Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  popi il 29/9/2006 16:17:10
Tutti sanno che Roberto Quaglia Ŕ un genio. Ormai Ŕ un luogo comune. Moltissimi lo amano. Mentre scriveva il suo ultimo libro era ospite a casa mia. Ho cambiato casa. Avere a che fare con un genio era troppo faticoso, non ce la facevo pi¨. Ogni notte si andava a dormire alle 4 perchŔ prima era necessario litigare sulla temperatura di fusione dell'acciaio o sulla rapidissima eliminazione delle macerie ferrose o sulle compagnie di assicurazioni... Di sicuro c'Ŕ che, preveggenza o meno, era davanti alla TV quando Ŕ arrivata la notizia del primo impatto, che mi ha telefonato immediatamente dicendomi cosa era successo e esprimendo dubbi inquietanti... Quando mi ha detto cosa era successo gli ho chiesto se stava vedendo un film o immaginandone uno (cosa per altro possibile visto che aveva giÓ scritto parecchi libri di fantascienza). Tornando all'ultimo libro ho dato un'occhiata veloce alla prima metÓ (in pratica ne conoscevo giÓ i dettagli e la consideravo una diligente ed accurata opera di assemblaggio di un mosaico) ma mi sono divertito parecchio con la seconda metÓ nella quale il vero genio si mostra con generositÓ. Se 26 euro vi sembrano troppi cercate chi per 13 euro si compra la prima parte e tenetevi ben stretta la seconda!

Messaggio orinale: http://www.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=51&topic_id=2328&post_id=52038