Informazioni sul sito
Se vuoi aiutare LUOGOCOMUNE

HOMEPAGE
INFORMAZIONI
SUL SITO
MAPPA DEL SITO

SITE INFO

SEZIONE
11 Settembre
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego.
 American Moon

Il nuovo documentario
di Massimo Mazzucco
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
 Menu principale
 Cerca nel sito

Ricerca avanzata

TUTTI I DVD DI LUOGOCOMUNE IN OFFERTA SPECIALE


terrorismo : La civiltà riparte dal vocabolario
Inviato da Redazione il 24/4/2006 1:43:00 (5520 letture)

Se non si fosse abituati a sospettare doppi giochi e intenzioni recondite dappertutto, ci si potrebbe anche rilassare un attimo, e godere della ventata di aria fresca che arriva dall'Europarlamento di Bruxelles, sotto forma di "codice linguistico" riveduto e corretto.

Il termine "terrorismo islamico" è qualcosa che da oggi l'Unione Europea rifiuta ufficialmente.

Lo ha detto il portravoce dell'Unione, Friso Roscam-Abbing, sottolineando che "There is no justification at all for including all law-abiding Muslim citizens in our messages about terrorism", "non c'è nessun motivo per includere tutti i cittadini musulmani che vivono nel rispetto delle leggi, quando parliamo di terrorismo. Casomai - ha proseguito Roscam-Abbing - bisognerebbe parlare di terrorismo che abusivamente si richiama all'Islam."

Non può sfuggire a qusto punto la coincidenza con il fatto che, ...

... proprio un paio di settimane fa, Scotland Yard abbia riconosciuto che con Al-Queda i presunti bombaroli del 7 di Luglio non c'entravano nulla.

Naturalmente, basterebbe seguire la logica del discorso, per doversi subito domandare "ma allora chi sono questi 'terroristi', e perchè lo fanno?", ma questo sarebbe chiedere troppo. Accontentiamoci per ora del fatto che anche i termini "islamico", "fondamentalista" e "jihad" andranno rimessi nel loro giusto contesto. Mentre infatti Al-Queda usa il termine jihad riferito ad una generica lotta contro gli infedeli, molti studiosi e credenti musulmani lo interpretano come la battaglia personale che il musulmano combatte contro il male in genere.

La "riforma", sostiene Roscam-Abbing, non sarà naturalmente "obbligatoria", ma nelle sue intenzioni vuole comunicare allo stesso mondo islamico una accresciuta sensibilità degli europei verso la loro cultura e la loro religione.

Nel discorso di Roscam-Abbing, infatti, non manca il riferimento ai fumetti che ritraevano Maometto, pubblicati qualche mese fa da un quotiodiano danese, quando a tutti è noto che l'Islam proibisca categoricamente l'uso di qualunque immagine del suo Profeta.

Certo, è solo uno spiraglio, ma forse è anche un segnale - per quanto debole e lontano - che l'Europa intende finalmente dissociarsi in qualche modo dalla più grande bugia della storia umana: sapendo che le bugie sono fatte prima di tutto di parole, sa anche che è proprio dalla parole che bisogna cominciare, per rimettere un pò di ordine nelle nostre vite disastrate.

Massimo Mazzucco

Fonte


Vedi anche:

ISLAM, CHE COS'È? Scheda informativa.

---------------------------------

LA GUERRA DELLE PAROLE - I "deportati" di Lampedusa
Ormai la politica si fa con il vocabolario in mano. E' da poco passata la "tempesta" - verbale, s'intende - sul significato preciso della parola "terrorista", che non va confusa con guerrigliero, partigiano o nemico combattente. Oggi tocca al termine "deportare". Siamo accusati semplicemente da Nazioni Unite, Unione Europea, Amnesty International - per citare solo i più grossi - di deportare illegalmente i clandestini che approdano a Lampedusa, […]

--------------------------------

ATTENTI AL DIZIONARIO, PUO' COSTARVI LA LIBERTA'

Fino a ieri si poteva piangere per l'uso distorto dei termini del nostro dizionario comune, dove guerra d'invasione si dice "missione di pace", dove terrorista si dice "arabo", dove espandere i propri mercati si dice "portare la democrazia", ma da oggi si rischia letteramente in prima persona ad usare accuratamente anche quel poco che resta di questo sfacelo linguistico e morale. Ne ha avuto la misura il gip di Bari, Giuseppe De Benedictis, che l'altro ieri aveva osato definire "mercenari" e "fiancheggiatori delle forze di coalizione" i signori Cupertino Umberto, Stefio Salvatore, Agliana Maurizio e Quattrocchi Fabrizio, nel corso della sua indagine preliminare sul noto caso dei quattro sopraindicati. […]

Voto: 0.00 (0 voti) - Vota questa news - OK Notizie


Altre news
28/11/2015 10:00:00 - Il nuovo sito è pronto
26/11/2015 19:40:00 - Fulvio Grimaldi a Matrix
24/11/2015 11:00:00 - Caccia russo abbattuto dai turchi
22/11/2015 20:20:00 - Ken O'Keefe: "ISIS = Israeli Secret Intelligence Service"
21/11/2015 21:00:00 - L'uomo che uccise Kennedy
19/11/2015 19:00:00 - La solitudine
18/11/2015 21:21:31 - Vladimir Putin - conferenza stampa al summit del G20
17/11/2015 13:50:00 - Dopo Parigi
15/11/2015 22:30:00 - Commenti liberi
14/11/2015 9:40:00 - À la guerre comme à la guerre
13/11/2015 23:00:00 - Nuovi attentati a Parigi
11/11/2015 19:50:00 - Atleti russi dopati, brutti e cattivi
10/11/2015 19:30:00 - Fini, Grillo, Travaglio - e il giornalismo che non fa i conti con sé stesso
9/11/2015 18:30:00 - "Bag it!" Documentario (Ita)
8/11/2015 9:09:03 - Commenti liberi

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Dr-Jackal
Inviato: 24/4/2006 3:06  Aggiornato: 24/4/2006 3:06
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 25/3/2006
Da:
Inviati: 1028
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Forse sta emergendo il fatto che questa "guerra al terrorismo" è una cretinata senza senso? Che è solo una scusa, un nemico immaginario come fu la "guerra al comunismo" ai suoi tempi?

Forse a quel punto qualcuno arriverà addirittura a chiedersi: "Ma chi lo ha inventato questo nemico immaginario? E perchè?".

Forse.

Ma non vorrei essere troppo ottimista.

BRASA
Inviato: 24/4/2006 8:41  Aggiornato: 24/4/2006 8:41
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
forse sei un po troppo ottimista massimo!
io lo spero proprio che
Citazione:
Certo, è solo uno spiraglio, ma forse è anche un segnale - per quanto debole e lontano - che l'Europa intende finalmente dissociarsi in qualche modo dalla più grande bugia della storia umana

anche se a me fa molto 1984, esercizi in neolingua...
ps: ho letto sul giornale che in england aboliscono il termine omosessuale perchè offensivo.

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
edo
Inviato: 24/4/2006 8:48  Aggiornato: 24/4/2006 8:48
Sono certo di non sapere
Iscritto: 9/2/2006
Da: casa
Inviati: 4529
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
pessimismo e ottimismo si alternano, speriamo nel frattempo di non rimanere fermi.
le dichiarazioni etiche delle chiese- parlamenti spesso si scontrano con l'operatività del braccio secolare-servizi segreti che quando scoperti con le mani nella marmellata scaricano ogni responsabilità sulla prima testa di legno; a quel punto "quello o quelli" si chiameranno servizi "deviati" (esemplificativo in questo senso l' esempio sull'antrace dopo l'11 sett., per non parlare della italica "strategia della tensione".
e la barca-sistema va...

cocis
Inviato: 24/4/2006 8:50  Aggiornato: 24/4/2006 8:50
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 11/1/2006
Da: V
Inviati: 1430
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
stranamente ieri è apparso bin laden in tv... si vede che si era "perso nella fattoria" e era stato nominato..

fiammifero
Inviato: 24/4/2006 9:44  Aggiornato: 24/4/2006 9:44
Sono certo di non sapere
Iscritto: 28/2/2005
Da: ROMA
Inviati: 5691
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Come per i Diritti Umani,la solita presa per il c^^o

Citazione:
le cose di cui ci sentiamo assolutamente certi non sono mai vere (Oscar Wilde)
bunter24
Inviato: 24/4/2006 9:54  Aggiornato: 24/4/2006 9:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/9/2005
Da: Nebbiosa pianura padana
Inviati: 150
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
L'aspetto positivo è lampante... quello negativo è un pò più subdolo, ma si traduce in:
Ecco. Stiamo calando le braghe ai mussulmani. Fra poco saremo invasi da questi marocchini, arabi, che mandano le loro donne in giro con il burka.
o qualcosa del genere...
Purtroppo.. frasi lette personalmente in diversi blog e sentite in diversi discorsi "da bar".

La gente ha paura dello sconosciuto, ma allo stesso tempo ha paura di aprire gli occhi e trovare che le paure sono niente in confronto alla verità nascosta...


"Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare: ma bisogna prenderla, perchè è giusta."
Martin Luther King
Max_Piano
Inviato: 24/4/2006 11:18  Aggiornato: 24/4/2006 11:28
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
"terrorismo islamico" è un controsenso ...

altri ossimori che corrono lo stesso rischio di eradicazione ?

» Politicamente corretto
» Nazioni Unite
» Forza di pace
» Missione militare umanitaria
» Guerra per la democrazia
» Bombardamento chirurgico
» Bomba intelligente
» Guerra santa
» Guerra fredda
» Tolleranza Religiosa
» Medaglia civile al valor militare

altri termini vengono invece banditi

Si dice extracomunitario invece di "negro" ( raro che uno svizzero venga titolato come extracomunitario !)

Contractor al posto di "mercenario" : vuol dire la stessa cosa ma in un paese dove nessuno conosce l'inglese suona meglio ! Un pò come dare del motherfucker a qualcuno : si offende di meno !

Linucs
Inviato: 24/4/2006 11:42  Aggiornato: 24/4/2006 12:16
Sono certo di non sapere
Iscritto: 25/6/2004
Da:
Inviati: 3996
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Si dice extracomunitario invece di "negro" ( raro che uno svizzero venga titolato come extracomunitario !)

Per non parlare del leggendario "ristorante cinese", "ristorante indiano", "ristorante etnico." (indovina?)

Un bel giorno uscì un articolo (del quale ahimé mi sfugge il link) che riportava una frase del tipo "in questo quartiere multiculturale ci sono cinesi, romeni, polacchi ed extracomunitari."

E' anche vero che tra poco avremo lo Zimbabwe in Europa, in un modo o nell'altro...

vulcan
Inviato: 24/4/2006 12:44  Aggiornato: 24/4/2006 12:44
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Citazione:
"non c'è nessun motivo per includere tutti i cittadini musulmani che vivono nel rispetto delle leggi, quando parliamo di terrorismo. Casomai - ha proseguito Roscam-Abbing - bisognerebbe parlare di terrorismo che abusivamente si richiama all'Islam."


Francamente rimango perplesso rispetto a questa dichiarazione considerato il fatto che islamismo .. fondamentalismo , islam, mondo arabo, terrorismo, Jad… sono concetti tutti ben distinti, sia concettualmente che in senso storico.
Forse troppo scontati per molti di noi …

Bin Laden ieri ha ulteriormente fatto le sue dichiarazioni… e gli USA ci hanno detto che la registrazione era autentica…se lo dicono loro possiamo stare tranquilli..

D’altra parte Sia Bush che Blair.. non si sono mai sbagliati nelle loro previsioni e valutazioni!!

Il fato che L’UE operi questa distinzione fa verosimilmente pensare ad una timida ed iniziale presa di distanza dal messaggio di massa che gli USA, tutti i giorni ci rinnovano;

il mondo islamico nemico del mondo occidentale … loro gelosi dei nostri primati democratici e della tecnologia avanzata!

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
BRASA
Inviato: 24/4/2006 13:30  Aggiornato: 24/4/2006 13:30
Mi sento vacillare
Iscritto: 28/8/2005
Da: 1600 Pennsylvania Avenue NW Washington, DC 20500
Inviati: 442
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Citazione:
Il fato che L’UE operi questa distinzione fa verosimilmente pensare ad una timida ed iniziale presa di distanza dal messaggio di massa che gli USA, tutti i giorni ci rinnovano;


parole a parte (quel tantino che basta per far contenti i pochi che ci pensano..) io vedo solo totale asservimento all'impero.

ispirazione e visione sono in se stesse il fine ed il risultato
daste
Inviato: 24/4/2006 14:34  Aggiornato: 24/4/2006 14:34
Ho qualche dubbio
Iscritto: 22/4/2006
Da: Sessa Cilento (SA) / Torino / Helsinki
Inviati: 123
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Non potrebbe darsi che, invece, la Comunità Europea vuole anche prendere il ruolo, agli occhi della gente, di difensore in un certo senso della "libertà di espressione" e della correttezza, cose che invece non le competono?
Un po' come si fa con la democrazia in USA...

ivanvox
Inviato: 24/4/2006 15:08  Aggiornato: 24/4/2006 15:08
Ho qualche dubbio
Iscritto: 7/4/2006
Da:
Inviati: 269
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Credo che questa presa di posizione della UE sia una mano tesa per l'ala moderata dell'Islam che in ogni frangente si trova a dover affrontare le accuse "occidentali" di tollerare la supposta jihad e,allo stesso tempo, si sorbisce le accuse di collusione con l'Occidente da parte dei più radicali ed esasperati musulmani.
Cercare di far sì che l'Europa si certifichi come "garante e alleata" dell'Islam non violento può anche essere condivisibile se... allo stesso tempo l'Europa faccia altrettanto con chi dalla parte opposta assume posizioni altrettanto radicali e sanguinarie (neocon Usa, israeliani di destra estrema e non,Pera e Fallaci ecc ecc

vulcan
Inviato: 24/4/2006 15:33  Aggiornato: 24/4/2006 15:33
Dubito ormai di tutto
Iscritto: 29/1/2005
Da: Sardigna
Inviati: 2092
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Citazione:
Brasa-parole a parte (quel tantino che basta per far contenti i pochi che ci pensano..) io vedo solo totale asservimento all'impero.


In effetti Brasa ciò che intendevo dire.. è che il messaggio che passa è quello di far verosimilmente pensare a ....

ma poichè appunto le distinzioni concettuali di cui parlavo sono talmente banali.. che in realtà sfugge il vero significato (politico?) insito all'interno della dichiarazone UE.

Forse è proprio il fatto che si vuole "ammorbidire" una parte del mondo islamico.. magari considerando il fatto che parte dell'Islam.. si trova esttamente a "casa nostra"

ciao

"Indaga le parole a partire dalle cose e non le cose a partire dalle parole." Misone
grazia
Inviato: 24/4/2006 23:54  Aggiornato: 24/4/2006 23:54
Mi sento vacillare
Iscritto: 5/1/2005
Da:
Inviati: 337
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Vorrei tanto poter credere in una ventata di sano ottimismo……
come ci ricorda qualche pubblicitario: l'ottimismo è il profumo della vita!!!

Quanto all’Europarlamento, sicuramente sarà come detto nell’articolo.

Questo tipo di cambiamento in Italia, di sicuro, con il nuovo “regime"non tarderà a presentarsi, anche linguisticamente. ( se non altro per prendere le distanze dalle scelte dei predecessori!)

Spero quanto meno in Italia almeno in una maggiore apertura dell’informazione fin’ora completamente dirottata ed abominevolmente incanalata e censurata, dato che come dice massimo:

Citazione:
Non può sfuggire a qusto punto la coincidenza con il fatto che, ...
proprio un paio di settimane fa, Scotland Yard abbia riconosciuto che con Al-Queda i presunti bombaroli del 7 di Luglio non c'entravano nulla.


Strano che in Italia nessuno abbia detto niente......... in queste due settimane!

"Solo la verità può rendere liberi quanti oggi non vogliono essere servi..."

Paolo Sylos Labini
da "Intoccabili" di Lodato-Travaglio
Demon84
Inviato: 25/4/2006 2:26  Aggiornato: 25/4/2006 2:26
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Beh tempo fa la Televisione della Svizzera Italiana (TSI) aveva intervistato uno studioso di religioni che affermava chiaramente che questi terroristi che dichiaravano di combattere in nome di Allah, in realtà mentivano ed aveva chiaramente spiegato che nella Religiosa Islamica non era ammesso ciò che facevano. È stato un anno fa almeno che c'è stata quest'interivista!
Sembra cmq ovvio che basti andare a leggersi un po' di buon Corano assieme al caffelatte tutte le mattine per capire piano piano che dev'esserci dietro qualcos'altro.

Oggi alla RTSI (Radio Televisione Svizzera Italiana) hanno detto che Israele ha lanciato altre accuse all'Iran. Già i soliti poveri indifesi vero? Mi chiedo Bush quanta percentuale di petrolio gli ha promesso in cambio di queste accuse... o forse il motivo è un altro?


Citazione:
i dice extracomunitario invece di "negro" ( raro che uno svizzero venga titolato come extracomunitario !)

Lo dici tu.. noi sulla carta siamo extracomunitari, gli accordi bilaterali non ci mettono di certo in mezzo ad un mazzo di carte europee :)
Meglio, l'Unione Europea è una grande fregatura, basta vedere l'IVA al 20% contro il 7.6% qui da noi.


Citazione:
bisognerebbe parlare di terrorismo che abusivamente si richiama all'Islam

Lo scoprite adesso? Noi diamo sempre la colpa agli USA dei loro Intrighi, ma non pensate che non ci sia coinvolto anche qlk1 altro, e non parlo della Great Britain esclusivamente. Probabilmente pure noi svizzeri abbiamo i nostri traffici con il medio oriente; basta solo vedere quella vendita sfumata di una marea di M113 Americani che avevamo in dotazione (Blindati leggeri americani) e senza contare che siamo uno dei maggiori produttori d'armi mondiali e produciamo fucili di gran lunga superiori agli M16 americani e agli Ak74 Russi (ad esempio basta vedere cosa produce la Sig :) ).

Da voi in italia non so come siano i giornali ma da noi sono abbastanza aperti su quello che succede quaggù. Forse la nostra Non-Europicità totale ci garantiesce un po' di nitidezza mentale.. chissa!!!!

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)
Max_Piano
Inviato: 25/4/2006 9:57  Aggiornato: 25/4/2006 9:57
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Citazione:
Per non parlare del leggendario "ristorante cinese", "ristorante indiano", "ristorante etnico." (indovina?)


Già ... etnico ...

E poi mi sono dimenticato il formidabile "uomo di colore" ... quale colore ? di colore negro ovviamente ... perchè il colore della pelle è importante ... ma non solo ! quante volte sentiamo infatti descrizioni fisiche al TG quando di parla di poltici ? "il politico senza capelli", "quello con la gobba", "il politico con i baffi", "il cicogna", "il ranocchio" ... "er morta"

Citazione:
E' anche vero che tra poco avremo lo Zimbabwe in Europa, in un modo o nell'altro...


... o entriamo a far parte dell'africa così noi italiani ce la potremo tirare come i todeschi ... figo ! I todeschi africani !

Max_Piano
Inviato: 25/4/2006 10:20  Aggiornato: 25/4/2006 10:20
Sono certo di non sapere
Iscritto: 10/12/2005
Da:
Inviati: 3666
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Citazione:
Lo dici tu.. noi sulla carta siamo extracomunitari, gli accordi bilaterali non ci mettono di certo in mezzo ad un mazzo di carte europee :)


Ma no ... lo svizzero non è extracomunitario ... al più è un mitteleuropeo indipendente.

Citazione:
Meglio, l'Unione Europea è una grande fregatura, basta vedere l'IVA al 20% contro il 7.6% qui da noi.


Non volevo ricordarlo ma ... l'altro 15% ve lo pagano narcotrafficanti e contrabbandieri di armi oltre che qualche politico nostrano ( vedi anche le valigette da 50ml di lire mensili IN CONTANTI del Sig. Previti ... a scanso di equivoci riporto quello che ha detto lui ... )
Certo il mare è molto bello ma le montagne svizzere continuano ad avere il loro fascino per chi vuole metttere al sicuro i risparmi di una vita di duro lavoro !

Citazione:
e senza contare che siamo uno dei maggiori produttori d'armi mondiali e produciamo fucili di gran lunga superiori agli M16 americani e agli Ak74 Russi (ad esempio basta vedere cosa produce la Sig :) ).


Anche Il Sig. Beretta ( il pistoleros, non il salumiere ) mica scherza ... in più è esonerato dall'IVA !
La Beretta : l'unica cosa che hanno in comune i poliziotti newyorkesi con i teroristi irakeni.
Che figo fare a gara su chi ha il salame più lungo !

Citazione:
Da voi in italia non so come siano i giornali ma da noi sono abbastanza aperti su quello che succede quaggù. Forse la nostra Non-Europicità totale ci garantiesce un po' di nitidezza mentale..


in italia mandiamo al governo ministri che incoraggiano a usare la bandiera tricolor per pulirsi il culo (VERO!) : oltre al campanile del proprio villaggio non si va, altro che ... europeismo ...
quindi non credo che sia il non-europeismo il segreto della vostra lucidità altrimenti noialtri saremmo campioni di scacchi ... HO CAPITO! Sarà mica la ciokkolata suissera ???

orkid
Inviato: 25/4/2006 14:26  Aggiornato: 25/4/2006 14:26
Mi sento vacillare
Iscritto: 3/2/2006
Da: La Beverly Hills italiana
Inviati: 786
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Vorrei porre l'attenzione su di un problema che al di là delle ipocrisie linguistiche che la Ue mette in primo piano, poi su fatti più concreti in cui si debba scontrare con il Washitogn-pensiero, assume assolutamente posizioni conformiste.
L'articolo e l' Appello vengono dal periodico Arci Report, associazione che, e lo dico per i meno informati, sicuramente si colloca a sinistra, ma tanto lontano da posizioni tanto vergognose quanto abbondanti che fioccano dalla dirigenza e dall'intelighenzia di sinistra oggi ahimè al potere in italia.
Sperando di non scatenare inutili discussioni politiche, invito tutti a leggere l'articolo, e in cuor proprio, chiedersi se il desiderio di verità e di giustizia possa passare anche attraverso iniziative che non fanno gli interessi politici di nessuno, ma fanno l'interesse di tutti noi musulmani, cristiani, atei, etc.

Grazie

No dei movimenti pacifisti israeliani alla
sospensione degli aiuti all’Autorita palestinese

L’Arci ha aderito a un mail bombing internazionale sollecitato dai movimenti pacifisti israeliani. L’obiettivo di questa azione, a cui partecipano numerose organizzazioni europee e italiane, è di denunciare la sospensione dei fondi per l’Autorità nazionale palestinese da parte dell’Unione europea.
Questa grave decisione da parte dell’Ue colpisce una popolazione già stremata dall’occupazione, dalle condizioni economiche a cui è soggetta e dalla costruzione del muro che le ha sottratto parte del suo territorio nazionale.
Il primo ministro palestinese, Ismail Haniyeh, ha chiesto alle istituzioni internazionale di rispettare l’autodeterminazione del suo popolo, «Inutile dire che, affinché una pace giusta si possa materializzare in Palestina, la comunità internazionale deve adottare un approccio onesto a questo conflitto.
Diciamo così perchè siamo stanchi dell'ipocrisia della comunità internazionale e degli standard doppi quando si interagisce con le due parti in conflitto. Inoltre, noi vorremmo sapere perchè le Nazioni unite abbiano permesso a Israele di sorvolare ripetutamente sopra a più di 100 risoluzioni della stessa volte a terminare l'occupazione illegale nel mio paese? Ci sono due versioni del diritto internazionale, una per i deboli e l'altra per i forti? Israele è al di sopra del diritto internazionale? Israele ha diritto a un trattamento speciale da parte della comunità internazionale che gli permette di uccidere i nostri bambini nell'assoluta impunità, rubare la nostra terra nell'assoluta impunità, ed espellerci ai quattro angoli del mondo in assoluta impunità»? Come Arci abbiamo sempre sostenuto la causa dei palestinesi, e affermato che la soluzione sta nel riconoscimento di due stati democratici. Di fronte a questa nuova crisi chiediamo a tutti i circoli, soci/e, collaboratori e collaboratrici di inviare l’appello pubblicato a lato alle cariche più alte dell’Unione europea per opporsi a questa decisione presa a nome di tutti i cittadini che vi appartengono.
Un passo indietro da parte delle istituzioni europee darebbe un segnale importante, un piccolo contributo verso la pace.
Info: [email protected]


Appello:
NON in NOSTRO NOME

La decisione dell'Unione europea di bloccare i fondi destinati all'Autorità nazionale palestinese è vergognosa e inaccettabile.
Essa ricatta e affama la popolazione palestinese, già in gravi difficoltà economiche e sociali, a causa della sua scelta elettorale assolutamente legittima e compiuta attraverso un processo pienamente democratico.
La vostra decisione si assume la responsabilità di incoraggiare l'escalation militare israeliana e la violenza che i bombardamenti e le uccisioni di questi giorni nei territori palestinesi occupati stanno a testimoniare.
La decisione dell'Ue non rappresenta i sentimenti delle popolazioni europee che credono nella pace, nel rispetto e nella democrazia. L'Unione europea non sta agendo in nostro nome.

Da inviare a:
- Javier Solana, responsabile affari esteri dell’Ue: [email protected]
- Elamr Brok, presidente commissione esteri dell’Ue: [email protected]


Autodidatta Bonsai


"Quando l'uomo comune capisce diventa saggio, quando il saggio capisce diventa un uomo comune."
Demon84
Inviato: 26/4/2006 4:54  Aggiornato: 26/4/2006 4:54
Ho qualche dubbio
Iscritto: 20/2/2006
Da:
Inviati: 224
 Re: La civiltà riparte dal vocabolario
Beh Max... ora dammi del capitalista ma cocaina o no, finché posso risparmiare qualche spicciolo con l'IVA ne sono contento però hai ragione, noi non vediamo cocaina nelle nostre banche ma i profitti che ci fa chi la commercia.
Lo stesso vale per i soldi che a qui Bin Laden e Bush sotto chissa quale falso nome e che alle nostre banche danno parecchi Fondi di Sicurezza (sarà per questo che in svizzera fanno tanti prestiti???? mah). Il segreto bancario è stata la nostra chiave di guadagno, altrimenti ci saremmo già estinti come nazione.
Riguardo al signor Beretta non lo conosco personalmente ma ci possiamo mettere anche il Sig Colt, autore della famosa .357 Magnum capace di aprirti qualsiasi giubbetto antiproiettile standard :) se caricata coi proiettili giusti¨!!!!

La mia Svizzera non è più il paese bello e pulito che vedevo da bambino, lo vedo più sporco di me, quando a piccolo pitturavo gli acquarelli!

Poi che sia o no il nostro cioccolato non lo so, forse ci rende più buoni: "Te li tengo qui io i soldi se sono un peso per te o se sei in pericolo, qua sono al sicuro"
Così quando il nostro trafficante muore, metà dei soldi spariscono in tasche svizzere e metà in tasche Americane o di chi lo ha eliminato, magari qualche Rivoluzionario Zapatista...

Citazione:
-citazione-[... e senza contare che siamo uno dei maggiori produttori d'armi mondiali e produciamo fucili di gran lunga superiori agli M16 americani e agli Ak74 Russi (ad esempio basta vedere cosa produce la Sig :) ). ...]


Con questo non voglio di certo dire che da noi si sappia cos'è successo l'11/9 anzi c'è gente che non ci creda, o quelli come certa gente che non vuole ascoltare perché non è successo in Svizzera quindi non ha importanza...scusa di merda!!!!


Citazione:
Appello: ecc ecc


Non otterremo niente come al solito te lo assicuro!!!! xò provate voi ke siete nella UE :)

Notte gente

Citazione:
"Il mio viaggio di scoperte non è ancora finito, sebbene io ormai sia un uomo...più cose conosco meno cose capisco e meno cose capisco più mi sembra di tornare bambino" (Demon's summons 2006)

Powered by XOOPS 2.0 © 2001-2003 The XOOPS Project
Sponsor: Vorresti creare un sito web? Prova adesso con EditArea.   In cooperazione con Amazon.it   theme design: PHP-PROXIMA