Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


dagli Usa : Poi sono venuti per la libertà di parola...
Inviato da goldstein il 5/12/2006 10:01:44 (6559 letture)

Estratto di COUNTDOWN andato in onda sulla MSNBC il 28 Novembre. Il conduttore Keith Olbermann è stavolta alle prese con Newt Gingrich, ex speaker della Camera e possibile candidato presidenziale per i Repubblicani nel 2008, che durante una cena in onore del Primo Emendamento ha pensato bene di attaccare la libertà di parola, così che i terroristi non possano più sfruttarla per i loro loschi scopi. Torna alla mente la proposta dell'attuale Presidente, quando propose di risolvere i problemi degli incendi boschivi facendo fuori le foreste, solo che in questo caso la posta in gioco è drammaticamente più alta. Chi siano i terroristi che odiano le libertà dell'America, al solito, sta a voi deciderlo. (Se non vedete il video embedded o preferite vederlo a schermo intero, cliccate QUI.)


Approfondimento consigliato:

Gingrich espande la lista dei bersagli della Carta dei Diritti di Kurt Nimmo

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
sick-boy
Inviato: 5/12/2006 10:46  Aggiornato: 5/12/2006 10:46
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Vacci bugi!! VEramente un pazzo il vecchio Newtr! Comunque non mi è piaciuto troppo nemmeno il COstituzionalista, con la storia che le idee veramente negative non sopravvivono alle leggi di mercato...oltre che una stronzata bella e buona, le idee mica si comprano o vendono (o meglio gli ideali).

Mi spiace tanto per gli americani ma, armati fino ai denti come sono, devono fare qualcosa. E invece niente, come dei deficienti si faranno sottrarre le loro libertà e poi verranno mandati a sparare in giro per il mondo, giusto perchè il nemico sia altro.

Iol d'ora in poi sto dalla parte delle resistenze....iraqena, hamas o hezbollah che sia, questa è gente coraggiosa, che non teme di sfidare (e tenere testa) all'esercito più potente della storia.

Noi occidentali, al contrario, non solo non ci ribelliamo e diamo assalto ai palazzi del potere (il poco che abbiamo), ma nemmeno riusciamo a costituire un fronte per la verità compatto, serio, organizzato. Sono sempre più pessimista (specie dopo i filmati di olbermann). Loro sono ai vertici, ricchi e super organizzati (oltre che armatissimi).Hanno obiettivi precisi e sono risoluti nel conseguirli. Noi siamo poco più di loro, poco organizzati, i nostri obiettivi non sono chiari, nè come intendiamo conseguirli.

Dovremmo davvero prendere questo video come un (ennesimo) campanello d'allarme: sfruttiamo la libertà di parola finchè possiamo.

(certo che ad avere tutti contro si fa fatica...ormai faccio fatica a credere a me stesso quando so di sapere che il 911 è stato un inside job)

Capitano, come ci muoviamo?

cocis
Inviato: 5/12/2006 11:45  Aggiornato: 5/12/2006 11:45
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
la prossma mossa quale sarà ??

vietare di uscire di casa ?

goldstein
Inviato: 5/12/2006 11:50  Aggiornato: 5/12/2006 13:17
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Se vi interessa, nel forum "traduzioni e sottotitolature" trovate l'articolo di Kurt Nimmo su questa uscita di Gingrich.
Come sempre Nimmo è perfettamente puntuale e lucido:

Gingrich espande la lista dei bersagli della Carta dei Diritti

Citazione:
Sono sempre più pessimista


Dai sick-boy, immedesimati in chi cercava di far capire queste cose dall'11 Settembre 2001, così magari il pessimismo ti passa, visto che adesso c'è tanta gente che si sta accorgendo di cosa succede...
Relativamente è poca? Chiediamoci se ciascuno di noi sta facendo quanto in suo diritto-dovere prima di fare certe proposte avventate.

EDIT: Il video è anche su YouTube, magari un clic pure là, che so lasciatelo scorrere prima di andare al bagno

sick-boy
Inviato: 5/12/2006 11:59  Aggiornato: 5/12/2006 12:19
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 18/10/2006
Da: Leith
Inviati: 2710
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
January 21-1997 - Newt Gingrich becomes the first Speaker of the United States House of Representatives to be internally disciplined for ethical misconduct.

fonte wikipedia

edit
In 1995, Time Magazine selected him as the Man of the Year for his role in leading the Republican Revolution in the House

Time became part of Time Warner in 1989 when Warner Communications and Time, Inc. merged. Since 2000, the magazine has been part of AOL Time Warner, which subsequently reverted to the name Time Warner in 2003.

Time Warner Inc.

Type Public (NYSE: TWX)
Founded Merger between Time Inc. and Warner Communications (1990); subsequently purchased by AOL (2001)
Headquarters New York City, New York, USA (incorporated in Wilmington, DE) [1]
Key people Richard D. Parsons, Chairman/CEO
Wayne Pace, CFO
Jeffrey L. Bewkes, President/COO
Industry Broadcasting & Cable TV
Products See full product listing.
Revenue $43.70 billion USD (2005)
Employees 84,900

Richard Parsons served as a lawyer for New York governor Nelson Rockefeller and followed Rockefeller to Washington when he became vice president in 1974 (inizia così su wikipedia il paragrafo, che è il primo, intitolato carriera, ndr)

He is an advisory trustee of the Rockefeller family's principal family run philanthropy, the Rockefeller Brothers Fund; and is on the board of the family's Museum of Modern Art.

In 2001, President Bush selected Parsons to cochair a commission on Social Security

mi scuso per l'ot ma...a fare una ricerchina rapidissima su wikipedia si trovano veramente sempre gli stessi nomi. (tra l'altro notare come il capo della time warner era un democratico nel 74)

Redazione
Inviato: 5/12/2006 14:09  Aggiornato: 5/12/2006 14:11
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
"Sono sempre più pessimista"

Io invece sarò forse troppo ottimista, ma questi ormai non combinano più niente. Ormai i danni peggiori li hanno fatti, questi sono solo gli ultimi conati di un sogno infranto, e il fatto stesso che abbiano tirato fuori dal cilindro Gingrich, che è uno scoppiato di prima categoria, la dice lunga sui "cavalli" che hanno ancora in scuderia.

Credo che un giorno potremo dire che l'America si è salvata per un pelo, svegliandosi dall'incubo proprio un giorno prima delle elezioni.

Non lo sanno ancora, ovviamente, ma secondo me è così

too_wide
Inviato: 5/12/2006 14:43  Aggiornato: 5/12/2006 14:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/5/2006
Da:
Inviati: 31
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Faccio anche presente che per mandare avanti la politica del terrore, tale terrore bisogna anche avere la forza di crearlo.

Questi qui dopo l'11 Settembre hanno fatto attentati sempre meno "seri":

- Madrid -> bomba semplice nel treno e dimissioni Aznar. La favola del coinvolgimento di Al Quaeda è durata 24 ore scarse, mi pare.

- Londra -> bomba semplice, mille dubbi e Blair sommerso di critiche. Paura nel pubblico, ma i mille dubbi l'hanno presto smorzata...

- Finto attentato a base di Gatorade di qualche tempo fa: solo allarme provocato. Grande incazzatura e basta. Nessun reale spavento collettivo.

La mia impressione è che non sappiano più che pesci pigliare per infondere paura...e credo che ce ne voglia tanta per poter togliere la libertà di parola negli USA!

NeurOmar
Inviato: 5/12/2006 16:17  Aggiornato: 5/12/2006 16:17
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da: Milano
Inviati: 101
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Cerco di associarmi al vostro ottimismo...soprattutto perchè è un atteggiamento che puo' aiutare, io sbaglio eccedendo invece verso il pessimismo.

Il mio punto di vista parte pero' da un angolazione diversa: non è tanto chi c'è al potere che mi spaventa, quanto il progressivo indebolimento delle nostre difese.
Se l'opinione pubblica è distratta, rassegnata, divisa, alienata, dagli e ridagli ci ritroveremo presi per le palle, e non è detto che saranno i neocon a farlo...

E' anche vero che basta fare un veloce giro in rete per vedere che le difese ci sono ancora, purtroppo sono perlopiu' confinate nel mondo virtuale di internet.

seguro
Inviato: 5/12/2006 17:13  Aggiornato: 5/12/2006 17:13
So tutto
Iscritto: 26/5/2006
Da: roma
Inviati: 30
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
C'è da sperare che avendola detta di proporzioni abnormi la gente in America abbia un solo commento...."Questo è propio scemo"...............
Speriamo!!!!!!!!!!!!!

Seguro
roberto__
Inviato: 5/12/2006 18:42  Aggiornato: 5/12/2006 18:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
citazione:
Redazione dice:
Io invece sarò forse troppo ottimista, ma questi ormai non combinano più niente.

chissà se qualcuno ha detto la stessa cosa quando i nazi nel '39 hanno confinato gli ebrei nei ghetti!

LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
zuldan
Inviato: 5/12/2006 20:01  Aggiornato: 5/12/2006 20:01
Ho qualche dubbio
Iscritto: 8/7/2006
Da: 4 angoli
Inviati: 115
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Non so se questo accanimento contro i vari emendamenti,sia gli ultimi colpi di coda di un progetto politico moribondo (neocon) o i primi vagiti
di qualcosa di ancor più mostruoso che deve o almeno cercano di far nascere.
L'unica cosa certa è che saranno c...i per tutti noi!


Gil
Inviato: 5/12/2006 20:43  Aggiornato: 5/12/2006 20:43
Ho qualche dubbio
Iscritto: 26/5/2006
Da:
Inviati: 80
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Massimo, permettimi una domanda\curiosità.

Hai parlato delle elezioni...vivi negli States e presumo tu sia una persona ben informata.
Bene: sai meglio di me che è "altamente probabile" che le scorse elezioni presidenziali siano stare rubate, per i motivi già noti.

Pensi che sia successo anche nelle recenti elezioni?
Pensi succederà alle prossime politiche?

roberto__
Inviato: 5/12/2006 21:14  Aggiornato: 5/12/2006 21:14
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
zuldan scrive:

Non so se questo accanimento contro i vari emendamenti,sia gli ultimi colpi di coda di un progetto politico moribondo (neocon) o i primi vagiti
di qualcosa di ancor più mostruoso che deve o almeno cercano di far nascere.
L'unica cosa certa è che saranno c...i per tutti noi!

la seconda che hai detto!!

LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
yuza
Inviato: 5/12/2006 22:35  Aggiornato: 5/12/2006 22:35
So tutto
Iscritto: 14/11/2006
Da:
Inviati: 13
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Cito testualmente :"Torna alla mente la proposta dell'attuale Presidente, quando propose di risolvere i problemi degli incendi boschivi facendo fuori le foreste, solo che in questo caso la posta in gioco è drammaticamente più alta"

SIETE DAVVERO SICURI CHE LA COSIDETTA LIBERTA' DI PAROLA DELL'HOMO SAPIENS SIA PIU' IMPORTANTE DELLE FORESTE?
COME E' PRESUNTUOSO L'UOMO...

In una discussione tra due che amano ragionare vince chi perde, perchè impara.

Menin aeide thea...
Redazione
Inviato: 5/12/2006 23:00  Aggiornato: 5/12/2006 23:00
Webmaster
Iscritto: 8/3/2004
Da:
Inviati: 19594
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
ROBERTO__: "chissà se qualcuno ha detto la stessa cosa quando i nazi nel '39 hanno confinato gli ebrei nei ghetti!"

Nel '39 Goering non era stato appena licenziato per "strategia fallita", e Hitler non aveva certo più di metà della popolazione che gli votava contro. E' una situazione ben diversa.

**************

YUZA: "SIETE DAVVERO SICURI CHE LA COSIDETTA LIBERTA' DI PAROLA DELL'HOMO SAPIENS SIA PIU' IMPORTANTE DELLE FORESTE? COME E' PRESUNTUOSO L'UOMO..."

Bella. (Anzi, propongo un "amendment": non ci può essere l'una senza l'altra.)

**************

GIL: "Pensi che sia successo anche nelle recenti elezioni? Pensi succederà alle prossime politiche?"

Le elezioni intermedie (rinnovo parziale camera e senato) hanno un meccanismo completamente diverso, decentralizzato, e vengono elette oltre duecento persone, per cui è possibile che avvenga un broglio qui e uno la, ma sono indipendenti uno dall'altro. Per le presidenziali invece devi "modificare" una cifra soltanto.

Ma il problema sta a monte: nel momento in cui hai davanti "solo" quelle scelte, il cittadino ha già perso

edo
Inviato: 5/12/2006 23:40  Aggiornato: 5/12/2006 23:40
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
un'altro scoppiato?
il problema di questi scoppiatoni è che poi a scoppiare non sono loro! anche perchè la pecorapopolo guarda la tv e legge il "corriere" e loro (gli scoppiati) li hanno entrambi.
e poi il problema degli scoppiati è che loro sono le teste di legno di un'intelligenza che dosa le proprie forze.
spero di sbagliarmi ma in questo momento non sono tanto fiducioso; non troverei per nulla strano che altri cessi politici si unissero a questi scoppiati per fare un bel coretto, un cesso di coretto ma i vari "giornalisti" ce lo spaccerebbero per canto gregoriano


29 Novembre 2006
Porno & Fioroni


Giuseppe Fioroni, ministro dell’Istruzione sul “giro di vite su Internet” alla Stampa:
“Una regolamentazione è un prerequisito di civiltà e spero che l’Italia per una volta possa diventare di esempio”
Giornalista: “Lo sa che nemmeno gli Usa hanno una norma simile?”
Fioroni: “Mi risulta che ci siano altri Paesi invece che sono riusciti a ottenere fior di filtri”
Giornalista: “Intende la dittatura di Pechino?”
Fioroni: “Si. Anche se i nostri obiettivi sono diversi dai loro...”

E’ quindi solo una questione di obiettivi la differenza tra la dittatura e la democrazia. Del resto il fine giustifica i mezzi, forse la Margherita e forse anche la pornografia.
Il dipendente Fioroni aveva infatti, sino a ieri un blog. Letto a quanto sembra da accaniti spammer pornografi.
Che pubblicavano nel blog fiumi di link a siti porno. Se la Rete non ammette ignoranza per Google, non l’ammette neppure per il porno Fioroni.
Per evitare conseguenze dopo le segnalazioni di vari blogger, il suo blog è stato immediatamente oscurato...
Ma il contenuto del blog è stato salvato...
E si può vedere... (è meglio non cliccare sui link porno all'interno della pagina per evitare virus).
Anche Fioroni, per sua e nostra tutela, va cinesizzato. Come lui vuol fare con Google. Una censura preventiva. Le sue dichiarazioni siano prima validate da Rutelli. Approvate da Prodi. Corrette da Sircana. Se dirà ancora vaccate, almeno il Governo sarà corresponsabile.

Postato da Beppe Grillo alle 19:48 in Informazione | Commenti (1230) |
Scrivi | Iscriviti | Invia ad un amico | GrilloNews | La Settimana | Trackback (12)

pseudoTale
Inviato: 6/12/2006 0:18  Aggiornato: 6/12/2006 0:18
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
"Newt Gingrich, ex speaker della Camera e possibile candidato presidenziale per i Repubblicani nel 2008".

piccola domanda provocatoria ai miei amici di LC:
se nel 2008 Gingrich fosse davvero il candidato presidenziale dei repubblicani e voi foste americani... ANDRESTE A VOTARE PER I DEMOCRATICI?

nessuna polemica, per carità.
è solo per capire.

Ashoka
Inviato: 6/12/2006 0:24  Aggiornato: 6/12/2006 0:24
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Gli "enemy combatants" hanno le loro macchinette a Guantanamo?

goldstein
Inviato: 6/12/2006 0:42  Aggiornato: 6/12/2006 0:43
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Magari vi interessa leggere i commenti di Americani che supportano Gingrich. LINK

roberto__
Inviato: 6/12/2006 1:04  Aggiornato: 6/12/2006 1:07
Ho qualche dubbio
Iscritto: 24/8/2006
Da: FIRENZE
Inviati: 289
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Redazione dice:

ROBERTO__: "chissà se qualcuno ha detto la stessa cosa quando i nazi nel '39 hanno confinato gli ebrei nei ghetti!"

Nel '39 Goering non era stato appena licenziato per "strategia fallita", e Hitler non aveva certo più di metà della popolazione che gli votava contro. E' una situazione ben diversa.

speriamo che sia come dici te, secondo me però hanno mandato avanti Gingrich, tanto lui è già sputtanato, per vedere le reazioni del pubblico ad una simile proposta. Se, come è prevedibile, non vi sarà una forte reazione, o ancora meglio, nessuna reazione, andranno avanti in quella direzione, altrimenti proveranno con qualcos'altro, ma la dittatura forte rimane il loro obiettivo primario.

LA GUERRA E' PACE
LA LIBERTA' E' SCHIAVITU'
L'IGNORANZA E' FORZA

1984 - Orwell
goldstein
Inviato: 6/12/2006 1:16  Aggiornato: 6/12/2006 1:18
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Paul Joseph Watson, editore di PrisonPlanet, ha scritto un buon articolo su Gingrich, l'ho tradotto a parte i primi paragrafi che riportavano Olbermann, lo trovate al solito link sotto il video.

pseudoTale
Inviato: 6/12/2006 10:53  Aggiornato: 6/12/2006 10:53
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
"...ANDRESTE A VOTARE PER I DEMOCRATICI?"

noto una certa ritrosia a rispondere alla domanda.

riformulo meno provocatoriamente.

come si fronteggia concretamente il fattore Gingrich quando questo rischiasse DAVVERO di insediarsi armi e bagagli nella "Candida Abitazione", in quel di Washington D.C.?

Ashoka
Inviato: 6/12/2006 11:11  Aggiornato: 6/12/2006 11:11
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Facciamo Newt Gringich vs Joe Liebermann?

(In quel caso mi preparo il gommone e fuggo verso Cuba...

***

Pseudotale mi spiace ma la tua domanda non sta in piedi perché consideri le tue alternative soltanto all'interno del meccanismo elettorale.

Ora so già che verranno citate a sproposito le elezioni nella repubblica di Weimar del '32 dicendo (Ah se invece di stare a casa avessero votato contro i nazisti!) per poi scoprire che... (a voi la ricerca )

Ashoka

pseudoTale
Inviato: 6/12/2006 12:04  Aggiornato: 6/12/2006 12:04
Mi sento vacillare
Iscritto: 25/5/2006
Da:
Inviati: 451
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
"Pseudotale mi spiace ma la tua domanda non sta in piedi perché consideri le tue alternative soltanto all'interno del meccanismo elettorale".

mica vero.
io ho sempre detto che certi pericoli vanno fronteggiati con TUTTI i mezzi a disposizione.
Il voto è soltanto uno di questi, probabilmente nemmeno il più efficace.
ma se pure l'intero meccanismo elettorale fosse manipolato e manipolabile, almeno la fatica di manipolare gliela vogliamo far fare?

così, giusto per dar noia.

Ashoka
Inviato: 6/12/2006 12:27  Aggiornato: 6/12/2006 12:27
Sono certo di non sapere
Iscritto: 11/7/2005
Da:
Inviati: 3660
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Citazione:
Il voto è soltanto uno di questi, probabilmente nemmeno il più efficace.
ma se pure l'intero meccanismo elettorale fosse manipolato e manipolabile, almeno la fatica di manipolare gliela vogliamo far fare?


Mica dai noia.. anzi! Sai che sfiga quando imposti il contatore a -20000 voti per Gore e poi sale sol fino a -16000 . Una buona affluenza alle urne è essenziale!

NeurOmar
Inviato: 6/12/2006 20:25  Aggiornato: 6/12/2006 20:25
Ho qualche dubbio
Iscritto: 11/9/2006
Da: Milano
Inviati: 101
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Massimo ma da te in California che aria tira fra la gente? 11 sett e libertà di informazione data la situazione dovrebbero essere uno dei temi piu' dibattuti al bar e dal barbiere...forse sono un po' ingenuo...
Ma la gente parla di sto maledetto autoattentato o no? Poi la California nn è il Texas...

E come mai Shwarzenegger non ha impugnato rayban , mitra e bombe a mano per difendere la madrepatria dal golpe dei neo-con?

neurOmar

Shark_85
Inviato: 7/12/2006 2:04  Aggiornato: 7/12/2006 2:04
So tutto
Iscritto: 13/5/2006
Da: Pinerolo (TO)
Inviati: 26
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
ho i brividi ragazzi... sul serio... distruggere internet???? cavolo... fanno sul serio..

Citazione:
È l'uomo che rende grande la verità, non la verità l'uomo.[
Demon84
Inviato: 7/12/2006 3:21  Aggiornato: 7/12/2006 3:21
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Tra un po' i poveri americani finiranno col poter uscire di casa SOLAMENTE se avranno con se un rilevatore GPS impiantato nel corpo, che sicuramente non sarà a carico del governo ma dei poveri contribuenti.
Ed ognuno dovrà usare software controllato per il proprio pc, e avremo un dizionario di parole senza termini come "libertà", "giustizia", "eguaglianza",... e avremo un Google che ci bloccherà anche quando cerchiamo parole come "diritti umani" e "diritto di parola".... bel paese l'America...eh si... se lo giri al contrario però.


p.s. scaricatevi Mozilla Firefox 2.0 il controllo ortografico è una favola!
scusate lo spam ma... W il freeware!!!!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
goldstein
Inviato: 18/12/2006 11:42  Aggiornato: 18/12/2006 11:42
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Gingrich si è sentito in dovere di "difendere" il suo discorso all'ACLU dopo le (ovvie) polemiche.
L'ha fatto così:

Gingrich ha citato l'espulsione di sei studenti musulmani da un aereo a Minneapolis per comportamento sospetto, pregarono prima del volo e si erano seduti agli stessi posti dei dirottatori dell'11 settembre [sic].

"Avrebbero dovuto arrestare e giudicare quei sei per aver preteso di essere terroristi," ha detto Gingrich. "E l'equipaggio dell'aereo Statunitense sarebbe dovuto essere invitato alla Casa Bianca per ricevere congratulazioni per essere stati giusti nella protezione dei cittadini."
[...]
"Nell'era del terrorismo, se mi dai un qualsiasi segnale che sei un terrorista, direi che l'onere della prova sta a te."

Kirbmarc
Inviato: 18/12/2006 11:55  Aggiornato: 18/12/2006 11:55
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 17/5/2006
Da: Arkadia-spazio profondo
Inviati: 1665
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Citazione:
"Nell'era del terrorismo, se mi dai un qualsiasi segnale che sei un terrorista, direi che l'onere della prova sta a te."

Ovvero: siete tutti terroristi, quando noi decidiamo che è così.
Ma a questo punto, Mr. Gingrich, perchè fermarsi semplicemente all'arresto?
Fuciliamoli direttamente sul posto,grazie alla nostra infallibilità preventiva, così si risparmia pure spazio nelle carceri.

goldstein
Inviato: 18/12/2006 12:44  Aggiornato: 18/12/2006 12:56
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 4/11/2004
Da:
Inviati: 2827
 Re: Poi sono venuti per la libertà di parola...
Un altro ad avercela coi blog - chissà perchè - è John McCain, anche lui possibile candidato alle presidenziali del 2008: un campionario davvero invidiabile.. aridatece Carter! (scherzo.)
McCain non fa mistero di non amare i blog, e propone una legislazione in cui, ad esempio, i blog sarebbero tenuti a riportare l'utilizzo di immagini o video "illegali" altrimenti dovrebbero affrontare una multa di 300.000 $.
In pratica, visto che nessun sito o sistema di blog avrebbe la capacità di monitorare costantemente se i materiali postati siano autorizzati o meno, non potrebbero più garantire la possibilità di esprimersi liberamente, esattamente l'obiettivo di gente come Gingrich e McCain.


Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA