Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Abulafico il 24/9/2006 12:35:27
Salve a tutti,
anche se questo è il mio primo post su luogocomune, non è un post pubblicitario ma nasce da un esigenza specifica, cioé nella funzione ricerca non ho trovato nessun riferimento a Roberto Quaglia e allora ho sentito l'esigenza di postarne uno io.

Il fatto è che anni fa, mi era capitato di leggere un articolo di Roberto Quaglia veramente spassoso qui che trattava da un punto di vista "complottistico" gli avvenimenti dell'11 Settembre, ai tempi mi era molto piaciuto ma, come suggeriva l'autore, non gli avevo dato troppo peso per non perdere troppa sanità mentale.

Ieri per caso ho aquistato un libro ad una bancarella, il famigerato "Tutto quello che sai è falso" e ho ritrovato al suo interno come primo articolo proprio quel saggio di Quaglia. Questa mattina, ansioso di scrivere una mail a Roberto Quaglia a proposito di scrivere finalmente quel libro che indicava nell'articolo che avrebbe scritto, ho scoperto che l'ha già scritto, pubblicato con il nome di "Il mito dell'11 Settembre e l'opzione Dottor Stranamore" e volevo averne una recensione da luogocomune.

Qualcuno l'ha letto?

Dalle premesse del livello di complottismo raggiunto nell'articolo sopracitato credo che ne risulterà un opera interessante, anche se 26 € mi sembrano proprio tantini...

Comunque ho trovato un paio di link interessanti, uno alla copertina e uno ad una scheda in pdf.

Credo che sia il caso di approfondirne i temi anche su luogocomune, visto che l'opera è recente e che va molto più in profondità sui possibili perché rispetto a questo sito, che sembra vedere in Bush l'artefice piuttosto che un futuro capro espiatorio.

Inoltre mi sembra che Quaglia ne avesse parlato prima di molti altri e la sua sintesi (mi riferisco all'articolo) oltre ad essere molto godibile, apra molte più domande di quante risposte dia, strumento questo indispensabile ad una analisi approfondita dei fatti.

P.S. Vorrei anche sapere dai lettori di luogocomune se hanno letto l'articolo al quale mi riferisco e che cosa ne pensano. BTW, tra i vari templates di risposta mi sento vicino a quello "Asimoviano".

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Cassandra il 24/9/2006 14:16:13
AMO Roberto Quaglia, credo sia un genio e il suo articolo sul 911 lo lessi all'epoca su fantascienza.com. E' stato il primo in Italia a mettere in dubbio la versione ufficiale, almeno il primo a pubblicare una teoria. Poi l'ho riletto, e riletto, e riletto mille volte: ogni volta ci trovo uno spunto per una nuova ricerca (ad esempio la storia dei microbiologi assassinati, o quella profezia sull'aviaria davvero sconcertante!!!).

Se trovo il libro in giro, gli darò un'occhiata. Se si tratta di qualcosa di nuovo (e non un rimaneggiamento del vecchio articolo) i 26 euro li spendo. Quaglia è un grande visionario, e oltretutto ti fa anche spanciare dal ridere, il che non guasta!

Intanto, per chi vuole leggerselo, sta qui:
http://www.fantascienza.com/magazine/rubriche/6510/1

Sono trenta pagine di "articolo", ma è una genialata!!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Det.Conan il 24/9/2006 17:52:28
Citazione:
Di curiosità in questa faccenda ce ne sono a volontà. Come il fatto che dall'attentato alle Torri Gemelle è stato tratto un film addirittura prima che l'evento accadesse. Si tratta di Lone Gunman,1 un telefilm spin-off di X-Files nel quale tre tizi un po' strampalati pubblicano una rivista (The Lone Gunman) che si occupa di scoprire i misteri di stato. Nel primo episodio scoprono un complotto ordito dal Pentagono (o meglio da alcuni generali preoccupati per il calo di fondi) per abbattere le torri gemelle con Boeing 747 di linea. Questo telefilm è stato trasmesso all'inizio del 2001. L'episodio è il pilot della serie, anche se nelle repliche successive non è stato
ritrasmesso. Coincidenza?

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Abulafico il 24/9/2006 18:14:58
Citazione:

Cassandra ha scritto:

Sono trenta pagine di "articolo", ma è una genialata!!


Sono d'accordo, ne vale proprio la pena, infatti come dicevo mi stupiva il fatto di non aver trovato tracce di Quaglia su luogocomune, quasi una stranezza calcolata.

Per la cronaca il link all'articolo c'era già nel mio post...

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  chopperman il 24/9/2006 19:48:05
Cassandra e Abulafico, vi ringrazio ho letto qualcosa di veramente bello, FAtto veramente con la testa!
mi è piaciuto molto. Da far leggere agli scettici.....
Le coincidenze poi....... sono infinite!

ciao


Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Paxtibi il 24/9/2006 19:52:54
Credo che sia il caso di approfondirne i temi anche su luogocomune, visto che l'opera è recente e che va molto più in profondità sui possibili perché rispetto a questo sito, che sembra vedere in Bush l'artefice piuttosto che un futuro capro espiatorio.

Non so "il sito", per conto mio su questo punto la vedo esattamente come Quaglia: volo anch'io, per così dire, là "dove osano le quaglie"...

George W. Bush è il pupazzo ideale di questi poteri, e il sacrificio suo e dei suoi luogotenenti è già messo in preventivo. Sono addirittura già pronte le carte da gioco con le facce dei criminali di guerra americani — proprio come gli americani hanno fatto con i gerarchi iracheni, della serie chi la fa l'aspetti. Vedremo quali carte verranno calate e quando. Come negli scacchi, nessuna mossa è predeterminata, i propri pezzi vengono sacrificati solo quando è necessario — vedi i microbiologi — e neanche i pezzi più importanti sono al sicuro se il loro sacrificio permette al giocatore occulto di vincere la partita in atto. Se e quando Bush verrà mai sacrificato, la mossa offrirà un ghiotto momento catartico per quell'umanità in attesa di giustizia, una grande festa popolare di esorcismo del Male che verrà ricordata nel tempo, come se essa fosse davvero stata ciò che sembrava che fosse, e non uno dei tanti riti tribali della più grande tribù del mondo — l'umanità.


Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Abulafico il 24/9/2006 20:03:35
Citazione:

chopperman ha scritto:
Cassandra e Abulafico, vi ringrazio ho letto qualcosa di veramente bello, FAtto veramente con la testa!
mi è piaciuto molto.


Anche secondo me quel pezzo di Quaglia è eccezionale, ti consiglierei anche il resto degli articoli presenti su delos nella sua rubrica pensiero stocastico, a me piacquero particolarmente quello sulla clonazione e quello sulla salvezza del mondo: geniali!

In ogni caso ribadisco per la terza volta che mi sembra mooooolto strano che su luogocomune prima di oggi non vi fosse traccia di Roberto Quaglia e del suo articolo.

Qualcuno si immagina un perché? Eppure sta roba è in giro da anni.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  edo il 25/9/2006 8:53:55
mi associo!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  chopperman il 25/9/2006 10:04:46
Citazione:
In ogni caso ribadisco per la terza volta che mi sembra mooooolto strano che su luogocomune prima di oggi non vi fosse traccia di Roberto Quaglia e del suo articolo.


Perchè ? semplice Abulafico non lo avevo ancora postato!!!!!!!
Ieri gli ho tolto un po' di polvere.... al sito !!!

ciao

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  chopperman il 25/9/2006 10:07:52
@ Pax bisognerebbe chiedere a linucs cosa ne pensa del pezzo dove si parla di ripulire con attenzione chirurgica là dove ci sono troppe nascite....

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  popi il 29/9/2006 16:17:10
Tutti sanno che Roberto Quaglia è un genio. Ormai è un luogo comune. Moltissimi lo amano. Mentre scriveva il suo ultimo libro era ospite a casa mia. Ho cambiato casa. Avere a che fare con un genio era troppo faticoso, non ce la facevo più. Ogni notte si andava a dormire alle 4 perchè prima era necessario litigare sulla temperatura di fusione dell'acciaio o sulla rapidissima eliminazione delle macerie ferrose o sulle compagnie di assicurazioni... Di sicuro c'è che, preveggenza o meno, era davanti alla TV quando è arrivata la notizia del primo impatto, che mi ha telefonato immediatamente dicendomi cosa era successo e esprimendo dubbi inquietanti... Quando mi ha detto cosa era successo gli ho chiesto se stava vedendo un film o immaginandone uno (cosa per altro possibile visto che aveva già scritto parecchi libri di fantascienza). Tornando all'ultimo libro ho dato un'occhiata veloce alla prima metà (in pratica ne conoscevo già i dettagli e la consideravo una diligente ed accurata opera di assemblaggio di un mosaico) ma mi sono divertito parecchio con la seconda metà nella quale il vero genio si mostra con generosità. Se 26 euro vi sembrano troppi cercate chi per 13 euro si compra la prima parte e tenetevi ben stretta la seconda!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Polidoro il 29/9/2006 17:52:19
THE LONE GUNMEN


YOU TUBE The Lone Gunmen

L'anteprima non funziona ?

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Marco M il 14/10/2006 13:20:22
Riporto in evidenza questo thread perchè l'articolo di Quaglia è straordinario. Dovete leggerlo tutti.
Non spaventatevi dalle 28 pagine prospettate, in realtà sono 19.
Scorrono via che è un piacere, prendetevi una ventina di minuti e leggetelo. Assolutamente.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  taz il 14/10/2006 16:05:27
un articolo assolutamente straordinario.
da mettere in homepage..

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  pink il 14/10/2006 17:19:25
Da leggere, stampare e inoltrare a quanta più gente possibile.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Freeman il 14/10/2006 17:54:20
Roberto Quaglia è una persona straordinaria.
Confesso di non aver letto nessun suo libro (scusa, Roberto, cercherò di rimediare), ma leggo da anni i suoi scritti in rete.
Quello sull'11 settembre (pubblicato qualche anno fa su "Pensiero stocastico", credo, sul suo sito), è stato fondamentale a suo tempo nell'aprire un varco nelle mie già vacillanti certezze sulla V.U dell'11 settembre.
Ancora oggi è un validissimo compendio, con impostazione leggera e ironica, delle "verità nascoste" sull'11 settembre.
Da far leggere agli amici, dopotutto, come disse qualcuno, "nulla vieta di dire la verità ridendo".

P.S.: è uscito anche il secondo volume di "Tutto quello che sai è falso", sempre da Nuovimondimedia, editore molto "complottista". Sul loro sito trovate molti altri libri interessanti. (non è pubblicità :D, è una nota informativa).

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Santro il 14/10/2006 21:39:15
Mi capitò di leggere RQ circa un anno fa. Mandai l'articolo a tre amici "spensierati"; da due di loro non ebbi nessun feed back, il terzo l'ha giudicato: -Pura fantascienza-!!

Scoraggiante. Eppure io lo trovai così convincente...
sarò proprio un credulone.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Cassandra il 15/10/2006 0:00:12
Santro,
Quaglia non è per "spensierati"!!!! :o
E' per gente tendenzialmente dietrologa e complottista, ma che non giunge alle inarrivabili vette di sottigliezza di cui lui è capace... e quindi lo legge come un rinfrescante- purificante!!!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  edo il 15/10/2006 18:38:34
VIVA l' intelligenza l' intuito e lo spirito critico!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Santaruina il 16/10/2006 14:40:29
___________

IL MITO DELL'11 SETTEMBRE di Roberto Quaglia: un libro importante e bello
di Valerio Evangelisti

___________

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Kirbmarc il 16/10/2006 14:44:03
Roberto Quaglia è il Philip K.Dick italiano, con in più una dose di sana ironia che lo rende Sommo.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Abulafico il 16/10/2006 23:15:59
Dopo la recensione di Evangelisti, la voglia del nuovo libro di Quaglia è salita oltre la soglia dei 26 euro.

Domani vedrò se lo trovo in una delle librerie segnalate nel sito dell'editore e dopo essermelo pappato vi riporterò se ne sarà valsa la pena, anche se suppongo di sì.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  boboattack il 17/10/2006 0:52:16
Avrò letto l'articolo di quaglia 15 volte...se sono qui è solo grazie al suo GENIO.
La sera che lessi "tutto quello che avreste voluto sapere sull11 settembre ma non avete mai osato chiedervi" rimasi sconcertato,dopo 3 minuti ero su LUOGOCOMUNE e da allora leggo quotidianamente...ogni tanto posto anche...quindi grassie QUAGLIA e quasi quasi mi compro il libro...

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  hi-speed il 21/11/2006 15:50:47
Comprato e arrivato

Adesso devo trovare il tempo per leggermi 400 pagine.

Hi-speed
PS. ho scritto una mail all'editore per averlo

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  gandalf il 14/1/2007 15:05:52
Ho trovato il libro di Quaglia "Il mito 11 settmbre e l'opzione Dottor Stranamore" e ho incominciato a leggerlo....e non riesco più a staccarmi.....

Ora delle cose che leggo il 95% già le conosco, ma il modo di scrivere di Quaglia le rende in qualche modo nuove......
E' uno spettacolo........ Immaginate l'articolo di "Tutti quello che sai è falso" e moltiplicatelo per 450 pagine...
Stessa efficacia, stessa ironia, stessa precisione, stessa capacità di tenere il lettore incollato alla pagina (anche quando il lettore è un complottista inveterato come me...)

Straconsigliato a tutti, ma proprio TUTTI

IL più bello che io abbia letto sull'argomento (e ne ho letti parecchi sia in Italiano che in Inglese).....

Aspetto con ansia la recensione di un qualche debunker...


PS lo si può acquistare on line qui:

http://www.delosstore.it/librinuovi/scheda.php?id=22837

e questo è l'elenco delle librerie dove è distribuito l'editore del libro:

http://www.ponsinmor.info/Librerie%20presso%20le%20quali%20sono%20reperibili.pdf

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  goldstein il 14/1/2007 16:27:57
Grazie del consiglio Gandalf, lo comprerò a breve allora.
Magari se vorrai scrivere una breve recensione per la nostra sezione dei libri, quando l'avrai terminato, sarebbe utile per farlo conoscere visto che non è molto noto.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  gandalf il 14/1/2007 16:44:24
Volentieri Goldstein, anche se una recensione che renda giustizia al libro sarà veramente difficile......

Sono contento di averti convinto.... vedrai che saranno 26 "euri" spesi più che bene......

PS: ho già ordinato diverse copie da "spacciare" agli amici ancora non infetti....... Questo li stende!!

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  consuelo il 14/1/2007 16:57:17
l'ho letto qualche mese fa - appena uscito - e ne sono rimasta folgorata. sono d'accordo con gandalf che il libro di Quaglia merita il primo posto nella classifica dei libri sull'argomento.
l'avevo comprato alla Feltrinelli di Firenze e le copie si sono esaurite in fretta. peccato che le librerie oggi come criterio di vendita mettano a disposizione del pubblico solo pochissimi esemplari. in questo caso è necessario che la divulgazione del prodotto avvenga da coloro che l'hanno letto e apprezzato. chi poi ne ha sentito parlare e non lo trova in libreria lo può sempre ordinare. rimane il problema del cliente casuale che rimane a bocca asciutta non essendogli caduto sotto'occhio.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  Freeman il 14/1/2007 18:16:43
Ordinato, grazie per le info, Gandalf.
Non è esattamente economico, ma vale la pena.

Re: Roberto Quaglia e 11 Settembre

Inviato da  abbidubbi il 26/2/2007 18:20:31
Citazione:

Turbonegro ha scritto:
Ordinato, grazie per le info, Gandalf.
Non è esattamente economico, ma vale la pena.



Per quel che vi è scritto, costa poco. Pochissimo.
26 luridi euro vi faranno spaziare laddove gli eventi dell'11 settembre rappresentano solo un effetto collaterale. "Rappresentano" è il giusto termine.
La prima parte del libro riguarda appunto solo l'effetto collaterale. Il bello viene poi. (bello? )

Assolutamente da leggere.

Messaggio orinale: http://www.luogocomune.net/site/newbb/viewtopic.php?forum=51&topic_id=2328