Lestaat
Inviato: 15/9/2005 15:55  Aggiornato: 15/9/2005 15:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Assolutissimamente malato anche io!
Sono decisamente al secondo stadio, come minimo.
Appena recupero il dvd mi sa che peggioro.

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
kex
Inviato: 15/9/2005 16:44  Aggiornato: 15/9/2005 16:44
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Malattia in irrefrenabile stadio avanzato in famiglia.
Ho una moglie con doppio passaporto (italia/usa) che appena sente torr(i)one, cucu', mela, va' in escandescenza..
Che vita....che vita......

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
solenero
Inviato: 15/9/2005 17:04  Aggiornato: 15/9/2005 17:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 19/7/2004
Da: Valle Seriana Superiore
Inviati: 846
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Primo stadio, ma in fase di progressionione. Mia madre non ne può più, mio fratello pure, mio padre ripete che prima o poi vengono a prelevermi i carabinieri direttamente a casa: mi crede un terrorista. Mondo cane.

P.S. Identico problema di soleluna. Sono arrivato qui seguendo gli aggiornamenti dei commenti, sennò non avrei mai saputo di esser stato contagiato. C'è qualche cura?

Lentamente, inesorabilmente, la sabbia del tempo ricopre la mente.
- Frankie hi-nrg MC -
Paxtibi
Inviato: 15/9/2005 17:19  Aggiornato: 15/9/2005 17:19
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Non allarmatevi, ma c'è anche un quarto stadio.

Una cura? Forse la lobotomia.

elpueblo
Inviato: 15/9/2005 17:29  Aggiornato: 15/9/2005 17:29
Mi sento vacillare
Iscritto: 9/11/2004
Da: Abruzzo meridionale
Inviati: 349
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Io mi considero ormai una via di mezzo interstadiale, tra il secondo e il terzo

Redazione
Inviato: 16/9/2005 3:29  Aggiornato: 16/9/2005 3:29
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Io veramente lo avevo parcheggiato, in attesa di pubblicarlo in homepage, ma qualcuno di voi lo ha scovato in anticipo... (bastardi!)

miradio
Inviato: 16/9/2005 5:35  Aggiornato: 16/9/2005 5:38
Mi sento vacillare
Iscritto: 27/8/2004
Da:
Inviati: 513
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Io veramente lo avevo parcheggiato, in attesa di pubblicarlo in homepage, ma qualcuno di voi lo ha scovato in anticipo... (bastardi!)

mah... hai addestrato dei segugi di razza a scovare documenti e indizi nelle immense praterie del web e ti meravigli che uno abbia messo casualmente il naso su un tartufo nel tuo giardino?!?
Comunque la sceneggiatura sui malati del morbo di ashcroft varrebbe per produrre un telefilm sui complottisti, magari con le risatine finte quando appare un mezzobusto che fa commenti sul "terrorismo islamico", oppure quando bush appare in tv con la faccina da furbetto che si finge dispiaciuto per le disgrazie che capitano nel mondo...
A proposito di amministrazione bush che fa acqua

"...che il gregge si trasformi in branco... È questo l’incubo dei potenti"
(Ernst Junger)
danzu
Inviato: 16/9/2005 8:50  Aggiornato: 16/9/2005 8:50
So tutto
Iscritto: 9/7/2005
Da:
Inviati: 23
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
"...Ahimè.... c'è una cura? Non ce l'ha mica una pasticchetta per farmi passare questa .. come l'ha chiamata.. sindorme del complottista....morbo di ashcroft...
Dottore non ce la faccio più ....al mattino, appena giunto al lavoro, mi connetto ad internet per racimolare notizie... passo da un sito ad un altro in preda ad un delirante bisogno informativo... mentre lavoro non faccio altro che pensare a quanto ho letto e mi viene il mal di stomaco....
durante la pausa caffè guardo in faccia il malcapitato di turno con un ghigno interrogativo e se lui cade nella trappola lo seppellisco di informazioni.....
prima di prendere la metro mi informo se sono previste delle esercitazioni antiterroristiche in zona....
a pranzo mugugno e sghignazzo.... mia moglie è disperata oramai tanto che mi ha tolto i telecomandi ed evita di accendere la tv nell'ora dei tg.... dice che non è bello che le bimbe mi vedano schiumare di rabbia davanti al mezzobusto di turno... dottore mi aiuti la prego!!!!!"
"Beh in questo nel suo caso non esiste una pasticca efficace... ma le consiglio di vedere questo dvd e... se lo fa vedere in giro vedrà che si sentirà meno solo"


"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati."
Bertold Brecht
Grappa
Inviato: 16/9/2005 8:58  Aggiornato: 16/9/2005 8:58
Ho qualche dubbio
Iscritto: 2/9/2005
Da: ... nomade sulle colline di Langa e Monferrato
Inviati: 61
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Hau Mitakuyepi

... mai stato così lieto di avere contratto un virus. Dichiaro che era dai tempi del Performa che lo temevo

In quale stadio sono? Su queste colline si dice che "Sicuro" è morto e "Sono certo" è in coma. Quel che è peggio, alla disperata ricerca di una buona medicina, oggi posso dichiarare ed attribuire la colpa, ad uno dei ricercatori/cospirazionista, tale Mac Mazzuc per avermi fatto peggiorare.

Oggi sono in stato irreversibile

Drink different! Hic

... la Libertà è come il respiro, quando manca, soffochi Hic
ivan
Inviato: 16/9/2005 9:30  Aggiornato: 16/9/2005 9:31
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT - cure efficaci
Non fatevi troppe illusioni: pochi minuti di telegiornale e tutto ritorna come prima.
Non ci credete? Notate come "parlano" quando si tratta del nostro eroe W.B.: cambia il tono della voce dello speaker, l'inquadratura è fatta in un certo modo, la notizia è data con una certa enfasi e così via. Lo stesso dicasi per i nostri eroi nostrani.
La tv è il loro preparato galenico a basso costo per farci passare certi grilli che ci girano per la testa.

Bacco
Inviato: 16/9/2005 9:32  Aggiornato: 16/9/2005 9:32
So tutto
Iscritto: 21/6/2004
Da: Lugo (RA)
Inviati: 30
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
io sono ancora al primo stadio, ma sto' incominciando a fare le copie e a prestarle ai miei amici... ormai la malattia è irreversibile.
Comunque aspetto con ansia il tuo filmato e la documentazione in formato pdf.

Ciao e sinceramente avrei preferito rimanere ignorante...

Redazione
Inviato: 16/9/2005 9:42  Aggiornato: 16/9/2005 9:42
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
azz, mi hai fatto venire in mente che qualcuno mi aveva chiesto del PDF che aveva fatto. Mi scuso per non aver risposto, se qualcuno sa chi era me lo dica please, intanto io vado a cercare nei vari commenti..

Bacco
Inviato: 16/9/2005 11:00  Aggiornato: 16/9/2005 11:00
So tutto
Iscritto: 21/6/2004
Da: Lugo (RA)
Inviati: 30
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ha dare la sua disponibilità era l'utente Abarna...

epicureo99
Inviato: 16/9/2005 11:33  Aggiornato: 16/9/2005 11:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
¡Hola!

Continuo a intervenire molto raramente peró credo di essere anche io molto grave e penso di essere irrecuperabile!
Io me ne vado in giro con gli articoli in macchina per intrattenere qualsiasi persona si trovi a entrarci e li deve per forza spostare per mettersi a sedere sopra, vederli e dargli un'occhiata
Mi sento un malato bastardo come la leggenda metropolitana della prostituta che al mattino se ne é andata e ti lascia scritto sullo specchio "benvenuto nell'AIDS"!
Purtroppo intervengo raramente per questioni di tempo visto che il timer dell'internet point non si ferma.
Peró che ne direste di mettere nella home page una sezione con tutto il materiale per la diffusione? pagine sintetiche, DVD o come trovarlo(sono molto interessato a questo....)
Ad essere sincero non é che abbia controllato ultimamente, sarebbe una bella gaffe se giá ci fosse....
E magari non solo sull'11/9
L'articolo sulla fiction dell'atterraggio sulla luna per esempio era meraviglioso!

¡¡¡¡¡¡¡INSISTIMOS!!!!!!!

.......maledetto timer

saluti a tutti!

Cuando la violencia es esclusiva del estado, [email protected] somos terroristas
lizzy
Inviato: 16/9/2005 12:53  Aggiornato: 16/9/2005 12:53
So tutto
Iscritto: 13/9/2005
Da:
Inviati: 3
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
AIUTOOOOOOOOOO
SONO ALTAMENTE CONTAGIATA E DISPERATAMENTE CONTAGIOSA!!!!!!
ORMAI SEGNALO SITI E RIPORTO NOTIZIE A VELOCITA' IMPRESSIONANTE....ANCHE AL TIZIO DEL BAR CHE MI CHIEDE SE DEVE O MENO SCALDARMI IL PANINO RISPONDO "SCALDARMI IL PANINO? ALLORA CREDI ANCHE TU CHE LE TORRI SI SIANO FUSE!!!!!!!!"
ESISTE UNA CURA PER CASO?
SE SI', NON DITEMELA PER FAVORE....

Refosco
Inviato: 16/9/2005 13:15  Aggiornato: 16/9/2005 13:16
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Peró che ne direste di mettere nella home page una sezione con tutto il materiale per la diffusione? pagine sintetiche, DVD o come trovarlo(sono molto interessato a questo....)


In effetti lo stiamo facendo, anche se l'ultimazione del lavoro è ben lontana!

Abbiamo creato il modulo LINKS con la specifica sezione 11 settembre dove stiamo inserendo tutti i siti (sia a favore che contro, sia in italiano che in inglese); abbiamo creato il modulo RECENSIONI sempre con la specifica sezione 11 settembre, ed inoltre (anche se siamo un pò indietro con l'aggiornamento) il modulo IMMAGINI dove andremo a catalogare tutte le immagini disponibili sull'argomento.

Ricordo inoltre il FORUM dove sono pronti i topics "stabili" per parlare dell'11 settembre nonchè, il modulo DOWNLOADS dove vengono messi a disposizione tutti i filmati e i documenti che è possibile distribuire.

Ovviamente il lavoro da fare è tanto e quindi (approfitto anche per rispondere a varie segnalazioni di link errati o incompleti per lo scarico di files) l'aggiornamento avverrà compatibilmente con il tempo a disposizione.

In sostanza vorremmo far diventare sempre di più Luogocomune un "punto di riferimento" sull'11 settembre, sia come materiale, sia come scambio di idee.

Qui siamo tutti oltre il quarto stadio!

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
epicureo99
Inviato: 16/9/2005 13:30  Aggiornato: 16/9/2005 13:30
Ho qualche dubbio
Iscritto: 4/1/2005
Da: Bonastre
Inviati: 150
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi sarebbe piaciuto mettere la citazione peró non l'ho trovata...

Cmq

Prima di tutto, grazie Refosco per la pronta risposta e per tutto l'impegno che ci state mettendo, davvero, grazie a tutti

Io cmq mi riferivo a piccoli volantini da distribuzione, quelli che ti fanno venire la pulce nell'orecchio, poi mi rendo conto che il materiale é tantissimo e in questo sito é facile perdersi e perderci ore
E questo rende il tutto ancora piú triste......perché nonostante tutto questo materiale ancora gli occhi della gente non si aprono.

Rimarcherei anche il fatto che nell'unico giorno in ci si doveva parlare di fame, di povertá e di come arrivare agl obiettivi del millennio, si é tornati a parlare solo dei "terroristi" e, direi guardacaso, ci sono stati piú morti del solito, il che li rende sempre piú cattivi agli occhi lobotomizzati degli ascoltatori di telegiornali
E chi muore di fame continua a morire di fame.......
Sempre le solite coincidenze

Cuando la violencia es esclusiva del estado, [email protected] somos terroristas
ivan
Inviato: 16/9/2005 13:59  Aggiornato: 16/9/2005 14:07
Sono certo di non sapere
Iscritto: 22/7/2004
Da: Bronx
Inviati: 11520
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT - sadismo

Refosco
Inviato: 16/9/2005 14:07  Aggiornato: 16/9/2005 14:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2004
Da: Bologna
Inviati: 785
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Io cmq mi riferivo a piccoli volantini da distribuzione, quelli che ti fanno venire la pulce nell'orecchio

per il momento abbiamo questo

la libertà è un bene incommensurabile solo per chi brama essere eretico

(non ricordo di chi)
vulcan
Inviato: 16/9/2005 16:26  Aggiornato: 16/9/2005 16:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Tra fantasia e realtà

Quando un paziente ti telefona alle 7’20 del mattino, bisogna “drizzare le orecchie”.. perché la questione è probabilmente seria.
Quel giorno la voce dall’altra parte del telefono esprimeva anche irritazione ed impazienza:

…< ma come ! Mi ha detto che veniva ieri.. lo abbiamo aspettato tutto il giorno! Ho necessità di capire . e dal giorno in cui lei mi ha accennato, il problema mi sembra veramente serio.. anche mia moglie l’aspetta mi raccomando dottore! >..

Poichè i medici di famiglia sono “proprietà privata” della gente ..e non ci si può permettere di ignorare questo fatto.. il dottore pur con gli occhi gonfi dal sonno rispose gentilmente ed in modo anzi affabile e disse che sarebbe giunto al pomeriggio per chiarire in modo definitivo la strategia da adottare. Alcune questioni infatti necessitano di interventi mirati e del miglior impegno che un dottore sia in grado di esprimere.

Al pomeriggio dunque dopo aver inforcato la sua motocicletta custom dalle cromature brillanti mentre percorreva la strada lasciando una nuvola di polvere dietro di se rimuginava ripetutamente i concetti ed i percorsi mentali da adottare, essendo consapevole che alla gente le questioni gravi devono essere dette in modo appropriato e non certo sbattute li come se fossero noccioline.!

Nonostante il ritardo del giorno precedente il dottore fu accolto comunque benevolmente e trascorsi i primi convenevoli mise mano alla sua borsa ..che per via della moto in questione non era una borsa da dottore “normale”. In realtà a prima vista assomigliava più a quella di un postino.. comoda e pratica da allacciare sulle spalle.

Dentro quella borsa ci si poteva trovare di tutto e non solo i classici ricettari e farmaci.. come ad esempio una pinza e un cacciavite a croce, capaci di cambiare un cavo di una frizione in 5 minuti .. anche perchè quelli delle moto si rompono ogni pochi mesi!

Mentre gli altri attendevano trepidanti osservandone tutti i movimenti ..egli cominciò a svuotare la borsa pezzo per pezzo cercando lo strumento più appropriato al caso..
.. ricettario .. sfigmomanometro.. pinza ..penna .. fonendoscopio martelleto ..
… e tutti questi vennero sistematicamente riposti da un lato ….

….Ed ecco finalmente ..quello “giusto” che tirò fuori con un sorriso tra il perfido e il divertito…

era una cosa perfettamente liscia.. luccicante e rotonda …

Il paziente la prese in mano e lesse :
DVD 9/11 Menzogna o Verità?
http//www.luogocomune.net

<AH .. finalmente dottore!>

Morbo di Ashroft.. prognosi riservata!


vulcan

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
grazia
Inviato: 16/9/2005 18:03  Aggiornato: 16/9/2005 18:03
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Redazione:

tre malati che abbiamo descritto all'inizio sono invece al terzo stadio. Costoro sono considerati non solo irrecuperabili, ma pericolosi per la società stessa, poichè sono diventati "attivi".
.-----------------------------

Il sospetto di questa “attivita’” ti coglie quando uno di questi malati comincia a mostrare una certa euforia, trepidazione, al pensiero che hai invitato a cena le tue amiche, i tuoi colleghi, i tuoi parenti, coloro che lui ha sempre accolto con un certo distacco, soprattutto perchè tra l'altro lo distraggono dal momento sublime della navigazione serale o dagli incontri tra "irrecuperabili".
Stranamente gli brillano quasi gli occhi dalla gioia. E' così ospitale e cordiale che la moglie, che ormai da una vita lo conosce, va alla ricerca disperata dello sguardo dei figli che rispondono con un sorriso divertito nei confronti del papà....sanno tutti qua'è il motivo di cotanta euforia..........fino............... all'esordio in sordina:
“Questo risotto è bollente, caspita, ma …..
secondo voi........................
l'acciaio a quanti gradi può fondere????????? ............ Eh, pensare, che ci vogliono far credere che……”
:hammer

A chiusura serata una bella distribuzione di Dvd dove, guarda caso, vi era annotato anche il nome del destinatario. Eh, già, pensi, a qualcuno avrà aggiunto anche qualche documento in più......nosissamai!!! e l’immancabile firma….www.luogocomune.net….
Vanno via gli ospiti e lui ha lo sguardo soddisfatto, anche oggi può andare a letto tranquillo. :

eh già, dice massimo:

“Le donne non sono immuni, ma in loro la malattia si manifesta quasi sempre in forma più blanda.”
Sicuramente impossibile rimanere immuni……soprattutto di fronte a malattie così virulente.

Di queste si sa con certezza dove si trovi il ceppo.

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
SirPaint
Inviato: 16/9/2005 18:14  Aggiornato: 16/9/2005 18:20
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2005
Da: Laputa
Inviati: 355
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
La ricetta del mio medico di famiglia di antica scuola salernitana:

2 pillole di Paxtibi la sera
qualche goccia di Soleluna dopo i pasti

saluti dal quarto stadio

SirPaint

No Plane!
F.Capretta
Inviato: 16/9/2005 19:55  Aggiornato: 16/9/2005 19:55
Mi sento vacillare
Iscritto: 7/1/2005
Da: Le Felici Fattorie
Inviati: 855
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
capretta al terzo stadio - conclamato e felice.

al quarto che si fa?
tutte le notti si fantastica una grande e pacifica rivoluzione che depone i delinquenti?



saluti felici

Felice Capretta

psycho
Inviato: 16/9/2005 20:42  Aggiornato: 16/9/2005 20:42
So tutto
Iscritto: 30/7/2005
Da:
Inviati: 23
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
confesso: sono un portatore sano.

ne sono affetto, ma non mi sento assolutamente male, anzi sto sempre meglio.

quando mi capita cerco di infettare chiunque abbia le difese immunitarie abbassate.

voi penserete che io sia un cattivo soggetto, ebbene lo sono.

quando mi capita, morbizzo tutto quello che mi capita.

pensate a quanti danni faccio: sono un insegnante!

la democrazia è l'alibi del potere
soleluna
Inviato: 16/9/2005 21:21  Aggiornato: 16/9/2005 21:21
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/3/2005
Da: orbita di Anarres
Inviati: 1309
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Sir paintCitazione:
La ricetta del mio medico di famiglia di antica scuola salernitana:

2 pillole di Paxtibi la sera
qualche goccia di Soleluna dopo i pasti


me arrossita...

quella del mio è più complicata perchè aggiunge:
retropensiero alla redazzucco
ironia di caciucco
neuroni di goldstein
saggezza di santaruina
grinta di fiammifero
audacia di shevek
perseveranza di vincenzo
grazia di grazia
simpatia di felice capretta
lucidità di maxcantagallo
pepe di florizel
sicumera di crociato
bit di refosco
avatar di solenero
punti (?!...) di titano
link di ivan
allusioni di linucs
satira di mc
serietà di miradio
convinzione di tommy
accuratezza di hispeed
nessi di gargoyle
freschezza dei nuovi arrivati
il tutto amalgamato bene da vulcan

pozione quotidiana presso www.luogocomune.net



mi scuso con i non nominati (vado a memoria, ho una certa età!)

non voglio guarire!!!

"perche' ballate e vi fate l'acconciatura, visto che qua e' impossibile anche comprare da mangiare?"
"perche' magari oggi e' l'ultimo giorno che viviamo, e vogliamo amarlo quanto piu' possibile"
Grozny
goldstein
Inviato: 16/9/2005 21:58  Aggiornato: 16/9/2005 21:58
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Con un poco di zucchero la pillola rossa va' giu'...

SirPaint
Inviato: 16/9/2005 22:13  Aggiornato: 16/9/2005 22:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2005
Da: Laputa
Inviati: 355
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Per Soleluna: ok per il mix di intelligenze, modi di presentarsi e di confrontarsi dei componenti il sito; ma con voi due ho una migliore assonanza cognitiva.
Comunque Paxtibi è il nome di un vero farmaco (un calmante nervoso penso).

Per Felice Capretta: il quarto stadio comprende il girone dei dannati che aspettano un fatto "strano" per far ripartire da capo con le combinazioni di valutazione degli eventi; sono pronto a dichiarare nulle tutte le considerazioni che ho fatto negli anni passati e seguire una traccia nuova se un indizio nuovo mi fa capire che....

La dinamica delle valutazioni ti porta all'abbandono di molti compagni di viaggio.

Però che devo fare??? Fermarmi alla prima osteria??

Vado avanti e i miei attuali compagni di viaggio sono Webfairy, Grossman, Holmgren, meglio conosciuti come i no-planers.

Ciao a tutti,

No Plane!
Redazione
Inviato: 16/9/2005 22:15  Aggiornato: 16/9/2005 22:17
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
SOLELUNA: La tua è la miglior definizione di luogocomune che abbia mai trovato, complimenti! Quasi quasi la schiaffo nelle mia pedantissima pagina di presentazione al sito, che sto preparando ma che non finisco mai perchè riesco ad annoiarmi da solo.

*****

PSYCHO: Se le mamme sapessero....

*****

In generale, pensate se uno che non sa niente dell'11 settembre capita su questa pagina per caso.... come minimo pensa davvero che siamo tutti da ricovero (poi però gli viene la curiosità di capire, e a quel punto zac!, è fottuto pure lui).

vulcan
Inviato: 16/9/2005 22:26  Aggiornato: 16/9/2005 22:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Psycho
Citazione:
pensate a quanti danni faccio: sono un insegnante!


Fragolina di luogocomune (mia figlia liceale di 17 anni) oggi mi ha detto con aria sorniona
<preparami quel materiale che lo porto lunedi a scuola!>

hihihihih ...
ma non è che il morbo di Aschroft oltre ad essere contagioso è per caso anche ereditario?!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
vulcan
Inviato: 16/9/2005 22:30  Aggiornato: 16/9/2005 22:30
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
soleluna
Citazione:
me arrossita...


Soleluna .. complimenti per la sintesi comunicativa ... si capisce perfettamente che è stata creata di istinto e con passione.

.....
p.s.
adesso che ci penso ... ma che fine ha fatto fiammifero?

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
manolete
Inviato: 16/9/2005 22:34  Aggiornato: 16/9/2005 22:34
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/2/2005
Da:
Inviati: 470
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Complimenti Psycho! la tua "confessione" è "over quota".

Anch'io confesso, sono contagiato da ben prima del 9/11 (direi a occhio e croce almeno una trentina d'anni), per cui tranquillizzatevi:

non è letale: non necessariamente porta a morte, nè ad internamento in posti tipo Guantanamo o l'ospedale psichiatrico di "Qualcuno volò sul nido del cuculo"...)

è assai difficile guarirne, casomai si susseguono fasi più acute con altre meno, ma la malattia molto raramente recede (le eccezioni che confermano la regola naturalmente ci sono: Ferrara, Liguori, ma anche Boato, ecc. ecc.)

più la malattia avanza, maggiore diventa un certo "autocompiacimento di sentirsi affetti dal male" con relativo terrore dato dalla possibile perdita di autostima causata da una improvvisa ed inaspettata guarigione = omologazione di massa (la cosiddetta sindrome dell' "anarchico" scoperta da Giorgio Gaber; citazione più o meno a memoria: per un attimo ho temuto di non essere neanche una m...a!)

sospetto (ma non ho ancora prove sufficienti a sostenere questa tesi) che, sebbene di tanto in tanto il soggetto "assalga" ignare vittime allo scopo di diffondere il contagio, la vera fase di proliferazione della malattia (leggasi epidemia) avvenga solo raramente ed in soggetti geneticamente predisposti; allora accade che anziché limitarsi a vessare familiari, amici, conoscenti con le proprie teorie "cospirazioniste", si salta realmente il fosso. A questo stadio non c'è più ritorno: si scrivono libri, articoli, si confezionano siti web, si tengono conferenze, si rilasciano interviste...
In poche parole, si esce dalla fase di "cellula dormiente" ed in una sorta di enorme operazione di spamming si tenta di contagiare la collettività su larga scala.

Soffro al pensiero di sentirmi, come sicuramente molti di coloro che leggeranno queste righe, "cellula ancora dormiente", seppure profondamente contagiato ;
gioisco però di fronte alla realtà che tanti altri siano riusciti ad uscire dal proprio orticello .

Un'ultima cosa: credo che molti di noi abbiano già sperimentato che uno degli effetti collaterali del contagio sia trovarsi isolati (direi anche "soli") nella vita quotidiana. Sapere che su questo carro di appestati che è ormai il nostro mondo, ci sono dei "monatti" ancora così ricchi di umanità, ad un qualsiasi Renzo Tramaglino non può che salvare la vita...


Suerte,
(un forse troppo prolisso) manolete

Paxtibi
Inviato: 16/9/2005 23:17  Aggiornato: 16/9/2005 23:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Questa pagina sta diventando memorabile, dal pezzo di Massimo all'ultimo degli interventi.

Purtroppo SirPaint ha scoperto la mia identità segreta, ma sarebbe successo, prima o poi.

A parte gli scherzi però, ricordiamoci che "malati" sono gli altri, noi più o meno siamo dei convalescenti.
Il problema è che in un mondo malato sono i sani - in quanto minoranza - ad essere strani.

La speranza sta nella consapevolezza che questa malattia è, in realtà, molieralmente immaginaria.

UncasO
Inviato: 17/9/2005 3:45  Aggiornato: 17/9/2005 3:45
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/7/2005
Da: ss11 "Rivoltana"
Inviati: 267
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
E se si trasformasse in PANDEMIA??!

Se 63 morti su 6.000.000.000 in due anni giustificano le decine di milioni di euro spesi per l'influenza dei polli, non oso immaginare quanto costi ai media vaccinare migliaia di "polli" dal morbo di Ashcroft.

Non vorrei mai morire per le mie idee, perchè potrebbero essere sbagliate.
Bertrand Russell
kex
Inviato: 17/9/2005 11:10  Aggiornato: 17/9/2005 11:10
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2005
Da: calabria
Inviati: 180
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Non so' a quanti di voi e' sfuggito ma questo bigliettino e' proprio la fine del mondo e ci illustra in che mani e' il mondo...

una goccia fara' traboccare il vaso

vorrei regalare ai miei figli un po' di consapevolezza in piu'
spettatore
Inviato: 17/9/2005 14:32  Aggiornato: 17/9/2005 14:32
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
200 fotocopie finemente rilegate dello speciale 911 di Nexus, ordinate ad un locale esercizio Buffetti.
50 dvd "In plane site" da masterizzare ordinati ad un locale studio fotografico.
Se riesco ad organizzare una seratina interessante, con annessa proiezione del succitato dvd,il materiale sopraesposto lo regalerò ai partecipanti pregandoli di diffonderli ulteriormente. Nessuno, famigliari,colleghi di lavoro, amici, e tutti quelli che mi conoscono, si azzardano a pronunciare in mia presenza una sola sillaba contenuta in "undici settembre", perchè parto come un motore di ricerca e comincio a vomitare nomi, dati, numeri ecc. Pensate che un mese fa mi fermarono i carabinieri e volevano multarmi perchè non avevo i fari accesi di giorno su una strada statale. Oviamente mi chiesero il perchè e partìì dal fatto che i fari accesi si fregano un pò di energia, aumentando i consumi del veicolo con conseguente incidenza sulla richiesta mondiale di petrolio. Da lì non mi risultò difficile agganciare il discorso al 911. Dopo 48 minuti di soliloquio mi dissero che potevo andare, senza multa, perchè, per loro, il discorso non faceva una piega.
Credo che il morbo di Ashcroft abbia irrimediabilmente compromesso il mio DNA.



Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
spettatore
Inviato: 17/9/2005 14:40  Aggiornato: 17/9/2005 14:40
Mi sento vacillare
Iscritto: 15/11/2004
Da:
Inviati: 883
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ah...dimenticavo!
Quei simpatici 767 Tanker Transport, molto probabilmente sono alcuni di quegli aeroplanini di colore grigio chiaro che vediamo davanti a quelle scie bianche nei nostri cieli.


Lo spettatore

Citazione:
Non metterti a discutere con un idiota. La gente potrebbe non accorgersi della differenza.
goldstein
Inviato: 17/9/2005 15:04  Aggiornato: 17/9/2005 15:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Pensate che un mese fa mi fermarono i carabinieri e volevano multarmi perchè non avevo i fari accesi di giorno su una strada statale. Oviamente mi chiesero il perchè e partìì dal fatto che i fari accesi si fregano un pò di energia, aumentando i consumi del veicolo con conseguente incidenza sulla richiesta mondiale di petrolio. Da lì non mi risultò difficile agganciare il discorso al 911. Dopo 48 minuti di soliloquio mi dissero che potevo andare, senza multa, perchè, per loro, il discorso non faceva una piega.

Ad essere portatori sani conviene anche, accorrete numerosi !
C'e' ancora posto nel terzo anello..

Santaruina
Inviato: 17/9/2005 18:04  Aggiornato: 17/9/2005 18:05
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Il nostro futuro, fra qualche anno…


- Pensa te che c’era all’epoca gente ancora convinta che l’attacco alle torri fosse opera di Bin Laden..

- Pensa te…

- Ma dico io, era troppo evidente che quelle erano demolizioni controllate, ecchecavolo…

- Certo certo…

- Ci prendevano tutti per il sedere, ti ricordi ad esempio quella storia delle scie chimiche?
Tutti le vedevano e i governi ne negavano l’evidenza…

- Le scie chimiche, come posso dimenticarle…

- E le missioni sulla Luna? Sulla Luna non…

- Sì sì, va bene, non siamo mai andati nemmeno sulla Luna…
Ora sdraiati, con calma, che arriva l’infermiera che ti farà la punturina e vedrai che tutto andrà bene..

- Non c’era nessun aereo contro il pentagono!
Dottore, davvero, non c’era nessun aereo!
nessun … aereo…. demolizioni…. controllate… Silverstein…

- Va tutto bene, va tutto bene, ora riposati…

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
vincenzo
Inviato: 17/9/2005 18:45  Aggiornato: 17/9/2005 18:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
cerchiamo di fare attenzione con le demolizioni controllate...detta così (non tra di noi ovviamente) non rende bene la nostra idea. i debunker rispondono di solito che alìbabà rhum potrebbe aver minato le torri....certo che sa di fantascientifico...questo ragionamento pecca perché 1) come si sarebbe riusciti ad eludere tutta la sicurezza del centro, 2) comunque è in conflitto con la tesi ufficiale, che oramai fa ridere, le torri gemelle cadute in quel modo per colpa di due aerei..... ecc ecc

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
Santaruina
Inviato: 17/9/2005 19:24  Aggiornato: 17/9/2005 19:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ola Vincenzo,

in effetti è capitato anche a me di discutere con persone che dopo “aver accettato” (alla lunga…) l’ipotesi delle demolizioni controllate hanno avanzato la possibilità che comunque potevano benissimo essere stati i “terroristi” arabi ad aver sistemato le cariche…

Quest’ultima possibilità appare davvero fantasiosa, innanzitutto per i motivi che hai citato, ma denota anche un meccanismo dialettico alquanto interessante, in cui la convinzione iniziale (“sono stati gli arabi”) non può minimamente essere messa in discussione, e persino le evidenze più clamorose che la confutano vengono reinterpretate partendo da quel assunto iniziale, immodificabile.

(com’è che si chiamava questo modo di procedere? a sì, dogmatico; mi pare che ne abbiamo parlato ancora in passato, mi pare…)

Blessed be


-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
vincenzo
Inviato: 17/9/2005 23:33  Aggiornato: 17/9/2005 23:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
eh si che ne abbiamo parlato! sono le solite tematiche che si presentano ogni qualvolta si inizia questo tipo di discussione....
Si, in effetti "che siano stati gli arabi" è quasi impossibile metterlo in discussione, poi si può mettere in discussione tutto, ma no che siano stati altri diversi da arabi e/o cmq di religione islamica.....che ricordiamolo ci "odiano".
Potremmo parlare dei famosi paletti fissati dal "potere", il dibattito viene favorito purchè rimanga all'interno di un recinto (modello della propaganda)..

ciao santa

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
AlexMai
Inviato: 19/9/2005 14:05  Aggiornato: 19/9/2005 14:05
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Che emozione... dopo anni di frequentazione, mi sono registrato come utente
Il Mazzucco mi conosce bene, essendo frequentatori di siti simili
Perche' mi sono deciso a registrarmi? Per poter partecipare a questa discussione...!
L'ho fatta leggere a mia moglie, sta ancora ridendo (si fa per dire) ;-(
Secondo me e' come Matrix: noi abbiamo preso la pillola rossa, e c'e' gente che ne prende una blu al giorno, per non pensare...
Come il Mazzucco sa, nel tempo libero scrivo romanzi... il primo che ho scritto era un inno al cospirazionismo, mentre secondo e terzo, in uscita a ottobre 2005 e maggio 2006, lo prendono solo di striscio... Quello del mese prossimo, Orchidea, vede entrare in scena di sfuggita colui che nella finzione letteraria ha ucciso Kennedy... e anche quello che ha coordinato il 9/11...
Ne riparleremo
A dopo!
Ale

Alessandro
www.alexmai.it
hi-speed
Inviato: 19/9/2005 14:17  Aggiornato: 19/9/2005 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
E quando uno (il sottoscritto), non potendo postare a casa dal suo PC,non vede l'ora di tornare al lavoro a che livello si trova???
PS: mi vergogno di parlare del fine settimana!!!

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
AlexMai
Inviato: 19/9/2005 14:29  Aggiornato: 19/9/2005 14:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Quando uno avverte gli amici di evitare i luoghi a rischio tra il 23/9 e il 7/10, sapete perche' se siete ai livelli due e tre, a che livello si trova?

Alessandro
www.alexmai.it
freemind
Inviato: 19/9/2005 15:43  Aggiornato: 19/9/2005 15:43
Mi sento vacillare
Iscritto: 17/6/2004
Da:
Inviati: 380
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Parlo da ex.
Da qualche settimana infatti sono deceduto.
La malattia, attenzione, può avere esiti mortali.
In particolare quando non si dorme più, non si parla più d'altro, i tuoi amici e parenti ti evitano perché stufi della solita tiritera, ebbene, in questi casi ti può anche venire la bile sino agli occhi e scoppiare così, all'improvviso e mandare tutti in malora nella loro pervicace reasistenza alle scomodità della verità.
Se vorrete ancora parlare con me dovrete ripiegare a qualche medium o organizzare una seduta spiritica.
Amen

Noi non ci realizziamo mai. Siamo due abissi: un pozzo che fissa il cielo - FERNANDO PESSOA
AlexMai
Inviato: 19/9/2005 15:48  Aggiornato: 19/9/2005 15:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ho un buon numero di altri argomenti, per evitare di sembrare paranoico... pero' sono fortunato: incontro spesso gente che vuole sapere

Alessandro
www.alexmai.it
Carriego
Inviato: 19/9/2005 17:47  Aggiornato: 19/9/2005 17:47
So tutto
Iscritto: 28/8/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
sono il primo caso - tra quelli che hai citato - sebbene non mi senta portatrice di patologia alcuna

SirPaint
Inviato: 19/9/2005 17:49  Aggiornato: 19/9/2005 17:49
Mi sento vacillare
Iscritto: 26/5/2005
Da: Laputa
Inviati: 355
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Forse perchè ci sono le esercitazioni:

11 Settembre 2001 esercitazioni a NY
20(?) Aprile 1986 esercitazione Chernobyl
7 Luglio 2005 Esercitazione a Londra

Posso continuare ma vedo in strada delle persone che si stanno esercitando...
SirPaint

No Plane!
Paxtibi
Inviato: 19/9/2005 18:42  Aggiornato: 19/9/2005 18:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 ASHCROFT Desease Treatment
Ripetere mattino, pomeriggio e sera:

"There is no better than adversity.
Every defeat, every heartbreak, every loss,
contains its own seed, its own lesson
on how to improve your performance next time."

Malcolm X

"Non c'è niente di meglio delle avversità.
Ogni sconfitta, ogni dolore, ogni perdita,
contiene il suo proprio seme, la sua propria lezione
su come migliorare le vostre prestazioni la prossima volta.

Santaruina
Inviato: 19/9/2005 20:33  Aggiornato: 19/9/2005 20:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Citazione:
"Non c'è niente di meglio delle avversità.
Ogni sconfitta, ogni dolore, ogni perdita,
contiene il suo proprio seme, la sua propria lezione
su come migliorare le vostre prestazioni la prossima volta.


Tutto quello che non ci uccide ci rende più forti, ma quello che ci uccide ci uccide e basta…

Le cause perse sono da sempre le preferite, se poi sono “giuste” lo sono ancora di più, ma alla lunga “il lottare” rischia di diventare il fine, essendo la meta irraggiungibile per definizione.

Come i pellegrini che partono alla ricerca dell’orizzonte e con il passare dei giorni si rendono conto che è la strada stessa lo scopo del loro viaggio, quel cammino che insegna loro che l’orizzonte è irraggiungibile.

Ola einai dromos , diceva Tzanetakis, tutto è strada…

Ma alla lunga non basta…

Blessed Be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Paxtibi
Inviato: 19/9/2005 20:51  Aggiornato: 19/9/2005 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Tutto quello che non ci uccide ci rende più forti, ma quello che ci uccide ci uccide e basta…

Ma è la vita stessa che ci uccide, Santa, quando finisce.
A me non fa paura la morte - e poco importa, in fondo, in che modo può arrivare.

A me spaventa che ci sia un manipolo di pazzi decisi a trasformare l'umanità in un branco di bestie ammaestrate.
Allora meglio il reset totale, non credi?

Redazione
Inviato: 19/9/2005 21:47  Aggiornato: 19/9/2005 21:57
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Hello SANTA, e bentornato. Ho la sensazione che tu abbia lasciato in Grecia quel poco di ottimismo che ancora abitava in te.

Tutto è strada... d'accordo, ma ci sarà pure un Padrone che l'ha tracciata, no?

Massimo

(Così ci tocca pagare il pedaggio anche da morti! Ah ah ah.)

***********

Ciao CARIEGO, e benvenuta. "sono il primo caso - tra quelli che hai citato - sebbene non mi senta portatrice di patologia alcuna". Dicevamo infatti nell'articolo che nelle donne il morbo si manifesta in maniera molto più blanda. (E' la profonda saggezza femminile, secondo me, che sa benissimo quanto sia inutile "discutere" . Basta attendere.)

************

HI-SPEED. Mi piacerebbe sentire cosa ne pensa il tuo capufficio!

************

FREEMIND: Splendido. L'iscritto "dall'aldilà" ci mancava!

************

ALEX: Se vuoi pubblicare qualche pagina di anticipo, lo spazio è a disposizione.

AlexMai
Inviato: 19/9/2005 22:12  Aggiornato: 19/9/2005 22:12
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Grazie
In che forma? Come, insomma?

Alessandro
www.alexmai.it
BeatricePi
Inviato: 20/9/2005 8:47  Aggiornato: 20/9/2005 8:47
So tutto
Iscritto: 15/7/2005
Da: A nord di Roma
Inviati: 7
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Dedicato a tutti voi
da Ryszard Kapuscinski, "La prima guerra del football e altre guerre di poveri", 1978

(...)
Il silenzio è un segnale di disgrazia, spesso di un crimine. E' uno strumento politico esattamente come lo scatto di un'arma o il discorso fatto ad un comizio. Tiranni e occupanti hanno bisogno del silenzio per nascondere il loro operato. Osserviamo come tenessero al silenzio tutti i colonialismi, con quanta discrezione lavorasse la Santa Inquisizione, come evitasse ogni pubblicità Leònidas Trujillo. Sugli stati colmi di prigioni gravita sempre il silenzio. Sul governo di Somoza, silenzio; sul governo di Duvalier, silenzio. Quanta fatica dedica ognuno di questi dittatori a mantenere un ideale regime di silenzio che qualcuno cerca continuamente di turbare! Quante vittime a questo scopo, e che prezzo! Il silenzio ha le sue leggi e le sue esigenza. Il silenzio vuole che i campi di concentramento vengano costruiti in luoghi deserti. Il silenzio necessita di un vasto apparato poliziesco e di un esercito di informatori, pretende che i nemici del silenzio spariscano di colpo e senza lasciare traccia. Vorrebbero che nessuna voce (d'accusa, di protesta, di indignazione) turbasse la sua pace. Dovunque si alzi una voce, il silenzio colpisce senza pietà e ristabilisce lo stato di prima, lo stato di silenzio. (...)
Lo scopo della lotta contro il silenzio è la salvaguardia della vita umana.

Continuiamo a far rumore
Beatrice

Santaruina
Inviato: 20/9/2005 11:14  Aggiornato: 20/9/2005 11:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 13/10/2004
Da: Sud Europa
Inviati: 5123
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Ho la sensazione che tu abbia lasciato in Grecia quel poco di ottimismo che ancora abitava in te.

E’ colpa di questo benedetto crollo economico globale che tarda ad arrivare.
Comincio a spazientirmi…

Va a finire che mi trasferisco da subito sull’isoletta tibetana, e pazienza se mi perderò lo spettacolo dell’occidente implodente


Blessed be

-o- Ama e fa' ciò che vuoi -o-
Lestaat
Inviato: 20/9/2005 11:59  Aggiornato: 20/9/2005 11:59
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 27/7/2005
Da: Perugia
Inviati: 1774
 Re: ASHCROFT Desease Treatment
Ah ma allora non sono l'unico che sta aspettando.
Speriamo che si spicci perchè vorrei affrontare la cosa adesso che sono ancora trentenne

In nomine libertatis vincula edificamus.
In nomine veritatis mendacia efferimus.
AlexMai
Inviato: 20/9/2005 15:55  Aggiornato: 20/9/2005 15:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Guardate Wikipedia... http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Skull_and_Bones&action=edit c'e' una pagina che vuole un contenuto

PS A che livello sono?

Alessandro
www.alexmai.it
hi-speed
Inviato: 20/9/2005 17:01  Aggiornato: 20/9/2005 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/12/2004
Da: preda lunga
Inviati: 3211
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT

Cosa Sta Succedendo? Madre, madre Ci sono troppi di voi che piangono Fratello, fratello, fratello Ci sono troppi di voi che stanno morendo Sai che dobbiamo trovare una maniera Per portare un pò di amore qui oggi
AlexMai
Inviato: 20/9/2005 17:06  Aggiornato: 20/9/2005 17:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/9/2005
Da: Roma
Inviati: 74
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Su di lui ci sono un po' di info... su S&B nulla!

Alessandro
www.alexmai.it
florizel
Inviato: 21/9/2005 0:53  Aggiornato: 21/9/2005 22:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 7/7/2005
Da: dove potrei stare meglio.
Inviati: 8195
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Le donne non sono immuni, ma in loro la malattia si manifesta quasi sempre in forma più blanda.

Scusa,Redazzucco,ma qual'è l'agenzia di statistica di cui ti servi?
E' vero che molte donne dovrebbero "demissitalizzarsi" e imparare a fare i minestroni,piuttosto che fingersi emancipate, ma in quanto a percentuali di maschietti e femminucce statisticamente parlando siamo quasi a livello paritario,se consideri quelli con la testa dietro a culetti,tettine,sport e motori.Ma quelli lì sono i "sani".
E poi, blanda un cassero:lo sai che quando una donna ci si mette riesce meglio di un uomo...


Epicureo99Citazione:
Io cmq mi riferivo a piccoli volantini da distribuzione

Esatto, e decidersi a portare in giro,anche fuori dal web,quanti più microbi..ehm..quanta più informazione possibile.

Manolete:Citazione:
uno degli effetti collaterali del contagio sia trovarsi isolati

Si,ma se vai nei mercatini dove nessuno ti conosce già,puoi ancora diffondere...
Non parliamo poi della particolare capacità,sempre dovuta al morbo, di individuare quelli senza internet...una vera pacchia:lì, si che si contagia...

Altri focolai del morbo,per chi non ne avesse abbastanza:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=1206

"Continueremo a fare delle nostre vite poesie, fino a quando Libertà non verrà declamata sopra le catene spezzate di tutti i popoli oppressi". Vittorio Arrigoni
Pasquino
Inviato: 22/2/2006 6:46  Aggiornato: 22/2/2006 6:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/7/2005
Da:
Inviati: 234
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ah ecco cosa è, un worm!
il che significa che devo aggiornare l'antivirus celebrale prima che mi tocchi per forza formattare...

A parte gli scherzi, credo comunque lavorando in un mercato e facendo un sondaggio tra i frequentatori e operatori del mercato stesso, che la trasmissione recentemente emessa da Rai 1 abbia nei meno sopiti inculcato un dubbio sui fatti accaduti, quello che noto di più però è il fatto che la gente parla di come si sia potuto giungere a questo, visto che poi è stata la base per sopprimere libertà individuali di cui la gente ora avendone conoscenza aumenta la rabbia.

Quello che invece mi allieta è il fatto che quando parlo della caduta delle torri o del buco al pentagono, la gente chiede informazioni e non mi da più del pazzo, wow

Che sia il diffondere la conoscenza la cura? scappo ho già fatto tardissimo cazzarola

Lo Stato al cittadino pignora, all'industriale elargisce, al banchiere regala.
uboote99
Inviato: 22/2/2006 7:22  Aggiornato: 22/2/2006 7:22
So tutto
Iscritto: 12/7/2005
Da: legnano
Inviati: 7
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Quando io ho mostrato ad amici e colleghi il filmato dell'11/9, sempre presente nel desktop del notebook, il primo commento, emesso con una certa "spazientita accondiscendenza", è stato: "ma quale credito dai a tutto questo? Che garanzia hai che non sia informazione pilotata?" (INCREDIBILE!)
Al che io rispondo:
1) Io credito che do al filmato, ed in genere alle notizie che vanno contro ad un dogma, è lo stesso che do alla informazione ufficiale e al dogma stesso (parità di condizioni)
2) Però, affermo successivamente, devo rispondere ad una domanda, la vecchia e cara domanda che tutto smuove, se alla stessa si risponde con onestà ed obbiettività: "MA DA TUTTO QUESTO, CHI CI HA GUADAGNATO DI PIU'"
E li cominciano a vacillare...

Un caro saluto a tutti voi.
maurizio

maurizio
pessimista
Inviato: 22/2/2006 9:09  Aggiornato: 22/2/2006 9:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2005
Da: catania
Inviati: 48
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi rivolgo alla Redazione ma forse anche a voi tutti se mi sono perso qualcosa,

domanda:
E' in preparazione un DVD sull'11.9?

perchè mi era venuta l'idea di fare dei dvd con i filmati presenti sul sito ma non vorrei che i destinatari, vedendo la risoluzione, comunque non delle migliori, lo lasciassero perdere (un bel DVD professionale è un'altra cosa, viene più difficile buttarlo da parte)

perchè non se ne parla più?

per favore datemi una risposta (anche con PM), scusatemi, invece, se la risposta l'avete già data di recente e non me ne sono accorto

music-band
Inviato: 22/2/2006 9:09  Aggiornato: 22/2/2006 9:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Beh... Per capire a che stadio sono arrivato, vi basta guardare il mio Avatar a sinistra. In realtà devo aver avuto gli anticorpi molto bassi il 9/11 perchè, nonostante abbia, come tutti quel giorno credo, accettato la versione ufficiale; continuava a girarmi in testa la storia del Pentagono lasciata in disparte dai media. Il libro di Meyssan, acquistato un anno e mezzo dopo ha fatto il resto. Il film di Massimo, mi ha provocato una violenta ricaduta.

Morale: dormo male, i rapporti sociali sono peggiorati, dovrei pensare al lavoro e invece penso a quello che sta succedendo, ho la perenne sensazione di un disastro imminente che travolgerà il mondo. In tutto questo, la cosa peggiore è il fuori sync del mondo esterno, perchè ho la netta sensazione che dopo il mio contagio abbiano trovato il vaccino... Ricordate il messaggio "go to" sulla vecchia programmazione basic? Ti permetteva di saltare intere righe di programma...

"Devo farti vedere una cosa..."

"Cosa?"

"E' interessante, guarda, poi ne parliamo" Parte il film di Massimo... Solo 30 minuti, non c'è pericolo di annoiare nessuno... Dopo la parte sul pentagono... Quando cominciano a crollare le torri... Il primo "Go To"

"Non capisco, che senso avrebbe? Bin Laden è stato così stupido da scatenarsi addosso una guerra?"

"Ehmmm... Hai saltato una parte... Il film sta appunto dicendo che non può essere stata opera di Bin Laden, sta proponendo una tesi ben più sconcertante"

Per il resto del film e della serata, lui avanza per "GO To" e io per "Undo". Finalmente, una settimana dopo ha realizzato... Però qualcosa di più importante c'è, deve tornare al lavoro e stare attento di calzare le scarpe giuste, all'ultima moda, altrimenti i colleghi lo emarginano... "Sai?" Mi disse una volta: "Io non avevo mai fatto caso caso a queste cose, non mi interessavano. Però anche se ti assicuro, non sono importanti per me, mi devo adeguare perchè altrimenti sei fuori."

"Già" penso io: "E' meglio non fare caso ad altre cose"... Un giorno provai anche a parlargli delle scie chimiche, (altra cosa che non mi fa più dormire) l'unico risultato che ho ottenuto è che ogni tanto, se torno a parlargliene, mi dice che si, qualche giorno fa le aveva viste anche lui... Con lo stesso tono di chi dice: "Ah si, è vero, l'altro giorno è piovuto".

L'amico è solo un esempio... Il 90% finora delle persone con cui ho parlato, a cui ho distribuito dvd e articoli, ha reagito più o meno così...

A volte mi guardo allo specchio, e mi sento un pò come Dorian Grey.

sandrosavi
Inviato: 22/2/2006 9:12  Aggiornato: 22/2/2006 9:12
So tutto
Iscritto: 13/10/2005
Da:
Inviati: 1
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Io e la mia famiglia ci siamo già fatti il funerale....continua così Massimo!

chopperman
Inviato: 22/2/2006 9:23  Aggiornato: 22/2/2006 9:23
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/9/2005
Da: PLONKER CITY
Inviati: 269
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
dopo notti insonn a leggere e documentarmi e arrivato il momento di uscire di casa e andare in mezzo alla gente a parlare a dialogare con loro.
Io la moglie non c'è l'ho!
sono un portatore sano del virus e nessuno può curarmi.
Abito in un computer e la mia stanza è vicino al kernel affianco al cesso,nn riesco + a vivere nella bugia ho il votimo tutte le mattine quando apro la prima pag dei giornali on-line,maurizio blondet cerca di curarmi con le sue parole ma faccio fatica a stare in piedi sono debole,non dormo e non vivo +,a volte mi nascondo tra le cartelle musicali all'interno degli stooges magari in mezzo a tutta la loro anfetamina musicale trovo sollievo... ma niente il morbo mi fa tremare le dita che impazziscono all'interno di google;


Ivy
Inviato: 22/2/2006 9:25  Aggiornato: 22/2/2006 9:25
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/7/2005
Da: Cantù [VAAAAAAAAAAAAAAA BENE!]
Inviati: 335
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Bhè io sono stata contagiata da uno che sarà al millesimo livello
E forse sto anche per contagiare una prima vittima, molto scettica, ma che pare piano piano stia cendendo hihihi

We live in the age of the overworked, and the under-educated; the age in which people are so industrious that they become absolutely stupid. Oscar Wilde
edo
Inviato: 22/2/2006 9:38  Aggiornato: 22/2/2006 9:38
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
siccome sono felicemente malato, mi vanto di voler infettare il cervello quante più persone posso.

non pago del mio tempestare di mail sull'argomento i giornalisti e affini ho appena partorito una nuova idea: il book crossing + dvd.

per chi non sapesse cos'è il b.c. invito a visitare il sito di radio 3 rai, più precisamente il sito della trasmissione "fahrenait".

l'idea è quella di "abbandonare" in un luogo trafficato il libro + dvd indicando a chi dovesse trovare il libro di leggerlo e vedere il dvd, ma di restituire il tutto alla casualità della vita, dopo averlo fatto. ovviamente sul libro inserisco il rif. a luogocomune per eventuali approfondimenti.

il libro che ho scelto è: mistero americano di Marina Montesano, dedalo editore-bari.

cosa ne pensate, lo facciamo insieme in tutta italia?

fiammifero
Inviato: 22/2/2006 9:45  Aggiornato: 22/2/2006 9:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
azz altro che malattie psicosomatiche!
ho il morbo di Ashcroft !
questi dottori non capiscono una mazza!
Laurea ad honorem a Mazzucco

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Dusty
Inviato: 22/2/2006 9:56  Aggiornato: 22/2/2006 10:11
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 3/10/2005
Da: Mondo
Inviati: 2248
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ieri mi sono accorto di essere irrimediabilmente al terzo stadio: è venuto a trovarmi mio cugino, non ci vediamo da anni e nel frattempo tra le due famiglie sono spuntati 3 figli in più.
Non erano passati nemmeno 5 minuti dai convenevoli e gli stavo già facendo una testa così sulle scie chimiche...

Poco dopo si è sciroppato quasi tutta la sezione 11 Settembre di LC

Vediamo se riesco ad arrivare al quarto stadio...

"Tu non ruberai, se non avendo la maggioranza dei voti"
-- Dal Vangelo Secondo Keynes, Capitolo 1, verso 1.
Il portico dipinto
Max_Piano
Inviato: 22/2/2006 10:24  Aggiornato: 22/2/2006 10:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ATTENZIONE

Anche in Italia è finalmente disponibile il vaccino contro il morbo di Ashcroft !
Già disponibile per contrastare l'insorgere di infezioni di tipo Pentagonale ( B757AA77 ) è allo studio una nuova versione dallo spettro di azione più ampio capace di agire su ceppi diversi : varianti WTC1, WTC2 e WTC7 (isolate nel 2001), spagnola (2004) e londinese (2005) !

VACCINATEVI : le pillole le trovate in edicola e ora anche in TV !!!

E mi raccomando : praticate sempre l'informazione in modo sicuro ( meglio ancora se non la praticate proprio ) !

Se davvero volete informarvi usate solo fonti ufficiali contrassegnate dai bollini di qualità NWO11, 19 e 77 o equivalenti NWO911 o NWO92 !

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Paolo A. era un cittadino modello e credeva di essere immune !

Si sbagliava !

Infatti è stato colpito recentemente dal morbo ma grazie al vaccino è riuscito a guarire !
Sentiamo cosa ne pensa il cittadino Paolo :

<< Prima vedevo cospirazioni di illuminati ovunque !
Figuratevi che pensavo che anche Bush fosse immischiato in qualcosa di poco chiaro o comunque non democratico !
Non avevo più fiducia nei politici italiani o nell'esercito !
Vedevo scie chimiche anche in cielo !!!
Insomma : la mia vita era un inferno !>>


E ora cittadino, come stai ?


<< Ora la vita va a gonfie vele : grazie alle pillole mi sento un cittadino migliore !
So che i governi agiscono per il nostro bene e che dobbiamo combattere i terroristi islamici che si trovano dovunque e vogliono attentare alla nostra libertà democratica e di espressione !
A causa del virus non potevo credere che i 7 terroristi filippini avessero dirottato lo Space Shuttle per shiantarsi contro la Torre di Pisa ma ora mi sento uno stupido a non averci creduto subito !>>


Molto bene cittadino! E le cosiddette scie chimiche ( haha : pazzesco! ) ?

<< Risolto : ora guardo solo la TV ! >>

Che la luce sia con te, fratello cittadino !

komak
Inviato: 22/2/2006 10:26  Aggiornato: 22/2/2006 10:26
So tutto
Iscritto: 12/1/2006
Da:
Inviati: 22
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ma porc...
lo sapevo che mi pigliavo le malattie a iscrivermi a LC, lo sapevo!

frankad
Inviato: 22/2/2006 10:59  Aggiornato: 22/2/2006 11:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Scusate lo sfogo...si accttano bastonate "virtuali"

Sono convinto di aver cambiato anche la mia fisionomia…
Mi alzo convinto di andare in battaglia.
Faccio la mia colazione al bar nel quale, oramai, talvolta quando entro i decibel diminuiscono....sento occhi su di me. Li capisco, a 10 metri dal mio ufficio si sono salvati solo alcuni cani che circolano intorno.
Figuriamoci i variopinti avventori si un trafficato bar di periferia!! In linea di massima, visto l’alto numero di assalti, mi trovo investito di vari ruoli: i più giovani (20-30) mi guardano come ad un santone. Sorrisi smaglianti al mio passaggio, facce ammiccanti. Più in avanti di età, le “vittime” hanno comportamenti variopinti: una certa soggezione di me, del tipo”ma io non posso farci nulla, come glielo dico, questo mi salta addosso” (sigh!! Solo perché ho la voce baritonale….), oppure i premurosi dai quali ho ricevuto soprattutto due mitici “suggerimenti”: a) “Ma tu che sai tutte queste cose, perché non ti metti in contatto e ti allei con loro (Bush, Rumsfeld, Blair….), così nessuno ti rompe le palle e risolvi la tua vita per sempre”. Giuro che non sto scherzando, sono le testuali parole di un meccanico d’auto, peraltro terrorizzato dai DVD. E’il consiglio che induce ad un’analisi sociologica. Il più frequente b) “Ma chi te lo fa fare? Passerai un sacco di guai”.
Sono riuscito a coinvolgere mie figlie e con loro ragazzi di 16-20 anni. Ho dato loro la mia casa, il mio divano (non avrei mai creduto di arrivare a tanto…..). Li ho contagiati cercando di dargli la sicurezza che un adulto di 45 anni ed un padre hanno l’obbligo di dare ai propri figli oppure ai ragazzi.
Quando mia Madre mi vede arrivare a casa sua con qualcosa in mano mi guarda negli occhi con aria supplichevole e mi dice “No Franco, ancora…….”, il che non è da confondersi con un non voglio saperne volgare, ma con una sorta di lamento che tende a dirmi: “Mi hai fatto vedere le atrocità di questo mondo, ma mio ho la mia età ed una vita alle spalle, risparmiami questi scempi.” E prega.
Lo stadio della mia patologia è in progressione. Sono aggressivo, pronto a che mi spunti qualcuno da qualsiasi parte, esco a notte fonda, a volte, dal mio ufficio e mi aspetto che arrivino “squadre speciali” calate dal tetto dell’edificio per catturarmi. Ma il bello è che….le aspetto, non vedo l’ora. Ma non arriva nessuno.
Torno a casa, il mio plasma da 42” e l'impianto stereo rigorosamente spenti, se non ci sono DVD da vedere. La TV? Cos’è?
Qualche libro che contribuisce a chiudere in sintonia col resto la giornata. A letto finalmente...si fa per dire...
Sogno scie chimiche….hanno forme sinuose, invitanti. Mi chiamano, mi invitano ad andare dove sono loro. Guardo bene, dietro c’è un paesaggio che mi ricorda Matrix, quando Morpheus faceva vedere a Mio il reale stato delle città, ma non è così: sono le Twin Towers, almeno ciò che ne rimane. Mi sveglio agitato….più o meno, non credo di aver raggiunto mai più la fase rem da tantissimi anni.
Anche la notte è una battaglia.
Ma chi me lo fa fare? Vorresti essere operato da da Vulcan e Krya? Si, sarebbe un bel terzetto in sala operatoria.
Ma con loro e tutti gli altri, preferisco continuare e lottare. Io il Morbo di Ashcroft me lo tengo stretto, devo mantenere alta la carica.

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Parsifal
Inviato: 22/2/2006 11:00  Aggiornato: 22/2/2006 11:00
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/10/2005
Da: Monsalvat
Inviati: 359
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Primo Stadio... ma temo per la progressione eventuale della malattia... se mi metto il masterizzatore dvd...


Nehmet hin meinen Leib,
nehmet hin mein Blut,
um unser Liebe willen!
drejer
Inviato: 22/2/2006 11:04  Aggiornato: 22/2/2006 11:04
So tutto
Iscritto: 26/1/2006
Da: Maranello (MO)
Inviati: 26
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Buongiorno. Noto con preoccupazione una psicosi simil-aviaria per questo virus: tranquilli, non c'è nessun pericolo, esiste una cura che risolverà tutti i vostri problemi, potete prenderla qui al modico prezzo di una pizza, un versamento o una banconota in busta stile Zio Tano. Consiglio di accompagnare la terapia alla visione del Tg4, di Studio Aperto o, nei casi più gravi, di Porta a Porta, almeno una volta al giorno per tre settimane poi richiamatemi.

Citazione:
It is a capital mistake to theorize before one has data. Insensibly one begins to twist facts to suit theories, instead of theories to suit facts. (Sherlock Holmes)
cocis
Inviato: 22/2/2006 11:35  Aggiornato: 22/2/2006 11:35
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
2° stadio avanzato... in attesa di trovare qualche dvd...

dove si trovano i dvd di cui parlate.. io ho scaritato -+ tutti i video che ho trovato sull'11 settembre.. ma si possono vedere solo con il pc.. se li masterizzo.. un dvd da tavolo non li legge.. perchè sono wmv e non dvx..

cocis
Inviato: 22/2/2006 11:39  Aggiornato: 22/2/2006 11:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
io ho la cura.. guardate studio aperto..
" cosa mangiano gli italiani... il cani friz.. in gatto + pesante del modno.. i panda.. gli uccellini... le scarpe di totti... il codino di totti... di che colore è meglio il pallone di calcio... in cerbiatto nel bosco.. "..

pessimista
Inviato: 22/2/2006 12:03  Aggiornato: 22/2/2006 12:03
Ho qualche dubbio
Iscritto: 3/12/2005
Da: catania
Inviati: 48
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
devo dire che quel giorno il mio cervello un po' funzionava...

pensai subito: "Che _ _ _ _ che hanno avuto quelle due torri a cadere in quella maniera e pensare che spendono tanto per fare le demolizioni controllate... pensa cosa succedeva se cadevano storte...."

inoltre mi ricordo persino che c'era un altro palazzo che era crollato e mi chiedevo: "ma come _ _ _ _ _ è crollato? si saranno indebolite le fondamenta? gli è cascata addosso una delle due torri? bah....."

soprattutto il dubbio del WTC7 mi è sempre rimasto anche dopo....

poi per fortuna la tv mi ha anestetizzato il cervello ed ho campato tranquillo...

purtroppo dopo quattro anni di tranquillità ho trovato questo sito....

incredibile come sia cambiata la mia visione del mondo....

ho cominciato a pensare che come secoli fa ci sia il sovrano assoluto, i nobili, ecc. e che abbiano cambiato solo nome, e noi siamo solo sudditi buoni come carne da macello

pare Matrix, forse era meglio sapere che non esistesse, e campare tranquillamente pensando di vivere in un mondo quasi normale,

enso a quando mio figlio, magari verso i 10 anni mi chiederà cosa è successo quel giorno, cosa gli racconto? la versione ufficiale? magari quella vera gliela racconto verso i 16.... certo che se gliela racconto a 10 a 18 quello fa la rivoluzione

mikko
Inviato: 22/2/2006 12:22  Aggiornato: 22/2/2006 12:22
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/11/2005
Da: Territorio Libero di Trieste
Inviati: 58
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Hola,
sono nel terzo stadio avanzato...
Mi evitano come un appestato!
Spesso certi "non vedenti" non si accorgono del muro che hanno davanti nemmeno se gli sbattono contro, anzi cercano di attraversalo in ogni modo...

Inutile insistere anche se messi di fronte a qualunque evidenza, la realtà non la vedranno mai! O meglio non vogliono proprio vederla... che è peggio

suerte

music-band
Inviato: 22/2/2006 12:40  Aggiornato: 22/2/2006 12:40
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/10/2005
Da: Shangri-la
Inviati: 1680
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
dove si trovano i dvd di cui parlate.. io ho scaritato -+ tutti i video che ho trovato sull'11 settembre.. ma si possono vedere solo con il pc.. se li masterizzo.. un dvd da tavolo non li legge.. perchè sono wmv e non dvx


Che ci sta a fare la sezione "arti e mestieri"? Chiedete no? E vi sarà risposto...

Comunque, quando disponete di un Divx, o di un file mpeg scaricato ad es. da Arcoiris tv... Dovete convertirlo e ci sono due sistemi: Formato mpeg2 compatibile per authoring DVD video, oppure, per tutti i neofiti sarebbe certamente più auspicabile, direttamente in File VOB così che potete masterizzarlo direttamente in un DVD video con un qualsiasi programma, ad esempio "NERO"

Come si ottiene tutto ciò senza trasformarsi in abili esperti del video?

Consiglio l'uso di un programma: "Canopus Procoder 2" che sì, è un programma professionale... Ma dispone di un comodissimo "Wizard" utilizzabile anche da un bambino, dove, in due veloci passaggi ti chiede che vuoi fare (convertire appunto un mpeg o un divx in file VOB per creare subito subito un DVD video).

Poi non resta che aspettare... A seconda della velocità del vostro computer.

andrea748
Inviato: 22/2/2006 13:55  Aggiornato: 22/2/2006 13:55
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi sono accorto solo ora di essere allo stadio terminal di questa malattia.

Volevo un consiglio da tutti voi:

è brutto da parte mia, ora che sono coscente di essere malato e contaggioso, voler far ammalare anche quelli di casa mia per lo meno?

Aiutatemi a dirimere questo amletico dubbio, vi prego, è un uomo malato che ve lo chiede.


"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
echoes
Inviato: 22/2/2006 14:09  Aggiornato: 22/2/2006 14:09
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/11/2005
Da: genova
Inviati: 127
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
...salute a tutti... Massimo ha detto : Citazione:
in generale, pensate se uno che non sa niente dell'11 settembre capita su questa pagina per caso...come minimo pensa davvero che siamo tutti da ricovero (poi pero' gli viene la curiosita' di capire, e a quel punto zac! , è fottuto pure lui).
.....è proprio cosi' che m'hai fottuto, al terzo giorno che usavo il mio nuovo fiammante computer, tanto desiderato.....ma la cosa che non mi sarei mai aspettato di fare, è di ringraziarti pure!!!!.... ....credo di avere superato abbondantemente il secondo stadio...

....ehi man...slow down
fiammifero
Inviato: 22/2/2006 14:17  Aggiornato: 22/2/2006 14:17
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Un consiglio spassionato,Andrea 748,se hai figli che vanno alle scuole medie,zitto!
altrimenti quelle sante bocche di verità se ne escono fuori durante l'ora di storia e sono cazzi amari!
ancora stò dando

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
Max_Piano
Inviato: 22/2/2006 17:01  Aggiornato: 22/2/2006 17:01
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:

Comunque, quando disponete di un Divx, o di un file mpeg scaricato ad es. da Arcoiris tv... Dovete convertirlo e ci sono due sistemi: Formato mpeg2 compatibile per authoring DVD video, oppure, per tutti i neofiti sarebbe certamente più auspicabile, direttamente in File VOB così che potete masterizzarlo direttamente in un DVD video con un qualsiasi programma, ad esempio "NERO"


Aggiungo come curiosità che con alcune versioni di Nero che potreste già trovare in bundle con il masterizzatore ( o per vie "traverse" ) è possibile convertire da DiVX e Mpeg nel formato DVD (sia come immagine, sia come .VOB sia direttamente sul disco)

vulcan
Inviato: 22/2/2006 17:09  Aggiornato: 22/2/2006 17:09
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Azc... il morbo di Askrof

Altro che aviaria

Questa è una pandemia in piena regola …e frankad mi sembra tra i più gravi!
Per evitare tutti gli effetti peggiori della sindrome potremmo lobotizzarlo.. oppure mettergli dentro un cip che gli dà una scarichetta ogni volta che entra in un bar….

Comunque per evitare tutti gli affetti deleteri.. tipo allucinazioni di commandos della CIA che mi danno la caccia, normalmente utilizzo a piccole dosi gli antidoti
A77-AA11-UA175.

Tuttavia non mi accontento più .. ed il mio prossimo obiettivo..è la questione 9/11 su carta stampata che legge la gente ! .. si chiamano giornali! E ci sono vicino!..

Se poi perdete le mie traccie .. sapete dove cercarmi..

guantanamo

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
grazia
Inviato: 22/2/2006 18:30  Aggiornato: 22/2/2006 18:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
guantanamo??????

Vulcan..........che guantanamo...... ...vedi che c'è il mutuo da pagare..............
te l'ho detto......

firmato: la voce della tua coscienza.

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
gekox
Inviato: 22/2/2006 18:54  Aggiornato: 22/2/2006 18:54
So tutto
Iscritto: 11/2/2006
Da:
Inviati: 28
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ohi ohi mi sa che sono malato e l'ho attaccato ai miei colleghi

Miciui
Inviato: 22/2/2006 19:43  Aggiornato: 22/2/2006 19:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ammazza oh, diagnosi perfetta.... l'unico inconveniente e' che la mia ragazza e' ad uno stadio che rasenta la follia...il bello e' che consci della malattia stiamo provvedendo a contagiarla a chiunque capiti a tiro e la cosa bella e' che pochi ci prendono per pazzi....anzi su nostro consiglio, nuovi amici presto su LC.....

andrea748
Inviato: 22/2/2006 19:46  Aggiornato: 22/2/2006 19:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Per fortuna ho solo 30 anni e non sono ancora un "proletario" ,

credo che continuero a predicare il verbo allora!!!

Tanto ormai sono malato

"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
manox66
Inviato: 22/2/2006 19:53  Aggiornato: 22/2/2006 19:53
So tutto
Iscritto: 4/12/2005
Da:
Inviati: 12
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ciao a tutti . contagiato di brutto da un amico( skianto) mi trovo ad un secondo stadio abbondante, con un figlio di seconda media che viaggia nel computer alla velocita' della luce. sicuramente ha letto di tuitto un po , ma non mi preoccupa AFFATTO CHE SE NE ESCA A SCUOLA CON CERTE NOTIZIE , I SUOI COMPAGNI SONO GIA INTERESSATI ALL'ARGOMENTO E GLI RICHIEDONO I FILMATI CHE IO NON SONO DISPOSTO A DARGLI X LA DISTRIBUZIONE VOI CHE NE PENSATE .

andrea748
Inviato: 22/2/2006 19:59  Aggiornato: 22/2/2006 19:59
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/5/2004
Da: Roma
Inviati: 265
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Organizzaci un cineforum a casa tua, così li controlli ok?


"Se qualcuno parla come un idiota e si comporta come un idiota, non fatevi ingannare: è un idiota."

"Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle"
Miciui
Inviato: 22/2/2006 20:01  Aggiornato: 22/2/2006 20:02
Ho qualche dubbio
Iscritto: 16/2/2006
Da:
Inviati: 54
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
OK TUTTI A CASA DI MANOX

frankad
Inviato: 22/2/2006 20:06  Aggiornato: 22/2/2006 20:07
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao manox66,

appoggio l'idea, se ce la fai, di portare un certo numero di ragazzi a casa tua. Fai vedere loro il filmato, poi ne consegni un certo numero a testa, CD masterizzati chiaramente..
Se te la giochi bene, l'indomani come minimo hai tutti i genitori degli altri sotto casa!! Io lo faccio lo stesso....

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
edo
Inviato: 22/2/2006 21:06  Aggiornato: 22/2/2006 21:06
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
sputatemi pure in un occhio...ma chi è ashcroft?

fiammifero
Inviato: 22/2/2006 21:18  Aggiornato: 22/2/2006 21:18
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Azz. solo io ho un figlio deficiente o insegnanti coglioni?

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
DomaniSera
Inviato: 22/2/2006 21:29  Aggiornato: 22/2/2006 21:29
So tutto
Iscritto: 22/8/2005
Da: Shanghai
Inviati: 13
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Tsè,che secondo o terzo stadio,io sono convinto che erano delle supposte sparate dal BinLaden ( è risaputo che fa certe cure mica tanto convenzionali ) mentre starnutiva.Si sa che le supposte sono foriere di bruciori lancinanti ( di qui le altissime temperature che hanno fuso l'acciao ).E poi,si spiegherebbe il buchetto al pentagono....o no ?..vabbe', ho capito,prendo subito la pillola blu...uff

grazia
Inviato: 22/2/2006 22:31  Aggiornato: 22/2/2006 22:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
edo:

Citazione:
sputatemi pure in un occhio...ma chi è ashcroft?


Non è possibile sputare in un occhio ad un artista, edo..................

è noto quanto siano distratti!

Coraggio ricomincia daccapo e leggi l'articolo.!!

p.s.: ho sbirciato il tuo nich ed ho visto il tuo sito...... sei un artista e gallurese pure!!!

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
Tifoso
Inviato: 22/2/2006 22:42  Aggiornato: 22/2/2006 22:42
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/12/2005
Da: Academia Chute Boxe
Inviati: 780
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ah! sono contento di essere solo al primo stadio ( pensavo peggio ).
Ne ho già parlato a qualcuno ( una decina di persone tutti ottimi conoscenti e amici ) ma in genere non vado a rompere le bolle alle persone che non conosco più che bene.

Il terzo stadio deve essere devastante, qualcosa che ti toglie il sonno. Ma io pensavo che contasse il tempo impiegato nelle ricerche/letture per stabilire la gravità del contagio !!
Diciamo che sono molto malato ma poco contagioso.

? ?
edo
Inviato: 22/2/2006 22:57  Aggiornato: 22/2/2006 22:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
per grazia,

purtroppo non sono gallurese, ma in gallura c'è la più bella sardegna.

grazia
Inviato: 22/2/2006 23:09  Aggiornato: 22/2/2006 23:09
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
edo: in gallura c'è la più bella sardegna



abbassiamo la voce perchè qui ci sono sardi dappertutto!!!

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
vulcan
Inviato: 22/2/2006 23:52  Aggiornato: 22/2/2006 23:52
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Edo /sputatemi pure in un occhio...ma chi è ashcroft?


Askrof, praticamente non era nessuno…non era mai stato nessuno!

Un anonimo abitante della terra che pensava erroneamente ed in buona fede che il mondo conosciuto fosse tutto intorno a lui e che lui fosse capace di contenerlo realmente in pochi ed essenziali pensieri!

buono e cattivo , bello e brutto, morale e immorale, materia e spirito, ricchezza e povertà, genialità e stupidità, guerra e pace, amore e odio…

Ma fu un giorno strano, quello in cui gli accadde qualcosa di sensazionale …

e non riuscì mai a capire come e perché …

Per un istante ebbe la sensazione di trovarsi di fronte ad una visione immediata, come se il buio si accendesse all’improvviso di una luminosità abbagliante, una luminosità che la mente non aveva mai potuto percepire prima !

“Se ne sette seduto, contemplando questo incredibile segreto e pensando che qualunque cosa fosse successa…

… essa era molto di più del semplice passaggio dal buio più totale alla luce improvvisa!”


forza paris .. si lo so che questo non c'entra niente!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
zagor
Inviato: 23/2/2006 10:41  Aggiornato: 23/2/2006 10:41
So tutto
Iscritto: 22/11/2005
Da:
Inviati: 3
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao,

Ebbene si sono malatissimo anch'io, minimo terzo stadio,

Ho gia' contagiato una decina di colleghi che stanno facendo lo stesso con i loro amici.

Ormai non ci sono piu' antidoti, se anche la RAI ha dedicato uno speciale all'aereo fantasma sul pentagono, anche se non completo, il muro di menzogne e' destinato a cadere.

Sono uno di quelli che sta aspettando con trepidazione l'uscita del dvd, sperando che sia il piu' completo possibile.

Ce la faremo!!

Krya
Inviato: 23/2/2006 12:31  Aggiornato: 23/2/2006 12:31
Mi sento vacillare
Iscritto: 22/8/2005
Da: Toscana
Inviati: 438
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Uno si avvicina per curiosare per capire come vivono quelli diversi, miscredenti, paranoici, complottisti senza senno e morale e scopre, troppo tardi, di aver passato il confine esso stesso, di essere ormai uso a vedere il prossimo come solo gli uomini del Mossad sanno fare, perdendo il gusto della meraviglia con i film di 007, ed iniziando a ripetere "ci sono più cose in cielo ed in terra Oh Orazio che nella tua filosofia" ogni volta che vede passare un'areo.

Riccardo

Ci sono crimini peggiori del bruciare libri, uno di questi è non leggerli. (brodsky)
babba
Inviato: 23/2/2006 13:49  Aggiornato: 23/2/2006 13:49
So tutto
Iscritto: 9/10/2005
Da: IxTlaN
Inviati: 17
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Adesso mi spiego tutto....ora ho capito che cacchio mi era pigliato....ora potrò spiegarlo anche ai miei colleghi,ai miei amici,ai miei familiari,che non é colpa mia quando,ogni volta che mi vedono, glia ttacco un "pippone" su 'ste torri,'sto 11/9,'sti amerikani pappa e ciccia co Bin etc etc etc.....STO MALE! ciò il morbo di ASHCROFT, quindi vogliatemi ancora più bene e aiutatemi......
Ma,occhio al contagio....altro che influenza aviaria

edo
Inviato: 23/2/2006 15:12  Aggiornato: 23/2/2006 15:12
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
questa è la lettera che ho inviato a zucconi, dubito che la pubblicherà (anche perchè non ne ha pubblicata nessuna di quelle che gli ho già inviato), negli ultimi due giorni ha comunque risposto a due lettere inviategli dopo lo speciale tg1 (evidentemente gliene sono arrivate tante!!) il tono della risposta è il suo solito...paternale.
se volete partecipare inviate anche voi una letterina a vittorio, sono convinto che gli farà piacere! www.larepubblica.it
edoardo


Da: "Edoardo Pilia" <[email protected]>
A: <[email protected]>
Oggetto: 11 settembre
Data: giovedì 23 febbraio 2006 9.37

egregio Zucconi,
la risposta che lei offre alle legittime richieste di chiarimenti sui fatti riguardanti l'11 settembre è perfettamente in linea con la trasformazione che i giornali da lei diretti esprimono; in particolare "repubblica ed espresso" si sono con lei adattati ai tempi e da giornali d'inchiesta sono diventati giornali poco più che scandalistici dove l'approfondimento lascia il campo alla "superficie".
lei liquida la legittima possibilità di approfondire il fatto più scioccante e drammatico con cui si è aperto il nuovo secolo con delle motivazioni che non offrono alcuna consistenza logica: mettendo in campo argomenti estranei all'oggetto della discussione, minimizzando le prove che lei non vuole osservare (si tratta dei filmati trasmessi inizialmente e poi mai più dalle principali reti tv americane, semplicemente visti al rallenty), accusa le persone di falsificare dei documenti ( se è così sono convinto che potrà provarlo, potrebbe essere un suo eccezionale scoop! ), valorizzando ciò che le è stato riferito dai suoi "amici", il tutto offerto al suo gentile pubblico in stile saggio-paternalistico.
sono certo che in altri tempi non le sarebbe stato difficile liquidare la verità sull'esistenza della Shoa con la stessa rigorosa impostazione con cui oggi nega di approfondire la tragedia dell'11 settembre.
sono certo che la sua illuminata coscienza le imporrà di non pubblicare questa mia piccola lettera.
Edoardo Pilia

frankad
Inviato: 23/2/2006 16:04  Aggiornato: 23/2/2006 16:04
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Edo,

dopo anche questa tua.....ho capito perchè siamo assaliti dalle scie chimiche in Sardegna.

F.

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
cocis
Inviato: 23/2/2006 18:23  Aggiornato: 23/2/2006 18:23
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
http://lgxserver.uniba.it/lei/rassegna/010609a.htm

e questo.. gli usa sono una miniera di ORRORI...
l'amministrazione bush meriterebbe di essere processata per alto tradimento... genocidi.. sterminio... uso di armi proibite.. ( fosforo bianco ecc.. ) crimini contro l'umanità .. ecc.. penso che ci sia la condanna a morte per tutti..

edo
Inviato: 24/2/2006 8:27  Aggiornato: 24/2/2006 8:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
per Franco,
siccome il Zucconi insiste da buon sardo (con la testa dura) non mi tiro indietro.
ne approfitto per ricordare a tutti che: giornali, giornalisti et. ce ne sono tanti, se vogliamo diventare "massa critica" basta e avanza che ognuno di noi mandi qualche mail ogni giorno a qualcuno di questi signori, giusto per ricordargli l'argomento!

Da: "Edoardo Pilia" <[email protected]>
A: <[email protected]>
Oggetto: 11 settembre
Data: venerdì 24 febbraio 2006 8.15

egregio Zucconi,
leggo per la terza volta una sua risposta ad altrettante lettere sull'11 sett.
ogni volta lei pone, sopra tutto, il valore del parere di alcuni suoi amici che hanno visto un boeing 757 schiantarsi sul pentagono e chiude il discorso, perchè a lei questo basta per "restare dove sta".

Forse, su un fatto così grave per tutta l'umanità, anche per le altre disgrazie che da quel momento sono nate per gemmazione, si può andare oltre un semplice:" me lo ha detto Mario piuttosto che Filippo".
Devo dedurne che se "Mario o Filippo" le dicessero di aver visto un "ufo" lei da quel giorno crederebbe fermamente agli "ufo"!
Lei è sicuro che "Mario o Filippo" sono gli unici testimoni?

Diversificare e confrontare le fonti le sembrano termini azzardati? chissà; potrebbe scoprire che "Mario o Filippo" sono miopi...
Certo; la verifica delle fonti, il confronto, la ricerca di elementi e la loro analisi e la capacità di raccontarli in termini più oggettivi possibile si chiama: giornalismo.
E infatti, che c'entra lei egregio Zucconi con il giornalismo?

La invito a leggere il libro di Marina Montesano "mistero americano, ipotesi sull'undici settembre, l'agonia dell'informazione" edizioni dedalo, Bari.
Non è un libro "gomblottista" anche se devo haimè! anticiparle che la Montesano è una ricercatrice universitaria e quindi non parla per sentito dire.
speriamo che "Mario o Filippo" non si offendano!

Edoardo Pilia

edo
Inviato: 24/2/2006 8:36  Aggiornato: 24/2/2006 8:36
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
credo che "il morbo di ashcroft" faccia riferimento a John Ashcroft, invasato fondamentalista cristiano, ex ministro della giustizia nel primo mandato di dabliubush, licenziato a causa della sua ossessione religiosa diventata imbarazzante per l'ambiente di governo.
siamo tutti invasati fondamentalisti!

fiammifero
Inviato: 24/2/2006 8:45  Aggiornato: 24/2/2006 8:45
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
e no,non ci stò ad essere accomunata ad un fondamentalista cristiano!
Sono fiammifero no Crociato!
cambiamo nome.
propogo Morbo Croft si scrive pure meglio

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
frankad
Inviato: 24/2/2006 10:22  Aggiornato: 24/2/2006 10:27
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao Edo.

Ti ho detto ecco perchè...ci stanno massacrando di scie chimiche leggendo le tue mail a quel personaggio...perchè io ho scritto più volte sia a lui che al mitico Teodori, a questo "essere" diversi mesi fa.
Penseranno che i sardi ce l'hanno con loro.....ebbene si!!! Alcuni di noi ce l'hanno eccome con loro. Lo sapranno che siamo teste dure e calde? Itta mindi frigada?

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
Kolza
Inviato: 24/2/2006 11:06  Aggiornato: 24/2/2006 11:11
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/6/2004
Da: MMMMMMonza
Inviati: 916
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
credo che "il morbo di ashcroft" faccia riferimento a John Ashcroft, invasato fondamentalista cristiano, ex ministro della giustizia nel primo mandato di dabliubush, licenziato a causa della sua ossessione religiosa diventata imbarazzante per l'ambiente di governo.


E io che credevo che il Morbo di Ashcroft prendesse ispirazione da Richard, cantante ex frontman dei Verve (Bittersweet Simphony)

Saludos
Kolza

Gatto
Inviato: 24/2/2006 17:54  Aggiornato: 24/2/2006 17:54
So tutto
Iscritto: 2/1/2006
Da:
Inviati: 7
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao a Tutti! Nonostante segua il sito già da un po' di tempo, è la prima volta che posto. Ma sono molto preoccupata, innanzitutto perché io il morbo me lo sono beccato da David Icke, e da allora la mia vita non è più la stessa, poi perché mi sono resa conto di essere circondata da robot non più in grado di pensare autonomamente. Quando cerco di affrontare l'argomento 11/9 con le persone che conosco e che un tempo ritenevo intelligenti, non ottengo nient'altro che commenti poco lusinghieri sugli arabi (ovviamente nessuno capisce che arabo non è sinonimo di musulmano, e che esiste differenza fra un magrebino ed un afgano, come tra un italiano ed uno scandinavo, ma non ce la faccio più a sprecare fiato...). Se mostro il filmato, il massimo che ottengo è: "Su Internet gira di tutto...". Voglio quindi ringraziarvi perché voi siete l'esempio che per l'umanità c'è ancora un po' di speranza, e che non tutti sono immuni al morbo di Ashcroft...

frankad
Inviato: 24/2/2006 17:57  Aggiornato: 24/2/2006 17:57
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Benvenuta Gatto.

Belle parole. Adesso inizia il gioco, che gioco non è..purtroppo.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
edo
Inviato: 24/2/2006 20:49  Aggiornato: 24/2/2006 20:49
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
un saluto a Franco: da circa una settimana qui al sud dell'isola niente scie, da te?
hai letto su la repubblica.it le risposte de cussu accallonau alle domande sull'argomento? evidentemente gli stanno arrivando valanghe di messaggi!

edo
Inviato: 24/2/2006 20:52  Aggiornato: 24/2/2006 20:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
un saluto a gatto: leggi"debunkiamo i cospirazionisti" lo trovi qui nel sito. a volte introdurre l'argomento con una "battuta" è più efficace che parlerne "seriamente", dai tempo...la verità è più grande di noi e dei nostri desideri.
benvenuto! da edoardo

sony
Inviato: 25/2/2006 10:51  Aggiornato: 25/2/2006 10:51
So tutto
Iscritto: 19/1/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Cara GATTO, non deprimerti! Il morbo mi ha contagiata da un bel pezzo e anch'io ho avuto a che fare con persone plagiate da questo sistema. Ma non scoraggiarti, perchè ne troverai sicuramente molte altre (e speriamo sempre di più) che voglione prendere la pillola rossa e vedere la vera faccia di Matrix! Queste persone sono disponibili a farsi contagiare e... a diffondere il morbo! Ad esempio, ad una mia collega che inizialmente mi considerava un pò "invasata" su taluni argomenti ho consegnato il filmato di Mazzucco sul 11/9 e il DVD "911 In plane site" - edizione italiana. Dopo averlo visto anche lei è stata contagiata e mi ha chiesto un'altra copia dei filmati per un'amica. Addirittura il fratello minore (di 16 anni) della mia collega, mentre in classe la prof. parlava dell' 11 settembre, si è alzato dicendo "non è vero niente! Le cose non sono andate così...", destando l'interesse di un suo compagno, al quale ha dovuto prestare i filmati. Perciò non abbatterti, perchè anche se il mondo è stupido e ingiusto per colpa di certe persone, le file della "resistenza" si allargano sempre più! Baci e auguri

frankad
Inviato: 25/2/2006 12:56  Aggiornato: 25/2/2006 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ciao sony

beh, benvenuta anche a te nell'ospedale.....

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
sexjam
Inviato: 25/2/2006 13:27  Aggiornato: 25/2/2006 13:27
So tutto
Iscritto: 6/2/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
infetto!! ank'io infetto. ma devo riuscire a contagiare ancke la mia ragazza, altrimenti mi lascia ;^((

Gatto
Inviato: 25/2/2006 17:04  Aggiornato: 25/2/2006 17:06
So tutto
Iscritto: 2/1/2006
Da:
Inviati: 7
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Grazie per il benvenuto! Vorrei porre ancora un quesito, spero di interesse comune. Se il primo passo verso la giusta strada è diffondere l'idea che si possa cercare un'altra "verità" rispetto a quella ufficiale, qual è il passo successivo? Con le elezioni alle porte sarei tentata di votare (diritto che non esercito da più di dieci anni per assoluta e totale sfiducia nei confronti di quelli che dovrebbero essere i nostri rappresentanti...), ma francamente, ancora una volta non trovo nessuno degno di rappresentarmi (e, giuro, non sono superba...). Voi cosa fate? Io comincio ad essere stufa di stare con le mani in mano... Esiste una via attiva da percorrere (oltre a mandare il link del sito a tutti quelli che conosco)? Lo so che posso apparire ingenua, ma credo che sia davvero ora di passare all'azione...

frankad
Inviato: 25/2/2006 18:42  Aggiornato: 25/2/2006 18:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/10/2005
Da: ICHNOS
Inviati: 1921
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Gatto,

il consiglio che ti verrebbe dato da tutti, me ne faccio carico, è di "esplorare" Luogocomune. Capiscine gli "ingranaggi", semplici, scorri le "notizie" ed i "forum". Leggerli tutti è un'impresa, ma potrai soffermarti su quelli di tuo interesse.

Con le elezioni alle porte sarei tentata di votare (diritto che non esercito da più di dieci anni per assoluta e totale sfiducia nei confronti di quelli che dovrebbero essere i nostri rappresentanti...)

Su questa diatriba "ce le diamo di santa ragione", direbbe qualcuno. Sono innumerevoli le discussioni accese su questa questione. Se non vuoi andare lontana clicca QUI, è solo l'ultima ancora in corso, non la più "rappresentativa".

Se il primo passo verso la giusta strada è diffondere l'idea che si possa cercare un'altra "verità" rispetto a quella ufficiale, qual è il passo successivo?

Stai con noi, se succederà qualcosa è qui che lo saprai. Si sta lottando contro un mostro dalle 1000 teste, andiamo colpasso giusto.

Franco

La democrazia è il sistema perfetto per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà non hanno e non hanno mai avuto.
beat
Inviato: 28/2/2006 14:21  Aggiornato: 28/2/2006 14:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 28/2/2006
Da:
Inviati: 288
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
io sono veramente malato grave, anzi gravissimo....
sono a contatto con delle persone che risultano ottuse o disinformate al massimo...
sapete cosa mi rispondono quando inizio a dire la mia, cioè a manifestare la mia "pazzia!?" ma che te freega...le cose vanno sempre così...lascia perde, che non risolvi un c...pensa alla salute...etc
Bisogna invece far si che tra tante pecore, noi pochi, ma influenti e fastidiosi verso l'ELITE,
condividiamo il più possibile e rimaniamo uniti...ricordate che fanno tutto per dividerci, per metterci in contraddizione tra di noi.
più ci dividiamo, più loro ci controllano.....
contrapponi e dividi!!!!
ps: io continuo..nella missione...cercherò sempre di esprimere la mia opinione, anche se ormai la "massa" non sa più che significhi, dico che significhi, la libertà( quella vera non la semplice facoltà di andare per negozi e scegliere tra qualcosa da comprare ed un'altra )...tanta salute a tutti

Cassandra
Inviato: 25/5/2006 0:28  Aggiornato: 25/5/2006 0:28
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 10/5/2006
Da:
Inviati: 1551
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi spiace deludervi, ma l'11 Settembre è il primo stadio, un assaggino, l'ABC, la prima elementare, la preparazione alla ciccia vera.
Quando scoprirete il "peak oil" ne riparliamo, di morbo di Ashcroft...

(no, devo resistere, no, non devo asfissiare la gente anche qui!!! )

"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto,
per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)
Abulafia
Inviato: 25/5/2006 14:49  Aggiornato: 25/5/2006 14:53
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 6/11/2005
Da:
Inviati: 1612
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Wow, ma che succede oggi?

Sembra d'essermi svegliato nel primo Giorno dell'Apocalisse:
- 4 articoli dalla Redazione nel solo 25/5;
- 200 e passa iscritti in poche ore;
- trasmissioni TV che fanno pubblicità al sito...

...ed ogni volta che aggiorno l'home page si aggiunge una riga nel frame dei neo-iscritti!
Dovremmo dedicare metà della schermata a loro, se va avanti così!

A proposito: benvenuti!!

Chi lo manda un bel cesto di prodotti tipici ad Enrico Mentana e Marco Taradash?
Io ci metto lo speck da chilo e un girocollo di wurstel...

...Ars adeo latet arte sua...
alcenero
Inviato: 25/5/2006 15:18  Aggiornato: 25/5/2006 15:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/12/2005
Da: Grassy Knoll
Inviati: 318
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Cassandra:
sono d'accordo sul peak oil: probabilmente è la causa dell' 11-9... comunque io lo vedo come parte del morbo di ashcroft: io ormai ne parlo ai benzinai (che bontà loro mi mandano a quel paese)

L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la voce silenziosa dentro di me. M.K.Gandhi
Paxtibi
Inviato: 25/5/2006 15:42  Aggiornato: 25/5/2006 15:42
Sono certo di non sapere
Iscritto: 3/4/2005
Da: Atene
Inviati: 8134
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT

vincenzo
Inviato: 28/5/2006 4:09  Aggiornato: 28/5/2006 4:24
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/6/2004
Da: u-oy-topos middle Oceania
Inviati: 1304
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Il peak oil è una balla.


Ma dai....più che il morbo di ashcroft ho il morbo del sentirsi preso li dove sol non batte, vediamo:

Osama bin Laden rivendica per la prima volta di aver personalmente assegnato i compiti ai 19 kamikaze degli attacchi dell'11 settembre 2001 contro gli Stati Uniti, e nega che Zacharias Moussaoui vi fosse coinvolto.

La voce che legge la 'lettera sonora' sembra essere quella del leader di al Qaida, ma l'autenticità del messaggio non ha potuto essere verificata.

Se il nastro fosse autentico, si tratterebbe della prima esplicita rivendicazione

la voce di un uomo che si presenta come Osama bin Laden:
«La verità è che lui non ha alcun collegamento con gli eventi dell'11 settembre. Sono certo di quel che dico perché‚ io sono responsabile di aver affidato i compiti ai 19 fratelli... nei raid».

L'FBI sta esaminando il messaggio audio pubblicato su Internet e attribuito ad Osama bin Laden per verificarne la autenticita'

L'ultimo messaggio audio di Osama bin Laden è autentico e rappresenta un ennesimo tentativo del leader di Al Qaida "di apparire rilevante e aggiornato sui fatti": è quanto hanno detto all'Ansa fonti della Cia e dell' antiterrorismo americano, che hanno chiesto l'anonimato.

La persona che si è detta Bin Landen ha scagionato dalla partecipare agli attentati dell' 11 settembre, Zacarias Moussaoui, sospetto terrorista condannato di recente all'ergastolo.

Presi a caso da qui:
http://news.google.co.uk/news?hl=it&lr=&tab=wn&ie=UTF-8&q=bin+laden&btnG=Cerca+nelle+notizie

Pieni di condizionali, forse, se, ma, sembra, probabile, che in pratica si annullano a vicenda. Più la prova che SAREBBE la prima rivendicazione!!!?!?!?!?! Le fonti della cia e antiterrorismo che hanno chiesto l'anonimato..eheh, un futuro da cabarettisti. Ora, al di là della cospirazione e via dicendo, mi chiedo del perché prendere per il culo, una spiegazione ci deve essere. Alcuni intelligentoni, prima di pescare il pezzo del boing fuori al pentagono, si dovrebbero soffermare a leggere le notizie così come vengono passate dalle agenzie di regime. E non servirebbe neppure ad arrivare a concluzioni complottiste o meno....

Ora non so se me lo posso permettere, ma posso dire vaffanculo?

--ed

La cosa più triste è che se bin-bush- ban veramente esistono, si divertono a giocherellare tra di loro come bimbi biricchini....

1 - Non fanno caso, costoro, che quando in Internet compare qualcosa di veramente scottante, scompare nell’arco di pochi minuti? Se invece qualcosa ci rimane per sempre – e pure in bella vista - vuole dire che lì da nascondere c’è ben poco.
Anarca
Inviato: 11/9/2006 12:34  Aggiornato: 11/9/2006 12:36
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/7/2006
Da:
Inviati: 41
 NUOVA BARZELLETTA
PER LA NOSTRA MALATTIA.....

Caso strano..caso strano arriva PROPRIO OGGI UN NUOVO VIDEO (È IN INGLESE) APPENA SFORNATO PER LA VERSIONE "FELICI E CONTENTI" DEL POPOLO BUE!!!!

PROPRIO OGGI LA CNN HA RICEVUTO UN VIDEO DOVE IL NUMERO 2 DI ALQUAEDA INCITA I MUSULMANI AD UNIRSI CONTRO IL NEMICO OCCIDENTALE E CHE IN QUESTI GIORNI CON L'AIUTO DI ALLAH DARANNO ALLA LUCE NUOVI ATTACCHI.......


A QUANDO UN ALTRA BARZELLETTA?

davidrop
Inviato: 11/9/2006 13:06  Aggiornato: 11/9/2006 13:06
So tutto
Iscritto: 26/7/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi duole riferirvi che sono al quarto stadio della malattia,

l'altro giorno durante l'ennesimo programma che esaltava bush dichiarandolo paladino della giustizia e messagero di dio sceso in terra...

HO SPARATO AL TELEVISORE CON IL MIO FUCILE DA CAMERA!!!

ovviamente l'audio era ancora attivo...
SI SENTIVA LA VOCE DI BUSH CHE DICEVA... terrorism... bla bla bla... democrazy... bla bla bla... we are the best...bla bla bla...

HO BUTTATO IL TELEVISORE DALLA FINESTRA!!!

Andy17
Inviato: 11/9/2006 13:24  Aggiornato: 11/9/2006 13:24
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/11/2005
Da:
Inviati: 48
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
qualcuno mi dà un palinsesto TV per stasera? solo robe serie x l'amor di dio!

MATRIX con Chiesa, ok!

REPORT non fa niente?



PS. personale pronostico: questo è il 5 anniversario, e mi sa tanto che sarà uno degli ultimi 2 celebrati nel vergognoso modo a cui assistiamo oggi

Stand up and fight...
I'll stand up with you!!!
bigdaddy
Inviato: 11/9/2006 13:33  Aggiornato: 11/9/2006 13:33
Ho qualche dubbio
Iscritto: 12/1/2006
Da: roma
Inviati: 293
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
STATI UNITI - Il professor Steven Jones è stato sospeso dalla docenza alla Brigham Young University (dove insegnava fisica), per aver sostenuto che le due Torri, l'11 settembre, caddero perché minate, non perché attaccate da terroristi islamici con aerei.

chi vuole approfondire :

http://www.effedieffe.com/interventizeta.php?id=1421¶metro=esteri

Votarsi alla materia Frantuma le anime

Trovarsi nello spirito Unisce gli uomini

Vedere sé nell'altro Edifica mondi
tommasso
Inviato: 11/9/2006 13:41  Aggiornato: 11/9/2006 13:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
sono uno dei pochissimi adolescenti al quarto stato

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
Buran
Inviato: 11/9/2006 14:45  Aggiornato: 11/9/2006 14:50
So tutto
Iscritto: 1/4/2006
Da: VR
Inviati: 21
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Questo e' quello che ha preparato raitre.

CONFRONTING THE EVIDENCE
In onda domenica 24 settembre alle 21.00

Buran

luke14477
Inviato: 11/9/2006 15:34  Aggiornato: 11/9/2006 15:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2006
Da: Imola
Inviati: 120
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
scusa massimo se uso il forum, ma non sono a casa e non ho skype qua, e al tuo indirizzo non mi rispondi, forse stai dormendo.

Comunque mi serve una liberatoria per la siae con firma digitale alla proiezione del film venerdi 22 settembre a Vasto, il mio indirizzo lo sai.

Se massimo non può se ne occupi cortesemente qualcuno della redazione cortesemente perchè ho i minuti contati.

Ciao

...the matrix è già qui....
goldstein
Inviato: 11/9/2006 15:39  Aggiornato: 11/9/2006 15:39
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Luke: non serve se non fate pagare l'ingresso (come suppongo, ovviamente) poichè il film è distribuito con licenza Creative commons, quindi nessun problema.

autoexilio
Inviato: 11/9/2006 15:46  Aggiornato: 13/9/2006 14:18
Ho qualche dubbio
Iscritto: 15/7/2005
Da:
Inviati: 58
 l'11 settembre... del 2001! Del Duemilauno!! Dueeeemilaaaaaunooooo!!!
Quando scoprimmo l’America? Nel 1492.
E la rivoluzione francese? Nel 1789.
E quella d’ottobre? Nel 17.
Quando fu la prima guerra mondiale? 15-18.
E quando è finita la seconda? Nel 45.
Ed il sequestro Moro? Nel 78.

Quando sono cadute le torri? Il 9/11.

Ma di che anno? 2000? 2004? L’anno scorso?
No l’11 settembre del 2001. 5 anni fa.

Quel 2001 sparisce quasi sempre dai titoli dei giornali, dalle televisioni, da internet e persino da Luogocomune. Negli USA è il 911 (numero d’emergenza della polizia) e per noi l’ 11/9. Prima “dell’attentato” non avevo mai visto scrivere in Italia una data in questo modo.

Ad essere paranoici si potrebbe sospettare che uno degli stratagemmi di questa congiura mediaco-mondiale stia proprio nel sopprimere le ultime due cifre a questa data. Così l’11/9, orfano del /01, diventa una meta-categoria della storia. Non è più un evento isolato, limitato nello spazio e nel tempo; passa ad essere un fantasma sempre presente, sempre vivo (o rianimabile artificialmente quando neccessario con qualche video).

Fino ad oggi direi che nella storia mondiale una data così non era mai esistita.

Propongo a Mazzucco ed ai luogocomunisti aggiornare il sito di LC specificando sempre l’anno di questa data e, con uno sforzo individuale probabilmente inutile, iniziare a chiamare quest’attentato come “L’attentato del 2001” nelle mails, nei post, negli articoli o nelle discusisoni da bar.

L’11/9 (del 1973, OPS, gracias... Piero79, el Alzheimer... appunto) Pinochet, con l’appoggio degli USA, suicidava Allende e “spariva” uno stadio affollato di studenti, operai e impiegati “sovversivi”, barbaramente sequestrati, torturati, fucilati e bruciati.

Alla loro memoria.
Salud

ALZHEIMER MACHT FREI
luke14477
Inviato: 11/9/2006 15:49  Aggiornato: 11/9/2006 15:49
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/3/2006
Da: Imola
Inviati: 120
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Goldstein, io lo so, ma essendo la conferenza programmatica dell'Italia dei Valori non vogliono rischiare....gliel'ho già detto in 200 lingue, tra l'altro andrà in proiezione contemporaneamente su maxischermo in piazza che al teatro dopo il concerto di marina rei.....ma ragazzi ho veramente i minuti contati....se riesci a beccare massimo faglielo sapere, lui ha tutti miei contatti.

Grazie e scusa se spingo sull'acceleleratore, ma è già stata una guerra far passare alla direzione la proiezione, e non me la voglio giocare per una liberatoria cazzuta, anche se non serve!

Fammi sapere, anzi ti mando un pm con la mia email.

Ciao!

...the matrix è già qui....
PikeBishop
Inviato: 11/9/2006 15:52  Aggiornato: 11/9/2006 15:52
Sono certo di non sapere
Iscritto: 1/11/2005
Da: Tavistock Square, Camden, London WC1H, UK
Inviati: 6263
 Re: l'11 settembre... del 2001! Del Duemilauno!! Due...
Citazione:
Ad essere paranoici si potrebbe sospettare che uno degli stratagemmi di questa congiura mediaco-mondiale stia proprio nel sopprimere le ultime due cifre a questa data.

E siamolo paranoici visto che ci siamo, perche' no (even the paranoids.....)? Io penso che sia cosi'.
Citazione:
Propongo a Mazzucco ed ai luogocomunisti aggiornare il sito di LC specificando sempre l’anno di questa data e, con uno sforzo individuale probabilmente inutile, iniziare a chiamare quest’attentato come “L’attentato del 2001” nelle mails, nei post, negli articoli o nelle discusisoni da bar.

Appoggio incondizionatamente la proposta e incomincero' a praticarla fino da ora.

Bravo autoexilio (abbiamo qualcosa in comune eh? Autoesiliato anche tu?)

Il Portico Dipinto Network Nanopublishing
E' dall'uso (mancato) del Congiuntivo, che li riconoscerete.
Tubo
Inviato: 11/9/2006 16:13  Aggiornato: 11/9/2006 16:13
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 16/6/2006
Da:
Inviati: 1663
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
Autore: davidrop Inviato: 11/9/2006 13:06:42
Citazione:
HO SPARATO AL TELEVISORE CON IL MIO FUCILE DA CAMERA!!!




Ah Ah Ah Ah Ah
sei un grande!!!

Piero79
Inviato: 11/9/2006 16:26  Aggiornato: 11/9/2006 16:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 20/5/2006
Da:
Inviati: 781
 Re: l'11 settembre... del 2001! Del Duemilauno!! Due...
Citazione:
L’11/9 (del 1977) Pinochet, con l’appoggio degli USA, suicidava Allende e “spariva” uno stadio affollato di studenti, operai e impiegati “sovversivi”, barbaramente sequestrati, torturati, fucilati e bruciati.



11 settembre 1973...

carloooooo
Inviato: 11/9/2006 17:02  Aggiornato: 11/9/2006 17:02
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 9/7/2006
Da: marca gioiosa et amorosa
Inviati: 1386
 Re: l'11 settembre... del 2001! Del Duemilauno!! Due...
E intanto ben 27 contagiati nelle ultime 24 ore.

Non ricordo di averne mai visti così tanti.

Carlo

prozak
Inviato: 11/9/2006 17:11  Aggiornato: 11/9/2006 17:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 1/6/2006
Da: Italia
Inviati: 48
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ragazzi avrei da segnalarvi un interessante filmato al seguente indirizzo....è sotto a lle notizie!
www.centomovimenti.com

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti insultano, poi ti combattono, poi vinci.

Gandhi

Anonimo
Inviato: 11/9/2006 17:23  Aggiornato: 11/9/2006 17:23
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ebbene sì
anch'io malata del vostro stesso morbo che ha contagiato anche mio marito e amici vari...
ma visto che, mal comune mezzo gaudio, ce ne restiamo qui, soddisfatti della nostra sindrome e in cerca di nuove notizie che possano aggravarla

AG
Inviato: 11/9/2006 17:48  Aggiornato: 11/9/2006 17:50
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2005
Da: Torino
Inviati: 194
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ALLARME GENERALE!
E’ oramai assodato che il virus evolve in una mutazione ancora più subdola, capace di affliggere anche i soggetti immuni o ritenuti tali.
Ecco una possibile manifestazione del nuovo flagello.
Potrebbe accadere mentre ve ne state bel belli sotto i portici di Via Pietro Micca a veder sfilare i figuranti alla rievocazione storica del trecentenario dall’assedio di Torino da parte dei francesi. Vi si potrebbe avvicinare un insospettabile amico di vecchia data; uno di idee diametralmente opposte alle vostre, un ex carabiniere, attualmente guardia giurata, convinto assertore dell’utilità degli interventi militari nonché di una non meglio definita “ragion di Stato”… ma pur sempre un vecchio amico…
Nel vederlo approcciarsi a voi non potrete fare a meno di rammentare con mestizia i vostri vani passati tentativi di argomentare con lui in maniera critica riguardo i fatti del 911. Forse a questo punto perfino un velo di amara disillusione verrebbe ad immalinconirvi gli occhi…
Quand’ecco che costui con fare –giuro!- cospiratore vi si paleserebbe.
Sì, perché (…insomma…cioè…ecco…vedi…) gli è arrivata questa mail e c’è questo video allegato che riguarda il Boeing sul Puntagono. Ci sono due o tre elementi –che lui definisce “incongruenze”- che proprio non gli tornano, anche se ammette di non essere molto preparato, sull’argomento. Gli rimangono impressi soprattutto quelli riguardanti il foro sulla facciata e sul terzo anello e quello dell’assenza di solchi sul prato antistante. Lo colpisce anche una frase della voce narrante, che recita più o meno “Ci fanno vedere fino alla nausea l’impatto sulle torri, ma di quello al Pentagono solo questi fotogrammi sfocati”.
Sentireste montarvi dentro una rabbia cieca: sono le stesse cose che voi stessi gli avevate già detto mille altre volte, tempo addietro, scontrandovi contro il muro della sua cecità. Nell’attimo in cui state per saltargli alla gola però si spalancherebbero i vostri di occhi. Se un velo prima li aveva annebbiati sarebbe proprio in questo momento che potreste sentirlo scivolare via, cadendo ai vostri piedi.
Il discorso l’ha cominciato lui!
Ovvero: affezione inconsapevole da morbo di Ashcroft!
Che la reazione sia inconscia lo scoprireste a vostre spese nel dibattito seguente. La prendereste anche larga, partendo dal concetto di “incongruenza” e snocciolando poi le vostre conoscenze sull’argomento-Pentagono… solo per poi scoprire che il vostro amico davvero non ne vuole sapere di riarredarsi il cervello. Peggio. Il vostro amico è proprio pazzo perché sostiene che un governante possa disporre a proprio piacere dei cittadini, se in virtù di un fantomatico “superiore interesse nazionale”…
Vorreste continuare a discutere ugualmente, ma vostro figlio non ha ancora un anno e se non fosse a casa per la pappa delle 20 vi piangerebbe il cuore a sentirlo piangere sul metrò sulla strada del ritorno a casa.
Lo salutate con l’indirizzo di luogocomune e il titolo di un film (“V per Vendetta”).
Poco male se non andrà su internet o non affitterà il dvd: dentro di voi siete comunque sicuri che il vostro amico oggi non potrà non parlare di quella mail anche ai suoi colleghi di lavoro, promotore ignaro della divulgazione del dubbio…

ax
Inviato: 11/9/2006 18:58  Aggiornato: 11/9/2006 18:58
So tutto
Iscritto: 15/1/2005
Da:
Inviati: 4
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Buonasera a tutti,
questa è la prima volta che scrivo su Luogocomune.
ho pensato di farlo in una data significativa come quella di oggi.
voglio solo aggiungere il mio sfogo a quello di molti altri:
"sono stanco di essere preso per il culo!"

tommasso
Inviato: 11/9/2006 19:24  Aggiornato: 11/9/2006 19:24
Mi sento vacillare
Iscritto: 12/5/2006
Da: ZENA
Inviati: 722
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
"sono stanco di essere preso per il culo!"


come disse massimo: "welcome in the club".

salud!

"I nostri nemici sono creativi e pieni di risorse, e lo siamo anche noi. Loro non smettono mai di pensare a nuovi modi per danneggiare il nostro paese e la nostra gente, e nemmeno noi." 5 agosto 2004 G.W.Bush
pierone
Inviato: 11/9/2006 19:47  Aggiornato: 11/9/2006 19:47
Ho qualche dubbio
Iscritto: 14/10/2005
Da:
Inviati: 299
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Il contagio è arrivato su LA PADANIA?? ohibò (non è Blondet)

"Kamikaze o servizi segreti? Fioriscono teorie e indagini alternative
La verità secondo i “complottisti” Mirko Molteni
Siamo davvero sicuri che i jet che si scagliarono contro le Torri Gemelle e il Pentagono siano stati davvero dirottati dai terroristi di Al Qaeda? E se è così, chi si cela dietro la fantomatica rete di Osama Bin Laden , la cui famiglia è notoriamente amica dei Bush e in genere dell’establishment fianziario degli Usa? Domande come queste rimbalzano di tanto in tanto sui media da almeno cinque anni e alle teorie alternative, o meglio «complottiste».
Anzitutto va ricordato il noto Maurizio Blondet tra i fautori di trame oscure dietro l’11 settembre. I suoi articoli sul tema, sempre aggiornati, sono costantemente consultabili sul sito www.effedieffe.com.
Ma c’è anche Giulietto Chiesa, che non esita a far rimbalzare l’etichetta di «complottisti» su chi si accontenta della versione ufficiale.
..........................................................................
"A discuterne vi troviamo un candidato del partito democratico come Robert Bowman, veterano del Vietnam con 101 missioni all’attivo, ma anche la verde Carol Brouillet, che ha realizzato un film dal titolo «Dietro ogni terrorista c’è un Bush». E perfino quel Jim Marrs che in passato aveva indagato sull’assassinio del presidente John Kennedy, per poi aiutare il regista Oliver Stone a girare il celebre «Jfk». E tanti altri ancora, come un comune cittadino di Brooklyn, Les Jamieson, che ogni giorno fa da guida turistica ai curiosi che si accostano a «Ground Zero», la distesa lunare dove una volta si levava il Wtc, spiegando loro la sua verità."
.....................................................................
"Ad esempio, sarebbe stato impossibile per dei piloti improvvisati, sul tipo di Mohammed Atta e compagni, centrare in pieno i grattacieli manovrando ad alta velocità un goffo e pesante Boeing. Inoltre i grattacieli del Wtc sembrano essere crollati in maniera troppo perfetta, come quando si demoliscono i palazzi."

"Il breve filmato che illustra l’impatto col quartier generale delle forze armate Usa mostra un oggetto che sembra troppo piccolo per essere un velivolo passeggeri. Tantopiù che oltre alle macerie annerite non si è trovata traccia delle voluminose ali e della fusoliera di un fantomatico jet di linea.
Da più parti si vocifera di un missile da crociera, un Tomahwak magari, che avrebbe devastato un’ala dell’edificio senza lasciare traccia."

................................................................

Tra i cosiddetti complottisti spicca inoltre il giornalista francese Eric Laurent, che dal 2004 furoreggia nelle librerie con la sua inchiesta «La verità nascosta sull’11 settembre». Un libro in cui Laurent passa in rassegna tutti i lati oscuri delle vicende americane e mediorientali.
A cominciare dal clamoroso fiasco dei servizi segreti americani nel prevedere attentati di così grande portata. Tanto che l’autore scrive: «All’inizio di settembre 2001 la situazione è tragicomica. I servizi segreti di tutto il mondo, o quasi, si aspettano un attentato contro gli Usa da un momento all’altro, ma nessun funzionario del governo Bush sembra rendersi conto del cresciuto pericolo». Eppure, come riportava nell’aprile 2004 il periodico «Usa Today», lo scenario di un dirottamento del genere non era affatto ignoto alle forza armate americane.
Fin dal 1999, infatti, il Comando della Difesa Aerea del Nordamerica, o Norad, effettuava esercitazioni regolari che prevedevano l’intercettazione da parte dei caccia F-15 di aerei civili dirottati per scagliarsi...sulle Torri Gemelle e sul Pentagono. In pratica la fotografia dell’11 settembre. Quando però la tragica mattina giunse a segnare la storia dell’America, accadde qualcosa di sconcertante.
I caccia supersonici vennero fatti decollare dalla lontana base di Otis, a 370 km da New York, anzichè dalle più vicine Andrews e Langley. E i velivoli si avvicinarono con tutta tranquillità alla zona, a una velocità di «soli» 1000 km/h, cioè la metà della velocità possibile a un F-15 o a un F-16.
Laurent non ha certo tracciato un vero teorema, ma fra i cosiddetti complottisti può essere consoderato uno dei più seri, se non altro perchè mette in evidenza incongruenze e contraddizioni troppo poco esplorate. Ad esempio il ruolo dell’Arabia Saudita, scrigno di petrolio, solitamente considerata alleata degli Stati Uniti. Oppure quello del Pakistan e dei suoi servizi segreti, il famoso Isi. Proprio l’11 settembre 2001 alti dirigenti dell’Isi erano ospiti del governo americano a Washington. E sicuramente dovrebbe sollevare più di un sospetto il fatto che al Pakistan viene tuttora permesso un arsenale nucleare, quando si sa che il regime del generale Parvez Musharraf non è certo migliore di quello reovesciato di Saddam Hussein o della teocrazia iraniana."
.........................................................................
Se per ipotesi le teorie complottiste fossero, almeno parzialmente, vere non sarebbe la prima volta che la Casa Bianca approfitta di un attacco (o presunto tale) per avviare una campagna strategica.
Vari storici ormai ammettono che l’attacco giapponese a Pearl Harbor nel dicembre 1941 fu dapprima provocato dalla durezza dell’embargo a Tokyo, poi agevolato dalla mancata sorveglianza militare americana. Una negligenza favorita dal presidente Franklin Delano Roosevelt per costringere i riluttanti Stati Uniti a gettarsi nell’arena della Seconda Guerra Mondiale animati da una volontà di vendetta. Anche l’11 settembre 2001 sarà ricordato così? Solo il futuro lo dirà."



L'intero articolo è qui.

Bimbodeoro
Inviato: 11/9/2006 20:07  Aggiornato: 11/9/2006 20:07
Mi sento vacillare
Iscritto: 6/6/2006
Da: Amicoland
Inviati: 388
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Non avevo mai letto di questo morbo.
Mi ha colpito in pieno.

"Non è il popolo che deve aver paura del proprio governo, ma è il governo che deve avere paura del proprio POPOLO."

"Sotto questa maschera non c'è solo carne, sotto questa maschera c'è un idea e le idee sono a prova di proiettile."
18MeV
Inviato: 11/9/2006 22:06  Aggiornato: 11/9/2006 22:06
So tutto
Iscritto: 31/8/2006
Da:
Inviati: 24
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Anche io sono stanco di essere preso per il culo

NeurOmar
Inviato: 11/9/2006 22:11  Aggiornato: 11/9/2006 22:11
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da: Milano
Inviati: 101
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao a tutti, è il primo messaggio ma vi seguo già da un po'.
Non so se ringraziare LC per avere confermato tutti i miei dubbi sull'11/9 o se chiedere a Mazzucco il rimborso delle cure psichiatriche .
Personalmente non ricordo affatto questo bombardamento mediatico negli anniversari passati, è davvero snervante... sembra pero'che qualcosina si muova dai discorsi che ho modo di sentire nel quotidiano.
Che siano maturi i tempi per una bella bomba sporca in una capitale occidentale per ricordarci che dobbiamo avere paura? Perchè non Roma dato che presiede la missione Onu in Libano? Dite che il salto logico è un po' azzardato?

Alla vostra

Inshalla
Inviato: 11/9/2006 22:15  Aggiornato: 11/9/2006 22:15
So tutto
Iscritto: 3/9/2006
Da: Fossa delle Marianne
Inviati: 14
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Anchio risulto postivo al test per il virus di Ashcroft

è veramente una cosa terribile, prima corri tra le montagne verdi inseguendo le caprette
come Heidi e Peter e poi ti risvegli e vedi questi ratti mannari sbavare cose senza alcuna
attinenza reale da ogni media mainstream


per fortuna che fin da piccolo heidi mi ha sempre fatto schifo se no mi davo all'LSD

basco67
Inviato: 11/9/2006 23:19  Aggiornato: 11/9/2006 23:19
So tutto
Iscritto: 14/8/2006
Da:
Inviati: 10
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Ciao a tutti,
sono stato contagiato da questo terribile (per gli altri) morbo dal momento in cui ho visto in TV cadere la prima torre ed ho collegato quello che avevo davanti agli occhi ad una demolizione controllata. Da allora ho navigato in internet per ore, giorni, mesi ormai e pochissime volte ho letto questa osservazione elementare:
se la temperatura all'interno del WTC era tale da fondere (anzi, liquefare) l'acciaio, come e' possibile che ci fosse gente che parlava al telefono con il 911 dall'84esimo o 83esimo piano nel momento in cui la prima torre cadeva?
Senza troppe spiegazioni scientifiche sulla temperatura di fusione dell'acciaio che molti non capiscono, puntare il fatto su questa semplice considerazione potrebbe fare breccia nella testa di chi non vuole ragionare. Qua negli USA dove vivo, con questi lobotomizzati a volte funziona. E se funziona con loro...
Saluti

RoYBeTTy
Inviato: 12/9/2006 1:03  Aggiornato: 12/9/2006 1:03
So tutto
Iscritto: 4/2/2006
Da:
Inviati: 19
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
"Siete qua perchè vi ho invitati io"
E. Mentana
Tipo il pallone è mio e voi non giocate se non lo dico io...mi pare che Mentana stia conducendo il programma nello stile di Bonifacio VIII durante un processo per eresia...speriamo che non inchioda la lingua di Giulietto sulla poltrona...

Intelligo ut credam
Baco
Inviato: 12/9/2006 2:14  Aggiornato: 12/9/2006 2:14
So tutto
Iscritto: 1/6/2006
Da:
Inviati: 14
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
ciao massimo ......
scusa se ti do del tu ma........
bè hai capito........mi sento mtroppo vicino a te
io sono uno degli irrecuperabili...
Ti racconto questo aneddoto....
Roma, 1.45 a.m.
Quartiere periferico ma non troppo, una di quelle sere in cui non vuoi dormire perchè pensi sia l'anniversario delle tue angoscie, delle tue sicurezze, in cui la politica ormai conta meno di zero da quando questa ha toccato il fondo (ground zero).
Portiere di notte.
Non io, ma il tizio con cui interloquisco cercando di parlare di donne, di night, e di tutto quello che un essere umano in balia degli eventi può raccontare ad una bestia da soma che fa della notte il suo unico mentore.
Poi partorisco.
Il mio pensiero.
Nato da ricerche incessanti, notti in bianco, bestemmie, una miriade di sigarette sparate nei polmoni per cercare di capire in quale cazzo di mondo stai vivendo.
Poi sbotto.
Lui si fa un solitario al pc, mentre su rai tre Ghezzi ha la trovata geniale di passare il video del crollo montato sottosopra e allora m'illumino d'immenso e gli dico:"avete per caso un internet point in questo albergo?"
"No perchè?"
E io: " ma...... non importa non si preoccupi è solo il delirio di chi ha partorito"
"COSA?"
Mi risponde.
"non è per me, è per lei che lo dico"
Una sua risata come per compatire un ubriaco spezza il silenzio della reception ma io a muso duro ribatto:
"è per il suo bene"
Lui sogghigna.
Incazzzato nero con tre zeta gli consiglio luogocomune e la pagina di riferimento......
Speriamo che un dodici settembre migliore verrà per tutti noi penso tra me e me.....
Lui annuisce e io mi sento come l'ubriaco che ha appena trovato il suo internet point per sfogare la sua sbornia di giustizia.......
Grazie ragazzi.
Grazie di tutto.
Anche da parte di quelli che non ci ringrazieranno mai.

Efestione
Inviato: 25/9/2006 22:07  Aggiornato: 25/9/2006 22:07
So tutto
Iscritto: 24/9/2006
Da:
Inviati: 1
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Bè..io saranno giusto 4 giorni che vi seguo, ma da quando sono entrato nel sito x la prima volta, mi ha catturato e mi avete catturato...si anche voi con le vostre insaziabili voglie di sapere e di non essere presi per il culo..La cosa brutta e che ora esiste un malato in più...ma sinceramente ne sono fiero..di essere malato, come sono sicuro che ognuno di voi lo e...inoltre come ha gia detto Baco:
Grazie ragazzi.
Grazie di tutto.
Anche da parte di quelli che non ci ringrazieranno mai.

vittmax
Inviato: 6/11/2006 0:46  Aggiornato: 6/11/2006 0:46
Ho qualche dubbio
Iscritto: 25/5/2006
Da: perugia
Inviati: 48
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
dato che quest'epidemia sta progressivamente infettando la popolazione , proporzionalmente aumenta anche la curiosità di sapere come mai gli abbiano dato questo nome.
Se qualcuno lo sa può per cortesia illuminarmi?

"Il potere te lo danno le bugie.Grandi bugie per convincere il mondo a parteggiare per te.
Se riesci a far accettare a tutti, quello che in cuor loro sanno essere falso,
li tieni per le palle."

DAL FILM "SIN CITY"
francesco7
Inviato: 6/11/2006 10:18  Aggiornato: 6/11/2006 10:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da: Tarentum
Inviati: 886
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
dato che quest'epidemia sta progressivamente infettando la popolazione , proporzionalmente aumenta anche la curiosità di sapere come mai gli abbiano dato questo nome.

Massimo Mazzucco spiega il perchè abbia questo nome e chi è stato il primo a definire questo morbo in questo thread:<<Ashcroft, Morbo di: la definizione fu data da un anonimo ricercatore delle vicende del cosiddetto "11 settembre", uno dei primissimi microattentati del millennio scorso, e pare fosse riferita in maniera informale all'allora ministro degli interni dallo stesso nome. (Quando c'era la democrazia il ministro degli interni era una figura inventata ad hoc per polarizzare il dissenso popolare, tenendolo quindi lontano dai veri responsabili di ciò che accade nel mondo)>>.

La mente non è un vaso da riempire ma un legno da far ardere perché s'infuochi il gusto della ricerca e l'amore della verità. (Plutarco)
artax
Inviato: 9/11/2006 13:06  Aggiornato: 9/11/2006 13:06
Ho qualche dubbio
Iscritto: 9/11/2006
Da:
Inviati: 41
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
TOTALMENTE INFETTA!!!!!! Sono una donna ma credo di essere peggio di dieci uomini messi insieme affetti da questo morbo.....

E' COME SE AVESSI DORMITO PER 20ANNI..... ORA INIZIA TUTTO...

MA MATRIX E' UN FILM O MI SONO SVEGLIATA IN UN MATRIX......!!!!!!!!!!!


Marco M
Inviato: 9/11/2006 13:22  Aggiornato: 9/11/2006 13:22
Mi sento vacillare
Iscritto: 2/8/2006
Da:
Inviati: 826
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Citazione:
TOTALMENTE INFETTA!!!!!! Sono una donna ma credo di essere peggio di dieci uomini messi insieme affetti da questo morbo.....

E' COME SE AVESSI DORMITO PER 20ANNI..... ORA INIZIA TUTTO...


Ben svegliata e benvenuta nel tunnel

Forse da addormentati si "campa" meglio, ma da svegli non si avverte più quella strana ed inspiegabile sensazione di passività anale

ambra
Inviato: 23/11/2006 18:27  Aggiornato: 23/11/2006 18:27
Ho qualche dubbio
Iscritto: 10/11/2006
Da: cagliari
Inviati: 246
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Cos'è questa storia delle donne blande? Ma chi frequentate? Io ormai ho superato anche gli stadi, fra un pò quando comincio a parlare mi troverò intorno il vuoto pneumatico!

ambra
--------------------------------------------------------------------------------------------------

Saludi e Trigu!
Iron
Inviato: 29/1/2007 14:32  Aggiornato: 29/1/2007 14:32
So tutto
Iscritto: 3/9/2006
Da: Carcare
Inviati: 14
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Mi posso dire infetto al secondoo livello (anche perchè se restassi al primo i miei mi caccerebbero di casa, non ne potevano più! Ora hanno il morbo in uno stato di incubazione...ma presto saranno al primo livello).

Forse entro tre, quattro mesi sarò al terzo:

-"Ciao, come va? La sai storia?"
-"Si, ma tu sai che le torri gemelle non le ha tirate giù Bin Laden, che per altro è della CIA?"

I miei compagni finiranno col fucilarmi, specialmente quella di Forza Italia!

ulivinico
Inviato: 18/7/2007 11:29  Aggiornato: 18/7/2007 11:29
Ho qualche dubbio
Iscritto: 19/10/2006
Da:
Inviati: 38
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Bellissimo racconto.
L'ho fatto circolare....anch'io ho il morbo, proprio in quel modo. Ho convinto non so quante persone nell'ultimo anno.

scualo84
Inviato: 21/11/2007 17:43  Aggiornato: 21/11/2007 18:24
So tutto
Iscritto: 20/11/2007
Da:
Inviati: 4
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
era un pò che questo virus cercava di contagiarmi... finalmente ha vinto lui, penso di essere già al secondo stadio...

E' una bella prigione, il mondo. (Shakespeare, Amleto)
Freeman
Inviato: 21/11/2007 18:24  Aggiornato: 21/11/2007 18:26
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 31/7/2006
Da: NiggahCity
Inviati: 2092
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Benvenuto, scualo84,

visto che sei nuovo ti invito a leggere il regolamento per poter scrivere su LC.
Lo trovi qui.

Tra l'altro, vi troverai scritto:

[...]
IL TITOLO DEL TOPIC
Per ovvie ragioni, UNA VOLTA INIZIATO, NON SI PUO' CAMBIARE IL TITOLO DI UN TOPIC, sia nei forum che nei commenti agli articoli.

[..]

Ora, essendo nuovo sicuramente non lo sapevi che non è consentito cambiare il titolo al topic nelle risposte, perché crea confusione; ecco perché ti invito a dare una rapida occhiata alle poche, semplici regole alle quali attenerti per i futuri interventi.

Ciao, di nuovo benvenuto e buona permanenza.

"Non siamo noi a trovare la Verità. È la Verità a trovare noi. Dobbiamo solo prepararci. Si può invitare un ospite che non si conosce? No. Ma si può mettere la casa in ordine, così che, quando l'ospite arriva, si è pronti a riceverlo e a conoscerlo".
NoMore
Inviato: 23/2/2008 13:35  Aggiornato: 23/2/2008 13:35
So tutto
Iscritto: 28/1/2008
Da:
Inviati: 2
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Salve a tutti,
nonostante questo sia il mio primo post in questo sito mi ritengo "Parecchio Ammalato"ed incurabile per fortuna!!!.Ormai è da quache mese che non faccio altro che ricercare in rete documentazione ed informazioni varie a proposito di centinaia di argomenti di cui,se nn fosse per il lavoro e la devozione di pochi,non ne sapremmo nemmeno l'esistenza.
Ringrazio apertamente Il singor Mazzucco,grazie al suo "Inganno Globale" ho avuto modo di iniziare a vedere il mondo come mai avevo fatto prima.
Ancora un saluto a tutti!

Pyter
Inviato: 23/2/2008 18:39  Aggiornato: 23/2/2008 18:39
Sono certo di non sapere
Iscritto: 15/9/2006
Da: Sidonia Novordo
Inviati: 6250
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Salve a tutti.
Sono iscritto da poco e sono un laureando in medicina.
Mi mancano appena tre anni.
Lo so che possono apparire tanti, ma sono pochi rapportati
a quelli che ho già frequentato. Leggendo Luogocomune mi sono
imbattuto in qualcosa che ha sollevato la mia curiosità:
Il morbo di Ashcroft.
Ho letto anche altri articoli e mi è venuto un dubbio:
come è possibile che in un sito di informazione alternativa
dove viene additittura messa in forse l'esistenza del
virus dell'AIDS, si dà credito invece ad un morbo che non
risulta in nessun trattato medico da me consultato?
Oltretutto nessuno è ancora riuscito a isolare e fotografare
questo ipotetico virus, e nonostante questo se ne continua
a parlare come se fosse la cosa più normale del mondo.
Vorrei, se possibile, che qualcuno mi desse notizie più
certe sulla consistenza e l'aspetto di questo flagello,
anche perchè dopo la laurea ho intenzione di far parte del NIST,
e dovrò emigrare negli Usa, e da lì mi dicono che non potrò più
collegarmi con Luogocomune...non perchè non siano democratici,
ma perchè ci sono sempre problemi con i cavi telefonici.
Vorrei ringraziare tutti quelli che sapranno aiutarmi a dare
un volto a questo virus...se ci riuscissi, dedicherò volentieri
a Luogocomune il Nobel che probabilmente concorrerò a vincere.

"Nessuno ha il diritto di fare quel che desidera, ma tutto è organizzato per il meglio." (Antico decreto reale tolemaico)
fiammifero
Inviato: 23/2/2008 19:14  Aggiornato: 23/2/2008 19:14
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
Prova intanto ad "isolare" il virus della stupidità e della credulità !!!!!
Ben venuto!

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
cloud
Inviato: 31/12/2008 16:08  Aggiornato: 31/12/2008 16:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/10/2008
Da:
Inviati: 77
 Re: IL MORBO DI ASHCROFT
terzo stadio.... sto per regalare ai miei amici dvd su dvd.... doveva essere per natale.... ma non avevo la materia prima.....


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA